Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘verdura’

I benefici pigmenti “rossi” di frutta e verdura

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 settembre 2019

Il colorato mondo degli antociani, i pigmenti rossi salutari contenuti nei piccoli frutti, nell’uva e nel vino, è al centro del congresso internazionale che si è aperto, oggi, alla Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige.
Italia, Spagna, Portogallo, Germania, Messico, Nuova Zelanda, sono solo alcuni dei paesi rappresentati in “Iwa 2019”. L’evento scientifico si concluderà mercoledì 11 settembre con 11 sessioni scientifiche e centotrenta delegati da 21 Paesi del mondo che condivideranno le loro esperienze scientifiche e presenteranno gli studi e le applicazioni più innovative degli antociani nei campi di nutrizione e salute, nella produzione di alimenti e nell’industria farmaceutica, senza tralasciare gli aspetti legati alla genetica, biosintesi, fitochimica ed ecologia. Si tratta di un evento atteso a livello mondiale in quanto opportunità unica per approfondire a tutto tondo il mondo degli antociani, i benefici pigmenti presenti nella frutta e nella verdura, appartenenti alla famiglia dei flavonoidi dalle spiccate proprietà antiossidanti utili salute.
FEM è stata selezionata quale sede di questo importante appuntamento biennale in virtù delle ricerche condotte in questo ambito. Il lavoro dei ricercatori sulle antocianine è riconosciuto a livello globale, come attesta anche il conseguimento – avvenuto poco più di tre anni fa – del prestigioso Tanner award per l’articolo scientifico più citato tra le riviste pubblicate dall’Institute of Food Technologists (IFT), uno dei più importanti enti attivi nelle scienze alimentari. Una delle caratteristiche di questo convegno è di essere punto d’incontro e trasferimento tra le ricerche di base sulla biosintesi, ecologia, genetica e sulle proprietà nutrizionali, e le numerosissime applicazioni che spaziano tra le industrie farmaceutica, nutraceutica e degli alimenti, fino alla cosmetica, sfruttando le favorevoli proprietà salutistiche e la sicurezza d’uso di questi pigmenti naturali. (sc)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Frutta e verdura migliorano Bpco

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 febbraio 2010

Mangiare molta frutta e verdura aiuterebbe a migliorare le condizioni di salute di chi soffre di broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco), una malattia che colpisce l’apparato respiratorio e che, se non curata, determina difficoltà sempre maggiori nella respirazione. Lo hanno dimostrato alcuni ricercatori greci sottoponendo, per tre anni, 120 pazienti affetti da Bpco all’assunzione di grandi quantità di frutta e verdura oppure a un’alimentazione completamente priva di questi alimenti. Nelle persone che hanno mangiato abbondantemente frutta e verdura si sono non solo ridotti di circa la metà i casi in cui la malattia è peggiorata ma sono stati riscontrati anche dei veri e propri miglioramenti delle funzionalità polmonare. «I benefici derivanti dal consumo di frutta e verdura che abbiamo riscontrato in individui colpiti da questa grave malattia respiratoria sono, a nostro avviso, da attribuire alla proprietà antiossidanti di questi alimenti» ha dichiarato Demosthenes Makris del Department of Critical Care Medicine, University of Thessaly School of Medicine, Larissa in Grecia. «Riteniamo fondamentale l’adozione di stili di vita sani e un’alimentazione ricca di frutta e verdura per un’appropriata gestione di una condizione patologica che spesso determina una qualità della vita davvero bassa in chi ne è colpito» (L.A.)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Estate: va forte il take away

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 luglio 2009

Durante l’estate —secondo l’ONLUS «Accademia Internazionale “Stefano Benemeglio” delle Discipline Analogiche» ( http://www.accademianalogica.com )— il 67,5% degli italiani opta per piatti già preparati, cibi in scatola, surgelati o precotti. Alla base di questa scelta ci sono i ritmi veloci della società contemporanea che lascia sempre meno tempo alla preparazione dei pasti soprattutto d’estate, un periodo durante il quale gli italiani preferiscono risparmiare il tempo in cucina.Mantenersi in forma senza rinunciare ai piaceri della tavola è dunque possibile, basta mangiare con raziocinio e senza gravose rinunce. Magari scegliendo —se proprio non si ha voglia di cucinare— cibi «take away» sani, come ad esempio la frutta e verdura già pronte, le insalate miste già condite, le macedonie. A non volere passare tempo tra i fornelli d’estate è il 67,5% degli italiani. Ma la percentuale aumenta nella Capitale dove 8 romani su 10 dicono di preferire i cibi già pronti e —al contrario— scende a Napoli dove solo 3 persone su 10 scelgono i cibi «take away». Con la cucina tradizionale si potrebbe così dare all’alimentazione un approccio nuovo che porta a un diverso atteggiamento verso il cibo. E chi proprio non riesce a seguire un’alimentazione equilibrata può anche ricorrere alla «dieta ipnotica» che consente di migliorare la propria autonomia agendo sull’inconscio e puntando a fare trovare una motivazione naturale e non forzata per scegliere una sana alimentazione. E gli italiani? Un’indagine realizzata dall’«Accademia Internazionale “Stefano Benemeglio” delle Discipline Analogiche» durante il mese di giugno ha evidenziato che il 62% degli italiani sceglierebbe l’ipnosi dinamica per dimagrire.
L’«Accademia Internazionale “Stefano Benemeglio” delle Discipline Analogiche» (AIDA) è una organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS) che si propone di contribuire allo sviluppo del potenziale umano del singolo individuo e al recupero della qualità della vita. L’AIDA diffonde la conoscenza e la metodologia delle discipline analogiche che, offrendo soluzioni adeguate ad esigenze e problematiche specifiche nei diversi ambiti della vita di ogni individuo, rendono possibile una migliore gestione delle relazioni interpersonali di natura privata e professionale. Tra i principali obiettivi, l’Accademia si prefigge di favorire e promuovere la ricerca quale strumento di teorizzazione nei diversi campi di applicazione della filosofia analogica come nuova filosofia di vita e fondamento di tutte le discipline analogiche.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »