Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 26 giugno 2015

United Nations transforms business’ commitment to sustainability

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 giugno 2015

Onu palaceNew York: Sustainability is now firmly on the global business agenda, but there is an urgent need to turn words into action. This is a key conclusion in the independent report; “Impact – Transforming Business, Changing the World” prepared by DNV GL on behalf of the United Nations Global Compact. The report concludes that the UN Global Compact, as the world’s largest corporate sustainability initiative, and the business community have had an impact on the development of sustainability over the past 15 years. Recommendations that must be implemented to accelerate progress towards a more sustainable future are also highlighted in the report.“Our assessment shows there has been a clear shift in sustainability development, but in the future the necessary transformative change will only become a reality if we are all able to speed up, scale and strengthen our efforts. It’s not sufficient that business alone is mobilizing. We must therefore offer arenas for collaboration, including for policy makers, science professionals and society at large,” says Dr Henrik O. Madsen, Group President & Chief Executive Officer at DNV GL.
“This report confirms that the tide is turning in corporate practices. Over the past 15 years, companies around the world have been awakening to their role in society and starting to make important strides to operate more responsibly and innovate for a greener, more sustainable future. But there is still a long way to go, and the UN Global Compact remains strongly committed to mobilizing business everywhere to be a force for good,” states Georg Kell, UN Global Compact Executive Director.Significant changes we have seen over the past 15 years (report findings) :Sustainability is gradually penetrating deeper into markets and sectors all around the world. Global Compact signatories are present in 156 countries, and 25% of the world’s largest companies have joined.
A deeper understanding of the complexity and interdependence of global challenges has emerged. Partnership and collaboration are the new norm. More sustainability issues – equality, climate change and corruption – are now on the corporate agenda because they impact performance. Business has become more strategic, systematic, integrated, transparent and collaborative regarding sustainability. Leading companies are ahead of regulation and drive the debate to make regulations smarter. Yet these companies are in the minority, and less progressive companies are blocking positive change.The financial sector shows positive developments – through its support for the Principles for Responsible Investment, rapid development of green bonds and Sustainable Stock Exchanges Initiative.The local Global Compact networks are very effective in engaging local businesses around the issues that are important for that particular country or region.The jury is still out on whether a sustainable and inclusive economy will be achieved. But the UN Global Compact has undoubtedly helped to change the understanding of corporate responsibility all around the world.Some companies are talking about a ‘net zero footprint’ in terms of carbon, water and waste, and some leaders have established concrete goals for reaching zero footprint levels. This is highly promising and such companies will get many followers. Leading companies are also beginning to look for ways to turn sustainability risks into new business opportunities.

Posted in Diritti/Human rights, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

21 anni di attività della comunità Narconon Astore Onlus

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 giugno 2015

narcononOggi 26 giugno viene celebrata la Giornata internazionale contro il consumo e il traffico illecito di droga. Questa giornata, indetta dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1987, è stata istituita per ricordare l’obiettivo esteso a tutti gli Stati membri di creare un mondo libero dalla droga. Per sottolineare come questo obiettivo sia in assoluto una priorità mondiale, domenica 28 giugno, a Fabriano presso la località Poggio San Romualdo, la comunità Narconon Astore Onlus, celebrerà il 21° anniversario delle sue attività di prevenzione e riabilitazione. Con l’attuale diffusione di nuove droghe, dai mix più sconosciuti, è probabile che la statistica dei tossicodipendenti, già in costante aumento, continuerà il suo trend. Sono infatti 200 milioni le persone che hanno assunto droghe almeno una volta in un anno e di questi 25 milioni sono considerati tossicodipendenti secondo l’Ufficio delle Nazioni Unite contro la Droga ed il Crimine. Una tale prospettiva appare senza soluzioni, mentre invece è indispensabile far emergere l’esistenza di soluzioni efficaci. La comunità Narconon Astore ne è un esempio, dove in 21 anni di applicazione del suo metodo riabilitativo, basato sulle opere dell’umanitario Ron Hubbard ed indirizzato al ripristino delle fondamentali abilità umane, ha salvato centinaia e centinaia di persone dalla droga e dall’alcol. Una rappresentanza di queste persone che hanno terminato la loro riabilitazione saranno presenti alla celebrazione dell’anniversario della comunità Narconon Astore e gli ospiti potranno ascoltare i loro racconti e le loro storie di vita.
L’associazione Narconon consegnerà gratuitamente a tutti i presenti una copia della brochure “Aiutare un familiare: salvare una persona cara dall’abuso di sostanze e dalla dipendenza” quale strumento di prevenzione di facile e immediata consultazione.

Posted in Diritti/Human rights, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Betafence Italia Spa presenta l’Annual Report 2014

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 giugno 2015

michele volpiBetafence Italia presenta l’Annual Report 2014. La performance dell’azienda si conferma eccellente, evidenziando un incremento dei ricavi e del flusso di cassa rispetto all’anno precedente. I ricavi sono aumentati da € 37.207.349 nel 2013 a € 39.799.351 nel 2014, segnando una crescita di circa il 7%. L’EBITDA ha raggiunto € 4.764.146, il risultato netto è pari a € 2.147.758 e il flusso di cassa operativo superiore a € 5 milioni, al di sopra delle previsioni aziendali.Grazie all’aumento di liquidità e ad un’attenta gestione del rischio che ha portato a superare la volatilità del mercato italiano e internazionale, Betafence Italia si presenta oggi a tutti gli stakeholders, con una confermata solidità finanziaria.Pertanto, CVC Capital Partners, azionista di maggioranza del Gruppo Betafence ed uno dei primi cinque gruppi di Private Equity al mondo, conferma l’attenzione verso il settore e rinnova la fiducia al Management guidato dal Ceo Michele Volpi. Un risultato superiore alla media di mercato che accrescerà inoltre il ruolo strategico del sito produttivo italiano per il Gruppo Betafence, rafforzando gli investimenti ed il sostegno da parte del gruppo stesso.Ad influire positivamente sul risultato, la flessibilità, l’attenzione al cliente e la convergenza, il forte impegno per l’innovazione e la creatività.L’eccellenza produttiva, favorita dall’investimento costante in ricerca e sviluppo, rappresenta uno dei due driver fondamentali per la crescita di Betafence. L’azienda è stata capace di incrementare la propria quota di mercato sul mercato nazionale e crescere in settori ad alta redditività (alta sicurezza, infrastrutture, impiantistica sportiva) consolidando la propria presenza sul mercato. Con soluzioni di recinzione e sicurezza studiate e progettate per ogni livello di necessità, destinate a vari campi d’impiego: residenziale, industriale, commerciale fino alle grandi Opere Pubbliche. I grandi progetti che hanno coinvolto Betafence Italia confermano concretamente il ruolo di leadership dell’azienda: recentemente la divisione ingegneria interna ha curato interamente alcuni importanti interventi per la sicurezza di EXPO 2015 di Milano. La protezione dei milioni di visitatori dell’esposizione universale è stata affidata ad innovative soluzioni, uniche sul mercato e coperte da brevetto Betafence. (foto michele volpi)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nordic Naturals® Receives Friend of the Sea Certification

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 giugno 2015

WatsonvilleCAWatsonville, CA (June 25th, 2015) – Nordic Naturals is pleased to be recognized with certification from Friend of the Sea (FOS), the international reference standard for producers of omega-3 fish oil. Nordic Naturals sources all of its fish from waters that are certified sustainable by FOS, and all omega-3 products are now FOS certified as well, a reflection of the company’s long-standing commitment to sustainability.
This important certification verifies that Nordic Naturals complies with rigorous standards that ensure long-term, sustainable fish oil manufacturing. These criteria include:
Products are from fish stocks that are not overexploited
Fishing practices prevent bycatch of endangered species
Fishing practices reduce ecosystem impact
Manufacturing reflects energy efficiencies
Company practices include high standards for social accountability
According to Joar Opheim, Founder and CEO of Nordic Naturals, “Since our founding, we have been committed to the health of the oceans. Environmental stewardship is a core value for Nordic Naturals. Friend of the Sea certification is important for the environment, our company, and the confidence of our customers.”
Friend of the Sea is an internationally recognized, non-profit, non-governmental organization whose mission is to conserve the global marine habitat. FOS operates leading certification projects, which verify the sustainability of fisheries and aquaculture, as well as fish and omega-3 fish oil products. Over 450 companies in more than 50 countries have relied on Friend of the Sea to assess the sustainability of their seafood origins.
Founded in 1995, Nordic Naturals is celebrating 20 years of revolutionizing omega-3s—pioneering a new definition of fish oil as it relates to purity, freshness, taste, and dosage. Based in Watsonville, CA, the company also offers complementary nutrients essential to health. Their portfolio, which is distributed to over 35 countries, includes more than 200 products in a variety of flavors and formulations for adults, kids, athletes, and pets. Family owned, Nordic Naturals works passionately to see generations of healthier, happier people around the world—and they’re just getting started.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Barack Obama intervista sir David Attenborough alla Casa Bianca

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 giugno 2015

barack obamadavid attenboroughLo speciale andrà in onda su BBC One domenica 28 giugno alle 22:30. In questo straordinario programma televisivo, il presidente Barack Obama intervista sir David Attenborough alla Casa Bianca. Durante un incontro all’insegna della schiettezza, i due discutono del futuro del pianeta, della passione di entrambi per la natura e di cosa possa essere fatto per tutelarla.Registrato a maggio, in occasione dell’ottantanovesimo compleanno del documentarista, lo speciale andrà in onda su BBC One domenica 28 giugno alle 22:30. Negli Stati Uniti, il programma sarà trasmesso da BBC AMERICA, canale che ha permesso al pubblico statunitense di apprezzare i più importanti documentari di storia naturale realizzati dalla BBC, alle 17:30 di questa domenica, e in versione estesa alle 20:00 (ora di New York).Il leader del mondo occidentale desiderava incontrare Attenborough per discutere del cambiamento climatico e dei suoi effetti sull’ambiente e chiedergli un’opinione in merito alle principali minacce per il pianeta. Il presidente è da tempo un grande estimatore del lavoro di Attenborough. È cresciuto guardando i film di sir David che, avendo dedicato 60 anni all’esplorazione del globo, ha vissuto in prima persona le trasformazioni della natura.Gli spettatori potranno assistere allo straordinario dialogo fra i due: il presidente spiega le proprie iniziative per contrastare il cambiamento climatico e affrontare le questioni ambientali, oltre ad accennare alle proprie radici africane per parte di padre e a raccontare come l’infanzia trascorsa fra Hawaii e Indonesia abbia plasmato il suo grande amore per la natura. David Attenborough rievoca aneddoti della propria lunga carriera, racconta il recente tuffo da record dalla Grande barriera corallina che lo ha visto protagonista e propone possibili soluzioni alle questioni più urgenti, come l’aumento della popolazione, il cambiamento climatico e lo sfruttamento delle energie rinnovabili.Alcune affermazioni del presidente Barack Obama durante l’intervista:“Nutro

President Barack Obama participates in an Office of Digital Strategy taping with Sir David Attenborough of the BBC in the Map Room of the White House, May 6, 2015. (Official White House Photo by Chuck Kennedy) This photograph is provided by THE WHITE HOUSE as a courtesy and may be printed by the subject(s) in the photograph for personal use only. The photograph may not be manipulated in any way and may not otherwise be reproduced, disseminated or broadcast, without the written permission of the White House Photo Office. This photograph may not be used in any commercial or political materials, advertisements, emails, products, promotions that in any way suggests approval or endorsement of the President, the First Family, or the White House.

President Barack Obama participates in an Office of Digital Strategy taping with Sir David Attenborough of the BBC in the Map Room of the White House, May 6, 2015. (Official White House Photo by Chuck Kennedy)
This photograph is provided by THE WHITE HOUSE as a courtesy and may be printed by the subject(s) in the photograph for personal use only. The photograph may not be manipulated in any way and may not otherwise be reproduced, disseminated or broadcast, without the written permission of the White House Photo Office. This photograph may not be used in any commercial or political materials, advertisements, emails, products, promotions that in any way suggests approval or endorsement of the President, the First Family, or the White House.

sincera ammirazione per il suo lavoro da molto tempo… lei è un grande educatore, oltre che un grande naturalista”.Aggiunge il presidente: “Non stiamo agendo con la necessaria tempestività. Una delle cose che ho capito guardando i suoi programmi e seguendola con interesse è che tutti questi ecosistemi sono interconnessi. Se un paese fa la cosa giusta e gli altri no, il problema non si risolve. La risposta deve essere globale”.“Stiamo assistendo a trend generali che si potranno modificare solo se il mondo intero saprà produrre un impegno coordinato e, purtroppo, non ci sono stati i progressi necessari in risposta al cambiamento climatico”.
Alcune affermazioni di David Attenborough durante l’intervista:“Nel giorno del mio ottantanovesimo compleanno mi sono trovato, con mia grande sorpresa, in un luogo dove non ero mai stato prima… la Casa Bianca, in compagnia del presidente degli Stati Uniti. Si è rivelato una persona affabile, ospitale e genuina”.“Ritengo che se troviamo metodi per generare e immagazzinare energia da fonti rinnovabili, elimineremo i problemi legati a petrolio e carbone perché, dal punto di vista economico, sarà desiderabile utilizzare questi nuovi metodi. Riuscirci significherebbe compiere un notevole passo avanti nel risolvere i problemi della Terra”.
“A mio parere dobbiamo capire, ma anche percepire istintivamente, che la natura fa parte della nostra eredità. Abbiamo solo questo pianeta e dobbiamo proteggerlo. È una consapevolezza che in fondo, nel nostro intimo, abbiamo già, e ce ne rendiamo conto nei momenti di più grande felicità e di dolore più intenso”.
Anthony Geffen, CEO of Atlantic Productions e produttore:“È straordinario poter essere testimoni dell’incontro fra due persone così carismatiche, che riflettono su alcuni dei più importanti problemi mondiali. Un documentario intimo, che include immagini dietro le quinte del presidente Obama e di Attenborough alla Casa Bianca e fa da contesto al loro importante dibattito. Sono incluse sequenze inedite e alcuni dei momenti più apprezzati delle migliori opere di Attenborough, fra cui Life on Earth, The Blue Planet e Galapagos 3D”.Commissionato da Charlotte Moore, Controller of BBC One, e Tom McDonald, Head of Natural History and Specialist Factual Formats. Il produttore per Atlantic Productions è Anthony Geffen.BBC Worldwide è distributore globale; lo speciale è già stato venduto a canali di 50 paesi su quattro continenti, ivi inclusi i canali a marchio BBC Earth nei paesi scandinavi, in Polonia, in Turchia, in Ungheria e in Romania.

Posted in Estero/world news, Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »