Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘visti’

Aiutare i clienti a semplificare la gestione dei visti per le crew

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 gennaio 2020

Houston. La piattaforma di gestione di viaggi B2B4E, e la sua divisione Energy, Resources and Marine (ERM) hanno siglato un accordo globale preferenziale con The Visa Team, specialista nella gestione dei visti per l’industria petrolifera e gas, mineraria e marittima. La partnership dà vita a una innovativa piattaforma tecnologica e di servizi dedicata ai clienti CWT ERM, utilizzabile in fase di pianificazione e di ottimizzazione dei relativi business e delle procedure riguardanti i visti e i documenti di viaggio delle crew.
“I dipendenti dei settori energia, risorse e marittimo – in particolare gli equipaggi e il personale navigante – hanno esigenze molto diverse rispetto ai business traveler”, dichiara Raphaël Pasdeloup, Senior VP e Global Head di CWT Energy, Resources & Marine. “In azienda, i coordinatori delle squadre responsabili della mobilità adottano spesso serie di email e complessi fogli di calcolo per controllare le differenti necessità delle crew in materia di visti. L’accordo con The Visa Team ci vedrà integrare le tecnologie per favorire la semplificazione di queste procedure attraverso funzionalità avanzate, tra le quali analisi automatizzate del viaggio, aggiornamenti di stato in tempo reale e avvisi di scadenza”. “La nostra nuova partnership non solo si adatta perfettamente all’ecosistema della mobilità di CWT ERM ma apporta anche vantaggi diretti ai nostri clienti, snellendo e facilitando un processo estremamente critico legato al fattore umano”, conclude Pasdeloup.“I clienti di ERM necessitano oggi di una visione innovativa e di competenza specializzata su scala globale”, afferma Tracy Ramsey, Co-Founder di The Visa Team.“L’obiettivo di The Visa Team – aggiunge Erika Licon, l’altra Co-Founder – è integrare i servizi di ERM CWT fornendo soluzioni conformi, concrete e lineari per la gestione dei visti dei loro clienti, garantendo la massima tranquillità tanto ai viaggiatori quanto ai travel manager”. L’accordo globale di partenariato è attualmente disponibile negli Stati Uniti e si estenderà progressivamente all’Europa e all’area Asia-Pacifico nei prossimi mesi.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Visti: aggiornare la banca dati UE per aumentare la sicurezza delle frontiere

Posted by fidest press agency su domenica, 17 marzo 2019

I miglioramenti al sistema di informazione visti (VIS), approvati mercoledì, assicurerebbero una migliore risposta dell’UE alle sfide in materia di sicurezza e migrazione.Il sistema di informazione visti (VIS) è una banca dati dell’UE utilizzata dalle autorità per controllare i cittadini di paesi terzi che necessitano di un visto per entrare nello spazio Schengen. La riforma permetterebbe al sistema di rispondere con più efficacia all’evoluzione delle sfide su sicurezza e migrazione e migliorare la gestione delle frontiere esterne dell’UE.I deputati chiedono che la riforma della banca dati includa:
controlli di sicurezza obbligatori in tutte le banche dati dell’UE per individuare i richiedenti che utilizzano identità multiple e identificare chiunque comporti rischi per la sicurezza o l’immigrazione irregolare;
visti per soggiorni di lunga durata, compresi i cosiddetti visti d’oro, e permessi di soggiorno;
l’abbassamento da 12 a 6 anni d’età per ottenere le impronte digitali e le immagini del volto dei minori, al fine di aiutare a identificare e rintracciare i bambini scomparsi e stabilire legami familiari;
migliore accesso ai dati VIS per Europol e le autorità di contrasto, così da identificare le vittime di reati o compiere progressi nelle indagini su reati gravi o terrorismo.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Turchia e rifugiati: dibattiti su visti, revisione Dublino e ripristino Schengen

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 Maggio 2016

turchiaLa liberalizzazione dei visti UE per i cittadini turchi, la migrazione e l’impatto della crisi dei rifugiati sul funzionamento dello spazio Schengen saranno al centro delle discussioni odierne in plenaria con i commissari Frans Timmermans e Dimitris Avramopoulos e la Presidenza olandese, ieri dalle ore 15.00.I deputati valuteranno innanzitutto la proposta della Commissione di rivedere il regolamento di Dublino, che determina il Paese responsabile per l’esame della domanda di asilo, con i commissari Frans Timmermans e Dimitris Avramopoulos. Sarà poi discusso, con Consiglio e il commissario Avramopoulos, il ripristino del funzionamento dell’area di libera circolazione Schengen, dopo che diversi Stati membri hanno reintrodotto controlli temporanei alle frontiere interne.
Dalle 18.00 circa, i deputati discuteranno con i rappresentanti del Consiglio e il commissario Avramopoulos, i progressi compiuti dalla Turchia verso la liberalizzazione dei visti d’ingresso nell’UE. Il 4 maggio, la Commissione ha proposto la concessione di un’esenzione dal visto per i cittadini turchi, nonostante Ankara debba ancora soddisfare tutti i requisiti. I leader dei gruppi politici hanno deciso di non iniziare il percorso legislativo della proposta, fintanto che la Turchia non soddisfi appieno i requisiti necessari.Qualsiasi misura per la liberalizzazione dei visti dovrà essere decisa, in fase di codecisione, fra Parlamento e Commissione

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tajani: l’esenzione dai visti facilita le relazioni fra Perù e UE

Posted by fidest press agency su martedì, 15 marzo 2016

Il vice-presidente vicario del Parlamento europeo Portrait of Antonio Tajani ha ricevuto oggi il Presidente del Perù Ollanta Humala. In occasione della visita, Tajani ha sottolineato come l’accordo di esenzione da visti fra l’Unione europea e il paese latinoamericano faciliterà le relazioni economiche e imprenditoriali fra le due aree. “Il Perù è un Paese che offre sicurezza giuridica e stabilità politica, garanzie essenziali per le Piccole e Medie Imprese che vogliono lavorare con questo partner”. Secondo Tajani, l’accordo sui visti aumenterà anche il flusso di turisti nelle due direzioni.Durante l’incontro Humala e Tajani hanno discusso fra l’altro anche di formazione, cambiamenti climatici, lotta al terrorismo e al narcotraffico.La visita del Presidente Humala al Parlamento fa parte del suo viaggio a Bruxelles, in occasione della firma dell’accordo di esenzione dai visti per soggiorni di corta durata fra Perù e UE.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Angeli visti e immaginati

Posted by fidest press agency su domenica, 19 settembre 2010

Lettera al direttore Non è strano? Non è strano che gli angeli appaiano esclusivamente a coloro che almeno una volta nella vita hanno sentito parlare di angeli? Mai accaduto che un angelo abbia detto: “Sono il tuo angelo custode”. E la persona: “Che cosa vuol dire angelo?”, e l’angelo abbia dato spiegazioni. Chi non ha mai sentito parlare di angeli non vede angeli. Non è strano che gli angeli non abbiano mai fatto rivelazioni per evitare catastrofi, stragi d’innocenti, o per individuare un assassino, oppure una persona scomparsa?  Non è strano che gli angeli non rivelino mai nulla di importante che gli uomini già non sappiano? Non è strano che gli angeli rispecchino sempre perfettamente la mentalità, le conoscenze, la cultura (spesso l’ignoranza) della persona che afferma d’incontrarli? Non è strano che gli angeli non servano neppure a illuminarci e a preservarci dal peccato, considerato l’immensità del male che c’è nel mondo cristiano e non cristiano? Non è strano? (Renato Pierri)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Codice UE dei visti diventa applicabile

Posted by fidest press agency su mercoledì, 31 marzo 2010

Dal 5 aprile sarà applicabile il codice UE dei visti, un corpus che riunisce tutte le disposizioni normative che disciplinano le decisioni sui visti. Il codice dei visti aumenta la trasparenza, migliora la certezza del diritto e garantisce la parità di trattamento dei richiedenti, armonizzando nel contempo le norme e le prassi degli Stati Schengen (22 Stati membri e 3 Stati associati) che applicano la politica comune dei visti. Il codice dei visti riunisce tutte le disposizioni vigenti in materia di visti e introduce norme comuni sulle condizioni e sulle procedure di rilascio. Contiene disposizioni generali e norme per la determinazione dello Stato membro competente per l’esame delle domande di visto. Inoltre armonizza le disposizioni riguardanti il trattamento delle domande e le decisioni. Il modulo uniforme di domanda di visto è stato snellito. Il contenuto delle singole caselle è stato chiarito, a vantaggio sia dei richiedenti che del personale consolare. Ulteriori categorie di persone beneficeranno della concessione gratuita del visto, e i diritti per i visti dei minori tra i sei e i dodici anni sono stati ridotti a 35 euro (l’importo generale dei diritti rimane di 60 euro). I cittadini di paesi terzi con cui l’Unione ha concluso accordi di facilitazione del visto continueranno a pagare 35 euro per i diritti di visto. Il codice aumenta la trasparenza e la certezza del diritto. Impone l’obbligo di motivare il rifiuto del visto e riconosce il diritto di ricorso contro le decisioni negative. Infine, il codice rafforza il ruolo delle delegazioni dell’Unione nel coordinamento della cooperazione tra gli Stati membri nell’ambito della “cooperazione locale Schengen” nei paesi terzi. In tal modo contribuisce anche a una maggiore armonizzazione delle procedure. Per garantire la parità di trattamento dei richiedenti, è stato redatto il manuale per il trattamento delle domande di visto (adottato dalla Commissione il 19 marzo 2010), che sarà a disposizione di tutto il personale consolare degli Stati membri.  Il codice dei visti è stato adottato nel giugno del 2009 dal Parlamento europeo e dal Consiglio.

Posted in Diritti/Human rights, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »