Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘voto amministrativo’

La vittoria di Marchini

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

marchiniLa verità è che Marchini, con l’appoggio di Berlusconi ha perso molto più voti di quel esiguo 4% che FI ha portato. Ma Marchini ne esce vincitore in prospettiva, grazie agli accordi con Berlusconi, che prevedono:
1) Candidatura da capolista nominato alle prossime politiche nelle quali FI non nutre speranze di ottenere un quorum utile a Roma, mentre Marchini potrebbe ottenerlo grazie ai “suoi” consensi.
2) Impegno, nella remotissima ipotesi di un governo di destra, di un incarico ministeriale quale ministro per lo Sviluppo economico
3) Leadership della destra da sottrarre a Salvini (La lotta interna è già cominciata).
Così Marchini renderà un servizio a Berlusconi facendo finta di attribuirgli autorevolezza nella destra, pur dovendo ingoiare il rospo della destra estrema di Salvini e della destra populista della Meloni.
Quando mr. ex.tutto dovette rinunciare a Bertolaso per accedere a Marchini, non aveva nulla da offrire se non in prospettiva futura ma non futuribile. Non gli costò nulla promettere e impegnarsi sul futuro, facendo leva sullo stesso Marchini con l’illusoria ipotesi di una nuova alba radiosa di FI.Marchini accettando le proposte e gli impegni era perfettamente consapevole di imbarcarsi in una battaglia elettorale a sindaco di Roma, persa in partenza, ma compensata dalle ipotesi che Berlusconi mise sul tavolo.
E’ un po’ una copia delle trattative per la cessione del Milan, per il quale chiede impegni agli acquirenti, di investimenti, per ritornare ai fulgori passati ormai dimenticati. Non avendo nulla da offrire di concreto, ha “venduto” a Marchini una ipotesi sul futuro che appartiene ai sogni impossibili . E’ facile l’analogia con la cessione del Milan, per la quale Berlusconi pretenderebbe di vendere, stavolta, il passato; così ora, non avendo da offrire nulla al presente se non la constatazione della sua fine, cerca di vendere il futuro di FI a Marchini e il passato del Milan alla cordata cinese. (Rosario Amico Roxas)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il voto amministrativo “parapolitico”

Posted by fidest press agency su sabato, 14 maggio 2011

Italia and Germania by Friedrich Overbeck, sym...

Image via Wikipedia

La tensione sollevata per il rinnovo della rappresentanza locale nei comuni italiani ha raggiunto toni inusitati e di certo superiori alla caratura dell’evento che pur è e resta un coinvolgimento limitato, ma anche di non facile lettura per la presenza di partiti che sono nati e probabilmente moriranno all’indomani dell’apertura delle urne e che non possono essere assimilati a quelli di espressione nazionale. Tutto questo sconvolgimento lo dobbiamo al protagonismo del presidente del Consiglio che si è gettato nell’agone elettorale con la grazia di un elefante. Ora c’è da chiedersi come risponderanno gli elettori a questo surplus di comunicazione dove i programmi sono stati accantonati per dare spazio ad argomenti di tutt’altro genere. Ciò che posso dire, da subito, è che la politica ne esce sconfitta. Una politica giusta, a ben intenderci, è quella fatta per dialogare, proporre, costruire, una società più sensibile ai grandi temi della nostra contemporaneità, come a quelli di tutti i tempi: lotta al culto della diversità, equa ridistribuzione delle risorse, giustizia sociale, una scuola al servizio di tutti e gratuita. C’è ora da capire quali scelte si propongono per quella risposta elettorale che molti vorrebbero strumentalizzare e mandare all’ammasso acriticamente. Ci troviamo nello stesso stato d’animo di chi in Germania, quella Germania colta ed evoluta, che negli anni trenta votò in favore di una dittatura oppure riusciamo a fare un balzo in avanti per riacquistare il nostro spirito critico e renderci conto che vale molto di più il senso della giustizia a quello dell’indifferenza o della convenienza dettata dai piccoli affari di bottega? Ci mancano 48 ore per capirlo. Aspettiamo quindi. Non facciamo pronostici. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »