Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘vittorio sgarbi’

Vittorio Sgarbi ricorda Franco Zeffirelli

Posted by fidest press agency su sabato, 15 giugno 2019

“Con Zeffirelli non muore un grande regista (e probabilmente i critici faticheranno a trovargli il posto giusto) ma un artista che ha interpretato il suo compito d’illustratore e narratore al centro e con l’orgoglio della grande tradizione italiana, felice di esserne epigono piuttosto che velleitario innovatore. Il suo peso nel cinema e nel teatro è esattamente come quello di un pittore eluso ed evitato, per quanto popolarissimo, come Pietro Annigoni.Entrambi hanno pagato di essere bravi, mentre le avanguardie ideologiche distruggevano le forme e la memoria della tradizione. Zeffirelli è stato il custode della storia e dell’arte italiana, preferendosi epigono che dissacratore.Ha preferito essere l’ultimo dei classici piuttosto che l’ultimo degli avanguardisti.Ha raccontato, semplicemente: come Giorgio Bassani, come Vasco Pratolini, come Tomasi di Lampedusa. Oggi senza di lui la storia è orfana, senza tutela”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sgarbi interviene sul problema dei migranti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 giugno 2018

“Ha torto Renzi sulla posizione di Salvini rispetto alla questione, prima umana che politica, della vita di bambini e madri in mezzo al mare. Ha torto perché l’umanità riguarda l’intera umanità, non solo gli italiani. Salvini ha semplicemente chiesto di condividere con altre nazioni la responsabilità morale, non politica, della vita dei naufraghi. Quello che Renzi chiede a Salvini va chiesto anche a maltesi, spagnoli, portoghesi in mare e a tutti i cittadini dei paesi europei nell’unanime impegno. Non solo, ma la posizione criticata da Renzi non è solo di Salvini, ma è condivisa dal presidente del consiglio Conte, dal vicepresidente di Maio e da tutto il gruppo cinque stelle”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La grande arte italiana sarà allestita nel cuore di Miami Beach

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 novembre 2017

conferenza_stampaSi è tenuta ieri alla Camera dei Deputati la presentazione del progetto internazionale MIAMI MEETS MILANO, che dal 6 al 10 dicembre porterà la grande arte italiana negli Stati Uniti, in un significativo confronto tra opere di artisti storicizzati ed emergenti. L’esposizione sarà allestita nell’esclusivo hotel Victor in Ocean Drive, nel cuore di Miami Beach, negli stessi giorni della famosa fiera internazionale di Miami Art Basel – la più importante del settore.
L’on. Ignazio La Russa, presente alla conferenza, si è complimentato per l’iniziativa e ha ringraziato l’organizzatore Salvo Nugnes, spiegando come “senza utilizzare nessun tipo di fondi, ma con grande spirito d’iniziativa e imprenditorialità, Miami Meets Milano porta i grandi nomi italiani all’estero, producendo un circolo virtuoso per l’arte nel nostro paese, un campo in cui non siamo certamente secondi a nessuno, nel mondo.”
Non è un caso – prosegue l’Onorevole – che anche oltre oceano l’evento sia stato accolto con molto clamore dalla stampa e dalla critica, con il benestare del console italiano, del sindaco di Miami”
Salvo Nugnes, Art Director della mostra “Miami meets Milano”, spiega così le finalità di un’iniziativa tanto ambiziosa: “Le due città hanno un forte legame simbolico. Sono entrambe fulcro della promozione dell’arte e della cultura a livello mondiale, dove passato e presente, antico e moderno, tradizione e innovazione si ritrovano insieme, in perfetta fusione. L’intenzione è quella di consolidare la centralità della grande arte italiana nel mondo allargando l’orizzonte del panorama contemporaneo».
«L’iniziativa – spiega Vittorio Sgarbi – offre l’opportunità di ammirare le opere di maestri dell’arte antica, moderna e contemporanea che hanno già lasciato un segno evidente nella storia. Tra gli altri Antonio Canova, Filippo De Pisis, Fausto Pirandello, Renato Guttuso, Gino De Dominicis, accostate ai lavori di artisti emergenti».
La mostra ha il contributo del curatore e critico Vittorio Sgarbi, di José Dalí ( artista e figlio di Salvador Dalí), del Direttore Generale del Ministero degli Affari Esteri Andrea Meloni, del Sindaco di Miami Philip Levin, del Console Generale d’Italia a Miami Adolfo Barattolo, di Renato Manera della “Fondazione Antonio Canova”, di Alberto D’Atanasio del Museo Modigliani, di Veronica Ferretti del Museo Buonarroti. (Christian Flammia)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Sgarbi candidato alle regionali siciliane?

Posted by fidest press agency su martedì, 5 settembre 2017

vittorio sgarbiVittorio Sgarbi sarà candidato in Sicilia alla Presidenza della Regione Siciliana alle elezioni del 5 novembre prossimo? Lo storico e critico d’arte, fondatore del movimento «Rinascimento», il cui “manifesto” è l’omonimo libro, scritto a quattro mani con l’economista Giulio Tremonti, da ieri nelle librerie (edizioni «Baldini & Castoldi»), presenterà proprie liste con il simbolo di «Rinascimento» in tutti i collegi.«Credo che la Sicilia – aggiunge Sgarbi – sia nel mi destino. Lo faccio come atto d’amore verso una regione simbolo della bellezza italiana, per una Sicilia libera dai pregiudizi e dai luoghi comuni. E per restituirle la dignità di terra degli Dei. Basta con l’esaltazione della mafia per perpetuare l’antimafia dei privilegi e degli affari, umiliando l’isola e i suoi abitanti: è ora di finirla con quanti, pur di dare un senso alle loro funzioni, chiamano tutto mafia. La Sicilia va rispettata come ogni altra Regione: merita attenzione, amore, intelligenza, cultura. E non vecchi e nuovi barbari. L’Isola vuole gli Dei.
Sgarbi precisa: «Per le questioni pratiche informo che, valutando da mesi questo progetto, sono residente a Calascibetta e mi appoggio per le operazioni di rito e sul territorio al Movimento “Moderati in rivoluzione”».Sgarbi lancia un messaggio all’ex Presidente della Regione Siciliana Totò Cuffaro: «Egli – osserva – ha subìto un processo ingiusto, in nome di un’antimafia che si è fatta controparte politica. Un processo che non ha colpito solo un uomo, ma ha criminalizzato la Sicilia intera. Ritengo che Cuffaro sia stato un buon presidente, non a caso votato dalla stragrande maggioranza dei siciliani. Oggi la mia candidatura riparte dalla sua vicenda umana e politica per ribadire che è possibile un progetto di riscatto culturale in nome della verità e contro ogni impostura, giudiziaria e politica. Non chiedo contropartite a Cuffaro, cui do il mio sostegno morale in nome di Marco Pannella e di chi ha combattuto e combatte per la giustizia giusta. La Sicilia va liberata dal peccato originale che la rende un luogo pericoloso essendo invece un luogo bellissimo. Il Presidente Cuffaro è stato il Presidente dei Siciliani, che non sono mafiosi come non lo è lui. La sproporzione tra la colpa e la pena nel caso di Cuffaro, e le ingiuste accuse che meritavano una condanna mite, sono accuse a tutti i siciliani che lo hanno votato. Occorre dire la verità. Cuffaro è stato il Presidente dei siciliani; Crocetta non lo è stato. Evidentemente l’antimafia non basta, e la mafia viene ingigantita per umiliare la Sicilia ed esaltare i professionisti dell’antimafia che continuano a praticare il teorema di una trattativa incriminando uomini giusti come il generale Mori. L’unica trattativa non è quella del ’92/’93, ma è quella delle amministrazioni pubbliche con i mafiosi dell’eolico. Lo Stato ha avuto paura ed ha venduto il paesaggio ai criminali. Invece d’innalzare pale eoliche, dobbiamo simbolicamente rimettere in piedi il Tempio G di Selinunte secondo il progetto di Valerio Massimo Manfredi, cui proporrò di candidarsi con me.”

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vittorio Sgarbi presenta Alfonso Mangone alla “Biennale Milano – International Art Meeting”

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 settembre 2017

mangone sgarbiAll’ultima edizione di “Spoleto Arte”, prestigiosa mostra internazionale a cura di Vittorio Sgarbi, ideata dal manager Salvo Nugnes e svoltasi nel contesto del Festival dei Due Mondi, hanno esposto numerosi artisti di fama mondiale. Tra questi c’era anche Alfonso Mangone, eccellenza del panorama artistico, che ha ottenuto numerose gratificazioni per le sue opere. Artista talentuoso originario di Altavilla Silentina, esporrà i suoi dipinti alla prossima edizione di “Biennale Milano – International Art Meeting”, una delle più rinomate e celebri esposizioni internazionali, presentata dal Prof. Sgarbi, che si svolgerà dall’11 al 15 ottobre presso Brera Site, un innovativo spazio dedicato a eventi culturali collocato nel cuore della città, ed in altre prestigiose sedi milanesi.Nella “Biennale Milano” sono previsti eventi e conferenze ad ingresso gratuito con la partecipazione di numerosi artisti noti del panorama italiano ma anche straniero e di illustri personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo che interverranno in occasione degli incontri: da Alessandro Sallusti al prof. Francesco Alberoni, da Paolo Liguori, direttore di TGcom, a Katia Ricciarelli, da Silvana Giacobini a Vittorio Feltri, da Alessandro Meluzzi a Bruno Vespa, da Alviero Martini ad Alba Parietti, ed altri ancora. Pittura, scultura, fotografia e video-arte saranno accolte in un’esposizione collettiva in cui ogni artista avrà un proprio spazio per mostrare il suo talento e le sue creazioni.
SgarbiAlfonso Mangone ha rivelato fin da adolescente un precoce interesse per il linguaggio delle arti visive, che lo ha spinto ad iscriversi al Liceo Artistico e successivamente all’Accademia delle Belle Arti di Firenze, dove si è diplomato a pieni voti. Ha iniziato così la sua carriera artistica, esponendo in numerose gallerie e spazi pubblici nazionali e internazionali, come in Olanda e in Germania. Successivamente è ritornato nella sua città natale, dove ha iniziato una nuova fase di studio e di sperimentazione artistica, concentrandosi sul tema della città e il paesaggio urbano. La scelta di cogliere questi aspetti ha portato l’artista ad assecondare precisamente il genius loci proprio di ogni piccolo angolo del mondo, dimostrando una straordinaria capacità di lettura nella profondità del particolare e rendendolo un instancabile pellegrino alla ricerca di una descrizione armoniosa degli stati d’animo che lo invadono all’ingresso di ogni centro e borgo. Negli ultimi anni ha esposto le sue opere in svariate mostre personali a Milano, presso “Spoleto Arte Pavilion” a Venezia, Roma, Torino e Napoli. Alla “Biennale Milano – International Art Meeting” Alfonso Mangone sarà sicuramente uno degli artisti che spiccherà con le sue meravigliose opere, segnando così un altro successo nella sua carriera artistica. (Christian Flammia) (foto: mangone sgarbi)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sgarbi presenta “Biennale Milano”

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 agosto 2017

Biennale_Milano1Biennale_Milano2Milano dall’11 al 15 ottobre presso Brera Site, in via delle Erbe grande attesa per la nuova edizione della “Biennale Milano – International Art Meeting”, presentata da Vittorio Sgarbi, una delle più rinomate e celebri esposizioni internazionali. E’ un innovativo spazio dedicato a eventi culturali collocato nel cuore della città, a pochi passi dal Piccolo Teatro, ed in altre prestigiose sedi milanesi, con la direzione organizzativa del manager della cultura Salvo Nugnes, Presidente di “Spoleto Arte”.
Nella “Biennale Milano” sono previsti eventi e conferenze ad ingresso gratuito con la partecipazione di numerosi artisti noti del panorama italiano ma anche straniero, tutti selezionati accuratamente dal comitato organizzativo, e di illustri personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo che interverranno in occasione degli incontri: da Alessandro Sallusti al prof. Francesco Alberoni, da Paolo Liguori, direttore di TGcom, a Katia Ricciarelli, da Silvana Giacobini a Vittorio Feltri, da Alessandro Meluzzi a Bruno Vespa, da Alviero Martini ad Alba Parietti, ed altri ancora. Pittura, scultura, fotografia e video-arte saranno accolte in un’esposizione collettiva in cui ogni artista avrà un proprio spazio per mostrare il suo talento e le sue creazioni.
La Biennale verrà riproposta a seguito del grande risultato e dei numerosi apprezzamenti ricevuti nel 2015. Anche due anni fa l’evento era stato arricchito da molteplici conferenze e presentazioni letterarie con la partecipazione di rinomati personaggi, come il cantautore Cristiano De André e lo scrittore Mauro Corona.
L’evento si avvarrà di numerosi patrocini, come quello dell’UNESCO, del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, della Regione Lombardia, del Comune e della Provincia di Milano.Nella nuova edizione della “Biennale Milano” verrà sicuramente superato il successo della scorsa edizione, preannunciando così un appuntamento da non perdere. (christian flammia)(foto: biennale milano)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Spoleto Arte 2017” a cura di Vittorio Sgarbi verrà rinnovata dal 30 luglio al 23 agosto

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 luglio 2017

sgarbiDopo aver riscontrato un grande successo da parte del pubblico e un ampio consenso da parte dei media, il comitato artistico ha deciso di rinnovare la mostra internazionale “Spoleto Arte 2017”, a cura di Vittorio Sgarbi.La chiusura della rassegna artistica verrà prorogata dal 28 luglio al 23 agosto. Il 30 luglio ci sarà il suo rinnovo con una conferenza assieme al noto critico d’arte Vittorio Sgarbi e tanti altri personaggi.
“Spoleto Arte 2017” è stata organizzata nel contesto della 60° edizione del “Festival dei Due Mondi” da Salvo Nugnes, manager della cultura e di noti personaggi.
Il vernissage dell’evento di fama mondiale si è svolto sabato 1° luglio presso Palazzo Leti Sansi a cui sgarbi1hanno partecipato numerosi vip e personalità di spicco, tra cui: Livia Pomodoro, presidente dell’accademia di Belle Arti di Brera, la scrittrice Sveva Casati Modignani, l’ex ministra Maria Elena Boschi, il presidente del “Festival dei Due Mondi” Fabrizio Cardarelli, l’On. Lella Golfo, il volto noto di Canale 5 Alessandro Meluzzi, Paola Severini della Rai, la statistica Linda Laura Sabbadini, la produttrice e scrittrice Sonia Laura Tatò, Patrick Pugliese inviato di Striscia la Notizia e molti altri ancora.
“Spoleto Arte 2017” rimarrà quindi allestita nel palazzo seicentesco di Spoleto fino alla fine di agosto, dando la possibilità a numerosi artisti contemporanei italiani e internazionali di essere, come ha affermato Sgarbi, ≪riuniti insieme in un armonioso allestimento di generi espressivi diversi≫ e prendere parte ad una delle più importanti mostre internazionali. (Christian Flammia) (foto: sgarbi)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Vittorio Sgarbi alla guida di “Spoleto Arte” 2017

Posted by fidest press agency su sabato, 10 giugno 2017

spoleto arteFervono i preparativi per l’edizione 2017 della mostra internazionale di “Spoleto Arte” a cura di Vittorio Sgarbi. L’ideatore è il manager della cultura Salvo Nugnes che da vari anni organizza l’evento a palazzo Leti Sansi, magnifica struttura seicentesca costruita sull’area un tempo occupata dal palazzo del podestà. L’esposizione, nel contesto del festival dei due mondi, troverà grandissima visibilità nelle stanze dell’edificio.
Il professor Sgarbi spiega: «Spoleto Arte vuole essere un osservatorio dell’arte contemporanea, nel quale fanno parte un selezionato gruppo di artisti, con caratteristiche distintive e stili diversi, riuniti insieme in esposizione in un armonioso allestimento di generi espressivi diversi. Ho accettato di sgarbi1guidare la mostra di Spoleto Arte, complementare al festival dei due mondi, con l’obiettivo di mettere in evidenza la libera creatività, talvolta soffocata, di artisti emergenti». L’inaugurazione è fissata per sabato 1° luglio con un evento di forte impatto mediatico che presenterà le opere di un ricco parterre di artisti contemporanei, italiani ed internazionali, accanto a quelle di Gino De Domincis, controverso protagonista dell’arte del xx secolo. Numerosi gli ospiti illustri che saranno presenti al vernissage, tra questi il presidente del “Festival dei Due Mondi” Fabrizio Cardarelli, Alessandro Meluzzi direttamente dalle trasmissioni “Matrix” e “Quarto grado”, ed il direttore de “Il giornale” Alessandro Sallusti, personalità di riferimento che daranno anche il contributo al catalogo pubblicato da Editoriale Mondadori. (Christian Flammia) (foto: sgarbi)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Sgarbi e la promozione del patrimonio artistico e paesaggistico italiano

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 marzo 2017

sgarbiA Roma il ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini, durante un incontro con il Fai (Fondo Ambiente Italiano) nell’ambito delle iniziative per la celebrazione della «Giornata del Paesaggio», ha voluto citare l’impegno di Vittorio Sgarbi per la promozione del patrimonio artistico e paesaggistico dei cosiddetti centri minori italiani, spesso sconosciuti alle guide ufficiali e fuori dai tradizionali percorsi di promozione turistica, ma ricchi di capolavori d’arte. Molti di questi capolavori, ai più sconosciuti, sono raccontati nell’ultimo libro di Sgarbi, «Dall’Ombra alla luce. Da Caravaggio a Tiepolo» edito dalla casa editrice «La Nave di Teseo». «Ringrazio il ministro per il pubblico riconoscimento – osserva Sgarbi – e mi auguro che la consapevolezza dell’immenso patrimonio artistico italiano serva anche ad invertire le politiche d’investimento dei governi, destinando maggiori risorse alla tutela e alla promozione. Meno impianti eolici e più chiese, palazzi, opere d’arte restaurati, perchè la grande ricchezza dell’Italia, sembrerà retorico ribadirlo, risiede nel suo patrimonio artistico»

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

«Casa del clochard»

Posted by fidest press agency su martedì, 14 febbraio 2017

Conferenza stampa da Giotto a de ChiricoMilano Martedì 14 febbraio, alle 14,30, alla Stazione Centrale di Milano, presso la sede della «Fondazione Memoriale della Shoah», in Piazza Edmond J. Safra n. 1, Vittorio Sgarbi consegnerà la «Casa del clochard» a 10 senza tetto. Oltre a Vittorio Sgarbi e all’artista Maurizio Orrico, saranno presenti Sergio Castelli in rappresentanza dei «City Angels», e Ferruccio De Bortoli, presidente della «Fondazione Memoriale della Shoah». Non casuale il luogo della consegna, cioè il «Memoriale della Shoah»; così come ai deportati, denudati, veniva tolta ogni dignità di uomini, lo stesso accade per i senza tetto, continuamente umiliati nella loro intimità. L’iniziativa, lanciata tre settimane fa sui social con l’hashtag #arteperilsociale, lungi dall’essere una soluzione definitiva per i senza tetto, vuole essere solo un concreto gesto di solidarietà, e sopratutto richiamare l’attenzione delle istituzioni locali e nazionali su un problema che, comunque, rimane irrisolto. Le case sono state pensate dall’artista Maurizio Orrico (www.maurizioorrico.it) in collaborazione con la «Fine Arts» di Alessandro Erra e Debora Stefania Santagata, e poi realizzate da una azienda pugliese, la «Corvasce Design», specializzata in arredamenti. La casetta, in cartone pressato, si monta e smonta in soli 3 minuti ed è facilmente trasportabile. «Inaccettabile – spiega Vittorio Sgarbi – che nel 2017 si possa morire di freddo. Ci sono tre tipi di persone: i migranti, che hanno le loro tutele, ci sono quelle persone nate povere che vanno a cercare aiuto nelle Caritas e in posti simili, e poi ci sono persone che ad un certo punto decidono di fare i clochard. Io ne ho conosciuti molti che venivano da condizioni sociali buone, ma che hanno deciso di fare questo per essere liberi.Quando ero assessore a Milano, di fronte ad un albergo dove risiedevo c’erano queste persone che vivevano sopra un cartone. Erano comunque, a modo loro, felici. Non volevano soldi. Volevano solo stare liberi. Per loro ho un amore istintivo. E quando vedo che muoiono per aver scelto la propria libertà, e ci si indigna solo per quelli che muoiono arrivando dall’altra parte del mare, mi arrabbio.
Morire di freddo nel mondo consumista è assurdo. Ho pensato dunque di dar loro, seppur precaria, una casa. Con l’amico Maurizio Orrico abbiamo ideato questa casa in cartone. Vera. Protettiva. Piccola, per due persone. Per giornate non di gran freddo. Non sono fatte per difendersi dal freddo. Ma per riappropriarsi della propria intimità»
Mercoledì 15 febbraio, alle ore 15,00, nella Sala Musy del Comune di Torino, in Piazza Palazzo di Città, n° 1, saranno consegnate altre 10 case nell’ambito di una iniziativa che vede insieme le associazioni di volontariato e l’amministrazione della città.
L’iniziativa nata da un’idea dell’artista Maurizio Orrico e Vittorio Sgarbi e resa possibile grazie all’azienda «Corvasce Design» (foto: sgarbi)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Miami meets Milano

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 novembre 2016

sgarbimiamiChristian Flammia intervista Salvo Mugnes organizzatore della prestigiosa mostra su una iniziativa che sta riscuotendo enorme successo di pubblico e di critica negli Stati Uniti.
1) Come nasce l’idea di organizzare questa mostra nel cuore di Miami Beach?
Lo scorso anno, l’iniziativa ha ottenuto forte risonanza e ci ha dato grande soddisfazione. Quest’anno abbiamo pensato di ripartire con la stimolante “sfida organizzativa” che vuole congiungere simbolicamente, con un ponte virtuale di connessione, Miami e Milano, al motto trainante di rendere l’arte e la cultura accessibili a tutti e di tutelarne al meglio il loro prezioso valore. A livello mondiale, Miami e Milano, sono dei pilastri cardine nel sostegno del comparto artistico-culturale e sono dei modelli di riferimento, per l’opinione pubblica internazionale.
2) Quali opere vengono esposte e in quale sede?
La formula espositiva è concepita con un’impronta eterogenea e cosmopolita, all’insegna della libera e spontanea espressione creativa. Abbiamo selezionato e riunito insieme artisti contemporanei di talento, italiani e stranieri, più o meno noti e conosciuti, tutti quanti meritevoli di attenzione e di considerazione. Inoltre ci sarà la grande arte italiana, infatti saranno presenti anche le opere di Renato Guttuso, Fausto Pirandello, Dario Fo, Afro, Gillo Dorfles, Mario Schifano e molti altri. Nella scelta della location ospitante, si riconferma il prestigioso Hotel Victor, che si trova in Ocean Drive, accanto alla villa di Versace, in posizione strategica, nel centro della metropoli. Una sede molto adatta, per valorizzare al massimo le opere presenti.
sgarbi-a-miami3) Perché è stato scelto questo particolare periodo di svolgimento?
Il periodo scelto è dal 30 novembre al 4 dicembre 2016. Abbiamo deciso, di fare coincidere la mostra, con lo svolgimento della storica manifestazione fieristica di Miami Art Basel, che rappresenta il principale evento di settore e vede Miami testimonial e portavoce nel mondo, a favore della diffusione dell’arte e della cultura in generale, che sono considerate come dei linguaggi universali di comunicazione sociale e di aggregazione collettiva. Questa concomitanza, garantisce un ulteriore lustro alla mostra e permette di avere la miglior visibilità alle opere allestite in esposizione.
4) Cosa rappresentano per lei Miami e Milano?
Sono da sempre affascinato e attratto dalla Florida e in particolare da Miami, che con la sua unicità costituisce una parte nevralgica fondamentale della vecchia America. In essa, si ritrovano insieme, in perfetta fusione, passato e presente, antico e moderno, tradizione e innovazione. Milano, invece, è un cuore e un fulcro importantissimo, nel quale ruota una parte consistente delle mie attività nel campo artistico-culturale, che considero un po’ come la mia seconda città natale d’adozione. Entrambe, sono delle roccaforti fondamentali, per la promozione a largo raggio dell’arte e della cultura. Collegate insieme questa pregevole valenza si rafforza ancora di più, agevolando delle interessanti e vantaggiose opportunità anche per il futuro.
5) Avete ricevuto il supporto e il consenso da parte delle autorità istituzionali delle due città?
Fin dallo scorso anno, abbiamo riscosso grande approvazione da parte delle rappresentanze cittadine. I due Sindaci ci hanno sostenuto in pieno. Inoltre, sono arrivati dei significativi commenti di elogio anche da parte del Console italiano a Miami, del Presidente della regione Lombardia, del Direttore generale del Ministero degli affari esteri, di Vittorio Sgarbi, di Josè Dalì e del trio canoro Il Volo, che riscuote trionfali successi in tournée negli States. Questi consensi, ci hanno gratificato e compiaciuto tanto. (by Christian Flammia)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Miami meets Milano”, il commento del critico d’arte Vittorio Sgarbi

Posted by fidest press agency su martedì, 25 ottobre 2016

sgarbiSi rinnova per l’edizione 2016, l’atteso appuntamento della mostra internazionale di “Miami meets Milano” organizzata da Salvo Nugnes, manager della cultura e agente di nomi di spicco del panorama attuale. L’evento si terrà dal 30 novembre al 4 dicembre, all’interno dell’esclusivo hotel Victor di Miami Beach, in Ocean Drive, nel cuore della grande metropoli. Verranno allestite opere di talentuosi artisti contemporanei, italiani e stranieri, dando un’impronta cosmopolita alla libera espressione creativa di ciascuno. La mostra ha il contributo di Vittorio Sgarbi, di Josè Dalì, del Console Generale d’Italia, del Sindaco di Milano, del Sindaco di Miami, di Renato Manera della Fondazione Canova, del Presidente dell’Accademia di Belle Arti e molti altri. La mostra si svolge nel contesto della storica manifestazione “Miami Art Basel”, considerata la più importante del settore a livello mondiale, proprio per dare ulteriore visibilità e risonanza alle creazioni presenti in loco. Gli artisti esporranno con i grandi nomi dell’arte: Renato Guttuso, Gino De Dominicis, Filippo De Pisis, Antonio Canova, Mario Schifano, Sandro Chia, Afro, Josè Dalì, Fausto Pirandello, Gillo Dorfles, Dario Fo e molti altri.
L’organizzatore, Salvo Nugnes, intervistato per parlare dell’interessante iniziativa, ha spiegato: “A fronte del successo e dei tanti apprezzamenti di consenso, ottenuti lo scorso anno, abbiamo deciso di riproporre questo evento, che congiunge simbolicamente Miami e Milano, al motto trainante di rendere l’arte e la cultura accessibili a tutti e di tutelarne al meglio il loro prezioso valore”. E aggiunge “La miami1mostra offre un ponte di collegamento tra Miami e Milano, che permette poi di innescare una serie di vantaggiose occasioni anche per il futuro. Abbiamo coinvolto le principali rappresentanze istituzionali delle due città, che hanno prontamente fornito il loro contributo in supporto e hanno dato un forte sostegno elogiativo per il lavoro organizzativo, che stiamo portando avanti”. Tra gli autorevoli commenti, giunti a favore di “Miami meets Milano”, il critico d’arte VITTORIO SGARBI ha dichiarato “Seppur fisicamente lontane, Miami e Milano sono realtà accomunate dallo spirito cosmopolita e da una visione moderna e dinamica della dimensione aggregativa. L’occasione di pensarle e vederle unite in sodalizio, tramite questo evento, ha quindi una sua logica positività, per lanciare un forte messaggio, a sostegno e a dimostrazione dell’idea, che l’arte sia il linguaggio universale per eccellenza, in grado di essere comprensibile alla maggior parte delle persone. Apprezzo e appoggio l’iniziativa, nell’augurio che possa dare vita a situazioni stimolanti, favorendo una forma di confronto costante tra Miami e Milano, che si possa mantenere e incentivare nel tempo”. (Christian Flammia)(foto: sgarbi)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Da Monte Carlo a Roma: Amanda Lear espone in mostra curata da Vittorio Sgarbi

Posted by fidest press agency su sabato, 15 ottobre 2016

mostra-learmostra-lear1Roma Museo Crocetti, in via Cassia 492. L’allestimento resterà in loco dal 15 al 31 ottobre 2016, con vernissage inaugurale in data sabato 15 ottobre alle ore 18.00. L’iniziativa è organizzata dal manager della cultura Salvo Nugnes Dopo la recente esposizione di successo nell’esclusivo contesto dell’Hotel Metropole di Monte Carlo che ha riscosso risonanza positiva, Amanda Lear arriva a Roma con la sua mostra pittorica dal titolo “Visioni” curata dal noto critico Vittorio Sgarbi. L’iniziativa, è organizzata dal manager della cultura Salvo Nugnes. Nell’occasione, tanti VIP e personaggi di fama si raduneranno per apprezzare le sue originali creazioni. È prevista la partecipazione di nomi del calibro di Pippo Baudo, Alessandro Cecchi Paone, Marina Ripa di Meana, Guillermo Mariotto, Fausto Leali e molte altre presenze di spicco. Parlando della sua eclettica vena d’ispirazione creativa, la Lear ha dichiarato “Il mio approccio al mondo dell’arte è avvenuto fin da bambina, perché volevo sempre dipingere. Per me la pittura, è come un bisogno incalzante, una necessità di cui non posso fare a meno. Io torno a casa, mi metto tranquilla con i miei gatti a dipingere ed è una cosa che mi fa stare veramente bene. Guardi un quadro e questo ti apre un po’ la mente. Io penso, che l’opera d’arte deve fare qualcosa, provocare un’emozione, un sentimento. Dire semplicemente -ah è bella- non è abbastanza, non è importante. Bisogna stimolare e dare qualcosa alla gente”. (foto: mostra lear)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Spoleto Arte incontra Venezia”: grande successo per la mostra curata da Vittorio Sgarbi

Posted by fidest press agency su martedì, 11 ottobre 2016

vernissage-spoletoSi riconferma il successo per l’edizione 2016 della grande mostra di “Spoleto Arte incontra Venezia”, curata dall’autorevole critico Vittorio Sgarbi, con l’organizzazione del manager della cultura Salvo Nugnes. L’esposizione, è stata allestita all’interno del secolare palazzo Giustinian Faccanon, in zona Rialto, nel cuore di Venezia ed è conosciuto come la prima sede storica ufficiale del famoso giornale “il Gazzetino”, nonche’ come il luogo di nascita del famoso Casanova. Il vernissage inaugurale, che ha ottenuto forte risonanza, si è svolto in data sabato 8 Ottobre, in presenza importanti e di personalità e rappresentanze istituzionali tra cui Luigino Rossi, Presidente dell’Accademia di Belle Arti di Venezia, Alviero Martini noto stilista e designer creativo, Cesare Ragazzi dell’omonima azienda che si occupa di capelli e numerosi esponenti politici di spicco. La mostra resterà in loco fino al 7 Novembre 2016 ed è visitabile con ingresso libero.Sono presenti una serie di opere, appartenenti ad un selezionato gruppo di talentuosi artisti contemporanei, con stili e generi espressivi diversi, all’insegna della libera creatività e dell’ispirazione cosmopolita. La mostra di punta è dedicata a una serie di cimeli, che rientrano nella pregiata collezione privata di Ilario Tamassia, che da appassionato estimatore della Divina del Bel Canto è diventato il principale collezionista a livello mondiale. Questi cimeli, particolarmente apprezzati in Italia e all’Estero, vogliono rendere onore e mantenere viva la memoria di una donna artista davvero speciale e con una voce unica, inconfondibile, inimitabile. (Christian Flammia) (foto:vernissage spoleto)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Visioni” mostra personale di Amanda Lear

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2016

amanda-learRoma dal 17 al 31 ottobre 2016 Museo Crocetti, Via Cassia 492, ingresso gratuito da lunedì a venerdì: 11 – 13 e 15 – 19 sabato: 11 – 19 domenica: chiuso.rande attesa, per la mostra “visioni”, curata da Vittorio Sgarbi, che vedrà protagonista la carismatica Amanda Lear con le sue originali creazioni pittoriche, allestite all’interno dell’esposizione internazionale di “Roma Calling”. L’evento, organizzato da Salvo Nugnes, manager della cultura e agente di noti personaggi, si terrà dal 15 al 31 ottobre 2016. L’organizzatore Salvo Nugnes, spiega: “l’iniziativa di portata cosmopolita, che sta già riscuotendo grande risonanza, raduna un circuito selezionato di artisti contemporanei di talento, che espongono accanto alla poliedrica Amanda Lear. Si potranno visionare un’eterogenea serie di opere pittoriche, realizzate da Amanda in un ampio arco temporale e allestite in stile antologico, che sono accomunate dalla vivace vena creativa e dal versatile spirito d’inventiva. Amanda, con la sua brillante indole camaleontica, ama sperimentare e ricercare sempre nuove soluzioni espressive. I quadri rispecchiano la sua energia inesauribile, la sua frizzante vitalità, la passione per la vita e per le emozioni intense'”. Nel parlare della sua ispirazione artistica, la Lear ha evidenziato: “il mio approccio al mondo dell’arte, è avvenuto fin da bambina, perché volevo sempre dipingere. Per me, la pittura è come un bisogno incalzante, una necessità. Io torno a casa, mi metto tranquilla con i miei gatti a dipingere ed è una cosa che mi fa stare veramente bene. Guardi un quadro e questo ti apre un’po’ la mente. Io penso, che l’opera d’arte deve fare qualcosa, provocare un’emozione, un sentimento. Dire semplicemente -ah è bella- non è abbastanza, non è importante. Bisogna stimolare e dare qualcosa alla gente”. (foto: amanda lear)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Spoleto Arte incontra Venezia: omaggio a Maria Callas nella mostra curata da Vittorio Sgarbi

Posted by fidest press agency su domenica, 2 ottobre 2016

maria_callasIl manager Salvo Nugnes commenta l’iniziativa: “Nel cuore di Venezia, sta per aprire i battenti la prestigiosa mostra di “Spoleto Arte incontra Venezia” a cura di Vittorio Sgarbi, con l’organizzazione del manager della cultura Salvo Nugnes. L’esposizione, sarà allestita dall’8 ottobre al 7 novembre 2016, presso il secolare palazzo Giustinian Faccanon, situato in zona rialto e conosciuto anche come la prima sede storica del quotidiano “il gazzettino”. Al suo interno, sarà possibile ammirare una serie di pregiati cimeli da collezione, appartenenti all’archivio privato del modenese Ilario Tamassia, appassionato estimatore di Maria Callas, la divina del bel canto, che negli anni li ha raccolti e custoditi, con amorevole cura e dedizione.
L’organizzatore SALVO NUGNES, nel commentare l’interessante iniziativa, evidenzia : “già in occasione della mostra di “Spoleto Arte” abbiamo riscosso ottimo consensi d’apprezzamento da parte dei visitatori e forte risonanza mediatica, per questa mostra eccezionale, che rende omaggio alla mitica soprano Maria Callas. A Venezia, c’è già grande aspettativa e curiosità. Lo straordinario talento e la carismatica personalità della Callas, hanno conquistato il mondo intero e il suo ricordo resta indelebile. La sua voce unica, inconfondibile e inimitabile, suscita un’emozione speciale. Attraverso gli originali e inediti cimeli, vogliamo celebrarne e mantenerne viva la memoria. Ci rivolgiamo anche al pubblico dei più giovani, proprio perché anche le nuove generazioni devono essere stimolate a coltivarne il ricordo e a renderle onore nel tempo”. E aggiunge, rimarcando : “a Ilario Tamassia va il merito di aver creato una collezione davvero speciale, che ci permette di conoscere e scoprire qualche “tassello” in più della vita della Callas e delle vicende, che hanno intrecciato il percorso privato con quello artistico e professionale e che rimangono ancora avvolte da una cornice di fascino intrigante. (Christian Flammia) (foto: maria callas)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Spoleto Arte incontra Venezia: si apre la grande mostra presentata da Vittorio Sgarbi

Posted by fidest press agency su martedì, 27 settembre 2016

sgarbi-nugnespalazzo_giustinian_faccanonVenezia sabato 8 ottobre 2016 alle ore 18.00, presso il secolare Palazzo Giustinian Faccanon a Venezia, nella Zona di Rialto, inaugurazione della grande mostra “Spoleto Arte incontra Venezia”.L’allestimento resterà in loco fino al 7 novembre 2016 ed è visitabile con ingresso libero.
Nello spiegare e commentare l’importante evento, l’organizzatore SALVO NUGNES dice: “Anche l’edizione 2016 di “Spoleto Arte incontra Venezia” vede l’autorevole presenza di Sgarbi, garantendo un valore aggiunto e dando lustro all’intera iniziativa, che ormai è diventata una tappa fissa, a cui teniamo con particolare premura. Venezia è un luogo speciale, che tutto il mondo ammira con stupore per la sua bellezza misteriosa e il fascino coinvolgente. È dunque, un contesto adattissimo per accogliere e ospitare questa mostra”. E continua, evidenziando: “Gli artisti, selezionati dal comitato per partecipare all’esposizione, sono esponenti qualificati e di talento del panorama attuale, scelti tra una rosa di candidati italiani e stranieri, per dare un’impronta internazionale e cosmopolita all’evento, che Sgarbi ama definire come “Osservatorio dell’arte contemporanea” dando libera opportunità di espressione e diffusione alla creatività di ciascuno e sempre con l’intento di promuovere un messaggio positivo a favore dell’arte e della cultura in generale, che rimangono pilastri fondamentali e imprescindibili nella nostra esistenza e dell’evoluzione sociale e collettiva”.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra di “Sanremo incontra Spoleto Arte”

Posted by fidest press agency su sabato, 3 settembre 2016

salvo mugnesgiulietta calziniSanremo domenica 4 settembre alle ore 11.00 e durerà fino al 2 ottobre 2016 Mostra di “Sanremo incontra Spoleto Arte”. L’esposizione verrà allestita presso la sede ligure della Milano Art Gallery già conosciuta come “La bomboniere” situata proprio di fronte al casinò, nel cuore di san remo. Sarà un appuntamento importante per poter visitare un altro “laboratorio dell’arte contemporanea” come Sgarbi, è solito definire Spoleto Arte.
Il presidente di Spoleto Arte Salvo Nugnes, già noto come manager della cultura e agente di personaggi di spicco, tra cui Francesco Alberoni, Katia Ricciarelli, Amanda Lear e l’indimenticabile Margherita Hack, raggiunto telefonicamente ha spiegato “Sono davvero soddisfatto di poter portare nella magnifica città dei fiori una mostra degna di attenzione e di interesse a livello internazionale e anche con la -buona benedizione- del caro Sgarbi”.
E ancora prosegue “Abbiamo deciso appositamente di organizzare il vernissage alla domenica mattina, perché è stato invitato anche il vescovo a fare l’inaugurazione, con simbolica benedizione ben augurale. Gli artisti presenti sono tutti selezionati e le opere tracciano un significativo percorso eterogeneo nel mondo dell’arte, all’insegna della libera espressione creativa e della voglia di comunicare e condividere, attraverso l’arte, un linguaggio universale e accessibile a tutti”.
Tra i partecipanti: Franco Carletti, Roberto Giacco, Giuliana Giuliani, Caterina Loia, Grazia Massa, Giuseppe Oliva, Lucio Palumbo, Nicola Pica, Sigrid Plattner, Diego Rudellin, Mamic Stjepko e Alba Tortorici. (Christian Flammia) (foto: salvo mugnes, giulietta calzini)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Inaugurazione mostra Spoleto Arte 2016

Posted by fidest press agency su martedì, 28 giugno 2016

callas3callas2Si riconferma un appuntamento importante quello del vernissage inaugurale della grande mostra “Spoleto Arte”, curata dal noto critico Vittorio Sgarbi.Alla cerimonia di apertura hanno partecipato infatti autorità e cariche istituzionali, insieme a numerosi personaggi di spicco, del calibro di Katia Ricciarelli, Alviero Martini, Alessandro Meluzzi.
L’inaugurazione si è tenuta sabato 25 giugno presso lo storico Palazzo Leti Sansi, nel cuore di Spoleto, dove l’esposizione resterà visitabile al pubblico fino al 24 luglio 2016, con ingresso libero.L’organizzatore del prestigioso evento, il manager della cultura SALVO NUGNES, dice “Per noi la mostra “Spoleto Arte” è diventata ormai un punto di riferimento fondamentale, che ci permette di callasospitare un selezionato gruppo di artisti talentuosi, italiani callas1e stranieri, conferendo loro grande visibilità.
Sgarbi, in qualità di curatore, ha definito la mostra “un osservatorio dell’arte contemporanea”. Noi ci proponiamo di renderla davvero tale e, anno dopo anno, di incrementarne la risonanza, a livello nazionale e internazionale. Per quest’edizione 2016 abbiamo ottenuto anche il patrocinio dell’UNESCO, che è per noi motivo di grande orgoglio perché conferisce ancora più autorevolezza all’iniziativa”.“Come sempre -prosegue Nugnes – “Spoleto Arte” vuole essere un evento all’insegna della libera espressione artistica, per rendere l’arte accessibile a tutti e alla portata di tutti.È una mostra collettiva d’impronta cosmopolita, che si offre come ponte di collegamento e d’unione di artisti tra loro eterogenei.L’esposizione di punta per l’edizione 2016 è quella dedicata alla mitica soprano Maria Callas, con una serie di pregiati cimeli da collezione appartenenti all’archivio di Ilario Tamassia.
Si tratta di pezzi di notevole interesse, alcuni visibili per la prima volta al pubblico, che suscitano senz’altro forte emozione e rendono il meritato omaggio a ‘La Divina’ , della quale tutti noi serbiamo un ricordo indelebile”. (Christian Flammia) (foto: callas)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Spoleto Arte” edizione 2016

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 giugno 2016

callasvittorio sgarbiSpoleto dal 25 giugno al 24 luglio presso il secolare Palazzo Leti Sansi, nel cuore di Spoleto, tra Piazza del Mercato e via Arco di Druso si svolgerà “Spoleto Arte” nell’edizione 2016. Il vernissage inaugurale, è previsto per sabato 25 giugno e vedrà la partecipazione straordinaria della grande Katia Ricciarelli, emblema nazionale del canto lirico, oltre che di personaggi e nomi di spicco del panorama attuale, nonché di importanti autorità e rappresentanze istituzionali. La grande mostra è curata da Vittorio Sgarbi e organizzata dal manager della cultura Salvo Nugnes, vuole rendere omaggio alla divina del bel canto Maria Callas, accogliendo al suo interno un’esposizione di cimeli appartenenti al prestigioso archivio privato della cantante, per celebrare simbolicamente il ricordo indelebile della grande soprano, divenuta una vera icona della musica lirica a livello mondiale.
L’organizzatore Salvo Nugnes, spiega “Accanto all’esposizione di opere realizzate da talentuosi artisti contemporanei e nomi di fama, abbiamo deciso di inserire una parte molto pregevole e importante dell’archivio personale della Callas, in onore della memoria di una donna dall’innato carisma, che ha saputo incantare il mondo intero, con la sua voce inconfondibile e il suo appeal ammaliante. Con la Callas si è vissuto un capitolo artistico del mondo lirico, che ha regalato e regala ancora oggi forti ed irripetibili emozioni, è giusto mantenerne viva la memoria nel tempo, anche per coinvolgere le generazioni dei più giovani ad avvicinarsi all’affascinante mondo della lirica”. (Christian Flammia)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »