Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘conclusione’

UE divisa pure sulla conclusione dell’anno scolastico

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 aprile 2020

In caso di rientro a scuola dopo il 18 maggio o di non rientro per l’anno scolastico in corso, opzione più che mai probabile, si prevede sin d’ora che per ragioni sanitarie gli esami non possano svolgersi in presenza: il decreto stabilisce, quindi, l’eliminazione delle prove scritte di esame e la sostituzione con un unico colloquio, stabilendone contenuti, modalità e punteggio e specifiche previsioni per i candidati esterni. Anche per la formazione delle Commissioni d’esame, si conferma che la commissione sarà composta solo da docenti interni con il presidente esterno. Le ore minime di alternanza scuola-lavoro, oggi Pcto, e le prove Invalsi, non costituiranno requisito per accedere all’esame, anche se verranno considerate nel corso del colloquio le esperienze maturate nei percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento. Non verrà tenuto conto, in ogni caso, del monte ore di presenza, dei debiti formativi e delle sanzioni disciplinari.
Nel caso non sia possibile svolgere gli esami in presenza, ci sarà la valutazione del consiglio di classe, probabilmente con la produzione di un elaborato da parte degli alunni.Marcello Pacifico (presidente nazionale Anief): “Sulla valutazione degli alunni è bene che l’ultima parola spetti sempre agli organi collegiali, quindi Collegio dei docenti, Consiglio d’Istituto, Dipartimenti e Consigli di Classe, che in questo periodo possono essere programmati in modalità telematica. In tal modo, affidandosi alle singole istituzioni scolastiche, si valorizzerebbero al massimo anche le esperienze didattiche messe in campo nelle ultime e nelle prossime settimane.Per quanto riguarda l’istruzione degli adulti, dopo l’ultima Nota del 20 marzo non si è saputo più nulla in merito. La nota sugli esami riporta “si svolge l’ultimo giorno utile del mese successivo all’adozione del provvedimento con cui viene disposta la ripresa delle attività didattiche ovvero secondo tempi e modalità che verranno tempestivamente comunicati”. Andrea Messina (segretario generale ANIEF): “Siamo in attesa di indicazioni per gli esami di stato nei CPIA. Per l’utenza dei centri di istruzione per gli adulti, la produzione di una tesina potrebbe essere piuttosto complicato. Si tratta di adulti che hanno ripreso gli studi dopo tanti anni di inattività o di migranti in attesa dei documenti per il permesso di soggiorno o la cittadinanza. In questo momento delicato, molti di loro si trovano in difficoltà con il lavoro e molti di essi non rientrano tra le categorie che sono state protette con le misure anti-Covid del Governo.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Legg Mason dà comunicazione della conclusione dell’acquisizione di RARE infrastructure

Posted by fidest press agency su domenica, 25 ottobre 2015

BALTIMORA, MD Legg Mason, (NYSE:LM) ha annunciato la conclusione dell’acquisizione di una partecipazione di maggioranza di RARE Infrastructure Limited, gestore specializzato in società quotate operanti nel settore delle infrastrutture a livello globale la cui sede principale si trova a Sydney, in Australia. Al 20 ottobre 2015 il patrimonio gestito da RARE Infrastructure era di 6,8mldUSD. Legg Mason è una società di gestione patrimoniale che opera su scala globale, con attivi in gestione (AUM) pari a 672mldUSD al 30 settembre 2015. Legg Mason offre soluzioni d’investimento di lungo termine a gestione attiva presso numerosi centri d’investimento presenti in tutto il mondo. La sede ufficiale si trova a Baltimora, Maryland, e le azioni ordinarie della società sono quotate alla borsa di New York (simbolo: LM).
Fondata nel 2006, RARE è uno dei maggiori gestori patrimoniali alternativi operanti nel settore delle infrastrutture, il cui obiettivo di investimento consiste nella ricerca di rendimenti azionari ponderati per il rischio, dove RARE è appunto l’acronimo di “Risk Adjusted Returns on Equity”. La filosofia di RARE consiste nel fornire agli investitori un portafoglio di alta qualità di titoli quotati nel mercato delle infrastrutture, gestito da un team di specialisti con una lunga esperienza nel settore.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conclusione del V Incontro Nazionale Assistenti FUCI

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 febbraio 2012

Si è concluso il V Incontro Nazionale degli Assistenti FUCI, tenutosi presso il Centro Nazionale di Azione Cattolica, presso la Domus Mariae, che ha visto riuniti a Roma i presbiteri che accompagnano i gruppi presenti su tutto il territorio italiano, da Trento a Ragusa. La riflessione dei partecipanti si è concentrata sul tema Vangelo e vita universitaria. E’ intervenuto il Prof. Pierpaolo Triani, docente presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, che ha provato a delineare le caratteristiche di una vita di fede all’interno dell’Università. «La vita universitaria – ha affermato il Prof. Triani – è ambiente di formazione. L’orizzonte della vita secondo il Vangelo ci spinge verso un impegno attento a valorizzare tutte le dimensioni della persona e a tenere presente la centralità della coscienza umana».A seguire, Padre Michele Pischedda, Assistente Ecclesiastico Nazionale della FUCI, ha proseguito la riflessione, concentrandosi sul tema della testimonianza di fede in Università. «La testimonianza è la forma più alta del linguaggio umano – ha asserito Padre Pischedda – che ci mette inevitabilmente davanti ad una domanda di senso circa noi stessi, ma che, al contempo, ci spinge ad uscire fuori da noi stessi per metterci in relazione con l’altro».Oggi i lavori sono proseguiti con un dibattito che ha preso le mosse dalla Relazione della Presidenza Nazionale della FUCI, dal titolo La vita della Federazione e il ruolo dell’Assistente. « Crediamo – si legge nella Relazione della Presidenza – che i nostri ragazzi sentano un grande bisogno della presenza degli assistenti, una presenza discreta e robusta al tempo stesso. “Discreta”, perché è importante che siano i ragazzi stessi i veri protagonisti dei percorsi della Fuci e della loro formazione. “Robusta”: perché si richiede una persona che abbia “le spalle larghe” per dare equilibrio e continuità al lavoro del gruppo, che sappia sostenere i ragazzi nelle loro incertezze e nella loro incostanza».A chiusura dei lavori si è svolta la celebrazione eucaristica, presieduta da Mons. Domenico Sigalini, Assistente Ecclesiastico Nazionale dell’Azione Cattolica Italiana. «Ci rendiamo conto ogni giorno di più – affermano Francesca Simeoni e Alberto Ratti, i Presidenti Nazionali – che la presenza degli Assistenti per i gruppi della Fuci è fondamentale e imprescindibile. È davvero una presenza vitale, che dà vita ai gruppi. Abbiamo pensato fosse importante interrogarsi con loro su come oggi la Fuci debba mettersi in gioco e riscoprire modalità e linguaggi per accompagnare i giovani universitari».

Posted in Spazio aperto/open space, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tutela pensionistica

Posted by fidest press agency su sabato, 29 gennaio 2011

“Il consiglio dei ministri ha approvato in via preliminare lo schema di decreto legislativo sulla tutela pensionistica dei lavoratori adibiti a mansioni usuranti, i quali, potranno anticipare, grazie alle nuove norme, l’eta’ di pensionamento. Si tratta di un passaggio importante per un provvedimento atteso dai lavoratori fin dagli anni ’80 e che fino ad oggi non ha mai trovato attuazione nonostante i numerosi interventi di riordino del sistema pensionistico adottati nel frattempo. Il governo, nel collegato lavoro, ha riaperto correttamente la delega votata nella passata legislatura che non riusci’ ad avere applicazione a causa della sua conclusione anticipata. Si dimostra ancora una volta che l’esecutivo e la maggioranza  non hanno rinunciato alle riforme e che il “collegato lavoro” e’ una legge ricca di contenuti positivi per i lavoratori.”. Giuliano Cazzola, Deputato del pdl e vice presidente della commissione lavoro della Camera

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Editoriale. Elezioni anticipate: prima si, poi no

Posted by fidest press agency su sabato, 11 settembre 2010

Editoriale Fidest. La perplessità di molti è evidente. Questo giochino tenuto in piedi da un paio di mesi a questa parte ora è giunto alla sua naturale conclusione e la parola fine è partita proprio da chi aveva aperto le danze, ovvero Silvio Berlusconi. I suoi consiglieri, per quanto è dato di sapere, erano inizialmente favorevoli a rompere ogni indugio e a rimettere il voto agli elettori. La prima battuta d’arresto è derivata dalle perplessità sul come il presidente della Repubblica avrebbe gestito la crisi, dopo le dimissioni del capo dell’esecutivo. Il precedente di Scalfaro avvalorava la prudenza. Poi è subentrato il timore che una volta dimesso Berlusconi avrebbe corso il rischio di perdere il suo carisma tra gli alleati e offerta l’occasione agli avversari di alzare la testa e paventare la possibilità di una alternanza. C’è stato, infine, chi temeva che il capo dello stato avrebbe potuto affidare a Fini l’incarico esplorativo per la formazione di un nuovo governo e che questi avrebbe potuto trovare una maggioranza alternativa con una coalizione che poteva andare dai transfughi pidiellini a quelli del Pd e su questa base formare un governo sia pure e solo per andare alle elezioni. Da qui l’accelerata al discredito di Fini per tagliare l’erba sotto i piedi di Napolitano e renderlo, praticamente, improponibile. Vi era poi d’acquetare l’alleato leghista che si sentiva indebolito con questo tiro e molla che avrebbe potuto offrire una diversa guida al Pdl o ancora peggio, al suo sfaldamento in specie dopo che Fini aveva dichiarato che con la sua estromissione il patto di alleanza tra Fini e Berlusconi, per la costituzione di un solo partito, dai due preesistenti, si doveva considerare esaurito. Ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato il sondaggio d’opinione nel quale il 73% degli italiani si è dichiarato contrario al ricorso alle urne e ciò avrebbe significato una perdita di consensi soprattutto nei confronti del Pdl e della stessa Lega. A nulla è valsa, a questo punto, la tesi di chi sosteneva una vittoria schiacciante del Pdl e un secco ridimensionamento degli altri partiti ivi compreso Futuro e Libertà di Gianfranco Fini. D’altra parte questa opzione avrebbe portato alla fondazione di questo partito, ora solo gruppo parlamentare autonomo, e che di fatto avrebbe pregiudicato la ragione stessa dell’esistenza del Pdl. Nello stesso tempo il Pdl avrebbe esposto il fianco ad una severa critica delle opposizioni che già denunciavano la gravità di una decisione tutta di potere mentre il paese ha bisogno di un’azione politica forte e di sostegno per l’economia e l’occupazione. Ecco quindi il motivo per cui il capo dell’esecutivo ha cancellato dall’agenda politica la parola “elezioni” e chi gli ha dato per vecchio ha risposto che lui camperà sino a 150 anni, padreterno consenziente. Si sa, con un alleato simile si è invincibili ed eterni, o quasi. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »