Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘ventotene’

Festival Internazionale di Musica Classica

Posted by fidest press agency su lunedì, 2 agosto 2010

Isola di Ventotene (LT), 2 Agosto 2010 Piazza Castello, ore 22,00 (ingresso libero)  prende il via la 6ª edizione del Festival di Musica Classica “Ventoclassic”. La manifestazione, promossa e organizzata dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Ventotene e dall’Associazione “Accademia Mediterraneo Arte & Musica”, sotto la direzione artistica del M° Piero Viti, noto concertista napoletano, con il contributo del Ministero dell’Ambiente e dall’Area Marina Protetta Riserva Naturale Statale Isole di Ventotene e S. Stefano, sin dai suoi esordi si è distinta per aver saputo felicemente coniugare le bellezze paesaggistiche ed ambientali dell’Isola di Ventotene e della sua splendida Area Marina protetta, con il fascino della  grande Musica, in un connubio culturale denso di suggestioni e di richiami.
Ad aprire l’edizione di quest’anno, sarà un evento d’eccezione, l’esecuzione di un inedito Concerto attribuito a Mozart, scritto in onore del Re Ferdinando IV di Borbone dal giovane musicista all’epoca della sua visita a Napoli. Si tratta della “prima esecuzione” assoluta nella versione per due chitarre dell’opera, in origine concepita da Mozart per due Lire e orchestra.
Il Concerto, in precedenza solo segnalato da alcuni studiosi, è stato riportato alla luce recentemente dal musicologo e direttore d’orchestra napoletano Enzo Amato che ne ha anche curato l’odierna trascrizione delle parti solistiche per due chitarre. Le parti scritte per le “Lire” – strumenti oggi andati praticamente in disuso – si prestano agevolmente, infatti, per estensione ed affinità strumentale, ad una trascrizione chitarristica, conservando pienamente nella nuova veste il carattere e la brillantezza originaria. Interpreti del concerto saranno i chitarristi, Nello Alessi, apprezzato interprete siracusano, e Piero Viti, direttore artistico del Festival, coadiuvati dall’Orchestra “G. Tartini” della Provincia di Latina, diretta dallo stesso Enzo Amato. La serata vedrà protagonista anche il violinista Carlo Dumont, impegnato nel Concerto in Si b maggiore di Pergolesi per violino e archi, in un programma interamente incentrato su pagine dal repertorio della Scuola Musicale Napoletana Sette-ottocentesca, in omaggio alla storia borbonica del Borgo dell’Isola di Ventotene, fondato dai regnanti napoletani negli ultimi decenni del ‘700, nell’ambito di un progetto di colonizzazione e ripopolamento delle isole minori del regno.
Il cartellone del Festival proseguirà, poi, tra Agosto e Settembre con altri appuntamenti d’eccezione che vedranno sulle scene, il 7 Agosto, il soprano Maria Dragoni, già vincitrice del Premio Callas, in un recital con il pianista Leonardo Quadrini, il 10 Agosto, il violoncellista Luca Pincini, artista particolarmente noto per le sue collaborazioni con Ennio Morricone, il 18 Agosto, l’arpista cagliaritana Paloma Tironi, apprezzata esecutrice e didatta dello strumento di scena in duo con Piero Viti, e il noto chitarrista Roberto Fabbri, che presenterà il 2 settembre, in chiusura del Festival, il suo ultimo fortunato CD “Beyond”.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Ventotene: una tragedia annunciata

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 aprile 2010

Più di un anno fa un’interrogazione presentata dal senatore del Pd Raffaele Ranucci chiedeva al governo di adottare provvedimenti urgenti per la messa in sicurezza di Ventotene “con lo scopo – si legge nell’interrogazione – di scongiurare seri pericoli per l’incolumità degli abitanti”.L’interrogazione – rivolta al Presidente del Consiglio Berlusconi, al Ministro dell’interno Roberto Maroni, al Ministro delle infrastrutture Altero Matteoli, al Ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola e a Stefania Prestigiacomo, Ministro dell’ambiente – presentata da Ranucci – vede le firme di senatori non solo del Pd, come Luigi Zanda, Mario Gasbarri, Roberto Della Seta, Carlo Chiurazzi, Maria Fortuna Incostante, ma anche di senatori del Pdl come Giuseppe Ciarrapico, Domenico Gramazio e Antonio Paravia e la firma di Francesco Rutelli dell’Api.
Nell’interrogazione presentata il 29 febbraio 2009, si ricordano i danni provocati all’Isola di Ventotene dalle piogge torrenziali dell’anno passato e si sottolinea come “tutta l’isola è stata lacerata dalle perturbazioni eccezionali” e che il Sindaco di Ventotene “aveva dichiarato lo stato di calamità naturale su tutto il territorio dell’isola, e aveva fatto pervenire alle Istituzioni competenti la Relazione riepilogativa dei danni causati, circa 6.000.000,00 di Euro, e richiesto i contributi necessari a sostegno delle opere da realizzare in ‘somma urgenza”‘. Pertanto i senatori interroganti, già nel 2009, chiesero al governo “di intervenire per la messa in sicurezza dell’Isola e dei suoi abitanti”.  “La risposta data in Senato dal sottosegretario Pizza nell’aprile del 2009 fu del tutto insufficiente. Il vero problema di questo Paese – spiega Ranucci – è che gli allarmi veri e lanciati tempestivamente restano inascoltati. Le conseguenze sono a volte drammatiche, come in questo caso. E oggi – conclude il senatore del Pd – purtroppo siamo costretti ad esprimere alle famiglie delle giovanissime ragazze morte a Ventotene la più sentita vicinanza”.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tragedia di Ventotene

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 aprile 2010

Di fronte alla tragedia accaduta a Ventotene, che è costata la vita a due ragazze della scuola “A. Magnani” di Morena (Roma), a causa del crollo improvviso di una parete di tufo, l’Associazione Italiana Genitori  A.Ge. Onlus esprime il cordoglio alle famiglie, agli amici, alla scuola e, nel contempo, solidarietà anche agli insegnanti, che hanno assistito all’incidente senza potere intervenire. E precisa: “La tragedia di Ventotene pare non essere riconducibile ad alcuna trascuratezza della scuola.  Dunque non è certo il momento di cercare colpevoli, né di aprire discussioni sull’opportunità  o meno di effettuare viaggi d’istruzione: i viaggi d’istruzione, quando ben preparati, verificata la presenza di condizioni di sicurezza e di coerenza con il Piano dell’Offerta Formativa e la programmazione didattica, sono un’opportunità formativa e di socializzazione, nonché un’occasione per responsabilizzare gli studenti, nei confronti dei quali, certamente, non può mancare mai la presenza educativa degli insegnanti”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »