Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

Posts Tagged ‘vicinanza’

Russia e Friuli sempre più vicini

Posted by fidest press agency su domenica, 20 maggio 2018

Legami sempre più stretti fra la Russia e il Friuli. A dimostrarlo è la visita che, in questi giorni, l’azienda Digital Regulators (DR) sta compiendo sul territorio regionale per mettere le basi a nuovi rapporti commerciali con questa zona d’Italia. Ieri, mercoledì 16 maggio, alcuni rappresentanti di questa impresa innovativa sono stati protagonisti di un incontro di lavoro alla Camera di Commercio di Udine.Nella circostanza, DR ha presentato i suoi sistemi digitali di controllo della produzione “Anikron” che possono essere applicati in svariati ambiti industriali, dagli oleodotti agli impianti per l’estrazione del petrolio, passando per le raffinerie, ma anche per altre aree produttive. Digital Regulators, nata nel 2002, sviluppa, produce e installa controller di avviamento a bassa tensione per motori sincroni e ha saputo guadagnare, in questi oltre 15 anni, un ruolo da leader nella Federazione russa. L’azienda ha sede a Novosibirsk, considerata la “città della scienza” della Federazione russa, e nel 2015 ha cominciato a mettere i ferri in acqua per un approdo ancora più incisivo su mercato europeo, conquistando un riconoscimento a Plovdiv, in Bulgaria, e ottenendo la certificazione CE per i suoi prodotti. Ora, invece, guarda al Friuli con particolare interesse. Durante l’incontro in Camera di Commercio, DR ha dialogato con realtà di riferimento sul suolo regionale quali Danieli, colosso mondiale nella produzione di impianti siderurgici rappresentato nella circostanza da Ivan D’Onghia, e Gruppo Cividale, storica fonderia che opera in tutto il pianeta, per la quale era presente Calogero Fisci. I due esponenti del management di Digital Regulators giunti in Italia, Vyacheslav Samasyuk e Igor Titarenko della direzione commerciale, hanno in seguito visitato le aziende per “toccare con mano” l’eccellenza friulana. Al vertice di lavoro in Cciaa hanno preso parte anche Fausto Del Pin, dell’omonima azienda di San Giorgio di Nogaro che ha inventato Defendit (tecnologia di avvertimento e difesa dai fulmini), lo staff di “Laboratorio del diritto”, rappresentato dall’avvocato Roberto Omenetto e dal notaio Gea Arcella, e il professor Edo D’Agaro dell’Università di Udine, esperto dell’Albo di Periti Ministero della Scienza e Innovazione della Federazione Russa. Presenti anche Alessandro Tonetti, responsabile area internazionalizzazione di Confindustria Udine, ed Elena Levchenko della Camera di Commercio di Fryazino (altra città russa che spicca per la scienza), organizzatrice della visita.Prosegue così con forte impegno l’attività del Console onorario della Federazione Russa in Udine, Carlo Andrea Dall’Ava – che è anche vicepresidente della Camera di Commercio friulana – per avvicinare questo Paese e il Friuli in un’ottica di incentivazione dei rapporti di collaborazione nei contesti di business, turismo e cultura.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

4.700 i profughi in arrivo nel Lazio

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 marzo 2011

È questa la quota stabilita dal Viminale rispetto ai cinquantamila in fuga dal Nord Africa che, secondo le indicazioni del ministro Roberto Maroni, verranno spalmati su tutte le regioni italiane in base al criterio di un migrante ogni mille abitanti. La provincia di Roma ne ospiterà circa 3mila, un migliaio fra Frosinone e Latina, il resto fra Rieti e Viterbo. Una risposta tempestiva, da parte del Comune, che sorprende il viceresponsabile regionale dell’Italia dei Diritti, Carmine Celardo, il quale ribadisce “la totale vicinanza e solidarietà di tutta l’Italia dei Diritti alle popolazioni del Nord Africa e la volontà di aiutarli con ogni mezzo a difendersi da assassini e mercenari pagati dal criminale di turno, ma –  continua Celardo – resto stupito di come questa destra fino a ieri xenofoba si sia improvvisamente, dopo l’esclusione dell’Italia dal tavolo di concertazione dei Paesi intervenuti in sostegno delle popolazioni del Maghreb, attivata cercando immobili, ottenendo addirittura dal Vaticano la disponibilità a trovare luoghi di ricovero” Certo, al momento non sono previsti nuovi insediamenti nell’area metropolitana di Roma, ma è curioso come “non ci sia stata la stessa velocità ad attivarsi per quelle 10mila famiglie romane sotto sfratto e in attesa di un alloggio popolare”, commenta sorpreso il rappresentante regionale del movimento guidato da Antonello De Pierro.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Liberazione di Sakineh

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 dicembre 2010

«Salutiamo la liberazione di Sakineh come un atto di civiltà che aspettavamo da tempo, e che segna una vittoria del diritto aprendo spiragli di distensione e di dialogo». Lo dichiara il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, in merito alla liberazione della donna iraniana condannata alla lapidazione per adulterio.  «La battaglia per la sua liberazione è stata condotta da Roma accanto alle molte organizzazioni che occupano di diritti umani e insieme a tutti coloro che credono nell’inviolabilità della vita. Come sindaco di Roma, capitale del diritto e della pace, voglio confermare la vicinanza della nostra città a tutte le Sakineh del mondo, con il nostro fermo sostegno alla lotta contro la pena di morte» conclude Alemanno.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

“Scompare un grande dell’alpinismo italiano”

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 ottobre 2010

Sono le parole del sindaco di Roma Gianni Alemanno che soggiunge: “Tutti coloro che come me lo hanno conosciuto non possono non ricordarlo con rispetto e simpatia. Un abbraccio affettuoso alla famiglia, alla moglie Manuela, ai suoi due figli e all’Arma dei Carabinieri per testimoniare la nostra vicinanza».
Walter Nones, carabiniere di 39 anni è morto domenica scorsa sulle vette dell’Himalaya travolto da una valanga. Stava cercando una nuova via sul lato sud ovest del massiccio. Lo ha annunciato la moglie Manuela. Avrebbe dovuto fare rientro in Italia il 20 ottobre prossimo. E’ stato un alpinista di grande esperienza. Era guida alpina e appuntato dei carabinieri. Nel 2008 è stato, mentre scalava la parete Rakhiot del Nanga Parbat sull’Himalaya, testimone della morte del suo compagno Karl Unterkircher caduto in un crepaccio.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Auguri al generale Ciceri

Posted by fidest press agency su sabato, 25 settembre 2010

«A nome della città, voglio rivolgere gli auguri più sinceri di buon lavoro al generale Ilio Ciceri, da oggi nuovo comandante della Legione Carabinieri “Lazio”. Nel corso della sua carriera, i molteplici incarichi che il generale Ciceri ha ricoperto ne testimoniano la grande esperienza ed operatività. Nel ringraziare il generale Cotticelli che ha guidato fino a oggi i Carabinieri del Lazio, desidero far giungere, tramite questi auguri, la vicinanza di tutta la Città di Roma all’Arma». Lo afferma il sindaco di Roma Capitale, Gianni Alemanno.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vicinanza ai lavoratori ex Sasol

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 agosto 2010

Crotone. Il capogruppo in Consiglio Provinciale dei Democratici, Salvatore Lucà, in merito allo sciopero della fame indetto dagli operai ex Sasol per protestare per la mancata concessione della cassa integrazione,  manifesta tutto il suo disappunto per l’incresciosa situazione creatasi e la massima vicinanza e solidarietà umana a questi dipendenti ed alle loro famiglie che stanno vivendo una situazione che per certi versi ha del surreale. Non più  la lotta per un posto di lavoro,  ha dichiarato Lucà, a Crotone si aprono delle fasi sociali che sono veramente paradossali, non sembra di essere in Italia. Quando in un territorio si deve lottare, ha sottolineato il capogruppo CdD,  anche per ottenere  diritti sacrosanti come gli ammortizzatori sociali previsti per i dipendenti, evidentemente c’è  uno scollamento generale a cui la politica, le forze sindacali ed imprenditoriali hanno il dovere di mettercì mano fin da subito senza perdere più un’attimo di tempo. La crisi economica, l’endemica mancanza di posti di lavoro e  vicende come queste  sono bruttissimi  segnali di una situazione che sta mettendo in forse tutto il nostro tessuto sociale creando malcontenti, disagi ed emergenze che potrebbero diventare incontrollabili. Quando si registrano situazioni simili  che pensavamo risolte d’ufficio da tempo, perchè  d’altra parte  si rivendicano  diritti indissolubili, significa che siamo arrivati veramente all’epilogo. Come cittadino, prima ancora che da politico, sono preoccupatissimo di  come si stanno evolvendo  tutte le vicende legate alla  problematica  lavoro in questa provincia,  per cui voglio sollecitare le forze sindacali, il Sindaco  Vallone e il Presidente della provincia ad attivarsi senza alcun tentennamento  affinchè questa situazione si risolva prontamente; stiamo diventando  poco credibili ma è implicito che di queste vicende ognuno dovrà assumersi le proprie responsabilità,  non possiamo giocare più a scaricabarile nel mentre le famiglie  non possono, testualmente,  nemmeno mangiare. E’ mai possibile che dei cittadini devono ricorrere allo sciopero della fame per ottenere un diritto sacrosanto? In definitiva,   ha concluso Lucà, politici, istituzioni e sindacati  non possono concedersi più tregue o  proroghe, il sottoscritto  riafferma con la sua parte politica che è pronto a partecipare ad ogni iniziativa che possa contribuire ad alleviare il malessere di questi nostri concittadini e non solo.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vicino a noi: Bize Yakin

Posted by fidest press agency su martedì, 18 maggio 2010

Roma giovedì 20 maggio 2010, ore 18.00 (Periodo espositivo Ingresso gratuito : 20 maggio – 11 giugno 2010 orari: 9.00 – 17.00 (dal lunedì al venerdì) Piazza della Repubblica 55/56, Collettiva di pittura a cura della Neo Art Gallery con opere degli artisti : Zeynep Akgün, Dino Cucinelli, Zulal Üșenmez Ertürk, Halil Yavuz Ertürk, Massimo Franchi, Laura Migotto,  Pasquale Nero Galante, Claudio Orlandi, Güneş Özmen e Sayat Ușakligil. L’evento è a cura di Angelo Andriuolo, Giorgio Bertozzi e Ferdan Yusufi, il coordinamento grafico/editoriale è di Stefano Ferracci. A poco più di un anno di distanza dalla mostra realizzata dagli stessi curatori ad Istanbul, presso la prestigiosa Teksin Galery nel quartiere di Göztepe, viene riproposto il tema della “vicinanza”. Comuni radici mediterranee, fra Italia e Turchia, apparentano in maniera indistricabile la nostra storia passata, ci accompagnano nella nostra amicizia presente e ci proiettano verso un futuro da costruire insieme. L’ arte, senza dubbio, è un pilastro di questo legame poiché il mestiere dell’arte è professione antica, travalica confini e barriere, avvicina i popoli e rende fratelli. L’arte è il primo crogiolo in cui amalgamare fatti ed idee restituendo messaggi, comprensibili al di là delle differenze linguistiche.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anzac day 2010

Posted by fidest press agency su domenica, 25 aprile 2010

Roma. Il sindaco Gianni Alemanno, in occasione dell’Anzac Day 2010 (Australian and New Zealand Army Corps), il giorno della memoria dei caduti australiani e neozelandesi, che viene commemorato oggi alle ore 11, presso il Cimitero di guerra di Roma a via Zabaglia (Piramide), rivolge ai cittadini australiani e neozelandesi presenti a Roma il seguente messaggio: «Come Sindaco di Roma desidero esprimere a tutti voi che partecipate alla celebrazione dell’Anzac Day 2010 il più vivo sentimento di vicinanza e rendere un doveroso omaggio alla memoria dei soldati delle vostre nazioni. Non va dimenticato, infatti, che tanti furono i soldati australiani e neozelandesi che combatterono e persero la vita nella battaglia che portò alla liberazione di Roma, il 4 giugno 1944. Anche grazie al loro sacrificio abbiamo riconquistato la libertà e la democrazia. L’Anzac Day viene commemorato ogni anno il 25 aprile, giorno in cui nel nostro Paese si celebra l’anniversario della Liberazione: questa coincidenza fa assumere alle due ricorrenze un significato ancor più profondo».

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Ronchey: “scompare maestro giornalismo”

Posted by fidest press agency su martedì, 9 marzo 2010

«Apprendo con dolore della morte di Alberto Ronchey, uno dei grandi maestri di giornalismo che l’Italia ha avuto. La sua carriera, la sua precisione, la sua signorilità e, al tempo stesso, il suo essere innovativo, sono un esempio da seguire per tutti gli addetti alla comunicazione. Ricordo Ronchey anche come Ministro, un ruolo che fu capace di svolgere con altrettanta professionalità e garbo. Alla sua famiglia va la mia vicinanza e di tutta Roma, la sua città, in un momento così triste e difficile». È quanto dichiara il sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Terremoto Cile e la Diocesi di Roma

Posted by fidest press agency su martedì, 2 marzo 2010

La Diocesi di Roma, rispondendo all’appello del Santo Padre, Papa Benedetto XVI, che invita “alla solidarietà di tanti, in particolare delle organizzazioni ecclesiali” invia 50mila euro per gli aiuti nella fase di emergenza per il catastrofico terremoto che ha colpito il Cile.  La Caritas di Roma esprime così, a nome dell’intera Diocesi e sotto la guida del Cardinale Vicario S. Em. Agostino Vallini, vicinanza nella preghiera e solidarietà alla Chiesa cilena. La Caritas di Roma istituisce inoltre un fondo di solidarietà per coloro che, attraverso un contributo concreto, vogliano esprimere un segno di speranza e di vicinanza per la popolazione cilena ed invita le comunità parrocchiali e la città di Roma ad aderire all’iniziativa. Gli interventi avverranno attraverso la rete di Caritas Internationalis che affiancherà la Chiesa locale in questa delicata fase per le operazioni di soccorso e ricostruzione.  Il Presidente della Conferenza episcopale cilena, S.E. Mons. Alejandro Goic, ha confermato la pronta attivazione della Chiesa locale e in particolare della Caritas per stare accanto alle famiglie colpite e a quanti hanno perso affetti e abitazioni.  I centri Caritas nelle 5 arcidiocesi e nelle 18 diocesi del Paese sudamericano sono stati mobilitati con il sostegno delle parrocchie. I primi aiuti si stanno distribuendo nelle zone di Maule e Bío Bío che sono le aree più colpite.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cordoglio per Messina

Posted by fidest press agency su martedì, 6 ottobre 2009

Messina5messina6Messaggio di cordoglio  del Presidente dell’Osservatorio Parlamentare Europeo e del Consiglio d’Europa per le vittime dell’alluvione in provincia di Messina L’immane catastrofe che si è abbattuta sulle popolazioni messinesi ha piegato nel dolore quelle Comunità ed ha lasciato attonite l’Italia ed il mondo interi. Le immagini che i mezzi di informazione hanno diffuso dopo la sciagura rappresentano soltanto la minima parte della effettiva realtà. Di fronte ad essa diventa difficile trovare le parole per esprimere compiutamente sentimenti di partecipazione ed umana vicinanza a chi è stato duramente provato da gravissime perdite di congiunti e deprivato di ogni bene. Sarà impossibile rimuovere dalla memoria collettiva le immagini di una tragedia che ha mietuto tante vittime, inermi davanti alla furia devastatrice della colata di fango. A tutte le vittime il nostro pensiero – ancora incredulo – oggi è rivolto nella condivisione della sofferenza di chi resta. Se è vero che le radici di un popolo si ritrovano anche quando sembrano disperse nella cenere, è possibile affermare che questa gente, la gente di Sicilia, deve avere la forza di alzare lo sguardo verso il cielo e di immaginare nuovamente il proprio futuro. Perché, pensare al domani significa vivere oggi e camminando  insieme sarà più facile ritornare a vivere. (Giuseppe Catapano Presidente dell’Osservatorio Parlamentare Europeo e del Consiglio d’Europa)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Con tricolore ultimo saluto di Roma

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 settembre 2009

“Ringrazio tutti i romani che hanno aderito all’invito e hanno esposto la bandiera italiana alle finestre della propria abitazione, in onore dei nostri soldati caduti in Afghanistan. Nell’ultimo saluto di Roma, il tricolore ha testimoniato l’affetto e l’ammirazione per il lavoro dei nostri militari, la vicinanza al dramma delle famiglie e infine l’orgoglio di partecipare, come italiani, alla ricostruzione democratica di una delle zone più tormentate e difficili del mondo. Un tributo che conferma ancora una volta il grande cuore di Roma, capitale della solidarietà”.  Lo dichiara in una nota il sindaco di Roma Gianni Alemanno.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ciao Teresa, e grazie

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 settembre 2009

Ha lasciato questo mondoTeresa Sarti, moglie di Gino Strada e presidente di Emergency Ha lasciato questo mondo Teresa Sarti Strada, moglie di Gino Strada e presidente di Emergency. Se ne è andata con la sottile e signorile eleganza che ha contraddistinto la sua vita e il suo impegno, quasi senza disturbare, ma lasciando questo nostro mondo un poco migliore, per il suo impegno per la pace, la giustizia e una sanità gratuita e uguale per tutti.  Nel 1994, insieme al marito Gino Strada, ha fondato Emergency, associazione per la cura e la riabilitazione delle vittime di guerra e delle mine antiuomo. Teresa Sarti era nata a Sesto San Giovanni, Milano, il 28 marzo 1946 da madre casalinga e padre idraulico, Teresa è l’ultima di tre sorelle. Dopo il liceo classico si laurea in lettere moderne, con una tesi sulla didattica della storia, e inizia subito a insegnare. Per vent’anni lavora nella scuola. Per qualche anno Teresa si divide tra l’insegnamento in alcune scuole superiori e l’attività di presidente di Emergency, poi va in pensione e si dedica completamente, a titolo volontario, all’associazione, che in quindici anni offrirà assistenza medico-chirurgica, di alto livello e completamente gratuita, a più di tre milioni di persone.  I volontari dell’associazione Emergency nel dare l’annuncio hanno scritto: – Dopo avere insieme condiviso per quindici anni il tempo dell’amicizia, del rispetto per la vita e per la sofferenza di tutti, dopo il lungo tempo di affetto, di speranze, di timore per la sua sorte personale, Emergency annuncia la morte della sua presidente Teresa Sarti Strada. Con la stessa apertura e con la stessa semplicità che aveva voluto per la vita di Emergency, Teresa ha accettato anche in questi suoi ultimi giorni la vicinanza di tutti coloro che hanno voluto esserle accanto. La serenità consapevole con la quale è andata incontro alla conclusione del suo tempo ha espresso il coraggio e la determinazione che rappresentano la verità della nostra azione in un’attività che ha dato senso alla sua e alla nostra esistenza. La dolcezza del ricordo coincide per noi con il rinnovo del nostro impegno per la pace e la solidarietà.  Ciao Teresa e grazie.  ( Articolo di: Valerio Gardoni su: popolis.it )

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Viareggio: Le ronde di Destra e di sinistra

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2009

Ci scrivono Luca Lorenzi e Gianni Musetti a proposito dello scontro avvenuto a Viareggio tra le “ronde”: “Purtroppo alcune forze politiche hanno strumentalizzato l’accaduto che al contrario deve essere ricondotto a un azione aggressiva organizzata nei confronti di un locale pubblico e la sua clientela, per la sola colpa di essere considerato come un locale frequentato da militanti di destra, questo in puro stile “anni di piombo”. E’ quanto dichiarano i due esponenti rispettivamente segretario nazionale di Gioventù Italiana, movimento giovanile de la Destra e Gianni Musetti consigliere comunale de la Destra a Carrara, E precisano: “Da anni la Destra aveva intrapreso una battaglia in stretta vicinanza con la cittadinanza che potesse migliorare le condizioni di quel quartiere. Un anno fa proprio nelle vicinanze dove sono accaduti i fatti , il nostro partito aveva organizzato un presidio permanente che in tre mesi aveva raccolto oltre tremila firme Da quel momento scaturirono incontri con il Sindaco e l’amministrazione ma che di fatto non ha mai dimostrato di andare oltre alle parole. L’impegno dei militanti de La Destra nelle ronde di sicurezza per alcuni quartieri di Massa, tra cui la Partaccia, ha di fatto migliorato notevolmente la sicurezza e la qualità della vita di questa zona turistica, e questo è davanti agli occhi di tutti. Di fatto l’aggressione di sabato notte quando cinquanta delinquenti organizzati hanno scagliato sedie e oggetti contro il locale in questione è da imputare al fatto che questa forza politica denominata Carc si è prefissa di eliminare fisicamente qualsiasi forma politica schierata a destra. Ci auguriamo che le forze dell’ordine e la magistratura mettano definitivamente la parola fine a questa organizzazione che in maniera antidemocratica e violenta ha palesemente dichiarato di voler l’eliminazione politica e fisica del nostro partito”.

Posted in Confronti/Your and my opinions, Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Solidarietà ai giornalisti dell’agenzia Dire

Posted by fidest press agency su domenica, 28 giugno 2009

Simone Turbolente, portavoce del sindaco di Roma, Gianni Alemanno, e l’Ufficio stampa del Comune di Roma, esprimono solidarietà e vicinanza ai colleghi dell’Agenzia Dire. «Auspichiamo che l’assemblea dei soci in programma il prossimo martedì 30 giugno riesca a trovare soluzioni adeguate in grado di garantire professionalità e livelli occupazionali. Sottolineiamo la necessità che una voce libera, e spesso scomoda, come l’Agenzia Dire non venga imbavagliata in nome di logiche di mercato che, con l’informazione, hanno davvero poco a che fare». (n.r. la Fidest si associa)

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anche i papaboys nei luoghi di padre Pio

Posted by fidest press agency su martedì, 16 giugno 2009

In occasione della visita di Papa Benedetto XVI nei luoghi di Padre Pio prevista per il giorno domenica 21 giugno 2009, i giovani dell’Associazione Nazionale Papaboys si stanno adoperando per essere presenti nella consueta vicinanza al Successore di Pietro, soprattutto per dare il benvenuto al Papa e partecipare all’incontro previsto con i sacerdoti, i religiosi, le religiose ed i giovani appunto, nella Chiesa di San Pio da Pietrelcina alle ore 17.30 di domenica prossima.Dalla Sede Regionale Papaboys della Sardegna, in collaborazione con gli amici di Padre Pio, è in partenza un bus che porterà i partecipanti in un vero e proprio pellegrinaggio, con partenza il giorno 18 Giugno da Sassari, per raggiungere Olbia lo stesso giorno ed essere già a San Giovanni Rotondo il 19 Giugno.  Il rientro in Sardegna è previsto per il giorno 23 Giugno.  E nell’occasione della visita del Papa ai luoghi di Padre Pio si inaugura anche un’altra collaborazione, quella con Tele Radio Padre Pio (Canale Sky 821 per l’Europa) all’interno del contenitore mattutino; da questo lunedì e fino a sabato 20 giugno, ogni mattina alle 8.50 il presidente dell’Associazione Nazionale Papaboys Daniele Venturi sarà collegato in diretta con Skype per commentare con la giornalista Paola Russo i vari incontri di Papa Benedetto con i giovani nel corso del Suo pontificato.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Attività dei Centri di aiuto alla vita

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 aprile 2009

Nel 2008 l’attività dei Centri di aiuto alla vita è ancora cresciuta sia in termini numerici, sia in termini di efficacia e credibilità. Nel 2008 i Centri ed i Servizi di aiuto alla vita attivi su tutto il territorio erano 315, dodici in più rispetto all’anno precedente (quando erano stati 303). Questi Centri, nel solo 2008, hanno sottratto all’aborto almeno 14mila bambini. Sommando questo numero a quelli che sono stati registrati a partire dal 1975, anno di fondazione a Firenze del primo Centro di aiuto alla vita, si ottiene che i bambini complessivamente nati grazie all’azione del volontariato per la vita vadano ben oltre i 110mila. L’azione dei Cav passa attraverso la vicinanza e la compagnia alla donna in difficoltà per una gravidanza difficile o non desiderata. Nel 2008 sono state incontrate ed assistite oltre 50mila donne delle quali il 43% gestanti Un numero che porta le donne assistite in trent’anni di attività molto vicine alle 600mila! Un’assistenza particolarmente laboriosa visto che ogni donna si presenta almeno 10 volte nel corso di un anno ad un Centro e che quasi il 5% di gestanti assistite ha potuto usufruire di ospitalità o in case di accoglienza, o presso famiglie o in case in affitto. Le prestazioni assistenziali fornite – ed estese non solo alle gestanti – sono state decine di migliaia, soprattutto: aiuti in natura, in danaro, assistenza psicologica e morale e assistenza sociale e medica. Le gestanti assistite grazie all’intervento di Progetto Gemma sono state oltre 1000.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Terremoto: medici attivano iniziative solidarietà

Posted by fidest press agency su martedì, 7 aprile 2009

“Vogliamo rendere efficacemente disponibile quel moto di solidarietà e vicinanza alle popolazioni colpite che sta crescendo tra i nostri professionisti. Per questo, nelle prossime 24 ore, concorderemo una serie di raccomandazioni ai nostri Enti territoriali, provinciali e regionali e ai nostri professionisti, al fine di promuovere iniziative di concreta solidarietà, comunque da coordinare con le competenti autorità della Protezione Civile”. Così, alla luce del terremoto che ha duramente colpito l’Abruzzo, i presidenti della Federazione nazionale Ordini medici chirurghi e odontoiatri (Fnomceo), Amedeo Bianco; della Federazione ordini farmacisti italiani (Fofi), Andrea Mandelli; della Federazione nazionale Ordini veterinari italiani(Fnovi), Gaetano Penocchio; della Federazione nazionale Collegi ostetriche (Fnco), Miriam Guana; della Federazione nazionale Collegi infermieri (Ipasvi ), Annalisa Silvestro; della Federazione nazionale tecnici sanitari di radiologia medica (Fnctsrm), Giuseppe Brancato. “Il sisma che ha duramente colpito l’Abruzzo e le aree geografiche limitrofe – scrivono in una nota – ha devastato territori e famiglie, mettendo a dura prova anche le reti di servizi, a cominciare da quelli sanitari, che avrebbero dovuto far fronte alle emergenze”.Anche lo SNAMI (Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani) esprime il suo cordoglio alle popolazioni colpite ed è vicino al collega Romeo Pulsioni, presidente di SNAMI L’Aquila, per il lutto che ha colpito la sua terra. “Lo SNAMI – si legge in una nota – si è già messo a disposizione delle autorità locali e della Protezione civile, per supportare le iniziative di soccorso, anche attraverso la rete dei medici disponibili a partecipare direttamente all’assistenza delle popolazioni colpite”.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

UNICEF Italia stanzia contributo di 100 mila Euro

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 aprile 2009

Il Presidente Vincenzo Spadafora: “In questo momento tragico per le popolazioni dell’Abruzzo e per la città dell’Aquila, desidero esprimere non solo il dolore a nome di tutti gli operatori dell’UNICEF in Italia, ma anche la volontà di fornire un nostro aiuto concreto, in modo particolare ai bambini e alle bambine abruzzesi colpiti in queste ore dal terremoto.L’UNICEF è da sempre in prima linea nel mondo, in ogni Paese, in tutte le emergenze umanitarie. Oggi sentiamo il dovere di dare il nostro contributo attraverso un gesto simbolico di vicinanza, certi di interpretare sia la volontà dei nostri donatori sia quella di molti bambini nel mondo che tanto, anche dall’Italia, hanno ricevuto fino ad oggi. I bambini abruzzesi hanno da subito bisogno dei soccorsi e degli aiuti necessari per sopravvivere in queste prime ore, ma anche di tornare alla loro vita normale, alle loro scuole, al quotidiano. E’ per questo che l’UNICEF Italia si impegna ad inviare un contributo di 100 mila euro per garantire le esigenze primarie dei bambini abruzzesi.Auspico infine che il Governo italiano metta al primo posto dell’agenda degli interventi nelle zone terremotate i bambini, la loro assistenza e protezione, affinché i traumi che inevitabilmente questa catastrofe provocherà non creino loro lesioni altrettanto gravi di quelle a cui stiamo assistendo”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »