Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for the ‘Viaggia/travel’ Category

Travel

Estate 2020: San Marino Outlet Experience prende vita

Posted by fidest press agency su martedì, 15 ottobre 2019

Il progetto, in fase avanzata di realizzazione nella Repubblica di San Marino, patrimonio dell’Unesco dal 2008 e crocevia di itinerari turistici nel cuore dell’Italia, è sostenuto da un investimento di 150 Milioni di Euro messo a disposizione dall’expertise e dal management di solide realtà del settore Retail e Immobiliare come Borletti Group, DEA Real Estate Advisors, Aedes SIIQ e VLG Capital.Proprio le caratteristiche e la morfologia della più antica Repubblica d’Europa hanno posto le premesse per dare vita all’identità distintiva di San Marino Outlet Experience, ispirando il progetto realizzato dall’Architetto Leonardo Cavalli, Founder e Managing Partner del riconosciuto studio One Works. Esteso su un’area di quasi 25.000mq, San Marino Outlet Experience è stato concepito in totale continuità con la natura collinare a nord est di San Marino e nel pieno rispetto ambientale grazie all’adozione del protocollo di ecosostenibilità BREEAM.La struttura si articola in un complesso di edifici che si distanzia dal classico modulo ‘a casette’ degli outlet tradizionali: seguendo il profilo della collina, il progetto comprende un percorso pedonale studiato per definire le quattro distinte piazze poste alle estremità del perimetro.San Marino Outlet Experience si pone come il nuovo elemento valoriale del territorio Sammarinese, in grado di offrire stimoli preziosi per l’economia locale che, sinergicamente con il tessuto imprenditoriale del territorio, svilupperà un florido indotto e incentivi occupazionali grazie alla creazione di 500 nuovi posti di lavoro.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

41esima mostra micologica “Funghi dal vero”

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 ottobre 2019

Legnano. E’ aperta sabato 12 ottobre dalle 15 alle 19; domenica 13 ottobre dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 19; lunedì 14 ottobre dalle 9.30 alle 12.30. L’ingresso è libero. L’esposizione, che viene proposta nella tradizionale formula di tre giorni da sabato12 a lunedì 14 ottobre, vede la presentazione di oltre 250 specie diverse di funghi, sia commestibili sia velenosi, allo scopo di diffondere la cultura micologica insegnando, quindi, a distinguere quello che si raccoglie nei boschi.
«Questo annuale appuntamento, che arriva nell’anno in cui Antares festeggia i 50 di attività, si è sempre contraddistinto per lo spirito formativo e di condivisione che fin dall’inizio è stato elemento peculiare dell’associazione», osserva il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Roberto Scazzosi. «Abbiamo confermato il sostegno all’attività dell’associazione perché crediamo fortemente in quella crescita culturale, oltre che economica, che arriva dal territorio stesso e che è espressione di una comunità viva e vitale. Elementi che caratterizzano profondamente Antares».
Confermato anche il Concorso Fungino aperto a tutti coloro che vogliono contribuire ad arricchire la mostra con specie diverse e rare. Domenica 13 ottobre, saranno premiati i raccolti più meritevoli presentati entro le 15.30.
La mostra si inserisce in un percorso di avvicinamento alla cultura micologica che l’associazione promuove nel periodo autunnale con una serie di incontri e lezioni pratiche di determinazione e classificazione dei funghi, alle quali è possibile portare anche il proprio raccolto, che si svolgono nella sede di via Ronchi 78 a Legnano. I prossimi appuntamenti sono previsti il 21 e 28 ottobre e il 4 novembre.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sta per ripartire la grande Sagra della Polenta

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

Vizzolo Predabissi (Milano) 11-12-13 e 18-19-20 presso l’Area Feste in via Verdi a Vizzolo Predabissi, giunge alla seconda edizione. La grande festa della provincia di Milano, che celebra l’antico piatto a base di mais e che nel 2018 ha registrato numeri pazzeschi, è stata riconfermata anche quest’anno. E con non poche migliorie.
«Vogliamo bissare il successo dello scorso anno con 10mila avventori e il consumo di oltre 20 quintali di farina, offrendo dieci piatti gustosi – spiega Alessandro Fico di Club Magellano (organizzatore) -. La novità principale riguarda la presenza dello chef Roberto Di Meo che, con uno stile che coniuga innovazione e tradizione, arricchirà la brigata della cucina della sua esperienza, frutto di anni di lavoro in Italia ed Europa e delle più moderne tecniche di cottura e manipolazione degli alimenti».
Punto saldo della manifestazione culinaria, i polentieri di Storo, che dalla località trentina si trasferiranno temporaneamente nella provincia milanese per preparare con le loro farine la famosa polenta carbonera e piatti, sempre a base di polenta, abbinati di volta in volta a cinghiale, brasato, cavallina, cotechino, merluzzo fritto, raspadura, salsiccia, gorgonzola, funghi. Il menù si completa con altri contorni, salumi, dolci, amari, grappe, caldarroste fumanti e una selezione di vini (barbera, bonarda, riesling, pinot e rosé).«Un momento come questo, di convivialità tra amici, non può non essere accompagnato dalla musica, motivo per il quale ogni sera un’orchestra diversa intratterrà gli avventori con balli e canti della tradizione – aggiunge Alessandro Fico -. Verrà allestita un’ampia pista da ballo dove suoneranno affermati complessi, avvezzi alle frequentazioni delle principali piazze e programmi televisivi: Arial Music (11 ottobre), Beppe e Oscar (12 ottobre), Orchestra Minoia (13 ottobre), Monica Riboli (18 ottobre), Pinuccia Cerri (19 ottobre), Pier e Morena (20 ottobre)».
La Sagra della Polenta si svolge all’interno di una tensostruttura, al cui interno saranno disposti 250 tavoli in legno in grado di fornire oltre 2000 posti a sedere; tutti al coperto, al caldo e al riparo da eventuali intemperie. Sarà attivo anche il servizio d’asporto per chi volesse gustare la polenta nella propria casa.
Nelle giornate di sabato e domenica la sagra dura tutto il giorno, a partire dalle 12:00 e fino alle 24:00, mentre nei venerdì i battenti verranno aperti alle ore 19:00. L’ingresso, ovviamente, è gratuito. Sito web http://www.sagrapolenta.it.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Poggio del Moro apre le porte del suo frantoio

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 ottobre 2019

Chianciano Terme (Si) Strada delle Cavine e Valli 79 Martedì 8 ottobre Dalle ore 9.30 fino alle ore 11 riservato agli operatori del settore. Dalle ore 11 fino alle ore 12.30 e dalle ore 16 fino alle ore 18.30 evento aperto al pubblico.
sarà possibile, grazie a questo evento che ha lo scopo di mostrare anche ai più piccoli come nasce l’olio e di far apprezzare le sue qualità organolettiche, partecipare alla raccolta ed alla frangitura delle olive e concludere questa esperienza unica assaporando sul pane l’olio appena franto.I presenti, accompagnati da una guida, potranno raccogliere le olive mature per poi portarle al frantoio aziendale, dove gli verranno svelati i segreti per una raccolta delle olive ed una frangitura perfette, così da dare vita ad un extravergine gustoso ed intrigante.
Conclusione degna di questo incontro, che avrà lo scopo di far innamorare dell’extravergine di qualità grandi e piccini, sarà la prova sul pane dell’oro più saporito al mondo.
Poggio del Moro è una delle rare realtà ad avere un frantoio privato e di ultima generazione – superdecanter Euro X15 D.E. che lavora senza l’utilizzo del separatore centrifugo ad asse verticale -, grazie al quale vengono evitate soste prima della molitura, e quindi ossidazioni, a favore della qualità e del sapore del prodotto.Il nuovissimo impianto, infatti, consente di lavorare le olive, coltivate nel rispetto della natura (l’azienda ha dato il via alla conversione per potersi avvalere della certificazione “bio”), entro pochissime ore dalla raccolta, di trasferire intatte le proprietà dei frutti, che vedono una raccolta ed una frangitura separata in base alle varietà, e di mantenere inalterata la maturità fenolica, tocoferolica e polisaccaridica, così da ottenere un prodotto di altissima qualità, gustoso e fragrante. La lavorazione viene effettuata a freddo, non superando mai nell’intero processo la temperatura di 27°.
Appena ottenuto, l’extravergine viene filtrato, in modo così da evitare il formarsi di impurità ed ottenere un prodotto più longevo e salubre. La filtrazione, infatti, viene effettuata per eliminare dall’olio le piccole impurità – che tendono a depositarsi sul fondo del serbatoio e poi della bottiglia – che accorciano i tempi di conservazione dell’olio.
L’extravergine ottenuto viene in seguito stoccato in serbatoi d’acciaio dotati di sistema di azoto utili ad evitare l’ossidazione, ed imbottigliato, dopo una naturale decantazione che va da dicembre a gennaio.
Poggio del Moro possiede 3000 piante di ulivi varietà leccino, moraiolo, pendolino, frantoio correggiolo con cui produce un extravergine a marchio Olio di Oliva Toscano Igp dal profumo e dal sapore che raccontano la tradizione olivicola locale.
L’evento è gratuito per bambini e per ragazzi, fino ai 18 anni, e per gli operatori del settore (ristoratori ed enotecari).5 euro costo della partecipazione comprensivo di un calice di vino.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

525° Fiera Franca e minoranze linguistiche

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 ottobre 2019

Torino. Sabato 5 ottobre, dunque, ci sarà l’appuntamento con l’ottava edizione della Giornata, mentre domenica 6 ottobre andrà in scena la 525° Fiera Franca.La giornata di sabato inizia alle 11 all’Istituto scolastico des Ambrois con la presentazione, a cura di Massimo Garavelli, del libro di poesie, fresco di stampa, di Riccardo Colturi “Moun paî, ma lënga, ma gen” curato da Renato Sibille ed edito dalla Chambra d’Òc. L’appuntamento vedrà la partecipazione degli allievi dell’Istituto.Riccardo Colturi, maestro di sci e poeta contadino, canta il suo paese dell’Alta Valle della Dora, Fenils (Frazione di Cesana Torinese), la sua terra e la sua gente in questa raccolta di poesie scritte tra il 1981 e il 2019 e presentate da Matteo Rivoira dell’Università di Torino. Gli appuntamenti proseguono nel pomeriggio alle 15,30, sempre al Des Ambrois, con due interessanti presentazioni in contemporanea:“Bogre. la grande eresia europea”, un film di Fredo Valla, regista e sceneggiatore con una lunga militanza occitanista. Anche per il suo ultimo film, Fredo mette al centro la lingua d’oc, a partire dal titolo: “Bogre” che significa bulgaro ed era il nome che veniva dato ai catari d’Occitania, accusati di essere eretici al pari dei bulgari Bogomili. In una parola si condensa una pagina di storia medievale, luci ed ombre di un’Europa cristiana in cui un’idea diversa di Dio ha attraversato il continente da un capo all’altro. Il regista è partito alla ricerca delle tracce di Catari e Bogomili insieme a due giovani collaboratori, Andrea Fantino ed Elia Lombardo. La troupe è stata in Bulgaria, in Occitania, nell’Italia centro-settentrionale e in Bosnia. La Chambra d’Òc ha contribuito fin dall’inizio alla realizzazione del progetto, dando vita anche ad una campagna di crowdfunding online, con ottimi risultati.Il film è ora in montaggio, ma a Oulx verrà presentato il progetto grazie a un teaser, una sorta di trailer realizzato per suggerire ai futuri spettatori le atmosfere e i temi approfonditi dal film finale, che uscirà nel 2020.Ël pan dou Chatè ou l’î cioù ël plu bè, Il pane di Chateau è sempre il più bello, Cahier n. 30 dell’Ecomuseo Colombano Romean, curato da Renato Sibille con contributi di Angelo Bonnet, Ines Chalier, Rita Frezet, Andrea Zonato e Giovanni Bressano, a cura di Massimo Garavelli del Consorzio Forestale Alta Valle Susa. La pubblicazione raccoglie frammenti di storia di Chateau Beaulard, frazione di Oulx, accompagnata da preziose fotografie d’epoca di Paolo Bressano.A conclusione della giornata, la sera alle ore 21, viene presentato il CD del gruppo di musica occitana Triolet “Lu tëmp dë la danso”. Il gruppo Triolet, nato nel 1997 e costituito dai fratelli Corrado e Riccardo Aimar (flauti e organetto) ed Enrico Pascal (violino), propone in questo cd 15 brani, quasi tutti cantati, tratti dal repertorio tradizionale ed alcuni di loro composizione.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il turismo non è in crisi di domanda, ma l’offerta talvolta traballa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 ottobre 2019

Dopo il fallimento della Thomas Cook britannica forse qualcuno e qualcosa cominceranno a far mente locale che di rendita è sempre più difficile campare. Questo vale per tutti gli attori dell’offerta, dalle agenzie ai vettori fino ai singoli servizi di alloggio e di mobilità.
E non è solo una questione dell’affermazione delle prenotazioni online che in tanti fanno direttamente a chi offre loro un volo o un albergo o un tour. Già di per sé la prenotazione online ha un costo minore rispetto a quella “tradizionale”: il banco dei vari offerenti è oggi non solo quello di un ufficio ma anche quello digitale che già in tanti, aziende o utenti, si sono resi conto della sua valenza. Ma nonostante questo le agenzie continuano ad esistere, alcune operando al di là del classico bancone, altre dietro il bancone virtuale. La Cook britannica sembra che abbia fatto crack proprio per non aver colto appieno questa situazione (vedremo, ché le realtà in questi contesti vengono sempre un po’ dopo).
Per chi oggi si appresta a fare un viaggio, il primo approccio è quasi sempre online. Da qui, poi, in molti usano i servizi di agenzie che sono anche online, altri invece saltano questa mediazione. La differenza? Dipende dalle conoscenze del singolo viaggiatore rispetto a dove vorrebbe andare e dalle capacità dei singoli offerenti di rendere interessanti le proprie offerte. Mentre per i viaggiatori molto dipende dai singoli interessi e dalle mode e dalla pubblicità, per chi offre c’è un elemento di base che deve caratterizzarli: professionalità; sia che ti venga offerto un volo o un albergo, sia che si tratti di una itinerario articolato o della costruzione dello stesso intorno ai desiderata del viaggiatore.
Ed è su questa professionalità che ci concentriamo. La sua accuratezza dovrebbe crescere in modo esponenziale rispetto all’articolazione delle domanda: una cosa è vendere un volo per Parigi o New York o Londra, magari con annesso albergo, altro è vendere un tour nei castelli della Loira o nel deserto australiano o nelle foreste del Congo o nelle Pampas argentine o nei luoghi “santi” di Israele. La tendenza di diverse agenzie è quella di “consigliare” pacchetti già confezionati, per cui la loro funzione si limita ad essere rivenditori di prodotti confezionati da altri tendenzialmente esperti in quello specifico territorio. Ma, per l’appunto, rivenditori. Ed è qui, secondo noi, il problema: i rivenditori di viaggi stanno subendo le stesse sorti dei rivenditori di pentole, o sei fortemente specializzato, e quindi va bene anche se stai dietro ad un bancone tradizionale, oppure devi darti da fare per affrontare la concorrenza degli “Amazon” del settore, con l’aggiunta di fornitori di, per esempio, alberghi e voli e trasporti, che operano anche direttamente col cliente.
Ovviamente noi, in questo ambito, non abbiamo le formule da indicare perché i vari mediatori siano all’altezza della situazione, ma proprio perché abbiamo l’occhio del consumatore e dell’utente siamo in grado di sostenere che i nostri occhi oggi sono molto attenti e selettivi. (Vincenzo Donvito, presidente Aduc)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Caro voli in Sicilia

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 settembre 2019

L’On. Decio Terrana, Coordinatore Regionale dell’UDC Italia in Sicilia, ha oggi trasmesso una nota ufficiale al Presidente del Consiglio dei Ministri Prof. Giuseppe Conte evidenziando il disagio economico-sociale provocato sul territorio siciliano dal “caro voli”, il costo troppo elevato delle tariffe aeree per i cittadini siciliani. La nota è stata altresì inviata anche al nuovo Ministro dell’Infrastruttura e dei Trasporti, Paola De Micheli, al Governatore della Regione Sicilia On. Nello Musumeci, all’Assessore Regionale Infrastrutture in Sicilia, On. Marco Falcone, ed al Presidente dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, il Magistrato Roberto Rustichelli.Con questa nota, l’On.Decio Terrana vuole sollecitare tutte le istituzioni interessate affinchè, ognuna per le proprie competenze, possa attivarsi per attuare le opportune soluzioni che consentano l’abbassamento delle tariffe aeree.
<< Siamo pronti a scendere in piazza per sollecitare atti concreti e soluzioni immediate – comunica il Coordinatore Regionale dell’UDC – sono arrivati nei mesi scorsi i soliti proclami e nessuna soluzione; non possiamo più permetterci che i Cittadini Siciliani vengano così bistrattati e dimenticati dalle istituzioni e dal Governo su temi che richiedono urgenti risoluzioni.>>

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Custonaci si terrà la tradizionale «Giornata Tricolore 2019»

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 settembre 2019

Custonaci sabato 28 settembre (ore 10.00) presso la Sala Conferenze di Villa Zina Park Hotel, la tradizionale «Giornata Tricolore 2019», che in questa edizione ha per tema «Le nuove frontiere della Politica – Dal post-ideologismo ai social media».
«Anche quest’anno l’occasione d’incontro della «Giornata Tricolore» è imperdibile, ed oltre al «Centro Studi Dino Grammatico», ad organizzare l’evento hanno voluto esserci rispettivamente le fondazioni «Nazione Futura», «Tatarella», «Giuseppe e Marzio Tricoli» e l’«Istituto Siciliano di Studi Politici ed Economici» (ISSPE), con il patrocinio della fondazione «Alleanza Nazionale». Non solo, dunque, per l’attualità del tema, ma soprattutto per il respiro nazionale che si è voluto dare anche grazie alla partecipazione della Senatrice Isabella Rauti Presidente del «Centro Studi Pino Rauti» e del giovane editore ed autore Francesco Giubilei (è stato inserito da «Forbes» tra i 100 under30 più influenti d’Italia, nonché spesso ospite nei network televisivi più importanti quali Rai, La7 e Mediaset). A lui spetterà, tra l’altro, il compito di assegnare il «Premio per la Cultura della Legalità» (ovvero una piccola quercia, che rappresenta il radicamento ai valori legalitari, realizzata in marmo di Custonaci ad opera dello scultore Giuseppe Cortese), che ogni anno viene attribuito a delle personalità che si sono contraddistinte nelle loro attività, per aver contrastato direttamente la criminalità mafiosa e/o per aver diffuso, per l’appunto, un’apposita cultura di contrasto. In questa edizione 2019 si è voluta riprendere la celebre frase di Paolo Borsellino, puntuale figura di riferimento del «Centro Studi Dino Grammatico», dove si ricorda che «purtroppo i giudici possono agire solo in parte nella lotta alla mafia. Se la mafia è un’istituzione antistato che attira consensi perché ritenuta più efficiente dello Stato, è compito della scuola rovesciare questo processo perverso, formando giovani alla cultura dello Stato e delle Istituzioni» e, infatti, il premio verrà assegnato a Maria Concetta Marino, che da decenni opera sul territorio, sia nella veste di dirigente dell’«Associazione Antiracket e Antiusura Trapani» che d’insegnante, attraverso progetti di legalità finalizzati a far comprendere proprio alle nuove generazioni il disvalore di «cosa nostra». Ovviamente al dibattito aperto accorreranno, come ogni anno, da tutta l’Isola. È prevista, infatti, la partecipazione di numerosi parlamentari nazionali e regionali (Carolina Varchi, Antonio Catalfamo, etc..) ed ha confermato la sua presenza anche l’«Assessore Regionale al Turismo» Manlio Messina. A moderare l’incontro è stato chiamato, infine, il direttore de «ilsicilia.it» Alberto Samonà».

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Diciottesima edizione della festa organizzata dall’Associazione Amici della Castagna

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 settembre 2019

Vallerano dal 5 ottobre al 3 novembre: diciottesima edizione della festa organizzata dall’Associazione Amici della Castagna e dalla rinnovata Pro Loco di Vallerano, che coinvolge il territorio in un programma diversificato di escursioni, degustazioni, visite guidate e spettacoli. Molte le iniziative che permetteranno di esplorare l’antico borgo medievale e i suoi dintorni in un clima di festa, cultura e divertimento aperto a tutti.Oltre agli stand, con vendita dei prodotti tipici locali e mercatini dell’artigianato, numerose saranno le visite di approfondimento a chiese, eremi e grotte, inframezzate da cortei storici con sbandieratori e musicisti e momenti di convivialità gastronomica in piazza insieme al grande calderone delle caldarroste e vino rosso, oltre ai pranzi e cene a tema nelle caratteristiche cantine di tufo aperte eccezionalmente per questa occasione.Tra gli appuntamenti culturali da segnalare la presentazione del libro “Storie normali di un ragazzo speciale, vivere in famiglia la disabilità quotidiana”, un’autobiografia di Mauro Messina, incentrata sulla storia del figlio affetto dalla sindrome di Down che vuole a tutti i costi fare il Carabiniere: e proprio alle famiglie con membri diversamente abili sarà dedicata una giornata con speciali itinerari, per far scoprire ai ragazzi down i suoni, colori e sapori del territorio.In programma anche stornellate, laboratori sull’intreccio dei canestri in vimini, esposizioni di rapaci e musiche con balli in piazza della Repubblica.Nel ricco menu à la carte all’interno dei tipici luoghi di ristoro (è consigliata la prenotazione) una varietà di ricette che sfruttano le particolarità del territorio e la camaleonticità della castagna che ben si sposa con zuppe di fagioli, ceci, gnocchi, polenta, spezzatini, funghi e bruschette, e ben si offre concubina di liquori, crostate, marmellate e sfiziosi dolcetti difficili da dimenticare. Allo stand degli amici della Castagna sarà anche possibile ricevere una copia omaggio del libro delle ricette, così da proseguire nelle proprie cucine il percorso gourmand incentrato su questo prodotto della Natura dotato di una particolare lucentezza ed insignito dalla Comunità Europea del marchio di Denominazione di Origine Protetta (DOP), primo ed unico ancora in Italia, il 7 aprile 2009.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

KLM,Thalys e NS Dutch Railways: partnership per il trasporto ferroviario alternativo ai voli

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 settembre 2019

A partire dal 29 marzo 2020, KLM Royal Dutch Airlines sostituirà uno dei collegamenti giornalieri tra Bruxelles e l’aeroporto di Amsterdam Schiphol con posti garantiti a bordo del treno ad alta velocità Thalys. Negli ultimi mesi, KLM, Thalys e NS Dutch Railways hanno sviluppato un piano a lungo termine per ridurre il numero di voli tra Bruxelles e Schiphol. La premessa di base è che la soluzione garantisca la stessa qualità del servizio attualmente assicurato dalla compagnia aerea. Questa operazione fa parte dell’impegno di KLM a sensibilizzare tutti per “volare responsabilmente”, con l’obiettivo di creare un futuro sostenibile per il settore del trasporto aereo. Sostituendo i voli a corto raggio con servizi ferroviari, gli slot che si liberano possono essere utilizzati per voli a lungo raggio. Il servizio ferroviario manterrà il traffico verso l’aeroporto di Schiphol mentre la qualità della rete migliorerà grazie a una più ampia gamma di destinazioni disponibili.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alitalia e il fallimento del tour operator Thomas Cook

Posted by fidest press agency su martedì, 24 settembre 2019

Ci evoca alcuni problemi simili che abbiamo in Italia con Alitalia e che si sta cercando (da anni) di risolvere. I modi però sono molto diversi.
I britannici della Cook avevano chiesto un aiuto al governo di 250 milioni di sterline, ma il governo ha rifiutato di intervenire preferendo spendere qualcosa come 100 milioni per il rimpatrio di 600 mila turisti lasciati a terra in varie parti del mondo; motivazione: si sarebbe trattato solo di un cerotto temporaneo su una situazione ormai insostenibile di quasi due miliardi di debiti e un’assenza di prospettive.
Gli italiani di Alitalia sono anni ed anni che vanno avanti solo grazie ai soldi pubblici, ed ora c’è una nuova scadenza in cui i soldi, anche se non dovrebbero essere solo pubblici, sono sempre in modo consistente dei contribuenti. Sulla vicenda è facile informarsi, sul web in generale e coi nostri varie articoli in materia.
La differenza tra britannici e italiani è quindi notevole e sintomatica di come i problemi che il mercato pone possano essere affrontati, dai governi e dai privati.
In entrambi i casi si tratta di offerte commerciali che, nonostante siano in un settore (trasporti e turismo) che è tra i più trainanti nelle singole economie nazionali e nell’economia mondiale, non riescono a far fronte alle innovazioni che questi stessi mercati impongono per poter essere protagonisti e non vittime.
Thomas Cook si è fatta schiacciare perché il mercato è sempre più online e low cost, e loro sembra che non siano stati all’altezza e – dicono.. anche perché è di moda sostenere una cosa del genere oggi in Uk e non solo – che sia colpa anche della Brexit.
Alitalia, anch’essa, si è fatta schiacciare dal mercato, e nonostante le iniezioni consistenti di denaro pubblico non ha mai provato di essere all’altezza delle innovazioni che il mercato richiedeva per cavalcarlo. Tronfia del suo essere “compagnia di bandiera”, con tanto di demagogia in merito da parte di tutti i governi che l’hanno foraggiata, ha solo macinato spese su spese senza modificare di una virgola la sua desueta ed elefantiaca struttura basata sull’essere prona al potere politico.
Queste le fotografie delle due situazioni. Mondi diversi, approcci diversi, “soluzioni” diverse. Chi ha ragione? (Vincenzo Donvito, presidente Aduc)

Posted in Spazio aperto/open space, Viaggia/travel | Leave a Comment »

I doni della natura: acqua, paesaggio e cibo

Posted by fidest press agency su martedì, 24 settembre 2019

Volterra Sabato 26 e domenica 27 ottobre, e ancora venerdì 1, sabato 2 e domenica 3 novembre si rinnova l’attesissimo appuntamento con VOLTERRAGUSTO (www.volterragusto.com), manifestazione ormai tappa obbligata per tutti gli appassionati delle eccellenze enogastronomiche di Toscana.
“I DONI DELLA NATURA: ACQUA, PAESAGGIO, CIBO” è il tema scelto quest’anno dagli organizzatori, sviluppato attraverso momenti che uniranno le ricchezze gastronomiche locali – il tartufo su tutte – con il patrimonio storico ed architettonico unico che Volterra è in grado di offrire: tra le iniziative nel corso della manifestazione si segnalano ad esempio visite in luoghi generalmente non accessibili della città, itinerari fuori porta fra colline e scorci da cartolina, e ancora tour guidati per le vie della città “sulla via delle acque” alla scoperta di una Volterra quanto mai misteriosa ed inedita.
Cuore dell’evento la XXII edizione della MOSTRA MERCATO DEL TARTUFO BIANCO E DEI PRODOTTI TIPICI DELL’ALTA VALDICECINA che dalle 10 alle 20 celebrerà Sua Maestà il tartufo, affiancato dai tanti produttori che proporranno un viaggio gourmet – dai formaggi ai salumi, passando per il vino, dolci, cioccolata e tanto altro ancora – fra i sapori del territorio e non solo.
Come sempre ricco di spunti il calendario della manifestazione, con appuntamenti ormai divenuti autentici must come il PALIO DEI CACI VOLTERRANI lungo Via Franceschini, sfida inserita nell’albo regionale delle “rievocazioni storiche” in collaborazione con il Comitato delle Contrade Città di Volterra; l’esibizione del GRUPPO STORICO, SBANDIERATORI E MUSICI CITTÀ DI VOLTERRA; le VISITE IN TARTUFAIA per scoprire dove nasce il tartufo e come trovarlo in compagnia dei tartufai locali e dei loro inseparabili segugi; la IV edizione dell’ESCURSIONE CICLISTICA “DI VIGNA IN VIGNA” tra vigneti e colline del volterrano. Senza dimenticare la consegna del PREMIO JARRO, riconoscimento destinato ogni anno a chi in ambito professionale si sia distinto nella divulgazione della cultura della buona tavola.Per tutta la durata della manifestazione sarà inoltre possibile scoprire e degustare i vini del territorio volterrano proposti in assaggio dalla Fisar, oltre ad usufruire della tante scontistiche previste sugli ingressi dei musei cittadini.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Fassa Sky Expo 2019, novità per il volo libero

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 settembre 2019

fassa-expoCampitello di Fassa (Trento) nei giorni 27-28-29 settembre 2019 si terrà la sesta edizione della rassegna legata al volo libero in deltaplano e parapendio. In questi tre giorni gli appassionati troveranno presso i 25 stand della fiera tutti i nuovi prodotti disponibili sul mercato. Potranno anche testare ali, imbragature, strumenti per il volo e quant’altro in prima persona, decollando dal rifugio Des Alpes sul Col Rodella (2360 metri) che sovrasta la zona dell’esposizione e sorvolando le Dolomiti della Val di Fassa e del Trentino, le montagne più belle del mondo. L’accesso al decollo è garantito da una comoda funivia al ritmo di 120 passeggeri per volta. Comodo anche l’atterraggio nei pressi dell’esposizione. Grazie all’uno e all’altro, oltre che alla presenza dei più noti produttori di attrezzature e accessori per il volo libero, lo scorso anno sono state contate 9000 presenze, un risultato molto incoraggiante anche per la ricettività delle strutture alberghiere della zona.Piloti di deltaplano e parapendio saranno i primi interessati alle novità di un mercato che non conosce sosta nello sviluppo tecnologico e innovativo e che meno di un mese fa ha portato all’Italia i titoli mondiali in entrambe le discipline. Poi molti curiosi, magari in vista di avvicinarsi al volo libero, un’attività affascinante che consente di avventurarsi nel cielo senza aiuto di motori, ammirare paesaggi da un punto di vista che non conosce confronti. L’ingresso è libero e durante tutta la esposizione ci saranno anche eventi collaterali, come il raduno nazionale dei Pionieri del Volo e l’escursione di hike and fly, cioè volo ed escursionismo, con guida in accompagnamento per sabato 28 settembre. Relax garantito ai punti di ristoro. (foto fassa-expo copyright Gustavo Vitali)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fiera Regionale del Miele

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 settembre 2019

Marentino Sabato 28 e domenica 29 settembre a Marentino è in programma la nona edizione della Fiera Regionale del Miele. Il programma della manifestazione si apre sabato 28 settembre alle 14,30 con la Passeggiata tra le verdi colline marentinesi. Il ritrovo dei partecipanti è fissato in piazza Umberto I davanti al Municipio, per una camminata di circa due ore, che si conclude con uno spuntino a base di miele.
L’inaugurazione ufficiale della manifestazione è in programma domenica 29 settembre alle 11, alla presenza della Consigliera metropolitana Barbara Azzarà, delegata all’istruzione, al sistema educativo, all’orientamento, alla rete scolastica, all’infanzia, alle politiche giovanili, alla biblioteca storica, all’ambiente e vigilanza ambientale, alle risorse idriche, alla qualità dell’aria, alla tutela della flora e della fauna, ai parchi e alle aree protette.
Domenica 29 settembre dalle 9 alle 19 nel centro storico si tiene il mercatino dei prodotti agroalimentari e artigianali locali, con degustazioni gratuite. Nei medesimi orari sono aperti al pubblico il parco avventura con baby parking, le chiese di Santa Maria dei Morti e dell’Assunzione di Maria Vergine, una mostra delle fisarmoniche Cooperfisa di Vercelli nella sala consiliare del Comune, un’esposizione di trattori d’epoca (con prove di aratura nel pomeriggio), una mostra di bonsai (con una dimostrazione della Bonsai Time School alle 15), le mostre dei pittori Paolo Cerati e Giuseppe Migliore. Spettacoli canori sono in programma a cura del maestro Piero Ambrosini e di Giampiero Ausano. Il programma prevede inoltre per le 10 una sfilata di gruppi storici e folkloristici, mentre dalle 10 alle 19 in piazza San Sebastiano i bambini possono partecipare all’animazione didattica “Guarda, prova, impara”, proposta dall’associazione “Val di Treu”. L’associazione “Il mondo delle ali” allestisce invece un campo di falconeria, con laboratori didattici sul mondo degli uccelli rapaci e sulla storia della disciplina e, alle 17, una dimostrazione in piazza San Sebastiano. Dalle 11 alle 19 nel giardino adiacente alla Chiesa Santa Maria dei Morti si può visitare la mostra “Back to origins”, dedicata alla vita dei cacciatori del Paleolitico. Dalle 10 alle 19 i bambini possono giocare con i pony della scuderia “L’isola che non c’è”. Dalle 14 alle 19 c’è il Taxi Rally su di una Ford Fiesta con un campione automobilistico, mentre alle 14,30 in via Roma si possono ascoltare le note della Fanfara dei Bersaglieri “Alessandro La Marmora”di Torino, diretta da Ezio Petrini. L’associazione Aspromiele propone alle 15 nel salone polivalente la smielatura, seguita dal cooking show “Le ricette con il miele” di Paola Uberti di http://www.libriricette.eu. I balli country di Old Wild West sono in programma alle 16,30 nel piazzale dell’autorimessa. In collaborazione con la Scuola alberghiera Norberto Bobbio di Carignano, sul banco alimentare di fronte al Municipio si può gustare e acquistare la torta Tast-mì di Marentino, realizzata con il miele e le nocciole del territorio. Infine, dalle 12 in avanti l’Associazione Turistica di Marentino propone “Le corti del ristoro”, per il pranzo, per uno spuntino e per le degustazioni del Freisa, mentre il gruppo ANA di Saluggia cucina la Panissa.
Il paese sulle colline del Chierese nel 2007 ha ricevuto il titolo di Città del Miele, grazie alla dedizione dei suoi abitanti verso un alimento riconosciuto come prezioso per l’uomo.La Fiera Regionale del Miele propone il mercato dei produttori e una serie di iniziative volte a diffondere la conoscenza del miele e del suo utilizzo in cucina come ingrediente capace di conferire ai piatti caratteristiche uniche in fatto di equilibrio di sapori e profumi.
Alle 21 nella chiesa di Santa Maria Maddalena di Avuglione è in programma un concerto del Coro polifonico di Buttigliera d’Asti, diretto da Paolo Davò, a cura della Cantoria parrocchiale di Marentino diretta da Francesco Gorgerino.
Un servizio di navetta gratuito è a disposizione dei visitatori e percorre la Strada Provinciale dalla chiesetta della Madonnina all’ingresso del centro storico e viceversa e dal cimitero di Marentino a Tetti Villanis e ritorno. http://www.comune.marentino.to.it,

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Una nuova agenda europea per il turismo e la cultura”

Posted by fidest press agency su domenica, 22 settembre 2019

E’ il tema dell’Audizione Pubblica del Comitato Economico e Sociale Europeo (CESE), che si svolgerà venerdì 15 novembre 2019 a Paestum (Salerno) presso il Centro Espositivo Savoy Hotel nell’ambito della XXII edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico.
Il CESE, organo consultivo dell’Unione Europea, che comprende rappresentanti delle organizzazioni dei lavoratori, dei datori di lavoro e di altri gruppi d’interesse, ha per compito fondamentale la formulazione di pareri nei principali settori dell’attività comunitaria, destinati alla Commissione Europea, al Consiglio dell’Unione Europea e al Parlamento Europeo, fungendo così da ponte tra le Istituzioni decisionali dell’UE e i cittadini dell’Unione. L’Audizione Pubblica si inserisce nell’ambito dei lavori del CESE, che negli ultimi anni ha dedicato un’attenzione crescente al tema della cultura, chiedendo il rilancio dell’Agenda europea che miri a un vero e proprio “Nuovo Rinascimento Europeo – rEUnaissance”. Aprire le porte a rappresentanti delle organizzazioni attive nel settore della cultura può apportare creatività e visione e costituisce il fondamento dell’“unità nella diversità”, componenti fondamentali del vivere comune. L’iniziativa promossa dal CESE in collaborazione con la BMTA, si propone di mettere in risalto azioni e politiche di promozione del turismo europeo strettamente legato al patrimonio culturale, che si fonda sulla bellezza di uno dei continenti più ricchi al mondo per storia, arte e tradizioni.
Il turismo culturale sarà, quindi, uno dei temi trainanti, non solo come potenziale veicolo di crescita dei flussi turistici nei paesi dell’Unione Europea e del Mediterraneo, ma con lo scopo, ancora più importante, di valorizzare al meglio il patrimonio culturale dell’area, sia come fattore d’integrazione sociale che di sviluppo economico.
Aprirà i lavori il Presidente del CESE Luca Jahier e interverranno parlamentari e responsabili delle Istituzioni Europee, oltre che i vertici del mondo del turismo e della cultura europei e nazionali.
L’Audizione Pubblica si inserisce in un programma più ampio di quattro giorni, che vedrà riuniti a Paestum in occasione della BMTA, oltre a 100 espositori, di cui 25 Paesi Esteri, nell’ambito del salone espositivo, circa 300 relatori, 100 giornalisti accreditati, 200 operatori turistici tra buyer europei e seller nazionali, in una serie di conferenze, incontri e workshop incentrati su un confronto di esperienze non solo tra i Paesi del Mediterraneo. La XXII edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico si svolgerà a Paestum presso il Centro Espositivo Savoy Hotel, la Basilica, il Museo Nazionale, il Parco Archeologico da giovedì 14 a domenica 17 novembre 2019. Obiettivo dell’iniziativa è promuovere i siti e le destinazioni di richiamo archeologico, favorire la commercializzazione, contribuire alla destagionalizzazione e incrementare le opportunità economiche.

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

CreatiWeb è tra le agenzie di marketing e comunicazione più grandi d’Italia

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 settembre 2019

Da più di 15 anni CreatiWeb, partner di KoobCamp, network punto di riferimento nel settore del turismo en plein air, realizza le strategie coordinate più efficaci per aumentare la visibilità online delle aziende partner rafforzando la loro presenza nei mercati nazionali e internazionali. L’esperienza acquisita, in particolare nel mondo del turismo, è la garanzia di un approccio mirato al raggiungimento degli obiettivi per ogni target di riferimento.Nel corso del 2019 il settore delle agenzie di marketing, pubblicità e comunicazione mostra importanti segnali di sviluppo. In Italia si contano 309 imprese con fatturato in forte espansione e 499 aziende con utili in aumento.Studi approfonditi rivelano che la CreatiWeb si classifica tra le 882 agenzie di marketing e comunicazione più grandi in Italia e raggiunge il 153° posto tra le agenzie con marginalità più alta.Sono 309 le imprese che crescono di oltre il 10% e potrebbero espandersi ulteriormente entro la fine dell’anno, mentre le società che vendono in perdita sono 162. Le aziende che hanno invece diminuito il proprio fatturato, seppur operanti nel settore da diversi anni, sono 370 e hanno subìto una battuta d’arresto soprattutto nell’ultimo anno perdendo significative quote di mercato.CreatiWeb è stata analizzata sotto il profilo finanziario sulla base degli ultimi 4 bilanci depositati in Camera di Commercio: i risultati conseguiti sono stati organizzati in grafici di performance e analisi tabellari in modo da facilitarne il confronto con le altre agenzie dello stesso settore. Cristian Capizzi, CEO presso KoobCamp, partner di Creati Web afferma che: “Questo traguardo rende la CreatiWeb orgogliosa del proprio impegno e permette di offrire una sempre maggiore sicurezza ai clienti, anche grazie alla possibilità di nuovi e ulteriori investimenti sul piano dello sviluppo e soluzioni di comunicazione all’avanguardia”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cous Cous Fest: 8 paesi partecipanti

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 settembre 2019

San Vito Lo capo (Trapani) si svolgerà dal 20 al 29 settembre 2019 il Cous Cous Fest, il Festival internazionale dell’integrazione culturale, alla 22\esima edizione. Una festa di sapori e civiltà che promuove un confronto tra paesi dell’area euro-mediterranea e non solo, prendendo spunto dal cous cous, piatto “giramondo” simbolo di meticciato e contaminazione. Il Cous Cous Fest è coprodotto dall’agenzia di comunicazione Feedback in collaborazione con il Comune di San Vito Lo Capo e con il sostegno dei main sponsor Bia CousCous, Conad ed Electrolux Professional. Campionato italiano Bia CousCous, sei chef in corsa. In gara anche un messinese.
Il primo fine settimana della rassegna è dedicato al Campionato italiano Bia CousCous. Sono sei gli chef, provenienti da tutta Italia e preselezionati sul web, che si sfideranno venerdì 20 e sabato 21 settembre a colpi di cous cous. In palio il titolo di “Miglior chef italiano” e la possibilità di entrare a far parte della squadra “azzurra” che gareggerà al Campionato del mondo di cous cous. A sfidarsi saranno Salvatore Denaro, messinese, che lavora al ristorante Le Pietre volte a Capo Vaticano, vicino Tropea, Massimiliano Poli, milanese che lavora a Parigi. In gara anche due pasticcere: Laura Bonoli da Bologna e Carlotta Ricciardelli da Roma; e ancora Lucia Tellone, dalla provincia dell’Aquila, executive chef al ristorante Fubi’S a Pietrasanta (Lucca) e Marco Parenzan chef trevigiano che lavora al ristorante Equoreum, a San Biagio di Callalta (Tv). A giudicare gli chef saranno due giurie: una tecnica, presieduta dal giornalista Carlo Ottaviano, firma del Messaggero e una popolare formata dai visitatori della rassegna. Le sfide saranno condotte dal giornalista Roberto Giacobbo e dalla siciliana Sarah Castellana, volto di Quelli che il Calcio e Rai Sport. Maggiori informazioni sul sito http://www.couscousfest.it

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

L’Adagio Aparthotels Rome Vatican si fa più grande

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 settembre 2019

Per far fronte alle elevate richieste da parte delle imprese, in particolare per quanto riguarda i congressi, all’edificio esistente è stata aggiunta una seconda struttura con 14 nuovi Appartamenti Superior, dal design moderno e dotati di servizi all’avanguardia, per soggiorni all’insegna del comfort.Una struttura di design in ogni sua sfaccettatura. Sulla facciata del nuovo edificio infatti, si può ammirare il maestoso murales “Wrapped” realizzato dall’artista Tellas, a cura di Marcello Smarrelli, mentre il design di questi nuovi appartamenti è stato progettato dall’architetto Massimo Marinozzi, che ha disegnato sia l’edificio che la nuova hall dell’hotel, proprio per dare uno stile omogeneo a tutti gli ambienti. L’interno delle stanze sono personalizzate con le foto di Andrea Lo Giudice e ritraggono busti di sculture romane, rivisitati in chiave contemporanea; per la testata del letto invece, si è privilegiato un pattern geometrico, ad opera della decoratrice Ilaria Nattino. Tutti gli appartamenti sono dotati di Wifi ad alta velocità, Google Chromecast, bluetooth speaker e Macchine del caffè Nespresso.Ulteriore importante novità è l’implementazione del nuovo concept “The Circle”: dopo mesi di ricerca approfondita, “The Circle” viene lanciato progressivamente in tutti gli Aparthotel Adagio. L’obiettivo di questo nuovo concept è ridefinire gli spazi dell’aparthotel in base ai desideri e all’utilizzo del cliente, offrendo uno stile moderno e flessibile, disponibile in diversi momenti della giornata.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Air France-KLM riconfermato leader mondiale del trasporto aereo

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 settembre 2019

Il gruppo Air France-KLM, per il quindicesimo anno consecutivo, è stato riconfermato leader mondiale nel settore del trasporto aereo posizionandosi ancora una volta al primo posto nella classifica del prestigioso Dow Jones Sustainability Index (DJSI).”Grazie al riconoscimento del DJSI è stato premiato il duro lavoro e le azioni concrete intraprese negli ultimi anni da tutto il personale di Air France, KLM e Transavia, in tutte le aree di attività, riconoscendo il gruppo come leader del settore. Il gruppo persegue sa sempre e incessantemente l’obiettivo comune di aumentare e migliorare sempre di più il livello di sostenibilità nel settore del trasporto aereo. “- ha affermato Benjamin Smith, CEO di Air France-KLM.
A giugno 2019, KLM ha lanciato l’iniziativa “Fly Responsibly”, impegnandosi così a creare un futuro più sostenibile per il trasporto aereo. Il programma include tutti gli sforzi attuali e futuri di KLM per migliorare la sostenibilità delle attività, invitando i consumatori a compensare la loro quota di emissioni di CO2 prodotte dal volo.KLM investe nel carburante per l’aviazione sostenibile dal 2009: l’impegno ad acquistare 75.000 tonnellate di carburante per l’aviazione sostenibile la rende la prima compagnia aerea al mondo ad acquistare biocarburanti su una scala così importante.Inoltre, KLM sta anche lavorando con la Delft University of Technology per sviluppare un aereo che vola in modo più sostenibile grazie alla sua forma a V, in cui la cabina per i passeggeri e l’equipaggio, così come la stiva di carico e i serbatoi di carburante sono tutti ampiamente integrati nelle ali dell’aereo.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »