Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘valigie’

Le valigie di Bric’s viaggiano verso i mercati internazionali

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 febbraio 2018

bricsBNL Gruppo BNP Paribas e SACE, che insieme a SIMEST costituisce il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP, hanno perfezionato un’operazione di finanziamento da 700mila euro per sostenere i piani di crescita internazionale del noto brand di valigeria di lusso Bric’s.La linea di credito, erogata da BNL e garantita da SACE, è finalizzata a sostenere i costi connessi all’espansione del gruppo comasco sui mercati esteri, in particolare Europa, Asia e Stati Uniti. Bric’s è un’azienda da sempre orientata ai mercati internazionali come dimostrano anche i rapporti di lungo corso con SIMEST che ha supportato l’azienda nei suoi piani di espansione in Nord America. “Grazie al supporto di SACE SIMEST, siamo stati in grado di affrontare con successo l’espansione della nostra azienda nei mercati esteri, in particolare negli Stati Uniti dove abbiamo visto crescere sempre di più la notorietà del brand Bric’s – ha dichiarato l’Amministratore delegato Maria Angela Briccola-. “In particolare il sostegno di SIMEST negli anni precedenti il 2008 è stato fondamentale per far fronte alle difficoltà congiunturali della crisi finanziaria in corso”. Bric’s, azienda storica nell’area del lago di Como, è attiva dal 1952 nella produzione di valigeria, borse da viaggio, selleria in pelle. L’azienda, che si rivolge a una fascia medio-alta del mercato veicolando valori chiave come qualità, artigianalità e funzionalità, è diventata negli anni un marchio leader nel settore. Con un’anima internazionale Bric’s è presente attraverso i suoi numerosi punti vendita sia in Italia sia all’estero, in particolare in Germania, Cina, Stati Uniti e Corea del Sud, dove realizza oltre il 50% del suo fatturato. (foto: brics)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Aerei e bagagli persi. Cosa fare

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 marzo 2009

Quarantadue milioni di valigie consegnate in ritardo o smarrite, oltre un milione irrimediabilmente: sono i dati -relativi al solo 2007- diffusi dall’Air Transport Users Council (Auc). Non c’e’ viaggiatore aereo che non sia stato coinvolto in questa disfunzione talvolta anche criminogena e la situazione, invece di migliorare sembra che peggiori.Importante, quindi, sapere che fare. La prima cosa e’  di andare all’Ufficio oggetti smarriti (lost&found), presentare il proprio biglietto, il tagliando del bagaglio e compilare un modulo: operazioni che servono per avviare le ricerche del bagaglio perso. Il viaggiatore che vuole essere risarcito, per il bagaglio perso o danneggiato, deve presentare anche una denuncia alla compagnia aerea entro 21 giorni in caso di ritardo e entro 7 giorni in caso di danneggiamento. Spesso si dimentica di effettuare quest’operazione, confortati dalle assicurazioni degli addetti all’Ufficio oggetti smarriti che il bagaglio sara’ prontamente ritrovato e riconsegnato. Occorre pero’ fare attenzione ai tempi entro i quali fare la denuncia, poiche’ si rischia di non ricevere il risarcimento dovuto. La Convenzione di Montreal o di Varsavia stabiliscono valori diversi e prevedono un rimborso a bagaglio, indipendentemente dal valore del bene perduto (salvo il caso di maggiore dichiarazione di valore): * Per gli Stati che aderiscono alla Convenzione di Montreal: in caso di distruzione, perdita, danno o ritardo si ha diritto ad un risarcimento fino a 1.167 euro; * Per gli Stati che non aderiscono alla Convenzione di Montreal: per smarrimento o danno si ha diritto ad un risarcimento di 20 euro a kg di bagaglio. Si puo’ chiedere anche il rimborso degli abiti acquistati, allegando ovviamente le ricevute e il risarcimento del danno “biologico” subìto, la cui quantificazione e’ lasciata alla valutazione del passeggero che, per avere soddisfazione, dovra’ con molta probabilita’ rivolgersi al Giudice di pace.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »