Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 307

La Fidest cambia pelle

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 settembre 2017


logo-fidest-jpgI lanci d’agenzia della fidest (storico) sono visibili su:

https://fidest.wordpress.com 

https://www.facebook.com/

https://twitter.com riccardo alfonso

http://www.linkedin.com/home?goback= 

La Fidest è un’agenzia stampa a diffusione gratuita.

Il direttore della Fidest pubblica i suoi libri su Amazon

http://www.amazon.it/Libri/s?ie=UTF8&field-author=Riccardo%20Alfonso&page=1&rh=n%3A411663031%2Cp_27%3ARiccardo%20Alfonso 

Ho deciso di chiudere una porta ma avendo contestualmente l’accortezza di aprirne un’altra più diretta e personale. In questo ambito riscopro la mia anima di opinionista sui temi che più da vicino toccano la nostra natura e ci permettono di interagire con chi avrà la bontà di seguirmi condividendo o criticando la mia linea di pensiero sui grandi temi di attualità: politica, sociale, economia.

Posted in Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Scuola: manovra e retribuzioni

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 ottobre 2017

ministero-pubblica-istruzioneDividendo 1,6 miliardi di euro in arrivo per tutti i lavoratori del pubblico impiego, si raggiungono incrementi in busta paga attorno ai 40 euro lordi che sommati a quelli già stanziati con le precedenti manovre non arrivano agli 85 euro stabiliti a Palazzo Vidoni il 30 novembre 2016. Se si aggiunge che solo qualche giorno fa la Ministra ha detto che gli aumenti non saranno a pioggia, ma si dovrà decidere il modo di distribuirli, ad esempio in base alla meritocrazia, questo significa che a una parte di dipendenti pubblici è destinato di percepire 20-30 euro netti. Parlare in queste condizioni di valorizzazione di coloro che agiscono professionalmente in nome dello Stato italiano è un’operazione che ha un solo scopo: recuperare i consensi persi dal Governo Renzi, lasciando i lavoratori pubblici in una condizione stipendiale indegna. Marcello Pacifico (Anief-Udir-Cisal): Presto i dipendenti pubblici e della scuola scopriranno che l’incremento a loro riservato non coprirà nemmeno il costo della vita, la quale negli ultimi anni ha superato le loro buste paga di quasi 15 punti percentuali: a quel punto, smascherata l’operazione di facciata del rinnovo contrattuale, questi lavoratori si renderanno conto che neanche dopo due lustri di blocco contrattuale potranno contare su uno stipendio almeno competitivo con l’inflazione. Anief inviata docenti e Ata della scuola ad inviare una specifica diffida in attesa che la Corte Costituzionale si pronunci nuovamente sullo sblocco dell’indice dell’IVC. Il contratto può non essere firmato in attesa che il Governo trovi i soldi, ma l’articolo 36 della Costituzione impone un adeguamento parziale degli stipendi all’aumento dell’inflazione programmata e reale.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rapporto: “L’impatto dell’Ictus in Europa”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 ottobre 2017

ictusÈ stato presentato a Roma il volume “L’impatto dell’Ictus in Europa”, a cura dell’Osservatorio Ictus Italia in collaborazione con S.A.F.E. – Stroke Alliance for Europe e il supporto dell’Europarlamentare On. Aldo Patriciello. Si tratta della traduzione in lingua italiana di un’analisi approfondita dello stato della sensibilizzazione, informazione e prevenzione di questa emergenza sanitaria, dell’offerta di cura, della riabilitazione, del sostegno e dell’integrazione sociale e in generale della vita dei cittadini europei colpiti dalla malattia. Lo studio, commissionato ai ricercatori del King’s College di Londra dalla Stroke Alliance for Europe, ha esaminato dati, documenti e informazioni provenienti da 35 nazioni europee, fra cui l’Italia, rilevando differenze significative tra i diversi modelli di cura e disparità nelle possibilità di accesso alle terapie.Il rapporto sottolinea dati epidemiologici allarmanti: l’ictus è tra le prime cause di morte in Europa, la seconda causa di deficit cognitivo nell’adulto ed in assoluto la prima causa di disabilità a lungo termine. Nonostante gli sforzi sino ad ora compiuti dai Paesi europei nell’affrontare questa catastrofe umanitaria, ci si aspetta un aumento di circa il 30% dei nuovi casi nei prossimi anni, attribuibile soprattutto all’invecchiamento della popolazione.Con l’auspicio che il nostro Paese possa essere capofila, nonché riferimento internazionale, delle best practice in tema di prevenzione e cura dell’ictus, l’Osservatorio Ictus Italia ha promosso la versione Italiana del rapporto, una preziosa opportunità di informazione e condivisione, non solo con la popolazione, ma anche con gli stakeholders della politica e con i professionisti coinvolti nella programmazione e nell’organizzazione dei servizi sanitari.
“L’ictus cerebrale è una condizione che affligge milioni di persone e famiglie al mondo, trasformando la loro esistenza in una realtà di sofferenza e perdita di autonomie”, afferma la Dott.ssa Nicoletta Reale, Presidente dell’Osservatorio Ictus Italia. “L’Osservatorio si è quindi impegnato nella diffusione della versione italiana del Rapporto, per rendere disponibili alla popolazione maggiori informazioni sulla portata e sull’impatto della patologia, ma anche sul valore dell’impegno e del supporto che un’associazione di volontariato come A.L.I.Ce. Italia può offrire”.
Lo studio del King’s College di Londra ha dimostrato che è possibile un notevole miglioramento dell’indice di sopravvivenza all’ictus grazie all’implementazione delle Stroke Unit e all’uso del trattamento di trombolisi. Tuttavia, nonostante l’inclusione di queste strutture nelle linee guida europee e nazionali, si è stimato che solo il 30% dei pazienti europei affetti da ictus riceve assistenza adeguata.Le proiezioni indicano che entro i prossimi venti anni ci sarà un complessivo aumento del 34% del numero totale di casi di ictus nell’Unione Europea, cioè un passaggio da 613.148 casi nel 2015 a 819.771 nel 2035. Nel 2015 solo i costi sanitari diretti della patologia sono arrivati a 20 miliardi di euro nell’UE, mentre i costi indiretti, dovuti tanto al costo opportunità dell’assistenza informale della famiglia e degli amici, quanto alla perdita di produttività, causata dalla patologia o dalla morte, sono stati stimati nell’ordine di altri 25 miliardi di euro.La prevenzione e la corretta terapia dell’ictus dovrebbero perciò rappresentare priorità assoluta dei Paesi europei. Attualmente, infatti, il tasso di morte per ictus nei diversi Stati varia da 30 a 170 casi ogni 100.000 abitanti, differenza che dipende dalla eventuale presenza di Unità Neurovascolari funzionali sul territorio.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Arriva la “punturina” che combatte il doppio mento

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 ottobre 2017

medicina-esteticaÈ un farmaco a base di acido desossicolico l’ultima novità in medicina estetica. «Una soluzione che permette di evitare il ricorso alla chirurgia per i casi più diffusi», spiega Patrizia Gilardino chirurgo estetico. Un paio di sedute e poi sparisce. Non mira a garantire l’eterna giovinezza, ma ad alleggerire il profilo del volto. L’ultima novità in medicina estetica guarda al doppio mento: per combattere quello che è un cruccio per quasi un italiano su tre viene in soccorso l’acido desossicolico. «Parliamo di un farmaco iniettabile che elimina i depositi di grasso localizzati nella parte sotto al mento e in più ha sui tessuti un effetto tensore, simile a un mini lifting», premette Patrizia Gilardino, chirurgo estetico di Milano. «Belkyra, questo il nome, è una novità importante che arriva dopo anni di ricerca e che promette di rivoluzionare la chirurgia estetica quanto lo fece l’arrivo del botulino. È il primo farmaco approvato per l’intralipoterapia, ovvero lo scioglimento delle cellule di grasso tramite semplici punture. Un modellamento non chirurgico con cui, grazie a infiltrazioni calibrate in punti strategici, si elimina il grasso e si avranno pelle più tesa e sottomento più definito».
Il doppio mento non ha specifiche radici. Non è necessariamente legato al peso di una persona e neppure è per forza l’esito del normale processo di invecchiamento. «Non bisogna pensare solamente alle persone in sovrappeso perché sono diversi i fattori che possono dare adito al doppio mento», precisa Gilardino. «Di fatto è un inestetismo che può essere vissuto con disagio e che fa apparire il volto più appesantito e stanco».
Le soluzioni fino ad oggi non davano molte possibilità: «C’era la chirurgia: un intervento di liposuzione tradizionale abbinato al lifting, soluzione vista per lo più come possibilità estrema e per i casi più importanti. In alternativa vengono indicate delle ginnastiche mirate per rafforzare i muscoli della mascella. Tra questi due estremi non c’era nulla», osserva la dottoressa. «Belkyra ha colmato questa lacuna. È un farmaco sintetico che si basa sull’acido desossicolico, una sostanza naturale già presente nel nostro organismo che ha un’azione citolitica, cioè rompe la membrana della cellula quando interagisce con essa, sciogliendo quindi il grasso, che si riassorbe nell’organismo – aggiunge -. A questo primo effetto ne segue poi un altro: la reazione infiammatoria localizzata produce del tessuto cicatriziale che ha un effetto ritraente, con un risultato che è simile a quello di un lifting. Già con due sedute, fatte a distanza di un mese l’una dall’altra, è possibile ottenere risultati significativi nella maggior parte dei casi. Per le situazioni più importanti però l’unica soluzione è la chirurgia».
Trattandosi di un farmaco, per il trattamento è indispensabile rivolgersi ad un medico esperto. Raccomanda Gilardino: «Per quanto efficace e abbastanza semplice nel suo funzionamento, richiede un protocollo di utilizzo molto preciso che varia da paziente a paziente. È bene affidarsi solamente a mani esperte». http://www.gilardinochirurgiaestetica.eu.Arriva la “punturina” che combatte il doppio mento
È un farmaco a base di acido desossicolico l’ultima novità in medicina estetica. «Una soluzione che permette di evitare il ricorso alla chirurgia per i casi più diffusi», spiega Patrizia Gilardino chirurgo estetico. Un paio di sedute e poi sparisce. Non mira a garantire l’eterna giovinezza, ma ad alleggerire il profilo del volto. L’ultima novità in medicina estetica guarda al doppio mento: per combattere quello che è un cruccio per quasi un italiano su tre viene in soccorso l’acido desossicolico. «Parliamo di un farmaco iniettabile che elimina i depositi di grasso localizzati nella parte sotto al mento e in più ha sui tessuti un effetto tensore, simile a un mini lifting», premette Patrizia Gilardino, chirurgo estetico di Milano. «Belkyra, questo il nome, è una novità importante che arriva dopo anni di ricerca e che promette di rivoluzionare la chirurgia estetica quanto lo fece l’arrivo del botulino. È il primo farmaco approvato per l’intralipoterapia, ovvero lo scioglimento delle cellule di grasso tramite semplici punture. Un modellamento non chirurgico con cui, grazie a infiltrazioni calibrate in punti strategici, si elimina il grasso e si avranno pelle più tesa e sottomento più definito».
Il doppio mento non ha specifiche radici. Non è necessariamente legato al peso di una persona e neppure è per forza l’esito del normale processo di invecchiamento. «Non bisogna pensare solamente alle persone in sovrappeso perché sono diversi i fattori che possono dare adito al doppio mento», precisa Gilardino. «Di fatto è un inestetismo che può essere vissuto con disagio e che fa apparire il volto più appesantito e stanco».
Le soluzioni fino ad oggi non davano molte possibilità: «C’era la chirurgia: un intervento di liposuzione tradizionale abbinato al lifting, soluzione vista per lo più come possibilità estrema e per i casi più importanti. In alternativa vengono indicate delle ginnastiche mirate per rafforzare i muscoli della mascella. Tra questi due estremi non c’era nulla», osserva la dottoressa. «Belkyra ha colmato questa lacuna. È un farmaco sintetico che si basa sull’acido desossicolico, una sostanza naturale già presente nel nostro organismo che ha un’azione citolitica, cioè rompe la membrana della cellula quando interagisce con essa, sciogliendo quindi il grasso, che si riassorbe nell’organismo – aggiunge -. A questo primo effetto ne segue poi un altro: la reazione infiammatoria localizzata produce del tessuto cicatriziale che ha un effetto ritraente, con un risultato che è simile a quello di un lifting. Già con due sedute, fatte a distanza di un mese l’una dall’altra, è possibile ottenere risultati significativi nella maggior parte dei casi. Per le situazioni più importanti però l’unica soluzione è la chirurgia».
Trattandosi di un farmaco, per il trattamento è indispensabile rivolgersi ad un medico esperto. Raccomanda Gilardino: «Per quanto efficace e abbastanza semplice nel suo funzionamento, richiede un protocollo di utilizzo molto preciso che varia da paziente a paziente. È bene affidarsi solamente a mani esperte». http://www.gilardinochirurgiaestetica.eu.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Al via la seconda Edizione del “Margutta Creative District”

Posted by fidest press agency su martedì, 17 ottobre 2017

Quadro Moda d'insiemeRoma Dal 19 al 21 ottobre la Moda, l’Arte, la Fotografia, il Design e il Food protagonisti in Via Margutta. Il progetto, che si avvale del Patrocinio di CNA Federmoda e dell’Associazione Internazionale di Via Margutta, si prefigge di promuovere la creatività italiana ed internazionale, riportando Via Margutta al centro del panorama delle arti contemporanee. L’iniziativa, nata dal connubio professionale del fashion producer Antonio Falanga e della brand manager Grazia Marino, prodotto dalla Together eventi comunicazione, organizzata dalla P&G Events, ha fra i suoi obiettivi quello di valorizzare i luoghi simbolo della mitica via: i cortili, le gallerie d’arte, le botteghe artigiane, nonché le attuali residenze di lusso, nella quale illustri personalità del mondo dell’arte, del cinema e della musica, hanno vissuto e operato e con la loro presenza l’hanno eletta come luogo di ispirazione interculturale.
Il legame profondo tra radici e contemporaneità, ricerca e innovazione, avrà come settore trainante “Il Mondo dei Creativi” una tendenza che riuscirà a far dialogare attraverso una mirata valorizzazione, binomi culturali come: Moda e Arte, Moda e Design, Moda e Fotografia, Moda e Food.
Mostra Fotografica Grazian VillaPolo principale della Sezione “Moda” del “Margutta Creative District” sarà lo spazio della P&G Events in Via Margutta, 86. Ma “Set” esclusivi saranno anche le vetrine delle più prestigiose location della via, nelle quali sarà possibile ammirare le proposte moda di brands italiani e stranieri: GAIA Italian Handmande Jewellery presenta la sua nuova collezione “Duality” realizzata in argento, bronzo e pietre, è composta da elementi distinti ma complementari fra loro: collarini, che presentano parti interscambiabili, fasce per capelli si trasformano a loro volta in collarini, parure fibbie sculture gioiello, bracciali e anelli; Krasimira Stoyneva per la prima volta in Italia con la sua collezione è tra le esponenti più originali ed anticonvenzionali della moda contemporanea Made in England, originali ed esclusivi i suoi outfits realizzati con un prodotto decisamente alternativo come i capelli sintetici; Filippo Laterza dopo i successi ottenuti in Altaroma, al White di Milano e di Shanghai ritorna a Roma con le sue esclusive creazioni d’alta moda; Asia Neri e la sua peculiarità per l’antica tradizione artigianale toscana, del “fatto a mano” presenta la Collezione Haute Couture “Innata Elegantia”; Raviolina originale e innovativa la Collezione “Cruise Collection”, ideata e prodotta da Rosella e Luigina Pandolfi per outfits rigorosamente eco-friendly dedicati alla linea couture beach wear; Good Luck una capsule Luxury Resort, della designer Mirella Marsiglia, realizzata con un charmeuse di microfibra impreziosita da cristalli Swarovski golden scado; Gian Paolo Zuccarello per lui l’Alta Moda e l’Alta Moda Sposa si completano e si incrociano nelle varie creazioni, per la sposa, tessuti naturali di rigorosa provenienza italiana dipinti a mano, mentre per la gran sera tessuti pregiati nelle fibre rigorosamente naturali, sete, cristalli , piume e elementi di pelliccia; Ellebi è un nuovo brand di gioielli e accessori luxury, disegnati da Livia Bonanni che si ispirano agli anni ’70 e alle creazioni di Paco Rabanne.
Durante l’evento una delle esclusive dell’iniziativa sarà il lancio di una linea moda “Urban Style” dedicata a Via Margutta, che prenderà il nome dell’evento “Margutta Creative District” ideata e voluta dagli organizzatori della kermese Grazia Marino e Antonio Falanga. Una moda street e urban unisex, per chi ama uno stile di vita trendy e comodo, un progetto originale e innovativo attento a tutte le fasi di produzione, dal filato al prodotto finito e che si esprime in una vasta gamma di prodotto che comprende felpe, pants e t-shirt, tutto Made in Italy.
Passeggiando in Via Margutta“Passeggiando in Via Margutta” sarà uno degli appuntamenti d’arte più attesi della tre giorni “marguttiana”. Tre itinerari culturali alla scoperta dei luoghi e delle personalità del ‘900 che hanno vissuto in Via Margutta. Storie e aneddoti verranno narrati dallo storico d’Arte Mirko Baldassarre.
Epilogo finale delle passeggiate la visita alla “maison” dei coniugi: Piera Benedetti e Bertrand Marret (storico d’arte) che per la prima volta in assoluto apriranno le porte della propria casa in Via Margutta, 53b, riconosciuta come essere stata lo studio nel quale Pablo Picasso lavorò nel periodo del suo soggiorno romano, uno studio sito al quarto piano nel quale il pittore spagnolo ideò i costumi e le scenografie del primo balletto cubista “Parade” firmato da Jean Cocteau.
Nel programma del “Margutta Creative District” doveroso il tributo dedicato a “Federico Fellini” che ha vissuto in Via Margutta insieme alla sua amata Giulietta Masina consacrandola con la propria presenza “la strada degli Artisti”. Una dichiarazione d’amore verso il regista 5 volte premio Oscar, che a Roma ha dedicato 4 film in omaggio alla sua bellezza. Per l’occasione sarà ospite Francesca Fabbri Fellini, nipote ed ultima erede per Dna del Maestro del Cinema Italiano.
Studio PicassoProtagonista della Sezione Fotografia del “Margutta Creative District” sarà il fotografo Graziano Villa, la sua Mostra “Roma Caput Mundi” sarà presentata in anteprima nazionale, giovedì 19 ottobre p.v. all’Hotel Art in Via Margutta, 56. Le foto di Graziano Villa, che per decenni ha immortalato personaggi di ogni genere, di ogni strato sociale e culturale, sono un tributo alla città eterna una serie di “Ritratti” dedicate sue stupende Architetture. Attraverso un’esasperazione dell’angolazione del suo punto di ripresa, riporta alla luce l’anima metafisica dei monumenti e delle sculture, donandogli un senso di immortalità. Curatrice della mostra Francesca Fabbri Fellini, nipote del Maestro.
Due realtà imprenditoriali fra le più prestigiose del settore “Food” saranno protagoniste al “Margutta Creative District”. La prima, il Margutta vegetarian food & art conosciuto a livello internazionale sia Pietro Piacenticome l’eccellenza italiana della cucina Vegetariana con delle escursioni nel mondo Vegan e Crudista e sia per essere un polo culturale per l’arte la musica e il teatro. Una location unica nel cuore di Via Margutta, un contesto dove il giardino sospeso, i tavoli di legno naturale, i colori e l’attenzione dei particolari creano un concept elegantemente informale, impeccabile, accogliente. La seconda, Excellence è una Food Connection Company che attraverso la propria piattaforma multicanale: Editoria Web e Cartacea, Comunicazione, Formazione, Consulenza Specializzata, Cooking Show, Eventi Esclusivi B2B e B2C, promuove e valorizza il patrimonio enogastronomico italiano. Dal connubio delle due realtà, al fine di coinvolgere nella maniera più diretta gli ospiti, sarà organizzato un esclusivo Cooking Show a cura dello chef del Margutta, Mirko Moglioni, ideato nell’ottica di valorizzare i prodotti, le persone e le esperienze del settore. (foto: Quadro Moda d’insieme, Mostra Fotografica Grazian Villa, Passeggiando in Via Margutta, Passeggiando in Via Margutta, Studio Picasso, Pietro Piacenti)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Accademia di Francia: I giovedì della villa

Posted by fidest press agency su martedì, 17 ottobre 2017

Manfredi GioacchiniRoma giovedì 19 ottobre 2017 Accademia di Francia a Roma – Villa Medici viale Trinità dei Monti, 1 ingresso libero in base ai posti disponibili incontri in francese o in italiano con traduzione simultanea ore 18 Camille de Toledo e Lorenzo Flabbi E se la traduzione fosse una lingua?
ore 19 Bruno Nuytten Mille immagini per Le Fresnoy
ore 20.30 Manfredi Gioacchini e
Luca Lo Pinto Studio Visit presentazione dei ritratti dei borsisti dell’Accademia di Francia a Roma
Per il ciclo I Giovedì della Villa, ideato da Muriel Mayette-Holtz e curato da Cristiano Leone, giovedì 19 ottobre alle 18 lo scrittore e artista Camille de Toledo discuterà le implicazioni letterarie ed etiche della traduzione nella conferenza E se la traduzione fosse una lingua?; alle 19, nell’ambito dei festeggiamenti per i ventanni di Le Fresnoy-Studio national des arts contemporains, Bruno Nuytten, direttore della fotografia e regista, parlerà del suo lavoro realizzato per la prestigiosa istituzione francese, e focalizzato sui primi shock visivi nell’infanzia, mentre il fotografo Manfredi Gioacchini, nell’appuntamento conclusivo delle 20.30, presenterà la sua visione dell’atelier d’artista attraverso i ritratti dei quindici borsisti dell’Accademia di Francia a Roma attualmente in residenza. Interviene Luca Lo Pinto, curatore, critico e editore.
Camille de Toledo ha fondato nel 2008 la Société Européenne des Auteurs che lavora per “una poetica e una politica del tradurre” in Europa. Nel 2016 ha pubblicato il saggio Les Potentiels du temps (edizioni Manuella) e nel 2017, per Gallimard, il romanzo Le livre de la faim et de la soif.
Con la conferenza a Villa Medici, parte del ciclo Alternative europee organizzato dall’Institut Français Italia, de Toledo affronterà la questione della traduzione come una lingua autonoma in una conversazione che coinvolgerà inoltre Lorenzo Flabbi, traduttore e ricercatore in Letterature comparate, cofondatore della casa editrice L’Orma. Flabbi ha tradotto e pubblicato Gli anni, di Annie Ernaux, romanzo vincitore del premio Strega Europeo 2016.
Bruno Nuytten è stato per circa trent’anni il direttore della fotografia di registi come Alain Resnais, Marguerite Duras e Jean-Luc Godard, e ha scritto e diretto Camille Claudel (1988), Albert Souffre (1992), Passionnément (2000) e Jim, la nuit (2002). Nel 2001 perde improvvisamente il desiderio di filmare. Quando nel 2016 Alain Fleischer, direttore di Le Fresnoy, gli offre di unirsi agli “artisti invitati”, Nuytten si propone
di affrontare la questione dei primi shock visivi, quelli della prima infanzia, e della molteplicità di impressioni retiniche che sono alla base della memoria e della storia di un occhio e della specificità della sua percezione. Così, realizzando, grazie al suo smartphone, una registrazione della realtà quotidiana allo stato grezzo, decide di proporre a Le Fresnoy una installazione che riunisce 1000 immagini, scattate a partire da novembre 2016 sino ad oggi.
Il ruolo e la funzione dell’atelier nella pratica artistica contemporanea sono stati ampiamente sondati
con diverse mostre e pubblicazioni, eppure esso rimane uno spazio sacro e inaccessibile ai più. Per la presentazione a Villa Medici, Manfredi Gioacchini ha scelto di illustrare
il suo lavoro realizzando i ritratti della nuova promozione di artisti in residenza.
Fotografo, Gioacchini vive e lavora tra New York e
Los Angeles. Appassionato d’arte,
si esprime attraverso la pratica
del ritratto e della fotografia documentaria. Nel 2016 pubblica
il volume Portraits of Artists che riunisce alcune delle fotografie d’atelier della scena artistica californiana.
Luca Lo Pinto vive e lavora tra Vienna e Roma. È attualmente Resident Curator alla Kunsthalle di Vienna. Co-fondatore della rivista e casa editrice NERO, i suoi scritti sono stati pubblicati su numerosi cataloghi.Incontri in italiano o francese con traduzione simultanea. (foto: Manfredi Gioacchini)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Personale di Antonio Salinari

Posted by fidest press agency su martedì, 17 ottobre 2017

simbiosimusaeinventingthefuturePadova Fiere Via Niccolò Tommaseo, Padova Padiglione 1 – Stand n° 100 Vernice giovedì 9 novembre 2017 ore 18 (ingresso ad invito) Expo: 10, 11, 12, 13 novembre 2017 ven, sab, dom 10.00 – 20.00 lun 10.00 – 13.00 personale di Antonio Salinari, un manager dell’informatica che diventa scultore realizzando opere con un’anima tecnologica e legni di alto pregio.
Giunta alla 28ª edizione, nel primo padiglione del polo fieristico padovano la mostra-mercato d’arte moderna e contemporanea Arte Padova pone i riflettori su nuovi talenti a fianco dei grandi maestri.Nuovo volto dell’arte contemporanea, Antonio Salinari, rappresentato dall’équipe di Sabrina Falzone, critico e storico dell’arte, esporrà per l’occasione una raffinata selezione di opere create assemblando frammenti: simbolo dell’esigenza da parte dell’uomo di raccogliere i cocci dello sgretolamento del senso per tentare di costruire nuovi valori di riferimento.Una peculiarità della sua scultura sta nell’evoluzione di questi frammenti, legni policromatici provenienti da tutto il mondo, metafora del reciproco assorbimento di culture e saperi (la “creolizzazione” di Edouard Glissant).
Espressione di questo percorso sono i bambini multietnici: mix di tecnologia e saper fare e allo stesso tempo messaggeri di significati accessibili. Ognuno di noi può intuire i loro gesti o immedesimarsi in uno di quei bimbi: aperto, fantasioso, entusiasta, ingenuo, sensibile verso l’ambiente… E’ l’esortazione a liberare il bambino nascosto dentro di noi. (foto: simbiosi, musae, inventingthefuture)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Bruxelles: Riunioni delle commissioni

Posted by fidest press agency su martedì, 17 ottobre 2017

parlamento europeoLavoratori distaccati. La commissione Occupazione e affari sociali del PE voterà nuove regole per quanti si rechino temporaneamente per ragioni di lavoro in uno Stato membro diverso dal proprio. I deputati vogliono proteggere al meglio i lavoratori distaccati e stabilire condizioni di concorrenza paritarie per le imprese. I punti essenziali della proposta sono: a parità di lavoro parità di stipendio per lo stesso lavoratore e l’applicazione, dopo due anni, dell’insieme delle regole di diritto del lavoro del Paese d’accoglienza. (Lunedì)
Regolamento di Dublino: regole sulla gestione dei richiedenti Asilo. I deputati della commissione Libertà civili voteranno una profonda revisione del regolamento di Dublino, che determina quale Stato membro è responsabile del trattamento di una domanda d’asilo. L’obiettivo della revisione è di correggere le debolezze delle attuali regole in materia d’asilo e di condividere la responsabilità in modo più equo tra gli Stati membri. Tutti i richiedenti asilo dovrebbero essere registrati al loro arrivo in UE. Le persone che necessitano di una protezione potrebbero ottenerla più velocemente mentre dovrebbe essere più veloce il processo di rimpatrio di quanti non ne avessero diritto. (Giovedì)
Difesa della Privacy. La commissione LIBE voterà anche un aggiornamento delle regole UE per la protezione della privacy sui nuovi mezzi di comunicazione come WhatsApp, Facebook Messenger e Skype. Tra gli argomenti ci sono l’uso dei cookies, il marketing diretto non richiesto, ad esempio via SMS, e la crittografia “end-to-end” nella comunicazione digitale. (Giovedì)
Commissione d’inchiesta “Panama Papers”. La commissione speciale che investiga sulle rivelazioni dei “Panama Papers”, sul riciclaggio di denaro, elusione fiscale ed evasione fiscale, presenterà al voto le sue conclusioni e raccomandazioni nel rapporto finale (Mercoledì).
Audizione pubblica sulla salute delle donne: La commissione Diritti della donna e parità di genere organizza lunedì pomeriggio un’audizione per esaminare la situazione attuale della prevenzione, controllo, diagnosi e trattamento delle forme tumorali femminili e valutare le strategie dell’UE in materia di salute e di lotta contro il cancro. (Lunedì)
Preparazione della Plenaria. I gruppi politici discuteranno la loro posizione sul futuro delle finanze UE, la politica del salario minimo e la protezione degli informatori che agiscono nell’interesse pubblico. Prepareranno i voti sulla certificazione dei fertilizzanti, la protezione dei lavoratori esposti a sostanze cancerogene o mutagene e sul traffico illecito di droga. Inoltre i deputati definiranno la loro posizione sul piano di lavoro della Commissione europea, il budget dell’Unione per il 2018 e il mandato della Commissione per iniziare i negoziati commerciali con Australia e Nuova Zelanda.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Bach e Vivaldi inaugurano stagione Univ. Tor Vergata

Posted by fidest press agency su martedì, 17 ottobre 2017

tor vergataRoma Mercoledì 18 ottobre 2017 alle 18.00 presso l’Auditorium “Ennio Morricone” (Macroarea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1) la stagione di concerti dell’Università di Roma Tor Vergata, realizzata dall’Associazione Roma Sinfonietta con la direzione artistica del Maestro Luigi Lanzillotta, si inaugura con un concerto dedicato a Johann Sebastian Bach e Antonio Vivaldi. Ne sono protagonisti tre prestigiosi solisti – il violinista e maestro concertatore Marco Serino, il violoncellista Luca Pincini e l’oboista Luca Vignali – e l’Orchestra Roma Sinfonietta. Bach e Vivaldi, i due più grandi compositori della prima metà del Settecento e tra i più grandi di ogni epoca, sono accomunati dal destino di essere stati totalmente dimenticati subito dopo la loro morte. Ma se Vivaldi ignorò totalmente la musica e l’esistenza stessa del suo grande contemporaneo tedesco, Bach conobbe molto bene e ammirò grandemente la musica di Vivaldi, come testimoniano le sue numerose trascrizioni di musiche del compositore veneziano per strumenti solisti e per organici di diversa natura. Questo concerto riunisce dopo tre secoli i due compositori, alternando Concerti dell’uno e dell’altro. Se di Vivaldi rimangono centinaia di Concerti, sono relativamente pochi quelli di Bach giunti fino a noi. Marco Serino, sulla base di antichi manoscritti conservati a Berlino, è riuscito a ricostruirne uno per violino, oboe e archi, che era sopravvissuto solamente in una successiva rielaborazione per due clavicembali. Questa sua ricostruzione sarà eseguita insieme ad altri cinque Concerti dei due musicisti. I tre strumentisti ospiti sono alcuni dei migliori virtuosi italiani dei rispettivi strumenti, con un ricco curriculum internazionale come solisti, membri di formazioni cameristiche e prime parti di prestigiose orchestre. Marco Serino è il primo violino del Quartetto Bernini e del celebre complesso I Musici, con i quali svolge attività concertistica in tutto il mondo. Collabora con altri famosi solisti quali Giuliano Carmignola, Mario Brunello e Giovanni Sollima e, come violino di spalla, con l’Accademia Nazionale di S. Cecilia, la Kammerorchester di Zurigo e altre prestigiose orchestre; incide per importanti case discografiche quali Decca, Tactus e altre. Luca Pincini è stato primo violoncello solista dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, del Teatro La Fenice di Venezia, dell’Orchestra di Roma e del Lazio, del Teatro dell’Opera di Roma e membro di importanti formazioni cameristiche. Ha effettuato tournée in Italia, Svizzera, Germania, Gran Bretagna, Francia, Spagna, Finlandia, Repubblica Ceca, Danimarca, Russia, Egitto, America Latina, Usa e Giappone. Luca Vignali ha vinto il primo premio al prestigioso concorso internazionale di Martigny e il Premio “Franco Alfano” a Sanremo Classica. Ha suonato con i mitici Berliner Philharmoniker sotto la direzione di Karajan e altri grandi direttori come Maazel, Ozawa e Barenboim ed è primo oboe dell’Orchestra dell’Opera di Roma. Ha suonato come solista con le maggiori orchestre italiane e viene regolarmente invitato dai più importanti festival, come Festival dei 2 Mondi di Spoleto, Festival delle Nazioni, Settimane Internazionali di Stresa e Accademia Chigiana di Siena. (foto: marco serino, luca vignali, luca pincini)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Legge bilancio: Le “favolette” sui conti pubblici

Posted by fidest press agency su martedì, 17 ottobre 2017

palazzo chigi“Nella conferenza stampa di presentazione del disegno di legge di Bilancio, appena approvato dal Consiglio dei Ministri, il presidente del consiglio Paolo Gentiloni e il suo fedele ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan ci hanno raccontato l’ennesima favoletta sui conti pubblici italiani e sui miracolosi effetti che la loro manovra, ancora tutta da discutere – lo ricordiamo – in Parlamento, produrrebbe sull’economia italiana. Il premier, in particolare, ha dichiarato, rispondendo alle nostre previsioni espresse qualche mese fa di una possibile sessione di bilancio lacrime e sangue, che la sua manovra sarà, invece, ‘snella e utile per la nostra economia’”.Lo afferma, in una nota, Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia.”Il premier e il ministro – aggiunge – si sono poi lanciati in una serie di dichiarazioni entusiastiche, del tutto infondate, sulla totale assenza di nuove tasse all’interno del testo, sulla loro bravura nell’avere evitato l’aumento dell’Iva e nell’aver introdotto misure a sostegno della crescita, dell’occupazione giovanile, delle pensioni, delle crisi aziendali, della riqualificazione delle periferie e del rafforzamento delle misure di contrasto alla povertà e altro ancora”.”La realtà dei fatti, purtroppo – prosegue l’esponente azzurro -, è molto diversa da quella descritta. Innanzitutto, la manovra va analizzata tenendo in considerazione anche il decreto fiscale approvato settimana scorsa dal consiglio dei ministri e furbescamente lasciato fuori dal quadro della manovra. Se prendiamo in considerazione anche quel provvedimento, scopriamo che è proprio lì che si annidano le maggiori tasse, come quella imposta, nuovamente, sulla liquidità delle imprese, attraverso l’estensione del meccanismo dello split payment ai fornitori della pubblica amministrazione”.”Inoltre, il premier Gentiloni e il ministro Padoan – evidenzia Brunetta – non hanno voluto ammettere che, se non sono stati inseriti altri 10 miliardi di maggiori tasse nella manovra, questo è avvenuto soltanto per effetto del maggior deficit concesso loro dalla Commissione Europea. Il quale deficit, si badi bene, non è una “copertura” come vorrebbe far credere il Governo, ma semplicemente un buco di bilancio che dovrà essere ripianato con altro debito pubblico. Un atteggiamento irresponsabile, quello di effettuare l’ennesima manovra in deficit, nel momento stesso in cui il debito italiano ha raggiunto un nuovo record storico. Anche la dichiarazione di aver evitato l’aumento delle aliquote Iva come previsto dalla legislazione vigente – continua – è una grossa bufala, dal momento che tutti sono a conoscenza del fatto che la sterilizzazione delle clausole di salvaguardia vale solo per l’anno 2018 e che il futuro governo sarà costretto a trovare nuove risorse per sterilizzarle anche nel 2019, probabilmente senza più la possibilità di ricorrere al maggior deficit necessario per evitare l’aumento, del quale hanno potuto godere gli ultimi due governi di centrosinistra”.”Come riportato dalla stampa nazionale, tolte le risorse necessarie per coprire l’aumento dell’Iva, per finanziare tutte le altre misure rimangono a disposizione soltanto poche centinaia di milioni. Davvero noccioline, se si pensa al reale costo necessario per supportare gli ambiziosi e velleitari piani del governo”.
“Forza Italia, come al solito, darà battaglia nel passaggio parlamentare, per evitare che venga approvata ancora una volta una stangata fiscale sulle imprese e per fare in modo di destinare maggiori risorse alle famiglie e imprese in difficoltà”, conclude Brunetta.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

«Le bombe sono cessate, ma l’emergenza è la stessa»

Posted by fidest press agency su martedì, 17 ottobre 2017

aleppoAleppo. Così il vicario apostolico di Aleppo, monsignor Georges Abou Khazen, scrive personalmente a decine di migliaia di Benefattori di Aiuto alla Chiesa che Soffre, descrivendo la drammatica situazione nella martoriata città siriana, dove per i cristiani «ogni aiuto può fare la differenza tra partire e rimanere».È in questa realtà che ACS sostiene da quasi tre anni il progetto Goccia di latte, che ogni mese assicura latte in polvere a 2850 bambini al di sotto dei 10 anni, appartenenti a 1500 famiglie cristiane. In questi giorni la Fondazione pontificia ha lanciato una nuova campagna per garantire il latte ai bambini nel 2018.«Un’iniziativa essenziale che si rivolge alle principali vittime del conflitto, i bambini – spiega il presule – Molti di loro sono infatti rimasti traumatizzati dalle violenze e tanti hanno perso dei familiari o addirittura dei compagni di scuola. Almeno così potranno crescere sani e forti». Una Goccia di latte è un contributo importante anche per i genitori, che hanno ritrovato la serenità di poter dare del latte ai propri figli. Con la svalutazione della lira siriana, tanti generi alimentari sono infatti divenuti beni di lusso. Incluso il latte in polvere il cui costo è di 3mila lire siriane a confezione. Una cifra che può sembrare modesta, ma che per molte famiglie è insostenibile, dal momento che uno stipendio medio è di appena 30mila lire siriane, 50 euro, e molti dei cristiani sono rimasti disoccupati a causa della guerra.La fine dei bombardamenti su Aleppo spinge alcune delle famiglie cristiane che hanno abbandonato la città a farvi ritorno. «Ma perché questo accada – scrive monsignor Abou Khazen ai Benefattori ACS – e affinché anche le altre famiglie restino, dobbiamo aiutarle. Un padre che non può dare da mangiare ai propri figli andrà ovunque pur di garantirglielo».Il sostegno concreto offerto ai cristiani siriani dai loro fratelli nella fede occidentali, è anche fonte di speranza. «È grazie al vostro aiuto se possiamo rimanere qui e sostenere la nostra povera gente. E così non ci sentiamo una minoranza piccola e perseguitata, ma parte di quella grande famiglia che è la Chiesa universale».

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In uscita il primo volume: Marcel Labrume

Posted by fidest press agency su martedì, 17 ottobre 2017

marcel labrumeQuesto straordinario volume apre la collana interamente dedicata ad Attilio Micheluzzi. Edizioni NPE pubblicherà nel corso del tempo l’opera integrale del Maestro in una collana omogenea di cartonati dai prezzi contenuti. Dopo le collane dedicate a Dino Battaglia e a Sergio Toppi, un altro fondamentale tassello del fumetto italiano si inserisce nel percorso della casa editrice del fumetto d’autore.
Creato nel 1980 per la rivista «Alter Alter», Marcel Labrume è un soldato francese di stanza in Africa settentrionale e l’anno in cui si svolgono le vicende è il 1942. Micheluzzi, grazie anche alle possibilità offerte da una rivista non destinata ai ragazzi (o almeno non solo), crea un personaggio più umano, cinico e disilluso, ricco di difetti e di contraddizioni, simbolo di una seduzione un po’ perversa, per quel suo ambiguo stato di persona poco chiara, senza ideali.Questo volume è l’edizione integrale di Marcel Labrume, personaggio di cui Attilio Micheluzzi aveva realizzato due storie:
– “Marcel Labrume”, storia di 48 pagine, ambientata nel Libano del 1940, pubblicata a puntate sulla rivista «Alter Alter», da ottobre 1980 a gennaio 1981;
– “Alla ricerca del tempo perduto,” storia di 84 pagine, ambientata nel Nord Africa del 1942, pubblicata a puntate sulla rivista «Alter Alter», da ottobre 1982 a giugno 1983;
– Un terzo episodio avrebbe dovuto veder Marcel Labrume agire dell’Indocina del 1947, ma non fu mai realizzato. (foto: marcel labrume)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convivere con le idee altrui

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 ottobre 2017

menenio agrippaA volte cerco di comprendere meglio il senso che dovrei dare alla parola democrazia. A dire il vero non è il solo termine che dovrebbe richiedere chiarezza. Per me la democrazia si esprime dimostrando di saper convivere con le idee altrui. Se vogliamo è il collante che ci permette di vivere in comunità dove interessi e visioni della vita possono essere conflittuali e generare incomprensioni e rivalità. Tutto questo richiama la nostra attenzione sulla necessità che i valori fondanti i rapporti umani siano condivisi e non trattabili al ribasso. Non si può, ad esempio, negare il diritto a vivere di quanti per cause indipendenti dalla loro volontà si trovano senza lavoro, un tetto sotto cui ripararsi, un’adeguata assistenza sanitaria, all’istruzione e alla tutela della loro sicurezza e ad assicurare all’anziano un’esistenza serena. Tutto questo alberga dentro e fuori il concetto di democrazia. Significa anche che il collante che unisce chi è titolare di un diritto con chi è preposto a rappresentarlo nelle sedi istituzionali deve essere conseguente. In Italia, purtroppo, ma anche altrove, questo modo di affidare a terzi la difesa dei ceti più deboli, che pure rappresentano numericamente la maggioranza, non funziona se non in minima parte. Diventa un male oscuro che mina la stessa tenuta della democrazia. Il perché promettere e illudere diventa una regola di base per taluni politici e lo dobbiamo soprattutto all’idea che ci facciamo della giustizia sociale che per lo più è misurata con le aspettative delle “corporazioni” che cercano costantemente di prevaricare gli interessi dei singoli e dei non organizzati in favore delle logiche lobbistiche. L’unico modo per invertire tale tendenza, che tende a negare il diritto di accesso a chi è per il chi ha, è il renderci coralmente consapevoli che non possiamo delegare a scatola chiusa ma di partecipare attivamente alla vita sociale per capire prima di sapere dai media dove la disinformazione è di casa. (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Austria: rinnovo del Nationalrat

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 ottobre 2017

AUSTRIA-VOTEIeri alle 17 sono stati chiusi i seggi per il rinnovo del Nazionalrat, la camera bassa del parlamento austriaco. I cittadini con diritto di voto sono stati 6,4 milioni. Sono state le elezioni anticipate dopo che il maggio scorso la coalizione di governo, formata dai socialdemocratici della SPÖ (centrosinistra) e dai popolari democristiani dell’ÖVP (centrodestra), è andata in crisi. Ha vinto l’ ÖVP, di centrodestra che ha ottenuto il 31,6% seguiti dal partito socialdemocratico con il 27% e l’estrema destra dell’FPÖ che ha preso il 26%. Il futuro governo, quindi, con molta probabilità sarà formato dal centro destra e dall’estrema destra e il cancellierato sarà affidato al trentunenne Sebastian Kurz dell’ÖVP. La campagna elettorale si è in massima parte concentrata sulla questione immigratoria. E’ diventata un aspetto cruciale per molti austriaci che mal digeriscono le numerose richieste di asilo anche considerando il fatto che l’8% della popolazione è musulmana e questo rapporto, considerato molto alto, ha fatto decollare il sostegno popolare ai movimenti e ai partiti xenofobi. Per gli osservatori europei la risposta elettorale è in chiave populista nel voler respingere le quote di immigrati previsti dalla Commissione Europea. In effetti il disagio è molto avvertito anche in Italia dove le dissennate politiche migratorie hanno permesso l’arrivo di centinaia di migliaia di immigrati in maniera indiscriminata e senza una valida programmazione. Si pensava che una parte di essi sarebbe stata accolta dagli altri paesi della comunità ed invece l’Italia ora rischia di diventare il più grande campo profughi in Europa e senza la possibilità di un rimpiego lavorativo e un’assistenza logistica adeguata.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra Mario De Luca: Ri-dare forma”

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 ottobre 2017

ri'dare formaRoma 19 ottobre 2017 alle ore 18.00 si inaugurerà la mostra “MARIO DE LUCA – Ri-dare forma” nello spazio espositivo di Viale Mazzini 1. Si tratta di una personale dedicata a Mario De Luca, artista contemporaneo il cui operato è stato nel corso degli anni ampiamente riconosciuto e apprezzato, anche oltreoceano. La mostra si pone dunque l’obiettivo di dar voce al grande talento di questo artista, selezionato nel 2011 da Vittorio Sgarbi per la 54^ Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia. Nel 2015 Mario De Luca è presente con 20 opere alla Triennale di Milano, in tale circostanza il suo talento viene definito un vanto per la tradizione artistica italiana da mostrare durante l’Expo.
La mostra comprende sculture e matrici cartacee delle stesse realizzate nell’arco di tempo che intercorre tra il 2000 e il 2015.L’Archivio Generale della Scultura 1996-2015, catalogo presentato in anteprima a New York nel 2016 e frutto dello sforzo del Presidente dell’Aiplc Giulio Caporaso, sarà disponibile in galleria. La mostra sarà fruibile dal 19 ottobre al 28 ottobre 2017. (foto. ri’dare forma)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Legge di bilancio elettorale

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 ottobre 2017

bilancia pagamenti“Sarà una legge di bilancio tutta elettorale, fatta in deficit, a partire proprio dalla neutralizzazione dell’aumento dell’IVA che è fatta proprio in deficit, per un anno, il che non produrrà nulla di buono perché i consumatori sono intelligenti e sanno che non si fanno le riduzioni delle tasse se poi l’anno dopo queste ultime aumenteranno di più”. Lo ha detto Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia, parlando con i giornalisti a margine della convention azzurra “Pronti a governare”, in corso a Ischia. “Verrà raschiato il fondo del barile – ha continuato –, verranno presi gettiti una tantum, come i condoni, messi su una spesa corrente e l’anno dopo, quando non ci sarà più l’una tantum, rimarrà la spesa corrente, più alta. Questo trucco porta all’aumento del deficit e del debito”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fremont Bank Offers Support to North Bay Fire Victims

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 ottobre 2017

bankFremont Bank has established a dedicated hotline and email address for clients who have been impacted by this disaster, in addition to forming internal task forces prepared to help clients recover and rebuild in the days, weeks, and months ahead. Fremont Bank President & CEO Andrew Mastorakis commented “We understand that these are challenging times for those impacted by the fires – which include our clients, families, and friends. When tragedy strikes our communities, we feel an obligation to get involved. I am proud of our associates who independently organized to contribute to the relief efforts in a variety of ways.”In addition to establishing communication channels, the Bank cancelled their annual company picnic, scheduled for October 14, and donated the 830 pounds of food they had planned to serve. Further, Fremont Bank associates organized donation stations at the company’s operation centers and continue to gather food and goods that are in demand. “We are a community bank; we serve the needs of our communities, no matter the circumstance, and we will continue to look for ways to support our neighbors who have been impacted,” said Mastorakis.
Fremont Bank (www.fremontbank.com) is a leading retail and commercial bank, California mortgage lender, award-winning top philanthropic business and consistently ranks in Bay Area News Group’s “Top Bay Area Workplaces.” Founded in 1964, Fremont Bank is one of the oldest independent family-owned and managed banks in the state and focuses on personalized service for clients. It has 20 branches across the counties of Alameda, Contra Costa, Santa Clara, San Francisco, and Monterey with a loan production office in Orange County. Find Fremont Bank on Facebook at http://www.fb.com/FremontBank and on Twitter at @FremontBank.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dealogic Now in Singapore!

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 ottobre 2017

singapore-marinaSingapore. Financial platform company Dealogic has opened its doors in Singapore as a sign of the company’s dedication and confidence in business opportunities in Southeast Asia. “We’ve worked with clients in Singapore for years via our Hong Kong office,” noted Romaine Jackson, Southeast Asia Head of Client Coverage at Dealogic. “We realized we could provide so much more value and deepen the relationships with a local presence.”Singapore is a major financial hub, and Dealogic has provided content and software solutions to top global banks for more than 30 years. Now with Dealogic Connect, its new buyside offering, the company is working closely with investment managers too.“We’re very excited,” added Mr. Jackson. “The new office lets us better understand the specific needs of the region, and in-person support means faster product delivery, better services, and ultimately, an impact on clients’ bottom line.” Singapore is a continuation of Dealogic’s investment across the Asia Pacific region, with offices already in Hong Kong, Tokyo, Sydney, and Mumbai. With a truly global and growing network, Dealogic is uniquely positioned to connect banks and investors like no one else can.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fusionex CEO receives Technopreneur of Excellence Title

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 ottobre 2017

Seri Ivan TehThe star-studded event was marked by an attendance of approximately a thousand attendees, consisting of industry leaders, talents, and budding stars in the ICT arena. The Technopreneur of Excellence award is reserved for individuals demonstrating ICT best practices; as well as to commend their diligence, commitment, and continuous innovation.This award marks the continuous excellence exhibited by Fusionex, helmed by Teh, and follows Fusionex’s earlier win of the Company Excellence Award in 2016.
Teh carried the Malaysian and ASEAN flags up high when he represented the country and region to speak at the 2017 Belt and Road Summit. Held at the Hong Kong Convention and Exhibition Center (HKCEC), Teh was one of the most prominent speakers, gathered to share their perspective and vision with thousands of business leaders and key government officials from almost 50 countries.With Fusionex as a premier data technology player, Dato’ Seri Ivan Teh has also led Fusionex towards striking a strategic alliance with Alibaba Cloud, one of the fastest growing cloud providers in the world. Fusionex technology is also incorporated into the syllabus of certain local universities, to encourage homegrown ICT talent. Teh is a strong advocate for the nurturing of young talent, frequently encouraging students to consider ICT and data technology as a viable interest and career. He was also a judge for the Sunway University Dolphin Tank tech entrepreneur competition (by the Young Outliers) as well as Battle of the Digital Ninja event by MDEC held at KLCC.Teh commented, “I am happy and humbled to receive this award. Accepting this in front of so many ICT friends, and colleagues reminds me that it takes everyone working together to advance the role of ICT in society. I would like to congratulate and thank everyone from Team Fusionex who made this possible. We will continue to move upwards and onwards in our journey and mission to help shape this country and region in a positive manner with technology.” (photo: Seri Ivan Teh)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ambiente e interventi strutturali

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 ottobre 2017

ambiente“Il Pd pensava che con l’arrivo dell’autunno sarebbero arrivate anche le piogge, invece no. Secondo quanto rivelato da uno studio della Confederazione degli agricoltori, l’abbassamento delle piogge e l’innalzamento delle temperature registrati in questo 2017 porteranno con se un autunno anomalo, ciò avrà un impatto sui prodotti di stagione, allarme smog nelle città e siccità nelle campagne”. Lo afferma , in una nota, Vincenza Labriola, deputata di Forza Italia. “Il Pd con l’arrivo delle prime piogge – aggiunge – pensava che il problema fosse accantonato, e che non fosse necessario iniziare a programmare una serie di interventi necessari, penso agli invasi, alla raccolta di acqua piovana, per iniziare a porre le basi per un sistema deficitario quello idrico, che crea grandi problemi alla nostra agricoltura, ai pericoli incendi, di cui il nostro territorio è stato tenuto sotto scatto per tutto il periodo estivo, ma anche ai cittadini tutti”. “E’ indispensabile – prosegue l’esponente azzurra – intervenire in maniera incisiva programmando una serie di interventi che mettano al sicuro il nostro Paese. Serve bonificare le nostre falde acquifere, prevedere un sistema di conservazione delle acque piovane e depurazione di quelle reflue, bisogna intervenire in maniera strutturale per fornire le nostre città di verde urbano per abbattere le polveri sottili e inquinanti gassosi”. “Forza Italia – conclude Labriola – una volta al Governo si adopererà per la prevenzione e la cura del nostro ambiente e di conseguenza sulla nostra salute. Se iniziamo a investire sull’ambiente avremo una riduzione anche sulle spese sanitarie connesse alle malattie che derivano da un ambiente malato”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mauro Tavarnelli sarà alla guida dell’AIFI

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 ottobre 2017

associazione fisioterapistiRoma. Mauro Tavarnelli sara’ alla guida dell’AIFI anche per i prossimi tre anni. Alla fine del Congresso di Roma dell’Associazione Italiana Fisioterapisti e’ stato infatti riconfermato presidente, ricevendo 317 voti. A esprimersi 333 delegati (326 i votanti) delle realta’ regionali.
Al fianco di Tavarnelli, nella Direzione Nazionale sono stati eletti Simone Cecchetto (vicepresidente, 225 voti), Donato Lancellotti (204), Patrizia Galantini (193), Francesco Ballardin (149), Paola Pirocca (132) e Roberto Marcovich (126). Il Congresso ha portato anche all’indicazione dei Revisori dei Conti (Vincenzo Pedalino, Mario Donadi e Alessandra Amici in carica, Maria Rosaria Montanino e Carla Silvana Zucconi supplenti) e dei 5 Probiviri (Vincenzo Ziulu, Antonio Summa, Brunella Padovan, Anna Maria Dell’Eva e Mariagloria Ferrari).Ricominciare. Anzi, “ricominciamo”. Perche’ e’ “insieme che ce la faremo”. Mauro Tavarnelli, rieletto per i prossimi tre anni presidente dell’AIFI, riparte dai progetti portati avanti nello scorso mandato. E che ora saranno completati. “Dobbiamo da subito continuare quello che stavamo facendo- ha detto al termine del Congresso che lo ha confermato alla guida dell’Associazione Italiana Fisioterapisti, con 317 voti- Tutto cio’ che abbiamo in essere va immediatamente ripreso, perche’ cosi’ possiamo veramente puntare allo sviluppo della fisioterapia, al miglioramento della scienza e delle condizioni di salute dei cittadini”.
Le impellenze sono diverse, ma una e’ immediata: “Portare a termine nel miglior modo possibile il Ddl 3868, cioe’ il disegno di legge Lorenzin (sulla riorganizzazione degli Ordini e delle professioni sanitarie, ndr) che sara’ in discussione tra pochi giorni”. Poi sara’ “fondamentale riprendere tutte quelle attivita’ che possono portare all’affermazione della nostra professione e alla sua utilita’ sociale” ha aggiunto Tavarnelli. Il presidente rieletto, a conclusione del Congresso di Roma, ha quindi invitato tutti a una camminata “catartica” lungo l’Appia Antica. E da domani “parte una nuova avventura”.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »