Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Dupuytren: a Boston il punto sulla terapia con collagenasi

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 settembre 2018

Boston, Stati Uniti. Si torna a parlare di malattia di Dupuytren e del trattamento non chirurgico con collagenasi di Clostridium histolyticum. Il tema è stato scelto come momento di dibattito e confronto tra specialisti di tutti i Paesi, in occasione del 73° Congresso della American Society for Surgery of the Hand (ASSH). A proporlo, la Società Italiana di Chirurgia della Mano (SICM) ospite d’onore internazionale di questa edizione.
In una tavola rotonda si sono confrontati i maggiori esperti di questa malattia per discutere degli straordinari risultati clinici ottenuti in questi anni grazie all’utilizzo della collagenasi. Si tratta di Marie Badalamente e Lawrence Hurst, inventori della terapia, di Giorgio Pajardi e Chiara Parolo, rispettivamente Direttore e chirurga della mano del reparto di Chirurgia e Riabilitazione della Mano dell’Ospedale San Giuseppe, Università degli Studi, Gruppo MultiMedica di Milano, di Bruno Battiston, Presidente SICM, e degli specialisti Franco Bassetto e Cesare Tiengo (Padova), Maddalena Bertolino (Torino) e Nicola Felici (Roma).
La malattia di Dupuytren, è una patologia cronica e progressiva, che provoca la comparsa di noduli nella fascia palmare. Questi, progressivamente, formano un cordone fibromatoso sottocutaneo che si dispone sopra i tendini, causando la flessione permanente e progressiva di una o più dita, con conseguente rigidità articolare. La collagenasi di Clostridium histolyticum è un enzima che permette, con una sola iniezione, di rompere la membrana di collagene provocata dalla malattia di Dupuytren, ripristinando la funzionalità della mano in tempi brevi.
Il professor Pajardi e la dott.ssa Parolo, tra i maggiori esperti italiani di questo trattamento, hanno seguito e coordinato la fase sperimentale d’ingresso in Italia della collagenasi per il trattamento del Dupuytren. L’Ospedale San Giuseppe è stato il Centro coordinatore della sperimentazione e ha raccolto dal 2010 un’importante casistica (oltre 2.200 persone) di pazienti trattati con collagenasi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: