Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 12 giugno 2015

Festa delle Ceres

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 giugno 2015

morgane2Palermo sabato 13 giugno alle 21 da Al Molo a Isola delle Femmine in via Lungomare Eufemio sarà un party che durerà tutta la notte la “Festa della Ceres”. Il locale sarà arredato a tema e belle ragazze distribuiranno gadget e birra, bevanda vista da sempre come strumento per socializzare e rendere più allegre le serate.
A tutto questo si sommeranno Le Morgane, ovvero Alessandra Ponente, Cinzia Gargano e Barbara Tutrone che, accompagnate dal chitarrista Davide Molino, snoccioleranno un gran numero di canzoni italiane e straniere sfoggiando la particolarità delle loro voci in sincrono, con tanto di beatbox abbinata alla capacità di tenere il ritmo con strumenti come le marakas e il kazoo.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giovani e lavoro

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 giugno 2015

università europea romaRoma il 16 giugno 2015 alle ore 19,30 Via degli Aldobrandeschi, 190 l’Università Europea di Roma, nell’ambito delle sue attività di sviluppo dei rapporti con le aziende e con i protagonisti del mondo del lavoro ospiterà Alessio Romeo, giovane ingegnere siciliano, ideatore di Face4Job, innovativa piattaforma di incontro tra domanda ed offerta di lavoro. Face4Job, grazie ad un nuovo “algoritmo”, è capace di leggere ed intercettare in tempo reale tutte le offerte di lavoro pubblicate nelle sezioni dedicate dei siti web delle aziende a livello mondiale. L’incontro è aperto a tutti. Saranno illustrate le potenzialità offerte dal portale http://www.face4Job.com che riproduce, all’interno di aree riservate, le tipiche logiche dei processi di ricerca e selezione tramite l’ausilio di video-interviste strutturate (VideoTalent). Saltando l’intermediazione degli operatori del mercato del lavoro, Face4Job mette in comunicazione diretta – via web – i candidati, che si sono iscritti gratuitamente, con le aziende che cercano profili professionali. Durante l’incontro i partecipanti potranno realizzare il proprio “VideoTalent” ed entrare direttamente in contatto con le aziende di tutto il mondo.

Posted in Cronaca/News, Università/University, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Prevenzione sugli abusi sessuali ai minori

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 giugno 2015

pontificia università gregorianaRoma, 21-24 giugno 2015 Pontificia Università Gregoriana, Piazza della Pilotta 4 Il Centre for Child Protection (CCP) della Pontifica Università Gregoriana ospita e co-organizza a Roma l’annuale Anglophone Conference, in cui i rappresentanti delle conferenze episcopali di lingua inglese condividono le loro best-practices nella prevenzione degli abusi sessuali sui minori. Per la prima volta tale questione è affrontata a partire dalla teologia sistematica. “Un approccio teologico e spirituale” – come recita il titolo della Anglophone Conference di quest’anno – per comprendere cosa significhi parlare di redenzione a vittime di abuso, di possibile riconciliazione, di responsabilità e missione della Chiesa e della preghiera di fronte ai peccati e crimini commessi. In questa occasione il CCP, che prosegue la promozione del suo programma e-learning, annuncia che sono state aperte le candidature per il Diploma in Safeguarding of Minors. An Interdisciplinary Approach. Il corso inizierà nel febbraio 2016 e mira alla formazione dei futuri responsabili della protezione dei minori in istituzioni come diocesi e congregazioni religiose e consulenti e formatori nell’ambito della tutela dei minori (case di formazione, seminari, scuole…).

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Notte Europea dei Ricercatori 2015

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 giugno 2015

occhi su saturnoRoma Venerdì 19 giugno – Occhi su Saturno a Roma Tre. Il Dipartimento di Matematica e Fisica dell’Università degli Studi Roma Tre in collaborazione con l’Associazione Frascati Scienza in occasione dell’evento nazionale “HYPERLINK “http://www.occhisusaturno.it/”Occhi su Saturno”, propone una serata dedicata a Saturno, all’Astronomia e alla Fisica, che si svolgerà presso il Dipartimento, in via della Vasca Navale 84.
Dalle 20:00 fino a mezzanotte l’Astrogarden (il giardino del Dipartimento) verrà oscurato per consentire a ciascuno di osservare Saturno e gli altri corpi celesti, con i telescopi e a occhio nudo. Inoltre, durante la serata studenti e ricercatori del Dipartimento di Matematica e Fisica racconteranno le loro conoscenze scientifiche attraverso esperimenti, dimostrazioni scientifiche, mostre, conferenze e seminari divulgativi. I temi affrontati saranno la relatività e i buchi neri (“Lenti gravitazionali: la massa che devia la luce” e “Buchi neri: gli abissi oscuri del cosmo”), l’esplorazione planetaria (“Viaggio dalla Terra alla Luna ed oltre”), il tempo e la fisica quantistica (“Viaggio nel Tempo della Fisica”), l’astronomia (“Parliamo di Astronomia”) anche quella tra i ghiacci (“Astronomia Antartica”), la ricerca della vita e lo studio di materiale extraterrestre, la missione Rosetta, le leggi dell’ottica e l’interferometria. La partecipazione è gratuita.
“Il Dipartimento di Matematica e Fisica è da vari anni impegnato in attività di comunicazione della scienza – dice il Prof. Fabio La Franca del Dipartimento di Matematica e Fisica – Abbiamo avuto risultati molto soddisfacenti in passato con attività come per esempio “La Notte dei Ricercatori”, “La fisica incontra la città” e “Occhi su Giove” che hanno visto la partecipazione di varie centinaia di persone di tutte le età. Tutto ciò per noi è motivo di grande soddisfazione e ci spinge a continuare con maggiore impegno in questa direzione. Fra gli obbiettivi del Dipartimento di Matematica e Fisica dell’Università degli Studi Roma Tre, oltre alla missione istituzionale, ovverosia la ricerca e la didattica, vi è anche quella di radicarsi territorialmente come un punto di riferimento culturale. L’iniziativa di “Occhi su Saturno” continua sul solco delle manifestazioni precedenti e siamo fiduciosi che sarà molto apprezzata”.
La manifestazione è inserita tra gli eventi di lancio del decennale della Notte Europea dei Ricercatori 2015 organizzata da Frascati Scienza. La Notte Europea dei Ricercatori è un progetto promosso dalla HYPERLINK “http://ec.europa.eu/research/researchersnight/events_it.htm”Commissione Europea, coordinato e realizzato da Frascati Scienza in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio, Comune di Frascati, ASI, CNR, ENEA Frascati e Casaccia, EGO VIRGO, ESA-ESRIN, INAF Osservatorio Astronomico di Roma, INAF-Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali e INAF Bologna, INFN Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Ferrara, Frascati, Milano, Pavia, Pisa, Roma e Trieste, con Sapienza Università di Roma e il Dipartimento di Management, Università Tor Vergata e Università Roma Tre, Explora il Museo dei Bambini di Roma. Per consultare il programma completo: http://webusers.fis.uniroma3.it/cofis/index.php?option=com_content&view=article&id=162:saturno15&catid =39:progetto-lauree-scientifiche (foto: occhi su saturno)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giornata Nazionale per la lotta contro Leucemie, Linfomi e Mieloma

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 giugno 2015

ailIl 21 giugno si celebra la X° edizione della Giornata Nazionale per la lotta contro Leucemie, Linfomi e Mieloma, posta sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e istituita permanentemente il 22 maggio 2014 dal Consiglio dei Ministri. La Giornata, promossa dall’AIL, sarà un’occasione speciale per illustrare i progressi della Ricerca Scientifica e per essere ancora una volta vicini ai malati ematologici, adulti e bambini, attraverso incontri e manifestazioni di sensibilizzazione.
Di seguito le iniziative che l’AIL metterà in campo in occasione di questo importante appuntamento:
Roma mercoledì 17 giugno alle ore 12.00 all’Istituto Luigi Sturzo in Via delle Coppelle 35 conferenza stampa di presentazione della Giornata Nazionale per la lotta contro leucemie, linfomi e mieloma. Modera Franco Mandelli Presidente nazionale Ail. Intervengono Sergio Amadori direttore UOC wmatologia Policlinico Tor Vergata Roma, Monica Bocchia responsabile UOC ematologia Ospedale Santa Maria alle Scotte Siena, Fabrizio Pane professore ordinario di ematologia e direttore UOC di ematologia e trapianti AOU Federico II di Napoli Presidente della Sie (Società Italiana di ematologia), Marco Vignetti coordinatore trial office fondazione Gimema onlus e ricercatore ematologia Sapienza università di Roma e Daniel Lovato presidente Ail Verona per “…sognando Itaca”.
Linea diretta con gli Ematologi Venerdì 19 Giugno, dalle ore 08.00 alle 20.00, sarà attivo il Numero Verde Ail – Problemi Ematologici 800 226524. Al numero risponderanno sette Ematologi di chiara fama (in ordine alfabetico: Prof. Giuseppe Basso, Prof. Pietro Leoni, Prof. Franco Mandelli, Prof. Fabrizio Pane, Prof. Alessandro Rambaldi, Prof. Pierluigi Rossi Ferrini, Prof.ssa Giorgina Specchia) per offrire a tutti coloro che chiameranno consigli sulla malattia e sui centri di terapia presenti sul territorio nazionale. Un pool di altri specialisti sarà inoltre a disposizione durante tutto il giorno per rispondere a domande e chiarire dubbi.
Appuntamento centrale della Giornata sarà, per il settimo anno consecutivo,“… Sognando Itaca”, un lungo viaggio in barca a vela nel Mar Adriatico e nel Mar Tirreno, da Trieste a Palermo, in programma dal 23 maggio al 20 giugno. L’iniziativa ha lo scopo di promuovere la vela come metodo terapeutico volto alla riabilitazione psicologica e al miglioramento della qualità della vita dei pazienti. Durante la traversata si svolgeranno 10 Itaca Day, giornate in cui i pazienti in cura nei Centri Ematologici delle città toccate dal tour avranno la possibilità di vivere in mare un’esperienza intensa ed indimenticabile. Sull’imbarcazione saranno presenti skipper professionisti, medici, infermieri e psicologi.
Altro appuntamento di rilievo, in programma il 18 giugno a Bologna, è la premiazione della quinta edizione di “Take… Action!”, concorso per video maker non professionisti under 35 di tutta Italia. L’obiettivo dell’iniziativa è duplice: favorire l’inserimento di giovani artisti e creativi nei settori della comunicazione e dell’audiovisivo e ottenere strumenti che possano aiutare AIL a promuovere il proprio impegno nella lotta contro i tumori del sangue. Testimonial e Presidente di giuria è quest’anno il regista Ferzan Ӧzpetek. Supporta l’iniziativa anche il cantautore Samuele Bersani.
Infine molte le iniziative previste su tutto il territorio nazionale che si realizzeranno grazie all’opera dei volontari e all’attività delle 81 sezioni provinciali AIL. L’elenco completo degli eventi è consultabile sul sito dell’Associazione. (ail)

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Defibrillatori che non toccano il cuore

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 giugno 2015

Bergamo. In 15 mesi sono già 13 i defibrillatori di ultima generazione impiantati dall’équipe di Elettrofisiologia ed Elettrostimolazione dell’ospedale-bergamo-papa. Si tratta di dispositivi innovativi, che non richiedono l’inserimento di un catetere all’interno del cuore e da poco è disponibile una versione di dimensioni ridotte, già utilizzata per un paziente. I defibrillatori tradizionali prevedono l’inserimento di elettrocateteri nei vasi sanguigni sino al cuore, mentre il modello sottocutaneo si compone di due elementi, uno posto sul lato sinistro della gabbia toracica e uno nella regione dello sterno, entrambi inseriti sottocute. “Grazie a questo tipo d’impianto – spiega Paolo De Filippo, responsabile dell’Elettrofisiologia – è stato azzerato uno dei rischi più gravi correlati alla presenza di un defibrillatore, l’endocardite. La possibilità di mantenere l’intero sistema all’esterno del cuore e delle vene ha cancellato l’eventualità che il catetere “trasporti” un’infezione fino alle valvole cardiache, con effetti spesso letali”.Il sistema sottocutaneo inoltre riduce il rischio di rottura dell’elettrocatetere, riduce lo spessore del 20%, offre una maggiore durata (+40%) e consente il monitoraggio da remoto, senza recarsi in ospedale. “Caratteristiche che lo rendono preferibile per i pazienti più giovani, che devono essere protetti dalla morte improvvisa a causa di cardiopatie di origine ischemica, ipertrofica, congenita o genetica. Da oggi, grazie alla versione mini, il dispositivo si adatterà meglio anche all’utilizzo pediatrico”, sottolinea Paola Ferrari, dell’équipe del Papa Giovanni XXIII.Minore invasività significa un minor impatto dal punto di vista psicologico, ma anche costi ridotti e degenze più brevi. Paolo De Filippo spiega: “Tutto il Dipartimento cardiovascolare lavora per offrire le migliori risposte ai nostri pazienti cardiopatici, dai feti ai bambini, sino agli anziani. In questo caso, riusciamo a offrire una terapia salvavita con maggior comfort, riducendo le possibili complicanze e senza l’impiego di raggi X per l’impianto”.La casistica fa del Papa Giovanni un centro di riferimento, nazionale ed internazionale, per la formazione di colleghi: come lo scorso anno, anche nel 2015 sono attese delegazioni di medici da tutta Italia e dal Giappone per apprendere funzionamento, benefici e tecnica di impianto del nuovo sistema sottocutaneo che previene la morte improvvisa. (defibrillatori)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Congresso GS 2015 a Parma

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 giugno 2015

parma universitàParma Dal 15 al 17 Giugno nell’Aula Magna del Palazzo Centrale dell’Università (Via Università 12), si terrà il Congresso del Gruppo Interdivisionale Sensori della Società Chimica Italiana (SCI), GS 2015, organizzato dal Dipartimento di Chimica e dal Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università di Parma e dall’Istituto IMEM-CNR di Parma in collaborazione con il Gruppo Biosensori Ottici della Società Italiana di Ottica e Fotonica (SIOF).Il Congresso sarà focalizzato sullo stato dell’arte e le nuove prospettive nel campo dei sensori e biosensori in termini di sistemi e applicazioni. Obiettivo del GS 2015 è l’integrazione delle conoscenze nei settori della chimica, fisica, biologia, scienza dei materiali e ingegneria elettronica nello studio del comportamento dei sensori e più in generale dei dispositivi sensoristici applicati ai settori della diagnostica clinica e del “point-of-care testing”, della sicurezza e qualità alimentare, dell’ambiente, del forense e della “security” per la sorveglianza di aree critiche.I lavori del congresso si apriranno con il saluto del Rettore dell’Università di Parma prof. Loris Borghi, e con l’introduzione della prof.ssa Maria Careri, Direttrice del Dipartimento di Chimica dell’Università di Parma, per il Comitato Scientifico Organizzatore del Congresso, del prof. Giuseppe Palleschi, Presidente della Divisione di Chimica Analitica della SCI, del dott. Francesco Baldini, Presidente della SIOF e del prof. Renato Seeber, Coordinatore del Gruppo Interdivisionale Sensori della SCI.L’interdisciplinarità che contraddistingue il GS 2015 si riflette in un ricco programma, che prevede 32 comunicazioni orali e 30 presentazioni poster, i cui contributi provengono da gruppi di ricerca accademici e di diversi Istituti CNR. Sono previste inoltre 2 “invited lectures” e 3 “keynotes” su diverse tematiche di estrema attualità nel campo della sensoristica.Tra le tematiche che saranno affrontate nel convegno: sensori e biosensori ottici, elettrochimici, microgravimetrici; nuove tecnologie per la realizzazione di sistemi e reti di sensori wired e wireless; raccolta ed elaborazione di segnali e dati; sensori e biosensori per la diagnostica clinica e il point-of-care testing; sensori e biosensori per la sicurezza e qualità alimentare; sensori per il monitoraggio dell’inquinamento chimico e microbiologico in ambienti indoor; sensori e reti di sensori in campo forense e per la sorveglianza di aree critiche (security).
La tavola rotonda Sensoristica e progettualità in ambito europeo: opportunità di “fare rete” sarà un importante momento di approfondimento per mettere in campo sinergie tra competenze diverse, puntando alla creazione di reti internazionali per la presentazione di progetti competitivi nella sensoristica. Ad essa interverrà il prof. Patrizio Bianchi, Assessore a Coordinamento delle Politiche europee allo sviluppo, Scuola, Formazione professionale, Università, Ricerca e Lavoro” della Regione Emilia-Romagna, già Rettore dell’Università di Ferrara, oltre al Presidente della Divisione di Chimica Analitica della SCI, al Presidente della SIOF e ad altri esponenti di rilievo nel campo dei sensori. Tra questi la dott.ssa Martina De Sole, National Contact Point Nanotecnologie, Materiali e nuovi Processi di produzione dell’Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea – APRE. A seguire, un Gruppo di lavoro coordinerà la discussione su Sensoristica e imprenditorialità: start-up e spin-off attraverso la presentazione di una start-up innovativa, DNAPhone s.r.l., e di due spin-off accademici, Soatec srl e DELPROSENS s.r.l.. Infine uno Special Issue di Analytical and Bioanalytical Chemistry intitolato Chemical Sensing Systems (Guest Editors: Maria Careri, Marco Giannetto, Renato Seeber) sarà dedicato alla pubblicazione di lavori scientifici del GS 2015. Lo Special Issue includerà anche “reviews”, “trends articles” e “feature articles” a invito.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Solidarietà sociale e salute: ruolo del volontariato”

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 giugno 2015

Policlinico La Sapienza RomaRoma 16 giugno, a partire dalle 17.30 presso l’Aula di Ortopedia e Fisiatria dell’Università La Sapienza di Roma (ingresso P.le Aldo Moro 5a) si terrà il convegno-dibattito: “Solidarietà sociale e salute: ruolo del volontariato” nel corso del quale la Fondazione Ozanam presenterà un manuale operativo destinato ai volontari e ai familiari dei malati di Alzheimer, anticiperà i contenuti di una piattaforma informatica per la consulenza dei volontari e promuoverà un dibattito a più voci sul ruolo del volontariato in sanità. Saranno presenti il Prof. Giuseppe Chinnici, Presidente della Fondazione Ozanam, il Prof. Eugenio Gaudio, Rettore Magnifico dell’Università La Sapienza, S.E. Mons. Alessandro Plotti, Vescovo Emerito di Pisa e Assistente Ecclesiastico della Fondazione, Padre Gregory Gay, Superiore Generale della Congregazione della Missione, il Prof. Francesco Bonini, Rettore Magnifico dell’Università LUMSA di Roma, il geriatra Prof. Francesco Marigliano, lo statistico sanitario Prof. Angelo Serio, lo psichiatra Dott. Daniele Sadun e la psicoanalista Dott.ssa Lucia Monterosa, autori del manuale.
Interverranno al dibattito sul valore del volontariato in sanità l’ On. Pino Pisicchio, Presidente del Gruppo Misto della Camera dei Deputati, l’ On. Renzo Carella, Membro della Commissione Finanze della Camera dei Deputati, il Sen. Stefano De Lillo e l’ On. Ilaria Piccolo, Consigliere di Roma Capitale, il Prof. Mauro Cacciafesta, Ordinario di Geriatria dell’Università La Sapienza, il Prof. Roberto Cipriani, Ordinario di Sociologia dell’Università Roma Tre, il Prof. Gennaro Colangelo, Docente presso l’Università LUMSA e il Dott. Roberto Fattorini, Presidente del Consiglio Centrale di Roma della Società di San Vincenzo De Paoli.
“La malattia di Alzheimer è la causa più comune di demenza che, in Italia affligge oltre un milione di pazienti con un aumento annuale di circa 150.000 nuovi casi. Secondo i dati dell’OMS il numero di persone affette da demenza è destinato a raddoppiare ogni 20 anni, passando dai 36 milioni nel 2010 ai 115 milioni nel 2050, con costi sanitari e sociali stimati in 604 miliardi di dollari, cifra che rappresenta circa l’1% del PIL mondiale”, ha spiegato il Prof. Chinnici, Presidente della Fondazione Ozanam.
“La Fondazione Ozanam, attraverso la pubblicazione di un manuale operativo per i volontari impegnati nell’assistenza dei malati di Alzheimer, intende contribuire a migliorare la rete assistenziale intorno al malato e alla sua famiglia per affrontare il lungo e difficile percorso di malattia. Si avverte la necessità di una rete territoriale al passo con i tempi che comprenda medico di famiglia, specialisti, centri di riferimento, assistenza domiciliare, centri diurni, ricoveri definitivi e volontari preparati in grado di aiutare le famiglie. Da parte nostra stiamo predisponendo una piattaforma informatica per il collegamento a distanza fra i docenti del nostro corso e i volontari che desiderano avere chiarimenti”, ha proseguito Chinnici.
La Fondazione Beato Federico Ozanam – SanVincenzo De Paoli Ente Morale Onlus è nata nel 1999 per iniziativa della Società di San Vincenzo De Paoli e dei Gruppi di Volontariato Vincenziano allo scopo di promuovere la cultura della solidarietà sociale rivolgendo la sua attenzione soprattutto all’ampio mondo del volontariato. Così come fece nel corso della sua breve vita il Beato Federico Ozanam, fondatore della Società di San Vincenzo De Paoli, che si consacrò ai poveri e al volontariato e il cui messaggio, sempre attuale, ha raggiunto ogni angolo del mondo. Dal 1999 hanno occupato la carica di Presidente della Fondazione il Prof. Francesco Paolo Casavola, già Presidente della Corte Costituzionale, il Prof. Giuseppe Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto, già Rettore Magnifico dell’Università LUMSA e Giuseppe Chinnici, Professore all’Università LUMSA. Nel corso di questi anni sono stati prodotti ricerche, studi, documenti e pubblicazioni sulla solidarietà sociale e sulla tutela dei diritti civili, convegni e seminari di formazione culturale e tecnica per animatori di volontariato. Più in particolare la Fondazione si è occupata del problema sociale delle carceri, del disagio minorile e della violenza sulle donne. Gli studi e i saggi prodotti sono stati supervisionati da un autorevole Comitato scientifico composto da docenti universitari e da esperti con diverse competenze.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sviluppo e commercializzazione dei farmaci antibatterici in forte ascesa

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 giugno 2015

psicofarmaciLa crescente minaccia rappresentata dai batteri gram-negativi multi-farmaco resistenti (MDR-GNB) fa sentire l’urgenza dello sviluppo di farmaci antibatterici in tutto il mondo. Le riforme normative di prossima attuazione per abbassare i costi della ricerca e sviluppo e fornire incentivi per l’identificazione di nuovi farmaci creerà interessanti opportunità per le case farmaceutiche. “Trentotto farmaci antibatterici attualmente in fase di sviluppo hanno il potenziale di affrontare molti, ma non tutti, i batteri resistenti, – afferma Aiswariya Chidambaram, analista di Frost & Sullivan. – Plazomicina e Eravacycline sono due composti emergenti che hanno un’attività ad ampio spettro contro la maggior parte dei batteri MDR-GNB.” La scoperta di nuovi farmaci antibatterici e l’identificazione di nuovi composti che possono agire con successo contro i batteri sono operazioni complesse dal punto di vista scientifico. Data l’alta probabilità di fallimento e gli elevati costi di ricerca e sviluppo (R&D), le grandi case farmaceutiche, che una volta erano leader in questo settore, stanno chiudendo le proprie strutture di ricerca per farmaci antibatterici. Agenzie come la Food and Drug Administration (FDA) e la Infectious Diseases Society of America stanno mettendo in pratica diverse iniziative per attirare di nuovo le imprese verso la ricerca e sviluppo di farmaci antibatterici. Il GAIN (Generating Antibiotic Incentives Now) Act di recente implementazione dovrebbe facilitare studi clinici più efficienti e ridurre le barriere per l’ingresso sul mercato. In Europa, l’IMI (Innovative Medicines Initiative) ha lanciato due progetti – COMBACTE (lotta alla resistenza batterica in Europa) e TRANSLOCATION (basi molecolari della permeabilità delle membrane cellulari batteriche) – che mostrano una partnership senza precedenti tra industria, aziende biotecnologiche e mondo accademico per combattere la resistenza agli antibiotici. “Inoltre, le collaborazioni sotto forma di partnership tra pubblico e privato che coinvolgono industria, mondo accademico, investitori e opinion leader chiave potranno affrontare efficacemente le molteplici esigenze cliniche e commerciali non soddisfatte nel mercato dei farmaci antibatterici, e accelerare così il cammino verso la commercializzazione,” conclude Chidambaram.
Lo studio “A Product and Pipeline Analysis of the Antibacterial Drugs Market” fa parte del programma Life Sciences Growth Partnership Service. Altri studi di Frost & Sullivan collegati a questo argomento sono: “A Competitive Analysis of the Global Breast Cancer Therapeutics Market”, “A Product and Pipeline Analysis of the Opioid Therapeutics and Drug Delivery Market”, “A Product and Pipeline Analysis of the Lung Cancer Therapeutics Market” e “Product and Pipeline Analysis of the Global Rheumatoid Arthritis Therapeutics Market”. Tutte le analisi comprese nel servizio in abbonamento forniscono dettagliate opportunità di mercato e tendenze del settore, valutate in seguito ad esaurienti colloqui con gli operatori del mercato.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuova terapia chirurgica dell’emicrania

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 giugno 2015

emicraniaL’emicrania affligge circa il 12% della popolazione, con una massima incidenza verso la quarta decade di vita, e colpisce più frequentemente il sesso femminile. Spesso di carattere ereditario, nei soggetti predisposti gli attacchi (che durano da alcune ore a diversi giorni) possono essere scatenati da vari fattori (quali il fumo, la stanchezza, lo stress, l’alcool e alcuni cibi), essere preceduti da alcuni sintomi (visivi o sensitivi), e consistono in un dolore pulsante (di solito localizzato in un lato solo della testa) accompagnato da nausea, stanchezza ed ipersensibilità alla luce. Come si evince, tale patologia risulta essere prostrante, invalidante, e causa, fra l’altro, di numerose assenze lavorative. Sull’ultimo numero della rivista scientifica internazionale “The Journal of Craniofacial Surgery” è stato pubblicato un articolo del prof. Edoardo Raposio della Sezione di Chirurgia Plastica del Dipartimento di Scienze Chirurgiche dell’Università degli Studi di Parma, descrivente i risultati ottenuti da una nuova terapia endoscopica mini-invasiva dell’emicrania, rivolta ai pazienti non responsivi alle varie terapie farmacologiche o nei quali sono presenti effetti collaterali così significativi da rendere non praticabili tali terapie. La tecnica chirurgica in oggetto, perfezionata da due anni a questa parte presso la “Chirurgia della Cute ed Annessi, Mininvasiva, Rigenerativa e Plastica” dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, consiste nella sezione di piccoli muscoli situati nella regione frontale (muscoli depressore e corrugatore del sopracciglio, m. procero) o occipitale (m. occipitale) tramite una sola incisione di pochi centimetri effettuata nel cuoio capelluto (e quindi nascosta dai capelli, quando presenti) e l’utilizzo di un particolare endoscopio, al fine di liberare dei nervi, la stimolazione dei quali va ad innescare gli attacchi di emicrania. L’intervento, effettuato in anestesia locale ed in regime di one-day surgery (una notte di ricovero), dura circa due ore, e le percentuali di successo (totale scomparsa dei sintomi o diminuzione importante della frequenza/durata/gravità degli attacchi) sono stati pari al 90% dei pazienti trattati.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cisco integra la “security everywhere”

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 giugno 2015

ciscoCisco annuncia oggi nuove soluzioni che integrano la sicurezza in tutti gli elementi della rete – inclusi data center, endpoint, filiali e cloud – per il massimo livello di visibilità e controllo delle minacce. Integrando la sicurezza everywhere, aziende e service provider saranno in grado di rispondere ai requisiti di una sicurezza che si rendono oggi necessari per rispondere in modo adeguato all’interno del panorama in evoluzione delle minacce, così da poter cogliere le opportunità di business derivanti dallo sviluppo dell’economia digitale e dell’Internet of Everything (IoE).Si stima che il mercato dell’IoE genererà per le aziende un valore di 19 trilioni di dollari nei prossimi dieci anni, e che per i service provider rappresenti un’opportunità pari a 1,7 trilioni di dollari (dati Cisco Consulting Services, 2013). Inoltre, secondo il Cisco Visual Networking Index™ (VNI) Forecast del 2015 recentemente annunciato, il numero di dispositivi online crescerà da 14 miliardi registrati nel 2014 a 24 miliardi nel 2019. Parallelamente, anche la criminalità informatica sta diventando sempre più sofisticata e industrializzata, connotata da un aumento delle opportunità economiche per i cybercriminali per un valore stimato tra i 450 miliardi e il trilione di dollari (Cybersecurity: Assessing Our Vulnerabilities and Developing an Effective Response, Hearing before the Committee on Commerce, Science, and Transportation, U.S. Senate, March 19, 2009).Per semplificare al massimo la gestione della sicurezza nell’azienda distribuita e per aumentare la visibilità sulle minacce fin nei luoghi più remoti all’interno delle aziende e delle infrastrutture globali dei service provider, Cisco ha integrato la security in tutta la rete estesa. Le nuovi soluzioni includono più sensori per aumentare la visibilità; più punti di controllo per l’enforcement; una protezione avanzata e pervasiva delle minacce per ridurre il tempo di rilevamento e il tempo di risposta, limitando l’impatto degli attacchi. Con la sicurezza everywhere, Cisco offre una protezione scalabile dalle minacce che indirizza la più ampia gamma di vettori di attacco e per tutta la durata dell’attacco: prima, durante e dopo.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

FIFA: Il Parlamento chiede un Presidente ad interim

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 giugno 2015

fifaIl Parlamento europeo si rammarica che le recenti accuse di corruzione contro la Federazione internazionale di calcio FIFA abbiano compromesso seriamente la credibilità e l’integrità del calcio mondiale. In una risoluzione votata giovedì, i deputati chiedono una politica di tolleranza zero per la corruzione nel calcio, sottolineando come siano urgentemente necessarie profonde riforme strutturali all’interno dell’organizzazione.Il Parlamento accoglie con favore le dimissioni di Joseph Blatter da Presidente della FIFA e invita la Federazione a scegliere un leader ad interim per sostituirlo. Nella risoluzione approvata per l’alzata di mano, s’invita la FIFA ad attuare un processo decisionale trasparente, equilibrato e democratico, anche per l’elezione del nuovo Presidente.Il documento evidenzia che tutti i dirigenti coinvolti nella cattiva condotta finanziaria debbano essere allontanati e che le decisioni collegate alle attività di corruzione o con risvolti penali debbano essere riviste.E’ importante che le autorità svizzere e statunitensi abbiano avviato un’indagine sulle modalità di assegnazione della Coppa del mondo 1998, 2010, 2018 e 2022 rispettivamente in Francia, Sudafrica, Russia e Qatar. I deputati accolgono favorevolmente la dichiarazione resa dal direttore del comitato di audit e conformità della FIFA, secondo cui l’assegnazione delle edizioni della Coppa del mondo 2018 e 2022 potrebbe essere invalidata se fosse dimostrato che è stata il risultato di attività corruttive. In seno alla FIFA esiste una “corruzione sistemica e radicata” e la Federazione calcio dovrebbe intraprendere ampie riforme, incluse le modifiche dello statuto, della struttura, dei codici, delle politiche e delle prassi operative. La trasparenza e la responsabilità dovrebbero essere migliorate, in particolare per quanto riguarda il processo decisionale e la remunerazione del suo esecutivo e degli alti funzionari. La FIFA dovrebbe inoltre introdurre limiti di mandato e un dovere di diligenza indipendente per i membri del comitato esecutivo.I deputati esortano, infine, la FIFA ad attuare norme etiche rigorose e un codice di condotta per la sua dirigenza e per il comitato esecutivo, che dovranno essere controllati da un organismo di monitoraggio indipendente.
Nel documento si esorta l’UE e i suoi Stati membri a cooperare pienamente nelle indagini in corso e in quelle future sulla corruzione all’interno della FIFA. E’ necessario rafforzare la cooperazione europea tra le autorità incaricate dell’applicazione della legge – attraverso squadre investigative comuni e la cooperazione tra le procure – per contrastare eventuali segni di corruzione da parte dei funzionari della FIFA e di federazioni calcistiche nazionali sul territorio dell’UE.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Per i deputati europei la Russia non è più un partner strategico dell’UE

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 giugno 2015

Putin Views Russian Arms On Display At ExpoI deputati hanno sottolineato, mercoledì, come l’UE debba riesaminare in modo critico le sue relazioni con la Russia, profondamente danneggiate dalla violazione deliberata, da parte della Russia, dei principi e dei valori fondamentali democratici e del diritto internazionale attraverso la sua azione violenta e la destabilizzazione politica dei Paesi vicini. L’UE deve ora elaborare un piano d’emergenza di persuasione per contrastare le politiche aggressive e divisorie della Russia.”Con la sua aggressione contro l’Ucraina e l’annessione della Crimea, la leadership russa ha messo le nostre relazioni davanti a un bivio. Spetta ora al Cremlino decidere la direzione: cooperazione oppure maggiore isolamento”, ha dichiarato il relatore del Parlamento europeo, Gabrielius Landsbergis (PPE, LT). “Sono convinto che il popolo russo, come tutti noi, desideri la pace, non la guerra. Un cambiamento in Russia deve venire dal suo interno, può esserci e ci sarà. Nel frattempo, dobbiamo inviare un messaggio forte alla leadership russa, sottolineando la nostra vicinanza alle vittime delle sue aggressioni e a coloro che difendono i valori su cui si fonda l’UE”, ha aggiunto.La risoluzione è stata approvata con 494 voti favorevoli, 135 voti contrari e 69 astensioni. I deputati evidenziano che gli Stati membri dell’UE devono considerare una “priorità assoluta” essere uniti nei confronti dell’annessione illegale della Crimea da parte della Russia e del suo diretto coinvolgimento nella guerra in Ucraina. Invitano poi i Paesi UE ad astenersi da accordi bilaterali con la Russia, che potrebbero danneggiare l’unità raggiunta. Per garantire la solidarietà tra gli Stati membri dovrebbe essere prevista la rapida creazione di una solida Unione europea dell’energia.
Il Parlamento invita la Commissione a prevedere senza indugi finanziamenti adeguati per progetti concreti volti a contrastare la propaganda russa e la disinformazione russa all’interno e all’esterno dell’UE e a programmare una assistenza finanziaria “più ambiziosa” in favore della società civile russa. Esprime poi preoccupazione per il deterioramento della situazione dei diritti umani e dello Stato di diritto in Russia e chiede la prosecuzione del sostegno dell’UE ai difensori dei diritti umani russi. I deputati esprimono preoccupazione anche perché ora la Russia si posiziona come un rivale della comunità democratica internazionale e sostiene e finanzia i partiti radicali ed estremisti negli Stati membri dell’UE. I deputati chiedono alla Commissione e agli Stati membri un meccanismo coordinato per il monitoraggio dell’assistenza finanziaria, politica o tecnica fornita dalla Russia ai partiti politici e ad altre organizzazioni all’interno dell’UE, al fine di valutarne l’influenza a livello della vita politica e dell’opinione pubblica. La Commissione dovrebbe, inoltre, proporre una legislazione per garantire la completa trasparenza sui finanziamenti politici e sul finanziamento dei partiti politici dell’UE da parte di soggetti politici o economici al di fuori dell’UE.La risoluzione condanna anche la lista nera “arbitraria” della Russia, che impedisce a 89 politici e funzionari europei l’acceso nel territorio russo, definendola una violazione del diritto internazionale, degli standard universali e un ostacolo alla trasparenza. Questo atto è “controproducente e dannoso per i già fragili canali di comunicazione”, si rammaricano i deputati, sottolineando che i destinatari dovrebbero essere informati dei motivi e avere il diritto di presentare un ricorso davanti a un tribunale indipendente.I deputati sostengono che nel lungo periodo siano possibili e auspicabili rapporti costruttivi tra l’UE e la Russia, a vantaggio di entrambe le parti, ma sottolineano che la cooperazione può essere ripresa in considerazione a condizione che la Russia rispetti l’integrità territoriale e la sovranità dell’Ucraina, inclusa la Crimea, attui pienamente gli accordi di Minsk e metta fine alla destabilizzazione delle attività militari e di sicurezza alle frontiere degli Stati membri dell’UE.Una risoluzione separata sulla situazione della strategia militare nel Mar Nero, dopo l’annessione illegale della Crimea da parte della Russia, sarà votata giovedì.In una risoluzione distinta, redatta da Ioan Mircea Pascu (S&D, RO) e approvata giovedì con 356 voti a favore, 183 contrari e 96 astensioni, il Parlamento evidenzia la complessa situazione strategica e miliare nel Mar Nero e sostiene che le sanzioni dell’UE contro la Russia dovrebbero continuare a essere vincolate all’attuazione degli accordi di Minsk. La realtà strategica nella zona del Mar Nero, dove la Russia ha avviato un processo di militarizzazione a lungo termine, richiede una gestione responsabile da parte dell’UE. Si chiede, pertanto, la prosecuzione della dissuasione come parte della rassicurazione strategica necessaria per i membri orientali della NATO e dell’UE.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Macrocip, l’acciaio entra nel mondo di Carrara Marble Weeks

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 giugno 2015

salvettimacro cipCarrara Marble Weeks sarà, anche per l’edizione 2015, una grande occasione di confronto fra stili, materiali e visioni diverse con protagonisti del mondo dell’arte e del design chiamati a dare un contributo originale a questi dialoghi mai così fitti fra arte e design che inizieranno nel centro storico dal 18 giugno per continuare a lungo nel corso dell’estate. Uno dei protagonisti sarà Andrea Salvetti scultore e designer lucchese che realizza opere, anche di grandi dimensioni per le quali usa molti materiali e tecnologie diverse, con particolare attenzione per i metalli da fusione. Salvetti, infatti, firma per Carrara Marble Weeks MACROCIP un’opera che rappresenta in pieno le sue caratteristiche e il suo stile di “artista pluridisciplinare” che ama cimentarsi senza timori reverenziali negli ambiti più diversi della creatività. Fedele al suo stile che si prevede una contemporaneità fra cifra artistica e valore funzionale dell’opera, ha progettato una scultura in acciaio inox, apparentemente un grande uccello ma, di fatto, una grande seduta (l’opera è alta circa un metro e mezzo) che sarà sicuramente al centro dell’attenzione fin dal momento in cui sarà installata sul lato est di piazza d’Armi. “Macrocip è un opera versatile dal carattere docile che apprende la funzionalità di una comoda seduta di design e l’ atteggiamento disinvolto di una scultura monumentale. Con la posa naturale di un animale selvatico e il carattere artificiale di un bolide aereo planare sembra potersi muovere con energia propria e guardare al futuro con slancio rimanendo bensì legata saldamente alla terra. Naturale e artificiale al tempo stesso – dice Salvetti – è nata per essere cavalcata, vissuta, accarezzata e amata. Per divenire d’aiuto in un viaggio ideale. Per riposare un istante sedendosi sopra ma anche per essere domata e collegare il passato col futuro, senza paure”. L’opera, ecco un particolare in anteprima, è una testimonianza concreta (se ce ne fosse bisogno) delle caratteristiche di un architetto che riesce a essere artista capace di muoversi con disinvoltura e creatività in uno spazio interdisciplinare che va dalla scultura al design, dall’architettura alla performance fino alla cucina dove ha saputo esprimersi sempre con successo. Lo sarà anche come protagonista di quell’asse dell’arte e dell’architettura che caratterizza Carrara Marble Weeks 2015 negli spazi che vanno da piazza d’armi alla via Verdi, a piazza XXVII aprile con l’architettura che avrà come baricentro piazza del Duomo. (foto macrocip, salvetti)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Si chiude a Roma Security Summit 2015

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 giugno 2015

sheraton-golf-parco-de-medici-hotel-resortCirca 400 i partecipanti, che nelle sale dello Sheraton Parco dei Medici Hotel hanno avuto modo di confrontarsi e dibattere per due giornate sui temi della sicurezza delle Istituzioni e degli Enti Pubblici e della Sanità nell’ambito di un format rinnovato e modellato sulle priorità di approfondimento del pubblico della capitale.
In particolare, è stata di grande rilievo la tavola rotonda dedicata a SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, nel corso della quale l’Onorevole Stefano Quintarelli, Presidente del Comitato di Indirizzo dell’Agenzia per l’Italia Digitale, tra i protagonisti del panel, ha ribadito “la necessità della cooperazione e del ‘fare rete’ da parte delle imprese e delle istituzioni, contestualmente ad azioni di consapevolizzazione e responsabilizzazione del cittadino”.
Nel corso della tappa romana di Security Summit sono stati inoltre presentati i dati del Rapporto CLUSIT 2015 sulla sicurezza ICT in Italia, con una dettagliata analisi degli attacchi e degli incidenti verificatisi lo scorso anno in Italia, in Europa e nel mondo, alla quale hanno contribuito anche la Polizia Postale e delle Comunicazioni e del Nucleo Speciale Frodi Tecnologiche della Guardia di Finanza. Il Cybercrime si conferma come causa principale di attacchi gravi a livello globale: il 60% di essi, infatti, va ricondotto a finalità criminali, in costante crescita negli ultimi anni (+ 41% rispetto al 2011, primo anno di pubblicazione del Rapporto CLUSIT). In particolare, sono aumentati del 68% rispetto all’anno precedente gli attacchi in supporto ad attività militari e paramilitari. Questo tipo di minaccia informatica, che volto ad erodere l’integrità dei sistemi e del patrimonio informativo delle organizzazioni pubbliche e private, è in grado di apportare concreti rischi in ambito politico, economico e sociale anche ai Paesi che non sono in stato di guerra ed ai loro cittadini.
L’esposizione della civiltà digitale globale ai rischi derivanti dalla diffusa carenza di sicurezza informatica aumenta quindi più velocemente della capacità di protezione, secondo gli esperti del CLUSIT. Di fatto, a fronte di investimenti in sicurezza informatica in crescita (+ 8% nel 2014, nonostante il perdurare della crisi economica), il numero e la gravità degli attacchi continua a salire, in un contesto nel quale si stima che almeno i due terzi degli incidenti non vengano rilevati dalle vittime per mancanza di strumenti, competenze e metodologie adeguate.
CLUSIT – i cui soci rappresentano oltre 500 aziende e organizzazioni – è la principale associazione italiana nel campo della sicurezza informatica. Il CLUSIT collabora, a livello nazionale, con diversi Ministeri, Authority e Istituzioni, con la Polizia Postale e con altri organismi di controllo. Inoltre, svolge un’intensa attività di supporto e di scambio con le Confederazioni Industriali, con numerose Università e Centri di Ricerca e con Associazioni Professionali e dei Consumatori.
In ambito internazionale, CLUSIT partecipa a svariate iniziative in collaborazione con i CERT, i CLUSI, la Commissione Europea, ITU (International Telecommunication Union), UNICRI (Agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di criminalità e giustizia penale) e sostiene attivamente le attività di ENISA (European Union Agency for Network and Information Security). Ulteriori informazioni sulle attività del CLUSIT sono disponibili sul sito http://www.clusit.it
Astrea, Agenzia di Comunicazione e Marketing, specializzata nell’organizzazione di eventi b2b.
Con sede operativa a Milano, Astrea mette le competenze dei propri professionisti a disposizione delle organizzazioni per sviluppare soluzioni creative ed innovative volte a incrementare visibilità e ad acquisire autorevolezza sui mercati di riferimento.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’irriverente. 18 anni invece di 15 per omicidio stradale… Ah, ora stiamo tranquilli…

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 giugno 2015

incidenti stradali-2Ora è legge per un ramo del Parlamento. L’omicidio stradale. Poi tocchera’ alla Camera dire se va bene o meno. Fino a diciotto anni di galera per chi lo commette, con un aumento del minimo, sette per alcool otto per droga… chissa’ perche’ questa distinzione tra droghe legali e illegali: essersi fatti di 50 canne e’ peggio rispetto a 50 bottiglie di birra o 5 bottiglie di uno di quegli amari che la pubblicita’ ci dice bevuto dai veri uomini o dalle donne piu’ sexy. Misteri delle legislazioni proibizioniste…. Plauso per l’approvazione da parte del presidente del consiglio dei ministri e dai politici che si sono piu’ spesi per questa nuova normativa (viceministro Riccardo Nencini in testa). Ovunque informazione del tipo “Ora le nostre strade sono piu’ sicure”. Un punto d”arrivo per tenaci e convinte campagne da parte anche di diversi media. Tutti che sottolineano nei toni e nei titoli la loro estrema soddisfazione umana e giuridica per quella che viene considerata una sorta di imprescindibile normativa che blocchera’ pazzi scatenati ubriachi e drogati (seguiamo l’onda e facciamo distinzione tra droghe legali -ubriachi- e non -drogati-…). Intuiamo i sorrisi e gli ammiccamenti (“ce l’abbiamo fatta”) dei vari politici e fan del provvedimento verso i familiari di vittime di omicidi colposi; “i vostri figli non moriranno piu’ per colpa di qualche scriteriato alterato”. Ma l’attuale codice, non prevede gia’ 15 anni per omicidio colposo (art.589 CdS)… tutto ‘sto casino per 3 anni in piu’? Si’! Tutto ‘sto casino per 3 anni di piu’, e gli ubriachi e i drogati -per i fan soddisfatti- di fronte alla prospettiva di 18 invece di 15 anni, ci penseranno dieci volte prima di mettersi a guidare un veicolo. Ma noi non possiamo far finta di ignorare i costi che saranno stati utilizzati per arrivare a questi 18 anni invece dei 15. E non crediamo di essere fomentatori di assassini, drogati o ubriachi che siano. Boh! Sara’ che siamo strani noi irriverenti… Qui una nostra precedente opinione in merito: http://www.aduc.it/comunicato/reato+omicidio+stradale+bacchette+magiche+non_22960.php (Vincenzo Donvito, presidente Aduc)

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »