Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 299

Archive for the ‘Viaggia/travel’ Category

Travel

Il tracollo operativo di Ryanair

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 settembre 2017

ryanairIl tracollo operativo di Ryanair di questi giorni, assurto ormai alle prime pagine dei giornali, apre un forte interrogativo sullo stato del trasporto aereo in Italia, a nostro avviso con molto ritardo. Le cause di questi gravi problemi operativi sono molteplici ma possono essere ricondotte a un fattore comune legato al collasso del teorema dell’esasperazione della produttività, del feroce dumping salariale alimentato dall’applicazione in qualsiasi nazione delle permissive regole irlandesi. L’espansione dei vettori low cost in Italia è stato sia causa che effetto del disastro industriale dei nostri vettori, dei loro azionisti e management. Infatti, in pochi altri Paesi europei sono state letteralmente consegnate le chiavi di un settore industrialie come hanno fatto i nostri Governi alla compagnia di O’Leary, attraverso la rinuncia ad una politica industriale, la mancanza di regole uguali per tutti gli operatori, un sistema di controllo indebolito e sovvenzionamenti statali mascherati.Adesso che i nodi stanno inesorabilmente venendo al pettine, c’è molto poco da meravigliarsi che qualcuno abbia avuto finalmente una sentenza favorevole, che i Piloti scappino dove vengono trattati meglio, che bisogna rispettare orarii di servizio, riposi e ferie minime, che poi sono alla base delle regole di sicurezza valide in tutta Europa.A questo Governo, in particolare al suo Ministro dei Trasporti Delrio, chiediamo che finisca la stagione dei selfie e dei sorrisi con il patron di Ryanair; si apra la rilfessione sul futuro e sulle regole di un settore che vive il paradosso di una crescita fortissima in un contesto di ultra-deregulation, dove la concorrenza la si è fatta non sulle capacità ma sul massimo sfruttamento e sull’elusione delle regole.Non dovevamo aspettare migliaia di voli cancellati con una moltitudine di passeggeri lasciati a terra; era chiaro che non saremmo potuti andare lontano e non potremo farlo in futuro se non si cambierà sistema. Da più di 15 anni USB chiede una riforma del settore che non è mai arrivata generando disastri industriali, migliaia di licenziamenti e l’aumento della precarietà. Vogliamo l’intervento dello stato per il rilancio delle grandi industrie nazionali, un sistema di regole uguali per tutti gli operatori e regole contro gli appalti e il dumping selvaggio.

Posted in Diritti/Human rights, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Turismo: Roma cresce nel periodo estivo con +3% di presenze

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 settembre 2017

area archelogica romanaContinua a crescere il numero dei turisti nella Capitale, con un incremento medio del 3% nei mesi estivi, secondo le stime realizzate dall’Ente Bilaterale Turismo del Lazio. A comunicare i risultati, nel corso dell’inaugurazione del nuovo Punto Informativo Turistico di Roma Capitale aperto agli Arrivi del Terminal 3 di Fiumicino l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Adriano Meloni.
Nei mesi di giugno, luglio e agosto, Roma ha contato infatti 3,2 milioni di arrivi e 7,8 milioni di presenze negli alberghi e nelle residenze turistiche alberghiere romane. Si segnala l’ottima performance degli hotel 5 stelle, che nei primi 7 mesi dell’anno hanno visto una crescita del 4,7% degli arrivi e di circa il 5% delle presenze, a conferma che la Capitale si dimostra più forte nell’attrazione nella fascia alta di mercato.Sul fronte del trasporto aereo, in forte crescita sono state le destinazioni di lungo raggio da e verso l’aeroporto di Fiumicino, che si è confermato lo scalo europeo leader sul fronte della qualità dei servizi erogati, anche nel secondo trimestre 2017. Il Leonardo da Vinci connette dunque la Capitale con flussi di turismo internazionale sempre di maggiore pregio, in particolar modo per quanto riguarda la capacità di spesa. Questi risultati, che hanno consentito di rinnovare completamente l’aeroporto capitolino, sono il frutto dell’accelerazione degli investimenti in infrastrutture e qualità dei servizi realizzata negli ultimi anni da Aeroporti di Roma, sotto la guida della capo gruppo Atlantia.
Da gennaio a fine agosto 2017 si è registrato infatti un incremento del 6,1% del segmento Extra-Ue, con rotte di lungo raggio particolarmente indicate per veicolare sulla Capitale flussi turistici di qualità. Le migliori performance hanno riguardato il Nord America, che ha visto aumentare il volume di traffico del +8,2%, grazie alla crescita delle rotte da/verso New York, Atlanta, Chicago e al nuovo collegamento su Dallas. Più in generale, il traffico internazionale è cresciuto del +1,8%.
“Oggi apriamo ufficialmente una nuova porta per i turisti di tutto il mondo su Roma – dichiara l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Adriano Meloni -. Un Punto Turistico completamente rinnovato, con spazi più ampi e un maggior numero di operatori. Il primo periodo di operatività conferma la bontà della scelta di individuare una nuova collocazione strategica, nel salone arrivi del Terminal 3. Desidero ringraziare il Gruppo Atlantia e Aeroporti di Roma per aver condiviso questo obiettivo e per i continui investimenti che stanno realizzando sul fronte dell’accoglienza. Stiamo lavorando per assicurare una nuova stagione di viaggi e permanenza a Roma, promuovendo un turismo di qualità, collaborando con altre le altre città d’arte per creare una rete di pratiche virtuose dedicate alla sostenibilità. La realizzazione di un nuovo PIT di Fiumicino è una tappa fondamentale nel percorso per il continuo miglioramento dell’accoglienza”.

Posted in Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Workshop fotografico Nikon School nel patrimonio UNESCO del Parco Val d’Orcia

Posted by fidest press agency su martedì, 12 settembre 2017

Val d'OrciaVal d’Orcia (Piemonte) dal 30 Settembre al 1 Ottobre si terrà un weekend fotografico nella Val d’Orcia, patrimonio UNESCO. Pensato sia per gli amatori che vogliono applicare le tecniche e gli esercizi proposti che per i fotografi più avanzati, questo workshop offre la possibilità di realizzare esercizi fotografici appositamente studiati e composti per esaltare le unicità del territorio.
La Val d’Orcia è un set ideale per esprimere la propria creatività attraverso composizioni scenografiche uniche: Simone Stanislai, fotografo professionista che condurrà il workshop, guiderà nell’utilizzo creativo dei filtri e nella scelta dell’ottica ideale per modulare le luci naturali e per dare risalto alle ombre e ai riflessi. Il workshop prevede lezioni teoriche e didattiche, contenuti extra, l’introduzione sul Parco e Val d'Orcia1l’accompagnamento del Guardiaparco, la spiegazione delle tecniche di ripresa fotografiche, l’attestato personalizzato di partecipazione ufficiale al workshop, gadgets e coupon sconto su alcuni prodotti dei partners del workshop. Una delle fotocamere più adatte per questo workshop è la Nikon D500, reflex in formato DX veloce, compatta ed affidabile. Dotata di sistema di connessione senza fili Snapbridge, di processore di elaborazione delle immagini EXPEED 5 e del sensore CMOS di Nikon, offre uno dei più avanzati sistemi Autofocus presenti sul mercato e registra video 4K in Ultra HD.
Questo workshop è solo uno dei numerosi incontri previsti in tutta Italia nell’ambito del programma Nikon School, l’innovativo progetto che Nital ha pensato per tutti gli appassionati che desiderano conoscere e apprezzare il mondo della fotografia. (foto: Val d’Orcia)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Leave a Comment »

USB: il 2 ottobre sciopero 24 ore di tutto il trasporto aereo

Posted by fidest press agency su martedì, 12 settembre 2017

alitalia-volo-aereoNonostante le ripetute denunce che da anni USB ha inoltrato ai vari governi che si sono succeduti, la situazione del trasporto aereo italiano si aggrava sempre di più. Non solo Alitalia affronta il secondo fallimento della sua storia dopo anni di infinita ristrutturazione, mentre gli altri vettori o sono scomparsi o sono ridotti ai minimi termini, ma la crisi ormai bussa prepotentemente alle porte di TUTTI gli aeroporti italiani, trasformati in centri di precarietà con le maestranze massacrate dalle politiche degli appalti e subappalti.
Anche i livelli di salute e sicurezza sul lavoro sono ormai intaccati da una spinta verso la produttività sfrenata unita alla pressione fortissima ad abbassare i costi fino all’impossibile.
Una tonnara che non risparmia nessuno: dagli addetti diretti, a quelli dell’indotto per finire a quelli impiegati negli esercizi commerciali vittime ormai quotidiane di bandi di gara senza la minima tutela sociale
Eppure questa situazione appare ancor più insostenibile alla luce dell’incremento a due cifre registrato quest’anno del traffico aereo in tutti gli aeroporti nazionali; un mercato che vale poco meno di 29 miliardi di euro ma che rimane solo per il 15% all’industria nazionale.
Il Governo e le istituzioni, finora intenti solo a elargire ammortizzatori sociali, hanno il compito di affrontare alla radice le cause di una situazione così disastrosa in un settore dove – invece – ci sarebbe posto per tutti. USB Lavoro privato chiede:
• la nazionalizzazione delle ziende strategiche, senza più svenderle all’operatore estero di turno;
• l’emanazione una riforma di sistema che imponga regole uguali per tutti gli operatori, a salvaguardia della sicurezza delle operazioni e del rispetto delle leggi italiane, tagliando l’odioso sistema del dumping e degli appalti e subappalti.
• Operare sul riequilibrio della filiera del trasporto aereo evidentemente fuori controllo, dove le gestioni aeroportuali si arricchiscono, le compagnie low cost tuttora usufruiscono di finanziamenti aeroportuali, mentre le società di handling e i vettori nazionali si trovano costantemente senza ossigeno.
Queste sono le nostre richieste alla base dello sciopero nazionale di 24 ore di tutto il trasporto aereo italiano indetto per il prossimo 2 ottobre, un momento decisivo che cade tra la svendita di Alitalia, la decisione sull’ingresso delle cooperative volute da Ryanair a Milano, le esternalizzazioni in tutti gli aeroporti.E’ l’ora di prendere quelle decisioni fondamentali per il futuro di migliaia di lavoratori.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sicily food festival

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 settembre 2017

Alessandra-Salernofood festivalCefalù (Palermo) Sicily food festival, dal 9 all’11 settembre, da mattina a notte fonda. Duecentomila visitatori attesi. Duecento aziende del food e del beverage a esporre e a invadere positivamente le strade di Cefalù. Tre giorni di manifestazioni che uniranno cibo e cultura. La cittadina medievale sarà sezionata in aree tematiche dedicate al cibo e al made in Sicily in tutti i suoi aspetti: moda, musica, arte, artigianato, antichi mestieri, cultura, tradizioni e naturalmente il buon bere. Un evento dal sapore internazionale e che vedrà protagonista totale Cefalù, con i suoi paesaggi incantevoli, i suoi vicoli e il suo mare, che vedranno dividersi in: wine street, beer street, food street, sweet street e il nuovo fish street. Un percorso tra odori, sapori e colori, dove si sommano i confronti tra bartender, i cooking show con gli chef stellati, esibizioni di artisti di strada, concerti e appuntamenti tematici. Tanti gli appuntamenti da tenere in considerazione. Il primo, il 9 settembre alle 22,30 al Molo di Cefalù è “Un sigaro sotto le stelle”, una serata a base di sigaro Italico superiore, cioccolato di Modica Grezzo Puro food festival1matrimiaCiokarrua e grappa Bianchi Passito di Pantelleria. Il 10 settembre, sempre al molo, c’è Sparkling Sunset, un momento di musica con il Trio Artillerie e il loro Swing Manouche, buon cibo e ottimi spumanti siciliani.Arrivando agli appuntamenti musicali, i concerti più attesi sono naturalmente quelli con i big della musica made in Sicilia. Così il 9 settembre alle 22 sul palco del Lungomare saliranno i Matrimia, con tutto il loro sound trascinante mix zingaro, balcanico, arabo, ebraico con influenze della chanson francaise, del jazz maouche e della musica mediterranea. Il 10 settembre doppio appuntamento: al tramonto sulla spiaggia on l’ex concorrente di The Voice Alessandra Salerno con la sua immancabile autoharp, seguita dai Baciamolemani con il loro buffo genere calypso-surf. Giorno 11 settembre si chiude artisticamente con gli Swingrowers e i loro suoni internazionali. Sicily food festival è ideato dall’associazione KeFood, con il patrocinio del Comune di Cefalù. L’ingresso è gratuito, mentre le degustazioni e gli appuntamenti tematici hanno costi differenti. (foto: food festival, alessandra salerno, matrimia)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cervia: una visita guidata gratuita fra sale e storia

Posted by fidest press agency su domenica, 3 settembre 2017

cerviaCervia Lunedì 4 settembre alle 21.00 si terrà una visita guidata gratuita al museo e alla sala archeologica del MUSA, museo del sale di Cervia. Ad accogliere i visitatori e a condurli attraverso la storia del sale e della città saranno i salinari del gruppo culturale Civiltà Salinara. Insieme a loro la dott.ssa Giovanna Montevecchi, storica e archeologa amica del museo che arricchirà la visita illustrando la sezione archeologica del museo, inaugurata nel 2012, che racchiude i tesori del passato della città del sale. Verranno passati in rassegna i reperti rinvenuti sul territorio che oggi sono esposti a MUSA. Dai reperti della nave altomedievale ritrovati a Savio nel 1956 al frammento di monumento funerario a testa di medusa rinvenuto a metà degli anni ‘50 nella zona di Montaletto e consegnato a MUSA dai bambini della scuola elementare Buonarroti dopo l’attento restauro operato dalla Soprintendenza. Oggi, sono esposte al museo anche le ampolline da pellegrino rinvenute nei dintorni della Pieve di Pisignano e le sapienti composizioni di marmi colorati dei tappeti musivi della chiesa di San Martino prope litus maris rinvenuti nel 1989 nell’area delle saline. A completare il quadro esplicativo della storia locale, esposto nelle vetrine, anche materiale ceramico e vitreo della Cervia vecchia. Il percorso guidato accompagna i visitatori in un viaggio nel tempo, in compagnia degli esperti, alla ricerca delle origini della città di Cervia al suo sviluppo in città del sale, al suo trasferimento sul mare, alle vicissitudini dettate dalla ricchezza che il sale ha rappresentato per secoli nella città di Cervia fino alla evoluzione in realtà turistica che ha voluto studiare e valorizzare le proprie radici. Non è necessaria la prenotazione. MUSA orari di apertura: tutte le sere dalle 20.30 alle 23.30 (foto: cervia)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

58esima edizione della Sagra dei Crotti di Chiavenna

Posted by fidest press agency su domenica, 3 settembre 2017

chiavennaChiavenna (So) domenica 3 settembre e per il weekend successivo, da venerdì 8 a domenica 10 settembre. In un continuo processo di rinnovamento avviato alcuni anni orsono, che nulla ha tolto allo spirito antico della manifestazione, aggiungendo qualità e varietà nelle proposte, il Comitato organizzatore, che vede alleati enti pubblici, associazioni e operatori privati, lancia, in questa edizione 2017, alcune novità, allo scopo di coinvolgere i partecipanti in quella che si presenta come una grande festa popolare. Enogastronomia, artigianato, storia e cultura sono gli ingredienti di una ricetta che i visitatori hanno imparato a conoscere e ad apprezzare, arricchita da musica, folclore e intrattenimento.
L’apertura di domenica 3, con l’inaugurazione prevista alle ore 10.30 presso il portone di Santa Maria, darà il via alla festa con i crotti, veri protagonisti della manifestazione, che rimarranno aperti fino alle 22 per il pranzo e la cena. In città non mancheranno i mercatini degli hobbisti, l’animazione e i laboratori per i bambini, e per spostarsi comodamente tra le vie del centro si potrà utilizzare il trenino. “Andèm a Cròt”, i tradizionali itinerari enogastronomici alla scoperta dei crotti, offrono quest’anno cinque opzioni per altrettanti percorsi denominati Chiavenna, Prata, Pianazzola, Mese-Trekking, Prosto di Piuro, ai quali si potrà accedere prenotando i pass on line (www.sagradeicrotti.it/percorso-crotti/) oppure acquistandoli il giorno stesso, solo se ancora disponibili. Si tratta di passeggiate di pochi chilometri, adatte a tutti per Chiavenna, Prata e Prosto, riservate a chi ama camminare sui sentieri di montagna con l’abbigliamento adatto per Pianazzola e Mese. Per tutti gli itinerari sono previste soste nei crotti per assaggiare antipasti, primi e secondi piatti e dolci, tutti locali. Brisaola, pizzoccheri bianchi di Chiavenna, torta Fioretto, biscutin di Prosto annaffiati da vino valtellinese, ma anche ricette della tradizione locale per non perdersi nemmeno uno dei sapori che distinguono la valle.
Dopo l’apertura di domenica 3 settembre la Sagra dei Crotti entrerà nel vivo con l’inizio del weekend successivo che si riempirà di proposte e di appuntamenti dando continuità ai percorsi di “Andèm a Cròt”. Punti fermi saranno il trenino che assicurerà i collegamenti nelle vie del centro, l’animazione, la musica, le mostre e le visite ai luoghi di cultura. Sabato 9 e domenica 10 settembre verranno proposte due delle novità di questa edizione: la “Casa delle eccellenze imprenditoriali, commerciali e produttive” e la “Merenda a Crotto”. Nella prima, ospitata in una tensostruttura allestita in Pratogiano, è racchiuso tutto il meglio della Valchiavenna, la sua vera essenza: ciò che è stata, ciò che è e ciò che sarà. Un’opportunità per i visitatori provenienti da fuori provincia, ma anche per i locali, di conoscere da vicino le eccellenze imprenditoriali della Valchiavenna. Dalle 15 alle 18, nei crotti Bertacchi, Ombra e Ubiali, per l’occasione gestiti da operatori del settore, si potrà degustare la merenda tipica. All’esordio è anche il ‘gratta e vinci’ che verrà dato in omaggio a chi consumerà un pasto nei crotti privati aperti per l’occasione: tanti i premi in palio che i più fortunati potranno ritirare nell’ex convento delle Agostiniane.
Da mattina a sera inoltrata, la mezzanotte nella giornata di venerdì, l’una di notte sabato e le 22 di domenica, la festa sarà completata dal massiccio afflusso di partecipanti, per questo gli organizzatori consigliano di prenotare in anticipo i percorsi sul sito internet http://www.sagradeicrotti.it e di chiamare i crotti convenzionati per essere certi di avere il proprio tavolo riservato. (foto: chiavenna)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Caccia al tartufo

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 agosto 2017

caccia tartufoDal 1° ottobre al 22 dicembre 2017 (periodi di apertura della ricerca di tartufo in Umbria) gli ospiti del millenario Castello di Petroia (PG) si trasformano in cavatori del prezioso fungo, che cresce da secoli nei boschi di roverelle, lecci, noccioli, cerri e querce intorno all’autentico maniero in cui è nato Federico da Montefeltro. Cesare, il fattore del Castello, con l’aiuto insostituibile di Stella, una splendida Kurzhaar, guidano i cercatori provetti alla scoperta delle tartufaie che si nascondono tra i 300 ettari di vegetazione che avvolgono la collina su cui si erge la storica fortezza. Una passeggiata lungo i sentieri che percorrono la tenuta, per portare poi il profumato raccolto nella cucina dello Chef del Castello Walter Passeri, che completerà l’opera esaltando il tartufo in deliziose ricette, servite per cena alla tavola del ristorante “Sala degli Accomandugi”. Il prezzo per 2 ore di caccia al tartufo con Cesare e Stella nelle valli del Castello di Petroia più una cena completa di 4 portate a base di tartufo e vin Doc dell’Umbria è di 80 euro a persona. (foto: caccia tartufo)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Pane Nostrum nel segno del turismo

Posted by fidest press agency su giovedì, 31 agosto 2017

pane nostrumpane nostrum2Senigallia dal 21 al 24 settembre. Pane Nostrum nel segno del turismo. Per la diciassettesima edizione della festa dell’arte bianca, gli organizzatori della manifestazione – Comune di Senigallia, Confcommercio Marche Centrali e C.I.A . (Confederazione Italiana Agricoltori) – hanno deciso, in collaborazione con gli albergatori, di promuovere uno speciale pacchetto turistico.
Nonostante sia ormai bassa stagione, Senigallia può sempre riservare sorprese, con bel tempo e voglia di relax. Per questo motivo, nella settimana di Pane Nostrum, gli alberghi proporranno tariffe speciali a chi vorrà soggiornare a Senigallia, regalando ai turisti anche la partecipazione gratuita a una delle masterclass in programma.
Questi corsi sono la novità che caratterizzeranno la diciassettesima edizione, lezioni teoriche (a pagamento per il pubblico) tenute da esperti panificatori, pizzaioli e pasticcieri, riconosciuti a livello nazionale, che spiegheranno ai partecipanti le tecniche per ottenere il miglior prodotto. Già noti alcuni nomi che verranno nel ritrovato Palazzo Baviera, inaugurato recentemente dopo una importante opera pane nostrum1di ristrutturazione che l’ha riportato al suo antico splendore: Christian Zaghini, pizzaiolo molto attento alla formazione, specializzato nelle tecniche di impasti diretti, indiretti e con il lievito madre, e Massimo Vitali, maestro panificatore a Sala di Cesenatico, noto per la produzione di lievitati tutto l’anno.
Pane nostrum avrà numerosi espositori e aziende agricole del territorio con le loro eccellenze, panificatori in primis, di tutta la regione Marche che venderanno i propri prodotti al pubblico; i forni a cielo aperto in piazza del Duca; le attività per i bambini e le scuole e due differenti percorsi di corsi e laboratori, sempre a pagamento: quelli per i professionisti che potranno fare formazione e confrontarsi con i colleghi e quelli per amatori che potranno apprendere alcune nozioni su come fare pane, pizza e dolci.
La manifestazione è organizzata dal Comune di Senigallia, Confcommercio Marche Centrali e C.I.A – Confederazione Italiana Agricoltori – con il contributo della Camera di Commercio di Ancona e realizzata da Marche Expo. Due i main sponsor che danno anche il nome alle aule didattiche in piazza Del Duca: Molino Paolo Mariani e Moretti Forni. (foto: pane nostrum, pediconi, piazza del duca)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Saudi Arabia Says 1.497 Million Pilgrims Arrive for Hajj

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

saudi arabiaSaudi Arabia2EDDAH, Saudi Arabia /PRNewswire/Saudi Arabia has to date welcomed 1.497 million pilgrims who have flocked to the country in preparation for the annual Islamic Hajj pilgrimage, which is due to begin on August 30, 2017. In total, around two million people from across the globe are expected to visit the Holy City of Makkah, Saudi Arabia, making it the largest annual international gathering, and which, for many Muslims, is the highlight of their spiritual lives.As one of the five pillars of Islam, the annual pilgrimage to Makkah, is mandatory for physically and financially capable Muslims to perform at least once in their lives. The rituals involved are intended to cleanse the soul and demonstrate the equality and solidarity of all Muslims, in their submission to God.The responsibility for organizing the pilgrimage falls on the government of Saudi Arabia, under direct supervision of the Custodian of the Two Holy Mosques, King Salman bin Abdulaziz and the Crown Prince Mohammad bin Salman; a huge logistical undertaking that will run until Hajj ends on the 4th of September, 2017.
The number of foreign pilgrims has multiplied exponentially over the years, from as few as 24,000 in 1941 to 1.325 million in 2016. Including local pilgrims that reside in Saudi Arabia, a total of 1.86 million Muslims performed the Hajj last year.
Saudi officials have prepared to receive the massive influx of pilgrims, many of whom also visit the second Holy City of Madinah. The Hajj team deployed on the ground speaks over a dozen languages to ensure that the needs of pilgrims are met.
Saudi Arabia1Mina is also known as the City of Tents as it hosts tens of thousands of air-conditioned tents as temporary accommodation for a significant portion of the pilgrims expected to take part in Hajj this year. Mina is located between Mount Arafat and Makkah’s Grand Mosque. The tents are neatly arranged in rows and grouped into areas labeled with numbers and colors according to nationality. Every pilgrim is given a badge with an assigned number and color to help them find the way back to their tent if they get lost. To prevent fires, the tents are constructed of Teflon-coated fiberglass, and are fitted with sprinklers and fire extinguishers.
More than 17,000 highly trained personnel, supported by 3,000 advanced vehicles, are in position to guarantee pilgrims the highest level of safety.300 ground ambulances, 30 motorbikes, 113 ambulance centers and 8 air ambulances. Over 2,000 Saudi Red Crescent Authority personnel deployed in Makkah, Madinah and other holy sites to provide ambulance services to pilgrims during Hajj. (photos: Saudi Arabia)

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Orient Hotel apre a Gerusalemme

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 agosto 2017

Orient HotelL’Orient Hotel è stato appena aperto a Gerusalemme nel celeberrimo quartiere denominato “German Colony”, in una posizione centrale e molto ricercata nel cuore di Gerusalemme, a poca distanza da tutti i siti storici di Gerusalemme, con la Città Vecchia a soli 1,6 km.L’Orient Hotel è l’ultimo nato della Isrotel Exclusive e il primo Isrotel a Gerusalemme, mentre gli altri sono a Eilat, Mar Morto, presso la Foresta del Carmelo, Tel Aviv, presso il cratere di Ramon nel deserto del Negev e nell’alta Galilea. Orient Hotel1Nella progettazione dell’Orient Isrotel Exclusive la sua corrispondenza con l’affascinante storia del quartiere e con la storia della città di Gerusalemme hanno avuto grande enfasi. Il quartiere della German Colony fu abitato nel XIX secolo fino al XX secolo dai membri di nazionalità tedesca della società dei Templari.Il design dell’hotel riprende motivi tradizionali di Gerusalemme e elementi moderni che combinano pietre, legno e vetro per ottenere un look distintivo unico nel panorama urbano di Gerusalemme.I giardini dell’hotel comprendono due edifici del 1880, di epoca Templare.
Le camere in questi edifici, le Colony Rooms includono caratteristiche come pavimenti verniciati, vasche in rame e mobili antichi.All’interno del complesso troverete una piscina all’aperto sul tetto e una piscina coperta presso il centro benessere. L’ampia area termale del famoso marchio Carmel Forest Spa comprende anche saune, un hammam, una vasca idromassaggio e un ampio menù termale composto da decine di trattamenti di bellezza e corpo, disponibili in loco.Sia il ristorante principale che il bar della lobby sono Kosher. Possibilità di parcheggio sotterraneo e di un centro business. L’hotel offre anche un centro conferenze, adatto a eventi privati o aziendali con un massimo di 950 persone che comprende locali per riunioni multifunzionali.“L’offerta alberghiera in Israele continua a crescere per rispondere alle richieste di una clientela sempre più esigente e che desidera visitare Gerusalemme in totale confort, con servizi di qualità davvero elevata” ha dichiarato Avital, direttore del’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo in Italia. “Israele è sempre più vicina e sempre più Italiani scelgono Gerusalemme per una vacanza City Break. Le distanze davvero ridotte tra le due principali città, Gerusalemme e Tel Aviv, consentono di vivere una straorinaria esperienza in pochissimi giorni!” ha concluso Avital. (foto: Orient Hotel)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tutto pronto per la terza edizione del Cortile di Francesco

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

assisiAssisi. Si terrà dal 14 al 17 settembre. Alla quattro giorni di incontri, conferenze e workshop parteciperanno, tra gli altri, Yavachev Christo, Massimo Cacciari, Emilio Isgrò, Romano Prodi e Oliviero Toscani per citarne alcuni. Un programma ricco di eventi con personalità della società civile, della cultura, della politica e dell’arte, ma anche tanti uomini e donne pronti ad ascoltare e a dialogare tra loro sul tema del “cammino”. È possibile partecipare prenotandosi on-line tramite il sito http://www.cortiledifrancesco.it dove si potranno reperire le informazioni e il programma completo.
L’evento realizzato dal Pontificio Consiglio della Cultura, dal Sacro Convento di Assisi, dalla Conferenza Episcopale Umbra e dall’Associazione Oicos Riflessioni e in collaborazione con la Regione Umbria si inserisce all’interno del progetto “Il Cortile dei Gentili”.Alla luce di una sinergia e collaborazione con: Diocesi di Assisi, Ufficio Scolastico Regionale per l’Umbria, Accademia Lingua Italiana Assisi, Istituto Alberghiero Assisi, Laboratorio Scienze Sperimentali, Auxilium, Alitalia e Associazione Culturale Arturo Toscanini.L’iniziativa è sostenuta da: Ferrovie dello Stato Italiane, Enel, Comieco e Terna. E quanto ha dichiarato padre Enzo Fortunato, direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Danze dal mare a Sorrento

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

Danze_dal_MareDanze_dal_Mare1Emanuela_BianchiniSorrento Il 25 agosto ’17 alle ore 21,00 all’interno del festival Sorrento Incontra – La luce dei luoghi andrà in scena, nella magica cornice del Chiostro di San Francesco a Sorrento, lo spettacolo multidisciplinare “Danze dal Mare 3.0” interpretato da un cast di livello internazionale come le stelle della danza Emanuela Bianchini , che danzerà in coppia con il primo ballerino dell’Opera di Amburgo Amilcar Moiret Gonzales, noto volto televisivo di Amici, accompagnati dai solisti della MS Physical Dance, mentre per la parte musicale vede una delle più belle ed importanti voci del mediterraneo, Elena Ledda, sulle musiche originali di Mauro Plamas eseguite dal vivo dallo stesso compositore e dal suo gruppo ( Mauro Palmas alla mandola, mandoloncello e liuto cantabile, da Silvano Lobina al Basso e da Massimo Tiburzi alle chitarre ed all’elettronica). La voce narrante sarà l’attore sorrentino Nino Lauro. (foto: danze dal mare, Emanuela_Bianchini)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festival Dall’isola dell’isola di una penisola

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

Carloforte vista dal portoCarloforte (San Pietro-Sardegna)  Dal 29 agosto al 3 settembre attori, acrobati e musicisti invaderanno le vie, le piazze e gli angoli più nascosti della piccola comunità di Carloforte per dare vita a una vera festa che trascinerà turisti e residenti. Questo il programma completo:
martedì 28 agosto Si inizia alle 12.45 con gli Aperitivi musicali, concerti realizzati in matinée nel centro storico carlofortino. Sotto la statua di Re Carlo Emanuele III si esibiranno Hagop Dermirdjian (voce e chitarra), Brahim Haiouani (contrabbasso) e Matteo Gallus (violino) con un programma incentrato sul repertorio manouche.Dal centro del paese ci si sposta in una delle più belle località dell’isola, Le colonne e qui, nella Residenza A Cova, si terrà il concerto del violinista Eric Silberger (inizio ore 19).
La prima giornata si concluderà con La discesa dei giullari una spettacolare parata notturna in cui buffoni, acrobati e giocolieri invaderanno le vie del centro storico. Lo spettacolo è realizzato dalle compagnie Gurdulù Teatro (Italia) e Compagnie du Pinguin quotidien (Belgio).
Giovedì 31 agosto Il programma della giornata inizia nella piazza Repubblica alle 12.45 con gli Aperitivi Musicali che vedranno questa volta protagonisti Elsa e Stefano Cherchi (voce e chitarra). La serata sarà aperta alle ore 19 dal concerto della violinista russa Irina Pak, primo violino della Berliner Camerata, per la quale è stata scelta un’altra location di particolare bellezza, Le Tanche. Nello stesso luogo ma alle ore 21 l’appuntamento centrale del cartellone, Malanova, scritto da Ture Magro e Flavia Gallo per una produzione Sciaraprogetti/Teatro Verdi di Fiorenzuola d’Arda. Lo spettacolo, che giunge in prima regionale, prende le mosse dell’omonimo libro edito da Sperling & Kupfer, scritto da Cristina Zagaria, giornalista de La Repubblica e dalla giovane ragazza di San Martino (Calabria) Anna Maria Scarfò, protagonista della storia, che ha avuto il coraggio di denunciare, dopo anni di violenze e soprusi, i suoi aguzzini. Il progetto drammaturgico si basa su una rielaborazione del dramma raccontato. La storia narra la vita della giovanissima vittima e si apre ad una riflessione civica sul ruolo di ognuno nella trama di eventi che ci coinvolge come comunità.
Sabato 2 settembre La terza giornata si apre alle 12.45 nel Corso Cavour con gli Aperitivi musicali questa volta dedicati al blues con la rivelazione blues made in Sulcis i Don Leone, duo composto da malanovaDonato Cherchi, cantante blues e folk con un passato da rapper e Matteo Leone chitarrista, batterista, polistrumentista e cantante blues. La band, tra gli ospiti dell’edizione 2017 del festival Rocce Rosse Blues, presenta il nuovo disco Welcome to South West.
Alla sera gradito ritorno quello della compagnia italo catalana di circo contemporaneo Eia, già protagonista del festival carlofortino nelle passate edizioni. Con inizio alle 21.45 nel palco centrale di Porta Leone Celso y Frana, Celso Pereira e Francesca Lissia due tra i fondatori nel 2009 della compagnia, presenteranno uno degli spettacoli “storici” Here Begins the Story. La compagnia circense Eia, tra le più interessanti nel panorama europeo del nuovo circo, ha prodotto numerosi spettacoli con i quali hanno realizzato lunghe tournée in oltre quindici nazioni.
Domenica 3 settembre Giornata di chiusura all’insegna della musica. Al mattino il consueto appuntamento con l’Aperitivo Musicale, questa volta nella via Roma con il duo composto da Riccardo Sanna (fisarmonica) e Matteo Gallus al violino. La sera, a partire dalle 22.30 grande chiusura, sul palco di Porta Leone, con il veronese Disperato Circo Musicale, band veronese attiva dal 2011. Ogni loro concerto è una festa carica di energia: un tornado di ritmi, colori e travolgente vivacità che si traduce in una Patchanka dalle influenze Ska, Reggae, Balkan, Funky, Latin e Punk. La band è composta da Giovanni Maffezzoli (voce), Andrea Vicenzi (chitarra), Andrea Avanzini (chitarra), Jacopo Mocci (tastiere), Andrea Rizzi (basso), Sirio Bernardi (batteria), Riccardo Dalle Vedove (trombone), Isacco Bernardi (tromba). (foto: Carloforte vista dal porto, Malanova)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pane Nostrum nel segno del turismo

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 agosto 2017

SenigalliaSenigallia dal 21 al 24 settembre. Pane Nostrum nel segno del turismo. Per la diciassettesima edizione della festa dell’arte bianca, gli organizzatori della manifestazione – Comune di Senigallia, Confcommercio Marche Centrali e C.I.A . (Confederazione Italiana Agricoltori) – hanno deciso, in collaborazione con gli albergatori, di promuovere uno speciale pacchetto turistico.
Nonostante sia ormai bassa stagione, Senigallia può sempre riservare sorprese, con bel tempo e voglia di relax. Per questo motivo, nella settimana di Pane Nostrum, gli alberghi proporranno tariffe speciali a chi vorrà soggiornare a Senigallia, regalando ai turisti anche la partecipazione gratuita a una delle masterclass in programma.
Questi corsi sono la novità che caratterizzeranno la diciassettesima edizione, lezioni teoriche (a pagamento per il pubblico) tenute da esperti panificatori, pizzaioli e pasticcieri, riconosciuti a livello nazionale, che spiegheranno ai partecipanti le tecniche per ottenere il miglior prodotto. Già noti alcuni nomi che verranno nel ritrovato Palazzo Baviera, inaugurato recentemente dopo una importante opera di ristrutturazione che l’ha riportato al suo antico splendore: Christian Zaghini, pizzaiolo molto attento alla formazione, specializzato nelle tecniche di impasti diretti, indiretti e con il lievito madre, e Massimo Vitali, maestro panificatore a Sala di Cesenatico, noto per la produzione di lievitati tutto l’anno.
Pane nostrum avrà numerosi espositori e aziende agricole del territorio con le loro eccellenze, panificatori in primis, di tutta la regione Marche che venderanno i propri prodotti al pubblico; i forni a cielo aperto in piazza del Duca; le attività per i bambini e le scuole e due differenti percorsi di corsi e laboratori, sempre a pagamento: quelli per i professionisti che potranno fare formazione e confrontarsi con i colleghi e quelli per amatori che potranno apprendere alcune nozioni su come fare pane, pizza e dolci.
La manifestazione è organizzata dal Comune di Senigallia, Confcommercio Marche Centrali e C.I.A – Confederazione Italiana Agricoltori – con il contributo della Camera di Commercio di Ancona e realizzata da Marche Expo. Due i main sponsor che danno anche il nome alle aule didattiche in piazza Del Duca: Molino Paolo Mariani e Moretti Forni.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Una notte di San Lorenzo unica per Pieve Torina

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 agosto 2017

compagnia dei folliquartetto FATAClima e atmosfera ideale per la notte dei desideri. Centinaia di persone hanno affollato il parco Rodari di Pieve Torina, fin dal tardo pomeriggio, per partecipare all’iniziativa “fuori porta” dal Macerata Opera Festival: Lo Sferisterio per i Sibillini.
La serata di musica e parole dal tramonto a mezzanotte, coprodotta insieme all’Orchestra Filarmonica Marchigiana, è stata presentata dal direttore artistico Francesco Micheli. Insieme a lui, sul palco, tutti gli artisti che si sono esibiti nella maratona musicale, a partire da Gianni Forte che è tornato a calcare un palco dopo 20 anni per leggere il monologo di Atena da “Darling. Ipotesi per un’Orestea” di ricci/forte.
Hanno portato il proprio contributo per il luogo simbolo del terremoto (Pieve Torina ha il 93% degli edifici inagibili) i solisti del Macerata Opera Festival – France Dariz (Turandot), Davinia Rodriguez (Liù in Turandot) e Antonello Palombi (Pinkerton in Madama Butterfly), accompagnati al pianoforte da Simone Savina – i musicisti della Salvadei Brass e della Sineforma Ensemble, il quartetto F.A.T.A., le sorelle Barbero di Ornitophonica, i Trancletic e la Compagnia dei Folli. Significativi gli interventi di Gianluca Gentili e David Quintili che hanno presentato L’atlante di Kublai Kan, un lavoro ispirato a Le città invisibili di Italo Calvino.
gentili - quintilirodriguezPrima della musica, i saluti di Romano Carancini e Alessandro Gentilucci, rispettivamente sindaci di Macerata e Pieve Torina. “Grazie per aver scelto la nostra comunità – ha affermato Gentilucci – e aver portato qui lo spettacolo. Da queste note, di fianco all’asilo appena ricostruito, partiamo per la nostra rinascita”.
sineformaAllo spettacolo Lo Sferisterio per i Sibillini hanno partecipato anche l’associazione Coraggio Marche, impegnata nella valorizzazione dei produttori locali colpiti dal sisma, e lo chef Errico Recanati. Grande successo per la cena aperitivo (panino ai cereali con ricotta di capra e confettura di mele e peperoncino; ciabattina croccante, maialino tonnato con giardiniera; riccioli fumè con pancetta e panna affumicata; insalata di legumi) che hanno preparato: massimo gradimento del pubblico e scorte finite dopo 4 ore. L’incasso dell’aperitivo viene interamente devoluto ai microproduttori che hanno fornito le materie prime cucinate poi da Recanati. (foto: gentili – quintili, sineforma, quartetto FATA, rodriguez, compagnia dei folli)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

BAUBEACH® la spiaggia italiana che fa tendenza

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 agosto 2017

maccareseMaccarese (RM) 15 agosto 2017 Via Praia a Mare SNC. Baubeach® è la prima spiaggia italiana che fa tendenza attraverso un life-style totalmente etico, vegan friendly, ambientalista e con una particolare attenzione al benessere olistico di cani ed esseri umani, propone per il 15 agosto un viaggio emozionale che parte dalla osservazione delle meraviglie sbocciate nell’Orto Sinergico, novità di questa estate torrida e frutto di uno studio su tecniche di coltivazione antiche e totalmente esenti da fertilizzanti, pesticidi o altro che non sia la Natura allo stato primitivo e pulito. “In questa giornata di canonici e rumorosi festeggiamenti – afferma Patrizia Daffinà, ideatrice della prima spiaggia per cani del nostro Paese (unica certificata Iso 13009) – l’idea è quella di sbalzare le persone in una dimensione di eterea osservazione e attenzione, conducendole per mano a fare silenzio e ad accorgersi della magia che ci circonda per poter coltivare e rinfrescare la propria energia mentale verso percorsi creativi di immaginazione, sorriso, riflessione.” Dopo un’offerta gustosa e salutare di cibi preparati in parte con i frutti dell’Orto, sapientemente scelti tra le ormai celebri ricette del Ristoro Vegan (il primo sul mare del nostro Paese), faranno capolino sui tavoli delle immagini scattate da Carola Ghilardi nell’Orto e nel Giardino Mediterraneo: tra le “primizie” dell’orto vi sono erbe officinali, verdure di stagione e aromatiche, zucchine gialle, rosse e verdi in fiore e insalate variopinte, cresciute d’acqua e amore in uno spicchio di terra assolata che introduce alla spiaggia. Le persone che vorranno partecipare verranno condotte a guardare più da vicino le piccole meraviglie e verrà spiegato loro come creare un Orto in casa, scrigno prezioso dal quale attingere per tutto l’anno nutrimento per il corpo e per l’anima. Nella ricca giornata dedicata ad Armonia e Natura a condurre una speciale esperienza artistica sarà la pittrice Karen Thomas, gioiosa ambasciatrice di Pace con le sue Opere conosciute e apprezzate a livello internazionale, che guiderà i partecipanti alla scoperta del patrimonio di stimoli e colori e forme che talvolta possono passare inosservati, ma che sono sicuramente una fonte vitale di ispirazione. A tale proposito verrà allestita una piccola Officina d’Arte in cui ognuno avrà la sua tela, colori e pennelli, restituendo così al bianco della tela – con creazioni personali – il ricordo delle forme scoperte. L’immancabile, sgargiante rossa cocomerata rinfrescherà i palati mentre i colori delle creazioni creeranno un mosaico delle emozioni di questo giorno di mezz’estate al mare, come tradizione vuole, poiché – conclude Patrizia Daffinà – “Baubeach® vuole essere questo: un contenitore di emozioni, di consapevolezza, di attenzione verso il mondo naturale, verso un rispetto troppe volte offeso, verso l’energia creativa che illumina il giorno e rende le notti quiete, verso il racconto dell’incontro fantastico tra l’umana specie e la gioiosità animale, la sua trasparenza e la sua totale innocenza.” (foto: Baubeach)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

TUI Group: buona performance, aspettative molto buone

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

hannoverHannover. “Il 2016/17 sarà un altro anno molto buono per TUI Group. Stiamo registrando una crescita reiterando i nostri orientamenti. Ci aspettiamo una crescita del fatturato di oltre il tre per cento, il nostro risultato operativo sottostante prevede una crescita di almeno il dieci per cento in tutto l’anno“, ha detto l’Amministratore delegato di TUI Group Fritz Joussen alla presentazione dei risultati del terzo trimestre 2016/17. TUI ha registrato una crescita nell’EBITA sottostante del 18,7 per cento e una crescita di fatturato del 16,4 per cento nel periodo in esame. Inoltre, il risultato operativo cumulativo di 9M del Gruppo (EBITA sottostante) è stato per la prima volta positivo. Joussen: “Questa performance eccellente riflette la nostra trasformazione di successo e la concentrazione sui nostri marchi alberghieri e crocieristici. Abbiamo ridotto in modo significativo l’oscillazione stagionale della nostra attività. Per la prima volta, abbiamo già fornito un risultato operativo positivo per i primi nove mesi di un esercizio finanziario. TUI è in ottima forma e completamente in pista. Questo è un bene per i nostri azionisti e per i 67.000 dipendenti del nostro Gruppo. I nostri clienti traggono beneficio dalla presenza sul mercato dei nostri tour operator in molti mercati europei, l’enorme diversità della nostra offerta in più di 100 paesi e dagli standard di qualità definiti dai marchi del nostro Gruppo RIU, Robinson, TUI Blue, TUI Cruises e Hapag-Lloyd Cruises. TUI è in pista, dal punto di vista strategico e operativo”.
Nel periodo in analisi, TUI Group ha registrato una crescita di fatturato del 16,4 per cento1 salendo a 4,78 miliardi di euro (rispetto ai 4,24 miliardi di euro dell’anno precedente). A tassi di cambio costanti ed escluso l’impatto temporale di Pasqua (Pasqua tardiva nel 2017), l’EBITA sottostante è salito a 191,0 milioni di euro (rispetto ai 160,9 milioni di euro dell’anno precedente) con una crescita del 18,7 per cento. Inclusa la conversione di partite in valuta estera e la Pasqua tardiva, la crescita è salita del 37,7 per cento fino a 221,6 milioni di euro.
Allineamento chiaro: TUI è un gruppo turistico di gioco puro – Un marchio – Digitale
Nel terzo trimestre 2016/17, TUI Group ha continuato la sua trasformazione in gruppo turistico completamente integrato. Joussen: “Abbiamo completato con successo la vendita della nostra attività di tour operator specializzato Travelopia nel terzo trimestre e la partecipazione restante in Hapag-Lloyd Container nel luglio 2017. Ciò completa la trasformazione dell’ex conglomerato diversificato come gruppo turistico TUI. Il rebranding ha avuto un grande successo in tutti i paesi e ha rafforzato TUI a livello globale e locale. Il Regno Unito sarà l’ultimo mercato ad eseguire il rebranding nell’autunno 2017. Opereremo in modo consistente sotto il marchio TUI in tutti i mercati di provenienza. La nostra chiara concentrazione sui segmenti ad alta crescita e alto margine di Hotel & Resort e Crociere si è dimostrata la giusta strategia e ha avuto un grande successo. La digitalizzazione delle nostre attività e servizi sta procedendo bene. Abbiamo deciso di usare le opportuntà Blackchain e abbiamo già iniziato a farne uso per i nostri hotel. Inoltre, i nostri moderni sistemi CRM ci permettono di ottenere una visione unica del cliente.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Biglietti aerei: Come sono stabiliti i prezzi

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

aereoSe a ridosso delle vacanze o di un qualsiasi viaggio state cercando un prezzo del biglietto aereo per cambiare l’ora, la data, la durata, questa procedura può arrivare a costare anche il doppio senza che si sappia veramente perché. Ed e’ molto snervante. Una delle soluzioni è di comprendere come le compagnie stabiliscono i loro prezzi. E per questo torniamo indietro di più di cento anni.
Il 1 gennaio 1914, a St. Petersburg in Florida, un uomo, Abram Pheil, 47 anni, diviene il primo passeggero pagante della storia. L’aereo, che puo’ portare solo lui stesso e il pilota, decolla per un volo di 23 minuti per Tampa, dove il nostro uomo e’ Sindaco. Abram ha pagato il suo biglietto 400 dollari, ad un asta, per essere il primo, cioe’ 7.903 euro di oggi. A quel tempo, e negli anni seguenti, i viaggi turistici in aereo sono un po’ come i viaggi turistici di oggi nello spazio, i biglietti costavano tutti grossomodo lo stesso prezzo, cari, ed erano riservati alle persone molto molto ricche. Piccolo problema per le compagnie: il numero di persone ricche era limitato e se si vogliono vendere piu’ biglietti di aereo, bisogna poterli vendere anche a persone meno ricche. E quindi, bisogna che questi biglietti siano meno cari. Negli anni 50 in Usa, le compagnie aeree introdussero due tipi di biglietti: quelli standard con le date flessibili, che sono relativamente cari, e quindi destinati agli uomini d’affari, che hanno i soldi; e i biglietti turistici, che non si possono cambiare le date, che sono meno cari e che, come dice il loro nome, sono destinati ai turisti, che hanno meno soldi. Poi, all’inizio degli anni 1980 c’e’ una liberalizzazione del trasporto aereo, prima in Usa e poi in Europa. Questa liberalizzazione fa esplodere il numero di aerei, e quindi la concorrenza. Permette anche alle compagnie di scegliere le loro destinazioni, il numero dei passeggeri che vogliono imbarcare, l’orario dei loro voli. Ma questa da’ loro soprattutto la possibilita’ di moltiplicare il numero di tariffe diverse per lo stesso tragitto. Possibilita’ che esse decidono di utilizzare a pieno. Ma allora, come stabiliscono queste tariffe?
In un aereo, un posto ha un valore deperibile, cioe’ quando l’aereo chiude le sue porte, non si puo’ fare piu’ nulla se esso e’ vuoto. L’obiettivo di una compagnia aeree e’ quindi quello di dare al posto un valore e di fare in modo che sia il massimo. Per fissare il prezzo dei biglietti, va fissata una griglia tariffaria per ogni volo, cioe’ una serie di tariffe da adattare a tutti i profili dei viaggiatori, le cui esigenze sono diverse una dall’altra. Questo si chiama “pricing”.
Criteri scelti per i clienti: per esempio il servizio a bordo e le prestazioni; un passeggero puo’ scegliere di avere compreso nel prezzo il trasporto del bagaglio, un pasto o un posto piu’ confortevole. E tutto questo si gioca sul prezzo del suo biglietto. Prendiamo un Airbus A380 che vola da Parigi a New York, i 516 posti dell’aereo saranno divisi in quattro classi che pagano una tariffa differente perche’ avranno accesso a prestazioni differenti. E il prezzo potra’ variare anche rispetto alla flessibilita’ del biglietto. Si paghera’ quindi la possibilita’ di cambiare idea; questo sara’ ovviamente piu’ caro perche’ la compagnia avra’ conservato dei posti per gli indecisi, senza sapere se si presenteranno o meno all’imbarco, e questa incertezza ha un costo.
Criteri in funzione del profilo dei clienti. Profilo che le compagnie possono conoscere grazie ai loro criteri di prenotazione. “Non utilizziamo dati individuali o nominativi, non andiamo a cercare il viaggio del signor Rossi o della signora Rossi”, dice Fredj Ferchiou, manager di Air France – Klm, “abbiamo invece tutta la storia dell’insieme dei viaggi, e si sa quanto tempo prima le persone in media prenotano per andare a New York, a Marsiglia o a Johannesburg. In funzione delle destinazioni e dei periodi dell’anno non abbiamo lo stesso profilo di richieste e quindi adattiamo le nostre pratiche a questi diversi periodi”.
E la differenza di prezzo va spesso a giocare sulla differenza tra viaggio d’affari e turista. In funzione delle date del volo e dell’orario in cui si vuole prendere il volo, la compagnia adattera’ i suoi prezzi.Un volo di sabato sara’ meno chiesto da chi viaggia per affari, perche’ i business man saranno gia’ tornati a casa loro: chi viaggia per piacere potra’ quindi approfittare di maggiori posti a prezzi piu’ attrattivi.
Stesse cose per i voli last minute. In generale, un turista avra’ gia’ prenotato le sue vacanze e preso dei biglietti con molto anticipo. Al contrario, un uomo d’affari potra’ aver bisogno di prendere un aereo all’ultimo minuto. Fare economia, non sara’ per la sua azienda una priorita’ in quel momento, ed accettera’ di spendere di piu’. I voli diretti o con scalo interessano una clientela diversa. In vacanza, fermarsi qualche ora in un altro aeroporto non pone dei problemi, e intanto lo si e’ pagato di meno. Anche se questo lascia un po’ a desiderare. Mentre un uomo d’affari accettera’ di pagare di piu’ per poter tornare rapidamente dalla sua famiglia grazie ad un volo diretto.E’ chiaro, in uno stesso aereo, due passeggeri seduti uno accanto all’altro potranno aver pagato dei prezzi diversi.Altro parametro molto volatile che gioca sulle tariffe e’ quello dell’offerta e della domanda.In generale, e’ un po’ come in un supermercato, se volete comprare delle fragole in pieno inverno, esse saranno necessariamente piu’ care perche’ saranno rare e preziose. E’ cosi’ anche con i voli. Piu’ c’e’ domanda, piu’ i biglietti saranno rari e quindi costosi. E per adattare i loro prezzi, le compagnie utilizzano il metodo del Yeld Management. Questo metodo venuto dagli Usa permette di adattare le tariffe in tempo reale a partire dalle statistiche degli anni precedenti. Scopo: riempire l’aereo e fare il massimo di business. “E’ la scienza che e’ in linea con cio’ a cui il cliente da’ valore e che lui stesso e’ pronto a pagare, dice Olivier Fainsilber, specialista in trasporto aereo dello studio Oliver Wyman a Parigi. Se si mette il prezzo troppo basso, si lasciano i soldi sul tavolo. Se si mettono prezzi troppo alti, e’ probabile che non saranno vendute le proprie capacita’”. “Se si fa sapere in anticipo che una destinazione sara’ piena in un periodo specifico, si avra’ la tendenza a stimolare la domanda con delle promozioni, per dare modo alle persone di partire. E quando si vede che la domanda e’ piu’ forte del previsto, e’ li che la legge della domanda e dell’offerta gioca il suo ruolo e si avra’ la tendenza ad avere tariffe meno interessanti disponibili”, aggiunge Fredj Ferchiou.
Lo Yeld management prendera’ in considerazione anche le offerte della concorrenza ed anticipera’ il calendario. Un salone dell’auto a Ginevra o una Coppa del Mondo in Brasile attireranno ovviamente dei passeggeri e questo fara’ aumentare i prezzi. E’ chiaro quindi che un volo Parigi-Francoforte o Parigi-New York potranno entrambi costare 600 euro l’uno. Ma non c’e’ paragone, perche’ i criteri di questi biglietti potranno essere molto diversi. Questi giocheranno sul prezzo. Si potrebbe pensare che questo sia un metodo per manipolare i clienti, clienti che spesso hanno l’impressione di essere presi in giro perche’ non sanno veramente quanto un biglietto dovrebbe costare. “Per sapere se si e’ presi in giro o meno, il miglior modo e’ di conoscere bene il proprio mercato. E’ come quando guardate la pubblicita’ dei vostri supermercati, ci sono dei prodotti che vengono privilegiati, ma non perche’ questo costa quel prezzo la’, ogni volta che voi andate al supermercato. Ci sono delle promozioni. Non bisogna mescolare una promozione, che cerca di stimolare la domanda, con un prezzo che e’ costante nel tempo”, dice Olivier Fainsilber.
In realta’, lo yeld management ha permesso di democratizzare i viaggi in aereo, questo perche’ alcuni prezzi sono molto elevati mentre altri possono essere molto bassi. E’ perche’ la compagnia fa pagare molto cara la classe business, che le classi economiche possono essere offerte piu’ facilmente per il viaggio. In generale, i prezzi dei biglietti non cessano di calare. E infatti nel 2016, essi hanno perduto 38 euro in media in rapporto al 2015, secondo i dati dell’Associazione Internazionale del trasporto aereo.Alcuni piccoli consigli per prenotare un biglietto il meno caro possibile:
comprarlo prima: le prenotazioni meno care all’ultimo minuto, sono finalmente un mito; essere flessibili sulle date di prenotazione; ed infine conoscere il mercato per poter meglio guardare le promozioni. (fonte Aduc)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le strade di Cefalù si trasformano nella capitale mondiale del cibo di strada

Posted by fidest press agency su martedì, 8 agosto 2017

Street foodcefalùCefalù. (Palermo) Dal 9 all’11 settembre 2017 duecento aziende del food e del beverage provvederanno a esporre e a invadere positivamente le strade di Cefalù. Tre giorni di manifestazione che uniranno cibo e cultura. Sono numeri che pesano quelli che accompagnano il Sicily food festival.
La cittadina medievale sarà sezionata in aree tematiche dedicate al cibo e al made in Sicily in tutti i suoi aspetti: moda, musica, arte, artigianato, antichi mestieri, cultura, tradizioni e naturalmente il buon bere.Un evento dal sapore internazionale e che vedrà protagonista totale Cefalù, con i suoi paesaggi incantevoli, i suoi vicoli e il suo mare, che vedranno dividersi in: wine street, beer street, food street, sweet street e il nuovo fish street. Un percorso tra odori, sapori e colori, dove si sommano i confronti tra bartender, i cooking show con gli chef stellati, esibizioni di artisti di strada, concerti e appuntamenti tematici. Tra questi spiccano: il “Tramonto in bollicine” e il “Sigaro sotto le stelle”. Nei prossimi giorni sarà fornito il programma completo.
Sicily food festival è ideato dall’associazione KeFood, con il patrocinio del Comune di Cefalù. Tra gli sponsor dell’evento: Italkali, hotel Costaverde, Sagrim, Electrolux, Agenzia Cassata travel, Amacardo. L’ingresso è gratuito. (foto: Street food, cefalù)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »