Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Posts Tagged ‘variabile’

La politica è una variabile che ci appartiene

Posted by fidest press agency su sabato, 2 gennaio 2021

Se osserviamo il comportamento di un bambino, in ambito familiare, ci accorgiamo che è per lo più concentrato a saggiare la tenuta dei suoi rapporti a partire dalle persone che gli sono più vicine. Incominciano così a svilupparsi i suoi interessi, le sue occupazioni, i suoi bisogni e a dare ad essi delle priorità. Nello stesso tempo si allargano gli spazi ambientali passando dalla casa natale agli asilo nido, alla scuola in ogni suo ordine e grado, ai rapporti con gli amici, alle frequentazioni nei locali pubblici, ecc. S’ingegna, così, nel pensare al futuro e in questa prospettiva entra in gioco il fattore lavoro come una sorta di passe-partout mediante il quale si possono introdurre altre variabili: avere un’abitazione propria, consolidare un rapporto affettivo, disporre di una rendita ecc. In pratica significa progettare l’avvenire esorcizzando la brevità della nostra esistenza. Dentro questo contenitore i sentimenti incominciano a diventare più definiti, saggiati, misurati, comparati. Si danno ad essi dei valori e se ne discute poiché non è solo importante ciò che si pensa ma occorre sapere se quel determinato pensiero riesce a trovare una possibile condivisione o merita di apportarvi delle varianti e quali e come. Così, man mano, entra in gioco la politica come frutto di mediazione, di governo della cosa pubblica e si valuta quanto possa incidere sulla propria vita e le azioni che da esse derivano. Penso, a questo punto, che la parola “politica” sia entrata nel nostro bagaglio linguistico per dirci molte cose insieme. Politica nel senso di mediazione tra interessi a volte conflittuali. Politica per il governo della cosa pubblica per l’autorità che deriva e per il come si deve conferirla facendola provenire dalla volontà popolare. Politica come forma di ragionamento e di sintesi culturale e assimilata da altre fonti: filosofia, sociologia, diritto, ecc. Politica per negare e persino per mediare il primato della violenza esercitata dal despota. Alla fine, ci abbiamo preso tanto gusto che in nome di questa parola si sono costruiti castelli di sabbia o solide strutture, ma a nulla sembrano essere servite, nella loro debolezza o nella loro possanza, per arginare le penetrazioni infierenti di ideologie aberranti. (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your and my opinions | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Curare le malattie e la variabile economica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 aprile 2020

Significa anche migliorare la qualità della vita e renderla più longeva. Già di per sé potrebbe diventare una condizione “destabilizzante” per quanto benefica ed esaltante possa apparire.
Dobbiamo, purtroppo, partire dal presupposto che non tutti potranno beneficiare dei progressi della scienza e chi lo potrà fare, determinerà inevitabilmente una selezione della specie. Sarà, ed è inevitabile, chi ha maggiori risorse economiche, di uno status sociale più avanzato e vive in società evolute. Quanti potranno essere oggi nel mondo? Trecento, quattrocento milioni? E gli altri che fine faranno? È un interrogativo che ci lascia molto perplessi su ciò che significa progresso, nel senso più ampio della parola, per la sua capacità di rendersi reale in ogni parte del mondo. Se non si raggiunge questa condizione esistenziale e molto diffusa noi corriamo il rischio di degenerare l’intero sistema e di offrire il fianco ad una lotta brutale e sanguinaria tra chi può ed ha e tra chi non può e non ha. Da una parte vi sarà l’individuo e dall’altra il numero. Per un verso crescerà la voglia di progredire e dall’altro s’instaurerà la propensione alla distruzione. La risposta più saggia potrebbe essere quella d’ancorare il progresso alla sua diffusione e alla possibilità di renderlo accessibile a tutti. Sta qui la forza culturale, che va proposta, e che i politici possono rendere più efficace e credibile perché i nemici dell’uomo non vengono dal progresso ma dal modo come taluni riescono ad asservirlo ai propri interessi. Ci vuole, a questo punto, un controllore credibile e autorevole e super partes che ci faccia da garante. (Riccardo Alfonso)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Mutui: piace il tasso variabile

Posted by fidest press agency su domenica, 10 ottobre 2010

Le famiglie si attrezzano per fare fronte alla crisi e, di fronte dell’acquisto di una casa, cercano certezze sulla rata da pagare. “Di quanto salirà la rata? Sarò in grado di farvi fronte?”, queste le domande più frequenti che si sentono fare agli sportelli dei istituti di credito. La scelta dei più cade ora sui prodotti a tasso variabile controllato, con un tetto massimo del tasso già contrattualmente pre-fissato. Il punto è stato fatto dalla Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate in occasione della fiera “Casa in piazza”, che si sta svolgendo in questi giorni a Varese. Per fare fronte alle tante richieste, che arrivano ai suoi sportelli, la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate ha lanciato tre mutui ipotecari per l’acquisto o la ristrutturazione della casa, a tasso variabile controllato. Qual’ora la crescita dell’Euribor facesse salire il tasso oltre il limite contrattualmente concordato, la rata si fermerà, e la banca si accollerà il relativo costo. “La reazione del mercato è stata positiva – spiega Adalberto Tomasello, responsabile area mercato della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate – I prodotti proposti piacciono per le garanzie a lungo termine che offrono. L’Euribor è risalito del 30% in poco tempo, anche se è rimasto ancora sotto l’uno per cento. In un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo, le persone cercano certezze sulle spese importanti che devono affrontare. Con i nostri prodotti offriamo i vantaggi del tasso variabile, ma senza rinunciare alla tranquillità che offre invece una rata con un tasso fisso. Il prodotto è piaciuto tanto, al punto che ne stiamo studiando uno ad hoc anche per le richieste di surroghe, ultimamente molto incrementate”. I mutui a tasso variabile controllato offerti dalla Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate sono due: Cap Floor, (da un minimo pari all’Euribor 3m mmp +1% o BCE +1.25% oltre il tasso floor del 2,75% ad un tasso massimo del 5,5%), Super Cap (che parte da un Euribor 3m mmp +2% o BCE + 2,25% e si ferma ad un tasso massimo del 5%), oltre a quello a tasso fisso, One Stop (4,5%).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giannetto Bravi: Il tempo a modulo variabile

Posted by fidest press agency su lunedì, 24 Maggio 2010

Varallo Pombia ( NO ) fino al 20/6/2010 P.zza G. Mazzini 1  Villa Soranzo – Pinacoteca Comunale a cura di Fabrizio Parachini Dal 1966, anno del suo esordio sulla scena artistica nazionale, Giannetto Bravi ha realizzato e consegnato al pubblico numerose opere e operazioni che, pur nella loro varietà, si sono dimostrate espressione di una poetica lucidamente coerente e fortemente caratterizzata sia nei contenuti che nelle forme. Si puo’ affermare con una certa sicurezza che il suo lavoro ha trovato fondamento nei modi e nei -processi- di quella -concettualità artistica- delineatasi in questi ultimi decenni, ma si e’ sviluppato lungo una personale direttrice che non nega recuperi di memorie immaginali dalle determinanti implicazioni affettive.  Saranno visibili le prime opere realizzate a Napoli tra il 1969 e il 1974 (periodo importante per l’affermarsi dell’artista), sia quelle oggettuali dai forti contenuti simbolici come le Valige Bravi Portabulloni e Portacatene sia quelle legate all’Operazione Vesuvio intrapresa in risposta a un’idea del critico francese Pierre Restany; due -Quadrerie d’Arte- a esempio dei risultati sempre transitori di un progetto iniziato nel 2002 ma in continuo divenire, fatto conoscere per la prima volta con una mostra alla Galleria Milano nel 2003 (Quadreria d’Arte Antica) e che ha avuto la sua maggiore espressione nella mostra del 2007 al Museo di Capodimonte (Museo di tutti i Musei) e, per concludere, le creazioni piu’ recenti realizzate assemblando quegli oggetti che stanno alla base del moderno -merchandising- da museo come matite, gomme, spille, blok-notes e -gadget- vari. (giannetto bravi)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autostrade: Nuovi pannelli a messaggio variabile

Posted by fidest press agency su sabato, 23 gennaio 2010

Installazione di nuovi pannelli a messaggio variabile e monitoraggi  effettuati dall’Università di Udine sul ponte del Meduna i principali lavori in programma lungo l’autostrada gestita da Autovie Venete durante la prossima settimana. Sull’autostrada A4 Venezia Trieste tra la barriera di Trieste Lisert e Redipuglia, in direzione Venezia, verranno effettuati lavori di sbancamento per la costruzione di una barriera di contenimento della parete rocciosa che comporteranno la chiusura della corsia d’emergenza e temporaneamente quella di marcia fino alla fine di maggio(eccetto i giorni festivi).  Lunedì 25 gennaio sulla A4 Venezia Trieste, tra Portogruaro e Latisana e tra San Stino e Portogruaro in direzione Trieste saranno effettuate chiusure su brevi tratti  delle corsie di marcia e emergenza per consentire i lavori di pavimentazione. Sempre  sulla A4 Venezia Trieste, in entrambe le direzioni, tra San Giorgio di Nogaro e il bivio con la A23 Palmanova Tarvisio, nella notte tra il 25 e 26 gennaio ci sarà la chiusura delle corsie di sorpasso in modo da permettere i lavori di preparazione all’installazione di nuovi pannelli a messaggio variabile. Lungo la A57 tangenziale di Mestre, tra il bivio con la A4 e Quarto d’Altino, in Comune di Marcon, chiusura delle corsie di emergenza in entrambe le  in per completare le  barriere di sicurezza in comune di Marcon. Temporaneamente, potranno rendersi necessarie brevi chiusure anche della corsia di marcia.  Lunedì 25 gennaio sulla A57 tangenziale di Mestre,  per consentire lavori di pavimentazione su un breve tratto tra il Terraglio e il nodo con la A27 Venezia Belluno in direzione Trieste verranno chiuse le corsie di marcia ed emergenza. Mercoledì 27 e giovedì 28 gennaio, sulla A57 tangenziale di Mestre, tra Marcon e Quarto d’Altino sia in direzione  Venezia che in direzione Trieste, verranno chiuse le corsie di sorpasso per i lavori propedeutici all’installazione di nuovi pannelli a messaggio variabile. Sulla A28 Portogruaro Conegliano, tra Porcia e Pordenone Sud, in direzione di Pordenone, martedì 26 gennaio verrà chiusa la corsia di sorpasso e mercoledì 27 gennaio la corsia di emergenza per consentire un monitoraggio di verifica delle sollecitazioni che il ponte sul Meduna sopporta. Il rilevamento, effettuato a scopo di ricerca, verrà eseguito da alcuni tecnici dell’università di Udine.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Trattamento antighiaccio autovie venete

Posted by fidest press agency su sabato, 9 gennaio 2010

Mille e 400 ore di lavoro, mille 028 metri cubi di cloruro di sodio e 211 metri cubi di cloruro di calcio. Sono i dati relativi ai trattamenti antighiaccio effettuati da Autovie Venete dal 18 dicembre al 6 gennaio, per garantire le migliori condizioni di percorribilità della rete autostradale. Trattamenti che continueranno anche nei prossimi giorni, durante i quali, secondo il meteo regionale, sono previste nuove precipitazioni.  Negli interventi effettuati fino ad ora sono stati utilizzati 13 mezzi spargisale e 13 autobotti per la distribuzione dei cloruri sul manto stradale, ai quali si sono affiancate 62 lame sgombraneve in occasione delle precipitazioni nevose di sabato 19 e domenica 20 dicembre. Per ogni turno di lavoro, sono state impiegate dalle 13 alle 24 persone, indispensabili per scortare i mezzi al lavoro, per la segnalazione agli utenti e per assicurare l’operatività del servizio. Tutti gli interventi vengono effettuati dai Servizi manutenzione e viabilità della Concessionaria, in collaborazione con gli operatori del Centro radio informativo di Autovie, attraverso il monitoraggio costante dei dati inviati dagli strumenti di rilevamento metereologici e termici presenti su tutta la rete, in particolare nei punti di maggior criticità (manufatti e rampe d’accesso). “Questi strumenti – spiega il presidente di Autovie Venete Giorgio Santuz – ci consentono di programmare gli interventi e di prevenire, per quanto possibile, la creazione eventuali situazioni di criticità”. “Tecnologie d’avanguardia, esperienza decennale e professionalità elevata – chiosa Santuz –  sono gli elementi che consentono alla società di gestire al meglio la rete autostradale”. Le colonnine meteo, particolarmente sofisticate, sono posizionate a Mestre, sul Ponte sul Piave tra Roncade e San Donà, fra San Stino e Portogruaro, all’altezza del Ponte sul Tagliamento fra Portogruaro e Latisana, sul Ponte sull’Isonzo fra Redipuglia e Villesse, a Lisert (Ts), a Sistiana (Ts), a Udine, a Villotta (Pn), e in corrispondenza del Ponte sul Livenza. Fra le tante rilevazioni, sono in grado di registrare la consistenza della nebbia con “visibilimetri” da 0 a 500 metri; la temperatura dell’ aria e  del suolo, il punto di congelamento, il punto di rugiada, (il vento (direzione e velocità) e la formazione di ghiaccio. I dati rilevati consentono di individuare tempestivamente le eventuali situazioni di crisi e di mettere quindi in atto, in presenza di formazioni ghiacciate o precipitazioni nevose, gli interventi più adatti a rendere sicura la viabilità.  Oltre ai trattamenti di prevenzione, che continueranno fino a quando le previsioni meteo indicheranno richio ghiaccio, lunedì 11 gennaio riprenderanno anche i lavori di manutenzioneSulla A4 Venezia Trieste tra la barriera di Trieste Lisert e Redipuglia, in direzione Venezia, verranno effettuati lavori di sbancamento per migliorare la sicurezza realizzando un muro di contenimento, lavori che comporteranno la chiusura della corsia d’emergenza e di marcia.  Lungo la A57 tangenziale di Mestre, per l’installazione delle barriere di sicurezza e delle barriere fonoassorbenti in comune di Marcon, tra il bivio con la A4 e Quarto d’Altino, in entrambe le direzioni, saranno chiuse le corsie di marcia ed emergenza. Sempre lunedì 11 gennaio sulla A23 Palmanova Tarvisio, in direzione Tarvisio, verra chiusa la corsia d’emergenza e momentaneamente la corsia di marcia per i lavori di preparazione all’installazione dei pannelli a messaggio variabile.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Intervento urbanistico “Casal Lumbroso”

Posted by fidest press agency su martedì, 23 giugno 2009

Roma. E’ stata  approvata dalla Giunta Comunale la delibera, presentata dall’assessore all’urbanistica Marco Corsini, per l’avvio dell’iter di variante al PRG nell’area di programma di intervento urbanistico “Casal Lumbroso”, che  consentirà l’attivazione di un progetto urbanistico per la realizzazione di un Centro polifunzionale di alta specializzazione per l’integrazione sociale dei ciechi pluriminorati con strutture di supporto connesse e, contestualmente, per l’housing sociale. L’adozione della variante è un traguardo importante  soprattutto per l’Unione Italiana Ciechi (proprietaria proprio a Casal Lumbroso di un terreno di quasi 40 mila mq) che da anni impegna le proprie risorse per avere una struttura di grande rilevanza sociale, unica nel suo genere in Italia. “Sono veramente soddisfatto che la Giunta  Alemanno abbia approvato questa variante al PRG, soprattutto nei confronti della UIC, con cui mi ero impegnato personalmente per “districare la matassa” e realizzare la struttura: oggi finalmente, dopo una serie di modifiche e adeguamenti ai parametri urbanistici, posso affermare che il centro polifunzionale per i non vedenti sarà presto una realtà. Un bel traguardo, di forte impatto sociale, non solo per la città ma anche per tutto il Paese visto che in Italia non c’è nessuna attività pubblica di riabilitazione di questo tipo. Non da ultimo, l’intervento prevede la realizzazione di housing sociale, a dimostrazione che il Comune sta rispondendo seriamente all’emergenza abitativa” ha dichiarato l’assessore Marco Corsini. Il Centro, che avrà lo scopo di studiare le possibilità produttive e occupazionali dei non vedenti e i possibili miglioramenti della loro esistenza quotidiana, sarà anche la struttura d’eccellenza per la formazione di personale specializzato e punto di sperimentazione per ogni attività e ricerca nel settore.

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Demenze: dati neuropatologici variano con l’età

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 giugno 2009

Le attuali classificazioni basate sulla patologia hanno semplificato eccessivamente la complessità del morbo di Alzheimer e delle demenze: la correlazione fra le manifestazioni cliniche delle demenze ed i dati neuropatologici di base infatti varia con l’età, risultando più stretta nei soggetti moderatamente anziani che in quelli di età più avanzata. Nella valutazione dei probabili effetti di interventi contro la demenza nella popolazione dunque è necessario tener conto della variabile costituita dall’età dei pazienti. Tanto il morbo di Alzheimer che gli altri tipi di demenza vanno considerati come frutto di una complessa interazione fra cambiamenti patologici, meccanismi compensatori e disfunzioni sinaptiche di base. (N Engl J Med. 2009; 360: 2302-9 e 2357-9)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »