Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘ville lumière’

An American in Paris

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 Maggio 2018

Milano Il 16 e 17 maggio alle 21:00 a UCI Bicocca e UCI Porta di Roma arriva An American in Paris, il musical diretto e coreografato dal britannico Christopher Wheeldon, vincitore del Tony® Award 2015 come Miglior Coreografo, associato artistico al Royal Ballet e premiato con un OBE ai New Year’s Honours 2016 “per i servizi di promozione degli interessi e della reputazione della danza classica e teatrale britannica in tutto il mondo”. Ispirato al film Premio Oscar®, An American in Paris racconta l’appassionata storia della scoperta dell’amore nella “Ville Lumière” del dopoguerra, narrata sulle musiche di George e Ira Gershwin (tra cui i classici ’S Wonderful e I Got Rhythm) e sui testi del libro di Craig Lucas. Nel secondo dopoguerra, si ritrovano vicini di casa due americani, in una Parigi improvvisamente strabordante di speranze e di possibilità: Jerry Mulligan sta cercando di diventare un pittore, mentre Adam suona il piano. Il duo, rinforzato da Henri, un cantante francese grande amico di Adam, esegue alcuni numeri nel caffè sottostante. Intorno a questo trio, e all’incontro di Jerry con Lise, una bella e giovane ballerina, si sviluppa una sorprendente storia d’amore, arte e amicizia, che ha come sfondo le strade parigine.Nel musical brillano il primo ballerino del New York City Ballet Robert Fairchild, che interpreta Jerry Mulligan, e la ballerina del Royal Ballet Leanne Cope nei panni di Lise Dassin. Al loro fianco, una compagnia di oltre 50 attori, ballerini e musicisti tra cui Haydn Oakley come Henri Baurel, Zoë Rainey come Milo Davenport, David Seadon-Young come Adam Hochberg e Jane Asher come Madame Baurel.Scenografia e costumi sono stati ideati dal designer del West End e di Broadway Bob Crowley (The Audience; Mary Poppins); le proiezioni sono quelle dei famosi designer britannici di 59 Productions (autori di War Horse, e della cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici di Londra nel 2012), con luci di Natasha Katz e effetti sonori di Jon Weston. La colonna sonora è adattata, arrangiata e supervisionata da Rob Fisher con orchestrazioni di Christopher Austin e Bill Elliott, arrangiamenti di danza di Sam Davis, supervisione musicale di Todd Ellison e la direzione musicale di John Rigby.An American in Paris è stato prodotto a Londra da Stuart Oken, Van Kaplan, Roy Furman, Michael McCabe e Joshua Andrews su speciale accordo con Elephant Eye Theatrical, Pittsburgh CLO e Théâtre du Châtelet, acquisito da Trafalgar Releasing e distribuito nei cinema italiani da Nexo Digital con i media partner Radio DEEJAY, in MYMovies.it, British Council, Danza&Danza e Sipario.Il gruppo ODEON Cinemas Group è il più importante circuito cinematografico europeo e fa capo alla società AMC Entertainment Holdings. In Italia conta 50 strutture multiplex, per un totale di 503 schermi. Il costo del biglietto è di 13 euro per l’intero e 11 euro per il ridotto.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parigi romantica: è sempre San Valentino nella Ville Lumière

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 gennaio 2018

Parigi.SanValentino.jpgBando a finte ritrosie, ciniche spallucce, chiacchiere ricercate: Parigi è la città dell’amore! La città, si sa, è romantica in qualsiasi periodo dell’anno, ma a San Valentino diventa più che mai la meta perfetta per una vacanza tra innamorati da mettere per sempre nell’album dei ricordi più belli.
Tra i luoghi suggestivi che possono fare da perfetto scenario per una dichiarazione da film c’è senza dubbio il grande piazzale di fronte alla basilica del Sacro Cuore, in cima alla collina di Montmartre: con una vista spettacolare di Parigi ai propri piedi il “sì” è (quasi) assicurato. Proseguire poi passeggiando per i suggestivi vicoli di Montmartre renderà il momento ancora più memorabile. La tradizione parigina, inoltre, vuole che gli innamorati si bacino esprimendo un desiderio sul Pont Marie, soprannominato proprio “ponte degli innamorati”. San Valentino, in effetti, è un’ottima occasione per andare alla ricerca del bacio perfetto. E allora perché non recarsi davanti al Comune – elegante palazzo del IV arrondissement che dal 1357 ospita la sede dell’amministrazione comunale della città – per replicare il famoso “Bacio davanti all’Hôtel de Ville”, immortalato dal fotografo Robert Doisneau nel suo celebre scatto del 1950… Altri grandi classici per baci con una scenografia da film sono la piazza del Trocadéro (con la Tour Eiffel sullo sfondo), i gradini dell’Opéra Garnier, i ponti sul canale Saint-Martin o gli Champs-Élysées (visti da Place de la Parigi torre-eiffel1Concorde o dall’Arco di Trionfo). Chi invece dei luoghi tradizionalmente legati al romanticismo, vuole stupire la propria dolce metà con scorci segreti e altrettanto suggestivi, dovrà prendere nota di questi due indirizzi: Rue des Thermopyles, nel XIV arrondissement, un gioiellino nascosto tra ciottoli e piante rampicanti che offre un’inaspettata veduta bucolica di Parigi e Cité Florale, nel XIII arrondissement, quartiere in cui anche i nomi delle strade – Orchidées, Volubilis, Mimose, Glicine, Iris, Liserons – evocano la fragranza dei fiori… sfondo ideale, perché no, per regalare un bel mazzo di classiche rose rosse.
Per chi invece di passeggiare in giro per la città preferisce un tour organizzato, ma sempre a tema romanticismo, l’ideale sono le proposte di Delphine Lanvin – guida turistica che offre tour sulle tracce delle grandi storie d’amore di cui la città è stata testimone (come quelle tra Abelardo ed Eloisa, Juliette Récamier e Chateaubriand, Enrico IV e le sue amanti, Napoleone e Giuseppina…) – e dell’agenzia 1 ParigiDay in Paris, che organizza “percorsi d’amore” sulla collina di Montmartre, sulle rive della Senna e sui ponti di Parigi a bordo di un’autentica 2CV.
Per un tour romantico con quel tocco di lusso che non guasta mai, a bordo di una limousine o di un’auto d’epoca con autista, basta invece affidarsi a una delle agenzie che offrono questo servizio davvero impeccabile (come Icar Service, Massey Limousines, Gasnier Service Limousine, Paris Major Limousines International e Anciennes de Prestige).Una serata romantica circondati dalle luci della città, in un’atmosfera glamour e suggestiva, con una crociera lungo la Senna è un altro ottimo modo per festeggiare San Valentino. I battelli-ristoranti de La Marina de Paris e dei Bateaux Mouche® propongono una cucina raffinata, perfetta per una cena a lume di candela. E per fare le cose davvero in grande, ci sono River Limousine e Seine Avenue che propongono crociere private in imbarcazioni lussuose, oppure Le VIP Paris Yacht Hotel che, dopo la crociera con cena, permette di pernottare in una delle sue cabine. (foto: parigi romantica)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »