Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 87

Archive for the ‘Viaggia/travel’ Category

Travel

Economia/Viaggi d’affari

Posted by fidest press agency su sabato, 25 marzo 2017

TURISMOIl Gruppo UVET, polo italiano leader nel turismo che ha da tempo rivolto la propria attenzione all’analisi dei trend dei viaggi d’affari, attraverso la Business Travel Survey annuncia una nuova e importante novità che permette al Gruppo guidato da Luca Patanè di costruire un “nuovo” modello predittivo dei viaggi d’affari. Attraverso una prima ricerca frutto della collaborazione con uno spin off dell’Università degli Studi di Milano specializzato nei big data analysis (VOICES from the Blogs) si è potuto osservare che l’andamento macro economico negli Stati Uniti anticipa di tre trimestri la variazione dei viaggi d’affari verso gli USA. Questo risultato ha permesso di prevedere un incremento dei viaggi d’affari verso gli Stati Uniti nel secondo trimestre 2017 rispetto al secondo trimestre 2016 del 16% (con un intervallo di previsione tra il 12% e il 20%).
Come anticipato in Gennaio, sulla base dei dati consuntivi del 4° trimestre del 2016 l’UVET Travel Index , indice curato per la parte scientifica da The European House – Ambrosetti, stima una crescita economica dello 0,22%, in linea con quanto stimato per il terzo trimestre.Ciò rappresenta una continuazione della moderata crescita registrata tra luglio e settembre, ma senza l’accelerazione di cui il Paese avrebbe bisogno. Dal “picco” più basso, registrato nel secondo trimestre del 2014, l’UVET Travel Index ha segnato una lenta e graduale risalita, in linea con il PIL, anticipando i dati sulla crescita economica italiana, seppure contenuta, che poi si è realizzata fino ad oggi.
Complessivamente la stima di chiusura sul PIL dell’UVET Travel Index del 2016 si attesta a +0,93%.
Il 2° semestre 2016 ha registrato un trend positivo, che vede un aumento delle trasferte e delle spese di viaggio rispettivamente di 9 punti e 1 punto percentuale.Cala invece il costo medio per viaggio, confermando il trend in discesa anche nel 2° semestre 2016. Rispetto al 2015, il costo medio per trasferta è sceso del 7%, con una riduzione di 15 Euro a trasferta.Se si osserva il comportamento del costo medio per trasferta negli ultimi tre anni, si nota che si è ridotto di ben 12 punti, ossia di 28 Euro circa.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Legnano si corre la Run for Parkinson’s

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 marzo 2017

runLegnano domenica 26 marzo si corre la Run for Parkinson’s, manifestazione organizzata da AsPI (Associazione Parkinson Insubria) Legnano con il patrocinio del Comune e il sostegno, tra gli altri, della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. Iniziativa locale dell’omonima corsa che si svolge a livello mondiale, la Run for Parkinson di Legnano vuole accendere i riflettori su una malattia che in Italia colpisce oltre 250.000 persone. «Parlare di Parkinson è importante perché una malattia di cui si parla poco», premette la presidente di AsPI Legnano Rosanna Carnovali. «Si pensa che per avere il Parkinson bisogna tremare, ma questo non è l’unico segnale. Parliamo di una malattia neurodegenerativa che pur avendo il suo picco tra i 50 ed 60 anni, colpisce persone anche più giovani. Non p possibile guarirne, ma è possibile rallentare il suo decorso facendo degli esercizi mirati e tenendosi in attività. Con la nostra associazione, oggi punto di riferimento per una settantina di malati, promuoviamo fisioterapie e iniziative specifiche, sia per i malati sia per i loro familiari. Questa corsa è l’occasione per sostenere la nostra attività e contribuire anche alla ricerca su questa malattia».
Al fianco di AsPI Legnano è scesa la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. «Ci ha mosso la duplice finalità dell’iniziativa: quella sportiva, ma soprattutto quella sociale che vede i volontari dell’associazione essere vicini ai malati e alle loro famiglie», osserva il presidente della Bcc Roberto Scazzosi. «È questo il ruolo di una banca locale che si propone di essere vicina al territorio in ogni sua forma e che ha fatto della mutualità il proprio principio guida».La Run for Parkinson’s prevede due percorsi: il primo, strutturato su un anello da 3,2 km da percorrere tre volte, è dedicato ai runners con partenza alle 9; il secondo di circa 900 metri con partenza alle 10.30 viene proposto per i malati di Parkinson quale testimonianza concreta del fatto che il movimento è indispensabile per allentare il procedere della malattia. Partenza e ritrovo sono in via Girardi 19 a Legnano, dove ha sede AsPI Legnano. Le quote di partecipazione sono 10 euro per il percorso più lungo e 5 euro per la camminata. È possibile iscriversi fino a 10 minuti prima della partenza. È previsto il pacco gara per i primi 500 iscritti. (foto: run) http://www.aspilegnano.it

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Caccia al Tesoro Botanico dei Grandi Giardini Italiani

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 marzo 2017

Isola del GardaOasi ZegnaLunedì 17 aprile 2017, giorno di Pasquetta, torna la Caccia al Tesoro Botanico di Grandi Giardini Italiani, uno degli appuntamenti più attesi e amati dalle famiglie.
29 i giardini in tutta Italia che organizzeranno questo evento ludico-didattico, tutti aderenti a Grandi Giardini Italiani, il network dei più bei giardini visitabili d’Italia (www.grandigiardini.it).La Caccia al Tesoro Botanico di Grandi Giardini Italiani rappresenta ormai un appuntamento fisso per grandi e bambini e da sempre riscuote moltissimo successo perché permette alle famiglie di vivere in modo diverso una giornata tradizionalmente dedicata alle gite fuoriporta, approfittando dei primi giorni di primavera e andando alla scoperta della natura in maniera gioiosa e giocosa in alcuni dei giardini più belli d’Italia, tra isole, labirinti, laghetti, boschi, giochi d’acqua, sculture, vialetti e veri e proprio musei all’aria aperta!L’evento è dedicato alle famiglie, e rivolto in particolar modo ai bambini in età scolare, dai 6 ai 12 anni, che potranno scoprire i tesori botanici custoditi nei giardini attraverso differenti attività pensate apposta per loro.E mentre i bambini saranno impegnati nella Caccia al Tesoro, ai genitori e ai fratellini più piccoli verranno proposte altre attività a tema green, alla scoperta dei giardini e della natura.I giardini in cui si terrà la Caccia al Tesoro Botanico di Grandi Giardini Italiani, suddivisi per Regione:
RosetoVacunaeRosaePIEMONTE
Castello di Miradolo (S. Secondo di Pinerolo, TO) Villa Ottolenghi Wedekind (Acqui Terme, AL) Villa Badia (Sezzadio, AL) Oasi Zegna (Trivero, BI)
LOMBARDIA
Giardino Botanico Heller (Gardone Riviera, BS) Il Vittoriale degli Italiani (Gardone Riviera, BS) Isola del Garda (S. Felice del Benaco, BS) Rocca di Lonato del Garda (Lonato del Garda, BS) Parco Nocivelli (Verolanuova, BS) Villa del Grumello (Como) Villa Carlotta (Tremezzina, CO) Giardini di Villa Melzi d’Eril (Bellagio, CO) Parco della Fondazione Minoprio (Vertemate con Minoprio, CO) Rossini Art Site (Briosco, MB) Giardini di Villa Monastero (Varenna, LC) Villa della Porta Bozzolo – FAI (Casalzuigno, VA)
TRENTINO
Giardini di Castel Trauttmansdorff (Merano, BZ)
Villa Reale di MarliaVENETO
Castello di San Pelagio (Due Carrare, PD) Castello di Roncade (Roncade, TV) Villa Trissino Marzotto (Trissino, VI)
LIGURIA
Villa Serra (Sant’Olcese, GE) Giardini Botanici Hanbury (Ventimiglia, IM)
EMILIA ROMAGNA
Giardino di Palazzo di Varignana (Varignana, BO) Labirinto della Masone (Fontanellato, PR)
TOSCANA
Parco della Villa Reale di Marlia (Marlia, LU) Giardino Bardini (Firenze) Giardino Storico Garzoni (Collodi, PT)
LAZIO
Roseto Vacunae Rosae (Roccantica, RI) Castello Ruspoli (Vignanello, VT)
(foto: RosetoVacunaeRosae, Isola del Garda, Villa Reale di Marlia, oasi zegna)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

5 aprile 2017: Sciopero Alitalia

Posted by fidest press agency su domenica, 19 marzo 2017

alitaliaUSB ha proclamato per il 5 aprile lo sciopero di 24 ore di tutti i lavoratori Alitalia. Tecnici, impiegati, operai, piloti e assistenti di volo si asterranno dal lavoro per dire NO AL PIANO INDUSTRIALE presentato ieri, identico nelle sue linee a quelli devastanti degli ultimi decenni. Come risposta immediata Usb invita intanto i lavoratori ad aderire allo sciopero Alitalia già proclamato per lunedì 20 marzo.
Il piano industriale dell’amministratore delegato Cramer Ball prevede la messa a terra di 20 aerei e l’abbandono di molte attività, la riduzione del personale e il taglio del costo del lavoro, senza interventi sul settore dei voli intercontinentali, l’unico a produrre reddito. Tutti i vertici aziendali che si sono succeduti, pubblici o privati, fuggiti o defenestrati, premiati o condannati, hanno sempre ripetuto gli stessi errori:
Riduzione sconsiderata dei costi, con abbandono di asset e settori importanti e strategici
Abbandono di linee e direttrici produttive
Messa a terra di aerei
Taglio di personale e di professionalità acquisite in decenni
Accordi commerciali capestro come quello con Air France dal quale è costoso uscire ancora oggi
Leasing degli aerei a condizioni che rasentano l’usura
Queste misure hanno condannato Alitalia a perdere la supremazia sul mercato italiano e a un ruolo internazionale più che secondario. Il nuovo piano industriale insiste nel voler ridurre la compagnia a una low cost che faccia concorrenza a quelle vere come Ryanair. Impossibile con impianti, struttura e storia come quelli di Alitalia: equivarrebbe a ripercorrere la strada del 2008, con il commissariamento, il fallimento e una bad company nella quale scaricare personale da licenziare e debiti.
Malafede che nasconde altri obiettivi? Estrema incapacità manageriale? In entrambi i casi questo piano produrrebbe la svendita a pezzi di Alitalia, decretando la fine della storia e dell’industria del trasporto aereo in Italia. Non si spiega altrimenti la condizione posta dalle banche di subordinare il piano all’accordo con il sindacato. È altrettanto evidente che i soldi che dovrebbero entrare non serviranno a rilanciare l’azienda ma soltanto a ripianare debiti e anticipazioni degli attuali azionisti (banche e Etihad).
Ci vogliono invece investimenti massicci sull’attività intercontinentale, come fatto all’estero con il sostegno dei governi interessati. Come sindacato lo diciamo da 20 anni, inascoltati, mentre compagnie come Air France, British o Lufthansa raddoppiavano le flotte aeree di lungo raggio, chiedevano e ottenevano il sostegno dei rispettivi governi contro lo strapotere delle low cost, con regole uguali per tutti.
Al contrario in Italia le low cost, prima fra tutte Ryanair, hanno ottenuto facilitazioni e finanziamenti da società aeroportuali ed enti locali, mentre la mancanza patologica di regole le ha fatte crescere a dismisura mettendo in crisi Alitalia e Meridiana. Servono quindi interventi economici, politici ed istituzionali che non possono essere prerogativa di privati. Serve l’intervento diretto dello Stato nella ridefinizione delle regole del settore con condizioni uguali per tutti i vettori e un intervento economico diretto sino alla vera e propria nazionalizzazione di Alitalia che permetta investimenti importanti e produca anche occupazione buona e ritorni produttivi per lo Stato.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Siracusa, terra di contraddizioni e di bellezze”

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 marzo 2017

backstage 1Si prepara la quarta edizione dell’iniziativa che i “Giovani per un Mondo Unito” (diramazione giovanile del Movimento dei Focolari) realizzano a Siracusa, con attività di animazione estiva per i ragazzi dei quartieri Akradina, Tike e Grottasanta.
Per tre anni, l’iniziativa dei giovani, provenienti da varie regioni italiane, ha animato con laboratori teatrali, laboratori artistici e musicali, giochi e attività sociali e culturali, la vita dei bambini e dei ragazzi dei quartieri periferici. Le attività sono state ospitate nei locali delle scuole “Martoglio” e “Chindemi”.
“Anche quest’anno saremo a Siracusa – spiega Melina Morana – per dare continuità alle attività svolte negli anni precedenti e per mettere in evidenza le possibilità di cambiamento che sono presenti dietro le difficoltà che questi quartieri di periferia presentano e per valorizzarne la bellezza”.
In vista del Campus, è stato organizzato un incontro che si svolgerà, dal 17 al 19 marzo: un gruppo di “Giovani per un Mondo Unito” sarà a Siracusa per organizzare delle attività con i bambini delle scuole e per incontrare i giovani e le associazioni. Sono in programma alcuni incontri con i giovani del Liceo scientifico Einaudi, con la scuola Nino Martoglio, con la Consulta giovanile. Domenica 19 marzo, i giovani parteciperanno al convegno “la famiglia e il futuro”, organizzato in occasione del 9° anniversario della morte di Chiara Lubich (ore 16,45, Salone Giovanni Paolo II del Centro Convegni, Santuario Madonna delle Lacrime).
Momento centrale sarà la presentazione del documentario “Siracusa: terra di bellezze e contraddizioni”, realizzato durante il Campus dello scorso anno, e curato dalla regista ed autrice Clara Anicito. Il documentario sarà presentato il 17 marzo, alle 17, presso l’Istituto comprensivo “Nino Martoglio”. Saranno invitati i bambini che hanno partecipato al Campus e le loro famiglie. Il backstage18 marzo, il documentario sarà presentato nel corso di un incontro cittadino che si svolgerà, a partire dalle 9,30, presso l’auditorium del Liceo Corbino. Sarà presente la Consulta giovanile di Siracusa.
“Il documentario – spiega Clara Anicito – “racconta” Siracusa. E’ la storia di una città bellissima, ma anche delle sue contraddizioni. C’è la città d’arte, la città storica, meta di turisti: ma ci sono anche le periferie che vivono ai margini, con mille problematiche”. Ora, il documentario “ritorna” nella città che lo ha generato. “E’ il nostro “dono” a Siracusa – continua Clara Anicito – Vorremmo che il documentario suscitasse in tutti quella “rabbia” positiva che dia la spinta per operare il cambiamento. Vorremmo che diventi uno “strumento”, un punto di partenza per un percorso nuovo e positivo. Vorremmo che non sia solo raccontare una “storia”, ma che ci sia un risvolto concreto per migliorare la nostra terra e le nostre città”. (foto. backstage)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma: Promozione turistica

Posted by fidest press agency su martedì, 14 marzo 2017

area archelogica romanaRoma. Un ponte ideale verso Est e Oriente. Dopo Berlino è Mosca la seconda tappa del tour di promozione turistica che la città di Roma ha programmato per il 2017.
La Russia rappresenta un target con una prospettiva di forte crescita per Roma. Attualmente è l’ottavo Paese per arrivi stranieri in Italia e il settimo per numero di arrivi e presenze negli alberghi della Capitale, rispettivamente 247.183 e 720.385 nel 2016. Un trend positivo che la Città Eterna vuole consolidare e rilanciare anche alla luce dell’incremento di arrivi stranieri. Nel 2017 il Centro Internazionale di Studi sull’Economia Turistica (CISET) stima per l’Italia una crescita complessiva del 3,6%.
Roma Capitale è presente alla 24th Moscow International Travel & Tourism Exhibition nel workshop ENIT, l’Ente Nazionale Italiano per il Turismo, al fianco delle imprese del territorio. A rappresentare l’offerta turistica romana albergatori, imprenditori nel campo della moda, dello spettacolo, del commercio.Ampio spazio è dedicato alla promozione dei pacchetti turistici e alla Roma Pass, la card turistica che consente un’offerta integrata per musei, siti archeologici e trasporto pubblico locale nelle due versioni da 72 ore e 48 ore.Arte e cultura avranno un posto di rilievo nell’offerta turistica. In primo piano il cartellone “Roma Opera Aperta”, la storica stagione estiva del Teatro dell’Opera che si tiene dal 28 giugno al 9 agosto nelle Terme di Caracalla (la Tosca di Puccini e il Nabucco di Verdi tra gli appuntamenti clou di quest’anno) e il musical contemporaneo Divo Nerone, un evento che sarà in scena dal 1 giugno al Palatino.“Per Roma la Russia è un partner turistico con un grande potenziale di crescita. Vogliamo farci promotori di una nuova stagione di contatti tra operatori turistici e imprese presentando l’offerta della Capitale su un mercato che ha dimostrato da sempre di apprezzare l’eccellenza dello stile di vita italiano. Roma sta puntando molto sull’accoglienza sostenibile, con una nuova fase che vedrà l’apertura e il rilancio di prestigiose strutture alberghiere, senza dimenticare la scena della ristorazione nella Capitale sempre più ricca e qualificata”, dichiara l’assessore al Turismo di Roma Capitale Adriano Meloni.

Posted in Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Grande promozione al Grand Hotel Principe di Piemonte

Posted by fidest press agency su martedì, 14 marzo 2017

principe di piemonteprincipe di piemonte1Viareggio (LU). Il Grand Hotel Principe di Piemonte di Viareggio (LU), meta affermata anche per eventi aziendali grazie all’ampia disponibilità di sale congressi perfettamente equipaggiate e all’incomparabile atmosfera versiliese, ripete anche quest’anno la promozione Carpe Diem–your meeting in Versilia, che già l’anno scorso aveva ottenuto grande successo presso aziende e event agency.
In forza di questa promozione, le camere doppie uso singolo (compresa la prima colazione) verranno vendute nel mese di marzo a partire da 90 euro, ad aprile da 109 euro e a maggio da 129 euro (più Iva 10%).
Il Full day meeting package comprende inoltre l’affitto della sala meeting, la connessione Wi-Fi, l’equipaggiamento A/V standard, due coffee break con pasticceria fresca e un pranzo al ristorante Regina sotto la supervisione dello chef pluristellato Giuseppe Mancino al costo di appena 50 euro a persona al giorno (più Iva 10%).
Grand Hotel Principe di Piemonte, storico e prestigioso hotel di lusso che si affaccia sul lungomare di Viareggio, è membro di Small Luxury Hotels of the World, brand che raccoglie centinaia di prestigiosi alberghi nel mondo. Sorto nei primi anni Venti, ha rivisto la luce nel 2004 dopo due anni di restauro conservativo, che lo hanno riportato all’antico splendore.
Gli ambienti intimi e accoglienti, raffinati e di lusso, dai quali ammirare lo splendido panorama delle Alpi Apuane e del lungomare di Viareggio, attraggono durante tutto l’anno turisti leisure e Mice. Le 106 camere, 87 standard e 19 suite, sono disposte sui cinque piani, ognuno di questi arredato con uno stile differente. E anche i ristoranti “Piccolo Principe” (due stelle Michelin) e “Regina” hanno certamente reso celebre l’albergo nel tempo. (foto: principe di piemonte)

Posted in recensione, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Partire dal territorio molisano per un piano di sviluppo regionale non più rinviabile

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 marzo 2017

cutugno nanniIl direttivo degli ex consiglieri regionali – allargato alla partecipazione di tanti associati e di alcuni consiglieri in carica – convocato dal suo presidente Gaspero Di Lisa, continua, dopo le tante iniziative (in particolare le due pubbliche promosse tempo addietro a Campobasso), nella sua azione di sprone nei confronti della Regione, affinché il Molise si doti di una pianificazione, coerente e sostenibile per tutti i settori produttivi, suscettivi di sviluppo e capaci di dare risposte alla crescente e insoddisfatta domanda di lavoro. Erano presenti, per il Consiglio, il suo Presidente Vincenzo Cotugno e per il Governo regionale, l’Assessore Pier Paolo Nagni.Un piano di sviluppo capace di stimolare idee, progetti; mettere in campo strategie e strumenti atti a indicare e costruire il Molise dei prossimi vent’anni.
Una necessità, soprattutto in questa fase di grave crisi, quando diventa più facile “buttare, con l’acqua sporca, anche il bambino”. La salvaguardia dell’Autonomia regionale, bene prezioso che deve alimentare sempre più l’orgoglio di ogni molisano, figlio di una terra generosa, e, trovare risposta politica nella qualità (non potendo per le sue dimensioni concorrere sul piano quantitativo) di beni e di valori unici, davvero preziosi e, soprattutto vincenti, sul mercato globale. Valori e risorse di un territorio unico, la sola miniera d’oro che il Molise ha.Si tratta di approfittare di questo tesoro, per renderlo base della costruzione del PIANO di SVILUPPO REGIONALE, indifferibile, a detta di chi ha avuto la possibilità – nel lontano e recente passato – di governare questa nostra Regione, per rendere il Molise esempio positivo di un Paese, che, oggi più che mai, ha forte bisogno del primato della politica, di unità e della più ampia partecipazione.Un piano di sviluppo per proiettare nel futuro il “Piccolo Grande Molise” e dare ai giovani la possibilità di restare e vivere da protagonisti il proprio territorio. (Pasquale Di Lena) (foto: cutugno-nagni)

Posted in Spazio aperto/open space, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Unicam per lo sviluppo di un turismo della salute

Posted by fidest press agency su domenica, 12 marzo 2017

turismo saluteCamerino. Ancora un importante finanziamento europeo ottenuto dalla ricerca di eccellenza dell’Università di Camerino.
La Commissione europea ha infatti recentemente annunciato l’assegnazione di 2.5 milioni di euro al progetto europeo denominato “CHARMED” inserito nell’ambito del programma Horizon 2020 Marie Skłodowska-Curie RISE Ricerca e Innovazione. Il progetto è stato presentato da un consorzio europeo di piccole imprese e università, che include anche l’Università di Camerino, che collaboreranno alla realizzazione del progetto.
Per l’Università di Camerino partecipa il gruppo di ricerca coordinato dalla prof.ssa Piera Di Martino, docente della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute, con la collaborazione delle dottoresse Roberta Censi e Manuela Cortese.
Per la realizzazione del progetto è stato selezionato il comune di Nemi, grazie alla sua posizione geografica, al suo importante patrimonio culturale e alla qualità della vita di cui gode la sua popolazione. “Obiettivo del progetto – ha dichiarato la prof.ssa Di Martino – è quello di realizzare “una comunità verde di nuova concezione”, dove ricreazione, benessere e salute della popolazione vengono promossi, valutandone l’impatto ecologico, economico e sociale.
Lo sviluppo di piccole comunità verdi, in genere località minori e lontane dai flussi turistici principali, può essere promosso con l’obiettivo di sviluppare “un turismo della salute” che coinvolga sia la popolazione locale, sia i turisti, in particolare quelli in età pensionabile, nonché coloro in fase di riabilitazione da malattie serie quali i tumori”.L’obiettivo è fornire un modello di auto-sostenibilità socio-economica, dove un sano invecchiamento può essere promosso in sinergia con le attività locali.Per la realizzazione del progetto sono state riunite le competenze scientifiche e socio-economiche di università e piccole imprese di Italia, Regno Unito, Danimarca, Polonia, Slovacchia, Germania e Paesi Bassi, con l’obiettivo di creare un’infrastruttura socio-economica alternativa per lo sviluppo di un turismo basato sul miglioramento del benessere fisico e psicologico.In particolare, il gruppo di ricerca Unicam sarà chiamato a valutare la qualità del microambiente della cittadina di Nemi dal punto di vista chimico-olfattivo. Aria, acqua, suolo saranno campionati ed analizzati con i metodi analitici più all’avanguardia presenti presso le strutture della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute. L’impatto sulla salute della popolazione del microclima sarà valutato su un campione di popolazione (residenti e turisti), mediante valutazione di parametri clinici. (Foto: turismo salute)

Posted in Cronaca/News, Università/University, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Olanda “adotta” le bellezze di Roma

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 marzo 2017

olandaL’Olanda sostiene le bellezze della Capitale grazie ad un gruppo di mecenati che ha deciso di finanziare il restauro delle due fontane della città di Roma dopo i danni provocati dagli hooligans olandesi alla Barcaccia. La Fontana delle Api e di Viale Tiziano ritroveranno il loro splendore originario. Il cantiere è partito il 9 marzo, per lafamosa fontana a forma di conchiglia ideata da Gian Lorenzo Bernini, mentre il prossimo 13 marzo verrà avviato quello della Fontana di Viale Tiziano. Entrambi gli interventi di rispristino, sotto la direzione scientifica della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma, sono resi possibili dalla generosità di alcuni mecenati olandesi: le società Koninklijke Woudenberg e Meesters In del gruppo Janssen-de Jong e l’Associazione “Salviamo la Barcaccia”, che ha raccolto dei fondi da parte di persone private e giuridiche, il Celeanum Gymnasium di Zwolle ed il blog/piattaforma crowdfunding “Scusa Roma”. Koninklijke Woudenberg ha anche ricevuto dei fondi da un gruppo di imprenditori di Rotterdam, interamente destinati ai due progetti di restauro per Roma Capitale.Insieme hanno deciso di finanziare i lavori di ripristino come generoso gesto simbolico verso la città di Roma dopo gli atti vandalici compiuti il 19 febbraio 2015 da alcuni tifosi olandesi, in città per la partita di calcio tra Feyenoord e A.S. Roma, alla fontana della Barcaccia. L’importo complessivo dei due interventi è stimato in oltre 100.000,00 euro.I lavori saranno realizzati dalla società Meesters In, controllata dalla Società Reale Olandese Koninklijke Woudenberg. Tali società sono specializzate in restauro architettonico e sono altresì note per famosi lavori di restauro nei Paesi Bassi, come quelli del Rijksmuseum ad Amsterdam ed il Mauritshuis a l’Aja. Koninklijke Woudenberg collaborerà con la società romana CBC, una delle più esperte ditte italiane di restauro di beni culturali. Tutto ciò roma10.JPGcostituirà l’occasione per un proficuo scambio di competenze tecnico-scientifiche tra Italia e Olanda. Per la Fontana delle Api, il cui ultimo restauro risale al 2000, la durata dei lavori è stimata in circa 60 giorni e prevede la pulitura delle superfici, il consolidamento delle fessure, la realizzazione di nuove stuccature, il trattamento protettivo della pietra e la revisione dell’impianto idrico. Più complesso e di più lunga durata (stimate circa 240 giornate lavorative suddivise in più fasi) l’intervento di ripristino per la Fontana di Viale Tiziano. Pur essendo stata oggetto di diverse operazioni di manutenzione in tempi recenti, non ha mai subito un vero e proprio intervento di restauro dall’epoca della sua costruzione. Il monumento inoltre, nella notte tra il 6 e il 7 marzo 2015, in seguito a un violento temporale, è stato danneggiato dalla caduta di grande pino marittimo che ha investito in pieno l’area della fontana, demolendo porzione della seduta circolare e gran parte del balaustro centrale del manufatto. In particolare, il bacino intermedio della fontana si è staccato di netto dal fusto portante, frantumandosi in svariati pezzi non più ricomponibili; il fusto stesso si è gravemente deformato e lesionato. L’urto ha compromesso la stabilità dell’intero gruppo centrale della fontana, procurando lesioni anche al supporto del catino ovale superiore, sebbene quest’ultimo non sia stato direttamente danneggiato dal crollo del pino. Gli elementi maggiormente danneggiati dal crollo e non più recuperabili – catino centrale e parte del fusto – saranno ricostruiti in Olanda sulla base della documentazione esistente.
La Fontana delle Api è un originale fontanile a forma di conchiglia ideato da Gian Lorenzo Bernini nel 1644, su commissione del papa Urbano VIII Barberini. L’opera, realizzata interamente in travertino, è caratterizzata dalla presenza di tre api, animale araldico della famiglia del pontefice, dalle quali l’acqua sgorga e ricade nel catino costituito dalla valva inferiore della conchiglia. Collocata oggi su piazza Barberini all’angolo con via Vittorio Veneto, la Fontana delle Api era in origine posta dall’altro lato della piazza, ad angolo con via Sistina, addossata allo spigolo del palazzo Soderini. Da qui fu smontata nel 1867 per ragioni di viabilità e depositata nei magazzini comunali. Venne ricostruita nella posizione attuale tra il 1915 e il 1916, integrando con fedeltà e con lo stesso materiale dell’originale le numerose parti mancanti.
La fontana, collocata lungo l’asse mediano dei giardini posti tra via Flaminia e viale Tiziano, venne realizzata negli anni ’30 del Novecento, durante l’urbanizzazione a carattere residenziale del quartiere Flaminio.
Il disegno si deve all’architetto Raffaele de Vico (1881-1969), al tempo consulente artistico del Servizio Giardini del Comune di Roma, protagonista delle sistemazioni del verde nella capitale a partire dal secondo decennio del secolo scorso e fino al secondo dopoguerra.

Posted in Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cuba: turismo da primato

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 marzo 2017

cubaUndici milioni di abitanti, oltre quattro milioni di turisti nel 2016, con una crescita del 13 per cento rispetto all’anno precedente. Raddoppiate, in particolare, le presenze americane. Benvenuti a Cuba, isola dal fascino inesauribile dove il turismo costituisce, grazie ad un gettito di 2,65 miliardi di euro, la voce più importante dell’economia nazionale. Insieme alle rimesse degli emigranti, pari ad oltre tre miliardi di euro e alla celebre industria dei sigari, che fattura però “solo” 422 milioni di euro. Non a caso molti professionisti locali, dagli avvocati ai medici, preferiscono “convertirsi” al turismo e fare i camerieri o i tassisti.
Le recenti, per quanto timide, aperture politiche, sociali ed economiche del regime dell’Avana, suggellate dalle visite del Papa e di Obama, stanno calamitando delegazioni di imprenditori da tutto il mondo, soprattutto da Usa, Francia e Italia. Il governo guidato da Raúl Castro, che a quasi 86 anni ha annunciato le dimissioni per il prossimo anno, sta promuovendo le partnership con i privati per sfruttare le ulteriori potenzialità che la macchina turistica è in grado di assicurare. C’è consapevolezza che lo scarso afflusso di capitali stranieri sia uno dei principali problemi dell’economia cubana, caratterizzata da una forte importazione di beni e servizi.
Il viceministro del turismo Mayra Alvarez ha annunciato precisi impegni per migliorare e ampliare la ricettività, oggi ferma alle 70mila camere garantite dalle strutture alberghiere, integrate dalle circa 16mila delle casas particulares, le abitazioni private dove si permette ai turisti di pernottare a prezzi convenienti.
“Un piano governativo fissa l’esigenza di 53mila camere alberghiere da realizzare nei prossimi anni e un altro piano prevede 10mila ‘case di protocollo’ all’anno per dieci anni, cioè ville di 7-8 stanze per uso turistico – spiega Angelo Sollazzo, l’ex parlamentare socialista che con la sua Confederazione italiani nel mondo promuove tre missioni all’anno di imprenditori italiani a Cuba. “Da qualche anno si partecipa a gare pubbliche dal momento che hanno fatto il loro ingresso gli organismi internazionali, come la Bei – continua Sollazzo. “Gli imprenditori edili possono contare su manodopera locale qualificata, mentre in genere vengono dall’estero le maestranze, cioè geometri, capi cantiere e capi impiantistica. Ferro e cemento locali sono di qualità eccelsa, i manufatti vanno invece importati”.
cubaIl turismo è un comparto strategico per l’economia cubana, anche perché oggi fa da contraltare ad almeno tre fattori negativi: il primo è il crescente invecchiamento medio della popolazione, con un abitante su cinque che ha più di 60 anni (oltre due milioni di cubani) e un tasso di natalità crollato a 1,72 figli in media per donna, causa anche la fuga all’estero da parte di molti giovani; il secondo è la crisi dell’agricoltura, poco redditizia; il terzo è rappresentato dal collasso economico del Venezuela, principale partner commerciale con forniture di prezioso petrolio, circa 55mila barili al giorno, oggi in fase calante. Altre incertezze sono legate alla politica di Trump.
L’isola, paradiso dei Carabi, ha però numerose carte da giocare come meta agognata di turisti ormai da tutto il mondo. Oltre alle celebri spiagge, ai cohiba, i celebri sigari, c’è un immenso patrimonio naturale e culturale forte di ben undici siti dichiarati patrimonio dell’umanità dall’Unesco, da L’Avana Vecchia con le sue fortificazioni a Trinidad, la città-museo dei Carabi e alla Valle de los Ingenions, dal castello di San Pedro de la Roca a Santiago alla Vinales Valley, dai Parchi nazionali di Granma e di Alejandro de Humboldt ai centri storici di Cienfuegos e Camaguey, dalle piantagioni di caffè nel sud-est alla tumba francesa, tipica danza locale.
Strettamente collegato alla ricettività c’è il settore agroalimentare. Cuba, con un’offerta di tipicità alimentari particolarmente esigua, guarda principalmente all’Italia. Tra le realtà che hanno aperto un ampio mercato a Cuba c’è il Consorzio del Chianti, che dal 2012 investe in promozione e da tre anni ha una partnership con i sigari Habanos. Cuba importa 500mila bottiglie di vino al mese, di cui oltre 50mila italiano (10mila di Chianti).
“Pasta, olio, vino, pomodoro e formaggi sono i generi più richiesti a noi italiani – conferma Domenico Mamone, presidente dell’Unsic, l’Unione nazionale sindacale imprenditori e coltivatori che associa 80mila imprenditori agricoli in Italia, alla sua seconda missione a Cuba. “Qui il modus operandi è l’impresa mista tra imprenditoria locale e straniera, con la possibilità, per noi, non solo di esportare i prodotti rientranti nell’accordo, ma anche di gestire il progetto, il piano industriale e la gestione operativa. La tassazione massima è al 25 per cento e, grazie ad un accordo del 1990, non c’è doppia tassazione tra Italia e Cuba – conclude Mamone.
L’isola, tra l’altro, ha un invidiabile primato mondiale: ha il più alto tasso di alfabetizzazione, pari al 99,8 per cento della popolazione.

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Turismo: Roma sbarca a Berlino per ‘ITB Travel Fair’

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 marzo 2017

berlinoBerlino fino al 12 marzo nella Capitale tedesca Roma torna protagonista sulla scena internazionale delle fiere di settore dedicate al turismo. Primo palcoscenico di questo rilancio, nel segno dell’accoglienza e della sostenibilità, è “ITB Berlin Travel Fair”, tra le più importanti Fiere e Borse turistiche al mondo.
Una scelta non casuale per la promozione turistica della Città Eterna: da sempre Roma e l’Italia sono in cima alle preferenze dei turisti tedeschi. La Germania è il terzo paese per provenienza di turisti che scelgono gli alberghi della Capitale (dietro Usa e Regno Unito) e primo per la preferenza accordata alle strutture complementari (residence, B&B, case per ferie, campeggi e ostelli). Nel 2016 sugli oltre 14 milioni di arrivi negli alberghi romani, i tedeschi sono stati oltre 513mila e le presenze hanno toccato quota 1,59 milioni. Spicca la quota di mercato del turismo tedesco nell’extra-alberghiero, che incide per il 17%, la più alta tra i Paesi esteri.
Roma Capitale sarà presente a Berlino nell’area dedicata alla Regione Lazio insieme a 35 imprese romane. Alberghi, luxury, cultura, spettacolo, parchi a tema: ogni settore sarà rappresentato al meglio per garantire a turisti e operatori internazionali la possibilità di conoscere da vicino la nuova stagione del turismo romano.
Roma“I turisti tedeschi da sempre amano Roma e le sue meraviglie. Un rapporto privilegiato che ora puntiamo a consolidare. Il nostro obiettivo, grazie al rinato Dipartimento Turismo di Roma Capitale, è quello di presentare ai professionisti del settore uno sguardo completo sull’offerta turistica della città, in grado di soddisfare tutti i gusti e le esigenze. Abbiamo deciso di dare un impulso concreto al nostro piano operativo turistico e di farlo nel miglior modo possibile: al fianco delle imprese romane che ogni giorno offrono un’accoglienza di qualità. Roma vuole tornare ad essere protagonista. Con due obiettivi, l’accoglienza e la sostenibilità”, spiega l’assessore al Turismo di Roma Adriano Meloni.
Ampio spazio sarà dedicato anche alla promozione dei pacchetti turistici e alla “Roma Pass”, la card che consente un’offerta integrata per musei, siti archeologici e trasporto pubblico locale nelle Foro romanodue versioni da 72 ore e 48 ore. Si parlerà anche dei nuovi Pit, i Punti informativi turistici, con un occhio sempre più attento al digitale e alla personalizzazione dei servizi, e in particolare di quelli informativi: il portale http://www.turismoRoma.it e il call center multilingue 060606.
Natura e archeologia saranno in primo piano. Roma, la città più verde d’Europa, presenterà gli itinerari tra parchi, ville e dimore storiche. Per la prima volta, grazie all’accordo tra Roma Capitale e Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l’area archeologica centrale di Roma, i turisti potranno visitare i Fori imperiali in un unico grande percorso nel cuore della Capitale. Da maggio a ottobre 2017 tornerà anche “Viaggio nei Fori”, l’esperienza interattiva che fa rivivere la storia della fondazione dei luoghi in cui si svolgeva la vita civile e religiosa dell’Impero, a un passo dal Colosseo.
Queste sono solo alcune delle novità, senza dimenticare tutto quello che da sempre rende unica Roma: la lirica, il teatro, la buona cucina e i vini, le sue vie più eleganti, dove ci si può concedere un po’ di shopping, tra grandi boutique, botteghe artigiane e pezzi unici del Made in Italy.

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Traversata atlantica in veliero

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 marzo 2017

velieroROYAL CLIPPER alla volta di Cannes Partenza: 8 APRILE 2017 – 28 notti Itinerario: Bridgetown, navigazione dal 9 al 18 aprile, Ponta Delgada, navigazione dal 20 al 23 aprile, Lisbona, Portimao, Tangeri, Gibilterra il 25 e 26 aprile, Motril, Malaga, navigazione, Ibiza, Palma, Mahon, Bonifacio, Calvì, Cannes.
Quota scontata 20%: a partire da 3.304 Euro a persona (con trattamento di pensione completa, in cabina doppia, categoria 6 interna – spese portuali e trasporti via terra esclusi)
STAR FLYER alla volta di Malaga Partenza: 1 APRILE 2017 – 20 notti
Itinerario: Philipsburg, navigazione dal 2 al 13 aprile, Punta Delgada, navigazione dal 15 al 20 aprile, Malaga. Quota scontata 20%: a partire da 1.392 Euro a persona (con trattamento di pensione completa, in cabina doppia, categoria 6 interna – spese portuali e trasporti via terra esclusi)
Star Clippers opera con tre dei più grandi velieri ancora esistenti al mondo. Gli spazi comuni dei tre clipper prevedono il ponte principale in teak, le piscine, la biblioteca, il Tropical Bar, il piano bar ed una bellissima sala ristorante informale per gustare piatti della cucina internazionale. I due velieri gemelli di 4 alberi, Star Flyer e Star Clipper, possono ospitare fino ad un massimo di 170 passeggeri ciascuno, mentre l’ammiraglia 5 alberi Royal Clipper ospita fino a 227 passeggeri. (foto: veliero)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’eno-gastronomia québecchese in degustazione a Milano e Roma

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 marzo 2017

enogastronomiaMilano il 13 marzo e a Roma il 15 marzo la Delegazione del Québec a Roma presenterà in una duplice formula alcune delle ricette più particolari del suo territorio. All’interno del Giardino d’Inverno dell’hotel Grand Visconti Palace del capoluogo lombardo, il pluripremiato chef quebecchese Mario Julien presenterà, in collaborazione con lo chef Augusto Paleni, un doppio aperitivo riservato alla stampa (ore 11) e agli operatori del settore agro-alimentare (ore 18). Una selezione di piatti dolci e salati elaborati con materie prime del Québec e rispettivi derivati, saranno i protagonisti della degustazione. Tra gli ingredienti più curiosi e inesplorati il vino di pomodoro, la confettura di camemoro, il miele di mirtillo, lo sciroppo di betulla, le têtes de violon, i funghi misti della foresta, il whisky d’acero e la celebre poutine, piatto tipico dello street food locale, rivisitato e nobilitato dallo chef Julien per l’occasione.
A Roma invece, all’interno del Baglioni Hotel Regina, lo chef Julien darà vita, insieme allo chef Luciano Sarzi Sartori, ad un incontro a 4 mani per esaltare, in un menu studiato per l’occasione, i profumi della cucina d’oltreoceano. Per partecipare a questa serata, la cui cena (con inizio alle ore 20:00) avrà un costo di € 45 p.p., vi è obbligo di prenotazione. L’obiettivo di questa iniziativa è quella non solo di far conoscere da vicino alcuni dei più rinomati prodotti del territorio quebecchese, ma – all’indomani della firma del trattato di libero scambio firmato tra Canada e Unione Europea (CETA – Comprehensive Economic and Trade Agreement) – anche di proporre ai distributori agro-alimentari italiani interessati alcuni prodotti specifici.
Nell’ambito dell’incontro milanese, saranno infatti presenti i rappresentanti di sei rinomate aziende artigiane: il birrificio artigianale “New Deal” che produce, in tre versioni, la birra biologica Boldwin; il gruppo GourPass, che rappresenta 7 birrifici artigianali del Québec, inclusa la GlutenBerg, birra senza glutine; la Ferme Marinette, che tratta tutti i prodotti dell’acero, dallo sciroppo d’acero, alla gelatina d’acero o ancora allo zucchero d’acero; la tisaneria “Délice Boreale” che produce una vasta gamma di infusi ricavati da piante selvatiche del Nunavik (regione nordica del Québec) e intitolati agli Inuit, con cui l’azienda ha un profondo legame; l’azienda Consulex specializzata nella trasformazione dei prodotti dell’acero, dei mirtilli e nella produzione di sidro; le Eaux Saint-Justin, acqua minerale effervescente naturale imbottigliata con vetro alla sorgente, che si trova nel cuore della Mauricie, in un sito naturalmente protetto, sotto un letto d’argilla, al riparo dalle contaminazioni esterne.
L’iniziativa è resa possibile dal sostegno del Ministero delle Relazioni internazionali e della Francofonia del Québec e del Ministero dell’Agricoltura, della Pesca e dell’Alimentazione del Québec.Il concetto di biologico in Québec va di pari passo con l’impegno sociale portato avanti negli anni per la difesa delle piccole imprese artigiane e dell’ambiente. La green economy, basata sulla vendita di prodotti biologici, secondo una statistica del Governo del Québec ha visto crescere in maniera esponenziale questo mercato, addirittura raddoppiando la richiesta dei prodotti di questo settore. A fare da traino, la crescente consapevolezza del consumatore quebecchese, non solo attento al mangiare sano, ma anche al rispetto di quella stessa terra che glielo fornisce.
I luoghi per l’appuntamento enogastronomico sono: APPERO’… IL QUÉBEC Giardino d’Inverno del Grand Visconti Palace Hotel Viale Isonzo, 14 – Milano Lunedì 13 marzo – ore 11 (ingresso riservato alla stampa su prenotazione)Lunedì 13 marzo – ore 18 (ingresso riservato agli operatori del settore su prenotazione)
Ristorante Baglioni Hotel Regina Via Vittorio Veneto, 72, 00187 Roma Mercoledì 15 marzo – ore 20 (ingresso €45 – obbligo di prenotazione) (foto: enogastronomia)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Messico ha dato il benvenuto alla cifra record di 35 milioni di turisti da tutto il mondo nel 2016

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 marzo 2017

PrintCITTÀ DEL MESSICO /PRNewswire/ — L’Ente per il Turismo Messicano ha annunciato oggi la cifra record di 35 milioni di visitatori da tutto il mondo che si sono recati in Messico nel 2016, che rappresentano una crescita del 9 percento rispetto al 2015. Questa crescita è più del doppio della media globale del settore, che di recente ha fatto registrare il 3,9 percento da parte del World Tourism Organization (UNWTO) a gennaio 2017. Inoltre, la spesa per il turismo da parte dei visitatori internazionale è cresciuta anche più rapidamente, al 10,4 percento, evidenziando la forza del richiamo esercitato dal Messico sui viaggiatori di lusso, l’interesse nei confronti di visite con più destinazioni, e la domanda di gastronomia messicana, e di prodotti artigianali insieme all’offerta di prodotti per lo shopping.”La rapida e sostenuta crescita del Messico mette in luce l’incredibile qualità e la diversità dell’offerta turistica e il duro lavoro per il settore del turismo, sia a livello internazionale e nazionale. Gli oltre 9 milioni di messicani che operano nel settore del turismo e dell’ospitalità hanno come missione quella di garantire che i visitatori abbiano esperienze incredibili,” ha commentato Lourdes Berho, Amministratore Delegato dell’Ente del Turismo messicano. “Sono già in preparazione i programmi che dovranno garantire che il 2017 si sviluppi a partire da questi successi e che il Messico continui a dare il benvenuto a tutti i visitatori e a costruire motivazioni per farli tornare di nuovo.”La famosa ospitalità messicana fa sentire tutti i visitatori a casa.
Fedele al famoso adagio messicano ‘mi casa es tu casa’ (la mia casa è la tua casa), i viaggiatori da tutto il mondo hanno riconosciuto che il Messico è uno dei luoghi più accogliente e cordiale da visitare nel 2016. Infatti gli studi per tracciare i consumatori interni dell’Ente per il Turismo messicano hanno mostrato che più del 94 percento dei visitatori ha segnalato un’esperienza che “ha superato le loro aspettative” e l’86 percento ha detto che vorrebbero “tornare di nuovo” nei sei mesi successivi, e che rappresenta uno dei punteggi più alti del settore. (foto. messico)

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Air France e KLM inaugurano i nuovi voli da Milano

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 marzo 2017

air franceMilano. Il 28 marzo, in occasione dell`apertura dei nuovi voli da Milano Malpensa, il Boeing 787-900 Dreamliner di Air France atterrerà per la prima volta a Milano
· Da oggi 1 marzo è possibile approfittare di una speciale promozione da Milano per Parigi e per 14 diverse destinazioni intercontinentali.
· Inoltre Air France e KLM, dal 26 marzo al 31 dicembre, offriranno un servizio gratuito di limousine per l’aeroporto di Milano Malpensa a tutti i passeggeri di classe Business e La Première in viaggio verso destinazioni intercontinentali.
Il prossimo 26 marzo Air France e KLM cominceranno ad operare voli per Parigi-Charles de Gaulle e Amsterdam Schiphol da Milano Malpensa, oltre che da Milano Linate.
Da Milano Linate Air France continuerà ad operare due voli al giorno per Parigi-Charles de Gaulle e KLM continuerà ad operare un volo al giorno per Amsterdam Schiphol. Inoltre Air France opererà cinque frequenze tra Milano Malpensa e Parigi-Charles de Gaulle e KLM quattro frequenze tra Milano Malpensa e Amsterdam Schiphol.
In occasione del ritorno del Gruppo Air France-KLM sullo scalo varesino, martedì 28 marzo, alle 9h05 atterrerà a Milano Malpensa il nuovo Boeing 787-900, entrato a far parte della flotta di Air France lo scorso mese di gennaio. Durante la cerimonia inaugurale, alla presenza di Barry ter Voert, SVP Europe del Gruppo Air France–KLM e dei vertici di SEA, sarà possibile visitare l`aeromobile equipaggiato con le nuove cabine di Air France e dotato di connessione wi-fi a bordo.
Inoltre dal 1 marzo è possibile approfittare di una speciale promozione da Milano per Parigi a 79 euro, e per quattordici destinazioni intercontinentali a tariffe comprese tra 358 euro e 439 euro.In promozione Dubai da 358 euro, New York da 434 euro, San Paolo e Rio de Janeiro da 439 euro, Pechino da 439 euro, Delhi da 397 euro, Bangalore da 425 euro, Mumbai da 428 euro, Bangkok da 439 euro, Johannesburg, Nairobi, Dakar, Teheran e Lagos da 439 euro. Air France e KLM offriranno un servizio gratuito di limousine da e per l’aeroporto di Milano Malpensa a tutti i passeggeri di classe Business e La Première con prosecuzione su voli lungo raggio operati dalle due compagnie aeree. Il servizio sarà attivo dal 26 marzo al 31 dicembre e dovrà essere prenotato almeno 48 ore prima della partenza del volo tramite i call center oppure i siti web di Air France e KLM.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bando Uia: Campidoglio, Roma sceglie la “Mobilità sostenibile”

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 marzo 2017

raggiRoma Capitale partecipa al bando europeo Azioni Urbane Innovative con il tema “Mobilità sostenibile”. La decisione è stata presa direttamente dai cittadini romani a seguito della votazione sul sito istituzionale. Si è chiusa, infatti, alla mezzanotte del 23 febbraio la possibilità di aderire alla prima iniziativa di democrazia partecipata dell’amministrazione lanciata lo scorso 12 febbraio.I romani, iscritti al portale di Roma Capitale, hanno così scelto la tematica che verrà sviluppata dalla Giunta per concorrere al bando Uia. Le aree previste erano: Integrazione dei migranti e dei rifugiati; Economia circolare; Mobilità urbana sostenibile. Con 5.173 preferenze su 8.238 voti, la Mobilità sostenibile è stato il settore più scelto.Con le risorse che si potranno ottenere da questo bando, in caso di assegnazione, si punterà a realizzare progetti innovativi per migliorare la mobilità nel tessuto urbano con sperimentazioni specifiche sul territorio che prediligano possibilità e modi di spostamento orientati a ridurre la congestione e a migliorare la qualità di vita e ambientale della città, anche avvalendosi delle nuove tecnologie disponibili.”Per la prima volta i cittadini hanno potuto prendere parte ad un processo di democrazia partecipata. Un primo e significativo passo verso la città che vogliamo. I romani hanno scelto la Mobilità sostenibile che rappresenta una delle nostre priorità di governo. Coinvolgeremo sempre più i cittadini in iniziative come queste perché riteniamo la partecipazione uno dei principi fondamentali su cui costruire il futuro della nostra città”, commenta la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Posted in Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il “Svolo del Leon” ha chiuso le celebrazioni del Carnevale di Venezia 2017

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 marzo 2017

svolo-del-leon2svolo-del-leon3Le persone che hanno assistito alla cerimonia di chiusura della manifestazione, iniziata sabato 11 febbraio con la Festa Veneziana sull’Acqua di Cannaregio e che ora ha scritto il suo ultimo capitolo in piazza San Marco, sono state numerosissime.
Un volo del gonfalone di San Marco verso il campanile che si è svolto in versione ridotta a causa del forte vento che soffiava nel pomeriggio su Venezia e che ha costretto per motivi di sicurezza a bloccare la risalita dell’enorme gonfalone realizzato nel 2012 con seta di scena da Angelo Lodi e che ha un’ampiezza di 100 metri quadri, ad una ventina di metri di altezza sopra il palcoscenico mentre comunque riecheggiavano le note dell’Inno di San Marco. Un momento, comunque, spettacolare che è stato preceduto dalla presentazione alla città e al pubblico di Elisa Costantini, svolo-del-leon1svolo-del-leon5la 18enne buranella, eletta Maria del Carnevale 2017 ieri sera al Teatro La Fenice nella serata di gala che si è tenuta nelle Sale Apollinee del prestigioso teatro veneziano.Lo Svolo del Leon è stato preceduto dall’arrivo in corteo delle altre 11 Marie del Carnevale che sono giunte in piazza verso le 16 dopo essere state accompagnate dalle ancelle a bordo delle caorline partite in corteo da San Giacomo dell’Orio e accolte dal principe Maurice Agosti, maestro di cerimonia, gli attori del Pantakin e i figuranti del Corteo dogale del Cers (Consorzio Europeo delle Rievocazioni Storiche) di Massimo Andreoli.Una volta salutato il pubblico le 11 ragazze hanno quindi atteso l’arrivo di Elisa Costantini, accompagnata sul palco dalla coordinatrice del concorso Maria Grazia Bortolato e dalla Maria del 2016 Claudia Marchiori. Elisa Costantini oggi ha indossato un nuovo vestito realizzato dall’Atelier Pietro Longhi di Francesco Briggi che è la riproduzione precisa della “Dama con il guanto” del Veronese. L’abito è stato realizzato con tessuto Rubelli, che si è ispirato al modello Lepanto rappresentato nel dipinto “Matrimonio mistico di Santa Caterina” conservato nelle Gallerie dell’Accademia di Venezia.A chiudere la cerimonia le foto di rito e il saluto alla città da parte del direttore artistico del Carnevale di Venezia, Marco Maccapani, l’Amministratore Unico di Ve.La. S.p.A., Piero Rosa Salva e del delegato alla tutela delle tradizioni del Comune di Venezia, Giovanni Giusto.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

What is the most expensive business travel destination in Europe?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 marzo 2017

londonCentral London third-most expensive in Europe despite Brexit – falling from second place last yearAll other ranked UK cities plummet down regional rankings this year
A typical business trip in London costs 32% more than in Brussels and 18% less than in Geneva This was one of the findings of the latest Daily Rates research published by ECA International, the world’s leading provider of knowledge, information and software for the management and assignment of employees around the world.The total cost of a typical business trip to Geneva, excluding travel to and from the city, is USD 706 per day on average.“Swiss cities dominate the top ten most expensive destinations due to the relative strength of the Swiss franc against the US dollar when compared with other European currencies,” said Simon Franklin, Daily Rates Manager for ECA International. “Geneva tops the European rankings this year due to its high hotel costs, which are partly due to high levels of tourism driving up prices. Four-star hotel accommodation in Geneva averages USD 373 per night, beating the second highest in the region, Zurich, by 10%.”London has fallen from second in last year’s regional rankings to third place this year, being overtaken by Zurich.“Over the last year, the cost of a typical business trip in Central London has fallen by around 13% in USD terms, with the fall in the value of the pound against the US dollar contributing to this,” stated Franklin. “Tourism and international business travel to the city have been boosted by the pound’s decline. However, in local terms, Central London has actually become more expensive over the last 12 months with four-star hotels, meals and transport costs increasing, which is bad news for UK nationals travelling to the capital.”Updated annually, ECA’s Daily Rates reports provide average costs for hotel accommodation, which makes up the bulk of any daily allowance, as well as meals, drinks, laundry, taxi transport and daily essentials. This information is used by companies to determine daily expense allowances for staff who undertake business travel.“Costs commonly incurred during business trips include accommodation, transport, meals and day-to-day necessities,” advised Franklin. “Looking at four-star hotel accommodation, Geneva and Paris are the only locations that charge higher rates than Central London, with equivalent hotels in Zurich costing similar on average at USD 331.”
Paris comes in at fourth position in this year’s regional rankings. While the cost of a typical meal out and incidental expenditure are more expensive in Central London and Zurich, higher costs associated with hotel accommodation in Paris contribute to its ranking as the fourth-most expensive location in Europe to undertake a business trip.
Excluding Central London, all other UK cities have plummeted in this year’s regional rankings. Aberdeen (22nd), Edinburgh (31st), Manchester (47th) and Birmingham (54th) have all fallen dramatically owing to the pound’s decline against the dollar. On average, ranked UK locations have fallen by 19 places.The cheapest location in Europe for business travel is Sarajevo. On average, four-star hotel costs are 72% cheaper there than in Geneva.
When hotel costs are excluded, the most expensive locations in Europe for business travellers are slightly different, although Geneva still tops the rankings. London falls to 12th in the regional rankings.“When it comes to a business traveller’s daily expenditure on incidental costs such as transport, meals and beverages, Swiss cities dominate the top five in the region,” adds Franklin.Oslo is ranked sixth in the region, Copenhagen eighth, Paris 14th, Stockholm 15th and Brussels 16th based on non-hotel business-travel costs.The cheapest locations in the region for business travellers, once hotel costs are excluded, are Minsk, Tirana and Chisinau.“Companies have different ways to ensure costs incurred by employees during business trips are covered, whether by reimbursement or provision of daily allowances to meet such expenditure,” advised Franklin. “As we have seen over the past 12 months, with Zurich overtaking London as the second-most expensive location, it’s important companies review allowances or reimbursement rates for travelling employees regularly to make sure they are neither under- nor over-compensating for business trips.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

2017 Anno Internazionale ONU del Turismo Sostenibile

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 marzo 2017

TURISMORoma mercoledì 1 marzo 2017 alle ore 15.00 presso la Sala Spadolini del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (Roma, via del Collegio Romano, 27) si terrà un incontro pubblico dal titolo “2017 Anno Internazionale del Turismo Sostenibile. Sostenibilità e Piano Strategico del Turismo 2017-2022”, in occasione del quale sarà presentato il volume universitario di Alfonso Pecoraro Scanio “Turismo sostenibile. Retorica e pratiche” edito da Aracne.Al convegno interverranno:
Dorina Bianchi, Sottosegretario di Stato al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo;
Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente Fondazione UniVerde, Docente in “Turismo sostenibile ed ecoturismo”– Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e di Milano “Bicocca”;
Francesco Palumbo, Direttore – Direzione generale Turismo del MiBACT;
Giuseppe Novelli, Magnifico Rettore – Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”;
Gaetano Manfredi, Magnifico Rettore – Università degli Studi di Napoli “Federico II”;
Elena Dell’Agnese, Vice Presidente – International Geographical Union, Docente in
“Tourism studies” – Università degli Studi di Milano “Bicocca”;
Gioacchino Onorati, Editore – Aracne editrice.
“L’Italia è una delle mete turistiche più ambite del pianeta, un primato motivo di orgoglio per il Bel Paese che dobbiamo difendere non solo con l’encomiabile tutela della straordinaria eredità del passato. La crescente pressione turistica rende urgentissima un’efficace strategia per promuovere il turismo sostenibile, la conoscenza delle aree interne, dei borghi e delle tante perle naturali e delle peculiarità artistiche, storico-culturali ed enogastronomiche meno note ma altrettanto rappresentative del nostro patrimonio nazionale. Questa evoluzione del settore turistico, insieme all’utilizzo delle più innovative tecnologie green “made in Italy” può creare occupazione nel rispetto dell’ambiente e consentire all’Italia di uscire finalmente dalla crisi con una vera riconversione ecologica dell’economia e della società”. Lo ha dichiarato Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della Fondazione UniVerde e già Ministro dell’agricoltura e dell’ambiente.

Posted in Estero/world news, Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »