Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘video’

Nuove regole per i media audiovisivi e le piattaforme video

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 ottobre 2018

Il Parlamento ha dato il via libera definitivo all’aggiornamento delle norme UE sui media audiovisivi. Il testo è già stato concordato con i Ministri UE. Dopo la votazione finale su questo accordo, la legislazione rivista si applicherà alle emittenti radio e TV, alle piattaforme di video on demand (ad esempio Netflix, Amazon Video, Google Play, iTunes), a quelle di condivisione di video, come YouTube o Facebook, nonché allo streaming in diretta.
I media audiovisivi dovranno predisporre misure adeguate a combattere i contenuti che incitano alla violenza, all’odio e al terrorismo, mentre la violenza gratuita e la pornografia saranno soggette a limiti ancora più severi.La legislazione non prevede un sistema di filtri al momento del caricamento di contenuti, ma, su richiesta del Parlamento, le piattaforme dovranno creare un meccanismo trasparente e facile da usare per consentire agli utenti di segnalare i contenuti. Inoltre, i siti di condivisione video dovranno garantire una risposta rapida a tali segnalazioni da parte degli utenti.
La nuova legge UE introduce norme in materia di pubblicità e di product placement nei programmi televisivi per bambini e nei contenuti disponibili sulle piattaforme di video on demand. I deputati, durante i negoziati con i ministri, sono riusciti a inserire un meccanismo di protezione dei dati personali dei minori per garantire che i loro dati raccolti dai media audiovisivi non siano trattati per uso commerciale, per la profilazione o la pubblicità mirata.
30% di contenuti europei nei cataloghi delle piattaforme online. Al fine di sostenere la diversità culturale del settore audiovisivo europeo, i deputati hanno approvato una norma che prevede che il 30% dei contenuti dei cataloghi delle piattaforme di video on demand dovrà essere europeo.Tali piattaforme dovranno inoltre contribuire allo sviluppo delle produzioni audiovisive europee, investendo direttamente nei contenuti o contribuendo ai fondi nazionali. Il livello di contributo in ciascun paese dovrà essere proporzionale alle entrate nel paese in questione (lo Stato membro in cui sono stabilite le piattaforme o in quello a cui i contenuti sono destinati, interamente o principalmente).In base alla nuova normativa, la pubblicità potrà occupare al massimo il 20% del tempo di trasmissione giornaliera tra le 6.00 e le 18.00, con la possibilità per l’emittente di adattare la propria offerta pubblicitaria. È stata inoltre prevista una finestra di prime time tra le 18:00 e le 0:00, con un nuovo limite del 20% del tempo di trasmissione.La legislazione comprende infine anche disposizioni che riguardano l’accessibilità, l’integrità del segnale di un’emittente, il rafforzamento delle autorità di regolamentazione e la promozione delle competenze dei media.La risoluzione legislativa è stata approvata con 452 voti a favore, 132 contrari e 65 astensioni. L’accordo deve ancora essere formalmente approvato dal Consiglio dei ministri dell’UE prima che la legge possa entrare in vigore. Gli Stati membri dispongono di 21 mesi dalla sua entrata in vigore per recepire le nuove norme nella legislazione nazionale.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Video Launch: Justice for Spanish Pastors

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 settembre 2018

CEC has just released a short documentary, Justice for Spanish Pastors. The video is second in the “Standing UP for Minority Rights” series and sheds light on the fate of Protestant pastors seeking justice and equal treatment in Spain. The video, which has been created in cooperation with the Spanish Evangelical Church, highlights the case of pastor Manzanas Martín and the discrimination faced by him and several other ministers.The cases concern the difference in treatment for Catholic priests and Evangelical clergy in the public pensions scheme. While Catholic priests could have their years of service previous to their inclusion into the scheme taken into account – by paying the corresponding contributions – Evangelical ministers could not do retroactive payments, leaving them with very small or no financial support in old age. Whilst the European Court of Human Rights in Strasbourg acknowledged the discrimination in 2012, the Spanish state has not yet changed legislation effectively.CEC has provided assistance to its Spanish Member Churches and advocated for their rights. CEC initiated several actions in relation to the Council of Europe and EU institutions, in particular EU Fundamental Rights Agency and has now documented the situation in the newly released video.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Inno e video ufficiale della 37° Marcia Francescana

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 giugno 2017

Assisi. S’intitola “Un passo oltre” l’inno per la 37a Marcia del Perdono di Assisi, la Marcia Francescana che ogni anno – dal 25 luglio al 4 agosto – riunisce frati, suore e migliaia di giovani provenienti da tutta Italia e oltre, in un cammino comune verso la Porziuncola, luogo di Perdono e di pace.Una delegazione di frati minori, provenienti da tutta Italia, ha scelto il brano della band Kantiere Kairòs, composta da 5 musicisti professionisti: Antonello Armieri (voce e chitarra), Jo Di Nardo (chitarra), Gabriele Di Nardo (batteria), Roberto Sasso (tastiere) e Davide Capitano (basso).«Abbiamo inviato il brano su proposta di un frate minore calabrese, che abbiamo conosciuto durante un nostro concerto lo scorso febbraio; aveva ascoltato “Il soffio”, il nostro primo cd, e ci ha lanciato l’idea di partecipare a questa selezione. Così a metà aprile abbiamo mandato la canzone e all’inizio di maggio ci è arrivata la bellissima notizia», spiega Antonello. Autore di testi e musiche, con tutta la band mette sempre a punto l’insieme dei brani e i loro arrangiamenti; ripercorrendo il filo rosso che attraversa “Un passo oltre”, precisa: «Nell’inno abbiamo sviluppato alcune indicazioni suggerite dagli stessi frati, spunti da sviluppare, come la dinamica fra peccato e perdono che è funzionale alla crescita nel proprio cammino di fede, e come sia necessario superare se stessi per incontrare il Signore, abbandonando le proprie paure». Emerge così un messaggio di fondo: «Le difficoltà, anziché essere viste come condanne e fallimenti, sono opportunità ed elementi di salvezza. È un paradosso: se non ci fosse la notte non capiremmo la luce di ogni nuovo giorno, dice la canzone, così come il percorso di un fiume è deviato grazie a una roccia, non per colpa di una roccia. In questa prospettiva le cadute durante il cammino sono viste come opportunità per rialzarsi, non come rimprovero che paralizza».Nel video questo messaggio è ulteriormente rilanciato, aggiunge Roberto: «Abbiamo anche voluto raccontare la storia della nostra band “giocando” in chiave ironica sulle nostre personalità, in qualche modo “contrastando” con leggerezza un argomento serio e profondo per renderlo ancora più immediato a tutti. Ripercorriamo la nascita del Kantiere per testimoniare come il nostro gruppo si è formato anzitutto per convertire noi stessi ogni giorno, per provare a fare un passo oltre insieme. Quindi ripercorrere il nostro cammino nel video è in sintonia con il tema della Marcia francescana di quest’anno». Poi la clip propone immagini simboliche: il pane all’inizio, segno dell’Eucaristia da cui tutto comincia, e la festa finale dove sono invitati tutti e specialmente gli ultimi, perché Dio non esclude nessuno dal suo amore. Non ultima, la citazione evangelica di Matteo con l’invito a tornare bambini per cambiare davvero vita e sentirsi figli del Padre.“Un passo oltre” farà parte del secondo album di Kantiere Kairòs, in uscita dopo l’estate. «S’intitolerà “Il seme” o “Seme” – anticipa Gabriele –. Con questo nuovo disco vorremmo approfondire gli argomenti affrontati nel primo in modo più ingenuo e spontaneo. Grazie ai concerti dal vivo, in noi c’è stata un’evoluzione ascoltando anche le reazioni delle persone che ci hanno ascoltato». Insomma, «sarà un album più consapevole e riflessivo», aggiunge Antonello. Per lui e gli altri membri del gruppo Assisi rappresenta «la meta di esperienze spirituali forti e intense – riassume Gabriele –. La vita di Francesco stravolge: il coraggio della totale adesione al Vangelo lo ha portato, in una scelta di vita radicale e per certi versi rivoluzionaria, ad essere un “altro Cristo”». Antonello ricorda: «Noi calabresi ci sentiamo quasi figli adottivi e naturali di san Francesco grazie al nostro san Francesco di Paola, suo discepolo spirituale. L’umiltà e la povertà, il fatto di spogliarsi del mondo per dare spazio all’essenziale, sono valori francescani che viviamo grazie al “nostro” santo: ci riporta continuamente, in modo concreto e naturale, al patrono d’Italia. Quindi viviamo come un privilegio il fatto di avere questo legame di continuità fra i due santi».Il 2 agosto la band sarà a Santa Maria degli Angeli per l’arrivo della Marcia del Perdono: «Alla Porziuncola porteremo le nostre intenzioni di preghiera e quelle che nell’arco di questi anni ci sono state affidate. Porteremo tutto il nostro bagaglio personale che non riusciamo a snodare: difficoltà, limiti, problemi, chiedendo al Signore di avere la lucidità e genuinità di essere suoi strumenti e null’altro. Vogliamo portare tutto il superfluo e il non essenziale per tornare bambini, semplici e piccoli come san Francesco d’Assisi». Il testo e il video ufficiale dell’Inno sono su http://www.assisiofm.it. (foto: gruppo, un passo oltre)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Video-installazione Magnificent Obsession

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2016

Roma Giovedì 13 ottobre 2016 alle ore 12.oo Festa del Cinema di Roma Auditorium Parco della Musica Studio due Viale Pietro de Coubertin 30 verrà presentata per la prima volta in Italia la video-installazione Magnificent Obsession, realizzata dall’artista e regista svizzero Matthias Brunner e visibile fino al 23 ottobre 2016. L’evento è promosso e organizzato dalla casa di produzione In Between Art Film, fondata da Beatrice Bulgari, in collaborazione con la galleria Magazzino e la Kunsthaus di Zurigo.
Le immagini dell’opera di Brunner sono estratte da 36 film realizzati tra gli anni Cinquanta e Sessanta: scegliendo per quest’opera alcuni dei più significativi adattamenti cinematografici di capolavori letterari di grandi scrittori, come Marguerite Duras (Hiroshima mon amour), Alberto Moravia (La noia) e Raymond Quenau (Zazie nel metrò), affiancandoli alle pellicole di registi che hanno incentrato la loro ricerca su aspetti dal sapore letterario, come Claude Chabrol (I cugini e Le Beau Serge), Francois Truffaut (I 400 colpi), Alfred Hitchcook (Gli uccelli e Marnie), Elia Kazan (Splendore nell’erba), Louis Bunuel (Il diario di una cameriera e Bella di giorno), Jean-Pierre Melville ( La carne e l’anima).
Lunedì 17 ottobre 2016 alle ore 16.00 si terrà presso lo Studio Tre dell’Auditorium Parco della Musica un incontro che vedrà come protagonista Matthias Brunner in conversazione con il critico cinematografico Vieri Razzini e Andrea Viliani, direttore del Museo MADRE e grande appassionato di cinema.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Social e video: il futuro della comunicazione sulla salute

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 maggio 2016

Digital_Health2Per un numero crescente di italiani, i nuovi media digitali sono diventati un canale di informazione privilegiato sulle tematiche connesse alla salute e al benessere. Come sta evolvendo la comunicazione medico-scientifica per sfruttare al meglio le opportunità dell’era digitale? Se ne è discusso oggi a Milano in occasione di un Open Lab organizzato da GfK sul tema ʺDigital Health: la comunicazione scientifica nell’era digitale”.L’evento è stato l’occasione per approfondire i nuovi trend della comunicazione digitale in ambito medico-scientifico, sia dal punto di vista del paziente sia per quanto riguarda gli operatori del settore. In apertura, gli interventi di Isabella Cecchini e Giacomo Catanoso di GfK hanno fornito una panoramica sulle principali tendenze del momento. La discussione è partita da un dato di fatto: secondo le indagini GfK, infatti, oggi un italiano su due ricerca attivamente informazioni relative alla salute. Fra questi, quasi la metà – pari a circa 11 milioni e mezzo di persone – utilizza strumenti e canali digitali per informarsi.I siti web (specializzati e generalisti) rimangono una fonte importante per chi è alla ricerca di informazioni in tema di salute, ma anche blog, forum e social media sono diventati un’importante piazza di confronto e discussione. In forte crescita in particolare i contenuti video (pubblicati su Youtube o altre piattaforme 2.0) che vengono utilizzati per raccontare e condividere esperienze di malattia e guarigione: per alcune patologie i video rappresentano circa un terzo di tutti i contenuti digitali. Infine, risulta in crescita anche l’utilizzo di dispositivi e App per la salute: un possessore di smartphone su tre si dichiara interessato a scaricare App o utilizzare wearable per monitorare i parametri vitali (pressione, battito cardiaco ecc.) e gli stili vita (ore di sonno, alimentazione, attività fisica, stress).I soggetti più attenti alla salute sono anche quelli che si informano maggiormente: fra i più sensibili alla prevenzione e al benessere, ben 8 persone su 10 cercano attivamente informazioni sulla salute, utilizzando maggiormente tutti i canali.Ma cosa cercano gli italiani sul web, quanto si parla di salute? In primo luogo, cercano informazioni connesse alle malattie (78%) e alle possibilità di cura (62%), ma anche informazioni sui farmaci (45%), su medici e centri di eccellenza specializzati (36%). Esiste poi tutta un’area in grande espansione legata al concetto più ampio di benessere, che riguarda argomenti quali gli stili di vita (59%), i farmaci da banco (32%) o gli integratori (35%).Nonostante la crescente importanza dell’online, la figura del medico rimane un punto di riferimento centrale quando si è alla ricerca di informazioni relative alla salute: l’82% dichiara di rivolgersi al medico di famiglia, il 62% allo specialista. Seguono come fonti di informazione preferite il farmacista, presidio di riferimento sul territorio (37%), la cerchia di amici e parenti (32%) e i media (20%).Oltre che per i cittadini alla ricerca di informazioni o con dubbi da chiarire, i nuovi strumenti digitali sono ormai imprescindibili per i medici e gli operatori sanitari, sia per quanto riguarda l’aggiornamento professionale, sia per la comunicazione e la gestione del paziente a distanza (tramite e-mail, WhatsApp o grazie all’aiuto di App e diari online). Tutti i medici possiedono ormai un PC, l’85% possiede uno smartphone, il 60% un tablet attraverso cui connettersi a internet. Tra i contenuti ricercati più di frequente dai medici ci sono gli aggiornamenti su nuovi studi e nuovi farmaci, letteratura scientifica, linee guida e percorsi diagnostici, ma anche risposte ai problemi quotidiani della pratica clinica, quali ad esempio dosaggi e schemi di terapia, effetti collaterali, interazioni farmacologiche.In forte crescita anche tra i medici l’utilizzo dei social network come modalità di contatto e confronto con colleghi, esperti e pazienti: il 25% dei medici dichiara di utilizzare Facebook per scopi professionali, Linkedin è utilizzato per la professione dal 25% degli specialisti e dal 12% dei medici di medicina generale, mentre risulta ancora residuale l’uso di Twitter (6%). Interessante anche la crescita di nuovi format di comunicazione: i contenti video vengono utilizzati oggi dal 35% dei medici per fruire in modo immediato di expert tutorial, informazioni relative a device medici, diagnosi per immagini e tecniche chirurgiche. Per il futuro, il 65% dei medici è interessato ai contenuti video come modalità di informazione a aggiornamento professionale.L’evento è proseguito con gli interventi di Paolo Spriano, medico di medicina generale e Segretario SNAMID, di Eugenio Santoro dell’IRCCS Istituto Mario Negri e di Laura Orlando di Simmons & Simmons. A seguire c’è stata una tavola rotonda che ha coinvolto numerosi esperti del settore Health: Roberto Ascione di Healthware International; Claudio Bini di Eli Lilly; Luigi Capani di Roche; Stefano Zagnoni di Janssen. Ha moderato l’incontro: Giuseppe Minoia di GfK. (foto: Digital_Health1)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“An Experiment With Time”, un progetto multimediale sulla direzionalità del tempo

Posted by fidest press agency su domenica, 13 settembre 2015

firenzeFirenze 13 Settembre ore 18.30 Progetti Arte Contemporanea Piazza delle Murate.Ingresso Libero.L’installazione sarà accessibile dal 14 al 17 Settembre, dal martedì al sabato ore 14.00-20.00. In collaborazione con: Le Murate. Progetti Arte Contemporanea e IRCAM. installazione sonora di Daniele Ghisi e IRCAM. Ispirato all’omonimo libro di John W. Dunne, “An Experiment With Time” è un progetto multimediale che prevede la creazione di un brano per video ed elettronica con l’obiettivo di riflettere su una tematica precisa: la direzionalità del tempo.La musica elettronica sarà la componente principale del video in stop motion che si svilupperà come una sorta di diario ispirato proprio al libro di Dunne. Il video e l’audio verranno scritti e sviluppati parallelamente e il risultato del processo sarà quindi un corto con musica elettronica che verrà riprodotto sia su pellicola sia in versione live. Video e Audio verranno scritti e sviluppati parallelamente: il risultato del processo sarà un corto con musica elettronica che verrà riproposto sia su pellicola sia in versione live. Lo sviluppo del progetto sarà pubblicato in un blog in cui idee, scenari, copioni, schizzi, bozze, estratti audio o immagini verranno condivisi. Il blog è infatti uno dei nuclei fondamentali di questo complesso progetto: da un lato permette ai lettori di visionare il percorso compositivo, seguendo le idee che ne stanno alla base, dall’altro, si rivela una fondamentale piattaforma per lo scambio di spunti e suggerimenti. Un progetto nella “cuisine” elettronica di questo artista che aspetta solo di essere svelato al pubblico.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quando la radio vince in tv

Posted by fidest press agency su martedì, 30 dicembre 2014

temporary radio di RDSTutti possono partecipare alla prima selezione inviando un video provino su Rds.it/Academy o scaricando l’app oppure presentandosi alle temporary radio di RDS, installate fino al 6 gennaio a Roma Termini e alla Stazione Centrale di Milano, per un vero e proprio live casting.Una commissione speciale sceglierà 8 concorrenti che saranno ammessi all’Accademia e che dovranno intraprendere un percorso fatto di lezioni, studio e prove a eliminazione. Solo uno di loro riuscirà ad ottenere il lavoro dei proprio sogni: entrare a far parte della squadra RDS 100% grandi successi. RDS Academy è una produzione Level 33.Parte il recruitment della seconda edizione dell’RDS Academy e cresce l’attesa per il format televisivo dedicato a chi sogna di fare radio. Il programma per aspiranti conduttori radiofonici che, grazie al grande successo, ha conquistato il pubblico con la prima edizione appassionando migliaia di telespettatori alle vicende dei concorrenti, messi a dura prova dai coach.
RDS ACADEMY, un progetto crossmediale ideato da RDS e Vanity Fair in collaborazione con Sky Uno, tornerà sugli schermi di Sky Uno HD la prossima primavera. Una vera e propria Accademia che consente al partecipante di acquisire le competenze professionali necessarie per un inserimento immediato nel sistema lavorativo dell’entertainment radiofonico. Infatti, oltre a Giuditta Arecco, vincitrice della prima edizione, ormai affermata voce di RDS, anche gli altri finalisti Stefano Mastrolitti, secondo classificato e Manola Moslehi, la terza classificata, grazie a RDS Academy, hanno avuto delle importanti opportunità lavorative in altri due principali network nazionali.
Dopo la prima edizione, l’Accademia cerca il nuovo conduttore radiofonico per arricchire la scuderia di RDS e assegnare anche quest’anno un’opportunità di lavoro nel mondo della radio.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Africa-Italia. Scenari migratori

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

Roma, venerdì 16 luglio 2010, ore 11.00 Sala Conferenze Banca Monte Paschi Siena Via Minghetti 30/A (Piazza Colonna) Rapporto dell’équipe del “Dossier Statistico Immigrazione” Caritas/Migrantes a seguito del viaggio-studi in Africa Il volume verrà distribuito gratuitamente ai partecipanti Saluti introduttivi Prefetto Angelo Malandrino, Min. Interno, Direttore Centrale Politiche Immigrazione e Asilo S.E. José Eduardo Barbosa, Ambasciatore di Capo Verde in Italia “Scenari africani e migrazioni”  Proiezione video realizzato da Antonia e Riccardo Moro Presentazione del Rapporto Maria Paola Nanni, Redazione Centrale “Dossier Statistico Immigrazione” Domande e risposte sul continente africano Gli interrogativi della base Le posizioni di Caritas e Migrantes Victor Emeka Okeadu, Consigliere aggiunto al Comune di Roma per l’Africa Sthephen Emejuru,  Mediatore del Forum per l’Intercultura P. Claudio Crimi, Già missionario in Africa – Centro Acse Sac. Denis Kibangu Malonda, Ufficio Migrantes diocesi di Tivoli Mons. Enrico Feroci, Direttore Caritas diocesana di Roma Mons. Vittorio Nozza, Direttore Caritas Italiana Conclusioni P. Giulio Albanese, direttore della rivista Popoli e Missione Coordinamento di Franco Pittau , Dossier Statistico Immigrazione Caritas/Migrantes

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

You-We + Ablo

Posted by fidest press agency su martedì, 8 giugno 2010

Milano fino 8/7/2010 Via E. Besana 12  Rotonda di Via Besana 25 Video dalla Collezione Sandretto Re Rebaudengo a cura di Francesco Bonami  Quindici grandi video installazioni creano un percorso nomade, politico e culturale, quasi un giro del mondo immaginario attraverso la trasformazione sociale della realtà. Gli artisti provengono da diverse aree geografiche: questo progetto mette in evidenza come, dopo una fase globale, si stia avvicinando l’era della neodiversità, dove le differenze fra le diverse culture da ostacolo si trasformano in nuova risorsa.
Come sottolinea Francesco Bonami, direttore artistico della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e curatore della mostra, il nomadismo del quale parlano questi artisti non e’ semplicemente geografico ma e’ soprattutto quello di modelli culturali che si sono spostati senza muoversi attraverso la rete, stili di vita e di pensiero che hanno influenzato e rese ibride società altrimenti molto diverse. Il titolo You-We e’ un gioco fonetico che richiama un suono asiatico, ma che in inglese significa tu-noi, un rapporto con l’altro che non e’ piu’ di opposizione ma di posizione, che nel mondo contemporaneo e’ diventata relativa. L’Altro non e’ piu’ un assoluto, ma dipende dal punto di vista che si adotta. In modi molto differenti, gli artisti qui riuniti riflettono su questi scambi continui e fluidi tra il tu e il noi.
Gli artisti sono: Dafne Boggeri (nata nel 1975 a Tortona. Vive e lavora a Milano), Gianluca e Massimiliano De Serio (nati nel 1978 a Torino. Vivono e lavorano a Torino), Riccardo Giacconi (nato nel 1985 a San Severino – MC. Vive e lavora a Venezia), Sabina Grasso (nata nel 1975 a Genova. Vive e lavora a Milano e Berlino), Antonio Guiotto (nato nel 1968 a Padova. Vive e lavora a Padova), Domenico Mangano (nato nel 1976 a Palermo. Vive e lavora tra Palermo e Roma), Patrizia Monzani (nata nel 1976. Vive e lavora a Lavagna – GE), Maria Domenica Rapicavoli (nata nel 1976 a Catania. Vive e lavora a Londra), Patrizio Di Massimo (nato nel 1983 a Jesi – AN. Vive e lavora tra Milano e Londra), Diego Marcon (nato nel 1985 a Busto Arsizio – VA. Vive e lavora tra Milano e Venezia). (you we)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Survey of Video Art in the Nordic Countries

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 settembre 2009

Rome  October 2 – 2009  at 5 pm Via P.S. Mancini 20 at the Hendrik Christian Andersen Museum by Lorella Scacco  published by Silvana Editoriale, 2009 The book will be introduced by:  Dott.ssa Maria Vittoria Marini Clarelli  Supervisor of the National Gallery of Modern and Contemporary Art in Italy  Prof. Dario Evola  Professor of Aesthetics at the Academy of Fine Arts in Rome and Professor of History of Contemporary Art at the University La Sapienza in Rome Eva Koch Visual artist, guest professor at Bergen Art Academy in Norway and Deputy chairwoman in The Danish Arts Council  Written in both Italian and English, the book Northwave offers a broad survey of the development of video art in the Nordic Countries from the 60’s up to today.  Northwave investigates the concept of the Nordic, it voices opinions by theorists and artists from the last decade (1999-2009) and discusses the process of internationalization and the evident expressiveness of Nordic video art. Particular attention has been given to the most recent generation who has researched themes as memory, perception and social issues in a documentary style with film as the preferred media. Another interesting aspect of the survey is the interaction between art and audience that is explored by video artists in a perceptual way and with particular reference to the concepts of identity, real and fictitious, internal and external.  The volume collects about sixty biographical profiles of the recent generation of Nordic video artists.  Enclosed in the book is a DVD showing selected video-art excerpts.
Saturday, October 3, 2009 a video screening will take place, presenting a selection of Nordic art-video described in the book, some perhaps new for Italians; Eija-Liisa Ahtila, Lene Berg, Lars Siltberg and Gitte Villesen.   The video projection will be shown at the H. C. Andersen Museum, Via P.S. Mancini 20 – Rome, at: h. 10 – 12 a.m. /  4 – 7 p.m.   The video screening is realized on occasion of the 5th edition of Contemporary Day, an event promoted by the Cultural Association AMACI and dedicated to the contemporary art and its audience with the support of PARC – General Directorate for Quality and the Protection of Landscape, Contemporary Architecture and Art of the Italian Ministry for Cultural Heritage.   The volume is supported by the following Nordic Countries institutions:

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Selezione video dal dav International

Posted by fidest press agency su domenica, 6 settembre 2009

videoCACT Chiasso_11-12-13 settembre 2009  Centro d’Arte Contemporanea Ticino_Switzerland Vernissage_venerdì  11 settembre 2009, ore 18:00 Sa-do_15:00-19:00  una selezione di 30 opere video dalla collezione DAV International. Il DAV (deposito arte video) è una raccolta di opere di autori e autrici che lavorano prevalentemente con il video. Una collezione privata che raccoglie testimonianze in video già dal 1992 ad oggi. Un piccolo assaggio su circa 350 opere mese in mostra durante le varie edizioni di IFDUIF VIDEO FESTIVAL. Un Festival video che ha segnato la sua presenza in diversi luoghi quali IFDUIF video festival Lugano, Video Art Festival Locarno, Festival Mundial do Minuto do Brasil Sao Paulo, Fotogrammi di Pietra Palermo, Autunno Fotografico Chiasso, European Media Art Festival Osnabrück, Kornhaus Berna, Biennale dell’immagine Chiasso.  Sull’arco di tre giorni sarà quindi possibile vedere ogni giorno una decina di autori diversi. (video)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

¡Noche de sevilla!

Posted by fidest press agency su sabato, 5 settembre 2009

Roma 9 settembre, alle ore 12 presso la Sala dell’Arazzo in Campidoglio, l’Assessore alle Politiche culturali del Comune di Roma Umberto Croppi, il Presidente e l’Amministratore delegato della Fondazione Musica per Roma, Gianni Borgna e Carlo Fuortes, presenteranno ¡Noche de Sevilla!, la maratona di flamenco che si terrà a Piazza Navona il 20 settembre.  Saranno presenti la cantaora Esperanza Fernández che inaugurerà la rassegna ¡FLAMENCO! e il Direttore artistico del festival J.A. Vela del Campo. La conferenza stampa si svolgerà contemporaneamente nei municipi di Roma e Siviglia in collegamento video.  La ¡Noche de Sevilla!, organizzata dalla Fondazione Musica per Roma, dalla Bienal de Flamenco, dal Comune di Siviglia in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma, è l’ultimo appuntamento di ¡FLAMENCO!, il festival che si svolgerà all’Auditorium Parco della Musica dal 10 al 20 settembre.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riordino carriere forze armate

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

Roma: 25 Giugno 2009 – ore 16, via Buonarroti N. 12 (zona piazza Vittorio) l’Associazione “Finanzieri Cittadini e Solidarietà  Ficiesse” Sezione Roma-Centro Sezione Roma-Anagnina Sezione Roma-Pratica di Mare organizzano un incontro sul “Riordino carriere forze armate e di polizia: problemi, criticità, soluzioni con il sen. Saltamartini e l’on. Villecco Calipari” Coordina: Giuseppe Fortuna Presidente Direttivo nazionale Ficiesse Introduce: Gianluca Taccalozzi Segretario Sez. Ficiesse Roma-Centro  I video dell’incontro saranno diffusi in internet dal sito http://www.ficiesse.it

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Supermegadrops

Posted by fidest press agency su sabato, 6 giugno 2009

cracCremona  fino al 30/6/2009 Via XI Febbraio, 80 CRAC Per il quinto anno consecutivo il CRAC conclude il ciclo di mostre con SUPERMEGADROPS, una rassegna di video d’artista selezionati da Mario Gorni, dell’archivio Careof/DOCVA di Milano con opere presentate al concorso internazionale di Video.it2009 di Torino. Il tema del concorso era UN PONTE SUL MEDITERRANEO, trait d’union tra popoli migranti e popoli residenti, uno sguardo su un insieme di paesi dell’area mediterranea, una riflessione attorno ai temi complessi e alle suggestioni riguardanti quest’area geopolitica.  Tra i video selezionati al Concorso Italia e presenti al CRAC, Il tradimento del ponte (2008), un’ironica parodia sullo stretto di Messina, di Adriano La Licata, vincitore del nuovo premio Video.it Bjcem – Skopje 2009; Have fun! (2008) di Stefano Collizzolli; Dal mare (2008) e’ il video presentato dalla piacentina Chiara Camoni. Di borbonica memoria il titolo Festa, farina e forca (2008), di Giulio Delve’.  Quest’anno il Festival ha visto la partecipazione ad invito dell’italiano Luca Bolognesi con Smiller #2 (2008) selezionato da Francesca Di Nardo; del francese Mihai Grecu, con il video Iridium (2006), selezionato da Roger Bouvet; degli artisti greci Sifis Lykakis e Dionisis Kavalieratos, con Artistique (2006), selezionati da Marina Fokidis; del macedone Nikola Uzunovski, primo premio del concorso Video.it 2009, con SAD (Seasonal Affective Disorder, 2008), selezionato da Dobrila Denegri; dell’israeliano Gilad Ratman, con Che Che the Georgeous (2005), selezionato da Sergio Edelsztein; dell’artista turco Basak Kaptan, Windschield Strategies (2008), selezionato da Basak Senova.  I video offrono i diversi approcci usati dai giovani artisti che a partire dal proprio Paese e dalle proprie esperienze raccontano e documentano, a volte anche ironizzando, gli aspetti e le contraddizioni della vita contemporanea. (crac)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »