Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘visibilità’

Cataratta: vedere fino alle medie distanze ora si può

Posted by fidest press agency su domenica, 23 giugno 2019

Vista offuscata, fastidio alla luce, difficoltà a mettere a fuoco gli oggetti, sensazione di percepire i colori meno brillanti, più opachi: questi i principali sintomi che si manifestano a chi soffre di cataratta, il disturbo causato dalla progressiva opacizzazione del cristallino e risolvibile attraverso la sostituzione chirurgica della lente naturale dell’occhio con una artificiale, chiamata lente intraoculare.Oggi, grazie all’innovazione tecnologica, ci sono importanti novità per l’intervento agli occhi più diffuso al mondo: impiegando lenti intraoculari monofocali di ultimissima generazione, è possibile recuperare un’ottima visione non solo per le lunghe distanze, ma anche per quelle intermedie, fino a 70 centimetri, migliorando notevolmente la qualità di vita dei pazienti. Questa nuova tipologia di intervento è oggi disponibile presso i Centri Neovision, primo network italiano di cliniche oculistiche a elevata vocazione tecnologica, con il nome di “Cataratta Plus”.In Italia ogni anno si registrano circa 500.000 nuovi casi di cataratta. È una patologia legata al fisiologico processo di invecchiamento dell’organismo e si manifesta generalmente dopo i 50 anni di età. Se non si interviene nelle fasi iniziali della malattia, la riduzione della capacità visiva diventa sempre più invalidante: aumenta il senso di insicurezza nei movimenti, interferisce con le normali attività quotidiane, fino a compromettere il benessere fisico e mentale della persona.L’intervento chirurgico – veloce, indolore ed effettuato solitamente in regime ambulatoriale – rappresenta l’unica terapia valida. Oggi, grazie ai progressi della moderna chirurgia oftalmica, le cliniche Neovision offrono ai pazienti la possibilità di recuperare una performance visiva di qualità superiore rispetto agli interventi tradizionali, che consentono di correggere i difetti visivi solo sulla lunga distanza.
In “Cataratta Plus” il cristallino viene sostituito con lenti intraoculari monofocali d’avanguardia (chiamate “monofocali plus”) appositamente studiate per garantire una visione nitida fino alle medie distanze, senza l’utilizzo degli occhiali, con innumerevoli vantaggi per i pazienti. Riuscire a vedere fino a 70 centimetri, infatti, consente di svolgere in totale sicurezza e autonomia la maggior parte delle attività di tutti i giorni: lavorare al computer, cucinare, guardare la televisione e guidare, distinguendo bene il cruscotto.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Candriam: che cosa succederà in Giappone?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 marzo 2018

Candriam, l’estate scorsa, ha assunto una posizione overweight sui titoli giapponesi. Da allora, le azioni nipponiche hanno sovraperformato quelle mondiali ed europee, sia in valuta locale sia in euro. Ora che Shinzo Abe si è assicurato un nuovo mandato e Haruhiko Kuroda è stato confermato come governatore della Banca centrale del Paese, stiamo cercando un nuovo catalizzatore. La visibilità su una combinazione di politiche accomodanti e un’espansione al di sopra del potenziale rimane di supporto e più colomba di quanto previsto dal consensus.
Da quando, nel luglio dello scorso anno, abbiamo assunto una posizione overweight sulle azioni giapponesi, la rielezione di Shinzo Abe in autunno ha offerto ulteriore visibilità sull’”Abenomics”. Di conseguenza, negli ultimi mesi il sentiment delle aziende, anche di quelle piccole maggiormente orientate al mercato interno, è migliorato. Il mercato azionario giapponese ha risposto con un rally del 20% fino al picco toccato a gennaio di quest’anno. Poiché il Giappone è ben posizionato per beneficiare dell’espansione economica mondiale, ci aspettiamo un secondo anno di crescita del PIL al di sopra del potenziale (1,3% nel 2018 dopo l’1,8% del 2017).
Oltre alla crescita globale sincronizzata, una BoJ accomodante dovrebbe spingere ulteriormente al rialzo la reflazione. Le nomine del governo per la nuova troika della BoJ (in particolare, il professor Wakatabe come vice-governatore) hanno confermato la nostra posizione secondo cui la banca centrale giapponese non si unirà presto al percorso di irrigidimento intrapreso da altre banche centrali. Mentre il Giappone probabilmente dichiarerà vittoria nella sua lotta contro la deflazione, le pressioni inflazionistiche rimangono deboli e ciò ha portato a un forte aumento degli spread sui rendimenti reali vs gli Stati Uniti. In questo contesto, il recente rialzo dello yen giapponese sembra esagerato e minaccia di ritardare i progressi verso l’obiettivo del 2% di inflazione.
Un rafforzamento della divisa nipponica rappresenta solitamente un fattore negativo per le azioni, dato che colpisce gli esportatori. Poiché l’attuale espansione è sempre più ampia, anche le imprese nazionali contribuiscono alla crescita del profitto. Dall’inizio del 2017, il solido slancio degli utili in Giappone ha rispecchiato il miglioramento dell’economia. Il rafforzamento dello yen non ha rappresentato un ostacolo al miglioramento della crescita degli utili. Non dovrebbe quindi sorprendere che la correlazione Nikkei-Yen si sia interrotta negli ultimi mesi. (A cura di Nadège Dufossé, CFA, Head of Asset Allocation di Candriam Investors Group)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le violenze verbali e la logica della visibilità

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 novembre 2017

violenza_stadi_2Se mi rifaccio all’ultimo episodio in ordine di tempo che ho avuto modo di conoscere per virtù “mediatiche” in quanto è stato ripreso alla grande a livello nazionale dove un certo Angelo Parisi ha profferito una grave minaccia verbale nei confronti del deputato Ettore Rosato reo di aver data la sua paternità alla legge elettorale oggi passata alla storia come Rosatellum, in latino maccheronico essendo uno stile molto a la page nei quartieri alti della politica, devo convenire con la vittima che è stato un modo di rendersi discernibile decisamente riprovevole. Chiarito questo punto segue un’altra amara riflessione sullo scadimento del linguaggio che molti adottano più per rendersi visibili che per preavvisare il destinatario di una volontà criminale. Atti che per altre vie trascendono in violenze urbane sebbene a volte deprivate da una matrice politica, xenofoba o altro, ma espresse solo ed esclusivamente per attirare l’attenzione dei media e farvi convergere le luci della ribalta. A questo punto andrebbe fatta una riflessione più attenta sull’origine di questa tendenza che a livello mondiale procura vittime innocenti e barbarie d’ogni genere e soprattutto domandarci il perché si è arrivati a tanto. La verità è che non riusciamo più a convivere con le idee altrui perché questa convivenza è stata resa conflittuale, prevaricatrice e intollerante. E’ una profonda crisi si identità su ciò che si è e ciò che si ha e che tende sempre di più a creare non un solco ma una voragine tra le due entità. E’ il momento di correre ai ripari prima che sia troppo tardi e i politici dovrebbero essere i primi a farlo guardando di più ai bisogni della gente e meno agli interessi di parte. (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your and my opinions, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Maratona digitale: 36 ore per trovare soluzioni informatiche per grandi aziende

Posted by fidest press agency su sabato, 21 Maggio 2016

maratona digitaleAncona. Due team studenti dell’Università Politecnica delle Marche si sono messi in gioco all’Internet of Things Hackathon, una maratona nel campo dell’informatica dove tecnologia e talento incontrano le esigenze del mondo industriale. La competizione, organizzato da Var Group si è svolta a Cervia dal 4 al 6 maggio. L’obiettivo della competizione era di individuare e realizzare soluzioni innovative ad alcuni problemi formulati direttamente dalle imprese, che in questa edizione appartenevano al settore della grande distribuzione e dell’alimentare. In particolare le soluzioni dovevano essere realizzate in 36 ore e dovevano basarsi sull’uso di tecnologie dell’Internet of Things (IoT), ossia l’”Internet delle Cose”. Un hackathon è una maratona di programmazione di durata non superiore alle 48 ore. Solitamente l’obiettivo è quello di presentare un proof of concept dell’idea di base.
Quello che si è tenuto a Cervia è stato organizzato come uno degli eventi all’interno della Var Group Convention dove è importante partecipare soprattutto per questioni di visibilità. Var Group infatti intrattiene rapporti commerciali con importanti aziende del settore ICT, come Apple, HP, Packard Bell, IBM. (foto: maratona digitale)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La sicurezza, in autostrada

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Non significa solo asfalto drenante, tutor, impianti tecnologici d’avanguardia. Sicurezza vuol dire mantenimento delle migliori condizioni di visibilità, reti di recinzione per impedire l’ingresso di animali, pulizia del manto stradale. Attività poco conosciute dagli utenti, ma fondamentali e complementari agli altri lavori di manutenzione che contribuiscono anche alla tutela dell’ambiente e del paesaggio. Un’autostrada pulita e inserita in un contesto gradevole dal punto di vista paesaggistico, è un segnale di civiltà oltre che un ottimo biglietto da visita anche per il turismo. Autovie Venete, in questo ambito, investe parecchio: oltre 1 milione e 800 mila euro all’anno. Tanto costa, infatti, il servizio fornito dalle ditte che si sono aggiudicate l’appalto (Sever di Udine per l’area della sinistra Tagliamento e Martinuzzo in Ati con Sever per la zona destra Tagliamento) per lo sfalcio di tutte le aree verdi, dei fossi e delle banchine, delle scarpate e delle aree interne agli svincoli, per la potatura della siepe centrale, la pulizia delle reti di recinzione, che devono sempre essere visibili proprio per consentire immediati interventi di riparazione in caso di buchi o danneggiamenti. A ciò si aggiunge la raccolta dei rifiuti, effettuata dopo il taglio dell’erba nelle scarpate. Un lavoro impegnativo, coordinato e coadiuvato dal servizio interno di manutenzione di Autovie Venete che interviene direttamente quando si tratta di lavori eseguibili in proprio, come la manutenzione degli svincoli di uscita o delle aree adiacenti ai caselli o ancora per “sfrondare” le chiome degli alberi quando vanno a coprire la segnaletica. Effettuati con speciali macchinari, dai lunghi bracci, in grado di operare anche su terreni difficili dal punto di vista della pendenza e dell’irregolarità, i lavori sono pianificati più volte all’anno, in coincidenza con i cicli di crescita delle vegetazione. Lo sfalcio delle banchine laterali, per esempi, richiede ben 5 passaggi nell’arco di un anno, mentre il taglio della siepe centrale viene eseguito due volte. Nei punti meno accessibili – sotto i guard rail o vicino alle banchine laterali – la manutenzione viene effettuata a mano, perché le macchine, per quanto estremamente versatili, non garantiscono una pulizia perfetta negli spazi ridotti, dove la manovra non è agevole. Il manto stradale viene regolarmente pulito: spazzolato dalla polvere, dalla ghiaia o da altri residui di materiale dispersi dai mezzi che transitano sull’autostrada. Altrettanto vale per le piazzole di sosta, lavate periodicamente e ripulite dai rifiuti. In estate, soprattutto, quando l’esodo estivo porta una maggior concentrazione di veicoli, è necessario intensificare gli interventi, anche perché gli utenti, checché se ne dica, non collaborano molto. Diffusissima, infatti, l’abitudine di abbandonare i rifiuti dovunque meno che negli appositi cestini, per non parlare dei sacchetti di immondizia caricati in macchina come bagaglio e depositati nelle scarpate, all’insegna del motto “non nel mio giardino”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nautic Show

Posted by fidest press agency su sabato, 16 aprile 2011

Jesolo 16 e domenica 17, ogni giorno dalle 10 alle 19, il Nautic Show riapre i battenti focalizzando sul Porto Turistico l’attenzione degli amanti del mare, del lusso, della bellezza. Il salone veneto è stato nominato dagli stessi cantieri, che stanno organizzandosi per contribuire a farlo diventare una reale alternativa a Genova, la vera punta di diamante delle manifestazioni espositive nautiche italiane. «Abbiamo bisogno di un luogo – continua Carnevali – nel quale i nostri cantieri abbiano la giusta visibilità, dove possano mostrare in modo adeguato l’eccellenza italiana della nautica». Continua il patron di Carnevali Yachts: «Il Porto Turistico di Jesolo è il luogo ideale per un salone nautico: c’è spazio per mostrare le barche con la giusta visibilità. C’è la possibilità di attrarre il mercato tedesco che lì è già di casa e non aspetta altro che trovare una salone di qualità. Facendo crescere il Nautic Show faremmo crescere anche la rete di assistenza, l’indotto: tutto il territorio, in tutti i settori, avrebbe stimoli importanti per la crescita». E Nevio Forcellini, di Enterprise Marine ribadisce: «Il Veneto, e il Porto Turistico di Jesolo in particolare, possono rappresentare la vera alternativa a Genova: il posto è bello, azzeccato. Può ancora crescere e migliorare, ma già così rappresenta il luogo ideale per sviluppare un grande salone per la nautica italiana che vuole confermare il suo valore a livello internazionale». Dal Consorzio Export Nautico di Ravenna arriva una nota oltremodo positiva per il futuro del Nautic Show che, stando all’opinione dei cantieri, potrebbe diventare il luogo nel quale testare anche le strategie per affrontare i nuovi mercati, come il Brasile, l’India, la Cina. «Se facciamo gruppo faremo valere la nostra qualità anche all’estero» conclude Angelo Carnevali. (nautic show)

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Autovie venete: incidenti

Posted by fidest press agency su martedì, 8 febbraio 2011

Nebbia fitta sulla A4 e velocità ben superiore a quanto previsto in condizioni di visibilità non superiore ai 20 – 40 metri, sono le cause che hanno determinato una serie di incidenti a catena sull’autostrada sia in direzione Venezia, sia in direzione Trieste. Una mattinata difficilissima per chi si è trovato coinvolto nei sinistri, ma anche per gli operatori impegnati nelle operazioni di soccorso, che oltre alla nebbia, si sono trovati a fronteggiare gli ingorghi creati dalle vetture incidentate. Oltre dodici, infatti, i sinistri che si sono verificati a partire dalle 7 e 40 del mattino, uno dei quali, accaduto fra San Stino e Cessalto, in direzione Venezia, ha visto coinvolti 10 mezzi leggeri e 5 pesanti. L’autostrada è stata chiusa fra Portogruaro e Cessalto in direzione Venezia e fra San Donà e San Stino in direzione Trieste. Le informazioni relativamente alla circolazione, grazie alla collaborazione fra le Concessionarie autostradali sono state pubblicate sui pannelli a messaggio variabile anche sulla Brescia – Padova, quindi in un raggio di 300 chilometri. Agli utenti è stato consigliato, come percorso alternativo per bypassare il blocco, di utilizzare la A28 Portogruaro – Conegliano proseguendo per la A27, per poi rientrare in A4 vicino a Treviso.
Verso le 10,00 sulla coda che si era formata per l’uscita obbligatoria fra Venezia Est e San Donà di Piave, un’autovettura ha tamponato un furgone, creando ulteriori problemi che si sono ancora acuiti a causa di un secondo sinistro, avvenuto successivamente. Determinante, nel peggiorare le difficoltà e la pericolosità della situazione, ancora una volta, la velocità. I sensori distribuiti sulla rete di Autovie Venete, hanno rilevato una velocità media, durante le prime ore del mattino, di 80 – 90 chilometri, con punte di 115 chilometri all’ora a incidenti già avvenuti e segnalati, quando le norme prevedono, in presenza di nebbia fitta, una velocità massima di 50 chilometri all’ora.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma all’Esposizione di Shanghai 2010

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 ottobre 2010

Shanghai 8 ottobre: Un’intera settimana dedicata a Roma. La visita in Cina del sindaco Gianni Alemanno, e della sua delegazione ristretta, è prevista dall’11 al 14 ottobre, con una tappa a Pechino l’11 e il 12 e a Shanghai il 13 e 14 ottobre. L’accordo tra Roma Capitale e il commissariato generale per l’Esposizione, presieduto da Beniamino Quintieri, Francesco Maria Orsi,  delegato del sindaco Alemanno per l’Expo, in questo anno di preparazione, insieme al presidente dell’Istituto per il Commercio Estero, Umberto Vattani, ha permesso di assicurare una presenza di alto livello e di grande visibilità per la Capitale d’Italia.«I progetti in mostra documentano la capacità della Città e del suo territorio (l’Amministrazione capitolina, le istituzioni pubbliche, gli operatori privati che partecipano al grande progetto di sviluppo) di passare concretamente dalla storia al futuro: un’occasione preziosa per ribadire al mondo intero il ruolo di Roma Capitale, esemplare nel saper coniugare memoria e innovazione. In quest’ottica – precisa Orsi – l’Esposizione Universale del 2010 rappresenta un palcoscenico unico e un volano di promozione per Roma Capitale, il suo territorio e la sua economia».

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il portale “www.etnicoitalia.com”

Posted by fidest press agency su martedì, 23 marzo 2010

Etnico Italia.com è il nuovo portale dove da oggi è possibile pubblicare eventi ed appuntamenti, notizie e tutto ciò che riguarda il mondo etnico. Con “mondo etnico” abbracciamo una vasta area culturale, da quella africana, asiatica, europee etc.., tutte presenti in Italia come gruppi di minoranze etniche sul territorio. Il portale offre quindi una rete capillare di informazioni tra le  persone interessate e appassionate di specifiche culture mettendole in contatto e offrendo un servizio di informazione e di promozione sociale e culturale.  L’obiettivo del portale, è quello di mettere a disposizione uno spazio comune in rete per dare  visibilità al mondo etnico, agli eventi ad esso collegati e a tutte le iniziative presenti in città spesso non pubblicizzate. Questa esigenza nasce dal fatto che purtroppo non viene dato spazio sufficiente agli appuntamenti etnici sui quotidiani cittadini. Il portale diverrà uno spazio di qualità dove sarà possibile trovare tutto ciò che può interessare sul mondo etnico in Italia, dagli eventi ai ristoranti, shop e viaggi nella propria città e in tutta Italia. Sul portale verranno pubblicate solo le informazioni migliori e selezionate. Con questo sito, localizziamo le etnie del sud del mondo presenti in Italia. Il sito raggrupperà quindi le tradizioni di questi popoli da tutti punti di vista: Danza, viaggi, musica, teatro, artigianato, gastronomia, presenti in Italia, per tutti coloro interessati, sia per i suoi esponenti che per gli italiani. (etnico, alafia, donat)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Voto: gli astensionisti vogliono visibilità

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 marzo 2010

Una nota di rivendicazione indirizzata all’unità per la Par Condicio è stata inviata dalla “Commissione di Vigilanza per la Democrazia Partecipativa”, movimento astensionistico che si prefigge di dare visibilità agli astensionisti politici italiani. Circa 20 milioni di italiani aventi diritto al voto che per protesta non votano (dato emerso alle ultime elezioni europee 2009) è il dato inquietante e poco noto che dimostra la portata del regime partitocratico italiano, che fa sì che gli organi di stampa non evidenzino mai questo fenomeno di sovranità popolare negata. La palese e sistematica violazione costituzionale del diritto di informazione perpetrata dalla Casta dei partiti politici italiani sta dando in questi giorni il meglio di sè, obbligando gli organi di controllo (Commissione di Vigilanza Rai e Autorità Garante per le Comunicazioni) a voler trascurare, ancora una volta, l’esistenza finanche della quantificazione numerica degli astensionisti italiani, oltre ai loro giusti proclami.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

E-Volution: Mostra di new media art

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 dicembre 2009

Milano fino al 20/12/2009 via Procaccini, 4 Fabbrica del Vapore Giovani artisti, giovani tecnologie e giovani emergenze culturali e sociali.  Installazioni interattive, video, esperienze multisensoriali e performance. Opere di: Alessandro Bono+Emiliano Audisio, Tania Bianchi, Beatrice Menniti+Burhan Sabbah Alhilu, Michele Molluso, Lucrezia Tenerelli+Mauro Pace, Paola Tognazzi, Marco Pucci, Simone Rovellini, IOCOSE. A cura di Cristina Trivellin e Martina Coletti Promosso dalla Fondazione D’Ars Oscar Signorini onlus di Milano, E-volution e’ un evento espositivo che apre nuove dinamiche nel percorso iniziato con Milano in Digitale, iniziativa che punta a dare visibilità ai giovani artisti di New media art, mettendo tra le priorità la promozione della mobilità in campo creativo e lo scambio internazionale.  La domanda che ci si pone e’: cosa emerge dalla contaminazione tra le nuove tecnologie e la creatività dei giovani attenti a quanto in atto in ambito internazionale?  Quello che si vuole creare è un’occasione di incontro e riflessione su questo movimento dinamico, fresco, creativo delle nuove generazioni, una panoramica in presa diretta sul fermento artistico contemporaneo, esemplificato attraverso un evento espositivo che metta in evidenza il valore dell’esperienza formativa e operativa degli artisti selezionati.  Con la mostra E-volution prosegue dunque l’impegno di Milano in digitale e del Comune di Milano: “Il nostro obiettivo – afferma l’assessore allo Sport e Tempo libero Alan Rizzi – e’ rendere la Fabbrica del Vapore sempre piu’ un luogo di sperimentazione e di apertura alle forme d’arte d’avanguardia, diventando punto di riferimento della creatività giovanile. Questa mostra si inserisce pienamente nel nostro percorso contribuendo a dare ai giovani artisti, proprio negli spazi di via Procaccini, l’opportunità di presentare le proprie realizzazioni”. La mostra conta sulla sponsorizzazione tecnologica di EPSON, azienda che sostiene Milano in Digitale dal 2007 e che conferma il proprio impegno nel sostegno alla produzione artistica contemporanea: “Quest’anno siamo particolarmente felici di essere ancora partner di Milano in Digitale – spiega Massimo Pizzocri, Amministratore delegato di Epson Italia – Le installazioni capaci di dare forma all’invisibile anche grazie ai nostri videoproiettori e l’attenzione verso i temi dell’ambiente, cui Epson pone particolare attenzione da tanti anni, ci rende ancora piu’ vicini ai giovani artisti in mostra”. (e-volution)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Serena Balbo: Versi

Posted by fidest press agency su martedì, 1 dicembre 2009

Bologna fino al 9/12/2009 Piazza Coperta del Quartiere Savena, la mostra -Versi-, di Serena Balbo. L’esposizione fa parte dell’iniziativa -Giovani Artisti in Mostra-, che raccoglie cinque esposizioni di arte contemporanea che si susseguono negli spazi della Piazza Coperta del Centro Civico del Quartiere Savena di Bologna e dell’adiacente Oratorio Villa Riccitelli. L’iniziativa si conclude con la prossima ed ultima esposizione -Nuova Photodinamica Futurista- di Riccardo Angelini dal 12 al 28 gennaio 2010.  -Giovani Artisti in Mostra-, iniziativa che vuole alimentare la visibilità della giovane arte italiana e testimoniare la grande ricchezza di linguaggi che generano una tensione creativa di ampio respiro, e’ stata curata dall’Ufficio Cultura del Quartiere Savena e in particolare da Giuseppe D’Antonio, con la collaborazione del Settore Cultura del Comune di Bologna. (balbo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Sacro Codice” selezionato nella Video Library

Posted by fidest press agency su lunedì, 12 ottobre 2009

The Business Street mette quest’anno a disposizione di tutti gli accreditati (anche attraverso il daily badge) industry due Video Library digitali, con visione simultanea dello stesso titolo da parte di diversi utenti, attive al fine di contribuire ad accrescere la visibilità dei film ultimati e di quelli in fase di lavorazione. Durante il periodo del Mercato (dal 15 al 19 ottobre 2009), presso l’Hotel Bernini Bristol e l’Hotel Majestic (con orario continuato dalle 10.00 alle 21.00), digitando il titolo “Sacro Codice” si potranno trovare brevi informazioni sul film (sinossi, casts, credits, etc.) nonché visionare ovviamente un video di presentazione su schermi LCD a 42″ e 22″. Il film in produzione ‘Sacro Codice’ (regia di Jordan River), è stato già presente con alcune scene in anteprima sia al RomaFictionFest che al Tropea Film Festival, mentre più di recente, l’8 settembre, alla Biennale di Venezia – presso lo spazio di Cinecittà Luce all’Hotel Excelsior del Lido di Venezia – è stata presentata una nuova interessante anteprima con una vera e propria ricerca scientifica tutta italiana: “Codici Sonoro-Visivi. I disegni del suono – I suoni solidi applicati alla cinematografia professionale”, condotta dal ricercatore Bruno Gioffré e applicata per la prima volta al film ‘Sacro Codice’. Come le frequenze sonore possono generare nella nostra mente immagini e figure indotte dall’ascolto di determinati suoni che, mutati in segni, rimandano ad un significato extra-sonoro. Il Sacro Codice è il primo Fantasy italiano di alto spessore, con importanti scene in Realtà Virtuale e con i Suoni solidi, unico nel panorama internazionale, per cui è prevista anche la versione in Stereoscopia, con alcune scene che saranno presentate in anteprima assoluta a livello europeo entro la fine di maggio 2010. Un film-caso che sta conquistando il cuore dei critici del settore e del grande pubblico, già prima della sua ultimazione (ed uscita in sala). Una emozionante storia di sentimenti che diviene subito metafora della vita di ciascuno di noi.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Niente di personale

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 settembre 2009

Editoriale fidest. Vorrei mettermi nei pensieri, ma solo per un momento, di quelli che ogni giorno devono inventarsi, l’idea vincente per attrarre l’attenzione dei media per il loro capo. E’ un lavoro improbo e non è infrequente che la trovata diventi infelice o faccia scattare una imprevedibile reazione a catena dagli effetti non certo esaltanti per chi l’ha promossa. Questo discorso non vale solo per i politici ma anche per molte altre categorie di personalità che per il ruolo che svolgono hanno come interfaccia il grosso pubblico. In tutto questo bailamme ai “furori” degli uni si contrappongono, inevitabilmente quelli delle vittime costrette alla difensiva, ma alla fine questa “bolla accusatoria” si sgonfia da sola perché non sono le persone come tali ad essere colpite ma ciò che rappresentano. L’ultimo caso, in ordine di tempo, è quello di Dino Boffo e al suo accusatore rappresentato da Feltri e il suo “Giornale”. Il primo, con le dimissioni da direttore del quotidiano cattolico ha in pratica sgonfiato il castello accusatorio nei suoi confronti. Non è più il caso di parlarne perché non era Boffo come persona ad essere trafitto ma ciò che rappresentava. Vi è stato, quindi, un problema a monte che il capo ha individuato e che ha opportunamente esternato ai suoi collaboratori che devono essersi messi rapidamente al lavoro per affrontarlo e gestirlo nei migliore dei modi. Così, per quanto è dato di sapere, lo spunto è venuto da una lettera anonima che circolava negli ambienti “bene” dei cattolici sul conto di Boffo per screditarlo. Si trattava di un misto tra verità e menzogna, calibrate opportunamente. Ma chi era il vero bersaglio? Nella fattispecie potremmo dire che si è trattato di una sorta di avvertimento. E il ragionamento potrebbe essere stato questo: voi raccattate la “spazzatura”? E io ve la rimando con gli interessi. E il povero Boffo si è ritrovato tra l’incudine e il martello. Ma questi giochetti fatti di calunnie, insinuazioni, sospetti, creati spesso ad arte per lanciare segnali ambigui e in linguaggi cifrati sono l’aspetto più significativo di una decadenza dei costumi che il palazzo non dovrebbe raccogliere per darsi una visibilità, i media dovrebbero ignorare e la gente evitare di seguire con tanta curiosità. Ma ci confessa un editore: è impossibile non tener conto di tali provocazioni. Diventano un grosso affare poiché fanno aumentare la tiratura dei giornali e attraggono pubblicità. E le vittime? Sono solo un danno collaterale, inevitabili ma “niente di personale” (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Visibilità abusiva e selvaggia

Posted by fidest press agency su sabato, 16 Maggio 2009

Lettera al direttore “Ad ogni elezione tutti i partiti, che d’altronde già da tempo non rappresentano gli interesse dei cittadini, invadono le città d’Italia deturpandole con una vera e propria guerriglia urbana fatta di illegalità, spreco, lavoro nero e prepotenza. Decine di migliaia di manifesti abusivi, il cui tempo di vita medio è di poche ore, vengono attaccati su ogni muro e ogni luogo disponibile da squadre di lavoratori in nero, assoldati da agenzie specializzate che godono dell’impunità più assoluta. La legge prevede che il Comune predisponga apposite plance, dove ad ogni partito è assegnato il suo spazio. Una legge mai rispettata. Secondo Radio Radicale per ogni elezione i Comuni spendono circa 100 milioni di euro per rimuovere i manifesti affissi abusivamente. In alcuni casi fanno anche le multe. A Roma nel 2008 ne sono state fatte 5.472, che al costo di 400 euro l’una, in totale arrivavano a 2 milioni e 188 mila euro. Ma il Parlamento, con il decreto Milleproroghe del marzo 2009, grazie a un emendamento proposto insieme dal Pdl e dal Pd, ha approvato un condono per le multe inflitte a partiti e candidati dal 2005 a tutt’oggi. Ogni manifesto attaccato fuori dagli spazi preposti dovrebbe essere multato per ogni giorno che rimane affisso”.  Fonte :www.controtuttelemafie.it – riprodotto in abstract)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Napoli giornata per l’informazione e il Mezzogiorno

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 Maggio 2009

Napoli 18 maggio 2009 alle 10.30 presso la sala consiliare di Santa Maria la Nova, a Napoli. manifestazione pubblica organizzata dal Comitato di redazione del Mattino.”L’identità del Mattino è a rischio e con il suo principale giornale rischia di fare un passo indietro tutto il Mezzogiorno”. E’ un modo per dar voce e visibilità ai tanti messaggi di solidarietà arrivati in queste settimane, dal Consiglio regionale della Campania, dal Consiglio comunale di Napoli, da sindacati, politici, da lettori e collaboratori della storica testata, i quali hanno fondato un gruppo su Facebook (“Salviamo il Mattino”) forte di 4.000 adesioni.  “Un Mattino mi sono svegliato” – questo il titolo della manifestazione – sarà l’occasione per denunciare i progetti di ridimensionamento della testata da parte della Caltagirone editore e i pericoli per Napoli e il Sud derivanti da un Mattino ridotto a foglio regionale. Il piano presentato dall’editore contiene drastici tagli del personale (un giornalista su quattro) e la chiusura della redazione di Roma. Per i servizi di politica, economia, cultura nazionali con riflessi diretti per il Mezzogiorno si prevede esplicitamente il ricorso “in maniera organica e continua” a “conoscenze presenti nelle testate del Gruppo”. Ovvero al copia-e-incolla di servizi preparati da giornalisti del Messaggero, certo bravissimi – sottolinea il sindacato dei giornalisti – ma privi di una visione meridionalista.  Proprio per illustrare che aspetto avrebbe un Mattino romanizzato il Comitato di redazione ha preparato una prima pagina provocatoria, firmata dai Sette Re di Roma, che nei giorni scorsi è stata consegnata agli azionisti della Caltagirone editore e che sarà distribuita ai partecipanti alla manifestazione del 18 maggio.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Premiazione vincitori del Bando “Expo dei Territori”

Posted by fidest press agency su sabato, 25 aprile 2009

Milano 27 aprile 2009  Ore 10.00  Palazzo Isimbardi, Sala Consiglio  Via Vivaio 1, Provincia di Milano e Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo annunciano e premiano i vincitori del Bando: “Expo dei Territori:Verso il 2015” da loro promosso in collaborazione con la Fondazione Banca del Monte di Lombardia. Il Bando è nato per favorire, accompagnare, dare supporto, visibilità nazionale e internazionale alle progettualità più significative dell’area metropolitana in vista di Expo 2015. I progetti avevano come ambiti di riferimento: sistema alimentare, energia e ambiente, cultura accoglienza e turismo.  I progetti vincitori saranno premiati da: Filippo Penati, Provincia di Milano  Daniela Gasparini, Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo  Teobaldo Monzani, Fondazione Banca del Monte di Lombardia  I premiati sono stati individuati dalla Giuria tra i 170 progetti presentati dai Territori della Provincia di Milano :  Magentino e Abbiatense  Nord Ovest Sud Ovest  Nord Milano  Sud Est Adda Martesana Alto Milanese Milano Monza e Brianza  Sponsor territoriali del Bando sono: Banche di Credito Cooperativo Provincia di Milano, Banche di Credito Cooperativo Provincia di Monza e Brianza, Banca di Legnano. Il Bando è stato realizzato in collaborazione con il Politecnico di Milano.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Global Supply Chain Study

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 marzo 2009

Lo studio globale IBM sulla supply chain basato su interviste faccia a faccia con quasi 400 dirigenti di supply chain in 25 paesi, rivela che il 70 percento dei partecipanti ritiene che la sfida numero uno sia rappresentata dal volume schiacciante e dalla frammentazione dei dati, nonché dall’incapacità di dare significato alle informazioni. Tuttavia, correggere questo problema di “visibilità” è in fondo alla lista delle priorità, perché è un compito oneroso e difficile, i compartimenti sono più che mai stagni e gli intervistati affermano di essere troppo impegnati su altri fonti.  I leader della supply chain riconoscono la minaccia costituita dalle zone d’ombra delle informazioni, ma esprimono solo un cauto ottimismo rispetto all’adozione di misure finalizzate a usare le informazioni per un reale vantaggio competitivo. Appena il 16 percento si è dichiarato efficace nell’integrazione e nella visibilità delle informazioni in tutta la supply chain con i partner esterni.  Lo studio evidenzia che la maggiore opportunità per questi dirigenti è costituita da dispositivi intelligenti e sistemi ERP integrati, che offrono una visibilità in tempo reale: previsioni/ordini, programmi/impegni, scorte in transito e stato delle spedizioni. Automatizzare il rilevamento in tempo reale con dispositivi intelligenti aumenta la flessibilità, la velocità e l’accuratezza, per promuovere un migliore processo decisionale.  Lo studio globale sulla supply chain, intitolato The Smarter Supply Chain of the Future (La supply chain più intelligente del futuro), è stato realizzato dalla Supply Chain Management Practice di IBM Global Business Services, in collaborazione con IBM Institute for Business Value, che sviluppa insight strategici basati sui fatti per i senior business executive. Alle interviste strutturate hanno preso parte dirigenti della supply chain in 29 settori, che hanno parlato apertamente delle sfide più impegnative.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Traffico sul sito e la visibilità online

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 marzo 2009

TradeDoubler, azienda globale di marketing digitale, annuncia che lastminute.com ha aumentato la visibilità online e ha veicolato maggiore traffico sul proprio sito, ottimizzando quindi il ritorno sull’investimento, grazie al network di TradeDoubler. Il team di Account Manager di TradeDoubler dedicato al settore Travel ha seguito, l’implementazione delle offerte di lastminute.com lungo tutto il processo, garantendo la migliore visibilità possibile su siti come Volilowcost.it, Offerteincredibili.it e Europelowcost.com, dove grandi volumi di utenti effettuano ricerche di un prodotto travel e dove viene effettuata una comparazione tra le offerte dei diversi player di settore. Il roll out dell’attività, avvenuto grazie ad un accesso API diretto sul catalogo prodotti di lastminute.com integrato con la reportistica di TradeDoubler, permette a lastminute.com di primeggiare all’interno di questi fondamentali canali di acquisizione.
lastminute.com Azienda fondata nel 1998 nel Regno Unito, lastminute.com conta al momento circa 2.000 dipendenti in tutta Europa e oltre 19 milioni di iscritti alla newsletter settimanale. Fonte inesauribile di proposte originali e convenienti, lastminute.com nasce con l’obiettivo di fornire idee e soluzioni a tutti coloro che desiderano pianificare in modo autonomo e comodo le proprie vacanze e attività per il tempo libero, anche “all’ultimo minuto”. Versioni localizzate del sito sono state attivate in Francia, Germania, Italia, Spagna, Olanda, Svezia, Australia, Giappone, Norvegia, Danimarca, Irlanda, Belgio, Nuova Zelanda e Stati Uniti. Dal 2005 lastminute.com è entrata a far parte del gruppo Sabre Holdings leader mondiale nel settore dei viaggi.  Ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo http://www.it.lastminute.com.
TradeDoubler è un’azienda di marketing digitale con una presenza globale che offre un’ampia gamma di soluzioni basate su performance. I prodotti e i servizi di TradeDoubler offrono alle aziende strumenti e competenza utili al conseguimento di risultati online, siano essi vendite o brand awareness. Con sede centrale in Svezia, TradeDoubler vanta una presenza globale con uffici locali in 19 nazioni. Grazie ad un’approfondita conoscenza in diversi settori di mercato e contando su un network di oltre 128.000 siti, TradeDoubler aiuta oltre 1.700 inserzionisti in tutta Europa ad ottimizzare le performance online, incluse aziende che operano su base locale ed internazionale, tra le quali Apple Store, Dell, Telia Sonera e Kelkoo.  TradeDoubler è quotata al Nasdaq OMX Stockholm Exchange.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »