Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for the ‘Università/University’ Category

University

Il piano di Giuseppe Albanese in fantasie e danze al chiaro di luna

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 ottobre 2019

Roma sabato 26 ottobre alle 17.30 per la IUC nell’Aula Magna della Sapienza (Piazzale Aldo Moro 5) recital di Giuseppe Albanese.
Giuseppe Albanese, uno dei migliori e più affermati pianisti italiani di questi anni, eseguirà capolavori dell’Ottocento (Beethoven e Schumann) e del Novecento (Stravinskij, Debussy, Ravel), alcuni dei quali sono stai da lui incisi nel concept album intitolato “Fantasia”, pubblicato dall’etichetta discografica più prestigiosa in ambito classico, Deutsche Grammophon. Di Ludwig van Beethoven eseguirà la famosissima Sonata “Quasi una fantasia” op. 27 n. 2, più nota col titolo apocrifo “Al chiaro di luna”. Di Robert Schumann la Fantasia op. 17, che, come l’opera di Beethoven che la precede, è in realtà un ibrido tra una Fantasia e una Sonata. La seconda parte del concerto flirta invece con la musica di balletto e la danza. Prima una suite dal balletto “L’uccello di fuoco” di Igor Stravinskij nella trascrizione per pianoforte di Guido Agosti. Poi la “Suite Bergamasque” di Claude Debussy e in chiusura “La Valse”, uno dei brani più famosi e travolgenti di Maurice Ravel. Il compositore stesso descrisse quel suo “poema coreografico” con queste parole: «Nubi tempestose lasciano intravedere, a sprazzi, delle coppie che danzano il valzer: quando lentamente si diradano, si distingue un’immensa sala popolata da una folla volteggiante. La scena s’illumina progressivamente, finché, raggiunto il fortissimo, si accendono i grandi lampadari. La scena si svolge alla corte imperiale, verso il 1855».Dopo aver vinto giovanissimo il “Premio Venezia” 1997 e il Premio speciale per la miglior esecuzione dell’opera contemporanea al “Busoni” di Bolzano, Giuseppe Albanese si aggiudica nel 2003 il primo premio al “Vendome Prize”, un evento definito da Le Figaro “il concorso più prestigioso del mondo attuale”. Ora ha quarant’anni ed è tra i più richiesti pianisti della sua generazione, invitato per recital e concerti con orchestra da autorevolissime ribalte internazionali, quali – tra gli altri – il Metropolitan Museum e la Rockefeller University di New York, l’Auditorium Amijai di Buenos Aires, il Cenart di Mexico City, la Konzerthaus di Berlino, la Laeisz Halle di Amburgo, il Mozarteum di Salisburgo, St.Martin in-the-fields e la Steinway Hall di Londra, la Salle Cortot di Parigi, la Filarmonica di San Pietroburgo,la Filarmonica Nazionale di Varsavia, la Gulbenkian di Lisbona. In Italia ha suonato con l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI e in ben undici delle le principali fondazioni lirico-sinfoniche. Albanese è un pianista-filosofo: si è laureato in Filosofia col massimo dei voti e la lode ed è stato docente di “Metodologia della comunicazione musicale” presso l’Università di Messina.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XIX edizione del Convegno dell’Osservatorio Fedeltà

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 ottobre 2019

Parma Giovedì 24 ottobre, a partire dalle 10, nell’Auditorium Carlo Gabbi di GreenLife Crédit Agricole (via Spezia 138), è in programma la XIX edizione del Convegno dell’Osservatorio Fedeltà del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università di Parma dedicato al tema Dati, valore e fedeltà.Il Convegno, realizzato grazie al sostegno di Advice, Amilon, Catalina, Comarch, Kettydo+ e Promotion Magazine, analizzerà i percorsi volti a creare valore e fedeltà nella clientela partendo dai dati a disposizione delle imprese, con l’intervento di esperti e la presentazione di casi eccellenti.Scopriremo come gli investitori riescono a vedere il potenziale di fidelizzazione nelle proposte di start up e nei nuovi business model attraverso la testimonianza di Carlo Gotta, Fund Manager di HAT – Orizzonte SGR. Giacomo Lovati, Direttore Insurance e Telematic Services di UnipolSai, mostrerà come i dati di mobilità degli automobilisti permettono di analizzare come mai prima d’ora i bisogni e le potenzialità di stazioni di benzina, negozi, altri servizi di trasporto, pubblicità outdoor e molto altro.Carla Leveratto, Creative Partnership Manager di Google, illustrerà come, in un contesto dominato dai Big Data, la fantasia e la creatività possano ricevere nutrimento dall’analisi dei dati per realizzare campagne di marketing e advertising affascinanti ed efficaci.Il futuro delle automobili è nei servizi in abbonamento? A questa domanda provocatoria risponderà Chiara Angeli, Director Sales e Marketing di Volvo, commentando un trend di gran moda di questi tempi, quello delle “subscription”.Passando alla realtà del largo consumo, avremo le testimonianze di tre big della GDO quali Coop Alleanza 3.0, Carrefour e Selex (Cedi Marche) sull’uso innovativo dei dati nel retail. Flora Leoni, responsabile B2B Development di Carrefour Italia, mostrerà come l’acquisto di una gift card digitale diventa una variabile che fa prevedere un acquisto futuro e un media per raggiungere al contempo il cliente intenzionato a tale acquisto. Sauro Sasso, Direttore Vendite e Marketing di CEDI Marche, tratterà il tema della personalizzazione di premi ed esperienze, in aggiunta alle tradizionali offerte, per fidelizzare il cliente. Il responsabile della comunicazione commerciale di Coop Alleanza 3.0 Alessandro Medici mostrerà l’evoluzione digitale e personalizzata del volantino promozionale per ingaggiare il cliente.Dai prodotti ai servizi con Daniele Carraro, Delivery Manager Italy di Chubb, che declinerà il tema della fedeltà digitale e della personalizzazione delle relazioni con i clienti B2B nell’ambito assicurativo. Per la prima volta Alitalia Loyalty, con Giuseppe Belvisi, Head of Data Analytics, presenterà la valorizzazione del dato dei programmi frequent flyer, attraverso la case history della compagnia aerea di bandiera.Come ogni anno Nielsen è vicina all’Osservatorio Fedeltà: sarà Stefano Cini, Director of Marketing Analytics, a illustrare le nuove opportunità di analisi della clientela a disposizione delle aziende che non dispongono di un database clienti.Chiuderà la giornata Cristina Ziliani, docente del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università di Parma e responsabile scientifico dell’Osservatorio Fedeltà, con la ricerca 2019 dell’Osservatorio Dati, valore e fedeltà nelle aziende italiane, per fare il punto sulla capacità delle aziende italiane di creare valore con i dati.Il programma completo dell’evento è disponibile sul sito dell’Osservatorio http://www.osservatoriofedelta.it

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Competitività e investimenti esteri: più o meno regole di mercato in Europa?

Posted by fidest press agency su martedì, 22 ottobre 2019

Milano Politecnico di Milano – 28 ottobre ore 17.15 Aula Magna Carassa e Dadda (edificio BL.28) via Lambruschini 4 “Competitività, crescita e investimenti esteri: più o meno regole di mercato in Europa?” è il tema della Lectio magistralis che il professor Sergio Mariotti, docente di Economia e Politica industriale al Politecnico di Milano. La Lectio, ispirata a una ricerca svolta presso la School of Management del Politecnico di Milano, argomenta come la normativa antitrust a tutela della concorrenza sia un importante fattore di attrazione degli investimenti esteri e di crescita per i Paesi che la applicano con maggiore efficacia e rigore.
Da qui, un ulteriore interrogativo: nel prefigurarsi di un nuovo ordine economico mondiale, sono necessari interventi che rafforzino e rilassino le regole di mercato al fine di un rafforzamento competitivo dell’industria europea? Il dibattito politico sollevato dalla recente bocciatura della fusione Alstom-Siemens da parte della Commissione Europea, infatti, ha posto il problema con grande evidenza. Ne discuteranno studiosi e rappresentanti delle istituzioni. I lavori seguono questo percorso:
17.15 – Introducono i lavori Alessandro Perego, Direttore Dipartimento di Ingegneria Gestionale, Politecnico di Milano
Paola Garrone, Professore ordinario di Business and industrial economics, Politecnico di Milanomeaza
Lectio Magistralis, Sergio Mariotti
18.15 – Tavola Rotonda
Umberto Bertelé, Professore emerito di Strategia di impresa, Politecnico di Milano
Andrea Bianchi, Direttore Area Politiche industriali, Confindustria
Fabrizio Onida, Professore emerito di Economia internazionale, Università Bocconi; già Presidente ICE (Istituto Commercio Estero)
Pippo Ranci Ortigosa, Professore fuori ruolo di Politica economica, Università Cattolica; già Presidente Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas Tommaso Valletti, Professore di economia, Imperial College Business School; Capo economista uscente DG Concorrenza, Commissione Europea
19.15 – Conclusioni Luca Grilli, Professore ordinario di Business and industrial economics, Politecnico di Milano.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XIX Settimana della lingua italiana nel mondo

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 ottobre 2019

Seoul, Republic of Korea. Enrico Ianniello e Teatri Uniti sono protagonisti, il 24 e 25 ottobre, alla XIX Settimana della lingua italiana nel mondo organizzata in Corea dall’Istituto Italiano di Cultura di Seoul. Due gli appuntamenti che impegnano gli artisti napoletani nella grande capitale asiatica. Si comincia giovedì 24 con “Isidoro” il reading che Enrico Ianniello trae dalle pagine del suo primo, pluripremiato, romanzo “La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin” (ed. Feltrinelli) – recentemente tradotto e stampato in coreano – che, dal riso alla commozione, ci porta in uno strambo paesino del sud Italia e nel mondo di un ragazzino molto speciale, nato con una dote unica: fischia come un merlo! Enrico Ianniello, attore, autore, traduttore, scrittore, regista, è noto al grande pubblico per il ruolo televisivo del commissario Nappi nella serie “Un passo dal cielo”. Nel 2015 “La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin”, vince il Premio Campiello – Opera Prima. Ancora per Feltrinelli, a gennaio 2019, pubblica “La Compagnia delle Illusioni”.
Sempre a Seoul ma alla CGV Myeong-dong Cine Library, venerdì 25 il produttore Angelo Curti introdurrà alla visione del film documentario “Il Teatro al lavoro” per la regia di Massimiliano Pacifico con Toni Servillo. Presentato, in anteprima nazionale, alle Giornate degli Autori dell’ultima edizione della Mostra del Cinema di Venezia, miglior documentario alle giornate del Cinema d’Essai (Fice) di Mantova e finalista ai Nastri d’Argento 2019 – propone sul grande schermo l’avventura umana e artistica della creazione di “Elvira”, lo spettacolo prodotto da Teatri Uniti insieme al Piccolo Teatro di Milano, tratto dalle lezioni di Louis Jouvet. La telecamera di Massimiliano Pacifico e Diego Liguori segue Toni Servillo e i suoi giovani compagni Petra Valentini, Davide Cirri, Francesco Marino, dalle prove alla Biennale di Venezia al debutto a Milano, per proseguire con la tournée a Parigi, all’Athénée Théâtre Louis-Jouvet, e nelle successive tappe. Una produzione Teatri Uniti, Rai Cinema, Kio film
Isidoro 24 ottobre 2019 ore 19.30 all’Ilshin Hall, Ilshin Building 1 piano. (98, Hannam-daero, Yongsan-gu, Seoul, Republic of Korea)
Il Teatro al lavoro 25 ottobre 2019 alle 18.00 alla CGV Myeong-dong Cine Library, 10F sala Art 2 (Myeongdong 10-gil, Jung-gu, Seoul, Republic of Korea)

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giornata di studio “I doveri del giornalista per una società migliore”

Posted by fidest press agency su domenica, 20 ottobre 2019

Roma martedì 29 ottobre, dalle ore 9 alle 18, nella sede della PUSC di piazza di Sant’Apollinare 49 (Aula Álvaro del Portillo). L’iniziativa, è centrata sul ruolo e sulla responsabilità dei giornalisti e degli operatori dell’informazione e della comunicazione in una fase caratterizzata da tumultuosi cambiamenti nella professione e segnata dalla polverizzazione dell’offerta editoriale e informativa. La relazione iniziale, tenuta dal prof. Norberto González Gaitano, Ordinario di Opinione Pubblica alla Santa Croce, è quella che dà il taglio all’intera giornata formativa: “Verità, obiettività e fake news: siamo pronti a un dibattito serio sull’essenza del giornalismo?” (ore 9.10). Segue poi l’approfondimento sociologico con “L’impatto dell’informazione sulla società”, a cura del prof. Massimiliano Padula, docente di Sociologia e Comunicazione alla Pontificia Università Lateranense (ore 10). Segue quindi l’aspetto etico-morale scandagliato da mons. Angel Rodríguez Luño, Vicerettore e Ordinario di Teologia Morale Fondamentale alla Santa Croce, che ha preparato un intervento generale sul tema “La necessità di un’etica nella professione giornalistica” (ore 10.45).
La relazione sull’ambito giuridico (“I fondamenti della deontologia e la tutela dei lettori”, ore 11.45) è stata affidata ad Anna Masera, Public Editor del quotidiano “La Stampa”, al prof. Ruben Razzante, docente di Diritto dell’Informazione e della Comunicazione all’Università Cattolica di Milano ed alla giornalista e scrittrice Assunta Corbo.Conclude la sessione mattutina (ore 12.45) il caso pratico di giornalismo online, a cura del docente di Media Training PUSC Raffaele Buscemi, dal titolo: “Dalla documentazione al fact-checking”.
Alle 14.30 ripresa lavori con un ritorno più specialistico ai tre ambiti citati, quello sociologico con la relazione di Paola Springhetti, docente di giornalismo alla Pontificia Università Salesiana ed Andrea Tornielli, Direttore editoriale del Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede “Il racconto del fatto religioso: caratteristiche”, quello etico-morale con la relazione “Le virtù del giornalista secondo Papa Francesco” di Giovanni Tridente, docente di Position Papers alla Santa Croce e, infine, quello giuridico con il tema “Abusi nella Chiesa: tutela delle vittime e presunzione d’innocenza”, coraggiosamente trattato da padre Hans Zollner, presidente del “Centre for Child Protection” della Pontificia Università Gregoriana.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I grandi libri della tradizione cristiana

Posted by fidest press agency su sabato, 19 ottobre 2019

Roma Da martedì 22 ottobre 2019, ore 17:30 Pontificia Università Gregoriana Piazza della Pilotta 4 Tornano i “Martedì alla Gregoriana”, il ciclo di conferenze pubbliche che il Centro Fede e Cultura “Alberto Hurtado” della Gregoriana, ora diretto dalla Prof.ssa Stella Morra, offre alla città di Roma. «Tra labirinti e biblioteche. I grandi libri della tradizione cristiana» è il tema scelto l’anno accademico 2019-2020.
Il libro è vita. Poiché “tradizione” non significa ripetere, ma imparare a leggere per saper rileggere. Sembra un miracolo, alle volte, che le parole depositate nelle nostre tradizioni culturali si rivolgano a noi permettendoci di riconoscerci con e in esse. Il libro è scaturigine e insieme deposito della sapienza multiforme di Dio: teologi, filosofi, poeti, artisti, tutti insieme costituiscono la trama di quel tessuto sacramentale – l’evangelico “lembo del mantello” – che ci fa avvertire la presenza del Dio che salva. Per questo, accanto ai grandi classici delle origini e del Medioevo, compariranno anche nomi insoliti e inaspettati. Come quello del primo incontro. La conferenza inaugurale di martedì 22 ottobre, offerta dal biblista di fama internazionale Jean Louis Ska, ci introdurrà tra le pagine di «Mimesis. Il realismo nella letteratura occidentale», il capolavoro del filologo Erich Auerbach.
Martedì 5 novembre la professoressa Rosalba Manes ci porterà invece all’incontro tra cultura pagana e novità cristiana con lo scritto «A Diogneto». Il 19 novembre sarà la volta dell’«Itinerarium Mentis in Deum» di Bonaventura da Bagnoregio (Amaury Begasse de Dhaem), mentre il 3 dicembre sarà la volta di «Storia e dogma» di Maurice Blondel (Giuseppe Bonfrate). Due date saranno dedicate agli scritti di sant’Ignazio di Loyola: il 17 dicembre con il poco noto «Epistolario» (Emilio González Magaña) e il 14 gennaio 2020 con i celebri «Esercizi Spirituali» ( Rossano Zas Friz De Col). Si proseguirà poi con i «Commenti alle Sentenze di Pietro Lombardo» di Tommaso d’Aquino (18 febbraio, Andrea Di Maio), il «Cur Deus Homo» di Anselmo d’Aosta (3 marzo, Paul Gilbert); «Scientia Crucis» di Edith Stein (17 marzo, Emma Caroleo); le «Confessioni» di Agostino d’Ippona (31 marzo, Gaetano Piccolo); la «Summa Teologica» di Tommaso d’Aquino (21 aprile, Etienne Emmanuel Vetö); e infine «L’essere del Signore» di Joseph Fuchs (5 maggio, Humberto Miguel Yáñez).Il ciclo di conferenze non risponde a una pretesa classificatoria o di esaustività, ma intende rendere onore al libro e alle sue declinazioni cristiane, nel riconoscimento della centralità della Parola e delle parole che ha ispirato nell’arco dei secoli. Essa assume la carne delle nostre ispirazioni e si fa ogni volta storia, provocando il pensiero che, talvolta, può aver bisogno di perdersi per ritrovarsi, appunto, tra labirinti e biblioteche. Gli incontri, che cominceranno alle ore 17:30, sono gratuiti e aperti a tutti.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Doppia visita istituzionale: Usa – Russia

Posted by fidest press agency su sabato, 19 ottobre 2019

Parma L’Ateneo ha ricevuto delegazioni della Delaware Law School della Widener University (USA) e della Russian Presidential Academy of National Economy and Public Administration – RANEPA
Per la Delaware Law School della Widener University sono arrivati in Ateneo i docenti Eileen Greena-Piretti e Anthony P. Doyle, in occasione di un incontro istituzionale programmato dalla Pro Rettrice all’Internazionalizzazione Simonetta Anna Valenti, e coordinato da Malaika Bianchi, docente del Dipartimento di Giurisprudenza, Studî Politici e Internazionali e componente della Commissione Internazionale del Dipartimento, e da Alessandro Bernazzoli, Responsabile della U.O. Internazionalizzazione.All’incontro hanno partecipato anche i docenti Fabio Salvatore Cassibba ed Emanuele Castelli del Dipartimento di Giurisprudenza, Studî Politici e Internazionali e Pier Luigi Marchini del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali, e Giovanna Colangelo della U.O. Internazionalizzazione.Nel meeting, che si è svolto all’Erasmus International Home, si è discusso sulle possibili opportunità di collaborazione tra le due istituzioni per l’avvio di un programma di doppio titolo nell’ambito della laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza, oltre che dell’attivazione di scambi di studenti delle discipline giuridiche ed economiche.È stata inoltre confermata la presenza dell’Ateneo di Parma, nella persona del Prof. Cassibba, alla prossima Legal Scholars Academy in programma dal 21 ottobre nell’Ateneo statunitense.
La delegazione della Russian Presidential Academy of National Economy and Public Administration – RANEPA era invece composta dalle docenti Natalia Abramova, Director School of Public Policy and Mangement, e Elena Prokhorova, Director English Language Undergraduate Programs. L’incontro istituzionale è stato coordinato dal Delegato del Rettore per i Doppi Titoli, Guglielmo Wolleb, e da Alessandro Bernazzoli, Responsabile della U.O. Internazionalizzazione.RANEPA è tra le maggiori università russe e l’unica che vanta il titolo di “Presidential”, in forza della sua diretta dipendenza dal governo russo.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma Università: JCU ateneo plastic free

Posted by fidest press agency su sabato, 19 ottobre 2019

Roma La John Cabot University (JCU), l’ateneo americano più grande in Italia e fra i maggiori d’Europa, con sede nel cuore di Roma, a Trastevere, ha avviato un progetto che prevede la riduzione sistematica dell’utilizzo di plastica monouso all’interno delle proprie strutture, con l’obiettivo di arrivare ben presto all’eliminazione completa.In accordo con gli studenti, e con il club ambientale studentesco Grassroots che ha proposto l’iniziativa plastic free, dall’inizio di questo mese sono stati rimossi i bicchieri di plastica presenti all’interno dell’università, in particolare presso i distributori d’acqua e di bevande, le fontanelle, ed è stato avviato l’uso di cartoncino compostabile biodegradabile anche per piatti, vaschette take-away, coppette frutta/gelato, nella caffetteria come nei locali mensa. Inoltre, la Presidenza ha acquistato 8mila borracce in alluminio che ha distribuito a tutti gli studenti, al personale docente, allo staff e alla filiera JCU in genere.L’iniziativa avviata dalla John Cabot University non è spot, ma strutturale. E i primi riscontri sono molto positivi. Migliaia di bicchieri, bottigliette e contenitori di plastica sono già spariti dall’uso quotidiano all’interno dell’ateneo, con grande vantaggio per l’ambiente.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Creatività, impresa e territorio”

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 ottobre 2019

Camerino. Sarà il tema del convengo di chiusura della prima edizione del master di primo livello in “Manager dei processi innovativi per le start up culturali e creative” ed apertura della seconda edizione, promosso dall’Università di Camerino nell’ambito del progetto formativo “Amandola Training Centre”, realizzato grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.
La due giorni si terrà il 18 ottobre a Camerino presso la Scuola di Giurisprudenza mentre sabato 19 ottobre ci si sposterà all’Auditorium Vittorio Virgili di Amandola, dove avranno sede le attività formative del master, diretto dal prof. Francesco Casale.
La creatività come oggetto dell’attività d’impresa, la creatività come fattore dell’organizzazione dell’impresa, le imprese creative per riattivare il territorio saranno al centro degli interventi che si alterneranno a cura di insigni esponenti dell’Accademia, delle Istituzioni, dei Territori. Tra gli interventi previsti nella seconda giornata, anche la presentazione di Unicamontagna, individuata come esempio di buona pratica come iniziativa a favore del territorio. Unicamontagna, infatti, è stata fortemente voluta da Unicam ed è nata con l’obiettivo di creare uno spazio condiviso in cui sviluppare un modello organizzativo nuovo tra filiere produttive, con particolare riferimento ai settori manifatturiero e agroalimentare, in relazione ai servizi creativi. “Il master in “Manager dei processi innovativi per le start-up culturali e creative” ha l’obiettivo – sottolinea il prof. Francesco Casale – di stimolare la nascita di nuove start up nate dall’unione tra giovani inoccupati con conoscenze elevate ed imprese esistenti con elevato know-how nei settori culturali e creativi del turismo, dello spettacolo e delle produzioni tipiche e d’eccellenza, al fine di creare PMI che possano resistere sul mercato e che siano orientati allo sviluppo intelligente sostenibile e solidale ed al conseguente sviluppo del territorio, in particolare di quello dell’entroterra appenninico”.
sito http://www.unicam.it.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Grant Thornton: Sette posizioni aperte dedicate ai giovani

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 ottobre 2019

Milano. La member firm italiana del network internazionale Grant Thornton, specializzata in servizi di consulenza nelle aree Audit, Assurance, Tax, ed Advisory, tra i protagonisti del career day di oggi all’Università Cattolica di Milano. Una giornata dedicata agli studenti e ai laureandi che hanno potuto presentare personalmente ai recruiter la propria candidatura per le posizioni aperte e conoscere alcuni dei manager e dei partner Grant Thornton nel corner aziendale allestito all’interno dell’Università.“E’ un’occasione alla quale crediamo molto e che ci ha dato grandi soddisfazioni nelle edizioni precedenti” dichiara Simonetta La Grutta, Head of VAT e partner di Grant Thornton. “Con l’intento di offrire una visione concreta dell’ampio spettro delle nostre attività, partecipano, alternandosi nel corso della giornata, professionalità diverse per età anagrafica e specializzazione tecnica. I migliori testimonial sono coloro che abbiamo incontrato per la prima volta qui negli anni scorsi e che oggi collaborano stabilmente con la nostra organizzazione. Li abbiamo visti particolarmente orgogliosi di descrivere i “10 motivi per crescere con noi” sintetizzati nel nostro flyer, uno statement del quale rispondiamo ogni giorno.”
Lavorare in Grant Thornton significa entrare a far parte di un network internazionale presente con 53.000 persone in oltre 140 paesi nel mondo. Un ambiente dinamico nel quale idee e diversità si fondono per dare vita a nuovi valori e nuove sfide, supportando la valorizzazione delle proprie persone.Nello specifico, Grant Thornton è alla ricerca di sette figure junior da inserire nei propri team di Milano: due risorse da inserire in stage come Junior Tax Specialist; un Junior VAT Consultant; un Junior Tax Advisor; un Junior Consultant Transfer Pricing; un Junior Consultant Transaction Services e una posizione in stage per un Assistant Auditor.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Laurea ad honorem a Claudio Magris

Posted by fidest press agency su domenica, 13 ottobre 2019

Parma Sarà attivo da lunedì 14 ottobre (ore 9) a venerdì 18 ottobre (ore 12) il form on line di prenotazione dei posti liberi per la cerimonia di conferimento a Claudio Magris della laurea magistrale ad honorem in Giurisprudenza da parte dell’Università di Parma, in programma giovedì 24 ottobre alle 11 nell’Aula Magna dell’Ateneo (via Università, 12).
La cerimonia (cui parteciperanno autorità, docenti, personale tecnico amministrativo e studenti dell’Università) è infatti aperta alla cittadinanza.La cerimonia si aprirà con l’intervento del Rettore Paolo Andrei. Sarà poi il Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, Studî Politici e Internazionali, Giovanni Bonilini, a leggere la motivazione del conferimento, mentre la laudatio per il candidato sarà tenuta da Andrea Errera, docente di Storia del diritto medioevale e moderno. A seguire Claudio Magris terrà il suo intervento.Figura tra le più prestigiose del panorama intellettuale italiano, a lungo docente di Lingua e letteratura tedesca alle Università di Trieste e di Torino, Senatore della Repubblica per una legislatura, relatore di conferenze e lezioni in diverse Università europee e americane, socio di varie Accademie italiane e straniere, collaboratore ed editorialista del “Corriere della Sera” e di numerose altre riviste e giornali europei, autore di una cinquantina di volumi, per i quali ha ricevuto moltissimi premi, Claudio Magris riceverà tocco e pergamena dalle mani del Rettore Paolo Andrei.La laurea ad honorem in Giurisprudenza intende testimoniare come la sua attenta lettura delle dinamiche sociali (nei libri, nei saggi, negli articoli su quotidiani e riviste) abbia saputo mettere in evidenza gli effetti del diritto nell’esistenza collettiva, insistendo sempre molto sul tema delle “culture in movimento” e della cultura come somma e intreccio di culture diverse.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio di laurea “Giorgio Canuto”

Posted by fidest press agency su domenica, 13 ottobre 2019

Parma ospita giovedì 17 ottobre, alle 14.30, nell’Aula K4 del Plesso D’Azeglio, la cerimonia di consegna del Premio di laurea “Giorgio Canuto” per la miglior tesi di laurea in ‘Interlinguistica ed Esperantologia’. Il Premio, dedicato al prof. Giorgio Canuto, Rettore dell’Università di Parma dal 1950 al 1956 e Presidente Internazionale del Movimento Esperantista dal 1956 al 1960, verrà quest’anno conferito ad Alessandra Richetto, che si è laureata all’Università di Torino con la tesi YUMI NA TEIK WON SONRAUN AU. Cenni di grammatica e tipologia trigedasleng, relatore il prof. Massimo Cerruti. Dopo i saluti di Diego Saglia, Direttore del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali dell’Ateneo, e Armando Caroli, Presidente del Rotary Club ‘Parma Farnese’, e la consegna del Premio da parte di Massimo Soncini, delle Edizioni Athenaeum, Fabiana Fusco, linguista dell’Università di Udine, terrà la prolusione della giornata dal titolo Plurilinguismo, educazione plurilingue e minoranze linguistiche: il caso del Friuli Venezia Giulia. Introduce e modera Davide Astori, docente di Linguistica generale al Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali.L’incontro, pensato all’interno del programma di Linguistica generale LT dei corsi di laurea in Comunicazione e Lettere dell’Ateneo, è aperto a tutti gli interessati.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“La Chioma e dintorni. Un bilancio e nuove prospettive di ricerca”

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 ottobre 2019

Parma Venerdì 11 ottobre, alle ore 9.30 nell’Aula K13 del Polo Didattico di via Kennedy dell’Università di Parma (via Kennedy 71, angolo via Santa Maria), avrà inizio il seminario foscoliano “La Chioma e dintorni. Un bilancio e nuove prospettive di ricerca”, organizzato da Donatella Martinelli, docente di “Storia della lingua italiana” del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali. Sono previsti interventi di Arnaldo Bruni (Università di Firenze), Paolo Borsa (Università di Friburgo), Chiara Pioli Caselli (Università di Perugia), Ilaria Mangiavacchi (Università di Firenze), Giulia Ravera (Università di Milano), Daniela Shalom Vagata (Università di Bologna) e Rosa Necchi (Università di Parma).
Seguirà nel pomeriggio, con inizio alle ore 15, la tavola rotonda “Il progetto di edizione commentata e il portale foscoliano”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

TEDx Frascati: the avalanche is coming

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

Frascati (Roma) sabato 12 ottobre, i relatori daranno il via al format di talk più famoso del mondo. Sono infatti più di 3200 i discorsi online che “possono accendere la curiosità”, come si legge nel sito ufficiale TED, in ben 117 lingue. TEDx Frascati solleverà il sipario per i suoi primi 10 relatori. Sarà il ministro Lorenzo Fioramonti, in qualità di professore ordinario di Economia Politica all’UNASA University of Pretoria, ad aprire il programma con il talk, “Costruire un futuro migliore attraverso l’istruzione”. Prenderà poi il testimone Catalina Curceanu, primo Ricercatore dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare dei Laboratori Nazionali di Frascati, con l’intervento “Il gatto di Schroedinger scatena la valanga quantistica”. Forbes lo ha definito tra gli under 30 che cambieranno il futuro, è Gian Luca Comandini che per il TEDx frascatano spiegherà che “La Blockchain funziona perché non funzionano gli esseri umani”, mentre Osvaldo Danzi presidente di FiordiRisorse racconterà come “Le umane risorse fanno domande precise”. A chiudere la prima sessione di talk è Matteo Maria Di Cori in rappresentanza del proprio collettivo di architettura con lo speech “Progettare è partecipare: il Laboratorio Sottovuoti come piattaforma di dialogo tra istituzioni e comunità”. Subito dopo il break sarà la volta di Riccardo Pirrone, il social media manager di Taffo incentrerà l’intervento su “La nostra arma segreta”. A seguire Emanuela Gatto, amministratore delegato di SPlastica illustrerà la sua esperienza con “La forza delle idee ed il coraggio di crederci fino in fondo”. Il consigliere d’amministrazione RAI Giampaolo Rossi, spiegherà il valore de “La parola delle immagini”. Poi l’ideatore di venere.com, Matteo Fago, porterà la discussione su “Invenzione e innovazione: la startup come modello per l’impresa virtuosa”. Alla scrittrice fantasy Licia Troisi, il compito di concludere la prima edizione di TEDx Frascati “A cavallo di un Raggio di Luce”. TEDx Frascati è un evento no profit patrocinato dal Comune di Frascati e sostenuto dal contributo privato. Main partner: A. Corvi Toyota, Concessionaria e service ufficiale, Valica. Sostenitori: Maliar, Rosartist, Nikal, Ciak Photo Boot, Teknexpress e Castelli Romani Food and Wine. Media partner: WhereApp, Frascati Scienza, Il Refuso ufficio stampa, TeleAmbiente e 2duerighe. tedxfrascati.com

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Torna all’Università di Parma la Settimana della Sociologia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 ottobre 2019

Parma venerdì 11 ottobre, ore 8.30, Aula F\E, L’Acqua del Mediterraneo: di chi è, di chi era, chi può attraversarla?, con Vincenza Pellegrino (Università di Parma), Chiara Denaro (Alarm Phone), Elena Carpanelli (Università di Parma) – in collaborazione con CIAC Onlus nell’ambito del progetto Lezioni Aperte
· giovedì 17 ottobre, ore 13.30, Aula dei Filosofi, Il Salario dei lavoratori: chi ce l’ha, chi non ce l’ha, e soprattutto come si vive senza, con Vincenza Pellegrino (Università di Parma), Chiara Marchetti (Università di Milano), Mirko Altimari (Università Cattolica di Milano), Giacomo Degli Antoni (Università di Parma) – in collaborazione con CIAC Onlus nell’ambito del progetto Lezioni Aperte
· giovedì 31 ottobre, ore 14, Aula dei Filosofi, La Strada della città: di chi è, chi la può occupare, chi ci vive oggi?, con Vincenza Pellegrino (Università di Parma), Giuseppe Ricotta (Sapienza Università di Roma), Matteo Allodi (Università di Parma), Gabriele Rabaiotti (Assessore alle Politiche sociali e abitative del Comune di Milano).
Anche quest’anno l’obiettivo della Settimana è quello di schiudere le porte del laboratorio costituito dal lavoro quotidiano dei tanti docenti e ricercatori impegnati nei vari atenei italiani e trasmetterne l’operato alle comunità locali di riferimento attraverso numerosi eventi, rivolti al vasto pubblico, che toccheranno differenti e stimolanti temi di discussione. Uno sforzo perseguito già da qualche anno e che rende sicuramente possibile leggere le specificità della disciplina sociologica quale sapere in grado di cogliere e interpretare i rapidi mutamenti sociali in atto e impegnata da sempre a confrontarsi con tutte quelle sfide dell’oggi che vengono alla luce nei diversi contesti territoriali.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parma: Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella all’inaugurazione dell’anno accademico

Posted by fidest press agency su martedì, 8 ottobre 2019

Parma Sarà il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella l’ospite d’onore della cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2019-2020 dell’Università di Parma, in programma per venerdì 29 novembre alle 11 nell’Aula Magna dell’Ateneo (via Università 12). «Siamo onorati del fatto che il Presidente della Repubblica abbia accettato il nostro invito. La sua è una presenza che ci riempie di orgoglio e di soddisfazione – commenta il Rettore Paolo Andrei – e che testimonia la grande attenzione rivolta al nostro Ateneo e, più in generale, al mondo dell’educazione e della ricerca. Questa importante testimonianza arriva in un momento particolarmente significativo: la crescita continua degli studenti si accompagna, infatti, alla recente collocazione in “Fascia A”, con il punteggio più alto conseguito dagli Atenei italiani finora accreditati, da parte dell’Agenzia Nazionale per la Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca – ANVUR, una chiara dimostrazione della qualità della nostra Università. Stiamo lavorando intensamente in tutti gli ambiti, puntando sul gioco di squadra e sulla consapevolezza di essere una comunità: è questo che fa la differenza. Di tutto ciò vogliamo dare testimonianza al Presidente Mattarella». La cerimonia si aprirà con l’ingresso del corteo accademico e con gli interventi musicali del Coro Universitario “Ildebrando Pizzetti”, diretto da Ilaria Poldi.A seguire è prevista la relazione del Rettore Paolo Andrei. Interverranno poi il Presidente del Consiglio degli Studenti Yuri Ferrari e la Presidente del Consiglio del Personale tecnico amministrativo Rita Ollà.La prolusione sarà dedicata al tema dello sviluppo sostenibile, sul quale l’Ateneo di Parma si sta impegnando con sempre maggiore vigore e con iniziative concrete. A tenerla sarà Enrico Giovannini, Professore ordinario di Statistica economica e portavoce dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), che interverrà sul tema Salvare il pianeta e salvare l’umanità. Utopia o dovere morale?

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bolle di idrogeno: un nuovo meccanismo per generare luce dai cristalli

Posted by fidest press agency su martedì, 8 ottobre 2019

Lo studio condotto dalla Sapienza, in collaborazione con il Cnr e la Australian National University, ha rivelato che attraverso la formazione di bolle di idrogeno ad alta pressione è possibile modificare le proprietà fisiche e strutturali di semiconduttori innovativi per l’optoelettronica e il fotovoltaico. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Advanced Materials.
I materiali del futuro saranno bidimensionali e con eccezionali proprietà: più resistenti dell’acciaio, più leggeri dell’alluminio, flessibili come la plastica. Dopo anni di intensa e fruttuosa attività sul grafene, l’interesse della comunità scientifica va progressivamente spostandosi verso la ricerca di altri materiali bidimensionali, in grado di sostituire i semiconduttori convenzionali e particolarmente adatti per la realizzazione di dispositivi compatti, a basso consumo e flessibili.
Un nuovo studio, coordinato dai ricercatori del Dipartimento di Fisica della Sapienza in collaborazione con il Centro di ricerca per le nanotecnologie applicate all’ingegneria (Cnis) della Sapienza, l’Istituto di fotonica e nanotecnologie del Cnr e la Australian National University, ha individuato un metodo innovativo per creare cristalli a due dimensioni altamente deformati. La possibilità di indurre deformazioni meccaniche controllate in questi materiali può essere sfruttata per modellarne a piacimento le proprietà elettroniche, ottiche e di trasporto. I risultati di questo studio sono stati pubblicati sulla rivista Advanced Materials.I cristalli bidimensionali – o 2D – con proprietà semiconduttrici stanno attirando un enorme interesse per il loro possibile utilizzo nella fabbricazione di dispositivi elettronici e optoelettronici innovativi, nonché di nanostrutture facilmente ingegnerizzabili. Questi nuovi materiali sono caratterizzati da una struttura stratificata (analoga alla grafite) che consente di isolare, tramite esfoliazione, singoli strati di spessore ridottissimo (inferiore al miliardesimo di metro). In virtù di effetti quantistici, strettamente connessi alla loro natura sostanzialmente bidimensionale, questi materiali sono in grado di emettere luce in modo sorprendentemente efficiente. Unita alle loro ottime proprietà di resistenza e flessibilità meccanica, tale capacità rende i semiconduttori 2D particolarmente adatti per la realizzazione di laser e celle solari flessibili e ad alta efficienza.Il meccanismo sperimentato dai ricercatori sfrutta l’irraggiamento con protoni di bassa energia di tali materiali, ancora nella loro forma tridimensionale (ovvero non esfoliati). I protoni attraversano solo lo strato superficiale e, a contatto con la matrice cristallina, si trasformano in molecole di idrogeno in virtù di una fondamentale reazione chimica, la cosiddetta hydrogen evolution reaction. Tale reazione ha luogo appena un milionesimo di millimetro al di sotto della superficie del cristallo irraggiato, portando alla formazione di bolle di idrogeno con pressioni di centinaia di atmosfere. Le bolle di idrogeno causano il sollevamento localizzato di un solo piano cristallino; la superficie dei campioni irraggiati diviene così costellata da minuscole “cupole” piene di idrogeno, di spessore atomico e capaci di emettere luce dall’infrarosso al visibile fino a 200°C. Il processo di formazione può essere ingegnerizzato per ottenere cupole con dimensioni definite e ordinate a piacimento.
Lo studio si distingue per l’elevata interdisciplinarità, poiché coinvolge la fisica della materia condensata, la scienza dei materiali, l’elettrochimica, le nanotecnologie, l’ottica e l’ingegneria meccanica. Numerose sono le possibili applicazioni di questo lavoro, che è appena agli inizi, nel campo della fotonica, della nanomeccanica, dell’attuazione optomeccanica, della sensoristica e delle energie pulite.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sapienza: Un anno con il Nobel

Posted by fidest press agency su sabato, 5 ottobre 2019

Roma partirà il 10 ottobre e si concluderà il 19 marzo 2020 il ciclo di lezioni aperto a studenti, curiosi e appassionati che Barry Barish, Nobel per la Fisica 2017 terrà in aula Amaldi, presso l’edificio di Fisica Guglielmo Marconi. La prima lezione è in concomitanza con il Gravitational wave day 2019, un’iniziativa organizzata dall’Amaldi Research Center per ricordare la rivelazione delle onde gravitazionali avvenuta il 14 settembre 2015, scoperta che è valsa il premio Nobel a Barry Barish, insieme a Rainer Weiss e Kip Thorne. In particolare a Barry Barish è stato riconosciuto un contributo decisivo nello sviluppo del rivelatore LIGO, (Laser Interferometer Gravitational-Wave Observatory) il quale, assieme all’interferometro made in Europe VIRGO, che ha visto l’importante partecipazione della Sapienza nelle fase di raccolta e analisi dei dati, ha permesso l’osservazione di vibrazioni nello spazio-tempo provocate dai fenomeni più violenti dell’universo (collisioni di buchi neri, esplosioni di supernovae o il Big Bang che ha dato origine all’universo), conosciute come onde gravitazionali.
Predette da Albert Einstein un secolo fa, non erano mai state viste direttamente. La loro rivelazione rappresenta una scoperta che ha sconvolto il mondo: la conferma della teoria della relatività ha aperto una nuova finestra di osservazione dell’Universo.Una grande occasione per la comunità della Sapienza e per il pubblico, che avranno la possibilità di conoscere o approfondire alcuni tra i misteri più intriganti della fisica: dalla materia oscura alle onde gravitazionali, dall’Universo primordiale alle nuove frontiere di questo campo d’indagine.Dal 2011, anno in cui il Miur ha istituito la Cattedra “Enrico Fermi”, la Sapienza affida un ciclo di lezioni ai massimi studiosi internazionali che hanno contribuito in modo significativo a specifici campi di ricerca: l’Ateneo si impegna così a celebrare il genio universale Enrico Fermi, tradizione scientifica del nostro Paese e a promuovere la conoscenza della fisica moderna.
Lo studioso statunitense Barry Barish ha conseguito la specializzazione in fisica nel 1957 e il dottorato di ricerca in fisica sperimentale delle particelle nel 1962 presso l’Università della California, Berkeley. Dal 1963 ha continuato la sua carriera di ricercatore post-dottorale presso il California Institute of Technology, dove attualmente ricopre il ruolo di professore emerito.
L’interesse di ricerca primario di Barish è stato il Laser Interferometer Gravitational-wave Observatory (LIGO), da quando ne è divenuto Principal Investigator nel 1994 e poi Direttore nel 1997, anno in cui ha fondato la LIGO Scientific Collaboration (LSC), che ad oggi vede la collaborazione di più di 1000 scienziati in tutto il mondo.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giuseppe Gioachino Belli poeta di Roma e intellettuale

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 ottobre 2019

«Giuseppe Gioachino Belli subisce il pregiudizio di aver scritto in dialetto, considerato erroneamente espressione letteraria inferiore. In realtà Belli è un intellettuale che si immedesima nel popolo, fa parlare gli umili nella loro lingua, dà voce a chi non l’ha mai avuta. I suoi sonetti costituiscono un documento quasi etnografico della plebe di Roma. Ogni sorriso che ci strappa, costringe a pensare. È il profeta del suo tempo e forse anche del nostro. Nella sua grandezza può e deve essere paragonato a Manzoni e a Leopardi e, per alcuni aspetti, a Dante Alighieri».Il professor Pietro Gibellini, di origini lombarde, docente dell’università Ca’ Foscari di Venezia, co-curatore di un’opera omnia su Giuseppe Gioachino Belli (1791-1863), ha lanciato il “poeta di Roma” fra i grandi della letteratura italiana, in occasione del tributo organizzato dalla John Cabot University (JCU), ateneo americano con sede a Trastevere, a cura del Dipartimento di Letterature e Lingue moderne.«Belli – ha sottolineato Gibellini – è uno scrittore romantico, ma anche realista, perché descrive la vita quotidiana degli umili, come Verga farà 50 anni dopo. È un poeta a luci rosse, visto che parla di sesso in modo franco e aperto, inconcepibile per quei tempi. È pure visionario e metafisico, perché dà corpo alle credenze e alle superstizioni popolari. La sua lingua è il dialetto, mai i suoi interlocutori sono Leopardi e Manzoni, che scrivono in italiano. Non solo. Possiamo paragonare il Belli a un moderno Dante, in quanto entrambi manifestano una mente eclettica».Nel corso del dibattito, Franco Onorati, del “Centro studi Giuseppe Gioachino Belli”, ha letto in romanesco una selezione tematica di sonetti. Gli ha fatto da contraltare Michael Sullivan – autore di quattro volumi di traduzioni dei sonetti belliani – declamando le poesie in lingua inglese, con accento anglosassone differenziato in base ai personaggi. L’«immortalità» del “poeta di Roma” è stata sottolineata dalle professoresse JCU Federica Capoferri e Anna Mauceri Trimnell, promotrici dell’evento: «Il Belli è sempre attuale, anche per questo motivo meriterebbe un più vasto riconoscimento».

Posted in Spazio aperto/open space, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Le sfide alle democrazie nell’era della globalizzazione”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 ottobre 2019

Parma Giovedì 3 ottobre, alle ore 16 nell’Aula Magna dell’Università di Parma (Palazzo Centrale – via Università 12), si terrà l’incontro “Le sfide alle democrazie nell’era della globalizzazione” con Sabino Cassese, giudice emerito della Corte Costituzionale e Professore Ordinario di Diritto Amministrativo. L’incontro è organizzato dall’Università di Parma e patrocinato dal Comune e dal Circolo Culturale “Il Borgo”.Discuteranno con Sabino Cassese il prof. Antonio D’Aloia, Ordinario di Diritto Costituzionale all’Università di Parma, e il prof. Fulvio Cortese, Ordinario di Diritto Amministrativo all’Università di Trento. L’incontro sarà aperto dai saluti del prof. avv. Giuseppe Giulio Luciani, Presidente de “Il Borgo”, dell’avv. Simona Cocconcelli, Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Parma, e del prof. avv. Giorgio Pagliari, Ordinario di Diritto Amministrativo all’Università di Parma.
Organizzazione scientifica e moderazione dell’incontro da parte della prof.ssa Monica Cocconi, Associata di Diritto Amministrativo all’Università di Parma e Delegata del Rettore all’Anticorruzione e trasparenza.Durante l’incontro verrà presentato il libro di Sabino Cassese “La svolta – Dialoghi sulla politica che cambia” (ed. Il Mulino, Bologna).

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »