Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘variazioni’

Il tema delle variazioni climatiche

Posted by fidest press agency su sabato, 24 agosto 2019

Sta, sempre di più, concentrando l’attenzione dei ricercatori in tutti i settori delle geoscienze. Con lo studio “Natural Variability and Vertical Land Motion Contributions in the Mediterranean Sea-Level Records over the Last Two Centuries and Projections for 2100”, pubblicato nei giorni scorsi sulla rivista Water della MDPI, ricercatori dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), della Radboud University (Olanda) e della Sorbonne Université (Francia) hanno osservato come potrebbe aumentare il livello del mare nel 2050 e nel 2100 in corrispondenza di nove stazioni mareografiche poste nel Mediterraneo centro-settentrionale, che ne misurano il livello a partire dal 1888.Il calcolo ha incluso gli effetti della subsidenza (movimento verticale del suolo verso il basso per cause naturali o antropiche) individuata da misure geodetiche GPS acquisite negli ultimi 20 anni circa e la fluttuazione naturale del livello marino, causato dalla variabilità climatica, che agisce con periodi decennali. Lo studio ha previsto due scenari possibili del livello del mare nel 2050 e 2100, calcolati sulla base delle proiezioni climatiche fornite dall’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC, organismo delle Nazioni Unite per la valutazione della scienza relativa ai cambiamenti climatici), perfezionate con i dati della subsidenza, che varia da luogo a luogo, e della fluttuazione naturale del livello marino.
“I risultati mostrano che nello scenario climatico RCP8.5, si potrà verificare entro il 2050 un aumento massimo del livello medio del mare di circa 20 cm mentre nel 2100 si potranno raggiungere i 57 cm circa. Nello scenario RCP2.6, meno critico del precedente, nel 2050 si potrà avere un aumento di 17 cm e nel 2100 di 34 cm”, evidenzia Marco Anzidei, ricercatore dell’INGV, coautore dello studio e coordinatore del progetto europeo SAVEMEDCOASTS (www.savemedcoasts.eu) che ha finanziato la ricerca.Antonio Vecchio – autore dello studio e ricercatore della Radboud University – precisa, inoltre, che “a livello locale le fluttuazioni del livello marino possono contribuire fino al 9% della variazione totale attesa, mentre subsidenza e variabilità nel loro insieme sono responsabili di circa il 15% della variazione del livello del mare. Nella laguna di Venezia, dove la subsidenza accelera l’effetto dell’aumento del livello marino, si stima che nel 2100 il livello medio del mare sarà più alto rispetto ad oggi tra i 60 e gli 82 cm, nei due scenari climatici RCP2.6 e RCP8.5”.Le analisi mostrano che gli effetti locali hanno un ruolo rilevante nel calcolo delle proiezioni di aumento di livello marino per diverse zone. “In particolare” – conclude Marco Anzidei – “lungo le coste basse e subsidenti gli aumenti attesi sono in grado di causare una ingressione marina più rapida, cioè il mare tende a sommergere tratti più o meno ampi di costa in maniera più veloce rispetto alle zone non subsidenti. Ciò rappresenta un fattore di rischio per l’ambiente, per le infrastrutture e per le attività umane, come l’erosione e l’aumento dei rischi legati ad inondazioni, mareggiate e maremoti, con le conseguenti perdite economiche. Le istituzioni, a tutti i livelli di governance, devono tenere conto di queste proiezioni perchè sono fondamentali per affrontare in modo più consapevole la gestione delle nostre coste”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Lonquich: 18 affinità elettive e le monumentali Variazioni Diabelli di Beethoven

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 marzo 2019

Roma sabato 9 marzo alle 17.30 nell’Aula Magna dell’Università Sapienza (Città Universitaria, Piazzale Aldo Moro 5). Il pianista tedesco, che da anni si è stabilito in Italia e vive tra Firenze e Roma, ha ideato un concerto a due facce, con una prima e una seconda parte diversissime tra loro, ma complementari. È un programma pensato attraverso considerazioni che trascendono il significato puramente pianistico e si rifanno a una profonda visione dei lati più intimi e segreti della musica.La prima parte, intitolata “Le affinità elettive”, accosta diciotto brevissimi brani di compositori molto lontani tra loro, che rivelano però somiglianze e parentele segrete: si va dal settecentesco Carl Philip Emanuel Bach al grande filosofo del ventesimo secolo Thedor Wisengrund Adorno, dal seriosissimo Anton Bruckner ad un innamorato della musica brasiliana come Darius Milhaud, dal romantico Robert Schumann all’ironico e graffiante Stravinskij di Circus Polka.
La seconda parte è invece interamente dedicata ad una delle più monumentali composizioni di tutta la letteratura pianistica, le trentatré Variazioni in do maggiore su un valzer di Diabelli op. 120, uno dei massimi capolavori di Ludwig van Beethoven, che negli anni della sua piena maturità artistica riuscì a ricavare sviluppi inimmaginabili da un banalissimo valzerino: un lavoro che lo impegnò per ben quattro anni, dal 1819 al 1823. Fu il compositore ed editore viennese Diabelli a chiedergli di comporre una singola variazione su questo valzer, da inserire in un’antologia comprendente brani di ben cinquantuno compositori, alcuni dei quali erano dilettanti. Beethoven rifiutò sdegnato, però quel tema gli rimase impresso nella mente e finì per comporre non una singola variazione ma un’intera serie. Da quando ha vinto il Concorso “Casagrande” nel 1977 Alexander Lonquich ha dato in tutto il mondo concerti con grandi orchestre e illustri direttori, tra cui Claudio Abbado Ton Koopman, e Marc Minkowski. Una parte importante della sua attività è dedicata alla musica da camera. Alexander Lonquich, nel cui campo ha collaborato con artisti del calibro di Christian Tetzlaff, Joshua Bell, Steven Isserlis, Isabelle Faust, Carolin Widmann e molti altri. Ha suonato in festival prestigiosi come le Settimana Mozartiana di Salisburgo, il Festival Beethoven di Bonn e la Schubertiade di Hohenems. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti dalla critica internazionale quali, il “Premio Abbiati” della critica musicale italiana come miglior solista del 2016, il “Diapason d’Or” in Francia e il “Premio Edison” in Olanda. Da qualche anno si dedica con successo anche alla direzione d’orchestra. Questa ampiezza dei suoi orizzonti si riflette nella scelta dei programmi dei suoi concerti, che non sono mai assemblati a caso e offrono sempre stimoli molto interessanti all’ascoltatore.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Der ZIRKEL – Sei variazioni sul tema

Posted by fidest press agency su sabato, 17 giugno 2017

Der ZIRKELMilano 21 giugno – 29 luglio 2017 Galleria Dep Art, Via Comelico 40, da martedì a sabato, ore 10.30 – 19. Chiuso domenica e lunedì. Ingressolibero, A cura di Alberto Zanchetta In omaggio all’arte astratta tedesca, la Galleria Dep Art organizza una mostra dedicata a Günter Fruhtrunk (München, 1923 – 1982), Winfred Gaul (Düsseldorf, 1928 – 2003), Ulrich Erben (Düsseldorf, 1940), Imi Knoebel (Dresden, 1940), Günter Umberg (Bonn, 1942), Wolfram Ullrich (Würzburg, 1961). Attraverso un serrato dialogo tra generazioni diverse, all’interno della mostra si evidenzia come i sei artisti abbiano assunto lo studio dello spazio, del colore e della geometria come proprio tratto distintivo.È curioso notare che nell’arco di mezzo secolo siano state assai rare le occasioni espositive che in Italia abbiano approfondito lo sviluppo di quest’arte in Germania. Altrettanto scarse sono le pubblicazioni dedicate all’argomento. La galleria Dep Art si propone il compito di individuare una linea di ricerca che scardini il conformismo e il nazionalismo con un piccolo ma significativo nucleo di artisti, appartenenti a varie generazioni, che permetterà di riconsiderare gli sviluppi e gli esiti più attuali dell’astrazione in area teutonica.
Der ZIRKEL1Günter Fruhtrunk e Winfred Gaul, vengono qui assunti a baluardi di un’indagine che si riallaccia alla lezione di Josef Albers, sancendo un revival della pittura astratta a partire dalla metà del secolo scorso. Gli artisti delle generazione successive, rappresentata da Ulrich Erben, Imi Knoebel, Günter Umberg, continuano quindi a interrogarsi e a reinventare le strutture geometriche, ponendosi in sfida con le leggi della monocromia. In particolare, spetta a Knoebel il compito di introdurre quel “disequilibrio tra interno ed esterno” su cui insisteranno anche i suoi successori, come nel caso di Wolfram Ullrich, il quale decentra la geometria verso il perimetro delle opere. I sei artisti scelti – a individuare altrettanti exempla e variazioni sul tema – faranno riflettere gli spettatori sull’etimo della parola abs-trahere per riuscire a “trarre fuori” e a “tradurre” in forma geometrica un’esigenza di cambiamento rispetto al passato.La mostra è accompagnata da un volume bilingue (italiano/inglese) realizzato da Dep Art, a cura di Alberto Zanchetta, contenente un saggio del curatore e tutte le riproduzioni delle opere esposte. (foto: Der ZIRKEL)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Industria: produzione marzo ferma

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 Mag 2016

istatSecondo i dati resi noti oggi dall’Istat, a marzo 2016 la produzione industriale registra una variazione nulla su febbraio ed una crescita dello 0,5% (dati corretti per gli effetti di calendario) rispetto a marzo 2015.
“Il Paese è ancora fermo e andrebbe data una forte spinta per farlo ripartire. Su base mensile quasi tutti i comparti registrano una diminuzione. Ci preoccupa, in particolare, il dato negativo relativo ai beni di consumo che segna un -0,7%. Persino i beni durevoli, che a febbraio avevano mostrato segni di maggiore dinamismo, scendono dello 0,9%. Se a questo aggiungiamo quanto manca per tornare ai valori precrisi, ecco che il quadro negativo è completo” ha dichiarato Massimiliano Dona, Segretario dell’Unione Nazionale Consumatori.
Secondo lo studio dell’Unione Nazionale Consumatori, infatti, da marzo 2007 a marzo 2016 il calo della produzione industriale è stato del 24,7%. Il record negativo spetta ai beni di consumo durevoli, la cui produzione precipita del 35,1%. Meglio va ai beni di consumo non durevoli che, nello stesso periodo di riferimento, scendono del 15,2%.
Nel confronto tra marzo 2015 e 2016, dati grezzi, solo i beni strumentali ed i beni di consumo durevoli segnano una variazione positiva, rispettivamente del 4,3% e dello 0,8%. Precipitano, invece, i beni di consumo non durevoli, -4,5%. Anche l’indice generale, pur positivo per i dati corretti per gli effetti di calendario (+0,5%), scende dello 0,4% per quanto riguarda i dati grezzi.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Olio d’oliva extravergine in rialzo

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 Mag 2011

La crescita delle quotazioni all’ingrosso dell’olio di oliva extravergine, iniziata in corrispondenza dell’avvio della nuova campagna olivicola, è proseguita per tutto il primo trimestre 2011 facendo registrare variazioni congiunturali positive sulle principali piazze nazionali (comprese tra il +1,6% nel mese di marzo 2011 ed il +2,2% nel mese di gennaio 2011). Il confronto con le quotazioni registrate nello stesso periodo del 2010 mostra una netta ripresa del mercato dell’extravergine che, rispetto al mese di marzo 2010, fa registrare un incremento del 15,7%. Diverso l’andamento delle altre varietà di olii. Le quotazioni del vergine che hanno fatto registrare un andamento al ribasso nei mesi di gennaio (-1,1%) e febbraio (-3,1%). Rispetto a 12 mesi fa il calo del prezzo degli olii vergine su base tendenziale è del 12,3%. Ribassi anche per le quotazioni dell’olio di sansa di oliva che nell’arco del trimestre fanno registrare un calo di circa il 6%. Tali ribassi (concentrati nel mese di febbraio e marzo 2011) hanno riportato le quotazioni dell’olio di sansa sugli stessi livelli di 12 mesi fa (+0,4% rispetto a marzo 2010).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Variazioni su Shakespeare

Posted by fidest press agency su domenica, 6 febbraio 2011

Teatro di Chiasso 17 febbraio alle 20.30 sarà di scena lo spettacolo “Shylock. Il Mercante di Venezia in prova” con la regia di Roberto Andò e Moni Ovaia. Un lavoro a quattro mani ispirato all’opera di Shakespeare, in cui, nel ruolo di Shylock, ci sarà un interprete d’eccezione: Shel Shapiro, pioniere della musica rock in Europa e mitico leader dei The Rokes, approdato negli ultimi anni sulle scene teatrali. In un luogo imprecisato, a metà tra un ospedale e un mattatoio, si incontrano un enigmatico mercante e un regista ebreo per discutere di un progetto che li legherebbe, una messinscena del Mercante di Venezia. Ecco che si delineerà una partita sottile e inquietante in cui è in gioco la stessa possibilità di tenere in vita il teatro come baluardo contro l’impostura e l’odio. (Shylock)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Colesterolo e malattie cardiovascolari

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 agosto 2010

Il colesterolo perde la sua indipendenza Non sono del tutto chiari gli effetti di altri fattori cardiovascolari sull’associazione del colesterolo con le malattie cardiache ischemiche e l’ictus, eppure le statine sono diventate lo standard farmacologico per abbassare il colesterolo con l’obiettivo di prevenire eventi cardiovascolari. E’ stato per altro osservato che i livelli di colesterolo totali hanno un valore predittivo sulle cardiopatie ischemiche che varia con l’età: il rischio relativo per unità di variazione del colesterolo diminuisce con l’età e non è chiaro se l’associazione tra colesterolo e rischio cardiovascolare persista anche nell’età avanzata. Questo è stato anche uno dei risultati ottenuti in una recente revisione di 61 studi osservazionali, ma con una tendenza inaspettata.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Better, mondiali 2010: vincente torneo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 giugno 2010

Tra quasi quarantotto ore iniziano i quarti di finale: quattro squadre sudamericane, tre europee e una africana si daranno battaglia per il passaggio del turno. I nuovi pronostici Better sul Vincente Torneo vedono ora in vantaggio il Brasile di Carlos Dunga quotato a 3,50. Appena più indietro, l’Argentina di Maradona con il suo attacco stellare, a 3,75. Al terzo posto la Spagna del bomber Villa a 4,00. A seguire, la mai doma Germania a 8,50. Poi la spumeggiante Olanda di Snijder e Robben a 9,00. Le quote più alte alle tre outsider: Uruguay, Ghana e Paraguay, rispettivamente quotate a 18,00, a 45,00 e a 55,00.  Le quote sono soggette a variazioni  http://www.better.it

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Carburanti: variazione settimanale

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 aprile 2010

La variazione periodica settimanale rappresenta – dichiara Paolo Landi, Segretario Generale Adiconsum – un primo passo. L’ideale sarebbe stata una variazione almeno mensile, come abbiamo più volte chiesto, per garantire più concorrenza fra le compagnie e benefici immediati e significativi per i consumatori. La variazione periodica rappresenta solo uno degli strumenti per rendere più concorrenziale il mercato e ridurre di conseguenza i prezzi alla pompa. Accanto alla variazione, infatti, è necessario ampliare il numero dei self service, prolungare gli orari di apertura dei distributori consentendo la vendita anche dei prodotti non oil, permettere l’apertura di distributori presso i centri della GDO, ecc.. Per Adiconsum, è invece necessaria l’apertura da parte dell’Antitrust di un dossier per verificare l’esistenza di un trust fra le compagnie petrolifere.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Norma: Libera fantasia e variazioni

Posted by fidest press agency su domenica, 20 dicembre 2009

Roma 20 dicembre, alle ore 20, il sindaco di Roma, Gianni Alemanno,  partecipa, presso l’Auditorium Parco della musica – sala Santa Cecilia, alla presenza del Segretario di Stato Vaticano, il Card. Tarcisio Bertone, alla prima mondiale della “Norma – Libera fantasia e variazioni per Pianoforte e Orchestra” di Vincenzo Bellini/Luis Bacalov.  L’evento verrà trasmesso da RAI 1, il 23 dicembre dalle ore 9,30 alle ore 11. La serata verrà condotta da Veronica Maya (RAI 1). La serata conclude idealmente i festeggiamenti per il 140° anniversario dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, punto di riferimento a livello internazionale per la ricerca e la cura a favore di bambini e ragazzi. Il progetto promosso dal Comune di Roma, prodotto dalla Real Management, è sponsorizzato da Acea Electrabel, Intesa Sanpaolo, Nous Informatica, Tenuta Bosco Albano e Cronotech. La serata del 20 dicembre si sviluppa in due parti: una prima, durante la quale l’Orchestra Sinfonica dell’Europa Unita, compagine di ottanta Professori di primo livello, eseguirà il “Pulcinella” di Igor Stravinskij e due Ouverture, di G. Rossini e di W. A. Mozart; una seconda nella quale è prevista l’esecuzione della “Norma”.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Evangelion

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 settembre 2009

evangelionTorino 30 settembre 2009 – ore 20.30 Cinema Massimo – via Verdi 18, Il Museo Nazionale del Cinema presenta il film d’animazione Evangelion 1.0 You Are (Not) Alone di Hideaki Anno, Masayuki e Kazuya Tsurumaki. Considerato uno dei maggiori successi sia commerciale che di critica dell’animazione giapponese e tra i migliori Anime di sempre, il film sarà presentato al pubblico dal critico Stefano Gariglio. Evangelion 1.0 You Are (Not) Alone è il primo film del progetto Rebuild of Evengelion, che si propone di ri-narrare, con significative variazioni della trama e un sorprendente restyling grafico, la serie cult del 1995. Il quattordicenne Shinji, complessato e timoroso, riceve l’incarico di pilota dell’Eva01, un robot antropomorfo creato con lo scopo di combattere gli Angeli, creature multiformi di ignota provenienza. La battaglia avrà conseguenze drammatiche e porrà Shinji al centro del destino del mondo intero. La presentazione di Evangelion 1.0 You Are (Not) Alone è uno dei numerosi eventi legati al piùampio progetto MANGA IMPACT che comprende una grande mostra alla Mole Antonelliana, che prosegue fino al 10 gennaio 2010 e la prima importante retrospettiva europea sul mondo dell’animazione giapponese in programmazione al Cinema Massimo fino al 7 ottobre. La Bibliomediateca del Museo ospita fino al 19 dicembre una serie di proiezioni di serie televisive di animazione giapponese e alcuni incontri nei quali scrittori e registi si confronteranno con il mondo degli Anime.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il cinema di Terence Young

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 settembre 2009

Di Mario Gerosa – Pag. 315 – Euro 18. Elegante, raffinato, colto, Terence Young è stato un perfetto esempio di autore di genere. Si cimentò con tutte le variazioni del cinema, dal trash mitologico (Le guerriere dal seno nudo, Gli Orazi e i Curiazi)  al cult western (Sole rosso), al camp spy thriller (Triplo gioco).Si affermò come il regista dei primi film di James Bond e fissò per primo il canone dello 007 cinematografico. Ma fu anche un grande autore di cinema di serie A. Dopo aver esordito con Il mistero degli specchi, opera prima giocata su un poeticissimo bianco e nero, girò una serie di film di denuncia, criticando la società del suo tempo in Londra a mezzanotte, Tall Headlines e Serious Charge. E poi, da grande regista di dive, diresse Ava Gardner e Catherine Deneuve in Mayerling e emozionò mezzo mondo con Audrey Hepburn cieca ne Gli occhi della notte. Questa è la prima monografia al mondo interamente dedicata a Terence Young, un omaggio a un maestro da riscoprire e da rivalutare.  Interviste esclusive a Ken Adam, Ursula Andress, Alessandra Celi, Ennio Morricone, Luciana Paluzzi. Prefazione di Edward Coffrini Dell’Orto, presidente dello 007 Admiral Club. Introduzione di Dario PM. Geraci.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Arriva l’estate, i consigli per affrontarla

Posted by fidest press agency su sabato, 20 giugno 2009

Alte temperature, afa, maggiore esposizione al sole, in questi giorni si fanno sentire i segnali della stagione estiva che, ormai, è in procinto di iniziare. Per evitare che il nostro organismo ne risenta a causa dell’aumento di perdita di liquidi e della diminuzione del dispendio energetico occorre apportare le giuste variazioni al regime alimentare. Per affrontare al meglio l’estate l’Unità operativa di Igiene degli alimenti e nutrizione dell’Asl 11 dà alcuni suggerimenti: Assumere molti liquidi anche fino a 2 litri al giorno prevalentemente sotto forma di acqua. Permette di reintegrare la perdita di sali minerali e non apporta calorie. Cercare di limitare l’assunzione di bevande gassate e/o zuccherate così come quelle a base di the e cola che, provocando vasocostrizione e aumentando la diuresi, peggiorano la disidratazione. Moderare, inoltre, il consumo di bevande alcoliche che, determinando vasodilatazione, aumentano la sudorazione e causano sonnolenza. Occorre, infine, porre attenzione agli anziani e ai bambini che più facilmente possono disidratarsi considerando che in queste fasce di età la sensazione della sete è ridotta. L’ideale sarebbe portare sempre con sé una bottiglia di acqua dalla quale bere ogni 20-30 minuti; si suggerisce loro l’assunzione di frutta molto ricca di acqua come il melone o il cocomero e di succhi di frutta preferibilmente senza zuccheri aggiunti; Mangiare poco e spesso: consumare leggeri pasti principali integrandoli con spuntini e merende a base di latte (yogurt), frutta o verdura di stagione che, oltre a saziare, apportano sali minerali, acqua, vitamine e fibre. La frutta e la verdura sono ricche, inoltre, di antiossidanti, molecole che agiscono nei confronti dei radicali liberi che soprattutto d’estate possono prodursi in relazione ad una non corretta esposizione al sole; Preferire i piatti unici che garantiscono un’alimentazione completa e leggera. La verdura non deve mai mancare ad ogni pasto e può essere anche assunta all’inizio dello stesso così da tamponare il senso di fame con poche calorie; Cercare di diminuire l’introito calorico totale e la quantità dei grassi saturi contenuti nelle carni, salumi e formaggi, preferendo il pesce per il suo contenuto in acidi grassi polinsaturi e alta digeribilità; Utilizzare condimenti a base di pomodoro e verdure fresche, cercando di limitare al massimo il ricorso al burro e margarine, prediligendo l’olio extravergine d’oliva a crudo, moderandone la quantità utilizzata; Sostituire i dolci con macedonie di frutta o un sorbetto di frutta. Il gelato, in special modo a base di frutta, può essere saltuariamente consumato come alternativa alla merenda e può essere indicato in chi ha problemi di masticazione e di difficoltà digestive; Consumare gli alimenti freschi o cotti al momento della consumazione in modo da prevenire qualsiasi tossinfezione alimentare frequente in questo periodo; Dedicare tutti i giorni circa 30 minuti di tempo all’attività fisica, magari cominciando da una passeggiata, da effettuarsi nelle ore più fresche, che permette di prevenire e migliorare la stasi ed il gonfiore degli arti inferiori, dovuti al caldo.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Spesa pubblica per gli anziani in Italia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 giugno 2009

(Centro Maderna) L’Italia è il paese dell’area euro dove la quota di spesa pubblica legata all’invecchiamento della popolazione è destinata a crescere di meno. E’ la stima contenuta nel rapporto 2009 della Commissione Europea sull’invecchiamento della popolazione, riportato nel Bollettino di giugno della Banca Centrale europea. Lo studio stima la variazione percentuale del rapporto fra la spesa pubblica complessiva connessa all’invecchiamento della popolazione (pensioni, assistenza sanitaria, cure a lungo termine, sussidi di disoccupazione e istruzione) e il Pil nei paesi dell’Eurozona nel periodo dal 2007 al 2060. L’Italia risulta essere il paese dove è previsto l’incremento minore del rapporto, pari a 1,6 punti percentuali. Previsti incrementi moderati di tali voci di spesa anche in Austria (+3,1%) e in Portogallo (+3,4%). Le variazioni più consistenti sono invece previste per il Lussemburgo (+18%), la Grecia (+15,9%) e la Slovenia (+12,8%). Per l’intera area euro si stima un aumento del rapporto pari al 5,2% fino al 2060, un incremento legato soprattutto all’aumento della spesa pensionistica e, in misura minore, gli aumenti della spesa per l’assistenza sanitaria e le cure a lungo termine.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »