Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 55

Posts Tagged ‘roma’

Inaugurazione dell’anno accademico dell’Università Europea di Roma

Posted by fidest press agency su sabato, 17 febbraio 2018

Roma Mercoledì 21 febbraio 2018, alle 11.00, in via degli Aldobrandeschi 190, si terrà la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2017 – 2018 dell’Università Europea di Roma.Sarà aperta dal saluto e dalla relazione del Rettore Padre Pedro Barrajón LC.Il tema dell’incontro sarà “Il ruolo dell’università nella costruzione dell’Europa”.Ne parleranno il Prof. Marco Mancini, Capo del Dipartimento per la formazione superiore e per la ricerca del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Mons. Lorenzo Leuzzi, Vescovo della Diocesi di Teramo-Atri e il Prof. Emanuele Bilotti, Ordinario di Diritto Privato all’Università Europea di Roma. L’incontro proseguirà con la menzione di merito dei migliori studenti e con l’intervento di uno studente.
L’Università Europea di Roma ha tra i suoi obiettivi principali la formazione della persona. Una formazione che consenta non solo l’acquisizione di competenze professionali ma che orienti anche lo studente ad una crescita personale e sviluppi uno spirito di servizio per gli altri.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“La comunità molisana è protagonista a Roma”

Posted by fidest press agency su sabato, 17 febbraio 2018

Un bagno di folla ha fatto da cornice all’incontro del governatore laziale Nicola Zingaretti con le comunità molisane e abruzzesi di Roma, iniziativa promossa dall’associazione Forche Caudine e dall’associazione abruzzese.Almeno quattrocento persone hanno affollato il Centro congresso di via dei Frentani, nel quartiere San Lorenzo. Ad aprire l’evento è stato Sebastiano Leonetti, già consigliere regionale, abruzzese con moglie molisana, che ha quindi impersonato il connubio tra le due comunità. Dopo il suo emozionato discorso, sono saliti sul palcoscenico Candido Paglione, sindaco di Capracotta (Is) e Marivera De Rosa, sindaca di Luco dei Marsi (Aq), in rappresentanza delle istituzioni locali (Forche Caudine ha posto il veto per i vertici regionali a causa delle imminenti elezioni amministrative in Molise). Paglione ha decantato le bellezze del Molise e ha invitato Zingaretti a Capracotta per la prima settimana di agosto in occasione della “Pezzata”. A chiudere la parte istituzionale sono stati i saluti del presidente Zingaretti, che dopo aver illustrato il bilancio della sua giunta, ha ribadito la collaborazione della sua giunta con le comunità abruzzesi e molisane.Alla vigilia dell’evento il governatore laziale ha trasmesso una lettera a Forche Caudine nella quale sottolinea come “decine di migliaia di donne e uomini molisani vivono nel nostro territorio, offrendo quotidianamente il proprio contributo di intelligenza, operosità, tenacia, distinguendosi in tantissime attività, dall’imprenditoria alle professioni, dalla cultura al pubblico impiego. Abbiamo tantissime profumerie sparse su tutto il territorio regionale, appartenenti a molte famiglie originarie di Sant’Elena Sannita, o gli oltre mille tassisti romani, molti dei quali originari di Bagnoli del Trigno, e ancora i sarti di Capracotta, i garagisti di Poggio Sannita e Frosolone, i ristoratori e tante, tantissime altre arti e professioni che rendono lustro alla nostra amata Regione. Il lavoro svolto dall’associazione Forche Caudine – ha sottoscritto ancora Zingaretti – attraverso un lungo percorso ormai trentennale, costituisce un contributo prezioso per la difesa e valorizzazione di un’antica e straordinaria cultura regionale che si richiama – sin dalla denominazione di molti paesi – alla civiltà sannita, dai tratturi al teatro di Pietrabbondante”.E’ stata quindi la volta dello spettacolo di Lino Rufo, noto folksinger originario di Castelnuovo al Volturno. A causa di un’indisposizione, non è potuto essere presente il comico ‘Nduccio. In conclusione il ricco buffet con prodotti molisani (formaggi dell’alto Molise), abruzzesi (salumi teramani e vini Tollo) e laziali (prodotti da forno e ricotta romana). I prodotti avanzati sono stati dati in beneficenza.Tante le personalità presenti, tra cui l’ex assessore regionale Michele Civita, il cui padre è stato sindaco di Acquaviva Collecroce, il presidente della Camera di Commercio Lorenzo Tagliavanti (con moglie molisana), il consigliere molisano Michele Petraroia, il vicepresidente della Regione Abruzzo Giovanni Lolli, l’ex parlamentare Carol Tarantelli (vedova dell’economista Ezio), di origini abruzzesi, l’architetto Antonello Ciancio, candidato al Senato a Roma (la moglie è molisana). Per i vertici dell’associazione Forche Caudine, oltre al presidente Giampiero Castellotti, anche il segretario Gabriele Di Nucci, la giornalista Ida Santilli (figlia del sindaco di Pietracupa), il professor Luca Turrisi, gli imprenditori Francesco Caterina e Mauro Bonello. Per l’associazione Amici di Capracotta presente il vicepresidente Paolo Trotta, mentre per Sviluppo Capracotta il presidente Nicola Di Tanna.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Caput Mundi International Burlesque Award

Posted by fidest press agency su sabato, 3 febbraio 2018

Albah BernauxKatrin GajndrRoma 9 e 10 Febbraio 2018 sarà Roma Eventi – Piazza di Spagna il centro nevralgico della bellezza nella capitale, con riflettori puntati sulla quinta edizione del Caput Mundi International Burlesque Award, che ormai da cinque anni è motivo di grande prestigio per Roma, aumentando in ogni edizione l’affluenza di un pubblico sempre più incline al gusto del burlesque. Domenica 11 Febbraio, festa conclusiva nell’irriverente club La Conventicola degli Ultramoderni.
La manifestazione fortemente voluta dalla direttrice artistica Albadoro Gala e dal direttore creativo Silvio Cossi alla guida della SDC Service, porta in Italia e nel cuore di Roma, il meglio delle performer che il panorama burlesque ha da offrire, con ospiti di rilievo mondiale come Mosh e Medianoche, entrambe simbolo di quell’eleganza iconica che caratterizza quest’arte. Saranno proprio le due dive, insieme al mecenate del burlesque Made in Italy Virgil DeNice, gli esimi giurati del concorso che vedrà l’elezione della Papessa del Burlesque 2018, tra cinque nuove leve (dette newcomers), accuratamente selezionate tra oltre 200 candidature raccolte nel mondo.Le nuove proposte saranno alternate alle esibizioni degli ospiti provenienti da Libano, Francia, Svizzera, America, Finlandia, Russia (detti international showcase). La kermesse sarà condotta dalla poliedrica Marty Maraschino, con il gran ritorno sulle scene dell’istrionico comico e conduttore Gianfranco Phino, entrambi coadiuvati dalla presenza dei performer e disturbatori Azzurro Fumo e Jesus. Sarà proprio con loro Medianoche_guestMOSHche la padrona di casa e fondatrice del festival Albadoro Gala vincitrice, tra i numerosi riconoscimenti in carriera, dell’ultimo Crystal Corset 2017, premio vinto in passato anche da Medianoche, ad aprire la manifestazione che godrà anche del live swing suonato dalla band Crazy Stompin’Club, espressione moderna di musica d’altri tempi, con un sestetto di maestri accompagnati da tre voci al femminile. Venerdì e Sabato la faranno da padrone le atmosfere degli anni ruggenti, con ispirazione che porta la firma di Francis Scott Fitzgerald e del suo celebre romanzo Il Grande Gatzby, a cui è liberamente ispirato il festival di burlesque più noto d’Italia, che invita il pubblico a partecipare con dress code Anni’20. Protagoniste attesissime del festival saranno le americane e super guest Mosh, diletta della divina Dita Von Teese, modella e già protagonista di molte riviste patinate come Vogue, seguita da Medianoche, la Miss Exotic World in carica, numero uno del burlesque mondiale, secondo il sito 21st Century Burlesque Magazine. Si delinea così Il Grande Caput Mundi che nella terza serata di domenica, dopo le prime due svoltesi a Roma Eventi, si sposterà nel club La Conventicola degli Ultramoderni, con l’ospitalità di Mirkaccio Dettori e Maria Freitas, per una festa conclusiva in pieno stile caffè d’antan, dove avranno luogo le prime esibizioni per le pre-selezioni del Caput Mundi Summer Edition. (foto: Albah Bernaux, Katrin Gajndr, Medianoche_guest MOSH)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pa: Cgil Cisl Uil, 5 febbraio mobilitazione per rinnovo contratti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 31 gennaio 2018

palazzo-vidoniA Roma appuntamento a palazzo Vidoni, richiesto incontro a Madia il 5 febbraio presso Palazzo Vidoni, sede del Ministero della Pubblica amministrazione, e contemporaneamente presidi in tutte le regioni “per sollecitare il rinnovo dei contratti nazionali delle Funzioni locali e della Sanità”. A darne notizia sono i segretari generali di Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl, Serena Sorrentino, Maurizio Petriccioli e Michelangelo Librandi, i quali, in una lettera alla ministra Marianna Madia, chiedono in concomitanza con la giornata di mobilitazione di lunedì prossimo un incontro sul tema rinnovi contrattuali.Il confronto, infatti, scrivono i tre segretari generali, “con il quale vanno avanti le trattative, dopo aver acquisito una disponibilità delle autonomie locali a procedere celermente e avendo già predisposto l’atto integrativo con la quantificazione delle risorse per ciò che attiene le Funzioni locali e per la Sanità ad avere registrato la volontà di trovare soluzioni normative ed economiche compatibili con l’accordo del 30 novembre, sta subendo uno stallo a nostro avviso ingiustificato”. Per queste ragioni, in concomitanza con il presidio di palazzo Vidoni di lunedì 5 febbraio dalle 10 alle 12, i segretari generali Sorrentino, Petriccioli e Librandi, chiedono alla ministra Madia un incontro.

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Corridoio Eur Laurentina-Tor Pagnotta pronto entro l’autunno

Posted by fidest press agency su martedì, 30 gennaio 2018

meleoRoma. Proseguono i lavori per il completamento del Corridoio Eur Laurentina-Tor Pagnotta, con la realizzazione della rampa di accesso al viadotto sul Grande Raccordo Anulare, in prossimità del quartiere Fonte Laurentina.“Dopo anni di fermo, prevediamo l’inaugurazione del Corridoio entro quest’autunno. Con quest’infrastruttura godremo di un nuovo sistema di trasporto sostenibile, a basso impatto ambientale, che connetterà in maniera rapida ed ecologica i quartieri a sud dell’Eur con la rete metropolitana, in un’ottica di intermodalità. Con l’apertura riposizioneremo i 45 filobus, che ora viaggiano sulla Nomentana, sul loro tracciato originario”, dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi. “L’opera era rimasta in sospeso per molti anni in attesa della realizzazione del viadotto da parte del Consorzio Tor Pagnotta Due, collaudato nel maggio scorso. Nel piano investimenti per il 2018 sono stati stanziati 12,3 milioni per i due Corridoi di mobilità e grazie all’impulso di questa Amministrazione e al continuo monitoraggio stiamo procedendo con l’iter delle attività progettuali e delle autorizzazioni per consegnare quest’opera ai cittadini”, spiega l’Assessore alla Città in Movimento di Roma Capitale Linda Meleo.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Molisani a Roma

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 gennaio 2018

Nicola Di Tanna, Nicola Zingaretti e Giampiero CastellottiRoma E’ stato fissato a sabato 17 febbraio 2018, dalle ore 16,30 presso il Centro congressi Frentani, in via dei Frentani 4 a San Lorenzo, l’incontro tra la comunità molisana di Roma e il governatore della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, candidato al rinnovo della presidenza con il centrosinistra unito. Ieri Giampiero Castellotti, Nicola Di Tanna e Sabatino Leonetti per l’associazione “Forche Caudine”, il circolo dei molisani a Roma, hanno incontrato il governatore Zingaretti, mettendo a punto i dettagli dell’evento che dovrebbe vedere la partecipazione di almeno cinquecento persone.
Sono circolati anche i primi nomi degli artisti invitati. In attesa di conferma ci potrebbe essere l’intervento dell’attore Edoardo Siravo, originario di Roccamandolfi, e del comico Nduccio, uno degli idoli delle comunità molisane e abruzzesi a Roma. Ma la lista si arricchirà certamente di altri nominativi. Immancabile il buffet a base di prodotti locali. Insomma, un’occasione elettorale che si trasformerà nell’ennesima opportunità aggregativa e di festa.
“Da sempre l’associazione Forche Caudine, nel corso dei periodi elettorali, promuove occasioni d’incontro tra i candidati e i molisani a Roma, sempre in un’ottica di par condicio – evidenzia Giampiero Castellotti, presidente dell’associazione, di recente insignito dell’onorificenza di ambasciatore del Molise. “Già cinque anni fa abbiamo incontrato Nicola Zingaretti all’ex Fiera di Roma, presente il direttivo dell’associazione, e nel corso della sua amministrazione non sono mancate altre occasioni di proficuo interscambio”. Per partecipare all’evento, gratuito, è sufficiente inviare un’e-mail di prenotazione a info@forchecaudine.it, indicando i partecipanti e il paese d’origine. A breve sarà resa nota la data dell’incontro con il candidato di centrodestra alla Regione Lazio, Stefano Parisi. (dida foto allegata: Nicola Di Tanna e Giampiero Castellotti di Forche Caudine con Nicola Zingaretti)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra personale di Marco Sauro: dipinti

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 gennaio 2018

MarcoSauroRoma venerdì 26 gennaio 2018 alle ore 18.00 Galleria della Tartaruga – via Sistina, 85/a Durata della mostra: dal 26 gennaio al 5 febbraio 2018 Orario d’apertura: 10-13 e 16.30-19.30 – Chiuso i festivi ed il lunedì mattina. La Galleria della Tartaruga ospita nuovamente, dopo una pausa di oltre dieci anni, una mostra personale di Marco Sauro, pittore proveniente dal mondo della grafica e originalissimo nella composizione delle sue opere. Per comprendere la pittura di Marco Sauro è essenziale leggere alcuni passi salienti della presentazione in catalogo dello storico dell’arte Tomaso Montanari: “I luoghi, i territori, gli oggetti sono testimoni e custodi del tempo – scrive Sauro –. Bisogna saperli ascoltare, osservare, rispettare». E i suoi quadri, le ‘tappe’ del suo viaggio, sono altrettanti tentativi di imprigionare quei luoghi e quei territori: un tentativo riuscito, prima ancora che sul piano artistico, su quello spirituale. Vita e anima dei luoghi: quasi a scoprirne il genio, l’identità unica, profonda e irriducibile. Ma anche, inestricabilmente, vita e anima di coloro che li vivono, o che li visitano, accogliendoli nella propria vita materiale e spirituale. E poi c’è, quasi in ogni quadro, l’esplicitazione della tavolozza dei colori: un campionario, una scala che dichiara gli ingredienti, una ricetta, uno schema di montaggio. O, meglio: le istruzioni per un ri-montaggio. Per sapere – anche tra tanti anni – quali colori, quali sapori, quali odori rievocare, rivedere, riassaporare nella memoria: proprio come era capitato a Camus.
MarcoSauro1E infine l’aspetto più ovvio, ma paradossalmente meno evidente per chi veda questi quadri per la prima volta: le iscrizioni. Le lunghe inserzioni manoscritte: belle come le iscrizioni cufiche nelle aureole dei santi di Gentile da Fabriano, ma, al contrario di quelle, programmaticamente illeggibili. Parole, annotazioni, appunti che ci fanno capire che stiamo sfogliando le pagine colorate di un taccuino: monumentale, e insieme privatissimo. Mettere in ordine, dunque: fissare nel segno, e nel colore. Per organizzare la memoria, certo. Ma anche per oggettivare, per tirare fuori, per non dover tenere tutto dentro. Per riuscire a dimenticare, sì: ma sapendo di poter poi recuperare quella memoria, riattivare una sensazione, rivivere un’emozione. In un passo celebre del Giardino dei Finzi Contini, Giorgio Bassani fa raccontare al protagonista: «Essendomi capitato di leggere in uno dei taccuini stendhaliani queste parole isolate: All lost, nothing lost, di colpo, come per miracolo mi ero sentito libero, guarito». Arriva dunque da altri taccuini – quelli di Stendhal – la morale di ogni lungo viaggio che ormai abbiamo finito, e solo apparentemente dimenticato: quando tutto è perduto, nulla va perso. Ed è allora che ci sentiamo liberi. Che ci sentiamo guariti.” (foto: MarcoSauro)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mancano 100 giorni alla partenza del 101° giro d’Italia

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 gennaio 2018

CPapiDSC_4701E Roma si colora di rosa illuminando la Fontana dei Quattro Leoni in Piazza del Popolo contemporaneamente all’accensione in tutte le altre città tappa di Gara. Lo spettacolo, andato in scena lancia uno dei più grandi eventi del 2018 per la Capitale: l’arrivo del Giro e la premiazione in uno dei luoghi più simbolici di Roma, custode della storia del nostro passato, il Colosseo. Presenti all’illuminazione della fontana la Sindaca di Roma Virginia Raggi e l’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi di Roma Daniele Frongia.La Corsa Ciclistica più importante d’Italia è in grado di attrarre una media altissima di telespettatori nel mondo con un picco (fonte edizione 2016) di 4,8 milioni di media di telespettatori per la tappa finale che, quest’anno, vedrà Roma protagonista. Il percorso si snoderà lungo le più belle strade del centro storico: Trinità dei Monti, piazza Barberini, largo delle Terme di Caracalla in un circuito di 11,8 chilometri che si ripeterà dieci volte. Romani e turisti potranno vedere da vicino le imprese dei grandi atleti, mentre ben 22 network mondiali trasmetteranno l’evento nel mondo con un coinvolgimento di 2035 Media.“Piazza del Popolo si è illuminata di rosa in attesa del Giro d’Italia che dopo nove anni tornerà a Roma. La Città Eterna con le sue bellezze sarà lo straordinario scenario che farà da sfondo alla tappa conclusiva della gara ciclistica. E di questo ne siamo davvero orgogliosi”, dichiara la Sindaca Raggi.”Roma inizia il conto alla rovescia. Terremo alta l’attenzione dei cittadini sull’evento e su tutte le manifestazioni che interesseranno la città durante il Giro d’Italia” commenta Frongia.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

E’ nato il Comitato di riferimento dell’Università Europea di Roma

Posted by fidest press agency su sabato, 20 gennaio 2018

università europea di romaNe fanno parte esponenti di rilievo del mondo delle imprese, delle professioni e del lavoro, che avranno il compito di supportare il vertice dell’ateneo. “Si tratta di un ulteriore passo nello sviluppo della nostra università”, spiega il Pro-Rettore Alberto Gambino. “Il dialogo, la collaborazione e l’ascolto sono elementi fondamentali nel consolidamento del nostro giovane ateneo. Per questa ragione abbiamo accolto con entusiasmo la costituzione di un gruppo di esperti in grado di offrirci la loro esperienza e competenza. Fin dall’inizio l’obiettivo dell’Università Europea di Roma è stato chiaro: introdurre elementi di novità nel percorso formativo, che, partendo dalle solide esperienze culturali della tradizione, potesse avere come dimensione l’Europa e il mondo. In questo senso il contributo di idee del Comitato di riferimento si presenta come una grande opportunità per costruire il futuro e per allargare gli orizzonti del cammino educativo dei giovani”. I membri del Comitato di riferimento dell’Università Europea di Roma sono: Vittorio Argento, Giornalista RAI e Capostruttura Safety & Security, Gianfranco Battisti, Presidente Nazionale di Federturismo e A.D. di Sistemi Urbani Srl – Gruppo Ferrovie dello Stato, Mario Civetta, Presidente dell’Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Roma, Gian Luigi De Palo, Presidente Nazionale del Forum delle Associazioni Familiari, Federico Fabretti, Esperto di comunicazione, media e rapporti istituzionali, Giorgio De Rita, Segretario Generale CENSIS, Loredana Gulino, Direttore Generale per la Lotta alla Contraffazione del MISE – Ufficio italiano brevetti e marchi, Marcella Mallen, Presidente della Fondazione Prioritalia, Daniela Primicerio, già Direttore Generale Ufficio Studi e Consulenza del MISE, Direttore Generale per l’Armonizzazione del Mercato e Tutela dei consumatori presso il Ministero della Attività Produttive, Andrea Ripandelli , Presidente partner della Global Real Estate Advisor – GREA e Fondatore di “Per Lorenzo Onlus”, Maurizio Romeo, Presidente del Club dei Circoli Sportivi Storici, Rossana Rummo, Membro del Consiglio di Presidenza della Corte dei Conti, Alfonso Sabella, Giudice del Tribunale di Napoli, Riccardo Starace, Imprenditore del settore sanitario, Antonino Tamburello, Direttore dell’Istituto Skinner.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fazil Say in concerto a Roma

Posted by fidest press agency su sabato, 20 gennaio 2018

fazil sayFazil Say suonerà martedì 23 gennaio alle 20.30 a Roma nell’Aula Magna della Sapienza per i concerti della IUC. Inizierà con tre dei brani più noti di Chopin (il Notturno in mi minore op. 72, e i due Notturni in do diesis minore e in do minore, pubblicati postumi) a cui seguirà la Sonata in fa minore op. 57 “Appassionata” di Beethoven, che ad oltre due secoli dalla sua composizione continua a emozionare con la sua forza espressiva e le sue idee musicali rivoluzionarie, esaltate dall’interpretazione di Say. La seconda parte del concerto si aprirà con Erik Satie, eccentrico protagonista della vita musicale parigina tra diciannovesimo e ventesimo secolo, di cui Say eseguirà sei Gnossiennes, piccoli brani all’apparenza semplicissimi e innocui, ma assolutamente originali per la fazilsay02-c-marcoborggreve ridottalibertà del ritmo, degli accordi e della forma.Say concluderà con due proprie composizioni, Black Earth e Yürüyen Köşk – Hommage à Atatürk, op. 72, quest’ultima è stata scritta nel 2017 ed è una novità per l’Italia. Black Earth si basa su una canzone di Aşık Veysel (1891-1973), famoso autore di ballate popolari turche e ultimo rappresentante di una tradizione millenaria finita con lui. Questa sua canzone parla di solitudine e perdita: alla fine tutto quel che rimane è la “terra nera” della sua regione natale di Sivas.Yürüyen Köşk – Hommage à Atatürk, op. 7 – il cui titolo significa “il palazzo che cammina” – è un ampio brano diviso in quatto movimenti (Illuminazione – Lotta contro l’oscurità – Credere nella vita – Il platano) ed esiste in due versioni, per pianoforte solo – che costituisce la quarta parte di The Art of the Piano – e per quintetto. È ispirato ad un episodio della vita di Atatürk, il padre della Turchia moderna, che in una sua proprietà fondò una “fattoria del popolo” per incoraggiare le pratiche agricole moderne. Quando un platano crebbe così tanto da rendere necessario tagliarne un ramo per non danneggiare un edificio che sorgeva lì vicino, Atatürk decise piuttosto di spostare il palazzo di qualche metro, con una complessa opera di ingegneria. Poi donò al popolo turco questa proprietà e tutti gli altri suoi beni. (foto: fazil say)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Via Veneto strada abbandonata e insicura

Posted by fidest press agency su domenica, 14 gennaio 2018

via veneto romaRoma. Siamo al fianco dell’Associazione Via Veneto per riportare decoro e sicurezza in una delle strade più famose di Roma nel mondo, lasciata in stato di abbandono dalla sindaca Raggi a cui è stata indirizzata una lettera di aiuto, ancora senza risposta. Via Veneto e le strade limitrofe, purtroppo, versano nel degrado più completo: sporcizia e assenza di illuminazione balzano subito agli occhi di quei pochi che oggi si avventurano a passeggiarci, e di lavoratori e negozianti che lì hanno la propria attività. Inoltre, alla rimozione del corpo abusivo dell’ex Cafè de Paris chiuso tre anni fa ormai, non è ancora seguito il rifacimento di marciapiede e aiuole, che un po’ in tutta l’area sono a corto di manutenzione così come le alberature. Su via Veneto, dopo l’istituzione della corsia preferenziale, e senza gli adeguati controlli, sfrecciano vetture ad altissima velocità che mettono a repentaglio la vita dei pedoni. Sono stati molti, purtroppo, gli incidenti anche con esiti tragici derivanti da stili di guida pericolosi, e dall’assenza di attraversamenti pedonali regolati da impianti semaforici. Inoltre, l’associazione lamenta la scarsa raccolta dei rifiuti ad opera di Ama, circostanza diffusa sull’intero territorio romano ormai, e l’assenza di una derattizzazione dell’intera area che è ricca di attività di ristorazione dei cui scarti i roditori si nutrono. Vedere ridotta in questo stato la via della Dolce vita è sinceramente sconfortante, per questo sollecitiamo l’amministrazione Raggi a intervenire in maniera decisa per riportare via Veneto allo splendore che merita, restituendola così a romani e turisti.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Circolano informazioni errate sull’evento Maratona di Roma

Posted by fidest press agency su sabato, 13 gennaio 2018

maratona di romaÈ bene chiarire che Roma Capitale con deliberazione della Giunta Capitolina istituì nel 1994 il Comitato Promotore della Maratona di Roma composto dal Sindaco, l’Assessore allo Sport di Roma, il Presidente e il Segretario Generale della FIDAL. Nel corso degli anni e sino al 2004 il soggetto organizzatore della Maratona è stato individuato da FIDAL e quindi affidato dal Comune. Dal 2004 in poi nessun affidamento è stato effettuato. Si deve precisare che nel corso degli anni ingenti sono state le spese sostenute da Roma Capitale per garantire i servizi sottesi all’evento, nonché, in alcune occasioni, sovvenzioni dirette da parte sia del Comune che di Acea, azienda al 51% proprietà di Roma Capitale. Dal 2005 in poi nessuna delibera è stata emessa. Nel 2017 la Sindaca Raggi ha deciso di riunire nuovamente il Comitato Promotore insieme a FIDAL per programmare insieme le edizioni a partire da quella del 2019. L’indizione di un bando è coerente con l’attuale normativa europea e con l’indirizzo espresso dalle precedenti Amministrazioni che appunto istituirono il Comitato Promotore. “Il bando della Maratona di Roma ripristina trasparenza e dà ulteriore valore alla corsa. Dopo anni di assoluta latitanza dell’Amministrazione, la Maratona di Roma potrà avere la valenza che merita. Se per il PD affidare la corsa al soggetto più meritevole attraverso criteri oggettivi e far risparmiare ai cittadini romani decine di migliaia di euro rappresenta un “colpo di mano”, siamo ben orgogliosi di averlo fatto. Di certo riconosciamo i meriti degli organizzatori di questi anni; ciò non può prescindere però dall’importanza, ben maggiore, di agire nell’interesse di Roma e nella corretta applicazione di quanto stabilito dal Comitato Promotore. L’apertura delle porte a più soggetti aumenta la possibilità di migliorarla. I dati delle precedenti edizioni confermano che Roma, con una media di 13.000 partecipanti, è ancora ben lontana dai numeri di altre capitali europee. Dal 2019 l’obiettivo è quello di far crescere la Maratona così da essere competitiva con quelle delle principali Capitali Europee e consolidare ulteriormente l’immagine di Roma come centro dei grandi eventi sportivi internazionali”, ha dichiarato l’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Daniele Frongia. “Vogliamo mettere a bando gli eventi sportivi di grande rilevanza come la Maratona di Roma. Un’inversione di rotta che risponde all’esigenza di una maggiore trasparenza negli affidamenti e che darà la possibilità a più soggetti qualificati di partecipare alle procedure ad evidenza pubblica indette dalla pubblica amministrazione. Una fattispecie, è bene ricordarlo alla “smemorata” opposizione del Pd, che risponde a un ben preciso dettato legislativo e che premierà il progetto più qualificato e meritevole. Dal 2016, anno di insediamento della Giunta Raggi, Roma ha dimostrato di sapersi adeguare rapidamente all’evoluzione normativa nazionale e di saper fornire servizi efficienti come mai accaduto in passato. Non a caso la nostra città ospiterà, per la prima volta, eventi quali il Gran Premio di Formula E e l’ultima tappa del Giro d’Italia. Segno evidente di come l’attuale Amministrazione stia lavorando bene nella valorizzazione dello sport capitolino in Italia e nel mondo” ha dichiarato il Presidente della X Commissione Capitolina Angelo Diario.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Al Policlinico Gemelli di Roma eseguito con successo il primo impianto italiano della nuova valvola biologica Avalus™

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 gennaio 2018

ospedale gemelliRoma. Eseguito con successo presso la Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma il primo impianto italiano con procedura mininvasiva della nuova valvola biologica Avalus™ di Medtronic. L’intervento è stato condotto dal cardiochirurgo Massimo Massetti, direttore dell’Area cardiovascolare del Policlinico A. Gemelli e professore ordinario di Cardiochirurgia all’Università Cattolica su una paziente settantenne affetta da stenosi valvolare aortica. Si tratta di una patologia isolata, di carattere senile degenerativo, molto comune nei Paesi Occidentali e una delle più frequenti in Italia: la fascia di età a rischio di stenosi valvolare aortica è quella superiore ai 65 anni.Se non adeguatamente trattata, la malattia è causa di morte nel 50% degli individui a distanza di 3 anni dall’inizio dei sintomi. Provoca calcificazioni estese che costituiscono un ostacolo alla normale fuoriuscita del sangue dal cuore, portando il ventricolo sinistro ad aumentare la propria pressione di spinta. Come conseguenza diretta si ha un’ipertrofia (ingrossamento) del muscolo cardiaco. Se il restringimento della valvola è lieve, si manifesta con un soffio al cuore. Quando la stenosi è severa – cioè in fase avanzata – il soggetto accusa fame d’aria (dispnea), dolore al petto (angina pectoris) e sincope (svenimento improvviso).«La paziente necessitava della sostituzione urgente della valvola aortica – spiega il professor Massetti, ordinario di Cardiochirurgia all’Università Cattolica del Sacro Cuore, Direttore dell’Area Cardiovascolare e dell’UOC di Cardiochirurgia della Fondazione Policlinico A. Gemelli -. Dopo una stratificazione del rischio (processo che valuta gli oggettivi rischi di un intervento a cuore aperto rispetto a quelli della malattia) abbiamo avviato il programma di chirurgia valvolare mininvasiva con la valvola Avalus™. La paziente è stata operata nella sala ibrida del Gemelli a dicembre con una degenza complessiva di quattro giorni dopo l’intervento e una riabilitazione di circa due settimane. L’intervento è perfettamente riuscito; l’impianto non è stato seguito da complicanze e la protesi ha dimostrato i vantaggi previsti con un miglioramento della funzione cardiaca e delle condizioni generali della paziente».Data l’età media dei pazienti sempre più alta, è ormai preferibile ricorrere all’impianto di protesi biologiche al posto di quelle meccaniche che necessitano di una terapia anticoagulante a vita dopo l’intervento. Anche se la durata delle valvole biologiche si attesta intorno ai 10-15 anni con la successiva necessità di sostituirle, grazie alle bioprotesi di ultima generazione è possibile reintervenire tramite tecniche percutanee, piuttosto che sottoporre il paziente a una nuova operazione di sostituzione della valvola deteriorata.La nuova valvola biologica Avalus™, in pericardio bovino, sintetizza tutti i benefici ottenuti negli anni con le bioprotesi già in uso, le più impiantate nell’ambito della chirurgia valvolare. Continua il professor Massetti: «è composta da foglietti valvolari in pericardio montati su un supporto semi flessibile che ne garantisce il funzionamento favorendone il posizionamento. Ha numerosi vantaggi: un trattamento del materiale biologico, cioè del pericardio, che ne facilita la longevità, un profilo basso e un anello di sutura avanzato (la parte che permette di fissare la valvola a livello del cuore con fili di sutura in grado di saldarla prontamente). Il tessuto artificiale dell’anello, inoltre, favorisce la cicatrizzazione rendendo la valvola ancor più compatibile con l’apparato circolatorio. Un impianto più semplice e più “biocompatibile” rispetto al passato. Infine, permette una migliore gestione del paziente qualora il rimanifestarsi della patologia richieda un nuovo intervento chirurgico o transcatetere».Le prime protesi biologiche risalgono agli anni ’70 e venivano prodotte con tessuti dello stesso paziente. In seguito, si è passati a quelle provenienti da tessuti di suino, fino alle valvole in pericardio bovino o equino. Si tratta di animali altamente controllati, allevati appositamente per questo utilizzo. Oggi, ne beneficiano la maggior parte dei pazienti, in quanto in grado di garantire ottime prestazioni, preservando la qualità di vita.La anziana donna operata con successo al Gemelli di Roma grazie alla chirurgia valvolare mininvasiva ibrida, ha oggi una cicatrice finale di appena 3 cm. Un trauma chirurgico molto limitato, non paragonabile a quello della chirurgia tradizionale, di circa 25 cm.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

E’ stato presentato a Roma il progetto “Civica Popolare”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 gennaio 2018

Palazzo chigi1Si colloca ben oltre le scadenze elettorali del prossimo 4 marzo, ma vuole essere un interlocutore politico valido e pragmatico che sia da alternativa rispetto ai confusi soggetti politici che popolano lo scenario degli ultimi tempi. Un progetto con un’impronta popolare e centrista che sappia fare tesoro dell’esperienza di Governo, che ambisca al futuro del Paese senza urlare alla pancia degli italiani delusi, ma nel contempo sappia individuare i migliori percorsi per rinnovare il ruolo dell’Italia in Europa e nel mondo senza intravedere nemici in ogni dove, ma sapendo fare tesoro del percorso finora svolto e che fornisca un’opzione credibile e di qualità rispetto all’appiattimento di idee e di programmi, basati su promesse infondate e risultati millantati, di cui si nutre la deriva populista che sembra dilagare in maniera incontrollata e preoccupante nel Paese e in Europa. Veicolare questo progetto nella Circoscrizione estero rappresenta un’occasione inderogabile per rimettere in gioco le forze valide del Paese, coinvolgendo profili attivi della società civile, del mondo dell’imprenditoria, dell’associazionismo e della cultura in una prospettiva di rinnovamento delle potenzialità del Paese che non siano favole raccontate da imbonitori ma che si basino su scelte di competenza che mirino al futuro e alla crescita dell’Italia partendo dal rispetto delle istituzioni e dalla credibilità di un’esperienza maturata accanto alle forze di Governo. Crediamo che questo progetto possa essere un valido antidoto contro i dilettantismi da un lato e le isterie demagogiche dall’altro, in una congiuntura in cui fomentare paure e raccontare promesse fiabesche non può essere un bene per l’Italia ma una vera e propria vergogna. Noi ci saremo per raccogliere questa sfida e rimettere al centro l’Italia che vale.

Posted in Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: Una marcia per la pace

Posted by fidest press agency su domenica, 31 dicembre 2017

vaticanoA Roma si terrà il 1° gennaio 2018, ore 10.30 da Largo Giovanni XXIII (inizio di Via della Conciliazione) a Piazza S. Pietro per ascoltare le parole di Papa Francesco all’Angelus Hanno aderito numerose associazioni e organizzazioni.
Il 1° gennaio, in occasione della 51a Giornata Mondiale della Pace, esprimendo il proprio sostegno al messaggio di Papa Francesco “Migranti e rifugiati: uomini e donne in cerca di pace”, la Comunità di Sant’Egidio invita a cominciare il nuovo anno costruendo un mondo più umano, che sappia accogliere e integrare.Per questo organizza, per il giorno di Capodanno, marce, manifestazioni e iniziative pubbliche in centinaia di città di tutti i continenti.Troppi sono ancora i popoli afflitti dalla guerra, costretti ad abbandonare la propria terra e a rifugiarsi altrove, troppe le vittime della violenza e del terrorismo. Per i migranti e i profughi ci sono soluzioni possibili, come ha dimostrato l’esperienza di due anni di corridoi umanitari verso l’Italia e altri Paesi europei. Ci sono vie diverse che vogliamo continuare a percorrere perché non prevalgano muri e divisioni, ma una cultura del vivere insieme, che permetta di guardare al futuro con speranza.Durante tutte le marce, a partire da quella di Roma, verranno ricordati i nomi di tutti i Paesi ancora coinvolti dai conflitti e dalla violenza nei diversi continenti.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: Conto alla rovescia per Capodanno

Posted by fidest press agency su sabato, 30 dicembre 2017

Circo MassimoRoma domani 31 dicembre alle 21 al Circo Massimo parte la 24 della Festa di Roma 2018. Il pubblico potrà entrare nell’area del Circo Massimo da cinque accessi: viale Aventino, via della Greca, due su via dei Cerchi e uno su via delle Terme Deciane. L’ingresso all’area del Circo Massimo è gratuito e consentito fino al limite massimo permesso dal nuovo dispositivo di sicurezza.Per le persone con disabilità, con documentazione che attesti l’invalidità, è prevista un’area al Belvedere Romolo e Remo su Via del Circo Massimo, fino ad esaurimento dei posti disponibili. Si accede provenendo da via delle Terme Deciane. Gli accompagnatori potranno parcheggiare l’auto, fino ad esaurimento dei posti disponibili, presso l’antistante Piazzale Ugo La Malfa. Per raggiungere i luoghi della Festa è consigliabile l’uso della metropolitana con fermata Circo Massimo, che il 31 dicembre sarà aperta – come tutte le linee metro – fino alle 2,30 della notte (per riprendere l’1 gennaio dalle 8 alle 23.30). Dalle 2.30 alle 8 di mattina si potranno utilizzare le linee N1, N2, N2L e N28 attive sugli stessi percorsi delle linee metro. Per agevolare gli spostamenti verso l’area di Circo Massimo anche 14 linee di bus attive dalle 21 del 31 dicembre alle 2,30 del 1 gennaio.
Per le ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo, l’ultima partenza dai capolinea è prevista alle 21. In sostituzione della ferrovia Roma-Lido, però, dalle 21 del 31 dicembre alle 8 dell’1 gennaio sarà in strada la linea di bus N3 che collega piazza Venezia alla stazione Colombo.
Per le info sulle linee di autobus attive, tram e treni consultare il sito http://www.muoversiaroma.it. Per gli eventi della Festa previsti per il 1 gennaio da piazza dell’Emporio a piazza Bocca della Verità si consiglia di spostarsi in metro (fermate Piramide e Circo Massimo) e con tram 8. Per chi vuole spostarsi in auto Ponte Sublicio e Ponte Garibaldi saranno percorribili con mezzi privati. In più Ponte Sublicio sarà transitabile nelle due direzioni (corsia preferenziale autobus aperta per auto private). Viale Trastevere sarà percorribile in auto da Via Girolamo Induno e largo Ascianghi in alternativa al Lungotevere chiuso per la manifestazione.
APERTURA STRAORDINARIA CAPITOLINI E CIRCO MASSIMO. In occasione de La Festa di Roma, il 1° gennaio 2018 saranno straordinariamente aperti al pubblico anche i Musei Capitolini (dalle 15.00 alle 19.00) e l’area archeologica del Circo Massimo (dalle 10.00 alle 16.00). Un’apertura eccezionale, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali in collaborazione con Zetema Progetto Cultura, che consentirà ai cittadini e turisti di partecipare a questo speciale Capodanno della Capitale godendo anche di questo meraviglioso patrimonio artistico oltre che assistendo ad eventi e spettacoli che animeranno la città per 24 ore consecutive di festa.
In caso di mal tempo il concerto di Danilo Rea previsto all’alba del 1° gennaio sul Ponte della Scienza e le attività per bambini organizzate dalle 10 alle 16 al Giardino degli Aranci si terranno all’interno del Teatro India. (Fonte: http://cloud.zetema.it/owncloud/index.php/s/Kq3O4vSpyYgCOIM)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Meloni: “E’ Roma la meta preferita dagli stranieri che scelgono l’Italia”

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 dicembre 2017

Foro romano“Prima in classifica fra le città italiane più gettonate dagli stranieri che hanno scelto di trascorrere le vacanze natalizie in Italia, Roma potenzia il trend positivo del comparto turistico.
Dall’analisi della domanda negli esercizi ricettivi capitolini per il prossimo Capodanno 2018, emerge infatti un dato in crescita rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.Secondo le previsioni di EBTL (Ente Bilaterale Territoriale Turismo della Regione Lazio), nel periodo compreso fra il 29 dicembre 2017 e il 3 gennaio 2018, gli arrivi sono in aumento del +3,94%, per un totale di 224.000 visitatori. Le presenze, invece, raggiungeranno quota 583.500, evidenziando una crescita del +3,46 %. Ottimi risultati, che si sommano ai dati diffusi dall’Enit sul consolidamento delle tratte di lungo raggio e di un buon incremento delle prenotazioni di voli in prima classe e business verso l’Italia in particolar modo da parte di tedeschi, americani, inglesi e francesi.Analisi significative, che da un lato evidenziano l’appeal indiscusso della nostra città, dall’altro confermano la validità delle azioni intraprese per polarizzare un turismo responsabile, di qualità, che impatti positivamente sull’industria vacanziera capitolina.Abbiamo lavorato contro il turismo ‘mordi e fuggi’, investendo sulla formazione dei nostri operatori rispetto alla ‘cultura dell’accoglienza’, sulla valorizzazione di percorsi originali e sulla messa a sistema di risorse ed eccellenze territoriali, sull’innovazione nei servizi di settore e sulla promozione del filone congressuale.Roma sarà sempre più la meta dei ‘repeaters’, turisti che scelgono di tornare a visitarla una seconda volta attirati da un’offerta artistica, storica, culturale ed enogastronomica così ricca da non poter essere fruita in un unico viaggio”.Lo dichiara in una nota Adriano Meloni, assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale.

Posted in Roma/about Rome, Uncategorized, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra Presepe monumentale

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 dicembre 2017

presepe monumentaleRoma Fino al 4 febbraio 2018 Piazza Guglielmo Marconi 8 Anche quest’anno, rinnovando quella che ormai è diventata una tradizione e dopo l’allestimento dello scorso anno voluto dalla Presidenza della Repubblica presso la Palazzina Gregoriana del Palazzo del Quirinale, il Presepe della collezione del Museo delle arti e tradizioni popolari è stato nuovamente “messo in scena” al Museo.L’allestimento, realizzato in concorso tra Museo delle Civiltà e Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia, ha trovato quest’anno un’originale collocazione nelle sala detta “delle Colonne” nel Palazzo delle tradizioni popolari.Il monumentale Presepe napoletano realizzato con i pastori settecenteschi e ottocenteschi raccolti agli inizi del ‘900 da Lamberto Loria per l’Esposizione Internazionale di Roma del 1911 è stato questa volta volutamente concepito per la particolare sala espositiva che ha consentito al M° Nicolò Giacalone di predisporre i moduli scenografici di proprietà del Museo e realizzati dal M° Nicola Maciariello, in una monumentale e affascinate struttura a 360°.
Per garantire al pubblico una visione ravvicinata delle figure presiepiali e delle scenografie con i loro accessori, si sono utilizzate delle teche per preservare le parti più delicate e preziose per permettere di godere di ogni dettaglio dei personaggi e lasciata al pubblico, per la prima volta, la possibilità di accostarsi completamente alle monumentali scenografie per scoprirne gli incanti insieme agli artifici e i mille trucchi e inganni che fanno di questa tradizione artigianale un’arte sapiente e raffinata. (foto. museo monumentale)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Roma viabilità: Installati 42 nuovi semafori “intelligenti”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 dicembre 2017

semaforoSono stati installati agli incroci dei quartieri Prati, Parioli e Flaminio per ottimizzare la durata del “rosso” e del “verde” in funzione dei flussi di traffico. Impianti dotati di una tecnologia in grado di rilevare il numero dei mezzi in transito e regolare di conseguenza la circolazione, che permetteranno un maggior deflusso delle auto e di riconoscere anche il passaggio dei tram.“Per migliorare la viabilità di alcune vie nevralgiche, ed evitare ingorghi nelle ore più difficili, questi semafori danno il via libera o lo stop a seconda delle automobili in circolazione. Gli impianti riconoscono anche il passaggio dei tram, come su via Flaminia, dando quindi priorità al trasporto pubblico. Ottimizzare la viabilità vuol dire ridurre la congestione del traffico e l’inquinamento”, dichiara la Sindaca di Roma, Virginia Raggi.“Abbiamo stanziato i fondi per questi nuovi impianti semaforici con l’assestamento di Bilancio di fine luglio. Attraverso speciali ‘occhi elettronici’ inseriti sotto il manto stradale il sistema, gestito dalla centrale di Roma Servizi per la Mobilità, è in grado di contare i veicoli in transito e regolare di conseguenza la circolazione di incroci nevralgici come quello tra piazzale delle Belle Arti e ponte Risorgimento, tra viale Parioli e via della Moschea e quello in piazza di Porta Castello”,spiega l’Assessora alla Città in Movimento di Roma, Linda Meleo.
Questi alcuni incroci che fanno parte dell’elenco dei 42 nuovi impianti centralizzati: piazzale Parco della Rimembranza-Viale Pilsudski; Viale Parioli-via Boccioni; Lungotevere Flaminio-ponte Duca d’Aosta; Lungotevere Flaminio-Largo Antonio Sarti; ponte Duca d’Aosta-piazza de Bosis; viale delle Belle Arti-viale Bruno Buozzi; piazzale Manila-via Flaminia-via Fracassini; viale Tiziano-piazzale Ankara; via Cola di Rienzo-via Virgilio; via Cola di Rienzo-piazza della Libertà.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Liu Bolin: “L’uomo invisibile”

Posted by fidest press agency su domenica, 24 dicembre 2017

Liu BolinRoma 2 marzo – 1 luglio 2018 Complesso del Vittoriano – Ala Brasini. “L’uomo invisibile” Liu Bolin (Shandong, 1973), artista cinese di fama internazionale che ha fatto del camouflage un tratto distintivo, arriva al Vittoriano di Roma con un’ampia antologica dei suoi scatti di performance ambientate in tutto il mondo. In mostra anche una serie inedita di opere realizzate tra il Colosseo e la Reggia di Caserta.
Dal 2 marzo al 1 luglio 2018, saranno esposte oltre settanta fotografie del celebre artista, che in dieci anni di collaborazione con la galleria italiana Boxart, ha scelto come scenario privilegiato alcuni luoghi tra i più significativi del Belpaese. Tra gli sfondi delle sue performance, che coniugano pittura, fotografia e arti plastiche, due templi della lirica come il Teatro alla Scala di Milano e l’Arena di Verona, nonché capolavori dell’arte quali la statua di Paolina Bonaparte Borghese di Antonio Canova, gli affreschi di Pompei, la magia di Venezia.
Rimanendo immobile come una scultura vivente, fino a fondersi con il contesto alle sue spalle grazie ad un accurato body-painting, Liu Bolin testimonia in silenzio ciò che accade nel suo presente, in un tempo sospeso tra il peso della storia e le conseguenze del progresso.
Identità individuale e collettiva, ambiente, flussi migratori, capacità umane, sono alcuni dei temi universali trattati dall’artista, oramai popolare grazie alle recenti collaborazioni con marchi quali Moncler, Tod’s e Ferrari. (foto: Liu Bolin)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »