Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 15 settembre 2018

Libro: “Passaggi”

Posted by fidest press agency su sabato, 15 settembre 2018

Bari domenica 16 settembre alle h. 18.30, presso lo studio d’Arte Anforah (via Cattaro 28 a – Rione Madonnella), Adriana Ostuni con una conversazione sul suo ultimo libro “Passaggi” (raccolta poetica – VIP Edizioni 2018). L’arrivo dell’Equinozio d’Autunno scandisce il momento medio del ciclo calendariale, iniziato con il Solstizio d’Estate e che si conclude con il Solstizio d’Inverno; un momento di incontro e riflessione, condiviso, su quanto realizzato e quanto, ancora, da realizzare; ne tratteranno, attraverso l’Arte.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Inquinamento e infertilità: un problema attuale e futuro

Posted by fidest press agency su sabato, 15 settembre 2018

L’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico nel suo ultimo rapporto dal titolo “Prospettive ambientali dell’OCSE all’orizzonte del 2050 “ha stimato che nell’Unione Europea l’inquinamento atmosferico, sia responsabile di circa 600.000 morti premature e dell’aumento della morbilità. Nello stesso documento viene, inoltre, riconosciuto che l’inquinamento atmosferico ha un impatto negativo sulla riproduzione femminile e maschile. In particolare, molti studi epidemiologici hanno osservato che i fattori ambientali e l’esposizione ad agenti chimici incidono sulla dimensione, sulla motilità e sul numero degli spermatozoi. Un recente studio italiano pubblicato sulla rivista Environmental Toxicology and Pharmacology, ha utilizzato solo ed esclusivamente il liquido spermatico per misurare l’impatto dell’inquinamento sulla salute maschile, rivelando dati allarmanti ed inequivocabili sulla vitalità e fertilità del seme maschile di chi vive in aree gravemente inquinate come Taranto o la Terra dei Fuochi, a cavallo tra le province di Napoli e Caserta, comparato con quello di chi abita in zone della stessa regione non considerate a rischio. L’evidente differenza tra i due campioni esaminati ha dimostrato che, sia i lavoratori delle acciaierie sia i pazienti che vivono in un’area altamente inquinata, mostrano una percentuale media di frammentazione del DNA dello sperma superiore al 30%, evidenziando un chiaro danno spermatico. I ricercatori hanno suggerito che la valutazione del DNA dello sperma possa essere sia un indicatore della salute individuale e della capacità riproduttiva sia un dato adeguato per connettere l’ambiente circostante ai suoi effetti. “Gli iperfluorati, usati in una varietà di prodotti di consumo, gli ftalati, impiegati nei giocattoli per bambini, i parabeni, usati soprattutto nei profumi e nei saponi, e il bisfenolo A, utilizzato per la produzione di plastiche quotidiana – dichiara Daniela Galliano, Direttrice del Centro IVI di Roma – sono solo alcuni esempi dei moltissimi agenti e sostanze inquinanti che ogni giorno impattano sulla nostra vita. Senza dimenticare poi i fumi tossici (diossina) sviluppati dagli incendi di materiale plastico e dai rifiuti di ogni genere abbandonati nell’ambiente e nelle nostre città. Inoltre, studi scientifici hanno evidenziato che l’esposizione a queste sostanze, nel corso della gravidanza possono provocare mutazioni epigenetiche nel feto, con trasmissione trans-generazionale delle stesse, dagli effetti irreversibili. Per contrastare e bilanciare gli effetti negativi dell’inquinamento sulla propria fertilità – conclude la Dott.ssa Galliano – le persone, oltre a cercare di fare attenzione all’utilizzo di determinati prodotti contenenti agenti inquinanti, devono ricordare che ci sono tantissimi altri fattori che possono permettere il mantenimento di una buona fertilità, come ad esempio seguire un’alimentazione corretta e eliminare alcune cattive abitudini, come il fumo e l’abuso di alcool. Il concetto che deve passare è quello di pensare alla propria fertilità e prendersene cura, e di mettere in atto tutti i comportamenti necessari a contrastare gli effetti dell’inquinamento odierno sulla nostra vita riproduttiva”. Secondo il Registro Nazionale sulla Procreazione Medicalmente Assistita dell’Istituto superiore di Sanità, tra le coppie che si rivolgono ai centri specializzati per avere un figlio, la percentuale di uomini infertili è del 29,3% e l’età non rappresenta l’unico fattore responsabile. Negli uomini italiani in generale viene riportato che il numero dei gameti è diminuito del 50% rispetto al passato. A nuocere sulla qualità degli spermatozoi (aumentando quindi il rischio infertilità) ci sono spesso le condizioni lavorative: quelle che espongono a radiazioni, a sostanze tossiche o a microtraumi. Influiscono negativamente anche gli inquinanti prodotti dal traffico urbano e il fumo di sigaretta.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Aggiornamento mensile sulla strategia di investimento

Posted by fidest press agency su sabato, 15 settembre 2018

A cura di: Andrea Delitala, Head of Investment Advisory di Pictet Asset Management Marco Piersimoni, Senior Portfolio Manager di Pictet Asset Management. L’indice S&P500 ritrova i massimi di inizio anno (+8% da fine 2017) grazie alle buone performance del comparto tecnologico (Nasdaq 100, +17% YTD) trascinato dal buon contesto macro, dai solidi utili aziendali e da fattori tecnici: i buyback azionari favoriti dalla riforma fiscale continuano ad essere un elemento decisivo. I mercati Emergenti, alle prese con crisi idiosincratiche in Argentina e Turchia rischiano il contagio soprattutto nei paesi con ampio disavanzo commerciale e necessità di finanziamento esterno (in valuta forte). Neppure l’accordo tra USA e Messico per rivedere il trattato commerciale Nafta è stato sufficiente a riportare una maggiore serenità per gli investitori. Il mercato del lavoro statunitense continua a essere solido (disoccupazione sotto il 4% e con un segnale di accelerazione salariale, al 2,9%). L’Europa ad agosto ha risentito delle turbolenze provenienti da Emergenti (30% degli utili dello Stoxx600 esposti sull’area geografica) e Italia (allargamento dello spread in prossimità di quota 300 a fine agosto) sottoperformando gli USA di oltre 8 punti percentuali (Eurostoxx50 vs S&P500). La curva dei rendimenti USA è sempre più piatta (differenza tra rendimenti 2-10 anni, 0.2%) per questo, la fase di rafforzamento del dollaro sembra avvicinarsi all’esaurimento, come testimonia anche il numero di rialzi della FED prezzati nei prossimi 2 anni (circa 3), tuttavia, nel breve (1-3 mesi) è difficile intravedere un cambio di rotta significativo. Siamo maggiormente costruttivi sull’azionario cinese, dove una parte significativa del rallentamento macro e delle tensioni commerciali USA-Cina sembra prezzata: la banca centrale sembra pronta a fornire maggiore liquidità e per questo manteniamo un atteggiamento costruttivo nonostante l’imminenza di un nuovo round di tariffe che, a breve, potrebbero entrare in vigore. Le discussioni sulla legge di bilancio italiana sembrano aver preso, a giudicare dalle indicazioni preliminari di inizio settembre un tono costruttivo: un deficit di bilancio sul 2019 su livelli di poco superiori al 2% (deficit di poco superiore ai €30 miliardi) potrebbe permettere un rally significativo per BTP e attivi di rischio correlati (banche, FTSEMIB, Eurostoxx).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Consiglio europeo della ricerca stanzia nuovi fondi per gli scienziati

Posted by fidest press agency su sabato, 15 settembre 2018

L’UE continua ad adoperarsi per il successo della ricerca europea all’avanguardia su scala mondiale. Oggi il Consiglio europeo della ricerca (CER) ha concesso a 50 titolari di sovvenzioni CER un finanziamento supplementare, per un massimo di 150 000 euro ciascuno, per testare il potenziale commerciale o sociale dei loro progetti originali.Il Commissario per la Ricerca, la scienza e l’innovazione Carlos Moedas ha dichiarato: “Le sovvenzioni di oggi dimostrano come sia possibile trasformare la scienza di eccellenza in innovazioni pratiche a vantaggio di tutti. Investire nella ricerca e nell’innovazione significa investire nel futuro dell’UE. Per questo motivo abbiamo ritenuto di dover essere più ambiziosi e abbiamo proposto di istituire Orizzonte Europa, il nuovo programma dell’UE per la ricerca e l’innovazione, con un finanziamento senza precedenti di 100 miliardi di euro, e il Consiglio europeo per l’innovazione.” Le sovvenzioni per la verifica teorica (proof of concept) del CER assegnate oggi aiutano i ricercatori a esplorare nuove opportunità commerciali, a compilare le domande di brevetto o a verificare l’attuabilità delle loro ricerche scientifiche e sostengono la ricerca in diversi ambiti. Tra i progetti destinatari dei fondi, uno si propone di svelare come funzionano gli algoritmi dei social media, un altro di sviluppare test con gli organoidi per il cancro ad uno stadio avanzato e un terzo di produrre batterie a basto costo più ecologiche. Le sovvenzioni, concesse tre volte l’anno, rientrano in Orizzonte 2020, il programma dell’UE per la ricerca e l’innovazione.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Politica di coesione: oltre 300 miliardi di investimenti per progetti negli Stati membri

Posted by fidest press agency su sabato, 15 settembre 2018

Bruxelles. Secondo l’aggiornamento più recente della piattaforma di dati aperti sui fondi SIE, il volume complessivo degli investimenti destinati a progetti nell’economia reale è aumentato di 42 miliardi di euro dalla fine del 2017 a giugno 2018, raggiungendo 303 miliardi.La percentuale del bilancio della politica di coesione destinata a progetti specifici nel periodo 2014-2020 ammonta così al 62% del bilancio totale previsto, contro il 54% alla fine del 2017. Anche la spesa per progetti selezionati è aumentata e ha raggiunto il 15% dell’investimento totale previsto nel periodo, con investimenti già completati del valore di 75 miliardi di euro. La Commissaria responsabile per la Politica regionale, Corina Crețu, ha dichiarato: “Dai nuovi dati comunicati dagli Stati membri emerge un’accelerazione nell’attuazione della politica di coesione, che continua a sostenere la crescita economica in tutta Europa.” Bulgaria, Cipro, Ungheria, Italia, Lettonia, Lituania, Portogallo, Romania, Slovacchia e Spagna si sono classificate ai primi posti in termini di aumento del numero di progetti selezionati.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Proposta creazione Confederazione Ecologista

Posted by fidest press agency su sabato, 15 settembre 2018

“Lanciamo un appello trasversale a tutte le forze verdi, ecologiste, ambientaliste, animaliste e sociali per la creazione della Confederazione Ecologista, che possa ridare finalmente una voce forte, libera e soprattutto verde all’Italia partendo già dalle prossime elezioni europee e non solo. Per la realizzazione di una nuova Europa verde, democratica e sociale, che contrasti il potere spropositato delle banche, dei burocrati e delle lobbies e lotti a fianco ed in difesa dei cittadini europei. Siamo aperti al dialogo e disposti a scrivere un programma comune. Il nostro appello è rivolto in particolare alla Federazione dei Verdi, a Green Italia, al Partito Animalista Europeo, al Partito Animalista Italiano, a Democrazia Verde, agli EcoRadicali, al Partito EcoAnimalista, al movimento EcoItaliasolidale e a tutte le associazioni, i movimenti, i comitati ed i cittadini che hanno a cuore gli ideali ecologisti e sociali” dichiara Vincenzo Galizia Presidente nazionale del ‘Fronte Verde’ movimento ecologista.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Stato di diritto in Ungheria: Il Parlamento europeo chiede all’UE di agire

Posted by fidest press agency su sabato, 15 settembre 2018

Il Parlamento ha chiesto a larga maggioranza agli Stati membri di determinare, ai sensi dell’articolo 7 del Trattato, se l’Ungheria rischia di violare i valori fondatori dell’UE. È la prima volta che il Parlamento europeo invita il Consiglio dell’UE ad agire contro uno Stato membro per prevenire una minaccia sistemica ai valori fondanti dell’Unione. Questi valori, sanciti dall’articolo 2 del Trattato UE e ripresi nella Carta dei diritti fondamentali dell’UE, comprendono il rispetto per la democrazia, l’uguaglianza, lo Stato di diritto e i diritti umani.
I deputati europei chiedono ai paesi dell’UE di avviare la procedura prevista all’articolo 7, paragrafo 1 del trattato UE, sottolineando che, nonostante la disponibilità delle autorità ungheresi a discutere la legalità delle misure approvate, “la situazione non è stata affrontata e permangono molte preoccupazioni”. Questa è la fase preventiva della procedura, che prevede un dialogo con il paese interessato e “mira a evitare eventuali sanzioni”. La decisione è stata approvata con 448 voti favorevoli, 197 contrari e 48 astensioni. Era necessaria una maggioranza dei due terzi sui voti espressi e un minimo di 376 voti a favore. Il Parlamento ricorda che l’adesione dell’Ungheria all’UE è stato un atto volontario basato su una decisione sovrana, con un ampio consenso tra tutti gli schieramenti politici e sottolinea che qualsiasi governo ungherese ha il dovere di eliminare il rischio di una grave violazione dei valori dell’UE. Le preoccupazioni del Parlamento si riferiscono alle seguenti questioni:
1) il funzionamento del sistema costituzionale e del sistema elettorale;
2) l’indipendenza della magistratura e di altre istituzioni e i diritti dei giudici;
3) la corruzione e i conflitti di interesse;
4) la tutela della vita privata e la protezione dei dati;
5) la libertà di espressione;
6) la libertà accademica;
7) la libertà di religione;
8) la libertà di associazione;
9) il diritto alla parità di trattamento;
10) i diritti delle persone appartenenti a minoranze, compresi i rom e gli ebrei, e la protezione dalle dichiarazioni di odio contro tali minoranze;
11) i diritti fondamentali dei migranti, dei richiedenti asilo e dei rifugiati;
12) i diritti economici e sociali.
La relatrice Judith Sargentini (Verdi/ALE, NL) ha dichiarato: “Nella settimana in cui si discute lo Stato dell’Unione, il Parlamento europeo invia un messaggio importante: difendiamo i diritti di tutti gli europei, compresi i cittadini ungheresi, e difendiamo i nostri valori europei. I leader europei devono ora assumersi le proprie responsabilità e smettere di guardare dall’esterno, poiché lo Stato di diritto viene distrutto in Ungheria. Per un’Unione costruita su democrazia, Stato di diritto e diritti fondamentali, ciò è inaccettabile”.
La proposta di decisione del Consiglio, approvata oggi, sarà trasmessa agli Stati membri dell’UE. Questi possono, deliberando a maggioranza di quattro quinti, determinare l’esistenza di un chiaro rischio di grave violazione dei valori dell’UE in Ungheria. Il Consiglio dovrebbe prima ascoltare le opinioni delle autorità ungheresi. Ogni eventuale decisione deve ricevere il consenso del Parlamento. Gli Stati membri possono anche decidere di rivolgere raccomandazioni all’Ungheria affinché affronti la situazione di rischio.In una fase successiva, il Consiglio europeo (Capi di stato o di governo) può determinare, all’unanimità e con l’approvazione finale del Parlamento, l’esistenza in Ungheria di una grave e persistente violazione (e non più rischio) dello Stato di diritto, della democrazia e dei diritti fondamentali. Ciò potrebbe infine portare a sanzioni, come la sospensione del diritto di voto in seno al Consiglio dei Ministri.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Promuoviamo la salute nell’età che avanza

Posted by fidest press agency su sabato, 15 settembre 2018

In Europa, nel 2016, la popolazione di età pari o superiore a 65 anni ammontava al 19,2%, con un aumento del 2,4% rispetto ai 10 anni precedenti. In Italia nel 2017 era di circa 13,5 milioni, pari al 22,3% della popolazione e dovrebbero arrivare a costituire il 33% nei prossimi 25 anni, secondo le proiezioni ISTAT.“Quando si pensa agli over 65enni, si tende a credere che abbiano esaurito il loro ciclo di vita “attiva” e che rappresentino solo un costo per la società”, esordisce Roberto Messina, Presidente di Cuore Italia e Senior Italia. “Nulla di più falso: gli anziani sono una risorsa per il nostro Paese e i dati lo dimostrano. Il 33,1% dei nonni si occupa quotidianamente dei nipoti e il 47,6% lo fa una o più volte alla settimana; per non parlare dell’apporto economico: il 44,8% impiega l’eccedenza mensile di denaro per aiutare figli e familiari e sono 4,5 milioni gli over 65enni che svolgono attività di volontariato e supportano economicamente associazioni di vario titolo. Questi sono solo alcuni dei dati di quella che viene chiamata la “Silver Economy” e che vale ben 3.000 miliardi di euro a livello europeo”. “In Europa la spesa sanitaria pubblica nel 2013 corrispondeva al 6,9% del PIL ed è destinata a crescere con l’invecchiamento della popolazione. Per questo motivo è importante”, prosegue Roberto Messina, “promuovere la salute nell’età che avanza sostenendo soprattutto attività di prevenzione e di conoscenza sulle malattie, come quelle alle valvole cardiache, che hanno una forte incidenza sulla popolazione anziana, ma di cui non vi è una reale consapevolezza.” In Europa, infatti, una persona su otto di età superiore ai 75 anni soffre di malattie delle valvole cardiache e questo dato è destinato a crescere. Nonostante la loro incidenza, solo il 2,10% degli europei con più di 60 anni ne è preoccupato, percentuale che sale al 3,30% per gli italiani. Questi alcuni dei dati che emergono da una ricerca realizzata da Opinion Matters, Istituto di Ricerca Britannico, su 12.820 europei, rappresentativi della popolazione degli over 60enni, di cui 1.301 italiani, presentati oggi a Palazzo Pirelli di Milano, in occasione dell’edizione italiana della Giornata Europea sulle Malattie delle Valvole Cardiache. “Informazione, prevenzione, prossimità, anche in un’ottica di un’ottimale gestione della cronicità, sono alcuni dei punti su cui Regione Lombardia sta focalizzando la sua attenzione per la salute dei cittadini, soprattutto anziani”, afferma Emanuele Monti, Presidente della Commissione Sanità del Consiglio di Regione Lombardia. “Per questo motivo abbiamo deciso di ospitare presso la nostra sede questo evento che vuole migliorare la consapevolezza nei confronti di patologie così rilevanti ma con così scarsa consapevolezza”. “Le malattie alle valvole cardiache colpiscono 1 milione di italiani e si ritiene che siano sottostimate e sottovalutate, nonostante abbiano un’elevata mortalità, se non curate. Solo il 9,5% degli italiani è consapevole di cosa sia una stenosi aortica, una delle malattie più frequenti alle valvole cardiache”, commenta Sergio Berti, Presidente di Fondazione Gise, Società Italiana di Cardiologia Interventistica. “Le malattie delle valvole del cuore possono essere diagnosticate facilmente: basta una attenta valutazione dei sintomi riferiti dal paziente ed una semplice auscultazione con lo stetoscopio da parte del Medico di Medicina Generale. Qualora il clinico si accorga di un “soffio” potrà indirizzare il paziente ad ulteriori accertamenti cardiologici con esami non invasivi come l’elettrocardiogramma e l’ecocardiogramma”, aggiunge Battistina Castiglioni, Consigliere GISE, Società Italiana di Cardiologia Interventistica. In Europa i medici di famiglia che auscultano il cuore ai loro pazienti anziani ad ogni visita sono il 27,7%, quelli che lo fanno raramente il 37,20% e quelli che non lo fanno mai il 13,40%; in Italia i dati, rispettivamente, sono del 17%, del 43,9% e del 15,80%. Abbiamo bisogno di invertire queste abitudini: è importante che le persone anziane, soprattutto nel caso in cui accusino sintomi quali affaticamento, fiato corto, senso di vertigine o dolore al petto, chiedano al loro medico “ASCOLTA IL MIO CUORE”, proprio come si chiama la campagna 2018, per scongiurare una malattia alle valvole cardiache.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Unione Naz. Consumatori su inflazione

Posted by fidest press agency su sabato, 15 settembre 2018

L’Istat non conferma i dati preliminari dell’inflazione di agosto ed il rialzo dei prezzi scende dal +1,7% della stima iniziale a +1,6%.”Bene che l’inflazione e soprattutto il carrello della spesa scendano rispetto alla stima preliminare, ma è pur sempre una stangata. In ogni caso il fatto che i Beni alimentari, per la cura della casa e della persona passino da +2,4% dei dati provvisori al +2,1% reso noto oggi è positivo e dà un po’ di respiro a chi è più in difficoltà” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.”Per una coppia con due figli, la famiglia tradizionale di una volta, l’inflazione all’1,6% significa avere una maggior spesa annua complessiva di 537 euro, 374 euro se ne vanno invece per i beni ad alta frequenza di acquisto, 180 euro per il solo carrello della spesa, ossia per gli acquisti quotidiani, 162 per il cibo, 223 per i trasporti. Mentre per la famiglia media, la stangata è di 426 euro su base annua, 277 per i prodotti acquistati più frequentemente, 135 per le compere di tutti i giorni, 146 per i trasporti” conclude Dona. Rese noti oggi, invece, i dati dell’inflazione delle regioni e dei capoluoghi di regione e comuni con più di 150 mila abitanti, in base ai quali l’Unione Nazionale Consumatori ha stilato il podio delle regioni (cfr tabella n. 1) e delle città (cfr. tabella n. 2) più care d’Italia, in termini di aumento del costo della vita.Secondo lo studio dell’associazione di consumatori (cfr. tabella n. 1), in testa alla classifica delle regioni più costose in termini di rincari, ancora una volta, il Trentino Alto Adige, dove l’inflazione al 2% significa, per una famiglia tipo, una batosta pari a 566 euro su base annua. Segue l’Emilia Romagna, dove l’incremento dei prezzi pari all’1,9% implica un’impennata del costo della vita pari a 517 euro, terzo il Piemonte, dove l’inflazione dell’1,9% genera una spesa annua supplementare di 485 euro.In testa alla graduatoria dei capoluoghi e delle città con più di 150 mila abitanti più care (cfr. tabella n. 2), in termini di maggior spesa, si conferma Bolzano che, con un’inflazione del 2,4%, ha la maggior spesa supplementare, equivalente, per una famiglia tipo, a 798 euro su base annua. Al secondo posto, Reggio Emilia dove il rialzo dei prezzi del 2,4% determina un aumento del costo della vita, per la famiglia media, pari a 673 euro, terza Ravenna, dove l’inflazione del 2,3% comporta un aggravio annuo di spesa di 645 euro.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Stipendi, da gennaio in calo per 600 mila docenti e Ata

Posted by fidest press agency su sabato, 15 settembre 2018

Ai dati sconfortanti pubblicati nelle ultime ore dall’Ocse, con i compensi del personale scolastico diminuiti costantemente tra il 2010 e il 2016, si aggiungono le ombre sul sistema di perequazione garantito solo fino al 31 dicembre 2019: ad oggi il Governo non ha infatti ancora trovato le risorse. E crescono i dubbi pure sul mantenimento degli 80 euro netti del Governo Renzi, rivolti alle fasce stipendiali annue fino a circa 26mila euro che con la Legge di Bilancio potrebbero avere altre destinazioni. Una beffa che si aggiunge a quella della mancata validità per il TFS/TFR dei già ridicoli incrementi ottenuti con l’ultimo contratto, pari al 3,48% con l’inflazione salita però nel frattempo di oltre l’8%.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Flop sostegno disabili

Posted by fidest press agency su sabato, 15 settembre 2018

Delle 13.329 assunzioni di docenti specializzati, autorizzate da Miur e Mef, ne sono state completate appena 1.639: le cattedre non assegnate a tempo indeterminato vanno così ad ingrossare le supplenze annuali che, per una assurda norma del 2013, introdotta per risparmiare quando però gli alunni disabili iscritti erano 180 mila e non 250 mila, continuano ad essere assegnate con scadenza 30 giugno anziché 31 agosto. A Napoli il top dell’incongruenza: questa estate, alle superiori solo l’1% del personale è entrato in ruolo. Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, ricorda che il decreto legislativo 66/2017 è stato una delusione totale: se il Ministro Bussetti non si muove, rischia di essere denunciato per responsabilità dirigenziale, dovuta ad un abuso perpetrato dei contratti a tempo determinato pur in presenza di personale specializzato e posti vacanti.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Il Ministro vuole cancellare il concorso riservato ai docenti con 36 mesi di servizio?

Posted by fidest press agency su sabato, 15 settembre 2018

Dopo il concorso rivolto al personale abilitato nelle superiori, doveva essere bandito per legge quello riservato ai precari storici non abilitati insieme al concorso ordinario. Dal Miur ci è stato prima detto che erano in stand by e ora Bussetti sorprende tutti sostenendo che è sua intenzione fermare il prossimo bando per non abilitati e non attivare un nuovo ciclo di Tirocinio formativo attivo, il Tfa gestito dalle università. Nemmeno una parole viene spesa per coloro che attendevano questo concorso: per tutti quelli che hanno svolto tre anni di servizio su posto vacante e disponibile, improvvisamente tramontano le prospettive di stabilizzazione, come se la sentenza Mascolo della Corte di Giustizia Europea del novembre 2014 non fosse mai stata emessa. Sorvolando su tutto ciò, il nuovo titolare del Miur sembra voler fare un passo indietro per timore che la procedura venga poi annullata dalla Consulta. Ignorando che, in questo modo, esporrà lo Stato ad una valanga di ricorsi risarcitori dall’esito nefasto per le finanze pubbliche. Sia chiaro: Anief difenderà in giudizio tutti i 5 mila docenti assunti dalle GRMA e che hanno passato l’anno di prova. Inoltre, citerà in giudizio per responsabilità dirigenziale il Ministro stesso, il quale dovrà così spiegare ai giudici perché i laureati hanno dovuto pagare 500 euro per maturare 24 CFU quando potevano accedere al concorso riservato attraverso il Tar del Lazio.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Air France e Joon annunciano l’apertura delle rotte Dallas e Quito

Posted by fidest press agency su sabato, 15 settembre 2018

A partire dal 31 marzo 2019, Air France volerà da Parigi Charles de Gaulle a Dallas-Fort Worth (Stati Uniti). Dallas è la tredicesima destinazione statunitense[1] in partenza da Parigi e sarà operata da Airbus A330 con una capacità di 224 posti e allestimento cabine di ultima generazione, 36 posti in classe Business, 21 posti in classe Economy Premium e 167 posti in classe Economy. Per tutta la stagione estiva 2019, fino a 5 voli settimanali collegheranno le due città.
A partire dal 14 maggio 2019, Joon apre la rotta Parigi Charles de Gaulle – Quito (Ecuador). I clienti potranno viaggiare tra le due capitali a bordo dell’Airbus A340 nel comfort più totale, con 30 posti in classe Business, 21 posti in classe Premium Economy e 227 posti in classe Economy. Saranno programmati 3 voli settimanali a partire da 299 € a tratta tasse incluse.
Questo nuovo volo si aggiunge al volo giornaliero di KLM da Amsterdam-Schiphol a Quito e Guayaquil.

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Seeds&Chips annuncia l’edizione Australiana in collaborazione con lo Stato di Victoria

Posted by fidest press agency su sabato, 15 settembre 2018

Seeds&Chips, The Global Food Innovation Summit, evento di riferimento a livello mondiale per il settore dell’innovazione della filiera agroalimentare, sigla la partnership con il Governo dello Stato di Victoria e Food + Wine Victoria, organizzazione no-profit che promuove il progresso dell’industria agroalimentare e vinicola dello Stato australiano attraverso iniziative e campagne annuali, tra queste, l’acclamato Melbourne Food & Wine Festival (MFWF).Nasce dunque Global Table, nuovo fulcro di idee, tavole rotonde, speech, dibattiti ed esposizioni in collaborazione con Seeds&Chips. L’evento, che si terrà a Melbourne a settembre 2019, rientrerà infatti nell’iniziativa Taste Victoria voluta dalle Autorità governative dello Stato di Victoria per supportare e promuovere a livello globale ricerca, sviluppo e innovazione nei settori Agriculture, Food e Beverage e favorire nuove opportunità di incontro e di business.
La partnership tra Seeds&Chips e Food + Wine Victoria si focalizzerà proprio sulla realizzazione di un evento internazionale incentrato sull’innovazione nell’agrifood che mira ad essere il punto di riferimento per la food innovation non solo in Australia ma in tutto il sud est asiatico con conferenze, dibattiti, forum, workshop, business meeting e premiazioni per parlare di cibo e innovazione a 360°.Dopo la presenza, insieme a Specialty Food, a Fancy Food Show di New York e San Francisco e l’annuncio della nuova sede sempre a San Francisco, Seeds&Chips rappresenterà con orgoglio l’Italia anche nel continente australiano portando con sé l’eredità di Expo Milano 2015 e tutta l’esperienza maturata nelle ultime quattro edizioni del Summit. L’Australia, come gli Stati Uniti, rappresenta infatti un partner fondamentale per il progresso del settore agroalimentare verso un food system globale sempre più sostenibile. All’annuncio potrebbero presto seguirne altri, di medesimo tenore internazionale, riguardanti Paesi strategici come Cina e Africa.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tel Aviv will host the 2019 Eurovision

Posted by fidest press agency su sabato, 15 settembre 2018

Tel Aviv. The Tel Aviv-Yafo Municipality is pleased to officially announce that the 2019 Eurovision Song Contest will be held in Tel Aviv. It is the first time ever that Tel Aviv is hosting the show, which last year attracted 186 million viewers. The European Broadcasting Union (EBU) and the Israeli Public Broadcasting Corporation (KAN) selected Tel Aviv as the most suitable host city for this upcoming Eurovision Song Contest. Tel Aviv is Israel’s financial and cultural center; an international hub of art and creativity, of commerce and trade, of media and academia. It is a city that celebrates pluralism and tolerance, warmly embracing the many communities that compose its unique human mosaic. The decision was made after an extensive inspection and evaluation of the city’s amenities and facilities. As agreed upon, The Tel Aviv-Yafo Municipality will finance the venue: Pavilions 1 and 2 at EXPO Tel Aviv International Convention Center, where the three main events will take place, including: two semifinals and the final event broadcasted live to millions of viewers around the world.
Israel won the Eurovision Song Contest for the first time in two decades on May 12 this year when Netta Barzilai snagged first place with her anthem “Toy”. The 64th Eurovision event marks the first time the competition will take place in Tel Aviv, the third time the competition takes place in Israel and the fourth times that Israel won the competition. According to data gathered from previous host cities; around 20,000 tourists are expected to arrive in Tel Aviv and the city will gain an estimated of NIS 100 million in direct revenues. Over the last few years, the City of Tel Aviv has invested vast recourses in developing its facilities and infrastructure in order to become a prime destination for major international conferences and events. These efforts included the recent establishment of the Tel Aviv International Convention Bureau as well as the building of the new pavilion which will host the Eurovision finals and semifinals. This year the Tel Aviv was one of the proud host cities of the 2018 Giro d’Italia Big Start as well as the 2018 European Judo Championships. Tel Aviv offers an abundance of venue options for these global events and conferences, and up-to-date facilities are located within the city’s central hubs of activity.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

China’s Yili Group Upgrades Its R&D Center in Europe for Innovation

Posted by fidest press agency su sabato, 15 settembre 2018

Inner Mongolia Yili Industrial Group Company Limited (Yili Group), one of the Chinese dairy giants, upgraded its R&D center in Europe to an innovation center at Wageningen University on September 12, 2018.At the upgrading ceremony, Zhang Jianqiu, Executive President of Yili Group, pointed out that the upgrading from the R&D center to the innovation center shows Yili’s continuous efforts in innovation.In 2014, Yili, together with Wageningen University in the Netherlands, jointly established the “European Research and Development Center”.Since its establishment, great efforts have been taken by Yili European Research and Development Center in the fields of “early warning system for food safety” and “breast milk database” and others, such as to study and establish an early warning system for food safety, upgrade the first breast milk research database in China, and continuously promote the development of Yili and the dairy industry of China.In recent years, innovation has been regarded by Yili as the “core” power for the development of the enterprise. It will continuously promote innovation and enable innovation to be a “propeller” for the development of Yili and even the dairy industry of China, according to Zhang Jianqiu.According to the Global Dairy Top 20 rankings released by the Netherlands-based Rabobank, Yili has been ranking among the top ten in the global dairy industry and has been ranking first in Asia for many years.“From establishment to upgrading, Yili European Research and Development Center has covered different fields, built bridges between countries and continents, and integrated different cultures, which can be used to not only satisfy technological demand of the enterprises, but also directly transfer innovation of the research institute,” said Zhang Yi, Deputy Secretary General of China Chamber of International Commerce (CCOIC), at the ceremony.On the same day, the first meeting of China-Netherlands Business Council was jointly held by CCOIC and Yili Group, where participants jointly and thoroughly explored the economic and trade cooperation between China and Netherlands in the current situation.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Southwest Georgia Financial Corporation to Present at Sidoti & Company Fall 2018 Conference

Posted by fidest press agency su sabato, 15 settembre 2018

Southwest Georgia Financial Corporation (the “Company”) (NYSE American: SGB), a full-service community bank holding company, announced that DeWitt Drew, President and CEO, will present and be available for investor meetings at the Sidoti & Company Fall Conference in New York City on Thursday, September 27, 2018.
The Company’s presentation will begin at 3:15 p.m. Eastern Time. A link to the live webcast of the presentation, along with presentation materials, will be available at http://www.sgb.bank/investor-relations. An archive of the presentation will be accessible in the Investor Relations section of the website, along with a transcript once available.Southwest Georgia Financial Corporation is a state-chartered bank holding company with approximately $508 million in assets headquartered in Moultrie, Georgia. Its primary subsidiary, Southwest Georgia Bank, offers comprehensive financial services to consumer, business, and government customers. The current banking facilities include the main office located in Colquitt County and branch offices located in Baker County, Worth County, Lowndes County and Tift County. In addition to conventional banking services, the Company provides investment planning and management, trust management, and commercial and individual insurance products. Insurance products and advice are provided by Southwest Georgia Insurance Services, which is located in Colquitt County. The Company routinely posts news and other important information on its website.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The new collection from Trollbeads fuels your imagination

Posted by fidest press agency su sabato, 15 settembre 2018

Do you feel the anticipation? Now. Here. The world is a playground, the possibilities are endless. Let life inspire. Let curiosity lead you to new discoveries. Let individuality create authentic stories.People are made of stories. Some are defining and some are just for fun. Great stories come from those experiences that are all about the present. Get on board with the Trollbeads’ Adventure Begins collection and be ready for a new journey.Trollbeads is the original bead-on-bracelet brand with literally hundreds of beautiful beads to pick and choose from – each a little work of art – so that every bracelet becomes entirely personal.This season, it is not only bracelets, bangles, necklaces and even tiaras that can be decorated with delicate beads. The Adventure Begins collection is entering a new stage with the Alice Band, a hair band on which to put beads and spacers to create the headband of your dreams. You can also wear it elegantly as it is. It comes in both a straight and twisted design. Trollbeads is also introducing the French Twist Comb for the hair. Use it to make the perfect hairstyling. Both new hair accessories are designed by Lise Aagaard.The beads of the collection send you on a journey. Choose for yourself whether you want to go by plane, train or maybe by air balloon! Enjoy the ride – it’s not all about the destination.With Trollbeads, the clasp on the bracelet is a piece of jewellery in itself. With the new collection, two new clasps are introduced. The Foxtail Lock is an elegant and feminine clasp, and the Dancing Butterfly Lock adds lightness and joy.
Born under enormous pressure since the dawn of time, pieces of raw rocks are dug out of the crust of the earth and made into exquisite jewellery of timeless beauty. Precious stones, one of the earth’s most magnificent creations.“Adventure begins” brings two amazing, new stones. The Steel Hematite, which is said to energize your body and enhance your courage, and Angel Wing Alunite which is balancing your yin and yang energies.The Adventure Begins collection include 12 new spectacular glass beads, unique in detail and beauty. Nothing new happens by staying in the same place, and the stunning glass beads which remind you to say YES to new adventures. Highly detailed and in magnificent colours, all the new glass beads will add an elegant note to your jewellery.Trollbeads is world-famous for the enchanting way it plays with glass. All glass beads are handmade in front of a red-hot, open flame.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Aerie Pharmaceuticals to Present at Ophthalmology Futures Forums in Vienna, Austria

Posted by fidest press agency su sabato, 15 settembre 2018

Aerie Pharmaceuticals, Inc. (NASDAQ: AERI), an ophthalmic pharmaceutical company focused on the discovery, development and commercialization of first-in-class therapies for the treatment of patients with open-angle glaucoma, retina diseases and other diseases of the eye, today announced that Richard Rubino, Chief Financial Officer, will present at the Ophthalmology Futures European Forum held prior to the 36th Congress of the European Society of Cataract and Refractive Surgeons on Thursday, September 20, 2018 at 9:57 a.m. Central European Time in Vienna, Austria. Mr. Rubino will provide an Aerie overview and business update.A copy of Mr. Rubino’s presentation will be available on Aerie’s website at http://investors.aeriepharma.com/ after the close of market on Wednesday, September 19.In addition, Theresa Heah, M.D., M.B.A., Vice President of Clinical Research, Medical and Professional Affairs, will be presenting at the Ophthalmology Futures Retina Forum on Wednesday, September 19, at 5:55 p.m. Central European Time, and Casey Kopczynski, Ph.D., Chief Scientific Officer, will participate in an expert panel on glaucoma drug delivery at the Ophthalmology Futures European Forum at 9:20 a.m. Central European Time on September 20.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Anthem Activates Plan to Help Residents in States Impacted by Hurricane Florence

Posted by fidest press agency su sabato, 15 settembre 2018

Anthem Inc. (NYSE: ANTM), one of the nation’s leading health benefits companies, is taking steps to help people in Georgia, North Carolina, South Carolina and Virginia who may be impacted by Hurricane Florence.Teams across the company are preparing to help impacted Anthem consumers and residents in hurricane areas by providing easier access to prescription medications and resources to access medical treatment or mental health support via Anthem’s LiveHealth Online telehealth service and Anthem’s Employee Assistance Program (EAP).Anthem affiliated health plan consumers who live or work in the impacted states and whose prescription drug plan medication has been lost or damaged due to Hurricane Florence can get refills at any pharmacy.Consumers who need medical or psychological service can access LiveHealth Online, Anthem’s 24/7 telehealth service, via the LiveHealth Online app and website at http://www.livehealthonline.com/florence. LiveHealth Online offers video visits with U.S.-based board certified doctors and psychologists on a mobile device or computer from anywhere for non-emergency health conditions. Anyone in Georgia, North Carolina, South Carolina or Virginia who downloads the mobile app and registers will be able to access a free online visit by clicking on the “Help for Florence” button. The free visit offer will be available through December 12, 2018.Additionally, Anthem’s EAP provides resources to support residents in dealing with the emotionally stressful situation as well as with financial and legal concerns. Anthem’s EAP tools will be offered at no cost and to access will be available 24/7 through the EAP crisis line at 877-208-8240 or by visiting http://www.anthemeap.com and using the login code “Hurricane Florence”.
By implementing these proactive measures Anthem is working to ensure that consumers in our affiliated health plans and other individuals living in Georgia, North Carolina, South Carolina and Virginia receive the health care services they need. Anthem members affected by Hurricane Florence are encouraged to contact Customer Service with questions by using the number on the back of their member ID card.The Anthem Foundation has also partnered with the American Red Cross as a $1 million-level member of our Annual Disaster Giving Program, as well as providing grants to organizations such as AmeriCares, Direct Relief and Portlight Strategies, Inc. to support impacted residents. Local Red Cross personnel and shelters will be providing meals, relief supplies, support, and other assistance to thousands in Georgia, North Carolina, South Carolina and Virginia as well as first responders across the states. The Anthem Foundation has also pledged to match two dollars for every dollar Anthem associates donate to the American Red Cross, grantee organizations, or Anthem’s employee assistance fund.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »