Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

Posts Tagged ‘parma’

Luigi Notarangelo Visiting Professor al Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 settembre 2020

Parma. Luigi Daniele Notarangelo, attualmente a capo del Laboratory of Clinical Immunology and Microbiology del National Institute of Health-NIH di Washington, riconosciuto internazionalmente come uno dei più importanti centri per la ricerca biomedica a livello mondiale, sarà Visiting Professor al Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma.
Notarangelo è tra i 20 Visiting Professor di elevata qualificazione scientifica, provenienti da 15 Paesi di 3 continenti, che l’Ateneo di Parma ha selezionato per tenere lezioni, sostenere l’attività di ricerca dei dottorandi e rafforzare le partnership e i progetti scientifici in corso, nel secondo semestre dell’anno accademico 2020-2021.Al Dipartimento di Medicina e Chirurgia Luigi Notarangelo terrà il corso Inborn Errors of Immunity-IEI. Con questa definizione si individuano un gruppo eterogeno di malattie genetiche che colpiscono lo sviluppo e/o il funzionamento del sistema immunitario. Nel corso verranno descritte le diverse forme di IEI, con un focus particolare sui difetti molecolari e cellulari, sulle manifestazioni cliniche, sui risultati delle ricerche di laboratorio e infine sui trattamenti proposti.Notarangelo, nato in Italia e laureato in Medicina all’Università di Pavia nel 1980, ha contribuito a scoprire le basi di diverse forme di Immunodeficienza Primaria ed è autore di più di 500 pubblicazioni scientifiche, la maggior parte delle quali hanno un focus sulla caratterizzazione delle basi molecolari e cellulari delle immunodeficienze primarie e sullo sviluppo di nuovi approcci terapeutici per queste malattie. Le sue pubblicazioni sono apparse su numerose riviste scientifiche internazionali, tra le quali Nature, Science, The Lancet, The New England Journal of Medicine, Nature Immunology, Journal of Clinical Investigation, JAMA, Blood, The Journal of Allergy and Clinical Immunology.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aperte le iscrizioni alla laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche dell’Università di Parma

Posted by fidest press agency su sabato, 12 settembre 2020

Parma. Sono aperte fino a venerdì 2 ottobre alle ore 12 le iscrizioni al test di ammissione al corso di laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche dell’Università di Parma. Il bando di ammissione con tutte le informazioni su posti, modalità di accesso e formazione delle graduatorie è pubblicato sul sito web di Ateneo. 30 i posti disponibili. Per iscriversi al test occorre presentare domanda esclusivamente online attraverso il sito web di Ateneo, cliccando dalla home page http://www.unipr.it sul banner “Iscrizioni on line”. La prova di ammissione è in programma per venerdì 30 ottobre. La prova avrà inizio alle 11. L’aula è ancora da definire: sarà resa nota con un avviso pubblicato sulla pagina web dedicata del Dipartimento di Medicina e Chirurgia.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Torna all’Università di Parma la Notte dei Ricercatori

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 settembre 2020

Parma venerdì 25 e sabato 26 settembre 2020. la più importante manifestazione europea di comunicazione scientifica è promossa dall’Università di Parma con la co-organizzazione e il patrocinio di Comune di Parma e IMEM-CNR. Il centro storico di Parma ospiterà gran parte delle attività di sabato 26 settembre. Il programma degli eventi e le novità di questa edizione, dovute all’emergenza coronavirus, sono state presentate dal Rettore Paolo Andrei, dal Consigliere incaricato del Comune di Parma al Welfare dello studente universitario Leonardo Spadi, dal Direttore di IMEM-CNR Andrea Zappettini e dalla Dirigente dell’Area Ricerca, Internazionalizzazione e Terza Missione dell’Ateneo Barbara Panciroli. 33 gli eventi in programma. Il Campus Scienze e Tecnologie (Parco Area delle Scienze) e lo CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione (Abbazia di Valserena – strada Viazza di Paradigna 1) aspettano i visitatori nel pomeriggio di venerdì 25 settembre, dalle 16 alle 20. Sabato 26 settembre ancora la possibilità di visitare lo CSAC dalle 16 alle 20 e dalle 10.30 alle 20 seminari divulgativi interdisciplinari in centro storico tenuti da ricercatori dell’Ateneo e visite guidate al Museo di Storia Naturale e all’Orto Botanico.
Venerdì 25 al Campus sarà possibile visitare le stanze della chimica e il Museo di Cristallochimica, viaggiare nel packaging intelligente, approfondire il comportamento degli edifici in caso di collasso o di terremoto, giocare con la Scienza dei Materiali all’IMEM-CNR e scoprire come funziona la macchina umana in movimento. Alcune attività proposte dai ricercatori del Dipartimento di Medicina e Chirurgia e del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco riguarderanno invece l’emergenza coronavirus, con focus su farmaci e vaccini, test e tamponi, supercomputer e Big Data, alimentazione e regole di prevenzione, con la possibilità di stampare e portare a casa la propria mascherina ergonomica. Nella Sala Congressi del Centro Convegni Aule delle Scienze sono in programma 3 “Pillole di Scienza”, con inizio alle 17, dedicate alla prospettiva filosofica della tolleranza, a diritto e giustizia nell’universo di Batman e alle conseguenze economiche del coronavirus. Sarà esposta anche la macchina da corsa dell’Unipr Racing Team: gli studenti che lavorano al progetto spiegheranno ai visitatori tutti i segreti della monoposto.
Nella Sede Centrale dell’Ateneo sono in programma seminari divulgativi tenuti da ricercatori dell’Università, aperti alle 10.30 da una riflessione sull’esperienza del Covid Hospital 1 di Parma. A seguire si parlerà di previsione del futuro attraverso modelli e algoritmi, fenomeni migratori, simulazione di alluvioni e medicina di genere. Il pomeriggio, a partire dalle 16.30, sarà dedicato a docenti e ricercatori del Dipartimento di Medicina e Chirurgia, con focus su neuroscienze, intelligenza artificiale, le novità in odontoiatria, Epatite B, uso della tecnologia in medicina e la cura con il plasma per il Covid-19, argomento di strettissima attualità. Sono inoltre in programma visite guidate al Museo di Storia Naturale in via Università 12 e all’Orto Botanico in via Farini 90.
Sia venerdì 25 che sabato 26 allo CSAC sarà infine possibile effettuare visite guidate gratuite alla mostra “Il canone” di Luca Vitone, che aprirà al pubblico il 6 settembre.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La docente della Jagiellonian University di Cracovia terrà il corso “European private international law”

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 settembre 2020

Parma. Anna Wysocka-Bar, dal 2015 docente di Diritto internazionale privato dell’Unione Europea alla Jagiellonian University di Cracovia (Polonia), sarà Visiting Professor al Dipartimento di Giurisprudenza, Studî politici e internazionali dell’Università di Parma.La docente polacca rientra tra i 20 Visiting Professor di elevata qualificazione scientifica, provenienti da 15 Paesi di 3 continenti, selezionati dall’Ateneo di Parma per tenere lezioni, sostenere l’attività di ricerca dei dottorandi e rafforzare le partnership e i progetti scientifici in corso, nel secondo semestre dell’anno accademico 2020-2021.Il processo di internazionalizzazione dell’Università di Parma prosegue con l’obiettivo di rafforzare la collaborazione con gli Atenei europei e internazionali e una delle azioni principali è proprio il coinvolgimento di Visiting Professor stranieri di chiara fama nell’attività didattica e di ricerca dell’Ateneo.Il titolo del corso che Anna Wysocka-Bar terrà all’Università di Parma è “European private international law”. L’obiettivo del corso è quello di aumentare la consapevolezza tra gli studenti e diffondere la conoscenza in merito al Diritto internazionale privato dell’Unione Europea, la sua interazione con le leggi e le normative nazionali ed anche il suo impatto sulle variabili economiche.Referente per la visita di Anna Wysocka-Bar è la docente del Dipartimento Francesca Trombetta Panigadi.
L’attività di internazionalizzazione del Dipartimento di Giurisprudenza, Studî politici e internazionali è variamente articolata. Il Dipartimento partecipa attivamente ai Programmi Erasmus Plus e OVERWORLD (SMS-SMT) e sono stati formati tre tutor per l’internazionalizzazione per promuovere i programmi di mobilità e tenere i contatti con le università estere e i Visiting Professor. Il personale docente partecipa al Programma Erasmus+ in entrata e in uscita (STA). È previsto un programma di doppia laurea (UNIPR-PUCRS) con l’Università del Brasile “Pontifícia Universidade Católica do Rio Grande do Sul”. Il Dipartimento dispone di un sito internet tradotto in inglese e ha già ospitato tre Visiting Professor (Vincenzo Scalia della Winchester University, Wojciech Sadurski della Sydney University e Nobuhito Yoshinaka della Hiroshima University).

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Progetto dell’Università di Parma

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 settembre 2020

Il progetto “OICR e investimenti urbani. Modello per la realizzazione di infrastrutture con il concorso d’investimenti privati a partire dal PUMS della Città metropolitana di Milano”, presentato dall’Università di Parma, capofila dell’iniziativa insieme alla Città Metropolitana di Milano e all’Associazione Audis di Bologna, è stato approvato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Il progetto, di cui è coordinatore scientifico Claudio Cacciamani, docente del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Ateneo di Parma, è stato presentato in risposta all’avviso pubblico per la raccolta di proposte progettuali per l’elaborazione di modelli di rilancio degli investimenti.Il progetto è risultato quarto a livello nazionale rispetto alle undici proposte finali ammesse alla selezione.Gli obiettivi del progetto consistono nello sviluppare un modello per la realizzazione rapida delle infrastrutture del PUMS-Piano Urbano della Mobilità Sostenibile della Città metropolitana di Milano, nel favorire la nascita di un Organismo di Investimento Collettivo del Risparmio-OICR che consenta di raccogliere capitali nazionali ed esteri, e nel promuovere la replicabilità del modello nel territorio nazionale.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Unionbirrai approda a Cibus

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 agosto 2020

Parma. È stato siglato l’accordo che segna la nascita della partnership tra Unionbirrai e Cibus Salone Internazionale dell’Alimentazione, che vedrà la partecipazione dell’associazione di categoria dei piccoli birrifici indipendenti con un proprio spazio nella XX° edizione della fiera del made in Italy alimentare dal 4 al 7 maggio 2021 a Parma, per promuovere e sostenere la birra artigianale italiana. Nella stessa occasione le migliori birre artigianali d’Italia saranno premiate nella XVI edizione del concorso Birra dell’Anno, che si prepara con una veste rinnovata, sia di immagine sia di organizzazione, a diventare parte di un evento che rappresenta per la community internazionale degli operatori dell’agroalimentare
Sin dagli albori del movimento, Unionbirrai sostiene la promozione della birra artigianale con iniziative rivolte ai piccoli produttori indipendenti e ai consumatori. “Abbiamo scelto di cambiare location, da Beer Attraction di Rimini a Parma, dopo tanti anni per ottimizzare i vantaggi commerciali per i birrifici. – ha concluso Giampaolo Sangiorgi, responsabile gruppo marketing ed eventi di Unionbirrai – La nostra scelta è ricaduta su Cibus per diverse motivazioni, non ultima il periodo dello svolgimento della fiera. Sarà una collaborazione nuova e proficua, che aprirà una serie di ottimi scenari per la birra artigianale italiana”.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Università di Parma è tra le prime 24 in Italia

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 agosto 2020

Lo afferma l’Academic Ranking of World Universities (Arwu) di Shanghai, la prestigiosa classifica che mette in fila 2mila università in tutto il mondo e pubblica i risultati delle migliori mille. L’Ateneo di Parma si piazza quest’anno nella fascia dal 501° al 600° posto: un risultato significativo, che migliora nettamente quello dello scorso anno (era nella fascia 601-700) e lo colloca nella top 24 italiana. Le prime Università italiane nel ranking (tutte nella fascia 151-200) sono La Sapienza di Roma, la statale di Milano e Pisa; in classifica anche il Politecnico di Milano, Bologna, Padova e Torino nella fascia 201-300, Firenze, Milano Bicocca, Napoli Federico II nella fascia 301-400, la Normale di Pisa, Bari, Catania, Pavia, Perugia, Trento e Vita-Salute San Raffaele nella fascia 401-500 e, insieme a Parma, la Bocconi di Milano, Ferrara, Genova, Palermo, Roma Tor Vergata e Verona nella fascia 501-600.Il ranking di Shanghai prende in esame diversi indicatori, con particolare attenzione a premi, pubblicazioni, “Highly cited researchers” (cioè gli studiosi più citati), articoli indicizzati in Scienze Citation Index e così via.
Recentemente l’Ateneo di Parma ha collezionato diversi piazzamenti di rilievo in ranking nazionali e internazionali: è terzo a livello nazionale tra i grandi Atenei nella classifica Censis; è sesto tra gli statali in Italia per la retribuzione media dei laureati nel primo decennio dal conseguimento del titolo e quarto per l’incremento della retribuzione nella carriera lavorativa secondo l’ “University Report 2020” dell’Osservatorio JobPricing; è quattordicesimo tra le Università italiane nella nuova classifica 2020-2021 del Center for World University Rankings – CWUR, che ogni anno prende in esame 20mila Università di tutto il mondo e dove si piazza al 355° posto; è sesto tra gli Atenei italiani classificati nel THE Impact Rankings 2020, che misura il successo delle università negli Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals – SDG) delle Nazioni Unite.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuovi spazi per la didattica nel post COVID-19

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 agosto 2020

Parma. In vista della ripresa dell’attività didattica per il prossimo anno accademico, l’Università di Parma ha stretto un importante accordo con The Space Cinema per la disponibilità di nuovi spazi. A fronte delle misure necessarie nel post COVID-19, l’Ateneo si è attrezzato per aumentare la disponibilità di aule e spazi, per rendere possibile un riavvio delle attività in presenza in piena sicurezza. L’accordo con The Space Cinema va in questa direzione: per il primo periodo didattico 2020-21 l’Università avrà a disposizione le 7 sale del The Space Parma Centro per 703 posti complessivi (valutati con il distanziamento) e le 12 sale del The Space Campus per 1.226 posti complessivi (sempre valutati con il distanziamento): in totale dunque quasi duemila posti in più. I due cinema diventeranno poli didattici a tutti gli effetti, e saranno a servizio di tutti i Dipartimenti che gravitano lì intorno: quelli del Campus per The Space Campus, quelli vicini al centro cittadino per The Space Parma Centro. «Da settembre adotteremo una modalità “mista” di svolgimento delle attività didattiche, cioè sia in presenza sia online, nel rispetto dei principi della massima precauzione e delle pari opportunità. Proprio per garantire la massima sicurezza e il distanziamento sociale necessario, per le attività in presenza abbiamo bisogno di spazi aggiuntivi rispetto ai nostri consueti: ecco dunque l’accordo con The Space Cinema, che ha locali adeguati e in posizioni “strategiche” per i nostri Dipartimenti», spiega la Pro Rettrice alla Didattica e Servizi agli studenti Sara Rainieri, che aggiunge: «Stiamo lavorando alacremente, facendo anche squadra con il territorio, su più fronti per una ripresa ottimale della didattica “dal vivo”, tenendo sempre al centro gli studenti e le loro esigenze e il diritto allo studio come priorità assolute». «Con grande soddisfazione ci uniamo all’Università di Parma in questo accordo che permetterà agli studenti di potere usufruire dei nostri due The Space in città – ha commentato Francesco Grandinetti, General Manager del circuito, che in Italia conta in tutto 36 strutture – A testimonianza che il cinema, in particolare la sala, può essere un luogo di intrattenimento e di magia come anche un punto di incontro, scambio e condivisione per una comunità cittadina che in questo luogo si ritrova e ci si riconosce. In questo caso, la collaborazione con l’Università ci rende anche orgogliosi, oltre che contenti, per il ruolo che viene riconosciuto al cinema come parte integrante del tessuto sociale in cui Parma Campus e Parma Centro coesistono, diventando da oggi anche polo accademico di assoluto prestigio e, non è banale sottolinearlo in questo particolare momento, di assoluta garanzia di sicurezza per la salute di chi frequenterà i nostri The Space Cinema».

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il processo di Internazionalizzazione dell’Università di Parma

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 luglio 2020

20 docenti di elevata qualificazione scientifica, provenienti da 15 Paesi di 3 continenti, sono stati selezionati grazie al bando Unipr dedicato ai Visiting Professor.I nuovi Visiting Professor insegnano in alcune delle più prestigiose Università del mondo, quali Cambridge o l’Istituto Nazionale di Salute di Washington DC, ma non solo: l’Università di Parma ha infatti esteso le relazioni e i rapporti internazionali anche con Atenei di regioni diverse e di centri grandi e medio-piccoli, a livello globale, per rafforzare la possibilità di realizzare progetti e ottenere fondi europei e internazionali congiunti.Si tratta di docenti stranieri di chiara fama che, assumendo un incarico in Ateneo, si impegnano formalmente non solo a insegnare nei corsi di laurea di primo e secondo livello, ma anche a sostenere l’attività di ricerca dei dottorandi e a implementare e rafforzare le partnership e i progetti scientifici esistenti, finalizzando la loro collaborazione alla creazione di titoli multipli, doppi e congiunti.Il 90% degli insegnamenti sarà tenuto in lingua inglese, anche se non mancheranno insegnamenti in altre lingue straniere. I corsi si terranno in modalità blended oppure in presenza, quando sarà di nuovo possibile, in base alle misure di prevenzione sanitaria dettate dall’emergenza COVID-19.L’Ateneo ha introdotto infine nuove importanti novità, quali un questionario di valutazione rivolto agli studenti che seguiranno le lezioni e nuove forme di monitoraggio e audit dell’attività svolta dai Visiting Professor.
Ecco i nomi dei Visiting Professor, con Università di provenienza e Paese, divisi per Dipartimento:
Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali
Maria Teresa Schettino, Università dell’Alta-Alsazia (Francia), Inmaculada Gonzalez Falcon, Università di Huelva (Spagna)
Dipartimento di Giurisprudenza, Studî Politici e Internazionali: Anna Wysocka-Bar, Università Jagellonica di Cracovia (Polonia)
Dipartimento di Ingegneria e Architettura: Giuseppe Caire, Politecnico di Monaco di Baviera (Germania) Uwe Schroder, Università Tecnica di Aquisgrana (Germania) José Colaço, Università di Rio de Janeiro (Brasile) Adalberto Da Rocha Gonçalves Dias, Università di Porto (Portogallo) Marat Dosaev, Università statale Lomonosov di Mosca (Russia) Francesco Iannuzzo, Università di Aalborg (Danimarca)
Dipartimento di Medicina e Chirurgia: Luigi Notarangelo, Istituto Nazionale di Salute (NIH) Washington DC (Stati Uniti)
Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale: Lia Addadi, Istituto Weizmann per le Scienze (Israele), Jurriaan Huskens, Università di Twente (Olanda), Ben Francesco Luisi, Università di Cambridge (Regno Unito)
Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali: Pedro Dario Reissig, Università di Buenos Aires (Argentina), Dao Thi Thanh Binh, Università di Hanoi (Vietnam)
Dipartimento di Scienze Matematiche, Fisiche e Informatiche: Federica Bianco, Università del Delaware (Stati Uniti) Maximiliano Cristià, Università Nazionale di Rosario (Argentina), Nicolas Saintier, Università di Buenos Aires (Argentina)
Dipartimento di Scienze Medico-Veterinarie: Maria del Mar Blanco Gutierrez, Università Complutense di Madrid (Spagna) Manuela Schnyder, Università di Zurigo (Svizzera)

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Circular economy: Nuovo volume di Monica Cocconi

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 luglio 2020

È stato pubblicato in queste settimane il volume scritto da Monica Cocconi, docente di diritto amministrativo al Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università di Parma, su La regolazione dell’economia circolare. Sostenibilità e nuovi paradigmi di sviluppo, per i tipi della Franco Angeli, nella Collana degli Studi di diritto pubblico. La pubblicazione è stata possibile grazie al contributo del Dipartimento di Ingegneria e Architettura ed è preceduta da una prefazione di Antonio D’Aloia, docente di diritto costituzionale al Dipartimento di Giurisprudenza, Studî Politici e Internazionali.È la terza monografia che l’autrice dedica ai temi correlati alla sostenibilità, sia pure su versanti del tutto differenti. Nel 2017 sul fronte della sicurezza alimentare nel volume collettaneo, Sostenibilità, responsabilità sociale d’impresa e nuove aspettative dei consumatori: nuovi paradigmi di qualità, Atti del convegno del 12 ottobre 2018 sullo stesso tema e nel 2014, sul fronte dell’energia, Poteri pubblici e mercato dell’energia. Fonti rinnovabili e sostenibilità ambientale.La tematica scelta dall’autrice investe una delle principali aree di ricerca del Piano strategico del Dipartimento di afferenza, ossia quella connessa alla circular economy, ai suoi processi di funzionamento e di gestione.Inoltre incrocia uno dei princìpi fondamentali e dei valori dello Statuto dell’Università di Parma, ossia quello della sostenibilità rispetto alla cui attuazione esiste uno specifico gruppo di lavoro coordinato dal Pro Rettore vicario. Lo scorso anno il Rettore ha firmato il Manifesto degli Atenei italiani per la sostenibilità.La stessa direzione è stata intrapresa all’Unione Europea dalla nuova Commissione presieduta da Ursula von der Leyen, grazie al programma del Green Deal per i prossimi anni.Il passaggio verso un modello più efficiente nell’utilizzo delle risorse, a basse emissioni nocive, e quindi resiliente rispetto al climate change, costituisce la principale sfida, a livello internazionale, per conseguire una crescita economica sostenibile. Non si tratta, in realtà, di una riforma del modello attuale, ma di un vero e proprio cambio di paradigma, che impone mutamenti rilevanti nell’utilizzo delle risorse naturali, nella gestione dei rifiuti e nel ciclo di vita dei beni.
Il nuovo paradigma viene qualificato, a livello nazionale ed europeo, come economia circolare, ovvero “un’economia concettualmente rigenerativa che riproduce la natura nel migliorare ed ottimizzare in modo attivo i sistemi mediante i quali opera” (Fondazione Ellen MacArthur).Attraverso l’accrescimento della sostenibilità dello sviluppo europeo, infine, si concretizza la visione di un modello più coerente con la tradizione democratica europea, caratterizzata dalla garanzia dei diritti universali e dalla ricerca di equità sociale. Il saggio individua il ruolo del diritto amministrativo dell’ambiente e dei suoi mutamenti nell’assicurare il rafforzamento di questo modello.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Unicam è ancora una volta PRIMA tra gli atenei fino a 10.000 studenti

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 luglio 2020

L’Università di Camerino ancora da record! Per il diciassettesimo anno consecutivo, infatti, Unicam si conferma al primo posto nella classifica degli Atenei italiani fino a 10.000 studenti, stilata come ogni anno dal Censis e pubblicata oggi dal quotidiano La Repubblica, ottenendo un punteggio medio di 93,5, guadagnando ancora rispetto al punteggio dello scorso anno.
L’Università di Camerino è un gradino sotto al podio a livello nazionale, QUARTA assoluta tra gli Atenei statali nonché al primo posto tra gli Atenei marchigiani; il risultato ottenuto conferma dunque il forte impegno dell’ateneo nel mantenere sempre elevata, nonché migliorarla, la qualità dei servizi e della didattica offerta agli studenti.
Le classifiche, stilate dopo un attento e scrupoloso esame degli atenei statali e privati italiani, oltre ad analizzare ogni singola realtà accademica, hanno anche il fine di aiutare studenti e famiglie alla scelta universitaria.“Sono chiaramente felicissimo ed orgoglioso di questo risultato – ha sottolineato il Rettore professor Claudio Pettinari – che per il diciassettesimo anno consecutivo premia il nostro Ateneo. Con grande soddisfazione dedico questo successo ai nostri studenti, che sono i primi destinatari di tutte le nostre attività, di tutti i nostri sforzi e di tutte le nostre azioni. Per loro cerchiamo sempre di migliorarci, con loro progettiamo e costruiamo un futuro che li renda donne e uomini capaci di affrontare le sfide che la vita riserverà loro. Ma permettetemi di ringraziare l’intera comunità universitaria che non si risparmia e dimostra quotidianamente un grande senso di appartenenza ad Unicam, reso evidente quest’anno in occasione dell’emergenza sanitaria, fronteggiata in maniera eccellente. Nessuno si è sottratto ai propri doveri lavorando alacremente per continuare a garantire l’eccellente qualità dei servizi e la continuità della didattica e della ricerca, nell’intero periodo del lockdown. Non abbiamo permesso che si perdesse neppure un’ora di lezione, neanche una sessione di esami, neanche una sessione di laurea. Grazie a tutti”.“In questi giorni – ha proseguito il Rettore – stiamo iniziando a tenere esami e sedute di laurea anche in presenza, mentre nel mese di settembre riprenderemo in presenza anche le lezioni. Manterremo comunque la possibilità di seguire le lezioni in modalità telematica. Per il nuovo anno accademico abbiamo anche lavorato ad una rimodulazione dell’offerta formativa con una particolare attenzione alla sostenibilità ambientale, per rendere i nostri corsi di laurea rendendoli ancora più in linea con le esigenze degli studenti e del mondo del lavoro. Coloro che si immatricoleranno al primo anno di uno dei corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico di Unicam saranno esentati dal pagamento delle tasse universitarie: una opportunità in più per decidere di intraprendere un percorso formativo universitario dal momento che, come dimostrano anche i dati Almalaurea, la laurea rappresenta un importante investimento per il proprio futuro”.“Questa importante conferma – prosegue il Rettore – si unisce all’ottimo risultato finanziario conseguito anche quest’anno dal nostro Ateneo: grazie all’utile di bilancio ottenuto, infatti, continueremo ad investire sui servizi agli studenti, sulle borse di studio e su attività di grande innovazione che a breve annunceremo e alle quali stiamo lavorando da tempo.”

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parma terza in Italia tra i grandi Atenei nella classifica Censis delle Università

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 luglio 2020

Ottime notizie per l’Università di Parma dalla Classifica Censis delle Università italiane, giunta alla ventesima edizione. Per il quarto anno consecutivo Parma si conferma terza a livello nazionale tra i grandi Atenei, cioè quelli con un numero di studenti compresi tra 20.000 e 40.000, ma migliora il proprio punteggio complessivo, che passa da 89,7 a 90.L’Ateneo segue le università di Perugia (92,7, che si conferma al primo posto) e di Pavia (90,3), e precede la Calabria (89,5).Questi gli indicatori utilizzati per la valutazione degli Atenei:
· Servizi
· Borse
· Strutture
· Comunicazione e servizi digitali
· Internazionalizzazione
· Occupabilità
Tra queste voci, l’Ateneo di Parma fa registrare il miglior punteggio in “Strutture”, dove è al primo posto assoluto con un ottimo 105, migliorando di un punto rispetto al 2019 e staccando il secondo (Pavia) di ben 8 punti.A seguire 96 in “Occupabilità” e in “Comunicazione e servizi digitali”, 86 in “Internazionalizzazione” (con miglioramenti rispetto al 2019 nei tre indicatori), 79 nelle “Borse” e 78 nei “Servizi”.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giornata di orientamento estivo dell’Università di Parma

Posted by fidest press agency su martedì, 30 giugno 2020

Parma. In questa edizione dell’Infoday, che per il 2020 necessariamente si svolgerà online, a partire dalle 9 di lunedì 13 luglio sarà possibile incontrare i docenti dell’Università di Parma che saranno presenti sul portale “Il mondo che ti aspetta” per rispondere in diretta alle domande di futuri studenti e famiglie sulle caratteristiche e le novità dell’offerta formativa del prossimo anno accademico.(https://www.unipr.it/infoday). A pochi giorni dall’apertura delle immatricolazioni, si rinnova, infatti, l’appuntamento con l’Università di Parma per conoscere i corsi di studio e i servizi per l’anno accademico 2020-21.
Per ogni corso di laurea triennale, magistrale e magistrale a ciclo unico sarà infatti presente un desk virtuale cui sarà possibile accedere in diverse fasce orarie (link al programma). Ai desk virtuali saranno presenti docenti e tutor che presenteranno brevemente i corsi e risponderanno in diretta alle domande dei partecipanti, integrando e approfondendo tutte le informazioni già presenti sul portale.
Per tutta la giornata, dalle 9 alle 16, saranno disponibili anche i desk virtuali di molti servizi di Ateneo, accessibili sempre dal portale “Il mondo che ti aspetta”: Orientamento, Tasse, contributi e diritto allo studio, ER.GO, il servizio per student* con disabilità, con B.E.S. e fasce deboli, con D.S.A., con spettro autistico e GLBT le Eli-Che, Counseling Psicologico e Welcome Point Matricole. A breve saranno disponibili sulla pagina web dell’Infoday i link per accedere per accedere ai desk virtuali.
Più che mai in questa fase di transizione, già di per sé delicata e ora resa ancor più complessa dalle contingenze, possono essere numerose le incertezze sulla configurazione futura dei corsi di studio, sulle modalità di accesso e di frequenza, sui servizi di supporto agli studenti.Per questo l’Università di Parma, con questo appuntamento di Orientamento, vuole fornire una ulteriore occasione di incontro tra docenti, studenti e famiglie per informare anche sugli ultimi aggiornamenti in atto e fornire indicazioni utili per affrontare in modo consapevole l’ingresso nel mondo universitario.Le immatricolazioni all’Università di Parma si apriranno giovedì 16 luglio 2020.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parma: straordinario bilancio delle attività on line dall’inizio della fase di emergenza

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 maggio 2020

1.453 studenti laureati, 8.276 esami sostenuti dagli studenti, 17.923 videolezioni caricate, 838.781 visualizzazioni delle videolezioni, 1.239 insegnamenti erogati, pari a una copertura dell’80%.In attesa dell’avvio della modalità mista, prosegue a pieno ritmo la didattica a distanza messa in campo dall’Università di Parma, come dimostra il bilancio delle attività on line organizzate dall’inizio dell’emergenza coronavirus al 30 aprile a seguito della sospensione delle attività in presenza disposta dai provvedimenti del Governo e della Regione.Fin da subito l’Ateneo si è infatti prontamente organizzato per garantire la continuità formativa e la regolare prosecuzione del percorso universitario degli studenti, trasferendo sul web lezioni, esami e sedute di laurea. Un obiettivo, questo, raggiunto giorno dopo giorno grazie all’impegno di tutto il personale nell’ottica di una piena collaborazione che ha toccato sia gli aspetti didattici, sia quelli legati alle piattaforme informatiche.Da evidenziare, lo sforzo compiuto dal Dipartimento di Medicina e Chirurgia che nonostante la situazione di emergenza vissuta ha comunque garantito la didattica al pari degli altri.Si rafforza così sempre di più lo slogan #uniprnonsiferma, attraverso il quale l’Ateneo ha voluto sottolineare, già dalle prime fasi dell’emergenza, la precisa volontà di non lasciare soli i suoi studenti, continuando ad accompagnarli nel proprio percorso accademico con modalità nuove, a distanza ma vicini.Tutto questo in attesa di una ripartenza in modalità mista, in presenza e on line, a cominciare da esami di profitto e sedute di laurea, che l’Università di Parma sta valutando nei tempi e nei modi più adeguati, mettendo sempre al centro di ogni decisione la tutela e le necessità degli studenti.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rinnovata collaborazione fra l’Università di Parma e il Myanmar

Posted by fidest press agency su sabato, 9 maggio 2020

Parma. La videoconferenza è stata organizzata dal prof. Leopoldo Sarli del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma in collaborazione con la sen. Albertina Soliani dell’Associazione per l’Amicizia Italia-Birmania Giuseppe Malpeli, con il Centro per la Cooperazione Internazionale dell’Ateneo e con la Regione Emilia-Romagna ed è stata coordinata dalla dott.ssa Clelia D’Apice, allieva della Scuola di Dottorato in Scienze Medico-Chirurgiche Traslazionali dell’Ateneo di Parma.È stato un importante momento di confronto scientifico e scambio di buone pratiche con i medici della General Practitioners Society del Myanmar, con gli amministratori del sistema sanitario del Myanmar e con i docenti dell’Università di Medicina 1 di Yangon per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, oltre che un evento che ha consolidato l’amicizia tra i due Paesi.Nata con l’idea di mettere in contatto esperti sanitari di un paese che sta affrontando la diffusione del contagio da SARS-CoV-2 da circa due mesi e che ha quindi maturato esperienza sul tema, la conferenza ha visto anche la partecipazione della Deputy Minister del Ministero della Salute e dello Sport del Myanmar dr. Mya Lay Sein, del Sottosegretario di Stato alla Salute on. Sandra Zampa, dell’Ambasciatrice Italiana in Myanmar Alessandra Schiavo e dell’Ambasciatrice del Myanmar in Italia Hmway Hmway Khine, rafforzando così l’impegno istituzionale nella collaborazione tra Italia e Myanmar.Il Rettore prof. Paolo Andrei e la Pro Rettrice all’Internazionalizzazione prof.ssa Simonetta Anna Valenti hanno portato i saluti dell’Università di Parma, ribadendo l’interesse dell’Ateneo nel collaborare con il Myanmar. Questo interesse era già stato espresso durante il viaggio del Rettore Andrei e della Pro Rettrice Valenti in Myanmar nel giugno del 2019. Nel corso della videoconferenza, che ha visto la partecipazione di 30 persone, il dott. Sergio Venturi, Commissario Straordinario per l’Emergenza Covid della Regione Emilia-Romagna, ha illustrato le politiche sanitarie implementate dalla Regione per fronteggiare l’emergenza e il prof. Roberto Cauda, docente di Infettivologia dell’Università Cattolica di Roma, ha condiviso i successi, gli errori e le previsioni relativi alla gestione sanitaria della pandemia.Tutti i partecipanti hanno manifestato grande soddisfazione per il lavoro svolto e il prof. Sarli ha concluso la videoconferenza con la promessa di continuare questo importante percorso di condivisione e di aiuto reciproco con scambio di documenti, incontri telematici meno formali, videoregistrazioni.Gli organizzatori hanno attivato una pagina Facebook e un canale Youtube per rendere più agevole il proseguimento di questa collaborazione.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Offerta formativa univiersità di Parma

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 maggio 2020

Parma. Le immatricolazioni all’Università di Parma per l’Anno Accademico 2020-21 si apriranno giovedì 16 luglio e arriva a 91 corsi complessivi. Al debutto quattro nuovi Corsi (uno triennale e tre magistrali) in ambito food, ingegneria e delle scienze informatiche: Costruzioni, Infrastrutture e Territorio (LT – Corso di Laurea sperimentale a orientamento professionale) Electric Vehicle Engineering (LM interateneo, interamente in inglese, con sede amministrativa all’Università di Bologna) Scienze della Nutrizione Umana (LM) Scienze Informatiche (LM). Questa l’articolazione della nuova offerta formativa, che copre tutti gli ambiti di studio presenti nei 9 Dipartimenti dell’Ateneo:
39 Corsi di Laurea – 3 anni
6 Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico – 5 o 6 anni
46 Corsi di Laurea Magistrale – 2 anni
I 91 Corsi offerti dall’Università di Parma presentano diverse tipologie di accesso:
59 Corsi a libero accesso: accettazione delle domande dal 16 luglio fino alla scadenza del periodo d’immatricolazione
14 Corsi a numero programmato nazionale con test d’ingresso: per Architettura Rigenerazione Sostenibilità, Medicina e Chirurgia, Medicina Veterinaria, Odontoiatria e Protesi Dentaria e per i 10 Corsi delle Professioni sanitarie sono disponibili le date delle prove di ammissione, ma non è ancora stato pubblicato il Decreto Ministeriale con le indicazioni dei numeri di posti disponibili e le modalità e scadenze per le iscrizioni ai test
1 Corso a numero programmato locale con test d’ingresso: Corso di Laurea Magistrale in Trade e Consumer Marketing (in attesa del bando)
9 Corsi a numero programmato locale con selezione effettuata in base all’ordine cronologico di prenotazione con valorizzazione del merito attraverso il voto di maturità: Biologia, Biotecnologie, Chimica, Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, Costruzioni Infrastrutture e Territorio, Farmacia, Scienze e Tecnologie Alimentari, Scienze Motorie, Sport e Salute, Scienze Zootecniche e Tecnologie delle Produzioni Animali
2 Corsi a numero programmato locale con selezione effettuata in base all’ordine cronologico di prenotazione con verifica del voto medio conseguito in un paniere di settori scientifico-disciplinari: Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche e Scienze e Tecnologie Alimentari
6 Corsi interateneo con sedi amministrative presso altre università, alcuni a libero accesso e alcuni a numero programmato locale (è necessario consultare i siti web degli atenei di riferimento per tutte le informazioni amministrative aggiornate): Advanced Automotive Electronic Engineering, Advanced Automotive Engineering, Electric Vehicle Engineering, Food Sciences for Innovation and Authenticity, Lingue Culture Comunicazione, Scienze e Tecniche Psicologiche.
Si consiglia di registrarsi fin da ora sul sito web http://www.unipr.it/registrazione per ottenere le proprie credenziali individuali (username e password) allo scopo di agevolare così la fase successiva, che prenderà avvio il 16 luglio con orari scaglionati durante la giornata per i diversi Corsi di Studio. Per accedere alla procedura è sufficiente andare sul sito web di Ateneo alla pagina https://www.unipr.it/iscrizioni.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

All’Università di Parma si potranno svolgere tirocini curricolari a distanza

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 aprile 2020

L’Università di Parma ha stabilito di estendere a tutti gli studenti la possibilità di proseguire o svolgere con modalità a distanza (smart working) le attività di tirocinio (interno, esterno o in mobilità) previste dal proprio progetto formativo.In questo modo si è cercato di andare incontro alle necessità segnalate da numerosi studenti, che avranno quindi la possibilità di concludere il proprio percorso di studi, conseguendo il titolo nei tempi previsti o acquisendo i crediti necessari per l’ottenimento della borsa di studio.I tirocini curricolari sono infatti attività previste nel manifesto degli studi di molti corsi di laurea, di laurea magistrale o di laurea magistrale a ciclo unico, in quanto indispensabili per il raggiungimento degli obiettivi formativi previsti. Tali tirocini,ad eccezione di quelli delle professioni sanitarie, erano stati sospesi dallo scorso marzo a causa dell’emergenza sanitaria.L’Ateneo ha inoltre stabilito la possibilità di modificare il tirocinio “non ostativo” (cioè il tirocinio non svolto obbligatoriamente presso strutture esterne ai fini del raggiungimento del titolo di studio) da da pratico a teorico, previa valutazione del Docente Tutor Universitario e, in caso di tirocinio esterno, anche dell’Azienda/Ente, al fine di verificare la possibilità di un affiancamento in modalità telematica da parte del tutor aziendale. Un’altra alternativa, in particolare per gli studenti che devono conseguire l’idoneità per accedere all’esame finale o per acquisire i crediti necessari per il conseguimento della borsa di studio, è quella di optare per un tirocinio interno all’Ateneo (con attivazione del relativo progetto formativo e nel rispetto degli obiettivi formativi) in sostituzione del tirocinio esterno o in mobilità, previa valutazione del Docente Tutor Universitario.Infine, qualora nessuna delle opzioni indicate fosse percorribile, il Docente Tutor Universitario potrà valutare una modalità alternativa, sempre a distanza, per recuperare le ore di tirocinio mancanti, in modo da consentire l’accesso all’esame finale o l’acquisizione dei crediti necessari per l’ottenimento della borsa di studio.Tutte le info dell’Università di Parma sul Coronavirus sono costantemente aggiornate alla pagina dedicata sul sito web di Ateneo (https://www.unipr.it/coronavirus).

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Università Parma: Avvio degli esami scritti a distanza

Posted by fidest press agency su martedì, 21 aprile 2020

Un ulteriore passo avanti dell’Università di Parma per assicurare la regolare continuità del percorso formativo dei propri studenti, in questo periodo di emergenza sanitaria in cui tutte le attività didattiche frontali sono sospese.Sono infatti state pubblicate le indicazioni relative allo svolgimento degli esami di profitto nel caso in cui siano previste inevitabilmente prove scritte o pratiche, che richiedono, vista la modalità a distanza, un forte senso di responsabilità e collaborazione tra docenti e studenti.Al link Esami scritti – videotutorial è disponibile un video tutorial in cui vengono illustrate le istruzioni a cui gli studenti dovranno attenersi; qualche giorno prima della data dell’appello gli studenti riceveranno via e-mail eventuali ulteriori istruzioni specifiche da parte dei singoli docenti. Alla pagina web del Centro SELMA sono raccolte tutte le guide utili per la didattica online.Tutte le info dell’Università di Parma sul Coronavirus sono costantemente aggiornate alla pagina dedicata sul sito web di Ateneo (https://www.unipr.it/node/27981).

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Bilancio delle prime tre settimane delle attività on line organizzate dall’Università di Parma

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 aprile 2020

Parma 1.181 studenti laureati, 2.976 studenti che hanno sostenuto esami, 9.072 videolezioni caricate, 429mila visualizzazioni delle videolezioni, 743 insegnamenti coperti, pari all’89% del totale.È più che lusinghiero il bilancio delle prime tre settimane delle attività on line organizzate dall’Università di Parma a fronte dell’emergenza coronavirus, a seguito della sospensione delle attività in presenza disposta dai provvedimenti del Governo e della Regione.L’Ateneo si è infatti prontamente organizzato per garantire la continuità formativa e la regolare prosecuzione del percorso accademico degli studenti, trasferendo sul web lezioni, esami e sedute di laurea. E l’ha fatto con uno sforzo corale di tutto il personale, dagli aspetti legati alle piattaforme informatiche a quelli strettamente didattici, che hanno comportato una nuova modalità e un nuovo approccio anche da parte dei docenti. Gli studenti hanno così potuto frequentare le lezioni, sostenere esami e anche laurearsi, da casa, davanti al proprio pc, rimandando di qualche mese abbracci e festeggiamenti.I numeri parlano da soli, e sono la testimonianza più eloquente dello slogan che in questi giorni difficili accompagna tutte le attività dell’Università di Parma: #uniprnonsiferma, a dimostrazione della volontà dell’intera comunità universitaria di perseguire la “normalità” pur in un periodo complicato come quello che stiamo vivendo. Uno sforzo che mira a consentire a tutti gli studenti di non sentirsi “abbandonati” nel loro percorso e di rispettare i tempi e le modalità con cui ciascuno ha programmato il proprio iter universitario.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

All’Università di Parma si laureano 44 nuovi infermieri

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 marzo 2020

L’Ateneo ha risposto così, anticipando a oggi la seduta di Laurea straordinaria in Infermieristica originariamente prevista per aprile, alla richiesta di personale sanitario, in questo caso infermieri, espressa nei giorni scorsi sia dalla Regione Emilia-Romagna sia dalle Aziende Sanitarie per poter fronteggiare al meglio l’emergenza coronavirus.La seduta, che si è svolta on line con prova pratica e dissertazione della tesi, ha preso il via questa mattina alle 9 ed è poi proseguita per il corso della giornata. I membri delle commissioni hanno ascoltato i candidati e hanno potuto fare domande. Al termine gli studenti sono stati proclamati Dottori con stretta di mano virtuale.Nel complesso 44 i laureandi interessati. Ai 29 che erano previsti se ne sono infatti aggiunti altri 15 nelle ultime ore: studenti che hanno sostenuto esami tra venerdì 13 e lunedì 16 marzo e che quindi, con un ulteriore sforzo, l’Università di Parma ha potuto inserire nella lista delle lauree di oggi per dare un contributo ulteriore alle esigenze del sistema sanitario messo a dura prova dall’emergenza COVID-19. I nuovi infermieri possono essere assunti fin da subito: l’esame di Laurea ha infatti valore di Esame di Stato abilitante alla professione.All’Università di Parma le sedute di Laurea programmate per l’intera sessione primaverile si svolgeranno in modalità a distanza, secondo calendari stabiliti dai singoli Dipartimenti. Per ogni seduta, sul sito del Dipartimento di afferenza è pubblicato il link relativo, così da consentire a chiunque di accedere e assistere assicurando la natura pubblica dell’evento.Terminata l’emergenza sarà organizzata una cerimonia nella quale dare il giusto rilievo a un momento così importante per tutti gli studenti e le studentesse e per le loro famiglie quale è quello della Laurea.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »