Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 335

Archive for the ‘Viaggia/travel’ Category

Travel

I benefici particolari della pratica yoga a Malta

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 novembre 2020

Chi pratica lo yoga sa bene quanto il luogo in cui si eseguono gli asana, sia fondamentale per trovare la concentrazione necessaria e per il raggiungimento del benessere atteso. Qualsiasi sia lo stile di yoga che pratichiate, avete mai pensato a partecipare ad un retreat a Malta completamente dedicato a questa disciplina? L’arcipelago posto nel cuore del Mediterraneo, col suo clima dolce, si presta perfettamente a dare il benvenuto agli amanti di questa pratica antichissima, ancora oggi tanto amata e diffusa, offrendo servizi e strutture idonee ad esaltare i risultati dati dall’esercizio, non solo per via delle numerose scuole specializzate che si trovano sulle isole, ma anche grazie a tutti i plus che solo Malta può offrire. La natura che caratterizza l’arcipelago, come potrete facilmente immaginare, si presta felicemente alla pratica all’aperto. Sia che preferiate la scenografica costa per essere accarezzati dalla profumata brezza marina, sia che, invece, preferiate il placido entroterra, troverete luoghi intrisi di un’intensa carica energetica, soprattutto in momenti topici della giornata come le scenografiche albe. Quello che forse non sapete è che a Malta è possibile praticare lo yoga all’aperto anche in luoghi più urbani: per esempio sui bastioni di un’antica fortificazione barocca o ai piedi di un monumento storico come ce ne sono tanti in città gioiello quali Valletta, Mdina o Vittoriosa, centri dall’innegabile fascino dove troverete anche boutique hotel elegantissimi ed accoglienti, in grado di offrirvi il confort ideale, ma anche di organizzare sessioni private dove e quando lo desideriate. A Gozo, seconda isola dell’arcipelago è possibile organizzare retreat nelle farmhouse: splendide case coloniche costruite in pietra calcarea, caratterizzata dai tenui colori del miele, e circondate dalla rigogliosa macchia mediterranea. Immaginatevi a srotolare il vostro tappetino in un tranquillo giardino privato, a bordo della vostra piscina e accanto al rosa vivace di una grande bouganville, circondati dalla quiete di questa piccola isola.Sport a cui ci si può dedicare sia in alternativa, ma anche in una vera e propria commistione di generi: potreste uscire in barca a vela per poi fermarvi in una caletta isolata a meditare al tramonto, oppure potreste uscire in mare per una sessione di yoga sup e sulla tavola entrare in contatto con la nostra energia vitale, ma potreste anche decidere di avventurarvi in un’escursione a piedi o in bici tra le morbide colline della campagna maltese e trovare un angolino tutto vostro dove eseguire la routine preferita.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La situazione in cui versa l’industria alberghiera in questi mesi è drammatica

Posted by fidest press agency su martedì, 24 novembre 2020

Ad un fermo totale dei mercati turistici internazionali, vera linfa vitale per il nostro Paese e per le strutture ricettive, si aggiunge una impossibilità di spostamento fra le Regioni che di fatto azzera anche il mercato interno; l’impossibilità di svolgere eventi e manifestazioni di presenza aggiunge un ulteriore livello di drammaticità ad un comparto che rischia di sparire.Se si pensa che queste affermazioni siano esagerate, afferma Roberto Necci imprenditore alberghiero nonché Chairman di Investhotel Capital Partners che si occupa di ristrutturazioni aziendali spesso salvando le aziende dal fallimento, basta farsi un giro nelle nostre città e vedere quante strutture alberghiere, ormai deserte cominciano ad avere i primi segnali di incuria e degrado.Occupandomi di crisi di impresa ho ben chiara la situazione di alcune aziende che rischiano con queste condizioni di sparire definitivamente dal mercato, del resto continua Roberto Necci difficilmente una azienda riesce a stare per troppo tempo senza ricavi e con un orizzonte di ripresa a dir poco incerto, gli aiuti, quei pochi arrivati si sono immediatamente esauriti ed all’orizzonte vi sono ulteriori problematiche.Innanzitutto molte aziende in questo periodo hanno aumentato il livello di indebitamento, gli aiuti infatti per la maggior parte dei casi sono stati dei rilasci di garanzie statali per favorire la liquidità ma questa va rimborsata e da quello che sono le analisi di Investhotel Capital Partners difficilmente senza una modifica dei piani di ammortamento o ulteriori interventi le aziende saranno in grado di affrontare rimborsi.Le aziende che non andavano benissimo prima della crisi hanno visto ulteriormente deteriorare le loro posizioni verso banche aumentando in maniera esponenziale il mondo degli NPL ( Non performing loan ) o UTP ( unlikely to pay ) ovvero crediti oramai deteriorati; una normativa europea ancora più stringente impone ulteriori sacrifici alle banche che detengono tali esposizioni, praticamente tutte le banche italiane, con ulteriore difficoltà nel finanziare l’economia e le aziende.Una situazione non semplice conclude Roberto Necci che se da un lato ha necessità di consapevolezza da parte dell’imprenditore nell’organizzazione dei processi aziendali futuri, dall’altro vi dovrà essere una chiara analisi della situazione da parte del nostro governo.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La pandemia non frena la passione per il mare

Posted by fidest press agency su martedì, 24 novembre 2020

Con 330 bambini della scuola vela e trenta istruttori, in una anno difficile come il 2020, la Lega Navale Sezione di Ostia è stata premiata come seconda scuola vela d’Italia. L’emergenza covid 19 dunque non ferma, anzi rinnova, la passione per il mare. Complici forse la voglia di aria aperta e un occhio più attento verso la natura, nell’anno che si sta per chiudere la Lega Navale Sezione di Ostia è stata inserita al secondo gradino del podio della classifica stilata dalla Federazione fra i 750 circoli migliori e più attivi del Paese. <>. Un risultato che la Lega Navale Sezione di Ostia condivide con altre strutture della stessa regione. Ma il posto d’onore, con 2.501 punti, a soli 3 punti dalla capolista Cagliari, è stato occupato dal centro che ha sede sul litorale romano ovvero sul Lungomare Caio Duilio 36: un vero fiore all’occhiello della Capitale e del Paese. <>. L’anno sportivo 2020 è stato penalizzato da una durata minore, iniziato a fine giugno si è chiuso la prima settimana di settembre. <>.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The victims of Civita Giuliana: The last plaster casts of Pompeii

Posted by fidest press agency su martedì, 24 novembre 2020

During the current excavations at Civita Giuliana, around 700 metres northwest of Pompeii, in the area of the large suburban villa where, in 2017 – thanks to a joint operation with the Carabinieri and the Public Prosecutor’s Office of Torre Annunziata aimed at stopping the illegal trafficking carried out by grave robbers – the servile part of the villa had been discovered along with the stable containing the remains of three harnessed horses, two skeletons of individuals caught in the fury of the eruption have been found. Just as in the first excavation campaign when it was possible to crate plaster casts of the horses, today it has been possible to make casts of the two victims who were found near the cryptoporticus, in the noble part of the villa which the latest investigations have focused on. The bodies were found in a side room of the cryptoporticus, in the form of a passageway below the villa which led to the upper floor. This space, 2.2 metres wide but of a length which has yet to be determined, featured a wooden floor, as indicated by the presence of six holes in the walls for housing the beams which supported a gallery. The room was destroyed by the collapse of the highest parts of the masonry, beneath which was found a thick layer formed from the succession of pyroclastic currents that were typical of the eruption of AD 79. Inside the room, initially voids were discovered in the layer of hardened ash, below which the skeletons were encountered. Once the bones had been analysed – by the physical anthropologist of the Park, who removed most of them – plaster was poured in, according to the famous plaster casting technique developed by Giuseppe Fiorelli, who first invented and experimented with it in 1867. Both had died suddenly during the so-called second pyroclastic flow, which struck Pompeii and the surrounding area in the early hours of the 25th October, leading to the death of the survivors who were still present in the city and countryside. This second flow was preceded by a brief period of quiet, perhaps half an hour, during which the survivors both at Pompeii and probably at Civita left their dwellings in a vain attempt to save themselves.The flow that struck was however very fast and very violent, bringing down the first floors of the houses and surprising the victims as they attempted to escape across a few centimetres of ash, leading to their deaths. In this case it is probable that the pyroclastic flow flooded the room through several openings, entombing them in the ash Studies revealed that the first victim, with his head tilted, and his teeth and skull visible, was a young man, between 18 and 23/25 years of age, who was approximately 156cm tall. The presence of a series of vertebral compressions, unusual in a young man of his age, would suggest that he had carried out hard manual work. He could therefore have been a slave. He wore a short tunic, of which the imprint of the drapery is clearly visible on the lower part of the belly, with thick rich folds and traces of heavy fabric, of a consistency which suggests that it was made of wool fibres. Several fragments of white plaster were found next to the face, and fragments of the wall preparation layer of the room were found alongside the legs.The second victim was found in an attitude that was completely different to the first, but which is similar to that found in other plaster casts at Pompeii: the head has fallen backwards into the cinerite, at a lower level than the body, and the plaster cast has outlined the chin, lips and nose, while the skull is preserved. The arms are folded with the hands on the chest, similar to a position seen in other casts, whilst the legs are spread apart with the knees bent. The robust stature of the victim, particularly in the thorax area, suggests once again that this is a man, though older than the other victim, aged between 30 and 40 years and approximately 162cm tall. This victim wore more intricate clothing compared to the other, as he wore a tunic and mantle. Beneath the victim’s neck and close to his sternum, where the fabric formed clear and heavy folds, imprints of the fabric are preserved that are clearly visible and indicate a woollen mantle which stopped at the left shoulder. At the position of the upper left arm there is also an imprint of a different fabric pertaining to a tunic, which would seem to have extended to the pelvic area. Fragments of white plaster were found close to the face of the victim, which had probably collapsed from the upper floor. Roughly 1 metre east of the first victim, and 80cm east of the second, other holes were discovered during excavation works. Here too, plaster was poured in, revealing the presence not of victims but of objects which had perhaps been lost during the escape. Manual exploration of these ‘voids’, and the shape revealed by the plaster casts, revealed that these were heaps of cloth, with large and heavy folds; in particular the heap close to the first victim could be interpreted as a woollen mantle, which the young ‘slave’ had evidently taken with him during the escape.As regards the cause and time of death, those elements that may give general indications are summarised below. As is well known, the eruption began with a rain of pumice which poured down upon Pompeii from the eruptive column from 13:00 on the first day of the eruption (probably October 24th) until about 07:00 the following day. The sedimentation of the so-called white pumice lasted for about 7 hours (from 13:00 to 20:00); the sedimentation of grey pumice lasted about 11 hours (from 20:00 to 07:00 the following day). In total, the pumice fall phase lasted about 18/19 hours. After the rain of pumice ceased due to the collapse of the eruptive column, the first pyroclastic flow occurred, reaching Pompeii during the final phase of the sedimentation of the grey pumice, so at about 07:00 on October 25th. The other flows, starting with the second (which was more violent and energetic, and the cause of the greatest number of victims in Pompeii), followed one after the other throughout the early hours of the morning.The first pyroclastic flow to reach Pompeii deposited only a few centimetres of ash and, due to its low energy, did not cause much structural damage. Most Pompeiians who survived the first phase of the eruption, no doubt survived this first flow as well.The second pyroclastic flow was the most violent and energetic, capable of breaking down walls orientated at right angles to the direction of flow. The sediment deposited by this flow was a highly compact grey ash, well stratified and containing scattered pumice lapilli.The deposits filling the room in which the two plaster casts were made at the site of Civita Giuliana are entirely represented by grey ash showing the same characteristics as the cinerite deposits within which most of the victims inside the walls of Pompeii were found (deposits from the second pyroclastic flow). It is likely that the pyroclastic flow entered the room at several points, engulfing the victims and burying them in ashes. The thickness (at least 2m) is also consistent with the maximum thickness of this layer inside the buildings of Pompeii. The casts are embedded completely within the ash, hence the victims were killed and buried by the second pyroclastic flow that arrived in Pompeii.At the moment it is impossible to say whether below this deposit there are further stratigraphic units relating to other phases of the eruption, or whether the ash rests directly on the bottom of the room (floor, stairs or ramp). Continuation of the excavation will clarify the stratigraphy in detail.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma – Frosinone, progetto dell’aeroporto è in pista

Posted by fidest press agency su domenica, 22 novembre 2020

Il progetto dell’aeroporto di Roma-Frosinone, terzo scalo del Lazio, mette le ali. Si rafforza infatti l’attività del comitato promotore, costituito da APARF, protagonista di una serie di incontri istituzionali dirimenti. L’Assessore alla Mobilità della Regione Lazio, Mauro Alessandri, ha ricevuto la Associazione Progetto Aeroporto Roma Frosinone, che costituisce il Comitato promotore dell’aeroporto presso i suoi uffici. Ad Alessandri sono state rese note le caratteristiche del progetto anche in relazione con lo sviluppo del territorio, i benefici per l’occupazione, le positive ricadute sull’indotto e le garanzie di impatto neutro sull’ambiente. Successivamente il progetto è stato illustrato dai promotori al Presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Pompeo, che ha manifestato il suo apprezzamento.“Il nuovo aeroporto – che amplierà il sedime già esistente – servirà sei provincie distribuite in quattro regioni, tra cui Roma dove lo scalo di Ciampino viene ridisegnato per esigenze militari e istituzionali e Fiumicino non può crescere per limiti perimetrali e vincoli ambientali”, dichiara in una nota il comitato promotore APARF. “Lo scalo di Roma-Frosinone metterà le ali allo sviluppo del basso Lazio, fornendo alla logistica delle merci (a partire da hub Amazon) un volano di crescita fondamentale” concludono i promotori del nuovo aeroporto.Nonappena possibile, nel 2021 si terrà a Frosinone un incontro pubblico per illustrare nei dettagli il progetto, alla presenza delle autorità.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fiumicino: Anche quest’anno il migliore scalo europeo

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 novembre 2020

“Un riconoscimento di prestigio per il Leonardo da Vinci – considerato dall’Airports council international (Aci) Europe migliore scalo d’Europa per il terzo anno consecutivo – che ci riempie di soddisfazione e di orgoglio. Un sentito ringraziamento ad Aeroporti di Roma e a tutte le professionalità che, con il loro impegno costante nella direzione della qualità e della sicurezza, contribuiscono a fare del nostro scalo romano una delle eccellenze europee”. E’ quanto dichiara in una nota il presidente dell’Assemblea Capitolina, Marcello De Vito.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Domenico Pellegrino e Ligama raccontano la loro Sicilia

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2020

Per conoscere le ricerche e i lavori di Domenico Pellegrino e Ligama più che un tradizionale studio visit è consigliabile organizzare un viaggio itinerante in Sicilia, preferibilmente in loro compagnia, cosi da entrare in contatto con il contesto naturale, storico e antropologico che tanto ispira e guida i loro lavori e le loro ricerche sempre attente al passato e al contesto attuale. Il sodalizio arte contemporanea e aziende non è di certo una novità. PMI, corporate, importanti realtà legate al mondo della moda, dell’energia, dell’editoria, del foof&beverage, ecc hanno capito l’importanza di associare le loro visioni con quelle di artisti al fine di avvicinare il grande pubblico a un settore spesso autoreferenziale che lamenta proprio l’assenza di fruitori outsider che dicano semplicemente e con onestà se un lavoro gli piace o meno rimandando sensazioni e feedback autentici e immediati. Sempre più sovente si sente parlare di queste collaborazioni volte a valorizzare e raccontare i luoghi in cui si vive e lavora e che, di fatto, ispirano ricerche e produzioni di artisti e imprenditori. L’idea è di raccontare un territorio, una scelta produttiva innovativa o un ritorno alle origini attraverso il linguaggio visivo contemporaneo che è capace di creare un senso comune e reciproco d’appartenenza e di condivisione valoriale. Per il Natale 2020 la Di Stefano – ci invita a compiere un viaggio in Sicilia alla scoperta di materie prime d’eccellenza e nuove ricette, di sapori unici e genuini, di storia e mitologia riletta in chiave contemporanea dagli artisti Domenico Pellegrino e Ligama, autori delle due Capsule Collection Limited Edition di quest’anno. Già da anni, l’azienda siciliana di Raffadali, chiamata dagli arabi il “villaggio delle eccellenze”, sceglie l’arte contemporanea e l’artigianalità made in Sicily come simbolo delle sue produzioni, grazie alle collaborazioni con artisti, designer, stilisti e chef. «Mi sono ispirato alla figura e alla corte di Federico II di Svevia – spiega Domenico Pellegrino – perché trovo attuale la sua visione del mondo e il suo progetto di rivoluzione culturale. Nello specifico, il soggetto scelto per la latta – il leone antropomorfo passante – è la trasposizione di una mia opera in luminaria che è mia intenzione esporre presso il Palazzo dei Normanni di Palermo per renderla fruibile al pubblico. Federico II di Svevia è stato il primo re a parlare d’inclusione e unione di popoli e culture diverse com’è testimoniato nei mosaici della Cappella Palatina e della Sala di Ruggero dove, tra le altre rappresentazioni, troviamo il leone antropomorfo passante realizzato con tessere in oro zecchino provenienti da Bisanzio simbolo della luce divina e tessere rosse simbolo della regalità. Mi sono rifatto a un Re perché volevo che questa latta fosse concepita come un dono regale carico di simboli e significati positivi legati alla cultura e alla pace tra i popoli. Ritengo che l’amore di Federico II per la Sicilia e le arti, l’avvicini virtualmente alla mia ricerca e al lavoro fatto in questi due anni con l’azienda Di Stefano, altrettanto illuminata nella sua scelta di unire il buono al bello e di valorizzare il nostro patrimonio artistico culturale e gastronomico». Fonte: http://www.distefanodolciaria.it/media/press/

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Dipartimento Cultura e Turismo di Abu Dhabi celebra l’arte promuovendo lo scambio culturale

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 novembre 2020

Abu Dhabi. In linea con il proposito di Abu Dhabi di migliorare e affermare la propria posizione come crocevia culturale, il Dipartimento Cultura e Turismo di Abu Dhabi ha organizzato un appuntamento artistico virtuale intitolato “Fine Art and Cultural Exchange”, in collaborazione con l’Ambasciata spagnola negli Emirati Arabi Uniti e l’Istituto Italiano di Cultura ad Abu Dhabi. Questo evento speciale, lo scorso ottobre, ha riunito diversi artisti emiratini, italiani e spagnoli specializzati nell’illustrazione di libri per bambini. Al programma hanno partecipato l’artista italiana Maria Sole Macchia, lo spagnolo Adolfo Serra e gli artisti degli Emirati, Wafa Ibrahim e Asma Ibrahim. Commentando l’iniziativa SE Abdullah Majed Al Ali, Executive Director Dar Al Kutub Sector presso il Dipartimento Cultura e Turismo di Abu Dhabi ha dichiarato: “Le circostanze eccezionali che il mondo intero sta attraversando in questo momento rendono ancor più indispensabile un sostegno agli artisti locali, rafforzando la cooperazione tra le varie istituzioni ed enti governativi e culturali. Questa prima iniziativa è il risultato di un’ampia collaborazione tra il settore Dar Al Kutub, l’Ambasciata spagnola e l’Istituto Italiano di Cultura. In futuro incrementeremo la nostra partnership per organizzare un maggior numero di eventi, garantendo agli artisti una piattaforma che consenta di mostrare al pubblico il loro talento e la straordinaria creatività”.Jaime Iglesias Sánchez-Cervera, Deputy Head of Mission presso l’Ambasciata di Spagna negli Emirati Arabi Uniti, ha affermato: “Siamo onorati di aver preso parte a questo illustre evento artistico realizzato grazie ad una stimolante collaborazione triangolare. È solo attraverso lo scambio di conoscenze ed esperienze, in questo caso relative all’arte illustrativa, che possiamo imparare gli uni dagli altri e contribuire al progresso dei vari paesi”.Ida Zilio-Grandi, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Abu Dhabi presso l’Ambasciata italiana negli Emirati Arabi Uniti, ha dichiarato: “L’Istituto Italiano di Cultura è lieto di aver contribuito a questo evento nato dalla cooperazione tra artisti italiani, emiratini e spagnoli per incoraggiare lo scambio culturale nei vari continenti. Desideriamo ringraziare il Dipartimento Cultura e Turismo di Abu Dhabi e l’Ambasciata spagnola per questa opportunità di collaborazione a stretto contatto e non vediamo l’ora di rinnovare il nostro impegno nelle occasioni future”.

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Turismo dell’olio

Posted by fidest press agency su domenica, 8 novembre 2020

E’ on-line il sito http://www.turismodellolio.com dedicato alle migliori esperienze turistiche legate all’extravergine nelle Città dell’Olio. Un’iniziativa mai realizzata prima, nata di pari passo con la prima edizione del Concorso nazionale Turismo dell’Olio che celebra questo settore del turismo made in Italy in forte espansione, mettendo in competizione tra loro, le più interessanti proposte turistiche legate all’oro verde. Un progetto ambizioso, promosso dall’Associazione nazionale Città dell’Olio e affidato alla direzione scientifica della prof.ssa Roberta Garibaldi, tra i massimi esperti italiani del settore, autrice del Rapporto annuale sul Turismo Enogastronomico Italiano. Il sito che descrive tutte le fasi del Concorso (obiettivi, regolamento, criteri di valutazione, giuria, premi) ha il suo cuore pulsante nella sezione dedicata ai partecipanti al Concorso. Qui entro il 15 novembre saranno pubblicate tutte le esperienze in gara divise per regioni e per categorie: Frantoi/Aziende olivicole; Oleoteche; Musei dedicati all’olio/Frantoi Ipogei/Uliveti Storici; Ristoranti/Osterie; Dimore Storiche/Hotel/B&B/Agriturismi; Tour operator/Agenzie di viaggio/Altri organizzatori di esperienze (ProLoco/Associazioni). La novità è che il sito resterà a disposizione degli utenti ben oltre il Concorso e la votazione effettuata dalla giuria e dal pubblico con votazione online. Anche dopo la proclamazione dei vincitori del Concorso, gli internauti curiosi potranno continuare ad accedere a questa area dove resteranno visibili e navigabili tutte le esperienze turistiche che hanno preso parte alla competizione. Il sito è stato pensato, infatti, come una vera e propria guida online per il visitatore curioso ed appassionato di olio, una vetrina permanente che ospiterà sempre nuove e originali proposte di oleoturismo: dalla partecipazione alla raccolta delle olive alle visite guidate in frantoio per conoscere le fasi del ciclo produttivo dell’olio, passando per le degustazioni, i corsi di assaggio e di cucina, i laboratori per famiglie e bambini, le cene a tema, le camminate e i pic-nic e ogni genere di evento che ha come protagonista l’extravergine di oliva, alimento principe della Dieta Mediterranea. Ogni esperienza pubblicata sul sito http://www.turismodellolio.com sarà corredata di una scheda con tutte le informazioni utili: una descrizione dell’esperienza, la storia che c’è dietro l’esperienza, una gallery fotografica, le info di contatto su come prenotare o raggiungere il luogo dove si può vivere l’esperienza. Dunque, poi, non resta che scegliere quella che fa al caso vostro!

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Campidoglio, dal 9/11 più bus per trasporto pubblico

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 novembre 2020

Roma. Da lunedì 9 novembre a Roma più bus per potenziare il trasporto pubblico. Partirà un’ulteriore ripianificazione del Tpl locale che prevede l’utilizzo dei bus turistici per i collegamenti meno frequentati e il rafforzamento delle linee Atac più utilizzate. Roma Capitale è stata la prima amministrazione locale in Italia a impiegare i bus privati a sostegno delle linee metro già dal mese di maggio. La nuova programmazione, a differenza del precedente potenziamento, prevede l’utilizzo dei pullman privati sulle linee Atac a minor domanda, così da poter utilizzare i relativi mezzi e autisti dell’azienda pubblica sui collegamenti a maggior frequenza.“Da lunedì avremo più bus al servizio dei cittadini, soprattutto negli orari di punta. L’obiettivo è limitare al minimo i disagi ai passeggeri e garantire un servizio di trasporto pubblico efficiente per chi deve recarsi al lavoro o muoversi per motivi di necessità”, dichiara la Sindaca di Roma, Virginia Raggi. Intanto Atac ha pubblicato in sede europea il bando, che a breve verrà pubblicato anche sulla Gazzetta ufficiale italiana, tramite il quale sarà possibile invitare le aziende private a pre-qualificarsi per eventuali e successivi affidamenti tramite procedura negoziata, sulla base delle necessità che saranno di volta in volta individuate da Roma Capitale sulla base dei fondi messi a disposizione dagli enti di riferimento.

Posted in Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sostegno al turismo sostenibile? Tante parole pochi fatti

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2020

Non solo le città d’arte fanno del nostro territorio una delle principali mete turistiche a livello mondiale: un nuovo tipo di turismo, ambientale e sostenibile, di riscoperta del territorio e delle tradizioni locali, è nato in questi anni e cresce rapidamente, in risposta ai bisogni e ai desideri dei viaggiatori. Sono le Guide Ambientali Escursionistiche (GAE) le figure professionali con il compito di accompagnare in natura in sicurezza, divulgando ed educando alla sostenibilità ambientale, oggi duramente colpite dalla paralisi economica che ha investito il Paese.La stagione turistica conclusa dimostra che la filiera turistica verde e l’economia sostenibile a basso impatto, costituiranno una delle forze principali del paese nella fase di rilancio post covid ma a fronte di grandi dichiarazioni di aiuto al settore tramiti incentivi, la figura delle GAE rimane tuttora esclusa dalle misure attuali di ristoro. Chiediamo con questa lettera aperta un atto di lungimiranza e innovazione, che accosti la nostra figura professionale a quelle del turismo tradizionale: un segnale concreto verso la ripresa delle attività e a favore dello sviluppo di un’economia sempre più sostenibile.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il bilancio del turismo in Italia nel 2020

Posted by fidest press agency su martedì, 3 novembre 2020

Il DPCM del 24 ottobre scorso, l’ultimo in ordine di tempo che ha introdotto ulteriori restrizioni per cercare di contenere i contagi da coronavirus, inciderà di nuovo pesantemente sul settore turistico, già fortemente colpito dalla pandemia. Il Centro Studi del Touring Club Italiano ha analizzato flussi e dati per ipotizzare come chiuderà questo annus horribilis e per elaborare una strategia che guardi al futuro.“È chiaramente essenziale dare ristoro a tutti quei settori che sono stati chiusi per garantire a professionisti e aziende la sopravvivenza nelle prossime settimane – afferma Franco Iseppi, Presidente del Touring Club Italiano – ma occorre parallelamente guardare oltre e costruire già oggi la nuova normalità che ci attenderà nel medio periodo. Gli sforzi e le energie che si stanno impiegando nell’affrontare il quotidiano non possono distoglierci dall’attenzione che dobbiamo porre a ricostruire il nostro Paese. Pensare al futuro vuol dire prima di tutto avere chiara la visione da assegnare al Piano Nazionale Ripresa e Resilienza, occupandosi non soltanto delle singole tessere del mosaico, ovvero dei progetti, ma dell’immagine complessiva che da quel mosaico potrà uscire. Dal nostro punto di vista, anche sulla base delle rilevazioni condotte dal nostro Centro Studi su quanto accaduto nell’estate da poco conclusa, crediamo che la strategia di rilancio del settore debba far leva su alcuni aspetti principali. In primo luogo, una più spinta digitalizzazione dell’offerta perché sia più attrattiva e nota a livello internazionale, un approccio sempre più sostenibile e responsabile per rispondere in modo contemporaneo alle sfide dello sviluppo puntando sui valori dell’accoglienza, che connota ancora il viaggio in Italia, e una maggiore centralità delle aree interne che possono diventare attrattori fondamentali per il nuovo corso del turismo”.Provando a ipotizzare una stima di chiusura del turismo incoming a fine anno, se le misure di contenimento non dovessero essere sufficienti a rallentare il contagio e fosse necessario un nuovo lockdown generalizzato, è probabile che si possa arrivare per fine anno a una riduzione di circa il 70%, pari a una perdita di oltre 40 milioni di viaggiatori e di 30 miliardi di euro per la spesa turistica nel 2020.Per quanto riguarda, infine, i flussi domestici – quelli su cui si è basata la timida ripresa estiva –, è probabile che, se dovesse bloccarsi la macchina del turismo invernale, l’andamento di fine anno sarebbe ugualmente drammatico. I dati provvisori gennaio-giugno segnalano già -58% e la chiusura 2020 potrebbe segnare una perdita complessiva di 125 milioni di presenze cui parallelamente potrebbe corrispondere un calo della spesa domestica stimata in circa 40 miliardi di euro rispetto al 2019.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Agriturismi pronti per pranzi e cene a domicilio nel weekend

Posted by fidest press agency su martedì, 3 novembre 2020

Permettere alle famiglie italiane di assaporare prodotti locali e piatti tipici anche in un momento di emergenza come questo. Dopo aver promosso in tutt’Italia le consegne a domicilio di latte, carne, frutta e verdura, le aziende agricole di Cia-Agricoltori Italiani sono pronte a rilanciare per il fine settimana, l’iniziativa che invita a raggiungere gli agriturismi per un pranzo in sicurezza e all’aria aperta o a farsi consegnare direttamente a casa e anche per la cena, i piatti regionali preparati dagli Agrichef degli agriturismi associati. Tutto questo, per non rinunciare nei giorni di svago, ai sapori contadini delle ricette tradizionali, elaborati secondo stagionalità e legati al territorio.Nel pieno rispetto delle regole dettate dai decreti governativi, i cittadini che, dunque, preferiranno rimanere a casa oppure organizzare una cena con i piatti locali, potranno così ordinare dal loro agriturismo di riferimento, il menù della festa, il piatto di stagione, la specialità contadina, preparata dalle sapienti mani degli Agrichef di Cia, ovvero cuochi e cuoche di comprovata abilità ed esperienza che esercitano il loro mestiere all’interno della cucina delle strutture agrituristiche, impegnandosi a trasformare principalmente produzioni agricole aziendali o di prossimità. “Un modo per non perdere il rito, importantissimo, del pranzo della domenica, anche ora che la routine quotidiana è sconvolta -spiega il presidente nazionale di Cia, Dino Scanavino- e anche per rafforzare ancora il legame tra cittadini e agricoltori, per avvicinare sempre di più la campagna, l’azienda di prossimità alla vita in casa. Solo insieme possiamo superare quest’emergenza”. Tutte le iniziative che Cia-Agricoltori Italiani sta portando avanti dall’inizio della pandemia da Covid e in particolare con il lockdown per arginarne la diffusione, trovano spazio sul portale dedicato “I Prodotti dal campo alla Tavola” (https://iprodottidalcampoallatavola.cia.it) con i riferimenti e i link utili per aderire e acquistare.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il covid viaggia anche con i pendolari

Posted by fidest press agency su martedì, 3 novembre 2020

“Secondo diversi esperti – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – il Covid19 viaggia anche con i lavoratori pendolari. Questo significa che serve la massima attenzione sui trasporti, ma stando alle cronache questo non si verifica sempre. Abbiamo segnalazioni di vagoni dei treni e delle metro sovraffollati, senza che ci siano controlli nelle stazioni. Problemi di sovraffollamento si registrano anche sugli autobus. Questo non va bene, è estremamente pericoloso. Nel dicembre scorso, l’Autorità di Regolazione dei Trasporti aveva avviato dei procedimenti sanzionatori nei confronti di 15 gestori in merito alla violazione dei diritti dei passeggeri nel trasporto pubblico ferroviario. Un’iniziativa lodevole, che però non sembra aver prodotto risultati particolari. A nostro avviso, l’Autorità dovrebbe vigilare ed essere presente anche in questa fase così delicata, controllando e, dove necessario, sanzionando in maniera forte e decisa chi non tutela i passeggeri”.L’associazione Codici invita i viaggiatori a segnalare situazioni di sovraffollamento su treni, metro e autobus scrivendo a segreteria.sportello@codici.org. I casi saranno portati all’attenzione dell’Autorità affinché vengano adottate con urgenza tutte le azioni necessarie per ristabilire e garantire la sicurezza dei passeggeri.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Siciliani ingiustamente discriminati nell’accesso ai rimborsi Covid

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 ottobre 2020

Mentre avanza la seconda ondata della pandemia e mentre il Governo e le amministrazioni locali corrono ai ripari per contenere i contagi, ancora i cittadini purtroppo sono costretti a fare i conti con i disservizi collegati all’emergenza sanitaria. Nel mirino della Federconsumatori, dietro segnalazione anche del Comitato Pendolari Sicilia, è finita Trenitalia, per i trasporti effettuati nella Regione Sicilia.Secondo quanto previsto dalla normativa (ai sensi dell’articolo 215 del D.L. n. 34/2020) si dovrebbe garantire in tutta Italia il diritto al rimborso dei titoli di viaggio emessi dalle aziende ferroviarie o di trasporto pubblico locale: in Sicilia, invece, sono state emanate, da parte dell’Assessorato per la Mobilità regionale, delle linee guida del tutto discriminatorie e illegittime.Nel dettaglio viene introdotto un termine di decadenza non previsto dalla legge: si stabilisce infatti che il rimborso deve essere richiesto, pena decadenza del beneficio, entro il 31 dicembre 2020. Si specifica, inoltre, che per i titoli di corsa semplice e per gli abbonamenti settimanali non è riconosciuto alcun rimborso. Un’ultima disposizione vessatoria riguarda il rimborso in contanti, erogabile ai soli titolari di abbonamenti mensili e/o annuali appartenenti a una delle seguenti categorie: studenti al termine del ciclo scolastico (scuole secondarie di II grado) o universitario e studenti che hanno cambiato sede di studio che presentino apposita attestazione; lavoratori che hanno cessato la propria attività/rapporto di lavoro o che siano stati trasferiti (con apposita attestazione).Tutte limitazioni che, di fatto, escludono illegittimamente molti utenti dal diritto al rimborso. Ecco perché Federconsumatori ha diffidato Trenitalia affinché ottemperi ai suoi obblighi previsti dalla legge, Federconsumatori Sicilia, insieme al Comitato Pendolari Sicilia, ha inoltre inviato una segnalazione di tali condotte scorrette all’Antitrust e all’Autorità de Trasporti.Discriminazioni di questo genere non possono essere ammesse, per questo ci aspettiamo l’immediata cessazione dell’applicazione di queste incomprensibili limitazioni e il ripristino dei giusti diritti dei cittadini, riconosciuti a livello nazionale ed europeo.

Posted in Diritti/Human rights, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Visit Brescia vince gli Hospitality Social Award 2020

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 ottobre 2020

Prima classificata nella categoria “Destinazioni turistiche”: Visit Brescia, la Destination Management Organization bresciana che promuove il turismo di Brescia e della sua provincia, è salita sul podio della della 9^ edizione del premio nazionale “Hospitality Social Award” per l’eccellente attività svolta sul fronte del Social Media Marketing turistico.L’annuncio è stato dato al Palacongressi di Rimini, in occasione dell“Hospitality Day”, il più importante evento italiano dedicato al mondo dell’ospitalità. Alla premiazione erano presenti Graziano Pennacchio – AD Visit Brescia, Manuel Gabriele – Direttore Visit Brescia, Debora Simbeni – Social Media Manager Visit Brescia.Ad illustrare le motivazioni è intervenuto Nicola Delvecchio di Teamwork, società di consulenza alberghiera promotrice del premio: “Il Premio è stato conferito a Visit Brescia per la capacità di comunicare un territorio in modo innovativo e in un periodo molto particolare, per l’organizzazione e la qualità dei contenuti. Si tratta di un messaggio importante: la comunicazione fatta bene, empatica, strategica e strutturata mettendo al centro il turista, porta ad ottimi risultati”.Un traguardo prestigioso, quello raggiunto dell’ente bresciano con sede alla Camera di Commercio di Brescia, giunto a pochi giorni di distanza da un altro evento di rilevanza nazionale sul tema dei contenuti digitali: l’8^Assemblea Nazionale Igers Italia – il raduno per la promozione territoriale, turistica e culturale promosso dalla più grande community italiana nata attorno ad Instagram – che dal 25 al 27 settembre ha fatto di Brescia la sede delle proprie iniziative. Con 9 edizioni all’attivo, 1257 candidature totali, 2786 profili social esaminati e 71 riconoscimenti consegnati, Hospitality Social Awards 2020 è la prima iniziativa in Italia che premia le eccellenze del Social Media Marketing Turistico e dell’ospitalità. La 9^ edizione dell’iniziativa è ideata e organizzata da Teamwork, società di consulenza alberghiera.

Posted in Recensioni/Reviews, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Milano: al 2° posto per calo prezzi alberghi, -20,2%

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 ottobre 2020

L’Unione Nazionale Consumatori ha elaborato i dati Istat dell’inflazione di settembre resi noti, stilando la classifica delle città e delle regioni che hanno registrato i maggiori ribassi annui per quanto riguarda i servizi di alloggio. Questa volta a spiccare è il dato di Milano, che registra un crollo dei prezzi degli alloggi del 20,2% rispetto a settembre 2019 (in agosto erano invece saliti del 2,1% su base annua), evidentemente per la mancanza di convegni, fiere, congressi, grandi eventi fieristici e convention aziendali che in passato si tenevano al rientro dalle ferie.Resta eclatante il dato di Venezia, città turistica per eccellenza, che si colloca al quarto posto della classifica nazionale con una frenata dei prezzi del 17,7% ed il terzo posto di Firenze, città d’arte per antonomasia, che in agosto era solo in dodicesima posizione con -7,5%, ma che ora sale sul podio con una riduzione delle tariffe dei servizi di alloggio del 19,6%, più di 2 volte e mezza rispetto al dato di un mese fa.Il primato, come in agosto, spetta comunque a Trapani con -20,3%. Al quinto posto Verona, -14,5%, poi Bologna, -13,8% e al settimo posto Roma, con -13,1%, che in agosto era solo in 22° posizione con -4,8%In media nazionale i prezzi degli alberghi scendono su base annua del 6,3%, esattamente il triplo rispetto ad agosto quando erano diminuiti appena del 2,1%”Prosegue la deflazione record per gli alberghi, dovuta alla perdita di turisti registrati per tutta l’estate per via dell’emergenza Covid. Ma mentre in agosto la deflazione riguardava soprattutto le città d’arte, ora tocca anche a quelle che a settembre organizzavano manifestazioni importanti, come Milano e Genova. Gli albergatori hanno ridotto i prezzi pur di attrarre clienti, anche se non è bastato, essendo pure le famiglie in difficoltà. Il bonus vacanze, che peraltro gravava finanziariamente per l’80% sugli albergatori già in crisi di liquidità, si è dimostrato un flop. Ecco perché abbiamo chiesto di non congelare le risorse inutilizzate fino al 2021 ma di reinvestirli subito in altre forme di sussidi, come la riduzione temporanea dell’Iva” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.Dall’altra parte della classifica, i rialzi annui più alti per Cosenza (+12,2%) Pescara (+9,3%) e Rovigo (+8,5%).A livello regionale, la regione più in deflazione è il Lazio, al primo posto con una flessione dei prezzi degli alberghi del 12,2%, poi la Liguria (-11,1%) e al terzo posto la Toscana (-10%).Alzano i prezzi, invece, in Calabria (+5,7%), Trentino Alto Adige (+4,6%) e Valle d’Aosta (+0,8%).

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Turismo: Bocca,urgenti aiuti per sopravvivenza imprese

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2020

Per il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, è necessario e urgente aiutare le imprese, ricordando come ai primi di settembre più di 6 mila alberghi non abbiano riaperto.”Anche secondo i consumatori, dopo il fallimento del bonus vacanze, urgono interventi sostitutivi” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.”Il ministro Franceschini aveva assicurato il 22 settembre che le risorse non utilizzate del bonus turismo non sarebbero andate perdute e sarebbero rimaste al settore. Il problema è che non si può attendere fino alla fine dell’anno per capire quanto avanzerà di quello stanziamento e a quel punto decidere che fare. Sarebbe troppo tardi! Inoltre quelle risorse non basta che restino al settore, devono andare ai consumatori, così da far ripartire la domanda” prosegue Dona.”Bisogna ammettere ora che il bonus turismo è stato un flop e decidere subito che fare. Noi riteniamo che il Governo debba scontare l’Iva fino alla fine di gennaio 2021, così da incentivare settimane bianche e vacanze invernali” conclude Dona.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Forum 2020 in 3 preziosi volumi

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 ottobre 2020

Il programma dell’evento che si svolgerà online il 20 Ottobre alle ore 14.00 e che prevede la presentazione delle 3 pubblicazioni attraverso una riflessione corale sui temi del viaggio e del patrimonio per il dialogo interculturale. Oggi, il turismo è saldamente presente nell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Sostenibile come motore di progresso e tutela del pianeta nonché fondamento di pace e comprensione reciproca tra i popoli.Il Movimento Life Beyond Tourism – Travel to Dialogue persegue lo stesso obiettivo puntando sul dialogo tra le persone e il rispetto, sostenendo e incoraggiando un turismo etico che mette al centro la relazione umana tra i diversi popoli, amplificata con la recente pandemia. Anche la Giornata Mondiale del Turismo che si è celebrata a fine Settembre, in un anno difficile come questo ha messo in luce la necessità di ripresa in condizioni sicure del turismo, anche per lo sviluppo rurale, e l’opportunità inedita da cogliere di trasformare la relazione del settore del turismo con persone, natura, clima ed economia. Il ruolo importante che dovrà svolgere il turismo riguarda anche la preservazione dell’unicità delle nostre culture condivise e la tutela della biodiversità e degli ecosistemi che ci sostengono. I 3 libri contengono alcune delle parole chiave per il Movimento quali Travel for Dialogue, Cultural Expressions of Places, Heritage for Planet Earth e sono così suddivisi: – uno offre la presentazione istituzionale del Presidente e uno spaccato di vita della Fondazione Romualdo Del Bianco – due riportano i contributi scientifici sui temi chiave sui quali da tempo la Fondazione e il Movimento fondano la propria attività Le pubblicazioni, di grande rilievo per autori e contenuti, affrontano diversi temi, principalmente legati al Patrimonio, in cui gli autori si confrontano da diverse prospettive analizzando casi reali in aree geo-culturali differenti, discutendo le potenzialità dei Siti Patrimonio dell’Umanità per la costruzione del dialogo e della coesione sociale. Molti dei contributi presentati raccontano di esperienze concrete che vedono le comunità locali attivamente impegnate in progetti e azioni sostenibili che riguardano la valorizzazione e la protezione del Patrimonio, nel rispetto o in sinergia con l’ambiente.Tra i passi principali si sottolineano i credits al Movimento Life Beyond Tourism con parole di apprezzamento sull’operato svolto e sulla validità dell’iniziativa da parte dei massimi esponenti istituzionali quali il Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli, l’Esperto Unesco Mounir Bouchenaki, il Direttore Emerito ICCROM Marc Laenen, il Presidente del Comitato ICOMOS Sue Hodges, la Presidente della Bahrain Authority for Culture & Antiquities, S.E. Sheika Mai Alkhalifa, il Segretario Generale dell’Unione Comuni e Autorità Locali per l’Africa, Jean Pierre Elong Mbassi.Un attuale e importante contributo giunge dall’Università di Bologna dove il Prof. Giuseppe Maino analizza la situazione delle immigrazioni con le percentuali di crescita negli anni che segnano i cambiamenti epocali della società e la necessità di adottare soluzioni per la loro integrazione. Anche sul fronte dell’ambiente il compendio di Valerio Barberis, Assessore all’Urbanistica e Ambiente del Comune di Prato riporta una attenta riflessione sul futuro dell’umanità che vede maggior concentrazione della popolazione nelle città, che offrono più opportunità dal punto di vista delle interazioni sociali, culturali, di studio e di lavoro. Un fenomeno in costante aumento che vedrà nel 2030 il 60% della popolazione mondiale vivere nelle città.Le pubblicazioni degli atti del convegno, scaricabili anche dal sito, saranno presentati il 20 Ottobre in un evento gratuito che si terrà sulla piattaforma Zoom previa registrazione: https://www.lifebeyondtourism.org/it/presentazione-atti-forum/.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Treni: Ue, accordo su diritti passeggeri

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 ottobre 2020

Secondo il Consiglio e il Parlamento Ue vi è oggi un accordo per nuove tutele sui ritardi dei treni.”Bene, sembra una buona notizia. Esamineremo, comunque, il testo per verificare se ci sono davvero significativi miglioramenti” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.”Purtroppo i viaggiatori dei treni sono poco tutelati. Servono anche maggiori poteri sanzionatori da parte delle Authority di riferimento. Inoltre, è ora che i pendolari non siano considerati dei viaggiatori di serie B rispetto a chi viaggia con l’alta velocità. Basti pensare al fatto che viaggiano sempre in piedi come sardine, senza avere un indennizzo nel caso non trovino un posto a sedere” conclude Dona.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »