Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 151

Posts Tagged ‘vita’

Letizia Muratori: Una vita da donna

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 aprile 2022

Collana Oceani, pp. 192, 18 euro. Dividere il mondo in uomini e donne è un concetto superato, perlomeno a parole. Questo infatti non è un libro “binario”, ma multiforme, eccentrico, in cui la “vita da donna” del titolo è una conquista alla portata di chiunque la desideri. Vivere da donna, al di là del proprio sesso biologico e perfino dell’identità di genere, significa accogliere il cambiamento e reinventarsi, spesso senza porsi limiti di età, smantellando così il più subdolo e nascosto dei pregiudizi, quello anagrafico. Doris Wishman è stata una regista meno celebre di Ida Lupino, ma anche una professionista assai prolifica in anni in cui, per una donna, non era facile esserlo. Pragmatica e determinata, quando non trovava soldi per dirigere uno dei suoi leggendari B-movies, si dedicava con la stessa applicazione e lo stesso disincanto a vendere oggettistica dedicata in un sexy shop. Quella di Wishman è una storia poco nota che andava raccontata, anche perché aiuta a capire come il sesso e il genere abbiano una geometria variabile, spesso per ragioni molto diverse da quelle che immaginiamo. Zoe, ad esempio, un’altra figura che incontriamo in queste pagine, per sessantadue anni ha vissuto da uomo e decide di affrontare la transizione uomo-donna molto tardi. La spinge un desiderio legittimo, sottile e fortissimo: quello di vedere almeno un tratto della vita che si era sempre raccontata coincidere con quella che vive. Quanto a Giovanna, corre per Roma, la fotografa e ha un amore americano difficile da etichettare: ma le se si chiedesse che cosa sia, ognuno dei suoi gesti, non si fermerebbe a rispondere. Neanche Letizia Muratori temporeggia in spiegazioni, si lascia continuamente sorprendere e smentire. E se le si chiedesse cosa siano queste storie – un documento, un’indagine, un’invenzione – probabilmente non risponderebbe neanche lei. O non le avrebbe scritte. Ciò non toglie che a fine lettura la vita da donna del titolo risulti essere quello che è: una conquista.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“La Ruota della Vita: tra mito, storia e astrologia”

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 aprile 2022

Libro di di Riccardo Ferrari. L’uomo è un universo in miniatura. Tutte le cose che si trovano nei cieli e sulla Terra hanno un leggero ascendente sul suo essere. L’uomo è collegato ad una ruota, la ruota della natura e, deve sottostare al ritmo di quella ruota. Cosi, la grande ruota del cosmo gira e porta all’uomo sul globo terrestre il tempo della semina e del raccolto, la luce e l’oscurità, il caldo e il freddo, la notte e il giorno, L’Astrologia, così com’è qui interpretata, ci fa acquisire una conoscenza più rigorosa e dettagliata di noi stessi e delle persone che ci circondano. Non è la scoperta del nostro futuro che qui è importante, ma la possibilità di modificare positivamente gli aspetti del destino di ognuno di noi. Puoi acquistare il libro su Amazon, cartaceo o in formato digitale, cliccando questo link. http://www.amazon.it/dp/B093J5HX1X/ref=cm_sw_r_wa_apa_glt_HN20N49P1R5X80B9906Y

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

L’acqua è un elemento essenziale per la vita

Posted by fidest press agency su domenica, 6 marzo 2022

Ed è fondamentale per tutte le funzioni del corpo umano, composto per la maggior parte proprio da liquidi. È necessario quindi imparare a mantenersi adeguatamente idratati durante la crescita per favorire il corretto sviluppo delle capacità fisiche e mentali evitando di incorrere in uno stato di disidratazione. Questa condizione, specialmente negli adolescenti, è in grado di compromettere le normali funzioni vitali e il loro processo di crescita. Sappiamo che il fabbisogno di liquidi che garantisce un’idratazione adeguata varia a seconda dell’età delle persone, ma è soprattutto durante la crescita che una giusta assunzione di acqua può facilitare lo sviluppo dei processi fisici e neurologici dell’individuo. I livelli di assunzione quotidiana di liquidi raccomandati dall’EFSA sono di 1.900 ml al giorno per le ragazze e 2.100 ml al giorno per i ragazzi di età compresa tra 9 e 13 anni. Tuttavia, secondo uno studio condotto negli Stati Uniti, solo il 15% dei giovani in questa fascia d’età consuma il corretto quantitativo di acqua ogni giorno. Questo dato è stato confermato anche da studi condotti in Europa.Numerosi studi dimostrano che la disidratazione può compromettere le capacità fisiche e mentali degli adolescenti. Un deficit di acqua pari all’1-2% può causare un calo nelle prestazioni sportive. Inoltre, è dimostrato che bere adeguatamente, può portare a un miglioramento significativo delle capacità di resistenza nell’esercizio fisico non solo durante la giovinezza ma, se si mantengono queste buone abitudini, anche in età adulta.Per favorire un livello di idratazione corporea equilibrato non basta solo bere tanto, ma è necessario anche seguire una corretta alimentazione. Cibi ad alto contenuto di acqua come frutta e ortaggi possono ottimizzare l’idratazione corporea. Bere sufficienti quantità di acqua e assumere questo tipo di alimenti con costanza può aiutare ad evitare il presentarsi di problematiche legate alla disidratazione, ad esempio, alla salute renale e metabolica, o al verificarsi di disturbi cognitivi e dell’umore, sia nel presente che nel futuro. Giovani che non bevono abbastanza diventano adulti che non bevono abbastanza: è quindi fondamentale il contributo educativo da parte di persone che appartengono non solo al contesto familiare ma anche a quello scolastico, dove l’acqua può aiutare nelle attività di apprendimento, e in quello sportivo, ambito in cui questo elemento è di primaria importanza.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Quanti anni di vita abbiamo perso nel 2020 per il Covid?

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 febbraio 2022

È stato appena pubblicato sulla prestigiosa rivista internazionale «PLOS-ONE» uno studio di due docenti delle Università di Padova e di Ca’ Foscari Venezia, Stefano Mazzucco e Stefano Campostrini che mostra come in molti paesi del mondo, la pandemia di COVID-19 abbia portato a cambiamenti eccezionali nella mortalità. Utilizzando i dati sulla mortalità contenuti nel database sulla mortalità umana (Human Mortality Database), si sono ottenute delle stime su come è cambiata la “speranza di vita alla nascita”, ovvero il numero di anni che, con la mortalità osservata in quell’anno, un individuo mediamente vivrebbe. In Italia, uno dei paesi più longevi del mondo, avevamo un’aspettativa di vita di oltre 83 anni nel 2019. Nel 2020 questa è scesa a 82, perdendo, per la precisione, 1,34 anni. L’aspettativa di vita in Russia è scesa di più ben 2,16 anni, 1,85 in USA e 1,27 in Inghilterra e Galles. Le differenze tra i paesi sono sostanziali: molti paesi (ad es. Danimarca, Norvegia, Nuova Zelanda, Corea del Sud) hanno visto un calo piuttosto limitato dell’aspettativa di vita o addirittura un aumento dell’aspettativa di vita. Oltre alla triste conta dei morti, lo studio mostra come l’impatto sulla struttura demografica sia dipeso molto, non solo da quante persone si sono ammalate e poi morte a seguito del Covid-19, ma anche all’età di questi soggetti e, più in generale, alla struttura per età delle diverse popolazioni. Pertanto, l’Italia, ad esempio, pur presentando un numero di morti più elevato di tanti paesi, ha avuto un impatto sulla struttura demografica seppure significativo ma minore. I ricercatori stanno ora analizzando i dati del 2021 che presto saranno pubblicati in un successivo lavoro. Dalle prime analisi sembra che alcuni Paesi, tra cui l’Italia, abbiano recuperato in parte quanto perso nel 2020, altri paesi invece sembrano aver marcatamente peggiorato la situazione (tra questi i paesi dell’est Europa), altri confermano invece di non aver subito cambiamenti significativi (tra questi diversi paesi del Nord Europa, asiatici e dell’Oceania).«Lo studio della mortalità ci aiuta a capire il reale impatto della pandemia sulla struttura demografica della popolazione; i confronti internazionali poi aiutano a leggere le storie, anche molto diverse, del vissuto nei paesi.» dice Stefano Campostrini, Università Ca’ Foscari Venezia. Emerge inoltre che i paesi che più tempestivamente hanno raggiunto un’elevata copertura vaccinale sono anche quelli che hanno avuto il livello di mortalità (per tutte le cause, non solo per Covid) più basso.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gli stili di vita per un intestino sano

Posted by fidest press agency su martedì, 18 gennaio 2022

Mercoledì 26 gennaio, ore 18.00 L’evento si svolgerà esclusivamente on line. Verrà trasmesso su questa pagina del sito, sul canale facebook di Auxologico, sul sito di Auxologico e su youtube di Auxologico. La partecipazione è gratuita e l’iscrizione è obbligatoria. Effettuata l’iscrizione, riceverete il link per seguire l’evento. Modera la Dott.ssa Cecilia Invitti, Endocrinologo, Direttore del Laboratorio di Ricerca in Medicina Preventiva e Responsabile del progetto di Lifestyle medicine, Istituto Auxologico Italiano e intervengono la Dott.ssa Raffaella Cancello, Nutrizionista, Centro Obesità e Laboratorio di Ricerca sulla Nutrizione e l’Obesità, Istituto Auxologico Italiano; la Dott.ssa Anna Guerrini Usubini, Psicologa, Servizio di Psicologia Clinica, Istituto Auxologico Italiano; la Dott.ssa Marzia Rossi, Gastroenterologa, Servizio Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, Istituto Auxologico Italiano e Moira Fagotto, specialista in Scienze motorie, Istituto Auxologico Italiano. L’intestino è un ecosistema dove risiedono milioni di microrganismi (microbiota) che contribuiscono a mantenere la nostra salute influenzando l’integrità della parete intestinale, modulando infiammazione e sistema immunitario e inviando segnali diretti al cervello. Esiste quindi un rapporto bidirezionale tra benessere dell’intestino e benessere psichico. Uno dei disturbi più frequenti più frequenti dell’interazione cervello-intestino è il colon irritabile che è caratterizzato da alterazione della motilità intestinale legate ad alterazioni del microbiota intestinale, predisposizione genetica, stress e dieta scorretta. Uno stile di vita corretto, basato su un’alimentazione “sana” limitando i potenziali fattori scatenanti come alcol, caffeina, cibi piccanti e grassi, evitando pasti abbondanti, mangiando lentamente e masticando bene è fondamentale nella cura dei disturbi intestinali. In alcuni casi può essere utile per un periodo limitato di tempo ridurre il consumo cereali, frutta, verdura, legumi e latticini che contengono i FODMAP, carboidrati a catena corta che vengono fermentati dai batteri del colon con accumulo di acqua e gas e conseguente distensione del colon. Fumo, inattività fisica e la distruzione dei ritmi circadiani indotta da un sonno cattivo favoriscono l’insorgenza di colite. La buona salute del microbiota intestinale viene quindi mantenuta dal condurre una vita attiva possibilmente all’aria aperta, che oltre a ridurre la disbiosi intestinale e la stipsi, migliora lo stato di stress e ansia e promuove un buon sonno. Di questo e molto altro parleranno gli specialisti di Auxologico durante l’evento on line. Durante l’evento sarà possibile porre le domande agli specialisti che risponderanno in diretta.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Storie di vita alternativa dalla comune Hippie di Piazza Armerina”

Posted by fidest press agency su domenica, 26 dicembre 2021

Esce in tutte le librerie e nei web stores. E’ il libro di Ambra Taormina edizioni Terre Sommerse. Un’intuizione o piuttosto un’illuminazione di matrice quasi soprannaturale in quei giorni d’estate piena ispira l’autrice a lasciarsi trascinare dai ricordi della propria infanzia. Sono le memorie legate a una nutrita comunità di figli dei fiori stabilitisi in una impervia vallata di campagna già da vent’anni, e la spingono ad addentrarsi in una specie di missione; un’entusiasmante indagine antropologica condotta col fine di riscoprire un importantissimo pezzo di passato dai risvolti internazionali, reo di essersi spinto tanto lontano da arrivare persino a smuovere il tessuto sociale infinitamente tradizionalistico di Piazza Armerina: tranquilla cittadina del centro Sicilia, nota per il suo meraviglioso e secolare connubio tra arte, natura, e cosmopolitismo. Nasce così un diario di vissuti autentici una riunione emblematica di sette conversazioni molto più simili a novelle, nonché esempio di narrativa non fiction, che si propone di ricostruire la storia della comune Free Land inserendola nella grande cornice del movimento hippie, alla luce dei racconti di alcune tra le migliaia di persone che furono le dirette testimoni della vita alternativa vissuta negli anfratti del Vallone di Calé, già a partire dai primi anni Settanta. Preziosi ed entusiasti esponenti di un’epoca leggendaria, incontrati nel corso di un cammino di conoscenza durato per ben due lunghi anni, che con l’autrice hanno voluto condividere i propri ricordi, e ricostruire le proprie personali storie di vita ai limiti dello straordinario. Piazza Armerina si conferma così quale patria della comunità alternativa più vivace del Mediterraneo e più longeva d’Italia. Anello della grande catena dell’underground internazionale.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’acqua rappresenta una vera e propria alleata delle persone nella vita di tutti i giorni

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 dicembre 2021

non solo da un punto di vista fisico ma anche psicologico. È stata, infatti, dimostrata la correlazione fra una corretta idratazione e lo stato del proprio umore, dovuta, in primis, al fatto che il nostro tessuto cerebrale è costituito per circa l’85% da acqua. Sono numerose le analisi, condotte a livello internazionale, che hanno contribuito ad avvalorare questa tesi. Ad esempio, è stato realizzato uno studio, pubblicato nel 2015 sulla rivista internazionale Appetite, in cui sono state coinvolte 120 donne in buone condizioni di salute, per valutare l’effetto dell’assunzione giornaliera di acqua sullo stato d’animo. Dopo un periodo di indagine di 5 giorni, è risultato che coloro le quali bevevano più acqua mostravano un atteggiamento e un umore più positivi rispetto alle partecipanti allo studio che ne assumevano di meno.for Water, l’acqua può influenzare il livello di scambi elettrolitici nelle varie aree del cervello, compresa quella che influenza l’umore.” Secondo il professor Solimene, le acque che contribuiscono ad un miglioramento dello stato psico-emotivo sono quelle che contengono un maggior quantitativo di magnesio. Una corretta idratazione aiuta a migliorare il proprio approccio verso le piccole sfide che si presentano ogni giorno. Questo meccanismo di causa-effetto si dimostra particolarmente efficace in ambito sportivo: uno studio dell’Università di Bath ha preso in esame una tipica sessione di esercizi ricreativi in adulti sani (52) per verificare il modo in cui i soggetti affrontavano questi sforzi in base al livello di idratazione. Durante l’analisi sono stati in primis analizzati i campioni di urina dei partecipanti – per verificarne il livello di densità, andando quindi a rilevare i livelli iniziali di idratazione individuale – e sono state effettuate delle valutazioni psicologiche iniziali. Il 37% dei soggetti ha mostrato una densità urinaria superiore a 900mOsmol/kg (-1), quindi un livello di idratazione basso, che ha portato ad affrontare gli esercizi proposti con un approccio più pessimista e negativo, rispetto a coloro che si sono presentati con livelli di idratazione più alti.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Massimo Camisasca: Accendete l’eternità senza spegnere la vita

Posted by fidest press agency su sabato, 4 dicembre 2021

Cantagalli 2021 | pp. 144 | euro 15,00. In un’epoca in cui il prete sembra aver smarrito la sua missione, in cui l’opinione pubblica, spesso, per i recenti fatti cronaca, considera il sacerdote un uomo che “predica bene e razzola male”, Massimo Camisasca, con il suo consueto stile diretto e accessibile a tutti, entra nel cuore del ministero sacerdotale attraverso brevi riflessioni dirette non solo ai preti, ma anche a tutti coloro che desiderano comprendere e approfondire cosa significa amare e quale missione e responsabilità abbia ricevuto quell’uomo che, nella sua solitudine, si dona continuamente a tutti con generosità e vero amore. Un libro semplice, che apre uno squarcio su uno dei misteri più grandi e affascinanti della vita cristiana. Scriveva il santo curato d’Ars: «Il sacerdote non si comprenderà bene che nel Cielo […] Se egli comprendesse qui che cos’è, ne morrebbe non di spavento, ma di amore». Un viaggio tra cielo e terra, alla scoperta di una vocazione che ha da sempre attratto l’attenzione della letteratura, del cinema e dell’arte, in compagnia di persone che con la loro vita e il loro amore rendono presente il Cristo, il Verbo che si è fatto carne; che accendono l’eternità alimentando la gioia di vivere.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dentro la vita di Luciana Boccardi

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 novembre 2021

La signorina Crovato è diventata grande. Adesso lavora stabilmente per la Biennale organizzando le principali manifestazioni culturali a Venezia. Grazie a incontri speciali con personaggi del teatro e della musica, Luciana impara a coltivare la sua spinta vitale e ad affinare il suo carattere, bilanciandoli sempre con un atteggiamento di sana umiltà e un’incessante voglia di migliorarsi. Intanto, nella sua vita privata, la morte dell’amatissimo padre porta con sé inevitabili conseguenze e Luciana, in cerca di sicurezze, decide di accettare un insolito patto d’amore e d’amicizia. In seguito a questi avvenimenti, è costretta a lasciare la Biennale ma, grazie alla sua tenacia e a un pizzico di fortuna, trova subito lavoro a Parigi. Più avanti, avrà l’occasione di firmare i primi pezzi per il giornale della sua città occupandosi di moda, un incarico che la porterà a girare il mondo e a conoscere i personaggi più in vista dell’epoca, aprendole le porte di una realtà sconosciuta ed eccitante. Cambia l’universo nel quale si muove Luciana, ma la sua vita prenderà una direzione ancora diversa quando una notizia del tutto inaspettata la porterà a fare scelte impegnative, di responsabilità e di coraggio. Fazi editore

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma Capitale. Perde 4 punti nella classifica delle città per la qualità della vita

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 novembre 2021

Arretra nella classifica per la qualità della vita nelle città. E’ Roma, gestita per 5 anni dalla sindaca Virginia Raggi e dalla sua Giunta e maggioranza capitolina. E’ il regalo che il M5S ci ha lasciato. Basterebbe girare per la città per accorgersi dei rifiuti che si accumulano ogni giorno accanto ai cassonetti strapieni. Ora, il nuovo sindaco, Roberto Gualtieri (PD) sta ripercorrendo la stessa strada, che è piena di rifiuti. Vuole mandarli in altre città e regioni e, addirittura, all’estero. Come aveva fatto la Raggi. Complice il presidente della Regione, Nicola Zingaretti che lo scorso anno aveva fatto approvare un piano rifiuti che sta scritto sull’acqua. Servono gli impianti, servono i termovalorizzatori. Se Gualtieri e Zingaretti non lo capiscono, i romani si troveranno, ancora, con i “rifiuti diffusi”. Primo Mastrantoni, Aduc

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dentro la vita di Luciana Boccardi

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 novembre 2021

Collana Le strade. Dopo il sorprendente esordio con La signorina Crovato, Luciana Boccardi torna in libreria con la sua personalissima storia familiare, interamente ambientata a Venezia. Dentro la vita racconta gli anni della maturità della signorina Crovato con lo stesso piglio e la stessa immediatezza del racconto sull’infanzia. Lo stile dell’autrice, autentico e vitale, riesce a trasmettere energia attraverso storie coinvolgenti, completamente immerse in un’atmosfera d’altri tempi.Fazi editore.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Per una politica economica volta a migliorare la qualità della vita

Posted by fidest press agency su domenica, 17 ottobre 2021

Roma – “ La sperimentazione sul campo, anche in Economia, rappresenta l’evoluzione di processi che possono ridisegnare una società. E l’analisi dei dati dovrebbe sempre di più segnare le scelte politiche e soprattutto quelle di politica economica, avendo la capacità di orientarle nella direzione più favorevole a migliorare la qualità della vita dei cittadini. Il Premio Nobel assegnato oggi a David Card, Joshua Angrist e Guido Imbens, tre specialisti dell’economia sperimentale, è significativo anche per questo. I loro studi ci hanno fornito nuove e importantissime informazioni sul mercato del lavoro. Un approccio che si è diffuso in altri campi e ha rivoluzionato la ricerca empirica. Il Prof. Card, in particolare, attraverso esperimenti sul campo, ha analizzato gli effetti del salario minimo, dell’immigrazione e dell’istruzione sul mercato del lavoro, dimostrando, tra l’altro, che l’aumento del salario minimo non comporta necessariamente una diminuzione dei posti di lavoro. Angrist e Imbens, invece, con i loro contributi metodologici all’analisi delle relazione di causa ed effetto, hanno tra l’altro dimostrato come conclusioni precise su cause ed effetti possono essere tratti da esperimenti naturali. Tutti i temi, compreso quello sul salario minimo, vanno affrontati in modo post-ideologico. Alla luce dei dati e degli studi disponibili, tenendo anche conto del lavoro che, proprio su questo tema, il Parlamento Europeo sta facendo nell’elaborazione di una Direttiva comunitaria.Nel momento in cui riscriviamo il sistema fiscale, con l’obiettivo anche di abbassare gradualmente l’Irpef, non possiamo non affrontare il tema del salario minimo. È il momento giusto per aiutare le imprese ad effettuare questa transizione”. Lo scrive, su Facebook, il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Michael Žantovsky: Vaclav Havel Una vita

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 settembre 2021

Collana i Fari, pp. 560, 22 euro. In libreria dal 7 ottobre. “Una nuova biografia intima. Uno splendido ricordo di Havel.” Wall Street Journal Martedì 5 ottobre l’autore sarà ospite della Milanesiana d’autunno, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi. Václav Havel (1936-2011), poeta, drammaturgo, filosofo, dissidente, politico, è stato uno dei grandi personaggi che hanno segnato in profondità la storia del Novecento europeo. Protagonista di una parabola esistenziale che neppure lui – drammaturgo dell’assurdo – avrebbe mai pensato di scrivere: incarcerato dal governo cecoslovacco come dissidente sino a pochi mesi prima della Rivoluzione di velluto del 1989, divenne poco dopo il presidente della repubblica del suo Paese. Žantovsky ripercorre la vicenda biografica e intellettuale di Václav Havel, segnata da grandi dissidi politici e alti risultati culturali: una figura che per intransigenza e coraggio è stata punto di svolta non solo nelle vicende del suo Paese, ma per l’Europa tutta. Il profondo rapporto di amicizia che l’ha legato a Havel fino alla sua morte avvenuta nel 2011, fa di Michael Žantovsky un testimone d’eccezione della vita e del pensiero di questo grande personaggio della storia del Novecento. In libreria dal 14 ottobre

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Arte come vita. Progettando il Nuovo Abitare

Posted by fidest press agency su domenica, 19 settembre 2021

Live opening Facebook/Zoom – 28 settembre ore 18,30. La vocazione dell’hub AI OPEN MIND, nato a luglio scorso, è quella del confronto, convinti che un futuro di convivenza, funzionale e socializzante, supportato da algoritmi per l’Intelligenza Artificiale, sia possibile a patto di mantenere vigile e aperto il dialogo con enti, istituzioni, università, imprese e, soprattutto, cittadini. Ai Open Mind (http/www.aiopenmind.it) è uno spazio – fisico e virtuale – di incontro e condivisione sui temi più ampi legati all’evoluzione della società in civiltà dell’informazione. Tra questi, creatività, tecnologia e design, quali ingredienti fondamentali per progettare nuovi modi di lavorare, studiare, dare servizi, assistenza e cooperazione. Vivere. L’ambizione è anche quella di contribuire attraverso l’hub a diffondere una corretta alfabetizzazione e informazione su AI, restando orientati, in Ai Open Mind, ad una chiara distinzione tra ciò che è bio e ciò che non lo è, tra ciò che è analogico, reale, umano e ciò che è digitale, virtuale, e prodotto dall’uomo. Perché è la differenza che fa la differenza. Il ciclo di incontri “I THINK”, con la Mediapartnership dell’agenzia di stampa nazionale DIRE, di Dirittodell’informazione.it e di MediaDuemila/Osservatorio TuttiMedia, è uno spazio nello spazio, aperto a chi si sporca le mani con l’AI, ci lavora, la studia, la applica. Spazio di visibilità per progetti in essere e futuri. Spazio, come sempre, per le idee. Martedì 28 settembre alle 18,30, online protagonisti della prima conversazione – “L’ARTE COME VITA. Progettando il Nuovo Abitare” –, introdotta da Simonetta Blasi (Università Pontificia Salesiana) e condotta da Michelangelo Tagliaferri (Accademia di Comunicazione), sono Salvatore Iaconesi e Oriana Persico. Artisti, ricercatori, docenti e agitatori culturali, vivono e lavorano insieme dal 2006. Autori di opere e performance globali accomunate dall’esplorazione dell’umanità tecnologica contemporanea e della sua continua mutazione, sono fondatori di AOS – Art is Open Source e di HER: She Loves Data, i network e i centri di ricerca che usano per studiare le implicazioni psicologiche e dei dati e della computazione. Dal 2020 sono impegnati nella costituzione della Fondazione Nuovo Abitare e di ARNA, l’Archivio dei Rituali del Nuovo Abitare, che rappresenta l’evoluzione del loro percorso. Il duo vede nella città di Roma, con la sua complessa antropologia urbana, l’habitat in cui il Nuovo Abitare e la nascente fondazione si collocano, spiegandolo nel libro “Incuria”, di prossima uscita con Sossella Editore.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’acqua è un elemento di fondamentale rilevanza durante ogni fase della vita

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 agosto 2021

Ma assume un ruolo ancora più importante con l’avanzare dell’età. In questo periodo, una corretta idratazione, insieme a una dieta equilibrata e ad una moderata ma costante attività fisica, aiuta a mantenere sano e in forma il nostro corpo e a prevenire i possibili disagi provocati dalla carenza di liquidi. Il Professor Alessandro Zanasi dell’Università degli studi di Bologna ed esperto dell’Osservatorio Sanpellegrino spiega perché è fondamentale controllare il grado di idratazione del corpo con l’avanzare dell’età e condivide alcuni consigli per mantenere equilibrato l’apporto di liquidi giornaliero.“Sono diversi i fattori che contribuiscono ad aumentare il rischio di disidratazione fra le persone di una certa età, come la minore massa muscolare, la ridotta funzione renale e anche lo stimolo della sete alterato. Non a caso, studi scientifici dimostrano che il 20-30% degli anziani è disidratato1.” Risulta tuttavia difficile per la persona anziana, o per chi le sta intorno, capire se sia effettivamente in carenza di liquidi. Questo perché i sintomi che caratterizzano questa mancanza, come ad esempio secchezza delle mucose, scarso turgore della pelle, costipazione, sonnolenza, letargia e alterate capacità mnemoniche, sono molto generici e coincidono spesso con gli stessi che denotano l’avanzamento dell’età. È necessario quindi avere, come buona abitudine, l’assunzione di 1,5 o 2 litri di acqua giornalieri per assicurarsi di mantenere il livello di liquidi nel corpo adeguato, e aumentare il dosaggio durante il periodo estivo, momento in cui gli anziani sono maggiormente esposti al pericolo di disidratazione che può portare, in alcuni casi, anche al ricovero ospedaliero. Secondo il Prof. Zanasi: “Per controllare la quantità di liquidi assunta giornalmente, un metodo efficace può essere quello di contare il numero delle bottiglie da finire durante l’arco della giornata, e regolarlo in base alla stagione. Il rispetto di una quantità minima di liquidi assunti, oggettivamente verificabile, aiuta la valutazione da parte dell’anziano o di chi gli sta accanto di quanto realmente stia bevendo, assicurandosi così un opportuno apporto idrico.” Utile anche fare una riflessione sui momenti più indicati i cui concentrare l’assunzione dei liquidi. Per ottenere un effetto benefico contro stitichezza, incontinenza e risvegli notturni, si consiglia di bere principalmente al mattino, meglio se a digiuno, così da assicurarsi un buon livello di idratazione fin dall’inizio della giornata, favorendo anche una certa regolarità intestinale. Inoltre, si consiglia di non bere immediatamente prima e durante i pasti, per evitare la sensazione di riempimento e il senso di sazietà. Infine, idratarsi con un solo bicchiere d’acqua prima di dormire, può aiutare a prevenire una sete intensa e improvvisa, diffusa tra le persone anziane, che porta all’interruzione del ritmo regolare del sonno.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La vita accade per te. Un viaggio alla scoperta della felicità

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 luglio 2021

di Walter Nudo. ROI edizioni Collana: Crescita personale Data di Pubblicazione: luglio 2021 Pagine: 234. L’Universo ci dà dei segnali chiari, ma spesso non li capiamo. Sono lezioni che ci offre per farci evolvere e spingerci a seguire il percorso giusto per noi. Quando Walter Nudo ha ricevuto i suoi, non li ha capiti. Non ha capito che si stava ostinando a percorrere una strada sbagliata, che lo spingeva a volere sempre di più, a fare sempre di più e a essere irrimediabilmente infelice. Un incidente quasi mortale, due ictus, le delusioni lavorative, l’insoddisfazione, le dure crisi economiche e la depressione. È stato necessario tutto questo per portare Walter Nudo a intraprendere un viaggio di riscoperta interiore e di esplorazione del mondo e della saggezza dei suoi maestri: India, Indonesia, Australia, Hawaii, e poi di nuovo USA e Italia, lì dove tutto è cominciato. Un viaggio per togliersi dalle spalle il peso di tutto ciò che non era necessario, per capirsi davvero e capire il mondo circostante, arrivando a trovare la sua vera missione: condividere con gli altri le lezioni apprese.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Una vita di Michael ŽANTOVSKÝ di Vaclav Havel

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

Collana i Fari, pp. 560, 22 euro in libreria dal 30 settembre. In occasione dei dieci anni dalla scomparsa, una nuova biografia intima ed esaustiva, uno splendido ricordo di Havel. Václav Havel (1936-2011), poeta, drammaturgo, filosofo, dissidente, politico, è stato uno dei grandi personaggi che hanno segnato in profondità la storia del Novecento europeo. Protagonista di una parabola esistenziale che neppure lui – drammaturgo dell’assurdo – avrebbe mai pensato di scrivere: incarcerato dal governo cecoslovacco come dissidente sino a pochi mesi prima della Rivoluzione di velluto del 1989, divenne poco dopo il presidente della repubblica del suo Paese. Žantovsky ripercorre la vicenda biografica e intellettuale di Václav Havel, segnata da grandi dissidi politici e alti risultati culturali: una figura che per intransigenza e coraggio è stata punto di svolta non solo nelle vicende del suo Paese, ma per l’Europa tutta.Il profondo rapporto di amicizia che l’ha legato a Havel fino alla sua morte avvenuta nel 2011, fa di Michael Žantovsky un testimone d’eccezione della vita e del pensiero di questo grande personaggio della storia del Novecento. Editore La Nave di Teseo

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

“Alle fonti della vita”

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 luglio 2021

Nel libro di Mackenzie “Alle fonti della vita” il suo pensiero speculativo non si distacca mai dalla realtà e fa, tra l’altro un esempio, che considero, significativo.Mi riferisco a quello che ci racconta dell’esperienza di Schupp un botanico tedesco che faceva coltivare due viti nel suo orto sperimentale. Una “giapponese” e l’altra “di Palestina” di fogliame assai diverso. Erano contigue. La vite giapponese, più vigorosa e espansionistica dell’altra tendeva a insinuare le sue propaggini tra le fronde della vicina, insidiandone lo spazio vitale. Interveniva allora il giardiniere e potava inesorabilmente le fronde invadenti, ma più lui potata e più la vite giapponese ne emetteva delle altre nella stessa direzione.E’ evidente in questo caso come esista una logica espansionista che è facile riscontrare in certe popolazioni umane. Questa esperienza, forse facendo un po’ violenza al significato che l’autore vi attribuiva, io la spiego con quello che significa per l’uomo il suo rapporto con la fede e la politica. Una fede che, come la “vite giapponese”, si può potare ma non si riuscirà ad estinguere mentre la politica è solo una parte minima della storia dell’umanità e nel tempo sarà destinata a restarne emarginata. Questa mia riflessione sembra andare in controtendenza al detto evangelico “date a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio”, ma non è così. Entrambi, indubbiamente, esercitano nella propria esistenza un ruolo importante e i loro frutti potranno essere apprezzati, prima nella loro specificità e poi nella loro chiusa finale se riusciamo a preservarli dai veleni che la vita ci propina di continuo. Questo è, semmai, il punto focale di tutta la vicenda umana e finirà con il riconoscersi come la sede di un genoma culturale per lo sviluppo della coscienza planetaria. Ci avviamo a una nuova sintesi tra il pensiero e l’azione, tra la fede e la politica quando la consapevolezza della conoscenza ci condurrà per mano a una visione globale che non pone più confini tra la vita e la morte, tra il bene e il male, tra la verità e la menzogna per una congiunzione apocalittica nel fulgore della verità: veritas fulgor. Non si tratta, di certo, di una nuova avventura scaturita dalla mente umana ma di una sfida per la quale cambiano i parametri, si modificano i percorsi, s’illumina il traguardo. Ci proiettiamo nel mondo della cultura dall’avere all’essere. Un esempio tipico l’abbiamo in questi giorni, siamo nel 2013, con il Papa Francesco che parla apertamente, riferendosi alla minacciata guerra alla Siria da parte degli Stati Uniti, di un interesse diverso da quello umanitario, ma legato alla vendita delle armi. E ancora esclamando “vergogna” per la morte di centinaia di profughi morti in mare mentre cercavano di raggiungere terra ferma, per una cultura dell’indifferenza della nostra società. E’ la fede che in queste circostanze si fa politica e la politica non riesce ad esercitare sino in fondo il suo ruolo guida per una società che sappia restituire all’essere umano la sua centralità morale e culturale. Una sfida per la quale si evidenzia il significato della vita dell’essere umano. La ragione ultima che gli ha conferito l’afflato vitale e lo chiude nel suo ultimo atto. E’ il tempo in cui l’uomo ritrovi la sua sapienza che secondo San Tommaso “E’ il vertice di tutte le scienze e regola e governa tutte le altre, in quanto riguarda i principi più alti.” È tutta la problematica che emerge dalla planetarizzazione della nostra società. (Riccardo Alfonso)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

VatiVision compie un anno di vita

Posted by fidest press agency su domenica, 27 giugno 2021

Inaugurata ufficialmente il 23 giugno del 2020, dopo 365 giorni di attività ha raggiunto un pubblico sempre crescente. Cresce il pubblico e anche la selezione curatissima di titoli che oggi sono oltre 300, provenienti da più di 50 fornitori. Ogni film, documentario e serie TV viene passato al vaglio del comitato editoriale e inserito in una serie di “percorsi” di Cultura, Arte e Fede per l’arricchimento spirituale ed intellettuale della “community” di utenti, con la mission di dare a tutti accesso alla più ampia e curata selezione di contenuti di carattere culturale, artistico e religioso ispirati al messaggio cristiano.Il film più scaricato e più visto nel corso del primo anno di vita di VatiVision degli oltre 300 titoli presenti nel catalogo, è stato “La mia autostrada per il cielo” (2016), toccante testimonianza della breve vita di Carlo Acutis, morto nel 2006, a 15 anni, per una leucemia fulminante e beatificato nel 2020 per sua capacità di coniugare fede e passione per i new media. Un anno fa Papa Francesco, nel corso della presentazione di VatiVision, ha ricordato che “l’ambiente digitale caratterizza il mondo contemporaneo e larghe fasce dell’umanità vi sono immerse in maniera ordinaria e continua. Proprio per questo è necessario procedere con genio creativo e responsabilità educativa”. “Il messaggio e l’augurio del Pontefice” – affermano gli amministratori delegati Elisabetta Sola e Nicola Salvi – “è stato alla base del nostro impegno nello sviluppo del progetto in questo primo anno di vita”. “Alla base del progetto – continuano i responsabili della piattaforma – c’è un impegno fondato sulla consapevolezza che chi si occupa della creazione e divulgazione di contenuti, digitali e non, ha una grande responsabilità educativa”.VatiVision affronta il suo secondo anno con rinnovata determinazione nel perseguire la sua missione di divulgazione per diventare il punto di riferimento mondiale della comunità cristiana nella settore della distribuzione di contenuti digitali, anche attraverso il supporto di partner commerciali, enti e partner media.La piattaforma di distribuzione realizzata da Vetrya e Officina della Comunicazione, con il supporto di Intesa Sanpaolo, è disponibile su http://www.vativision.com e in versione app su smartphone, tablet, smart tv e TIMVISION.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

“Una vita oltre la vita” dedicata al cantautore Chris Cappell

Posted by fidest press agency su domenica, 30 Maggio 2021

È il tema della quarta trasmissione della serie dedicata al cantautore Chris Cappell su Radio Onda UER, la web radio di Formazione Integrale dell’Università Europea di Roma.Christian Cappelluti, in arte Chris Cappell, è morto a soli 22 anni. Ma la sua è veramente una vita che va oltre la vita, un’esistenza che guarda all’infinito. Una storia di rinascita, di rinnovamento, di riscoperta d’amore. Una storia di energia che tocca il cuore di tutti quelli che hanno ascoltato la musica di Chris e che hanno conosciuto i suoi doni.Nella quarta puntata Carlo Climati parlerà dei buoni frutti e degli incontri che sono nati grazie a Christian. La trasmissione sarà on line domenica 30 maggio 2021 alle 15.00 sulla pagina web di Radio Onda UER.L’arte e la storia di Christian hanno ispirato tantissimi giovani. I suoi genitori, Adriana e Franco, hanno dato vita ad una Fondazione che porta il suo nome e che ha contribuito a realizzare opere a supporto dell’istruzione e della formazione dei ragazzi.Fra le iniziative c’è il Chris Cappell College di Anzio, inaugurato nel 2002. Un liceo di eccellenza dotato, fra l’altro, di una biblioteca multimediale e di laboratori per musica, lingue straniere, informatica e fisica.Come sempre, il programma di Radio Onda UER proporrà l’invito all’ascolto di una canzone di Christian. L’ospite della puntata, con una sua riflessione, sarà Alessandro Ginotta, scrittore, giornalista e Responsabile dell’ufficio stampa della Società San Vincenzo De Paoli.Tutte le trasmissioni dedicate a Chris Cappell si possono ascoltare e scaricare sulla pagina di Radio Onda UER: https://www.universitaeuropeadiroma.it/formazioneintegrale/radio-onda-uer/Il sito di Chris Cappell, per approfondire la sua storia e ascoltare la sua musica, è http://www.chriscappell.comIl sito della Fondazione Christian Cappelluti Onlus è: http://www.fondazionechristiancappelluti.net

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »