Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 15

Posts Tagged ‘villa del grumello’

Statistica e probabilità avanzata

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 luglio 2017

villa del grumelloComo 10 – 22 luglio Villa del Grumello. La prima edizione sarà dedicata a Statistical Causal Learning. Le dipendenze statistiche sorgono a causa di una connessione più fondamentale tra variabili: la causalità. Durante la scuola si studierà quindi come la conoscenza causale possa aiutare la previsione nell’apprendimento automatico e le diverse implicazioni che i modelli causali hanno in questo approccio. Direttori della scuola sono Pietro Muliere e Sonia Petrone, dell’Università Bocconi.
L’iniziativa è promossa dalla Fondazione Alessandro Volta di Como che realizza attività di formazione post universitaria rivolte a giovani ricercatori. Ospiterà la Bocconi Summer School in statistica e probabilità avanzata. Lo scopo della Summer School è stabilire un percorso di corsi di alto livello su argomenti all’avanguardia in Statistica e Probabilità, continuando così la tradizione delle scuole estive in statistica e probabilità organizzate dall’ateneo milanese sin dai primi anni ’90.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Linear systems on irregular varieties”

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 giugno 2017

villa del grumello1Como. Dal 5 al 9 giugno a Villa del Grumello a Como si terrà “Linear systems on irregular varieties”, quinta scuola della Lake Como School of advanced studies 2017, l’iniziativa promossa dalla Fondazione Alessandro Volta di Como che realizza attività di formazione post universitaria rivolte soprattutto a giovani ricercatori nel campo delle teorie dei sistemi complessi.Un tema molto importante e classico nella geometria algebrica è lo studio della varietà di Albanese e il morfismo di Albanese. Classicamente, per superfici di Riemann la varietà Albanese è quella di Jacobi e il morfismo di Albanese è la famosa mappa di Abel-Jacobi. Questo è uno dei principali strumenti nello studio delle superfici di Riemann compatte, con applicazioni anche alla geometria differenziale e alla fisica. Per le superfici complesse il morfismo di Albanese è uno strumento chiave nella classificazione di Enriques-Kodaira. I lavori rivoluzionari di Green e Lazarsfeld sull’Annullamento Generico alla fine degli anni ottanta hanno focalizzato l’attenzione sullo studio della deformazione dei gruppi di coomologia, e in particolare sui sistemi lineari continui su varietà irregolari.Lo sviluppo di queste teorie da un lato ha permesso di trattare problemi molto difficili anche in molte dimensioni; d’altra lato sono stati supervisionate nuove frontiere, e nuovi problemi interessanti hanno acquisito importanza insieme ai problemi classici tradizionali. Inoltre, negli ultimi anni un nuovo ponte tra geometria algebrica e analisi è stato costruito con la teoria dei corpi di Okunkov; questo è un campo pionieristico, che è destinato ad avere risultati sorprendenti nel caso di varietà irregolari.Direttori della scuola sono Sonia Brivio (Dipartimento di Matematica e Applicazioni, Università degli Studi di Milano Bicocca), Elisabetta Colombo (Dipartimento di Matematica, Università degli Studi di Milano), Paola Frediani (Dipartimento di Matematica, Università degli Studi di Pavia) e Lidia Stoppino (Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia, Università degli Studi dell’Insubria).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lake Como School su nanotecnologie e metodi innovativi di dispersione

Posted by fidest press agency su domenica, 28 maggio 2017

villa del grumelloComo Dal 29 maggio al 2 giugno a Villa del Grumello si terrà “To.Sca.Lake 2.0: Total Scattering for Nanotechnology on the Como Lake”, quarta scuola della Lake Como School of advanced studies 2017, l’iniziativa promossa dalla Fondazione Alessandro Volta di Como che realizza attività di formazione post universitaria rivolte soprattutto a giovani ricercatori nel campo delle teorie dei sistemi complessi. Raggi x, neutroni, elettroni e le tecniche di dispersione di luce visibile stanno diventando uno strumento fondamentale per indagare i nanomateriali di importanza tecnologica su diverse scale di lunghezza: dalla dimensione subnanometrica fino alla submillimetrica, coprendo così quasi 6 ordini di lunghezza all’interno di un approccio unificato. Questa scuola, che estende idealmente gli argomenti trattati durante To.Sca.Lake Summer School del maggio 2015 a Villa Olmo, fornirà lezioni introduttive sui nanomateriali inorganici, organici e ibridi, presentazioni su metodi innovativi di dispersione (sia sugli aspetti teorici che sperimentali), lezioni su un nuovo software (con esercitazioni e sessioni pratiche), nonché una tavola rotonda finale per discutere sui futuri sviluppi del campo. Direttori della scuola sono Norberto Masciocchi (Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia and To.Sca.Lab, Università dell’Insubria) e Antonietta Guagliardi(Istituto di Cristallografia and To.Sca.Lab, Consiglio Nazionale delle Ricerche).

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Computer Supported Cooperative Work: foundations, methods and technologies”

Posted by fidest press agency su sabato, 30 luglio 2016

villa del grumello1Como. Dal 22 al 26 agosto a Villa del Grumello si terrà infatti la summer school internazionale “Computer Supported Cooperative Work: foundations, methods and technologies”. Dopo l’introduzione dell’acronimo CSCW (Computer Supported Cooperative Work) negli ultimi anni Ottanta, i temi connessi con la comprensione di come la collaborazione sia gestita in diverse condizioni di lavoro e con la progettazione delle tecnologie che la supportano sono diventati pervasivi in molti ambiti scientifici, sociali e organizzativi.
La costante crescita dei domini applicativi, dove il CSCW influenza sia gli studi sociali sia la progettazione della tecnologia, richiede una continua rielaborazione dei fondamenti concettuali delle discipline di riferimento attraverso una riflessione sui risultati di studi sul campo, sui metodi che vengono applicati nelle indagini sociologiche e sulla progettazione tecnologica, oltre che sugli impatti che la tecnologia ha sul contesto in cui viene introdotta. La combinazione di queste diverse prospettive deve essere patrimonio di chi svolge un’attività di ricerca che vuole cogliere le complesse e sottili questioni che sono il cuore della ricerca nell’area del CSCW.La Scuola offre quindi ai giovani ricercatori l’opportunità di prendere consapevolezza delle sfide che caratterizzano il CSCW. Organizzatori della scuola sono Federico Cabitza e Angela Locoro dell’Università degli Studi di Milano Bicocca. (foto: villa del grumello)

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Lake Como School of advanced studies”

Posted by fidest press agency su sabato, 14 maggio 2016

villa del grumelloComo 16 – 20 maggio Villa del Grumello, si terrà la seconda scuola della “Lake Como School of advanced studies”, iniziativa promossa dalla Fondazione Alessandro Volta di Como che realizza attività di formazione post universitaria rivolte soprattutto a giovani ricercatori nel campo delle teorie dei sistemi complessi.
Tema di questa seconda attività didattica sarà “Complex networks: theory, methods, and applications”.
Molti sistemi reali possono essere rappresentati come reti (“networks”), i cui nodi sono gli elementi costitutivi del sistema stesso mentre le connessioni rappresentano le interazioni tra gli elementi. Un insieme ancora più grande di sistemi può essere modellizzato come un processo dinamico che evolve sulla rete, la cui struttura può a sua volta essere influenzata dalla dinamica. Le reti risultano quindi essere la struttura portante di molti sistemi complessi e la loro analisi, teorica e computazionale, rende possibile approfondire importanti conoscenze in molti settori applicativi. Le reti sono infatti un prezioso strumento di modellistica ed analisi in quasi tutte le discipline – sociologia, trasporti, economia e finanza, biologia e innumerevoli altre – e lo studio della cosiddetta “network science” è quindi diventato una componente cruciale di una moderna istruzione superiore in ambito scientifico.
La scuola “Complex Networks: Theory, Methods, and Applications” offre una qualificata introduzione alla “network science”. È organizzata mescolando lezioni teoriche ad analisi di risultati applicativi in specifici settori ed è aperta a tutti gli studiosi, provenienti da qualunque settore scientifico o tecnologico, che desiderino studiare i fondamenti teorici e metodologici dell’analisi delle reti complesse.
La terza scuola, “Cancer Development and Complexity”, si terrà a Villa del Grumello dal 24 al 27 maggio. Novità di quest’anno sono le conferenze aperte al pubblico a ingresso libero. La prima conferenza pubblica si terrà lunedì 30 maggio alle 21, presso la biblioteca comunale di Como. Durante l’incontro Giovanna Tinetti della University College London, Department of Physics and Astronomy, parlerà di “Mondi nuovi: i pianeti di altre stelle”.
Martedì 31 maggio, sempre in biblioteca a Como alle 21, si terrà invece l’incontro con Nuccio Ordine, Professore Ordinario di Letteratura Italiana presso l’Università della Calabria, sul tema “Varcare ogni limite: cosmologia, arte, letteratura in Giordano Bruno”. (foto: villa del grumello)

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »