Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘volumi’

Presentazione dei volumi a Santa Maria degli Angeli

Posted by fidest press agency su sabato, 29 ottobre 2016

memorialeAssisi Martedì 1° novembre 2016, alle ore 16.00 ci sarà – presso il Refettorietto del Convento della Porziuncola – la presentazione del doppio volume “MEMORIALE della Porziuncola 1705-1860” realizzato per le Edizioni Porziuncola a cura di p. Bruno Pennacchini OFM. I due Tomi riportano i due volumi manoscritti dell’archivio conventuale della Porziuncola, con le memorie del Santuario, del Convento e del primitivo abitato di Santa Maria degli Angeli, nel piano di Assisi, dal 1705 al 1860; vera e preziosa fonte di documenti risalenti fino al secolo XV.Interverrano: la prof.ssa Chiara Coletti, della Università degli Studi di Perugia, ed il prof. P. Giuseppe Buffon, della Pontificia Università «Antoniaum». È previsto l’intervento del Curatore che, trovandosi dinanzi ai numerosi e sostanziali cambiamenti occorsi in ambito linguistico, ortografico e sintattico nell’ampio arco di tempo (1705 – 1860), dichiara: “ho scelto comunque di conservare il testo manoscritto così come giace, senza prendermi la libertà di correggere alcunché; ho conservato intatti anche errori evidenti, dovuti a incompetenze o distrazioni degli amanuensi”.I Cronisti sono tutti rigorosamente anonimi. Alcuni di loro furono veri studiosi, capaci di ricercare e citare correttamente documenti d’archivio, anteriori ad essi anche di alcuni secoli. Non sempre tuttavia furono così attenti: in alcuni periodi si trovano vuoti di notizie, durati anche diversi anni.Notizie di alcuni eventi clamorosi sono talvolta confermate, e spesso ampliate, in documenti contemporanei. Un avvenimento epocale segnò i primi anni ’30 del sec. XIX. Tra la fine del 1831 e il 1832, con strascichi fino al 1835, si verificò un terremoto devastante, che interessò buona parte dell’Umbria e segnatamente la Basilica ed il Convento di S. Maria degli Angeli. Il Memoriale non poteva non registrarlo. La notizia è presente anche in altri documenti coevi, che ne danno un rilievo maggiore rispetto al Memoriale. Un altro documento degno di nota, dedicato esclusivamente al terremoto e alla ricostruzione della Basilica, si trova in un volume appartenete al Fondo Antico della Biblioteca Porziuncola. Ne è autore il canonico Scipione Perilli; titolo: Relazione storica sul risorgimento della Basilica degli Angeli presso Asisi. Fu stampato in Roma nel 1842. Un particolare sorvolato dal Memoriale, e insistito dallo Scipioni, fu l’opera di protezione che si diede alla Cappella della Porziuncola, per timore del crollo della cupola: una sorta di piramide molto solida, composta di fascine, calcinacci, legnami… fino all’altezza di “palmi 55”.Il Memoriale sembra ignorare quasi del tutto gli avvenimenti socio-politici d’Italia e d’Europa, interessato essenzialmente a ciò che avveniva in loco. Colpisce la preoccupazione di tramandare correttamente ai posteri le usanze tradizionali, perché se ne tenga conto per il futuro e ciascuno le tramandi fedelmente ai posteri senza variazioni.Le prime avvisaglie di cambiamento si avvertirono nel 1798, quando le truppe francesi entrarono in Perugia e in Assisi: poi in altre città dello Stato Pontificio, costituendo governi democratici, come allora si chiamavano. Nel Dicembre dello stesso anno gli stessi frati del convento della Porziuncola ebbero a soffrirne pesanti conseguenze. Fr Luigi Ferri fa scrivere alcune pagine non proprio lusinghiere verso i Francesi, al suo ritorno, dopo quattro anni di volontario esilio, nel 1814.Il modo di registrare gli avvenimenti cambierà decisamente con gli eventi del 1848 e 49: le notizie diverranno molto dettagliate: dall’esilio di Pio IX e le sue allocuzioni, inviate per scritto, alla costituzione della breve Repubblica Romana, alla restaurazione dello Stato Pontificio ad opera dei Francesi. Il Memoriale registra con gioia il loro ingresso in Roma, i proclami del comandante in capo Oudinot di Reggio, l’esultanza dei romani per l’allontanamento dei rivoluzionari, le feste fatte in S. Pietro alla presenza delle più alte personalità Italiane e francesi. In quel momento la salvezza dello Stato Pontificio sembrava essere la salvezza della Chiesa Cattolica. Il Memoriale si rattrista invece delle libertà concesse dal Papa Pio IX e le considera la radice di ogni disgrazia successiva. Il Memoriale si interrompe senza preavviso nel Maggio 1860. Una nota a matita avverte che nel Settembre le truppe piemontesi erano entrate in Umbria e Perugia “ e cosi – scrive lo scoraggiato cronista – si chiude la storia e il volume di cronaca”. (foto: memoriale)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Artisti a Mantova nei secoli XIX e XX

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 novembre 2011

Palazzo Te in Mantova, Italy: the secret garde...

Image via Wikipedia

Mantova,27 novembre ore 17,30 Madonna della Vittoria, Via Monteverdi 1 (Angolo Via Fernelli) Un evento per certi versi eccezionale a favore della raccolta fondi per la sistemazione archeologica e l’esposizione permanente al pubblico dei reperti neolitici affettuosamente chiamati “gli Amanti” a cura del Comitato per gli Amanti, di cui l’associazione Amici di Palazzo Te fa parte.L’opera completa in sei volumi “Artisti a Mantova nei secoli XIX e XX. Dizionario biografico”, Archivio Sartori Editore, sarà messa in vendita al prezzo straordinario complessivo di 140,00 euro.L’opera, che costituisce un repertorio unico per completezza e validità storica, offre un quadro dettagliatissimo e imprescindibile per la ricostruzione del panorama dell’arte contemporanea a Mantova. Ne parleranno Roberto Pedrazzoli, artista, operatore culturale e politico, impegnato nel Comitato per gli Amanti, Italo Scaietta, presidente dell’Associazione Amici di Palazzo Te, Arianna Sartori dell’Archivio Grafico Sartori, autrice dell’opera.“Artisti a Mantova nei secoli XIX e XX – Dizionario biografico”, VI volumi, opera a cura di Adalberto Sartori e Arianna Sartori.Gli autori dell’opera con la collaborazione di Maria Gabriella Savoia, dopo anni di ricerche e attente schedature dell’attività di artisti mantovani, ricchi di una particolare esperienza nel settore artistico ed editoriale, sono usciti con sei volumi (pagine 3340) che si presentano ricchi di nomi di artisti noti, di alcuni meno conosciuti per un totale di di 593 artisti, nel panorama della provincia mantovana, di dati inediti, di ricche biografie e bibliografie, infinite illustrazioni e numerose rettifiche di dati inesatti o incompleti riscontrati nelle ‘bibliografie’ correnti.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival d’estate 2009

Posted by fidest press agency su sabato, 1 agosto 2009

vittorialevittoriale1vittoriale2Gardone Riviera 3 agosto, alle ore 15, presso il Portico del Parente al Vittoriale, alla presenza del Presidente della Fondazione “Il Vittoriale degli Italiani”, professor Giordano Bruno Guerri, del direttore del Teatro del Vittoriale, architetto Stefano Maccarini e dell’assessore alla Cultura del comune di Gardone Riviera, ingegner Giampiero Seresina, verrà presentata alla stampa l’edizione del Festival d’estate 2009 che si svolgerà nel mese di agosto all’interno del  Vittoriale e sul Lungo Lago di Gardone Sotto. In particolare, la casa editrice IanieriEdizioni di Pescara avrà il privilegio di poter presentare ben tre volumi della sua produzione letteraria nell’ambito della rassegna “Pomeriggi d’autore” che si svolgerà nel mese di agosto a Gardone Riviera. Nel corso della rassegna, che si articola nello splendido scenario del Portico del Parente e nel Lungo Lago di Gardone Sotto, nei giorni che vanno dal 5 al 19 agosto, la casa editrice IanieriEdizioni di Pescara, sarà protagonista con ben tre! presentazioni. Si inizierà proprio mercoledì 5 agosto, alle ore 18 al Portico del Parente, con “La Santa Fabbrica del Vittoriale nel carteggio inedito d’Annunzio-Maroni”, volume scritto da Franco Di Tizio. Venerdì 7 agosto, sempre al Portico del Parente, alle ore 18, sarà la volta del volume di Daniela Musini, dedicato alla Divina per eccellenza, Eleonora Duse, dal titolo “Mia divina Eleonora”. Infine martedì 11 agosto, alle ore 18, al Lungo Lago di Gardone Sotto, verrà presentato il romanzo “L’anello del re” di Francis Hammer e Petra Jacobi, a cura di Anna Giacomini.Un riconoscimento importante per la casa editrice IanieriEdizioni di Pescara, per quanto svolto durante questi anni, dedicati alla divulgazione delle opere e del pensiero del grande artista e genio abruzzese, pescarese, Gabriele d’Annunzio, sia nella nostra regione, in Italia e nel mondo. (vittoriale)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »