Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘roma’

Bach con Andrea Bacchetti a Roma Sinfonietta

Posted by fidest press agency su martedì, 10 dicembre 2019

Roma mercoledì 11 dicembre 2019 alle 18.00 nell’Auditorium “E. Morricone” (Università di Roma “Tor Vergata”, Macroarea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1) per la stagione di Roma Sinfonietta presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” il pianista Andrea Bacchetti, uno dei più noti e apprezzati interpreti a livello internazionale della musica di Bach, da lui incisa anche in vari CD per Decca, Sony e altre case discografiche, sarà il protagonista del concerto. Il programma è interamente dedicato ad una magnifica serie di capolavori di Johann Sebastian Bach. Di Andrea Bacchetti la critica britannica ha scritto “ha suonato con il massimo di eleganza, lavora meravigliosamente al piano” (The Observer”) e “geniale in ogni più piccola invenzione di Bach”. È stato inviato a suonare In Europa, America ed Estremo Oriente, nei più importanti festival, come come quelli di Salisburgo, Lucerna e Spoleto, e nelle sale più prestigiose, tra cui Konzerthaus di Berlino, Salle Pleyel di Parigi, Teatro alla Scala di Milano, Teatro Real di Madrid e Teatro Coliseo di Buenos Aires.
Nella prima parte eseguirà la Suite inglese n. 5, Suite francese n. 5 e Suite inglese n. 2, che fanno parte dei due guppi di suites per strumenti a tastiera composti da Bach. Perché siano distinte in “francesi” e in “inglesi” non è chiaro, in quanto sono fondamentalmente simili, trattandosi sempre di serie di danze – correnti, sarabande, gighe, ecc. – che Bach arricchisce di un contenuto musicale che va ben al di là della musica da ballo pura e semplice. Alla base di queste composizioni sta l’influsso della musica francese, che allora dettava legge nel campo della danza.Segue l’Ouverture nello stile francese, anch’essa composta da una serie di danze, precedute da un’ouverture. È un omaggio allo stile francese e insieme al Concerto italiano, costituisce un dittico, con cui Bach volle dare un sua personale esemplificazione dei caratteri propri dei due stili musicali predominanti nell’Europa del tempo.Le ultime composizioni in programma sono il trionfo di quell’arte del contrappunto in cui Bach ha espresso al massimo grado la sua genialità ed è rimasto insuperato. Il titolo dei Quattro duetti potrebbe far pensare al duetto operistico, si tratta invece di splendidi esempi di Fughe in un elaborato conrappunto, con la parziale eccezione del terzo Duetto, simile ad una danza. La Fantasia cromatica e fuga, posta a conclusione il concerto, è uno dei maggiori monumenti dell’arte di Bach. Comincia con una grande Fantasia, probabilmente dapprima improvvisata e solo successivamente fissata sul pentagramma: un brano caratterizzato da accordi dissonanti, scale turbinose e drammatici recitativi strumentali, in una tonalità resa instabile e incerta da cromatismi e armonie estremamente libere e audaci. La Fuga a tre voci – che è stata scritta in un secondo momento ma ha nel cromatismo il punto di contatto con la Fantasia precedente – è caratterizzata da un processo di intensificazione sonora che le conferisce un dinamismo irresistibile e un aspetto grandioso.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mamma balli con me?

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 dicembre 2019

Roma Dal 20 dicembre al 5 gennaio Teatro de’Servi Via del Mortaro 22 (angolo Via del Tritone) Storia d’amore e di amicizia tra le mura di San Lorenzo di Monica Lugini e Paolo Pioppini 31 dicembre Speciale Capodanno Regia Alessandro Moser con Antonia Di Francesco, Monica Lugini, Tommaso Paolucci, Erica Picchi, Paolo Pioppini, Angela Ruggiero. Tecnico audio e luci Alessandro Moser. Grafica e foto Danilo Giovannangeli. Costumi Rossella Filipponi. Scene Muse&Musi Orario spettacoli I settimana: venerdì ore 21, sabato ore 17.30 e 21, domenica ore 17.30 II e III settimana da martedì a venerdì ore 21, sabato ore 17.30 e 21, domenica ore 17.30 Speciale Capodanno a teatro 31 dicembre ore 20.00 Brindisi e spettacolo euro 50,00
Mamma balli con me? ha il sapore delle pastarelle del pranzo della domenica, ha i colori delle smanicate incrociate sul davanti delle nonne, il candore delle canotte bianche dei padri dopo il lavoro, l’odore dei guanti di gomma da cucina delle mamme.
Questa famiglia, che trova le sue radici proprio tra quelli che sono scampati alle bombe, vive il conflitto tra padre e figlio che li separa su tutto, come un muro fatto a regola d’arte.E si racconta di una figlia adolescente che, nonostante l’età, sembra saperne molto di più di suo fratello sulla vita perché le piace ascoltare dai racconti della saggia nonna, che tra il lavoro a maglia, levare un malocchio, un proverbio romano e l’altro non spreca mai le parole ma racconta e racconta… Infine la zia vedova che arriva da Mondragone il cui unico sogno è di potere visitare il santuario di Lourdes. “Tutti conservano un segreto” sentenzia nonna Rosa, uno di quei segreti intoccabili, antichi come la radio rotta, dalla quale non suona più lo swing da ballare dei loro anni fuggiti. Segreti su cui la vita si stratifica giorno dopo giorno e che inaspettatamente tornano a galla, rovesciando quel mare che si agita nello stomaco malgrado le scelte compiute. La vita prende sempre una direzione, lasciando a volte in sospeso troppe questioni che gli anni, l’amore, le rinunce ammorbidiscono ma non dimenticano. L’amore vero è davvero uno solo? Chi lo sa, ma intanto: “mamma, balli con me?” Biglietti: Platea Intero € 24 – Ridotto € 18 – Under14 € 10 Galleria intero € 20 – Ridotto € 15 – Under14 € 10 http://www.teatroservi.it

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Biblioteche di Roma, un milione e mezzo di euro nel triennio per acquisto libri e innovazione tecnologica

Posted by fidest press agency su domenica, 8 dicembre 2019

L’Istituzione delle Biblioteche di Roma avrà per il prossimo triennio 2020-2022 la disponibilità di un contributo agli investimenti di 1.500.000 euro, 500 mila per ciascun anno. In totale 500 mila euro in più . Risorse importanti che saranno utilizzate non solo per l’ammodernamento di attrezzature ed arredi ma anche per l’acquisto di libri in diversi ambiti linguistici , italiano, francese inglese, e per la crescita e l’aggiornamento del patrimonio bibliografico di tutta la rete cittadina con particolare attenzione alle iniziative promosse e organizzate in occasione delle celebrazioni dell’anno rodariano.
Nel precedente triennio 2017-2019 sono stati spesi 1.000.00 di euro di cui 310 mila per l’acquisto di attrezzature e strumentazione informatiche: pc, tablet e portatili destinati alle mediateche ed alle postazioni Opac/Biblio Tu e 700 mila per ammodernamento degli arredi e dei mobili delle biblioteche recentemente ristrutturate ( Flaminio e Raffaello) e per la sostituzione degli scaffali Bookrossing per la realizzazione del progetto del libero scambio nelle Biblioteche nei nove Municipi di Roma che hanno firmato un protocollo con l’Istituzione per attività culturali diffuse. “ L’incremento del contributo agli investimenti per i prossimi tre anni – dichiara il presidente di Biblioteche di Roma Paolo Fallai- rappresenta un risultato importante che premia la bontà della nostra azione amministrativa e gestionale delle risorse e consente alle biblioteche di continuare ad offrire ai cittadini servizi più efficienti”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentazione del libro N0-RES, La Minoranza

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 dicembre 2019

Roma 14 Dicembre Ora: 17.30 Luogo: Caffè Letterario Via: Ostiense 95 ospiterà la presentazione del libro N0-RES, La Minoranza dell’autrice Liliana B.V. Roses, edito dalla casa Editrice AltroMondo.Condurrà Gabriele Cantando Pascali, con la presenza del team N0-RES, Liliana Eritrei e Alexandra Busiri Vici e durante l’evento gli ospiti interverranno e leggeranno alcuni passi del libro.Nell’ambito della presentazione verrà ospitata una mostra delle opere fotografiche di Silvia Di Stefano e Olga Han Questa la sinossi dell’opera:In un futuro prossimo che prevede catastrofi ecologiche e decimazione dell’umanità a causa di fame ed epidemie, vivono i nostri protagonisti, adolescenti nati in un pianeta già malato gravemente, oppresso da una nube tossica e permanente, cresciuti con una maschera antivirus sulla bocca e la morte dappertutto.Con l’appoggio legale dell’OSEM – Organizzazione Sanitaria Emergenza Mondiale, e con quello privo di scrupoli di alcuni soci fondatori della Cittadella della Scienza, tra cui il geniale costruttori di bunker a cinque stelle Ingegner Sebastien senior, la Clinica, capeggiata dalla giovane genetista Katia Angelis, non si fermerà di fronte a nulla, neppure al blackout totale e alla pioggia acida che ancora devasta le macerie per trovare un vaccino, finché alla fine lo troveranno.Questi sono loro, i N0-RES, con la loro storia di una fuga e di una ricerca, e la sfida del diventare adulti, sempre più consapevoli, sempre più speciali, e sempre più soli.
Liliana Eritrei vive e lavora a Roma come autrice e sceneggiatrice (https://it.wikipedia.org/wiki/Liliana_Eritrei).Ha già pubblicato per Minerva Edizioni: “The Dancer; storia d’amore e di pugni in 12 round” da cui un film per Rai Uno “Il coraggio di vincere”.Alexandra Busiri Vici D’Arcevia, creative collaborator, video maker, e insieme a Liliana, con il nome d’arte di Lilian B.V. Roses, desiderano presentare questa storia.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’albero di Natale di Roma torna a Piazza Venezia

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 novembre 2019

L’albero di Natale di Roma “Spelacchio” torna a Piazza Venezia. Sarà un abete naturale di tipo Abies Nordmanniana, di oltre 22 metri di altezza e proveniente da Cittiglio (Varese). Sarà illuminato con 80mila luci led e decorato con 1.000 addobbi tra sfere e cristalli di neve. Ad inaugurarlo, come da tradizione, il prossimo 8 dicembre sarà la Sindaca di Roma Virginia Raggi.Ad aggiudicarsi la sponsorizzazione tecnica per la realizzazione del tradizionale albero di Natale è stata IGPDecaux. I costi totali dell’allestimento sono a carico dello sponsor Netflix. L’operazione, quindi, per l’Amministrazione comunale è a costo zero.L’albero di Natale, illuminato con luci led a basso consumo energetico, rimarrà acceso 24 ore al giorno fino al 6 gennaio 2020. I colori predominanti per luci e addobbi saranno rosso e oro, con un tocco d’argento, per valorizzare l’allestimento tradizionale. Il puntale, alto 1,5 metri, avrà la forma di una stella cometa. Prevista anche quest’anno un’area interaction per famiglie e bambini ispirata al primo film di animazione di Netflix, Klaus, dove sarà possibile scattare foto e selfie in compagnia di Jesper e Klaus. Ci sarà inoltre la possibilità di inviare le tradizionali letterine attraverso un ufficio postale interattivo realizzato completamente a misura di bambino.“Piazza Venezia, anche quest’anno, torna a essere il cuore pulsante del Natale di Roma. Spelacchio è ormai diventato una vera e propria star. L’anno scorso sono state 30mila le persone che hanno partecipato alla cerimonia di accensione, 266mila quelle che hanno transitato nell’area dell’albero. Anche questa volta sarà un’operazione a costo zero per i cittadini romani che potranno ammirare il ritorno di Spelacchio in tutta la sua bellezza”, dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Le Biblioteche di Roma alla Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 novembre 2019

Roma 4-8 dicembre 2019 Viale Asia 40. Torna anche per il 2019 il tradizionale appuntamento con i libri al Roma Convention Center La Nuvola per la diciottesima edizione di Più libri più liberi, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria, e le Biblioteche di Roma, partecipano con un programma di iniziative, incontri, laboratori, spettacoli, mostre e proiezioni, che punta alla partecipazione attiva di famiglie, scuole, librerie. Particolare attenzione è stata riservata allo scrittore Gianni Rodari che il 23 ottobre 2020 avrebbe compiuto 100 anni. Tanti gli incontri e gli appuntamenti dedicati alla figura e all’opera del grande scrittore che continua ad affascinare il pubblico dei grandi e dei piccini con l’ironia, la fantasia e la capacità di immaginare un mondo migliore. Si comincia con la proiezione del film restaurato La Freccia Azzurra come anticipazione della Fiera (2 dicembre dalle ore 14.00 -Teatro San Raffaele al Trullo). Si prosegue con l’inaugurazione della mostra inedita ” Munari per Rodari” e con la presentazione del calendario delle celebrazioni e dei festeggiamenti in occasione dell’anno rodariano che sta per cominciare (4 dicembre h. 11.00 – Spazio ragazzi). “ Bruno Munari e Gianni Rodari Hanno liberato le immagini e le parole, che con tanta fatica, la nostra tradizione culturale voleva inscatolare e ridurre a schemi rigidi e rassicuranti” cosi il Presidente di Biblioteche di Roma Paolo Fallai. A seguire, nei giorni successivi, tutti gli altri appuntamenti: “Gianni Rodari. Una storia romana” (5 dicembre h.12 – Spazio arena); ” I gatti del Colosseo. Roma per Rodari” (6 dicembre h. 10.30 – Spazio arena), all’incontro saranno presenti alcuni rappresentanti del Comune di Omegna (luogo di nascita di Rodari); “Di Andersen in Andersen: il discorso di Rodari del 1970” (6 dicembre h.15.30 – Spazio ragazzi); “Rodari fra i libri”( 6 dicembre h. 17.30 –Spazio ragazzi); Rodari. La fantasia che si connette al reale (7 dicembre h.10.30 – Spazio arena); “Insegnare la disubbidienza. Date risposte oneste ai bambini”, (7 dicembre h.15.30 – Spazio ragazzi); “ Chimica rodariana. Gianni e la scienza” (8 dicembre h.10.30 – Spazio arena). Gli incontri saranno moderati da Vanessa Roghi. Tra le novità di quest’anno ci sono gli incontri con i rappresentanti dei municipi su “La nuova città delle biblioteche. Il bookcrossing – prendi un libro, libera un libro”, una riflessione sulla nuova esperienza del bookcrossing realizzata grazie alla collaborazione tra Biblioteche di Roma ed i municipi II III IV V VI VII VIII IX e XV che hanno aderito all’iniziativa (4-5-6-7-8 dicembre h. 17.00 -Spazio arena).
Cuore del programma è lo Spazio Ragazzi, 400 mq divisi in area Incontri e area Laboratori a disposizione dei bambini/e e dei ragazzi/e che potranno giocare, sperimentare e apprendere in piena libertà. In questo spazio, infatti, sono in programma, oltre alle visite guidate, agli incontri, ai laboratori e alle letture ad alta voce, alcune esposizioni di illustratori. I bambini e le bambine (0-6 anni) potranno, inoltre, avventurarsi fra i libri di storie illustrate, favole, filastrocche da leggere o sfogliare scoprendo la magia della lettura condivisa e provare il piacere della lettura con Nati per leggere. Spazio anche alle altre mostre: nell’area Nati per leggere sarà allestita una mostra inedita Prendilo!, a cura di Babalibri, di Matthieu Maudet e Michaël Escoffier; inoltre in occasione dei 60 anni dall’uscita di “Piccolo blu e piccolo giallo” e a 20 anni dalla morte di Leo Lionni, Babalibri curerà l’allestimento di una mostra dedicata all’opera dell’artista. Sempre nello Spazio ragazzi sarà allestita la Mostra “Libri senza parole. Destinazione Lampedusa”, anteprima della quarta edizione del progetto internazionale, realizzato da IBBY International e IBBY Italia in collaborazione con il Palazzo delle Esposizioni, che ha portato alla nascita della Biblioteca IBBY Lampedusa.
Tutte le mostre saranno accompagnate da momenti di approfondimento, laboratori, letture;
un reportage fotografico sulle biblioteche Aldo Fabrizi, Collina della Pace e Laurentina, pone l’attenzione sulla vita del quartiere e sul ruolo fondamentale che esse svolgono nel tessuto sociale di quel territorio. Il reportage è accompagnato da un insieme di parole, come partecipazione, sapere, integrazione aggregazione, incontro, suggerendo così una visione artistica delle biblioteche e del loro valore.
Il tema dell’Europa sarà il Leitmotiv di tutta la Fiera e le Biblioteche ospiteranno la mostra Cosa diventeremo? Riflessioni sulla natura di Antje Damm curata in collaborazione con il Goethe Institut e la casa editrice Orecchio Acerbo dedicata all’approfondimento del tema dell’ambiente presente nel dibattito in Europa.
Non mancherà, inoltre, il consueto focus sul tema intercultura: Storie d’amore e di migranti e Roma Multietnica per la promozione della cultura curda nella città. L’Arena Biblioteche sarà, come di consueto, anche lo spazio nel quale illustrare i principali servizi e progetti sviluppati dall’Istituzione Biblioteche nel corso del 2019: il progetto Bookcrossing, Vent’anni in libertà. Le Biblioteche in carcere a Roma; La Casa della Memoria. Raccontare la Storia tra documenti, testimonianze e progetti; Il progetto Bibliopoint. Una scelta vincente; Mediateca Roma. La nostra storia in video.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Roma concerto barocco

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 novembre 2019

Roma Sabato 23 novembre 2019 Ore 20,30 Chiesa di San Nicola dei Lorenesi Largo Febo, 9 vicino a Piazza Navona, nel rione Parione le flautiste Ece Koyuncu e Marija Strackaite, accompagnate dai solisti della Cappella Musicale Costantina con Paolo De Matthaeis all’organo positivo, si esibiranno in un emozionante concerto barocco. Il concerto per due Flauti di Antonio Vivaldi e la musica da Tavolo (Tefel-Musik) di Giorgio Filippo Telemann saranno protagonisti nel rilevare umori e sensazioni attraverso l’estrema cantabilità degli strumenti traversi. Ancora una volta si ripropone il confronto tra i due musicisti coevi e simili negli intenti artistici quasi a tradire le distanze geografiche che rimanevano allora molto distanti ma che portarono i due a comporre con un gusto piacevole e spendibile in ogni occasione. La serata sarà introdotta da Paolo De Matthaeis che concerterà dalla tastiera del piccolo organo della chiesa tracciando i momenti più salienti dei brani proposti tra cui il celebre Canone di Pachelbel e alcune sonate da chiesa di W.A.Mozart.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Notte del tango al Roma music fest

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 novembre 2019

Roma venerdì 22 novembre alle ore 20.00 presso l’Aula Magna dell’Università Valdese, nei pressi di San Pietro Cesare Chiacchiaretta bandoneon & Giampaolo Bandini chitarra, si esibiranno nel concerto finale di Roma Music Fest 2019. I due straordinari musicisti hanno ottenuto successi memorabili in ogni parte del mondo e nelle sale più prestigiose: dall’estremo oriente alle grandi sale di tradizione europea, fino a conquistare letteralmente il pubblico delle due Americhe e in Argentina, patria del tango. Il Duo, punto di riferimento nel panorama concertistico internazionale per grande forza comunicativa unita ad uno straordinario carisma, debutta per l’etichetta discografica DECCA con il CD “Escualo”, dedicato all’opera di Astor Piazzolla. Bandini & Chiacchiaretta hanno collaborato come solisti con le più prestigiose orchestre in tutta Europa, Oriente e Americhe, portando il loro tango in oltre 40 Paesi. La loro peculiarità di vivere la musica in modo totalitario e senza confini li porta a collaborare, sia solisticamente che in duo, con artisti del calibro di Arnoldo Foà, Elio delle Storie Tese, Amanda Sandrelli, Nando Gazzolo, Dario Vergassola, Monica Guerritore, Enzo Iacchetti, Alessandro Haber e musicisti quali Salvatore Accardo, Fernando Suarez Paz, Michele Pertusi, Corrado Giuffredi, Danilo Rossi, Massimo Quarta, Enrico Bronzi, Franca Masu, Enrico Fagone e molti altri.
Roma Music Fest festeggia cosi il 22 novembre, Festa di S.Cecilia protettrice dei musicisti e della musica, e si appresta a fare un bilancio di questa fortunata edizione 2019 rilanciando per il 2020 con un cartellone sempre vario e di altissima qualità, presentando sulla scena romana solisti di grande prestigio internazionale. Il Guitalian Quartet, formazione cameristica sulla scena internazionale da 15 anni, ne cura la Direzione Artistica.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quanto si dice disinformazione: i servizi anagrafici di via Petroselli a Roma funzionano regolarmente

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 novembre 2019

In riferimento a un articolo pubblicato dal quotidiano ‘Il Tempo’, si precisa che presso gli uffici anagrafici situati in via Petroselli non si registra alcuna situazione di “caos”. Al contrario, il servizio per il rilascio della Carta di identità elettronica (Cie) procede regolarmente e in piena efficienza.“Nel complesso abbiamo abbattuto vigorosamente i tempi di attesa per il rilascio della Carta di identità elettronica. In moltissimi Municipi, in cui un anno fa veniva fissato un appuntamento a sei mesi dopo, oggi si riesce a prenotare addirittura per il giorno successivo. Un miglioramento enorme, reso possibile anche dai quasi 100 neoassunti inviati ad hoc presso gli sportelli anagrafici e dal protocollo di collaborazione siglato con l’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato (IPZS)”, spiega l’Assessore al Personale Antonio De Santis.
“Collegandosi all’apposito portale web, gestito dal Ministero dell’Interno, è possibile prenotare un appuntamento in tutti i Municipi. Tempi di attesa un po’ più lunghi si registrano in via Petroselli poiché, rappresentando la sede centrale, presenta una fisiologica moltiplicazione dell’utenza. Ma l’attesa può arrivare a quattro settimane, non due mesi come riportato nell’articolo. Vorrei poi ricordare a tutti i cittadini che si può fissare un appuntamento per il rilascio della Cie in tutti i Municipi, non soltanto in quello di appartenenza”, conclude.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il Tempo e Rete 4 attaccano la Città metropolitana di Roma

Posted by fidest press agency su martedì, 19 novembre 2019

Da alcuni giorni è in atto una campagna denigratoria contro l’ente “Città Metropolitana di Roma Capitale”, iniziata dal quotidiano il Tempo che ha pubblicato una serie di articoli che vanno dagli altisonanti stipendi dei dirigenti fino alle infiltrazioni d’acqua della nuova sede, per terminare con la trasmissione di Mario Giordano su rete 4 che, autorizzata ad entrare e fare riprese presso la sede via Ribotta, intervista dirigenti ed insegue i dipendenti denigrandoli per l’uscita alle ore 16.E’ del tutto evidente che l’attacco mediatico messo in atto, proveniente guarda caso solo da una parte specifica, è di natura politica e finalizzato a dimostrare le incapacità e le contraddizioni della gestione amministrativa di chi governa ed in particolare della sindaca Raggi.Certo chi ci ha governato in questi ultimi anni non ha certo mostrato grandi capacità, oltre a tagliare nastri alle inaugurazioni non è stato in grado di imprimere un indirizzo politico all’ente, ma non si utilizzino i dipendenti della ex provincia per facili strumentalizzazioni giornalistiche da quattro soldi.E’ utile ricordare alle redazioni del quotidiano e della trasmissione televisiva che non è certo colpa dei dipendenti se la riforma “Delrio” si è rivelata un fallimento totale, o se l’acquisto della nuova sede a via Ribotta è stato un grande spreco di risorse economiche. Questa organizzazione sindacale era stata profetica in tal senso denunciando sin dall’inizio il disastro di entrambe le operazioni.Al giornalista Giordano in particolare ricordiamo, cosa che dovrebbe conoscere, che l’orario di lavoro dei dipendenti pubblici è strutturato in 36 ore settimanali e che evidenziare nel servizio l’uscita ad una certa ora del pomeriggio è solo sensazionalismo giornalistico. Infine è bene sempre ricordare al conduttore e alla sua esperta in Pubblica Amministrazione Iva Zanicchi, che l’ultima riforma della PA che riguarda la dirigenza, gli incarichi, e la valutazione della performance lavorativa è stata opera di un Ministro (Brunetta) che il loro datore di lavoro dovrebbe conoscere molto bene.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Neil Simon arriva al teatro San Genesio di Roma

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 novembre 2019

Roma dal 27 novembre all’8 dicembre (Dal martedì al sabato ore 21.00; domenica ore 17.30) TEATRO SAN GENESIO (via Podgora, 1 – P.zza Mazzini) con Rumors, nel consueto e imperdibile appuntamento con la compagnia Sogni di Scena.
La regista Emilia Miscio non poteva non includere nel suo decennale repertorio all’insegna della comicità l’autore statunitense, con una delle sue commedie più famose, ironica e pungente critica al mondo della borghesia, simbolo di ambiguità e ostentazione estrema.
In occasione del loro decimo anniversario di matrimonio, Charley Brock – vice sindaco di New York – e sua moglie Myra invitano alcune coppie di amici a cena nel loro ricco e moderno appartamento. I primi ad arrivare, i Gorman, assisteranno a un orribile spettacolo: Charley è disteso in un lago di sangue, Myra e la servitù sono scomparsi e, oltretutto, la cena non è pronta. Scatta subito un obbligo: non dire niente a nessuno per evitare uno scandalo. Ma, con l’arrivo degli altri ospiti, tenere nascosta la verità sarà sempre più difficile e le bugie dei Gorman non faranno che incrementare i pettegolezzi su Charley e Myra.
Tra la farsa e la commedia degli equivoci, Rumors porta in scena i finti perbenismi di quattro coppie dell’alta borghesia, tra allusioni e menzogne, incidenti domestici e suspense, con un ritmo irresistibile, sempre più caotico e sfrenato. Con Massimo Folgori, Laura Pacini, Simone Giulietti, Ambra Lucchetti, Alberto Mosca, Giulia Maria Gallo, Valerio Giordano, Federica Preite, Daniel Patricelli, Emanuele Grassetti. Direttore di scena: Simona Borrazzo, Fonica: Giorgia Caredda, Scene: Giorgio Miscio, Aiuto Scene: Emanuele Grassetti, Foto e Video: Riccardo dell’Era, BIGLIETTI: INTERO 15 € – RIDOTTO 12 € (over 65, studenti, bambini, gruppi superiori a 10 persone)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

E’ possibile visitare la Galleria Corsini guidati da Gianni Dessì

Posted by fidest press agency su sabato, 16 novembre 2019

Roma Domenica 17 novembre ore 16.00 Galleria Corsini, Via della Lungara 10 si potrà visitare la Galleria Corsini guidati da Gianni Dessì. Novità di questa sesta edizione di “Scegli il Contemporaneo – Ti racconto Roma” è infatti coinvolgere artisti contemporanei, che da anni operano a Roma, nel ruolo inusuale di “narratori”, permettendo la formulazione di interpretazioni inedite della scena artistica contemporanea attualmente in corso e in relazione alla storia della città, offrendo al pubblico un’esperienza partecipativa e alterando la tradizionale dinamica e distanza tra artisti, arte e pubblico. Pittore, scultore e scenografo, Presidente dell’Accademia Nazionale di San Luca per il biennio 2017-2018, Gianni Dessì negli anni ha sviluppato una continua sperimentazione linguistica. Per “Scegli il Contemporaneo – Ti racconto Roma”, l’artista darà vita ad un’inedita narrazione della Galleria Corsini per raccontare al pubblico la sua personale visione dello storico palazzo e della collezione che ospita. I visitatori prenderanno parte ad una visita partecipata confrontandosi con uno degli artisti della scena contemporanea, con chi l’arte la racconta e con il luogo che la ospita. “Scegli il Contemporaneo – Ti racconto Roma”, progetto culturale che ha l’obiettivo di facilitare la fruizione del contemporaneo a Roma, si propone come una piattaforma didattica intermuseale che vuole superare il confine e l’autonomia della singola mostra per avvicinare adulti e bambini ai linguaggi e ai codici dell’arte contemporanea. L’iniziativa fa parte del programma di Contemporaneamente Roma 2019 promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale e realizzato in collaborazione con SIAE.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il 2020 sarà l’anno di Chiara Lubich

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 novembre 2019

Roma Lunedì 18 novembre alle 12.00 presso la Sala Stampa Estera (Via dell’Umiltà, 83 – Roma), si terrà la conferenza stampa con la presenza di Maria Voce, presidente del Movimento dei Focolari, Andrea Riccardi, storico e fondatore della Comunità di Sant’Egidio, Giuseppe Ferrandi, direttore Museo storico del Trentino, Maurizio Gentilini, autore della biografia di imminente uscita “Chiara Lubich, la via dell’unità tra storia e profezia” (Città Nuova Ed.). Modera Paola Severini Melograni, giornalista. . Dal 7 dicembre 2019 partiranno da Trento, città natale di Chiara Lubich, una serie di eventi per celebrare in tutto il mondo i cento anni dalla nascita della fondatrice del Movimento dei Focolari (1920-2008).Insignita del Premio UNESCO per l’Educazione alla Pace (Parigi 1996), del Premio Diritti umani del Consiglio d’Europa (Strasburgo 1998) ha ricevuto anche diciassette cittadinanze onorarie, tra le quali Roma, Firenze, Torino, Milano, Palermo, Buenos Aires e sedici lauree ad honorem da parte di università di quattro continenti.Personalità carismatica, Chiara Lubich continua ad ispirare milioni di persone, organizzazioni e movimenti con una spiritualità che parla a tutti perché mette al centro la fraternità della famiglia umana.“Desideriamo che questo centenario favorisca un incontro vivo con la persona di Chiara e il suo messaggio, oggi particolarmente attuale e fecondo – spiega Maria Voce –; un incontro che può avvenire nelle migliaia di persone che si spendono per un mondo più unito e in pace; nei movimenti economici, politici e culturali nati dalla sua spiritualità, come l’Economia di Comunione o il Movimento Politico per l’Unità; nelle centinaia di progetti sociali, ambientali e umanitari che contribuiscono a un mondo più unito e giusto”.Promossa dalla Fondazione Museo storico del Trentino e dal Centro Chiara Lubich, con il patrocinio della Provincia Autonoma di Trento e sotto gli auspici del Segretario Generale del Consiglio d’Europa, la mostra avrà luogo nella cornice suggestiva della Galleria Bianca. “Il percorso espositivo – spiega Giuseppe Ferrandi, direttore della Fondazione Museo storico del Trentino – intende ripercorrere le tappe significative della vita della Lubich attraverso documenti, scritti autografi, testimonianze fotografiche, video e istallazioni multimediali. La mostra racconterà l’avventura spirituale, culturale e sociale di questa figura che, dal contesto trentino negli anni della seconda guerra mondiale, alle sfide del mondo globalizzato, è stata promotrice instancabile di una cultura della fraternità tra i popoli”. La mostra sarà visitabile durante tutto il 2020 e prevede anche una sezione distaccata a Tonadico, nella Valle del Primiero. Sono previsti, nei continenti extraeuropei, allestimenti ad essa collegati che riprodurranno l’esposizione in corso a Trento. Inoltre la Fondazione Museo storico del Trentino e il Centro Chiara Lubich/New Humanity in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca promuovono il concorso “Una città non basta. Chiara Lubich cittadina del mondo”: un’occasione per gli studenti delle scuole di primo e secondo grado per approfondire il pensiero di Chiara Lubich alla luce degli eventi nazionali e internazionali che hanno caratterizzato la storia del Novecento.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Oltre la web-tax

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 novembre 2019

Roma. Ore 10,00 – Hotel Nazionale sala cristallo Piazza di Monte Citorio 131 Apertura dei lavori a cura di Carlo Sangalli, Presidente Confcommercio Imprese per l’Italia
10:40 – Presentazione della ricerca “LA CONCORRENZA ASIMMETRICA”, Marco Gambaro, Docente di Economia Università Statale di Milano
11:20 – Tavola rotonda con: Dario Bossi, Vice Presidente Vicario di Ancra Confcommercio, Senatore Gianni Pittella, Commissione Politiche dell’Unione Europea, Onorevole Andrea Dara, Commissione Attività Produttive, Onorevole Carla Ruocco, Commissione Finanze, Andrea Scozzoli, Presidente di Aires Confcommercio
12:30 – Conclusioni a cura dell’Onorevole Mirella Liuzzi, Sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico
L’avvento delle piattaforme multinazionali di intermediazione commerciale online ha dato vita a nuove forme distributive e a nuove strutture di organizzazione del commercio. Affinché queste trasformazioni possano rappresentare una vera opportunità – non solo per i consumatori ma anche e soprattutto per il Paese – è necessario che tutti gli operatori usufruiscano di pari condizioni competitive o quantomeno – ove non sia oggettivamente possibile applicare le medesime norme – di regolamentazioni simmetriche. L’analisi dello scenario complessivo, promossa da Aires e Ancra Confcommercio con un focus particolare sul settore dell’elettronica di consumo, si propone di esplorare le aree in cui la mancanza di questa parità di condizioni sta creando distorsioni della concorrenza e danni per tutta la collettività.Il Mercato dell’Elettronica di Consumo è tra i settori che più subiscono questa situazione di concorrenza asimmetrica e per il quale il problema si pone in maniera particolarmente stringente. Ogni anno gli Italiani spendono in prodotti elettrici ed elettronici (compresi i giocattoli) – dato Gfk 2018 – quasi 18 miliardi di Euro, di cui circa il 18% venduti tramite canali online, pari a 3,2 miliardi di Euro. Di questi oltre 3 miliardi, circa il 60%, sono generati da vendite che transitano attraverso piattaforme multinazionali di intermediazione digitale, e ovviamente queste percentuali sono destinate a ampliarsi.Al netto della Web Tax, tema estremamente attuale e dibattuto quando si pensa alla vendita online, sono numerose le discrasie evidenti nel confronto non tra commercio tradizionale e commercio elettronico, ma tra moderni rivenditori omnicanale e piattaforme multinazionali di intermediazione online.La Web Tax dunque non esaurisce il tema della regolamentazione delle piattaforme multinazionali di intermediazione online, anzi è solo uno dei molti profili critici di una situazione per la quale è necessario intervenire non solo a livello fiscale ma anche e soprattutto dal punto di vista delle norme di sistema e di politica economica.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Autonomia, parità e libertà di scelta educativa in Italia e in Europa”

Posted by fidest press agency su martedì, 12 novembre 2019

Roma Giovedì 14 Novembre 2019, nella Sala Convegni USMI-CISM in Via Zanardelli, 32. Sono previsti gli interventi della Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti CASELLATI, di Sua Em.za il Card. Gualtiero BASSETTI e della direzione CISM e USMI. Ripartendo dal prezioso documento Autonomia, parità e libertà di scelta educativa, licenziato dal Consiglio Nazionale della Scuola Cattolica nel mese di giugno 2017, USMI e CISM intendono richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica e del mondo politico – che a tal proposito si è ampiamente espresso in modo trasversale e convergente – sul sistema scolastico italiano “ancora incompiuto” e invitano a fare i passi necessari “affinché il sistema formativo italiano, nel suo complesso, possa perseguire meglio la missione educativa che la società gli affida e che la legge a pieno titolo gli riconosce”. I lavori saranno moderati dalla giornalista Lorena Bianchetti.

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incendio Pecora Elettrica

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 novembre 2019

Roma. “Distruggere i luoghi delle idee e della promozione della cultura, quali sono le librerie, è un atto vile e pericoloso per la democrazia, che non deve avere cittadinanza nel nostro Paese”. Così il presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE) Ricardo Franco Levi ha commentato la notizia dell’incendio nella libreria-caffetteria “La Pecora Elettrica” di Roma, nel quartiere Centocelle. Il locale era già stato messo a fuoco nella notte tra il 24 e il 25 aprile e avrebbe dovuto riaprire oggi.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Codici: degrado e pericoli al cimitero Flaminio di Roma

Posted by fidest press agency su martedì, 5 novembre 2019

Un momento speciale per tantissime persone. Il ponte di Ognissanti rappresenta per molti l’occasione per una visita al cimitero, per portare un fiore sulla tomba dei propri cari. Risulta quindi ancora più inaccettabile la situazione che si è trovato di fronte chi si è recato nei giorni scorsi al cimitero Flaminio a Roma. Uno stato di degrado e pericolo segnalato all’Associazione Codici.Emblematico il video girato da una signora, in visita al cimitero insieme ai parenti. Dal filmato si vede che i problemi iniziano già all’ingresso, quando per salire le scale, passaggio obbligato non essendoci l’ascensore, bisogna appoggiarsi ad un corrimano ricoperto di guano dei piccioni. Arrivati al piano, ad accogliere i visitatori c’è un’enorme infiltrazione sul soffitto, con il conseguente rischio del distacco di calcinacci. Un pericolo che si ripete in quasi tutto il padiglione ed a cui si aggiunge quello di scivolare sul pavimento a causa della presenza di pozze d’acqua, anche davanti ai loculi. Tutto intorno finestre rotte, con delle reti al posto dei vetri, e muri scrostati. Allucinanti poi le condizioni dei bagni: il guano dei piccioni, e di chissà quale altro animale, ricopre praticamente ogni superficie, con un odore nauseabondo a fare da sfondo ad una scena da film horror.“Abbiamo deciso di condividere e rilanciare le segnalazioni ricevute dai cittadini – dichiara il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli – perché non è possibile rimanere in silenzio di fronte ad una situazione del genere. Ormai Ama fa rima con multe, parola ricorrente in questo periodo in cui Roma è costretta a fare i conti con il problema rifiuti. Oltre alle sanzioni, invitiamo l’azienda ad attivarsi anche per garantire ai cittadini servizi decorosi, perché quello offerto per il cimitero Flaminio è indecente, e ci farebbe piacere se anche il Sindaco Virginia Raggi intervenisse al fianco dei romani”. (n.r. Lo stato di abbandono in cui si trova il cimitero Flaminio, e non solo se andiamo a visitare gli altri cimiteri della capitale, è diventato intollerabile: erbacce e cumuli d’immondizie ovunque, strade sconnesse e con buche sempre più vistose, servizi igienici fatiscenti, fontanelle con scarichi rotti, ecc. Ma ciò che è e resta grave che tutte queste cose le diciamo da anni agli amministratori romani, giunta e sindaca in testa, e sino ad oggi non si sono nemmeno degnati di darci una risposta.)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma-Pietralata: Si aprono i cantieri

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 novembre 2019

Roma. Nel 2020 al via i cantieri delle prime 9 opere pubbliche previste nel programma di riqualificazione Print di Pietralata. Grazie all’approvazione definitiva in Assemblea capitolina, dopo 14 anni il programma urbanistico di recupero e rigenerazione previsto nel IV Municipio sarà realizzato.Si tratta di una superficie complessiva di 632mila metri quadrati (63 ettari) di cui oltre 200mila metri quadrati di verde pubblico e aree per servizi locali, 76mila metri quadrati di residenziale e quasi 36mila metri quadrati tra viabilità e parcheggi per un totale di 29 interventi privati che finanziano 31 opere pubbliche per circa 53,3 milioni di euro di investimenti a carico dei privati.
“Si tratta di un risultato importante per un progetto che da subito abbiamo inserito tra i punti prioritari di questa amministrazione in un quadrante che fa parte di un sistema complessivo fondamentale che tiene insieme la stazione Tiburtina, lo Sdo e da oggi il Print attorno allo sviluppo dell’anello ferroviario. Il Print rappresenta in qualche modo la complessità della città, non una somma di singoli interventi ma un organismo che unisce interesse pubblico e investimenti privati – sottolinea l’Assessore all’Urbanistica Luca Montuori – Il vero significato della definizione ‘rigenerazione urbana’ deve essere quello di riconnettere i tessuti urbani in zone che vedono finalmente realizzati servizi attraverso uno sguardo che deve essere sempre complessivo”.“Con l’approvazione in Assemblea Capitolina del Print – aggiunge la presidente della Commissione Urbanistica di Roma Capitale, Donatella Iorio – diamo prima di tutto una risposta a cittadini, comitati, operatori in attesa da anni. Ora possono prendere il via le prime opere che restituiranno agli abitanti un quartiere rigenerato, con nuove infrastrutture, servizi e spazi pubblici di aggregazione. Il recupero urbanistico di aree periferiche, eppure strategiche, come Pietralata rappresenta una nostra priorità e l’aver sbloccato un programma complesso e articolato come il Print ne è una dimostrazione”.La riqualificazione partirà dalle opere che hanno la massima priorità e riguardano in particolare la difesa idraulica per la messa in sicurezza del territorio e del suo sistema ambientale, interventi di mobilità e il sistema dei servizi. Un’importanza fondamentale la avrà anche la definizione del polo dei servizi a disposizione dei cittadini che avverrà tramite un concorso di progettazione.Partiranno nella prima fase 14 interventi che finanzieranno 9 opere pubbliche (con un costo a carico dei privati di circa 15 milioni di euro). In particolare si tratta di 3 opere di difesa idraulica; 3 opere di mobilità (lungo via di Pietralata); 3 opere del “polo servizi” (oggetto di concorso pubblico).

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno sulla farmaceutica a Roma

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 novembre 2019

Grandissima partecipazione al convegno “Farmaceutica tra presente e futuro: strategie di governance per la sostenibilità”, promosso nei giorni scorsi a Roma dalla Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute di Unicam in collaborazione con la Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e coordinato dal prof. Carlo Cifani, dal Direttore della Scuola prof. Francesco Amenta e dal Dr. Arturo Cavaliere. Molteplici sono i condizionamenti degli indicatori economici sui processi sanitari e spesso il paziente si trova al centro di situazioni di disomogeneità generate dalle diversità regionali e sociali, dalla maggiore o minore tensione nei diversi contesti, alla quadratura dei bilanci e alle autonome capacità di incidere sulle scelte che riguardano la sua salute. Il quadro va letto anche per le ricadute e gli effetti che genera nei confronti di diversi sistemi produttivi che ruotano nell’ambito sanitario e dei condizionamenti e delle opportunità, a questo riguardo, legate alla recente evoluzione delle procedure d’acquisto, alla presentazione del nuovo Dossier sulla Farmaceutica, al crescente ruolo della centralizzazione regionale delle decisioni. In tutto ciò il farmaco può giocare un ruolo consistente, non solo per la quota di impatto sui costi sanitari, comunque ridotto rispetto alle medie continentali, ma soprattutto per le sue ricadute come tracciante dei modelli di cura e spinta allo sviluppo industriale del paese, di competenze e di capacità. “Gli enormi (e spesso risolutivi) progressi realizzati dal farmaco in settori critici di cura – ha sottolineato il prof. Cifani – ne dimostrano l’importante ruolo. Ma anche il dispositivo medico rappresenta un ineludibile strumento di cura in costante evoluzione, in grado di proporre sfide di valutazione, di place in therapy e di classificazione, in quanto non solo rappresenta un’area di costante progresso, ma spesso richiama la necessità di ammodernare i modelli organizzativi e i processi che sostengono le cure delle malattie croniche e gli interventi in acuto, prevalentemente chirurgici”.Partendo dunque dal farmaco, dalla legge finanziaria e dai fondi per l’innovatività di aree terapeutiche di particolare interesse (malattie rare, immunoterapia, medicina di precisione), senza tralasciare un allargamento del dibattito alle sfide proposte dall’innovazione in campo dispositivi medici, l’evento ha voluto contribuire al dibattito nel quadro nazionale ed addentrarsi nelle successive sfide regionali e operative relative alle strategie utili per riuscire a risolvere l’equazione della sostenibilità. Un percorso che ha dato ai partecipanti, anche nel delicato ambito della responsabilità professionale, quegli strumenti per contribuire ad un quadro complessivo coerente con i principi e gli obiettivi del nostro Sistema Sanitario Nazionale. Il convegno rientra nell’ambito di un percorso che l’Università di Camerino sta portando avanti da diversi anni, relativo alla formazione post-laurea altamente aggiornata per il farmacista ospedaliero e territoriale, attraverso master, corsi di perfezionamento e di aggiornamento e convegni monotematici.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Conferenza internazionale a conclusione del progetto europeo T4DATA

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 ottobre 2019

Roma 15 novembre 2019 Centro Alti Studi Difesa / Piazza della Rovere, 83 si terrà l’evento conclusivo del progetto europeo T4DATA di cui è capofila la Fondazione Basso. La conferenza finale internazionale “All’altezza delle sfide: uno sguardo alla protezione dei dati e oltre” offrirà una panoramica dei risultati del progetto e dello stato di applicazione del GDPR, in Europa e nelle altre parti del mondo, con uno sguardo specifico al ruolo del Responsabile della Protezione dei Dati nel settore pubblico. Si parlerà anche delle sfide che le nuove e vecchie tecnologie comportano sul piano operativo per chi deve controllare e promuovere il rispetto delle norme.
L’evento sarà ospitato dal Centro Alti Studi del Ministero della Difesa e sarà trasmesso in diretta streaming sul web. La sala ospiterà un pubblico selezionato di rappresentanti istituzionali, membri delle Autorità di controllo e studiosi del settore.
The EU General Data Protection Regulation (GDPR) entered into force on 24 May 2016 and it will apply from 25 May 2018. GDPR strengthens the level of data protection for individuals, in accordance with European values and fundamental rights.T4DATA is a transnational project that aims to provide support for training of Data Protection Supervisory Authorities (DPAs) and the Data Protection Officers (DPOs) of public bodies on the practical implications and possible interpretations of the GDPR.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »