Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 87

Posts Tagged ‘milano’

Milano: sciopero trasporti

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

milanodavedere“Il sindaco Sala ce l’ha fatta! Il prossimo 5 aprile, i milanesi andranno a piedi. Lo sciopero Atm, annunciato ieri dai sindacati, rappresenta l’ennesima occasione persa dall’amministrazione comunale, vicina ai milanesi solo nell’elargire tasse e multe, ma nei fatti pronta a creare solo difficoltà (scioperi e tagli al trasporto pubblico). Il Sindaco Sala dimentica i lavoratori del trasporto pubblico locale che, ormai da settimane, chiedono di dialogare con il Comune, al fine di evitare lo spacchettamento del servizio e l’indebolimento del trasporto pubblico locale, in vista del bando di gara per l’affidamento. Quello di Atm è un patrimonio che deve necessariamente essere tutelato, prestando la giusta attenzione al futuro dei lavoratori e alle esigenze dei milanesi. Sala prenda una posizione chiara e affronti la legittima protesta dei lavoratori. Basta giocare a nascondino!” Così Maristella Gelmini, vice capogruppo vicario di Forza Italia alla Camera e coordinatrice Lombarda.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Mostra Internazionale Libri antichi e di pregio a Milano”

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 marzo 2017

collezioneL'arte de metalliMilano dal 24 al 26 marzo 2017, si terrà la mostra Internazionale dei libri antichi e di pregio organizzata da Noema e ALAI – Associazione Librai Antiquari d’Italia, in collaborazione con ILAB – International League of Antiquarian Booksellers, con il supporto di AbeBooks e il patrocinio di Comune di Milano, Città Metropolitana e Camera di Commercio di Milano, all’interno del prestigioso Salone dei Tessuti, a due passi dalla Stazione Centrale.
Per tre giorni, la grande mostra-mercato, che grazie al successo delle precedenti edizioni si è riconfermata come il più importante evento del mercato librario d’antiquariato in Italia, metterà a disposizione di un pubblico variegato, composto da collezionisti, esperti bibliofili e appassionati della carta stampata, un’ampia scelta di manoscritti antichi e straordinari libri miniati, pregiati incunaboli, stampe e documenti rari, introvabili prime edizioni e molte altre meraviglie provenienti dal passato. Un vero e proprio patrimonio su carta che, scandagliando le più diverse tematiche, dall’arte alla letteratura alla musica e alle diverse scienze, accompagnerà i visitatori in un viaggio costituito da innumerevoli narrazioni ricche di cultura e bellezza. (foto: collezione, Autografo di Napoleone bonaparte, L’arte de metalli)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Milano: festival del volo

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 marzo 2017

festival-volofestival-volo1Milano. Dal 2 al 4 giugno prossimi, il Festival, che nel 2016 ha attirato visitatori da ogni parte d’Italia, coinciderà con la straordinaria apertura del primo weekend di giugno di EXPerience Milano 2017, il Parco divertimenti che offre a grandi e piccini la possibilità di partecipare a molte iniziative, mostre e spettacoli all’interno di un’area attrezzata, che quest’anno si estenderà sino a oltre 400.000 mq. Niente di più simbiotico per un evento esclusivo, che racchiude in sé fascino e adrenalina, stile ed eleganza, con le sue appassionanti gare aerostatiche, i suoi voli frenati, gli enormi aquiloni fino ai 18 metri dalle forme più svariate, i laboratori, i “bubble football”, i droni, le esposizioni di aeromobili, i simulatori di volo, oltre al corollario enogastronomico e alla sfilata di favolose auto d’epoca.
Principali attori le coloratissime mongolfiere ad aria calda, comprese quelle di RE/MAX Italia e i maestosi palloni a gas, tra cui l’unico esemplare italiano (I-OECM) di Aeronord Aerostati ed altri europei. A corollario l’entusiasmante performance in volo libero di un tris di mongolfiere a gas, festival-volo2festival-volo4insieme ad alcune ad aria calda, per sognare con il naso all’insù con i “giganti più leggeri dell’aria”.
Da segnalare poi la mostra che illustra la storia del volo, dall’aerostatica alle donne nello spazio, che in uno dei tre giorni di kermesse vedrà la partecipazione di un astronauta italiano di fama mondiale. “Libertà, rispetto dell’ambiente, innovazione. Le mongolfiere hanno rappresentato tutto questo nella storia dei trasporti e del volo. Un mix perfetto per rappresentare il Parco EXPerience suscitando interesse e curiosità da parte dei visitatori, che potranno vedere dall’alto l’Albero della Vita e il suo spettacolo. Un’esperienza che non vediamo l’ora di ripetere!” dice Giovanni Azzone – Presidente Arexpo.
Come ormai tradizione, le famiglie potranno vivere in diretta l’emozione del volo grazie ai voli frenati con le mongolfiere: tali prove verranno estratte tra i possessori del biglietto dei laboratori e della mostra. Una speciale mongolfiera sarà messa a disposizione dei disabili in una delle tre giornate. Un’emozione da prendere al.. volo!(foto: festival volo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Arriva a Milano “Rare Lives”

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 febbraio 2017

milanodavedereMilano fino al 2 marzo presso la Casa dei Diritti del Comune di Milano, in via Edmondo De Amicis 10, nell’ambito del 6° Forum delle Politiche Sociali arriva a Milano “Rare Lives”. Alla inaugurazione saranno presenti l’Assessore Pierfrancesco Majorino, Politiche Sociali, Salute e Diritti, Aldo Soligno, l’autore del progetto, Tommasina Iorno, Presidente Uniamo, Faustina Lalatta, Direttore della Genetica Medica, Fondazione Ca’ Granda Policlinico di Milano, ed Enrico Piccinini, General Manager Sanofi Genzyme Italia e Malta.In occasione della X Giornata delle Malattie Rare, Milano ospita in ben 4 luoghi la mostra fotografica “Rare Lives, il significato di vivere una vita rara”, a cura del fotoreporter Aldo Soligno e di UNIAMO FIMR Onlus (Federazione Italiana Malattie Rare), con il sostegno di Sanofi Genzyme, divisione dell’azienda farmaceutica Sanofi, specializzata nella ricerca e sviluppo di terapie innovative per le malattie rare.
Un diverso allestimento della mostra per la Fondazione Ca’ Granda Policlinico di Milano, sarà inaugurato il 27 febbraio alle 15.30, presso il Cortile D’Onore dell’Università Statale, e sarà visitabile fino al 3 marzo. In contemporanea, dal 25 febbraio al 4 marzo, anche l’Ospedale Niguarda ospiterà una selezione degli scatti di Aldo Soligno. Infine, nella Giornata delle Malattie Rare, il 28 febbraio, si aprirà la quarta esposizione milanese presso il Palazzo della Regione Lombardia (Blocco N3), che accompagnerà la cittadinanza sino al 10 marzo.Rare Lives è un viaggio fotografico dal forte impatto emotivo, nato per raccontare la quotidianità, le speranze e le difficoltà di chi vive una “Vita rara”, ma soprattutto le gioie e le piccole e grandi conquiste quotidiane. Questa terza edizione del progetto ha coinvolto pazienti, familiari e operatori sanitari in cinque città italiane – Genova, Modena, Milano, Torino, Firenze, che ospitano in questi giorni, in contemporanea altrettante esposizioni – per un totale di 7.000 scatti realizzati, 20 patologie raccontate, 38 pazienti ritratti.
“Le malattie rare sono patologie complesse, spesso multiorgano con un forte impatto sulla famiglia e sulla vita sociale. I membri della famiglia, rimangono la fonte primaria di sostegno, assistenza e solidarietà per i soggetti con malattia rara che molto spesso sono bambini,” commenta Maria Domenica Cappellini, Direttore Unità di Medicina Interna e Responsabile del nucleo di coordinamento per le malattie rare, Fondazione Ca’ Granda, Policlinico di Milano. “La Fondazione Ca’ Granda e lo Sportello Malattie Rare hanno partecipato attivamente alla realizzazione del progetto Rare Lives e siamo molto contenti di ospitare una delle manifestazioni. Credo che Aldo Soligno abbia saputo cogliere alla perfezione tutta la forza, la determinazione e la straordinarietà dei nostri pazienti, dei loro familiari e dei professionisti che li accompagnano quotidianamente nel percorso di assistenza e cura.”

Posted in Cronaca/News, recensione, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

«Casa del clochard»

Posted by fidest press agency su martedì, 14 febbraio 2017

Conferenza stampa da Giotto a de ChiricoMilano Martedì 14 febbraio, alle 14,30, alla Stazione Centrale di Milano, presso la sede della «Fondazione Memoriale della Shoah», in Piazza Edmond J. Safra n. 1, Vittorio Sgarbi consegnerà la «Casa del clochard» a 10 senza tetto. Oltre a Vittorio Sgarbi e all’artista Maurizio Orrico, saranno presenti Sergio Castelli in rappresentanza dei «City Angels», e Ferruccio De Bortoli, presidente della «Fondazione Memoriale della Shoah». Non casuale il luogo della consegna, cioè il «Memoriale della Shoah»; così come ai deportati, denudati, veniva tolta ogni dignità di uomini, lo stesso accade per i senza tetto, continuamente umiliati nella loro intimità. L’iniziativa, lanciata tre settimane fa sui social con l’hashtag #arteperilsociale, lungi dall’essere una soluzione definitiva per i senza tetto, vuole essere solo un concreto gesto di solidarietà, e sopratutto richiamare l’attenzione delle istituzioni locali e nazionali su un problema che, comunque, rimane irrisolto. Le case sono state pensate dall’artista Maurizio Orrico (www.maurizioorrico.it) in collaborazione con la «Fine Arts» di Alessandro Erra e Debora Stefania Santagata, e poi realizzate da una azienda pugliese, la «Corvasce Design», specializzata in arredamenti. La casetta, in cartone pressato, si monta e smonta in soli 3 minuti ed è facilmente trasportabile. «Inaccettabile – spiega Vittorio Sgarbi – che nel 2017 si possa morire di freddo. Ci sono tre tipi di persone: i migranti, che hanno le loro tutele, ci sono quelle persone nate povere che vanno a cercare aiuto nelle Caritas e in posti simili, e poi ci sono persone che ad un certo punto decidono di fare i clochard. Io ne ho conosciuti molti che venivano da condizioni sociali buone, ma che hanno deciso di fare questo per essere liberi.Quando ero assessore a Milano, di fronte ad un albergo dove risiedevo c’erano queste persone che vivevano sopra un cartone. Erano comunque, a modo loro, felici. Non volevano soldi. Volevano solo stare liberi. Per loro ho un amore istintivo. E quando vedo che muoiono per aver scelto la propria libertà, e ci si indigna solo per quelli che muoiono arrivando dall’altra parte del mare, mi arrabbio.
Morire di freddo nel mondo consumista è assurdo. Ho pensato dunque di dar loro, seppur precaria, una casa. Con l’amico Maurizio Orrico abbiamo ideato questa casa in cartone. Vera. Protettiva. Piccola, per due persone. Per giornate non di gran freddo. Non sono fatte per difendersi dal freddo. Ma per riappropriarsi della propria intimità»
Mercoledì 15 febbraio, alle ore 15,00, nella Sala Musy del Comune di Torino, in Piazza Palazzo di Città, n° 1, saranno consegnate altre 10 case nell’ambito di una iniziativa che vede insieme le associazioni di volontariato e l’amministrazione della città.
L’iniziativa nata da un’idea dell’artista Maurizio Orrico e Vittorio Sgarbi e resa possibile grazie all’azienda «Corvasce Design» (foto: sgarbi)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giorno della Memoria

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 gennaio 2017

porta nuova milanoMilano 24 gennaio 2017, ore 18 Casa della Memoria – via Federico Confalonieri, 14 MM 5 Isola Giorno della Memoria. Anna Scandella Aliyah Bet – Sciesopoli: il ritorno alla vita di 800 Bambini sopravvissuti alla Shoah Presentazione di Bruno Maida – Introduzione e cura di Marco Cavallarin Unicopli, 2017. L’autrice ne discute con Diego Bertocchi, Marco Cavallarin, Filippo Del Corno, Bruno Maida e Marzio Zanantoni
Interviene Giovanni Bloisi, ciclista della memoria. 800 bambini ebrei, orfani, scampati miracolosamente alla Shoah, devastati nel corpo e nella mente, hanno ritrovato il sorriso e la gioia di vivere a Sciesopoli, vecchia colonia montana di Selvino, sulle Prealpi bergamasche. La storia di Sciesopoli Ebraica e dei Bambini di Selvino rischiava di finire dimenticata. Questo libro illustrato di Anna Scandella, destinato ad adolescenti e ad adulti, racconta questa pagina straordinaria di umanità e di accoglienza, unica nell’Europa del dopoguerra.
Anna Scandella è nata a Songavazzo, Bergamo, nel 1993. Lavora come illustratrice e graphic designer in uno studio grafico a Manchester, UK, dove vive con il suo coniglio Tikka. Nel 2015 si è laureata alla scuola di Grafica presso l’Accademia di Belle Arti Santa Giulia di Brescia. Da sempre interessata alle vicende del popolo ebraico, ha approfondito e curato il progetto di comunicazione per il 70° anniversario di Sciesopoli Ebraica come tesi di laurea.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Air France e KLM: nuovi voli da Milano Malpensa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 gennaio 2017

air franceIl 26 marzo 2017, Air France e KLM cominceranno ad operare voli per Parigi-Charles de Gaulle e Amsterdam Schiphol da Milano Malpensa, oltre che da Milano Linate.
Da Milano Linate Air France continuerà ad operare due voli al giorno per Parigi-Charles de Gaulle e KLM continuerà ad operare un volo al giorno per Amsterdam Schiphol. Inoltre Air France opererà cinque frequenze tra Milano Malpensa e Parigi-Charles de Gaulle e KLM quattro frequenze tra Milano Malpensa e Amsterdam Schiphol.
Tutti questi voli assicureranno, per chi parte da Milano, facili coincidenze per 260 destinazioni nel mondo collegate da Air France o KLM ,anche grazie ai loro partner, con un tempo di trasferimento negli aeroporti di Parigi-Charles de Gaulle ed Amsterdam Schiphol inferiore alle quattro ore. « Questa riapertura di Milano Malpensa, il secondo aeroporto in Italia per numero di passeggeri, è un’opportunità per il Gruppo Air France-KLM per espandere la sua presenza nel Nord-Ovest dell’Italia, continuando ad operare da Milano Linate. Aumenteremo il numero di posti disponibili da Milano offrendo a più passeggeri la possibilità di volare con Air France e KLM e di approfittare del nostro network capillare » dichiara Patrick Alexandre, Executive Vice-President Commercial, Sales and Alliances del Gruppo Air France-KLM.Rispetto alla stagione invernale, il Gruppo Air France-KLM rafforzerà la sua presenza dagli aeroporti di Milano con un volo in più per Parigi e un volo in più per Amsterdam.Inoltre, sempre a partire dalla stagione estiva 2017, Air France offrirà un volo in più al giorno da Roma Fiumicino a Parigi CDG, e KLM inaugurerà due nuove rotte: Catania-Amsterdam e Cagliari-Amsterdam.
Air France e KLM offriranno un servizio gratuito di limousine da e per l’aeroporto di Milano Malpensa a tutti i passeggeri di classe Business e La Première con prosecuzione su voli lungo raggio operati dalle due compagnie aeree. Il servizio sarà attivo dal 26 marzo al 31 dicembre 2017 e dovrà essere prenotato almeno 48 ore prima della partenza del volo tramite i call center di Air France e KLM.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

East Market, un nuovo anno a tutto vintage

Posted by fidest press agency su sabato, 14 gennaio 2017

East Market.jpgMilano domenica 22 gennaio dalle 10 alle 21 Via Privata Giovanni Ventura, 14 Prima edizione dell’anno per East Market, il mercatino milanese dedicato ai privati dove tutti possono vendere, comprare e scambiare. Dopo tre speciali date natalizie, East Market inaugura il nuovo anno con tanti nuovi espositori, articoli e singolari iniziative dedicate a tutto il suo pubblico.Oltre 250 espositori provenienti da tutta Italia, sempre scrupolosamente selezionati dagli organizzatori con le loro migliaia di oggetti nuovi e usati tra vintage, artigianato, collezionismo, modernariato, design e pulci colorano gli oltre 6000 mq espositivi dell’ex fabbrica di Lambrate.East Market può vantare un affezionato seguito di pubblico ed espositori, ispirandosi ai mercati dell’East London, si propone come un connubio di moda, fai da te, mercato del riciclo che strizza l’occhio alle nuove tendenze del fashion e della musica. Migliaia di persone si danno appuntamento a Lambrate, animando il quartiere e rivitalizzando anche gli esercizi commerciali, che posso beneficiare di un così vasto raggruppamento di ragazzi, famiglie e di venditori.Tra le varie proposte della prima edizione del 2017 ci sarà Nodo, un marchio che rilegge la tradizione artigiana dell’impagliatura affrontandola con idea e freschezza. Attraverso la ricerca di nuovi materiali direttamente lavorati sulle strutture e sfruttando le infinite possibilità della trama e dell’ordito, conferiscono un nuovo tempo e stile agli elementi. Direttamente dall’Oregon Usa ci saranno gli oggetti di Madame Talbot: una collezione di illustrazioni fatte a mano dark, gotici, del periodo vittoriano, ma, anche stranezze e curiosità tra sacro e profano. Direttamente dalla Sicilia arriva Wop Style che si occupa di arredamento moderno, riciclato e vintage. Tra design e artigianato presenta pezzi unici, interamente lavorati e colorati a mano. La vera chicca sono le vecchie maniglie di porte e finestre che diventano ganci e appendiabiti. Sul fronte accessori ci sarà Vintage Look specializzato in occhiali vintage, il mondo degli occhiali di una volta, di quelle stravaganti forme e modelli agée che usavano i nostri nonni. Montature sia da vista, sia da sole adatte a ogni tipo di viso per un look tutto rivolto al passato. Sempre a disposizione del pubblico anche il Braid Bar, uno speciale corner dedicato al look, dove sarà possibile farsi acconciare con le mitiche treccine hip hop, cult assoluto degli Anni ’90. Dj set pomeridiani a cura di Dj Hanry che suona esclusivamente vinili originali. Sempre aperto anche l’East Market Diner: il nuovo spazio food e beverage interno firmato e gestito dallo staff di East Market. Il Diner propone un’offerta culinaria internazionale: dai ravioli cinesi e giapponesi al vapore ai tacos di pollo, dall’hawaiian sashimi ai burger e hot dog più gustosi e il tipico “jerk chicken” jamaicano. (foto: East Market)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Bambini nati tramite la maternità surrogata

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 gennaio 2017

corte-di-appello-di-milanoUn importante provvedimento assunto dalla Corte di Appello di Milano ha ordinato all’Ufficiale di Stato civile milanese di trascrivere integralmente nel registro degli atti di nascita i certificati di due gemellini nati negli Stati Uniti grazie alla tecnica della “gestazione
per altri”. Ciascuno dei due bimbi è figlio biologico di due padri italiani diversi, coniugati tra loro e soci dell’associazione Famiglie Arcobaleno. I bambini, che sono figli di entrambi i papà negli Stati Uniti, rimangono figli del solo papa biologico – come indicato negli atti di nascita -, benché riportino il cognome (doppio) di entrambi i papà e nonostante siano definiti “gemelli” nella sentenza di cui in oggetto. L’Ufficiale di Stato civile milanese aveva rifiutato la richiesta dei genitori ritenendola contraria all’ordine pubblico, perché i bambini erano nati per il tramite della maternità surrogata (tecnica riproduttiva vietata in Italia dalla legge 40) e perché riportavano i cognomi di entrambi i papà. Dalla mancata richiesta di trascrizione discendeva che i bambini non potevano provare di essere riconosciuti in Italia come figli dai loro padri e, quindi, non potevano godere della cittadinanza italiana, con tutte le connesse difficoltà. Il Tribunale in primo grado aveva rigettato il ricorso dei papà, i quali non dandosi per vinti, hanno deciso di impugnare il provvedimento denunciandone l’ingiustizia al giudice di grado superiore. Secondo la Corte di appello, gli atti di nascita dei due gemelli non contrastano con l’ordine pubblico, ed evidenziano che il compito del Giudice è quello di salvaguardare l’interesse preminente dei minori, il quale – come già affermato dalla Corte di Cassazione 19599/2016 – si sostanzia nel diritto a conservare lo status di figlio, a circolare liberamente nel territorio italiano ed europeo, ad essere rappresentato dal genitore nei rapporti con le istituzioni italiane, e a preservare la propria identità. La Corte d’Appello ha anche evidenziato come diniego dell’Ufficiale di Stato civile violasse il disposto della Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU), che presta tutela ai legami familiari a prescindere dal modo in cui sono sorti.Il caso dei due genitori, soci dell’associazione Famiglie Arcobaleno, è stato patrocinato dagli avvocati di Avvocatura per i diritti LGBTI – Rete Lenford Manuel Girola e Luca di Gaetano e dal dottorando di ricerca in giurisprudenza Giacomo Cardaci. «Il decreto della Corte di appello
rappresenta un importante passo avanti nella battaglia per il riconoscimento dei rapporti giuridici di filiazione insorti tramite la “gestazione per altri” – afferma il dottorando di ricerca Giacomo Cardaci –. L’ordinamento giuridico deve assicurare uguale protezione e dignità a tutti i bambini. Il merito del risultato raggiunto – continua – va attribuito anche ai genitori dei piccoli gemelli: hanno lottato per la tutela legale dei propri bimbi con la massima trasparenza e con preziosa onestà». «Si tratta di un risultato importante – sottolinea l’Avv. Manuel Girola – poiché è stata ordinata la trascrizione integrale del certificato di nascita dei due rispettivi bimbi: ciascuno di loro avrà dunque il cognome di entrambi i padri e l’indicazione della dicitura “gemello”». Questo sebbene poi, nei fatti, lo Stato italiano riconosce alla nascita solo un genitore, quello biologico.«Qualsiasi sentenza che metta al centro i diritti dei minori, come in questo caso, è per noi un successo e una buona notizia» commenta la presidente di Famiglie Arcobaleno Marilena Grassadonia. «Rimane il paradosso di due gemelli, riconosciuti come tali, che per la legge non hanno gli stessi genitori e quindi non sono giuridicamente fratelli. Ancora una volta tutto questo è la dimostrazione dell’arretratezza delle leggi italiane e del fallimento della politica. Ma noi dobbiamo ringraziare tutte le persone – avvocati, nostri soci, giudici, attivisti – che si muovono all’interno di un quadro complicato per migliorare la rete dei diritti nella società italiana». «A grandi passi si sta facendo strada nel nostro ordinamento il riconoscimento di realtà giuridiche che esistono già all’estero» conclude la Presidente di Rete Lenford avv.ta Maria Grazia Sangalli «I giudici della Cassazione hanno difatti chiarito che il concetto di ordine pubblico, troppo spesso richiamato per impedire l’ingresso in Italia di situazioni giuridiche costituitesi al di fuori dei nostri confini, non è uno strumento di difesa ma un metro per valutare la potenziale violazione di atti stranieri ai valori essenziali del nostro ordinamento e della comunità internazionale. A questo principio si è attenuto anche il tribunale di Napoli che, sempre in un caso seguito da Rete Lenford, ha recentemente ordinato la trascrizione di un certificato di nascita spagnolo di un bambino con entrambe le mamme italiane, escludendo violazioni dell’ordine pubblico e attenendosi al preminente interesse del minore». (foto: tribunale milano)

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Istituto Clinico Città Studi è al primo posto in Lombardia nella cura dell’ictus ischemico

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 dicembre 2016

istituto-clinico1Milano. L’istituto Clinico Città Studi conferma il suo primato per quanto concerne la cura dell’ictus ischemico secondo i dati forniti dall’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali. Anche a livello nazionale l’ICCS è ai primi posti per questo tipo d’intervento.
L’analisi condotta da AGENAS valuta l’incidenza della mortalità a 30 giorni dalla comparsa di un ictus ischemico. All’Istituto Clinico città Studi il numero dei pazienti che rimane in vita è il più alto tra gli ospedali della nostra Regione. Le ragioni di questo successo si fondano, secondo il Dottor Carlo Sebastiano Tadeo responsabile della Stroke Unit,: “sul fatto che il 98% dei pazienti che giungono al pronto soccorso per ictus ischemico vengono presi in carico immediatamente da un Neurologo sempre presente in PS per questi casi e ricoverati immediatamente in Stroke Unit, un centro specializzato con un team multiprofessionale per la cura dell’ictus. Inoltre, il 33% dei nostri pazienti viene sottoposto alla terapia di trombolisi sistemica. La media italiana per questo tipo d’intervento è del 5% e nella nostra Regione raggiungiamo il 10%”.La Stroke Unit diretta dal Dottor Tadeo ha, inoltre, progressivamente velocizzato la procedura dedicata alla ricanalizzazione delle istituto-clinicoarterie (trombolisi) intervenendo, per la maggioranza dei pazienti, entro i 60 minuti dal loro accesso in pronto soccorso.
L’istituto Clinico Città di Milano è una Struttura di Ricovero e Cura privata accreditata che offre 268 posti letto a pochi isolati di distanza dal centro di Milano. L’ospedale ha le caratteristiche del City Hospital non solo per motivi logististici ma soprattutto per l’offerta di servizi sanitari ai circa 1000 nostri concittadini che si rivolgono quotidianamente alla struttura. L’ospedale è accreditato dal 1999 dalla Regione Lombardia e svolge attività di diagnosi e cura per conto del Servizio Sanitario Nazionale. Il pronto soccorso è uno dei punti di forza dell’ICCS che lo hanno reso noto per l’efficienza del servizio e la disponibilità del personale medico e paramedico. Il Dipartimento d’Emergenza e Accettazione di primo livello dell’Istituto Clinico Città Studi presenta volumi di accoglienza molto vicini se non superiori a quelli di altre grandi strutture ospedaliere della città e dell’hinterland. Le tecnologie e le procedure quotidianamente adottate per le cure dei pazienti sono all’avanguardia e proiettate anche ad ottenere risultati nel campo della ricerca scientifica. (foto: istituto clinico)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

E’ tempo di libri

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 dicembre 2016

amazon-libriDove ci sono libri lì vivono le idee, libere e in movimento. O almeno così dovrebbe essere. La prima delle anteprime di Tempo di Libri, che arricchiranno il percorso di avvicinamento alla nuova Fiera dell’Editoria Italiana (in programma a Fiera Milano Rho dal 19 al 23 aprile 2017), invita a una riflessione civile sui contesti e i regimi che negano la libertà di pensiero e di stampa. E la affida alla sociologa turca Pinar Selek, antimilitarista e attivista per i diritti umani, che il 12 gennaio a Milano nella Sala Piccola del Teatro Dal Verme (ore 18.30) ne discuterà con Lirio Abbate in un incontro moderato da Marino Sinibaldi a partire dal libro Il mandarino meraviglioso (traduzione di Giulia Ansaldo, Keller editore) della scrittrice e giornalista turca Asli Erdogan, detenuta in carcere dal 19 agosto scorso e che rischia l’ergastolo.
Nell’alfabeto speciale di Tempo di Libri – ventisei lettere per altrettante parole chiave (più una, @), autentiche bussole per orientarsi fra temi e incontri – questo appuntamento rimanda alla lettera D come dissidente, come Asli Erdogan e la stessa Pinar Selek, sulla quale pure pende una richiesta di condanna all’ergastolo in Turchia e che da anni vive in Francia. Per Tempo di Libri racconterà cosa significa testimoniare con la propria vita contro violenze e ingiustizie, perché la libertà di opinione e la libertà di pubblicazione, in un mondo plasmato dalle parole, vengono forse ancora prima dell’alfabeto, sono l’orizzonte di possibilità per pensieri e azioni. Durante l’incontro, in risposta all’appello dell’editore turco di Asli Erdogan – che con la campagna Io leggo Asli Erdogan ha chiesto alle donne di tutto il mondo di offrire la propria testimonianza leggendo, nelle proprie lingue madri, frasi tratte dai suoi libri – Silvia Ballestra, Alessandro Bertante, Helena Janeczek, Federica Manzon, Alessandro Mari, Marco Missiroli e Bianca Pitzorno leggeranno un brano da Il mandarino meraviglioso e ne firmeranno le copie, come hanno fatto gli scrittori turchi all’ultima fiera dell’editoria di Istanbul.
Asli Erdogan è fra le più importanti rappresentanti della letteratura turca contemporanea: i suoi libri sono stati tradotti in 17 lingue, ha vinto molti importanti premi letterari in Turchia e in Europa, è stata candidata della rivista francese Lire come una dei “50 scrittori del futuro”, quelli che lasceranno il segno nel ventunesimo secolo, e recentemente si è aggiudicata il premio Tucholsky, presentato dal PEN svedese mentre era in prigione. Il 17 agosto scorso, infatti, subito dopo il fallito colpo di stato militare in Turchia, è stata arrestata insieme ad altri giornalisti del quotidiano filo-curdo Özgür Gündem (Agenda Libera) con l’accusa di “incitazione al disordine”, “propaganda terroristica” e “appartenenza a un’organizzazione terrorista” (il riferimento è al Partito dei lavoratori del Kurdistan, Pkk). Nelle lettere che continua a scrivere dalla prigione, Asli Erdogan lancia un monito all’Europa: “Non solo la libertà di pensiero, ma anche la coscienza è stata messa sotto giudizio”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Milano: Master internazionale in Pharmaceutical Medicine

Posted by fidest press agency su domenica, 18 dicembre 2016

università studi milanoMilano Grazie alla collaborazione tra Novartis e Università degli Studi di Milano nasce il Master internazionale in Pharmaceutical Medicine – presentatoa Milano – che propone una formazione avanzata, basata sul dialogo tra accademia, ricerca di base e industria farmaceutica, nella consapevolezza comune che la collaborazione è vitale per tutti gli attori e che, come le migliori esperienze internazionali dimostrano, contribuisce a rendere il sistema più dinamico e competitivo.Gli studenti, selezionati in questi giorni da un bando internazionale, saranno calati da subito direttamente nella realtà della ricerca. Le lezioni teoriche si terranno, infatti, presso il Centro Daccò dell’Istituto Mario Negri, che rappresenta un esempio unico di struttura in grado di accogliere e sviluppare tutte le fasi di un progetto di ricerca clinica e dove professionalità diverse (medici, infermieri, biologi, farmacologi, bioingegneri, tecnici di laboratorio, esperti di statistica, informatici) lavorano in stretta collaborazione per valutare lo stato di salute del paziente, raccogliere i dati degli studi e rielaborarli al fine di determinare l’efficacia di nuove strategie terapeutiche.Fase fondamentale della caratterizzazione del nuovo Master è il tirocinio, che sarà svolto presso la sede di Novartis, struttura d’eccellenza della ricerca e sviluppo di nuovi farmaci, che conferma con il sostegno a questa iniziativa il proprio impegno a valorizzare i giovani talenti delle bioscienze e a promuovere nuovi modelli imprenditoriali grazie alla sinergia tra accademia, industria, non profit, istituzioni e investitori.
Il master inizierà il 31 marzo 2017 e avrà una durata di 12 mesi, corrispondente a 1500 ore, e si articolerà tra lezioni frontali, attività di gruppo e tirocinio. Per gli studenti più meritevoli saranno rese disponibili 3 borse di studio, a totale copertura dei costi.Attraverso questa iniziativa i giovani laureati hanno l’opportunità di comprendere e sperimentare concretamente come le competenze scientifiche si possono tradurre in soluzioni di elevato valore economico e sociale, coniugando le esigenze della pratica clinica alle finalità industriali. Nell’ambito del Master, grande rilevanza viene data anche alla preparazione sulle procedure e le dinamiche dell’interazione tra accademia, industria e autorità regolatorie durante le diverse fasi di sviluppo del farmaco.Commenta Gianluca Vago, Rettore dell’Università Statale di Milano: “E’ significativo che questo Master nasca a Milano e in Lombardia, realtà che si è affermata come hub farmaceutico europeo e che si sta sempre più caratterizzando a livello internazionale come punto di riferimento per le nuove terapie mediche avanzate. Questa iniziativa rafforza il profilo fortemente orientato all’innovazione del nostro territorio e conferma l’impegno della Statale a creare sinergie in grado di sostenere con progetti come questo l’offerta di un approccio diagnostico e terapeutico all’avanguardia, che trasformi il meglio della ricerca scientifica in aiuto di cura per chi è malato.”“Oggi le frontiere della medicina delineano nuove straordinarie sfide, alle quali il mondo della ricerca e sviluppo farmacologico è chiamato a dare risposta”, sottolinea Guido Guidi, Head of Pharma Region Europe, Novartis. “Ci troviamo di fronte a un cambio epocale di paradigma, nel quale novità come la medicina di precisione e le Advanced Medical Therapies impongono una riformulazione di tutto il percorso della terapia: dalla ricerca di base allo sviluppo in tutte le sue fasi, fino all’utilizzo nelle cure. E, di conseguenza, anche i criteri relativi ad accesso, regolamentazione e pricing & reimbursement devono essere radicalmente rivisti. Per dare risposta a queste richieste, Novartis crede fermamente nella necessità di creare anche nuovi percorsi rivolti ai giovani laureati, per metterli in condizione di acquisire le competenze necessarie per ridisegnare la medicina del futuro”. “Il Master integra in un unico curriculum tutti gli aspetti e le competenze coinvolti nel processo di ricerca e sviluppo di un nuovo farmaco, abbattendo le barriere tra ricerca di base, applicata e quella industriale”, aggiunge Giuseppe Remuzzi, ordinario di Nefrologia alla Statale, coordinatore delle Ricerche all’Istituto Mario Negri di Bergamo e coordinatore del Master. “Diamo ai nostri studenti la possibilità di un percorso formativo basato sull’acquisizione di un forte background scientifico, un approccio alla ricerca rigoroso e critico, l’esperienza pratica e la conoscenza della realtà dell’industria, tutti passaggi essenziali per il successo dello sviluppo di nuove terapie”.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giustizia Roma e Milano: Mantenere la posizione

Posted by fidest press agency su sabato, 17 dicembre 2016

giuseppe-salavirginia raggiDue notizie bomba arrivano da Roma e Milano, la Capitale d’Italia e la Capitale morale. A Roma è stato arrestato Raffaele Marra, uno dei piu’ stretti collaboratori della sindaca penta stellata Virginia Raggi, a Milano ha avuto un avviso di garanzia il sindaco Giuseppe Sala, che si e’ autosospeso. Ora, ogni parte politica tirera’ l’acqua al proprio mulino, in particolare gli esponenti dei due maggiori partiti (parti politiche) PD e Movimento5stelle. Si dira’ che le responsabilita’ sono oggettive (politiche), altri diranno che sono soggettive, qualcuno gridera’ al complotto, altri chiederanno le dimissioni, ecc. Nessuno rivendica un pilastro fondamentale della nostra convivenza, vale a dire il diritto, cioe’ l’insieme delle norme che ci siamo dati e che hanno come punto di riferimento la Costituzione (confermata con una netta maggioranza nel referendum del 4 dicembre scorso). All’art. 27, la nostra Costituzione sancisce che un cittadino non e’ considerato colpevole fino a sentenza definitiva. Di conseguenza, qualsiasi cittadino, indagato o imputato, e’ innocente fino a prova del contrario. E’ questa la “postazione” da mantenere. Fino all’ultimo.
Se questa fosse stata la posizione delle forze politiche, partiti o movimenti, oggi non assisteremmo alle tristi, scontate ed interessate rappresentazioni. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Una settimana di eventi in Piazza Castello a Milano

Posted by fidest press agency su domenica, 11 dicembre 2016

piazza castello milano.jpgMilano Da lunedì 12 a domenica 18 dicembre, dalle 11.00 alle 21.00, presso il mercatino natalizio di Piazza Castello, sarà possibile conoscere da vicino le novità per Natale che, attraverso un ordine con l’app Prime Now, possono essere consegnate in un’ora o in una finestra di due ore a Milano e in 46 comuni dell’hinterland dalle 8.00 a mezzanotte, 7 giorni su 7, incluso il 24 dicembre.Dai giocattoli all’elettronica di consumo, passando per libri e prodotti per la cura della persona, lo chalet mostrerà un’ampia gamma di regali che possono essere acquistati anche all’ultimo momento e fare così una sorpresa fino alle 24.00 del 24 dicembre. Saranno inoltre presenti tutti gli strumenti e gli ingredienti, dalla carne al pesce fresco passando per le specialità culinarie di Puglia e Calabria, utili per la preparazione del cenone, del pranzo di Natale o come idea regalo per gli amici più golosi.
Calendario eventi:
Nel corso della settimana numerosi ospiti animeranno lo chalet di Amazon Prime Now.
Un reading letterario animerà lo spazio tra le 18.00 e le 20.00 di martedì 13 dicembre, con la presentazione di D’amore si muore ma io no in compagnia dello scrittore e poeta Guido Catalano, mentre giovedì 15 dicembre, sempre tra le 15.00 e le 17.00, saranno di scena i TheShow (youtuber e vincitori dell’ultima edizione di “Pechino Express”), che racconteranno il nuovo libro Fallo.
Da mercoledì 14 a domenica 18 dicembre, spazio alla cucina, alla musica, alla bellezza e all’intrattenimento per i bambini. L’Oréal offrirà un servizio di make up per tutti coloro che vorranno aggiungere un tocco speciale al proprio trucco delle feste.
Venerdì 16 dicembre e sabato 17 dicembre, ore 18.00, un mastro birraio farà degustare alcune birre artigianali di Birra Poretti e proporrà degli abbinamenti dal mondo formaggi President, offerti da Lactalis, e Salumi Pasini.
Sabato 17 dicembre, ore 11.00, va in scena la dolcezza: un grande calendario dell’avvento firmato Mulino Bianco regalerà tante sorprese a grandi e piccini.
Per tutti i golosi, la dolcezza continua anche domenica 18 dicembre con Mondelez e con il maxi Toblerone da 4 kg, che vi aspettano per una merenda a base di cioccolato e snack gustosi.A partire da venerdì per tutti i bambini ci sarà uno stand per il trucco, per trasformare i più piccini nei propri animali preferiti.
Infine, due appuntamenti importanti: a partire da venerdì 16 dicembre, dalle 14.00 alle 21.00, le magnifiche voci di un coro Gospel daranno tutta la loro carica per aggiungere un tocco di magia al periodo delle Feste, mentre domenica 18 dicembre Fondazione Archè sarà ospitata all’interno dello spazio Prime Now per far conoscere la propria attività sensibilizzando il pubblico milanese; da anni, infatti, la Fondazione si prende cura di mamme e bambini con problemi familiari, di fragilità o maltrattamenti.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La pasticceria Cucchi nella tradizione milanese

Posted by fidest press agency su domenica, 27 novembre 2016

panettone-cucchipanettone-cucchi1Milano Corso Genova, 1 pasticceria Cucchi Tutti i giorni dalle 7 alle 22 Lunedi chiuso. Oggi 27 novembre torna a Milano per la sua nona edizione “Re Panettone” (Spazio MegaWatt, via Giacomo Watt, 15). Si tratta della spettacolare kermesse dei panettoni artigianali d’eccellenza, realizzati senza ingredienti che ne prolunghino artificialmente la “vita”, né semilavorati che ne facilitino la produzione omogeneizzandone i sapori. Il dolce che ha accompagnato nel mondo i Natali della più golosa tradizione meneghina, a Milano ha un nome dal 1936: Cucchi. Una bottega storica luogo di incontro di intere generazioni pronte a gustare una prelibatezza unica, miscela di un’arte sopraffina lavorata da sapienti mani di maestri pasticceri che si tramandano nel tempo. Un panettone prodotto rigorosamente con lievito madre e doppio impasto in tempi che variano dalle 60 alle 72 ore. Pasticceria Cucchi sarà presente a “Re Panettone” con le sue 5 stelle: il panettone tipico della tradizione artigiana milanese e le sfiziose versioni “Perle di cioccolato Valrhona”, “Perle di cioccolato Valrhona e arancia candita Giuso”, “Solo uvetta 5 corone”, “Cecca all’amarena”.
Da tempo entrata a far parte dei Locali Storici d’Italia e recentemente delle Botteghe Storiche di Milano, la Pasticceria Cucchi si trova da sempre allo stesso indirizzo, all’angolo tra Corso Genova e Piazza Resistenza Partigiana, nel cuore di Milano. Fondata nel 1936 come “caffè concerto” da Luigi Cucchi e dalla moglie Vittorina, la Pasticceria Cucchi diventò presto uno dei ritrovi alla moda di Milano, offrendo ai suoi avventori serate animate da un’orchestrina spagnola che suonava fino a tardi balli appena arrivati dagli Stati Uniti con servizio di cucina. Raso al suolo da un bombardamento delle forze alleate nell’agosto del 1943, il locale venne ricostruito in poco tempo assumendo la sua definitiva identità di pasticceria, pur conservando nella sua essenza tracce del suo passato. Gli arredi, rinnovati completamente nel 1945 e poi un’ultima volta nel 1954, conferiscono al locale quell’atmosfera così particolare che, unitamente alla genuinità della pasticceria dolce e salata e alla qualità del servizio, ha permesso alla Pasticceria Cucchi di attraversare sostanzialmente immutata decenni di storia milanese, silenziosa testimone di un’evoluzione sociale e culturale che negli anni ha visto avvicendarsi panettone-cucchi2ai tavolini della sua piccola e accogliente sala da tè artisti di varia fortuna (citarne solo alcuni sarebbe ingiusto nei confronti degli altri), ma anche manager, professionisti e artigiani, nonni con i nipotini. Nell’estate del 2013 la Pasticceria si è ampliata acquistando spazio su corso Genova e ripensando l’esposizione del banco del bar in modo da renderlo visibile dalle due vetrine che si affacciano sul corso, conservando in tutto e per tutto i motivi di arredo e lo stile caratteristico del negozio, condizione essenziale per la decisione presa. Il locale ne ha guadagnato in spazio e luminosità, non cedendo nulla in fascino e tradizione. La proprietà del locale è tuttora della stessa famiglia che, giunta alla terza generazione, prosegue con passione il lavoro avviato dai nonni paterni, caratteristica sempre più rara tra gli altri locali della stessa città e che, unita ad una costante ricerca e attenzione alle esigenze della clientela, è testimonianza concreta del valore che esperienza e arte, gelosamente custodite, hanno nel campo artigianale. Cesare, Vittoria e Laura Cucchi pensano che la valorizzazione della tradizione dolciaria milanese è il principale obiettivo. Tutte le materie prime sono selezionate attentamente dal team di pasticceria, i prodotti sono privi di conservanti affinché i sapori giungano inalterati. E’ il lievito madre a donare a tutti in grandi lievitati della Pasticceria Cucchi una caratteristica inconfondibile e irripetibile. (foto: panettone cucchi)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

13ma edizione dell’Annual Economia e Finanza del Sole 24 Ore

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 novembre 2016

milano10Milano 24 novembre dalle 09:00 alle 16:15 in via Monte Rosa 91 si terrà la 13ma edizione dell’Annual Economia e Finanza del Sole 24 Ore, che si concentrerà sull’evoluzione delle regole con cui il sistema bancario si sta confrontando ed i suoi riflessi per il mondo imprenditoriale, le dinamiche in corso nel mercato del credito e gli interventi attuabili per sostenere sviluppo e crescita economica nello scenario finanziario. attuale.Nel corso della giornata il dibattito riguarderà l’evoluzione delle regole con cui il sistema bancario si sta confrontando ed i suoi riflessi per il mondo imprenditoriale, le dinamiche in corso nel mercato del credito e gli interventi attuabili per sostenere sviluppo e crescita economica nello scenario finanziario attuale.
Interverranno tra gli altri Fabio Gallia, Amministratore Delegato e Direttore Generale CDP, Gianfranco Torriero, Vice Direttore Generale ABI, Luca Lazzaroli, Direttore Generale BEI, Alessandro Tappi, Head of Guarantees, Securitisation & Microfinance Fondo Europeo per gli Investimenti, Francesca Mariotti, Direttore Politiche Fiscali Confindustria, e Stefano Scalera, Consigliere del Ministro dell’Economia per l’attrazione degli investimenti. La partecipazione è libera e gratuita previa iscrizione. Per maggiori informazioni http://eventi.ilsole24ore.com/annual-economia-2016.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuovo corso di fondazione Furla

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 novembre 2016

museo-del-novecentoMilano. Prende forma l’ambizioso percorso di rinnovamento intrapreso da Fondazione Furla, che nel giugno scorso ha scelto la direzione artistica di Peep-Hole, centro per l’arte contemporanea di Milano, per ridefinire le proprie attività.La nuova formula con cui Fondazione Furla prosegue nel suo impegno a sostegno dell’arte contemporanea consiste nella partnership siglata con il Museo del Novecento, la principale istituzione museale della città di Milano dedicata all’arte moderna e contemporanea, con cui verrà organizzato nella stagione 2017-2018 un ciclo di progetti di alcuni tra i più significativi artisti contemporanei nazionali e internazionali.
Il percorso intrapreso da Fondazione Furla con la nuova direzione artistica di Peep-Hole sarà dunque la concretizzazione di una visione inedita per l’Italia: un sodalizio tra un museo pubblico, una fondazione privata e un centro indipendente alla base del quale c’è la volontà condivisa di farsi promotori di nuove sinergie istituzionali a più livelli, e di condividere expertise e risorse verso l’obiettivo di arricchire e implementare la scena dell’arte contemporanea nel nostro Paese.“La decisione di legarsi a un’istituzione pubblica italiana – sottolinea Bruna Roccasalva, Direttore e Curatore di Peep-Hole – conferma l’obiettivo sempre perseguito da Fondazione Furla di svolgere un ruolo attivo nelle politiche di promozione e di sviluppo culturale del Paese. Il lavoro svolto negli ultimi quindici anni a sostegno dei giovani talenti del nostro Paese trova ora una sua evoluzione in un progetto che indirizza questo sostegno alla sfera istituzionale, attraverso lo sviluppo di una collaborazione che possa supportare il ruolo di produttore culturale dell’istituzione”.
Il Museo del Novecento occupa una posizione di primo piano tra le istituzioni italiane e rappresenta il luogo nel quale trova spazio e visibilità l’arte del secolo che ha visto nascere e svilupparsi quella che ora definiamo arte contemporanea. La volontà di guardare al futuro che ha contraddistinto il Ventesimo secolo, dalle Avanguardie in poi, trova il suo perfetto corrispettivo nella missione dell’istituzione museale come luogo di produzione di nuovi significati per le generazioni del futuro.
La partnership tra Fondazione Furla e il Museo del Novecento auspica dunque un fertile incontro tra passato, presente e futuro. Il desiderio di creare un dialogo tra i maestri del passato e i più attivi artisti contemporanei è una delle caratteristiche del progetto, che cercherà di stabilire un confronto a più livelli degli artisti coinvolti con i capolavori del secolo scorso in collezione al Museo, una riflessione che si fonda nella storia dell’arte per ipotizzarne traiettorie future. Il primo appuntamento del ciclo è previsto per settembre 2017.
Fondazione Furla’s ambitious redefinition of its activities is beginning to take concrete shape, following its decision in June to rely on the Milanese contemporary art center Peep-Hole for artistic guidance in this undertaking.The new strategy through which Fondazione Furla will continue its commitment to contemporary culture is based on a partnership with the Museo del Novecento, Milan’s leading museum of modern and contemporary art, where it will co-organize a series of projects for the 2017/2018 season featuring some of the foremost Italian and international artists of our era.Fondazione Furla’s new path under the artistic direction of Peep-Hole is thus an innovative concept for Italy: a collaboration between a public museum, a private foundation, and an independent art center, brought together by the desire to foster institutional alliances on more than one level, and pool their expertise and resources to enrich and foreground the country’s contemporary art scene.“The decision to forge ties with an Italian public institution is in keeping with the goal that Fondazione Furla has always pursued: to play an active part in policies aimed at developing and promoting the cultural life of this country,” explains Bruna Roccasalva, Director and Curator of Peep-Hole. “The contribution it has made to the Italian art scene over the last fifteen years by fostering new talent has now evolved into a project that channels support towards the institutional sphere, by developing a kind of partnership that will bolster the museum’s role as a cultural incubator.”The Museo del Novecento has taken on a leading role among Italian institutions, giving space and visibility to the cultural output of the period that witnessed the birth and growth of what we now call contemporary art. The urge towards the future which characterized that entire century, beginning with the earliest avant-garde movements, is perfectly reflected by the museum’s mission to produce new meaning for future generations.
The partnership between Fondazione Furla and the Museo del Novecento is therefore aimed at cultivating a fertile encounter between past, present, and future. The desire to weave a conversation between yesterday’s masters and the most active figures of today is a hallmark of the project; by bringing contemporary artists into a multi-tiered dialogue with twentieth-century masterpieces from the museum’s collection, it aims to spark a reflection that draws on the history of art to envision its future.
The first event in the series is planned for September 2017. photo: Museo del Novecento, exterior facade diThomas Pagani)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fiera del franchising: presenti le aziende siciliane

Posted by fidest press agency su martedì, 1 novembre 2016

franchisingMilano. Il mondo del franchising si riunirà nel tradizionale incontro annuale, il 31° Salone Franchising Milano, dal 3 al 5 novembre 2016 a Fieramilanocity, http://www.salonefranchisingmilano.com/it/Home. Oltre 200 catene del franchising incontreranno circa 15mila persone interessate ad aprire un negozio in affiliazione.Tra i franchisor saranno presenti anche aziende della Sicilia: Bacio Nero Franchising, Smmart Post.Il Salone Franchising Milano ha intanto diffuso i dati più aggiornati sul comparto. Prosegue nel 2016 la crescita del franchising, una crescita non impetuosa, ma costante negli ultimi due anni: il primo semestre del 2016 fa segnare infatti un aumento del fatturato dello 0,5% rispetto allo stesso periodo del 2015. I settori trainanti sono l’abbigliamento che segna + 2,3% del fatturato e il food con il + 2%. Il fatturato del franchising nel 2015 è di 23 miliardi di euro: un settore che conta 950 aziende franchisor, 51.000 negozi in affiliazione, e dà lavoro a 188.000 persone. A livello nazionale le merceologie più ricercate dai potenziali affiliati nel 2016 sono state: abbigliamento (25%, con un aumento del 9% già nel primo semestre 2016), food (28,3,%), servizi ai privati, cioè i servizi a domicilio o in negozio per la cura della persona (11,7%), commercio specializzato (12,5%), articoli per la persona (14%), servizi per le imprese (2,5%), prodotti per la casa (3,5%). In crescita rispetto al 2015 anche le donne, +5,5%, e i giovani under 35,+10%, (dati del Centro Studi Rds-Salone Franchising Milano su elaborazione dati Find Franchising, Confimprese, Assofranchising, UnionCamere, e dati propri). (foto: franchising)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

XXIV Congresso Nazionale della Società Italiana di Psicofisiologia (Sipf)

Posted by fidest press agency su martedì, 25 ottobre 2016

universita-cattolica-sacro-cuore-milanoMilano dal 26 Ottobre al 29, si svolgeranno presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore Largo A. Gemelli, 1 quattro giornate dedicate alla Neuroscienza, con il XXIV Congresso Nazionale della Società Italiana di Psicofisiologia (Sipf): un’occasione di confronto, scambio e sviluppo dinamico, che si è andato sempre più configurando come momento apicale di confronto scientifico tra ricercatori di differente estrazione.
Il 26 Ottobre avrà luogo il workshop “Potenziamento cognitivo per il benessere nel ciclo di vita”, durante il quale si farà il punto sulle tecniche attuali di empowerment cognitivo e neurocognitivo e saranno illustrate le potenzialità delle tecniche cognitive e neurocognitive più innovative.
Dal 27 al 29, invece, la stessa sede, Aula Pio XI della Cattolica, ospiterà i lavori del Congresso promosso dalla Sipf, dal titolo “Brains in action- Dalle Neuroscienze di Base ai Sistemi Sociali Complessi”, che quest’anno nel suo programma scientifico, oltre alle tematiche tradizionali delle neuroscienze cognitive, ha voluto prestare particolare attenzione all’uso di approcci di ricerca innovativi e a quella serie di metodiche avanzate che consentono di cogliere la multiformità della mente umana.
Tra queste, il Centro di Ricerca e Formazione Scientifica, Cerifos, presenterà due dei suoi studi: “Physiological interpretative model of Computerized Tomography signals”, del Dottor Samorindo Peci, direttore scientifico di Cerifos e “The symptomatology of the sympathetic and vagal system as monitoring model of the therapeutic act” del Dottor Samorindo Peci, Dottor Fabio Ghigi e della Dottoressa Federica Peci. Il primo “Modello interpretativo fisiologico dei segnali di tomografia computerizzata” riguarda lo studio portato avanti dal Dottor Peci sull’interpretazione dei segnali anatomo-funzionali delle aree cerebrali; il secondo, meglio noto come Neurotest è il test neurologico nato dall’équipe di Cerifos. Gli abstracts del congresso, di cui fanno parte anche le ricerche targate Cerifos, saranno pubblicati sulla rivista internazionale Neuropsychological Trends.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Miami meets Milano”

Posted by fidest press agency su domenica, 23 ottobre 2016

victor-hotelMiami Beach dal 30 novembre al 4 dicembre, all’interno dell’esclusivo hotel Victor di Miami Beach, in Ocean Drive, nel cuore della grande metropoli si terrà il nuovo appuntamento della Mostra con Sgarbi, Dalì e il Console Generale d’Italia. Verranno allestite opere di talentuosi artisti contemporanei, italiani e stranieri, dando un’impronta cosmopolita alla libera espressione creativa di ciascuno. La mostra ha il contributo di Vittorio Sgarbi, di Josè Dalì, del Console Generale d’Italia, del Sindaco di Milano, del Sindaco di Miami, di Renato Manera della Fondazione Canova, del Presidente dell’Accademia di Belle Arti e molti altri. La mostra si svolge nel contesto della storica manifestazione “Miami Art Basel”, considerata la più importante del settore a livello mondiale, proprio per dare ulteriore visibilità e risonanza alle creazioni presenti in loco. Gli artisti esporranno con i grandi nomi dell’arte: Renato Guttuso, Gino De Dominicis, Filippo De Pisis, Antonio Canova, Mario Schifano, Sandro Chia, Afro, Josè Dalì, Fausto Pirandello, Gillo Dorfles, Dario Fo e molti altri.
L’organizzatore, intervistato per parlare dell’interessante iniziativa, ha spiegato “A fronte del successo e dei tanti apprezzamenti di consenso, ottenuti lo scorso anno, abbiamo deciso di riproporre questo evento, che congiunge simbolicamente Miami e Milano, al motto trainante di rendere l’arte e la cultura accessibili a tutti e di tutelarne al meglio il loro prezioso valore”.
E aggiunge “La mostra offre un ponte di collegamento tra Miami e Milano, che permette poi di innescare una serie di vantaggiose occasioni anche per il futuro. Abbiamo coinvolto le principali rappresentanze istituzionali delle due città, che hanno prontamente fornito il loro contributo in supporto e hanno dato un forte sostegno elogiativo per il lavoro organizzativo, che stiamo portando avanti”.(foto: victor hotel)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »