Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 335

Posts Tagged ‘parma’

All’Università di Parma nuove lauree infermieristiche

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 novembre 2020

L’Ateneo ha risposto ancora una volta al protrarsi della situazione emergenziale dovuta al coronavirus e alla richiesta di personale sanitario – in questo caso infermieri – espressa dalle Aziende Sanitarie: e lo ha fatto così, anticipando a ieri e oggi le sedute di Laurea in Infermieristica originariamente previste per il 14, 15 e 16 dicembre.Come già accaduto a marzo, nel corso della prima ondata epidemica, l’Università di Parma mette dunque a disposizione tutti i suoi strumenti per dare il proprio contributo ad affrontare la delicatissima situazione attuale.In questo modo l’Ateneo anticipa i tempi per l’assunzione di nuovi infermieri: l’esame di Laurea ha infatti valore di Esame di Stato abilitante alla professione.La seduta si è svolta on line con prova pratica e dissertazione della tesi, ed è poi proseguita per il corso della giornata. I membri della commissione hanno ascoltato i candidati e hanno potuto fare loro domande. Al termine gli studenti sono stati proclamati Dottori con stretta di mano virtuale.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Università/University | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Fino al 15 dicembre all’Università di Parma le Lezioni Aperte di Politiche Sociali

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 novembre 2020

Parma. Queste lezioni universitarie sono “aperte” secondo diverse accezioni. Primo, sono lezioni “aperte” nel senso che in aula stanno insieme docenti universitari e studenti con persone che stanno vivendo in prima persona i problemi di cui si parla e con servizi, movimenti e associazioni che se ne occupano, con lo scopo di confrontare visioni che emergono da condizioni e punti di vista diversi. Non si tratta di sola “testimonianza”: le lezioni sono precedute da un lavoro di preparazione che prevede incontri e approfondimenti prima dell’incontro con gli studenti, in modo da maturare e rendere visibili visioni plurali intorno al medesimo oggetto di analisi. Secondo, sono lezioni che trattano di problemi “aperti”, cioè esplorano categorie e realtà dell’“emergente sociale”, vale a dire fenomeni che si ritengono difficili da concepire con le categorie dei decenni passati, qualcosa che socio-logicamente è “già” e al tempo stesso “non ancora”. Terzo, sono aperte perché i destinatari non sono solo gli studenti ma tutti i cittadini interessati, caldamente invitati a partecipare. Le Lezioni si svolgeranno a distanza su piattaforma Teams: è sufficiente connettersi ai link indicati sul sito web di Ateneo. L’iscrizione degli studenti del corso di Politiche Sociali è automatica; l’iscrizione di cittadini e operatori interessati non è obbligatoria ma è gradita scrivendo agli indirizzi

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parma: Inaugurazione nuovo anno accademico

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2020

Parma Martedì 10 novembre, nell’ambito delle iniziative di avvio dell’anno accademico 2020-21, sarà all’Università di Parma il Vescovo di Lodi Maurizio Malvestiti, invitato dal Servizio di Pastorale Universitaria d’intesa con l’Ateneo. Mons. Malvestiti presiederà la Celebrazione Eucaristica di inaugurazione del nuovo anno accademico alle 18 nella Chiesa di San Rocco, in strada Università 10. A lui si uniranno il Vescovo di Parma mons. Enrico Solmi e i sacerdoti della Pastorale Universitaria. La popolazione della sua Diocesi è stata tra le prime e più duramente colpite dal Covid-19 nei primi mesi di quest’anno. La celebrazione sarà occasione per confrontarsi con una parola di testimonianza e speranza, carica dell’esperienza vissuta; sarà un momento comunitario per affidare con speranza il nuovo anno accademico, a fronte delle difficoltà con cui tutti devono misurarsi. Sono invitati tutti gli studenti, i docenti e il personale tecnico amministrativo dell’Ateneo.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Due Visiting Professor al Dipartimento di Scienze Medico-Veterinarie dell’Università di Parma

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 novembre 2020

María del Mar Blanco Gutiérrez e Manuela Schnyder saranno Visiting Professor del Dipartimento di Scienze Medico-Veterinarie dell’Università di Parma nel corso dell’anno accademico 2020-2021. I due docenti sono tra i 20 Visiting Professor di elevata qualificazione scientifica, provenienti da 15 Paesi di 3 continenti, che l’Ateneo di Parma ha selezionato per tenere lezioni, sostenere l’attività di ricerca dei dottorandi e rafforzare le partnership e i progetti scientifici in corso, nel secondo semestre dell’anno accademico 2020-2021. A causa dell’emergenza sanitaria in corso, non sono però da escludere variazioni alle presenze dei Visiting Professor all’Università di Parma, compresa la partecipazione ai corsi in modalità online dai Paesi di provenienza. Oltre all’attività con i Visiting Professor, il Dipartimento è impegnato nel settore dell’Internazionalizzazione con le attività di Erasmus+ (Mobilità ai fini di studio – SMS). Il Dipartimento, inoltre, partecipa al Programma Overworld Overseas Student Exchange e ha attivato i tutor internazionali che assistono gli studenti dei corsi di laurea triennale, del corso di laurea magistrale a ciclo unico e i dottorandi in mobilità internazionale. I tutor internazionali, in particolare, forniscono le informazioni necessarie per partecipare ai progetti di mobilità internazionale del Dipartimento (Erasmus +, Overworld o a Doppio titolo), assistono gli studenti in uscita in tutte le fasi del processo di mobilità internazionale, dalla compilazione di tutti i documenti necessari per una regolare partenza a quella di chiusura dell’esperienza all’estero con il relativo riconoscimento dei crediti maturati, assistono lo studente in entrata, garantendo un adeguato servizio informativo circa le opportunità a sua disposizione all’interno del nostro Ateneo, fungono da intermediari con gli uffici dell’amministrazione centrale e del Dipartimento per la compilazione e la consegna dei documenti richiesti, e svolgono un servizio di orientamento per garantire la piena integrazione dello studente straniero all’interno della rete accademica di Ateneo.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dall’Università di Parma computer in comodato d’uso agli studenti

Posted by fidest press agency su lunedì, 2 novembre 2020

Parma. L’Università di Parma mette a disposizione 540 computer portatili per i propri studenti. I PC saranno assegnati in comodato d’uso, sulla base della graduatoria che scaturirà da un bando pubblicato oggi dall’Ateneo e aperto fino al 4 dicembre.Non solo PC, comunque. Per agevolare gli studenti nella fruizione della didattica a distanza e contenere il divario digitale, insieme ai computer portatili l’Ateneo assegnerà anche SIM dati (con traffico di 100GB al mese) e modem. «Si tratta di una misura che ci rende particolarmente orgogliosi, e che abbiamo adottato anche grazie ai finanziamenti stanziati ad hoc dal Ministero. Mettere tutti nelle condizioni di poter accedere alle attività didattiche, anche da remoto, è sempre stato uno degli obiettivi che ci siamo posti, fin dall’inizio dell’emergenza sanitaria. È un tema cruciale, che attiene al diritto allo studio e alle pari opportunità», commenta il Rettore Paolo Andrei.Possono presentare richiesta gli studenti che per l’anno accademico 2020-2021: – si immatricolano al 1° anno di un corso di laurea, laurea magistrale o laurea magistrale a ciclo unico – si iscrivono al secondo anno in corso di un corso di laurea o laurea magistrale a ciclo unico – hanno dichiarato sul sito di ER-GO entro il 2 novembre 2020 (ore 18) un valore ISEE non superiore a 13.000 euro – sono in regola con i versamenti di tasse e contributi alla data del 16 novembre 2020 – non sono immatricolati o iscritti per il conseguimento di una seconda laurea di valore pari o inferiore a un altro titolo di laurea già conseguito – non hanno ricevuto sanzioni per presentazione di dichiarazioni mendaci ai fini dell’ottenimento di benefici e/o esoneri. La domanda deve essere compilata dal 9 novembre 2020 al 4 dicembre 2020, esclusivamente on line dal link https://www.idem.unipr.it/secure/bandopc2020 (attivo dal 9 novembre).Alla scadenza del bando sarà stilata una graduatoria degli aventi diritto sulla base del valore ISEE, in modo decrescente.La graduatoria sarà pubblicata sul sito web di Ateneo, alla pagina https://www.unipr.it/node/28441, il 15 dicembre 2020.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Studio dell’Università di Parma sulle cellule tumorali

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 ottobre 2020

Parma. È stato pubblicato sulla rivista internazionale PLoS One lo studio dell’Università di Parma Endocanalicular transendothelial crossing (ETC): a novel intravasation mode used by HEK-EBNA293-VEGF-D cells during the metastatic process in a xenograft model riguardante una nuova modalità con cui una cellula tumorale con fenotipo invasivo-metastatico è in grado di entrare nei vasi linfatici per poi dare inizio al processo metastatico a distanza.I ricercatori hanno utilizzato e implementato un nuovo approccio di metodi d’indagine in ricerca, in parallelo e combinato, riferibili a studi morfologici di immunolocalizzazione e ultrastrutturali (microscopia elettronica a trasmissione – TEM), studi di tomografia assiale computerizzata (TAC) e di elaborazione di modelli 3D dinamici e interattivi.Il modello di intravasazione denominato ETC, traducibile come attraversamento transendoteliale endocanalicolare, ipotizzato e dimostrato in modelli fisiologici e in corso di infiammazione nel corso degli scorsi decenni da Giacomo Azzali, professore emerito di Anatomia Umana dell’Università di Parma, condiviso e perfezionato nel modello neoplastico da Attilio Corradi del Dipartimento di Scienze Medico-Veterinarie, sostiene che la cellula tumorale attraversi l’endotelio senza produrre interruzioni tra le cellule endoteliali con cui interagisce, ma sfrutti modificazioni cellulari che portano alla formazione di un canalicolo formato dalle cellule endoteliali stesse, fino all’entrata nel lume del vaso. È da tenere in considerazione come il meccanismo di ETC per l’intravasazione sia risultato associato alle modificazioni in corso del processo EMT della cellula tumorale. L’EMT permette alla cellula tumorale di modificare la propria forma, plasticità e motilità in modo tale per cui le è possibile attraversare più agevolmente il piccolo canalicolo neoformato dalle cellule endoteliali grazie a una complessa espressione genica di fattori di trascrizione cellulari tipici di questo fenomeno.Al lavoro hanno collaborato più autori dell’Ateneo impegnati in diversi campi della scienza, sia docenti che personale tecnico: del Dipartimento di Scienze Medico-Veterinarie Luca Ferrari, Matteo Zanfabro (3D Veterinary Printing Project), Anna Maria Cantoni, Rosanna Di Lecce; del Dipartimento di Medicina e Chirurgia Maria Luisa Arcari, Davide Dallatana e il professore emerito Giacomo Azzali; del Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale Paolo Lunghi.Lo studio è parte del programma di ricerca del Dottorato di Ricerca in Scienze Medico-Veterinarie dell’Università di Parma (33° ciclo, coordinato da Gaetano Donofrio) di Federico Armando, che si basa sia sull’epithelial-to-mesenchimal transition (EMT) delle cellule neoplastiche sia sull’uso di un virus oncolitico come futura terapia antitumorale (quest’ultimo in compartecipazione con l’Università di Medicina Veterinaria di Hannover). Al lavoro scientifico, i cui studi sperimentali sono stati coordinati da Attilio Corradi, hanno collaborato anche ricercatori di strutture di ricerca partner dell’Ateneo di Parma: Maura Ferrari e Guerino Lombardi dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia ed Emilia-Romagna (IZSLER) ed Ewan Cameron della Scuola di Medicina Veterinaria dell’Università di Glasgow.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Due Visiting Professor al Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali di Parma

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 ottobre 2020

Parma. I due docenti sono tra i 20 Visiting Professor di elevata qualificazione scientifica, provenienti da 15 Paesi di 3 continenti, che l’Ateneo di Parma ha selezionato per tenere lezioni, sostenere l’attività di ricerca dei dottorandi e rafforzare le partnership e i progetti scientifici in corso, nel secondo semestre dell’anno accademico 2020-2021.Pedro Reissig è docente presso la Scuola di Architettura, Design e Urbanistica dell’Universidad de Buenos Aires, in Argentina, e vanta un’attività internazionale di insegnamento in più di 30 Università tra Europa, Nord e Sud America. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali e le sue opere di Design sono state vendute anche al MoMa Design store di New York ed esposte al Mori Art Museum a Tokyo. Pedro Reissig terrà l’insegnamento “Geografie del Food” per il corso di studio “Gestione dei sistemi Alimentari di Qualità e della Gastronomia”. Il programma di cooperazione scientifica prevede anche attività di ricerca e collaborazione per lo studio dei musei del cibo territoriali e lo sviluppo di un piano di rilancio degli stessi. Professore di riferimento del Dipartimento è Filippo Arfini. Dao Thi Thanh Binh insegna all’Università di Hanoi (Vietnam) ed è Deputy-Dean presso la Facoltà di Tourism&Management e Vice Capo del Dipartimento Finanziario. Per il corso di laurea “International Business and Development” del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali terrà il corso “Contemporary issues and tools in economics”, che si svolgerà parallelamente al corso “International financial institutions and markets”. Tra i due corsi è previsto uno stretto coordinamento, in modo da fornire agli studenti un quadro completo delle principali tematiche rilevanti nell’ambito dell’intermediazione finanziaria e della gestione finanziaria di impresa. Con l’Università di Hanoi sono attivi da diversi anni scambi di studenti e docenti realizzati nell’ambito del Programma di Ateneo Overworld. Il periodo di lezione di Dao Thi Thanh Binh sarà l’occasione per impostare attività di ricerca congiunte sui temi dei rischi dell’attività bancaria e della corporate governance. Professore di riferimento è Paolo Fabbri.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Università Parma: proroga delle immatricolazioni

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 ottobre 2020

Sono state prorogate al 22 ottobre le scadenza per le immatricolazioni, i passaggi e i trasferimenti in entrata per i corsi di laurea triennale a libero accesso in Beni artistici e dello spettacolo, Lettere, Studi filosofici e Sistema Alimentare: sostenibilità, management e tecnologie. È stato inoltre riaperto fino al 30 ottobre il bando per l’ammissione al corso di laurea magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari (https://cdlm-sta.unipr.it/it/iscriversi/modalita-di-iscrizione). Sono ancora disponibili 66 posti per studenti comunitari ed extracomunitari residenti in Italia e 5 posti per studenti extracomunitari, di cui 2 riservati al progetto “Marco Polo”.La scadenza per le iscrizioni ai corsi di laurea magistrale a libero accesso è infine fissata per il 22 ottobre alle 12, a parte per il nuovo corso magistrale in Scienze della nutrizione umana, le cui iscrizioni scadono il 9 ottobre alle 12.Per accedere alla procedura di immatricolazione, da effettuare esclusivamente on line, occorre cliccare dall’home page del sito web di Ateneo http://www.unipr.it sul banner “Iscrizioni on line” http://www.unipr.it/iscrizioni e seguire le istruzioni. Tutte le informazioni relative ai corsi dell’Ateneo a cui immatricolarsi sono visibili sul sito Ilmondochetiaspetta.unipr.it

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parma un Master di II livello in Ricerca preclinica e clinica

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 ottobre 2020

Parma A dirigerlo è Susanna Esposito, professoressa ordinaria di Pediatria dell’Università di Parma, scienziata che ha condotto più di 200 studi clinici come principal investigator e che fa parte del Club delle Top Italian Women Scientists (TIWS). Il Master di II livello in Ricerca preclinica e clinica mira a formare figure professionali in grado di pianificare e seguire tutte le fasi della sperimentazione preclinica e clinica, analizzare criticamente i risultati ottenuti dalle ricerche e presentarli alla comunità scientifica. Figure professionali sempre più richieste dalle Università, dai Centri di Ricerca, dagli IRCCS, dalle Aziende Ospedaliere, dalle Aziende promotrici di studi clinici, dalle CRO (Contract Research Organization) e, più in generale, da ogni ente che svolga attività di sperimentazione e monitoraggio nel settore della ricerca preclinica e clinica.Il Master propone un’offerta formativa a distanza che, mediante l’uso di strumenti multimediali e sistemi comunicativi interattivi, consentirà un’ampia interazione tra docenti e discenti, per favorire la partecipazione di professionisti che già lavorano.L’obiettivo è fornire una completa formazione interdisciplinare su tutti gli aspetti scientifici, normativi, etici, organizzativi, promozionali dello sviluppo di un nuovo farmaco, raggruppando in un unico programma formativo argomenti che sono trattati marginalmente o sono del tutto assenti nei vari corsi di laurea. Le lezioni saranno tenute da docenti universitari, formatori esterni, dirigenti di aziende farmaceutiche e CRO, così da presentare, in modo obiettivo, l’intero settore, consentendo un ampio e vivo dibattito sulla materia. Saranno presentati “case study” e attivati stage in aziende. Le lezioni saranno erogate in modalità FAD (Formazione A Distanza), asincrona, sulla piattaforma dedicata dell’Università di Parma.Il bando è disponibile sul sito dell’Università di Parma al link https://www.unipr.it/bandi/didattica/ricerca-preclinica-e-clinica-20202021.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festival dello Sviluppo Sostenibile Parma 2020

Posted by fidest press agency su sabato, 26 settembre 2020

Parma. Dal 28 settembre al 2 ottobre nell’Aula Magna dell’Università di Parma si terrà il Festival dello Sviluppo Sostenibile. Il Festival è organizzato a livello nazionale da ASviS (Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile) dal 22 settembre all’ 8 ottobre, con l’obiettivo di far conoscere i 17 Goal dell’Agenda Onu 2030 per lo sviluppo sostenibile. A Parma l’edizione locale, che si inserisce all’interno degli eventi di Parma capitale italiana della cultura 2020+21, è organizzata da Università di Parma, WWF Parma, Gist, Arpae, Fruttorti, ed è realizzata con il patrocinio del Comune di Parma. Lunedì 28 alle 16 l’apertura, con il Rettore dell’Università Paolo Andrei, il Sindaco di Parma Federico Pizzarotti e (in diretta streaming) il Portavoce ASviS Enrico Giovannini.Dopo l’inaugurazione, alle 17, è in programma il primo evento, “Diritto transgenerazionale al tempo del Covid”, cui parteciperanno Antonio D’Aloia, docente di Diritto costituzionale al Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Parma e consigliere giuridico per gli affari legislativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Lorenzo Fioramonti, economista, già Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Magnani, economista, docente di Monetary & Financial Economics e di International Economics in LUISS e Senior Research Fellow alla Harvard Kennedy School. Martedì 29 settembre dalle 17.30 alle 19 “Città e territori per la sostenibilità”, con Marco Bosi, Vice Sindaco di Parma, Walter Vitali di Urban@it – ASviS, Marco Mari, Vice Presidente del Green Building Council, Flavia Marzano di Open Government & Smart Cities. Mercoledì 30 settembre dalle 15 alle 16.30 “Agenda 2030, cultura e governance per un benessere sociale all’insegna della sostenibilità”, con Filomena Maggino, Presidente della cabina di regia Benessere Italia, Francesca Velani, Coordinatrice di Parma 2020+21 per il Comune di Parma, Carola Carazzone, Segretaria di Assifero, Katia Furlotti, Presidente del Gruppo Ateneo sostenibile dell’Università di Parma, Federico Olivieri di ASviS, Michele Fasano di Focus Olivetti. Sempre il 30 settembre, dalle 17.30 alle 19, “L’economia circolare al bivio: eco-modernismo o tecnologia conviviale?”, cui parteciperanno Stefania Barca, docente di Ecologia Politica, Centro de Estudos Sociais, Universidade de Coimbra, Maura Benegiamo, assegnista di ricerca al Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Trieste, Giacomo D’Alisa, ricercatore postdoc, Centro de Estudos Sociais, Universidade de Coimbra, Andrea Genovese, docente di Logistics and Supply Chain Management alla University of Sheffield, Mario Pansera, docente al Departamentet d’Empresa, Universitat Autonoma de Barcelona, Luigi Pellizzoni, docente di Sociologia dell’Ambiente al Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa. Moderano Marco Deriu, Presidente del corso di laurea magistrale in Giornalismo, Cultura Editoriale e Comunicazione Multimediale dell’Università di Parma, ed Emanuele Leonardi, docente al Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali – DUSIC dell’Università di Parma. Giovedì 1° ottobre dalle 17.30 alle 19 “L’importanza del verde urbano nella mitigazione e adattamento al cambiamento climatico”, con la partecipazione di Stefano Caserini, docente del corso in “Mitigazione del cambiamenti climatici” del Politecnico di Milano, Daniele Pezzali, Presidente dell’Ordine degli Architetti di Parma, Tiziana Benassi, Assessora all’Ambiente del Comune di Parma, Antonio Mortali,Direttore del consorzio Kilometroverde Parma. Venerdì 2 ottobre è in programma l’ultimo evento, dalle 11 alle 12.30: “Imprenditorialità sociale e impact investing. Casi concreti con focus sulle pari opportunità”, con Nicoletta Paci, Assessora alle Pari opportunità del Comune di Parma, Michele D’Alena, Responsabile dell’Ufficio Immaginazione Civica della Fondazione per l’Innovazione Urbana, Federico Disegni, Direttore Generale di Homes4All, Paola Caporossi, fondatrice di Fondazione Etica, Stefano Rossi, Country Manager Italia di Lita.co.Per maggiori dettagli sugli eventi visitare il sito http://www.festivalsvilupposostenibileparma.wordpress.com e le pagine Facebook e Instagram del Festival di Parma

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Progetto Micro4Nano

Posted by fidest press agency su sabato, 26 settembre 2020

Parma. (Multifunctional nanocarriers for nonlinear microscopy: new tools for biology and medicine – Nanocarrier multifunzionali per microscopia non lineare: nuovi strumenti per la biologia e la medicina). Un gruppo di ricercatori del Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale-SCVSA e del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco dell’Università di Parma ha ottenuto un finanziamento europeo nell’ambito del programma Horizon 2020-MSCA-RISE-2020. Coordinatrice del Progetto è Cristina Sissa, affiancata dai colleghi del Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale, Matteo Masino, Anna Painelli, e Francesca Terenziani, e da Fabio Sonvico e Silvia Pescina del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco.L’attività sarà rivolta allo sviluppo e ottimizzazione di materiali e tecniche per la visualizzazione tridimensionale di campioni biologici per applicazioni diagnostiche e terapeutiche. Micro4Nano si inserisce nelle attività del laboratorio diffuso ParmaPhotonics e in particolare ha il suo cuore nel laboratorio di microscopia e spettroscopia non-lineare Parma2Photons, nato recentemente grazie a un finanziamento da parte dell’Ateneo, del Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale (attraverso il finanziamento per l’iniziativa COMP-HUB attribuito dal MIUR al Dipartimento di Eccellenza), e dall’Istituto IMEM-CNR. Micro4Nano è rivolto alla promozione della carriera di giovani ricercatori e al rafforzamento e sviluppo di collaborazioni scientifiche internazionali e intersettoriali. Durante il progetto, della durata di 4 anni, i ricercatori coinvolti avranno l’opportunità di svolgere attività di ricerca e formazione in laboratori accademici e non accademici, distribuiti in 10 Paesi tra Europei (Croazia, Finlandia, Francia, Italia, Polonia, Spagna) ed extra-Europei (Argentina, Israele, Malesia, Stati Uniti). In totale sono due i Progetti RISE (Research and Innovation Staff Exchange) di H2020 coordinati da ricercatrici del Dipartimento SCVSA ad essere stati approvati nell’ultima call di Horizon 2020: l’altro è il Progetto VIT. Il lusinghiero risultato attesta e rinforza lo status di Dipartimento di Eccellenza di SCVSA.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tre Visiting Professor al Dipartimento di Scienze Matematiche di Parma

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 settembre 2020

Parma. Federica Bianco, Maximiliano Cristiá e Nicolas Saintier saranno i tre Visiting Professor del Dipartimento di Scienze Matematiche, Fisiche e Informatiche nel corso dell’anno accademico 2020-2021.I tre docenti sono tra i 20 Visiting Professor di elevata qualificazione scientifica, provenienti da 15 Paesi di 3 continenti, che l’Ateneo di Parma ha selezionato per tenere lezioni, sostenere l’attività di ricerca dei dottorandi e rafforzare le partnership e i progetti scientifici in corso, nel secondo semestre dell’anno accademico 2020-2021.Federica Bianco, con un PhD in Fisica presso l’University of Pennsylvania – Philadelphia (USA), lavora in qualità di Faculty member presso il Dipartimento di Fisica e Astronomia all’Università del Delaware (USA). Vanta collaborazioni e pubblicazioni di prestigio, tra cui la partecipazione al progetto internazionale ”Rubin Observatory Legacy Survey of Space and Time”, guidato dalla National Science Foundation (NSF), il cui scopo è rispondere alle più importanti domande sulla struttura e sull’evoluzione dell’Universo.Il corso di ”Machine Learning for Physicists” che terrà all’Ateneo di Parma per il corso di laurea magistrale in Fisica si propone di introdurre metodi statistici e di Machine Learning nell’analisi di dati sperimentali in vari contesti di interesse per la fisica. L’obiettivo formativo sarà quello di rendere gli studenti in grado di applicare metodi di Machine Learning all’analisi statistica di dati sperimentali in diversi contesti della fisica.Referente per la visita di Federica Bianco è Paolo Santini, docente del Dipartimento di Scienze Matematiche, Fisiche e Informatiche.Maximiliano Cristiá insegna presso l’Università Nazionale di Rosario, in Argentina, e all’Università di Parma terrà il corso “Formal specification and verification of software systems” per il corso di studio in Informatica.Il corso ha l’obiettivo di presentare tecniche e strumenti per un approccio formale e disciplinato alla specifica e verifica di sistemi software. Nel dettaglio: il corso presenta tecniche e strumenti per un approccio formale e disciplinato alla specifica e verifica di sistemi software. In particolare si vedrà la notazione Z e lo strumento {log} (setlog), quest’ultimo sviluppato all’Università di Parma. La notazione Z permette di specificare sistemi software tramite la teoria degli insiemi e delle relazioni binarie; quindi si vedranno queste teorie matematiche. L’idea è di far vedere agli studenti che c’è un approccio alla programmazione molto diverso di quello utilizzato normalmente (cioè, code and test).Docente di riferimento per la visita di Cristiá è Alessandro Dal Palù.Nicolas Saintier lavora presso il Dipartimento di Matematica nel College of Excact Sciences della Buenos Aires University in Argentina, e terrà a Parma il corso di “Mathematical modelling of collective behaviours”.Il corso inizierà trattando della modellizzazione delle interazioni tra un’ampia popolazione di agenti (animali, umani, robot), oggetto di intensi sforzi di ricerca nella comunità fisica e matematica. Obiettivo formativo del corso sarà quello di comprendere come dalle proprietà macroscopiche emergenti da semplici interazioni microscopiche tra agenti si arrivi alla comprensione dei fenomeni collettivi, come ad esempio il coordinamento di un grande gruppo di animali, e anche alla comprensione della polarizzazione dell’opinione su questioni mondiali come il cambiamento climatico. Scopo ultimo di questo corso è quello di introdurre alcuni modelli e strumenti matematici, utili nella modellistica di tali fenomeni provenienti dalla meccanica statistica e dalla teoria dei giochi.Professore di riferimento per la visita di Saintier è Luca Lorenzi.
Le attività di internazionalizzazione del Dipartimento di Scienze Matematiche, Fisiche e Informatiche comprendono la partecipazione del personale docente al Programma Erasmus+ in entrata e in uscita (STA) e la partecipazione ai Programmi Erasmus Plus e OVERWORLD (SMS-SMT). Nel precedente anno accademico il Dipartimento ha ospitato i Visiting Professor Tom Lancaster (Durham University, UK) e Maximiliano Cristia (Universidad Nacional de Rosario & CIFASIS, Argentina). Sono stati formati tre tutor per l’internazionalizzazione del Dipartimento con lo scopo di promuovere i programmi di mobilità e tenere i contatti con le Università estere e i Visiting Professor. Da ricomprendere nelle attività di internazionalizzazione anche la creazione del sito internet in inglese del Dipartimento.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Fiera di Parma

Posted by fidest press agency su sabato, 19 settembre 2020

Parma dal 29 al 31 ottobre 2020. Lavoro e fabbrica sempre più digitali. L’accelerazione “forzata” dei modelli organizzativi dell’ultimo periodo ha visto un radicale cambiamento della quotidianità lavorativa per molte imprese: digital talk, webinar, presentazioni su nuove piattaforme online, sono modalità diventate ormai necessarie per tenersi aggiornati e creare occasioni di business; ma soprattutto gli ultimi mesi hanno visto il rafforzamento della consapevolezza del ruolo che ricoprono gli investimenti in nuove tecnologie, rivelatisi fondamentali durante il lockdown per non fermarsi e continuare a produrre, anche a distanza. Tanto che 6 aziende su 10, secondo l’Osservatorio Nazionale MECSPE del II trimestre 2020, si sono adeguate prontamente, sapendo reagire alla crisi grazie agli investimenti introdotti da tempo in nuove tecnologie. Benefici nella ripresa, che hanno portato anche alla scelta, per quasi la metà delle aziende, di continuare a investire entro l’anno fino al 10% del proprio fatturato in innovazione, con un 17% degli intervistati intenzionato a spingersi tra l’11% e il 20%.
Spazio come sempre anche ai giovani, tramite la Startup Factory. Un’area realizzata in collaborazione con Gellify, piattaforma di innovazione che connette start-up B2B, che offrirà a tanti startupper l’opportunità di presentarsi e promuovere la propria competitività ad una vasta audience proveniente dall’industria manifatturiera. Non mancheranno neppure in questa edizione i riconoscimenti per le idee e soluzioni vincenti. Infatti, per il quinto anno consecutivo la rivista Automazione Integrata organizza, in collaborazione con Gellify, il Solution Award: un premio dedicato ad aziende, startup, università, centri di ricerca, spin-off di laboratori, singoli o in consorzio, titolari di un’applicazione innovativa in qualità di fornitori di tecnologia, integratori di sistema e/o utenti finale per l’innovazione. Importante novità di questa edizione è l’allargamento del contest, rivolto non solo al mondo della robotica, ma anche a quello dell’automazione.Anche la sostenibilità, identificata come una delle più importanti leve per la ripresa del mercato, sarà al centro della kermesse fieristica, in particolare, con il Percorso Ecofriendly: un itinerario virtuale e reale tra gli espositori di MECSPE, che nelle loro strategie aziendali adottano una politica green ed ecofriendly, distinguendosi per una particolare attenzione all’ambiente. Con il progetto “Blue is the new green”, nell’area Progettazione e Design, Materioteca® invece, darà la possibilità di assistere alla capacità delle imprese di prendere spunto dalla natura, dove non esistono né scarti né rifiuti, perché ogni residuo di un processo diviene materia prima per un altro processo di un grande ciclo ambientale. Economia circolare, bio-based e di sintesi, e tutte le tecnologie e i sistemi che ne facilitano l’operatività saranno al centro di quest’area.Tra le tante iniziative che animeranno la tre giorni parmense anche numerosi convegni, tra cui il Simulation Summit, in collaborazione con E-FEM: la prima conferenza italiana indipendente sulla simulazione CAE (Computer-aided engineering) in ambito industriale rivolta agli utilizzatori del CAE, agli ingegneri, ai meccanici e ai player e stakeholder del mercato. Scopo principale è quello di incoraggiare un impiego consapevole ed efficace della simulazione nello sviluppo del prodotto con diversi focus sulle sfide future. La fiera, inoltre, sarà arricchita dalla presenza di Associazioni provenienti da tutta Italia, che contribuiranno alla realizzazione di iniziative e aree tematiche. Una collaborazione storica, che dura da numerose edizioni e nasce dalla comune condivisione di valori, volti all’accrescimento delle competenze innovative e imprenditoriali delle realtà economiche del nostro Paese. Tra i presenti anche quest’anno il Villaggio Confartigianato e CNA Produzione (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa) , insieme a Confindustria Cuneo, Collettiva APITORINO (associazione che riunisce le Piccole e le Medie Imprese private di Torino e provincia) e Collettiva APIBRESCIA (associazione di imprenditori che rappresenta le PMI del territorio bresciano), uniti per favorire la creazione di opportunità di sviluppo tra le imprese che parteciperanno in presenza e da cui arriva un segnale importante: a una settimana dal via agli accrediti sono già migliaia le richieste per visitare MECSPE, sintomo della voglia di ripartenza e di ritorno alla normalità.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Luigi Notarangelo Visiting Professor al Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 settembre 2020

Parma. Luigi Daniele Notarangelo, attualmente a capo del Laboratory of Clinical Immunology and Microbiology del National Institute of Health-NIH di Washington, riconosciuto internazionalmente come uno dei più importanti centri per la ricerca biomedica a livello mondiale, sarà Visiting Professor al Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma.
Notarangelo è tra i 20 Visiting Professor di elevata qualificazione scientifica, provenienti da 15 Paesi di 3 continenti, che l’Ateneo di Parma ha selezionato per tenere lezioni, sostenere l’attività di ricerca dei dottorandi e rafforzare le partnership e i progetti scientifici in corso, nel secondo semestre dell’anno accademico 2020-2021.Al Dipartimento di Medicina e Chirurgia Luigi Notarangelo terrà il corso Inborn Errors of Immunity-IEI. Con questa definizione si individuano un gruppo eterogeno di malattie genetiche che colpiscono lo sviluppo e/o il funzionamento del sistema immunitario. Nel corso verranno descritte le diverse forme di IEI, con un focus particolare sui difetti molecolari e cellulari, sulle manifestazioni cliniche, sui risultati delle ricerche di laboratorio e infine sui trattamenti proposti.Notarangelo, nato in Italia e laureato in Medicina all’Università di Pavia nel 1980, ha contribuito a scoprire le basi di diverse forme di Immunodeficienza Primaria ed è autore di più di 500 pubblicazioni scientifiche, la maggior parte delle quali hanno un focus sulla caratterizzazione delle basi molecolari e cellulari delle immunodeficienze primarie e sullo sviluppo di nuovi approcci terapeutici per queste malattie. Le sue pubblicazioni sono apparse su numerose riviste scientifiche internazionali, tra le quali Nature, Science, The Lancet, The New England Journal of Medicine, Nature Immunology, Journal of Clinical Investigation, JAMA, Blood, The Journal of Allergy and Clinical Immunology.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aperte le iscrizioni alla laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche dell’Università di Parma

Posted by fidest press agency su sabato, 12 settembre 2020

Parma. Sono aperte fino a venerdì 2 ottobre alle ore 12 le iscrizioni al test di ammissione al corso di laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche dell’Università di Parma. Il bando di ammissione con tutte le informazioni su posti, modalità di accesso e formazione delle graduatorie è pubblicato sul sito web di Ateneo. 30 i posti disponibili. Per iscriversi al test occorre presentare domanda esclusivamente online attraverso il sito web di Ateneo, cliccando dalla home page http://www.unipr.it sul banner “Iscrizioni on line”. La prova di ammissione è in programma per venerdì 30 ottobre. La prova avrà inizio alle 11. L’aula è ancora da definire: sarà resa nota con un avviso pubblicato sulla pagina web dedicata del Dipartimento di Medicina e Chirurgia.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Torna all’Università di Parma la Notte dei Ricercatori

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 settembre 2020

Parma venerdì 25 e sabato 26 settembre 2020. la più importante manifestazione europea di comunicazione scientifica è promossa dall’Università di Parma con la co-organizzazione e il patrocinio di Comune di Parma e IMEM-CNR. Il centro storico di Parma ospiterà gran parte delle attività di sabato 26 settembre. Il programma degli eventi e le novità di questa edizione, dovute all’emergenza coronavirus, sono state presentate dal Rettore Paolo Andrei, dal Consigliere incaricato del Comune di Parma al Welfare dello studente universitario Leonardo Spadi, dal Direttore di IMEM-CNR Andrea Zappettini e dalla Dirigente dell’Area Ricerca, Internazionalizzazione e Terza Missione dell’Ateneo Barbara Panciroli. 33 gli eventi in programma. Il Campus Scienze e Tecnologie (Parco Area delle Scienze) e lo CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione (Abbazia di Valserena – strada Viazza di Paradigna 1) aspettano i visitatori nel pomeriggio di venerdì 25 settembre, dalle 16 alle 20. Sabato 26 settembre ancora la possibilità di visitare lo CSAC dalle 16 alle 20 e dalle 10.30 alle 20 seminari divulgativi interdisciplinari in centro storico tenuti da ricercatori dell’Ateneo e visite guidate al Museo di Storia Naturale e all’Orto Botanico.
Venerdì 25 al Campus sarà possibile visitare le stanze della chimica e il Museo di Cristallochimica, viaggiare nel packaging intelligente, approfondire il comportamento degli edifici in caso di collasso o di terremoto, giocare con la Scienza dei Materiali all’IMEM-CNR e scoprire come funziona la macchina umana in movimento. Alcune attività proposte dai ricercatori del Dipartimento di Medicina e Chirurgia e del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco riguarderanno invece l’emergenza coronavirus, con focus su farmaci e vaccini, test e tamponi, supercomputer e Big Data, alimentazione e regole di prevenzione, con la possibilità di stampare e portare a casa la propria mascherina ergonomica. Nella Sala Congressi del Centro Convegni Aule delle Scienze sono in programma 3 “Pillole di Scienza”, con inizio alle 17, dedicate alla prospettiva filosofica della tolleranza, a diritto e giustizia nell’universo di Batman e alle conseguenze economiche del coronavirus. Sarà esposta anche la macchina da corsa dell’Unipr Racing Team: gli studenti che lavorano al progetto spiegheranno ai visitatori tutti i segreti della monoposto.
Nella Sede Centrale dell’Ateneo sono in programma seminari divulgativi tenuti da ricercatori dell’Università, aperti alle 10.30 da una riflessione sull’esperienza del Covid Hospital 1 di Parma. A seguire si parlerà di previsione del futuro attraverso modelli e algoritmi, fenomeni migratori, simulazione di alluvioni e medicina di genere. Il pomeriggio, a partire dalle 16.30, sarà dedicato a docenti e ricercatori del Dipartimento di Medicina e Chirurgia, con focus su neuroscienze, intelligenza artificiale, le novità in odontoiatria, Epatite B, uso della tecnologia in medicina e la cura con il plasma per il Covid-19, argomento di strettissima attualità. Sono inoltre in programma visite guidate al Museo di Storia Naturale in via Università 12 e all’Orto Botanico in via Farini 90.
Sia venerdì 25 che sabato 26 allo CSAC sarà infine possibile effettuare visite guidate gratuite alla mostra “Il canone” di Luca Vitone, che aprirà al pubblico il 6 settembre.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La docente della Jagiellonian University di Cracovia terrà il corso “European private international law”

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 settembre 2020

Parma. Anna Wysocka-Bar, dal 2015 docente di Diritto internazionale privato dell’Unione Europea alla Jagiellonian University di Cracovia (Polonia), sarà Visiting Professor al Dipartimento di Giurisprudenza, Studî politici e internazionali dell’Università di Parma.La docente polacca rientra tra i 20 Visiting Professor di elevata qualificazione scientifica, provenienti da 15 Paesi di 3 continenti, selezionati dall’Ateneo di Parma per tenere lezioni, sostenere l’attività di ricerca dei dottorandi e rafforzare le partnership e i progetti scientifici in corso, nel secondo semestre dell’anno accademico 2020-2021.Il processo di internazionalizzazione dell’Università di Parma prosegue con l’obiettivo di rafforzare la collaborazione con gli Atenei europei e internazionali e una delle azioni principali è proprio il coinvolgimento di Visiting Professor stranieri di chiara fama nell’attività didattica e di ricerca dell’Ateneo.Il titolo del corso che Anna Wysocka-Bar terrà all’Università di Parma è “European private international law”. L’obiettivo del corso è quello di aumentare la consapevolezza tra gli studenti e diffondere la conoscenza in merito al Diritto internazionale privato dell’Unione Europea, la sua interazione con le leggi e le normative nazionali ed anche il suo impatto sulle variabili economiche.Referente per la visita di Anna Wysocka-Bar è la docente del Dipartimento Francesca Trombetta Panigadi.
L’attività di internazionalizzazione del Dipartimento di Giurisprudenza, Studî politici e internazionali è variamente articolata. Il Dipartimento partecipa attivamente ai Programmi Erasmus Plus e OVERWORLD (SMS-SMT) e sono stati formati tre tutor per l’internazionalizzazione per promuovere i programmi di mobilità e tenere i contatti con le università estere e i Visiting Professor. Il personale docente partecipa al Programma Erasmus+ in entrata e in uscita (STA). È previsto un programma di doppia laurea (UNIPR-PUCRS) con l’Università del Brasile “Pontifícia Universidade Católica do Rio Grande do Sul”. Il Dipartimento dispone di un sito internet tradotto in inglese e ha già ospitato tre Visiting Professor (Vincenzo Scalia della Winchester University, Wojciech Sadurski della Sydney University e Nobuhito Yoshinaka della Hiroshima University).

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Progetto dell’Università di Parma

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 settembre 2020

Il progetto “OICR e investimenti urbani. Modello per la realizzazione di infrastrutture con il concorso d’investimenti privati a partire dal PUMS della Città metropolitana di Milano”, presentato dall’Università di Parma, capofila dell’iniziativa insieme alla Città Metropolitana di Milano e all’Associazione Audis di Bologna, è stato approvato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Il progetto, di cui è coordinatore scientifico Claudio Cacciamani, docente del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Ateneo di Parma, è stato presentato in risposta all’avviso pubblico per la raccolta di proposte progettuali per l’elaborazione di modelli di rilancio degli investimenti.Il progetto è risultato quarto a livello nazionale rispetto alle undici proposte finali ammesse alla selezione.Gli obiettivi del progetto consistono nello sviluppare un modello per la realizzazione rapida delle infrastrutture del PUMS-Piano Urbano della Mobilità Sostenibile della Città metropolitana di Milano, nel favorire la nascita di un Organismo di Investimento Collettivo del Risparmio-OICR che consenta di raccogliere capitali nazionali ed esteri, e nel promuovere la replicabilità del modello nel territorio nazionale.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Unionbirrai approda a Cibus

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 agosto 2020

Parma. È stato siglato l’accordo che segna la nascita della partnership tra Unionbirrai e Cibus Salone Internazionale dell’Alimentazione, che vedrà la partecipazione dell’associazione di categoria dei piccoli birrifici indipendenti con un proprio spazio nella XX° edizione della fiera del made in Italy alimentare dal 4 al 7 maggio 2021 a Parma, per promuovere e sostenere la birra artigianale italiana. Nella stessa occasione le migliori birre artigianali d’Italia saranno premiate nella XVI edizione del concorso Birra dell’Anno, che si prepara con una veste rinnovata, sia di immagine sia di organizzazione, a diventare parte di un evento che rappresenta per la community internazionale degli operatori dell’agroalimentare
Sin dagli albori del movimento, Unionbirrai sostiene la promozione della birra artigianale con iniziative rivolte ai piccoli produttori indipendenti e ai consumatori. “Abbiamo scelto di cambiare location, da Beer Attraction di Rimini a Parma, dopo tanti anni per ottimizzare i vantaggi commerciali per i birrifici. – ha concluso Giampaolo Sangiorgi, responsabile gruppo marketing ed eventi di Unionbirrai – La nostra scelta è ricaduta su Cibus per diverse motivazioni, non ultima il periodo dello svolgimento della fiera. Sarà una collaborazione nuova e proficua, che aprirà una serie di ottimi scenari per la birra artigianale italiana”.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Università di Parma è tra le prime 24 in Italia

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 agosto 2020

Lo afferma l’Academic Ranking of World Universities (Arwu) di Shanghai, la prestigiosa classifica che mette in fila 2mila università in tutto il mondo e pubblica i risultati delle migliori mille. L’Ateneo di Parma si piazza quest’anno nella fascia dal 501° al 600° posto: un risultato significativo, che migliora nettamente quello dello scorso anno (era nella fascia 601-700) e lo colloca nella top 24 italiana. Le prime Università italiane nel ranking (tutte nella fascia 151-200) sono La Sapienza di Roma, la statale di Milano e Pisa; in classifica anche il Politecnico di Milano, Bologna, Padova e Torino nella fascia 201-300, Firenze, Milano Bicocca, Napoli Federico II nella fascia 301-400, la Normale di Pisa, Bari, Catania, Pavia, Perugia, Trento e Vita-Salute San Raffaele nella fascia 401-500 e, insieme a Parma, la Bocconi di Milano, Ferrara, Genova, Palermo, Roma Tor Vergata e Verona nella fascia 501-600.Il ranking di Shanghai prende in esame diversi indicatori, con particolare attenzione a premi, pubblicazioni, “Highly cited researchers” (cioè gli studiosi più citati), articoli indicizzati in Scienze Citation Index e così via.
Recentemente l’Ateneo di Parma ha collezionato diversi piazzamenti di rilievo in ranking nazionali e internazionali: è terzo a livello nazionale tra i grandi Atenei nella classifica Censis; è sesto tra gli statali in Italia per la retribuzione media dei laureati nel primo decennio dal conseguimento del titolo e quarto per l’incremento della retribuzione nella carriera lavorativa secondo l’ “University Report 2020” dell’Osservatorio JobPricing; è quattordicesimo tra le Università italiane nella nuova classifica 2020-2021 del Center for World University Rankings – CWUR, che ogni anno prende in esame 20mila Università di tutto il mondo e dove si piazza al 355° posto; è sesto tra gli Atenei italiani classificati nel THE Impact Rankings 2020, che misura il successo delle università negli Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals – SDG) delle Nazioni Unite.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »