Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 235

Archive for the ‘Università/University’ Category

University

Tito Poli “official speaker” al workshop “Digitalisation and Big Data: Implications for the Health Sector”

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 giugno 2018

Bruxelles. Mercoledì 19 giugno il prof. Tito Poli, docente del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma (Unità di Chirurgia Maxillo Facciale) e Dirigente Medico dell’unità operativa di Chirurgia Maxillo Facciale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria, è stato invitato dal Parlamento Europeo come “official speaker” al workshop “Digitalisation and Big Data: Implications for the Health Sector”, che si terrà nella sede del Parlamento Europeo a Bruxelles.
Il workshop sarà articolato in diverse presentazioni tenute da esperti del settore, e finalizzato a un proficuo scambio di opinioni con i membri del Parlamento Europeo ed esperti esterni nell’area della salute. Nello specifico, l’appuntamento mira a evidenziare le divergenze di opinione esistenti tra le organizzazioni sanitarie, le ONG e gli operatori sanitari di tutta l’Unione europea in merito ai diversi argomenti assegnati ai relatori suddivisi in due panel. Tra essi, il primo esaminerà le potenzialità di impiego e le fonti di Big Data nell’assistenza sanitaria, oltre alle prevedibili sfide future, mentre il secondo discuterà dell’odierna applicazione di digitalizzazione e Big Data nella pratica clinica quotidiana.Il Prof. Tito Poli è stato invitato a partecipare in qualità di “official speaker” per tenere la relazione “Clinical and cultural challenges ahead for efficient use of Big Data in healthcare”. La motivazione di questo prestigioso riconoscimento risiede nella rilevante esperienza maturata dal Prof. Poli nel coordinamento e nella conduzione scientifica di 3 progetti consecutivi (NeoMark; OraMod; BD2Decide) finanziati dall’Unione Europea all’Azienda Ospedaliero-Universitaria e all’Università di Parma.Nei tre studi sono stati conseguiti importanti risultati dal punto di vista sia tecnologico sia scientifico. In particolare l’ultimo progetto in ordine temporale (BD2Decide – Big Data and models for personalized Head and Neck Cancer Decision support, Contract number 689715, Horizon 2020) rappresenta una ricerca molto innovativa in ambito medico, fondata sull’impiego di modelli in silico prognostici-predittivi e dei Big Data Analytics quale supporto decisionale per una migliore stratificazione ed una scelta terapeutica veramente personalizzata in pazienti affetti da tumori testa-collo.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Francesco Petretti alla presidenza della Fondazione Bioparco di Roma

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 giugno 2018

Roma Francesco Petretti, biologo, naturalista, volto televisivo di “Geo & Geo”, nonché docente UNICAM è stato nominato Presidente della Fondazione Bioparco di Roma. La struttura, una delle più importanti a livello europeo, si trova nel parco di Villa Borghese nel cuore di Roma, e negli anni ha svolto un ruolo importante per la conservazione delle specie in pericolo, per l’educazione del pubblico alla tutela della biodiversità e per lo sviluppo di una cultura della sostenibilità, impegno portato avanti grazie a uno staff preparato ed entusiasta che ha saputo sviluppare la cultura del rispetto per gli animali e la natura nel suo complesso.Grande soddisfazione è stata espressa dal Rettore Unicam Claudio Pettinari, anche a nome dell’intera comunità universitaria, che si è congratulato con Petretti per questa importante nomina che corona anni di impegno nei confronti della tutela della natura, dell’ambiente e degli animali.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I futuri investitori italiani sul podio della Fund Management Challenge 2018

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 giugno 2018

Si è conclusa la settima edizione della Fund Management Challenge (FMC), la competizione di equity fund management che coinvolge gli studenti di 14 università italiane, organizzata con il supporto di FactSet, UBS ETF, Deloitte, CFA Institute, Hammer Partners e con il sostegno di Borsa Italiana. Il 27 giugno si terrà a Milano la cerimonia di premiazione delle tre squadre con la migliore performance. La classifica della FMC 2018 vede in testa le squadre:
1) Padova Equity Trading – Università degli Studi di Padova – Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali “Marco Fanno”
2) Koko Asset Management – Università degli Studi di Napoli Federico II – Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche
3) Team LUISS – LUISS Guido Carli – Dipartimento di Impresa e Management
Grazie al sostegno degli sponsor ufficiali, la Fund Management Challenge è una competizione altamente professionalizzante per gli studenti partecipanti, che gareggiano in un contesto che simula le condizioni reali tipiche dell’investimento istituzionale e sviluppano così le competenze individuali e di gruppo necessarie per raggiungere elevati standard di gestione di portafoglio. I partecipanti hanno l’obbligo di spiegare le ragioni delle proprie scelte d’investimento e di impegnarsi ad applicare il codice di deontologia professionale di CFA.
Il valore formativo aggiunto di questa competizione consiste nella messa in pratica delle conoscenze teoriche acquisite durante il percorso accademico degli studenti. La FMC costituisce dunque un vero e proprio ponte tra università e mondo del lavoro, grazie al contatto con professionisti finanziari di lunga esperienza presso primarie aziende di gestione del risparmio. CFA Society Italy segue con interesse le carriere brillanti degli oltre cinquecento ex studenti che hanno partecipato alla competizione dalla prima edizione fino a quella celebrata l’anno scorso.Giancarlo Sandrin, CFA, Presidente di CFASI: “Anche quest’anno siamo orgogliosi dei risultati ottenuti nella Fund Management Challenge. Università di prestigio, aziende autorevoli e professionisti di rilievo hanno dato vita ad un progetto che apre le porte ai giovani che si avvicinano al mondo del lavoro. Riteniamo che i brillanti giovani universitari che hanno aderito alla FMC siano la scommessa per un futuro migliore più consapevole del valore della cultura finanziaria.” Dorin Agache, Senior Consultant – Southern Europe IM Consulting FactSet, ha sottolineato che “Quest’anno abbiamo notato un maggiore coinvolgimento da parte degli studenti nell’utilizzo della nostra piattaforma FactSet. E’ emerso che, più delle precedenti edizioni, i ragazzi abbiano saputo collegare i principi teorici con gli aspetti pratici del lavoro di analisi macroeconomica, charting e fundamental analysis. Ci auguriamo che le competenze sviluppate durante la competizione possano facilitare l’ingresso nel mondo di lavoro dei mercati finanziari. In bocca al lupo a tutte le squadre che hanno preso parte alla FMC e complimenti al team vincitore dell’Università di Padova.” “Per UBS ETF è molto importante continuare a collaborare con CFA Society Italy e aver supportato la FMC per il quinto anno consecutivo. Gli elevati standard etici e di qualità che gli studenti devono applicare, il supporto di professionisti della finanza diplomati CFA e il materiale didattico utilizzato sono elementi che abbiamo a cuore per la formazione delle future generazioni di investitori.” Ha dichiarato Francesco Branda, Head UBS ETF Italy di UBS Asset Management.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

XII Congresso Nazionale della Società Italiana di Microbiologia Farmaceutica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 giugno 2018

Camerino. I prossimi 21 e 22 giugno l’Università di Camerino ospiterà la dodicesima edizione del Congresso Nazionale della Società Italiana di Microbiologia Farmaceutica, che si muoverà nella cornice “One Health”. La salute umana e quella animale sono sempre più a rischio a causa dei cambiamenti climatici e dell’inquinamento degli ambienti, i quali possono favorire l’emergenza di nuovi agenti infettivi e la diffusione della resistenza agli agenti antimicrobici.
A fronte di ciò e per garantire adeguata assistenza sanitaria, cibo e acqua alla crescente popolazione mondiale, i professionisti della salute nelle rispettive discipline e istituzioni di riferimento devono lavorare insieme.“E’ questo il motivo dell’approccio “One Health” – ha sottolineato il prof. Luca Agostino Vitali, docente Unicam e presidente del Congresso – che sta assumendo grande rilevanza in tutti i settori della ricerca e sviluppo nel campo della salute umana, animale, vegetale e dell’ambiente in generale: esso mira a progettare e implementare programmi, politiche, legislazione, ricerca scientifica ed alta formazione all’interno dei quali molteplici settori delle scienze umane e sperimentali comunicano e lavorano insieme per il raggiungimento di migliori condizioni di salute pubblica globale. La formazione del farmacista e di tutte le figure professionali che ruotano attorno al mondo del farmaco necessita sempre più di svolgersi nell’ambito di tale approccio ormai ineludibile.
I lavori si apriranno giovedì 21 giugno alle ore 15.00 presso l’auditorium Benedetto XIII di Camerino con i saluti del prof. Nicola Carlone, Presidente della Società Italiana di Microbiologia Farmaceutica, della prof.ssa Anna Teresa Palamara, Presidente della Società Italiana Microbiologia, del dott. Gianluca Pasqui Sindaco di Camerino, del prof. Claudio Pettinari Rettore UNICAM, del prof. Francesco Amenta Direttore della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute, del prof. Guido Favia Direttore della Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria.Gli interventi proseguiranno poi per sessioni tematiche dedicate a “Ambiente, uomo, animale: malattie infettive emergenti e ri-emergenti”, “Patogeni e loro resistenze: dalla ricerca di base alle nuove strategie di intervento”, “Prodotti di origine vegetale per contrastare i patogeni e le loro resistenze”, “Stewardship per un uso migliorato e più razionale degli antimicrobici”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Progetto Smart Wheat

Posted by fidest press agency su domenica, 10 giugno 2018

Parma Mercoledì 13 giugno, dalle ore 14.30 alle ore 16.30, al Centro Sant’Elisabetta (Campus Scienze e Tecnologie dell’Università di Parma), si svolgerà l’evento finale del progetto Smart Wheat Individuazione di varietà di frumento a basso impatto su soggetti geneticamente predisposti alla celiachia per lo sviluppo di prodotti alimentari in grado di prevenirne l’insorgenza, di cui è Responsabile Scientifico il prof. Stefano Sforza del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco dell’Università di Parma.
Smart Wheat è un progetto di Ricerca Industriale – cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna tramite il Programma Operativo Regionale–Fondo Europeo di Sviluppo Regionale POR FESR 2014-2020 – gestito da SITEIA.PARMA-Centro Interdipartimentale Sicurezza, Tecnologie e Innovazione Agroalimentare dell’Università di Parma in partenariato con Biopharmanet-Tec dell’Università di Parma, Ciri Agroalimentare dell’Università di Bologna e Biogest – SITEIA dell’Università di Modena e Reggio Emilia, con la collaborazione di Barilla Spa, Reire Spa e REI – Reggio Emilia Innovazione.Il Workshop sarà l’occasione di presentare alle aziende, agli enti di ricerca e a tutti gli interessati i risultati ottenuti nel corso di due anni di sperimentazioni in campo, in laboratorio, e cliniche, e di discutere le potenziali ricadute per la salute pubblica e per le aziende alimentari.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuovo corso di laurea magistrale “Food Sciences for Innovation and Authenticity”

Posted by fidest press agency su domenica, 10 giugno 2018

Parma. Sono aperte fino al 17 luglio le immatricolazioni al nuovo corso di laurea magistrale “Food Sciences for Innovation and Authenticity”, tra le novità dell’offerta formativa 2018-2019 dell’Università di Parma.Un corso all’avanguardia, che rafforza ulteriormente l’offerta dell’Ateneo nel “food”: ambito sul quale l’Università di Parma punta a consolidare il proprio status di punto di riferimento non solo regionale, forte anche della collocazione al centro della Food Valley. Il corso di laurea magistrale “Food Sciences for Innovation and Authenticity”, interamente erogato in lingua inglese e coordinato per l’Università di Parma dal Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco, è organizzato con la Libera Università di Bolzano (sede amministrativa) e l’Università di Udine, in cooperazione con l’University College Cork (Irlanda) e la Technical University of Munich (Germania). Mira a formare professionisti altamente qualificati nel settore delle scienze alimentari, in grado di far fronte alle sfide emergenti del sistema alimentare collegate a demografia, cambiamenti ambientali, globalizzazione, nuovi progressi scientifici e tecnologici. I laureati potranno ricoprire una vasta gamma di posizioni nelle industrie alimentari (dalla gestione dei processi alimentari alla ricerca e sviluppo, dalla progettazione e sviluppo di processi e prodotti innovativi alla certificazione e autenticazione di processi e prodotti), nella grande distribuzione, nella ricerca pubblica e privata, nell’istruzione (nelle istituzioni, negli organismi professionali e tutti i campi in cui è esercitata la professione), nelle pubbliche amministrazioni.Ulteriori informazioni e procedure d’iscrizione sul sito della Libera Università di Bolzano.Sono già aperte anche le iscrizioni al test di ammissione del corso di laurea magistrale “Trade e consumer marketing”: il periodo per la presentazione delle domande per la prima sessione si chiude il 10 luglio, il test si svolgerà alle 9 del 18 luglio.L’elenco completo degli 86 corsi dell’Università di Parma è visibile sul sito web di Ateneo http://www.unipr.it

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Università Americane: sempre più convenienti

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 giugno 2018

Bologna Domenica 10 giugno presso l’Hotel Amadeus, sarà presentato il sistema universitario americano e le borse di studio a disposizione, che arrivano ad abbattere fino al 70% dei costi annuali di vitto, alloggio e studio, per un anno o fino al conseguimento della laurea. “Ci sarà la testimonianza di alcuni studenti, che sono rientrati per le vacanze, e racconteranno la loro esperienza” – spiega Valeria Sessini, responsabile del programma Campus Usa di Mondo Insieme.
Con le borse di studio per studenti italiani si ottiene fino al 70% di costi abbattuti di vitto, alloggio e studio nelle università americane. Se ne è parlato negli incontri tenuti a Milano, Torino, Bologna e Udine, dove per la prima volta in Italia tre università americane hanno incontrato personalmente studenti e genitori, domenica 10 giugno a Bologna ci sarà un’ulteriore occasione di confronto, questa volta con la presenza degli studenti italiani che stanno già studiando nei campus americani.Alla vigilia degli esami di maturità, tanti giovani sono ancora indecisi sul proprio futuro e guardano con curiosità al sistema universitario americano, più incline agli interessi degli studenti e flessibile nella scelta delle materie in cui specializzarsi.Le università americane, da sempre in vetta alle classifiche a livello internazionale, sono ambite dagli studenti italiani, che spesso però non conoscono l’organizzazione del sistema educativo americano, né sono a conoscenza della possibilità di ottenere delle borse di studio per finanziare una parte consistente del proprio percorso.Per questo motivo è stata organizzato una nuovo evento informativo da Mondo Insieme, organizzazione italiana riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri e specializzata in scambi culturali all’estero e in programmi di studio e lavoro negli Stati Uniti.Quale modo migliore per arrivare carichi alla maturità e consapevoli delle scelte per il proprio futuro? L’incontro è gratuito e senza alcun impegno. Per partecipare all’evento presso l’Hotel Amadeus (Via M. E. Lepido, 39) è sufficiente registrarsi sul sito di Mondo Insieme, http://www.mondoinsieme.it,

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Quartetto ELSA a “Note in Biblioteca”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 giugno 2018

Roma Venerdì 8 giugno alle 20.30 presso la Biblioteca “Ennio Flaiano” (via Monte Ruggero 29) si svolge un nuovo incontro musicale ad INGRESSO GRATUITO del ciclo “Note in Biblioteca”, organizzato dalla IUC – Istituzione Universitaria dei Concerti. Il Quartetto Elsa presenterà alcuni capolavori della musica per quartetto d’archi del Settecento (Joseph Haydn) e dell’Ottocento (Edvard Grieg) e un brano contemporaneo del poco più che ventenne Matteo Gualandi.
Il Quartetto Elsa nasce nel 2014 dall’incontro tra quattro giovanissimi – il più vecchio aveva allora diciotto anni – studenti romani del Conservatorio di Santa Cecilia, che si erano conosciuti suonando insieme nella JuniOrchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia: sono le violiniste Alice Notarangelo (1999) e Sofia Bandini (1999), il violista Emanuele Ruggero (1996) e il violoncellista Leonardo Notarangelo (2000). Nel corso della sua ancor breve attività questo Quartetto già ha vinto vari concorsi nazionali e internazionali e si è esibito a Palazzo Chigi in occasione del Premio Strega 2014, Villa Madama alla presenza della Presidente della Camera dei Deputati, Castel Sant’Angelo, Villa D’Este di Tivoli, Ambasciata di Francia, Basilica di San Giovanni in Laterano, Castello Caetani di Sermoneta, Cenacolo della Basilica di Santa Croce a Firenze, Pontificio Istituto di Musica Sacra.
Introduce all’ascolto Giulia Paradiso, specializzanda in Musicologia all’Università “La Sapienza” di Roma. Questi incontri musicali nelle biblioteche di Roma Capitale sono organizzati dalla IUC – Istituzione Universitaria dei Concerti in collaborazione con Sapienza Università di Roma e Biblioteche di Roma. (www.concertiiuc.it)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Il Bello di UNicam

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 giugno 2018

Il “Bello di parlare di Scienza” è stato il tema della seconda giornata de “Il Bello di UNicam. Anche in questo caso personaggi di spicco del settore hanno partecipato all’appuntamento, su tutti l’astrofisico e divulgatore scientifico Luca Perri e Annalisa Plaitano, autrice del seguitissimo blog Ludmilla Science.
Anche Unicam è molto impegnata in questo settore, tanto che il Rettore Pettinari ha voluto presentare la summer school sulla comunicazione che l’Ateneo organizzerà dal 23 al 26 luglio, in collaborazione con Psiquadro e Fosforo Scienza, mentre la professoressa Polzonetti ha raccontato l’esperienza di S- Factor, un modo innovativo fortemente voluto da Unicam per avvicinare i giovani alla Scienza facendoli diventare protagonisti della comunicazione scientifica. Nel pomeriggio, poi, è stata la volta della presentazione dei casi di successo di ciascuna Scuola di Ateneo. La giornata si è conclusa con la performance “Scienza e Arte” in cui il chimico e Rettore Unicam Claudio Pettinari e lo storico dell’arte Alessandro Delpriori si sono alternati in un dialogo con immagini sull’affascinante connubio tra scienza, chimica in particolare, e pittura.
Oggi mercoledì 6 giugno la giornata viene dedicata a “Il Bello dell’Innovazione” dopo ii saluti del Rettore Pettinari, si inizierà con un intervento sul Trasferimento Tecnologico e la Terza Missione in UNICAM a cura del prof. Andrea Spaterna, Prorettore Unicam con delega alla Cooperazione territoriale e Terza Missione. Seguiranno poi gli interventi di Gilberto Pambianchi docente UNICAM e Enrico Caruso Direttore del Parco Archeologico di Selinunte, che illustreranno la collaborazione tra Unicam ed il Parco Archeologico, di Alessandro Sannino dell’Università del Salento che racconterà come è nata e si è sviluppata la start up Gelesis, mentre l’esperienza degli spin off UNICAM di successo sarà testimoniata da Aurelio Serrao per Biovecblok e Francesco Pezzuoli per Limix. Le conclusioni saranno a cura del prof. Gaetano Manfredi Presidente CRUI.
Nel pomeriggio ci si trasferirà ad Ascoli Piceno, dove è in programma una sessione sulla ricerca Unicam per il lavoro e lo sviluppo sostenibile, organizzata dalla Scuola di Architettura e Design dell’Ateneo in collaborazione con la Fondazione Carisap, nell’ambito del Festival Italiano dello Sviluppo Sostenibile 2018.“Il Bello dell’Eccellenza” sarà invece il tema della giornata di giovedì 7 giugno, interamente dedicata alla Scuola di Studi Superiori “Carlo Urbani”. “Le Scuole di Eccellenza nel Sistema Universitario Italiano: due realtà a confronto per un percorso da condividere” sarà il tema del convegno nella sessione mattutina, al quale prenderanno parte in qualità di relatori Vincenzo Barone, Direttore della Scuola Normale Superiore di Pisa, Dario Braga Presidente dell’Istituto di Studi Superiori dell’Università di Bologna, Vittorio Danovi Coordinatore Nazionale della Rete Italiana degli Allievi delle Scuole e degli Istituti di Studi Superiori Universitari (RIASISSU), Raffaella Rumiati Vice Presidente del Consiglio Direttivo dell’ANVUR. I lavori saranno aperti dai saluti del Rettore Pettinari e del Direttore della Scuola di Studi Superiori ‘C. Urbani’ di Unicam Enrico Marcantoni, mentre il dibattito sarà coordinato dal Pro Rettore Vicario Unicam Graziano Leoni.
Nel pomeriggio, invece, spazio alla sessione estiva degli esami di Diploma della Scuola di Studi Superiori ‘C. Urbani’.
Nella serata, a partire dalle ore 21.15 è in programma “Buona Sera Unicam Show”, un talk show coinvolgente dedicato alle attività di Unicam, condotto, tra il serio e il faceto, dal giornalista di E’TV Marche Maurizio Socci: intrattenimento, sport, spettacolo ma anche esperimenti live e molto altro, per una serata da trascorrere insieme all’insegna del “bello di Unicam”.https://www.unicam.it/ilbellodiunicam/

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La cultura della pace nasce dalla buona comunicazione

Posted by fidest press agency su martedì, 5 giugno 2018

Carlo ClimatiRoma. All’Università Europea di Roma si è concluso il quinto anno di attività del Laboratorio di comunicazione “Non sei un nemico!”, fondato e diretto dal giornalista Carlo Climati. L’obiettivo del Laboratorio è quello di sensibilizzare i giovani ad una nuova forma di comunicazione, che non veda nell’altro un nemico e che sia basata sul dialogo e su una serena accoglienza dell’altro.Il Laboratorio, teorico e pratico, fa parte delle attività di responsabilità sociale dell’Università Europea di Roma. Esplora le diverse forme di comunicazione del mondo di oggi: dal giornalismo ai social network, dalla musica alla radio, dalla televisione ai fumetti.
“Non sei un nemico!” è il motto, l’idea di base del Laboratorio. I giovani sono incoraggiati a vedere gli altri con uno sguardo nuovo, a creare linguaggi che possano rappresentare un ponte verso tutti, contribuendo all’abbattimento di muri, ostacoli, sospetti e diffidenze.“Il primo passo verso un’autentica cultura di pace è la buona comunicazione”, ha spiegato Carlo Climati. “Ogni giorno avviciniamo persone nuove, che provengono da mondi diversi. Possiamo cogliere questa bella opportunità cercando di seguire l’invito di Papa Francesco a vivere la cultura dell’incontro e dell’accoglienza”. “Un buon uso dei media può contribuire a creare solidarietà, unità, dialogo e reciproco ascolto”, ha concluso Climati. “Questo ci aiuterà a guardare al futuro con fiducia, perché saremo comunicatori di pace e di speranza”.(foto  copyright: carlo climati)

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Purdue University Global Holds First Commencement; Over 9,000 Graduates Makeup Historic Cohort

Posted by fidest press agency su martedì, 5 giugno 2018

Purdue University Global held its first graduation ceremony at the Rosemont Theater outside of Chicago, at which more than 9,000 online graduates were recognized for their academic accomplishments. Purdue Global became Indiana’s newest public institution of higher education earlier this year, when it officially acquired Kaplan University, expanding Purdue’s land-grant mission by providing access to higher education for the tens of millions of working adults who started but did not complete a college degree and for others unable to attend a traditional college campus.
Andrew S. Rosen, Chairman and CEO of Kaplan, Inc., gave the commencement address, and Purdue President Mitch Daniels offered his commendations to the graduates at this historic ceremony. Both individuals were instrumental in creating this new institution, which places Purdue as one of the largest online degree-granting systems in public higher education.Mr. Rosen’s message to the more than 650 graduates attending the ceremony in person focused on the importance of their individual academic accomplishments achieved at a time in their own lives, when most are also juggling full-time employment and family obligations.”There is a long history in American higher education of incumbents resisting the expansion of access to higher education, but an equally remarkable history of the new institutions overriding that resistance and adding to the strength of our system,” Andrew S. Rosen, Chairman and CEO of Kaplan, Inc., explained in his remarks to the assembled graduates. “There is something so fitting that this new university was forged from two institutions that were part of different waves of innovation in America’s higher education history, each of which overcame traditionalist skepticism by delivering consistent excellence over time. Our graduating class today is largely made up of people the traditional education system still often ignores.”Graduate and undergraduate degrees, including Doctoral degrees, were awarded from the Schools of Business and Information Technology, Education, Health Sciences, Nursing, Open College, Concord Law School and the College of Social and Behavioral Sciences.
Dr. Betty Vandenbosch, Chancellor of Purdue University Global, conferred the degrees.

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lecture di Nelson Marmiroli “I semi della discordia. Ragionando sugli OGM”

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 giugno 2018

Parma Martedì 5 giugno, alle ore 17, nell’Aula dei Filosofi della Sede Centrale dell’Ateneo, si terrà l’ultimo incontro del ciclo di letture magistrali Bioetica/Scenari, curato dal Centro Universitario di Bioetica diretto dal prof. Antonio D’Aloia, con la Lecture del prof. Nelson Marmiroli I semi della discordia. Ragionando sugli OGM.L’incontro sarà aperto dai saluti del prof. Antonio D’Aloia, che introdurrà e modererà l’incontro.Nelson Marmiroli è stato professore ordinario presso l’Università di Parma nel settore di Biologia Applicata. Le sue attività di insegnamento hanno coperto Genetica, Genetica Agraria, Tecnologie Ricombinanti per corsi di laurea negli ambiti di Biologia, Biotecnologie, Scienze Ambientali e, da ultimo, nel corso Food system: management, sustainability and technologies. É autore di oltre 300 pubblicazioni e ha coordinato oltre 40 progetti di ricerca a livello nazionale e internazionale. É, inoltre, Direttore del Consorzio Interuniversitario Nazionale per le Scienze Ambientali (CINSA) dal 2011. Nel 2013 ha ricevuto il Milton P. Gordon Award For Excellence In Phytoremediation (International Phytotechnologies Society, USA).La Lecture rappresenta un’occasione di discussione e confronto sul controverso tema degli OGM, al fine di comprendere meglio il fenomeno e, conseguentemente, le relative problematiche etiche e sociali, ma anche economiche e ambientali.L’edizione di Bioetica/Scenari dello scorso anno accademico ha visto gli interventi all’Università di Parma di Carlo Alberto Redi, Guido Barilla, Stefano Canestrari, Roberto Cingolani, Carlos Maria Romeo Casabona e Guido Barbujani; la seconda edizione si è aperta con la Lecture di Giuseppe Remuzzi, tenutasi il 22 novembre 2017 e proseguita con la Lecture di Sergio Filippo Magni il 21 febbraio e con quella del prof. Luigi Naldini il 19 aprile, quella di Anna Meldolesi l’8 maggio e con Gilberto Corbellini il 23 maggio.Per la terza edizione, in programma per l’a.a. 2018-2019, ancora in fase di organizzazione, hanno già confermato la loro partecipazione Rosy Braidotti (Utrecht University) e Angela Spinelli (Istituto Superiore della Sanità).

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Seminario di Anatomia Artistica

Posted by fidest press agency su domenica, 3 giugno 2018

Locandina_Anatomia_Artistica.pngCagliari giovedì 7 giugno alle 9.30 a Cagliari, presso la sala Maria Carta dell’E.r.s.u. di via Trentino, un seminario di Anatomia Artistica dedicato primariamente agli studenti dell’Ateneo cagliaritano ma aperto a tutti (soggetto a disponibilità posti).Il progetto, realizzato dall’Associazione Youth Caravella con il contributo dell’Ente Regionale per il diritto allo Studio Universitario e dell’Università degli Studi di Cagliari e con la collaborazione del giornale on line Artecracy.eu, consta in un seminario di Anatomia Artistica diviso in due conferenze sotto forma di lezioni, due laboratori di disegno e da una visita guidata al museo delle cere anatomiche Clemente Susini di Cagliari.L’evento si inserisce nel tipo di attività che coinvolgono e riguardano ambiti scientifici di diverse Facoltà di studio – vista la tematica affrontata e la totale assenza di essa nei curricula universitari del Capoluogo – come quelle di Studi Umanistici, di Medicina e Chirurgia e di Biologia e Farmacia, registrandosi a pieno nell’ottica della contaminazione dei saperi. L’intero seminario vedrà una prima parte contraddistinta da un’introduzione sull’anatomia umana dal punto di vista storico-artistico, cogliendo la struttura e la forma della figura umana e sottolineando anche l’evoluzione dei canoni artistici nella storia, seguita da un approccio di studio di base delle ossa e articolazioni (osteologia) ed una parte dedicata (seconda conferenza) ai muscoli superficiali più importanti dell’uomo, con la descrizione della funzione. La seconda parte di ogni seminario (pomeriggio) verrà contraddistinta dalla pratica e dal disegno (laboratorio creativo).L’intero seminario sarà portato avanti da persone qualificate, laureate in Beni Storico-artistici o Storia dell’Arte, laureati in discipline di Medicina e Chirurgia o afferenti e da diplomati al Liceo Artistico per quanto concerne la parte pratica. L’ultima parte dell’evento vedrà una visita guidata presso il Museo delle cere anatomiche di Clemente Susini di Cagliari, sito alla Cittadella dei Musei di piazza Arsenale, a conclusione naturale del percorso sopra descritto. La partecipazione è gratuita, salvo raggiungimento numero massimo partecipanti. (foto: anatomia)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Il Bello di Unicam”

Posted by fidest press agency su domenica, 3 giugno 2018

Camerino Lunedì 4 giugno prenderà il via “Il Bello di Unicam”, la settimana di eventi dedicata alle eccellenze dell’Ateneo.
Ogni giornata sarà incentrata su un aspetto specifico che caratterizza l’Ateneo: la ricerca, la didattica, l’innovazione ed il trasferimento tecnologico, la comunicazione scientifica, la scuola di studi superiori “C.Urbani”. Seminari, convegni, tavole rotonde, presentazione di libri, momenti di dibattito e confronto, spettacoli, performances caratterizzeranno l’intera settimana.
Lunedì 4 giugno sarà dedicato al “Bello della Ricerca”: alle 14, dopo i saluti istituzionali del Rettore Unicam Claudio Pettinari e del Presidente del CNR Massimo Inguscio, seguiranno gli interventi di Roberto Cingolani, Direttore Scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia, Maria Cristina Messa Rettrice dell’Università degli Studi Milano-Bicocca e delegata alla Ricerca della CRUI, Eugenio Coccia Rettore della Scuola Universitaria Superiore ‘Gran Sasso Science Institute’, Fernando Ferroni Presidente INFN, Ilaria Pascucci del Department of Planetary, Sciences – The University of Arizona, Michela Matteoli Docente di Farmacologia della Humanitas University.Sarà poi la volta del ricordo di Maria Grazia Capulli, a cura della collega giornalista del TG2 Silvia Vaccarezza, ora alla conduzione della rubrica “Tutto il bello che c’è”. Il Rettore Pettinari consegnerà l’attestato di benemerenza Unicam alla memoria di Maria Grazia Capulli, al fratello Angelo.
Martedì 5 giugno sarà la volta del “Bello di parlare di Scienza”. Mercoledì 6 giugno la giornata sarà dedicata a “Il Bello dell’Innovazione”, mentre “Il Bello dell’Eccellenza” sarà il tema della giornata di giovedì 7 giugno, interamente dedicata alla Scuola di Studi Superiori “Carlo Urbani”. Venerdì 8 giugno, sarà la volta di esplorare “Il Bello della Didattica”, in cui sarà presentato ufficialmente il nuovo corso di laurea Unicam in “Scienze gastronomiche”.
Nella serata di giovedì 7 giugno, a partire dalle ore 21.15 è in programma “Buona Sera Unicam Show”, un talk show coinvolgente dedicato alle attività di Unicam, condotto, tra il serio e il faceto, dal giornalista di E’TV Marche Maurizio Socci: intrattenimento, sport, spettacolo ma anche esperimenti live e molto altro, per una serata da trascorrere insieme all’insegna del “bello di Unicam”.
Ma il bello, in tutti questi ambiti, non può prescindere mai dalla verità, base fondante di ogni attività di ricerca, di didattica, di innovazione, punto di riferimento per ogni serio ricercatore: per questo, a conclusione di questa settimana, Unicam avrà l’onore e il piacere di ospitare, con inizio alle ore 18.30, la presentazione del libro “Il caso Mattei”, alla presenza degli autori Vincenzo Calia e Sabrina Pisu, un appuntamento fortemente voluto dall’Ateneo. Enrico Mattei, fondatore e Presidente dell’Eni, laureato ad honorem in Chimica, presso l’Università di Camerino nel 1959, perse la vita in quello che per decenni fu definito un incidente aereo, ma che da subito tutti chiamarono attentato: l’inchiesta del procuratore Calia mette dei punti fermi su un mistero che oggi è meno oscuro: non fu un incidente a far cadere l’aereo quella sera del 27 ottobre 1962, ma un vero e proprio atto di sabotaggio.
Per concludere, grazie alla collaborazione con l’Associazione Musicamdo Jazz, dalle ore 19 di mercoledì 6 giugno presso l’Agorà del Campus universitario si terranno gli Aperitivi universitari internazionali, mentre venerdì 8 giugno alle 21.30 si terrà il concerto del Premio nazionale “Massimo Urbani”. https://www.unicam.it/ilbellodiunicam/

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Visita nelle zone colpite dagli eventi sismici del 2016

Posted by fidest press agency su domenica, 3 giugno 2018

Gli studenti del Master in Ingegneria Sismica e Gestione dei Disastri (Earthquake Engineering with Disaster Management MSc) della University College of London (UCL) saranno in visita nelle zone colpite dagli eventi sismici del 2016. Nelle giornate di lunedì 4 giugno e martedì 5 giugno sono previste una serie di attività didattiche e di ricerca in collaborazione con il gruppo di ingegneria sismica dell’Università di Camerino, con il quale esiste un consolidato rapporto di collaborazione. Il programma, coordinato dal prof. Freddi della University College of London, e dal prof. Dall’Asta dell’Università di Camerino, si concluderà con un incontro scientifico sulle nuove prospettive di valutazione del rischio sismico. Il convegno finale è aperto a tutti e si svolgerà presso la Scuola di Giurisprudenza dell’Università di Camerino, a partire dalle ore 15.
Gli studenti, circa 15 e provenienti da tutte le parti del mondo avranno modo di discutere delle conseguenze del sisma con gli esperti delle due sedi universitarie. La visita si concentrerà su quattro temi principali: la risposta sismica delle strutture (edifici, ponti, etc) di recente costruzione; la risposta sismica di beni culturali (edifici storici, chiese, etc), in buona parte oggetto di intervento dopo il sisma del 1997; la raccolta sistematica dei dati di danno, finalizzata allo sviluppo di modelli di valutazione della vulnerabilità sismica; la gestione dell’emergenza e della ricostruzione.
L’esperienza ed i risultati della visita saranno condivisi con il pubblico attraverso un blog, una serie di filmati e report fotografici.
L’UCL, fondata nel 1826, è stata la prima università britannica ad ammettere studenti di ogni sesso, etnia, fede religiosa o ideologia politica. Dalla sua fondazione ad oggi, presso di essa hanno studiato o insegnato molti personaggi illustri, fra cui Mahatma Gandhi e 21 premi Nobel.
L’università è una delle più grandi del Regno Unito, organizzata in 8 facoltà, con 72 dipartimenti e oltre 40.000 fra studenti, ricercatori e docenti ed è considerata una delle cinque migliori università britanniche e diverse agenzie internazionali classificano UCL fra le 10 migliori università al mondo.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mettiamo la vita davanti al lavoro

Posted by fidest press agency su sabato, 2 giugno 2018

Roma Martedì 5 giornata di studi alla Sapienza. L’inizio dei lavori è fissato alle 9,30 con un seminario di formazione e le relazioni di Luciano Vasapollo, Giovanni Mazzetti e Marco Craviolatti. Alle 15,30 via alla sessione pomeridiana con una tavola rotonda alla quale partecipano Piergiovanni Alleva, Sergio Bellavita, Giorgio Cremaschi, Maurizio Franzini, Henrique Galarza e Giovanni Tridico. Coordina Francesca Fornario. Conclude Guido Lutrario.
La convinzione, ripetutamente proclamata in tutta Europa, che presto o tardi si riuscirà a dar vita ad un’altra fase di crescita basata sulla creazione di nuovo e più lavoro è una convinzione realistica? Non si tratta piuttosto di un’illusione?
Quando i governanti dei paesi industrialmente avanzati invitano ai sacrifici per reperire le risorse che, secondo loro, sarebbero necessarie per creare questi nuovi posti, sono effettivamente convinti della verità di ciò che sostengono, o ripetono luoghi comuni mutuati dall’economia conservatrice, che non rispondono affatto alla nuova situazione? Nel sollecitarci a rimanere nei limiti dell’attuale sistema di relazioni economiche e sociali e ad affidarci ancora al potere delle imprese, confidando nella loro capacità di assicurarci la produzione di una maggiore ricchezza futura, i responsabili della politica economica non sono forse offuscati da una proiezione dei loro desideri, al punto da confonderli con le reali possibilità?
Le ingenti risorse investite nell’industria 4.0, senza considerare le inevitabili ricadute che queste avranno sull’occupazione, non sono forse la conferma di una scarsa consapevolezza dei cambiamenti che si stanno producendo? E quali dovrebbero essere, invece, le scelte innovative da promuovere per contrastare le crescenti disuguaglianze sociali e tenere il passo con l’innovazione tecnologica?Rispondere a questi quesiti non è semplice. Ma un’organizzazione sindacale confederale e di classe non può rinunciare a farlo, senza precludere a se stessa la possibilità di costruire una strategia valida per le prossime sfide. Il tema della redistribuzione del lavoro costituisce uno snodo strategico per ripensare l’insieme delle relazioni economiche e guardare al futuro con uno sguardo diverso, mettendo la vita davanti al lavoro.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Educatori e pedagogisti: tra cambiamenti normativi e cultura dei servizi”

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 giugno 2018

Parma lunedì 4 giugno, alle ore 14.30, nell’Aula Magna del Polo Didattico Universitario di via Del Prato, si terrà il seminario di studio “Educatori e pedagogisti: tra cambiamenti normativi e cultura dei servizi”.I lavori saranno aperti dai saluti istituzionali di Sara Rainieri, Prorettrice alla Didattica e Servizi agli Studenti dell’Università di Parma, e di Diego Saglia, Direttore del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali-DUSIC.
Prenderanno parte al seminario la senatrice Vanna Iori, promotrice della legge 205/2017 sulla qualificazione professionale dell’educatore socio-pedagogico e del pedagogista, Nice Terzi del Gruppo Nazionale Nidi-Infanzia, Caterina Segata di Alleanza Cooperative Emilia-Romagna, e i docenti del DUSIC Ada Cigala e Paolo Calidoni.
Per iniziativa della Senatrice Vanna Iori, la legge 205/2017 definisce le qualifiche e la formazione universitaria dell’educatore e del pedagogista, colmando così la lacuna che vedeva l’Italia tra i pochi paesi a livello europeo a non avere riconosciute queste professioni. Ora i servizi educativi e gli atenei sono impegnati nell’implementazione della nuova normativa. Il seminario intende contribuire allo sviluppo di questo processo.Il seminario è aperto a tutti.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

New Zealand’s The University of Auckland ICT Graduate School Announces New Curriculum Based on MicroStrategy Software

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 maggio 2018

MicroStrategy® Incorporated (Nasdaq: MSTR), a leading worldwide provider of enterprise analytics and mobility software, announced that New Zealand’s leading academic institution, The University of Auckland’s ICT Graduate School, will offer new curriculum in data analytics and business intelligence based on MicroStrategy software. Designed to help students prepare for careers in the data-driven economy, two new courses will be offered by Auckland ICT Graduate School through The Centre of Excellence in Data Analytics and Business Intelligence, a shared facility with MicroStrategy that provides best practices, research, support and training for topics in business intelligence and data analytics. Each course will teach students the necessary skills to conduct advanced data analytics, such as statistical analysis and data visualisation, using the MicroStrategy 10™ platform. The new courses will deliver necessary, practical and industry-relevant training to students at the University and the wider business community in order to address the data skills shortage. The short courses for the business community will be available from June 2018 starting at 895 NZD (plus goods and services tax). The courses are designed to help graduates become well-positioned to enter New Zealand’s workforce and help businesses succeed.“We are delighted to provide our faculty with access to the market’s leading enterprise analytics platform that leading organizations, including many on the Fortune 1000, use on a daily basis to drive business growth,” said Professor Gill Dobbie, Director of Auckland ICT Graduate School. “Our goal is to prepare our students to lead data conversations that are taking place in every corner of an enterprise. Introducing the MicroStrategy platform to our coursework will unleash critical thinking skills in our students that will make their learning experience richer, prepare them to be data fluent in any career, and help them stand out as data savvy in a competitive workforce.”“MicroStrategy believes that an investment in knowledge pays the highest dividends, so we’re proud to provide our software to The University of Auckland ICT Graduate School,” said Michael J. Saylor, CEO, MicroStrategy Incorporated. “Today’s university students need exceptionally strong analytical and technology skills to be successful in the data-driven economy. Giving students access to our modern analytics platform helps them understand how data-driven decisions fuel prosperity and innovation in the real world.”

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

UNICAM si aggiudica un finanziamento europeo nel Programma JUSTICE

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 maggio 2018

Camerino. Successo europeo per un progetto di ricerca dell’area giuridica, che si è aggiudicato un importante finanziamento da parte della Commissione europea, nell’ambito del programma Justice.A partire dal 2013 la Commissione Europea ha, infatti, istituito uno specifico programma per la promozione della giustizia nell’Unione Europea espressione della priorità politica data alla realizzazione di un’Europa del diritto e della giustizia.
Nell’àmbito del programma Justice, periodicamente vengono banditi finanziamenti per attività di studio e di ricerca nel settore della giustizia. La Commissione finanzia attività di analisi, come la raccolta di dati e statistiche, attività di formazione, attività di apprendimento reciproco, cooperazione e sensibilizzazione quali lo scambio di buone prassi, di approcci e di esperienze innovativi con lo scopo di migliorare la qualità dei servizi nell’àmbito della giustizia.UNICAM ha partecipato al bando 2017 con un progetto dedicato all’impatto dei nuovi regolamenti europei in materia di regimi patrimoniali tra coniugi e tra componenti di unioni registrate.
La ricerca intende individuare le principali problematiche poste da famiglie i cui componenti abbiano cittadinanze di Stati diversi e ideare strumenti contrattuali che possano condurre a soluzioni soddisfacenti sia per la regolamentazione dei rapporti patrimoniali sia per la gestione di eventuali conflittualità.Il progetto è stato presentato dalla prof.ssa Lucia Ruggeri, docente presso la Scuola di Giurisprudenza nonché Direttore della Scuola di Specializzazione in Diritto Civile, e vede come partner stranieri le università di Rijeka, di Lubjiana e di Almeria. Nei prossimi mesi, grazie al finanziamento ottenuto, sarà costituito un consorzio internazionale composto da tutti i partner del progetto, guidato da UNICAM, il quale opererà nel settore della giustizia civile fungendo da punto di riferimento per i professionisti europei di area giuridica chiamati a confrontarsi con la crescente realtà di famiglie c.dd. transnazionali. La presentazione del progetto è prevista a Bruxelles nel prossimo autunno.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

F.U.C.I. Nominato presidente Pietro Giorcelli

Posted by fidest press agency su domenica, 27 maggio 2018

Nel corso dei lavori della 71° Assemblea Generale della Conferenza Episcopale Italiana, il Consiglio Episcopale Permanente ha provveduto alla nomina di Pietro Giorcelli quale Presidente Nazionale maschile della Federazione Universitaria Cattolica Italiana per il biennio 2018-2020.
La nomina conferma l’elezione avvenuta durante i lavori assembleari del 67˚ Congresso Nazionale F.U.C.I. a Reggio Calabria. Pietro Giorcelli proviene dalla diocesi di Massa Carrara – Pontremoli, studia Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Milano. Ha 26 anni ed è fucino del gruppo F.U.C.I. della medesima università.A Pietro va l’augurio di un buon cammino di crescita e servizio per i prossimi due anni che attendono la Conferenza. Un ringraziamento particolare va poi espresso per la passione e l’impegno dedicato alla F.U.C.I. da Gianmarco Mancini, già Presidente Nazionale.

Posted in Recensioni/Reviews, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »