Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘viaggio’

Dove va la giustizia

Posted by fidest press agency su martedì, 26 novembre 2019

Durante il viaggio del Papa in Thailandia e Giappone non è andato trascurato un discorso da lui pronunciato il 15 novembre scorso in occasione del Congresso mondiale sul diritto penale, perché esprime un giudizio critico e fortemente innovativo sullo stato attuale della giustizia penale. Intanto egli nota che l’attuale situazione economica, caratterizzata dalla globalizzazione del capitale speculativo, e dal “principio di massimizzazione del profitto”, è esso stesso punitivo e porta ad eccessi di irrazionalità punitiva come reclusioni di massa, affollamento e torture nelle prigioni, arbitrio e abusi delle forze di sicurezza, criminalizzazione della protesta sociale, abuso della reclusione preventiva, ripudio del sistema delle garanzie.Nello stesso tempo non vengono sanzionati i delitti dei più potenti, in particolare la macro-delinquenza delle corporazioni (o imprese) che offende le persone e l’ambiente e colpisce l’economia di intere Nazioni. Spesso si tratta di crimini contro l’umanità che provocano fame, miseria, migrazioni forzate, mancanza di cure, disastri ambientali e etnocidio di popoli indigeni.
Il papa critica poi recenti aggravamenti della legislazione sulla legittima difesa e la giustificazione, in nome del dovere, di crimini commessi dalle forze di sicurezza (l’America Latina ne sa qualcosa!). Francesco denuncia poi come la cultura dello scarto stia degenerando nella cultura dell’odio (a volte, dice, sembra di sentir parlare Hitler!) ed evoca non a caso le persecuzioni contro gli ebrei, gli zingari e le persone (uomini e donne) omosessuali. Il papa critica anche l’abuso dei mezzi giudiziari col pretesto della lotta contro la corruzione per rovesciare governi, combattere politici (si pensi a Lula!) e promuovere l’antipolitica.Papa Francesco annuncia poi che nel catechismo della Chiesa cattolica sarà introdotto il peccato ecologico, ed esorta a non fare della funzione giudiziaria penale un meccanismo cinico e impersonale e ad instaurare invece una “giustizia penale restaurativa” nella quale il fare giustizia alla vittima è tutt’altra cosa che giustiziare l’aggressore.
Sul piano delle novità nella vita della Chiesa sono da segnalare gli sviluppi della Dichiarazione di Abu Dhabi, con la costituzione di un Comitato interreligioso per attuarla, in cui sono entrati anche gli Ebrei dando luogo così a una simbolica “casa abramitica”, e una dichiarazione della Santa Sede che conferma la linea dei “due popoli in due Stati” in Palestina, contro la decisione di Trump che legittima l’annessione israeliana delle colonie nei Territori Occupati.È uscito anche un manifesto delle “sardine” il movimento che riempie le piazze contro Salvini. Non è ancora politica ma è la riapparizione, rovesciata, di quella che una volta era chiamata la “maggioranza silenziosa”; questa volta essa ha soprattutto la funzione di togliere credibilità alla pretesa dei populisti di parlare a nome “degli italiani”, “dei cittadini”: italiani e cittadini sono di là, ma anche, e in maggioranza, dall’altra parte. La seconda cosa significativa è che quest’altra parte si raccoglie e manifesta non su una opzione di partito, ma su una posizione identitaria e morale: essa è contro la cultura, la politica e il linguaggio dell’odio, del disprezzo, dei respingimenti, della rissa; l’Italia non è questa, ed è su questo che Salvini già da tempo, già durante il suo esercizio del governo, è stato e viene sconfitto, come allora scrivemmo. E quando le “sardine” dicono: “avete il diritto di parola, ma non il diritto di avere qualcuno che vi stia ad ascoltare”, espressione che è stata criticata come “fascio-comunista”, non negano in realtà alcun “diritto all’ascolto”, che non esiste, perché se esistesse significherebbe che altri avrebbero “il dovere” dell’ascolto, cosa che non c’è in nessuna Costituzione, c’è solo negli Stati totalitari e di polizia che mettono gli altoparlanti in tutte le piazze. Invece quella frase vuol dire un’altra cosa: che c’è parola e parola, e c’è una parola dell’odio che non passa, di cui la maggioranza rigetta l’ascolto. (fonte: http://www.chiesadituttichiesadeipoveri.it)

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

ll viaggio degli Achei e la fondazione della colonia di Sibari

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 novembre 2019

Cassano all’Ionio (Cosenza) Lunedì 25 novembre 2019 a Cassano all’Ionio (Cosenza), presso il Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide, diretto dalla dottoressa Adele Bonofiglio, si terrà una giornata dedicata al Pettorale in oro e argento, scelto come simbolo del “viaggio lungo le rotte commerciali e scambi culturali nel Mediterraneo” avente come tema portante Il viaggio degli Achei e la fondazione della colonia di Sibari. Ritrovato nell’area di Stombi, il prezioso oggetto faceva parte di un antico pettorale utilizzato probabilmente come ornamento per una veste rituale. Tale reperto riassume nella propria materia d’oro e argento e nella lavorazione decorativa, formata da coppie di palmette a sette petali contrapposte a fiori di loto, i fasti di Sybaris, la città fondata dagli Achei nel 720 a.C., che tra il VII e il VI sec. a.C. conquistò, grazie alla sua floridezza, la supremazia sulle città di confine. Tale ruolo fu perduto dopo due secoli di splendore, quando decadde a seguito della dolorosa sconfitta infertale dall’esercito dei Crotoniati guidati dall’atleta Milone.
L’iniziativa è indetta nell’ambito della Mostra VIDE – VIaggio Dell’Emozione, che coinvolge tutti gli istituti del Polo museale della Calabria, guidato dalla dottoressa Antonella Cucciniello.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giffoni Opportunity: School Experience Festival

Posted by fidest press agency su domenica, 17 novembre 2019

Riprende il suo viaggio e, dopo aver coinvolto migliaia di studenti in Veneto e Calabria, sarà a Nuoro (Sardegna) dal 19 al 22 novembre. L’iniziativa fa parte del Piano Nazionale Cinema per la Scuola, in quella cioè che è la collaborazione tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur) e il Ministero per i Beni, le Attività Culturali e il Turismo (Mibact).A coordinare la terza tappa del festival itinerante sarà l’Impresa Sociale “Nuovi Scenari”, diretta da Giuseppe D’Antonio, che insieme al team di Giffoni gestirà le numerose attività rivolte agli oltre 2000 studenti degli istituti secondari di II grado del territorio sardo. Saranno proprio i ragazzi a valutare i film in concorso, selezionati tra un rosa di oltre 1000 opere e dedicati a un pubblico dai 14 ai 20 anni.Si parte con le storie raccontate dai lungometraggi di Feature Experience, in programma: IL CORAGGIO DELLA VERITÀ di George Tillman, CAFARNAO – CAOS E MIRACOLI di Nadine Labaki e BLINDED BY THE LIGHT di Gurinder Chadha.
Dedicata a registi italiani e internazionali è, invece, la sezione Short Experience con 7 cortometraggi in gara: BROTHER di Beppe Tufarulo, IL PRIMO GIORNO DI MATILDE di Rosario Capozzolo, PUPONE di Alessandro Guida, SELFIES di Claudius Gentinetta, SONG SPARROW di Farzaneh Omidvarnia, THE BOX di Dusan Kastelic e CLEPTOMAN di Giuseppe Casapulla.Mentre sono 13 gli short movie proposti da associazioni e istituti scolastici di tutta Italia per Your Experience: L’APPUNTAMENTO (THE DATE) dell’associazione Zuccherarte – regia Marco Di Gerlando e Ludovica Gibelli, OPEN UP di Lapo Mamoli, LOVE, LIFE + SAUSAGES dell’associazione di volontariato tra cittadini e famiglie con disabilità “La Primula” di Roma – regia Matteo Vitelli, BIG TROUBLE IN SABUCINA dell’I.I.S.S. Mottura – regia Andrea Marchese, LOST IN PRATO dell’Istituto Statale “Gramsci- Keynes” – regia Roberto Valdes, OFFLINE dell’Istituto Superiore Michele Sanmicheli – regia Luca Sartori, LA GROTTA DEGLI AMANTI del Liceo Classico Statale “Ugo Foscolo” – regia Luca Piermarteri, ABBRACCIAMI INVECE dell’I.S. POLO TECNOLOGICO – regia Francesco Pileggi, SOLO UN GIOCATTOLO dell’I.I.S. Niccolò Machiavelli – I.C. Iqbal Masih – I.I.S. Schiapparelli/Gramsci – I.C. Mattei Di Vittorio – regia Lorena Costanzo, EGANA del liceo scientifico “Leonardo Da Vinci” – regia Luca Dal Canto, IL PASSAGGIO della cooperativa sociale Totem – Progetto “Spunti di Svista” – regia Michele Orlandi, IN GAME dell’I.I.S.S. “Don Luigi Milani” e dell’I.C. “Rita Levi Montalcini” – regia Luca Moltisanti, chiude LA FAMIGLIA K del liceo scientifico “Talete” e del liceo “Dante Alighieri” – regia Adriano De Bonis, Mario Bassetto, Paolo Moscatelli, Viola Iurilli e Alessandra Annunziata.Spazio anche ai laboratori: tre i format per far entrare ragazzi e docenti nel mondo del cinema e delle nuove tecnologie. Il primo, GRANDI STORIE IN POCHI MINUTI, è rivolto agli studenti e intende focalizzare l’attenzione sugli elementi alla base della realizzazione di un film. Il secondo, DIGITAL PROF, si pone nell’ambito delle attività che School Experience propone per la formazione dei docente. L’obiettivo è quello di guidare in un’esperienza di apprendimento utile al consolidamento delle competenze digitali. Chiude MOVIE LAB, una lezione di cinema interattiva per permettere ai ragazzi di comprendere il linguaggio audiovisivo, dandogli la possibilità di costruire una scena cinematografica.La terza tappa di School Experience si chiuderà venerdì 22 novembre, alle ore 20:00, presso l’Auditorium dell’Istituto Tecnico Commerciale “Salvatore Satta” alla presenza dell’intera cittadinanza, della comunità studentesca e delle istituzioni. Durante l’evento sarà presentato il cortometraggio ideato e interpretato dagli studenti di Nuoro con la guida della video factory di Giffoni.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A margine del viaggio di Papa Francesco in Africa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 settembre 2019

Di tanto in tanto ci pervengono riflessioni da parte di alcuni missionari che possiamo definire “di confine” per la loro opera condotta in luoghi dove la miseria è estrema e la morte falcidia giovani e meno giovani per fame e sete e malattie e là dove è difficile poter sostenere una idea di speranza che non vada a scontrarsi brutalmente con la disperazione e la rinuncia alla stessa vita. In quei luoghi insegnare ad aver fede, suscitare sentimenti di carità e risvegliare la speranza diventa un impegno estremo e gravoso. Si ha netta, in costoro, l’impressione che si stia vivendo una esperienza che ha risvolti molto amari per il genere umano. Vi è un divario enorme tra il bisogno ed il suo soddisfacimento e che questo bisogno non è lo stesso del povero in occidente. E’ di una “natura estrema”. E’ una miseria che uccide, falcidia senza remissione milioni di persone. Eppure sono per lo più i poveri che in occidente offrono un obolo ai fratelli più sofferenti, ma è pur sempre una goccia in un mare di necessità. Vorremmo che questi stessi missionari diventino testimoni della nostra cattiva coscienza, degli egoismi che non ci permettono di capire che la carità non ha più senso. Occorrono interventi che facciano giustizia di queste miserie, le riscattino in un piano di vaste proporzioni che partano dalla spontanea volontà di chi più dispone di lasciare una grossa fetta dei loro averi a chi averi non ha nemmeno per procurarsi un sorso d’acqua. Se riusciamo a renderci consapevoli di tutto ciò forse potremmo trovare nella speranza un barlume di certezza per il nostro futuro.

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’emigrante: storie di vita vissuta. Il viaggio in Australia

Posted by fidest press agency su martedì, 27 agosto 2019

Sono stato sul finire degli anni cinquanta in Australia, per circa un anno, da emigrante. Da allora sono trascorsi tanti anni e taluni particolari sono rimasti sfocati nella mia memoria tranne uno che oggi mi torna vivido e bruciante. E’ stato il momento in cui la nave della flotta Lauro che mi avrebbe portato in Australia lasciava lentamente la banchina del porto di Brindisi e lì tra i tanti, che assistevano alla partenza, vi era mio padre. Ci guardammo finché fu possibile ed io probabilmente in quell’istante non colsi in pieno il suo sguardo disperato, il suo dolore. Aveva cercato in tutti i modi d’indurmi a rinunciare a questa mia avventura ma con l’incoscienza dei giovani, la voglia di nuovo e di diverso mi avevano reso cieco e sordo. Oggi a differenza di allora quel suo sguardo è rimasto come un marchio indelebile sulla mia carne. Partivo con un regolare contratto di lavoro con le ferrovie dello stato del Victoria e quindi sapevo cosa sarei andato a fare a Melbourne come “station assistent” e mi fu anticipato il costo del viaggio e data una piccola somma in denaro per le mie prime spese. Ero insieme ad una ventina di altri giovani che con me avevano avuto a Napoli, dopo un’accura visita medica, un colloquio con un funzionario australiano e un suo collega del ministero del lavoro per siglare le clausole contrattuali e garantirne il rispetto. Esso prevedeva, tra l’altro, tre mesi di corso per conoscere il lavoro e migliorare il proprio inglese. Un corso d’inglese che già sulla nave fu avviato e durò per tutta la traversata di trentacinque giorni sia pure intervallati con brevi soste a Port Said, ad Aden e a Perth.
Mi resi conto solo anni dopo che la mia esperienza da emigrante, per quanto ne posso sapere, fu il primo tentativo in Italia per favorire una emigrazione qualificata essendo tutti i miei compagni di cordata laureati e diplomati. A Melbourne mi ero, invece, imbattuto in molti miei compatrioti partiti alla rinfusa, che non conoscevano una sola parola d’inglese e più dell’italiano parlavano un dialetto del loro paese d’origine che non riuscivo a comprendere del tutto. Ne conseguì un difficile rapporto con gli autoctoni e che talvolta sfociavano in fatti di sangue. Taluni giovani australiani erano pronti a far uso delle catene delle biciclette per aggredire una persona che attraversava un parco di sera ritornando dal lavoro e che rispondeva alla loro chiamata “paisà” per essere certi che fosse un italiano. E siccome tali fatti si ripetevano il “paisà” finì con il difendersi con il coltello e lascio immaginare le polemiche giornalistiche che ne seguirono con venature razziste. E noi che ci sentivamo più istruiti e pronti ad integrarci nell’ambiente locale venivamo, in pratica, accolti con diffidenza solo perché eravamo italiani, di quelli che fanno uso del “coltello” e quando vanno nei pub per bere una birra sono tanto morigerati da non ubriacarsi. La stessa discriminazione si ripeteva sul posto di lavoro e siccome eravamo in venti a fare lo stesso lavoro nelle stazioni di Melbourne fu inevitabile che spuntarono dei contrasti. In questo frangente ci parve legittimo coinvolgere il consolato italiano ma con un nulla di fatto. Alcuni di noi preferirono pagare la penale e scindere il contratto. Lo fecero, ovviamente quelli che avevano nel contempo trovato un altro lavoro: nella televisione locale, in banca e anche in proprio come importatore di prodotti orto frutticoli italiani. Restammo in pochi e fummo ancora di più vessati. Perché ne parlo oggi? Perché la storia delle migrazioni di massa è diventato un problema globale e se vogliamo governarla senza esserne travolti dobbiamo avere le idee chiare sul da farsi. Su questa falsariga continuerò a scrivere cercando le possibili vie d’uscita e in termini meno traumatici di quanto sta avvenendo ai giorni nostri. (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your opinions, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra: VIDE Viaggio Dell’Emozione

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 agosto 2019

Cosenza. Mercoledì 28 agosto 2019, alle ore 20.30, Palazzo Arnone, Sede della Direzione territoriale delle reti museali della Calabria e della Galleria Nazionale di Cosenza, si terrà il vernissage della mostra “VIDE Viaggio Dell’Emozione”.
Dopo il taglio del nastro e visita alla mostra VIDE Viaggio Dell’Emozione dalle 21:00 alle ore 23:00 focus e declinazione del viaggio, legato all’evento “VIDEViaggioDell’Emozione”, a cura della GNC con visite guidate tematiche “il viaggio verso la salvezza”- a partire dall’opera Riposo nella fuga in Egitto di Francesco De Rosa, detto Pacecco, si approfondirà il tema del viaggio inteso come fuga disperata dalle atrocità della guerra, dalle persecuzioni e dall’indifferenza del prossimo nella speranza di trovare la salvezza in nuove terre, facendo tappa tra altre significative opere custodite nella GNC.
Nel corso dell’iniziativa si terrà un intrattenimento musicale sul terrazzo a cura della Dj Pat Pikierri Il progetto “VIDE VIaggioDell’Emozione”, ideato dal Polo museale della Calabria ora Direzione territoriale delle reti museali della Calabria e realizzato con il sostegno della Regione Calabria, è un invito al viaggio attraverso una mostra diffusa, tracciata per iniziare il viaggiatore 3.0 alle innumerevoli storie che si snodano lungo gli itinerari regionali. L’esposizione − che coinvolge 16 reperti evocativi del tema del viaggio dislocati su tutto il territorio regionale all’interno dei contesti museali di appartenenza − traccia una road map che da cammino fisico diventa esperienza emotiva, coinvolgendo l’intera rete di connessioni esistenti tra le sedi della Direzione territoriale delle reti museali della Calabria e i paesaggi culturali in cui esse insistono. La mostra ha il suo centro propulsore a Cosenza, presso Palazzo Arnone, dove una sala multimediale sviluppata con moderne tecnologie di animazione grafica computerizzata, permetterà ai visitatori di intraprendere un viaggio virtuale presso tutte le altre sedi coinvolte. All’interno degli altri musei e luoghi della cultura, grazie a un’applicazione dedicata, essi potranno, poi, visualizzare non solo il reperto inserito all’interno del percorso, ma avranno la possibilità di intraprendere virtualmente ulteriori e nuovi percorsi da tracciare secondo i propri interessi e sensibilità.
Il ‘viaggiatore VIDE’ si sposterà dal museo di Amendolara, dove piccoli scarabei testimoniano la fitta trama di scambi attivi nel mondo antico, al Museo della Sibaritide, per conoscere le insidie del viaggio degli Achei. Presso la Galleria di Cosenza vivrà l’ansia di una fuga esasperata per la salvezza e giungerà a Lamezia Terme per scoprire il mondo femminile della Magna Grecia. Si sposterà a Vibo Valentia e Scolacium dove, silenzioso, visiterà il mondo dei morti; a Mileto entrerà in contatto con le antiche abilità dei maestri argentieri mentre a Gioia Tauro scoprirà la manifattura ceramica dei Calcidesi. Si sposterà a Bova percorrendo l’antico asse viario Reggio – Taranto, arrivando poi nella Locride dove presso Locri Epizephiri e Kaulon vivrà il forte legame tra le antiche popolazioni e le risorse naturali della regione. Poco distante raggiungerà La Cattolica e la chiesa di San Francesco, mete di un viaggio spirituale, e si sposterà alla fortezza di Le Castella che evoca ancora accese battaglie per il controllo della costa. Concluderà, al galoppo, il suo viaggio a Crotone.
La mostra attraversa, quindi, tutte le Sedi ricadenti nella Direzione territoriale delle reti museali della Calabria, guidata dalla dottoressa Antonella Cucciniello.
La mostra VIDE Viaggio Dell’Emozione rimarrà aperta al pubblico nelle sedici sedi fino al 29 febbraio 2020.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Business traveler soddisfatti dell’esperienza di viaggio

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 luglio 2019

Chicago. Più della metà (54%) dei business traveler ha subito un contrattempo* mentre era in viaggio per lavoro nell’ultimo anno. Di questi, il 52% ha segnalato il ritardo del volo e il 40% la sua cancellazione. Tuttavia, la stragrande maggioranza (86%) dei viaggiatori a livello globale è soddisfatta delle proprie esperienze complessive di business travel, secondo il GBTA Business Value Sentiment Index™ recentemente aggiornato in collaborazione con RoomIt by CWT™, la divisione di distribuzione alberghiera di CWT, la piattaforma di travel management B2B4E.La traveler experience è il fattore che mostra l’impatto maggiore (54%) sulla soddisfazione dei business traveler. Data la grande percentuale di viaggiatori che ha subito ritardi o cancellazioni dei voli, non sorprende che i voli siano stati un fattore determinante nella traveler experience. Tuttavia, le componenti di viaggio più strettamente correlate alla travel satisfaction riguardano l’hotel: tra queste il soggiorno in una struttura in posizione strategica, la prenotazione congiunta di volo e albergo, la procedura di check-in/check-out e il pagamento. Posizione strategica dell’hotel e accesso a una rete Wi-Fi stabile sono in cima alla lista dei fattori più importanti per i business traveler. I viaggiatori dell’America Latina (52%) e America del Nord (44%) desiderano soggiornare in un albergo situato in una posizione strategica per le proprie esigenze di viaggio molto più di quelli in Europa (32%) o in Asia Pacifico (30%). Inoltre, i viaggiatori in America Latina in media attribuiscono una maggiore importanza all’accesso a una rete Wi-Fi stabile (60%) rispetto ai viaggiatori in America del Nord (47%), Europa (37%) o Asia Pacifico (35%). I servizi dell’albergo, come la colazione inclusa e la possibilità di ottenere o utilizzare premi fedeltà o bonus a propria discrezione, sono anch’essi nella lista dei fattori più importanti per i business traveler. Global Business Travel Association (GBTA) è la principale organizzazione mondiale di business travel e meeting con sede a Washington, DC e filiali in sei continenti. Gli oltre 10.000 membri GBTA gestiscono annualmente più di 345 miliardi di dollari di spese per business travel e meeting a livello globale. GBTA offre istruzione, eventi, ricerca, supporto e media su base mondiale a una rete globale in crescita di oltre 28.000 travel professional e 125.000 contatti attivi.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nasce la piattaforma digitale per migliorare il business degli agenti di viaggio

Posted by fidest press agency su martedì, 25 giugno 2019

Torino mercoledì 26 giugno alle ore 11.30 Presso Eataly, Sala Punt & Mes Via Nizza 230. Intervengono:Francesco Adamo Professore Emerito Università del Piemonte Orientale, Fulvio Avataneo Presidente Associazione Italiana Agenti di Viaggio, Davide Padroni Responsabile CNA Turismo e Commercio del Piemonte, Angelo Bianco Responsabile accordi direzionali Gruppo Dylog Italia Spa. Modera Barbara Odetto. Dal 2015 il settore turistico e le agenzie di viaggio sono stati oggetto di analisi da parte di Geoprogress onlus presso Università degli Studi del Piemonte Orientale. L’indagine ha evidenziato che queste sono sempre meno performanti perché c’è un forte sbilanciamento tra back office e front office. Le agenzie, infatti, hanno meno personale e più incombenze di carattere fiscale, legislativo e contrattuale.L’Università degli Studi del Piemonte Orientale ha sottoposto i risultati dell’indagine all’Associazione Italiana Agenti di Viaggio AIAV che ha individuato la necessità di creare una piattaforma per supportare gli operatori del settore sia attraverso corsi di formazione sia pubblicando la legislazione pertinente o altre informazioni utili. AIAV ha quindi coinvolto il Centro Studi sul Turismo di CNA Piemonte, il Politecnico di Torino e la Dylog, società leader in ambito di servizi e soluzioni software, che hanno sviluppato un portale per facilitare il lavoro delle agenzie di viaggio.Per la parte formativa della piattaforma sono stati coinvolti fiscalisti, esperti di marketing, avvocati e specialisti in ambito turistico così da fornire un know-how mirato agli interessati. Il portale garantirà infine una banca dati costantemente aggiornata dal punto di vista fiscale e legale. Grazie ad esso, quindi, gli agenti di viaggio potranno tornare a dedicarsi concretamente al business.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Farmacia in viaggio

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 giugno 2019

Per tutto il periodo estivo, nelle oltre 600 FARMACIE SPECIALIZZATE di Farmacisti Preparatori è attivo il servizio “Farmacia in viaggio”: consigli specifici per affrontare viaggi e vacanze in completa sicurezza, sia in base alla meta di destinazione scelta sia in base alle specifiche esigenze delle singole persone.Oltre al consiglio del farmacista, chi visiterà le FARMACIE SPECIALIZZATE da giugno a settembre riceverà pratici manualetti informativi sulla sicurezza in viaggio. Ognuno di questi vademecum riguarda una zona diversa del mondo, con informazioni preziose per viaggiare sicuri ovunque, evitando spiacevoli inconvenienti.“È molto importante affrontare i viaggi in maniera consapevole e con le giuste informazioni sulla meta in cui si è scelto di trascorrere le vacanze” spiega il Dottor Paolo Borgarelli, amministratore nazionale delle FARMACIE SPECIALIZZATE, che prosegue: “Suggerimenti mirati che tengano conto delle specifiche necessità delle persone, oltre a indicazioni puntuali sulle peculiarità della zona in cui si è diretti, permettono di trascorrere le vacanze evitando spiacevoli inconvenienti. Il network delle FARMACIE SPECIALIZZATE è da sempre in prima linea nell’informazione sanitaria e nella prevenzione, anche su questo fronte.”Il servizio “Farmacia in viaggio” offre proprio questo: informazioni pratiche su quali sono i rischi maggiori che riguardano le varie zone del mondo, sulle precauzioni da seguire, sulle norme igieniche, su quali sono i vaccini raccomandati, su cosa mangiare, sui farmaci che in zona non si trovano e sui prodotti salva-vacanza.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il viaggio d’affari stimola la creatività e la produttività

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 giugno 2019

Minneapolis. Secondo l’ultima ricerca di CWT, la piattaforma di gestione dei viaggi B2B4E, sei viaggiatori su dieci si sentono più creativi e produttivi durante i viaggi d’affari.I viaggiatori millennial, in particolare, tendono a riferire di sentirsi più creativi e produttivi durante le trasferte. I millennial americani sono in testa alla classifica (il 77% si sente più creativo e produttivo), seguiti dai viaggiatori dell’Asia Pacifico (il 75% si sente più creativo e il 73% più produttivo). I millennial europei occupano la terza posizione (rispettivamente il 58% e il 57%).«Siamo orgogliosi che la nostra attività aiuti a far emergere il meglio delle persone – ha dichiarato Niklas Andreen, Executive VP and Chief Traveler Experience Officer di CWT -. Tali risultati non sorprendono: il viaggio dà energia, favorisce nuove riflessioni, crea connessioni. Inoltre, non c’è nulla di meglio di un incontro vis à vis».In generale, i viaggiatori dell’Asia Pacifico evidenziano una maggiore creatività (65%) e produttività (64%) rispetto a quelli americani (rispettivamente 58% e 60%). I viaggiatori europei si collocano in posizione intermedia: il 53% si sente più creativo e il 51% più produttivo.Inoltre, lo studio altresì rivela che sei viaggiatori su dieci sono più produttivi collaborando direttamente con i colleghi rispetto a quando lavorano in autonomia (30%) o in remoto (14%). La produttività dei viaggiatori dell’Asia Pacifico trae maggiore vantaggio dalla collaborazione diretta: il 61% rispetto al 53% dei viaggiatori americani ed europei.
La survey è stata creata da CWT e condotta da Artemis Strategy Group tra il 29 gennaio e il 9 febbraio 2019. Le risposte sono state raccolte da oltre 2.700 viaggiatori d’affari che hanno viaggiato per affari quattro o più volte negli ultimi 12 mesi. I partecipanti provenivano dalle Americhe (Argentina, Brasile, Canada, Messico e Stati Uniti), Europa (Belgio, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Spagna, Svezia e Regno Unito) e Asia Pacifico (Australia, Cina, India, Giappone e Singapore).

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

CineTeatro L’Aura L’Incredibile viaggio di Lady C.

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 Mag 2019

Roma dal 9 al 12 maggio 2019 dal giovedì al sabato ore 21.00 – domenica ore 18.00 al CineTeatro L’Aura Via Pietro Blaserna,37 (angolo con Vicolo di Pietra Papa,64) Roma-zona Viale Marconi Biglietto intero 13 € / ridotto 10 €+ tessera associativa annuale (2 €) sarà in scena L’INCREDIBILE VIAGGIO DI LADY C. Se un’extraterrestre venisse mandato nel nostro Paese per studiarne gli usi e i costumi, che ne direbbe? Venite a scoprirlo nella situation commedy L’INCREDIBILE VIAGGIO DI LADY C in cui l’aliena Coco intraprenderà un avventuroso viaggio sulla terra. Coco dovrà studiare la nostra società utilizzando i 12 articoli fondamentali della Costituzione come vademecum comportamentale, servendosi anche dell’aiuto dei suoi ignari coinquilini: Elba, attivista politica impegnata nel sociale, Vlad, ballerino sloveno venuto in Italia per inseguire il suo sogno e Edoardo, milanese doc, festaiolo e un po’ snob. In scena i saranno i bravissimi e divertentissimi Oronzo Salvati, Danilo Brandizzi, Laura Croccolino e Letizia Cerenzia. Il suo viaggio sarà accompagnato dalla musica dal vivo suonata Alessio Pinto, autore e regista dello spettacolo. Cosa scoprirà Coco nel suo incredibile viaggio? E noi siamo davvero a conoscenza della nostra carta costituzionale? Venite a scoprirla e riscoprirla in leggerezza dal 9 al 12 maggio al CineTeatro L’Aura…Vi aspettiamo!
http://www.teatrolaura.org/portfolio/lincredibile-viaggio-di-lady-c/

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Un viaggio mitico, che non ha eguali: da Mosca a Pechino in treno

Posted by fidest press agency su giovedì, 28 marzo 2019

Itinerario: Italia, Mosca, Ekaterinburg, Novosibirsk, Krasnoyarsk, Irkutsk, Lago Baikal, Ulan-Ude, Ulaanbaatar – volo – Pechino, Italia. Quota di partecipazione: a partire da € 5.605,00 a persona in standard economy quadrupla. Da Mosca, ci si sposta verso il cuore dell’Asia per arrivare fino a Pechino, per ammirare una delle meraviglie del mondo, la Grande Muraglia Cinese.
Un itinerario transcontinentale unico al mondo, quasi 8.000 chilometri, 7 fusi e tre Paesi: Russia, Mongolia e Cina, attraversati nella comodità di un treno storico ma con tutti i comfort moderni. Da Mosca a Ulaanbaatar, e poi con volo a Pechino, un viaggio di 15 giorni che prevede soste e pernottamenti in sette splendide località intermedie e guida parlante italiano per le partenze garantite del 20 luglio e del 10 agosto.
Partenze garantite di gruppo: 20 luglio e 10 agosto 2019 con guida parlante italiano (sono previste altre partenze garantite con guide parlanti inglese)
Queste due metropoli sono il punto di partenza e di arrivo di questa emozionante proposta di Le Vie del Nord. Ma la vera avventura, quella in grado di regalarvi emozioni ed esperienze intense è quella che vivrete a bordo del treno privato Grand Trans-Siberian Express.
La prima delle località toccate lungo la rotta è Ekaterinburg, la “Capitale dei Monti Urali”, al confine tra Europa e Asia. Oltre alla visita della città fondata nel 1723 dallo zar Pietro I come polo dell’industria metallurgica, particolarmente interessante sarà l’escursione nelle foreste degli Urali per visitare Ganina Yama, luogo ritenuto sacro dai russi.Attraversando le pianure della Siberia occidentale, si giunge a Novosibirsk e, dopo aver visitato la città, vi attendono un’escursione nella Taiga, la ‘vera foresta siberiana’ e una crociera in barca sul fiume Ob, passando sotto il possente ponte della ferrovia Transiberiana.Avrete la possibilità di arrivare a Krasnoyarsk, città il cui accesso nell’era sovietica era vietato agli stranieri e alla maggior parte dei cittadini sovietici, prima di proseguire per Irkutsk, definita la “Parigi della Siberia” per il suo colorato stile di vita durante il periodo degli Zar e caratterizzata da case in legno di fine ’800. Qui, potrete anche assistere ad un concerto privato di musica classica in uno storico palazzo. Il momento saliente del tour con il Grand Trans-Siberian Express è sicuramente il lago Baikal, la più grande riserva di acqua dolce del mondo, che saprà incantarvi con le sue acque dal colore blu intenso e per lo splendido scenario circostante. Una breve crociera sul lago fino al piccolo villaggio di Port Baikal, dove il treno privato vi starà aspettando per condurvi a bassa velocità lungo la scenografica linea ferroviaria Circum Baikal tra Port Baikal e Sludyanka.Un’ultima sosta a Ulan-Ude, la capitale della cosiddetta “Repubblica Autonoma Buryat”, prima che il treno lasci la Siberia in direzione sud per raggiungere la Mongolia, tra paesaggi di steppe, montagne e deserti. È in questo tratto che avviene il passaggio dalla linea principale transiberiana alla linea principale trans mongola.Una visita alla città di Ulan Bator, capitale della Mongolia, un incredibile spettacolo di musica e danze e una tradizionale cena “mongola” vi attendono all’arrivo, ma l’escursione al Parco Nazionale Terelj sarà indimenticabile. Famoso per le sue bellezze naturalistiche, vi lascerà a bocca aperta per il fantastico paesaggio montuoso creato dalle gigantesche rocce di granito, tra cui si distingue la “Turtle Rock”.E infine, da Ulan Bator in volo a Pechino, dove si potrà ammirare la Città Proibita e la Grande Muraglia Cinese.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Hokkaidō: Francesco Civita racconta il suo viaggio sull’isola giapponese

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 febbraio 2019

Firenze Mercoledì 27 Febbraio 2019 ore 17:00 Caffè Astra al Duomo Via de’ Cerretani 56r. L’Hokkaidō è l’isola più settentrionale dell’Arcipelago Giapponese che è composto da altre tre grandi isole: lo Honshū, lo Shikoku ed infine il Kyūshū, all’esstremo sud rispetto l’Hokkaidō. “La Via per il Mare settentrionale”, come viene tradotto letteralmente il nome “Hokkaidō è di una bellezza straordinaria, selvaggia, ricoperta da enormi foreste e alte montagne e per gran parte dell’anno è ricoperta di neve che spesso raggiunge i 4-5 metri di altezza. Clima rigido d’inverno, tanto da divenire meta famosa per gli sport invernali, da giugno a settembre si trasforma in un paradiso per escursionisti, amanti del trekking, fotografi naturalistici, semplici campeggiatori. L’Isola ospita più di 60 vulcani che rappresentano il 10% di tutti i vulcani presenti al mondo. Per questo durante la primavera e l’estate, la natura è rigogliosa e ricca il che ne fa la maggiore produttrice di agricoltura di tutto il Giappone. In antichità era anche chiamata Ezo per via dei suoi abitanti originari, appunto gli Ezo, ora Ainu, relegati in questa parte del Giappone nel corso dei secoli.
La Signora Toyoko Mizuguchi Kii è figlia di questa terra, e la sua origine è ben visibile nelle sue opere, realizzate con una straordinaria perizia e seguendo una delle qualità più apprezzate nel popolo giapponese: il perseguimento della perfezione e della armonia finale, come scopo di tutta una vita.
II ciclo di incontri culturali è promosso dal Centro Studi e Incontri Internazionali che ha fondato la Fondazione Romualdo Del Bianco, in collaborazione con il Centro Congressi al Duomo e con le Associazioni culturali della città nell’ambito di Life Beyond Tourism® per contribuire a una migliore conoscenza di culture diverse.Durante “I Mercoledì al Caffè” viene servito un aperitivo a buffet al costo speciale di 5 Euro.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Shoah: Viaggio della Memoria 2018

Posted by fidest press agency su domenica, 18 novembre 2018

Momenti di confronto intergenerazionale, riflessioni sui luoghi della Memoria, spazio per proporre ed elaborare. Sono gli elementi chiave che hanno caratterizzato il viaggio per ricordare l’Olocausto, quest’anno allargato per la prima volta anche ad Amburgo, oltre Cracovia (Ghetto Nazista creato dai tedeschi nel marzo del 1941 e del quartiere ebraico “Kazimierz”), e ai campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau. Nella città tedesca, presso il campo di Neuengamme, persero la vita 20 bambini dopo essere stati sottoposti ad esperimenti medici.Il viaggio è stato organizzato in collaborazione con la Comunità Ebraica di Roma e con la Fondazione Museo a beneficio dei ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado. Hanno partecipato 29 Istituti scolastici per un totale di 155 tra studenti e docenti.
Gli studenti e le studentesse sono stati accompagnati dalla Sindaca di Roma Virginia Raggi, insieme ai sopravvissuti ai campi di concentramento Sami Modiano e Tatiana Bucci, allo storico Marcello Pezzetti, all’Assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale Laura Baldassarre, alla presidente della Comunità Ebraica di Roma Ruth Dureghello, al presidente della Fondazione Museo Shoah Mario Venezia e auna delegazione della S.S. Lazio.
Sami Modiano e Tatiana Bucci hanno ricostruito i tragici avvenimenti vissuti in prima persona nei campi di sterminio. Un filo conduttore ha attraversato le giornate del viaggio: la necessità di costruire una memoria condivisa e di valorizzare la funzione della testimonianza diretta, architrave su cui sviluppare una conoscenza della storia che sappia coniugare un approccio scientifico e la forza del racconto orale. Il viaggio costituisce la tappa di un ampio percorso che prevede numerose iniziative nel corso di tutto l’anno scolastico. E’ ampia e articolata la parte dedicata al tema ‘Storia e Memoria’ nell’ambito della mappa dei 78 progetti educativi a disposizione delle scuole per integrare l’attività didattica. Per esempio nelle scuole secondarie di II grado è stato pensato il progetto ‘Roma ricorda, leggi razziali, Shoah, Resistenza, liberazione’ che prevede anche un “rapporto diretto” dei ragazzi con i testimoni.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pamela Villoresi invita a un viaggio nel mondo di Shakespeare

Posted by fidest press agency su domenica, 4 novembre 2018

Roma mercoledì 7 novembre alle 18 nell’Auditorium Ennio Morricone (Macroarea Lettere e Filosofia, via Columbia 1) un originale concerto shakespeariano, che unisce musica e poesia.
È un viaggio nel mondo di William Shakespeare, con il contributo di musiche e canzoni che il grande autore usò nelle sue opere. Le musiche di scena dei suoi spettacoli sono eseguite con strumenti antichi dall’ensemble rinascimentale Musica Antiqua Latina diretto da Giordano Antonelli, i suoi testi saranno letti e interpretati da una grande protagonista delle italiane quale Pamela Villoresi, con la drammaturgia di Michele Di Martino e la regia di Francesco Sala. I costumi sono a cura di Susanna Proietti. Il tenore è Andrès Montilla Acurero. Gli strumenti suonati dal vivo in scena sono: ribeca, liuto, chitarra rinascimentale, viola da gamba, salterio e percussioni rinascimentali.
Si susseguiranno i testi più belli, le commedie più famose, le tragedie più rinomate come Amleto, Macbeth, Romeo e Giulietta, Otello, Re Lear, Sogno d’una notte di mezza estate, La dodicesima notte, La Tempesta, Antonio e Cleopatra, fino ai sonetti e alla Didone di Christopher Marlowe. Tra vita e sogno, amore e memoria, poesia e musica, un narratore/direttore accompagnerà il pubblico alla comprensione dei testi e al dispiegamento della loro trama.Questo spettacolo offre al pubblico una fruizione e un contatto più compiuto e intenso con Shakespeare attraverso il contributo di canzoni e componimenti musicali che il grande drammaturgo usò per le sue opere. Uno dei compositori che scrissero certamente per il Bardo le musiche di scena fu Robert e poi William Byrd, Thomas Morley, John Wilson. Ecco una recensione di Langham di queste leggendarie arie elisabettiane: “linee melodiche con voce così soave e abili musicisti; ogni linea era resa dallo strumento adatto, suonato con perfezione e pulizia; ogni strumento produceva un insuperabile armonia; tutto ciò al calar della sera. Quale gioia, quale acutezza di concetto, con quale vivo piacere questa musica trafigge il cuore degli spettatori. Vi prego di immaginarla”.Musica Antiqua Latina, ensemble fondato nel 2000 da Giordano Antonelli, è stata ospite di numerosi Festival in tutta Europa, tra le quali la World Youth Orchestra Chamber Music Festival, Campus Internazionale di Latina, Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano, Notti d’Estate a Castel S.Angelo, Istituto Culturale Portoghese – Lisbona, Radio Vaticana, Chants Sacrés en Mediterranée, Radio3 – I concerti del Quirinale, Festival Divinamente, I Concerti nel Parco – Roma, Stagione Musicale Etnea, MedFest, Festival Perla Baroku (Varsavia), IIC Istanbul, ARP Lazio, Roma Festival Barocco, MedFest Sicilia, SabirFest, Rai Radio 3 Suite, Goldberg Festival Danzica (Polonia), Innsbruck Festwochen, Malta International Baroque Festival. Musica Antiqua Latina registra per l’etichetta discografica Sony-Deutsche Harmonia Mundi.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Viaggio della Memoria 2018 ad Auschwitz, Birkenau

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 novembre 2018

Roma Per non dimenticare l’orrore dell’Olocausto Roma Capitale organizza il “Viaggio della Memoria” nei campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau. E quest’anno si aggiunge anche la tappa ad Amburgoin Germania, per ricordare la tragedia di 20 bambini, tra cui Sergio De Simone, uccisi nel campo di Neuengamme dopo essere stati sottoposti ad esperimenti medici.Il viaggio è organizzato in collaborazione con la Comunità Ebraica di Roma e con la Fondazione Museo della Shoah per promuovere e stimolare percorsi di riflessione e di studio a beneficio dei ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado. Parteciperanno 29 Istituti scolastici per un totale di 155 tra studenti e docenti.Ad accompagnare gli studenti e le studentesse delle scuole romane sarà la Sindaca di Roma Virginia Raggi, insieme ai sopravvissuti ai campi di concentramento Sami Modiano e Tatiana Bucci. Al Viaggio della Memoria saranno presenti anche l’Assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale Laura Baldassarre, la presidente della Comunità Ebraica di Roma Ruth Dureghello, il presidente della Fondazione Museo Shoah Mario Venezia, una rappresentanza dell’Assemblea capitolina. Novità di quest’anno sarà lapresenza di una delegazione della S.S. Lazio. L’anno scorso la Sindaca Raggi, dopo che alcune tifoserie avevano oltraggiato l’immagine di Anna Frank, invitò al Viaggio della Memoria il presidente dell’Associazione Italiana Calciatori Damiano Tommasi e il responsabile Dipartimento Junior dell’AIC e campione del mondo con la Nazionale nel 2006 Simone Perrotta.Il viaggio si compone di diverse fasi di approfondimento:
– visita a Cracovia, del Ghetto Nazista creato dai tedeschi nel marzo del 1941 e del quartiere ebraico “Kazimierz” in cui nel XV secolo dal centro della città fu trasferita la comunità ebraica e dove vissero nei secoli successivi gli ebrei. All’interno della Sinagoga Temple è previsto un primo momento di riflessione della Sindaca e dell’Assessore con tutta la delegazione.
– visita dei campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau. Sia a Birkenau che ad Auschwitz sono previsti due importanti momenti commemorativi.
– visita ad Amburgo al campo di concentramento di Neuengamme, dove furono portati da Auschwitz 20 bambini tra cui Sergio De Simone, cugino delle sorelle Bucci. A seguire la visita alla scuola amburghese di Bullenhuser Damm, dove furono atrocemente uccisi.
– Incontri collegiali con la Sindaca, l’Assessora Baldassarre, i Testimoni e i ragazzi.

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Libro: Viaggio nella depressione

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 ottobre 2018

Milano, 8 novembre 2018 – ore 11.00 Fondazione culturale San Fedele – Sala Ricci – Piazza San Fedele 4 presentazione del nuovo libro a cura di Claudio Mencacci e Paola Scaccabarozzi “Viaggio nella depressione. Esplorarne i confini per riconoscerla e affrontarla”.
La depressione è una malattia che condiziona pesantemente la vita di chi ne soffre e l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha stimato che entro il 2030 potrebbe diventare la malattia cronica più diffusa al mondo. In Italia riguarda oltre 4.500.000 di persone, soprattutto donne in una proporzione di 2 a 1 rispetto agli uomini e quando si manifesta può ridurre drasticamente i margini di benessere e compromettere profondamente la qualità di vita.Questo libro consente di riconoscere e comprendere la depressione, superarne lo stigma e la diffidenza e trarre informazioni sulle terapie più appropriate per poterla affrontare nella maniera più positiva. Partecipano:
Claudio Mencacci, Direttore Dipartimento salute mentale e neuroscienze ASST Fatebenefratelli Sacco
Francesca Merzagora, Presidente, Onda osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere
Gaetana Muserra, Coordinatore Area Nazionale Psichiatria SIFO, Società Italiana Farmacisti Ospedalieri
Daniela Santarelli, Market Access, Regulatory & Public Affairs Lundbeck
Paola Scaccabarozzi, giornalista e divulgatore scientifico

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sconfinare: Viaggio alla ricerca dell’altro e dell’altrove di Donatella Ferrario

Posted by fidest press agency su venerdì, 19 ottobre 2018

Il prossimo 22 ottobre uscirà in tutte le librerie per le Edizioni San Paolo Sconfinare. Viaggio alla ricerca dell’altro e dell’altrove di Donatella Ferrario, giornalista, critica cinematografica e scrittrice.Il libro raccoglie alcune conversazioni dell’autrice con Antonia Arslan, Eugenio Borgna, Pap Khouma, Uliano Lucas, Claudio Magris, José Tolentino Mendonça, Paolo Rumiz, Abraham Yehoshia e un ricordo di Giorgio Pressburger.La prefazione è stata scritta da Furio Colombo, mentre la postfazione è di Nello Scavo.«Questa è la storia di un viaggio. Come tutti i viaggi è nato da un’idea: la voglia di esplorare un luogo in cui si è stati e in cui ci si trova ogni giorno, in cui pare di muoversi a proprio agio, di conoscerne strade e scorciatoie. Un luogo tanto comune a tutti da divenire insignificante, in senso etimologico. Il confine». Un libro di sguardi e conversazioni sul tema del confine come luogo di incontro/scontro, di attraversamento, in senso non solo geografico ma anche linguistico, ideologico, generazionale e culturale, un dialogo aperto su temi come identità, appartenenza, limite. Un romanzo in veste di saggio per mostrare come i significati non si trovino nell’eclatante ma, al contrario, nelle piccole cose, nei moti dell’animo che hanno segnato le tante vite qui chiamate a raccolta. Donatella Ferrario, Sconfinare. Viaggio alla ricerca dell’altro e dell’altrove, Edizioni San Paolo 2018, pp. 224, euro 16,00.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Partita la macchina organizzativa in vista della visita del Santo Padre Francesco a Palermo

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 giugno 2018

Avverrà il 15 settembre 2018, in occasione del XXV anniversario del martirio di don Pino Puglisi. In proposito l’Arcivescovo ha nominato il Comitato di accoglienza la cui segreteria generale sarà coordinata dal vicario generale dell’Arcidiocesi di Palermo, mons. Giuseppe Oliveri e formata da don Salvo Priola, don Rosario Francolino, don Salvatore Amato, Vincenzo Grimaldini, Francesco Lombardo, Sergio Quartana e Maurizio Artale. Previsti anche 8 diversi ambiti operativi.
1. Accoglienza e volontari: Giuseppe Bellanti, Vincenzo Ceruso, mons. Raffaele Mangano;
2. Logistica e strutture: Maurizio Russo e Maurizio Puleo;
3. Liturgie: don Giosuè Lo Bue e mons. Filippo Sarullo;
4. Organizzazione vitto: Vescovi e seguito papale in seminario Maria Di Fierro. Papa presso Missione “Speranza e Carità” padre Pino Vitrano;
5. Trasporti Amat e viabilità: Sergio Quartana;
6. Sala stampa: diac. Pino Grasso, Nuccio Vara, Luigi Perollo e Michelangelo Nasca;
7. Assistenza sanitaria: Franco D’Ancona e Paola Geraci;
8. Giovani: Pazza Politeama don Giuseppe Calderone e Fabio Pace.
Collaboratori: don Angelo Tomasello, don Rosario Di Lorenzo, diac. Onofrio Catanzaro, Luciano Carota e Guglielmo Francavilla.
Il programma della visita prevede alle 10.45, l’atterraggio in elicottero nel Porto di Palermo di Papa Francesco che sarà accolto da mons. Corrado Lorefice, arcivescovo di Palermo, dal presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, dal prefetto di Palermo, Antonella De Miro, e dal sindaco, Leoluca Orlando. Alle 11.45 la celebrazione Eucaristica al Foro Italico dove si prevede l’affluenza di migliaia di fedeli provenienti da ogni parte della Sicilia.
Al termine della celebrazione, il saluto di mons. Lorefice. Alle 13.30, alla Missione di Speranza e Carità, il Papa pranzerà pranza con gli ospiti della missione e una rappresentanza di detenuti e immigrati. Alle 15, la visita in forma privata alla Parrocchia San Gaetano al Quartiere Brancaccio e alla Casa del Beato Pino Puglisi. Mezz’ora dopo Francesco incontrerà in Cattedrale il clero, i religiosi e i seminaristi. Poi il discorso del Papa e, alle 17, l’incontro con i giovani in piazza Politeama, con il discorso. Il decollo per Roma è previsto alle 18.30 all’aeroporto di Palermo-Punta Raisi, con il congedo dalle autorità e l’atterraggio a Ciampino alle 19.20.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nord America a partire da 219 Euro con Aer Lingus

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 aprile 2018

Tra il 23 aprile e il 15 giugno 2018 Aer Lingus, la compagnia aerea irlandese, offre voli per il Nord America a partire da 219 Euro. Come unica compagnia aerea a 4 stelle d’Irlanda, Aer Lingus è lieta di offrire il suo rinomato servizio a bordo. L’ampia offerta di intrattenimento, la connettività Wi-Fi e la calda ospitalità irlandese, renderanno il volo con la compagnia un’esperienza indimenticabile.
Con Aer Lingus nel 2018 è possibile raggiungere molteplici destinazioni del Nord America, con scalo in Irlanda, approfittando di vantaggiose tariffe all-inclusive.
Volare verso gli Stati Uniti via Dublino è ancora più confortevole perché Aer Lingus offre il servizio doganale statunitense per i viaggiatori in partenza per gli Stati Uniti che hanno la possibilità di effettuare le procedure di dogana e immigrazione già prima dell’imbarco, ancora in terra irlandese, evitando lo stress all’arrivo. Aer Lingus offre voli annuali e stagionali dall’Italia per raggiungere la città irlandese di Dublino, le città americane di New York, Boston, Chicago, Los Angeles, Miami, Hartford, Seattle e la città canadese di Toronto.Direttamente da http://www.aerlingus.com, è possibile non solo volare con le tariffe più economiche, ma anche acquistare un voucher regalo, prenotare il proprio albergo, prenotare l’assicurazione di viaggio e noleggiare un’auto.Le tariffe sono soggette a termini, condizioni e disponibilità.
Aer Lingus è la compagnia aerea irlandese a 4 Stelle che dal 1936 collega l’Irlanda con il mondo unendo convenienza, attenzione al passeggero e affidabilità mantenendo un elevato standard di qualità e comfort.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »