Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 335

Archive for the ‘Mostre – Spettacoli/Exhibitions – Theatre’ Category

Exhibitions – Theatre

Una mostra diffusa in tutta la città di Como

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 novembre 2020

Como. Miniartextil la storica manifestazione comasca dedicata alla Fiber Art, nonostante le difficoltà causate dalla pandemia di Covid 19, non rinuncia al progetto pensato per celebrare la trentesima edizione, e annuncia ufficialmente le sue nuove date: dal 30 gennaio al 9 maggio 2021, tutta la città di Como viene coinvolta in una mostra diffusa, tra opere di grandi Maestri e installazioni site specific, allestite negli spazi della Pinacoteca Civica, del Palazzo del Broletto e del Padiglione Grossisti del Mercato Coperto.Ideata da Mimmo Totaro e Nazzarena Bortolaso, promossa e organizzata dall’Associazione ARTE&ARTE in collaborazione con il Comune di Como, dal 1991 Miniartextil porta a Como le visioni evocative e la creatività di grandi nomi dell’arte nazionale e internazionale e di giovani emergenti. La manifestazione ruota attorno all’esposizione di 54 opere di piccolo formato (20×20 cm), i minitessili da cui prende il nome, cui dal 1997 si affiancano installazioni site-specific e opere di grandi artisti.In occasione di questa importante edizione, grazie alla collaborazione tra Fondazione Bortolaso – Totaro – Sponga, Comune di Como e Fondazione Alessandro Volta, Villa Olmo – splendida villa settecentesca e luogo centrale della vita culturale cittadina – ospita dal 30 gennaio al 9 maggio 2021, METAMORPHOSIS una mostra collettiva a cura di Paolo Bolpagni, Giovanni Berera e Sonia D’Alto, che raccoglie voci figlie di epoche, formazioni e origini culturali differenti, accomunate dal linguaggio del filo, della trama, del tessuto, dell’intreccio. In mostra, tra le altre, opere di: Jannis Kounellis, Slavs and Tatars, Marwa Arsanios, Nedko Solakov, Ariel Schlesinger e Jonathan Monk, Hans Peter Feldmann, Daniel Buren, Sheila Hicks.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

“Bufala Campana”: alla scoperta delle vie della Mozzarella

Posted by fidest press agency su domenica, 29 novembre 2020

Roberto Saviano è il testimonial del volume dedicato ai territori di produzione. “Ero lì nel momento in cui si faceva la mozzarella di bufala, con il gesto delle mani della mozzatura […] Sono stato abituato per anni a mangiare le mozzarelle caldissime, le mangiavamo anche sulla spiaggia”. I ricordi di gioventù dello scrittore Roberto Saviano, in una lunga intervista inedita, aprono il volume “Bufala Campana – Le vie della Mozzarella DOP”, la nuova Guida di Repubblica – la prima dedicata interamente ad un prodotto DOP – che sarà disponibile a partire da mercoledì 2 dicembre in edicola (10,90 euro + il prezzo del quotidiano) e in libreria (13,90 euro), portali digitali compresi (Amazon, IBS).Insieme allo scrittore di origini campane, nella sezione dedicata agli itinerari d’autore sono raccolte le testimonianze di altri personaggi celebri amanti del prodotto principe della dieta mediterranea, dall’attrice Manuela Arcuri allo scrittore Diego De Silva, dall’attore Maurizio Casagrande al regista Edoardo De Angelis. Il capitolo “L’eccellenza della DOP” invece esplora, in venti pagine di bontà, storia, origini, proprietà nutritive e mercato della mozzarella di bufala campana, attraverso ad esempio interviste ad esperti di nutrizione (Evelina Flachi) e antropologia del cibo (Marino Niola).Realizzata in collaborazione con il Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana DOP, la Guida disegna tre ideali “vie della mozzarella”: Caserta e Napoli, Salerno e il Cilento, Il basso Lazio. Ognuna di esse è introdotta da un racconto inedito realizzato ad hoc per la Guida, coinvolgendo scrittori di punta del panorama letterario italiano: Antonio Pascale, Maurizio de Giovanni e Laura Laurenzi. Poi il lettore è condotto tra le bellezze dei territori di produzione della dop attraverso decine di itinerari paesaggistici, naturalistici e storici, dalla Reggia di Caserta alle isole del Golfo di Napoli, dalla Costa d’Amalfi alle spiagge da sogno cilentane, dall’archeologia di Capua e Paestum al trekking sul Monte Circeo. Protagonisti delle quasi 300 pagine del volume inoltre sono gli 80 caseifici aderenti al Consorzio di Tutela, raccontati uno ad uno alla scoperta di storie, aneddoti e peculiarità di ogni esperienza produttiva, svelando aziende agricole ricche di fascino e tradizione, ma anche attente all’ambiente, oltre che alla bontà della mozzarella. Decine infine sono, per ognuna delle tre ‘vie della mozzarella’, gli indirizzi del gusto segnalati, per completare nel migliore dei modi le proprie esperienze di viaggio a base di bufala campana dop. Ecco allora i consigli su dove mangiare, dove comprare e dove dormire, spaziando tra ristoranti stellati, trattorie, pizzerie, hotel, b&b e botteghe del gusto. A completare il volume, gli approfondimenti su come abbinare la mozzarella al vino e il capitolo delle ricette degli chef, dove i più importanti cuochi del territorio spiegano passo passo come preparare a casa piatti gourmet che contano, tra gli ingredienti, la mozzarella di bufala campana dop.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Apre l’Humboldt Forum di Berlino

Posted by fidest press agency su domenica, 29 novembre 2020

E’ il più grande progetto culturale d’Europa e il più ambizioso della Germania di questo secolo, ha annunciato di aprire al pubblico il museo il 17 dicembre 2020. L’Humboldt Forum, sviluppato nell’ultimo decennio su un sito storico chiave nel cuore della città, che occupa una superficie di 30.000 metri quadrati, è concepito come uno spazio che riunisce le arti e le scienze in un dialogo contemporaneo, primo del suo genere in Europa. Ispirato e informato dallo spirito di Alexander e Wilhelm von Humboldt, forse i più grandi pensatori tedeschi ad occuparsi di educazione, cultura, scienza e natura, ospiterà quattro partner che collaboreranno insieme al fine di offrire al visitatore un’esperienza unica.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Another World. Arte in città per immaginare il futuro

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 novembre 2020

Roma. Un progetto di rigenerazione urbana nel quartiere Vigne Nuove a Roma”, lancia una campagna di raccolta fondi sulla piattaforma Produzioni dal Basso per realizzare una serie di interventi artistici presso il TSMREE – Servizio Tutela Salute Mentale e Riabilitazione Età Evolutiva della ASL Roma 1. Another World è un complesso progetto di rigenerazione urbana che prevede l’intervento di artisti ed artigiani nell’area di Via Dina Galli, 8 dove si trova la sede della ASL che accoglie minori (0-18 anni) con difficoltà o disturbi di carattere neurologico, psichiatrico, neuropsicologico e/o qualsiasi difficoltà del neurosviluppo. Il titolo stesso ha in nuce l’idea della possibilità di cambiare prospettiva di vedere e vivere il mondo e lo spazio con occhi nuovi. L’intero progetto prevede la realizzazione in step successivi di tre diverse fasi riguardanti rispettivamente l’area antistante l’ingresso – la facciata – l’area esterna adiacente.Vigne Nuove con le sue case torri è un quartiere nato negli anni ‘70, si trova nella periferia Nord della Capitale, nell’attuale III Municipio, a ridosso delle borgate storiche Tufello e Val Melaina. Oggi è lo skyline grigio a prevalere, i negozi e i servizi sono pochi, le luci si sono spente o sono state rotte, i ponti sono sconnessi, le aree porticate sono buie, sporche, vandalizzate da centinaia di graffiti. L’idea di rigenerare attraverso l’arte un’area di frontiera a partire proprio da un presidio sanitario che ha il compito di tutelare il benessere psico-fisico dei più giovani, nasce dal basso, dal desiderio di medici, operatori e famiglie che operano all’interno del servizio, di poter dare loro qualche cosa di più.Saranno invitati a lavorare, artisti, mosaicisti e giovani artisti; racconteranno, in un ideale e terapeutico percorso interiore, l’idea di crescita, di trasformazione nella differenza; la possibilità di riportare la natura in un paesaggio urbano in cui la nota dominante è il grigio del cemento; la possibilità di entrare in contatto con i propri eroi, con le proprie speranze; di riconoscere le proprie emozioni e infine, attraverso le immagini ispirate alle favole millenarie e sempre attuali di Esopo, ci riveleranno come sia possibile volgere in positivo ciò che apparentemente appare uno svantaggio così da poter superare i propri timori.Il tema, in linea con l’identità stessa e la funzione del luogo, sarà dunque la trasformazione possibile solo a partire da un rinnovato contatto con l’elemento naturale, vegetale e animale in cui immergersi in pieno, per poi compiersi nell’essere umano grazie a suggestive immagini provenienti dal mondo della fantasia e del fumetto che aiuteranno a riconoscere difficoltà, sentimenti e paure, a identificarci e a riflettere.Le attività artistiche saranno affiancate da attività laboratoriali rivolte ai giovani utenti della ASL e appena possibile anche alla cittadinanza.Il primo intervento dell’artista Gola Hundun, per la prima volta a Roma, che inizierà in questi giorni, sarà dedicato proprio al tema della natura. L’accesso alla ASL dovrà sorprendere i visitatori grandi e piccoli introducendoli in un mondo meraviglioso, in uno spazio magico ed immersivo in cui ritrovare il contatto con una natura primigenia.Il progetto, patrocinato dalla ASL Roma 1 in collaborazione con Ater Roma proprietario dell’immobile, che sta provvedendo alla pulitura preliminare delle pareti, è promosso e realizzato da Eco dell’arte e curato da Elena Paloscia.Sostengono il progetto ANSVI Accademia di Neurologia dello sviluppo, Laboratorio apprendimento e collaborano le Associazioni A.I.F.A. Lazio – odv – AIFA Lazio odv – Associazione Italiana Famiglie Adhd, CSV Centro di servizi per il Volontariato.www.ecodellarte.it

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Milano Monza Motor Show

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 novembre 2020

Si svolgerà dal 10 al 13 giugno 2021 e coinvolgerà le città di Milano, Monza e l’Autodromo. A Milano le case automobilistiche esporranno anteprime, novità e gamma di prodotto in un salone diffuso gratuito per il pubblico, open-air per le strade e le piazze della città, con piazza Duomo cuore della manifestazione: attorno al Duomo saranno esposte le anteprime e le auto rappresentative delle case automobilistiche. Confermati il Focus Auto Elettriche e Ibride nella piazza del Castello Sforzesco e tutte le attività di pista di collezionisti, club e regine del motorsport nelle piste dell’Autodromo di Monza, cuore adrenalinico della manifestazione. In calendario, presente sul sito http://www.milanomonza.com, anche le sfilate: nella giornata inaugurale si svolgerà la President Parade, la parata in piazza Duomo delle anteprime guidate direttamente dai presidenti e dai CEO dei brand, che sarà seguita in diretta tv, diventando una spettacolare presentazione in movimento dei nuovi modelli. I giornalisti uniranno idealmente Milano e Monza con la Journalist Parade, la sfilata che dal Castello Sforzesco porterà le novità delle case automobilistiche fino all’Autodromo di Monza.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Parte il progetto “Another World”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 novembre 2020

Roma. L’Associazione Eco dell’arte, promotrice del progetto “Another World. Arte in città per immaginare il futuro – Un progetto di rigenerazione urbana nel quartiere Vigne Nuove a Roma”, lancia una campagna di raccolta fondi sulla piattaforma Produzioni dal Basso per realizzare una serie di interventi artistici presso il TSMREE – Servizio Tutela Salute Mentale e Riabilitazione Età Evolutiva della ASL Roma 1. Another World è un complesso progetto di rigenerazione urbana che prevede l’intervento di artisti ed artigiani nell’area di Via Dina Galli, 8 dove si trova la sede della ASL che accoglie minori (0-18 anni) con difficoltà o disturbi di carattere neurologico, psichiatrico, neuropsicologico e/o qualsiasi difficoltà del neurosviluppo. Il titolo stesso ha in nuce l’idea della possibilità di cambiare prospettiva di vedere e vivere il mondo e lo spazio con occhi nuovi. L’intero progetto prevede la realizzazione in step successivi di tre diverse fasi riguardanti rispettivamente l’area antistante l’ingresso – la facciata – l’area esterna adiacente. L’Associazione Eco dell’arte ha raccolto la sfida proponendo un cambio di prospettiva, da qui il nome del progetto Another World che si rivolge a bambini, adolescenti, alle loro famiglie e, in generale, a tutta la cittadinanza, con l’obiettivo di cambiare il modo di percepire la realtà attraverso un’arte che non sia solo da guardare, ma da vivere e da sperimentare. L’obiettivo di questa iniziativa, infatti, è creare, non solo un luogo colorato e accogliente, ma un luogo in cui l’attesa possa diventare scoperta, un luogo da vivere, in cui sostare, da attraversare con gioia. Saranno invitati a lavorare, artisti, mosaicisti e giovani artisti; racconteranno, in un ideale e terapeutico percorso interiore, l’idea di crescita, di trasformazione nella differenza; la possibilità di riportare la natura in un paesaggio urbano in cui la nota dominante è il grigio del cemento; la possibilità di entrare in contatto con i propri eroi, con le proprie speranze; di riconoscere le proprie emozioni e infine, attraverso le immagini ispirate alle favole millenarie e sempre attuali di Esopo, ci riveleranno come sia possibile volgere in positivo ciò che apparentemente appare uno svantaggio così da poter superare i propri timori.Le attività artistiche saranno affiancate da attività laboratoriali rivolte ai giovani utenti della ASL e appena possibile anche alla cittadinanza. Il primo intervento dell’artista Gola Hundun, per la prima volta a Roma, che inizierà in questi giorni, sarà dedicato proprio al tema della natura. L’accesso alla ASL dovrà sorprendere i visitatori grandi e piccoli introducendoli in un mondo meraviglioso, in uno spazio magico ed immersivo in cui ritrovare il contatto con una natura primigenia. Il progetto, patrocinato dalla ASL Roma 1 in collaborazione con Ater Roma proprietario dell’immobile, che sta provvedendo alla pulitura preliminare delle pareti, è promosso e realizzato da Eco dell’arte e curato da Elena Paloscia. Sostengono il progetto ANSVI Accademia di Neurologia dello sviluppo, Laboratorio apprendimento e collaborano le Associazioni A.I.F.A. Lazio – odv – AIFA Lazio odv – Associazione Italiana Famiglie Adhd, CSV Centro di servizi per il Volontariato. http://www.ecodellarte.it

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

13° Festival del cinema italiano a Madrid

Posted by fidest press agency su domenica, 22 novembre 2020

Madrid. tra il 26 novembre e il 3 dicembre. Il Festival, organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Madrid sotto sotto l’egida dell’Ambasciata d’Italia a Madrid, offre una selezione delle migliori opere realizzate nel corso dell’anno in Italia, giunge alla 13ª edizione in modalità online, presenziale – nel rispetto di tutte le misure preventive igienico-sanitarie- e drive-in. Un formato misto che riafferma l’impegno con la cultura italiana, gratuito e accessibile a tutto il pubblico spagnolo. Il Festival si inaugurerà con un concerto speciale -aperto a tutti e in streaming accedendo gratuitamente alla pagina web del festival- in omaggio al grande compositore Ennio Morricone. Dalla sala grande del Forum Music Village di Roma (lo studio fondato e usato dal Maestro per oltre 40 anni) ascolteremo alcuni dei brani più rappresentativi di Morricone con arrangiamenti del maestro Leandro Piccioni, storico collaboratore di Morricone per circa 20 anni, che interpreterà le opere al piano insieme al Quartetto Pessoa. Tra gli oltre 500 brani più famosi e attribuiti al celebre compositore, vincitore del Premio Oscar delll’Accademia di Hollywood o del Premio Princesa de Asturias e venuto a mancare pochi mesi fa, ricordiamo quelli per Il buono, il brutto e il cattivo, Cinema Paradiso o Gli Intoccabili di Eliot Ness.La selezione dei film comprende più di venti titoli tra lungometraggi, cortometraggi e documentari selezionati tra i film presentati presso i Festival internazionali dell’anno in corso a Berlino, Cannes, Locarno, Toronto, Venezia e Roma. Le proiezioni presenziali sararanno ospitate dai Cines Princesa di Madrid e si completeranno con una sessione speciale presso il drive-in Madrid Race, dove verrà proiettato Paradise, una nuova vita di Davide Del Degan, in cui l’umore viene utilizzato per raccontare la tragica vita dei protagonisti.Tra gli altri titoli che presto annunceremo, la rassegna include la prèmiere in Spagna di Volevo nascondermi, diretta da Giorgio Diritti e con Elio Germano come attore protagonista, premiato come Miglior Attore all’ultimo Festival di Berlino. Il film, inoltre, ha vinto il Globo d’Oro 2020 per il miglior film e la miglior fotografia firmata da Matteo Cocco.Per la prima volta, nella programmazione verrà inclusa anche una pellicola di animazione: Trash di Francesco Dafano e Luca Della Grotta che, nella versione originale, include la voce dell’attrice spagnola Rossy de Palma. Il film punta al pubblico familiare e ha come sfondo l’ecologia e gli sprechi.Spiccano, inoltre, grandi titoli come Lasciami andare o Guida romantica a posti perduti. La prima è l’ultima opera del noto produttore Stefano Mordini, presentata in chiusura dell’ultimo Festival di Venezia con un cast che comprende Stefano Accorsi, Valeria Golino, Maya Sansa, Serena Rossi, Lino Musella y Antonia Truppo. La seconda, diretta da Giorgia Farina, con un cast d’eccezione composto dal premiato all’Oscar Clive Owen, Irène Jacob, che ha ricevuto la nomination al premio BAFTA e Jasmine Trinca, due volte vinicitrice del David di Donatello.La sezione dei documentari, che sarà solamente online attraverso la pagina web del Festival, comprende alcuni dei grandi nomi come Alida Valli; selzionata da Cannes, Alida di Mimmo Verdasca mostra un quadro completo e mai visto della vita di una giovane e bellissima ragazza di Pola che, in poco tempo, è diventata una delle attrici più famose e amate dal cinema italiano e internazionale. Paolo Conte, Via con me di Giorgio Verdelli, racconta la storia e la carriera – quasi cinquant’anni- del noto cantautore. Un’altra storia appassionante è La prima donna di Tony Saccucci, in cui viene recuperata la figura di Emma Carelli, una famosa cantante d’opera dell’inizio del secolo scorso con una storia, marcata anche da Benito Mussolini, rimasta per anni nell’ombra. Infine, La verità su La Dolce Vita di Giuseppe Pedersoli, si immerge nel processo che rese possibile la realizzazione di una delle più grandi opere nella storia del cinema. Tre le sezioni a concorso: cortometraggi, documentari e lungometraggi. Due giurie spagnole assegneranno il premio al miglior cortometraggio e al miglior documentario mentre il pubblico assegnerà il premio al miglior lungometraggio. Un palmarès al quale si aggiungerà il 5º Premio Solinas Italia-Spagna.Il Festival del Cinema Italiano di Madrid, l’appuntamento più atteso con il cinema italiano contemporaneo, è organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Madrid, sotto l’egida dell’Ambasciata d’Italia a Madrid. http://www.festivaldecineitalianodemadrid.com

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“EIT Food – Italian Innovation Festival”

Posted by fidest press agency su sabato, 21 novembre 2020

Bari Da lunedì 23 a venerdì 27 novembre, sulla piattaforma Zoom, l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, hub italiano dell’EIT Food, l’European Institute of Innovation and Technology, insieme a Tecnopolis e in collaborazione con Confindustria Puglia, proporrà “EIT Food – Italian Innovation Festival”. “Sarà una cinque giorni di approfondimento su varie tematiche – ha affermato Barbara De Ruggieri, project manager dell’EIT Food Hub Italia – in ambito agroalimentare. Attraverso workshop e seminari, ai quali parteciperanno esperti del settore, consulenti e potenziali clienti, si punterà a promuovere la diffusione di buone pratiche, a mettere in relazione nuove start up con possibili investitori, aumentando la relazione tra ricerca e mondo dell’industria”.Gli incontri si svolgeranno principalmente di mattina e tutti on line, per ragioni di sicurezza e di contrasto alla diffusione del Covid-19. Saranno gratuiti e con registrazione tramite il seguente link: https://www.eventbrite.com/o/eit-food-hub-italy-31798277659. Si inizierà lunedì, con l’evento “Start up networking: round tables with stakeholders”, durante il quale saranno presentate circa 18 nuove realtà tecnologiche e di impresa, provenienti da tutta Italia. Nella seconda giornata si terrà un seminario di presentazione tra presente e futuro, del settore agroalimentare e delle iniziative realizzate da EIT. “Informarsi, formarsi e aggiornarsi” sarà l’appuntamento di mercoledì, un workshop pensato per gli operatori del settore sull’editoria specializzata, formazione professionale, assistenza tecnica, fiere, esposizioni e mostre, come strumento di autoaggiornamento e training. Sarà incentrato sul progetto “Sudaps” dell’Università di Torino, dedicato ad allevatori, produttori e consumatori del settore lattiero caseario,il workshop della quarta giornata, che sarà strutturato in due momenti, uno che si terrà nel corso della mattinata dedicato agli allevatori e l’altro nel pomeriggio ai produttori. Anche l’ultimo appuntamento, che rientra nelle attività della “Notte Europea dei Ricercatori”, si svolgerà nel pomeriggio, con la presentazioni di ricerche a livello avanzato da parte dei ricercatori dell’Università degli Studi di Bari alla presenza di aziende. Riconvertito come evento on line, il festival, che sarà trasmesso anche in streaming sul canale Youtube della EIT Food Hub Italy, è l’attività finale del programma svolto dall’Università degli Studi di Bari, nel triennio 2018-2020. Questo, si sarebbe dovuto svolgere durante “Innova Food Tech”, fiera sull’innovazione dell’alimentazione in programma a fine novembre nella Fiera del Levante in collaborazione con Confindustria Puglia.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

”In Your Name”

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 novembre 2020

E’ il Nuovo singolo e Video Dei Rhomanife, in uscita sabato 28 novembre alle 18,00. I Rhomanife lo pubblicheranno su tutti i canali social e su piattaforme musicali mondiali… Il brano ”In Your Name” è un invito alla fede nel Signore e nella verità che ci può rendere liberi, distaccandosi dalle cose del mondo e dai peccati che sono e si trasformano nelle nostre punizioni della vita… Agli ascoltatori resta sempre la scelta della strada da seguire nel proprio cuore… Il video è stato girato e montato da Vito Sfogo Lirico, ormai noto regista dalle mille sfacciettature artistiche. Il brano è stato realizzato, suonato e cantato da dieci musicisti della terra di Bari: Gianni Somma (voce e chitarra), Pino Di Taranto (basso), Filomena De Leo (voce), Antonella Lacasella (voce), Nicola Boccuzzi (chitarra), Cosimo Lagioia (tastiere), Francesco Bartoli (batteria), Lidia Bitetti (sax), Donny Balice (tromba) ed Eddy De Marco (trombone). Il master del brano è stato realizzato da Treble Antonio Petrachi presso il Treblestudio. I Rhomanife pertanto vi invitiamo ad iscrivervi al canale youtube Rhomanife band, commentare e condividere i video, per diffondere il messaggio d’amore e di salvezza, ai veri adoratori in spirito ed in verità. I Rhomanife sempre con amore per te.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Esposizione di Marinella Senatore “Un corpo unico” / “Un cuerpo único”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 novembre 2020

Madrid. L’Istituto Italiano di Cultura di Madrid Calle Mayor, 86 presenta, dal 19 novembre al 26 febbraio 2021 dalle 11.00 alle 17.00. Ingresso gratuito, l’esposizione site specific Marinella Senatore “Un corpo unico” / “Un cuerpo único”, a cura di Ilaria Bernardi. La mostra è dedicata a uno tra i più importanti artisti italiani della sua generazione, Marinella Senatore (Cava de’ Tirreni, 1977), che a Madrid ha vissuto dal 2005 al 2011, laureandosi alla Facultad de Bellas Artes dell’Universidad de Castilla-La Mancha, dove è stata poi dottoranda e docente di linguaggio audio-visivo e visual art, così come è stata docente dell’Universidad Complutense de Madrid.Appositamente concepita dall’artista per l’Istituto Italiano di Cultura di Madrid, la mostra si sviluppa in quattro sale. Nella Sala Belvedere, Senatore rende omaggio alla città di Madrid con la proiezione del film Rosas: Public Opinion Descends upon the Demonstrators, prodotto dal Matadero e ivi girato nel 2012. Si tratta del terzo e ultimo capitolo della trilogia di film Rosas (2012) che corrisponde al più grande progetto partecipativo ad oggi realizzato dall’artista, vedendo il coinvolgimento di 20.000 partecipanti.Nalla Sala Belvedere Anexo è proiettato The School of Narrative Dance: Ongoing Documentary, iniziato nel 2013 e sempre in aggiornamento, che illustra il concept e le tappe di The School of Narrative Dance, la scuola nomade e gratuita fondata da Senatore nel 2012, la quale costituisce il suo progetto più noto e continuativo, essendosi sviluppato sino ad oggi in 29 differenti città del mondo con la partecipazione di oltre sei milioni di persone.Infine, la Sala Blanca e la Sala Espejos vengono presentati per la prima volta due nuovi cicli di opere, Un corpo unico e Autoritratto, concepiti nel marzo 2020 e realizzati per gli spazi espositivi dell’ Istituto Italiano di Cultura di Madrid, che segnano una svolta nel percorso dell’artista in quanto sottendono una più specifica concezione di un tema da sempre per lei cruciale, la comunità, formalizzandolo con una prassi operativa del tutto inedita.Autrice di una pratica multidisciplinare, caratterizzata da una forte dimensione corale e partecipativa, Senatore in questa mostra ci induce a ripensare la natura e la valenza delle formazioni collettive, consentendoci di immaginare e dare avvio a un cambiamento sociale.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fino al 12 dicembre 2020, le opere di Giorgio Griffa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 novembre 2020

Verona. Nuova sede di Kromya Art Gallery a Verona è aperta al pubblico per visite individuali. Nel rispetto del Dpcm del 3 novembre 2020, i collezionisti potranno accedere ai locali della galleria di via Oberdan n. 11c, a poca distanza dall’Arena. Il percorso espositivo comprende una ventina di dipinti, sia su tela che su carta, realizzati dagli anni Settanta agli anni Duemila. Testimonianza dei differenti cicli pittorici che, senza susseguirsi l’un l’altro, si intrecciano e sovrappongono accentuando l’a-temporalità del dettato pittorico di Giorgio Griffa.«Voce torinese della stagione analitica della pittura italiana – scrive il critico d’arte Matteo Galbiati – e rappresentante di spicco di quella tendenza che alla fine degli anni Sessanta ha impegnato alcuni giovani di allora a riflettere sui temi intrinseci proprio al linguaggio pittorico, Griffa ha, come gli altri artisti della sua generazione che si sono mossi in questa direzione, affermato un originalissimo codice espressivo basato su un corollario di segni-gesti primari, ma anche di simboli e codici, che lasciano sospesa la scrittura pittorica nel vuoto della tela grezza. Privato del telaio e liberato nello spazio il supporto del colore, il “quadro” perde la propria oggettualità e ritrova una differente potenzialità espressiva in dialogo anche con il luogo che lo accoglie, accedendo ad una nuova fenomenologia che dichiara la sua natura. La poesia cromatica di Griffa svolge con coerenza una narrazione che cerca lo spazio per affermare le memorie della pittura in un racconto lasciato quasi sempre indeterminato nel suo apparire e nel suo compiersi: il gesto evoca la forza e l’energia – fisica e mentale – che lo ha prodotto, ma ritrae sempre la volontà di rappresentare una pittura statica e ferma, ma sempre carica di tensioni e in costante divenire». La nuova sede di Kromya Art Gallery è aperta al pubblico da martedì a sabato con orario 10.00-12.30 e 15.30-19.00. Nel rispetto della normativa vigente, gli accessi sono contingentati ed è richiesto l’uso di dispositivi di protezione individuale.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Samsung presenta Missing Masterpieces

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 novembre 2020

12 capolavori, realizzati da alcuni dei più famosi artisti del mondo, come Van Gogh, Cézanne e Monet, ed andati perduti, sono ora disponibili sul TV Samsung The Frame, in una mostra curata in collaborazione con il Dr. Noah Charney e la Association for Research into Crimes Against Art.Una raccolta di opere non più accessibili al pubblico, perché rubate o perdute, possono ora per la prima volta essere ammirate da chiunque, ovunque ci si trovi grazie a Samsung The Frame. Una nuova opportunità anche per contribuire attivamente al lavoro che si sta facendo per recuperarle. Per aiutare chi è attivamente coinvolto nella ricerca di questi incredibili pezzi perduti, Samsung invita gli amanti dell’arte e gli aspiranti detective a condividere qualsiasi suggerimento, teoria o indizio su Instagram, taggando @samsungitalia e usando l’hashtag #MissingMasterpieces per aiutare a raccogliere tutte le possibili prove.Di seguito e in allegato il comunicato stampa dedicato e il documento contenente i 5 consigli forniti dal Dr. Noah Charney per mettersi sulle tracce dei Missing Masterpieces. Questa collezione, disponibile su tutti i TV Samsung The Frame, include “Vista di Auvers-sur-Oise” di Paul Cézanne, rubato come in un film con i ladri che, approfittando dei festeggiamenti del Capodanno 1999, si sono arrampicati su un’impalcatura, sfondato un lucernario, calato una scala di corda e schermato le telecamere con una bomba fumogena. Così come “Chloe & Emma” di Barbora Kysilkova, rubato in pieno giorno da un museo in Norvegia. I ladri hanno estratto più di 200 chiodi per asportare la tela, lasciando la sua cornice intatta. La mostra è stata curata in collaborazione con il dottor Noah Charney, stimato esperto di crimini d’arte e fondatore della Association for Research into Crimes Against Art (ARCA), che ha selezionato per Missing Masterpieces 12 bellissimi capolavori che le forze dell’ordine internazionali stanno attivamente cercando di recuperare. La mostra Missing Masterpieces sarà live per tre mesi a partire dallo scorso 12 novembre 2020.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Focus Live 2020

Posted by fidest press agency su domenica, 15 novembre 2020

A Milano dal 19 al 22 novembre. In diretta live dal Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci. E’ la nuova edizione di Focus Live, una maratona web di 40 ore no stop, dal palco del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci, in diretta sulle piattaforme digitali e social di Focus. È la nuova formula del festival della divulgazione scientifica del mensile più letto in Italia, punto di riferimento di appassionati e curiosi di tecnologia, scienza, natura, medicina e innovazione.Dopo le prime due edizioni, che hanno richiamato oltre 40mila visitatori e generato milioni di visualizzazioni sui social, l’evento del brand del Gruppo Mondadori si presenta nel 2020 con un format innovativo, in diretta dalla rinnovata galleria Leonardo all’interno del Museo, grazie alla forza di un brand multicanale, presente su tutte le piattaforme: stampa, web e social, tv.Tema dell’edizione 2020, con oltre 60 ospiti, è “FRONTIERE”: le frontiere della scienza, con il climatologo Riccardo Valentini, premio Nobel 2007, con Andrea Crisanti e Ilaria Capua, alfieri della lotta a Covid-19, con Pia Astone, portavoce del team che ha confermato l’esistenza delle onde gravitazionali, e con i divulgatori scientifici Adrian Fartade e Luca Perri. Le frontiere del nostro fisico, con Federica Brignone, che ha vinto la Coppa del Mondo di sci, con Larissa Iapichino, stella del salto in lungo, e con Umberto Pelizzari, il più grande apneista di tutti i tempi. E con Vittorio Sebastiano, il genetista che, dall’Università di Stanford, sta guidando un ambizioso progetto per ringiovanire il corpo umano. Ancora: le frontiere della nostra mente, con Andrea Muzi, campione del mondo di memoria, con Fabio Benfenati, il neurofisiologo che all’Istituto Italiano di Tecnologia studia le tecniche pionieristiche della bionica applicata all’uomo, con Michela Balconi, che all’Università Cattolica di Milano affina le tecnologie per leggere nel pensiero. E naturalmente, le frontiere dello spazio, con gli astronauti Luca Parmitano, Maurizio Cheli, Umberto Guidoni e Paolo Nespoli.In questa edizione delle sorprese, Focus Live, in collaborazione con Tv Sorrisi e Canzoni, accoglie anche alcune stelle dell’entertainment particolarmente attente alla tecnologia, l’innovazione e le contaminazioni culturali che guardano al futuro. Spazio allora a J-Ax, artista poliedrico che si muove tra media tradizionali e moderni spaziando tra musica, tv e internet; Fedez, che con la propria posizione da influencer ha dimostrato come si possa passare dal social al sociale grazie a un uso intelligente dei propri canali; Francesca Michielin, polistrumentista all’avanguardia, la prima a proporre un disco in streaming durante il lockdown; Marco Confortola, lo scalatore italiano delle imprese impossibili che ha debuttato su Focus Tv con un programma dedicato alla propria vita; ma anche FAVIJ, principe degli youtuber italiani con milioni di visualizzazioni, per capire meglio come si superano le frontiere della creatività sul web.Questi incontri sono l’appendice naturale di quelli che ogni mercoledì alle 15 in diretta sui profili Instagram e Facebook di Sorrisi (e in seguito sempre disponibili) si svolgono nell’ambito di Sorrisi Live, con le interviste ai grandi personaggi dello spettacolo. L’edizione 2020 di Focus Live è realizzata con il supporto di istituzioni e università. Tra queste, Asi, Esa, Enea, Gran Sasso Science Institute, IIT, Inaf, JRC, Mnemonica – L’arte di ricordare, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Università Cattolica del Sacro Cuore, Università degli Studi di Padova, Opera San Francesco dei Poveri.Focus Live è un evento Mondadori Media, realizzato in collaborazione con il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, grazie al contributo dei partner: e-distribuzione, IBM, Volkswagen Group, Avio, Lifebrain, Fondazione Barilla. Focus Mediaset e Meteo.it sono media partner del festival e Radiomontecarlo è la radio ufficiale. (By Gaetano Lombardo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Andrea Padova participates at the “Bach & Italy” International Congress

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 novembre 2020

Congress in Turin from November 22nd to 28th, 2020. The Italian pianist and composer Andrea Padova will give a lecture at the International Congress “Bach & Italy” organized by the Italian association JSBach.It, a form to present the research about the connection between Johann Sebastian Bach and the Italian music culture at an international level.The Association as well M° Padova, both try to promote and divulge initiatives and projects focused on Johann Sebastian Bach. In fact, last month the new production by Andrea Padova was released, the album “Preludes & Interludes – Andrea Padova & J.S. Bach” (you can listen it by clicking here ).This production by the Swiss record label BAM Music has been widely accepted by the general public and by the specialized media. The album intersperses the famous Preludes by J.S. Bach with the Interludes, composed by Padova himself. Conveniently for the release of the album, the JSBach.It association invited M° Padova to offer a lecture about it, in the program “The Italian reception of Bach” on Friday 27th November at 3:00 p.m.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

European Union Film Festival 2020 & Italy’s Presentation “The Goddess of Fortune”

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 novembre 2020

November 14 to November 16. This year, the European Union Film Festival will be presented online. Presented by the Embassy of Italy in Canada, the Istituto Italiano di Cultura Toronto and the Consulate General of Italy in Vancouver. Opening remarks by H.E. Claudio Taffuri, Ambassador of Italy to Canada. Italy’s presentation at the 16th edition of the European Union Film Festival is The Goddess of Fortune / La dea fortuna (2019), by award-winning director, Ferzan Özpetek Ignorant Fairies, Facing Windows, Naples in Veils), with Stefano Accorsi (The Last Kiss, Ignorant Fairies), Edoardo Leo (18 Presents) and Jasmine Trinca (The Son’s Room). The Goddess of Fortune (2019) has been nominated for and has won several awards, including two Davide di Donatello nominations (David of the Youth for Özpetek and Best Original Screenplay for Özpetek, Gianni Romoli, Silvia Ranfagni) and two wins (Best Song for Diodato and Best Actress for Jasmine Trinca). This year, the European Union Film Festival will be presented online. Presented by the Embassy of Italy in Canada, the Istituto Italiano di Cultura Toronto and the Consulate General of Italy in Vancouver. Opening remarks by H.E. Claudio Taffuri, Ambassador of Italy to Canada. An interview with Ferzan Özpetek will follow the movie. Co-presented by the Italian Contemporary Film Festival (ICFF) and Inside Out LGBT Film Festival. The film will be available for screening for 48 hours as of Saturday, November 14 at 2AM EST / GMT-4. Please note that once you begin watching the film, you will have 24 hours to finish watching it.www.iictorontocourses.com

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il festival del giornalismo digitale sarà in streaming

Posted by fidest press agency su martedì, 3 novembre 2020

Glocal 2020 diventa digitale. Dal 12 al 14 novembre, la nona edizione del festival del giornalismo digitale sarà interamente online. Tutti gli incontri, gli appuntamenti e le tavole rotonde previste saranno trasmessi in streaming sulla pagina Facebook di Glocal e sul canale Youtube di Varesenews. Una decisione sofferta degli organizzatori; una decisione necessaria, assunta nel rispetto di tutte le normative e i protocolli indicati per il contenimento dell’emergenza sanitaria in corso. «Non volendo in alcun modo rinunciare al festival, la scelta è stata inevitabile», premette Marco Giovannelli, ideatore di Glocal e direttore di Varesenews. «Mancherà il contatto diretto, ma non mancheranno i temi di discussione. Al centro di tutto ci sarà il Covid e come è stato ed è raccontato. Guarderemo alla relazione tra informazione ed emergenza sanitaria, in un’ottica biunivoca. Cercando di descrivere non solamente come la prima si è rapportata con la seconda, ma anche come la seconda ha cambiato i tempi e le modalità di fare informazione oggi. È un cambiamento epocale che deve essere compreso per non esserne travolti; è un cambiamento che deve restituire al giornalismo quella responsabilità di fare informazione in modo corretto e costruttivo». L’ampio programma infatti si sviluppa attorno al ruolo dell’informazione in epoca di pandemia, con testimonianze dirette e racconti capaci di affrontare a 360 gradi il tema: dall’informazione scientifica alla raccolta dei dati, da come lo sport ha vissuto la pandemia fino a come questa è stata raccontata attraverso i diversi canali di comunicazione. All’interno del programma, sono state confermate le serate del 12 novembre con il direttore di Avvenire Marco Tarquinio e quella del 13 novembre dedicata al filosofo Giulio Giorello. Entrambe saranno trasmesse in streaming. Confermato anche lo spazio dedicato agli studenti. Seppur con modalità differenti rispetto alle edizioni passate, BlogLab continua: niente squadre di studenti in giro per la città alla ricerca di notizie, ma la richiesta di un lavoro multimediale (video e testo) che racconti questo 2020. Sono stati invece sospesi i premi dedicati ai concorsi di data journalism e di giornalismo multimediale. Anche nella formula online, Glocal 2020 dà la possibilità di accedere ai crediti per la formazione professionale continua obbligatoria per chi gli iscritti all’Ordine dei Giornalisti. Per ricevere i crediti è necessario iscriversi sulla piattaforma Sigef. Data la nuova modalità di svolgimento, è richiesta una nuova iscrizione (anche per coloro che si erano già iscritti). Le iscrizioni per ciascun incontro restano però a numero chiuso.www.festivalglocal.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Roma insolita e nascosta dagli Archivi dei Fratelli Alinari

Posted by fidest press agency su martedì, 3 novembre 2020

Roma. Da sabato 7 novembre a domenica 13 dicembre 2020 Bresciani Visual Art, via dei Bresciani, 20. Inaugurazione per ospiti istituzionali e inviti privati: venerdì 6 novembre, ore 19-21. La mostra è visitabile nei seguenti weekend, con orario 10.30-13 / 15.30-19.30. NOVEMBRE: sab 7 e dom 8, sab 14 e dom 15, sab 21 e dom 22 / sab 28 e dom 29. DICEMBRE: sab 5 e dom 6, sab 12 e dom 13, anche martedì 8 dicembre Ingresso mostra: €5. La mostra si compone di 31 fotografie, stampe realizzate a contatto da negativo in lastra di vetro, così da conservare l’elevata qualità e nitidezza delle antiche immagini, scattate tra il 1869 e il 1936 dai Fratelli Alinari, Carlo Brogi, James e Domenico Anderson.L’esposizione prosegue con le immagini del fotografo George Tatge realizzate tra la fine degli anni ’80 e i primi anni ’90 del Novecento. Di grande impatto storico e artistico sono inoltre 3 riproduzioni da dagherrotipi originali del dagherrotipista francese Pierre-Ambrose Richebourg, degli anni ’40 dell’Ottocento, realizzate con la tecnica della collotipia su lastra di argento. Le fotografie sono state scelte da Paola de Polo, Giorgio de Polo, AD e Consigliere della Società Fratelli Alinari, Gilberto Maltinti e Maria Cristina Valeri, responsabili artistici e organizzativi della nuova galleria Bresciani Visual Art, attingendo al ricchissimo catalogo degli Archivi Alinari composto, tra l’altro, da centinaia di migliaia di immagini dedicate a Roma. Sono l’omaggio che i Fratelli Alinari e Bresciani Visual Art vogliono fare alla Città Eterna. Scatti unici non solo nella loro oggettiva storicità, ma soprattutto per le inattese e mai scontate atmosfere fatte di paesaggi urbani, suburbani e della campagna romana, fotografati all’alba o al tramonto, in cui architetture monumentali, quartieri borghesi e popolari della Capitale post unitaria raccontano una città estiva, incontaminata, in cui l’infinito si perde senza soluzione di continuità nella campagna circostante. Tra le immagini più evocative che raccontano scorci insoliti o piazze famosissime, fotograficamente inanimate, la cui luce all’alba è stata fermata da obbiettivi con ottiche ultragrandangolari, veri pezzi unici costruiti a mano.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra: We Rise by Lifting Others

Posted by fidest press agency su lunedì, 2 novembre 2020

Firenze. Dal 3 dicembre 2020 al 7 febbraio 2021 Palazzo Strozzi a Firenze presenta We Rise by Lifting Others (Ci eleviamo sollevando gli altri), nuovo progetto dell’artista italiana Marinella Senatore, invitata a proporre una nuova riflessione sull’idea di comunità, vicinanza e relazione in un’epoca in cui il concetto di distanziamento sociale sta condizionando la vita quotidiana di tutte le persone. A cura di Arturo Galansino, direttore generale della Fondazione Palazzo Strozzi, il progetto è costituito da una grande installazione per il cortile, ispirata alle luminarie della tradizione popolare dell’Italia meridionale, e un programma di workshop partecipativi, incentrati sull’idea di attivazione sociale e di costruzione di comunità attraverso la pratica performativa. Tra le artiste italiane più note a livello internazionale, Marinella Senatore porta avanti un’arte partecipata e relazionale che incrocia discipline diverse, arti visive, danza e teatro. Nel 2013 ha fondato School of Narrative Dance, un progetto didattico incentrato su inclusione e crescita personale.Ha realizzato performance, dipinti, collage, installazioni, video e fotografie, coinvolgendo intere comunità intorno a tematiche sociali e questioni urbane, quali l’emancipazione e l’uguaglianza, i sistemi di aggregazione e le condizioni dei lavoratori. Le sue opere sono state esposte in diverse sedi, in Italia e in tutto il mondo, come il Centre Pompidou di Parigi e il museo MAXXI di Roma, e ha partecipato a molte importanti biennali internazionali, come Manifesta 12 e alle Biennali di Lione e Venezia. Marinella Senatore ha vinto la quarta edizione dell’Italian Council, il Premio MAXXI, la fellowship della American Academy in Rome e il New York Prize. Il progetto è promosso e organizzato da Fondazione Palazzo Strozzi con il sostegno di Comune di Firenze, Regione Toscana, Camera di Commercio di Firenze, Fondazione CR Firenze, Comitato dei Partner di Palazzo Strozzi.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festival Internazionale di fumetto di Bologna

Posted by fidest press agency su lunedì, 2 novembre 2020

Bologna. torna a Bologna dal 27 al 29 novembre con una formula rinnovata – ibrida: le mostre saranno in presenza e ad ingressi contingentati, in ottemperanza alle nuove disposizioni governative sull’emergenza sanitaria, mentre online si svolgeranno incontri, tavole rotonde e presentazioni di libri. D’altra parte l’attitudine al cambiamento è nello stesso Dna di Hamelin, l’associazione culturale ideatrice e organizzatrice della manifestazione dal 2007: la volontà è quella però di mantenere inalterata la sua natura più profonda, quella di spazio – anche virtuale – in cui incontrarsi e fare comunità e ragionare sugli scenari più interessanti del fumetto contemporaneo.Il “corpo” è il tema scelto per la 14° edizione di BilBOlbul: tema non banale, quando si pensi che il fumetto è un’arte di corpi che disegnano corpi, assunto così ovvio da diventare quasi trasparente e sottrarsi a una doverosa indagine sul suo senso. Impronta femminile che si dichiara fin dalla scelta dell’artista cui affidare, come ogni anno, la realizzazione del manifesto, Émilie Gleason, Premio Rivelazione al Festival di Angoulême 2019 per il suo graphic novel Ted, un tipo strano: nella rappresentazione pop e coloratissima di tre figure femminili sfrontate, irriverenti e atipiche si compie la celebrazione del corpo come spazio di liberazione e sfida gioiosa alla norma. Il libro, storia di un ragazzo affetto da disturbo dello spettro autistico alle prese con la vita di tutti i giorni, uscirà in edizione italiana per Canicola proprio in occasione del Festival, segno della collaborazione consolidata ormai da anni tra BilBOlbul e le principali case editrici per portare in Italia i titoli più interessanti del panorama internazionale, valorizzando il linguaggio del fumetto anche e soprattutto in un momento di crisi che tocca inevitabilmente anche il mondo dell’editoria e del consumo culturale.La mostra avrà un prezioso supporto teorico nel volume autoprodotto da Hamelin che vuole essere insieme catalogo e saggio critico sulle forme che il fumetto contemporaneo ha espresso per raccontare il corpo e gli spazi (del reale e dell’immaginario) in cui si muove. Venerdì 27 novembre apre anche la mostra Happy Place di Max Baitinger, autore di riferimento nella scena del nuovo graphic novel tedesco, che arriva a Bologna con la sua prima personale italiana negli spazi di Squadro Stamperia Galleria d’Arte (via Nazario Sauro, 27). Nelle sue storie si ritrovano intimità, humor e una temperatura emotiva unica, che rendono la sua ricerca un oggetto singolarissimo e imprescindibile nel panorama di questi anni.Accanto alle mostre il calendario di incontri e tavole rotonde che verranno trasmessi in streaming sul sito (www.bilbolbul.net) e sui canali YouTube e Facebook del Festival nella giornata di sabato 28 novembre. La giornata di domenica 29 novembre sarà invece dedicata alla presentazione di alcuni libri di autori e autrici italiani usciti nel corso del 2020, come Pregnancy Comic Journal. Diario a fumetti di una gravidanza inaspettata di Sara Menetti, in collaborazione con Feltrinelli Comics, e Controspionaggio di Luca Negri, in collaborazione con Coconino Press – Fandango. Due novità: per rafforzare ancora il rapporto con le librerie indipendenti come luoghi di promozione culturale, il consueto bookshop di Biblioteca Salaborsa viene quest’anno sostituito da una rete diffusa di librerie che ospiteranno i fumetti selezionati dal Festival, non solo a Bologna ma anche a Roma, Torino, Milano, Venezia e Bari.Infine, il tradizionale BBB Off, il cartellone di mostre e incontri che affianca la programmazione ufficiale del Festival, diventa “COLLA Fest – Grand Tour”, un progetto dedicato agli esperimenti di editoria collettiva e partecipativa curato dal Collettivo Franco che raccoglie una comunità di giovani artiste e artisti bolognesi, con 15 mostre che saranno ospitate da altrettanti luoghi della città. Le modalità di accesso alle mostre e il calendario aggiornato degli incontri saranno comunicati sul sito http://www.bilbolbul.net a partire da metà novembre.www.bilbolbul.net

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il corteo delle anime sante sfila online

Posted by fidest press agency su domenica, 1 novembre 2020

Capaci (Palermo) in abiti del 1920 Lo fa fra le vie del paese di Capaci. I Teatranti Instabili hanno deciso di proseguire per il terzo anno di fila La Notte Delle Anime Sante (R). Come? Grazie ad un sapiente studio degli scenari e ad una attenta realizzazione a cura di Maria Ansaldi (direttrice artistica della compagnia). Attenendosi a tutte le norme previste dal nuovo decreto il pubblico potrà assistere all’evento solo online tramite la pagina dell’associazione su facebook in première, dalle 23,58 dell’1 novembre. 2020 non più 2020, così direbbe, parafrasando la sua più famosa terzina, Nostradamus, nei confronti de I Teatranti Instabili che, portano in scena per il terzo anno di fila La Notte Delle Anime Sante (R), rievocando la pandemia non ancora lontana denominata “La Spagnola”, che colpì l’intero mondo dal 1918 al 1920. Proprio per questo centenario, in concomitanza alla pandemia in corso, il corteo sfilerà in abiti del 1920 fra le vie del paese di Capaci. Il corteo seguirà ad un cortometraggio, realizzato per mantenere viva la tradizione, che ha al suo interno un messaggio di sensibilizzazione all’uso delle mascherine e al mantenimento delle distanze di sicurezza, intitolato “L’armuzzi santi” (le anime sante), interpretato da Mattia Grimaldi e Grazia Bruno nei panni di nipotino e nonna (testo Maria Ansaldi, regia Ansaldi&Davì). A sfilare saranno I Teatranti Instabili Senior e Junior. A chiudere questa performance artistica durante il delicato periodo che stiamo vivendo, il presidente dell’associazione, Giuseppe Costanzo, che interpreterà una composizione del drammaturgo Franco Scaldati dal titolo “L’omino dei sogni”, che farà da tappeto sonoro all’installazione delle foto di Ornella Mazzola.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »