Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n°56

Archive for the ‘Università/University’ Category

University

Alla Stranieri la presentazione del libro “Il secrétaire della badessa”

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 febbraio 2019

Perugia venerdì, 22 febbraio – ore 17, Sala Goldoni di Palazzo Gallenga “Il secrétaire della badessa. Una donna e una famiglia nell’Umbria Napoleonica” è il tema del libro, di Maria Luisa Scassellati Sforzolini, che sarà presentato venerdì, 22 febbraio, alle ore 17, nella sala Goldoni di Palazzo Gallenga dell’Università per Stranieri di Perugia. Insieme all’autrice ne parleranno Elvio Lunghi dell’Università per Stranieri di Perugia, e Giancarlo Trapanese, scrittore e caporedattore del Tgr dell’Umbria.
Quello di Maria Luisa Scassellati Sforzolini è un romanzo storico cui fa da sfondo la parentesi del potere napoleonico in Italia – trae origine dalle vicende di Maria Vicarelli, una donna nata nella seconda metà del settecento a Perugia da una famiglia di antica tradizione, e che fin da piccola mostra grande attitudine per la lettura e per lo studio, dedicandosi in maniera quasi leopardiana alle varie materie classiche tra cui il latino, il greco, la teologia e la filosofia.
“Il Secrétaire della Badessa” nei programmi dell’autrice è destinato ad essere il primo di una serie di romanzi storici, una narrativa che nasce dalla ricerca e che costituisce la sua passione letteraria, rivolta soprattutto alle donne e alle loro vicende, seguite e raccontate con umanità ed attenzione, senza cadute in stucchevoli femminismi e in altrettanto stucchevoli rivalse verso l’universo maschile.
Maria Luisa Scassellati Sforzolini, di origine umbra ma marchigiana per elezione, è giornalista, ha collaborato con “Il Messaggero” di Perugia, e attualmente si occupa di comunicazione e gestione di sale teatrali e cinematografiche, e giunge al romanzo storico dopo una serie di racconti densi ed introspettivi che presto verranno riuniti in un unico volume.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Voci per Maria

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 febbraio 2019

Roma Martedì 26 febbraio 2019, alle ore 16.30, presso l’Aula Magna della Pontificia Facoltà Teologica “Marianum” (Viale Trenta Aprile, 6 si terrà l’incontro: “Voci per Maria”. L’incontro è promosso dalle case editrici Paoline e Città Nuova e dalla Pontificia Facoltà Teologica “Marianum”. Il programma dell’incontro prevede: Saluti introduttivi di Denis S. Kulandaisamy, Osm, Preside della Pontificia Facoltà Teologica Marianum.Intervengono S.E.R. Mons. Rino Fisichella, Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione; Ricardo Antonio M. Pérez Márquez, Osm, Docente di Iconografia Mariana Pontificia Facoltà Teologica Marianum; Fabio Ciardi, Omi, Docente emerito Istituto di Teologia della vita consacrata Claretianum.Sono presenti Mons. Vincenzo Francia, Officiale presso la Congregazione delle Cause dei Santi, Docente di Iconografia Mariana Pontificia Facoltà Teologica Marianum e Autore del libro “Maria attraverso la pittura” (Paoline, 2018); Alexandre Awi Mello, I.Sch., Segretario del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita e Autore del libro “È mia madre. Incontri con Maria” (Città Nuova, 2018).Coordina Romano Cappelletto, Ufficio Stampa Paoline Intermezzi musicali presentati e curati dal M° Andrea Montepaone con brani tratti dalla serie “Classici Mariani” (Paoline). Interpreti: Alessio Mancini (flauto) – Silvia Vicari (violino) – ANNA ROLLANDO (viola) – Rossella Zampiron (violoncello).Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Speranze nuove per il futuro dei giovani

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 febbraio 2019

“Vorremmo far fiorire speranze nella vita di tanti giovani. Aiutarli a intrecciare giuste relazioni, imparare a dialogare e creare un immaginario positivo che aiuti loro, e tutti noi, a ideare una società più giusta, un’Europa che abbia come sfondo i grandi ideali che la fondarono”.Con queste parole il Rettore dell’Università Europea di Roma, Padre Pedro Barrajón LC, ha introdotto la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2018 – 2019 dell’Università Europea di Roma.Ospiti dell’incontro sono stati l’On. Antonio Tajani, Presidente del Parlamento Europeo e Mons. Paolo Selvadagi, Vescovo Ausiliare della Diocesi di Roma per il Settore Ovest.La cerimonia è stata aperta dall’apposizione di una targa commemorativa, con la quale è stata intitolata un’aula dell’università al Prof. Massimo Vari, già docente dell’ateneo ed insigne giurista nell’ambito del diritto costituzionale.Nella sua relazione introduttiva il Rettore Padre Pedro Barrajón LC ha sottolineato l’impegno dell’università ad “aprire ai nostri giovani orizzonti di futuro, umano e professionale”. Un futuro che “appartiene a chi crede nella forza della propria missione e del proprio ideale”.L’On. Antonio Tajani, nel suo intervento, ha evidenziato il bisogno di tornare alla politica come missione. Una politica ispirata alla voglia di costruire, per donare speranza ed entusiasmo alle nuove generazioni.Mons. Paolo Selvadagi ha parlato del recente Sinodo dei Vescovi, proponendo di guardare con attenzione alla ricerca di spiritualità dei giovani, mettendo al centro della missione della Chiesa il dialogo, l’accoglienza e l’ascolto. Il Prof. Filippo Vari, Ordinario di Diritto Costituzionale all’Università Europea di Roma, ha dedicato il suo intervento conclusivo al tema della formazione integrale dello studente, ricordando che le istituzioni educative devono non solo fornire un insieme di conoscenze tecniche, ma anche favorire il processo di crescita della persona nella sua totalità.

Posted in Uncategorized, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sabine Meyer, “il clarinetto di Karajan” in concerto insieme ai sax e al piano dell’Alliage Quintett

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 febbraio 2019

Roma sabato 23 febbraio alle 17.30 Aula Magna della Sapienza (Città Universitaria, Piazzale Aldo Moro 5 Sabine Meyer, uno dei più celebri clarinetti di oggi, suona con i sassofoni e il pianoforte dell’Alliage Quintett ai concerti IUC.
In questo loro concerto la Meyer e l’Alliage Quintet propongono un programma di trascrizioni uniche, spettacolari e popolarissime, dalle Danze polovesiane del “Principe Igor” di Borodin all’Apprendista Stregone di Dukas e all’Uccello di Fuoco di Stravinskij, passando per il barocco di Purcell, i sapori brasiliani di Milhaud e per cinque brevi pezzi di Šostakovič, stranamente leggeri e disimpegnati per un autore solitamente così complesso e cupo. Un’occasione davvero speciale per godere di questo incredibile impasto timbrico, allo stesso tempo raffinato e tagliente, elegante e tzigano, brillante e malinconico. Da questo progetto straordinario è nato anche un cd, acclamatissimo, ci cui la stampa ha scritto che la Meyer e questo quintetto “creano la straordinaria illusione del suono di una grande orchestra e danno vita a una musica magica come alcune storie fatate che ci incantano” (Classic FM). Da non perdere.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ross University School of Medicine & Florida Agricultural and Mechanical

Posted by fidest press agency su martedì, 19 febbraio 2019

University Partner to Increase Physician Diversity in the U.S.
African Americans make up only six percent1 of U.S. physicians. With the goal of driving diversity among U.S. physicians, today Florida Agricultural and Mechanical University (FAMU) and Ross University School of Medicine (RUSM) announced a new agreement to help more African Americans attend medical school. FAMU and RUSM are establishing an educational pathway program, making it easier for FAMU graduate school students to study medicine at RUSM. Qualified FAMU students who earn full acceptance into the medical school will receive a scholarship covering full tuition for the first semester. FAMU students will spend the first two years of medical school at the RUSM campus in Barbados.
“This is an exciting opportunity to partner with the Ross University School of Medicine,” said FAMU President Larry Robinson, Ph.D. He added, “For 131 years, FAMU has produced outstanding graduates who are making an impact on society. The University is already noted for being a leading institution of origin for African Americans pursuing degrees in the natural sciences. This partnership will allow us to play an even greater role in the production and development of African-American physicians who will positively change the healthcare outcomes for people from all aspects of society.”
RUSM recently announced a similar agreement with Charles Drew University of Medicine and Science. And as part of its continued commitment to addressing diversity in medicine, RUSM’s parent company, Adtalem Global Education (NYSE: ATGE), signed on to the Historically Black Colleges and Universities (HBCU) Partnership Challenge created by the Congressional Bipartisan HBCU Caucus, pledging to invest in creating strategic collaborations with HBCUs and working to increase diversity in key workforce sectors.Having recently celebrated its 40th anniversary, RUSM’s 14,000-plus diverse alumni practice medicine throughout North America and across all specialties, including a high percentage of graduates who enter the in-demand field of primary care. RUSM is part of Adtalem Global Education’s medical and healthcare education vertical, which also includes American University of the Caribbean School of Medicine in Sint Maarten, Ross University School of Veterinary Medicine in St. Kitts, and Chamberlain University, one of the largest providers of nursing education in the United States.

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parte il “Path of excellence in international trade”

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 febbraio 2019

Palermo dal 25 febbraio alle 9 al Collegio San Rocco in via Maqueda parte il “Path of excellence in international trade” con Carlo Cottarelli, Michele Geraci e docenti vietnamiti. Creare una forte, stabile e reciprocamente fruttuosa collaborazione tra il mondo del lavoro e gli studenti dell’Università degli Studi di Palermo. Con queste basi nasce e si sviluppa questa nuova edizione alla quale hanno accesso i migliori studenti del corso di Laurea Magistrale in International Relations della facoltà di Scienze politiche
Il primo appuntamento sarà aperto dal rettore Fabrizio Micari, insieme ad esponenti di Confindustria e Confcommercio. Seguiranno incontri con manager del marketing e della comunicazione internazionale, della logistica e dei trasporti, esperti di export e di finanziamenti per supportare le imprese nei processi di internazionalizzazione.
L’obiettivo pertanto è quello sia di fornire una “rete” di relazioni e conoscenze delle realtà professionali, imprenditoriali e istituzionali interessate nell’ambito degli scambi internazionali, utile per la loro collocazione nel mercato del lavoro, sia di integrare il piano formativo della laurea magistrale con contenuti specialistici extracurriculari, in cui la dimensione esperienziale è il punto di forza della docenza.
Tra gli appuntamenti da segnalare: il 12 marzo, incontro con docenti del Foreign Trade University di Hanoi sulle opportunità di business in Vietnam, il 12 aprile, incontro con Michele Geraci, Sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico e professore alla New York University di Shanghai, il 7 maggio, incontro con l’economista Carlo Cottarelli.
L’evento è organizzato dal professore Salvatore Casabona, docente di Diritto comparato e scambi internazionali dell’Università di Palermo e coordinatore del Corso di Laurea magistrale in International Relations, «il “Path of Excellence in International Trade” rappresenta per i nostri migliori studenti una straordinaria occasione per entrare in contatto con il mondo delle professioni e delle imprese che operano in contesti internazionali. Il forte circuito di comunicazione e collaborazione costruito in questi anni si è tradotto in tassi di collocazione sul mercato del lavoro estremamente alti e lusinghieri, che nulla hanno da invidiare a quelli di prestigiosi atenei del nord Italia. Siamo pertanto molto felici di questa terza edizione e fieri di appartenere a un Ateneo che sin dall’inizio ha creduto e sostenuto i nostri sforzi per il bene dei ragazzi e della comunità».

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“L’attività edilizia di Augusto: memoria dell’Urbs e rappresentazione del potere”

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 febbraio 2019

Parma Martedì 19 febbraio, dalle ore 16.30 alle ore 18.30 nella Sala Conferenze del ParmaUniverCity Info-point (sottopasso Ponte Romano), Maria Teresa Schettino, già docente dell’Università di Parma e ora all’Université de Haute-Alsace et de Strasbourg, tratterà il tema “L’attività edilizia di Augusto: memoria dell’Urbs e rappresentazione del potere”.
L’incontro, aperto a tutti gli interessati, è organizzato dal Corso di Storia Romana del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali dell’Ateneo di Parma nell’ambito del ciclo “Seminari di Europa” organizzato da Università e Comune di Parma.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Convegno “Controriforma del Diritto di Famiglia? Criticità del DDL Pillon”

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 febbraio 2019

Parma Giovedì 21 febbraio, alle 15, nell’Aula Magna della Sede Centrale dell’Ateneo (via Università 12), si terrà il convegno “Controriforma del Diritto di Famiglia? Criticità del DDL Pillon”, organizzato dal CUG – Comitato Unico di Garanzia dell’Ateneo in collaborazione con il Dipartimento di Giurisprudenza, Studî Politici e Internazionali. Scopo del Convegno è creare un momento di confronto e di dialogo tra giuristi, sociologi e psicologi sulle modifiche processuali e sostanziali che il DDL Pillon propone in materia di diritto di famiglia: dall’obbligo della mediazione familiare alla ‘teoria’ della alienazione parentale; dal piano parentale alla nuova figura del coordinatore genitoriale; dalla definizione di diversi criteri per l’assegnazione della casa familiare alle modifiche in tema di mantenimento di figli minorenni e maggiorenni e all’affido condiviso.Discuteranno di tali temi, dopo i saluti istituzionali, Arianna Enrichens, Consigliera di Fiducia dell’Ateneo, nonché avvocata di Telefono Rosa presso il Comune di Torino, Giovanni Francesco Basini, ordinario di Diritto Privato all’Università di Parma, Daniela Manici, avvocata del Foro di Parma e Vice Presidente del Centro Antiviolenza di Parma, Isabella Quadrelli, docente di Sociologia giuridica e del mutamento sociale all’Università di Parma e Federica Anastasia, psicologa e collaboratrice di ricerca all’Università di Trieste.Il convegno è patrocinato dall’Associazione Italiana dei Sociologi (AIS) e accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Parma (2 CF).La partecipazione è gratuita e non richiede preiscrizione.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lauree STEM: performance universitarie, esiti occupazionali e gender gap

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 febbraio 2019

Oggi l’attenzione è focalizzata sui laureati STEM, che afferiscono in particolare ai percorsi disciplinari di: ingegneria, geo-biologico, architettura, scientifico e chimico-farmaceutico. L’analisi è di tipo comparativo: le performance universitarie e gli esiti occupazionali dei laureati STEM sono confrontate con quelle dei percorsi non STEM e vengono osservate ponendo l’attenzione sulle principali differenze per genere e per gruppo disciplinare.
Il Rapporto 2018 sul Profilo ha coinvolto oltre 73.000 laureati di primo e secondo livello (magistrali biennali e magistrali a ciclo unico) che hanno conseguito nell’anno 2017 un titolo universitario in un percorso STEM. I laureati STEM del 2017 costituiscono il 26,5% dei laureati dell’intero anno solare (circa 276 mila).I dati sul Profilo mettono in evidenza la diversa composizione per genere: tra i laureati STEM è più elevata infatti la componente maschile, che raggiunge il 59,0%, mentre tra i laureati non STEM prevalgono le donne (sono quasi due su tre). Tra i laureati STEM la componente maschile è elevata in particolare tra i gruppi ingegneria (74,0%) e scientifico (68,4%), mentre si osserva un’inversione di tendenza nei gruppi geo-biologico, chimico-farmaceutico e architettura, dove sono le donne ad avere un’incidenza maggiore.
Per l’analisi degli esiti occupazionali si è ritenuto opportuno concentrarsi sui laureati di secondo livello a cinque anni dal conseguimento del titolo: ciò per consentire un’analisi comparativamente più adeguata. Infatti, i laureati di primo livello proseguono in larga parte (58,6%) la formazione iscrivendosi alla laurea magistrale; tra i laureati di secondo livello, analogamente, è diverso l’impegno in attività formative post-laurea, frequentemente necessarie all’avvio della carriera libero-professionale.
Il Rapporto sulla Condizione Occupazionale ha riguardato oltre 30.600 laureati STEM di secondo livello (magistrali biennali e magistrali a ciclo unico) del 2012, intervistati nel 2017 a cinque anni dal titolo.
In generale i laureati provenienti da percorsi STEM evidenziano buone performance alla prova del mercato del lavoro. Tuttavia esistono profonde differenze a livello di genere che vedono le donne risentire di un più contenuto tasso di occupazione e retribuzioni inferiori rispetto agli uomini.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La grande musica russa con Pierluigi Camicia

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 febbraio 2019

Roma Mercoledì 20 febbraio alle 18.00 per i concerti di Roma Sinfonietta presso l’Università di Roma “Tor Vergata” (Auditorium “Ennio Morricone”, Macroarea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1) è di scena la grande musica russa col pianista Pierluigi Camicia, che si è conquistato una solida fama internazionale con i suoi recital in Italia, Europa, America ed Estremo Oriente.Pierluigi Camicia ha suonato alla Scala di Milano, alla Carnegie Hall di New York e in altre importanti sale in Italia, USA, Germania, Svizzera, Spagna, Francia, Polonia, Portogallo, Croazia, Cina. Rivolge particolare attenzione a repertori inusuali, in collaborazione anche con solisti e direttori di fama, cosicché i suoi concerti diventano l‘occasione di proposte musicali poliedriche e affascinanti. Si interessa anche di jazz in qualità di direttore artistico del festival di Ruvo di Puglia, che ha visto la partecipazione di Giorgio Gaslini, Uri Caine, John Taylor e altri famosi interpreti italiani e stranieri.Le qualità interpretative e l’assoluto dominio della tastiera del Maestro Camicia, associati alla sapiente scelta dei brani in programma, promettono un concerto di grande spessore artistico, che permetterà di penetrare nell’anima e nella genialità creativa dei compositori russi dell’800. Il concerto si apre col più popolare e amato compositore russo, Pëtr Il’ič Čajkovskij, di cui si ascolteranno l’incantevole Dumka, una danza tradizionale russa, e Al focolare, Barcarola, due brani tratti dalla sua più famosa raccolta pianistica, Le Stagioni. Si prosegue con Alexandr Skrjabin, di cui Camicia presenta i Cinque preludi op. 16 e la Sonata n. 4 op. 30: questi brani da un lato guardano a Chopin ma dall’altro esplorano un linguaggio musicale nuovo ed originale, tra i più personali e visionari di quegli anni di transizione tra Ottocento e Novecento. In conclusione i coloriti e suggestivi Quadri di un’esposizione di Modest Musorgskij, uno dei più geniali compositori dell’Ottocento, che, proprio perché privo di una formazione accademica in conservatorio, poté esprimere liberamente la propria personalità. Questo suo brano è oggi noto soprattutto nella scintillante orchestrazione che ne ha fatto Ravel, ma è nella sua versione autentica per pianoforte che può essere pienamente apprezzato in tutta la sua originalità.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Secondo appuntamento di La Scienza

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 febbraio 2019

Roma Lunedì 18 febbraio ore 20 Piccolo Eliseo via Nazionale 183 Secondo appuntamento di La Scienza e Noi a cura di Viviana Kasam, presidente di BrainCircle Italia, manifestazione che valorizza l’eccellenza degli scienziati italiani, parlando delle ricerche scientifiche più innovative. La rassegna, che prevede un ciclo di incontri a ingresso gratuito e con diretta streaming su http://www.brainforum.it registra, per il terzo anno consecutivo, fortissimo interesse di critica e di pubblico. Si parlerà di Neurolinguistica, una delle discipline oggi più studiate nell’ambito delle neuroscienze, con Andrea Moro: linguista, scrittore, scienziato e professore di Linguistica generale presso la Scuola Universitaria Superiore (IUSS) di Pavia, dove ha fondato il centro di ricerca in Neuroscienze, epistemologia e sintassi teorica. Andrea Moro è uno dei massimi scienziati al mondo per lo studio del linguaggio e suoi lavori sono all’avanguardia nel settore.
Il neuroscienziato parlerà al pubblico del Piccolo Eliseo dell’insieme di proprietà che, al di là delle apparenze, tutte le lingue condividono facendo riferimento a esperimenti e studi sul cervello e linguaggio che egli stesso ha contribuito a progettare; spiegherà la struttura del linguaggio umano, passando dalle cosiddette “lingue impossibili”, ossia quelle che il cervello non riconosce come naturali, fino ad arrivare, attraverso un percorso scientifico, al suono del pensiero.Ingresso libero fino a esaurimento posti
Info: http://www.brainforum.it

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico dell’Università Europea di Roma

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 febbraio 2019

Roma Lunedì 18 febbraio 2019, alle 11.00, in via degli Aldobrandeschi 190, si terrà la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2018 – 2019 dell’Università Europea di Roma.
Sarà aperta dal saluto e dalla relazione del Rettore Padre Pedro Barrajón LC.Il tema dell’incontro sarà “I Giovani e l’Europa”.
Ne parleranno l’On. Antonio Tajani, Presidente del Parlamento Europeo, Mons. Paolo Selvadagi, Vescovo Ausiliare della Diocesi di Roma per il Settore Ovest, e il Prof. Filippo Vari, Ordinario di Diritto Costituzionale all’Università Europea di Roma.“L’università – ha spiegato il Rettore Padre Pedro Barrajón LC. – deve essere al servizio della persona umana, del vero sviluppo sociale, culturale ed economico, della grande potenzialità che sono i giovani, vera speranza di una nazione.È più che mai necessario realizzare nella formazione universitaria quella combinazione tra competenze professionali, giustamente richieste dal mondo del lavoro, con una profonda visione etica che sia capace di umanizzare la cultura, l’economia, la politica, le relazioni”.L’Università Europea di Roma, infatti, ha tra i suoi obiettivi principali la formazione della persona. Una formazione che consenta non solo l’acquisizione di competenze professionali ma che orienti anche lo studente ad una crescita personale e sviluppi uno spirito di servizio per gli altri.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gli accordi della Santa Sede con gli Stati

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 febbraio 2019

Roma dal 28 febbraio al 1° marzo 2019 presso la Pontificia Università Gregoriana (prima giornata) e l’Ecole française de Rome (seconda giornata). La prolusione è stata affidata al Segretario di Stato, Card. Pietro Parolin.Il congresso – con la direzione scientifica di Fabrice Jesné (École française de Rome), Marie Levant (LabEx EHNE / Sorbonne Université) e Roberto Regoli (Pontificia Università Gregoriana) – si focalizzerà sugli accordi di diritto internazionale firmati tra la Santa Sede e gli Stati che hanno assunto la forma di concordati e convenzioni analoghe, esaminati alla luce delle dinamiche diplomatiche e degli aspetti politico-religiosi dei secoli XIX-XXI. Un’attenzione particolare sarà rivolta ai modelli di relazione tra la Chiesa, lo Stato e la società che questi accordi veicolano, così come ai cambiamenti storici che hanno portato ad una evoluzione caratterizzata dal passaggio dagli Stati confessionali, o comunque impegnati in una particolare relazione con la Chiesa cattolica, a un nuovo approccio bilaterale fondato sul concetto di libertà religiosa. L’ “esplosione concordataria” dopo il 1945 e in particolare dopo il Concilio Vaticano II è d’altronde caratterizzata da un’estensione geografica significativa.Aperto alle varie discipline delle scienze umane e sociali, il congresso vuole far incrociare gli approcci storici, giuridici, sociologici e politologici. Piuttosto che sui singoli accordi, ci si concentrerà sulle evoluzioni della pratica e delle conseguenze degli accordi della Santa Sede con gli Stati sul medio e lungo periodo. Le intese bilaterali garantiscono nella maggior parte dei casi una forma di laicità, con un’attenzione particolare, rivendicata da entrambe le parti contraenti, al diritto alla libertà religiosa. In tal modo, il congresso intende contribuire agli attuali dibattiti sulla secolarizzazione/de-secolarizzazione, sulle declinazioni geografiche di questi fenomeni, come anche sulle forme della coabitazione religiosa e del governo del pluralismo religioso.
Interverranno: Liliosa Azara, Anna Barańska, Friedrich Bechina, Jacques-Olivier Boudon, Fabrice Bouthillon, Settimio Carmignani Caridi, Andrea Ciampani, Edouard Coquet, Giuseppe Dalla Torre, Nicholas Doublet, Carlo Fantappiè, András Fejérdy, Consolación Fernández Mellén, Enrico Galavotti, Cécile Gonçalvez, François Jankowiak, Marie Levant, Anthony O’Mahony, Vicente Cárcel Ortí, Laura Pettinaroli, Roberto Regoli, Melanie Rosenbaum, Olivier Sibre, Rita Tolomeo, Paolo Valvo.Programma & iscrizioni – http://bit.ly/UniGre26
Accrediti stampa entro il 26 febbraio.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alla Stranieri un viaggio nella bellezza dell’universo con il prof. Ereditato dell’Università di Berna

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 febbraio 2019

Perugia. “Antonio Ereditato è uno scienziato che vive il suo tempo e lo interpreta con il rigore e la passione per la divulgazione scientifica che lo caratterizzano.
Per la rettrice Grego Bolli la Stranieri rappresenta “Un luogo privilegiato che in questi oltre 90 anni di sua storia ha accolto in queste aule donne e uomini che hanno rappresentato l’eccellenza nei loro settori e dove la trasversalità della conoscenza e dei saperi ha rappresentato un valore aggiunto. Questo incontro ben interpreta il ruolo dell’Ateneo di diffondere cultura e conoscenza che sono alla base di ogni crescita e di una consapevole convivenza sociale, economica che è un prerequisito per la pace”.
Impegnato da anni nella ricerca fondamentale, Antonio Ereditato professore di fisica delle particelle elementari presso l’Università di Berna e direttore del Laboratory for high energy physics e dell’Albert Einstein Centre for fundamental physics di Berna, ha raccontato alla platea dell’aula Magna l’affascinante cammino che ci ha portato dapprima a ipotizzare, quindi a scoprire e infine a interrogare quella vertiginosa trama di molecole, particelle, atomi, elettroni, fotoni e quark che costituisce il tessuto ultimo delle cose. Un viaggio nella bellezza dell’universo, partendo dalla scala minima delle particelle elementari per arrivare a comprendere l’immensamente grande del cosmo.
“Parlare di quello che è successo dopo il big bang – ha chiarito il prof. Antonio Ereditato, direttore del laboratorio per la fisica delle alte energie dell’Università di Berna – in fondo significa raccontare la nostra storia dall’inizio. La nostra storia di animali intelligenti sul pianeta Terra comincia 4 miliardi di anni fa con i primi segni di vita. Ma la vita del nostro universo comincia ben prima, quasi 14 miliardi di anni fa. E li c’è stata una continua evoluzione della materia inanimata, secondo delle leggi che largamente ignoriamo oggi, e che stiamo cercando di studiare nei nostri laboratori del Cern e capire come questa materia si è sviluppata nel corso di tanti miliardi di anni e come ha potuto dar luogo a quella che oggi chiamiamo materia animata, biologica. Queste sono le grandi sfide della ricerca”.
Il fisico dell’Università di Berna ha poi illustrato le numerose e complesse attività di ricerca del centro e ha sottolineato che tra i laboratori internazionali di fisica delle particelle, la Big Science per antonomasia, il CERN ha avuto e riveste a tutt’oggi un ruolo preminente.
Per il direttore del Laboratory for high energy physics e dell’Albert Einstein Centre “agli scienziati del futuro è adesso affidato il compito di comprendere la natura di materia ed energia oscura dell’universo. Attualmente – ha specificato – sappiamo che esiste solo perché ne osserviamo gli effetti che produce sulle galassie: l’Universo si sta espandendo e negli ultimi anni ha accelerato questa espansione usando questa energia. Non sappiamo perché sia avvenuta l’accelerazione ma la sfida è comprendere, tra dieci anni, di cosa è fatta la materia oscura e tra venti l’energia oscura”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Processi transnazionali e per la cooperazione Italia-Tunisia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 febbraio 2019

Perugia All’Università per Stranieri di Perugia parte un importante progetto di “formazione di esperti in processi transnazionali euro-mediterranei per l’internazionalizzazione e per la cooperazione Italia – Tunisia”. Si tratta di un progetto, realizzato con il contributo del ministero degli Affari Esteri, che mira a formare 5 italiani e 5 tunisini, nei processi transnazionali euro-mediterranei per l’internazionalizzazione e per la cooperazione Italia/Tunisia. Il progetto prevede un corso gratuito professionalizzante della durata di 4 settimane, di cui le prime 2 in e-learning (30 ore) e le altre 2 in presenza presso la sede dell’Università per Stranieri di Perugia (60 ore); un tirocinio formativo di 1 mese (in Italia per i giovani tunisini e in Tunisia per i giovani italiani) presso un soggetto profit o non profit che opera nel settore dell’internazionalizzazione e della cooperazione euro–mediterranea; un workshop finale in Tunisia, della durata di 3 giorni, dal titolo “Internazionalizzazione e cooperazione Italia – Tunisia”.Il team è composto dal prof. Emidio Diodato, referente scientifico e docente del corso, da Alessia Chiriatti ed Ester Sigillò.
ObiettiviGli studenti sono chiamati a elaborare, in accordo e con il supporto dei docenti, dei project work che verranno poi sviluppati durante il periodo del tirocinio. Tutto il progetto sarà documentato con una pubblicazione che racconterà metodologie, strumenti ed evoluzioni del percorso didattico e di tirocinio.Contenuti del corso sono, tra gli altri: la cooperazione e lo sviluppo sostenibile, il negoziato tra i due Paesi, la storia e le istituzioni di Italia e Tunisia, il ruolo e i rapporti con l’Europa, il project management, i processi di transizione democratica.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Verso quale Europa?

Posted by fidest press agency su martedì, 12 febbraio 2019

Bologna sabato 23 febbraio, a partire dalle ore 16,30, al Cinema Perla, Via San Donato 38
incontro sul tema “Verso quale Europa?” che l’Azione Cattolica di Bologna, Parrocchie S. Egidio e Santa Caterina al Pilastro, ha organizzato. Interverrà il prof. Gianfranco Pasquino, professore emerito di scienza politica, autore, tra l’altro, del volume “L’Europa in trenta lezioni” (Utet).
Nelle prossime settimane l’Istituto, che collabora all’iniziativa, diffonderà a più riprese alcuni materiali essenziali sull’esperienza dell’Unione Europea, avviata ad elezioni così importanti del suo Parlamento.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

In-Formazione Universitaria torna a Euroma2

Posted by fidest press agency su martedì, 12 febbraio 2019

Roma EUROMA2 dal 13 al 16 marzio 2019 Via Cristoforo Colombo, angolo Viale dell’Oceano Pacifico (Roma) Euroma2 organizza e accoglie anche quest’anno “In-Formazione Universitaria”, una quattro giorni interamente dedicata agli studenti in procinto di scegliere il percorso formativo che li porterà a costruire la loro carriera lavorativa. L’invito è rivolto agli studenti del quarto e quinto anno delle superiori. Si trasformerà in una grande piazza dedicata agli Open Days delle Università e delle Accademie, al fine di nutrire le aspettative dei ragazzi in tema di formazione e futuro percorso di studi
Quale corso di studi sarà più indicato per raggiungere tale obiettivo? I ragazzi in visita presso Euroma2 potranno valutare insieme a professori e studenti, la strada più adatta alle loro esigenze, in base a interessi, inclinazioni e attitudini di ognuno. Si potranno fare domande direttamente a coloro che ogni giorno vivono e lavorano nel mondo dell’Università, per ricevere informazioni e orientarsi meglio di fronte al ventaglio di offerte formative a disposizione.
Si prevede un’edizione dai grandi numeri per l’iniziativa dedicata all’orientamento universitario, promossa e organizzata da Euroma2: “In-Formazione Universitaria”. In vista della IV edizione arriva un’importante risposta da parte di Università e Accademie che richiedono sempre più numerose di partecipare all’evento, in programma dal 13 al 16 marzo negli spazi dello shopping mall di Viale dell’Oceano Pacifico. Per l’edizione 2019, le richieste hanno registrato un incremento del 30%, raggiungendo il numero di quaranta adesioni, in crescita rispetto all’anno precedente. Si tratta di un evento molto atteso da studenti e famiglie, per la concreta possibilità di conoscere da vicino i programmi e le offerte degli Atenei e delle Accademie. Un’occasione immancabile per migliaia di studenti di Roma e del Lazio.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

4 incontri dedicati a “ambiente”, “cervello”, “bellezza” e “sovranità/sovranismo”

Posted by fidest press agency su martedì, 12 febbraio 2019

Parma.Prende il via mercoledì 13 febbraio un ciclo di incontri dedicato alle “parole che contano” per la nostra vita quotidiana, promosso dai corsi di laurea in Filosofia e in Studi Filosofici dell’Università di Parma in collaborazione con la “Gazzetta di Parma”.Gli incontri-intervista, ai quali seguirà una discussione aperta agli interventi e alle riflessioni di tutte le persone presenti, si terranno nel Plesso D’Azeglio dell’Ateneo (via D’Azeglio 85) alle ore 17.Questo il programma dei primi 4 incontri:
· “ambiente” – mercoledì 13 febbraio, Aula B, con Antonello La Vergata, docente di Filosofia all’Università di Modena e Reggio Emilia
· “cervello” – mercoledì 6 marzo, Aula B, con Fausto Caruana, docente di Neuroscienze all’Università di Parma
· “bellezza” – mercoledì 17 aprile, Aula K3, con Annamaria Contini, docente di Estetica Filosofica all’Università di Modena e Reggio Emilia
· “sovranità/sovranismo” – mercoledì 8 maggio, Aula K3, con Carlo Altini, docente di Storia della Filosofia all’Università di Modena e Reggio Emilia.
Fra le tante parole, che ogni giorno udiamo nella vita quotidiana e attraverso i media, alcune ci colpiscono di più perché più ricche di significato, o perché non ne comprendiamo del tutto il significato, o perché ci sembra che potrebbero avere significati diversi.
La Filosofia, che con le parole esprime il pensiero ricercando la chiarezza, proponendo il dialogo e la condivisione, offre a tutti noi la possibilità di fermarsi per riflettere su che cosa accade o facciamo quando udiamo o usiamo delle parole, e sul modo in cui esse possono fare del bene o del male alla nostra vita.Cos’è ad esempio l’ambiente? E che cosa significa dire che una cosa è bella?Cos’è il cervello e che ruolo svolge quando pensiamo, viviamo delle emozioni, prendiamo delle decisioni? Che cosa significa ‘sovranismo’ e perché lo Stato può essere considerato sovrano?Sono parole che “contano” anche perché hanno dietro di sé una lunga tradizione filosofica.I pensatori più importanti si sono confrontati su di esse attribuendo loro significati differenti. Tornare a ripensarle e a farle nostre può contribuire a chiarire i modi e le forme in cui possiamo farne uso anche nella vita di tutti i giorni.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Ieri, oggi, domani: dalla laurea al lavoro”

Posted by fidest press agency su martedì, 12 febbraio 2019

Parma Dal 13 febbraio all’8 aprile, all’Università di Parma, sei appuntamenti d’orientamento in uscita pensati per i laureandi e gli studenti degli ultimi anni del corso di laurea magistrale in Giurisprudenza, del corso di laurea in Scienze politiche e delle Relazioni internazionali e del corso di laurea magistrale in Relazioni internazionali ed europee, e incentrati sull’esperienza professionale di testimonial eccellenti legati alla città e all’Ateneo ma non solo. Il ciclo, organizzato dalla prof.ssa Lucia Scaffardi, Delegata per l’Orientamento in uscita del Dipartimento di Giurisprudenza, Studî Politici e Internazionali, s’intitola Ieri, oggi, domani: dalla laurea al lavoro. Incontri di orientamento con testimonial che hanno intrapreso rilevanti percorsi professionali, e si svolgerà per tutte le date nell’Aula della Bandiera della Sede centrale dell’Ateneo (via Università, 12) con inizio alle 11.30.
Mercoledì 13 febbraio 2019, ore 11.30, Aula Bandiera Dott. Carlo Alberto La Fiandra, vincitore di concorso in Magistratura Prof. Federico Spotti, Notaio in Parma
Lunedì 4 marzo 2019, ore 11.30, Aula Bandiera Avv. Enrica Gianola Bazzini, Ordine degli Avvocati di Parma
Mercoledì 13 marzo 2019, ore 11.30, Aula Bandiera Dott. Francesco Giliotti, Legal Vice President, Group Crisis Committee Coordinator, Group Data Officer, Barilla Iniziative S.p.A.
Lunedì 25 marzo 2019, ore 11.30, Aula Bandiera Ministro Plenipotenziario Ruggero Corrias, Chief International Officer, Snam S.p. A.
Mercoledì 3 aprile 2019, ore 11.30, Aula Bandiera Dott. Mauro Ambanelli, Legal Manager, Group Compliance & Data Protection Officer, Chiesi Farmaceutici S.p.A.
Lunedì 8 aprile 2019, ore 11.30, Aula Bandiera Dott.ssa Giovanna Pisani, Legal Assistant, Commissione Europea.

Posted in Università/University, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Gli Ottoni Sistina in concerto

Posted by fidest press agency su domenica, 10 febbraio 2019

Roma Mercoledì 13 febbraio 2019 alle 18.00 la stagione di Roma Sinfonietta presso l’Università di Roma “Tor Vergata” (Auditorium “Ennio Morricone”, Macroarea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1) propone un concerto degli Ottoni Sistina, il gruppo di strumenti che completa l’organico musicale della Cappella Pontificia Sistina, dove affianca il famoso e plurisecolare coro che da cinque secoli accompagna le funzioni religiose celebrate dal papa stesso.Sono dodici musicisti di grande talento, ognuno dei quali ha anni di collaborazioni con le più importanti orchestre italiane. In occasione del Giubileo del 2000 iniziano la loro collaborazione con il prestigioso coro della Sistina e nel 2010 sono stati scelti come gruppo di ottoni per riportare in Vaticano la tradizione delle “Trombe d’Argento”, l’inno che nei secoli passati veniva suonato durante le solenni celebrazioni presiedute dal Papa in San Pietro. Svolgono anche un’intensa attività concertistica, ottenendo ampi consensi dalla critica. Hanno inciso per la “Libreria Editrice Vaticana” e alcune loro esecuzioni dal vivo durante le celebrazioni nella Basilica di S. Pietro sono state inserite in tre cd della prestigiosa casa discografica Deutsche Grammophon, che nel 2018 ha pubblicato “The Silver Trumpets”, un cd interamente dedicato a loro, contenente la musica per ottoni eseguita durante le celebrazioni presiedute dal Santo Padre. Questo cd contiene musiche di Gabrieli, Bach, Silveri, Gounod, Longhi e Buonamente.Proprio alcuni di questi compositori – Giovanni Gabrieli, Johann Sebastian Bach e Giovanni Battista Buonamente – saranno eseguiti nella prima parte di questo concerto, che prosegue con brani di ben diverso carattere, come la Marcia trionfale dell’Aida di Verdi, Un americano a Parigi di Gershwin e un omaggio a Nino Rota, ricavato dalle sue musiche per i film di Fellini e altri grandi registi. Inoltre Mr Jums e Kraken, due brani di Chris Hazell, compositore inglese contemporaneo che ha ottenuto grandi successi con la sua musica dedicata agli ottoni.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »