Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 299

Posts Tagged ‘roma’

Presentazione Quartieri dell’Arte 2018

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 agosto 2018

Roma Martedì 21 agosto alle ore 11.00 Palazzo Falletti (Sala dei Cherubini) Via Panisperna 207 conferenza stampa di presentazione della ventiduesima edizione del Festival Quartieri dell’Arte
In scena – tra il 26 agosto e il 24 ottobre – Muta Imago, Teatro Reale di Zetski Dom (Montenegro), La Fura dels Baus (Spagna), Westerdals (Svezia), Taide Yliopisto (Finlandia), il Mozarteum di Salisburgo e l’Accademia Teatrale di Varsavia. Tra gli autori e i registi presenti, Arpad Schilling, Gian Maria Cervo e i Fratelli Presnyakov (Russia), Joele Anastasi, Danielle Pearson (Gran Bretagna), Rasim Erdem Avsar (Turchia), Emily Gillmor Murphy (Irlanda), Marco Lucchesi, Albert Bienvenue Akoha (Benin) e Lorenzo D’Amico de Carvalho. Accademia Nazionale di San Luca e Venerabile Collegio Inglese collaborano con opere e oggetti delle loro collezioni, molti dei quali mai esposti prima, all’allestimento della mostra “Reginald Pole, tra Michelangelo e Shakespeare” (14 ottobre 2018 / 6 gennaio 2019) Tra le figure celebrate quest’anno, Juan Rodolfo Wilcock, nel centenario della nascita L’immagine ufficiale del Festival è firmata dal fotografo italo-palestinese Mustafa Sabbagh

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Approvato dall’Assemblea Capitolina Regolamento informazione sui referendum consultivi 2018

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 agosto 2018

Roma. Per definire le modalità per l’informazione ai cittadini sui referendum che si terranno nel 2018 e per lo svolgimento della campagna referendaria, al fine di promuoverne il pluralismo, la completezza, l’obiettività e l’efficacia, l’Assemblea Capitolina ha approvato con 25 voti favorevoli un nuovo Regolamento. In particolare nel testo si elencano gli strumenti che devono essere predisposti e utilizzati dall’Amministrazione capitolina per assicurare la massima diffusione delle informazioni sui quesiti referendari: pagine informative sul portale istituzionale e profili social di Roma Capitale; avvisi da pubblicare all’Albo Pretorio di Roma Capitale e agli Albi dei Municipi; altri spazi normalmente utilizzati per le pubbliche affissioni e in ogni ufficio dell’Amministrazione aperto al pubblico; note, opuscoli e libretti informativi resi disponibili negli uffici capitolini aperti al pubblico o in forma digitale; comunicati agli organi di stampa e alle emittenti radiotelevisive locali. La campagna referendaria avrà inizio trenta giorni prima dalla data dei referendum fino alle ore 24 del penultimo giorno antecedente al voto. In questo lasso di tempo l’Amministrazione capitolina garantirà una comunicazione istituzionale impersonale sui temi oggetto di referendum, la correttezza delle procedure e il rispetto delle tempistiche per l’individuazione dei soggetti che potranno svolgere l’attività di propaganda elettorale e delle modalità di espletamento della campagna stessa. “Il Regolamento approvato in Aula è uno strumento fondamentale per consentire ai cittadini di avere una conoscenza più approfondita dei contenuti del referendum e, di conseguenza, di potersi esprimere in tutta libertà e con la piena consapevolezza sui quesiti. Trasparenza e partecipazione attiva sono i pilastri della nostra azione politica e anche questa volta, nel rispetto delle normative, vogliamo mettere a disposizione ogni canale, da quelli tradizionali a quelli più innovativi, per assicurare agli elettori il pieno accesso alle informazioni” dichiara Marcello De Vito, presidente dell’Assemblea Capitolina.

Posted in Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Santa Maria della Pietà: Da Giunta ok all’attuazione della Centralità urbana

Posted by fidest press agency su sabato, 11 agosto 2018

Roma. Riqualificazione del Comprensorio e valorizzazione della funzione pubblica e socio-culturale di padiglioni e parco attraverso il coinvolgimento di cittadini e associazioni del territorio. Questo l’obiettivo del Protocollo d’Intesa contenuto nella delibera approvata dalla Giunta capitolina e che sarà sottoscritto nelle prossime settimane.
Regione Lazio, Roma Capitale, Azienda Sanitaria Locale (Asl) Roma 1, Città Metropolitana di Roma, Municipio Roma XIV si impegnano a realizzare e attuare il Progetto urbano della centralità Santa Maria della Pietà nel quartiere Trionfale Monte Mario. Nel dettaglio i soggetti dovranno predisporre entro sei mesi lo schema di assetto preliminare, necessario per la successiva redazione del progetto urbano, e dare seguito all’esecuzione degli interventi di riqualificazione, restauro e risanamento conservativo.Il tavolo tecnico composto dai firmatari con il compito di coordinare le azioni amministrative necessarie verrà istituito entro 30 giorni dalla sottoscrizione, mentre il cronoprogramma delle varie fasi operative verrà definito entro due mesi.
“Questo Protocollo rappresenta una sinergia importante tra istituzioni e conferma quanto sia fondamentale che soggetti pubblici, ognuno nel proprio ruolo, collaborino per il bene comune. Il Comprensorio del Santa Maria della Pietà – dichiara la Sindaca Virginia Raggi – è una realtà inserita pienamente nel tessuto del territorio e, per la sua valenza storica, culturale nonché per la sua bellezza rappresenta un simbolo importante per i cittadini. Per questo l’Amministrazione, insieme alle altre istituzioni, vuole che questo luogo sia un riferimento per tutta la città”.”È un complesso edilizio in cui il sistema paesaggistico e le parti edificate si legano costituendo un unicum non solo per il territorio in cui si trova ma per la città. Questo accordo favorisce l’avvio alla progettazione della centralità urbana del Santa Maria della Pietà che il territorio attende da anni. Un protocollo – sottolinea l’Assessore all’Urbanistica Luca Montuori – che permetterà all’Amministrazione di individuare, in sinergia con i cittadini e le altre istituzioni, le invarianti di una progettualità da sviluppare in forma condivisa e partecipata. L’obiettivo che intendiamo perseguire è la funzione pubblica, sociale e culturale del Comprensorio, impossibile da raggiungere se non ci fosse coordinamento tra istituzioni, di cui questo protocollo è il primo passo”.“Attraverso la sottoscrizione del protocollo d’intesa tra Regione Lazio, ASL RM1, Città Metropolitana, Roma Capitale e Municipio XIV prende avvio il percorso di riqualificazione dello straordinario comprensorio del Santa Maria della Pietà, che culminerà in un Progetto Urbano Unitario che avrà come obiettivo la valorizzazione di questo luogo attraverso lo sviluppo della sua vocazione socio-culturale. L’intesa interistituzionale – aggiunge la Presidente della Commissione Urbanistica, Donatella Iorio – stabilisce un cronoprogramma serrato di passi e azioni che i vari enti coinvolti dovranno rispettare e che garantirà il raggiungimento degli obiettivi in tempi certi. Tutto questo avverrà con il coinvolgimento dei cittadini e dei comitati che in tutti questi anni si sono impegnati per salvaguardare l’uso pubblico del parco e del suo patrimonio immobiliare. Siamo soddisfatti dell’importante risultato raggiunto attraverso una proficua collaborazione tra le varie istituzioni, perché potremo finalmente iniziare a lavorare concretamente per restituire ai cittadini la Centralità Urbana del Santa Maria della Pietà”.“Il Protocollo rappresenta un passaggio fondamentale per il Municipio XIV in quanto dà l’avvio ad una serie di azioni strategiche per il territorio – conclude il Presidente di Municipio Alfredo Campagna -. Dalla realizzazione di un unico polo municipale con conseguente abbattimento dei fitti passivi a carico dell’Amministrazione comunale, al recupero e alla valorizzazione del patrimonio naturalistico ed ambientale del Santa Maria della Pietà. Da anni i cittadini reclamano la realizzazione di questa Centralità urbana, da oggi questo obiettivo inizia a concretizzarsi”.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Previsioni sulla crescita economica con la fisica dei sistemi complessi

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 agosto 2018

Un articolo pubblicato online questa settimana sulla rivista Nature Physics riporta un nuovo metodo di previsione per la crescita del Prodotto interno lordo (PIL) che integri e supporti le previsioni del Fondo Monetario Internazionale. Il nuovo approccio di previsione considera la crescita economica come un sistema fisico le cui dinamiche possono essere predette analizzando i dati di esportazione a livello di prodotto, tramite tecniche derivate dalla fisica dei sistemi complessi.Sistemi di modellazione così elaborati quali l’economia di un paese sono estremamente complicati e impegnativi. Sebbene gli economisti possano accedere a una quantità sempre maggiore di dati, produrre risultati affidabili e riproducibili rimane qualcosa tutt’altro che banale. Un aiuto potrebbe arrivare dalla fisica della complessità, dove esistono delle tecniche per modellare quei sistemi che non possono essere compresi, in termini di componenti individuali -come, ad esempio, la diffusione delle epidemie, o i movimenti del traffico.Andrea Tacchella e i suoi colleghi sviluppano un metodo per la previsione del PIL basato sull’idea che un sistema complesso e la cui dinamica microscopica non è nota, possa essere previsto ricercando tra i dati storici disponibili un analogo vicino e osservandone l’evoluzione temporale. Tali metodi funzionano in maniera affidabile solo quando il sistema utilizzato è di bassa dimensionalità -dove la dimensione corrisponde al numero di variabili considerate. L’aggiunta incontrollata di ulteriori dati, quindi, produce risultati meno affidabili. Gli autori del metodo dimostrano, invece, che è possibile fare una previsione del PIL competitiva usando un modello con sole due dimensioni, inserendo il PIL pro capite di un paese e la sua “Fitness”. Quest’ultima è una quantità che caratterizza la competitività di un paese, che gli autori ricostruiscono dai dati di esportazione, tramite opportuni algoritmi matematici.
Confrontando le loro previsioni con quelle stimate sulla base di dati passati pubblicati dal Fondo Monetario Internazionale, gli autori dimostrano che le loro previsioni sono, in media, del 25% più accurate.Inoltre, gli errori dei modelli non sono correlati – ciò suggerisce che i due forniscono visioni complementari circa la crescita del PIL, offrendo un potenziale per previsioni combinate migliori. (fonte: La previsione del PIL come sistema fisico dinamico di A. Tacchella, D. Mazzilli e L. Pietronero – Nature Physics – DOI: 10.1038/s41567-018-0204-y L. Pietronero (Univ. Sapienza e ISC-CNR, Roma, Italia).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Roma si confrontano i massimi esponenti delle nanotecnologie

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 agosto 2018

Roma dall’11 al 14 settembre ore 9,00 in Via Eudossiana 18 adiacente alla Chiesa di San Pietro in Vincoli, a pochi minuti a piedi dal Colosseo si confrontano i massimi esponenti delle nanotecnologie. Oggi le nanotecnologie rappresentano per la scienza e la tecnologia una disciplina in forte crescita attraverso processi innovativi che stanno influenzando radicalmente la quotidianità della nostra esistenza. La multidisciplinarietà e la trasversalità delle applicazioni nanotecnologiche sta raggiungendo livelli fino a qualche anno fa impensabili, grazie alla scoperta continua di fenomeni fisici alla nanoscala in settori come la chimica organica, la biologia molecolare e la fisica dei semiconduttori. La trasversalità applicativa di queste discipline, già ai massimi livelli, è in continua evoluzione, considerando che ormai tutti i settori tecnici-scientifici stanno traendo beneficio dalle stesse. Ma non è tutto. Le aspettative e le potenzialità future sono addirittura maggiori, grazie al continuo approfondimento e alle nuove conoscenze scientifiche affrontate da molteplici punti di vista.
“Nanoinnovation – precisa il Prof. Marco Rossi, coordinatore del Comitato Organizzatore – ha come obiettivo principale e caratterizzante quello di mettere in contatto accademia, ricerca e sistema imprenditoriale allo scopo di presentare idee innovative, trasferire know-how, permettendo l’integrazione di conoscenze ed esperienze tra i diversi settori di applicazione”.
“Il convegno – conclude Rossi – è quindi strutturato per favorire l’interazione e lo scambio di opinioni e aspettative con il duplice scopo di contribuire sia alla crescita di una coesa e connessa comunità scientifico-tecnologica nazionale, che al monitoraggio dell’evoluzione delle nanotecnologie e delle altre tecnologie abilitanti (KET) e del loro ruolo per una innovazione realmente sostenibile”.
The Tutorial Lectures held in the morning of Sept. 11th will introduce the scientific programme of NanoInnovation beginning in the afternoon of the same day with the plenary sessions and that will continue with the multi-track sessions scheduled on September 12th-13th and 14th, including:
KEYNOTE Sessions with distinguished and internationally recognized speakers;
SPECIAL Sessions and Workshops on specific and hot topics;
THEMATIC SYMPOSIA focused on the applications of nanotechnology and on the most recent findings of nanoscience, as driving and boosting forces for sustainable innovation.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma capitale: acquisto di 227 autobus

Posted by fidest press agency su martedì, 7 agosto 2018

La convenzione Consip, suddivisa in nove lotti per tipologia di autobus, prevede la fornitura in acquisto di 1.600 autobus urbani ed extraurbani, destinati al trasporto pubblico locale, con un ribasso medio rispetto ai prezzi a base d’asta del 23% circa, con riduzioni di prezzo che variano da un minimo del 7,5% ad un massimo del 36,5% tra i diversi lotti.L’iniziativa – integrata con il “Programma nazionale di rinnovo straordinario del parco materiale rotabile su gomma” del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – prevede un cofinanziamento del 60% per gli acquisti effettuati attraverso la convenzione Consip. Il “negozio elettronico” della convenzione è stato aperto ieri e Roma Capitale è stato il primo cliente con un ordine di 227 nuovi autobus. Tre sono le diverse tipologie acquistate, con una particolare attenzione per l’ambiente: 20 autobus urbani 10 metri Euro 6, 116 autobus urbani da 12 metri Euro 6, 91 autobus urbani da 12 metri con alimentazione a metano (pari al 40% del totale).Virginia Raggi, Sindaca di Roma Capitale, commenta: “Con 227 nuovi autobus Roma compie un passo decisivo per il rilancio dei trasporti pubblici della città, con una attenzione speciale all’ambiente: 91 mezzi saranno alimentati a metano nell’ottica di una drastica riduzione delle emissioni inquinanti”.
Paolo Simioni, Amministratore Delegato di Atac S.p.A., commenta: “Il rinnovo della flotta e’ essenziale per il raggiungimento degli obiettivi del Piano di risanamento e rilancio di Atac. Con l’ordine dei Bus attraverso la piattaforma Consip, le previsioni di Piano diventano sempre più concreta realtà”.
Cristiano Cannarsa, Amministratore Delegato di Consip S.p.A., commenta: “Consip si conferma quale piattaforma strategica di collegamento tra le imprese, in questo caso italiane, e la razionalizzazione della spesa pubblica. Un acquisto di 227 autobus sono un impulso vivo per la città, l’industria e la crescita”.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Remembering the Roma Holocaust

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 agosto 2018

In April 2015, the European Parliament voted overwhelmingly to adopt 2 August as Roma Holocaust Remembrance Day. This day is devoted to remembering the Roma Holocaust and honouring the memory of the more than 3,000 Roma who died at Auschwitz-Birkenau in 1944.During the years leading to World War II and throughout the wartime period, Roma people were persecuted, imprisoned, and murdered. This Nazi-era oppression is but one tragedy in their long history in Europe. For centuries Roma have experienced discrimination and violence and are still victims of widespread social exclusion, crime, and unjust treatment.“The Roma Holocaust did not happen overnight. It was prepared for years, through social segregation of Roma in society and dehumanisation in public speech and portrayal—not least by politicians,” remarked Churches’ Commission for Migrants in Europe (CCME) General Secretary Torsten Moritz. “Today we again can hear similar messages in political speeches. Churches are called to oppose any discrimination and dehumanising of Roma brothers and sisters today.”“Even generations after Porajmos, the Roma Holocaust, life often remains insufferable for the Roma community in Europe,” added Conference of European Churches (CEC) General Secretary Fr Heikki Huttunen. “The shame of these events linger, along with old prejudices. The churches must continue to take up the urgent and difficult work of reconciliation with Roma people and communities.” CEC and CCME encourage all to honour the memory of those who died on this day and contribute to a just society for the 10 to 12 million Roma people living in Europe today. As a pan-European minority, the quest justice for Roma affects all European countries and churches. The upcoming Romanian EU presidency also provides special opportunity to highlight the plight of Roma today. CCME is part of the partnership with the Alliance Against Anti-gypsyism.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

I 10 suggerimenti per una Roma civile proposti da Codici

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 luglio 2018

1) Ridurre, in via prioritaria, la produzione dei rifiuti:
– Vietare la vendita di plastica, vetri e imballaggi usa e getta;
– Riconvertire i distributori automatici di snack in depositori per la differenziata del vuoto a rendere di plastiche e vetri;
– Introdurre le videocamere di quartiere per la vigilanza;
– Dare mandato alle guardie ambientali di sanzionare i trogloditi con ammende pecuniarie elevatissime più l’obbligo alla pulizia urbana in proporzione a quanto sporcato.
2) Aumentare e attuare sanzioni durissime contro chi sporca, in primis le attività commerciali e i privati con gli ingombranti;
3) Vietare volantini e qualsiasi altra forma di pubblicità che abbia un impatto ambientale;
4) Introdurre il tracking sul servizio per tutti gli operatori AMA;
5) Introdurre la tariffa ambientale personale per ogni cittadino, ivi inclusi turisti e pendolari, attraverso una identità ambientale digitale;
6) Obbligo dell’introduzione in ogni grado scolastico dell’ora di educazione ambientale;
7) Eliminazione progressiva dei cassonetti;
8) Obbligo di pulizia della parte antistante ai portoni, alle vetrine e alle serrande, a carico dei proprietari con detrazione sulla tariffa rifiuti.
9) Introduzione del premio cittadino modello;
10) Licenziamento in tronco e condanna alle spese per gli operatori #AMA che non svolgono le attività previste dalle mansioni assegnate.
“Ricordiamo -scrivono Codici – che la situazione, in specie in alcune zone della capitale è critica. Da 6 mesi i netturbini non passano, ad esempio, al Quartiere Italia, zona centrale parte del quartiere Nomentano. Gli operatori ecologici ammettono di non venire mandati a pulire o di essere in numero esiguo, quindi assolutamente insufficienti per riuscire a pulire delle zone in situazioni di crisi, se non al collasso. Considerando poi che, nella zona di Piazza Bologna, gremita la sera di giovani e locali, ovviamente vi è una concentrazione di bottiglie anche in aree vicine alle scuole, che in questo periodo dell’anno si trasformano in centri estivi per bambini; la possibilità quindi di qualche bambino di ferirsi con i cocci di bottiglie o bicchieri si moltiplica.Con il caldo ovviamente, i rifiuti organici fermentano e producono un odore nauseabondo, tenendo presente che tutto ciò si amplifica nelle zone in cui ci si trovi in prossimità di un ristorante ad esempio, dove si affacciano anche altri “amici” quali gabbiani geneticamente modificati a furia di mangiare pizza e pasta e non ci scordiamo i topi, che stanno raggiungendo le dimensioni di veri e propri castori.
Ci appelliamo quindi all’Assessore all’ambiente del Comune di Roma, Pinuccia Montanari, per chiederle di intervenire urgentemente, prima che la situazione diventi emergenza sanitaria”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Precisazioni sull’adesione di Roma Capitale al progetto ‘Wiki Loves Monuments Italia’

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 luglio 2018

“Dispiace apprendere che alcuni organi di stampa abbiano clamorosamente travisato, in buona fede o meno, il senso dell’adesione di Roma Capitale al progetto ‘Wiki Loves Monuments Italia’.
Nessuna svendita, da parte del Comune, dei propri monumenti. Al contrario, l’impegno dell’Amministrazione a valorizzare una serie di siti monumentali minori ancora poco conosciuti e apprezzati da parte della grande platea internazionale e generanti introiti scarsi, se non addirittura inesistenti.
Falso il riferimento alla ‘rinuncia’ del Comune agli incassi derivanti dalle riprese dei monumenti. La delibera approvata venerdì scorso in Aula Giulio Cesare, infatti, non contiene alcun cenno a film o video, ma parla prettamente di immagini e fa riferimento solo ed esclusivamente al periodo del contest (dal 1 al 30 settembre 2018).
Del tutto mendace anche l’illazione relativa al presunto contrasto tra il progetto e il Codice dei Beni Culturali, dal momento che l’ente pubblico territoriale ha dato la propria autorizzazione in delibera in ossequio alle prescrizioni contenute nel Codice Urbani (D. Lgs. 42/2004, artt. 107 e 108), come modificato da “art bonus” (D. L. 83/2014).
Non comprendiamo le motivazioni alla base di queste inesattezze, che rischiano di pregiudicare una corretta e fedele interpretazione dei fatti. Roma Capitale intende promuovere un concetto di cultura accessibile in maniera universale e totalizzante a tutti i cittadini che lo desiderino.Lo sta facendo attraverso una progettualità seria e di lungo termine, che favorisca la conoscenza globale dell’immenso patrimonio storico-culturale capitolino e una crescita reale e concreta della nostra città, sia a livello individuale che collettivo”.Lo dichiara, in una nota stampa, il presidente della Commissione Cultura di Roma Capitale Eleonora Guadagno.

Posted in Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma ricorda oggi Rita Atria

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 luglio 2018

E’ la giovane diciassettenne diventata collaboratrice di giustizia che 26 anni fa si tolse la vita dopo la morte di Paolo Borsellino.Vogliamo ricordare questa ragazza come testimonianza di coraggio e per custodirne la memoria come esempio per le generazioni future di lotta alle Mafie e all’illegalità. Rita Atria, nata e cresciuta a Partanna, un paese del Trapanese, da una famiglia appartenente ad una cosca mafiosa locale, dopo aver assistito alla morte del padre e del fratello e ripudiata dalla madre, decide di ribellarsi ad un sistema mafioso che le ha tolto tutto ma non il coraggio. Custode di molti segreti, Rita, appena diciassettenne, si affida al Giudice Paolo Borsellino per poter dare adito alla sete di giustizia e lui se ne prende cura come una figlia.
Quel giudice le dà tanta forza e rimane l’unica speranza per lei che è rimasta sola. La giovane entra nel progetto di protezione trasferendosi a Roma sotto altra identità ma quando apprende della morte di Borsellino non regge alla notizia e si suicida gettandosi dal palazzo dove viveva. Fu ritrovata una sua lettera in cui scriveva:“[…] Borsellino sei morto per ciò in cui credevi, ma io senza di te sono morta. Bisogna rendere coscienti i ragazzi che vivono nella mafia, che al di fuori c’è un altro mondo, fatto di cose semplici ma belle, di purezza, un mondo dove sei trattato per ciò che sei non perché sei figlio di quella persona o perché hai pagato per farti fare quel favore. Forse un mondo onesto non ci sarà mai, ma se ognuno di noi prova a cambiare ce la faremo”.
“Rita Atria è stata la prima giovane che si è ribellata, appena diciassettenne, al sistema mafioso in cui era cresciuta con la sua famiglia. Vogliamo prendere le sue parole come monito per ricordarci che “se ognuno di noi prova a cambiare ce la faremo”. È un simbolo di forza, come Falcone e Borsellino e i 27 giudici uccisi dalla Mafia che abbiamo recentemente commemorato” dichiara la Sindaca di Roma, Virginia Raggi.“Oggi vogliamo ricordare Rita affinché il suo coraggio non venga consegnato all’oblio ma possa rimanere vivo come esempio nelle coscienze dei nostri giovani a cui abbiamo il dovere di insegnare a sperare” continua l’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini di Roma Capitale Daniele Frongia.“Rita Atria è una ragazza che ha avuto coraggio – aggiunge Gabriella Stramaccioni, Garante dei diritti delle persone private della libertà personale di Roma Capitale – e ha parlato con la forza della speranza. Le sue parole tornano a suggerirci ogni giorno che un altro mondo è possibile”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rampelli: Un patto di rinascita per la capitale

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 luglio 2018

Roma “Tutto è fermo, occorre fare in fretta. Molte famiglie ormai hanno rinunciato, spediscono i figli all’estero. Il sindaco ci prova, ma se il malato è terminale ci vuole il miglior chirurgo, non basta una mediocre farmacista. Io provocatoriamente chiederei un commissario per la manutenzione stradale, qui siamo all’ecatombe: il Campidoglio farà bancarotta per i risarcimenti. E poi i rifiuti che intasano i cassonetti, il verde che evoca giungle e savane, i trasporti da Terzo mondo, la droga ovunque: servono piani straordinari. E Zingaretti deve erogare le risorse, basta guerre sulla pelle dei cittadini. Il governo cessi il suo pregiudizio antiromano e partecipi a un grande piano per la Capitale. Per invertire il declino serve avere una visione strategica della città e imporre al governo di svolgere le sue funzioni, destinare le stesse risorse e poteri che Francia, Germania, Regno Unito conferiscono a Parigi, Berlino, Londra, iniziare dalle cose semplici prima che Roma divenga una grande kasbah. Roma è e deve restare occidente, cosmopolita e ospitale, ma con una sua identità forte, italiana e cristiana. Se fossi il sindaco radunerei tutte le forze politiche e sociali in un patto di rinascita” – così il vicepresidente della Camera Fabio Rampelli in un’intervista pubblicata oggi sul Corriere della Sera in merito allo stato in cui versa la Capitale.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

UNICEF Italia: Francesco Samengo eletto nuovo Presidente. Paolo Rozera confermato Direttore generale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 luglio 2018

Roma. L’UNICEF Italia ha un nuovo Presidente: è Francesco Samengo, eletto oggi dal nuovo Consiglio Direttivo, riunito per la prima volta a Roma, alla presenza del notaio Vincenzo Lino. Nella stessa riunione Paolo Rozera è stato riconfermato Direttore generale. Carmela Pace è stata nominata Vice Presidente del Comitato.
Il Nuovo Consiglio Direttivo dell’UNICEF Italia, nominato dall’Assemblea del Comitato lo scorso 7 giugno, è composto, oltre che dal Presidente Samengo e dalla Vice Presidente Pace, dai seguenti membri: Alberto Baban, Eleonora Baltolu, Brunello Cucinelli, Matteo De Mitri, Ginevra Elkann, Giovanni Malagò, Anna Miccoli, Carmela Pace, Claudia Sella, Patrizia Surace, Diego Vecchiato e Walter Veltroni.“Oggi, come ogni giorno, 7.000 neonati moriranno prima di compiere il loro primo mese di vita: è a loro che va il mio primo pensiero. Come UNICEF lavoreremo affinché ogni mamma e ogni bambino, soprattutto i più vulnerabili, ricevano assistenza sanitaria di qualità a prezzi accessibili”, ha detto il neo Presidente Samengo. “Lavoreremo anche per aiutare i 200 milioni di bambini colpiti nel 2017 da malnutrizione cronica e acuta. Il mio impegno, inoltre, sarà rivolto ad assicurare i diritti di tutti i bambini che vivono in Italia, molti dei quali ho incontrato in decenni di appassionato impegno come volontario. Tenendo come riferimento la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, vogliamo costruire un mondo più a ‘misura di bambina e di bambino’. Un particolare ringraziamento va a Giacomo Guerrera, che ha guidato con saggezza e lungimiranza l’organizzazione negli ultimi 6 anni, e che continuerà a servire come Past President”, ha concluso Samengo.
Francesco Samengo è volontario UNICEF da oltre venti anni; già componente del Consiglio Direttivo, dal 2001 ha ricoperto la carica di Presidente del Comitato Regionale Calabria per l’UNICEF, riuscendo a sviluppare ed incrementare molte attività e iniziative, tra cui: stipula di protocolli d’intesa con i due Tribunali per i minorenni dei distretti di Reggio Calabria e Catanzaro, gli accordi con le Prefetture provinciali, le intese con le Università della Calabria e Mediterranea di Reggio Calabria, le convenzioni stipulate con il Garante Regionale per l’Infanzia e l’Adolescenza, con vari Ordini professionali, con l’Ufficio Scolastico regionale, con il CONI.Francesco Samengo è nato a Cassano Jonio (CS), ma vive a Roma da molti anni. Laureato in Economia e Commercio, iscritto all’Albo dei Dottori Commercialisti e dei Revisori Contabili, ha ricoperto importanti ruoli manageriali ed apicali in numerose aziende pubbliche.
Il Presidente Francesco Samengo – insieme con tutti i membri del Consiglio Direttivo – rimarrà in carica per i prossimi 4 anni.

Posted in recensione, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Arte meeting in Rome

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 luglio 2018

Roma sabato 24 luglio dalle 17 alle 19 Visitabile da lun a ven 11-19 Rossocinabro Sala A Via Raffaele Cadorna, 28 La Mostra presenta una raccolta di autori con diversi modi di espressione, che portano però ad un’unica destinazione, la sensazione della vita nel suo complesso. Autori con linguaggio contemporaneo ma che si distinguono per conoscenze che si concentrano sulla consapevolezza della grande ricchezza ereditata e hanno lavorato al fine di esaltare la loro forza creativa, poetica, inventiva, emotiva e i flussi critici inerenti alla vita di ciascuno di loro; propongono una diluizione tra Arte e Vita.
The Exhibition brings together authors with different ways of expression, leading to a single destination, the feel of life as a whole. Authors with contemporary language and differentiated themselves, of knowledge that focus on awareness of the vast inherited wealth and worked in order to enlarge each the power increasingly creative, poetic, inventive, emotional and critical flows inherent in the life of each; proposing a dilution between Art and Life. curated by Geni Settanni
Artists: Afonso, Cruz, Gariglio, Guimarães, Higa, Inês, Krug, Kwsta, Landgraff, Lima, Lúcio, Lupegoraro, Mota, Nunes, Pessutto, Guimmaraes, Scaléa, Ziegler.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le buche romane fanno vittime

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 luglio 2018

Sosteniamo convintamente le iniziative di sensibilizzazione organizzate da Graziella Viviano, mamma di Elena Aubry, volata in cielo troppo presto a causa del manto stradale dissestato. Il fatto che anche in questi giorni l’asfalto di Roma sta mietendo vittime, riteniamo sia quanto mai opportuno alzare il livello di attenzione rispetto ad un tema che sembra quasi essere stato dimenticato dall’Amministrazione capitolina, che solo qualche mese fa aveva promesso una task force dedicata contro il dissesto stradale. Non solo motociclisti vittime di buche killer, il nostro pool di avvocati sta raccogliendo le adesioni di tante altre vittime dimenticate, soprattutto persone anziane, che cadono sui marciapiedi di Roma rimanendo invalide per gravi responsabilità e che non sanno mai a chi rivolgersi per capire se hanno diritto ad essere risarcite oppure ad evitare cause inutili e costose. Sicuramente la nostra azione di supporto non servirà a far rivivere le vittime nè a recuperare un femore rotto ma certamente sarà di supporto a chi vuole giustizia o semplicemente a spronare l’amministrazione Raggi a fare qualcosa per le nostre strade colabrodo. E’ quanto dichiara Fabrizio Santori, portavoce del movimento DifendiAMO l’Italia

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Diritto e gestione delle nuove tecnologie: nuovo profilo all’Università Europea di Roma

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 luglio 2018

Università Europea di Roma.pngRoma. Il Corso di Laurea in Giurisprudenza dell’Università Europea di Roma si arricchisce di un nuovo profilo: Diritto e gestione delle nuove tecnologie.L’obiettivo è quello di favorire l’acquisizione di conoscenze e competenze che sono oggi molto richieste nel mondo del lavoro, fornendo gli elementi necessari per una corretta comprensione della rivoluzione digitale, con un approccio multidisciplinare sotto il profilo giuridico, tecnologico ed economico.Il coordinamento scientifico del profilo sarà affidato al Prof. Andrea Stazi.Il corso fondamentale di base del profilo sarà l’insegnamento di Diritto delle nuove tecnologie previsto al secondo anno del Corso di Laurea in Giurisprudenza, che intende offrire agli studenti le conoscenze di base per affrontare le eterogenee sfide che l’avvento delle nuove tecnologie produce nella vita quotidiana e, dunque, nel diritto, nella società e nell’economia odierni.In particolare, il corso fondamentale fornirà gli elementi essenziali in merito ad alcune tematiche, secondo una impostazione concettuale che distingue rispettivamente i mutamenti che le nuove tecnologie implicano per: individuo, stato, e beni/contratti/mercati. Ognuna di queste tematiche verrà poi approfondita nei corsi opzionali legati al presente profilo.Oltre alle lezioni frontali, gli studenti saranno coinvolti in dibattiti e discussioni anche attraverso workshop tematici. Verranno analizzati casi di studio anche in gruppo, coordinati dai docenti e da esperti. Al termine delle attività frontali, gli studenti saranno impegnati nello sviluppo di una proposta di ricerca culminante con l’elaborazione di un progetto con un approccio operativo.Il profilo include tre corsi opzionali sui temi: Diritto e gestione dei dati personali e delle biotecnologie; Diritto e gestione della pubblica amministrazione digitale; Diritto e gestione dei contenuti e dei servizi online. (foto copyright università europea)

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Roma Segretariato dell’Assemblea Euromediterranea

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 luglio 2018

“Voglio ringraziare il Vice Presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, per il lavoro che ha portato alla scelta di Roma come sede permanente del Segretariato dell’Assemblea Euromediterranea. Questa scelta integra tutti i criteri di qualità ed efficacia richiesti dall’Assemblea stessa. Adesso occorre lavorare per rilanciare l’Assemblea che può giocare un ruolo chiave nella stabilità del Mediterraneo, a cominciare dalla Libia, dove va sostenuto il processo verso le elezioni e il rafforzamento dello Stato”, ha dichiarato il Presidente Tajani a seguito della riunione del Bureau Euromed che si è tenuto oggi nella sede del Parlamento europeo.“La scelta di istituire il Segretariato permanente Euromed a Roma è un successo della Presidenza del Parlamento europeo e una grande occasione di rilancio della politica per il Mediterraneo. Abbiamo bisogno di rafforzare il dialogo fra i Paesi delle sponde nord e sud del Mediterraneo per affrontare le grandi sfide che abbiamo davanti: immigrazione, sicurezza, crescita economica. Ringrazio tutti i paesi che si erano candidati per accogliere la sede del Segretariato e salutiamo la scelta di Roma con la certezza che saprà cogliere questa occasione ” ha dichiarato il vice Presidente Sassoli.Il Parlamento europeo intende promuovere una serie di iniziative per rilanciare il dialogo sul Mediterraneo. L’Assemblea sarà invitata alla conferenza sulla Libia prevista al Parlamento il 10 ottobre. E’ allo studio un evento in Giordania sul tema dei rifugiati e dei corridoi per l’asilo e un’altra a Roma sui diritti dei bambini e sui minori non accompagnati. Parlamento e Assemblea promuoveranno, infine, un’iniziativa sul completamento di un’unione di libero scambio tra i Paesi del Mediterraneo.
Per l’amministrazione capitolina: “Roma ospiterà la sede del Segretariato Permanente dell’Assemblea parlamentare dell’Unione per il Mediterraneo. La decisione è stata presa oggi dai componenti del bureau dell’Ap-UpM durante la riunione decisiva che si è tenuta a Bruxelles sotto la Presidenza del Parlamento europeo.”E’ una vittoria e un motivo d’orgoglio per Roma, per l’Italia e per tutti i cittadini italiani. Questa decisione rinnova la vocazione internazionale di Roma, luogo di accoglienza e dialogo tra istituzioni, cittadini e popoli. Ringraziamo la Camera dei Deputati, il Senato della Repubblica, il Governo italiano e il Parlamento Europeo per questa scelta”, dichiara la Sindaca Virginia Raggi.
L’Assemblea capitolina ha giocato un ruolo importante presentando e approvando all’unanimità, lo scorso 14 settembre, la mozione n.118/2017 per avanzare la candidatura della Capitale come città ideale per accogliere questo nuovo ufficio, considerata la centralità geografica di Roma nel Mediterraneo e la sua vocazione millenaria al dialogo e allo scambio tra culture.“L’intenzione della mozione era chiara: eravamo convinti che Roma potesse essere considerata il luogo più adatto per favorire e realizzare quel dialogo tra Europa e paesi del Mediterraneo che l’Assemblea parlamentare persegue. Roma deve riacquistare quella centralità rispetto alle questioni del Mediterraneo che le è propria e tornare, a livello internazionale, un punto di riferimento strategico tra i paesi che si affacciano sulle sue sponde” afferma il presidente dell’Assemblea Capitolina Marcello De Vito.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Roma la terza edizione di NanoInnovation

Posted by fidest press agency su sabato, 14 luglio 2018

Roma 11 – 14 Settembre 2018 Via Eudossiana, 18 terza edizione di NanoInnovation che si terrà ancora una volta presso il Chiostro rinascimentale del San Gallo nella Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale della Sapienza Università di Roma. NanoInnovation con questo evento rafforza ulteriormente la sua finalità, ovvero quella di mettere in contatto accademia, ricerca e sistema imprenditoriale allo scopo di presentare idee innovative, trasferire il know-how, permettendo l’integrazione di idee e informazioni tra i diversi settori di applicazione e scambiare conoscenze, opinioni, esperienze ed aspettative sul ruolo delle nanotecnologie nella evoluzione delle tecnologie abilitanti, finalizzate allo sviluppo di una innovazione sostenibile sul piano sociale, ambientale ed economico. Questa edizione presenta un ricco programma di conferenze e incontri orientati verso gli aspetti applicativi e concreti delle micro e nanotecnologie e suddiviso in diverse sessioni tematiche in parallelo, con la presenza di relatori altamente qualificati, provenienti dal panorama accademico e industriale, sia italiano che internazionale.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Trasporto pubblico di Roma al collasso, lunedì 300 bus fermi e 10 linee soppresse

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 luglio 2018

È estate e a Roma, oltre a salire le temperature, salgono vertiginosamente i numeri dei turisti che affollano la città. Non si tratta di un’eccezione: ogni anno, durante il periodo estivo, la città eterna vede aumentare l’afflusso di centinaia di migliaia di persone.Solo nel 2017 gli arrivi nella Capitale hanno raggiunto i 30 mln di unità. Ma quello che ci si aspetterebbe da una amministrazione attenta a garantire gli adeguati servizi, soprattutto nei picchi estivi, si trasforma in un vero e proprio incubo per cittadini e turisti.A farne le spese sono soprattutto coloro che devono spostarsi nella città e che si ritrovano a dover attendere autobus e treni sistematicamente in ritardo.
Solo nella giornata di ieri oltre 300 autobus sono rimasti fermi per guasto.Oltre 10 le linee che sono state addirittura soppresse per indisponibilità di vetture. E per quei pochi fortunati che riescono a salire su di un autobus l’avventura continua sulle decine di vetture sprovviste dell’aria condizionata, offrendo ai turisti un’inaspettata sauna interamente gratuita e in alcuni casi anche una bella doccia integrata, visto che in alcune vetture piove acqua dal sistema di climatizzazione.A questo si va ad aggiungere il dramma che vivono quotidianamente gli autisti, che oltre a guidare quasi sempre mezzi che cadono a pezzi, sono continuamente esposti alle vessazioni e alle aggressioni degli utenti imbufaliti. O ancor peggio, come nel caso degli autisti del Tpl privato, a lavorare senza stipendio da due mesi.
Chissà come mai queste realtà non fanno notizia e quando si parla dei disagi del trasporto pubblico romano se ne parla solo in occasione degli scioperi. Questa volta i dati e le ragioni del collasso in cui versa il tpl della Capitale ve li abbiamo voluti dare noi ed in largo anticipo rispetto al prossimo sciopero che abbiamo proclamato per il 26 luglio, dalle 20 alle 24. Uno sciopero che vedrà i lavoratori in prima linea per combattere queste ingiustizie di cui sono vittime gli unici non colpevoli, dipendenti e utenti.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Roma Capitale: Negare l’evidenza

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 luglio 2018

Era già successo pochi mesi dopo l’elezione della sindaca Virginia Raggi: Bebbe Grillo, davanti ad una miriade di giornalisti, tv e radio, aveva affermato che Roma era pulita. Grande risonanza mediatica, tanto che una giornalista bolognese me ne aveva chiesto conferma. Come allora, Roma, non è pulita. Pochi giorni fa, Grillo ripete la scena con una dichiarazione sulle buche stradali: non ci sono.
E’ un comico, dice qualcuno, e le battute grilliane vanno prese così, dette, appunto, da un comico. Il problema è che, a causa delle buche stradali, qualcuno è morto, altre sono rimaste ferite, altre ancora hanno subito danni ai propri mezzi. Come si fa ad essere comici di fronte alla tragedia? Il problema della Capitale d’Italia è che sul più alto seggio di palazzo Senatorio, quello del primo cittadino, non siede nessuno, nel senso che manca una guida. Non a caso Virginia Raggi, è soprannominata la “non sindaca”.A più di due anni dal suo insediamento la sindaca Raggi non ha, non diciamo risolto, ma affrontato concretamente i problemi di Roma: la città continua ad essere sporca, i mezzi pubblici sono tali solo di nome, i giardini e i parchi in stato di abbandono, il degrado diffuso. Un caso eclatante serve a dare il quadro della situazione: alcuni fondi del Giubileo del 2015 non sono ancora stati spesi mentre si chiedono soldi al governo.”Il vento è cambiato”, ripeteva con veemenza la sindaca Raggi, battendo la mano sul tavolo. Più che cambiato, non c’è proprio. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma lancia primo distretto Smart Energy a Pietralata, avviato progetto SmartMed

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 luglio 2018

È stato presentato presso la Sala Pietro da Cortona dei Musei Capitolini il progetto Smartmed, promosso dall’Assessorato alle Infrastrutture e dal Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana (SIMU), che risponderà al bando europeo – Smart Cities and Communities del programma Horizon 2020. A partecipare al progetto, lanciato con avviso pubblico da Roma Capitale a dicembre 2017, sono alcuni dei principali centri di ricerca, tra cui ENEA, CIRPS, CITERA e DIMA dell’Università Sapienza, DIE dell’Università di Tor Vergata, e Link Campus University, nonché le città mediterranee tra cui Siviglia, Marsiglia, Atene, Tirana, Zagabria, Limassol.
Il progetto propone Roma come città faro in un network di città mediterranee per testare e diffondere le migliori pratiche di efficientamento energetico in ambito urbano. Smartmed intende prestare particolare attenzione all’integrazione di soluzioni avanzate, alla possibile realizzazione di Smart Grid elettriche e termiche per la creazione di isole energeticamente indipendenti e Distretti Smart Energy, nonché all’introduzione di una quota crescente di impianti di produzione energetica da fonti rinnovabili nelle aree urbane.
La zona di Via Pietralata è quella individuata per realizzare il progetto ed essere l’area pilota di un distretto Smart Energy che possa quindi diventare autosufficiente dal punto di vista energetico attraverso l’utilizzo condiviso delle risorse locali. Una zona scelta sia perché è intenzione dell’Amministrazione valorizzare e rilanciare i quadranti meno centrali della Capitale e sia perché risponde ai criteri del bando europeo ed è quindi la più adatta dal punto di vista tecnico allo sviluppo del progetto. L’Amministrazione capitolina sta già portando avanti diverse iniziative volte al risparmio energetico di Roma Capitale tra cui il Piano Led, il Servizio Integrato Energia, la manutenzione e il potenziamento del parco impianti fotovoltaici, la riqualificazione energetica di immobili e appunto progetti europei per l’efficientamento energetico. Nella concezione innovativa dei Distretti Smart Energy tutte queste soluzioni convergono insieme ad azioni di coinvolgimento diretto dei cittadini e delle imprese residenti.Queste ed altre le azioni previste per contribuire al rilancio della Capitale sul tema del risparmio energetico e della sostenibilità ambientale in coerenza con le “Linee programmatiche 2016-2021” della Sindaca Raggi.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »