Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘roma’

76° Anniversario della Razzia del Ghetto di Roma

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 ottobre 2019

Milano Mercoledì 16 ottobre 2019, ore 20,30 via Federico Confalonieri 14 ad iniziativa di Anpilibri casa della memoria In collaborazione con “Associazione Figli della Shoah”. Intervengono: Lamberto Bertolè, Pres. del Consiglio comunale di Milano; Roberto Cenati, Pres. ANPI Milano; Ruggero Gabbai, Regista; Daniela Tedeschi, Ass. Figli della Shoah.
TESTIMONIANZE di Piero Temin in ricordo di ALBERTA LEVI TEMIN -Claudia Terracina in ricordo di MARISA CAMERINI – Clara e Silvia Wachsberger in ricordo di ARMINIO WACHSBERGER. Con i patrocini di Comunità Ebraica di Milano – Fondazione Memoriale della Shoah, Binario 21 – Associazione Figli della Shoah.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Oncologia: media tutorial

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

Roma venerdì 11 ottobre, alle 10.45, Hotel NH Collection Roma Giustiniano, Via Virgilio, 1 E/F/G) è previsto un media tutorial con gli interventi dei proff. Paolo Ascierto (Direttore Unità di Oncologia Melanoma, Immunoterapia Oncologica e Terapie Innovative dell’Istituto “Pascale” di Napoli), Sergio Bracarda (Direttore Oncologia Medica dell’Azienda Ospedaliera Santa Maria di Terni), Cesare Gridelli (Direttore Dipartimento di Onco-Ematologia dell’Ospedale “Moscati” di Avellino) e Federico Cappuzzo (Direttore Unità Operativa di Oncologia di Ravenna e del Dipartimento di Oncoematologia di Ausl Romagna).

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Prima stampa della mostra Il Giardino delle Meraviglie

Posted by fidest press agency su martedì, 8 ottobre 2019

Roma Venerdì 11 ottobre ore 11.30 Musei di Villa Torlonia, Dipendenza della Casina delle Civette Via Nomentana 70 mentre l’inaugurazione avverrà lo stesso giorno alle ore 17 e l’apertura al pubblico dal 12 ottobre 2019 al 19 gennaio 2020.
La mostra ha l’obiettivo di far conoscere l’universo artistico del Maestro canadese Garth Speight, da sempre abituato ai paesaggi verdi della sua terra di origine, attraverso 50 dipinti in acrilico nei quali campeggia la Natura tra uccelli acquatici, ninfee, iris bianchi e blu, fiori di campo, boschi di betulle, crisantemi. Saranno presenti alla preview
Maria Grazia Massafra Responsabile del Museo della Casina delle Civette e Curatrice della mostra
Cesare Nissirio Direttore del Museo Parigino di Roma e Curatore della mostra
Stefania Severi Storica dell’arte e Critica d’arte
Cristiana Mancinelli Scotti Vicepresidente dell’Associazione Respiro Verde Legalberi e Curatrice degli eventi
Garth Speight Artista

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

51° Giornata del Credito

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 ottobre 2019

Roma Venerdì 4 ottobre (h 9:30-13), presso l’ABI, l’Associazione Nazionale per lo Studio dei Problemi del Credito – ANSPC organizza, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, la 51° Giornata del Credito, sul tema: “Stabilità ed efficientamento del sistema finanziario: dalla dimensione d’impresa ai vantaggi e rischi della tecnologia digitale” In uno Stato moderno, la classe dirigente, sensibile ai valori etici e politici, deve avere chiara visione strategica, compatibile con orizzonti di crescita sostenibili, rassicuranti ed inclusivi. In tale prospettiva, un sistema finanziario stabile ed efficiente, sia riguardo alle istituzioni che vi operano che al suo funzionamento complessivo, rappresenta una necessita’ imprescindibile. La sua edificazione trova consistenza nel rispetto di adeguate dimensioni d’impresa, e’ coerente con il contesto territoriale e sociale di riferimento, si avvantaggia dei progressi nella tecnologia digitale, opportunamente interpretata, e si impegna in una costante azione di formazione e riqualificazione professionale. Crescita, sostenibilità, innovazione sono al centro delle riflessioni che verranno sviluppate nel convegno e di rilevanti indicazioni strategiche per gli operatori di mercato e i protagonisti della sua regolazione. Il Presidente dell’ANSPC, Ercole P. Pellicanò, aprirà i lavori. La relazione di base sarà tenuta da Alessandra Perrazzelli, Vice Direttrice Generale Banca d’Italia. Seguirà una Tavola Rotonda, coordinata da Giorgio Di Giorgio, Professor of Monetary Theory and Policy LUISS University, alla quale interverranno (in ordine alfabetico): Stefania Bariatti, Vice Presidente ABI; Stefano De Polis, Segretario Generale IVASS; Salvatore Maccarone, Presidente FITD e CBI S.c.p.a.; Gaetano Miccichè, Presidente Banca IMI; Luigi Sansone, Presidente Banca Popolare delle Province Molisane; Matteo Zanetti, Presidente Gruppo tecnico Credito e Finanza di Confindustria. Al termine della Tavola Rotonda saranno assegnati i Premi di laurea “Francesco Parrillo”. La 51° Giornata del Credito rientra ufficialmente tra le iniziative del “Mese dell’Educazione
Finanziaria”, promosso dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazioni finanziaria.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra: “Canova. Eterna bellezza”

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 ottobre 2019

Roma Martedì 8 ottobre 2019 ore 11.00 Museo di Roma a Palazzo Braschi Piazza Navona, 2 presentazione della mostra in conferenza stampa.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La stagione concertistica promossa dall’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”

Posted by fidest press agency su martedì, 1 ottobre 2019

E’ realizzata dall’Associazione Roma Sinfonietta con la direzione artistica del Maestro Luigi Lanzillotta – è una delle principali della capitale: sono oltre venti concerti dal 16 ottobre al 6 maggio, che si distinguono per la varietà e l’interesse delle proposte, spaziando dai classici ai contemporanei, dalla musica sacra alla canzone d’autore, dal teatro musicale ai canti tradizionali delle regioni italiane. Quel che resta costante è l’eccellenza degli artisti che salgono sul palco dell’Auditorium “E. Morricone” (Università di Roma “Tor Vergata”, Macroarea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1).
Il primo appuntamento della stagione è veramente eccezionale: il due volte premio Oscar Ennio Morricone e il Presidente dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia Michele dall’Ongaro introdurranno personalmente all’ascolto delle loro musiche, che saranno eseguite dal direttore Gabriele Bonolis e dall’Orchestra Roma Sinfonietta, che con il Maestro Morricone possono vantare una speciale rapporto che dura da decenni. Con la partecipazione straordinaria di Pino Insegno, che reciterà il testo di Primo Levi che è alla base di Se questo è un uomo di Morricone, in cui interverrà anche il mezzosoprano Antonella Marotta. E con una serie di solisti di primo piano (Marco Serino al violino, Luca Pincini al violoncello, Andrea Di Mario alla tromba, Sandro Pippa ai timpani, Massimo Ceccarelli al contrabbasso). E, ancora, con tre giovani e promettenti cantanti (il soprano Michela Guarrera, il tenore Flaviano Bianchi, il baritono Massimiliano Mandozzi) per interpretare Bach Haus, l’intermezzo in un atto di Dall’Ongaro che ricrea ironicamente la vita nella casa del grande Johann Sebastian.
Una settimana dopo, il 23 ottobre, il secondo concerto presenta un capolavoro del teatro musicale del Novecento, il monodramma La voix humaine di Poulenc: ne sarà protagonista Lavinia Bini e verrà diretto da una delle migliori bacchette della nuova generazione, Francesco Lanzillotta, che ha già un ragguardevole curriculum internazionale. Oltre che direttore Lanzillotta è compositore e presenterà anche una sua creazione, Invenzioni rapsodiche.
Tra gli altri eccellenti interpreti italiani si possono citare per il pianoforte Andrea Bacchetti (11 dicembre) con un programma interamente dedicato a Bach e per il violino Vincenzo Bolognese, che dedica un concerto ad Astor Piazzolla (18 dicembre) e ritorna poi per il Concerto di Capodanno (1 gennaio, al Teatro Tor Bella Monaca), alternando le atmosfere della vecchia Vienna dei valzer di Strauss jr – tradizionali in questa occasione – alle atmosfere felliniane delle musiche da film di Nino Rota. E ancora l’oboista Luca Vignali, che con Armonie Quartet spazia da Mozart e Schubert alle trascrizioni di celebri arie operistiche (19 febbraio).
Ma si dà spazio anche alle nuove leve, che aspettiamo di vedere protagoniste della vita musicale itaiana e internazionale in un prossimo futuro. Ecco dunque il direttore d’orchestra Cosimo Bombardieri e il pianista Francesco Granata, che dedicano il loro concerto a Beethoven (27 novembre). Poi l’altra pianista Costanza Principe, che, nonostante la giovane età, ha già suonato in sale prestigiose d’Europa, America ed Asia (18 marzo).
Attenzione particolare viene riservata alla musica moderna e contemporanea. Il 4 marzo il direttore Zvonimir Hacko sul podio dell’Orchestra Roma Sinfonietta presenta il Novecento storico di Ghedini, Dallapiccola, Salviucci e Rieti, quattro importantissimi e interessanti compositori nati intorno all’anno 1900, che hanno messo l’Italia al passo con le avangurdie musicali europee del tempo: questo concerto sarà portato anche negli Usa all’Oregon Festival. Il 29 gennaio, in occasione dei suoi ottanta anni, si renderà un sentito e affettuoso omaggio a Marcello Panni, protagonista della vita musicale italiana ed europea dell’ultimo mezzo secolo, sia come compositore che come direttore d’orchestra e organizzatore: egli stesso dirigerà i suoi Pop Songs, accostandoli ai Folk Songs di Berio, ormai un classico del Novecento, che saranno cantati da Alda Caiello, interprete insostituibile della vocalità della musica moderna.
Facendo un salto all’indietro di qualche secolo, ecco due concerti dedicati al periodo barocco. Il 13 novembre Emanuele Buzi al mandolino barocco e l’Orchestra Barocca Musica Antiqua Latina diretta da Giordano Antonelli eseguono i Concerti per mandolino di Vivaldi. L’8 aprile si ascolteranno musiche sacre di scuola napoletana e veneziana, accostate a Bach, con l’Ensemble Roma Sinfonietta e le voci di Sabrina Cortese, Lucia Napoli e Roberto Abbondanza. Un altro concerto, l’11 marzo, è dedicato ai rapporti tra poesia e musica nel Settecento, ai tempi dell’Arcadia, col mezzosoprano Chiara Osella, il violinista Leonardo Spinedi e la pianista Silvia Lanzillotta e con l’intervento del grande italianista Giulio Ferroni.
La musica e i musicisti italiani sono uno dei pilastri della stagione, l’altro è la musica dei grandi classici europei. Oltre a Bach, Beethoven, Mozart e Schumann, presenti in vari concerti, due “grandi B” della musica tedesca, Beethoven e Brahms, sono protagonisti con I loro cpaolavori per violino e pianoforte del concerto del Duo Fiorini del 5 febbraio. Il 22 aprile Fabio Maestri dirige l’Orchestra Roma Sinfonietta nella Sinfonia n. 4 “La vita celestiale” di Mahler, in un’interessantissima riduzione per orchestra da camera commissionata da Schoenberg a Erwin Stein. Il 29 aprile l’Ars Trio si rivolge a Debussy e Ravel, i due maggiori compositori francesi tra Ottocento e Novecento
Ma non c’è solo la musica classica, perché tutto un settore della programmazione è dedicato alle altre musiche, per esempio la canzone d’autore, con il Gabriele Coen – Raffaella Siniscalchi Quartet che col concerto del 12 febbraio intitolato “Ho visto Nina volare” rende un omaggio a Fabrizio de André, mentre la grande canzone napoletana rivive con Peppe Servillo & Solis String Quartet in “Spassiunatamente” (25 marzo). In una stagione di concerti che ruota intorno alla musica classica potrebbe sembrare fuori luogo l’omaggio alla commedia italiana di Age e Scarpelli, ma le musiche per alcuni film di quell’indimenticabile coppia di sceneggiatori hanno le firme illustri di Trovaioli, Morricone, Bacalov e Rota: le eseguirà il 26 febbraio il Felix Piano Trio. La conclusione della stagione è riservata all’ormai consueto appuntamento annuale con le “Musiche dalle regioni d’Italia”, a cura di Giorgio Adamo, professore di etnomusicologia all’Università di Roma “Tor Vergata”: questa volta il focus è sulla Sicilia.
La stagione include anche due concerti fuori abbonamento (oltre a quello di Capodanno) al Teatro Tor Bella Monaca, in una zona non lontana da Tor Vergata ma considerata molto problematica: eppure gli spettatori accorrono numerosissimi, quando hanno la possibilità di assistere a concerti o ad altri eventi culturali. Il 23 gennaio il 432 Quartet presenta un programma intitolato “Temi d’amore”, in cui John Williams è accostato a Chopin, Debussy a Morricone e Respighi a Cole Porter. E il 26 marzo sarà replicato lo stesso concerto dedicato alla commedia all’italiana di Age e Scarpelli eseguito a Tor Vergata un mese prima.
Tutti i concerti all’università Roma “Tor Vergata” si svolgono il mercoledì alle ore 18,00.
Biglietti e abbonamenti: Abbonamento a 20 concerti € 140,00 – Ridotto personale universitario € 100,00 Ridotto Associazioni Culturali € 90,00
Tessera UNIMusica: ha il costo di € 12,00 ed è riservata agli studenti dell’Università di Roma “Tor Vergata”. Permette di partecipare a tutti i concerti in abbonamento fino ad esaurimento dei posti. Biglietti per i singoli concerti: intero € 12, ridotto € 8, studenti € 5. TEATRO TOR BELLA MONACA (concerti fuori abbonamento) Biglietti per i singoli concerti: €. 10,00 – ridotti €. 8,00 – studenti €. 5,00 Info: tel. 062010579

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I dieci anni della Land Art al Furlo al MACRO di Roma

Posted by fidest press agency su domenica, 29 settembre 2019

Roma 5 – 6 ottobre 2019 MACRO Museo d’Arte Contemporanea Via Nizza 138. In occasione dei dieci anni della Land Art al Furlo, la Casa degli Artisti di Sant’Anna del Furlo, “Luogo del Contemporaneo”, presenta, presso il MACRO Museo d’Arte Contemporanea di Roma, una mostra e un convegno. Verrà infatti esposta, dalle ore 14.00 del giorno 5 ottobre 2019, nel cortile del Museo, La Tavola dell’Accoglienza, una mostra orizzontale composta dalle “tele” di 16 artisti, che hanno riutilizzato le passerelle zincate dei ponteggi per dare vita ad un quadro collettivo lungo 15 metri. Una collettiva mobile, creata per accogliere e condividere, che, quando non è in viaggio, è esposta in permanenza nel Parco di Sculture della Land Art al Furlo. Gli artisti invitati a realizzare questa opera collettiva dalla Casa degli Artisti, insieme allo Spazio 121 di Perugia, e coordinati dal curatore Andrea Baffoni, sono: Pippo Altomare, Paolo Ballerani, Angelisa Bertoloni, Stefano Chiacchella, Pippo Cosenza, Yvonne Ekman, Arnhild Kart, Lughia, Elvio Moretti, Cecilia Piersigilli, Achille Quadrini, Sisto Righi, Salvo Seria, Antonio Sorace, Patrizia Taddei, Mauro Tippolotti.
Nel pomeriggio, invece, si svolgerà, presso la Sala Cinema, il Talk “I dieci anni della Land Art al Furlo”, con video, interventi, musica e presentazione del catalogo “Land al Furlo. Una storia lunga 10 anni” a cura di Andreina De Tomassi e Elvio Moretti (ARAS Edizioni): in dieci anni oltre 400 artisti e migliaia di visitatori hanno animato la Gola del Furlo per costruire e partecipare a momenti di arte e natura, mentre numerosi sono stati i premi e gli apprezzamenti del pubblico e dei media, ricerche, tesi e riconoscimenti, come la nomina quale “Luogo del Contemporaneo” e il “Premio Internazionale Rotondi per i Salvatori dell’Arte”.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Roma risponde ai cambiamenti ambientali con atto unanime”

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 settembre 2019

“Roma Capitale risponde compatta all’emergenza ambientale e climatica in corso e approva con voto unanime, in Aula Giulio Cesare, una mozione destinata a entrare nella storia di questa città.I punti del progetto approvato dall’Assemblea Capitolina sono 16 e spaziano dalla riduzione di almeno il 40% delle attuali emissioni nette di gas climalteranti a Roma entro il 2030, con l’obiettivo di arrivare a emissioni zero entro il 2040, alla priorità totale accordata alla lotta ai cambiamenti climatici e alla promozione di un’economia sostenibile per almeno i prossimi 10 anni.Altri impegni contenuti nell’atto riguardano l’avvio di un’interlocuzione con la Regione e il Governo sui temi della mobilità sostenibile, della micromobilità, del trasporto pubblico e della ciclabilità, la rigenerazione urbana e la lotta alla cementificazione, un focus specifico sui rifiuti e sui concetti di riciclo e riuso, una maggiore attenzione al tema delle perdite del servizio idrico, con l’obiettivo di ridurle del 20% in 5 anni, la riqualificazione edilizia e l’efficientamento energetico, nel pubblico e nel privato, la realizzazione di una ‘infrastruttura climatica’ romana, attraverso la cura e l’espansione del verde pubblico a 360 gradi, la dichiarazione dello stato di emergenza climatica e ambientale per Roma, il superamento degli allevamenti intensivi, il contrasto all’uso indiscriminato dei pesticidi, una maggiore considerazione del plastic free e la riconversione ecologica della produzione energetica verso le fonti rinnovabili.
Roma Capitale è ben consapevole che la sfida ambientale è ricca di insidie e difficoltà ma, con l’approvazione della mozione odierna, dimostra di avere una visione del futuro chiara e ben delineata. Un futuro costellato di azioni ecosostenibili e finalizzato ad assicurare il totale rispetto dell’ambiente e dei suoi più alti standard”. Lo dichiara, in una nota stampa, il presidente della Commissione Ambiente di Roma Capitale Daniele Diaco.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il 2 ottobre in Italia si celebra la Festa dei Nonni

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 settembre 2019

Roma Alla Conferenza Stampa di Presentazione della Campagna Festa dei Nonni 2019, che si terrà il 30 settembre presso l’Hotel Nazionale, parteciperanno il Presidente Senior Italia FederAnziani Roberto Messina, e sono stati invitati: l’attore Lino Banfi, Testimonial della Festa dei Nonni e icona di tutti i nonni d’Italia, Elena Bonetti, Ministra delle Pari Opportunità, della famiglia e delle disabilità Pierpaolo Sileri, Vice Ministro della Salute, Virginia Raggi, Sindaca di Roma Capitale Mauro Boldrini, CIAT Comitato Italiano per l’Aderenza alla Terapia,Nonno Romano Carletti, testimonianza nonché i rappresentanti dei partner della campagna e i suoi sostenitori.
La ricorrenza istituita con Legge 31 luglio 2005, n. 159 per celebrare l’importanza del ruolo dei nonni nelle famiglie e nella società.Come ogni anno, Senior Italia FederAnziani, attraverso l’omonima Fondazione, porta avanti la campagna Festa dei Nonni, con diverse iniziative per valorizzare il legame tra le generazioni e migliorare la qualità della vita della popolazione senior, anche attraverso progetti tesi a sostenere la prevenzione e la salute nella terza età.
La Conferenza Stampa anticiperà il grande evento di sensibilizzazione in programma a Roma per il 2 ottobre, giorno ufficiale della Festa dei Nonni. Dalle ore 10.00 in Piazza di Spagna partiranno i laboratori artistici, di manualità e di ricordi con sensibilizzazione sul rapporto tra nuove e vecchie generazioni, nonché una sessione di Pet Therapy, con il coinvolgimento dei nostri amici a quattro zampe, mentre alle ore 12:00 avrà luogo il flash mob che unirà le diverse generazioni per festeggiare i nonni d’Italia e sensibilizzare sul loro ruolo insostituibile: “Il grande cuore dei Nonni” che vedrà la partecipazione di Lino Banfi.

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Roma: Il turn over dei dipendenti capitolini

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 settembre 2019

In riferimento a quanto riportato da un quotidiano, si precisa che non vi è alcun blocco delle assunzioni a Roma Capitale. Al contrario, da luglio 2016 a oggi sono state assunte oltre 5mila persone nei vari settori della macchina amministrativa capitolina, garantendo un ricambio complessivo pari al 21%. Riguardo le progressioni verticali si ricorda che lo scorrimento delle graduatorie per la procedura selettiva del 31.12.2009 nei confronti degli idonei non è attuabile in quanto non sussistono i relativi presupposti di legge, come certificato da tutta la giurisprudenza in materia e da una recente sentenza. A ciò si aggiungono i riscontri rappresentati in un parere prodotto dal Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in risposta all’apposita richiesta formulata dall’Amministrazione capitolina. Lo riferisce, in una nota, il Campidoglio.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra: Gianni Berengo Gardin

Posted by fidest press agency su martedì, 24 settembre 2019

Roma 29 settembre 2019 – 12 gennaio 2020 Casale di Santa Maria Nova via Appia Antica 251.
È il Casale di Santa Maria Nova, tra i prestigiosi siti dell’area archeologica dell’Appia Antica, a ospitare la prima grande mostra di Gianni Berengo Gardin dedicata unicamente alla Capitale. Una selezione di settantacinque scatti, tra cui molti inediti, rivelano al pubblico il fascino di Roma dal secondo dopoguerra a oggi. Roma è il titolo della rassegna a cura di Giuliano Sergio promossa dalla Soprintendenza Speciale di Roma, diretta ad interim da Daniela Porro, con l’organizzazione di Electa, e aperta al pubblico.
L’esposizione è un sorprendente affresco dell’evoluzione e delle contraddizioni della città. Un ritratto complessivo capace di cogliere nei dettagli, nei gesti e negli sguardi dei romani quella franchezza aperta e sfacciata che li contraddistingue. Poesia e bellezza, forza e violenza, architettura storica e trasformazione delle periferie tessono un racconto denso di emozione.
Il catalogo della mostra, edito da Electa, racconta sessant’anni di fotografia del grande reporter nella Capitale, oltre a riunire la documentazione di libri e provini a contatto che arricchiscono anche la rassegna.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio Nostalgia di Futuro 2019. Gemello Digitale: l’altro me

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 settembre 2019

Roma 25 settembre (9.30 -13.00) Senato della Repubblica – Sala Zuccari. Etica, politica, educazione e informazione devono confrontarsi con il “Gemello Digitale”, il nostro prossimo intermediario con l’universo digitale. La presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, ha, per prima, recepito l’importanza del tema ed accettato l’invito dell’Osservatorio TuttiMedia e Media Duemila a riflettere sulla nuova rivoluzione. Individuare gli strumenti utili a governare il cambiamento è urgente, come afferma Derrick de Kerckhove (direttore scientifico TuttiMedia e Media Duemila): “Le nostre protesi tecnologiche, come ho definito computer e telefono negli anni ’90, oggi diventano autonome e possono pensare e decidere al nostro posto”. “Le decisioni prese oggi, influenzeranno il panorama etico, legislativo, sociale, istituzionale e tecnologico del prossimo futuro – precisa Franco Siddi presidente TuttiMedia – ecco perché l’11ma edizione di “Nostalgia di Futuro”, premio che ricorda Giovanni Giovannini, storico presidente FIEG, la dedichiamo a Gemello Digitale: l’altro me. Le rotture vanno anticipate e governate.” Un parterre qualificato parteciperà alla discussione del 25 settembre (9.30 – 13.00) al Senato della Repubblica: la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati; Gianni Letta, presidente onorario TuttiMedia; Franco Siddi, presidente Osservatorio TuttiMedia; Roberto Saracco, chair of the SAS Initiative of IEEE; il sociologo Derrick de Kerckhove; Andrea Riffeser Monti, FIEG; Pier Paolo Cervi, Mediaset; Mario Sechi, Agi; Enrico Bellini, Google; Antonella Di Lazzaro, Rai Pubblicità; Laura Bononcini, Facebook. Modera il dibattito la direttrice di Media Duemila, Maria Pia Rossignaud. Alla fine del dibattito l’associazione Osservatorio TuttiMedia (ENI – FIEG – FNSI – FUB – Google – Facebook – Intesa San Paolo – Mediaset – RAI – Rai pubblicità – Unipol Sai – UPA) consegnerà i premi “Nostalgia di futuro” a ricercatori, imprese e studenti per progetti di informazione innovativi e start up. Da quest’anno il premio si arricchisce della sezione “Innovazione è Donna”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra-mercato florovivaistica “La Conserva della Neve”

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 settembre 2019

Roma dal 20 al 22 settembre nella nuova, eccezionale location del Museo Orto Botanico di Roma, che si trova all’ interno dei Giardini di Palazzo Corsini alla Lungara. Arriveranno oltre 100 espositori da tutto il mondo, si terranno presentazioni di libri e verranno organizzati minicorsi di assaggio e giochi con lo scopo di far conoscere a bambini e adulti il mondo dell’olio. Le segnalo, in particolare, il progetto Mediterranea, vivaio che riqualifica professionalmente un gruppo di rifugiati e richiedenti asilo, che proporrà, in collaborazione con il Clivo Bistrot, centrifughe fresche con frutta e ortaggi di propria produzione, tè marocchino alla menta e un aperitivo mediterraneo con le erbe aromatiche. Anche quest’anno ci sarà il Garden Tutor, che aiuterà il pubblico a curare le malattie delle piante. Da non perdere, inoltre, i workshop sulla potatura degli alberi ornamentali, da frutto e olivi.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Absentia” mostra personale di Claudio Magrassi

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 settembre 2019

Roma Giovedì 3 Ottobre ore 19.00 Via delle Fosse di Castello 2, (Castel Sant’Angelo/ San Pietro) Durata mostra: dal 3 ottobre al 31 dicembre Orari: dal Martedì al Sabato 10.00 – 13.00 16.00 – 19.00
ABSENTIA è la mostra personale di Claudio Magrassi che, con una sorta di alchimia artistica riesce, quasi magicamente, ad immergere l’osservatore in un mondo sospeso tra il reale ed un apparente immaginifico dalle dimensioni cosmiche dove “tutto è e non è allo stesso tempo” perché, come dice l’artista stesso, “l’Absentia non è una vera e propria assenza ma deve esser concepita come una continua presenza.”
Ogni opera si presenta quasi come la prima di una scena teatrale nella quale tutti i protagonisti ed i simboli presenti cercano, pur nella loro disarmante diversità, un significante posizionamento. L’artista, infatti, riesce con grande maestria a comporre un puzzle dal respiro contenutistico non comune e che, grazie anche ad un eccellente uso dei colori e delle tecniche pittoriche, riesce ad immergere l’osservatore in quel “mondo altro” così da renderlo, inconsapevolmente, quasi regista, esso stesso, della scena.
I tanti corpi ed i tanti simboli sono immersi in una amalgama di colori volutamente stesi in una scala dalle tinte sì cupe ma capaci, proprio per questo, di trasformare i punti luce sapientemente posizionati in vere e proprie vie di fuga verso “il mondo altro”. I protagonisti delle scene, figure simboliche sovente pietrificate in un immobilismo grondante dolore sembrano, infatti, quasi spiccare il volo verso una dimensione mistica, intrisa di spiritualità e, per questo, liberatoria e salvifica. Una spiritualità resa volutamente e magistralmente dall’artista ad esempio in STIGMA, una delle opere in esposizione, che gronda sacralità pur in una scena ambientata in una grande metropoli. Se sullo sfondo, infatti, si intravedono grattacieli in fiamme, il primo piano è volutamente riservato ad una sorta di rito sacro che vede protagonisti un Cristo in jeans ed un nano travestito da pagliaccio.
Le scene, dunque, offrono all’osservatore una poliedrica lettura ancorate, però, ad un unicum: un percorso di sofferenza umana che trova nella dimensione spirituale il vero riscatto. Da qui il senso profondo e non casuale della presenza, quasi costante nelle opere, di “guardiani”, “tatuaggi” e “simboli religiosi”. I guardiani sono figure che, pur costrette in una apparente rigidità che sembra incutere timore, vogliono essere portatori di luce che, come sostiene l’artista, “…hanno combattuto, si sono feriti e rialzati dalle battaglie della loro esistenza”. Da qui il significato dei tatuaggi in quanto i guardiani “…esteti di una bellezza controtendenza, vantano esporre le loro ferite con la fierezza di medaglie al valore, sotto la forma di messaggi tatuati sul corpo, scanalature di passaggio dall’esterno all’interno dell’anima.” E, proprio qui, è il significato profondo dell’inserimento dei simboli religiosi; essi vogliono esorcizzare il dolore per trasferirlo e trasformarlo in un una dimensione tutta spirituale, in un’area incontaminata.
La vita, dura e sferzante, dirotta sovente l’esistenza verso percorsi faticosi e, talvolta, incomprensibili; ma proprio la speranza è la capacità di trasformare il dolore in un’opportunità trasferendolo in “un’area incontaminata che stimola la creazione di qualcosa di nuovo”. La sofferenza, infatti, che rende apparentemente fragili, può immergere l’individuo in uno stato di “absentia”, vera anticamera a quella dimensione spirituale alla quale tendenzialmente e da sempre aspira. Questo, dunque, il vero e profondo messaggio che questo artista vuole trasmetterci attraverso una pittura densa e altamente lirica. (Maria Laura Perilli curatrice della mostra)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione libro: “Musei e media digitali”

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 settembre 2019

Roma giovedì 19 settembre 2019, alle ore 17.30, si terrà nella sede di Palazzo Barberini la presentazione del libro Musei e media digitali, di Nicolette Mandarano, edito da Carocci Editore (Roma, 2019) per la collana Bussole.A parlarne intervengono Flaminia Gennari Santori, Direttrice delle Gallerie Nazionali Barberini Corsini, Maria Elena Colombo, Docente di Multimedialità per i Beni culturali presso l’Accademia di Brera, Maria Vittoria Marini Clarelli, Sovrintendente capitolina ai beni culturali di Roma Capitale.
Qual è il rapporto tra musei e media digitali? Quali sono i mezzi più adatti per creare un dialogo fra istituzione museale e visitatore? Il libro offre una risposta concreta a queste e altre domande. Dopo aver ripercorso brevemente la storia della relazione fra musei e comunicazione, indaga il contesto attuale in cui tale rapporto si sviluppa. Analizza gli strumenti che possono essere impiegati nei percorsi museali per coinvolgere il visitatore, agevolando la fruizione e la comprensione delle opere esposte e del loro contesto. Affronta, inoltre, il tema della comunicazione museale online, fra siti web e piattaforme social, per individuare le buone pratiche comunicative, in ambito italiano e internazionale. Chiude il libro una riflessione sulle modalità della fondamentale e irrinunciabile trasformazione digitale dei musei italiani.Nicolette Mandarano, è storica dell’arte esperta in comunicazione digitale del Patrimonio culturale. È Digital media curator per le Gallerie Nazionali Barberini Corsini e coordinatore didattico-scientifico del master di I livello Digital Heritage. Cultural communication through digital technologies di Sapienza. Ha insegnato per diversi anni Informatica applicata ai Beni Culturali presso il Dipartimento di Storia dell’arte in Sapienza e oggi è docente di Comunicazione Digitale del Patrimonio in master e corsi post-universitari.
Autrice di diversi articoli sul rapporto fra tecnologie e Beni Culturali, nel 2014 ha pubblicato Il marketing culturale nell’era del web 2.0. Come la comunità virtuale valuta i musei, edito da Guaraldi. Nel 2016 ha co-curato i volumi Artestorie: le professioni della storia dell’arte, edito da Cisalpino e Comunicare il museo oggi. Dalle scelte museologiche al digitale, edito da Skira.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Riflettori accesi sul Risorgimento, riflettori accesi su Roma Capitale

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 settembre 2019

Roma Martedì 17 settembre 2019, alle ore 20.30, si apre la rassegna “Luci della storia su Porta Pia”. Sesta edizione per la manifestazione rievocativa della storica “breccia” ad opera del Corpo dei Bersaglieri. Centoquarantanove anni fa, riconsegnavano le chiavi della città di Roma al Regno d’Italia sottraendola allo Stato Pontificio. L’appuntamento, promosso dall’Associazione Nazionale Bersaglieri sezione Roma Capitale, in collaborazione con il Museo Storico dei Bersaglieri e con il sostegno dello Stato Maggiore dell’Esercito, si svolgerà interamente nel cortile cinquecentesco di Porta Pia, sede del Museo Storico dei Bersaglieri.
La sesta edizione della rassegna “Luci della storia su Porta Pia” avrà come focus una serie di anticipazioni dell’itinerario storico-culturale – in vista delle celebrazioni del 150esimo anniversario della Presa di Roma in programma per il 2020 – che il nostro Paese ha percorso, dalla vittoriosa battaglia in cui Roma fu annessa al Regno, all’Italia di oggi e ai giorni che ci separano dal 20 settembre 2020. Aspettando la data del 20 settembre 2020, saranno molte le anticipazioni culturali in forma di saluto, intervista e narrazione che alterneranno, ogni sera dalle 18.00 alle 23.00, il ricco calendario di concerti e ospiti speciali. Si parlerà del valore dello sport con Francesco Moser, di storia dell’istruzione scolastica italiana con Mario Rusconi, presidente dell’Associazione Nazionale Dirigenti e con Alte Professionalità della Scuola, di relazioni internazionali con autorevoli ambasciatori, di emancipazione femminile e di evoluzione del costume e della società con Flavia Marzano, Assessora del Comune di Roma, sempre con riferimento agli ultimi 150 anni da quella “breccia” che fu e rimane presidio indelebile della storia d’Italia. A fare da moderatrice con gli ospiti, la giornalista Carmen Lasorella insieme all’ideatore della rassegna Gen. Nunzio Paolucci.
Martedì 17 settembre, alle ore 20.30, si comincia con lo scrittore e storico Paolo Volpato. Il suo intervento avrà come tema la situazione politica del 1870 con riferimenti a leggi, decreti, aneddoti e curiosità inedite. A seguire, alle ore 21.00, la Banda della Guardia di Finanza eseguirà un concerto che spazierà dalla musica classica ai brani di marce militari, per approdare alle più celebri colonne sonore del cinema italiano.Intenso il carnet dei concerti dal martedì alla domenica in programma alle ore 21.00: fanfare dei Bersaglieri, delle bande militari dell’Esercito, compresa la Scuola Trasporti e Materiali, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, dei Granatieri di Sardegna, e della Polizia Municipale di Roma Capitale.
Un omaggio alla “breccia” con le “Musiche e Poesie Romane” aprirà la serata celebrativa del 20 settembre. Un’immersione nella tradizione poetica, musicale e teatrale della Città Eterna con versi satirici, comici, drammatici e canzoni dei più autorevoli esponenti della romanità. Un progetto a cura di Angelo Blasetti e Dante Di Giacinto. Esteso alla tradizione popolare italiana sarà il viaggio nella musica dei Folk Rose, in concerto il 22 settembre. Dal Sud al Nord, percorrendo le tradizioni più antiche, la band proporrà un repertorio di tarantelle, pizziche, saltarelli, valzer e canzoni che parlano di vita quotidiana, di eroi e di immancabile amore.Spazio al Gospel, protagonista assoluto con il Coro Polifonico “Le mille e una Nota” diretto dal Maestro Silvia Scicolone, in programma il 18 settembre.Ed è proprio alla breccia che si ispira il Premio “Oltre la Breccia”, istituito dall’Associazione Nazionale Bersaglieri, in virtù di quell’azione compiuta dal corpo nel 1870 che valse, spingendosi oltre, la riconquista di Roma. Il premio sarà riconosciuto al Campione mondiale paraolimpico di Salto in Lungo, Roberto La Barbera e a due organismi: l’Associazione Sentire le Voci, rappresentata da Cristina Contini e la Fondazione Cultura e Arte, rappresentata da Emanuele F. M. Emanuele, presidente onorario. Realtà che nel 2018 si sono distinte per le loro azioni responsabili, significative e repentine, al fine di perseguire il bene comune senza fermarsi di fronte agli ostacoli; con animo e grinta da “Bersagliere” sono riuscite a trasformare i vincoli in opportunità, mantenendo saldi i principi e costruendo ponti per il futuro. http://www.bersaglieridiroma.it/

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Inaugurazione della mostra Mirabilia urbis

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 settembre 2019

Roma. Si terrà lunedì 7 ottobre dalle ore 18.00 al Cinema Farnese (via Campo de’ Fiori 56, Roma), uno dei punti di distribuzione del libro-catalogo e della mappa del percorso, disponibili anche nelle altre location. Per la sera dell’inaugurazione sarà possibile prenotare un tour completo della mostra con guida in partenza alle ore 20.00 presso la statua di Giordano Bruno presso Piazza Campo de’ Fiori.
Il progetto espositivo ideato da Carlo Caloro e prodotto da artQ13 è curato da Giuliana Benassi con il sostegno dell’Assessorato alle Politiche Culturali e Beni Culturali, nella persona dell’Assessore Cinzia Guido del Municipio I Centro Roma Capitale, e vede coinvolti circa venti artisti italiani e internazionali: Alterazioni Video, Josè Angelino, Elena Bellantoni, Tomaso Binga, Carlo Caloro, Federica Di Carlo, Stanislao Di Giugno, Rä di Martino, Flavio Favelli, Grossi Maglioni, Hortensia Mi Kafchin, Britta Lenk, Via Lewandowsky, Girolamo Marri, Diego Miguel Mirabella, Jonathan Monk, Matteo Nasini, Lulù Nuti, Giuseppe Pietroniro, Calixto Ramirez, Julian Rosefeldt, Corrado Sassi, Alice Schivardi, Lamberto Teotino.
La mostra Mirabilia Urbis si configura come un particolare cammino che attraversa tappe dislocate in diversi spazi, sia commerciali che istituzionali, tra i Rioni Parione e Regola: dedalo di vie e vicoli che caratterizzano una delle aree del centro più peculiari di Roma.
Il titolo, preso in prestito dalle antiche guide turistiche per pellegrini nate nel Medioevo, nasce dalla necessità di tracciare e mappare un percorso inedito e inaspettato proponendo al visitatore un’esperienza di avvicinamento al luogo totalmente nuova. Attraverso le opere degli artisti, la mostra intende analizzare le trasformazioni di questa zona di Roma, registrando i mutamenti che hanno portato al cambiamento di strutture sociali, economiche, amministrative, politiche, culturali e artistiche su cui poggiano i valori fondanti della realtà contemporanea.Tra gli spazi coinvolti nel progetto, solo per citarne alcuni, il Cinema Farnese, la storica libreria Fahrenheit 451, Palazzo Falconieri sede dell’Accademia d’Ungheria in Roma, lo storico esercizio Hollywood, la bottega del liutaio e la sede di Colli Independent Art Gallery.
Le azioni performative – in programma lunedì 7 ottobre – saranno invece appuntamenti ai quali assistere, come quella di Marri da Wala o di Caloro all’Accademia d’Ungheria in Roma; gesti ai quali partecipare, come nel caso di Bellantoni da Head Space o improvvisazioni da scoprire, come l’intervento dell’organista Livia Mazzanti presso la Chiesa di Santa Lucia del Gonfalone o la performance di Alice Schivardi, quest’ultima presso la sede storica del PCI. Il visitatore, con mappa alla mano, potrà sentirsi “pellegrino contemporaneo” e immergersi nel percorso a piedi o a bordo di una navetta messa a disposizione dall’organizzazione, scegliendo autonomamente i vari itinerari e la durata delle soste. Un libro-catalogo della mostra, edito da Viaindustriae publishing e concepito come guida al percorso espositivo e prontuario di viaggio, raccoglierà mappe, testi critici, immagini e schede storiche arricchite da interviste a persone del luogo alternate alle voci narranti dei proprietari degli spazi e alle descrizioni degli artisti e delle opere esposte.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’allagamento di Roma

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 settembre 2019

Per il 19 ottobre prossimo Matteo Salvini ha promesso (o minacciato) una riedizione della marcia su Roma, ma senza marcette, bensì con un “fiume di partecipanti”, che allagherà la capitale. L’idea sarebbe quella di superare il comizio di Berlusconi in piazza San Giovanni, quando lo stesso Berlusconi sparò la sua bordata, affermando di avere raccolto due milioni di partecipanti.Con i numeri nella destra politica non ci stanno proprio: Piazza San Giovanni è estesa otto ettari, pari a 80.000 metri quadrati, per contenere due milioni di persone bisognerebbe stiparne 25 per ogni metro quadrato.In un sistema di democrazia parlamentare governa chi dispone della maggioranza, che garantisce la fiducia al governo in carica. Si prevede, Costituzione alla mano, la presenza di una opposizione il cui ruolo dovrebbe servire ad impedire provvedimenti anti-democratici, come è accaduto con i governi Berlusconi, che hanno battuto vari record, ma in riferimento alle norme approvate dai loro governi e bocciate dalla Corte Costituzionale, come accaduto con le norme inerenti il conflitto di interessi, tanto care ai programmi predicati dalla destra liberista e oggi anche dalla destra sovranista della Meloni e di Salvini.
Cosa dimostrano le manifestazioni di piazza? Nulla, assolutamente nulla, anche perchè basta taroccare i conti per dilatare il numero dei partecipanti, che, comunque, rimangono statisticamente insignificanti, trattandosi di poche decina di migliaia a fronte di 48 milioni di cittadini italiani elettori. L’opposizione, in una democrazia parlamentare, deve essere esercitata nelle sedi istituzionali e non in una piazza condizionata da poche decine di personaggi che istigano la folla e dirigono l’orchestra degli applausi e delle ovazioni.
(Rosario Amico Roxas)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Maratona Internazionale di Roma

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 settembre 2019

Roma. È stato aggiudicato in via definitiva l’affidamento in concessione del servizio di organizzazione della manifestazione denominata “Manifestazione podistica Maratona Internazionale di Roma – Roma Capitale City Marathon – Evento sportivo” per gli anni 2020, 2021, 2022 e 2023 ed eventuale biennio successivo.Il soggetto aggiudicatario, che è stato individuato sulla base dell’offerta economicamente più vantaggiosa, è l’operatore economico costituendo RTI Infront Italy S.p.A (Mandataria) – Italia Marathon Club SSD rl (Mandante) – Atielle Roma s.r.l.(Mandante) – Corriere dello Sport s.r.l. (Mandante).A causa del prolungamento dei tempi occorsi per l’espletamento della procedura, che ha significato un’organizzazione straordinaria per l’edizione 2019 da parte di Roma Capitale e Fidal, la proposta progettuale avrà dunque efficacia a partire dall’anno 2020 per un quadriennio, con eventuale estensione al biennio successivo al raggiungimento degli obiettivi minimi.“Un grande risultato per la città di Roma che ancora una volta ha mostrato, con successo, di voler garantire trasparenza attraverso un iter regolare che rappresenta la migliore soluzione ad una situazione irrisolta da anni. Già il Tar aveva dato ragione al Campidoglio ad ottobre del 2018 – a seguito della scelta dell’Amministrazione di predisporre nel 2018 un bando pubblico per l’affidamento dell’organizzazione dell’evento – sentenza confermata successivamente anche dal Consiglio di Stato dopo il ricorso in appello presentato da Italia Marathon Club s.s.d.r.l. e Atielle Roma s.r.l.Finalmente la storica Maratona di Roma è tornata a rappresentare un volano economico positivo per la città rivestendo un ruolo di importanza che va ben oltre i confini nazionali. L’offerta economica, pari a circa 2 milioni di euro, costituirà a tutti gli effetti un’entrata per le casse di Roma Capitale.Roma continua ad essere un polo attrattivo per sportivi provenienti da tutto il mondo confermandosi teatro di grandi eventi unici nel panorama internazionale” afferma l’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini Daniele Frongia.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il giardino della giustizia a Roma

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 agosto 2019

Roma L’appalto per la riqualificazione del Giardino della Giustizia alla Romanina è stato già aggiudicato. I lavori, per un importo di 250mila euro, sono finalizzati alla definitiva sistemazione del parco, intitolato a 27 magistrati uccisi nell’esercizio del loro dovere e inaugurato lo scorso 7 novembre alla presenza della sindaca di Roma Virginia Raggi e del Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.Il progetto di riqualificazione prevede il completamento del giardino, interventi di potatura e manutenzione di tutti gli alberi, con una particolare cura per le 27 querce dedicate ai giudici vittime della criminalità, la sistemazione della pavimentazione e delle opere murarie esistenti.Il giardino, anche in risposta alle richieste dei cittadini, è stato realizzato nel quartiere della Romanina, una zona spesso citata nelle cronache per episodi di criminalità, per rimarcare la forte presenza delle istituzioni in difesa della legalità.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »