Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘via margutta’

A “Spazio Margutta” la valorizzazione delle eccellenze italiane

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 febbraio 2018

falanga-marinoRoma Via Margutta, nuovo polo della moda, dell’arte e della fotografia della capitale? Un progetto, un sogno diventato ormai realtà, che ha preso vita a “Spazio Margutta” un concept innovativo nel quale la promozione di brands italiani e stranieri, si amalgama alla creatività di fashion e jewellery designers, di artisti della street art e fotografi del fashion system.Un forte background nel settore ed eterogenee esperienze dirette, sono alla base degli ideatori del format. Grazia Marino CEO della P&G Events, una delle principali realtà imprenditoriali della capitale nel campo dell’organizzazione di eventi, si occupa di progettare piani marketing per il lancio e il posizionamento di brand del settore luxury. Antonio Falanga, opera nel settore dal 1990 in qualità di produttore, organizzatore e regista. Inizia dieci anni prima come “testimonial” per diverse maison sartoriali e griffe di prèt-à-porter nazionali, esperienze da cui trae i presupposti per costituire quella che è attualmente è la sua attività di fashion producer e press office.
margutta creative district“L’idea del nostro spazio a promozione della “creatività” e della “valorizzazione” delle tradizioni artigianali, non poteva che nascere nel contesto internazionale di Via Margutta, dichiara Grazia Marino, un’arteria unica collocata nel cuore della Roma barocca, che deve la sua popolarità in tutto il mondo, al presupposto di essere stata da sempre un luogo di residenza privilegiato per artisti, uomini e donne di cultura”.“Spazio Margutta” vive uno stile preciso, di avanguardia e di unicità, un mondo sofisticato ed elegante, dove oltre ad organizzare trunk show, mostre d’arte e fotografiche, prendono corpo l’ideazione di eventi dedicati alla promozione della “Strada” come: il “Premio Margutta – La Via delle Arti” uno dei più prestigiosi appuntamenti culturali a livello nazionale che nel 2018 giunge alla sua tredicesima edizione; il “Margutta Creative District” che per tre giorni nel mese di ottobre trasforma l’intera via in un distretto creativo dedicato alla promozione del fashion, del food, del design, dell’arte e margutta creative district1della fotografia made in italy e “Passeggiando … in Via Margutta” un itinerario culturale, alla scoperta dei luoghi e dei protagonisti del ‘900 che hanno vissuto in Via Margutta, storie e aneddoti sono narrati e illustrati da uno storico d’arte durante l’esclusiva promenade. Oppure progetti finalizzati alla promozione di nuovi creativi della moda italiana, come: il “Creative District” appuntamento esclusivo del Calendario di Altaroma, pianificato in esclusive location della capitale fra queste il Chiostro dell’Angelicum e “RomaFashion White” l’unico evento nazionale nel quale creazione sartoriali di Alta Moda Sposa sfilano in una chiesa, quella di San Paolo entro le Mura di Roma.“Una precisa romafashionconoscenza del mondo dell’informazione, dai canali più tradizionali: stampa cartacea, televisione e radio, ai new media: web, blog e social network sono alla base dell’ulteriore attività di “Spazio Margutta” quella del “Press Office”. Anticipare i trend della comunicazione, creare occasioni e sinergie in diversi settori, elaborando strategie mirate sono la base del nostro lavoro, dichiara Antonio Falanga, da anni mettiamo a disposizione di brand, designer e professionisti del settore la nostra esperienza, la nostra competenza e la nostra visione di comunicazione e marketing”.
Per “Spazio Margutta” il legame profondo tra radici e contemporaneità, ricerca e innovazione, ha quindi come settore trainante “Il Mondo dei Creativi” una tendenza per la quale gli obiettivi primari si focalizzano sulla valorizzazione delle eccellenze e sulla promozione di binomi culturali come: “Moda&Arte” “Moda& Fotografia” “Moda&Design” e “Moda&Food”. (foto: via margutta, falanga-marino, margutta creative district)

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Via Margutta si accendono le luci del Natale

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 novembre 2017

via margutta1Roma Il 29 novembre questo microcosmo magico nel cuore della Capitale sarà illuminato con i giochi di luce che saranno allestiti come ogni anno dall’Associazione internazionale Via Margutta e sponsorizzati per l’occasione da “Assaggia”, il ristorante di cucina tradizionale aperto lo scorso settembre che ripropone le ricette romane delle “nonne” nella formula originale della degustazione in piccole porzioni.
Alle 17.30 in punto di mercoledì 29 novembre, alla presenza della presidente dell’Associazione, Tiziana Todi, le luci natalizie di via Margutta si accenderanno per far splendere questo angolo unico al mondo con luminarie festose. Assaggia e gran parte dei negozi che si affacciano su via Margutta offriranno un drink di benvenuto agli ospiti e ai passanti per rivolgere un augurio in vista delle festività natalizie e invitare la città a scegliere via Margutta per le passeggiate, lo shopping e il relax e riscoprire lo spirito più intimo e profondo di questa strada devota all’arte e alla cultura.
“Assaggia è il più recente ingresso a via Margutta io, invece, ho un legame profondo con questa strada in cui la mia famiglia vive da oltre un secolo – spiega Alberto Moncada, patron del ristorante e dell’Hotel – così ho voluto sponsorizzare le luci di Natale per festeggiare il nostro arrivo qui e come mio personale gesto di affetto per questa strada sacra agli artisti e patrimonio di tutta l’umanità. Avendo vissuto molti anni anche negli Stati Uniti, dove le cerimonie di apertura della stagione delle festività sono molto sentite, ho chiesto di fissare il light up delle luci alle 17.30 per gemellare in qualche modo questa magnifica strada con New York e con la cerimonia di accensione delle luci del grande albero di Natale al Rockefeller Center. Con questo evento – conclude Moncada – vogliamo coniugare perciò il genius loci di via Margutta, il senso della tradizione natalizia italiana e lo spirito cool e cosmopolita di New York”.3

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Via Margutta diventa il distretto dei nuovi creativi

Posted by fidest press agency su martedì, 24 ottobre 2017

Brands Marguttafalanga tozzi marinoRoma Via Margutta, deve la sua popolarità in tutto il mondo, al presupposto di essere da sempre un luogo di residenza privilegiato per artisti, uomini e donne di cultura. Grandi personaggi del mondo dell’arte della musica e del cinema vi hanno vissuto e operato e con la loro presenza, l’hanno eletta come luogo di ispirazione interculturale.Grazie al progetto Creative District” ideato da Antonio Falanga e Grazia Marino le atmosfere creative di una volta sono tornate a rivivere in Via Margutta e le nuove arti: moda, fotografia, design e food sono state protagoniste sulla mitica via. L’evento giunto alla seconda edizione organizzato dalla P&G Events e dalla Together comunicazione, vanta i prestigiosi patrocini di CNA Federmoda e dell’Associazione Internazionale di Via Margutta.
Un vero e proprio distretto creativo, dove le gallerie, cortili e hotel di Via Margutta hanno ospitato le gaiacreazioni di otto brands di alta moda e alta gioielleria. Polo principale è stato lo spazio della P&G Events, nel quale è stata presentata la linea moda “Margutta Creative District” ideata e voluta dagli organizzatori della kermese Grazia Marino e Antonio Falanga, outfits “urban style” Made in Italy dedicati a Via Margutta.Il connubio “Moda e Design” si è sviluppato in due prestigiose sedi presenti in Via Margutta, nello spazio di “Margutta Home” nel quale Gaia Caramazza ha esposto la sua ultima collezione “Duality” in collaborazione con la scenografa Annamaria Di Vita che ha realizzato per l’occasione un’installazione di fiori in carta e cartapesta; e in quello di “Architetti Artigiani Anonimi” nel quale Filippo Laterza è stato presente con una delle sue creazioni d’alta moda ammirate a luglio in Altaroma. “Moda e Food” ha visto protagonista la linea couture beachwear delle sorelle Pandolfi “Raviolina” presentata al Margutta vegetarian food & art di Tina e Claudio Vannini, nel quale in asia neri 1asia nericollaborazione con la Food Connection Company “Excellence” dell’Editore Pietro Ciccotti, è stato organizzato un esclusivo Cooking Show a cura dello chef del Margutta, Mirko Moglioni.Durante la tre giorni marguttiana, nelle più prestigiose gallerie d’arte di Via Margutta la moda ha preso vita come opere contemporanee del nuovo millennio: l’Alta Moda di Filippo Laterza è ritornata nella “Galleria D’Arte Marchetti” dove tanti successi ha riscontrato durante Altarona luglio 2016; le creazioni sartoriali di Asia Neri protagoniste nella “Galleria Vittoria” e nella Galleria O.A.C. Alessandri; l’Alta Moda di Gian Paolo Zuccarello nello scenario esclusivo del Museo dei Sognatori di Paola Di Bari; in uno delle realtà d’antiquariato più prestigiose di Via Margutta la “Bottega Margutta” è stata presentata la collana della linea Ellebi disegnata da Livia Bonanni ispirata ai gioielli di Paco Rabanne. Presenza prestigiosa della moda Made in England quella di Krasimira Stoyneva che ha esposto i suoi esclusivi outfits realizzati con capelli sintetici, sia nella Galleria Arte Roma Russo, una delle location più internazionale d’Italia che nello spazio di Sesto Senso Art Gallery, sempre sensibile a promuovere i nuovi creativi.
gian paolo zuccarellogood luckLa Moda non solo nelle gallerie d’arte ma anche nelle più prestigiose realtà imprenditoriali presenti in Via Margutta e quindi nel magnifico Atelier del maestro orafo Gerardo Sacco la presenza di una esclusiva creazione d’Alta Moda Sposa di Gian Paolo Zuccarello; l’elegantissima capsule Luxury Resort “Good Luck” by Mirella Marsiglia presente sia nello splendido showroom della designer di gioielli -Alex Carelli che nell’esclusiva reception della BDB Real Estate; il Flagshipstore Trollbeads ha ospitato una delle creazioni di Asia Neri presentata a luglio ad AltaRoma; ed infine per il connubio dedicati ai tessuti uno dei kimoni della Collezione “Cruise Collection” di Raviolina esposto da Nuova Anteprima.
vannini miglioni ciccottiellebiNon solo moda statica in Via Margutta ma anche un set fotografico “live” organizzato dallo Studio Effetti Visivi di Roma durante il vernissage inaugurale e diretto dal fotografo Pietro Piacenti; a renderlo vivo le modelle dell’Agenzia Background Academy rese ancora più affascinanti da Michele Spanò esponente d’avanguardia dell’hair couture internazionale che, con il suo gruppo di professionisti del settore, ne ha curato l’immagine.Particolari ringraziamenti, da parte della Together Eventi Comunicazione e della P&G Events vanno a:FinecoBank banca del gruppo UniCredit, una delle maggiori reti di consulenza in Italia, e tra i leader nel settore del Private Banking; a Gino Tozzi, Senior Private Banker e membro del Comitato Wealth Management di FinecoBank, affermato professionista del mondo della consulenza; a Paola Di Bari, Presidente del BDB Real Estate e della BdB Luxury Rooms e del “Museo dei Sognatori”; all’Azienda vitivinicola Ciù Ciù di Offida (Ap) guidata da Walter e Massimiliano Bartolomei; ai I Sentieri di Bacco e alla Società Tiburtini struttura di riferimento sin da 1960 per lo sviluppo di progetti e attività di stampa e cartotecnica. (foto: Brands Margutta, asia neri, gian paolo zuccarello, gaia, good luck, ellebi, falanga tozzi marino, vannini miglioni ciccotti)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Al via la seconda Edizione del “Margutta Creative District”

Posted by fidest press agency su martedì, 17 ottobre 2017

Quadro Moda d'insiemeRoma Dal 19 al 21 ottobre la Moda, l’Arte, la Fotografia, il Design e il Food protagonisti in Via Margutta. Il progetto, che si avvale del Patrocinio di CNA Federmoda e dell’Associazione Internazionale di Via Margutta, si prefigge di promuovere la creatività italiana ed internazionale, riportando Via Margutta al centro del panorama delle arti contemporanee. L’iniziativa, nata dal connubio professionale del fashion producer Antonio Falanga e della brand manager Grazia Marino, prodotto dalla Together eventi comunicazione, organizzata dalla P&G Events, ha fra i suoi obiettivi quello di valorizzare i luoghi simbolo della mitica via: i cortili, le gallerie d’arte, le botteghe artigiane, nonché le attuali residenze di lusso, nella quale illustri personalità del mondo dell’arte, del cinema e della musica, hanno vissuto e operato e con la loro presenza l’hanno eletta come luogo di ispirazione interculturale.
Il legame profondo tra radici e contemporaneità, ricerca e innovazione, avrà come settore trainante “Il Mondo dei Creativi” una tendenza che riuscirà a far dialogare attraverso una mirata valorizzazione, binomi culturali come: Moda e Arte, Moda e Design, Moda e Fotografia, Moda e Food.
Mostra Fotografica Grazian VillaPolo principale della Sezione “Moda” del “Margutta Creative District” sarà lo spazio della P&G Events in Via Margutta, 86. Ma “Set” esclusivi saranno anche le vetrine delle più prestigiose location della via, nelle quali sarà possibile ammirare le proposte moda di brands italiani e stranieri: GAIA Italian Handmande Jewellery presenta la sua nuova collezione “Duality” realizzata in argento, bronzo e pietre, è composta da elementi distinti ma complementari fra loro: collarini, che presentano parti interscambiabili, fasce per capelli si trasformano a loro volta in collarini, parure fibbie sculture gioiello, bracciali e anelli; Krasimira Stoyneva per la prima volta in Italia con la sua collezione è tra le esponenti più originali ed anticonvenzionali della moda contemporanea Made in England, originali ed esclusivi i suoi outfits realizzati con un prodotto decisamente alternativo come i capelli sintetici; Filippo Laterza dopo i successi ottenuti in Altaroma, al White di Milano e di Shanghai ritorna a Roma con le sue esclusive creazioni d’alta moda; Asia Neri e la sua peculiarità per l’antica tradizione artigianale toscana, del “fatto a mano” presenta la Collezione Haute Couture “Innata Elegantia”; Raviolina originale e innovativa la Collezione “Cruise Collection”, ideata e prodotta da Rosella e Luigina Pandolfi per outfits rigorosamente eco-friendly dedicati alla linea couture beach wear; Good Luck una capsule Luxury Resort, della designer Mirella Marsiglia, realizzata con un charmeuse di microfibra impreziosita da cristalli Swarovski golden scado; Gian Paolo Zuccarello per lui l’Alta Moda e l’Alta Moda Sposa si completano e si incrociano nelle varie creazioni, per la sposa, tessuti naturali di rigorosa provenienza italiana dipinti a mano, mentre per la gran sera tessuti pregiati nelle fibre rigorosamente naturali, sete, cristalli , piume e elementi di pelliccia; Ellebi è un nuovo brand di gioielli e accessori luxury, disegnati da Livia Bonanni che si ispirano agli anni ’70 e alle creazioni di Paco Rabanne.
Durante l’evento una delle esclusive dell’iniziativa sarà il lancio di una linea moda “Urban Style” dedicata a Via Margutta, che prenderà il nome dell’evento “Margutta Creative District” ideata e voluta dagli organizzatori della kermese Grazia Marino e Antonio Falanga. Una moda street e urban unisex, per chi ama uno stile di vita trendy e comodo, un progetto originale e innovativo attento a tutte le fasi di produzione, dal filato al prodotto finito e che si esprime in una vasta gamma di prodotto che comprende felpe, pants e t-shirt, tutto Made in Italy.
Passeggiando in Via Margutta“Passeggiando in Via Margutta” sarà uno degli appuntamenti d’arte più attesi della tre giorni “marguttiana”. Tre itinerari culturali alla scoperta dei luoghi e delle personalità del ‘900 che hanno vissuto in Via Margutta. Storie e aneddoti verranno narrati dallo storico d’Arte Mirko Baldassarre.
Epilogo finale delle passeggiate la visita alla “maison” dei coniugi: Piera Benedetti e Bertrand Marret (storico d’arte) che per la prima volta in assoluto apriranno le porte della propria casa in Via Margutta, 53b, riconosciuta come essere stata lo studio nel quale Pablo Picasso lavorò nel periodo del suo soggiorno romano, uno studio sito al quarto piano nel quale il pittore spagnolo ideò i costumi e le scenografie del primo balletto cubista “Parade” firmato da Jean Cocteau.
Nel programma del “Margutta Creative District” doveroso il tributo dedicato a “Federico Fellini” che ha vissuto in Via Margutta insieme alla sua amata Giulietta Masina consacrandola con la propria presenza “la strada degli Artisti”. Una dichiarazione d’amore verso il regista 5 volte premio Oscar, che a Roma ha dedicato 4 film in omaggio alla sua bellezza. Per l’occasione sarà ospite Francesca Fabbri Fellini, nipote ed ultima erede per Dna del Maestro del Cinema Italiano.
Studio PicassoProtagonista della Sezione Fotografia del “Margutta Creative District” sarà il fotografo Graziano Villa, la sua Mostra “Roma Caput Mundi” sarà presentata in anteprima nazionale, giovedì 19 ottobre p.v. all’Hotel Art in Via Margutta, 56. Le foto di Graziano Villa, che per decenni ha immortalato personaggi di ogni genere, di ogni strato sociale e culturale, sono un tributo alla città eterna una serie di “Ritratti” dedicate sue stupende Architetture. Attraverso un’esasperazione dell’angolazione del suo punto di ripresa, riporta alla luce l’anima metafisica dei monumenti e delle sculture, donandogli un senso di immortalità. Curatrice della mostra Francesca Fabbri Fellini, nipote del Maestro.
Due realtà imprenditoriali fra le più prestigiose del settore “Food” saranno protagoniste al “Margutta Creative District”. La prima, il Margutta vegetarian food & art conosciuto a livello internazionale sia Pietro Piacenticome l’eccellenza italiana della cucina Vegetariana con delle escursioni nel mondo Vegan e Crudista e sia per essere un polo culturale per l’arte la musica e il teatro. Una location unica nel cuore di Via Margutta, un contesto dove il giardino sospeso, i tavoli di legno naturale, i colori e l’attenzione dei particolari creano un concept elegantemente informale, impeccabile, accogliente. La seconda, Excellence è una Food Connection Company che attraverso la propria piattaforma multicanale: Editoria Web e Cartacea, Comunicazione, Formazione, Consulenza Specializzata, Cooking Show, Eventi Esclusivi B2B e B2C, promuove e valorizza il patrimonio enogastronomico italiano. Dal connubio delle due realtà, al fine di coinvolgere nella maniera più diretta gli ospiti, sarà organizzato un esclusivo Cooking Show a cura dello chef del Margutta, Mirko Moglioni, ideato nell’ottica di valorizzare i prodotti, le persone e le esperienze del settore. (foto: Quadro Moda d’insieme, Mostra Fotografica Grazian Villa, Passeggiando in Via Margutta, Passeggiando in Via Margutta, Studio Picasso, Pietro Piacenti)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Passeggiando … in Via Margutta

Posted by fidest press agency su domenica, 28 maggio 2017

via marguttavia margutta1Roma. Nuovo ed interessante appuntamento, quello che è andato in scena, nell’approssimarsi di un suggestivo tramonto su Via Margutta. Da un’idea di Grazia Marino, titolare della P&G Events nasce il progetto “Passeggiando … in Via Margutta” un itinerario culturale sulla mitica “Strada” alla scoperta dei luoghi e dei protagonisti del ‘900.
Vari appuntamenti, per piccoli gruppi di persone interessate a scoprire uno dei luoghi di maggior fascino e suggestione, della Roma barocca. Una piccola Montmartre nel cuore della città, che ha conservato un carattere di separatezza e riserbo, l’atmosfera magica, e ancora intatta, che permea questa antica strada – originariamente a confine fra la città e la campagna – ha letteralmente stregato molti grandi artisti, cineasti e intellettuali del Novecento che la scelsero come personale e privato “buen retiro”: da Federico Fellini e Giulietta Masina ad Anna Magnani, passando per scrittori come Guido Ceronetti e Gianni Rodari, per scultori come Leonardo Bistolfi, Duilio Cambellotti, Pericle Fazzini e Umberto Mastroianni.Storia, aneddoti e ricordi di Via Margutta, vengono narrati e illustrati dallo storico dell’arte Mirko Baldassarre, che durante il suo percorso, è solito soffermarsi nei cortili dove erano presenti gli atelier dei principali pittori del periodo: Afro, Carla Accardi, Giacomo Balla, Nino Costa, Giorgio De Chirico, Renato Guttuso, Mino Maccari, Novella Parigini, Giulio Turcato e Renzo Vespignani. Non solo arte e cultura nelle passeggiate di Via Margutta, ma anche tanta via margutta5via margutta4creatività con gli “Aperitivi Moda” organizzati all’Hotel Art, da Grazia Marino in collaborazione con l’Ufficio Stampa Together eventi comunicazione di Antonio Falanga. Ospite del primo appuntamento la stilista Annamaria Patronella, che negli spazi dell’antico collegio ora sede di uno degli hotel design più prestigiosi della capitale, ha presentato la Collezione Couture 2018 “Sognando Parigi” una libera interpretazione in chiave moderna degli abiti che Gertrude Bell, regina del deserto, avrebbe indossato oggi durante un suo soggiorno a Parigi. Tre quadri moda per proposte sartoriali per la moda mattina, cocktail e la gran sera.“Passeggiando … in Via Margutta” afferma Grazia Marino, che oltre ad essere la promotrice dell’iniziativa, ricopre anche la carica di Vice Presidente dell’Associazione Internazionale di Via via margutta2Margutta, fa presente che la strada sta rivivendo un nuovo fermento e non vuole vivere di solo memorie e ricordi stratificati. Grazie alle botteghe artigiane, alle gallerie d’arte e antiquarie che operano oggi sulla mitica via, è sempre più uno dei fulcri pulsanti della vita culturale romana”.Molti e prestigiosi gli ospiti intervenuti alla passeggiata su Via Margutta, fra questi il Dott. Gino Tozzi Senior Private Banker FinecoBank, Francesca Carnevale Personal Financial Advisor FinecoBank‎, l’astrologo Stefano Giovanardi con la moglie Camilla Colozza, il Dott. Gaeta Emanuele e la moglie Avv. Luisa Durazzano, la design di gioielli Gaia Caramazza.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I love via Margutta

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 dicembre 2016

love-via-marguttaRoma Mercoledì 21 dicembre alle ore 18.00, Progetto Editoriale Editions presenta a Roma presso la Galleria Vittoria, l’Iniziativa I LOVE VIA MARGUTTA, in collaborazione con lo Studio IADA e con il patrocinio dell’Associazione Internazionale Via Margutta. L’obiettivo della Casa Editrice Progetto Editoriale, da trent’anni impegnata in editoria, arte e cultura, è di riaccendere i riflettori sulla famosa strada romana conosciuta per importanza e storicità in tutto il mondo.
Il brand I LOVE VIA MARGUTTA è assolutamente semplice, ideato per creare empatia e un legame comune con tutte le persone che hanno partecipato fino ad oggi alle prime fasi di lancio, così con quanti avranno modo di avvicinarsi successivamente al progetto.
Finora l’iniziativa ha dato risultati più che positivi e chiunque è stato coinvolto l’ha fatto con entusiasmo e convinta condivisione.
Il brand, ripetibile all’infinito, è stato scelto anche per creare nuove emozioni e al tempo stesso tessere una storia, facendo diventare protagonisti e testimonial tutti i partecipanti interpreti diretti a loro volta del messaggio trasmesso attraverso una straordinaria catena di foto diffuse.Gli scatti iniziati prima dell’estate spaziano dai luoghi di lavoro, ai bar, ai musei, dalla città alla montagna, al mare, dall’Italia all’estero, insomma un po’ dappertutto.
Il progetto nasce per sensibilizzare quanti più interlocutori possibili alla scoperta di questa piccola grande via nel cuore di Roma piena di atmosfera, di arte, delle storie dei personaggi che l’hanno frequentata ed amata nel tempo.
Una strada non perfetta e un po’ nascosta, ma seducente e unica con una propria anima di realtà viva, tanto da attrarre con un legame intimo e particolare. Un vero e proprio microcosmo all’interno di un centro storico tra i più visitati al mondo, una strada che merita di essere rilanciata e tutelata come punto di incontro e di creatività.
Cogliendo quale occasione i prossimi Auguri di Natale Progetto Editoriale Editions presenta quindi questo primo appuntamento di un più vasto programma a venire. Un evento in cui verrà esposta una selezione di fotografie a tema, mentre altre verranno proiettate durante la serata. Nel contempo chi vorrà potrà fare scatti istantanei sempre con il cartello/brand, per realizzare nuove immagini che verranno utilizzate per il proseguo della campagna di promozione. Verrà girato inoltre un video con tutti i partecipanti. L’arte in galleria diventa così ricchezza e condivisione di valori culturali importanti, ma sempre all’insegna di stile e leggerezza.Per finire un brindisi tutti insieme grazie alla partecipazione dell’azienda vinicola Ciù Ciù di Offida. (foto: love via margutta)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Via Margutta” scenografica catwalk d’alta moda

Posted by fidest press agency su martedì, 12 luglio 2016

chiaragaiakatharineUno degli appuntamenti di maggior successo del progetto MARGUTTA Creative District, ideato da Antonio Falanga e Grazia Marino, è stato il defilé di moda che si è svolto sabato 9 luglio in Via Margutta. Per una sera, la mitica via del film “Vacanze Romane” è diventata una scenografica “catwalk” d’alta moda, nella quale si sono potute ammirare collezioni d’alta moda e creazioni di alta gioielleria.
Per la Sezione “Jewelry” Gaia Caramazza ha presentato in anteprima “Scrigno Collection”. Sette segreti da custodire, sette scrigni preziosi disegnati per ognuno dei volti della femminilità. Sette piccoli gioielli da indossare vicino al cuore, lì dove le passioni nascono e trovano protezione. La Collezione “Scrigno” è realizzata interamente a mano, in Oro, Oro rosa, Argento e Bronzo abbinati alle pietre Agata, Quarzo, Radici di Smeraldo e brillanti. L’Accademia di Moda Sitam di Lecce, ha presentato a Roma la nuova Collezione 2016, ideata e realizzata in sede dagli allievi dell’Accademia pugliese, coordinati dalla Direttrice Stefania Cardellicchio. Nelle varie proposte moda emerge una donna che si rifà a linee minimal ed essenziali, con originali lavorazioni a laser.Marina Corazziari, scenografa e designer di gioielli, reduce dai successi ottenuti con le sue creazioni in due mostre una a Roma e marina1l’altra a New York, prendendo ispirazione dalle atmosfere del suo sitammediterraneo ha presentato creazioni esclusive realizzate in oro, argento e pietre dure, contornate da pietre dure. Suo l’abito di tulle rosa antico con decorazioni ramage, creato con gioielli modulari e rimovibili.Suggestioni esotiche per Chiara Baschieri atmosfere coloniali e rigore androgino nella sua collezione SS16. Gli intarsi e i fitti disegni geometrici degli edifici di Tangeri sono trasposti su bluse a scatola e minidress laserati dai tagli netti e puliti, mentre le forme morbide degli abiti e dei pantaloni alla caviglia sembrano rifarsi ai tratti dell’abbigliamento tradizionale magrebino.Katharine Story, designer di moda californiana dopo i successi ottenuti a Parigi e New York durante le settimane della moda e al Miami Swim Show, ha scelto la vetrina di “AltaRoma” per presentare in esclusiva in Italia il proprio stile unico, quindici outfits che evocano l’eleganza bohémien della sua nativa Laguna Beach.Il progetto MARGUTTA Creative District, visto il successo riscontrato in questa prima edizione intende estendere ancor di più il legame profondo tra la contemporaneità, la ricerca e l’innovazione. L’Alta Moda è stata e sarà il filo conduttore di ulteriori contaminazioni con il sistema “Made in Iyaly”.
“L’hairstyle della sfilata è stato curato da Marcello Montalbano per Compagnia della Bellezza. Stile elegante con texture free per un effetto “vissuto”, minimo volume nella parte bassa con trecce lavorate, mentre la parte superiore è stata valorizzata con ampi volumi con dread e giochi di capelli. Tina Chiera per Aesthetics Line Academy Roma ha curato il makeup delle modelle. Foto by Carlo Tosti (foto: chiara, gaia, katharine story, marina, sitam)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parterre de rois al “Premio Margutta – La Via delle Arti” Anno 2013

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 dicembre 2013

Alessandra Barzaghi1 Fioretta MariIl trionfo delle “Arti” con i protagonisti del mondo della cultura, dell’informazione e dello spettacolo all’ottava edizione del “Premio Margutta – La Via delle Arti”, svoltosi nella prestigiosa Sala Verdi del Museo Centrale del Risorgimento di Roma. Di assoluta eccellenza il parterre delle personalità premiate all’Edizione 2013, invitati dalla Together Eventi Comunicazione, per il conferimento della ormai ambitissima scultura-premio, raffigurante i Mascheroni della Fontana degli Artisti di Via Margutta, realizzata quest’anno dalla la scultrice e design Patrizia Corvaglia. Per la “Sezione Arte” il Prof. Romano Ugolini – Presidente Museo del Risorgimento; per la ”Sezione Giornalismo” il Dir. del TG1 Mario Orfeo; per la “Sezione Cinema” la regista Cinzia TH Torrini; per la “Sezione Teatro” la Sig.ra Fioretta Mari; per la “Sezione Eventi Nazionali Patrizia Mirigliani Patron del concorso Miss Italia; per la “Sezione TV” la conduttrice Eleonora Daniele; per la “Sezione Moda” lo stilista della Maison Gattinoni Guillermo Mariotto; per la “Sezione Spettacolo” l’attrice Isabelle Adriani; per la “Sezione Arte, Natura e Territorio” Donatella Bianchi, giornalista e conduttrice del Programma TV “Linea Blu; per la “Sezione Fiction” l’attore Ludovico Fremont; per la “Sezione Editoria” il Direttore del Mensile “È Donna” Sergio Raffo e, infine, per la “Sezione Premio alla Carriera” la Sig.ra Gloria Guida.La manifestazione, che si è avvalsa degli autorevoli Patrocini del Museo Centrale del Risorgimento di Roma CapitaleIsabelle Adriani Eleonora DanieleAssessorato Roma Produttiva, della Regione Lazio Assessorato alle Attività Produttive e allo Sviluppo Economico e di AltaRoma, ha messo in evidenza la potenziale rilevanza della mitica “Via Margutta” dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO e risaltato gli intenti istitutivi di Antonio Falanga, Art Director e ideatore dell’evento, che mirano a sviluppare la sua dimensione di potenziale simbolo universale delle arti.
Ulteriore motivo di prestigio per l’Edizione 2013 del “Premio Margutta – La Via delle Arti”, il suo inserimento nel programma del progetto “Anno Marguttiano” ideato da Sabina Caligiani e Cristina Mandosi e promosso dalla Associazione Internazionale Diletta Vittoria e dalla P&G Events. Al fine di promuovere tali finalità il comitato promotore ha voluto individuare tre donne e conferire ad esse il prestigioso riconoscimento “Donna dell’Anno Marguttiano”. Le tre professioniste della cultura e dello spettacolo sono: la scrittrice Maria Lucetta Russotto, l’attrice Nathalie Rapti Gomez e la conduttrice Alessandra Barzaghi.(fioretta mari,isabella,alessandra,eleonora)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cento Pittori per il tricolore

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 aprile 2011

Roma, dal  28 aprile al 1 maggio prossimo (dalle ore 10.00 alle 21.00, ingresso libero) i Cento Pittori di Via Margutta torneranno ad onorare la tradizione esponendo per il consueto appuntamento primaverile nella strada da cui prende il nome la loro associazione. La nota esposizione, però, sarà anche occasione per festeggiare il centocinquantesimo anniversario dell’unificazione d’Italia, a cui i celebri Pennelli hanno deciso di dedicare l’edizione numero 88. Nei giorni della manifestazione, infatti, l’emblema dell’unità nazionale, conquistata dai nostri padri a costo di enormi sacrifici e della loro stessa vita, sventolerà su ciascun cavalletto, accanto a oltre 3.000 opere tra dipinti a olio, disegni, sculture e acquerelli che, ancora una volta, animeranno la strada, trasformandola in una vera e propria galleria d’arte a cielo aperto.  “I Cento Pittori di Via Margutta – ha detto Alberto Vespaziani, che da circa quaranta anni presiede questa storica associazione – hanno accolto con entusiasmo l’invito del Consiglio Direttivo a festeggiare questa ricorrenza tanto significativa per l’intero paese oltre che per tutti noi. Per questo motivo, durante la mostra, ciascun di loro esporrà accanto ai propri lavori un’opera altrettanto eloquente: il nostro tricolore”.   A riprova di ciò, anzi, ancora una volta, i Cento Pennelli hanno scelto di dare ampio spazio alla richiesta arrivata da tanti artisti stranieri provenienti da stati europei ed extraeuropei e richiamati dal fascino esercitato da questa celebre strada e da un’associazione che, nel tempo, con le sue manifestazioni si è rivelata ulteriore motivo di richiamo per i tanti visitatori che arrivano nella Capitale e ha finito con il dare un prezioso contributo al settore del turismo.   Tra questi la pittrice polacca e decoratrice d’interni Margherita Lipinska, nota per l’utilizzo della tela di juta o dei sacchi per il caffè al posto del telaio,  l’artista inglese Anthony Gerald Binns, che celebre nei suoi lavori i temi della fiaba e il mondo di gnomi e folletti, Serena Notari, in arte Serena Aarts, pittrice italiana che vive e lavora in Olanda e che trae ispirazione per i suoi coloratissimi lavori dalla natura e dal mare, il peruviano Freddy Toledo, che descrive luoghi esistenti in paesi lontani, affascinanti e misteriosi come quelli dai quale proviene, e l’olandese Paul Nieuwenhof, scultore oltre che pittore con una grande passione per la natura morta e il colore ad olio, e ancora la polacca Teresa Stankiewic, con le sue marine, e la slava Kristina Milakovic, che dedica invece la propria attenzione all’astrattismo.  L’esposizione – che, oltre a permettere come di consueto, soprattutto ai meno noti, di uscire allo scoperto per affermarsi – sarà interessante occasione per analizzare e studiare i fermenti artistici che si sviluppano di continuo e per raccogliere i diversi messaggi che ogni espositore intende “consegnare” alla collettività.   Ad unirsi ai festeggiamenti previsti per il taglio del nastro, in programma alle 17.00 del 28 aprile prossimo, sono stati invitati – tra gli altri – il Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, l’assessore capitolino alla cultura, Dino Gasperini, il Presidente del I municipio, Orlando Corsetti, e il Presidente della Commissione Cultura del Campidoglio, Federico Mollicone.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: I 100 pittori di via Margutta

Posted by fidest press agency su domenica, 12 dicembre 2010

Roma 16 dicembre 2010, Consueta strenna natalizia dei celebri pennelli di Via Margutta che, in occasione delle tanto attese festività, hanno scelto, ancora una volta, di aprire i cavalletti e dar vita a una delle mostre pittoriche più famose e seguite della Capitale.  L’edizione numero 86 della celebre rassegna – patrocinata dal Comune di Roma, dalla Provincia di Roma e dalla Regione Lazio – prenderà il via il 16 dicembre prossimo e, come di solito, trasformerà la strada dell’arte in un immenso e colorato ambiente espositivo in cui sarà possibile ammirare opere diverse tra cui dipinti a olio e acquerelli, ma anche lavori grafici e tante sculture, questa volta rese ancora più significative dalle luci e dai suoni del Natale.   Per l’intera durata della manifestazione, che si concluderà il prossimo 19 dicembre, grazie alla presenza di questi artisti, il cuore pulsante della Capitale diventerà una galleria a cielo aperto con esposte più di 3.000 lavori tra dipinti a olio, disegni, tele, sculture e acquerelli di genere e materiale diverso.  Accanto a tele e pennelli, poi, nella giornata di chiusura della mostra, appariranno anche panettoni, torroni, dolci natalizi e tanto spumante per festeggiare e brindare – insieme al pubblico e ai tanti estimatori che da sempre seguono gli artisti dell’Associazione – all’arrivo del Natale e per salutare l’anno che ci sta per lasciare e quello in arrivo.  “Siamo veramente orgogliosi – ha detto Alberto Vespaziani, da quasi 40 anni Presidente dell’Associazione Cento Pittori Via Margutta – di essere riusciti, ancora una volta, a creare una bella occasione che ci consentirà non soltanto di incontrare il nostro pubblico ma anche di rivolgere a quanti da sempre ci seguono con affetto e stima i migliori auguri per un buon Natale e un nuovo 2011”.  “Per tutti noi – ha aggiunto poi Vespaziani – l’anno che sta per concludersi si è rivelato oltremodo ricco di soddisfazioni. Al consueto successo registrato dalle nostre mostre in Via Margutta, manifestazioni che hanno confermato il ruolo di protagonista della vita culturale della città per l’associazione che presiedo, si è infatti aggiunto quello ottenuto dalle esposizioni organizzate in zone meno centrali della Capitale. Questo progetto, fortemente appoggiato anche dall’attuale Amministrazione capitolina, se da una parte consente di diffondere ulteriormente la notorietà raggiunta nel tempo dalla strada dell’arte, dall’altra ci permette di raggiungere in maniera più diretta i tanti cittadini che non abitano nel cuore di Roma, cosicché possano assaporare anche loro l’atmosfera che si respira in Via Margutta e vivere la piacevole sensazione di sentirsi circondati dai tele e cavalletti degli artisti”.  Ai caratteristici cavalletti, impreziositi dall’atmosfera del Natale, oltre 100 pittori, rigorosamente selezionati e provenienti da ogni parte del mondo, tutti caratterizzati da un proprio linguaggio espressivo e da una propria tecnica artistica che va dalla figurazione all’astrattismo, passando anche per la ritrattistica, il paesaggismo, il simbolismo e il surrealismo.   La kermesse, che nel tempo è divenuta un appuntamento irrinunciabile per appassionati d’arte romani e stranieri, oltre a permettere, soprattutto ai volti meno noti, di uscire allo scoperto per affermarsi, sarà interessante occasione per analizzare e studiare i fermenti artistici che si sviluppano di continuo e per raccogliere i diversi messaggi che ogni espositore intende “consegnare” alla collettività.  La mostra rimarrà aperta tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 21.00 (ingresso gratuito). (cavalletto, quadri)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festa del Fico a Via Margutta

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 dicembre 2010

Roma lunedì 13 dicembre 2010 ore 18.30 VIII Edizione, il regista Luigi Magni, Presidente Onorario dell’Ottobrata Marguttiana insieme ai commercianti di via Margutta, darà inizio alla tradizionale cerimonia di premiazione “Er mejo Fico der Bigonzo 2010” giunta alla sua VIII edizione. La cerimonia di premiazione avverrà sotto le fronde del Fico di via Margutta, all’altezza dei civici 100/103 nei pressi della Galleria Vittoria. Ricordando una vecchia e ingannevole usanza contadina di mettere in bella vista nel bigonzo i migliori fichi, via Margutta ogni anno rende omaggio a un personaggio – amante di Roma – dell’arte, dello spettacolo, della politica o dello sport. Dopo un’attenta selezione da parte di una Commissione presieduta da Luigi Magni e composta da Laura Pepe – Associazione Internazionale Via Margutta, da Enrico Todi – Associazione Diletta Vittoria, da Marina Gargiulo – “Il Giornale di Via Margutta” e da Adriano de Santis “Canova – piazza del Popolo”, quest’anno il premio sarà consegnato all’attore Enrico Montesano, una figura emblematica di indiscussa romanità. Negli anni passati sono stati premiati il regista Luigi Magni, il chirurgo Domenico Mascagni, il Principe Manfred Windish-Graetz, l’attore Gigi Proietti, il calciatore Philippe Mexes, il Senatore a Vita Giulio Andreotti e il cantante Little Tony. Personalità tra loro diverse per età e professione, ma tutte legate a Roma da un amore sincero, che hanno contribuito  con la loro attività a dare lustro alla nostra città.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I Cento Pittori festeggiano l’82° edizione

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 ottobre 2009

Cavalletto VespazianiRoma Via Margutta 29 ottobre nella ormai storica sede dell’Associazione, l’edizione numero ottantadue della celebre mostra “Cento Pittori Via Margutta”. Novità assoluta per la manifestazione in programma il riconoscimento ufficiale da parte del Campidoglio che, nel maggio scorso, con una delibera approvata dal Consiglio e fortemente voluta dall’attuale Giunta, le ha attribuito il ruolo di ‘pilastro fondante del tessuto culturale di Roma e del Centro storico’.  Grazie alla tradizionale kermesse – che si protrarrà fino al 1 novembre prossimo – la strada si trasformerà, ancora una volta, in un’immensa galleria d’arte en plen air, mentre i vicoli faranno da cornice a più di 3.000 opere tra dipinti a olio, disegni, sculture e acquerelli, realizzati da artisti rigorosamente selezionati e provenienti da ogni parte del mondo.   A tagliare il nastro della famosa rassegna, che – patrocinata da Comune di Roma, Provincia di Roma e Regione Lazio – è da tempo un irrinunciabile momento d’incontro per appassionati d’arte, romani e stranieri, il giornalista, conduttore e autore televisivo Tiberio Timperi, che ormai da tempo segue i Cento Pennelli e che è stato scelto come ospite d’onore dell’edizione autunnale. Accanto a lui, invitati ad inaugurare la kermesse, anche il Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, l’assessore capitolino alle Politiche Culturali, Umberto Croppi, che in passato in più occasioni ha ribadito di pensare a Roma come “a una metropoli di creativi” e “a una  città non solo seduta sul suo grande passato”, e Federico Mollicone, presidente della Commissione Cultura del Campidoglio. Tanti anche gli ospiti previsti per i quattro giorni di kermesse: tra questi Monsignor Patrizio Benvenuti, presidente della Fondazione internazionale Kepha, da sempre vicina ai Cento Pittori e impegnata a sostenere una serie di progetti di carattere socio-educativo in favore di bambini e dei giovani che vivono nei Paesi più poveri e disagiati. Un saluto e una promessa sono giunti anche da parte del cantautore romano Claudio Baglioni, il quale – oltre ad aver augurato alla manifestazione di registrare il consueto successo – ha assicurato agli artisti che è suo desiderio essere presente quanto prima a Via Margutta per una kermesse firmata dall’Associazione e che non ha escluso di fare una passeggiata informale tra i cavalletti già nei prossimi giorni.  Ancora una volta, purtroppo, risulta invece limitata la presenza di tanti talenti in erba che, fin dai mesi scorsi, richiamati dal fascino della strada e dalla fama dell’Associazione, avevano chiesto di poter prendere parte all’esposizione. “  A prendere parte all’edizione autunnale della kermesse saranno in totale circa 110 pittori, tutti caratterizzati da un proprio linguaggio espressivo e da una propria tecnica artistica che va dalla figurazione all’astrattismo, passando anche per la ritrattistica, il paesaggismo, il simbolismo e il surrealismo. La mostra, che, oltre a permettere come di consueto, soprattutto ai meno noti, di uscire allo scoperto per affermarsi, sarà interessante occasione per analizzare e studiare i fermenti artistici che si sviluppano di continuo e per raccogliere i diversi messaggi che ogni espositore intende “consegnare” alla collettività – rimarrà aperta tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 21.00 (ingresso gratuito).

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Mar’ Dei Guttavi” Luigi Ontani -Tableau Vivant

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 ottobre 2009

Roma 26 ottobre 2009 ore 18.00, via Margutta performance e vernice mostra 27 ottobre – 30 novembre 2009 Mostra Una strada, una tradizione, uno straordinario artista. Questi gli elementi che animano il progetto “mar’ DEI guttAvi. Luigi Ontani – Tableau vivant”, promosso dall’Associazione Internazionale di via Margutta – presieduta da Laura Pepe – su concept di Rossella Meucci Reale, curato da Pier Gabriele Vangelli, con performance la cui regia è affidata a Valentina Moncada. Un progetto condiviso dal MACRO, Museo d’Arte Contemporanea di Roma,  per sottolineare il ruolo che via Margutta ha da sempre nella scena storico-artistica della capitale e per promuovere la volontà del museo di dialogare attivamente con il territorio e i suoi protagonisti. Questi gli artisti scelti da Ontani: Nicolas Poussin, Luigi Valadier, Antonio Mancini, Filippo de Pisis, Gino Severini, Nino Franchina, Pablo Picasso, Peter Van Lear, Mariano Fortuny, Nino Costa, Sigmund Episcopo Lipinsky, Federico Fellini, Sibilla Aleramo, Giulio Aristide Sartorio e Giulio Turcato. Al termine delle mostre in via Margutta, le quattordici maschere di Luigi Ontani potranno essere ammirate dal 18 dicembre nella Hall del MACRO di Via Reggio Emilia, in un omaggio al Maestro, in linea con la nuova tendenza del Direttored’aprire gli spazi espositivi alla Città.
Via Margutta è strada d’arte per antonomasia, strada bohémien che dal terzo decennio del Seicento ha accolto gli artisti avversati dall’arte ufficiale delle Accademie, che dipingevano liberamente piccoli paesaggi, fiori e nature morte e che ebbero un grande successo, tanto da essere riconosciuti per i loro meriti e accolti tra i membri dell’Accademia di San Luca, primo fra tutti l’olandese Peter van Lear, maestro della scuola dei “bamboccianti”. Dalla sua nascita ad oggi via Margutta viene riconosciuta e abitata da artisti italiani e stranieri che vogliono immergersi nel mito e nella solennità di Roma, come ricorda nel volume “Via Margutta. Cinquecento anni di storia e d’arte”, la storica dell’arte Francesca Di Castro. Nel 1858, il Marchese Francesco Patrizi decise di costruire due edifici destinati a studi d’arte in via Margutta 53 e 54. Giunsero artisti da tutta Europa e, necessitando di un luogo dove riunirsi, discutere, confrontarsi, studiare, fu costruito nel 1878 un terzo stabile nel cortile 54 dove ebbe sede il Circolo Artistico Internazionale.  Vi affluirono grandi musicisti come Puccini, Verdi, Liszt e Wagner.  Arrivarono D’Annunzio ed Eleonora Duse, i Balletti Russi di Diaghilev con Stravinsky, Cocteau, Leonide Massine, Picasso.  Qui si riunirono i Futuristi con accese discussioni riportate nei giornali d’epoca, Boccioni, Marinetti, Severini e Depero. Presto divenne terreno d’incontri tra artisti delle Accademie straniere e quelli residenti negli studi di Villa Strohl-Fern. Molte delle loro opere si trovano oggi alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna.  Da allora, via Margutta rimane la strada degli artisti, dove visse Fellini con Giulietta Masina, Anna Magnani proprio al 53 e oggi, Luigi Ontani.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra “Cento Pittori Via Margutta”

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 aprile 2009

locandina1imperatoriRoma nella tradizionale sede di Via Margutta dal 29 aprile al 3 maggio p.v., dalle 10.00 alle 21.00 (ingresso gratuito),  saranno presenti circa 100 artisti provenienti da ogni parte del mondo e più di 3000 opere tra cui dipinti a olio, disegni, acquerelli, lavori di grafica e sculture. la più storica tra le mostre pittoriche della Capitale, divenuta da tempo un irrinunciabile appuntamento per appassionati, romani e stranieri. L’evento è giunto alla sua ottantunesima edizione.  Invitati al taglio del nastro il Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, l’Assessore capitolino alla Cultura, Umberto Croppi, il Presidente del I municipio, Orlando Corsetti, il Presidente della Commissione Cultura del Campidoglio, Federico Mollicone, e alcuni rappresentanti dell’Associazione Culturale ASI CIAO (Coordinamento Imprese sociali Associazioni Organizzazioni). Tanti anche gli ospiti previsti per i cinque giorni di kermesse: da esponenti del FAI e di Emergency a Monsignor Patrizio Benvenuti, Presidente della Fondazione internazionale Kepha, da sempre vicina ai Cento Pittori e impegnata a sostenere una serie di progetti di carattere socio-educativo in favore di bambini e dei giovani che vivono nei Paesi più poveri e disagiati. Madrina d’eccezione Barbara Bouchet, attesa a partire dal pomeriggio del 29 aprile alle 18.00. L’ex modella di origine cecoslovacca, che è stata protagonista negli anni settanta e ottanta di moltissimi film di grande successo ed oggi ancora lo è di popolari fiction televisive, è da tempo anche un’apprezzata pittrice, con al suo attivo diverse mostre, e come tale per l’intera durata dell’esposizione affronterà un nuovo, diverso pubblico.  Al suo cavalletto soprattutto opere realizzate a tecnica mista, acrilico e olio, ma anche molte tele dai colori accesi, cariche di rossi vulcanici e di azzurri ultramarini che inevitabilmente evocano il forte rapporto con la terra. “Ho apprezzato molto – ha detto al Presidente Vespaziani la Bouchet – l’invito a prendere parte con i miei lavori a un evento significativo come l’esposizione dei Cento Pittori di Via Margutta anche perché questo gesto mi ha dimostrato che la stima che nutro nei confronti di questa storica associazione è reciproca”. Un saluto e una promessa sono giunti anche dal cantautore romano Claudio Baglioni, il quale – oltre ad aver augurato alla manifestazione di registrare il consueto successo – ha assicurato agli artisti che sarà presente quanto prima a Via Margutta per una kermesse firmata dall’Associazione e non ha escluso di fare una passeggiata informale tra i cavalletti già in quest’edizione.  Molte le novità previste per l’edizione primaverile della famosa rassegna, che – patrocinata da Comune di Roma, Provincia di Roma e Regione Lazio – è da tempo un irrinunciabile momento d’incontro per appassionati d’arte, romani e stranieri. A cominciare dalla presenza di due nomi noti dell’associazionismo no profit internazionale: il FAI – Fondo Ambiente Italiano, che da oltre trent’anni promuove il rispetto della natura, dell’arte, della storia e delle tradizioni d’Italia e ne tutela il patrimonio, ed Emergency, l’organizzazione umanitaria che offre assistenza medico-chirurgica alle vittime della guerra, delle mine antiuomo e della povertà.  In occasione della mostra in programma nei prossimi giorni, via Margutta sarà animata da altre due kermesse firmate dai Cento Pittori e parallele al tradizionale appuntamento di Primavera: la prima organizzata con la collaborazione del FAI, la seconda con quella di Emergency. Accanto ai cavalletti dei celebri pennelli saranno, dunque, ospitate anche le opere da loro realizzate nel corso di un’interessante sessione di “pittura dal vero”, svoltasi il 18 e 19 aprile al Parco Villa Gregoriana  a Tivoli. Obiettivo è far conoscere al pubblico questo splendido Parco –  che per tutto l’800 incantò quanti tra viaggiatori, poeti, artisti, re e imperatori ne fecero una delle loro mete – e concorrere a diffondere ulteriormente la conoscenza delle attività del FAI.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Expo: un doppio appuntamento

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 aprile 2009

via-marguttaCento Pittori a Villa Gregoriana, in programma il 18 e il 19 aprile a Villa Gregoriana (Tivoli), e la 81^ edizione della tradizionale mostra “Cento Pittori Via Margutta” che si svolgerà a Via Margutta dal 29 aprile al 3 maggio prossimi (via margutta)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »