Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 299

Archive for 12 agosto 2017

Toshiba Wins Most Innovative Flash Memory Technology Award at Flash Memory Summit 2017

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

toshibaToshiba America Electronic Components, Inc. (TAEC), a committed technology leader, is pleased to announce it has won the Flash Memory Summit “Best of Show” award for Most Innovative Flash Memory Technology in the Data Center category. Toshiba exceeded Facebook’s ambitious IO Determinism (IOD) performance target with their NVM Express® (NVMe™)1 based drives modified with “sets” architecture, showing improvements of up to two orders of magnitude at 99.999% Quality of Service (QoS) level.“This Flash Memory Summit, we were proud to demonstrate IO Determinism and deliver on Facebook’s direction, while developing the NVMe industry standard and working on the interface and benchmarking. Prior industry SSD implementations created read tail latencies greater than most network latencies and were preventing further data center-level optimizations. IOD technology offers a 40X to 100X reduction in these read tail latencies as well as faster read and write bandwidth in mixed workloads,” said Steven Wells, engineering fellow for data center architecture at Toshiba America Electronic Components, Inc. “In my 25 plus years of designing SSDs, this is the first time I’ve seen this kind of dramatic improvement in any performance parameter with a single architecture change.”
“Quality of Service is of paramount importance to meet the latency and IOPS performance requirements of mission critical applications,” said Jay Kramer, Chairman of the Awards Program and President of Network Storage Advisors Inc. “We are proud to recognize Toshiba and Facebook for IO Determinism by demonstrating the capability to solve the noisy neighbor latency outlier problem with modest changes to the classical NVMe protocol.”
Toshiba’s IOD demo shows the QoS difference by comparing two Facebook Lightning systems. One system showcases Toshiba solid state drives (SSDs) with IOD firmware and the other is equipped with standard Toshiba drives.Toshiba is the inventor of flash and a leading supplier of flash memory and SSDs with one of the broadest portfolios of SSDs in the industry. For more information, please visit: http://toshiba.semicon-storage.com/us/product/storage-products.html. To learn more about Toshiba’s storage solutions, follow @ToshibaStorage on Twitter. (foto: toshiba)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’economia italiana è ancora molto lontana dai livelli pre-crisi

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

Themenbild Newspaper“Il Financial Times ha condotto un’analisi sui più importanti indici macroeconomici dei Paesi più industrializzati del mondo arrivando alla conclusione che l’economia italiana è ancora molto lontana dai livelli pre-crisi. Nel 2017 il Pil italiano sarà 6,2 punti percentuali sotto il dato di dieci anni fa. Cosa assai diversa per Francia, Germania e Stati Uniti il cui saldo è tornato positivo già nel 2011. Numeri e dati impressionanti che sbugiardano la retorica buonista della ‘ripresa’ che ha in Matteo Renzi il suo più illustre cantore”. Così su Facebook Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia. “L’Italia, con buona pace dell’ex premier – ha aggiunto –, è l’ultima delle grandi potenze economiche in termini di crescita e creazione di nuova ricchezza. E i governi della sinistra hanno rallentato la riduzione del gap con gli altri Paesi, attuando politiche economiche e fiscali che si sono rivelate infruttuose e poco lungimiranti. Avere elargito bonus su bonus – continua l’esponente azzurro –, al solo scopo di vincere qualche elezione europea e tentare di influenzare il voto degli italiani al referendum costituzionale dello scorso dicembre, ha frenato di fatto la ripresa della nostra economia, rendendoci più fragili e meno credibili con i nostri partner. Bisognava avere più coraggio, una visione di lungo periodo e percorrere i binari giusti della crescita: meno tasse, meno burocrazia, più investimenti. Né più, né meno – conclude – quello che farà il prossimo governo di centrodestra”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nominato il nuovo CdA di Zètema Progetto Cultura S.r.l.

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

zetemaRoma. Francesca Jacobone, Simonetta Lux e Remo Tagliacozzo sono i nuovi componenti del Consiglio di Amministrazione nominati con l’ordinanza n. 130 dell’8 agosto 2017 firmata dalla Sindaca Raggi. Questa mattina l’assemblea dei soci di Zètema Progetto Cultura S. r. l. ha ratificato la nomina. In totale sono state ricevute 493 candidature per il CdA di Zètema.
Francesca Jacobone è stata designata Presidente del Consiglio di Amministrazione, Remo Tagliacozzo Amministratore Delegato. Il CdA resterà in carica per una durata di tre esercizi.
Francesca Jacobone dal 2006 è docente di Economia dei Sistemi Produttivi e Complementi di Economia dei Sistemi Produttivi presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Roma Tre. Ha maturato esperienze e conoscenze sia in ambito pubblico: membro CdA ENEA, membro Consiglio Direttivo APRE, membro Segreteria Tecnica MIUR, Presidente Distretto Tecnologico Nazionale sull’Energia; sia in ambito privato: “Vicepresident Europeo” Digital, “Vicepresident Europeo” ORACLE, Presidente ECOFYS Italia. Ha collaborato, in qualità di responsabile dei contratti di ricerca e rapporti con la Pubblica Amministraziione, con IGEAM – RETI e ALTRAN. Remo Tagliacozzo, proviene dal CIRA ScpA, Centro Italiano di ricerche aerospaziali, dove ha ricoperto l’incarico di Responsabile Affari legali societari & Corporate governance, Segretario del Consiglio di Amministrazione e dell’Assemblea dei soci nonchè membro dell’organismo di vigilanza ex D.lgs 231/01. Prima del 2009, ha ricoperto il ruolo di temporary manager in ambito strategico per la business unit REPLY Consulting di Roma del Gruppo REPLY e di Consulente di Direzione in Staff al Direttore Generale di Lombardia Servizi SpA per attività di Business process reeingineering. Ha sviluppato il suo percorso professionale anche in contesti multinazionali. Prima in Shared Medical System Italia (SMS –HS) dove ricopriva il ruolo di Controller, e poi per la divisione Health Service di Siemens dove ha assunto la posizione di Quality& Risk Manager ed infine di CFO. Dal 2004 al 2008 ha ricoperto inoltre il ruolo prima di CFO e poi di CEO di TER SpA, nel settore ITC e svolto il ruolo di Amministratore unico, Consigliere delegato e Compliance Officer ex D.lgs 231/01 in varie società del settore ITC. Simonetta Lux è Honorary Professor della Sapienza Università di Roma dal 2011, nella quale è stata assistente ordinario dal 1971 al 1980, professore associato dal 1980 al 1990 circa, professore ordinario di Storia dell’arte contemporanea dal 1997 fino al 2010. Ha insegnato inoltre nelle Facoltà di Architettura e Design di Roma e di Conservazione dei Beni Culturali della Tuscia (professore ordinario dal 1990 circa al 1997). Ha progettato, ideato nel 1985, realizzato nel 1986, e diretto fino al 2010 (con intervalli) il Museo Laboratorio d’Arte Contemporanea (MLAC) nella Sapienza Università di Roma: un’istituzione volta alla integrazione di ricerca scientifica, formazione e ideazione artistica. Ha fondato nell’Università della Tuscia, negli anni del suo insegnamento nella Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali, il Museo Laboratorio delle Arti Contemporanee. Dirige la rivista luxflux.net, partita nel 1990, con il progetto di rete reale/virtuale dell’arte contemporanea.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Dal Gianicolo ai filobus rotti, ecco il selfie-tour che Raggi dovrebbe fare”

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

virginia raggi trasparenza“La sindaca Raggi e la sua giunta fanno molti ‘selfie’ e pochi fatti. Annunciano grandi impegni e poi come sulla manutenzione stradale, i lavori languono. Da molti anni non si ricorda un agosto senza cantieri. Su Atac, sulla raccolta dei rifiuti e sul degrado che avvolge la città sentiamo solo stupefacenti dichiarazioni della giunta e della maggioranza M5S, di cui restano ben pochi atti concreti. La foto ravvicinata della sindaca Virginia Raggi, davanti ai roghi di Castel Fusano per mostrare l’impegno dell’amministrazione nel fronteggiare il disastro ambientale che ha colpito la capitale e soprattutto Ostia è veramente inadeguata. Come se una foto possa rimediare ai ritardi e alle inadempienze sulla protezione civile di Roma capitale. Una testimonianza non risolve certo il problema. Se così fosse potremmo suggerire alla sindaca Raggi molti altri selfie in un tour ipotetico per la città. Inizierei dalla terrazza del Gianicolo sprofondata nel degrado; poi davanti ai cassonetti di Ostia, e non solo lì, stracolmi di rifiuti; quindi tra l’erba alta di parchi e ville storiche dove si registrano anche principi d’incendio; successivamente insieme agli utenti dei bus della capitale senza aria condizionata ed infine davanti ai 45 filobus sfasciati perché utilizzati in modo scorretto e che ora sono fermi in attesa di manutenzione. Se davvero bastasse un selfie per garantire le risposte ai tanti problemi che affliggono i romani il Campidoglio sarebbe una fototeca. In questo anno di Raggi gli esempi si sprecano. La realtà è che dietro i selfie il più delle volte non c’è nulla. “ Così in una nota il consigliere del PD Antongiulio Pelonzi.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto di mezza estate

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

CasciaFrosinone venerdì 18 agosto alle 21, Piazza Risorgimento nella suggestiva area a ridosso del santuario di san Gerardo il concerto di mezza estate con la grande orchestra sinfonica russa della Repubblica di Udmurtia. Il programma della serata sarà diretto dal M° Leonardo Quadrini; tenore, Fabio Andreotti. Tonino Bernardelli presenterà l’evento che porrà la città di Frosinone sotto i riflettori nazionali e internazionali. La regione di Udmurtia è celebre per aver dato i natali a Chaikowschi e per essere, dunque, territorio di grandi tradizioni e cultura. Tutto ciò si riflette sulla grande Orchestra sinfonica di Stato che ne rappresenta la “summa” musicale: nata per iniziativa dell’Unione dei Compositori, sin dalle origini si è imposta all’attenzione europea per il grande livello degli archi – compattezza e corposità – tipiche della tradizionale “scuola russa”. Formata da 60 musicisti, l’orchestra esegue, nell’ambito di un repertorio che l’ha vista protagonista sui palchi di tutto il mondo, capolavori della grande musica sinfonica, opere, oratori, messe da Requiem classiche e moderne, gioielli musicali del jazz classico. Permanentemente impegnata nella ricerca dell’accuratezza timbrica e della massima interpretazione, l’Orchestra Sinfonica è apprezzata dal pubblico e dalla critica internazionale. A dirigerla stabilmente, il Maestro Nikolai Rogotnev; direttore locandinaospite non residente, il Maestro Leonardo Quadrini, docente titolare di “Esercitazioni orchestrali” presso il conservatorio di Napoli “S.Pietro a Majella”. Quadrini ha tenuto oltre 2600 concerti nei 5 continenti e nelle maggiori capitali, collaborando con artisti del calibro di Katia Ricciarelli, Ines Salazar, Cecilia Gasdia, Antonella Ruggiero, Lucio Dalla, Il Volo. Volto noto della tv, il maestro Quadrini è stato, spesso, al fianco di attori come Giancarlo Giannini, Michele Placido, Alessandro Preziosi. Fabio Andreotti, tenore, è stato notato e incoraggiato, perché intraprendesse la carriera di cantante, direttamente da Luciano Pavarotti. Da allora, si è aggiudicato diversi premi internazionali e si è esibito nei teatri di tutto il mondo, impegnandosi, tra le altre cose, in programmi di sostegno allo studio della musica in medio Oriente. Eclettico e avvincente il programma del concerto di mezza estate di venerdì 18 agosto a Frosinone: in scaletta, infatti, si alterneranno pagine tratte da Chaikowski, Puccini, Borodin, Rossini, Brahms, Bernstein, oltre a brani della tradizione partenopea come “Tu ca’ non chiagne” e “Funiculì funiculà”. L’evento musicale sarà totalmente gratuito ed aperto sia alla cittadinanza che ai turisti. (foto: cascia, locandina)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

TUI Group: buona performance, aspettative molto buone

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

hannoverHannover. “Il 2016/17 sarà un altro anno molto buono per TUI Group. Stiamo registrando una crescita reiterando i nostri orientamenti. Ci aspettiamo una crescita del fatturato di oltre il tre per cento, il nostro risultato operativo sottostante prevede una crescita di almeno il dieci per cento in tutto l’anno“, ha detto l’Amministratore delegato di TUI Group Fritz Joussen alla presentazione dei risultati del terzo trimestre 2016/17. TUI ha registrato una crescita nell’EBITA sottostante del 18,7 per cento e una crescita di fatturato del 16,4 per cento nel periodo in esame. Inoltre, il risultato operativo cumulativo di 9M del Gruppo (EBITA sottostante) è stato per la prima volta positivo. Joussen: “Questa performance eccellente riflette la nostra trasformazione di successo e la concentrazione sui nostri marchi alberghieri e crocieristici. Abbiamo ridotto in modo significativo l’oscillazione stagionale della nostra attività. Per la prima volta, abbiamo già fornito un risultato operativo positivo per i primi nove mesi di un esercizio finanziario. TUI è in ottima forma e completamente in pista. Questo è un bene per i nostri azionisti e per i 67.000 dipendenti del nostro Gruppo. I nostri clienti traggono beneficio dalla presenza sul mercato dei nostri tour operator in molti mercati europei, l’enorme diversità della nostra offerta in più di 100 paesi e dagli standard di qualità definiti dai marchi del nostro Gruppo RIU, Robinson, TUI Blue, TUI Cruises e Hapag-Lloyd Cruises. TUI è in pista, dal punto di vista strategico e operativo”.
Nel periodo in analisi, TUI Group ha registrato una crescita di fatturato del 16,4 per cento1 salendo a 4,78 miliardi di euro (rispetto ai 4,24 miliardi di euro dell’anno precedente). A tassi di cambio costanti ed escluso l’impatto temporale di Pasqua (Pasqua tardiva nel 2017), l’EBITA sottostante è salito a 191,0 milioni di euro (rispetto ai 160,9 milioni di euro dell’anno precedente) con una crescita del 18,7 per cento. Inclusa la conversione di partite in valuta estera e la Pasqua tardiva, la crescita è salita del 37,7 per cento fino a 221,6 milioni di euro.
Allineamento chiaro: TUI è un gruppo turistico di gioco puro – Un marchio – Digitale
Nel terzo trimestre 2016/17, TUI Group ha continuato la sua trasformazione in gruppo turistico completamente integrato. Joussen: “Abbiamo completato con successo la vendita della nostra attività di tour operator specializzato Travelopia nel terzo trimestre e la partecipazione restante in Hapag-Lloyd Container nel luglio 2017. Ciò completa la trasformazione dell’ex conglomerato diversificato come gruppo turistico TUI. Il rebranding ha avuto un grande successo in tutti i paesi e ha rafforzato TUI a livello globale e locale. Il Regno Unito sarà l’ultimo mercato ad eseguire il rebranding nell’autunno 2017. Opereremo in modo consistente sotto il marchio TUI in tutti i mercati di provenienza. La nostra chiara concentrazione sui segmenti ad alta crescita e alto margine di Hotel & Resort e Crociere si è dimostrata la giusta strategia e ha avuto un grande successo. La digitalizzazione delle nostre attività e servizi sta procedendo bene. Abbiamo deciso di usare le opportuntà Blackchain e abbiamo già iniziato a farne uso per i nostri hotel. Inoltre, i nostri moderni sistemi CRM ci permettono di ottenere una visione unica del cliente.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Trapani: La Boheme

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

BOHEMEBOHEME1Trapani. Dinanzi ad un pubblico numeroso, è stata rappresentata la prima de “La Bohème”, una delle più celebri opere di Giacomo Puccini. Al Teatro “Giuseppe Di Stefano” a Trapani, uno spettacolo perfetto reso magico dalla giusta interpretazione degli attori. Direttore dell’opera Nikša Bareza, regia di Stefania Panighini.
Dramma lirico in quattro quadri, sul libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica, ispirato dal romanzo “Scènes de la vie de Bohème” di Henri Murger.
Momenti di vivacità, di intimità, di rimpianto per il tempo trascorso, di tristezza dolorosa, in scena sei personaggi principali: un quartetto di giovani amici (il poeta Rodolfo, il pittore Marcello, il musicista Schaunard, il filosofo Colline) e due fanciulle (Mimì e Musetta), tutti ricchi di simpatia e di entusiasmo quanto poveri di quattrini.
Si apre il sipario e prende vita, in crescendo, l’ottima performance dei protagonisti sino a giungere ai momenti più attesi da tutti quali la potente “Che gelida manina” di Rodolfo (Danilo Formaggia), interpretata con sicura tecnica e applaudita a scena aperta, così come ben costruita ed armoniosa è l’attesissima “Si, mi chiamano Mimì”, nel primo quadro, di Mimì (Valentina Boi). La poetica musicale di Puccini è una mirabile sintesi fra melodia popolare e musica colta, di influssi derivanti dai compositori contemporanei tedeschi e francesi.Una bella versione dell’opera pucciniana caratterizzata da una sapiente regia di Stefania Panighini che guida lo scorrere delle vicende di un gruppo di giovani artisti bohémiens nella Parigi del 1830, attraverso i quattro quadri che suddividono l’opera.
Un mix ben calibrato con accurati giochi di luci (Daniele Naldi), raffinati costumi (Tatiana Lerario), una eccellente scenografia (Andrea De Micheli).
BOHEME2BOHEME3Una cartolina che ci arriva idealmente dalla Parigi di fine Ottocento. Un sipario tempestato di lampadine inquadra in proscenio la soffitta del primo atto. Quando il sipario-cartolina si alza sul secondo atto, l’impianto scenico trasmette l’idea di una capitale moderna e tecnologica in rapporto agli standard delle città dell’epoca.
«La Bohème è la stanza dell’anima. Tra i sentieri degli animi dei protagonisti si annidano piccoli amori di gioventù. Mimì è espressione di un’emancipazione femminile e di una modernità. Mimì si lancia in un amore difficile e contorto, intraprendendo un viaggio rischioso che la conduce lontano dalla realtà, all’inseguimento di un sogno, fino all’amara scoperta di un incubo mortale. Proprio qui la ragione si ferma, per lasciar spazio all’emozione dinnanzi a uno dei capolavori indiscussi della storia dell’opera» BOHEME4così dichiara la regista Stefania Panighini.
Uno spettacolo a tutto tondo a cui si aggiunge la bravura dell’Orchestra dell’Ente Luglio Musicale Trapanese e il sostanziale contributo del Coro dell’Ente e del coro di voci bianche “Carpe Diem” di Marsala.
Meritati elogi anche a Musetta e a Marcello, coprotagonisti della scena insieme alla celebre coppia amorosa di Mimì e Rodolfo, che sono riusciti anch’essi a far vibrare i cuori dell’attento pubblico.«Una stagione musicale con importanti titoli d’opera, opere da salotto, recital pianistici, balletti. La formula coniata con il direttore artistico Giovanni De Santis si è dimostrata vincente e quindi verrà mantenuta, pur innestandovi – via via – alcune novità» così dichiara Andrea Certa, responsabile della programmazione lirica dell’Ente Luglio Musicale Trapanese.Decisamente un grande avvenimento “La Bohème” all’Ente Luglio Musicale Trapanese, sottolineato alla fine da tantissimi applausi ed ovazioni per tutti gli interpreti, con chiara ed evidente soddisfazione del gremito teatro.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Carloforte Music Festival 2017

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

Andrea TusacciuFabio FuriaCarloforte. Dal 25 agosto al 3 settembre le giovani star europee della musica classica si incontrano sotto la guida del Maestro Andrea Tusacciu per dar vita alla quinta edizione del Carloforte Music Festival. Tra gli ospiti i Berliner Camerata, Eric Silberger e la pianista greca Teodosia Ntokou.
il festival, che ogni anno attira turisti e residenti, proporrà cinque appuntamenti di grande interesse che vedranno sul palcoscenico solisti e ensemble di assoluto prestigio. Per il primo anno tutti i concerti si terranno nello storico Teatro Cavallera. Iniziato nel 1920, il Cavallera, chiamato anche Casa del proletariato o U Palassiu, fu completato nel maggio 1922 e ospitò le prime organizzazioni sindacali dei battellieri. In seguito, quando tali organizzazioni sindacali persero il loro ruolo, l’edificio venne trasformato in cineteatro diventando un luogo di cultura politica, teatrale ed intrattenimento. L’interno è in stile liberty.
Si inizia venerdì 25 agosto, (ore 21), con Musica da Oscar recital pianistico di Romeo Scaccia protagonista di un coinvolgente programma tutto dedicato alle grandi colonne sonore. Un omaggio particolare al Premio Oscar Ennio Morricone in una scaletta che prevede anche musiche dello stesso Scaccia. Nel corso del concerto saranno proiettate le immagini tratte dai film scelti.
Si prosegue sabato 26 agosto, inizio ore 21, con Napoli Inferno e Paradiso. Sul palco del Cavallera Antonio Volpi (voce recitante), Annalisa Mameli (cantante) e Corrado Aragoni (pianoforte). Uno sguardo innamorato si posa su Napoli, sulla sua storia, le sue straordinarie bellezze, le sue battaglie, perse e vinte, le sue eterne contraddizioni, i suoi poeti, le sue canzoni. Uno sguardo che viaggia attraverso il tempo per restituirci una immagine, antica di ricordi ma vivida di colori: l’immagine di Napoli, “un inferno con tanti pezzetti di paradiso sparsi qua e là”. Lo spettacolo è un viaggio che si snoda tra aneddoti, racconti, poesie e canzoni, quelle senza tempo che attraversano i secoli, indenni, fresche come rose al primo sole, il sole di Napoli.
Con il terzo appuntamento, mercoledì 30 agosto, entra in scena l’orchestra dei Berliner Camerata, una straordinaria formazione che ha acquisito nel tempo una posizione di leadership tra le orchestre da camera della Germania, ed un’eccellente reputazione per le loro performances musicali, sul palco del Cavallera insieme alla pianista greca Theodosia Ntokou e a Riccardo Spiga alla tromba. In programma musiche di Barber, Saint-Saëns, Holst, Shostakovitch. Dirige Andrea Tusacciu.
Si prosegue venerdì 1 settembre (inizio ore 21) con un altro gradito ritorno, quello del violinista Eric SONY DSCSilberger, Premiato al XIV International Tchaikovsky Competition di Mosca e al Michael Hill International Violin Competition, Eric Silberger si è esibito come solista in tutto il mondo, suona regolarmente in prestigiose sale da concerto come il Lincoln Center, la Carnegie Hall, il Kennedy Center, la Sala Grande della St Petersburg Philharmonia, la Moscow International House of Music in Russia, il Grand Theatre di Shangai, la Royal Festival Hall di Londra, il National Arts Centre in Canada. Le sue performances sono state trasmesse in numerose emissioni televisive e radiofoniche negli Stati Uniti, in Asia e in Europa. Con lui sul palco del Cavallera il violinista Gianmaria Melis e i Berliner Camerata, tutti diretti da Andrea Tusacciu. In programma la Sinfonia n. 10 in si minore di Felix Mendelssohn, il concerto per due violini e orchestra in re minore di J. Sebastian Bach e Le quattro stagioni di Antonio Vivaldi.
Gran finale, domenica 3 settembre (inizio ore 21) con un Gala di chiusura di grande impatto che vedrà insieme sul palcoscenico alcuni dei protagonisti di questa edizione 2017 insieme a artisti che si sono esibiti nelle passate edizioni. Con un ricchissimo programma che va da Saint-Saëns a Mendelssohn, da Chopin a Tchaikovsky fino a Piazzolla la serata vedrà le esibizioni di Eric Silberger (violino), Theodosia Ntokou (pianoforte), Giulio Biddau (pianoforte), Giammaria Melis (violino), Fabio Furia (bandoneon). Con loro i Berliner Camerata diretti, come sempre da Andrea Tusacciu. (foto: Andrea Tusacciu, Fabio Furia, Theodosia)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Students from 18 Countries Announce Their Proposals for a Better Future at Panasonic KWN Global Summit 2017 in Tokyo

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

KWN Global SummitPanasonic Corporation held the KWN Global Summit 2017, and the children participating from 18 countries and region presented their ideas under the title of “Our Proposal For A Better Future.” The children’s ideas included a society where people help each other and recognize diversity, a society where individuals can live the way they want to, a society without inequality, and a society that develops technologies that allow people to live in happiness. Amid a global environment that calls for the world to work more closely together, they created ideas for inclusive societies from their own perspective of the global issues facing society.
The KWN Global Summit 2017 was held as part of Kid Witness News (KWN), an educational program designed to support the video production of elementary, junior high, and high school students around the world. It runs from August 1 to 5 in Tokyo, bringing together around 100 representatives of 26 schools from 18 countries and region who won the KWN Global Contest 2017 in their respective countries. It is a next-generation development program that gives the children and youth, coming from different cultural backgrounds with different social issues, the chance to introduce their own country and find out more about the other countries, letting them experience what an inclusive society is and build ideas of future societies. This was the first time to hold Panasonic KWN Global summit as part of the KWN program.Under the theme of “A Better Life, A Better Future,” a vision of society Panasonic is pursuing, the 100 participants (including 52 kid journalists) from 18 countries and region around the world gathered news and experienced the town and society of Tokyo, while holding discussions beyond national borders. They made presentations on ideas to shape the future together with “Our Proposal For A Better Future” as a theme.Guests attending the presentation meeting on August 4 included Kaoru Nemoto, director of the United Nations Information Centre in Tokyo, Masaaki Komiya, Vice Director General of the Tokyo 2020 Organising Committee, Duane Kale, Governing Board member of the International Paralympic Committee (IPC), and members of the various countries’ embassies. Executive Officer Satoshi Takeyasu gave a speech on behalf of Panasonic Corporation as the organizer of the summit. “The voices of the children, as members of the coming generation, will have our impact on society, inspiring innovation. It is my intention to listen and fully absorb their messages, to realize the hidden potential these children have.” The children’s presentations on their proposals for a better future measured up to this expectation. The attending guests gave feedback on the presentations and praised the children as future global leaders, encouraging them to build together a future from a global perspective. “Youth engagement is important for us. You are the change makers. Every one of you has the power to make a better future,” said Kaoru Nemoto.Panasonic hopes to help children develop the required qualities and skills to live in the future society and to foster global talent. From this perspective, Panasonic will give its full support to children and youth through this program, to enable them to show all of their skills and potential in striving toward their dreams and the future. (photo: KWN Global Summit)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Two Engility leaders named 2017 Women Worth Watching by Profiles in Diversity Journal

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

Lynn DugleEngility Holdings, Inc. (NYSE:EGL) CEO Lynn Dugle and Vice President of Technical Solutions Group Gay Porter have been recognized as 2017 Women Worth Watching by the Profiles in Diversity Journal. This annual awards program celebrates high performing, purpose-driven female leaders who serve as strong mentors and role models for other women while creating value for the companies, organizations and agencies they support.“It is a great honor to be recognized alongside my colleague Gay and so many other accomplished leaders who have contributed to the advancement of women in business,” said Lynn Dugle, CEO of Engility. “As the CEO of Engility, I lead a team that makes valuing people a priority, and I am privileged with many opportunities to encourage, empower and grow our employees.”Gay Porter, vice president of Engility’s Technical Solutions Group, said, “I’ve been very fortunate in the work I’ve done and the opportunities I’ve encountered. This honor inspires me to pay that forward and share some of my lessons learned with others who may be just starting their careers.” Dugle’s career spans more than three decades and includes leadership experience in the defense, intelligence and telecommunication sectors. With a passion for activities and causes that support women leadership, science and education, Dugle was named one of the Top 100 Women in STEM by STEMconnector in 2012. Other recent awards include being named to the Wash100 2017 List of Most Influential Voices in Government Contracting. Earlier this year, she participated in the 2017 Fortune/U.S. Department of State Global Women’s Mentoring Partnership to further improve the status of women in business. This is Dugle’s second award from Diversity Journal; she was recognized as one of the Women Worth Watching in 2009.Porter is a recognized federal technology industry leader with more than 30 years’ experience growing and leading successful businesses dedicated to government service. At Engility she plays a critical role in leading a group of subject matter experts specializing in Engility’s primary capability areas – high performance computing, cyber, enterprise modernization, and systems engineering and integration. Porter balances technical expertise and strong management talent and places great value on building teams that are founded on strategy, diversity and accountability. (photo: Lynn Dugle)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ladenburg Reports Second Quarter 2017 Financial Results

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

miamiMiami. Ladenburg Thalmann Financial Services Inc. (NYSE American: LTS, LTS PrA) announced financial results for the three and six months ended June 30, 2017.Dr. Phillip Frost, Chairman of Ladenburg, said, “The second quarter of 2017 was another strong quarter for Ladenburg, with revenues of $311.5 million increasing by 15.5% from the prior year, while adjusted EBITDA increased during the quarter by 25.2% to $13.2 million. We remain encouraged by the impact improving market conditions and higher interest rates are having on both our independent advisory and brokerage and capital markets businesses. We believe these factors, combined with high levels of recruiting, position us well for continued growth and success in the second half of the year and beyond. We are tremendously proud of our nationwide network of approximately 4,000 independent advisors, which provides clients with high quality, trustworthy services.”Richard Lampen, President and Chief Executive Officer of Ladenburg, said, “Ladenburg continues to strengthen its position as a leader in the independent advisory and brokerage business. We believe this business remains one of the fastest growing segments of the financial services industry, as our financial advisors provide needed independent advice, financial planning and investment solutions to the mass affluent segment of ‘Main Street America’. This is reflected in year-over-year growth at June 30, 2017 of 15.9% in total client assets to $147.9 billion and 20.5% in advisory assets under management to $63.4 billion, both record amounts. We are focused on improving margins through driving increased recurring revenues and shared services, and managing all of our operating segments efficiently. Ladenburg remains committed to generating strong returns and driving sustainable growth, and our announcement today that we are initiating a quarterly dividend on our common stock reflects our long-term commitment to delivering value for our shareholders.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

MTS Health Investors Completes Recapitalization of Medical Knowledge Group, LLC

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

medical groupMTS Health Investors, LLC (“MTS”), the New York-based healthcare private equity firm, announced that funds managed by MTS have completed a recapitalization of Medical Knowledge Group, LLC (“Medical Knowledge Group” or the “Company”). Headquartered in New York City, Medical Knowledge Group is an analytics-driven and technology-enabled multi-channel healthcare marketing and communications provider servicing the biopharmaceutical industry. MTS has partnered with Medical Knowledge Group’s existing senior management team to recapitalize the business and to provide additional capital to support future growth. The existing management team will maintain a significant minority ownership position in the Company going forward. Terms of the transaction were not disclosed.Leon Behar, Medical Knowledge Group’s Chief Executive Officer, commented, “We are excited to partner with MTS as we enter the next phase of our growth strategy. MTS’s extensive knowledge of the healthcare space and strong network of relationships make them the ideal partner to help us provide additional value to our clients and identify new avenues for growth.” “We are pleased to be partnering with Medical Knowledge Group’s talented leadership team,” said CJ Burnes, Principal with MTS. “The Medical Knowledge Group team has built a clear and differentiated market leader in the technology-enabled medical communications space. The Company has an exceptional reputation for translating complex science into highly effective market shaping strategies through the integration of their marketing and medical expertise with sophisticated data analytics capabilities. We look forward to supporting their continued growth.” MTS Senior Managing Director, Curtis Lane, said, “Our investment in Medical Knowledge Group is consistent with MTS’s investment strategy to proactively identify market leaders in targeted healthcare industry sectors. MTS has spent significant time evaluating opportunities in the technology-enabled pharma services sector and we believe that Medical Knowledge Group represents an ideal investment platform for MTS to provide additional financial and operational resources and to pursue new opportunities for growth.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Automotive Flooring Market Worth $947.4 Million by 2025

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

san franciscoSan Francisco, PRNewswire/ The global automotive flooring market is expected to reach USD 947.4 million by 2025, according to a new report by Grand View Research, Inc. The rapidly growing automotive industry across the globe has been and is expected to drive the overall market growth. Further, the changing consumer preferences towards enhanced passenger comfort and vehicle aesthetics is anticipated to propel market growth over the forecast period.
The increasing use of insulating mats and related products for carpet protection, comfort, and aesthetics in passenger cars is expected to drive the product demand in the near future. The growing importance of noise reduction and thermal insulation is also expected to have positive impacts on the product demand during the forecast period.The demand for floor carpets in automobiles for the protection of floor is directly proportional to the demand for vehicles. The increasing production of LCV and HCV in Asia Pacific is expected to drive the product demand in commercial vehicles, mainly on account of the presence of a large number of major OEMs in economies such as China and India.The industry is expected to witness the highest growth in the mats product segment, expected to grow at a CAGR of 6.0% during the forecast period, in terms of revenue. The presence of key manufacturers with a massive geographical reach such as ACC, AGM Automotive, and 3M Company, with a gamut range of carpets and mats, is expected to drive the overall industry demand over the forecast period. Browse full research report with TOC on “Automotive Flooring Market Analysis By Material (Polyurethane, Polypropylene, Nylon, Rubber, Others), Product (Carpets, Mats), Application (Passenger cars, LCV, HCV) And Segment Forecasts, 2014 – 2025” at: http://www.grandviewresearch.com/industry-analysis/automotive-flooring-market
The automotive flooring market was valued at USD 608.0 million in 2016 and is expected to grow at a CAGR of 5.2% during the forecast period on account of the increasing global vehicle production.The polyurethane material segment accounted for the largest share of industry revenues in 2016, and is also expected to witness the highest growth over the forecast period at a CAGR of 6.0%, attributable to the increasing use of the material for the manufacture of auto components.Carpets accounted for the largest share among products, and this segment is slated to grow at a CAGR of 5.0% during the forecast period, mainly driven by automotive production and the growing need for advanced carpeting solutions for NVH reduction and sound damping.The automotive flooring market in Asia Pacific dominated the global industry, and is slated to witness growth to the tune of 5.9% during the forecast period, primarily on account of the rapidly-growing automotive production in the region.The key strategies adopted by the industry players include acquisitions and distribution agreements. For instance, AGM Automotive Inc. acquired Durmont Austria, a textile manufacturer involved in the production of carpets for commercial building and automotive applications.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Management and technology consultancy BearingPoint, a leading provider of Risk and Regulatory Technology

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

FinTech-Group(RiskTech/RegTech), announced that FinTech Group AG, one of the leading providers of innovative financial technologies in Europe, included BearingPoint’s regulatory reporting solution ABACUS/DaVinci in its product portfolio .FinTech Group serves more than 200,000 private clients and is an important technology partner in the B2B sector for German as well as for international banks and financial institutions. The company’s technical and regulatory FinTech solutions cover the entire value chain. FinTech Group covers the area of “regulatory reporting” with the Abacus solutions, which financial institutions can obtain in different ways (on-premises installation, hosting). FinTech Group starts with the ABACUS/DaVinci solution, but in the course of migration to the new software platform Abacus360, they will also offer Abacus360 Banking in the future.Maciej Piechocki, Partner at BearingPoint, commented: “We are delighted that FinTech Group has decided to include our reporting solutions in their portfolio. With FinTech Group, BearingPoint has won an important customer and partner in the financial services industry. Its innovative business model enables established financial institutions, but also the increasing number of reporting FinTechs, to obtain a solution for regulatory reporting and to fulfill regulatory requirements. We are looking forward to working with FinTech Group.”Frank Niehage, CEO of FinTech Group AG, commented: “As one of the leading providers of FinTech solutions, our aim is to improve and accelerate regulatory automatization and standardization. The RiskTech/RegTech solution ABACUS/DaVinci meets our standards and can be implemented flexibly in different areas. We use the solution ourselves within FinTech Group and also include it in our B2B product portfolio for bank clients.”ABACUS/DaVinci is a market-leading, off-the-shelf strategic risk aggregation and regulatory reporting platform that covers the requirements of the EBA (European Banking Authority’), the ECB (European Central Bank) and national supervisory authorities. Renowned financial institutions representing more than 800 reporting entities, among them a major part of the most important European banks under supervision of the SSM (Single Supervisory Mechanism), insurers, and financial institutions, trust ABACUS/DaVinci.
Abacus360 Banking is an innovative future-oriented solution created to respond to the challenges of banking regulation in the upcoming years. Abacus360 Banking fulfils the BCBS 239 principles for risk data aggregation and reporting. The platform integrates reporting, risk, and finance applications based on one single data model and thus complies with the requirements for data consistency across departments defined in BCBS 239. Abacus360 Banking also meets the requirements of data lineage through the Complete Audit Trail (CAT). Abacus360 is scalable in high-performance environments and facilitates faster processing times, cost-effective scalability, higher transparency and more agility in terms of faster implementation of new regulatory requirements

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cinesoft Turns to Limelight Networks’ CDN for Better Performance, Customer Support and Cost-Savings

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

new yorkNew York. Limelight Networks, Inc. (Nasdaq:LLNW), a global leader in digital content delivery, today announced that Cinesoft is using the Limelight Orchestrate Platform to support its diverse business-to-business and consumer over-the-top (OTT) services.
Cinesoft needed a new content delivery network (CDN) to support its broad OTT business which includes Cinehome, a fast-growing OTT service that provides Indian content for a global audience; the Cinehome OTT platform, an OTT Platform as-a-Service; and NEXGENMEDIA, a user-generated content platform that publishes user generated content.“Customer support is by far the most important thing to us. Limelight is always responsive, and we know they’ll get to the root cause of any concern we have and come up with a solution quickly,” said Anil Nair, Managing Director & CEO, Cinesoft. “Plus, our customers demand a broadcast-quality experience and Limelight helps us provide high performance with low buffering rates.”Through the Limelight Orchestrate Platform, Cinesoft can deliver broadcast-quality content on any device to its growing global audience. In addition, they work closely with Limelight Advanced Service Architects team to address any challenges they encounter and for ongoing support.“OTT video is taking off in India and Cinesoft has a great business model with growing online traffic in its B2B and B2C businesses,” said Nigel Burmeister, vice president, global marketing at Limelight Networks. “We’ve upgraded our infrastructure and added capacity to support the diversity of use cases and to best support the local market. By deploying our CDN, Cinesoft customers are assured of a quality experience and Cinesoft benefits from Limelight’s global infrastructure and expertise.” (photo: new york)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Catella advised in the divestment of part of Lundbeck headquarter properties to two Danish pension funds

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

Copenhagen-docksCopenhagen. Catella Corporate Finance acted as exclusive financial advisor to Lundbeck in the divestment of approx. 33,000 sq.m. office properties located in Valby.The international pharmaceutical company H. Lundbeck A/S has divested part of the headquarters in Valby, Copenhagen, no longer needed for their operations. The investors are the two Danish pension funds, Danske civil- og akademiingeniørers Pensionskasse (DIP) and Juristernes og Økonomernes Pensionskasse (JØP).The divested part consists of two office properties, comprising a total of approx. 33,000 sq.m. The properties are located in Valby on the south-western fringe of Copenhagen; a significant development area that receives increasing interest from both domestic and international investors.“In order to maximize Lundbeck’s interests in the divestment process, we secured a long-term lease agreement with the Municipality of Copenhagen and at the same time found strong long term committed investors, who share our positive view on the future development and growth in Valby, amongst others fuelled by improved infrastructure centred around Ny Ellebjerg Station”, says Jesper Bo Hansen, Head of Corporate Finance at Catella.Catella led a structured sales process while simultaneously safeguarding the re-development of the properties needed to secure the lease agreement with the Municipality of Copenhagen.Lundbeck entered into the agreement with DIP/JØP in the beginning of May 2017. The transaction was dependent on pre-agreed conditions that have now been fulfilled and the closing of the transaction has now been completed.“As their financial advisor, we appreciate the trust that Lundbeck has shown Catella throughout this process, and we look forward to finding the right solution to the remaining building rights that are attractively located on the corner of Gammel Køge Landevej and Carl Jacobsens Vej”, says Jesper Bo Hansen, Head of Corporate Finance at Catella.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Regionali Sicilia: candidatura Musumeci

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

nello-musumeci«Se mio padre Giuseppe Alessi fosse vivo voterebbe per Nello Musumeci alla presidenza della Regione». Lo ha dichiarato l’on. Alberto Alessi, leader della Democrazia cristiana e figlio di uno dei padri fondatori dello Statuto siciliano, nel corso di un cordiale incontro con Musumeci avvenuto al Palazzo dei Normanni. Alessi, accompagnato da una delegazione di dirigenti dc, ha espresso all’esponente di DiventeràBellissima il pieno sostegno della sua formazione politica nella campagna elettorale del 5 novembre per la presidenza «senza se e senza ma e senza quando e senza quanto». Nel corso del colloquio, Alessi ha proposto a Musumeci un «Piano quinquennale per la Sicilia, un nuovo “rinascimento” con il richiamo ai valori ed al coraggio dei costituenti» ed ha assicurato un «appello a tutti i democristiani dell’Isola perchè uniscano le loro forze a favore della candidatura di Musumeci. Noi siamo autonomisti perchè unitari – ha concluso Alessi – ed unitari perchè autonomisti» (foto: musumeci)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Biglietti aerei: Come sono stabiliti i prezzi

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

aereoSe a ridosso delle vacanze o di un qualsiasi viaggio state cercando un prezzo del biglietto aereo per cambiare l’ora, la data, la durata, questa procedura può arrivare a costare anche il doppio senza che si sappia veramente perché. Ed e’ molto snervante. Una delle soluzioni è di comprendere come le compagnie stabiliscono i loro prezzi. E per questo torniamo indietro di più di cento anni.
Il 1 gennaio 1914, a St. Petersburg in Florida, un uomo, Abram Pheil, 47 anni, diviene il primo passeggero pagante della storia. L’aereo, che puo’ portare solo lui stesso e il pilota, decolla per un volo di 23 minuti per Tampa, dove il nostro uomo e’ Sindaco. Abram ha pagato il suo biglietto 400 dollari, ad un asta, per essere il primo, cioe’ 7.903 euro di oggi. A quel tempo, e negli anni seguenti, i viaggi turistici in aereo sono un po’ come i viaggi turistici di oggi nello spazio, i biglietti costavano tutti grossomodo lo stesso prezzo, cari, ed erano riservati alle persone molto molto ricche. Piccolo problema per le compagnie: il numero di persone ricche era limitato e se si vogliono vendere piu’ biglietti di aereo, bisogna poterli vendere anche a persone meno ricche. E quindi, bisogna che questi biglietti siano meno cari. Negli anni 50 in Usa, le compagnie aeree introdussero due tipi di biglietti: quelli standard con le date flessibili, che sono relativamente cari, e quindi destinati agli uomini d’affari, che hanno i soldi; e i biglietti turistici, che non si possono cambiare le date, che sono meno cari e che, come dice il loro nome, sono destinati ai turisti, che hanno meno soldi. Poi, all’inizio degli anni 1980 c’e’ una liberalizzazione del trasporto aereo, prima in Usa e poi in Europa. Questa liberalizzazione fa esplodere il numero di aerei, e quindi la concorrenza. Permette anche alle compagnie di scegliere le loro destinazioni, il numero dei passeggeri che vogliono imbarcare, l’orario dei loro voli. Ma questa da’ loro soprattutto la possibilita’ di moltiplicare il numero di tariffe diverse per lo stesso tragitto. Possibilita’ che esse decidono di utilizzare a pieno. Ma allora, come stabiliscono queste tariffe?
In un aereo, un posto ha un valore deperibile, cioe’ quando l’aereo chiude le sue porte, non si puo’ fare piu’ nulla se esso e’ vuoto. L’obiettivo di una compagnia aeree e’ quindi quello di dare al posto un valore e di fare in modo che sia il massimo. Per fissare il prezzo dei biglietti, va fissata una griglia tariffaria per ogni volo, cioe’ una serie di tariffe da adattare a tutti i profili dei viaggiatori, le cui esigenze sono diverse una dall’altra. Questo si chiama “pricing”.
Criteri scelti per i clienti: per esempio il servizio a bordo e le prestazioni; un passeggero puo’ scegliere di avere compreso nel prezzo il trasporto del bagaglio, un pasto o un posto piu’ confortevole. E tutto questo si gioca sul prezzo del suo biglietto. Prendiamo un Airbus A380 che vola da Parigi a New York, i 516 posti dell’aereo saranno divisi in quattro classi che pagano una tariffa differente perche’ avranno accesso a prestazioni differenti. E il prezzo potra’ variare anche rispetto alla flessibilita’ del biglietto. Si paghera’ quindi la possibilita’ di cambiare idea; questo sara’ ovviamente piu’ caro perche’ la compagnia avra’ conservato dei posti per gli indecisi, senza sapere se si presenteranno o meno all’imbarco, e questa incertezza ha un costo.
Criteri in funzione del profilo dei clienti. Profilo che le compagnie possono conoscere grazie ai loro criteri di prenotazione. “Non utilizziamo dati individuali o nominativi, non andiamo a cercare il viaggio del signor Rossi o della signora Rossi”, dice Fredj Ferchiou, manager di Air France – Klm, “abbiamo invece tutta la storia dell’insieme dei viaggi, e si sa quanto tempo prima le persone in media prenotano per andare a New York, a Marsiglia o a Johannesburg. In funzione delle destinazioni e dei periodi dell’anno non abbiamo lo stesso profilo di richieste e quindi adattiamo le nostre pratiche a questi diversi periodi”.
E la differenza di prezzo va spesso a giocare sulla differenza tra viaggio d’affari e turista. In funzione delle date del volo e dell’orario in cui si vuole prendere il volo, la compagnia adattera’ i suoi prezzi.Un volo di sabato sara’ meno chiesto da chi viaggia per affari, perche’ i business man saranno gia’ tornati a casa loro: chi viaggia per piacere potra’ quindi approfittare di maggiori posti a prezzi piu’ attrattivi.
Stesse cose per i voli last minute. In generale, un turista avra’ gia’ prenotato le sue vacanze e preso dei biglietti con molto anticipo. Al contrario, un uomo d’affari potra’ aver bisogno di prendere un aereo all’ultimo minuto. Fare economia, non sara’ per la sua azienda una priorita’ in quel momento, ed accettera’ di spendere di piu’. I voli diretti o con scalo interessano una clientela diversa. In vacanza, fermarsi qualche ora in un altro aeroporto non pone dei problemi, e intanto lo si e’ pagato di meno. Anche se questo lascia un po’ a desiderare. Mentre un uomo d’affari accettera’ di pagare di piu’ per poter tornare rapidamente dalla sua famiglia grazie ad un volo diretto.E’ chiaro, in uno stesso aereo, due passeggeri seduti uno accanto all’altro potranno aver pagato dei prezzi diversi.Altro parametro molto volatile che gioca sulle tariffe e’ quello dell’offerta e della domanda.In generale, e’ un po’ come in un supermercato, se volete comprare delle fragole in pieno inverno, esse saranno necessariamente piu’ care perche’ saranno rare e preziose. E’ cosi’ anche con i voli. Piu’ c’e’ domanda, piu’ i biglietti saranno rari e quindi costosi. E per adattare i loro prezzi, le compagnie utilizzano il metodo del Yeld Management. Questo metodo venuto dagli Usa permette di adattare le tariffe in tempo reale a partire dalle statistiche degli anni precedenti. Scopo: riempire l’aereo e fare il massimo di business. “E’ la scienza che e’ in linea con cio’ a cui il cliente da’ valore e che lui stesso e’ pronto a pagare, dice Olivier Fainsilber, specialista in trasporto aereo dello studio Oliver Wyman a Parigi. Se si mette il prezzo troppo basso, si lasciano i soldi sul tavolo. Se si mettono prezzi troppo alti, e’ probabile che non saranno vendute le proprie capacita’”. “Se si fa sapere in anticipo che una destinazione sara’ piena in un periodo specifico, si avra’ la tendenza a stimolare la domanda con delle promozioni, per dare modo alle persone di partire. E quando si vede che la domanda e’ piu’ forte del previsto, e’ li che la legge della domanda e dell’offerta gioca il suo ruolo e si avra’ la tendenza ad avere tariffe meno interessanti disponibili”, aggiunge Fredj Ferchiou.
Lo Yeld management prendera’ in considerazione anche le offerte della concorrenza ed anticipera’ il calendario. Un salone dell’auto a Ginevra o una Coppa del Mondo in Brasile attireranno ovviamente dei passeggeri e questo fara’ aumentare i prezzi. E’ chiaro quindi che un volo Parigi-Francoforte o Parigi-New York potranno entrambi costare 600 euro l’uno. Ma non c’e’ paragone, perche’ i criteri di questi biglietti potranno essere molto diversi. Questi giocheranno sul prezzo. Si potrebbe pensare che questo sia un metodo per manipolare i clienti, clienti che spesso hanno l’impressione di essere presi in giro perche’ non sanno veramente quanto un biglietto dovrebbe costare. “Per sapere se si e’ presi in giro o meno, il miglior modo e’ di conoscere bene il proprio mercato. E’ come quando guardate la pubblicita’ dei vostri supermercati, ci sono dei prodotti che vengono privilegiati, ma non perche’ questo costa quel prezzo la’, ogni volta che voi andate al supermercato. Ci sono delle promozioni. Non bisogna mescolare una promozione, che cerca di stimolare la domanda, con un prezzo che e’ costante nel tempo”, dice Olivier Fainsilber.
In realta’, lo yeld management ha permesso di democratizzare i viaggi in aereo, questo perche’ alcuni prezzi sono molto elevati mentre altri possono essere molto bassi. E’ perche’ la compagnia fa pagare molto cara la classe business, che le classi economiche possono essere offerte piu’ facilmente per il viaggio. In generale, i prezzi dei biglietti non cessano di calare. E infatti nel 2016, essi hanno perduto 38 euro in media in rapporto al 2015, secondo i dati dell’Associazione Internazionale del trasporto aereo.Alcuni piccoli consigli per prenotare un biglietto il meno caro possibile:
comprarlo prima: le prenotazioni meno care all’ultimo minuto, sono finalmente un mito; essere flessibili sulle date di prenotazione; ed infine conoscere il mercato per poter meglio guardare le promozioni. (fonte Aduc)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Migranti, il Coisp condivide l’azione di Minniti

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

marco minniti“Se c’è qualcosa che non può che essere riconosciuta a tutte le latitudini, indipendentemente dal colore dell’appartenenza politica, e per il bene della collettività in nome della quale si amministra, quel qualcosa sono competenza ed equilibrio. Cose che certamente non difettano al Ministro dell’Interno, Marco Minniti. Ebbene il valore di un tale bagaglio di conoscenza e perizia, e tanta affidabilità non possono essere riconosciute al Ministro dell’Interno a giorni alterni. Né le materie sulle quali interviene il Ministro che ha in mano le sorti della sicurezza nazionale possono essere oggetto di personalismi, di scontri politici, e meno che mai di campagne mediatiche basate sui luoghi comuni e sui ‘buoni sentimenti’ a scopi pubblicitari. In tutte le materie di sua competenza, e certamente dunque anche sul fronte migranti, il ministro Minniti ha gli strumenti necessari per suggerire, ed anzi per dettare una linea che però deve essere poi seguita, altrimenti è il caos più totale”.
Domenico Pianese, Segretario Generale del Coisp, Sindacato Indipendente di Polizia, interviene così sul tema “caldo” dell’accoglienza migranti, dopo che i media hanno dato risalto a presunti contrasti rispetto alla linea espressa dal Ministro dell’Interno, in particolare relativamente al codice di comportamento delle Ong, che Minniti sostiene con assoluta decisione e di cui ha chiesto un’applicazione rigorosa. “Il Codice crea un rapporto di fiducia tra le Ong e la democrazia italiana – ha detto ieri in tarda serata il Ministro Minniti -. Il dovere che ho io è di avere un rapporto più forte con chi lo ha firmato”. Una posizione, peraltro, sostenuta anche dal Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, che sempre ieri sera ha affermato al Tg1: “Il codice sulle Ong è un pezzo fondamentale di una strategia di insieme che il governo ha sui temi dell’immigrazione. Il codice dei migranti è un pezzo fondamentale di una strategia d’insieme sull’immigrazione: questa strategia di collaborazione anche con le autorità libiche sta producendo piano piano risultati. I flussi si stanno gradualmente riducendo, vince lo Stato e perdono gli scafisti. È uno spiraglio, ma uno spiraglio su cui insistere”.
“Le attività di contrasto all’immigrazione clandestina, ai trafficanti di esseri umani, poste in essere dal Ministro Minniti devono essere sostenute – conclude Pianese – e auspichiamo che la coerenza, il senso di responsabilità e la costante ricerca del bene dei cittadini prevalgano sempre e comunque perché su certe questioni non ci si può permettere nulla meno di questo”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Polizze Dormienti in Italia 4 milioni di casi simili a quelli della Raggi

Posted by fidest press agency su sabato, 12 agosto 2017

virginia-raggiSono scioccanti i dati, quelli pubblicati da Ivass, ancora una volta dimostrano che le compagnie assicurative in questo Paese sono una lobby in grado di fare quello che vogliono. In questo caso la reticenza nel comunicare semplicemente, o nel contattare gli assicurati in maniera chiara e trasparente, fa sì che miliardi di euro possano rimanere fino a 10 anni nei loro bilanci senza alcun obbligo di chiarezza. Questa volta stiamo parlando dei 341 miliardi di euro che fanno riferimento alle polizze vita Dormienti.
L’opinione pubblica aveva scoperto del fenomeno per caso, grazie al clamore mediatico sollevato nei confronti di Virginia Raggi. Infatti, si trattava di polizze sottoscritte dal suo ex capo di segreteria Salvatore Romeo, nelle quali la Raggi era indicata come beneficiaria ma non ne era a conoscenza.
Qui di seguito, ciò che rileva il report IVASS (Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni) sulle polizze vita “dormienti”, ossia le polizze che non sono state liquidate ai beneficiari in quanto questi ultimi o i loro eredi ne ignorano l’esistenza oppure sono giunte a scadenza e non sono state riscosse per vari motivi.
I diritti derivanti dalle polizze vita si prescrivono in 10 anni dalla data dell’evento:
· decesso dell’assicurato;
· scadenza del contratto.
Oltre tale termine le imprese devono devolvere le somme al Fondo Rapporti Dormienti istituito presso la CONSAP. Dall’indagine si rilevano:
➢ 4 milioni di polizze vita scadute negli ultimi 5 anni potenzialmente esposte al rischio di essere dormienti, delle quali più di 3,9 milioni stipulate per la copertura del solo rischio di morte (circa 145 miliardi di euro di somme dovute esposte al rischio di non essere riscosse);
➢ 117 mila contratti a vita intera (senza una scadenza predefinita), con età dell’assicurato superiore a 90 anni (12 miliardi di euro di somme assicurate) di cui 2.636 relative a ultracentenari e circa 540 mila polizze stipulate da almeno 10 anni per le quali le imprese non hanno avuto notizie dell’assicurato negli ultimi 3 anni (24 miliardi di euro).
L’elevato fenomeno di polizze potenzialmente dormienti deriva da carenze nelle procedure adottate dalle assicurazioni per verificare i decessi degli assicurati e per rintracciare i beneficiari. Anche il diffuso utilizzo di designazioni generiche dei beneficiari, unito a scarse informazioni fornite al momento della stipula del contratto, non ne agevola l’identificazione ai fini delle prestazioni assicurate.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »