Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 151

Archive for the ‘recensione’ Category

Cultura: Online il bando dell’Estate Romana 2017

Posted by fidest press agency su domenica, 23 aprile 2017

estate romanaRoma.  Diffusione della cultura e partecipazione dei cittadini per accrescere il senso civico e il legame con la città attraverso un’offerta diversificata ma soprattutto far sentire tutti al centro di una grande festa. Questi gli obiettivi che guidano la quarantesima edizione dell’Estate Romana. Dopo la definizione degli indirizzi strategico-operativi, è da oggi online il bando per il triennio 2017-2019 e annualità 2017 nella sezione del Dipartimento Attività Culturali del sito ufficiale di Roma Capitale.
Da un’offerta culturale pluriennale stabile a una diffusione sull’intero territorio cittadino (almeno due eventi per ogni municipio) all’inclusione e partecipazione di fasce sempre più ampie di pubblico alla diversificazione di generi e di modalità di fruizione. Queste sono le finalità principali che saranno perseguite dall’Amministrazione per la realizzazione del programma della manifestazione che si svolgerà dal 30 giugno al 30 settembre.In particolare, le proposte dovranno pervenire entro il 16 maggio ed essere di durata triennale o in alternativa di durata annuale per la sola edizione 2017, con l’obiettivo di stimolare la capacità progettuale durante un arco temporale di media durata per produrre impatti significativi sul benessere e la crescita socio-culturale dei cittadini di Roma e di favorire lo sviluppo delle attività nel corso del tempo.
Il nuovo bando sottolinea l’importanza dei nuovi contenuti culturali che le proposte progettuali potranno avere: dalla capacità di produrre nuove opere, anche prevedendo forme di residenze per artisti nonché creazioni site specific alla capacità di includere opere che non hanno beneficiato di visibilità nelle stagioni precedenti alla capacità di valorizzare forme espressive meno presenti nell’offerta di genere cittadina, puntando su forme espressive tradizionali, e non, e sulla capacità di allargare il contenuto principale della proposta progettuale attraverso attività collaterali integrative come momenti di formazione nonché animazione per il pubblico.
L’importo dei contributi destinati alle progettualità triennali 2017-2019 non potrà superare il valore complessivo di euro 1.000.000,00 per ciascuna annualità mentre l’importo complessivo dei contributi destinati alle progettualità annuali, riferite al solo 2017, è pari a euro 500.000,00.Il bando è rivolto ad associazioni, fondazioni, cooperative, imprese (in forma individuale o societaria) o soggetti che vorranno organizzarsi in forma riunita, che possano operare nel settore dello spettacolo e/o del cinema e/o in generale nel settore artistico e culturale. I criteri a cui le proposte devono ispirarsi sono:
– la capacità di valorizzare il territorio in cui la proposta si inserisce, prestando attenzione all’interazione progettuale, narrativa e strutturale con l’ambiente naturale e/o urbano in cui l’iniziativa si svolge;
– la compatibilità e sostenibilità delle strutture di allestimento rispetto alle caratteristiche del luogo e alla loro capacità di generare minore impatto ambientale attraverso interventi a basso disturbo;
– l’originalità delle esperienze e delle modalità di fruizione da parte del pubblico, anche alternative alla classica rappresentazione palco-platea, agli orari e alle modalità;
– l’accessibilità dei luoghi scelti per le iniziative in relazione alla loro raggiungibilità sia con mezzi pubblici che privati, anche rispetto agli orari di svolgimento delle attività e al bacino potenziale di pubblico;
– la capacità di offrire attività culturali nel periodo tradizionalmente meno ricco di offerta, con particolare riferimento al mese di agosto durante il quale è prevedibile un maggiore vantaggio per la popolazione residente in città.

Posted in Cronaca/News, recensione, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Quasi la metà degli italiani sono lettori di libri medio forti o grandi

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 aprile 2017

amazon-libriLa maggior parte (il 32) è Tecno-curioso: persone attive e colte, con una dotazione tecnologica medio-alta e interessati alla lettura su più supporti (libri, ebook e audiolibri). A questi si affianca il 12% rappresentato da giovani e giovanissimi Trendsetter che hanno meno di 25 anni e sono grandi lettori di libri, leggono di tutto e su tutti i formati (cartaceo, digitale e audio). Sono le prime tipologie delineate dall’Osservatorio dell’Associazione Italiana Editori ideato dal Gruppo Innovazione di AIE e condotto da Pepe Research che è stato presentato oggi, 19 aprile, nell’incontro Il lato oscuro del lettore che le tecnologie ci hanno nascosto. Osservatorio sui nuovi confini della lettura e dei consumi culturali a Tempo di Libri, la Fiera dell’Editoria italiana in programma fino al 23 aprile a Fiera Milano Rho.Ai due profili si aggiungono i Tecno Basic (il 27%), lettori deboli di libri in prevalenza cartacei o altri supporti di carta mentre l’11% è Mobile Only, ovvero lettori deboli di libri che accedono ai contenuti anche attraverso social e community. Gli Sconnessi restano l’18% di persone oltre i 55 anni, professionalmente non più attive, spesso non connesse a internet e non lettori.
Il nuovo concetto di lettura su cui l’Osservatorio si è concentrato tiene conto non solo dei libri – tutti i tipi e generi di libri: manuali, guide di cucina e di viaggio, graphic novel e libri a fumetti, manuali sulla salute e il self help, di giardinaggio e di vela – ma anche di letture di articoli, testi di fan fiction, su riviste, web e social e comprende l’83% dei 14-74enni che dichiarano di aver letto negli ultimi 3 mesi contenuti narrativi o comunque culturali, come la saggistica, o di utilità quotidiana, come guide e manuali. Di questi, il 65% ha letto sia libri di carta (intesi nel senso più ampio e non solo il classico romanzo o il saggio) che contenuti in formato in formato digitale; mentre il 18% è stato lontano dai libri ma ha scelto riviste, giornali e, più raramente, web e social. “L’Osservatorio permette di capire meglio quali sono i nuovi modi di leggere – ha commentato Giovanni Peresson, responsabile dell’Ufficio studi AIE e curatore del programma professionale di Tempo di Libri – e soprattutto che cosa ha fatto cambiare le modalità di lettura negli ultimi anni. È un quadro per analizzare le nuove forme di consumo editoriale e culturale e anticipare almeno in parte cosa succederà in futuro perché il mondo tecnologico non è in contrapposizione a quello editoriale”.
La maggior parte (il 32) è Tecno-curioso: persone attive e colte, con una dotazione tecnologica medio-alta e interessati alla lettura su più supporti (libri, ebook e audiolibri). A questi si affianca il 12% rappresentato da giovani e giovanissimi Trendsetter che hanno meno di 25 anni e sono grandi lettori di libri, leggono di tutto e su tutti i formati (cartaceo, digitale e audio). Sono le prime tipologie delineate dall’Osservatorio dell’Associazione Italiana Editori ideato dal Gruppo Innovazione di AIE e condotto da Pepe Research che è stato presentato oggi, 19 aprile, nell’incontro Il lato oscuro del lettore che le tecnologie ci hanno nascosto. Osservatorio sui nuovi confini della lettura e dei consumi culturali a Tempo di Libri, la Fiera dell’Editoria italiana in programma fino al 23 aprile a Fiera Milano Rho.
Ai due profili si aggiungono i Tecno Basic (il 27%), lettori deboli di libri in prevalenza cartacei o altri supporti di carta mentre l’11% è Mobile Only, ovvero lettori deboli di libri che accedono ai contenuti anche attraverso social e community. Gli Sconnessi restano l’18% di persone oltre i 55 anni, professionalmente non più attive, spesso non connesse a internet e non lettori.Il nuovo concetto di lettura su cui l’Osservatorio si è concentrato tiene conto non solo dei libri – tutti i tipi e generi di libri: manuali, guide di cucina e di viaggio, graphic novel e libri a fumetti, manuali sulla salute e il self help, di giardinaggio e di vela – ma anche di letture di articoli, testi di fan fiction, su riviste, web e social e comprende l’83% dei 14-74enni che dichiarano di aver letto negli ultimi 3 mesi contenuti narrativi o comunque culturali, come la saggistica, o di utilità quotidiana, come guide e manuali. Di questi, il 65% ha letto sia libri di carta (intesi nel senso più ampio e non solo il classico romanzo o il saggio) che contenuti in formato in formato digitale; mentre il 18% è stato lontano dai libri ma ha scelto riviste, giornali e, più raramente, web e social.“L’Osservatorio permette di capire meglio quali sono i nuovi modi di leggere – ha commentato Giovanni Peresson, responsabile dell’Ufficio studi AIE e curatore del programma professionale di Tempo di Libri – e soprattutto che cosa ha fatto cambiare le modalità di lettura negli ultimi anni. È un quadro per analizzare le nuove forme di consumo editoriale e culturale e anticipare almeno in parte cosa succederà in futuro perché il mondo tecnologico non è in contrapposizione a quello editoriale”.

Posted in recensione, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Confeuro a congresso

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

agricolturaRoma 3 Maggio si terrà il congresso nazionale ddi Confeuro. In proposito dichiara il presidente nazionale Confeuro, Rocco Tiso: “sarà una grande occasione per discutere tutti insieme dei problemi legati al comparto agroalimentare e delle possibili soluzioni, ma anche il contesto nel quale evidenziare i grandi passi in avanti fatti in questi anni.
Come presidente nazionale Confeuro – continua Tiso – sono estremamente fiero del come è cresciuta l’organizzazione e degli uomini e le donne che la compongono; e sono altresì certo che il domani verrà segnato da quella continuità avuta fino ad oggi e che tanto bene ha fatto agli agricoltori. In questi anni – prosegue Tiso – la nostra confederazione è crescita fino a divenire di rilevanza nazionale e tutto questo è stato ottenuto solo con l’appoggio diretto degli agricoltori del Bel Paese e non certo attraverso meccanismi di lottizzazione politica ai quali siamo rinomatamente ostili. Per il mondo agricolo – conclude Tiso –, vista l’inconsistenza delle politiche agricole nostrane ed europee, il futuro sarà indubbiamente difficile. Ma la passione che i nostri operatori riservano ai lavoratori della terra è per me fonte estrema di fiducia e speranza.

Posted in Cronaca/News, recensione | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Mostra collettiva Mater Terra 2

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 aprile 2017

mater terraCosenza. Mostra collettiva Mater Terra 2 Museo delle Arti e dei Mestieri (MAM). E’ calato il sipario sulla mostra collettiva Mater Terra 2 allestita a Cosenza negli spazi del Museo delle Arti e dei Mestieri (MAM).L’esposizione, a cura di Marilena Morabito con il coordinamento di Francesco Minuti, ha visto la partecipazione dei seguenti artisti: Francesco Cisco Minuti, Diego Minuti, Fiormario Cilvini, Fabrizio Trotta, Claudio Grandinetti, Massimo Maselli, Franco Paternostro, Paolo Ferraina, Franco Ferraina, Giuseppe Celi, Valeriano Trubbiani, Salvatore Pepe, Alfredo Granata, Franco Mulas, Domenico Cordì.Di valido supporto all’iniziativa: una performance di danza contemporanea (Continuity Fluid Performers, con le coreografie di Angela Tiesi); un momento musicale (“Nidrā”, con l’artista Costantino Rizzuti) e la presentazione di un’accattivante pubblicazione (Kiwi, deliziosa guida di Rosarno, edita da Viaindustriae pubblishing).
Da segnalare, ancora, i prestigiosi patrocini ricevuti da questa interessante proposta: Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Provincia di Cosenza, Comune di Cosenza, Fondazione Roberto Bilotti Ruggi D’Aragona, Fondazione Rocco Guglielmo, Accademia di Belle Arti di Catanzaro e Associazione CO.RE..
mater terra1mater terra2“Mater Terra”, simbolico rapporto fra la forza divina della vita e della morte luogo mistico dove si genera dove si produce, questa energia concettuale è alla base del progetto della collettiva per donare significato al significante in un sistema di incastri irregolari di idee e produzioni. La Madre, colei che ti concede la vita, una vita limitata a tutto ciò che ti è possibile trasportare in un ipotetico bagaglio, in un ripiegare elementi per farli stare tutti in uno spazio troppo limitato che ci vede ingordi di esperienze. La necessità di produrre arte, ancora oggi come in passato, è l’ancestrale sentimento di lasciare una parte di quello che è stato il nostro viaggio di quello che i giorni hanno scritto sul volto, sulle mani e sulla materia. L’umano sentire non lascerà alla terra il proprio trascorso ma solo il proprio corpo mentre tutte le tracce saranno sparse come ceneri in luoghi dove l’arte è stata riconosciuta. “Mater terra” è progetto, già alla seconda edizione, che presume e vuole dare origine a fecondi momenti di incontro e di interazione, attraverso una situazione espositiva in cui artisti possano dialogare con la stessa tensione esplorativa all’interno di un unico contenitore in grado di divenire contenuto e che tutto questo permetta di trasformarli in incessanti viaggiatori nelle dimensioni e nei territori dell’arte, della ricerca e dello scambio.
(SILVIO RUBENS VIVONE)

Posted in Cronaca/News, recensione | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

PROIBITISSIMO! Progetto sul recupero del cinema censurato

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 aprile 2017

proibitissimoNell’ambito del programma Hangar Creatività promosso dall’Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte e coordinato dalla Fondazione Piemonte dal Vivo, viene lanciata una Open Call per “Proibitissimo!”, progetto coordinato da Irene Dionisio, giovane regista e neo direttrice del TGLFF – Turin Gay and Lesbian Film Festival, in collaborazione con Vittorio Sclaverani (Presidente AMNC) e Viola Invernizzi (curatrice artistica).
Fino a pochi mesi fa, quando è stata approvata la nuova legge che regola il cinema e l’audiovisivo, in Italia è stata in vigore la Censura di Stato: ogni pellicola doveva passare al vaglio di commissioni di censori che “sforbiciavano” eliminando le parti considerate non adatte al pubblico. Di questi spezzoni proibitissimi si conserva memoria negli archivi cinematografici italiani, dai quali verranno recuperati e rimessi in scena attraverso un progetto partecipativo multidisciplinare guidato dalla regista e artista visiva Irene Dionisio.
foa-totòUn gruppo di ragazzi tra i 20 e i 30 anni sarà coinvolto in un percorso che, partendo da una fase di formazione e approfondimento, porterà all’elaborazione di sequenze originali che saranno allestite in una mostra immersiva al PAV- Parco Arte Vivente di Torino.
Il progetto seguirà le seguenti fasi:
talks: Conferenze sulla storia della censura cinematografica (maggio-giugno 2017)
archives: Incontri di approfondimento sui materiali d’archivio e sulle modalità di censura (luglio 2017)
direction: Corso di regia partecipato (settembre – ottobre 2017)
set: Street casting, montaggio e post-produzione (ottobre-novembre-dicembre 2017)
exhibit: Mostra al Pav di Torino (febbraio – marzo 2018)
diary: Racconto dell’esperienza attraverso la pubblicazione di un catalogo (febbraio-marzo 2018)La call del progetto è rivolta a ragazzi tra i 20 e i 30 anni appassionati o semi-professionisti, che abbiano maturato alcune esperienze nel campo dell’audiovisivo o dell’arte contemporanea. I laboratori e gli incontri si svolgeranno prevalentemente in orario serale e nei fine settimana, secondo un calendario definito con i partecipanti selezionati. La partecipazione al progetto è gratuita. Le candidature, corredate di cv e/o portfolio, lettera motivazionale e indicazioni biografiche (nome, cognome, cittadinanza e data di nascita) andranno inviate entro il 28 aprile 2017 I 14 selezionati saranno resi noti il 5 maggio 2017. https://www.facebook.com/proibitissimo/

Posted in Cronaca/News, recensione | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Premio Lunezia 2017

Posted by fidest press agency su domenica, 9 aprile 2017

premio luneziaMarina di Carrara. Il Premio Lunezia annuncia una prima svolta nei programmi del futuro. Vista la crescente qualità dei partecipanti alla sezione Nuove Proposte, il progetto è quello di intensificare la promozione dei giovani emergenti, con spazi più ampi durante il Festival e coinvolgimento di grandi autori. Nel 2018 verrà aperta anche una peculiare sezione interpreti. Alla luce di questa progettualità la direzione artistica, grazie alla neo collaborazione con Grazia Di Michele, ha dato vita ad una rosa di affermati autori che si impegneranno a offrire promozione e aiuti artistici ai finalisti del Premio Lunezia Nuove Proposte. Tra essi Cesare Chiodo collaboratore di importanti nomi della musica, Mariella Nava, Bungaro, Fabrizio Moro (quest’ultimo offrirà al vincitore l apertura delle sue serate), e altri Big che la direttrice artistica Loredana D’Anghera si riserverà di comunicare prima della fine di maggio. Ricordiamo che questa promozione è riservata a band e cantautori che potranno iscriversi sino al 12 Giugno, facendo capo al sito http://www.lunezia.it . La direzione artistica è altresì impegnata nella migliore visibilità televisiva del Premio Lunezia 2017, patrocinato dal Ministero della Cultura e che raggiunge il traguardo della XXII Edizione. Le date centrali della manifestazione prevedono la partecipazione di otto finalisti nuove proposte (messi in programmazione da Radio Rai) e sono in programma il 21 e 22 Luglio in Piazza Menconi a Marina di Carrara, serate che vedranno anche i Big premiati. Almeno altre due date collaterali, sempre a Marina di Carrara, saranno annunciate prossimamente e coinvolgeranno altri Big della musica. Il Premio Lunezia 2017 gode della fattiva collaborazione della Pro Loco di Marina di Carrara. La direzione artistica della sezione Big è affidata a Beppe Stanco. (foto: premio lunezia)

Posted in Cronaca/News, recensione | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Olio della DOP Colline Pontine trionfa all’Ercole Olivario

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 aprile 2017

olio colline pontineL’Az. Agr. Iannotta Lucia di Sonnino, è arrivata 1° nella categoria DOP – Fruttato Intenso del concorso dedicato alle eccellenze olivicole italiane, indetto dall’Unione Italiana delle Camere di Commercio. 2^ nell’EXTRA – Fruttato Intenso l’Az. Agr. Tenuta Piscoianni di Gina Cetrone di Sonnino. La premiazione sabato 1° Aprile nella Sala dei Notari di Palazzo Priori a Perugia. L’olio della DOP Colline Pontine si era già messo in evidenza il 28 Marzo al XXIV Concorso Regionale ‘Orii del Lazio’, organizzato da Unioncamere Lazio. Nella sezione Fruttato Intenso, l’Az. Agr. Iannotta Lucia si era piazzata al 1° posto, aggiudicandosi anche il premio della critica e quello per l’Olio Monovarietale. 2^ l’Az. Agr. Alfredo Cetrone di Sonnino, vincitrice anche della sezione Olio ad Alto Tenore di Polifenoli e Tocoferoli. Menzioni speciali per l’Az. Agr. Cosmo Di Russo di Gaeta e per l’Az. Agr. Biol. Orsini di Priverno.Altra affermazione per l’olio della DOP Colline Pontine è datata 25 Marzo, nell’ambito della 15° edizione del Premio ‘Sirena d’Oro’ 2017 istituito nella città di Sorrento dalle associazioni regionali campane Coldiretti, Aprol, Federdop e Unaprol, rivolto alle migliori DOP e IGT d’Italia. La Sirena d’Argento è andata all’Az. Agr. Cosmo Di Russo, mentre la Sirena di Bronzo all’Az. Agr. Iannotta Lucia. Menzione di merito all’Az. Villa Pontina di Sonnino.“Questi successi premiano il territorio della Provincia di Latina e la sua naturale vocazione – commentano i responsabili di Aspol e Capol, Cosmo Di Russo e Luigi Centauri – la DOP Colline Pontine ha raggiunto una maturità tale da resistere anche ad annate difficili. Inoltre alla crescita qualitativa del nostro olio extravergine di oliva Itrana, si accompagna una sempre maggiore salubrità del prodotto ottenuto dalla cultivar autoctona, come riscontrato anche al 12° Concorso provinciale L’Olio delle Colline.” (foto: olio colline pontine)

Posted in Cronaca/News, recensione | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma, Campidoglio: Raccontare l’Europa delle persone e dei cittadini

Posted by fidest press agency su venerdì, 31 marzo 2017

Sala degli Orazi e CuriaziRoma 31 marzo 2017 10.00-13.00 nella prestigiosa Sala degli Orazi e Curiazi, dove sessant’anni fa furono firmati i Trattati di Roma. Ad accogliere gli studenti saranno il Vicepresidente del Parlamento europeo David-Maria Sassoli, il Segretario Generale del Parlamento europeo Klaus Welle, il Presidente dell’Assemblea capitolina Marcello Vito e gli europarlamentari presenti. Nel corso dell’evento, gli studenti di tutta Italia simuleranno una sessione plenaria del Parlamento europeo all’interno della stessa sala degli Orazi e Curiazi dove, alcuni giorni fa, è stata firmata dai 27 Capi di Stato e di Governo e dai Presidenti delle Istituzioni europee la Dichiarazione di Roma.
All’evento parteciperanno Samantha Cristoforetti, astronauta italiana dell’Agenzia Spaziale europea (ESA) prima donna italiana a essere andata nello spazio grazie alla Missione Futura dell’Agenzia Spaziale Italiana e Philippe Duren, nipote di Robert Schuman, uno dei Padri fondatori dell’Europa.
Raccontare l’Europa delle persone, dei cittadini, con foto, filmati, testimonianze scritte e documenti da raccogliere in un grande museo virtuale, questa è “My house of European History” https://my-european-history.ep.eu/, progetto che verrà presentato a Roma venerdì 31 marzo 2017, a oltre duecento giovani delle scuole ambasciatrici del Parlamento europeo.
“My house of European history” è un museo virtuale in cui verranno raccolte le testimonianze di chiunque abbia una storia da raccontare legata alla propria esperienza dell’Europa. Dopo una semplice registrazione sul sito https://my-european-history.ep.eu/, chiunque potrà caricare la sua storia corredata da foto, audio, video o testimonianze scritte. La “Mia casa della storia europea” sarà inaugurata e lanciata a Roma, in Campidoglio, il 31 marzo 2017.
Il programma “Scuola ambasciatrice del Parlamento europeo” mira a creare, ampliandola costantemente, una rete di scuole, insegnanti e studenti che collaborano con il Parlamento europeo, i suoi deputati e i suoi uffici d’informazione.
Per entrare a far parte della rete, le scuole svolgono attività didattiche di sensibilizzazione alla democrazia parlamentare europea e ai valori della cittadinanza europea.

Posted in recensione, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fleet Motor Day

Posted by fidest press agency su venerdì, 31 marzo 2017

fleet motorRoma presso l’autodromo di Vallelunga il prossimo 5 aprile torna l’appuntamento con il Fleet Motor Day, l’evento annuale dedicato ai gestori delle flotte aziendali dove sono attesi oltre 200 fleet manager. E’ giunto alla terza edizione e vedrà la partecipazione di 31 brand automobilistici. I lavori del 5 aprile saranno aperti alle ore 9, presso il Centro Congressi, dalla presentazione dei principali risultati emersi da uno studio nato da un’idea dell’Osservatorio Top Thousand che ha approfondito la relazione tra i Fleet e Mobility Manager e le società di noleggio, stabilendo il grado di soddisfazione nei confronti del servizio.Dopo l’appuntamento dello scorso anno che ha visto 442 partecipanti, 215 fleet e mobility manager coinvolti, 26 brand automobilistici protagonisti con 1.650 test drive effettuati su cinque diversi circuiti, la nuova edizione del Fleet Motor Day proporrà un approfondimento sulle tematiche di principale interesse per il mondo delle flotte aziendali, consentendo ai gestori dei parchi auto di visionare e provare decine di modelli che potrebbero rientrare nelle loro car list. (foto: fleet motor)

Posted in recensione, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Elezione nuovo Ministro Provinciale di Sicilia

Posted by fidest press agency su domenica, 26 marzo 2017

gaspare la barberaIl Capitolo Provinciale dei Frati Minori Conventuali di Sicilia, riunito dal 20 al 25 marzo 2017 presso l’Oasi Francesca di Pergusa (EN), ha eletto oggi
nuovo Ministro Provinciale fra GASPARE LA BARBERA, di anni 64, nato a Palermo, da 6 anni Guardiano della Comunità Francescana di Evangelizzazione di Montevago (AG) e già Ministro Provinciale dal 2001 al 2009.Oggi i frati siciliani sono 62 con 13 conventi di cui 8 sono parrocchie,11 giovani in formazione, 5 frati a Roma a servizio dell’Ordine e della
Segreteria di Stato della Città del Vaticano, 2 Case di Spiritualità, 1 Casa per Anziani e la grande Biblioteca Francescana e l’Officina di Studi Medievali presso la Basilica di San Francesco d’Assisi in Palermo. Lo spirito missionario di alcuni frati siciliani partiti per il Messico nel 1977, in questi 40 anni, ha prodotto la nascita di una nuova Provincia Religiosa con 62 frati messicani, 11 conventi e 45 giovani in formazione. (foto: gaspare la barbera)

Posted in Cronaca/News, recensione | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La comodità dello shopping online per un’offerta dedicata di noleggio per Fiat 500

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 marzo 2017

fiat 500Da oggi Fiat e Leasys offrono la semplicità e la comodità dello shopping online con un’offerta dedicata di noleggio per Fiat 500 su Amazon.it con l’innovativa formula BE-FREE: una soluzione di mobilità altamente competitiva nella proposta economica e completa dal punto di vista tecnologico. Un prodotto semplice, chiaro e vantaggioso, dedicato a chi vuole sentirsi libero di utilizzare l’auto “senza pensieri” e senza intaccare il proprio patrimonio.
E’infatti disponibile su Amazon.it l’innovativa formula BE-FREE: una nuova soluzione di mobilità altamente competitiva nella proposta economica e completa dal punto di vista tecnologico. Un prodotto semplice, chiaro e vantaggioso, dedicato a chi vuole sentirsi libero di utilizzare l’auto “senza pensieri” e senza intaccare il proprio patrimonio.
Il fenomeno dell’e-commerce continua ad evidenziare come gran parte degli acquisti online oggi avvenga proprio dal salotto di casa. Per questo Fiat e Leasys sono ora in grado di offrire su Amazon.it l’opportunità di selezionare, a condizioni vantaggiose la propria scelta di mobilità con un click, in qualunque momento, in modo facile e sicuro. Il cliente potrà scegliere una proposta resa ancora più innovativa da un’esclusiva formula d’acquisto. Tutti coloro che effettueranno la scelta di BE-FREE su Amazon.it accederanno a un eccezionale vantaggio economico. Bastano 99 euro per acquistare un ‘kit’ di benvenuto che assicurerà l’accesso ai vantaggi della promozione: BE-FREE al prezzo di 179 euro al mese per una Fiat 500 Pop 1.2 litri 69 CV, 20 euro al mese in meno rispetto al canone convenzionale.
L’innovativo BE-FREE si caratterizza per un importo mensile fisso per tutta la durata del contratto (48 mesi e 60.000 km), IVA inclusa e senza anticipo aggiuntivo, che comprende Assicurazione RCA, bollo, assistenza stradale e la possibilità di gestire tutti i servizi legati all’auto grazie alla Leasys App. E, in particolare, se si cambia idea, o cambiano le proprie esigenze di mobilità è possibile restituire l’auto dopo il primo anno senza alcuna penale di restituzione anticipata. (foto: fiat 500)

Posted in recensione, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

5° Giornata della libertà dei semi a Roma

Posted by fidest press agency su sabato, 18 marzo 2017

mercato contadinoRoma Domenica 19 Marzo dalle 9 alle 18,30 al Mercato Contadino Capannelle Via Appia Nuova 1245. E’ stata organizzata in collaborazione con l’Orto Botanico dell’Università di Tor Vergata, patrocinata da Seed Freedom e Navdanya International al Mercato Contadino Capannelle che si svolgerà all’interno dell’Ippodromo, con oltre 80 aziende agricole del territorio e artigiani del riciclo e del riuso.
Si potranno scambiare Semi in diretta per affermare e difendere la libertà di conservare. Moltissime le associazioni del territorio che sostengono questo progetto. Saranno presenti a Capannelle: Greenpeace, Libera, Medici senza frontiere, Emergency, ActionAid, Cerealia Festival dei cereali, Res Ciociaria, uniti per difendere la centralità della tematica “CIBO“, fondamentale per i diritti della cittadinanza e dell’ambiente.
Ore 10,30 e ore 15 Laboratorio del Sapone del Bianconiglio “Pulire senza sporcare l’ambiente si può!”
Ore 11 Laboratorio informativo “Biodiversità e conservazione del germoplasma” a cura del dr. Roberto Braglia dell’Orto Botanico dell’Università di Tor Vergata (progetto finalizzato alla tutela dell’ambiente e al recupero, valorizzazione e conservazione della biodiversità vegetale sul territorio italiano).
mercato contadino1Ore 11,30 Dibattito sui temi della giornata, coordinatore dr. Marco Greggio
Ore 12,30 Laboratorio del buon cibo: Pasta e Fagioli in diretta a cura della food blogger Floriana Barone – I semi sono la ricchezza della terra, un dono della natura, quale migliore esempio del fagiolo, prezioso per la nostra salute. Cucinato sapientemente con i cereali è un pasto antico e completo. Nelle sue molteplici varietà incarna l’importanza dei semi e della loro conservazione.
Per pranzo sarà possibile degustare la pasta e fagioli realizzata con i fagioli borlotti dell’azienda agricola Umberto Di Pietro di Capena, preparata amorevolmente con i maltagliati di grano duro del molino Caldaroni da Maria Donata e famiglia, condita con il pecorino delle aziende del mercato contadino e l’olio certificato biologico dop di olive itrane di Impero Maggiarra di Sonnino.
Canti e balli del centro-sud Italia con “Le sinergie popolari” (organetto, tamburello, zampogna, voce e violino) accompagneranno le attività di questa ricca giornata!
PIC NIC, come di consueto tante degustazioni e tanti prati verdi a disposizione gratuita dei partecipanti: la tiella di Gaeta, le verdure ripassate, panini vegani e non, il farro, la roveja un legume antico, i vini del Consorzio Frascati doc docg, le birre artigianali di BCR beer company, la Gelateria Greed con gusti imperdibili, che per l’occasione presenterà il gelato realizzato con la birra artigianale L’Ariccina, speziata dai sentori agrumati e pepati, prodotta con il farro dell’agricoltura contadina laziale.
Inoltre per tutti i bambini, il battesimo della sella dalle 15.00 alle 17.00 grazie a istruttori qualificati e dalle ore 15:00 per gli appassionati ci saranno corse di elevato spessore tecnico tra cui il tradizionale premio S.Giuseppe prima tappa di avvicinamento al Derby di Galoppo. (fonte: http://www.mercatocontadino.org) (foto: mercato contadino)

Posted in recensione, Roma/about Rome | Leave a Comment »

WeWorld Onlus: i fatti che dimostrano che la violenza sulle donne colpisce anche i loro figli

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

ospedaleSono oltre 6 milioni le donne vittime di violenza in Italia. Ma non sono le sole. Molte di queste donne sono madri e a subire le violenze sono spesso anche i loro figli: in 2 casi su 3 i bambini vedono la violenza. Questi bambini portano i segni di quanto hanno vissuto per sempre e hanno più probabilità di infliggere o accettare violenza una volta adulti. È urgente e necessario intervenire. WeWorld Onlus, ONG italiana che si occupa dei diritti dei bambini e delle donne di tutto il mondo, vuole mettere fine al più presto a questa violenza. Perché non c’è più tempo, timeout, come recita l’hashtag della campagna nata per proteggere le donne e i loro bambini.
WeWorld ogni giorno opera per contrastare la violenza sulle donne con azioni di prevenzione, sensibilizzazione e lavoro sul campo.
I fondi raccolti serviranno a sostenere gli sportelli SOStegno Donna, aperti 24h 7 giorni su 7 all’interno dei Pronto Soccorso degli ospedali di Roma e Trieste per intercettare le donne vittime di violenza e dare loro un aiuto immediato, e gli Spazi Donna WeWorld, centri aperti alle donne, presenti a Roma, Napoli e Palermo, nei quartieri dove la violenza è talmente diffusa da non essere riconosciuta nemmeno dalle vittime. Qui oltre alle donne sono accolti i bambini cresciuti in situazioni difficili, che attraverso il gioco imparano che la violenza non è l’unica vita possibile.

Posted in recensione | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Expoelettronica raddoppia con Bcomics

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 marzo 2017

umbriafieraBastia Umbra (PG) Umbriafiere, Piazza Moncada sabato 18 e domenica 19 febbraio dalle 9 alle 18.30 (Ingresso (ticket unico valido per tutti i settori espositivi): intero 8 €, ridotto 6 €)Grandi affari di primavera: Umbriafiere apre le porte all’elettronica, all’informatica e agli hobby, dai ì fumetti fino ai cosplayer e ai videogiochi.
Pc e periferiche, smartphone, tablet, audio e multimedia, lettori e masterizzatori, dvd, decoder digitali e satellitari, videosorveglianza, accessori e materiali di consumo, piccoli elettrodomestici sono solo alcuni dei numerosi prodotti proposti, accanto ad una serie di ‘introvabili’ tra cui componenti, e ricambi per la riparazione. I prezzi sono molto vantaggiosi, con sconti imperdibili rispetto alla normale distribuzione.
Un secondo padiglione è poi dedicato alle novità di questa edizione: a Expo Elettronica debutta Bcomics, la versione 2.0 della tradizionale fiera del fumetto, un appuntamento a misura di cosplayer. Si tratta di una mostra mercato del fumetto usato e da collezione che abbraccia tutti i gusti, da quelli “vintage” e tradizionali fino ai protagonisti delle più attuali serie giapponesi, con costumi, accessori e complementi ispirati al mondo dei fumetti. E poi via libera al mondo del Cosplay, con l’area workshop cosplay più grande in Italia: nato sulla scia dei cartoons asiatici, si tratta dell’hobby di divertirsi vestendosi come il proprio personaggio preferito, inscenando brevi esibizioni in cui si recita la parte del personaggio di cui si indossa il costume. A Bcomics nella giornata di domenica è previsto un grande raduno Cosplay con animazioni, sfilate e tornei di videogiochi; qui è possibile truccarsi grazie alle postazioni messe a disposizione da Fiere del Fumetto Comics and Games e La Gazzetta del Cosplay. Ospite d’onore per l’edizione del debutto è Gesha Petrovich, per la prima volta in Italia direttamente dalla Russia: Gesha ha girato praticamente tutto il mondo, ospite in diverse fiere e convention. In questo secondo padiglione c’è anche un’area gestita da Tom’s Hardware, la testata giornalistica guru del tech, con diverse postazioni di realtà virtuale per provare una delle esperienze più cool del momento.
Sempre qui, poi, si svolgono le prime “Olimpiadi robotiche”, con otto scuole umbre in gara: nelle due giornate di manifestazione otto piccoli robot – interamente programmati da studenti di istituti superiori del territorio – si sfidano in un torneo di calcetto, in una gara di velocità e in un combattimento di sumo. (foto:umbriafiera)

Posted in Cronaca/News, recensione | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Grande promozione al Grand Hotel Principe di Piemonte

Posted by fidest press agency su martedì, 14 marzo 2017

principe di piemonteprincipe di piemonte1Viareggio (LU). Il Grand Hotel Principe di Piemonte di Viareggio (LU), meta affermata anche per eventi aziendali grazie all’ampia disponibilità di sale congressi perfettamente equipaggiate e all’incomparabile atmosfera versiliese, ripete anche quest’anno la promozione Carpe Diem–your meeting in Versilia, che già l’anno scorso aveva ottenuto grande successo presso aziende e event agency.
In forza di questa promozione, le camere doppie uso singolo (compresa la prima colazione) verranno vendute nel mese di marzo a partire da 90 euro, ad aprile da 109 euro e a maggio da 129 euro (più Iva 10%).
Il Full day meeting package comprende inoltre l’affitto della sala meeting, la connessione Wi-Fi, l’equipaggiamento A/V standard, due coffee break con pasticceria fresca e un pranzo al ristorante Regina sotto la supervisione dello chef pluristellato Giuseppe Mancino al costo di appena 50 euro a persona al giorno (più Iva 10%).
Grand Hotel Principe di Piemonte, storico e prestigioso hotel di lusso che si affaccia sul lungomare di Viareggio, è membro di Small Luxury Hotels of the World, brand che raccoglie centinaia di prestigiosi alberghi nel mondo. Sorto nei primi anni Venti, ha rivisto la luce nel 2004 dopo due anni di restauro conservativo, che lo hanno riportato all’antico splendore.
Gli ambienti intimi e accoglienti, raffinati e di lusso, dai quali ammirare lo splendido panorama delle Alpi Apuane e del lungomare di Viareggio, attraggono durante tutto l’anno turisti leisure e Mice. Le 106 camere, 87 standard e 19 suite, sono disposte sui cinque piani, ognuno di questi arredato con uno stile differente. E anche i ristoranti “Piccolo Principe” (due stelle Michelin) e “Regina” hanno certamente reso celebre l’albergo nel tempo. (foto: principe di piemonte)

Posted in recensione, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il 25 marzo aprono i Giardini di Villa della Pergola ad Alassio

Posted by fidest press agency su sabato, 11 marzo 2017

Villa della PergolaVilla PergolaAlassio da sabato 25 marzo, con la riapertura al pubblico dei Giardini di Villa della Pergola ad Alassio uno scenario di incredibile bellezza che accoglierà i visitatori.
Con i suoi 22.000 mq il parco è uno dei gioielli della Riviera ligure da scoprire tutti i weekend (fino alla fine di ottobre) con le visite guidate su prenotazione con inizio alle ore 9.30-11.30-15.00-17.00. Durante la settimana è possibile prenotare visite solo per gruppi.
Dal 25 marzo quindi, accompagnati da guide esperte, sarà possibile passeggiare tra la vegetazione mediterranea e la flora esotica per scoprire la storia del parco e le sue collezioni, a partire dalle 28 varietà di glicine che hanno reso famoso il parco e che saranno in fiore da marzo alla fine di maggio, quando sarà la volta della fioritura degli agapanti: 400 varietà, una chicca del parco e una collezione unica in Europa.
Biglietti: Il biglietto d’ingresso è acquistabile sul posto ed è comprensivo di accompagnamento guidato. Singolo: 12 euro. Soci FAI: 10 euro . Gratuito per i bambini fino ai 6 anni accompagnati da un adulto. Ragazzi da 6 a 14 anni: 6 euro . Scolaresche (visita parco): 6 euro. A ogni fioritura delle collezioni ospitate nel giardino è associata “Una domenica in giardino”, una serie di laboratori per adulti, bambini e famiglie realizzati su un progetto di Nadia Nicoletti, esperta di didattica orticola.
Si comincia domenica 23 aprile con “Profumo di glicine!”: guidati dall’inebriante profumo si scoprirà la storia di questa pianta, si impareranno alcuni segreti per coltivarla con successo e si affronterà un progetto utilizzando i suoi fiori.
La seconda ”Domenica in giardino” è in programma il 14 maggio 2017 con “Le palme, il fascino della Riviera”, per scoprire le varietà di palme presenti nei giardini e capire cosa è stato fatto per difenderle dal terribile Punteruolo Rosso.
A giugno a Villa della Pergola iniziano a fiorire gli Agapanti che qui sono coltivati in più di 400 varietà diverse: l’11 giugno “Una domenica in giardino” sarà dedicata proprio a “Gli agapanti, i fiori dell’amore!”. L’ultimo laboratorio è in programma l’8 ottobre 2017 ed è dedicato a “Gli agrumi, aromi e sapori dal giardino”.(foto: Villa della Pergola)

Posted in Cronaca/News, recensione | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuovo consiglio d’amministrazione del Teatro di Roma

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 marzo 2017

Teatro di RomaRoma. L’Assemblea dei Soci del Teatro di Roma – Comune e Regione Lazio – nella seduta odierna ha deliberato la nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione e del Collegio dei Revisori dei Conti per il triennio 2017-2020.
Presidente: Emanuele Bevilacqua.
Consiglieri: Anna Cremonini, Cristina Da Milano, Nicola Fano e Raffaele Squitieri.
Nominato per il predetto triennio il seguente Collegio dei Revisori dei Conti: Giuseppe Signoriello, quale membro effettivo con funzione di Presidente; Sara Mattiussi e Gian Piero Rinaldi, quali membri.«L’assemblea dei soci del Teatro di Roma ha approvato all’unanimità la nomina del nuovo Cda alla cui presidenza siederà Emanuele Bevilacqua – dichiara il vicesindaco Luca Bergamo – È un Cda che accoglie competenze diverse, tutte necessarie per affrontare con successo la sfida che il Teatro di Roma è chiamato dalle molte novità che derivano dai nuovi indirizzi espressi dal Comune di Roma. Esprimo un sincero ringraziamento ai consiglieri uscenti, Carlotta Garlanda e Mercedes Giovinazzo, che hanno gestito una delicata fase della vita del Teatro. Auguro buon lavoro ai nuovi membri così come al rinnovato Collegio dei revisori e ho piena fiducia che grazie al loro contributo il Teatro di Roma riesca ad essere sempre più una istituzione culturale aperta in relazione con la città e riconosciuta a livello internazionale per la qualità della sua proposta».
«I due consiglieri proposti dalla Regione Lazio – commenta l’Assessore Lidia Ravera – sono Nicola Fano, e qui si tratta di una conferma perché ha già coperto il ruolo negli scorsi tre anni, e Anna Cremonini, manager della cultura, che da 25 anni lavora nell’ambito del teatro della musica e della danza, una donna che unisce la passione artistica ad una straordinaria competenza tecnica e organizzativa. Al presidente uscente, Marino Sinibaldi, voglio esprimere tutta la nostra gratitudine, per il lavoro svolto, con pazienza, competenza e senso di responsabilità. Siamo certi che Nicola Fano e Anna Cremonini si renderanno portavoce della nostra esigenza principale: far circuitare nel Lazio, nelle decine di teatri che stiamo restaurando, mettendo a norma e riaprendo, uno dopo l’altro, i migliori prodotti della drammaturgia italiana e europea, classici e contemporanei. Perché la funzione del teatro è di creare comunità, di stimolare intelligenze, di fornire strumenti di conoscenza. A tutti. Anche a chi vive fuori dalla Capitale». (teatro di Roma)

Posted in recensione, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’equipaggio Canè-Galliani fa il bis e vince per la seconda volta la Winterace

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 marzo 2017

cane-gallianiCortina d’Ampezzo Il 13 e il 17 non portano certamente sfortuna a Giuliano Canè, che in queste annate si è piazzato sul podio più alto della WinteRace. Secondi, con 36 penalità di differenza, l’equipaggio Sisti-Gualandi su Lancia Aprilia del 1937 e terzi a soli 9 penalità, Piona- Battagliola su Austin Healey 100 BN1 del 1955. Nessuna sorpresa tra gli “Under 40” e tra i team della 2nd Porsche WinteRace: i giovani Gaggioli-Pierini su Lancia Fulvia Coupé del 1975 si confermano i più “regolari” tra i junior, mentre tra i porschisti si confermano primi Cicotti-Prata su Porsche 911 SC del 1978.
Primi tra gli stranieri gli svizzeri Burri-Rogger su Fiat 850 Coupé del 1971. Primo equipaggio femminile classificato Fanti-Serri su Alfa Romeo Giulietta Sprint del 1963 del Classic Team Eberhard.”Anche questa quinta edizione ha riservato delle sorprese” commenta Rossella Labate, presidente del Comitato Organizzatore, “i nostri equipaggi si sono sfidati fino all’ultima prova, regalando a tutti belle emozioni. Il meteo ci è stato favorevole e ha permesso ai partecipanti di godersi il meraviglioso panorama dolomitico, sia sotto il sole, sia sotto la neve. Professionalità, abilità, passione, ancora una volta questi ingredienti si sono mischiati dando vita ad una perfetta gara di regolarità.”Ai vincitori assoluti è andato l’ambito premio messo in palio dal Main Sponsor BSI (private bank svizzera appartenente al Gruppo EFG International): un lingotto d’oro di 100 piona-battagliolagrammi dal valore di 3500 euro. Il brand svizzero di Alta Orologeria GIRARD-PERREGAUX ha premiato il primo equipaggio “Under 40” con il cronografo “Competizione Stradale”.Emanuel Piona, pilota, ma anche fondatore del sito Garedepoca.com partner della gara, ha premiato con un Mini IPad Apple il team Gaggioli-Pierini estratto a sorte tra chi si è iscritto alla gara tramite il sito. Quindi pieno di premi per i due giovani.Il 1° Classificato della 2nd Porsche WinteRace si è aggiudicato il modellino da collezione “Porsche 919 Hybrid”, prodotto in edizione limitata e in scala 1:18. La vettura ha vinto La 24 ore di Le Mans nel 2015. Il premio è messo in palio dal Centro Porsche Padova. http://www.winterace.it (foto: canè-galliani, Piona- Battagliola)

Posted in Cronaca/News, recensione | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Arriva a Milano “Rare Lives”

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 febbraio 2017

milanodavedereMilano fino al 2 marzo presso la Casa dei Diritti del Comune di Milano, in via Edmondo De Amicis 10, nell’ambito del 6° Forum delle Politiche Sociali arriva a Milano “Rare Lives”. Alla inaugurazione saranno presenti l’Assessore Pierfrancesco Majorino, Politiche Sociali, Salute e Diritti, Aldo Soligno, l’autore del progetto, Tommasina Iorno, Presidente Uniamo, Faustina Lalatta, Direttore della Genetica Medica, Fondazione Ca’ Granda Policlinico di Milano, ed Enrico Piccinini, General Manager Sanofi Genzyme Italia e Malta.In occasione della X Giornata delle Malattie Rare, Milano ospita in ben 4 luoghi la mostra fotografica “Rare Lives, il significato di vivere una vita rara”, a cura del fotoreporter Aldo Soligno e di UNIAMO FIMR Onlus (Federazione Italiana Malattie Rare), con il sostegno di Sanofi Genzyme, divisione dell’azienda farmaceutica Sanofi, specializzata nella ricerca e sviluppo di terapie innovative per le malattie rare.
Un diverso allestimento della mostra per la Fondazione Ca’ Granda Policlinico di Milano, sarà inaugurato il 27 febbraio alle 15.30, presso il Cortile D’Onore dell’Università Statale, e sarà visitabile fino al 3 marzo. In contemporanea, dal 25 febbraio al 4 marzo, anche l’Ospedale Niguarda ospiterà una selezione degli scatti di Aldo Soligno. Infine, nella Giornata delle Malattie Rare, il 28 febbraio, si aprirà la quarta esposizione milanese presso il Palazzo della Regione Lombardia (Blocco N3), che accompagnerà la cittadinanza sino al 10 marzo.Rare Lives è un viaggio fotografico dal forte impatto emotivo, nato per raccontare la quotidianità, le speranze e le difficoltà di chi vive una “Vita rara”, ma soprattutto le gioie e le piccole e grandi conquiste quotidiane. Questa terza edizione del progetto ha coinvolto pazienti, familiari e operatori sanitari in cinque città italiane – Genova, Modena, Milano, Torino, Firenze, che ospitano in questi giorni, in contemporanea altrettante esposizioni – per un totale di 7.000 scatti realizzati, 20 patologie raccontate, 38 pazienti ritratti.
“Le malattie rare sono patologie complesse, spesso multiorgano con un forte impatto sulla famiglia e sulla vita sociale. I membri della famiglia, rimangono la fonte primaria di sostegno, assistenza e solidarietà per i soggetti con malattia rara che molto spesso sono bambini,” commenta Maria Domenica Cappellini, Direttore Unità di Medicina Interna e Responsabile del nucleo di coordinamento per le malattie rare, Fondazione Ca’ Granda, Policlinico di Milano. “La Fondazione Ca’ Granda e lo Sportello Malattie Rare hanno partecipato attivamente alla realizzazione del progetto Rare Lives e siamo molto contenti di ospitare una delle manifestazioni. Credo che Aldo Soligno abbia saputo cogliere alla perfezione tutta la forza, la determinazione e la straordinarietà dei nostri pazienti, dei loro familiari e dei professionisti che li accompagnano quotidianamente nel percorso di assistenza e cura.”

Posted in Cronaca/News, recensione, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Italian design day: Aldo Cibic “Rethinking Happiness”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 febbraio 2017

aldo_cibicToronto 03/02/2017 at 6,30 p.m. 496 Huron Street. Maeci Aldo is the founder of Cibicworkshop, a design studio and multidisciplinary research centre based in Milan, Italy. The latest evolution of his signature Rethinking Happiness project, first presented at the 12th La Biennale di Venezia, has grown into a platform for discussion on how through the broadest interpretations of design, we can promote happiness. Its focus is both on collective intelligence learnings, and unique ideas.During this 45-minute presentation, followed by an audience Q&A, Aldo will explore his findings and draw parallels between great and poor design (his own and others) in the context of the Rethinking Happiness paradigm. Come prepared to share.Aldo Cibic was born in Schio, Vicenza, Italy in 1955, and quickly developed a self-directed interest in the world of design.
In 1981, as a partner in Sottsass Associati, he was a founding member of Memphis, an artists’ collective that was to mark an epoch-making transition in the universe of design and architecture. By vocation and inclination an innovator, one who has never favoured generic labels nor stylistic excesses, Cibic adopted “experimentation as praxis”. In the late 1980s he founded the Studio Cibic and launched “Standard” (1991), his first self- produced collection.At the same time he became a teacher at the Domus Academy and set up research activities with various schools, while developing his ideas around the “design of services”. His projects, such as “The Solid Side” (1995) and “New Stories New Design” (2002), fostered a dynamic relationship between people and space and offered a new mode of designing places based on social interactions. He continued in this vein in subsequent years with “Microrealities” (2004) and “Rethinking Happiness” (2010). Both were presented at the Venice Architecture Biennale, and both invent contemporary narratives aimed at multiplying opportunities for meetings, exchanges and sharing in community life. In 2015 he curated the Venice Architecture Biennale of the Arts & Craft exhibition at the Venice pavilion. In 1989 he founded the practice Cibic & Partners and, in 2010, the Cibicworkshop, not only a design studio but also a multidisciplinary research centre, began to focus more heavily on alternative sustainable project types aimed at enhancing whole local areas and defining new cultural, emotional and environmental awareness of public space.
Aldo Cibic teaches at the Politecnico di Milano, the IUAV, Venice, and the Domus Academy; he is an honorary professor at the Tongji University, Shanghai.
Organized by: Istituto Italiano di Cultura; Design Exchange; Consulate General of Italy in Toronto In collaboration with: George Brown College – School of Design; Triennale di Milano; Cibic Workshop

Posted in Estero/world news, recensione, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »