Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘venete’

Firma accordo per tutela ambiente fra Autovie Venete e Ministero Ambiente

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 Mag 2012

Riva del Mandracchio 4dalle 12,00 alle 13 e 30 Savoia Excelsior Palace Trieste – – Sala Imperatoreil Ministro per l’Ambiente Corrado Clini e il presidente di Autovie Venete Emilio Terpin, firmeranno un accordo in materia di promozione di progetti comuni finalizzati all’analisi e mitigazione dell’impatto sul clima delle infrastrutture autostradali. Concretamente, significa l’inizio di una collaborazione orientata a promuovere iniziative dedite alla valorizzazione della sostenibilità nella gestione delle infrastrutture autostradali. Il primo passaggio sarà la predisposizione di una metodologia di calcolo dell’impronta di carbonio (carbon footprint) relativa alla gestione (manutenzione compresa) di una tratta autostradale e la relativa contabilizzazione delle emissioni di CO2 prodotte dalle diverse attività. Successivamente verrà definito un sistema di gestione delle emissioni, specifico per il settore autostradale, volto alla riduzione dell’impronta di carbonio. Per ciascuna delle attività oggetto di “carbon footprinting”, si potranno poi individuare gli interventi, economicamente efficienti, più idonei alla riduzione delle emissioni dei gas ad effetto serra ed, inoltre, effettuare una stima delle restanti emissioni ai fini della loro mitigazione.
Nell’occasione saranno anche illustrate tutte le attività della Concessionaria finalizzate alla tutela e alla salvaguardia dell’ambiente.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Autovie Venete: al via terza corsia

Posted by fidest press agency su domenica, 19 dicembre 2010

Quarto D’Altino 22 dicembre, alle ore 12,00. il Commissario Straordinario per l’emergenza in A4 Renzo Tondo, poserà la prima pietra dei lavori per la realizzazione della Terza Corsia dell’autostrada A4 Venezia-Trieste (primo lotto Quarto D’Altino-San Donà di Piave). Un traguardo importante per due Regioni, il Friuli Venezia Giulia e il Veneto, per la loro economia e per lo sviluppo del territorio, di cui la mobilità è elemento fondamentale. Lo stesso giorno, a Roma, il presidente di Autovie Venete (braccio operativo della Struttura Commissariale) Emilio Terpin, firmerà, insieme al presidente dell’Anas Pietro Ciucci, l’atto aggiuntivo alla convenzione di concessione che contiene anche il nuovo Piano Finanziario. Due eventi concomitanti per un unico, comune, obiettivo: la costruzione della Terza Corsia. In allegato, l’invito e la mappa con il percorso per raggiungere il luogo

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie Venete: traffico per l’8 dicembre

Posted by fidest press agency su sabato, 4 dicembre 2010

Già da venerdì 3 dicembre,  Autovie Venete prevede un’intensificazione del traffico, in particolare sulla A4 in direzione Trieste e sulla A23 in direzione Udine Tarvisio. Come sempre, infatti, in occasione dei “ponti” legati alle festività * in questo caso l’Immacolata, l’8 dicembre * il flusso di veicoli aumenta e nelle ore pomeridiane di venerdì 3 dicembre, potrebbero verificarsi rallentamenti in uscita alla barriera di Trieste Lisert . Possibili rallentamenti anche lunedì 6 e martedì 7 dicembre, in prossimità dei principali caselli. Come sempre, Autovie Venete ricorda agli utenti la necessità di rispettare la distanza di sicurezza, di ridurre la velocità in caso di pioggia (quella massima consentita è di 110 chilometri orari), di rallentare in prossimità dei cantieri che sono sempre adeguatamente segnalati, e di non distrarsi durante la guida.Un impegnativo lavoro di riasfaltatura nel tratto Sistiana * Barriera del Lisert è in programma per sabato 4 dicembre. Previsto traffico sostenuto per il ponte dell’Immacolata Raccordo autostradale da riasfaltare nel tratto Sistiana-Lisert, in direzione Venezia,  a causa del gasolio fuoriuscito da un mezzo pesante coinvolto in un incidente. L’intervento, compatibilmente con le condizioni atmosferiche, verrà effettuato sabato 4 dicembre e comporterà la chiusura alternata delle corsie di marcia e di emergenza. Durante i prossimi giorni, su tutta la rete autostradale, proseguiranno i lavori di ripristino delle barriere incidentate, di potatura delle siepi e di rifacimento della segnaletica orizzontale.
Da lunedì 6,  fino a domenica 12 dicembre, la A4, la A28 e la A57 saranno interessate da cantieri mobili per lo sfalcio e il diserbo, per lavori di pulizia delle aree verdi delle scarpate e degli svincoli. Si tratta di interventi che non comporteranno disagio alla circolazione, perché interesseranno solo le corsie di emergenza. Il ripristino delle barriere incidentate, che prevede la chiusura alternata delle corsie di marcia e di sorpasso, è stato programmato nelle giornate comprese fra lunedì 6 e venerdì 10 dicembre e verrà eseguito  in orario notturno, mentre nelle giornate di sabato 11 e domenica 12 saranno effettuate di giorno, compatibilmente con le condizioni del traffico. Attivi, per tutta la settimana, durante le ore notturne, cantieri mobili per il rifacimento della segnaletica,
lungo tutta la rete. Sul raccordo Gorizia-Villesse, interessato dai lavori di adeguamento a sezione autostradale, permane il restringimento delle carreggiate, in entrambe le direzioni, nel tratto compreso fra Gradisca e Gorizia. A seguito della chiusura delle rampe di collegamento della rotatoria di Sant’Andrea, inoltre,  i veicoli diretti a Gorizia devono uscire allo svincolo per l’autoporto Sdag. Sulla A23, ancora attivo lo scambio di carreggiata,  all’uscita del casello di Udine sud in direzione Via Verdi,  per la costruzione dell’incrocio a livelli sfalsati tra la Strada Provinciale 19 e la tangenziale ovest di Udine.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: minori costi energetici

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 settembre 2010

Oltre 50 mila euro all’anno di risparmio sui costi energetici e di climatizzazione e  altri 150 mila euro risparmiati grazie alla virtualizzazione delle architetture di sistema (meccanismo che consente di simulare ciò che fa un calcolatore dentro un altro calcolatore), integrate in un unico, ipertecnologico “data center”, in grado di gestire centralmente tutti i servizi Itc di Autovie Venete. Un esempio concreto di come si risparmia?  Su ogni euro di spesa per far funzionare un server durante tutto il suo ciclo di vita, ben 0,75 centesimi rappresentano il puro costo energetico. Per quanto riguarda il singolo computer, del 30% di energia necessaria a farlo funzionare, solo il 5% serve per l’elaborazione dati. Riunire tutte le funzioni in un unico data center, efficiente, veloce e sicuro, come ha fatto Autovie Venete, significa ridurre – e di molto – il consumo energetico. L’infrastruttura di cui si è dotata la Concessionaria, è diventata un vero e proprio “caso” nazionale,  portato a modello nei convegni di settore  e visitato dagli staff informatici delle più importanti aziende italiane.   Un “cervello” che coordina, smista, seleziona tutto il traffico di informazioni e dati necessari per gestire una realtà complessa come quella di Autovie Venete, dove tutti i servizi, dalla Centrale Radio Operativa al Monitoraggio Centralizzato del Traffico, alle piste di esazione dei caselli, fino alle banche dati più sofisticate, devono funzionare 24 ore su 24 senza alcun tipo di anomalia.  Il controllo degli accessi, la videosorveglianza, la climatizzazione, l’antincendio e l’erogazione elettrica aziendale sono gestiti e monitorati in tempo reale. In caso di emergenza, rilevata dai dispositivi integrati e dislocati negli armadi di distribuzione, il sistema centralizzato invia un alert, in tempo reale, alla struttura di competenza, attivando l’immediato intervento.  L’evoluzione dei sistemi di assistenza tecnologica, in Autovie Venete è stata costante nel tempo e i progetti di informatizzazione spinta della società non hanno mai subito rallentamenti. L’ultima frontiera è rappresentata appunto dal data center unico realizzato di recente. Il prossimo passaggio, visto che l’infrastruttura  garantisce il servizio in qualsiasi sede aziendale, tramite una semplice connessione Internet, sarà quello di condividere infrastrutture e servizi con societa’ esterne in assoluta affidabilita’ e sicurezza. L’architettura del progetto, tuttora in fase di implementazione che in linguaggio tecnico prende il nome di “private cloud”, (ovvero la messa a disposizione dei servizi sempre e ovunque), è stata illustrata oggi a Misano Adriatico (Rn) durante un seminario promosso dall’Aused  (Associazione utilizzatori dei sistemi e tecnologie dell’informazione), al quale hanno partecipato realtà del calibro di Permasteelisa e Novartis. Durante il meeting  “L’evoluzione dei modelli di offerta e delivery delle soluzioni ICT: opportunità e rischi”, sono state illustrate le caratteristiche del data center, una specie di “torre di controllo” unica per tutti gli impianti tecnologici presenti in azienda (nei caselli autostradali,  nelle sedi distaccate, in itinere e nelle aree di manutenzione) che, nel caso di Autovie Venete, sono dislocate su un’estesa di più di 200 km di autostrada.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete:code e traffico rallentato

Posted by fidest press agency su sabato, 28 agosto 2010

Week end fotocopia di quello precedente, per quanto riguarda il traffico sulla rete autostradale di Autovie Venete. Traffico intensissimo, come da previsioni, a partire dal mattino (durante la notte la circolazione è sempre stata fluida) con incolonnamenti sulla A23 in direzione Venezia a cominciare dalle 8 e 30;  alle 11,00 la coda era di 17 chilometri. Dal nodo di Palmanova (alla confluenza fra A23 e A4) verso San Giorgio di Nogaro l’incolonnamento si estendeva per cinque chilometri. Code in entrata al Lisert, sempre alle 11,00 di circa 4 chilometri, code a tratti in entrata a Latisana e a San Stino. Durante la notte non ci sono stati incidenti di rilievo e anche il principio di incendio sviluppatosi su un autoarticolato che trasportava bancali di piastrelle, accaduto ieri sera verso le venti tra il bivio A4-A57 e San Donà di Piave in direzione Trieste che aveva causato incolonnamenti, si è risolto rapidamente. Numerose le richieste di intervento per guasti meccanici che caratterizzano le giornate di controesodo, più del doppio rispetto alla media.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: Ultimo week end di agosto

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 agosto 2010

E’ caratterizzato principalmente dai rientri, quello compreso fra venerdì 27 e lunedì 30 agosto, con traffico molto sostenuto soprattutto durante le giornate di sabato 28 e domenica 29. Nessun cantiere attivo sulla rete autostradale, come del resto è stato per tutta l’estate, con l’unica eccezione dello scambio di carreggiata tra il casello di Udine Sud e Via Verdi, in località Basaldella (Udine), dove è in fase di realizzazione un incrocio a livelli sfalsati. Code e tempi di percorrenza superiori alla media, dunque, lungo tutta la A4 da Trieste verso Venezia.
Venerdì 27 agosto  il traffico sarà intenso durante tutta la giornata con code in entrata e in uscita alla barriera di Trieste Lisert. Traffico molto sostenuto, in particolare, in direzione Milano – Venezia sulla A4. Sabato 28 agosto sulla A4 Venezia – Trieste e sulla A23 Tarvisio – Palmanova traffico critico, in entrambe le direzioni, con code in entrata in barriera a Trieste – Lisert fin dalle prime ore del mattino. Una situazione che si manterrà per tutta la giornata, con una temporanea  diminuzione del flusso durante le ore centrali. Nel tardo pomeriggio, ripresa della circolazione sostenuta che proseguirà fino  alla tarda serata. Il traffico proveniente dal confine di Stato con la Slovenia provocherà code anche al tratto autostradale tra Sistiana e Trieste Lisert. In mattinata, previste code anche a Latisana, San Stino di Livenza, San Donà di Piave e Portogruaro sia in entrata che in uscita dall’autostrada. Situazione analoga sulla A23 Palmanova Tarvisio, in entrambe le direzioni, con possibili code in direzione della A4  durante tutta la giornata, così come sulla la A4 in direzione Venezia e Milano. Dalle ore 7 del mattino alle ore 23, i mezzi pesanti non potranno circolare.
Domenica 29 agosto traffico intenso in entrambe le direzioni sulla A4 Venezia – Trieste con intensificazioni in entrata alla barriera di Trieste Lisert e al casello di Latisana. Rallentamenti e code a tratti sulla A4 in direzione Venezia e Milano durante la mattinata e nel tardo pomeriggio. Il divieto di circolazione per i mezzi pesanti sarà in vigore dalle ore 7 alle ore 24.
Lunedì 30 agosto, infine, traffico intenso in A4 in direzione Venezia con rallentamenti e code in entrata alla barriera di Trieste Lisert nelle prime ore della giornata. Previsti rallentamenti e code a tratti nei pressi dei principali nodi di interconnessione con le altre autostrade. Autovie Venete invita gli utenti a informarsi sulle condizioni della viabilità prima di partire e di prendere in considerazione anche eventuali percorsi alternativi. Qualsiasi informazione sulla situazione del traffico e sulla viabilità della rete autostradale è  sempre disponibile, 24 ore su 24, al numero telefonico a pagamento 89.24.89, gestito dal Centro Informativo Viaggiando, da dove gli Operatori rispondono alle richieste dei viaggiatori, oppure chiamando il centralino di Autovie Venete (0432 925 111 o 040 31 89 111). Sul sito internet http://www.autovie.it, oltre alle informazioni aggiornate in tempo reale, è disponibile la rappresentazione grafica degli eventi principali e i percorsi alternativi.  Autovie Venete raccomanda agli utenti di mantenere la distanza di sicurezza e il rispetto dei limiti di velocità. Si ricorda anche che in autostrada deve essere sempre occupata la corsia di marcia, e che la corsia di sorpasso deve essere utilizzata solo per la manovra di sorpasso di altri veicoli: viaggiare costantemente in corsia di sorpasso lasciando libera per lunghi tratti la corsia di marcia, diminuisce, infatti, la capacità, cioè il numero di veicoli l’ora, che possono defluire in autostrada.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: aumento pedaggi

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 luglio 2010

Per quanto riguarda la rete autostradale gestita da Autovie Venete, società a cui fanno capo la A4 nel tratto Venezia-Trieste, la A23 Palmanova-Udine Sud, la  A28 Portogruaro-Pordenone-Conegliano e la A57 tangenziale di Mestre dal km 16-161 al km 26+661, (ovvero fino a un chilometro oltre l’area di servizio di Bazzera),  l’aumento interesserà la barriera di Trieste Lisert sia in entrata sia in uscita.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: Un’autostrada eco-sostenibile

Posted by fidest press agency su sabato, 19 giugno 2010

Lo sarà la terza corsia dell’A4. Nella progettazione dell’ampliamento, Autovie Venete ha riservato una particolare attenzione alla difesa degli aspetti naturalistici, alla salvaguardia idrica e del terreno, alla mitigazione del rumore e alla tutela della fauna realizzando appositi sottopassi. Le principali misure attivate a protezione dell’ambiente, sono state illustrate dal vicepresidente della Concessionaria Autostradale, Lucio Leonardelli, che ha aperto i lavori del convegno “La tutela dell’ambiente nella costruzione delle autostradale” inserito nella prima giornata di Greenfactor, manifestazione sulla sostenibilità ambientale ospitata nell’auditorium della Regione a Udine. “Le risorse destinate agli interventi a difesa dell’ambiente nei singoli tratti e lotti dell’A4 – ha affermato il vicepresidente – rappresentano una quota importante del costo di ogni opera: la percentuale, infatti, varia dal 12 al 20%. Ma notevoli sono anche gli investimenti già programmati per interventi di mitigazione sulle tratte non interessate dalla terza corsia. A Marcon, sulla A57 tangenziale di Mestre, sono state di recente installate barriere fonoassorbenti ecosostenibili  Marcon, per un importo di 5 milioni di euro”. Completamente ripensata anche tutta l’organizzazione degli attraversamenti idraulici: le nuove opere avranno dimensioni maggiori e una maggiore permeabilità, tali da consentire una migliore manutenzione”.  Sul sistema dei controlli (relativamente alle emissioni dei motori, alle conseguenze degli incidenti, allo smaltimento dei rifiuti) si è soffermato Giorgio Mattassi direttore dell’Arpa Fvg di Palmanova  mentre Gaetano Russo, direttore dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell’Università di Udine ha illustrato materiali e soluzioni costruttive che, impiegate nella realizzazione di grandi opere viarie, ne riducono l’impatto ambientale.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: manutenzione straordinaria

Posted by fidest press agency su domenica, 6 giugno 2010

Interventi di manutenzione straordinaria, durante la prossima settimana, sulla rete autostradale gestita da Autovie Venete, Lunedì notte, lungo la A4 Venezia Trieste, verranno effettuati dei sondaggi geognostici del terreno, per verificarne la stabilità, nel tratto compreso tra Palmanova e il nodo con il raccordo autostradale Villesse Gorizia. Attraverso la creazione di un campo elettromagnetico, con appositi strumenti, viene “letta”, in profondità, la morfologia del terreno, per controllare la presenza di eventuali cedimenti, cavità, dissesti, fenomeni indotti soprattutto dall’elevato flusso di traffico sopportato dall’autostrada. Per consentire i lavori, verranno chiusi: in entrata lo svincolo di Villesse in direzione Venezia e in uscita quello in direzione Trieste. Quindi chi arriva da Venezia dovrà uscire a Palmanova o a Redipuglia per poi proseguire in direzione Villesse, mentre chi entra a Villesse per immettersi sulla A4 in direzione Venezia, non potrà farlo direttamente, ma sarà obbligato a proseguire uscendo a Redipuglia per poi rientrare. Il cantiere comporterà anche la chiusura alternata delle corsie di marcia e sorpasso in entrambe le direzioni.
Nella notte tra martedì 8 (dalle ore 19,00) e mercoledì 9 giugno (alle ore 7 del mattino), chiusura dello svincolo di Sacile Ovest in direzione Conegliano, sulla A28 Portogruaro Conegliano con uscita obbligatoria a Sacile Est.  Sempre sulla A4, chiusura delle corsie di marcia ed emergenza nel tratto tra Sistiana e la barriera di Trieste Lisert in direzione Venezia e Latisana S.Giorgio in direzione Trieste. La manutenzione della pavimentazione verrà effettuata dal lunedì al venerdì durante le ore notturne.
Da mercoledì 9 a sabato 12 giugno sulla A57 tangenziale di Mestre, tra Marcon e Quarto d’Altino, in entrambe le direzioni, chiusura alternata delle corsie di marcia e sorpasso per il ripristino di una trave di un cavalcavia. Solo sabato notte, sempre sulla A57, a partire dalle ore 21,00 fino a conclusione dei lavori, verrà chiuso il tratto,  tra il nodo con la A27 e Quarto d’Altino, in direzione Trieste. Chiuse, ovviamente, anche le rampe di immissione in A57 in direzione Trieste( per chi proviene dalla bretella dell’Aeroporto Marco Polo e da quella di Mogliano Veneto) e la rampa che dal centro Commerciale di Marcon si innesta sulla A57 sempre in direzione Trieste.
Per quanto riguarda le previsioni del traffico relative al prossimo fine settimana, per domenica 6 giugno è atteso il rientro  dei turisti austriaci e tedeschi dopo le vacanze del Corpus Domini.  Il controesodo comporterà un’intensificazione del traffico su più tratti autostradali: lungo la A4 in direzione Trieste (soprattutto tra S.Donà di Piave e S.Stino di Livenza);  su tutta la A23 Palmanova Tarvisio, in particolare tra il bivio con la A4 e Udine Sud, in direzione dell’Austria; rallentamenti sono previsti anche, sempre sulla A4, in entrata a Latisana,  nei pressi dell’interconnessione con la A23, nel tratto San Giorgio di Nogaro  e il bivio con la A23 Palmanova Tarvisio.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: chiusura bretella

Posted by fidest press agency su martedì, 23 marzo 2010

Chiuso dalle ore 6 di mercoledì 24 alle ore 20 di domenica 28 marzo un tratto della bretella di collegamento tra il casello di S.Donà di Piave, sulla A4 Venezia Trieste, e la strada statale 14.  Autovie Venete per consentire i lavori di manutenzione della pavimentazione (fresatura, riparazione e risanamento dell’asfalto) chiuderà al traffico sia veicolare che pedonale i tre chilometri della strada compresa tra la rotatoria di via Calnova nel comune di Noventa di Piave e il cavalcavia sulla strada provinciale 56 in comune di S.Donà di Piave. Per facilitare la circolazione è stata predisposta la segnaletica dei percorsi alternativi in loco. Invece, per tutta la settimana, aperto il cantiere sulla A4, tra la barriera di Trieste Lisert e Redipuglia in direzione Venezia per la costruzione dei muri di contenimento della parete rocciosa. I lavori prevedono la chiusura della corsia di emergenza e durante il giorno anche la chiusura della corsia di marcia. Infine nel piazzale di stazione di S.Stino di Livenza, sulla A4, prosegue il restringimento della carreggiata per i lavori di realizzazione di un sottopasso di collegamento con la strada provinciale 59.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le autovie venete per la sicurezza stradale

Posted by fidest press agency su domenica, 27 settembre 2009

Si incomincia con le telecamere cosiddette “intelligenti”. Si tratta di un sistema “pilota” che sarà realizzato a breve  sulla A28,  composto da una serie di pali posizionati in modo sfalsato ogni chilometro (sia in direzione Est che in direzione Ovest) per poter così ottenere un “passo” non superiore ai 500 metri, dotati di 3 telecamere, 2 fisse e 1 brandeggiabile e di una stazione di elaborazione dati. Un sistema all’avanguardia in Italia per individuare e seguire il percorso autostradale delle merci pericolose, cioè di quei materiali che potrebbero rappresentare un potenziale rischio per la popolazione e l’ambiente nelle aree interessate dal transito. Autovie in questo periodo sta ultimando la fase di test delle prime quattro postazioni. Non solo. Vi sono, poi, le Centraline meteo. È un sistema “attivo” e qui sta il suo valore aggiunto. Una serie di sonde interrate, quando la temperatura scende sotto una certa soglia e l’umidità supera un parametro stabilito, leggono e interpretano la combinazione di questi due elementi, individuando il punto di congelamento (che può essere diverso a seconda dei tratti autostradali presi in considerazione). Dai risultati del processo di misurazione, scatta un alert che è inviato al centro di manutenzione, il quale attiva immediatamente l’intervento preventivo. Un altro sistema di telecamere di ultima generazione, “copre” come una sorta di rete, i tratti autostradali gestiti dalla Concessionaria. Si aggiunge il controllo delle aree di fitodepurazione attualmente presente sulla A28 e che sarà esteso anche su tutto il tratto interessato dalla Terza Corsia della A4. Le acque piovane, infatti, prima di essere rilasciate nei terreni circostanti, verranno raccolte e convogliate in apposite aree (solo lungo la Villesse Gorizia ne sono stati progettati 56) di fitodepurazione, dove, attraverso una serie di passaggi basati sulla depurazione naturale, vengono filtrate e ripulite. Un’altra attenzione le autovie venete la riservano alla misurazione media della velocità dei veicoli.  A differenza del normale autovelox, che misura la velocità istantanea dei veicoli in una certa sezione stradale, il Tutor ne misura invece la velocità media tra due sezioni lontane anche diversi chilometri, in modo da fornire una misura attendibile e incontestabile per rilevare le infrazioni, senza penalizzare chi supera il limite di velocità per brevi tratti come, ad esempio, durante un sorpasso. Entro la primavera del 2010 il sistema entrerà in funzione su tutta la rete. E come se non bastasse sono stati installati dei pannelli, lungo la rete e agli accessi, grazie ai quali gli operatori del Centro Radio Informativo sono in grado di comunicare tempestivamente agli utenti in transito (o che si apprestano ad entrare in autostrada) le principali informazioni relative alla viabilità e al traffico (quindi la presenza di cantieri, incidenti, code…).  In assenza di eventi di rilievo, sui pannelli vengono visualizzati i tempi di percorrenza relativi alla tratta in gestione, in particolare per raggiungere le stazioni Ve est, TS Lisert e Ud sud. Entro la primavera del 2010 saranno operativi altri 9 impianti in itinere, 6 dei quali in A28 alla luce della prossima interconnessione con la A27.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »