Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘visita’

Doppia visita istituzionale: Usa – Russia

Posted by fidest press agency su sabato, 19 ottobre 2019

Parma L’Ateneo ha ricevuto delegazioni della Delaware Law School della Widener University (USA) e della Russian Presidential Academy of National Economy and Public Administration – RANEPA
Per la Delaware Law School della Widener University sono arrivati in Ateneo i docenti Eileen Greena-Piretti e Anthony P. Doyle, in occasione di un incontro istituzionale programmato dalla Pro Rettrice all’Internazionalizzazione Simonetta Anna Valenti, e coordinato da Malaika Bianchi, docente del Dipartimento di Giurisprudenza, Studî Politici e Internazionali e componente della Commissione Internazionale del Dipartimento, e da Alessandro Bernazzoli, Responsabile della U.O. Internazionalizzazione.All’incontro hanno partecipato anche i docenti Fabio Salvatore Cassibba ed Emanuele Castelli del Dipartimento di Giurisprudenza, Studî Politici e Internazionali e Pier Luigi Marchini del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali, e Giovanna Colangelo della U.O. Internazionalizzazione.Nel meeting, che si è svolto all’Erasmus International Home, si è discusso sulle possibili opportunità di collaborazione tra le due istituzioni per l’avvio di un programma di doppio titolo nell’ambito della laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza, oltre che dell’attivazione di scambi di studenti delle discipline giuridiche ed economiche.È stata inoltre confermata la presenza dell’Ateneo di Parma, nella persona del Prof. Cassibba, alla prossima Legal Scholars Academy in programma dal 21 ottobre nell’Ateneo statunitense.
La delegazione della Russian Presidential Academy of National Economy and Public Administration – RANEPA era invece composta dalle docenti Natalia Abramova, Director School of Public Policy and Mangement, e Elena Prokhorova, Director English Language Undergraduate Programs. L’incontro istituzionale è stato coordinato dal Delegato del Rettore per i Doppi Titoli, Guglielmo Wolleb, e da Alessandro Bernazzoli, Responsabile della U.O. Internazionalizzazione.RANEPA è tra le maggiori università russe e l’unica che vanta il titolo di “Presidential”, in forza della sua diretta dipendenza dal governo russo.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Rabbino Capo di Roma Riccardo Di Segni in visita agli Uffizi

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 agosto 2019

Tappa principale del tour nel museo, è stata la mostra “Tutti i colori dell’Italia ebraica”, rassegna accolta nell’aula Magliabechiana al piano terra della Galleria che racconta la storia degli ebrei italiani da una prospettiva inedita, quella dell’arte del tessuto, attraverso 140 opere tra arazzi, merletti, abiti, stoffe e addobbi. A guidare il Rabbino tra i tesori dell’esposizione è stato lo stesso direttore Eike Schmidt, insieme ad una delle due curatrici della mostra, Dora Liscia Bemporad; una curiosità, Schmidt e Di Segni si sono soffermati ad osservare ai raggi ultravioletti, con un’apposita strumentazione, un cartiglio istoriato del 18esimo secolo, per scoprire se, sotto le iscrizioni vi fossero altre scritte, diverse, poi cancellate. L’esame ha dato risposta affermativa: e così Schmidt ha annunciato che l’opera, al termine della mostra, sarà sottoposta ad ulteriori analisi all’Opificio delle Pietre Dure.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Visita del Ministro Danilo Toninelli a Milano

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 marzo 2019

Questa mattina numerosi portavoce del M5S Lombardia hanno partecipato al sopralluogo del Ministro ai Trasporti Danilo Toninelli all’Officina Manutenzione rotabili di Trenitalia e alla sala operativa di RFI a Milano.Nicola Di Marco, consigliere regionale del M5S Lombardia, dichiara: “Ammodernamento e potenziamento sono obiettivi prioritari per il M5S. Questa visita ha voluto rimarcare la nostra attenzione e il nostro impegno per il trasporto pubblico in Lombardia.Nel corso del sopralluogo abbiamo incontrato decine di operai che ogni giorno sono impegnati a fare manutenzioni sul materiale rotabile e sulle motrici. Il loro lavoro è essenziale per il buon funzionamento dei trasporti e della rete, ma anche la politica e le Istituzioni devono fare la loro parte.Da questo punto di vista il Governo e il Ministero guidato da Danilo Toninelli stanno facendo molto per il trasporto pubblico in Lombardia. Solo nell’ultima parte del 2018 sono arrivati 14 treni da Trenitalia a Trenord. Sono già a regime e stanno aiutando l’azienda a uscire da difficoltà croniche. Ne stanno arrivando altri 35, i primi 20 nel secondo semestre del 2019.Ovviamente serve che la nostra regione si impegni di più, e penso, per esempio al ritardo nelle procedure di selezione del personale.Veniamo da cinque anni di promesse del centro-destra non mantenute e i ritardi e le soppressioni subite dai pendolari non hanno più scuse”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Visita della delegazione italiana in Lituania

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 marzo 2019

“E’ stata l’occasione per un confronto sulle agende dei due Paesi e per approfondire i temi della Difesa e della Sicurezza internazionale nell’era della minaccia ibrida e delle sfide cibernetiche, nonchè le questioni dell’integrazione europea. I Lituani, cui piace definirsi gli ‘italiani del Nord’ sentono un profondo legame con il nostro Paese ed un forte senso di appartenenza – politica, economica, commerciale e culturale – all’Europa e lavorano per l’integrazione della piccola repubblica baltica con le due repubbliche sorelle e con il resto dell’Unione. L’interscambio con l’Italia è in costante aumento e ci si affida all’Europa anche per realizzare la connessione alla rete elettrica continentale europea, mettendo fine alla pericolosa dipendenza energetica dalla Russia”. A dirlo la senatrice di Fratelli d’Italia, Isabella Rauti, capogruppo in Commissione Difesa, componente della Commissione straordinaria sui Diritti Umani e presidente dell’Intergruppo Parlamentare “Amici delle Repubbliche Baltiche”, al termine della visita ufficiale della delegazione dell’Intergruppo a Vilnius, in Lituania. Presenti alla tre giorni, oltre alla presidente Rauti, la senatrice Urania Papatheu (Fi), componente della Commissione Ambiente e membro della Delegazione parlamentare italiana presso l’Assemblea parlamentare dell’Iniziativa Centro Europea, e l’onorevole Antonio Tasso (Maie), componente della Commissione Trasporti.Nel corso della missione, la delegazione ha visitato il NATO Energy Security Centre of Excellence (ENSECCOE), cui partecipa anche l’Italia e che si occupa di ricerche geopolitiche e analisi strategica in tema di sicurezza, di risparmio e di resilienza delle risorse energetiche, nonché di aumento dell’efficienza energetica e di capacità di resistenza rispetto ai rischi, ai sabotaggi ed agli attacchi cyber. La delegazione presso la sede del Parlamento lituano è stata ricevuta dallo Speaker e dal Vice Speaker, ed ha partecipato ad una serie di incontri con la Commissione per la Sicurezza nazionale e la Difesa, con la Commissioni Affari Esteri e Affari Europei e, in particolare, con i componenti del Gruppo di rapporti interparlamentari con l’Italia. La delegazione, infine, è stata ricevuta dal Direttore Generale Paesi Europei del MAE.La visita è stata l’occasione per ufficializzare la collaborazione con l’omologo gruppo di amicizia presente nel Parlamento lituano e contribuisce a rafforzare le ottime relazioni bilaterali e di collaborazione tra Italia e Lituania. Infatti, l’Italia – che si prepara ad accogliere la presidente della Repubblica della Lituania, Dalia Grybauskaite, in visita a Roma il prossimo 28 e 29 marzo – intrattiene con la Repubblica baltica costanti e consolidati rapporti di alleanza e parteneriato.La Lituania – la prima delle tre Repubbliche baltiche a tornare indipendente dopo la caduta dell’Unione Sovietica – è la nazione leader nel progetto di ‘Cyber Security’ in ambito PESCO e destina alla Difesa più del 2 per cento del PIL, con la previsione di aumentare il budget dedicato arrivando al 2,5 per cento nel 2030 ed il suo territorio ospita uno dei quattro Multinational Battlegroups della Missione NATO ‘Enhanced Forward Presence’ (eFP) dell’Operazione ‘Baltic Guardian’, per la sicurezza dei confini orientali dell’Europa.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Alto Commissario per i Rifugiati in visita in Siria

Posted by fidest press agency su domenica, 10 marzo 2019

Durante la sua quarta visita in Siria in qualità di Alto Commissario per i Rifugiati, Filippo Grandi ha valutato le ingenti esigenze umanitarie della popolazione. Ha osservato che, dopo otto anni di guerra, la portata del problema umanitario è sconcertante ed esacerbata dallo sradicamento di milioni di persone dalle loro case.Gli anni di violenza e distruzione hanno costretto quasi un siriano su due a fuggire dalla propria casa: oltre 5,6 milioni di siriani vivono come rifugiati nella regione, mentre milioni di altre persone sono sfollate all’interno della Siria. Le stime indicano che nel 2018 oltre 1,4 milioni di sfollati interni (IDP) hanno fatto ritorno nelle loro case in Siria. Alcuni siriani, inoltre, stanno lentamente tornando dai paesi limitrofi verso aree in cui si sentono al sicuro.Filippo Grandi ha ribadito che la politica dell’UNHCR è quella di aiutare le persone costrette alla fuga, tanto all’interno della Siria quanto in altri paesi. Ha inoltre affermato che i siriani che tornano volontariamente a casa per ristabilirsi nelle loro comunità d’origine hanno bisogno di aiuti umanitari.L’Alto Commissario ha incontrato ieri le persone tornate a Souran, nel Governatorato di Hama, dove molti sfollati interni e alcuni rifugiati hanno preso la decisione volontaria di rientrare nelle proprie case, benché distrutte. I rifugiati rientrati a casa hanno riferito all’Alto Commissario quali sono le sfide che devono affrontare per ricostruire le loro vite nelle comunità d’origine: edifici e infrastrutture danneggiati o distrutti, mancanza di opportunità economiche e servizi inadeguati.L’Alto Commissario ha poi incontrato famiglie di sfollati interni a Damasco che vivono in condizioni difficili, in edifici danneggiati e abbandonati. Le case da cui erano fuggiti sono solo ad alcuni chilometri di distanza, ma sono riluttanti a farvi ritorno a causa di preoccupazioni relative alla sicurezza, a infrastrutture ancora più inadeguate e alla mancanza di mezzi per riparare i danni.Durante gli incontri con alti funzionari governativi, l’Alto Commissario ha sottolineato che per l’UNHCR la possibilità di entrare in contatto con le persone che decidono di fare ritorno al loro paese è fondamentale per valutare le loro esigenze e assisterle nel reinserimento. Ha poi notato come, ogni volta che ha avuto questa possibilità, l’UNHCR, insieme alle Agenzie delle Nazioni Unite e alle ONG partner, ha compiuto notevoli sforzi per risanare scuole e abitazioni, ripristinare servizi quali panifici e centri sanitari, oltre a garantire l’accesso alla documentazione. Il lavoro dell’UNHCR con i rifugiati rimpatriati include infatti il sostegno per il recupero dei documenti, la risposta ai bisogni dei minori non accompagnati e separati dalle famiglie, nonché la consulenza e il sostegno specifico a persone particolarmente vulnerabili.L’Alto Commissario ha ribadito al governo l’importanza di continuare a rimuovere anche gli ostacoli di natura legale e amministrativa.Filippo Grandi ha poi espresso la sua profonda preoccupazione per i civili intrappolati nelle aree controllate dallo Stato Islamico nel nord-est della Siria, oltre che per le condizioni delle oltre 50.000 persone che hanno cercato rifugio nel campo di al-Hol a partire dal mese di dicembre. Ha inoltre espresso preoccupazione per le condizioni disperate delle persone a Rukban, chiedendo che venga trovata una soluzione alla loro difficile situazione.
Filippo Grandi, che si recherà in Libano per fare visita ai rifugiati e incontrare il governo, ha sottolineato che ad oggi i rifugiati che hanno fatto ritorno in Siria rappresentano solo una porzione della vasta popolazione di rifugiati siriani. L’Alto Commissario continua inoltre ad esortare la comunità internazionale a sostenere i milioni di rifugiati siriani che vivono nei paesi limitrofi e che hanno ancora bisogno protezione e assistenza, oltre alle comunità ed i governi locali che negli ultimi otto anni hanno ospitato milioni di rifugiati siriani.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Visita ad Assisi di Sua Maestà il Re di Giordania

Posted by fidest press agency su martedì, 5 marzo 2019

Roma. Si terrà, domani 6 marzo alle 11.30 nella sede dell’Associazione Stampa Estera in Italia a Roma in Via dell’Umiltà, 83/c, un incontro dove verrà annunciata la data e il programma della visita ad Assisi di Sua Maestà il Re di Giordania, Abdullah II, per ricevere dalla comunità francescana del Sacro Convento la Lampada della pace di San Francesco, alla presenza del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.Gli ultimi insigniti della Lampada sono stati nel 2016 il Premio Nobel per la Pace, Juan Manuel Santos, e nel 2018 la Cancelliera tedesca, Angela Merkel, che parteciperà all’evento di quest’anno.
Sua Maestà il Re Abdullah II, si recherà ad Assisi per ritirare il dono dei francescani per “la sua azione e il suo impegno tesi a promuovere i diritti umani, l’armonia tra fedi diverse e l’accoglienza dei rifugiati”. All’incontro di domani saranno presenti il Direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato, l’Ambasciatore del Regno Hascemita di Giordania in Italia, Fayiz Khouri, l’Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede, Pietro Sebastiani, e il Portavoce dell’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania, Fabrizio Micalizzi.
Durante la conferenza di domani verrà annunciato, in occasione degli 800 anni dello storico incontro tra San Francesco e il Sultano, dal direttore di Rai Ragazzi, Luca Milano, il cartone animato sul Santo di Assisi che andrà in onda sulle reti Rai.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gli studenti liguri visitano i campi di sterminio Auschwitz-Birkenau

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 febbraio 2019

Sono i vincitori del concorso “27 Gennaio – Giorno della memoria” dedicato alla Shoah ed organizzato dal Consiglio Regionale della Liguria. Hanno visitato i campi di sterminio di Auschwitz-Birkenau. I giovani sono stati accompagnati dal presidente dell’Assemblea legislativa Alessandro Piana, dal vicepresidente Luigi De Vincenzi, dal consigliere Giovanni Boitano e dai rappresentanti della comunità ebraica ligure, dell’Aned ligure e dell’Università di Genova. La Regione Liguria continuerà a finanziare e organizzare il concorso “27 Gennaio – Giorno della memoria” e la visita nei campi di sterminio. Ai nostri microfoni, il Presidente Piana racconta la toccante visita:” Non so spiegare cosa significhi essere qui. La visita ad Auschwitz e a Birkenau è sicuramente un’esperienza che consiglio a tutti di fare una volta nella vita. Per me, oggi, è stata la prima. Varcare quel cancello, calpestare quella terra, vedere certe immagini e riuscire a immaginarne altre, sono gesti che segneranno per sempre la vita di chi li farà.Ho avuto l’onore di rappresentare il Consiglio Regionale, di depositare due corone a memoria delle vittime e di essere accompagnato da alcuni studenti delle scuole superiori, vincitori del Concorso “27 gennaio: Giorno della memoria” istituito con la legge regionale n.9 del 16 aprile 2004, che, insieme a me, hanno potuto capire l’importanza di questa visita e quella di ricordare. Si, perché senza la memoria, senza la capacità di trasformare questa tragedia in un insegnamento, non potremo dire che ci sia servito a qualcosa. Impossibile dimenticare questo giorno. Cercherò di spiegarlo a mio figlio, chiedendogli di fare altrettanto quando anche lui sarà padre.” (By Christian Flammia)

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

David Beasley visita la Base di Pronto Intervento Umanitario delle Nazioni Unite

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 luglio 2018

Brindisi – È prevista per venerdì 6 luglio, alle ore 10,30, la visita del Direttore Esecutivo del World Food Programme (WFP), David Beasley, alla Base di Pronto Intervento Umanitario delle Nazioni Unite (UNHRD), ospitata presso la ex Base USAF di San Vito dei Normanni (Brindisi).
Si tratta della prima visita di David Beasley alla Base UNHRD di Brindisi da quando è stato nominato alla guida del WFP. L’importante centro operativo umanitario di Brindisi fa parte di un più ampio Network di basi dislocate nei diversi continenti, che appartengono al WFP che le gestisce per conto della comunità internazionale. Tra i partner utilizzatori della Base di Brindisi vi sono agenzie Onu, Organizzazioni non governative, governi e cooperazioni internazionali. L’anno scorso, il Network ha effettuato 575 operazioni per l’assistenza umanitaria di cui 72 generate da Brindisi.La visita si aprirà con una breve cerimonia di saluto aIla presenza di autorità nazionali e locali e di esponenti del corpo diplomatico. Insieme a quello del Direttore Esecutivo del WFP, sono previsti gli interventi del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, del Direttore generale della Cooperazione Italiana allo sviluppo, Giorgio Marrapodi, del Direttore vicario dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo sviluppo, Leonardo Carmenati, e del Comandante del Distaccamento aeroportuale di Brindisi, Col. Giambattista Degiuli. Attesa anche la partecipazione del neo eletto sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi.Dopo la cerimonia di saluto, è prevista la visita agli spazi espositivi, ai magazzini e al laboratorio UNHRD. Si potrà anche assistere a una simulazione di montaggio dei prefabbricati utilizzati nelle emergenze.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

630 ragazze in visita alla sede internazionale della FAO

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 giugno 2018

Roma. 630 ragazze (dai 9 ai 14 anni) del Movimento dei Focolari, da 17 nazioni, in visita alla sede dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) a Roma,
per discutere di #FameZero. I ragazzi e i giovani di oggi possono diventare la prima generazione che riesce a sradicare la fame nel mondo. Lo dicono i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile che il 25 settembre del 2015 i 193 Stati Membri delle Nazioni Unite hanno approvato impegnandosi ad attuarli entro quindici anni (2015-2030). Il secondo, l’“Obiettivo Fame Zero”, è al cuore del programma. E per poter quindi raggiungere questi obiettivi, l’organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) ha accolto oggi, 22 giugno 2018, nella sede in Roma, 630 giovani ragazze (dai 9 ai 14 anni) del Movimento dei Focolari. Seguivano l’evento in collegamento live streaming, tante e tanti altri loro coetanei sparsi nei cinque continenti, in particolare 400 ragazzi riuniti in congresso a Loppiano in Toscana, la Cittadella internazionale dei Focolari. È la prima volta che le giovani generazioni del Movimento ideato da Chiara Lubich varcano i tornelli della FAO. Una grande emozione non solo per queste ragazze che hanno preso posto nella prestigiosa sala Plenaria, ma anche da parte della FAO.“Sono davvero felice di vedere questa sala piena di donne, di donne giovani” ha commentato Marcela Villareal, direttrice FAO per la divisione partenariati e cooperazione Sud-Sud. “Lavoro qui alla FAO da più di 20 anni, parlando infinite volte in questa sala Plenaria, ma non l’ho mai vista così bella, così piena di giovani donne. Grazie di questi vostri sforzi per contribuire a raggiungere l’obiettivo Fame Zero”.Oggi 800 milioni di persone al mondo soffrono la fame. Negli ultimi 10 anni questo dato era diminuito, mentre lo scorso anno a causa di guerre e cambiamenti climatici è ritornato a salire. “Per noi qui alla FAO è lo scandalo più grande che esiste – ha affermato Villareal – E per questo noi ogni giorno lottiamo affinché queste persone abbiano il cibo necessario ma anche una vita bella, buona, dove i bambini possono avere una vita piena. Siamo convinti che con il nostro lavoro possiamo arrivare ad un mondo senza fame”. Nel settembre del 2015 le Nazioni Unite hanno firmato l’agenda dello sviluppo sostenibile, che comprende 17 obiettivi da raggiungere entro il 2030.“Mai prima d’ora i leader mondiali avevano promesso di impegnarsi tutti insieme in un’agenda così ampia e così universale – ha affermato Sabina Zaccaro dell’ufficio FAO per la comunicazione istituzionale – Per sconfiggere la fame del mondo (obiettivo n°2) abbiamo bisogno di sconfiggere la povertà (obiettivo n°1). Ma per fare questo dobbiamo vivere tutti in maniera sostenibile (obiettivo n°12), cercando di risolvere in concreto la lotta ai cambiamenti climatici (obiettivo n°13)”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Papa in visita a Trastevere

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 marzo 2018

Roma 11 marzo visita di Francesco a Trastevere per i 50 anni della Comunità S. Egidio. La Comunità di Sant’Egidio accoglie con gioia l’annuncio della visita di Papa Francesco a Trastevere il prossimo 11 marzo per il suo cinquantesimo anniversario. Nel pomeriggio, in piazza Santa Maria in Trastevere, il Papa rivolgerà un discorso alla Comunità nel suo complesso e celebrerà una Liturgia della Parola.
Nel corso dell’evento Francesco avrà l’occasione di un nuovo incontro con il “popolo di Sant’Egidio”, a partire da Andrea Riccardi che 50 anni fa iniziò il cammino della Comunità a Roma, con rappresentanze venute da diverse città d’Italia e dal mondo, con giovani e poveri amici della Comunità, tra cui i profughi arrivati con i corridoi umanitari, anziani, bambini delle “Scuole della Pace”, persone con disabilità dei laboratori d’arte, senza dimora accolti in questi giorni di freddo. La Comunità ringrazia e attende l’incontro con gratitudine e affetto.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Grosseto al summit internazionale dell’energia del futuro

Posted by fidest press agency su domenica, 28 gennaio 2018

visita Emirati ArabiQualche giorno fa si è svolta negli Emirati Arabi Uniti la sesta edizione del WFES (World Future Energy Summit), l’evento più importante dedicato allo sviluppo dell’energia rinnovabile e dell’efficienza energetica.
Qui è arrivata in missione una delegazione dei Giovani Imprenditori di Confindustria, tra cui, a rappresentanza della Toscana, Stefano Ferretti, membro della Commissione Energia e titolare di Elettromeccanica Moderna di Grosseto. La missione si è svolta sotto la guida del Presidente Nazionale dei Giovani Imprenditori Alessio Rossi, e si è sviluppato in due fasi principali. La prima ha portato il gruppo in visita a Masdar City, primo esempio di città sperimentale ad emissioni zero, e al “Mohammed Ben Rashid Al-Maktoum Solar Park”, un impianto da 2,3 milioni di pannelli fotovoltaici che raggiungerà a fine costruzione la potenza incredibile di 700MW. Un simbolo di grande innovazione in quella che da sempre si crede solo la terra del petrolio.
2 (1)Un sopralluogo al cantiere di EXPO Dubai 2020 e il seminario “Doing Business in EAU” con il supporto di ICE Dubai e la presenza dell’Ambasciatore Italiano hanno permesso alla delegazione di analizzare sul campo i nuovi trend negli scambi commerciali internazionali e le grandi possibilità per le imprese italiane.La seconda fase del viaggio si è concentrata al summit internazionale dell’energia presso l’ADNEC– Abu Dhabi National Exhibition Center, dove i delegati hanno potuto toccare da vicino e analizzare l’evoluzione di nuove tecnologie in materia di energie rinnovabili, partecipando a workshop, approfondimenti tematici e incontri B2B con i più importanti player del mercato internazionale.“Una missione imprenditoriale importante, resa possibile dalla Commissione Energia di Confindustria – dichiara Stefano Ferretti- che mi ha permesso di approfondire temi e conoscenze da trasferire in azienda, in un percorso che portiamo avanti con passione da sempre. Sono convinto che in un futuro non troppo lontano determinate tecnologie possano essere applicate anche sul nostro territorio, rendendo Grosseto una Smart City a tutti gli effetti.” (foto: visita Emirati Arabi)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Visita del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri al Comando UNIFIL di Naqoura

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 gennaio 2018

visita_generale_carabinieri_libanoNei giorni scorsi ​​Il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette, ha incontrato, presso il Comando UNIFIL di Naqoura, i carabinieri in missione in Libano. Accolto dalle massime autorità militari e civili del Comando della missione, il Generale Del Sette si è congratulato con i militari per il lavoro svolto ed ha espresso apprezzamento per gli eccellenti risultati conseguiti. (by Christian Flammia) (foto: incontro)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La visita di papa Francesco in Bangladesh

Posted by fidest press agency su domenica, 12 novembre 2017

BangladeshDhaka. Il 1° e il 2 dicembre l’intera popolazione bengalese, musulmani inclusi, è lieta di ricevere la visita di Papa Francesco. La comunità cristiana, che rappresenta appena lo 0,3 percento dei 160 milioni di bengalesi, attende ovviamente con ansia il Pontefice e spera che Francesco possa invitare le autorità locali a tutelare maggiormente le minoranza religiose. «Dopo l’attentato di Dacca nel luglio 2016, abbiamo vissuto un periodo di paura e incertezza e auspichiamo che il Papa possa aiutarci in tal senso».
Padre Costa ha riferito del grande cambiamento del Bangladesh negli ultimi anni, in particolare a causa della diffusione di un fanatismo islamico che non appartiene affatto alla cultura bengalese. «Le principali vittime di questo fanatismo sono le minoranze religiose, ma vengono colpiti anche i musulmani non radicali», afferma il sacerdote notando tuttavia come il partito al potere stia cercando di arginare l’estremismo e si stia impegnando per rendere il Paese maggiormente democratico. Al tempo steso si sono registrati anche cambiamenti positivi, come ad esempio la crescita della popolazione cattolica. Rispetto alle 4 diocesi che contava la Chiesa visitata da Giovanni Paolo II nel 1986, quella che incontrerà Francesco vanta oggi 8 diocesi e un maggiore numero di battezzati e di sacerdoti, religiosi e vescovi locali. «Non mancano neanche le conversioni di musulmani al Cristianesimo, anche se si tratta di un processo piuttosto lungo. La Chiesa, infatti, deve essere molto prudente in questi casi perché seppure le conversioni dall’Islam non sono proibite per legge, a livello sociale sono spesso ostracizzate». Nonostante le difficoltà, la Chiesa del Bangladesh conserva una fede ben salda che padre Costa ritiene possa essere d’esempio ai cristiani occidentali, «i quali a volte hanno paura o vergogna di mostrare la loro identità religiosa. I cristiani bengalesi invece vivono apertamente la loro fede e la mostrano con orgoglio».

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il presidente Steinmeier visita la Comunità di Sant’Egidio

Posted by fidest press agency su domenica, 8 ottobre 2017

Frank-Walter_SteinmeierRoma. Lunedì 9 ottobre, alle 12.30, dopo l’udienza in Vaticano con Papa Francesco, il presidente della Repubblica Federale Tedesca, Frank Walter Steinmeier, si recherà a Sant’Egidio per un incontro con il fondatore Andrea Riccardi, il presidente Marco Impagliazzo e altri responsabili della Comunità, sui temi del processo di unificazione europea, dei migranti e delle povertà. Nella Sala della Pace, ci saranno i discorsi pubblici di Impagliazzo e del presidente Steinmeier. L’Ambasciata presso la Santa Sede offrirà un rinfresco per gli invitati preparato dalla Trattoria degli Amici, il ristorante gestito dalla Comunità insieme ad alcune persone con disabilità. La visita del presidente tedesco si svolge poche settimane dopo l’incontro internazionale per la pace organizzato da Sant’Egidio in Germania, nelle città di Münster e Osnabrück.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cervia: una visita guidata gratuita fra sale e storia

Posted by fidest press agency su domenica, 3 settembre 2017

cerviaCervia Lunedì 4 settembre alle 21.00 si terrà una visita guidata gratuita al museo e alla sala archeologica del MUSA, museo del sale di Cervia. Ad accogliere i visitatori e a condurli attraverso la storia del sale e della città saranno i salinari del gruppo culturale Civiltà Salinara. Insieme a loro la dott.ssa Giovanna Montevecchi, storica e archeologa amica del museo che arricchirà la visita illustrando la sezione archeologica del museo, inaugurata nel 2012, che racchiude i tesori del passato della città del sale. Verranno passati in rassegna i reperti rinvenuti sul territorio che oggi sono esposti a MUSA. Dai reperti della nave altomedievale ritrovati a Savio nel 1956 al frammento di monumento funerario a testa di medusa rinvenuto a metà degli anni ‘50 nella zona di Montaletto e consegnato a MUSA dai bambini della scuola elementare Buonarroti dopo l’attento restauro operato dalla Soprintendenza. Oggi, sono esposte al museo anche le ampolline da pellegrino rinvenute nei dintorni della Pieve di Pisignano e le sapienti composizioni di marmi colorati dei tappeti musivi della chiesa di San Martino prope litus maris rinvenuti nel 1989 nell’area delle saline. A completare il quadro esplicativo della storia locale, esposto nelle vetrine, anche materiale ceramico e vitreo della Cervia vecchia. Il percorso guidato accompagna i visitatori in un viaggio nel tempo, in compagnia degli esperti, alla ricerca delle origini della città di Cervia al suo sviluppo in città del sale, al suo trasferimento sul mare, alle vicissitudini dettate dalla ricchezza che il sale ha rappresentato per secoli nella città di Cervia fino alla evoluzione in realtà turistica che ha voluto studiare e valorizzare le proprie radici. Non è necessaria la prenotazione. MUSA orari di apertura: tutte le sere dalle 20.30 alle 23.30 (foto: cervia)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Carcere. Ass. Detenuto Ignoto (Testa): da Renzi gesto ‘inedito’ che si spera diventi consuetudine

Posted by fidest press agency su sabato, 29 ottobre 2016

carcere di padovaDichiarazione di Irene Testa Segretario dell’Associazione Radicale Il Detenuto Ignoto al 19° giorno di sciopero della fame insieme a Rita Bernardini, Maurizio Bolognetti, Paola Di Folco per un dialogo con il Ministro Orlando per dare attuazione agli Stati Generali delle carceri. Non basta una visita, e neanche due, ma non si può non apprezzare che il Premier abbia visitato oggi il carcere di Padova e abbia ricordato Marco Pannella. Tuttavia, perché questa visita non rischi di essere fraintesa, sarebbe doveroso che le visite alle carceri, con opportune riflessioni sullo stato di queste, diventino consuetudine. Anche per questo, rinnovo al presidente Renzi l’invito a favorire nel Paese un dibattito approfondito su queste tematiche, così che essere intese le ragioni del nostro digiunare nonviolento per un dialogo col ministro Orlando, e quelle di una Marcia per l’Amnistia, la Giustizia, la Libertà intitolata a Marco Pannella e a Papa Francesco in occasione della celebrazione del Giubileo dei carcerati il 6 novembre prossimo.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Visita a Firenze, premiati ed ospiti ricevuti a Palazzo Vecchio

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 luglio 2016

visita firenze

visita firenze1

Una prima visita a Firenze e poi cena sotto le stelle in Valdichiana. La seconda giornata del Premio Fair Play Menarini, giunto quest’anno alla ventesima edizione, comincia con una prima tappa nel capoluogo fiorentino. E’ l’assessore allo sport Andrea Vannucci ad accogliere a Palazzo Vecchio premiati, giornalisti e organizzatori della manifestazione che ha preso il via ieri pomeriggio con il primo evento targato Fair Play. Questa mattina le porte del Salone dei Cinquecento si sono aperte per accogliere la delegazione. Un evento voluto ed organizzato da Menarini, title sponsor dell’evento, che così ha dato il benvenuto ad alcuni dei premiati.
“Una manifestazione così importante, come il Premio Fair Play – Menarini, è un fiore all’occhiello per il Comune di Firenze e per la Toscana in generale – ha dichiarato Andrea Vannucci – In un momento storico così delicato, puntare i riflettori e l’attenzione su un evento che mette in risalto valori di etica e di morale nello sport è per noi un messaggio di pace. Fair Play è pace. E noi siamo fieri di accogliere atleti e sportivi che rappresentano al meglio questi valori e che a loro volta diventeranno ambasciatori nel mondo del Fair Play”.Alla giornata hanno preso parte, tra gli altri, anche alcuni dei premiati come: Aamodt Kjetil Andrè, Luca Cantagalli, Tegla Loroupe, Alexei Nemov, Umberto Panerai, Marie Jose’ Perec e Bernard Rajzman.Dopo la visita guidata all’interno di Palazzo Vecchio, premiati e organizzatori hanno fatto rientro in terra di Arezzo. Alle 20,30 in piazza Cavour a Foiano della Chiana si svolgerà la cena di gala. Ad allietare il dopo cena ci penseranno i carri allegorici dei quattro Cantieri del Carnevale di Foiano che sfileranno lungo piazze e strade del centro storico. Alle 23 poi, in diretta da piazza Cavour, il direttore di SportItalia Michele Criscitiello condurrà in diretta una puntata di “Speciale Calcio Mercato” (in onda su canale 25 DTT e 225 Sky).

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Brescia: Visita del ministro Lorenzin

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 luglio 2016

Brescia lunedì 11 luglio il ministro della Salute, on. Beatrice Lorenzin, visiterà l’Irccs Fatebenefratelli di Brescia. Il Ministro arriverà alle 13,30 e sarà ricevuta dal direttore generale dell’Istituto, fra Marco Fabello, dal superiore provinciale dell’Ordine Ospedaliero fra Massimo Villa e dallo staff dell’Istituto. In seguito, il Ministro visiterà l’Istituto.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Studenti americani in visita all’Ospedale dei Bambini e all’Università di Parma

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 marzo 2016

parma universitàParma Un gruppo di 15 studenti di diverse università nordamericane ha visitato nei giorni scorsi l’Ospedale dei Bambini “Pietro Barilla” dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, nel contesto di una serie di visite alle strutture sanitarie e socio-assistenziali di eccellenza emiliano-romagnole.Il nutrito gruppo di studenti statunitensi si trova per un semestre di studio in Italia presso l’organizzazione internazionale University Studies Abroad Consortium (USAC) che ha organizzato – per il secondo anno consecutivo – un corso universitario in “Salute Pubblica, Salute Globale e Analisi dei Sistemi Sanitari” tenuto da docenti dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e dell’Università degli Studi di Parma. Tra questi il Prof. Carlo Signorelli, Ordinario di Igiene, e la Dott.ssa Anna Odone, dottoranda di ricerca.Gli studenti, accompagnati durante la visita dal Dott. Bertrand Tchana, cardiologo pediatra dell’Ospedale dei Bambini, e dai medici della Direzione Sanitaria Dott. Pietro Manotti e Dott. Antonio Ferrari, hanno potuto approfondire i modelli organizzativi e di cura di una struttura di nuova concezione del Servizio Sanitario Nazionale.Nella seconda parte della mattinata, all’Unità di Sanità Pubblica del Dipartimento di Scienze Biomediche, Biotecnologiche e Traslazionali dell’Università di Parma, la Prof.ssa Lorella Franzoni, Presidente del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell’Ateneo, ha tenuto un seminario in cui sono state presentate le attività in ambito di salute globale svolte dal Centro Universitario per la Cooperazione Internazionale (CUCI), alla presenza delle Prof.sse Cesira Pasquarella e Maria Luisa Tanzi.Per gli studenti americani si è trattato senz’altro di un’ottima opportunità di formazione “sul campo” attraverso un’iniziativa che, come altre del genere, va nella direzione dell’internazionalizzazione delle esperienze di eccellenza locali favorendo la diffusione di modelli formativi, di ricerca e di assistenza di successo.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mogherini visita la sede del Programma DREAM della Comunità di Sant’Egidio a Maputo

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 febbraio 2016

mogheriniFederica Mogherini, Alto Rappresentante dell’Unione Europea per gli Affari esteri e la politica di sicurezza, ha visitato ieri la sede del Programma DREAM della Comunità di Sant’Egidio a Maputo, intrattenendosi a lungo con i responsabili del Programma, medici, infermieri, alcune donne, attiviste “Eu DREAM”, e numerosi bambini nati sani grazie a un Programma che lotta contro l’AIDS e distribuisce gratuitamente la terapia a 300.000 malati in 10 paesi africani. Dei 46 centri DREAM nel continente, ben 13 sono in Mozambico, Paese dove il Programma ha preso le mosse nel 2002, dieci anni dopo la pace firmata a Roma il 4 ottobre 1992 grazie alla mediazione di Sant’Egidio. Recentemente, a cominciare dal Mozambico, DREAM si è trasformato in DREAM 2.0, che significa “Disease Relief through Excellent and Advanced Means” (“Liberazione dalle malattie attraverso mezzi avanzati ed eccellenti”) e che mira a prevenire e curare tutte quelle patologie (come ad esempio la tubercolosi, le malattie croniche o alcuni tumori) che vengono poco o per niente trattate a causa della scarsità di risorse dei sistemi sanitari africani. Una scelta di rafforzare e difendere il diritto alle cure per tutti, resa possibile dalla formazione del personale medico locale e dallo sviluppo della telemedicina. Al Centro para Crianca, Federica Mogherini ha anche incontrato i rappresentanti di BRAVO, il programma che la Comunità di Sant’Egidio ha sviluppato per la registrazione allo stato civile di bambini e adulti, con oltre 100.000 mozambicani iscritti all’anagrafe dal 2010. Programmi che si iscrivono in un più ampio coinvolgimento di Sant’Egidio nella società mozambicana. La Comunità, infatti, dopo il lavoro per la pace negli anni ’90, non ha mai interrotto il suo impegno per la stabilità nel Paese, anche recentemente attraversato da tensioni.
Commentando i temi affrontati durante la visita, accompagnata da un’accoglienza festosa, Federica Mogherini ha osservato: “Ringrazio Sant’Egidio per il suo lavoro tenace in favore della pace in Africa. Ma anche per DREAM, un grande progetto per la salute, che ha saputo anzitutto ascoltare le donne africane e che lotta in difesa dei loro diritti”.
Proprio le donne attiviste di DREAM testimoniano con maggiore convinzione la possibilità di riscatto dallo stigma della malattia. Non solo non temono più l’AIDS, ma aiutano altri a seguire bene la terapia, sia con incontri in città e nelle zone rurali, sia con visite ai pazienti a casa e in ospedale. Le donne diventano così protagoniste di un movimento di liberazione dall’esclusione e dal pregiudizio, che cambia la cultura e la società.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »