Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 13 giugno 2015

The implementation of the Solidarity Clause

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2015

parlamento europeoBruxelles Tuesday, 16 June, 16.30 – 18.30, room Altiero Spinelli (ASP) 1E-2 The Solidarity Clause, introduced by Article 222 of the Lisbon Treaty, aims at enabling the Union and its Member States to act jointly in the face of disasters, emergencies, crises or terrorist attacks and to provide assistance to one another.
In a joint hearing organised by the Civil Liberties, Justice and Home Affairs Committee and the Security and Defence Subcommittee on Tuesday, from 16.30 to 18.30, MEPs and experts will look at the practical implementation of the Solidarity Clause, including the set-up and actual use of the arrangements set out in the 2014 Council Decision regarding the invocation of the Solidarity Clause, the response arrangements at Union level and Union-level threat assessments. They will also look at the way ahead and what further steps could be taken to implement the Solidarity Clause in order to better jointly address the threats posed by terrorist attacks and natural or man-made disasters. Hearing’s webpage

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Trade agreements and data flows: Safeguarding the EU data protection standards

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2015

BruxellesBruxelles Tuesday, 16 June, 10.00 – 12.30, room Paul-Henri Spaak (PHS) 3C050Several trade negotiations and trade agreements including services (TTIP, TISA, CETA) touch upon areas that have an impact on data flows between the EU and the partner country (e.g. financial services, telecommunications). To which extent do these negotiations respect the EU’s acquis on data privacy? What are the views of our trading partners on these issues? Which offensive and defensive interests are at stake? These are some of the issues to be addressed in a hearing jointly organised by the Civil Liberties, Justice and Home Affairs Committee and the International Trade Committee on “Trade agreements and data flows: Safeguarding the EU data protection standards” on Tuesday, from 10.00 to 12.30.
The hearing, co-chaired by Bernd Lange (S&D, DE) and Claude Moraes (S&D, UK), will be divided in two panels, one on “Data flows, localisation and global value chains: offensive and defensive interests at stake”, and the other on “Data flows between the EU and partner countries: how to comply with the EU standards on data protection and fundamental rights?”. Hearing’s webpage

Posted in Diritti/Human rights, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

E xhibition Eileen Cooper RA

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2015

eileenLondon Burlington House 15/6/2015 Piccadilly Royal Academy of Arts Join printmaker and painter Eileen Cooper RA for a guided tour of her exhibition Hide and Seek, and a unique opportunity to discuss her richly diverse practice in an intimate setting over coffee and conversation. Artist Eileen Cooper was elected a Royal Academician in 2000, and was made Keeper of the RA in 2010, the first woman ever to hold this post. She brings an unapologetically female perspective to her subject matter, which features bold, iconic images of the female form. Her concerns are as relevant and timeless as those of the human spirit itself, encompassing sexuality, motherhood, life and death. In Hide and Seek, the focus shifts from Cooper’s richly coloured, expressive paintings to her works on paper, exploring the media of charcoal, pencil, pastel and ink. In this tour, she reveals the story of her practice, discussing her approach to the autobiographical elements of her work and how her career as an artist has developed over the past 40 years. Monday 15 June 2015, 1 – 2.30pm.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sclerosi multipla: on line su www.aism.it il Bilancio Sociale dell’AISM

Posted by fidest press agency su sabato, 13 giugno 2015

sclerosi_multiplaAISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, con la sua Fondazione (FISM), organizzazione leader in Italia che lavora a 360 gradi per le persone con SM, presenta l’ottava edizione del Bilancio sociale 2014, unitamente al bilancio economico. Da oggi è on line su http://www.aism.it cliccando direttamente sul link bilanciosociale.aism.it
“Il ritratto che offre questo Bilancio sociale 2014 ben rappresenta l’impegno nei confronti delle persone con SM che cercano risposte, che chiedono sempre più impegno ad AISM, ora più che mai. E nonostante le difficoltà, la crisi e le incertezze di questi ultimi tempi l’impegno di AISM si è rafforzato.
Perché se i bisogni delle persone crescono, l’Associazione non si risparmia. E si impegna per offrire e garantire risorse; lavora per implementare i programmi informativi, le attività a sostegno nei processi di autonomia, empowerment e inclusione sociale della persona con SM e delle prestazioni socio-assistenziali, si adopera per un incremento costante delle risorse che garantiscono fiducia verso il futuro – dichiara Roberta Amadeo, Presidente di AISM – L’impegno di AISM è concreto, evidente, trasparente, solido… e va al di là dei numeri… più che mai efficiente ed efficace nel potenziare il suo impegno verso la ricerca scientifica come risposta al fondamentale diritto a una migliore qualità di vita delle persone” .
· il volume delle risorse raccolte – pari a 31,5 milioni di euro e in aumento dell’1,85% rispetto all’anno precedente – testimonia l’impegno e il ruolo di primo piano di AISM nella lotta alla sclerosi multipla;
· il volume degli investimenti totali è pari a oltre 32 milioni di euro;
· 4,7 milioni di euro derivanti dalle donazioni attraverso il 5 per mille (-4,8 % rispetto all’anno precedente);
· 5,1 milioni di euro dedicati alla ricerca scientifica, pari al 23% del totale degli importi investiti;
· 0,24 rapporto euro spesi per euro raccolti, che indica quanto viene speso per ogni euro ottenuto dalla raccolta fondi.
Il 2014 è stato un anno significativo, contraddistinto dalla volontà dell’Associazione di parlare a tutti i suoi interlocutori con ancora maggiore chiarezza e trasparenza.
Rilevante per il 2014 la presentazione della “Carta dei diritti delle persone con SM”: documento che afferma i diritti delle persone con SM ed è strumento per consentire loro di agirli, esprimendo nel contempo che cosa significa convivere con questa patologia giorno dopo giorno.
Nel 2014 l’Associazione, in linea con un processo di avvicinamento alle linee guida internazionali per la rendicontazione GRI G4 – e tra le prime realtà nel mondo del non profit a farlo – ha strutturato un’analisi di materialità finalizzata a definire dei temi appunto materiali supportata da un’analisi delle aspettative nei confronti di AISM da parte dei suoi stakeholder. L’avvio di questo processo ha portato a evidenziare quattro aree di maggiore interesse, a cui il Bilancio Sociale 2014 intende dare una risposta: accesso, inteso come accesso equo e tempestivo ai servizi, alle terapie farmacologiche e riabilitative e all’informazione completa e di qualità; trasparenza nelle valutazione e selezione di progetti di ricerca, nell’utilizzo dei fondi, nella scelta e diffusione delle informazioni; rendicontazione dei risultati di ricerca raggiunti, dei fondi raccolti e modalità utilizzate; valutazione nell’ambito di progetti di ricerca, nell’area dei programmi e iniziative per le persone con SM e nella capacità da parte dell’Associazione di monitorare i risultati raggiunti e l’impatto sociale generato.
Da un punto di vista economico le risorse raccolte si consolidano su livelli importanti in lieve aumento rispetto all’anno scorso: il volume di risorse raccolte è di 31,5 milioni di euro. Gli investimenti totali sono invece pari a 32 milioni di euro. L’indicatore dell’incidenza degli oneri delle attività istituzionali (cioè quanto di ciascun euro raccolto viene destinato alla missione e alle attività istituzionali associative) si attesta al 75,8%.
Risorse destinate a un obiettivo chiaro: “Assicurare alle persone con sclerosi multipla una ricerca scientifica seria, di alto profilo e che parta sempre dai loro bisogni reali, dalle loro domande e dai loro desideri” afferma Roberta Amadeo, Presidente Nazionale AISM. “Una ricerca ‘schierata’ dalla parte delle persone nella loro lotta alla SM, uno strumento di advocacy per cercare di dare risposte efficaci ai bisogni delle persone con SM”.
“È con questo obiettivo che l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM), attraverso la Fondazione Italiana Sclerosi Multipla (FISM) – spiega Mario Alberto Battaglia, presidente della Fondazione (FISM) – che da oltre 25 anni finanzia progetti di ricerca evidence based, ha creato una vera e propria ‘scuola’ di ricercatori. Nel 2014 i risultati di ben 111 studi finanziati da AISM sono stati pubblicati su autorevoli riviste scientifiche”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »