Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 203

Archive for the ‘Università/University’ Category

University

La 24ORE Business School organizza l’Open Day estivo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 giugno 2021

Giovedì 17 giugno 2021 ore 10.00 Live Streaming Open Day 24ORE Business School. L’Open Day, sarà un’importante occasione di confronto per i giovani con Manager del mondo HR, che spiegheranno le trasformazioni in atto nel mondo del lavoro, nei processi di selezione e nelle skills richieste. Al termine della tavola rotonda sarà data ai partecipanti l’occasione di fare un colloquio di orientamento con referente didattica del master scelto che un partecipante alle precedenti edizioni. L’evento, moderato da Giulio Beronia, Training & Social Designer, HR Author & Podcaster, Founder & Creator That’s Y, inizierà alle ore 10.00 di giovedì 17 giugno. Per partecipare e seguire lo streaming dell’evento è necessario iscriversi a questo link. 24ORE Business School è la prima scuola di formazione italiana. Nata nel 1993 per formare manager e professionisti e aiutarli a definire e a realizzare il loro percorso professionale con un’offerta innovativa e differenziata per industry e aree tematiche. Registra circa 25 mila presenze annue tra giovani neolaureati, manager e professionisti. Duemila studenti all’anno sono stati inseriti nel mondo del lavoro con tassi di conferma superiori al 95%. Garantisce una formazione completa in linea con le esigenze di mercato, grazie a una faculty unica composta da docenti, manager d’azienda, consulenti e giornalisti italiani e internazionali con esperienza diretta di settore, approccio pragmatico e orientato al business.24ORE Business School è controllata da Palamon Capital Partners, fondo d’investimenti inglese che ha investito con successo in formazione sia in Europa che in America e ha acquistato la proprietà della società da Il Sole 24 ORE. http://www.24orebs.com

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Perugia: Prima Conferenza d’Ateneo dell’era De Cesaris

Posted by fidest press agency su sabato, 12 giugno 2021

Perugia. Alla Stranieri – finalmente in presenza – rettore, prorettore, docenti, personale amministrativo e rappresentanti degli studenti si sono confrontati sulle future linee d’indirizzo dell’istituzione, alla luce della recente visita di accreditamento dell’agenzia ministeriale ANVUR, incaricata di operare verifiche periodiche sull’operato delle università. Il Rettore De Cesaris ha in primo luogo riportato alcune delle considerazioni fatte dalla Commissione degli Esperti Valutatori ANVUR, i quali hanno positivamente sottolineato il senso di identità e di appartenenza istituzionale di coloro che operano alla Stranieri, oltre a diffuse attitudini quali “passione, dedizione e competenza”, insieme a una spiccata vivacità e ad un forte senso di responsabilità dei rappresentanti degli studenti. Il Rettore ha poi ringraziato tutti per il forte senso di resilienza manifestato durante la recente crisi istituzionale dell’Ateneo, nel corso della quale <<si è reso evidente – ha sottolineato – come ognuno si sia impegnato per garantire la continuità della macchina didattica e amministrativa”. Molti dei delegati rettorali hanno preso la parola per illustrare le direttrici operative del loro mandato, e da tutti è emersa concorde la volontà di esprimersi mediante progettualità in grado di attrarre risorse ed assicurare agli studenti la miglior formazione possibile, insieme ad una piena consapevolezza degli orizzonti professionali a cui guardare. Stimolante il contributo portato dalla prof.ssa mongola Nyamaa Lkhagvajav, docente d’italiano ad Ulan Bator e studentessa del Corso di Laurea Made in Italy, cibo e ospitalità, la quale ha illustrato i progetti finalizzati all’incremento dello studio dell’italiano in Mongolia, sottolineando il crescente interesse che vi è in quel paese per i corsi di laurea della Stranieri. L’incontro si è concluso con una foto gruppo, a suggellare l’auspicio di tutta la comunità dell’Università per Stranieri di Perugia ad un pronto ritorno alle modalità didattiche e operative consuete.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giovanni Paolo II e la Chiesa in Unione Sovietica

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 giugno 2021

Roma Pontificia Università Gregoriana Piazza della Pilotta, 4 Webinar – 18 giugno 2021, ore 18:30. La parabola dell’Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche si chiuse trenta anni fa (Accordo di Belaveža, 8 dicembre 1991), aprendo una nuova era. Nelle quindici Repubbliche sorte dalla sua dissoluzione – Estonia, Lettonia, Lituania, Bielorussia, Ucraina, Moldavia, Georgia, Armenia, Azerbaigian, Kazakhstan, Uzbekistan, Turkmenistan, Kirghizistan, Tagikistan e Federazione Russa – la Chiesa cattolica nei suoi tre riti (latino, greco-cattolico, armeno) era stata portata sull’orlo dell’annientamento. La storia voltava pagina nel mezzo del pontificato di Giovanni Paolo II (1978-2005), che promosse un cammino di rinascita cattolica in questi paesi anche grazie ai suoi viaggi apostolici, cinque dei quali nell’ex URSS: Repubbliche baltiche (1993), Georgia (1999), Ucraina (2001), Kazakhstan e Armenia (2001), Azerbaigian (2002). Dopo il volume su Giovanni Paolo II e le Chiese in Europa centro-orientale, la collana Storia della Chiesa in Europa centro-orientale – curata dal prof. Jan Mikrut, ordinario della Facoltà di Storia e Beni Culturali della Chiesa presso la Pontificia Università Gregoriana – allarga lo sguardo ancora più a Est. Il volume Giovanni Paolo II e la Chiesa Cattolica in Unione Sovietica e nei Paesi sorti dalla sua dissoluzione. Nel centenario della nascita di Karol Wojtyla (Gabrielli Editore, 2021, pp. 1212) sarà presentato in un webinar il prossimo 18 giugno 2021, alle ore 18:30. L’evento è aperto al pubblico con registrazione obbligatoria sul sito http://www.unigre.it Dopo i saluti di P. Nuno da Silva Gonçalves S.J., Rettore della Pontificia Università Gregoriana, interverranno il Card. Leonardo Sandri (Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali), il Card. Sigitas Tamkevičius (Arcivescovo emerito di Kaunas), l’Arcivescovo Metropolita Ioann (Roshchin) della Chiesa Ortodossa del Patriarcato di Mosca, nonché il curatore, Prof. Jan Mikrut, moderati dalla giornalista Angela Ambrogetti (Direttrice ACI Stampa). Grazie al contributo di testimoni diretti e autori madrelingua che hanno potuto studiare la letteratura e le fonti dei Paesi in questione, i quarantacinque saggi del volume offrono un quadro di riferimento per poter esplorare una materia non meno complessa quanto affascinante.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Università di Parma propone lezioni gratuite online

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 giugno 2021

(https://www.unipr.it/orientamento_in_ingresso) rivolte agli studenti diplomati che intendono partecipare, per l’anno accademico 2021-22, alle prove di ammissione ai corsi di laurea a numero programmato nazionale di settembre.Per partecipare alle lezioni è necessario iscriversi compilando i form online che saranno aperti da lunedì 14 giugno alle 9 a giovedì 15 luglio alle 13: · https://www.unipr.it/node/29944 per i corsi di area medico-sanitaria (Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi dentaria, Medicina Veterinaria e Professioni sanitarie) · https://www.unipr.it/node/29943 per il corso di Architettura Rigenerazione Sostenibilità. Le lezioni per l’ammissione ai corsi di area medico-sanitaria si terranno dal 22 al 30 luglio e forniranno un inquadramento sui contenuti essenziali delle principali discipline oggetto delle prove di ammissione e sulle modalità di svolgimento dei test. Le lezioni saranno tenute da docenti dei Dipartimenti di Medicina e Chirurgia, Scienze Medico-Veterinarie, Scienze Matematiche, Fisiche e Informatiche e Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale. Giovedì 22 luglio, dalle 10 alle 13, si terrà anche l’incontro di preparazione per gli studenti interessati al test di Architettura Rigenerazione Sostenibilità. L’incontro sarà tenuto da alcuni docenti del Dipartimento di Ingegneria e Architettura.Le lezioni si svolgeranno online. Qualche giorno prima dell’inizio saranno inviati a tutti gli iscritti le modalità e il link per l’accesso.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La NASA sceglie VERITAS: la Sapienza su Venere

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 giugno 2021

La missione spaziale selezionata dalla Nasa per l’esplorazione di Venere vede coinvolto in maniera determinante il gruppo di ricerca della Sapienza guidato da Luciano Iess. VERITAS dovrà rispondere a molte domande sull’evoluzione di questo pianeta ancora misterioso che, da un passato molto simile a quello della Terra, è diventato uno dei luoghi più inospitali del sistema solare. La missione spaziale VERITAS (Venus Emissivity, Radio Science, INSAR, Topography and Spectroscopy) a cui la Sapienza partecipa con un contributo fondamentale, è risultata vincitrice nella selezione delle missioni planetarie della Nasa. Lo ha comunicato la Nasa stessa il 2 giugno scorso nell’ambito della selezione delle prossime missioni di classe Discovery da 500 milioni di dollari.VERITAS sarà lanciata tra il 2026 e il 2028 e ospiterà a bordo una strumentazione molto sofisticata finanziata dall’Agenzia spaziale italiana (ASI) a cui ha contribuito il gruppo di ricerca guidato da Luciano Iess, composto da giovani ricercatori della Sapienza.“La forte presenza italiana nel team scientifico che ha portato alla selezione di VERITAS rappresenta un ulteriore esempio del ruolo della nostra università nella ricerca spaziale e nell’esplorazione del sistema solare – dichiara Luciano Iess, professore del Dipartimento di Ingegneria meccanica e aerospaziale della Sapienza – Questa missione ci permetterà di dare risposta a interrogativi che sono ormai rimasti aperti troppo a lungo”. Venere infatti ha sempre suscitato grande interesse e fascino nella comunità scientifica. Gli unici dati globali sulla sua superficie e struttura interna sono stati forniti dalla sonda Magellan (NASA) più di 25 anni fa (1994-95). Da sempre indicato come il pianeta cugino della Terra per le dimensioni, massa e distanza dal Sole molto simili, Venere ha però intrapreso, per cause ancora ignote, un percorso evolutivo estremamente diverso da quello del nostro pianeta, al punto che oggi è uno dei luoghi più inospitali del sistema solare. La sua densa atmosfera, composta in gran parte di anidride carbonica e nubi di acido solforico, ha una pressione al suolo 90 volte maggiore di quella terrestre e temperature medie di 460 °C. Tuttavia studi recenti indicano per Venere un passato molto diverso e assai più simile a quello della Terra.VERITAS si propone di dare una risposta alle molte domande della comunità scientifica riguardanti non solo l’evoluzione passata, ma anche quella presente e futura, in particolare ricercando la presenza di vulcani attivi e di processi dinamici superficiali, quali la tettonica a placche. VERITAS sarà inoltre in grado di determinare la composizione e struttura interna del pianeta, fornendo ulteriori indizi per la comprensione non solo dei pianeti rocciosi, ma anche di una classe di esopianeti con caratteristiche simili. La missione sarà coordinata da Suzanne E. Smrekar (Jet Propulsion Laboratory, California Institute of Technology) e costituisce, insieme a DaVinci+, che studierà l’atmosfera del pianeta, una delle due missioni della Nasa a Venere.Nel team scientifico di VERITAS, il gruppo italiano, coordinato da Luciano Iess (Co-Lead dell’esperimento di gravità), è composto da giovani ricercatori del Centro di Ricerca Aerospaziale Sapienza (CRAS), del Dipartimento di Ingegneria meccanica aerospaziale (DIMA) e del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, Elettronica e Telecomunicazioni (DIET). I ricercatori del CRAS-DIMA (Gael Cascioli, Fabrizio De Marchi, Paolo Racioppa), hanno condotto, attraverso simulazioni numeriche, la definizione dell’esperimento di gravità, dedicato alla determinazione della struttura interna del pianeta. I ricercatori del DIET (Roberto Seu e Marco Mastrogiuseppe, Co-Lead del radar VISAR) hanno contribuito allo sviluppo di tecniche di elaborazione dei dati del radar ad apertura sintetica, con lo scopo di individuare la presenza di processi geologici superficiali recenti. Gaetano di Achille, dell’Istituto Nazionale di Astrofisica, completa la partecipazione italiana con le competenze sulla struttura geologica del pianeta.“Il successo di VERITAS – commenta Gael Cascioli, dottorando in Ingegneria aeronautica e spaziale presso il DIMA – è passato anche attraverso la fiducia che è stata riposta nei giovani ricercatori e ricercatrici che, come me, hanno portato entusiasmo, competenza ed energia nel team scientifico internazionale”.https://www.nasa.gov/press-release/nasa-selects-2-missions-to-study-lost-habitable-world-of-venus

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Al via gli Stati Generali dell’Intelligence Economica e del Security Management

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 giugno 2021

Roma. Online venerdì 11 giugno 2021 (ore 10:00-17:00) Nel proseguire il percorso, avviato nel 2010, di promozione, didattica e ricerca sul tema dell’”Intelligence Economica”, il CeSIntES – Centro di Studi e Ricerche interdisciplinare del Dipartimento di Ingegneria dell’Impresa “Mario Lucertini” dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, che svolge attività di ricerca e formazione di eccellenza sui temi dell’Intelligence Economica e Security Management – ha organizzato per l’intera giornata di Venerdì 11 giugno 2021 la nuova edizione degli “Stati Generali dell’Intelligence Economica e del Security management”, in modalità webinar, sul tema della “uscita dal tunnel”, con la media partnership dell’agenzia di stampa DIRE. Il tunnel è evidentemente quello della pandemia, che impone ad Aziende e Sistema-Paese di essere resilienti da un punto di vista sia sanitario sia economico. Resilienza non come ripristino di situazioni precedenti alla pandemia, ma come “disruption” per ripartire con quanto di buono esisteva, azzerare quel che non funzionava, e concentrare risorse, know how e capacità di innovazione, per una riprogettazione della società e dei suoi equilibri, soprattutto economici ed occupazionali.Gli Stati Generali dell’11 giugno coinvolgeranno esperti e rappresentanti di Istituzioni ed Aziende per apportare alla discussione conoscenza e competenze che spazino dagli aspetti relativi alla convivenza in sicurezza durante la prossima fase della pandemia, fino alle risposte che il sistema deve dare in termini di sicurezza economica e di competitività economica delle proprie aziende. Tra i relatori ad ora confermati: Bernardo Argiolas (PCM, Coordinatore Servizio attività propedeutiche all’esercizio dei poteri speciali); Isabella Corradini (CeSIntES, Centro Ricerche Themis Presidente e Direttore Scientifico); Luisa Franchina (CeSIntES, Partner Hermes Bay); Barbara Martini (Tor Vergata, Professore Aggregato di Ingegneria); Francesco Ceccarelli (ENEL, Head Security governance and Business intelligence); Angelo Spena (CeSIntES, Professore Ordinario Ingegneria Tor Vergata); Nicola Bonaccini (CeSIntES, Esperto di comunicazione integrata); Gianluca Ansalone (Novartis Italia, Head of Public Affairs); Massimo Marrocco (CeSIntES – AIPROS, Presidente); Giuseppe Accardi (CeSIntES – COOPSERVICE, Direttore Area Centro Italia); Pierluigi Pelargonio (CeSIntES – SKY, Responsabile Security); Fabrizio Di Staso (ATAC, Responsabile Security); Massimo Giannini (CeSIntES, Coordinatore); Francesco Farina (CeSIntES, Direttore). L’edizione 2021 degli Stati Generali dell’intelligence economica e del security management sarà dedicata al ricordo di Bruno Pellero, che tanto entusiasmo e tanti contenuti ha messo nella realizzazione delle precedenti edizioni ed in generale nelle iniziative del CeSIntES.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parma università: apertura delle immatricolazioni per l’anno accademico 2021-22

Posted by fidest press agency su martedì, 8 giugno 2021

Parma La registrazione anticipata è utile naturalmente per tutti i corsi (ottenere le credenziali prima dell’8 luglio fa risparmiare comunque tempo all’atto dell’immatricolazione) ma lo è in modo particolare per i corsi in ordine cronologico di iscrizione con valorizzazione del merito, per i quali il “fattore tempo” è molto importante: se si ottengono già ora le credenziali individuali, da oggi si potrà procedere direttamente alla prenotazione del posto senza dover inserire i dati richiesti in fase di registrazione. Per accedere alla procedura di registrazione è sufficiente andare sul sito web di Ateneo alla pagina https://www.unipr.it/iscrizioni. È possibile registrarsi con credenziali SPID o senza credenziali SPID Per l’anno accademico 2021-22 l’Università di Parma presenta un’offerta formativa ancora più ricca e articolata, composta di 96 corsi complessivi: 42 Corsi di Laurea – 3 anni 7 Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico – 5 o 6 anni 47 Corsi di Laurea Magistrale – 2 anni Tutte le informazioni sulla nuova offerta formativa sono costantemente aggiornate sul sito web dell’Università http://www.unipr.it e sul sito “Il mondo che ti aspetta”, che l’Ateneo di Parma ha appositamente realizzato per le future matricole. A luglio “Il mondo che ti aspetta” sarà affiancato da un altro importante appuntamento di orientamento e informazione: l’“Info Day – Dalla Maturità all’Università”, in programma per martedì 6 luglio. Per ogni altra attività di orientamento è sempre a disposizione degli studenti alle prese con la scelta universitaria e delle famiglie la UO Orientamento e Job Placement dell’Ateneo, Servizio Orientamento.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Parità di genere

Posted by fidest press agency su martedì, 8 giugno 2021

Parma giovedì 10 giugno alle 17 sul canale YouTube Unipr. Chiara Saraceno converserà con Vincenza Pellegrino, docente di Politiche sociali e Sociologia della globalizzazione all’Università di Parma, sul Goal numero 5 dell’Agenda 2030, “Parità di genere”. Tra le sociologhe italiane più autorevoli e note, Chiara Saraceno è autrice di importanti studi sulla famiglia, sulla questione femminile, sulla povertà e le politiche sociali. Ha insegnato Sociologia della famiglia all’Università di Torino ed è stata professoressa di ricerca al Wissenschaftszentrum für Sozialforschung di Berlino. Ha fatto parte di due Commissioni governative sulla povertà. Collabora con diversi siti di informazione ed è editorialista dei quotidiani “La Repubblica” e “La Stampa”. Nel 2005 è stata nominata Grand’Ufficiale della Repubblica italiana dal Presidente Ciampi. Nel 2011 è stata nominata corresponding fellow della British Academy. “UNIPR On Air” è organizzata dall’Università di Parma ed è patrocinata dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile – ASviS e dalla Rete delle Università per lo Sviluppo sostenibile – RUS. La realizzazione è a cura del Centro per le Attività e le Professioni delle Arti e dello Spettacolo – CAPAS dell’Ateneo. L’intervista durerà mezz’ora e sarà on line sul canale YouTube dell’Università di Parma alle 17. Resterà poi on line anche successivamente, su YouTube, sul sito di “Facciamo conoscenza” https://www.facciamoconoscenza.unipr.it/ e sul sito del CAPAS al link https://www.capas.unipr.it/le-nostre-produzioni-video/

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Quarta edizione de “Il Bello di Unicam”

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 giugno 2021

Camerino. Dall’8 all’11 giugno si terrà la quarta edizione de “Il Bello di Unicam”, iniziativa fortemente voluta dal Rettore Claudio Pettinari e dedicata non solo alla valorizzazione delle eccellenze dell’Università di Camerino, ma anche alla promozione dell’importanza della scienza, della ricerca scientifica, specialmente in questo particolare momento che stiamo vivendo. Ogni pomeriggio sarà caratterizzato da un tema sintetizzato in una parola: “Gentilezza” sarà il termine che legherà gli interventi del primo giorno, “Scienza” sarà la tematica del secondo appuntamento e “Società” caratterizzerà l’incontro conclusivo. L’ultimo anno e mezzo trascorso ha dimostrato quanto sia importante e fondamentale che scienza e società percorrano insieme la strada del progresso e della prevenzione, dell’innovazione e dello sviluppo, senza soluzione di continuità e ci ha chiaramente mostrato, tuttavia, quanto ci sia ancora da fare per costruire tale consapevolezza, e quanto sia importante costruirla nel modo giusto. L’Università di Camerino, infatti, ritiene centrale non solo il contenuto, “cosa” comunicare, ma anche come farlo al meglio, nella maniera più adatta alle singole persone, con un approccio “gentile” consapevoli di quanto le “parole gentili possano cambiare il mondo”. La prima giornata, martedì 8 giugno, sarà proprio dedicata alla gentilezza e dopo i saluti del Rettore Pettinari e del Presidente CRUI Ferruccio Resta, vedrà intervenire in qualità di relatori Antonella Argenti, Sindaco del Comune di Villa del Conte in provincia di Padova, che ha istituito un assessorato alla solitudine, con delega alla gentilezza, il poeta-paesologo Franco Arminio, lo scrittore e cantautore Gio Evan, la giornalista Rai Patrizia Senatore. La giornata di mercoledì 9 giugno sarà invece dedicata alla scienza, declinata al femminile, con interventi di scienziate e ricercatrici che racconteranno la loro esperienza di successo ed il contributo delle donne per la scienza: dopo i saluti del Rettore Pettinari e del Presidente del CNR Maria Chiara Carrozza, interverranno Adriana Albini, biochimica, docente dell’Università degli studi Milano Bicocca e scrittrice, Lucia Banci, Direttore del Centro di Risonanza Magnetica (CERM) dell’Università degli Studi di Firenze, Franca Melfi, Direttrice del Centro di chirurgia robotica Aoup Pisa, Arianna Menciassi, Prorettore Vicario Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. La giornata conclusiva del 10 giugno sarà dedicata alla società. Dopo i saluti del Ministro dell’Università e della Ricerca Maria Cristina Messa e del Rettore Pettinari, interverranno il Presidente del Censis Giuseppe De Rita, il giornalista di RaiNews24 Alfredo Di Giovampaolo, il professore di Analisi Sistemi Finanziari e Public Management dell’Università di Bergamo Stefano Paleari, il Direttore dell’Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa Andrea Piccaluga.“Il Bello di Unicam”, ispirato alla rubrica giornalistica del Tg2 “Tutto il bello che c’è”, ideata dalla giornalista camerinese Maria Grazia Capulli, è a lei dedicato, come ogni anno.Tutti gli incontri avranno inizio alle ore 15 e sarà possibile seguirli collegandosi al link disponibile nella pagina https://ilbellodiunicam.unicam.it/ Sarà possibile partecipare anche in presenza presso la sala convegni del Rettorato, ma è necessaria la prenotazione entro la mattina della giornata precedente l’evento.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Corso di laurea magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari

Posted by fidest press agency su domenica, 6 giugno 2021

Parma università. è stato pubblicato il bando per l’anno 2021/2022 relativo al numero di posti e alle modalità di accesso per il corso di laurea magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari.L’accesso programmato a livello locale prevede la disponibilità ad accogliere 103 studenti comunitari ed extracomunitari residenti in Italia e 5 studenti extracomunitari, di cui 1 riservato “Marco Polo”.Non è previsto un test di ingresso. La graduatoria di merito verrà stilata sulla base della media ponderata, calcolata su almeno 80 CFU scelti dal candidato e relativi a esami di profitto negli insegnamenti riferiti agli SSD citati nel bando. In caso di parità di punteggio, sarà data priorità al candidato con voto di laurea più elevato e, nel caso di ulteriore parità, al candidato anagraficamente più giovane.I candidati cittadini italiani, cittadini dell’Unione Europea e cittadini non comunitari equiparati, in possesso dei requisiti indicati nel bando potranno iscriversi alla graduatoria dalle 9 del 1° luglio alle 12 del 27 luglio, esclusivamente con la procedura on line indicata nel bando.Immatricolazioni aperte dall’8 luglio. Allargando il campo all’intera offerta formativa, l’Ateneo ricorda infine che l’apertura generale delle immatricolazioni è fissata all’8 luglio.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Borse di studio per gli Usa: al via gli incontri con le università americane

Posted by fidest press agency su domenica, 6 giugno 2021

È fissato per il 7 giugno il prossimo incontro online per conoscere i college americani che offrono delle vantaggiose borse di studio ai ragazzi italiani interessati a frequentare le università negli Stati Uniti. Durante quest’anno senza precedenti, sono sempre di più i giovani italiani che decidono di proseguire gli studi all’estero e, gli Stati Uniti sono da sempre la destinazione più gettonata, grazie alla vastissima scelta di corsi, all’ambiente internazionale con studenti provenienti da tutto il mondo e all’ottima introduzione nel mercato del lavoro.Questo dato è confermato anche dalle agenzie di programmi di studio e lavoro all’estero come Mondo Insieme, ad esempio, che ha avuto un record di richieste quest’anno.Non solo da parte degli studenti delle scuole superiori che vogliono frequentare il quarto anno all’estero, ma anche da parte dei ragazzi che, dopo il diploma, hanno deciso di proseguire gli studi negli Stati Uniti.Sono tantissimi gli studenti che, dopo aver frequentato un anno scolastico all’estero completamente in presenza, non vogliono rientrare in Italia per completare il quinto anno del liceo, per paura di tornare in DAD e hanno deciso quindi di completare gli studi direttamente in America.“Viste le tante richieste”- afferma Valeria Sessini, responsabile del Programma Campus USA di Mondo Insieme che offre borse di studio garantite in grado di coprire fino al 70% dei costi di vitto, alloggio e tasse scolastiche – “quest’anno abbiamo organizzato una serie di eventi online per dare l’opportunità ai ragazzi di conoscere da vicino alcune delle università partner”.Questa serie di appuntamenti dal nome “Incontra le Università Americane” ha riscosso molto successo, sono tante le famiglie che hanno partecipato per capire come funziona il sistema universitario americano, molto diverso dal nostro, e per ascoltare le testimonianze di alcuni studenti internazionali.Il prossimo incontro online è fissato per lunedì 7 Giugno alle ore 18.00, dove ci sarà la possibilità di conoscere il Menlo College, la prestigiosa Business School nel cuore della Silicon Valley, a soli 30 minuti da San Francisco e a pochi passi dalla Stanford University. Grazie alla sua location, apre le porte a tante opportunità di tirocinio e crescita professionale. Qualche esempio? Google, Netflix, YouTube, Instagram e tanti altri! Studiare in California con una fantastica borsa di studio può facilmente diventare realtà. Sono sempre di più le opportunità messe a disposizione dei giovani italiani che hanno il coraggio di mettersi in gioco e di investire nel loro futuro, con queste esperienze che cambiano la loro vita.Maggiori dettagli su come partecipare agli incontri e su come ottenere le borse di studio per studiare negli Stati Uniti sono reperibili sul sito internet http://www.mondoinsieme.it,contattando Mondo Insieme allo 051 236890

Posted in scuola/school, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le iniziative del Politecnico di Torino per affrontare la complessità del nostro tempo

Posted by fidest press agency su sabato, 5 giugno 2021

È una novità nel panorama dell’università italiana il nuovo corso curriculare dal nome evocativo – Grandi Sfide – che il Politecnico di Torino proporrà per il prossimo anno accademico come formazione obbligatoria per tutti gli studenti di Ingegneria: sei “grandi sfide”, cioè sei importanti sfide della contemporaneità, ciascuna articolata in 4 direzioni diverse, per un totale di 24 corsi da circa 150 studenti ciascuno, co-insegnati da altrettante coppie di docenti, uno con impostazione tecnica e uno proveniente dal mondo delle scienze umane e sociali, con un’introduzione generale del noto filosofo della scienza Telmo Pievani. Così, per citare qualche esempio, un sociologo come Filippo Barbera accompagnerà le lezioni della professoressa dell’Ateneo Massimiliana Carello sul tema della mobilità elettrica, oppure un antropologo, come Adriano Favole, approfondirà insieme a Giuliana Mattiazzo, Vice Rettrice del Politecnico, docente e imprenditrice, il tema della transizione verde basata sullo sfruttamento di una risorsa fondamentale del nostro Paese, il mare. Il sociologo della tecnica Alvise Mattozzi, che recentemente ha preso servizio proprio al Politecnico, affiancherà il docente dell’Ateneo Marco Diana nel corso dedicato alla mobilità sostenibile. E ancora: l’ex presidente INAPP (istituto nazionale per l’analisi delle politiche pubbliche) Stefano Sacchi, scienziato politico da poco al Politecnico, presenterà il tema degli algoritmi nel loro rapporto con la democrazia insieme alla professoressa di informatica Tania Cerquitelli, mentre al vincitore del prestigioso riconoscimento della Commissione Europea ERC e Direttore del Dipartimento di Ingegneria dell’Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture Francesco Laio si accompagnerà la psicologa dell’Università degli Studi di Torino Irene Ronga su un tema di attualità come “Climate crisis and cognitive bias”. Anche la filosofia entrerà a pieno titolo tra le discipline di interesse per un futuro ingegnere, con il filosofo Massimo Cuono che presenterà aspetti legati alla politica nel suo rapporto con la tecnica, insieme al Vice Rettore e co-fondatore del Centro Nexa su Internet e Società del Politecnico Juan Carlos De Martin. Sono solo alcune delle proposte del catalogo di 24 insegnamenti articolati in 6 filoni tematici che coinvolgerà come corso curriculare obbligatorio circa 3.600 studenti al secondo anno di tutti i corsi di Laurea triennali in Ingegneria, a partire dall’anno accademico 2021/22. I corsi saranno aperti anche, su base volontaria, agli studenti di Design, Architettura e pianificazione Territoriale interessati, e agli studenti di filosofia dell’Università di Torino.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Successo per l’edizione 2021 di S-Factor, il contest Unicam sulla comunicazione scientifica”

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 maggio 2021

Camerino. Grande successo ieri per la finale dell’edizione 2021 di Science FACTOR, o meglio S-Factor, il contest di comunicazione e divulgazione scientifica promosso dall’Università di Camerino, nel corso della quale sono stati svelati i nomi degli studenti delle scuole superiori “portatori” di S-Factor! Dopo lo stop del 2020 a causa della pandemia, l’Ateneo ha infatti fortemente voluto organizzare, seppur in modalità telematica, questa edizione e premiare l’impegno delle ragazze e dei ragazzi che si sono cimentati in eccellenti progetti grazie al supporto degli insegnanti.Il primo premio è andato ex-aequo ai progetti “Il ricettario di un cuoco pasticcione” e “L’arcobaleno degli alimenti” presentati dalle studentesse e dagli studenti dell’IIS Matteo Ricci di Macerata; al secondo posto il progetto “The classification game”, presentato dalle studentesse e dagli studenti dell’IIS Mattei di Recanati; sul terzo gradino del podio il progetto “Comirnaty: vaccino a mRNA anti COVID-19 Pfizer/BioNTech” delle ragazze e dei ragazzi dell’IIS Savoia Benincasa di Ancona. Il premio speciale Comunicam è stato assegnato a “Atomi e note nella Scuola di Atene di Raffaello” dell’ITT Montani di Fermo. Grande soddisfazione è stata espressa dal Rettore Unicam Claudio Pettinari, presidente della commissione giudicatrice, che si è complimentato con tutti i ragazzi partecipanti per le idee innovative e originali che hanno poi saputo magistralmente tradurre in brillanti progetti di comunicazione scientifica. 13 progetti, un centinaio di studentesse e studenti coinvolti, 4 vincitori finali, 1 vincitore “ComUnicam”: sono questi i numeri dell’edizione 2021 di Science FACTOR. Clip audiovisive, esperimenti, giochi e performance sono stati al centro dei progetti presentati dai ragazzi che hanno voluto raccogliere la sfida e si sono messi all’opera realizzando progetti eccellenti che sono stati valutati della commissione giudicatrice composta dal Rettore Unicam prof. Claudio Pettinari, dalla delegata del Rettore per le attività di orientamento prof.ssa Valeria Polzonetti, dalla responsabile dell’Area Comunicazione, Ufficio Stampa e Marketing di Unicam dott.ssa Egizia Marzocco, dal divulgatore scientifico Mattia Crivellini, dalla studentessa Unicam in Computer Science Jessica Piccioni.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Torna all’università di Parma l’infoday

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 maggio 2021

Martedì 6 luglio si svolgerà l’ormai tradizionale giornata di Orientamento estivo dell’Università di Parma Infoday – Dalla Maturità all’Università (https://ilmondochetiaspetta.unipr.it/infoday-3/). A pochi giorni dall’apertura delle immatricolazioni, prevista per giovedì 8 luglio, si rinnova, infatti, l’appuntamento per conoscere i corsi di studio dell’Ateneo per l’anno accademico 2021-22.In questa edizione dell’Infoday – Dalla Maturità all’Università, che anche per il 2021 necessariamente si svolgerà online a partire dalle 9 di martedì 6 luglio, sarà possibile incontrare i docenti dell’Università di Parma che saranno presenti sul portale https://ilmondochetiaspetta.unipr.it per rispondere in diretta alle domande di futuri studenti e famiglie sulle caratteristiche e le novità dell’offerta formativa del prossimo anno accademico.Per ogni corso di laurea triennale, magistrale e magistrale a ciclo unico sarà infatti presente un desk virtuale cui sarà possibile accedere in diverse fasce orarie, secondo lo schema indicato nel programma. Ai desk virtuali saranno presenti docenti e tutor che presenteranno brevemente i corsi e risponderanno in diretta alle domande dei partecipanti, integrando e approfondendo tutte le informazioni già presenti sul portale.Per tutta la giornata, dalle 9 alle 16, saranno disponibili anche i desk virtuali di molti servizi di Ateneo quali Orientamento, Tasse, contributi e diritto allo studio, ER.GO, Centro Accoglienza e Inclusione (con le Eli-che Servizio per student* con disabilità, D.S.A., B.E.S., fasce deboli e il servizio di Counseling Psicologico) e il Welcome Point Matricole, accessibili sempre dal portale https://ilmondochetiaspetta.unipr.it.La novità dell’edizione 2021 è la possibilità di visitare nel pomeriggio le strutture dipartimentali, accompagnati da docenti e tutor e nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza legati alla presente situazione sanitaria. Per farlo, è necessario prenotarsi iscrivendosi entro mercoledì 30 giugno 2021 al link https://bit.ly/2Sxfe4APiù che mai in questa fase di transizione, già di per sé delicata, possono essere numerose le incertezze sulla configurazione futura dei corsi di studio, sulle modalità di accesso e di frequenza, sui servizi di supporto agli studenti. Per questi motivi l’Università di Parma, con questo appuntamento di Orientamento, vuole fornire una ulteriore occasione di incontro tra docenti, studenti e famiglie per informare anche sugli ultimi aggiornamenti in atto e fornire indicazioni utili per affrontare in modo consapevole l’ingresso nel mondo universitario.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

University of Toulon: International Proclamation of the Charter on the Law of the Living

Posted by fidest press agency su sabato, 29 maggio 2021

As the culmination of the university’s trilogy about the legal personhood of animal, the Charter on the Law of the Living aims, like the Declaration of Toulon, to inspire institutional reforms in France and abroad. Faced with Nature’s unprecedented decline and the accelerating rate of species extinction, experts from the UN’s Intergovernmental Platform on Biodiversity and Ecosystem Services (IPBES) are calling for “transformative changes” that could act as “New Paradigms, goals and values.» The Charter on the Law of the Living fits into this perspective by recalling certain forms of solidarity and the need to maintain a balance between the interests of human beings, Animals and Nature. It thus offers different keys to interpretation, facilitating the transition from a law “about” the living to a law “of” the living.The coordinator of the HwN Program, Maria Mercedes Sanchez, will deliver a keynote speech before the proclamation of the Charter (simultaneously translated into French, English and Spanish) broadcast on the University’s YouTube channel, as well as on its Facebook page. The Charter is the culmination of a scientific trilogy on the legal personhood of animals – a French research program started by Caroline Regad and Cédric Riot, lawyers at the University of Toulon – that calls for a reformulation of the category of legal personhood to include non-human persons. The trilogy is intended to inspire national and international discourse on the legal personhood of animals.The first chapter gave rise to a proposal to draft a text of law aimed at integrating the concept of non-human natural personhood in the French legal system.The second was marked by the proclamation, on 29 March2019, of the Toulon Declaration issued in response to the Cambridge Declaration of July 7, 2012.It has since been spread around the world by actors who want to change the legal status of animals.The third chapter of the trilogy will conclude with the proclamation of the Charter on the Law of the Living, with the objective to inspire reforms and incorporate the legal personhood of animals into the legal systems of more states.

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I diritti umani su Radio Onda UER

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 maggio 2021

I diritti umani saranno il tema di una serie di trasmissioni di Radio Onda UER, la web radio di Formazione Integrale dell’Università Europea di Roma.“La nostra giovane emittente è nata con l’obiettivo di dedicare molto spazio ai temi sociali”, spiega Carlo Climati, coordinatore di Radio Onda UER. “Questo fa parte dello spirito dell’Università Europea di Roma, che cerca di unire il percorso accademico alla formazione umana della persona. Per questa ragione abbiamo scelto di occuparci dei diritti umani, con una particolare attenzione alle storie degli ultimi, degli invisibili, di quelli che non hanno voce”.Fra gli argomenti previsti per le prime trasmissioni ci sono la libertà religiosa, la cultura dell’incontro, l’accoglienza delle persone migranti, la tratta degli esseri umani e la pena di morte.“Racconteremo anche la vita dei tanti martiri dei diritti umani, come Monsignor Romero e Padre Rutilio Grande”, continua a spiegare Carlo Climati. “Ma anche storie dei giorni nostri, come quella di Padre Stan Swamy, sacerdote gesuita di 84 anni che si trova attualmente in carcere, in India, nonostante le sue gravi condizioni di salute. È importante conoscere le storie di chi dona la vita per un ideale di giustizia e di uguaglianza, ispirato al messaggio del Vangelo.Impegnarsi per i propri ideali e stare dalla parte degli ultimi è una scelta difficile che, spesso, può condurre sulla strada del dolore della sofferenza. Ma è anche un segno di speranza, che ci spinge a credere nel domani e a non arrenderci di fronte alla violenza e ai tentativi di creare nuove forme di schiavitù nel mondo”.Le trasmissioni sui diritti umani si potranno ascoltare e scaricare on line sulla pagina web di Radio Onda UER: https://www.universitaeuropeadiroma.it/formazioneintegrale/radio-onda-uer/

Posted in Diritti/Human rights, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parma università: Ricerca sugli studenti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 maggio 2021

Parma.Come considerano gli studenti dell’Università di Parma i servizi che Ateneo e Comune mettono a loro disposizione? Quanto li utilizzano? Quale è il loro grado di soddisfazione? E come valutano il vivere a Parma? Una prima indagine conoscitiva, ad oggi unica nel suo genere, nata per misurare percezione e fruizione dei servizi che Università e Comune di Parma mettono a disposizione degli studenti, sondando le loro conoscenze e il loro grado di soddisfazione ed evidenziando quindi le aree sulle quali è necessario intervenire da parte dei due enti per rendere sempre più Parma una città universitaria. Ma anche una fotografia dell’ “universo studenti”: delle caratteristiche, delle abitudini, dei comportamenti, delle attese degli studenti dell’Università di Parma. L’Università ha coinvolto nel progetto la UO Comunicazione Istituzionale (committente della ricerca) e il Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali – DSEA (ambito ricerche di mercato e strategie di marketing). La responsabilità scientifica è stata affidata ai docenti Cristina Ziliani (coordinatrice del gruppo di lavoro del DSEA), Guido Cristini e Beatrice Luceri, mentre le funzioni più operative sono state svolte dai borsisti Simone Aiolfi e Giada Salvietti. I dati sono stati raccolti mediante un questionario online nel periodo giugno 2020 – settembre 2020. A causa dell’emergenza sanitaria, è stato richiesto di basare le risposte sul primo semestre dell’a.a. 2019-2020, in modo da ottenere una “fotografia” dei comportamenti “pre Covid-19” che sarà un utile riferimento qualora si volesse ripetere l’indagine periodicamente. Il campione è stato di 4.094 studenti, iscritti a lauree triennali, a ciclo unico e magistrali. Un campione rappresentativo (il 18% dell’universo studentesco) che rispecchia la composizione degli studenti per Dipartimento, tipo di corso e residenza. Diversi gli aspetti indagati: dall’abitare allo studiare, dal tempo libero alla percezione della città e a conoscenza, utilizzo, importanza e soddisfazione relativi ai servizi offerti da Ateneo e Comune. I servizi di Ateneo considerati importanti per la vita dello studente sono molti (10 sopra la mediana), e ruotano intorno alla Student card con i suoi sconti e convenzioni, e ad Er.Go (borse di studio ecc). In una scala di soddisfazione da 1 a 7, ben 9 dei 15 servizi considerati hanno raccolto voti 6 e 7 da oltre il 50% dei rispondenti. L’importanza dei servizi del Comune per la vita dello studente a Parma ruota invece attorno a un numero più ristretto di servizi (3 sopra la mediana), tutti legati al mondo mobilità: abbonamenti a prezzo agevolato, orari notturni dei bus e “MiMuovo” sono considerati importantissimi, sono anche ben noti e anche la soddisfazione è superiore alla mediana. Gli esiti della ricerca possono fornire informazioni molto utili a Università e Comune, perché mettono in evidenza le aree sulle quali è necessario intervenire per rendere sempre più Parma una città universitaria. La ricerca rappresenta in ogni caso un primo tassello di un’attività che può proseguire e implementarsi, continuando, affinando e approfondendo ulteriormente la rilevazione sulla componente studentesca, monitorando alcuni dei fenomeni nel tempo e aggiungendo di volta in volta approfondimenti su temi specifici, come è nella natura di un “Osservatorio” che si vorrebbe costituire sul tema; inoltre il quadro non sarebbe completo se non si raccogliessero anche le attese, le percezioni e la visione degli altri stakeholder, quali enti pubblici, associazioni e istituzioni culturali cittadine.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio di laurea “Agnese Ghini”

Posted by fidest press agency su domenica, 23 maggio 2021

Parma. Dopo l’edizione record del 2020, che ha visto la partecipazione di 71 tesi di laurea provenienti da diversi Atenei italiani, prende il via la quinta edizione del premio di laurea intitolato ad Agnese Ghini, docente di Architettura tecnica dell’Università di Parma, scomparsa prematuramente nel 2015.Scadono il 15 settembre i termini per la presentazione delle domande per partecipare all’edizione 2021 del Premio di laurea “Agnese Ghini”, istituito dal Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università di Parma in collaborazione con la famiglia dell’amica e collega Agnese Ghini.Il Premio prevede un importo complessivo di 3.000 euro, così suddivisi: · un primo premio di 1.500 euro al/alla laureato/a che risulterà vincitore del Premio per la miglior tesi di laurea “Agnese Ghini”; · due premi di 750 euro ciascuno ai/alle laureati/e le cui due tesi siano ritenute meritevoli di “menzione speciale”. I candidati dovranno aver conseguito il titolo di studio in un Ateneo italiano nell’anno accademico 2019-2020 (ovvero nel periodo 1/11/2019-30/4/2021 o in altre date comunque riferibili al prolungamento dell’A.A. cui il concorso si riferisce), presso gli atenei italiani ed essersi laureati nei corsi di Laurea Magistrale/Specialistica in Architettura (LM-4 o 4/S), Laurea Magistrale/ Specialistica in Ingegneria Civile (classi LM-23 o 28/S) o Laurea Magistrale in Ingegneria dei Sistemi Edilizi (classi LM-24 o 28/S). I candidati dovranno avere elaborato una tesi di laurea avente come tema centrale l’innovazione tecnologica di processo/prodotto/linguaggio, con particolare riferimento alle caratteristiche ambientali (comportamento bioclimatico, prestazioni energetiche, consumo di risorse, comfort indoor e outdoor, ecc.) di organismi del patrimonio costruito storico e della nuova edificazione a scala urbana ed edilizia. Le modalità di partecipazione al Bando e i termini per la presentazione delle domande sono pubblicati nel sito web del Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Ateneo al link Premio di laurea per miglior tesi “Agnese Ghini”.

Posted in Recensioni/Reviews, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The epicentral fingerprint of earthquakes marks the coseismically activated crustal volume”

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 maggio 2021

InSAR images allow to detect the coseismic deformation, delimiting the epicentral area where the larger displacement has been concentrated. By inspecting the InSAR fringe patterns it is commonly recognized that, for dip-slip faults, the most deformed area is elliptical, or quadrilobated for strike-slip faults. This area coincides with the surface projection of the volume coseismically mobilized in the hanging wall of thrusts and normal faults, or the crustal walls adjacent to strike-slip faults. In the present work we analyzed a dataset of 32 seismic events, aiming to compare the deformation fields in terms of shape, spatial extents, and amount of deformed rock volumes, and the corresponding earthquake type and magnitudes. The dimension of the deformed area detected by InSAR scales with the magnitude of the earthquake, and we found that for M ≥ 6 is always larger than 100 km2, increasing to more than 550 km2 for M ≈ 6.5. Moreover, the comparison between InSAR and Peak Ground Accelerations documents the larger shaking within the areas suffering higher vertical deformation. As well established, the seismic epicenter rarely coincides with the area of larger shaking. Instead, the higher macroseismic intensity often corresponds to the area of larger vertical displacement (either downward or upward), apart local site amplification effects. Outside this area, the vertical displacement is drastically lower, determining the strong attenuation of seismic waves and the decrease of the peak ground acceleration in the surrounding far-field area. Indeed, the segment of the activated fault constrains the area where the vertical oscillations are larger, allowing the contemporaneous maximum freedom degree of the crustal volume affected by horizontal maximum shaking, i.e., the near-field or epicentral area; therefore, the epicentral area and volume are active, i.e., they coseismically move and are contemporaneously crossed by seismic waves (active volume and surface active domain) where trapped waves and constructive interference are expected, whereas the surrounding far-field area is mainly fixed and passively crossed by seismic waves (passive volume and surface passive domain). All these considerations point out that InSAR images of areas affected by earthquakes are a powerful tool representing the fingerprint of the epicentral area where the largest shaking has taken place during an earthquake. Seismic hazard assessments should primarily rely on the expected future active domains. Patrizio Petricca, Christian Bignami, Carlo Doglioni (2021). Earth Science Reviews. doi: https://doi.org/10.1016/j.earscirev.2021.103667

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »