Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 318

Posts Tagged ‘veline’

Ecco i falsi invalidi!

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 maggio 2010

Il Ministro dell’Economia la scorsa settimana fa ha annunciato che a pagare la Manovra sarebbero stati “falsi invalidi e veri evasori”.  Autorevoli esponenti della Maggioranza hanno pervaso i media di invettive contro i falsi invalidi – causa del disastro economico –  sui quali sarebbe caduta la scure di una politica nuova che elimina le ingiustizie e fa cassa.  Sono seguite veline artatamente false che buona parte dei giornali, schierati e non, hanno rilanciato acriticamente, senza approfondire i fatti e i risvolti. Dimenticando, ad esempio, che l’Italia per l’invalidità civile spende meno della Polonia, dell’Ungheria, della Francia e della Germania e di molti altri. Che meno di noi spende solo la Grecia, l’Estonia, la Bulgaria, l’Irlanda.  Che la nostra spesa è inferiore all’Europa dei 15 e anche a quella dei 27 (Fonte: Relazione sullo stato economico del Paese, Ministero dell’economia). L’innalzamento della soglia percentuale dal 74% all’85% per vedersi erogare l’assegno mensile, non colpisce in alcun modo i falsi invalidi, bensì principalmente persone con disabilità intellettive di media entità espulse dal mercato del lavoro per lo stigma dell’improduttività e per lo stesso stigma privati della vita di relazione ordinaria. Il carico assistenziale ricade, ancora una volta, esclusivamente sulle loro famiglie.  “I falsi invalidi secondo il Ministro Tremonti – commenta Pietro Vittorio Barbieri, presidente della Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap – sono le persone ai margini della società che – alla faccia del principio costituzionale della non discriminazione e del pieno sviluppo della personalità, e dei loro diritti fondamentali – vengono private dell’unica misura nazionale che ne incentiva, già in modo esiguo, la permanenza nel proprio contesto familiare, e che restituisce qualche seppur minima opportunità di inclusione sociale.” La FISH e le associazioni aderenti sono mobilitate per ogni iniziativa democratica affinché la discussione parlamentare possa riequilibrare una mancanza di equità così evidente.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La politica va in vacanza

Posted by fidest press agency su domenica, 2 agosto 2009

Siamo alle ultime battute. Ne avremo da raccontare sotto l’ombrellone o sulla sdraio d’alta montagna per fare nuove amicizie, per trovare quelle vecchie delle precedenti vacanze, per dialogare con la suocera o tra un’occhiata e l’altra, mentre i nipotini si ricorrono sulla spiaggia o si tuffano davanti a un cavallone, seguire lo sculettare della vicina, giovane e bella. Sono le battute di simpatia e di antipatia che riversiamo sugli uomini e le donne che più delle altri ci hanno colpito. Certe figure, bene o male, restano impresse ma di certo questo governo ci ha regalato come ministro delle donne “fascinose” e se lo avessero lasciato fare il nostro “berlusca” avrebbe conquistato anche Bruxelles con le sue “veline” parlamentari europee. Peccato. Poi passiamo inevitabilmente, in specie per chi abita a Roma agli incontri “ravvicinati” con i personaggi della politica e dello spettacolo. Io, dice una signora, vado dallo stesso parrucchiere della Melato. “E’ simpatica ma un po’ sulle sue”. Io, gli fa eco il marito, ho incontrato a piazza Monte Citorio il ministro Tremonti. Sembrava un trasognato con gli occhi fissi sul vuoto e affiancato da due stangoni che gli facevano da guardia del corpo. Io, lo rincalza una signora, ho mio marito giornalista e un giorno l’ho accompagnato a una conferenza stampa di Berlusconi. Era lì a due metri da me, come io e lei, rivolgendosi al vicino di sdraio nell’ombrellone attiguo, e mi guardava fisso. Che simpaticone. Feci un sobbalzo. Guardai bene la donna, una sessantenne giù di lì e mi trattenni a stento dal prendere il telefonino per collegarmi in redazione: “che il nostro cavaliere abbia cambiato gusti? Si è stancato delle minorenni? A lui piacciono tanto. Lo fanno sentire “paterno”, ma anche “giovane”. Poi mi acqueto. Quel raduno sotto il sole cocente riusciva a darmi un’immagine della politica tutta in “rosa”, fatta di belli e di brutti ma quel che più conta fanno parlare di sé. Le loro gesta, i loro gusti, le loro tendenze, fuori dagli aridi calcoli contabili della politica diventano i più gettonati e probabilmente pensano che sia l’unico modo per essere votati. Non possiamo, di certo fidarci, di quel signore occhialuto che tutte le mattine si rifornisce di giornali e di libri e per ore sta lì seduto a leggere. Ma è l’on.le… ma chi lo fila? Chi lo riconosce? Figurati è dell’opposizione. (R.A.)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il matrimonio è ancora di moda?

Posted by fidest press agency su martedì, 14 luglio 2009

sposaideaVaprio d’Adda (MI) 8 – 11 Ottobre 2009 Villa Castelbarco Albani  Il matrimonio è ancora di moda? Le oltre 400 ragazze che ogni anno si iscrivono al concorso Un giorno da Modella, organizzato da Sposidea in collaborazione con la rivista White Sposa, dicono al mondo che loro, al matrimonio, ci credono. E allora perché non fare una prova, in pompa magna, con annessi e connessi? Perché non tentare la fortuna cercando di strappare il titolo di Miss Sposidea alle bellissime rivali che sullo stesso palco anticipano lo stesso sogno?  La proposta è allettante se così tante ragazze ogni anno si iscrivono. E chi pensa che le aspiranti al titolo siano perlopiù “giovani-veline-spose” i dati confermano il contrario. Al concorso Un giorno da Modella si iscrivono ragazze provenienti da ogni angolo dello Stivale, giovani e non più tali, romantiche e sognatrici o, ancora, pratiche e rampanti professioniste.  Per iscriversi, sino al 2 ottobre, basta andare sui siti http://www.villacastelbarco.com, http://www.whitemagazine.it (sposaidea)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Poliziotti aggrediti in diverse parti d’Italia

Posted by fidest press agency su martedì, 30 giugno 2009

«Mentre la politica italiana si accapiglia su veline, accompagnatrici e festini di ogni tipo, riducendo il dibattito politico a una farsa da avanspettacolo e mortificando la dignità delle Istituzioni, gli uomini chiamati a tutelare l’ordine ed a garantire la sicurezza dei cittadini diventano il principale bersaglio delle violenze e del dileggio di chi non ha alcun rispetto delle regole della convivenza civile». A sostenerlo è il Segretario Generale del Coisp – Sindacato indipendente di Polizia, Franco Maccari, dopo le notizie delle aggressioni subite da esponenti delle Forze dell’Ordine nelle ultime ore in varie parti d’Italia. «Siamo solidali – prosegue Maccari – con gli 8 agenti della Polizia municipale assaliti a Roma da un numeroso gruppo di rom, con i poliziotti di Palermo aggrediti da un posteggiatore abusivo nigeriano, con il poliziotto andriese accoltellato da un extracomunitario e dal collega coratino preso a pugni da un giovane. Un vero bollettino di guerra che dimostra quanto siano esposti al pericolo gli uomini in divisa che operano sul territorio, lasciati privi di mezzi e di risorse e persino della tutela “morale” garantita dal ripristino del reato di oltraggio a pubblico ufficiale». «Dopotutto – conclude Maccari – se le politiche del governo in materia di sicurezza possono sintetizzarsi nell’istituzione delle ronde e nell’invio dei militari a passeggio nei centri città, se non si ha il coraggio di attuare serie politiche di contrasto all’immigrazione clandestina, se si continua a tagliare le risorse da destinare al comparto sicurezza, se l’autorità e la credibilità dello Stato sono demolite da una classe politica che pensa solo a festicciole e allegre donnine, è evidente che le Forze dell’Ordine appaiono impegnate in un nobile ma forse patetico tentativo di combattere una battaglia già persa in difesa della legalità e della sicurezza dei cittadini».

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le quarantenni? Le più belle del reame

Posted by fidest press agency su lunedì, 11 maggio 2009

Altro che veline o lolite, le vere regine sexy sono le 40enni che secondo 1 intervistato su 2  sono più sexy e interessanti delle over 20-30 enni. Addirittura per il 39% le signore ageè sono molto piu’ affascinanti delle ragazze classe ’80 o giu’ di lì. I motivi? Le signore che hanno superato gli anta “hanno un maggior carico di sensualita’ (52%) e sono molto piu’ interessanti delle donne piu’ giovani (38%). Al trionfo delle bellezze mature contribuisce anche l’eccessiva intraprendenza delle giovanissime che spaventa gli uomini che nel gentil sesso apprezzano “la capacita’ di sedurre, senza cadere nella volgarita’” (68%) e “i maggiore contenuti rispetto delle ragazze d’oggi (52%). Ben 1 su 2 le ritiene perfette nel ruolo di amante ma il 46% le vorrebbe al proprio fianco anche e soprattutto nelle occasioni di rappresentanza.Un trend non solo italiano come dimostrano le celebri coppie internazionali come Demi Moore e Aston Kutcher e Sharon Stone e Chase Dreyfous dove al fianco di una super star 40enne compare un baby fidanzato che il 52% ammette di invidiare. Ma quali sono le 40enni piu’ desiderate dello star system italiano? Tra le piu’ desiderate ci sono le signore dei reality: primo posto per la conduttrice de “La fattoria” Paola Perego che si aggiudica la piazza d’onore con il 62% delle preferenze, mentre il 58% e’ ammaliato da Simona Ventura che precede Mara Venier (53%). Il sogno proibito e’ quello di rimanere bloccati in ascensore (54%) o naufragare con la splendida signora su un’isola deserta (51%). Quasto e’ quanto emerge da un’indagine della rivista Playboy, nelle edicole da questa settimana condotta su 110 opinion maker, sociologi ed esperti di comunicazione.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »