Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘young Scientists’

Studenti meritevoli e curiosi: le proposte della Fast

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 gennaio 2015

Il programma 2015 della Fast per i giovani attenti alle scienze e alle loro applicazioni si articola tra conferme importanti e grandi novità. Ci sono concorsi come I giovani e le scienze, con le candidature attese per il 25 febbraio; Eucys (European Union Contest for young Scientists) dal 17 al 22 settembre; il Science Photo contest aperto fino al 1° giugno. Molto utile il convegno del 20 marzo con l’Ufficio del Parlamento europeo a Milano sulle opportunità di formazione, lavoro e mobilità. Da segnalare anche le conferenze sull’energia lungo tutto l’anno; l’appuntamento del 5 marzo per la 11a Esdy (European science day for youth).La grande conferma dell’attività della Fast per gli studenti è rappresentata da I giovani e le scienze, selezione italiana per EUCYS – European Union Contest for Young Scientists, il 27° concorso dell’Unione europea per i giovani scienziati. Il termine per presentare progetti in qualsiasi disciplina o applicazione da parte di ragazze e ragazzi singoli o in gruppo di non più di tre delle scuole superiori tra i 14 e i 20 anni scade il 25 febbraio 2015. Tra tutti i contributi arrivati, la Giuria sceglie i migliori per l’esposizione allestita presso la sede Fast di Milano e per la premiazione dall’11 al 13 aprile. E questi finalisti gareggiano pure per i riconoscimenti e/o gli accreditamenti per i più prestigiosi eventi internazionali degli studenti eccellenti (www.fast.mi.it/gs2015/gs2015.htm).Il traguardo più ambito di tale attività rimane in ogni caso EUCYS, che nel 2015 viene organizzato dalla Fast a Milano dal 17 al 22 settembre, quindi nell’ambito di Expo. E proprio per rafforzare la concomitanza con la grande Esposizione Universale, la Commissione europea ha deliberato di ammettere un progetto in più con ulteriori tre partecipanti per ciascun paese, purché il lavoro aggiuntivo sia correlato al tema “Nutrire il pianeta. Energia per la vita”, inteso nella sua accezione più ampia.
Sono attesi a Milano circa 120 contributi realizzati da 200 giovani provenienti da 40 paesi dei 5 continenti. Tra national organizer, giornalisti stranieri, autorità comunitarie, segretariati dei centri di ricerca Euforum, più di 350 protagonisti condividono per 6 giorni l’importante esperienza, che si avvale dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e del patrocinio di Expo Progetto Scuola.Ma c’è dell’altro. C’è il patrocinio e la collaborazione della Fast a Fabbricando, opportunità per le scuole di ogni ordine e grado, dall’infanzia alle facoltà di ingegneria e di economia (www.concorsofabbricando.it). Tale iniziativa ha mosso i primi passi nel 2005 grazie ad ABS (Acciaierie Bertoli Safau) del gruppo Danieli. Gli interessati possono competere contemporaneamente sia per questo evento che per i Giovani e le scienze. Ha le caratteristiche del concorso anche “Quando l’arte incontra la scienza”, promosso da Milset con il sostegno della Fast; ci sono in palio una macchina fotografica e diplomi di merito per i migliori scatti. L’interesse dei giovani per le foto è noto; questa attenzione può essere valorizzata finalizzandola a scoprire la scienza. Da una goccia d’acqua all’arcobaleno, da una bolla o un gayser, dal fumo alla luce, dal microscopio all’astronomia … siamo sempre di fronte a fenomeni scientifici. Con Milset si possono immortalare per sempre e condividere con gli altri le osservazioni più accattivanti. Ulteriori informazioni sono sul sito http://spc.milset.org/it.html. C’è molta Europa e attenzione per il futuro nel convegno del 20 marzo alla Fast voluto dall’Ufficio di informazione a Milano del Parlamento europeo: “Opportunità di formazione, lavoro e mobilità per i giovani in Europa”. Nello spazio di mezza giornata c’è la possibilità di ascoltare e confrontarsi con i responsabili delle numerose opportunità di studio, ricerca, stage, lavoro e volontariato all’estero finanziate dalla Programmazione 2014-20 dell’Unione europea. I principali argomenti affrontati sono: Erasmus+, le occasioni contenute in Horizon 2020, i tirocini, il servizio civile e il volontariato, il supporto delle università e delle associazioni. L’evento, a partecipazione gratuita previa registrazione e fino ad esaurimento dei posti in sala, si rivolge in particolare agli studenti degli ultimi due anni delle scuole superiori di 2° grado desiderosi di cominciare a conoscere le opportunità per il loro futuro, agli universitari e laureati intenzionati a intraprendere un’esperienza all’estero.
Il 5 marzo si celebra la 11a ESDY, European Science Day for Youth, la giornata europea della scienza per i giovani dedicata alla “luce”, argomento scelto dall’Assemblea dell’Onu che appunto dichiara il 2015 Anno internazionale della luce. L’invito è di promuovere eventi sul tema, condividerli con gli altri interessati o anche semplicemente iscriversi al sito per essere informati: http://esdy.milset.org/2015/. E per concludere c’è pure l’energia, su cui Milset e Fast invitano a ideare e realizzare conference scientifiche lungo tutto l’arco dell’anno al fine di stimolare le opinioni dei giovani, raccogliere le loro proposte sulla scottante situazione del settore, l’evoluzione che si aspettano in tutte le parti del mondo (http://icc.milset.org).

Posted in Spazio aperto/open space, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »