Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

Posts Tagged ‘visionaria’

Mirabilia Network partecipa alla seconda edizione di VISIONARIA – Adriatic Innovation Forum

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 novembre 2022

Pescara. Si svolgerà dal 21 al 24 novembre a Pescara (Padiglione “Becci” – Porto Turistico). Evento dedicato all’innovazione, ai processi di trasferimento tecnologico, alla transizione digitale ed ecologica delle imprese e dei territori. Organizzato dalla Camera di Commercio Chieti Pescara con la sua Agenzia di Sviluppo e nell’ambito del programma del PID 2022, Visionaria beneficia della collaborazione di tutto il sistema camerale nazionale, Unioncamere, Infocamere e Dintec. Nella giornata di lunedì 21 novembre, il coordinatore di Mirabilia Network, Vito Signati, parteciperà al 2° Forum dei PID – Punti Impresa Digitale (dalle 14.30 alle 18:00), orientato quest’anno ai temi del turismo, innovazione, digitalizzazione e sostenibilità rivolto ai PID delle rete Mirabilia e ai PID di tutte le Camere di Commercio italiane. Signati farà una carrellata sui progetti del Network Mirabilia, tra questi il progetto “Connessioni” che sarà approfondito nel panel a seguire con il contributo di Anna Maria Fiori della Camera di Commercio di Sassari; e che ha già permesso l’avvio di proficue collaborazioni tra imprese dei territori Mirabilia. Il pomeriggio proseguirà con i panel relativi a “Mappe online dei siti UNESCO”, “Turismo Accessibile nei siti UNESCO in chiave sostenibilità”, “Le opportunità finanziarie dall’Europa e dal PNRR” grazie anche alla collaborazione con la rete degli Enterprise Europe Network operanti nelle regioni italiane, come modello positivo da proporre per lo sviluppo territoriale non solo per il turismo ma per ogni settore economico impegnato nella doppia transizione.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fotografia visionaria dagli anni ’70 ad oggi

Posted by fidest press agency su sabato, 26 settembre 2020

Reggio Emilia dal 17 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021 “True Fictions” Palazzo Magnani Corso Garibaldi, 29 e ATLANTI, RITRATTI E ALTRE STORIE 6 giovani fotografi europei Palazzo Da Mosto Via Mari, 7.Inoltre in città dal 10 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021 UNDER THE SAME ROOF Spazio Gerra P.zza XXV aprile e dal 31 ottobre 2020 a gennaio 2021 CHI SONO IO? RAPPRESENTAZIONI DELL’INFANZIA TRA OTTO E NOVECENTOFotografie e photobook dalle collezioni della Biblioteca Panizzi Biblioteca Panizzi Via Farini, 3 Fulcro di questo programma è la mostra presentata a Palazzo Magnani a cura di Walter Guadagnini: TRUE FICTIONS – Fotografia visionaria dagli anni ’70 ad oggi è la prima mostra in Italia dedicata al fenomeno della staged photography, tendenza che, a partire dagli anni Ottanta, ha rivoluzionato il linguaggio fotografico e la collocazione della fotografia nell’ambito delle arti contemporanee. Partendo da grandi maestri come Jeff Wall, Cindy Sherman, James Casebere, Sandy Skoglund, Yasumasa Morimura, Laurie Simmons passando per artisti come Erwin Olaf, David Lachapelle, Nic Nicosia, Emily Allchurch, Joan Fontcuberta, Julia Fullerton Batten, Paolo Ventura, Lori Nix, Miwa Yanagi, Alison Jackson, Jung Yeondoo, Jiang Pengyi, fino ad arrivare ad autori raramente esposti in Italia come Bernard Faucon, Eileen Cowin, Bruce Charlesworth, David Levinthal, l’esposizione dimostra, con oltre cento opere, non solo la diffusione di questo linguaggio, ma anche la sua longevità.La mostra sarà corredata da un catalogo edito da Silvana Editoriale, interamente dedicato alla Staged Photography in cui il curatore della mostra Walter Guadagnini, farà il punto su questa importante pratica fotografica approfondendo, per la prima volta in Italia e in Europa, le varie sfaccettature che la caratterizzano e raccogliendo le biografie degli artisti presenti in mostra che le si sono avvicinati, ognuno con il proprio sguardo. La mostra sarà corredata da un catalogo edito da Silvana Editoriale, interamente dedicato alla Staged Photography in cui il curatore della mostra Walter Guadagnini, farà il punto su questa importante pratica fotografica approfondendo, per la prima volta in Italia e in Europa, le varie sfaccettature che la caratterizzano e raccogliendo le biografie degli artisti presenti in mostra che le si sono avvicinati, ognuno con il proprio sguardo. Altra mostra prodotta da Fotografia Europea è ATLANTI, RITRATTI E ALTRE STORIE – 6 giovani fotografi europei, la collettiva allestita a Palazzo da Mosto che raccoglie le personali dei tre vincitori dell’open call lanciata da FOTOGRAFIA EUROPEA 2020, a cui sono stati aggiunti tre progetti selezionati dalla giuria composta da Walter Guadagnini Direttore artistico del Festival, Maria Pia Bernardoni curatrice progetti internazionali del LagosPhoto Festival, e Oliva Maria Rubio curatrice indipendente. Una scelta che nasce dal desiderio di ampliare lo spazio dedicato ai giovani artisti e dalla volontà di approfondire il tema delle fantasie e delle narrazioniin un momento storico in cui la proiezione verso il futuro si fa necessaria. In contemporanea, dal 10 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021 lo Spazio Gerra ospita l’esposizione UNDER THE SAME ROOF che raccoglie i lavori di 33 giovani autori europei tra i 15 e i 18 anni. Con la guida di un team di coetanei e operatori dello Spazio, i giovani artisti hanno analizzato la propria condizione famigliare usando il linguaggio della fantasia; il risultato è stato la creazione di still life cariche di forza simbolica, bizzarri rebus in cui ogni dettaglio è studiato, che invitano lo spettatore a immedesimarsi con l’esperienza e la visione dei giovani autori. Tutte le esposizioni dell’autunno fotografico rientrano nell’ambito del progetto Reggio per EMILIA 2020 – 2021 “La cultura non starà al suo posto”. Si riconferma, anche in quest’autunno particolare, la rete creata da Fotografia Europea con alcune delle più importanti istituzioni culturali regionali, che recuperano ora le mostre che avrebbero dovuto essere esposte in primavera. Orari: Venerdì, sabato, domenica: 10 – 19Aperture straordinarie: 24 novembre – 8 dicembre – 1 gennaio (ore 15-19) – 6 gennaio Chiuso il 25 dicembreBiglietto unico True Fictions + Atlanti, ritratti e altre storie. Intero 10€ / Ridotto 8€ / Studenti Universitari (19 – 26 anni) 6€ / Ragazzi (6-18 anni) 5€ / Pacchetti famiglia BIGLIETTI DISPONIBILI ANCHE ON LINE SU http://www.palazzomagnani.it/biglietteria

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ligabue: la follia del genio

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 marzo 2011

Mamiano di Traversetolo (PR) fino al 26 giugno 2011 la prestigiosa Fondazione di Mamiano, alle porte di Parma, ospita l’antologica dal titolo “La follia del genio” di Antonio Ligabue che raccoglie centocinquanta opere di uno dei protagonisti dell’arte espressionista del ventesimo secolo. La mostra vuole essere un esemplare excursus sulle diverse anime dell’artista espressionista che ha tanto amato il Po e l’universo animale. Una vita sofferta e un talento esplosivo che traspaiono nei suoi lavori in una visionaria ricerca identitaria: il tormento di un’anima che grazie all’arte trova la propria voce e il proprio riscatto. In occasione di questa grande antologica il Villino di Porporano, Strada Bodrio, 26 nuovo gioiello dell’accueil parmigiana alle porte della città ducale, ha preparato un pacchetto speciale che propone ai propri ospiti i biglietti d’ingresso direttamente in camera. La struttura è un’antica casa rurale, con tipico fienile, sapientemente ristrutturata nel rispetto dell’atmosfera originaria. Grazie a un attento recupero dei materiali naturali – pietre, sassi, cotti e legni antichi – e degli arredi che accostano pezzi d’antiquariato o d’arte povera a elementi di modernità. Nel piccolo borgo di Porporano, il Villino sorge in un’ampia corte con giardino e villa padronale che condivide con gli ospiti gli stessi spazi esterni e le rasserenanti vedute sulla natura.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Arte visionaria 2010

Posted by fidest press agency su domenica, 3 ottobre 2010

Piombino dal 16 al 23 ottobre presso la Galleria Agorà  Una selezione di dieci opere rigorosamente “visionarie” e di grande impatto visivo, concorreranno nella sezione speciale dedicata alla Video Art, dell’attesissima diciannovesima edizione di Visionaria anno 2010. Il Video Festival Internazionale del Cortometraggio in programma a Piombino dal 16 al 23 ottobre, torna a scommettere su questa nuova forma di comunicazione ed espressione artistica, perché come ha spiegato il direttore artistico Mauro Tozzi è stato “tra i primi festival italiani ad occuparsi di videoarte e sperimentazione fin dalla primissima edizione nel 1991”.
Le dieci opere in concorso sono: “52 takes of the same thing, then boobs – 52 inquadrature della stessa cosa, poi tette” di T. Arthur Cottam  (Usa 2010), “Deck – Ponte” di Richard O’ Sullivan  (United Kingdom 2010), “Parallel – Parallelo” di Owen Eric Wood  (Canada 2009), “Quest’estate le zanzare saranno più cattive” di Silvia De Gennaro  (Italy 2010), “Tangos” di Massimo Arduini (Italy 2010), “The Art Qaeda’s Project” di Wei-Ming Ho (Taiwan 2010), “The Polymoids“ di Tina Willgren  (Sweden 2010), “Un B.A.N.C. – Una panchina” di Elise Fay  (Belgium 2010), “Underskin – Sottopelle” di Alessandro Amaducci  (Italy 2009), “Varfix” di Kotaro Tanaka  (Japan 2010).
A selezionarle è stata la giuria composta da Pino Modica e Mauro Tozzi per Visionaria, Marco Rossi Lecce, ex gallerista romano ed esperto di arte contemporanea, e dai critici Francesca Franco e Patrizia Ferri.  Sulle ragioni della scelta, Mauro Tozzi si esprime così: “Nel corso degli anni abbiamo cercato di fondere il piacere della visione con la qualità della proposta, scegliendo opere che avessero un’idea artistica ed una buona tecnica. Spesso, infatti, si tende ad accumulare immagini, quando invece è la scelta di togliere, di arrivare all’osso,a rivelarci l’idea che sostiene l’opera”. (deck, quest’estate)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Fuori Fuoco “Dieci inverni”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 agosto 2010

Monteriggioni giovedì 12 agosto alle 21.30 in Piazza della Pace a Castellina Scalo (ingresso gratuito), proiezione del film, opera prima di Valerio Mieli con Isabella Ragonese e Michele Riondino E’ la formula di successo di “Dieci inverni”, uno di quei piccoli film dalla sceneggiatura veloce, spontanea, onesta e familiare che diventano subito grandi casi dell’industria cinematografica. Si conclude così la rassegna cinematografica “Fuori Fuoco” – realizzata da Visionaria con il sostegno delle amministrazioni comunali di Sovicille, Monteriggioni, Chiusi, l’Amministrazione provinciale di Siena, la Fondazione Monte dei Paschi di Siena, la Banca del Chianti Fiorentino e Monteriggioni, curata da Giuseppe Gori Savellini e dedicata al cinema indipendente. Seguirà la proiezione del cortometraggio “Una più del diavolo” di Marcello Gori Vincitore Premio Fuoriclasse – Visionaria 2009, la storia di un uomo si reca da una sensitiva sperando di far luce sulla scomparsa della sua famiglia.
“Dieci inverni”, film realizzato nel 2009 tra Italia e Russia. Siamo nell’inverno del 1999. Un vaporetto attraversa la laguna di Venezia. Camilla, diciottenne schiva, appena arrivata dal paese per studiare letteratura russa, nota tra la folla un ragazzo, Silvestro. Anche lui porta con sé una valigia, anche lui è appena arrivato. I due iniziano a guardarsi. Comincia così un’avventura lunga dieci anni che porterà i due ragazzi dalla Venezia quotidiana degli studenti fino alla straniante frenesia di Mosca, con i suoi teatri e le enormi strade trafficate. Camilla e Silvestro saranno di volta in volta nemici, amici, conoscenti, innamorati, vicini o distanti.
“Fuori Fuoco” è organizzato da Visionaria con il sostegno delle amministrazioni comunali di Sovicille, Monteriggioni, Chiusi, l’amministrazione provinciale di Siena, la Fondazione Monte dei Paschi di Siena, la Banca del Chianti Fiorentino e Monteriggioni. Il coordinamento è di Giuseppe Gori Savellini. http://fuorifuoco.visionaria.eu

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Mostar United” di Claudia Tosi

Posted by fidest press agency su sabato, 7 agosto 2010

Castellina Scalo, 11 agosto alle 21.30 in Piazza della Pace la storia di un gruppo di giovani e il loro riscatto dopo la Guerra dei Balcani
“Mostar United” di Claudia Tosi è un documentario con la forza narrativa di un film. Riesce a raccontare un’esperienza apparentemente marginale – la storia di un gruppo di giovani bosniaci all’indomani della Guerra – trasformandola in una storia universale di un riscatto multiculturale. Scelto come unico documentario nell’ambito della rassegna cinematografica “Fuori Fuoco” – realizzata da Visionaria con il sostegno delle amministrazioni comunali di Sovicille, Monteriggioni, Chiusi, l’amministrazione provinciale di Siena, la Fondazione Monte dei Paschi di Siena, la Banca del Chianti Fiorentino e Monteriggioni, curata da Giuseppe Gori Savellini e dedicata al cinema indipendente – sarà proiettato a Monteriggioni in località Castellina scalo.
Alla proiezione a cui parteciperà anche la regista, seguirà quella del cortometraggio “Guinea pig – La cavia” di Antonello De Leo, vincitore del Gran Premio Visionario – Visionaria 2008, di cui è protagonista una donna di colore che per poter curare la sua bambina malata, quale ultima risorsa decide di sottoporsi, per denaro, ad un esperimento scientifico che si rivelerà una vera e propria tortura.
Claudia Tosi è nata a Modena nel 1970. Ha studiato Filosofia alla facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna.
“Fuori Fuoco” è organizzato da Visionaria con il sostegno delle amministrazioni comunali di Sovicille, Monteriggioni, Chiusi, l’amministrazione provinciale di Siena, la Fondazione Monte dei Paschi di Siena, la Banca del Chianti Fiorentino e Monteriggioni. Il coordinamento è di Giuseppe Gori Savellini.  http://fuorifuoco.visionaria.eu

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Napoli Visionaria… sedici anni dopo”

Posted by fidest press agency su domenica, 20 settembre 2009

esperimentiMuseo Minimo – Napoli 6 ottobre 2009 ore 18,00 Via detta San Vincenzo 3 angolo Via Leopardi 47 Fuorigrotta – “Napoli Visionaria..sedici anni dopo” Chiusura mostra: 6 novembre 2009  A cura di: Carolina Mantellini Intervento critico: Carolina Mantelini Artista: Roberto Sanchez Genere: arte contemporanea,  personale. Il progetto di Roberto Sanchez , nel 1993, era quello di aggiornare in chiave contemporanea la tradizionale gouaches napoletana. Questo (siamo poco  prima del G7 a Napoli e quindi dell’amministrazione comunale di Bassolino) in un momento estremamente basso del livello di immagine della città. L’obiettivo era proporre delle vedute di Napoli da utilizzare nella pubblicità e nell’editoria di tipo turistico, in alternativa all’oleografia stantia che ancora imperava. Quindi furono prodotte stampe, cartoline, immagini di copertina per periodici, perfino magliette con le proposte di una diversa angolazione degli scorci della città. Un atto di amore per una Napoli che, diciamolo, non è mai stata prodiga di attenzioni nei confronti dei suoi artisti. Si badi bene che il lavoro di ricerca di Sanchez, sia allora che ancora oggi, si sviluppa prevalentemente in ambito non figurativo: la necessità e il desiderio di una immediata comunicazione lo spinsero a quest’ampia deroga. Infatti  proprio nel ’93 l’artista compare con le sue illustrazioni nel libro “Il piccolo vagabondo”  di Chiara Fontana per le edizioni Lectorium di Milano (collana per ragazzi ‘La scintilla’) inaugurando questa avventura in un ambito per lui nuovo. A distanza di sedici anni Roberto Sanchez vuole ricordare con una mostra al Museo Minimo quell’esperienza, riprendendola  con nuovi approcci figurativi studiati recentemente, in un momento non positivo della città che ha ripreso l’immagine sgualcita dopo una parentesi valida ma transitoria. Certamente ci vuole altro, con i problemi che ci sono, dell’opera di un artista che riproponga il mito della bellezza non soppressa di Napoli, ma i cittadini di buona volontà devono pur appigliarsi a qualcosa per ripartire, in una città che sa essere miserabile e ‘nobilissima’ nello stesso tempo. Per rimarcare l’effetto ieri-oggi la mostra è corredata di un video che, oltre a riproporre  un servizio ed una intervista di due televisioni  private a Roberto Sanchez nel 1994, documenta le speranze della città all’epoca del G7 di quell’anno, quando nella personale a Palazzo Reale furono esposte appunto le opere della serie “Napoli Visionaria” con uno scritto di presentazione di Arcangelo Izzo. (Carolina Mantellini) (esperimenti)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »