Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 307

Archive for 3 agosto 2017

Orlando Furioso nel Parco Chigi in Ariccia

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

Labirinti d'amoreAriccia (Roma-Lazio) Dal 12 al 26 agosto, ore 19.30 – Parco Chigi in Ariccia, ingresso Via dell’Uccelliera, Ariccia (Roma) all’interno della programmazione di Fantastiche Visioni.
Gli spazi seicenteschi dei giardini di Palazzo Chigi di Ariccia (RM), dal 12 al 26 agosto diventeranno suggestivo e unico labirinto d’amore con Labirinto d’Amore: Orlando Furioso nel Parco Chigi in Ariccia: una messa in scena totalizzante per uno spettacolo itinerante, in cui lo spettatore è invitato a seguire 4 storie d’amore tratte dalla grande letteratura italiana dalla penna di Ludovico Ariosto, in uno dei patrimoni storici e artistici del Lazio. Con gli scorci scenografici e le straordinarie strutture architettoniche che lo caratterizzano, il Parco di Palazzo Chigi, meta per turisti da tutto il mondo, è il luogo ideale per la rappresentazione di questa divertente versione dell’epopea ariostesca, una sorta di mondo magico, dentro il quale lo spettatore/viaggiatore si addentra e si perde per seguire le avventure dei personaggi. Duelli, incantesimi, tradimenti e gesta eroiche in nome del sentimento più travolgente, l’amore: varcata la soglia del Parco, lo spettatore si perde in un labirinto magico dove tutto può accadere, tra divertimento, follia e poesia, per un viaggio ne sogno in compagnia di 14 attori. Orlando, Bradamante, Ruggiero, Atlante, Dalinda, Polinesso, Olimpia, Astolfo, Angelica e Medoro… sono solo alcuni tra i personaggi della grandiosa opera di Ludovico Ariosto che appariranno tra i suggestivi ruderi nel Parco di Palazzo Chigi in Ariccia, e che attireranno nel loro magico e misterioso mondo lo spettatore, che ha anche così l’occasione di esplorare il magnifico giardino seicentesco in orario serale. Lo spettatore si muoverà in questo labirinto godendosi la caleidoscopica coralità di immagini, voci e suoni generati dalla rievocazione da parte dei personaggi delle loro avventure e dei loro travagli amorosi, alcuni dei quali impressi energicamente nell’immaginario collettivo, come la follia di Orlando a causa del’amore di Angelica per il giovane Medoro. L’intento è quello di ricreare, in un’atmosfera di sogno, un remoto e imprevedibile universo dove tutto ciò che accade alimenti l’illusione che, seppur solo per la durata dell’evento, il tempo possa essersi fermato.
Una ricostruzione che al tempo stesso viaggio nell’immaginario e momento unico per godere di uno dei più grandi capitoli della nostra letteratura.
Labirinto d’Amore è uno spettacolo realizzato grazie al contributo della Regione Lazio e del Comune di Ariccia, all’interno di Fantastiche Visioni, rassegna teatrale estiva a cura dell’Ass. Culturale Arteidea.Labirinto d’Amore – Orlando Furioso nel Parco Chigi in Ariccia con Mirella Dino, Chiara Di Stefano, Francesca La Scala, Mattia Mariani, Silvia Nati, Gabriele Paupini, Luigi Pisani, Nicola Sorrenti e con Gaia Altucci, Dario Di Luccio, Federico Lunetta, Alessandra Patella, Lorenzo Stamerra, Jacopo Strologo. Regia di Giacomo Zito. Biglietto € 5,00

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Raccomandate e prioritarie, da oggi si inviano con l’App di LetteraSenzaBusta

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

postaStanco di fare la coda alle poste per inviare una raccomandata? Stufo di perdere ore preziose in file inutili? Da oggi la tecnologia ci viene incontro grazie all’App rivoluzionaria per smartphone e tablet di Letterasenzabusta.com che permette di inviare raccomandate cartacee con pieno valore legale, posta prioritaria, telegrammi, disdette e recessi, con pochi semplici click da qualsiasi posto lo si desideri, senza fare più code alle Poste. Quello offerto da Letterasenzabusta.com è il primo servizio in Italia a portare l’ufficio postale nel palmo di una mano ed a permettere a chiunque di inviare raccomandate cartacee sicure ed incontestabili, con pieno valore legale e probatorio, valide in qualsiasi forma di giudizio. A differenza delle classiche lettere imbustate, con l’App di LetteraSenzaBusta si spedisce solo la Raccomandata Senza Busta® e questo per il mittente vuol dire evitare possibili contestazioni sul contenuto della stessa visto che il destinatario non potrà mai affermare di aver ricevuto una busta vuota o dei fogli bianchi. Inoltre su ogni Raccomandata Senza Busta® viene apposto il Timbro Digitale Secure Paper™, lo stesso adottato anche dal Ministero dell’Economia e Finanze, INPS, Istituto Poligrafico della Zecca di Stato e molti comuni italiani, che consente di mantenere inalterata la validità giuridica del documento informatico e del suo contenuto una volta stampato su carta. Una soluzione rivoluzionaria che permette di risparmiare tempo e denaro, con enormi risparmi sui costi di toner, carta e buste da lettera, oltre alla libertà di poter spedire da qualunque luogo, anche se ci si trova all’estero o in vacanza. Ma come funziona il tutto? Il servizio, che ha già ottenuto la certificazione “OK Sito Affidabile” dal Centro Studi Codacons – Comitas, è molto semplice da utilizzare e soprattutto sicuro. L’utente può scrivere direttamente il testo della sua lettera utilizzando un facile editor di testo online o allegando un file PDF già pronto. Se lo si vuole si può usufruire anche di una miriade di moduli di disdetta e recesso, già pronti per essere compilati per disdire praticamente qualsiasi tipo di contratto come la fornitura di energia elettrica, gas o abbonamenti di pay tv, linee telefoniche fisse e mobili, adsl, carte di credito, riviste, palestre e molto altro ancora. Si firmerà poi la lettera raccomandata con il dito direttamente sullo schermo dello smartphone, inserendo il proprio documento d’identità o certificati vari scattando una o più foto direttamente dalla fotocamera dello stesso smartphone. Entro massimo 12 ore dal completamento dell’ordine con pagamento online tramite carta di credito, bonifico bancario, Paypal e addirittura Bitcoin, la raccomandata viene stampata, sigillata senza busta e spedita al destinatario tramite gli operatori postali SailPost e Poste Italiane. Appena la raccomandata viene consegnata si riceve una notifica push sull’App e si visualizzerà anche l’eventuale ricevuta di ritorno firmata dal destinatario della raccomandata. L’App di LetteraSenzaBusta ci semplifica insomma la vita, ci evita di fare la fila alle Poste, e ci fa risparmiare bei soldi sui costi di stampa della corrispondenza. Disponibile per dispositivi con sistema operativo Android e iOS di Apple è possibile scaricare l’App dall’ Apple Store dal link https://itunes.apple.com/it/app/letterasenzabusta/id1246657115?l=it&ls=1&mt=8 e da Google Play tramite il link https://play.google.com/store/apps/details?id=com.topsuimotori.lsbandroid.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Musumeci: Il candidato del centro-destra in Sicilia

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

palermo palazzo normanni regione«Le beghe dei partiti lasciano il tempo che trovano: Fratelli d’Italia guarda agli interesse dei siciliani. Abbiamo risposto all’appello di Nello Musumeci che da mesi chiede di essere il candidato e il portabandiera di tutti ai partiti di centrodestra. Noi stessi abbiamo chiesto a Forza Italia e agli altri di dirci se c’erano altri nomi e non ha risposto nessuno. Per noi Nello è il candidato migliore e speriamo che la scelta di FdI di scendere in campo possa portare anche gli altri a riunirsi intorno a lui. La coalizione? Più ampia possibile e con le idee chiare. Alfano? Lo abbiamo detto e ribadito: chi ha governato con la sinistra non può essere alleato di Fratelli d’Italia a livello nazionale. A livello locale è già accaduto in diversi casi che vi fossero delle liste civiche di ispirazione e questo ha reso la cosa più facile. Non escludiamo che possa accadere anche in Sicilia ma fare la campagna elettorale per le politiche con Alfano al tuo fianco lo considero, diciamo, abbastanza difficile. La coalizione di centrodestra? Credibile e seria, che non pretenda di mettere insieme tutto e il contrario di tutto. Le ammucchiate non funzionano più: funzionano coerenza, proposte chiare e persone specchiate . Le aggregazioni che Fratelli d’Italia sta facendo in tutta Italia, oggi ad esempio abbiamo annunciato l’adesione del senatore Bertacco che ci consente di arrivare a Palazzo Madama, sono anche frutto della coerenza che abbiamo avuto negli anni. Certo richiede più lavoro ma alla fine è quello che le persone si aspettano. Spero che gli altri movimenti nostri, ipotetici e possibili alleati vogliamo fare la stessa cosa».Lo ha detto intervistata da Rainews 24 il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dl Sud: solo marchette

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

mezzogiorno italia“Il decreto cosiddetto Mezzogiorno, sul quale il governo Renzi-Gentiloni ha posto l’ennesima fiducia, è costituto da una serie di marchette che nulla hanno a che vedere con una strategia seria e sostenibile per il rilancio del Sud del Paese”. Lo scrive su Facebook Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati. “L’articolo 2, in teoria, servirebbe a favorire il ricambio generazionale e lo sviluppo dell’imprenditoria giovanile in agricoltura nelle regioni del Mezzogiorno. Ciò avviene estendendo la misura ‘Resto al Sud’ alle imprese agricole, mediante una specifica destinazione di 50 milioni di euro del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) e creando così le condizioni per erogare un novero più ampio di servizi a favore dei consorziati, anche di natura creditizia. Si evidenzia, però, una evidente estraneità di materia di intervento nei confronti dei consorzi e soprattutto si continuano a proporre interventi spot sui consorzi agrari, senza un disegno organico di riordino del settore destinatario da sempre di notevoli risorse pubbliche. Tutto questo avviene a discapito della libera concorrenza e senza alcun vantaggio per lo sviluppo e la crescita delle aziende agricole.
L’articolo 12, al comma 8-bis, autorizza la concessione alla Fondazione Accademia Nazionale di Santa Cecilia di un contributo straordinario di 4 milioni di euro per il 2017 e di un contributo ordinario di 250 mila euro annui a decorrere dal 2018, finalizzato al pagamento degli emolumenti dei docenti di alcuni corsi di perfezionamento.L’articolo 16-octies prevede una serie di modifiche ad una norma della legge di stabilità per il 2015 che ha attribuito ai soggetti colpiti dal sisma del 13 e 16 dicembre 1990 nella provincia di Catania, Ragusa e Siracusa, che avevano versato imposte per il triennio 1990-1992 per un imposto superiore al dovuto del 10 per cento, il diritto al rimborso di quanto indebitamente versato, purché avessero presentato apposita istanza entro il 1° marzo 2010. L’articolo 16-novies autorizza, inoltre, la spesa di €350.000 euro per l’anno 2017 per consentire lo svolgimento delle celebrazioni della figura di Antonio Gramsci, in occasione dell’ottantesimo anniversario dalla sua morte.Si segnala, infine, l’assurda disomogeneità del provvedimento: si passa dalle Zone economiche speciali (ZES), ad interventi di legge che riguardano l’ILVA , alla materia dei tonni e alla formazione delle classi scolastiche.Si tratta di questioni opportune che devono essere ricomprese in provvedimenti specifici, mentre il governo continua ad intervenire con decreti-legge di emergenza con contenuti fortemente disomogenei”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Caldo e pesce attenzione a sindrome sgombroide

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

OLYMPUS DIGITAL CAMERALa colpa è della temperatura: quando il pesce fa male è perché non è stata rispettata la catena del freddo e quello che può capitare è una intossicazione da istamina o sindrome sgombroide. “Con il termine Sindrome Sgombroide – spiega il dottor Stefano Cantini direttore dell’area sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare dell’Azienda USL Toscana Centro – si intende una patologia di origine alimentare causata dal consumo di prodotti ittici contaminati da batteri in assenza di alterazioni organolettiche. I batteri responsabili di per sé non sono patogeni ma sono in grado di trasformare un amminoacido (istidina), presente in abbondanza in alcune specie di pesci, (tonno, sgombro, alice i piu’ comuni) in istamina che, se presente in grandi quantità, è la responsabile della patologia”. I sintomi si manifestano da pochi minuti a qualche ora dal consumo del pesce e interessano la cute (eritema al viso, sensazione di calore) il sistema gastroenterico (diarrea, vomito, dolori addominali) e sono frequenti anche mal di testa, palpitazioni e tremori. La dose per la manifestazione clinica della sindrome sgombroide è influenzata da numerosi fattori quali sensibilità individuale, peso corporeo, composizione del pasto (elevate dosi di alcool possono potenziare l’effetto), farmaci, età e altre patologie/allergie.
Nessun allarme ma è necessario richiamare alcune regole suggerite dalla ASL, rivolte principalmente agli operatori del settore alimentare (ristoratori, commercianti ecc.) ma comunque valide anche nella conservazione e preparazione casalinga e comunque da applicare per qualsiasi tipo di alimento, non solo pesce, in questo periodo di caldo “torrido”.
La conservabilità dei prodotti ittici è indicata dalla data di scadenza e vale fintanto che la confezione rimane integra: una volta aperta la confezione, l’alimento deve essere consumato nel più breve tempo possibile. Mantenere la catena del freddo e non fare “dentro e fuori dal frigorifero”.
Il prodotto in scatola una volta aperto deve essere preferibilmente consumato in giornata. Se questo non è possibile, al momento dell’apertura trasferire il prodotto in contenitori chiusi più piccoli e conservarli in frigorifero a temperature inferiori a 4°C oppure acquistare confezioni più piccole adeguate al consumo della propria famiglia.
Non mantenere a temperatura ambiente e aperte le scatolette di tonno ed utilizzare solo le quantità necessarie per le preparazioni del momento e poi riporre immediatamente il prodotto restante in frigorifero ben ricoperto da olio o prodotti di conserva
Lavare bene la verdura da consumare insieme al tonno per esempio in sandwich o insalate perché i batteri eventualmente presenti possono contaminare il pesce.
Preparare gli antipasti contenenti tonno nelle quantità che si pensa vengano consumate entro una/due ore e conservare eventuali piatti pronti a base di tonno in frigorifero, (fonte Firenze http://www.uslcentro.toscana.it)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Servizi non richiesti svuotacredito sul cellulare

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

cellulariPurtroppo il consumatore italiano è vittima indifferenziata di pratiche commerciali scorrette o servizi non richiesti da parte delle aziende, non solo energetiche ma anche telefoniche, e si badi bene, nonostante qui le cifre siano inferiori, il fenomeno non è meno trascurabile.Sempre più frequenti sono infatti le problematiche sui “servizi a valore aggiunto o a contenuto” che stanno raggiungendo un livello allarmante, oltre che fuorviante per un mercato degno di essere definito trasparente ed efficace.Ad oggi come è noto la facilità con la quale si cade nella truffa è strabiliante, basta sfiorare un banner o stare sulla pagina di un articolo per più di un minuto, e ci si ritrova attivato un servizio mai richiesto, ad un costo medio di 4,99€ settimanali, che vengono prontamente scalati dal vostro credito.La semplicità di attivazione non corrisponde quasi mai alla trasparenza o alla altrettanta semplicità nella disattivazione.Per disattivare gli abbonamenti infatti, il consumatore è costretto quasi sempre a chiedere la nostra assistenza perché diventa incomprensibile, o quasi mai identificabile, la modalità per disattivare.Come pure, è altrettanto inconcepibile la eccessiva discrezionalità che gli operatori adottano per stabilire chi e quando si abbia diritto ad un rimborso. Inoltre, da qualche tempo i principali operatori, hanno dato vita ad una piattaforma congiunta MobilePay http://www.mobilepay.it/fe-mobilepay/what_and_how_it_works?lang=it_IT la quale sta facilitando le attivazioni dei servizi “premium” e ostacolando invece la rimozione di detti servizi dal proprio conto telefonico. MobilePay è, a detta loro, “ la nuova piattaforma di pagamento, realizzata dai sei maggiori operatori italiani di telefonia mobile – Fastweb, Poste Mobile, Telecom Italia Mobile, 3 Italia, Vodafone e Wind – che nasce per facilitare e velocizzare micropagamenti di servizi digitali, fruibili tramite smartphone, PC, Tablet. MobilePay permette di acquistare con fiducia sia contenuti singoli che servizi in abbonamento.” Inoltre è risultato che, alla richiesta della disattivazione totale dei servizi “premium”, gli operatori possono provvedere solamente disattivando completamente qualsiasi servizio, anche quelli richiesti dall’utente, perché utili alla propria tutela come ad esempio gli sms della banca che avvisano dell’avvenuto pagamento o transazione, al fine di scongiurare possibili truffe o sottrazioni indebite di denaro dal proprio conto. Quindi se viene disattivato l’intero servizio “premium”, anche quelli richiesti, non si potranno più ricevere ad esempio gli sms alert dalla banca che avvisa dell’avvenuto prelievo o sottrazione di denaro non autorizzata dal proprio conto, o comunque anche altre informazioni rilevanti sulla persona che sono state richieste espressamente dal consumatore. Questo espone quest’ultimo a rischi ben più alti della sottrazione dei 4,99 euro settimanali (sebbene non siano pochi).

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Essere giovani e diventare vecchi

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

anzianiLa questione giovanile è un tema generazionale che si ripete di continua senza soluzione di continuità. Ero un giovane, anni fa, e mi furono dette, praticamente, le stesse cose e che i miei coetanei ripetono pappagallescamente ai giovani di oggi. Mi chiedo se è mai possibile concepire una politica per i giovani e con i giovani che non si traduca in una farsa. Ma vado ancora più in là. Mi domando se davvero possa esistere questa politica generazionale come l’altra suggestione che si chiama di genere. La verità è che la nostra società è infarcita di falsi, di ipocrisie, di prese in giro. Credo che la faccenda, a questo punto, dovrebbe essere impostata in modo diverso. Prendiamo, ad esempio, la staffetta. Ognuno è incaricato di correre per una frazione dell’intero percorso ingegnandosi di passare il testimone, che attende al punto d’incontro, per proseguire la corsa sino al traguardo finale. Ha forse importanza se tra i concorrenti vi è uno più giovane e, un altro, meno giovane? L’importante è che si più veloci per battere la squadra avversaria. Nella società civile si sta verificando la stessa cosa ad eccezione, forse, della politica. E’ una questione di garretti e di intelligenza. E’ di sapere con pragmatismo cosa vogliamo e cosa possiamo fare per dare alla società l’impronta del nostro tempo. Ogni epoca si presenta con prospettive di cambiamento interessanti ma oggi il processo si sta accelerando e ciò ci impone d’imprimere una maggiore velocità ai mutamenti che vorremmo introdurre, ma dovremmo avere anche la determinazione di porre mano ai cambiamenti senza guardare in faccia agli interessi di parte, alle logiche corporative. Ci siamo mai chiesti la vera ragione perché le riforme che contano non decollano pur discutendone da decenni? Da allora ad oggi sono passate almeno due generazioni di giovani ma sono servite a qualcosa? Probabilmente non avevano né lo sprint del velocista né la resistenza del maratoneta. In altri termini occorre non farsi sedurre dalla logica dei rinvii e pretendere che si faccia subito ciò che si promette. E questo è un aspetto, e chiedo scusa della mia intrusione da “vecchietto” che preme sia ai giovani sia a meno giovani. (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La politica delle parole

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

cassa del mezzogiornoMolte volte siamo costretti, in presenza di fax e e-mail di protesta per taluni atteggiamenti assunti dai partiti sia della maggioranza sia della minoranza che oggi ci governa o è stata all’opposizione, a difendere il ruolo centrale della politica. Lo facciamo, e non lo nascondiamo, con crescente difficoltà. Non è necessario, d’altra parte, avere una memoria da “elefanti” per ricordarci anche e solo una piccola parte di quelle tante promesse che ci hanno rifilato da decenni. Sono tante come quella “storica” del nostro Mezzogiorno la cui soluzione era auspicata sin dall’inizio del XX secolo e lo sta a dimostrare l’archivio storico dei dibattiti parlamentari sulla questione meridionale, che oggi si possono leggere, e che ha tanto appassionato i parlamentari di quel periodo. Parole, sempre parole e nulla di più. Persino quando si è passati ai “fatti” con l’istituzione della Cassa del Mezzogiorno, la delusione è diventata più cocente per i modesti risultati conseguiti che alla fine si sono vanificati dopo aver affrontato spese ingenti per un progetto di industrializzazione del meridione così ben orchestrato a livello politico e propagandistico. Con questo bagaglio di delusioni come possiamo pensare che la politica si possa riscattare o anche presentare in modo credibile con un suo pur qualificato progetto? Ed oggi dobbiamo aggiungere anche la circostanza che se gli italiani non sono diventati tutti comunisti o democratici di sinistra è perché da quel pulpito si predicavano e si predicano ancora più sacrifici mentre si lasciano insolute le riforme strutturali che ci avrebbero consentito di tagliare decisamente i rami secchi e dirottare le risorse, pur scarse, verso gli investimenti produttivi ed un più ordinato riequilibrio dei nostri conti pubblici. Oggi, se vogliamo dirla proprio tutta, la sinistra per raccogliere voti sta diventanto “populista” rincorrendo a perdifiato i loro naturali detentori di tali attributi, ma solo per spiazzarli. E questo doppio inganno dovrebbe farci riflettere, per via che l’opinione pubblica riesca a percepirlo nella giusta misura. (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I cinesi sono i maggiori utilizzatori di Internet al mondo

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

pechinoLa genealogia cinese risale a 2.600 anni fa E’ disponibile online la genealogia di Confucio La Generations Network Inc., società madre della rete mondiale di siti di storia familiare Ancestry -la rete più vasta del settore che domina oggi una delle attività di Internet in più rapida espansione- ha lanciato un sito Internet dedicato alla storia delle famiglie cinesi, jiapu.cn. Fino ad oggi, gli utenti della rete mondiale di siti Ancestry hanno creato più di 6.5 milioni di alberi genealogici contenenti 600 milioni di nomi e 9 milioni di fotografie all’interno degli 8 siti. Ancestry è orgogliosa dei suoi 7 miliardi di dati storici a disposizione degli utenti. jiapu.cn è il nono sito lanciato da Ancestry. Per molti in Cina, patria di un quinto della popolazione mondiale, jiapu.cn fornirà la prima occasione di accedere alle loro storie di famiglia (“jiapu” in cinese) online. Questi documenti sono ora disponibile grazie ad una partnership esclusiva a lungo termine con la biblioteca di Shanghai, che possiede la più grande collezione di registri storici familiari del mondo. jiapu.cn è il primo sito Ancestry dedicato esclusivamente alla genealogia Cinese. E’ stato concepito solo in lingua locale per permettere agli utenti di cercare dati e di costruire il proprio albero genealogico in cinese e per far questo, si avvale del supporto di un’ équipe basata a Pechino. Gli utenti del sito potranno presto condividere i loro alberi tramite la rete mondiale Ancestry, scoprire e connettersi con potenziali parenti in vita nel mondo. Il Vice Presidente della rete internazionale Ancestry, Josh Hanna, ha gestito il lancio dei siti Ancestry in Francia, Italia e Svezia durante lo scorso anno ed è fiducioso che jiapu.cn sarà di gran interesse in Cina ma anche a livello internazionale sapendo che 38 milioni di persone di origine cinese vivono fuori dalla Cina. Il Sig. Hanna ha affermato: “Dal momento in cui la Cina ha sorpassato gli Stati Uniti diventando il mercato internet più importante nel mondo con ben 221 milioni di utilizzatori, il lancio di Jiapu.cn arriva al momento giusto per poter generare interesse in un periodo ricettivo e prendere le redini del settore della genealogia online in Cina.“Lanciare un sito cinese di genealogia rappresenta inoltre un’opportunità unica per Ancestry per estendere la sua portata globale alle diverse comunità cinesi nel mondo che hanno già accesso agli 8 siti Ancestry ma non ancora ai registri cinesi.” La storia familiare del celebre filosofo Confucio è una delle 1450 jiapu, che copre 270 nomi ed è disponibile fin da ora su jiapu.cn. La collezione crescerà fino ad includere 36 milioni di pagine e più di 181 milioni di nomi ripartiti in più di 181.600 volumi che copriranno 22.700 genealogie cinesi. Confucio è originario del clan Kong, i cui documenti storici risalgono al VI secolo a.C. e sono disponibili su jiapu.cn.
Un jiapu è una raccolta di volumi storici familiari, che comincia con un antenato cinese e percorre le generazioni sucessive tramite i discendenti maschili. Viene aggiornato ogni 15-30 anni per includere dati di nascita, morte e matrimonio; in media, ogni Jiapu raccoglie dagli 8 ai 10 volumi coprendo 300 anni di storia familiare. Dal momento in cui percorre una linea nel tempo, un gran numero di persone puo’ reclamare l’appartenenza ad un jiapu. Fra le informazioni contenute in un jiapu ci sono alberi genealogici – che spesso risalgono a molte centinaia di anni fa, biografie, registri delle prime immigrazioni, informazioni su alcuni famosi membri familiari e perfino immagini a colori e cartine geografiche.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Settimana mondiale allattamento

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

allattamentoDal 1 al 7 agosto in occasione della Settimana Mondiale dell’Allattamento UNICEF e OMS lanciano un nuovo studio che analizza 194 nazioni, rilevando che solo il 40% dei bambini più piccoli di sei mesi è esclusivamente allattato (ricevendo solo latte materno) e solo 23 paesi hanno un tasso di allattamento che supera il 60%. È stato dimostrato che l’allattamento porta benefici a livello cognitivo e di salute sia per i bambini sia per le madri. È particolarmente importante durante i primi 6 mesi di vita, aiuta a prevenire diarrea e polmonite, due tra le principali cause di morte tra i neonati. Le madri che allattano hanno un rischio ridotto di soffrire di cancro alle ovaie e al seno, due delle principali cause di morte tra le donne.
Secondo lo studio Nurturing the Health and Wealth of Nations: The Investment Case for Breastfeeding, raggiungere questo obiettivo potrebbe salvare le vite di 520.000 bambini sotto i 5 anni e generare potenzialmente guadagni economici per 300 miliardi di dollari in circa 10 anni, perché ridurrebbe le malattie e i costi dell’assistenza sanitaria e aumenterebbe la produttività.
A livello globale, gli investimenti nell’allattamento sono troppo pochi. Ogni anno, i governi nei paesi a basso e medio reddito spendono circa 250 milioni di dollari in programmi per l’allattamento, mentre i donatori forniscono solo altri 85 milioni di dollari. Il Global Breastfeeding Collective chiede ai paesi di:
Aumentare lo stanziamento di fondi per ampliare i tassi di allattamento dalla nascita per due anni;
Implementare pienamente il Codice Internazionale sulla Commercializzazione dei Sostituti del Latte Materno e le risoluzioni dell’Assemblea Mondiale della Sanità attraverso dure misure legali che siano rafforzate e monitorate in modo indipendente da organizzazioni libere da conflitti di interesse;
Promuovere il congedo familiare retribuito e politiche per l’allattamento sui posti di lavoro, che abbiano come requisito minimo le Linee guida sulla protezione della maternità dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro, compresi provvedimenti per l’economia sommersa;
Implementare i 10 passi per l’allattamento nelle strutture per la maternità, che comprendano anche la fornitura di latte materno per i neonati malati e vulnerabili;
Migliorare l’accesso per il personale qualificato per l’allattamento, come parte di programmi e politiche per l’allattamento nelle strutture sanitarie;
Rafforzare i collegamenti tra le strutture sanitarie e le comunità e incoraggiare le reti comunitarie per proteggere, promuovere e supportare l’allattamento al seno;
Rafforzare sistemi di monitoraggio che traccino i progressi delle politiche, dei programmi e dei finanziamenti per raggiungere gli obiettivi nazionali e globali per l’allattamento. (foto. allattamento)

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nomination period closed for Al-Sumait Education Prize, over 50 qualified nominations recieved

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

Kuwait CityKuwait City. The Kuwait Foundation for the Advancement of Sciences (KFAS) has announced that over 50 nominations from around the world have been received for the 2017. The nominations received comprised of prominent individuals, institutes, organizations and NGO’s working to develop and promote education as a main vehicle to drive socio-economic development in Africa.The nominee’s dossiers will be reviewed and screened by a panel of experts in Kuwait, headed by Professor Qasem Al-Saraf of Kuwait University to ensure that all applicants fulfil the basic requirements of the prize and then a short list of potential laureates will be produced. The final evaluation stage is entrusted to a Selection Panel composed of prominent international experts in the field, which will meets in Kuwait during October 2017, to study the shortlisted cases and reports of the evaluation team they will then recommend winner(s) of the Prize to the Board of Trustees. The eventual winner(s) of the prize will be selected by the Al-Sumait Board of Trustees, which comprises prominent international personalities in the field of development in Africa and world-renowned philanthropists. The Board is chaired by H.E. Sheikh Sabah Khaled Al-Hamad Al-Sabah, First Deputy Prime Minister and Minister of Foreign Affairs of the State of Kuwait.Other trustees include Mr Bill Gates, Co-Chair of the Bill & Melinda Gates Foundation, Dr Kwaku Aning, Deputy Director General and Head of Department at the International Atomic Energy Agency, and Mr Abdulatif Al-Hamad, Director General and Chairman of the Board of the Arab Fund for Economic and Social Development.“An exceptional number of praise-worthy nominations have been received from both individuals and organizations for the Al-Sumait Prize Education Category, which provides a great opportunity to promote pioneering education development throughout Africa by bringing scientific, technological and social ideas to life,” says Dr Mustafa Marafi head of the KFAS Prizes Office.
The annual Al-Sumait prize, which is worth one million dollars, is awarded for significant advances in development in the categories of health, food security and education for Africa. Announced by the Amir of the State of Kuwait, H.H. Sheikh Sabah Al-Ahmad Al-Jaber Al-Sabah in November 2013 at the 3rd Arab African Summit, the aim of Al-Sumait Health Prize is to contribute significantly to solve major health development challenges facing African nations. The prize celebrates the life of the late Dr. Abdulrahman Al-Sumait, a Kuwaiti physician who devoted his life towards helping the poor in Africa.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cancro prostatico, studio italiano mette a punto nuovo test su Psa

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

Prostata urinary_bladderI valori di antigene prostatico specifico (Psa) espressi dagli esosomi, vescicole extracellulari di diametro tra 30 e 150 nanometri secrete dalla maggior parte delle cellule, permettono di distinguere il cancro della prostata da tutte le altre condizioni, compresa l’iperplasia prostatica benigna. Ecco quanto emerge da uno studio pubblicato su Cancer Letters e svolto in collaborazione tra l’Unità di Neuroimmunologia dell’Irccs Santa Lucia e il Dipartimento di scienze urologiche del Policlinico Umberto I di Roma, che descrive una nuova tecnica, brevettata dall’Istituto Superiore di Sanità (Iss) e contraddistinta da meno falsi positivi e diagnosi più accurate. «L’alto numero di falsi positivi dato dall’attuale esame per il cancro prostatico, basato sul Psa sierico, comporta problemi sia nelle reazioni dei pazienti sia nei costi per le analisi che necessariamente seguono un’indagine con esito positivo» afferma Stefano Fais del Dipartimento di Oncologia e medicina molecolare dell’Iss, precisando che la determinazione dei livelli plasmatici di esosomi esprimenti Psa potrebbe consentire sia diagnosi più precise e tempestive, sia studi di screening a livello globale. I dati clinici su Cancer Letters riguardano 45 campioni di plasma, ma è in corso uno studio clinico di validazione della metodica su 250 campioni, approvato dai Comitati Etici di policlinico Umberto I e dall’Iss. (fonte Doctor33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La ragazza social più bella d’Italia

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

ragazze social1ragazze socialIl 9 settembre, a Jesolo, in diretta su LA7, debutta un titolo scelto per la ragazza social più bella d’Italia. Mentre l’attenzione del pubblico, nel corso della finale, è concentrata sull’elezione della nuova Miss, una giuria d’eccezione, composta da personaggi influenti del mondo digital, assegnerà la fascia di Miss Italia Social 2017.ʺHo voluto introdurre questo titolo per le ragazze della generazione millenials, iperconnessa magari troppo, a volte! – spiega Patrizia Mirigliani, patron di Miss Italia – che dimostrano una grande familiarità con i social media, proprio per testimoniare l’attenzione del concorso verso questa nuova realtà giovanileʺ.Del resto, già un anno fa il Concorso, anche in questo settore, ha raggiunto risultati di rilievo: durante la diretta televisiva del 10 settembre, #MissItalia è stato l’argomento più discusso su Twitter, sia in Italia che su scala mondiale.Il programma promette di essere l’edizione più interattiva di sempre con la giuria che fungerà anche da osservatorio social, supportando il conduttore Francesco Facchinetti nella gestione della puntata e riferendo commenti, umori e tendenze in tempo reale. In giuria, iPantellas, il duo comico formato dai varesini, ex animatori, Daniel Marangiolo e Jacopo Malnati che, con le loro popolarissime parodie, hanno scalato le classifiche di Youtube, raggiungendo gli oltre 705 milioni di visualizzazioni e i 2,8 milioni di fan; Chiara Nasti, una delle influencer più giovani e seguite nel mondo social con i suoi oltre 1,4 milioni di follower, testimonial di molti brand italiani e internazionali di successo; l’attrice romana Angelica Massera, autrice di celebri video che ironizzano sulla quotidianità delle donne, e che contano oltre 100 milioni di visualizzazioni su Facebook, e Giulia Valentina, tra le influencer più amate dal pubblico femminile, che si occupa di lifestyle sul web.Non mancheranno, inoltre, momenti di intrattenimento e spettacolo con le esilaranti imitazioni dello youtuber star del web, Gordon, al secolo Yuri Sterrore, che regalerà al pubblico una serata di assoluto divertimento.Durante l’evento in TV, anche se il sito http://www.missitalia.it, rinnovato nei contenuti e nella sua veste grafica, resterà lo strumento principale per entrare nel mondo di Miss Italia e conoscere le concorrenti in gara, per rimanere aggiornati, fin d’ora, basta entrare nella pagina Facebook del concorso e cliccare “Mi piace”. Stories, foto, video, anteprime e chicche dei backstage sono disponibili anche nel profilo Instagram, mentre per commentare live è possibile utilizzare Twitter con l’hashtag MissItalia. (foto:
ragazze social)

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pensioni: Gestione Dipendenti Pubblici

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

inpsLe pensioni della Gestione Dipendenti Pubblici in vigore al 1° gennaio di quest’anno sono 2.843.256 per un importo complessivo annuo di 67.577,3 milioni di euro e un importo medio mensile pari a 1.828,27 euro. Rispetto all’anno precedente, si registra un incremento dello 0,8% nel numero delle pensioni (erano 2.819.751 nel 2016) e degli importi annui in pagamento ad inizio anno, cresciuti dell’1,9% rispetto ai 66.309,8 milioni del 2016.
Dall’analisi delle ripartizioni per singola Cassa emerge che il 59,2% dei trattamenti pensionistici (1.682.284) è erogato dalla Cassa Trattamenti Pensionistici dipendenti Statali (CTPS), seguita dalla Cassa Pensioni Dipendenti Enti Locali (CPDEL) con il 37,6% (1.070.414), mentre le altre casse si dividono il rimanente 3,2% del totale.Nel corso del 2016 sono state liquidate complessivamente 114.833 pensioni, con un decremento del 4,1% rispetto all’anno precedente (119.778), per un importo complessivo di 3.013 milioni di euro e importi medi mensili pari a 2.018,33 euro (in aumento dell’1,1% rispetto al 2015, quando l’importo medio mensile era pari a 1.997,45 euro).
Le pensioni a carico della Gestione ex Enpals in vigore al 1° gennaio 2017 sono 57.008, di cui 54.750 (il 96% del totale) a carico della gestione dei lavoratori dello spettacolo e 2.258 (il 4%) a carico del fondo degli sportivi professionisti, per un importo complessivo annuo pari a 924 milioni di euro, di cui il 94% (868,6 milioni) erogato dalla gestione lavoratori dello spettacolo e il 6% (55,4 milioni) dal fondo sportivi professionisti.
Rispetto all’anno precedente, si osserva nel complesso un decremento del numero delle pensioni e degli importi annui in pagamento ad inizio anno, con però una netta differenziazione per gestione. Infatti, mentre per i lavoratori dello spettacolo il numero delle prestazioni e l’importo complessivo annuo sono diminuiti rispettivamente dell’1,3% e dello 0,9%, per gli sportivi professionisti l’andamento è opposto, con un incremento del 5,4% del numero di pensioni e del 7,2% dell’importo complessivo annuo in pagamento.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Corticeira Amorim ha acquistato Etablissements Christian Bourassé

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

Antonio AmorimLisbona. Corticeira Amorim, attraverso la sussidiaria Amorim & Irmãos, ha acquisito il 60% delle azioni dell’Etablissement Christian Bourrassé, per un importo pari a 29 milioni di euro. Il restante 40% dell’azienda con sede a Tosse (Francia), secondo gli accordi, verrà acquisito in un secondo momento, entro il 2022. Ne nasce un impero della fabbricazione dei tappi in sughero di estrema qualità, un arricchimento della proposta Amorim per una produzione, se possibile, ancora più autorevole e prestigiosa.Con oltre un secolo di storia alle spalle, infatti, Bourrassé è un acquisto in linea con la filosofia aziendale di Corticeira Amorim: l’evoluzione attraverso un continuo investimento in ricerca e sviluppo, la produzione di tappi in sughero naturale dalla performance tecnico-sensoriale eccelsa, il controllo totalmente interno sulla filiera e certificazioni internazionali a garanzia. Una manovra più che economica: significa anche acquisire 400 referenze di differenti soluzioni di tappatura, raggruppate in 5 categorie, oltre che diventare un eccezionale investimento in termini di risorse umane. Bourrassé vanta infatti una squadra di circa 450 dipendenti che producono e distribuiscono più di 700 milioni di tappi di sughero all’anno, venduti a più di 3300 clienti tra Francia, Spagna, Italia e Cile.Bourrassé ha voluto affidare la successione a un protagonista che potesse capire l’azienda e assicurare continuità al suo progetto di business e Corticeira Amorim ha rappresentato l’interlocutore ideale, con la sua visione sartoriale della produzione di tappi in sughero naturale, che salvaguarderà l’identità aziendale originaria.
Il Gruppo Amorim è la prima azienda al mondo nella produzione di tappi in sughero, in grado di coprire da sola il 36% del mercato mondiale di questo comparto, e il 23% del mercato globale di chiusure per vino; conta 22 filiali distribuite nei principali paesi produttori di vino dei cinque continenti. (foto: Antonio Amorim)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

CGM esporta in Kenya la meccanica “made in Ravenna”

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

kenyaSACE, che insieme a SIMEST costituisce il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP, ha supportato la romagnola CGM nella vendita in Kenya di macchine per prodotti in calcestruzzo del valore di oltre 200 mila euro. Grazie ai servizi di assicurazione del credito di SACE, CGM ha offerto all’acquirente keniota dilazioni di pagamento competitive in sicurezza. Si consolida così la partnership tra SACE e CGM, che, ha permesso all’azienda del ravennate di utilizzare, nel corso degli anni, servizi di export credit e di ottenere liquidità attraverso lo smobilizzo dei crediti.
Assistita dagli uffici di Bologna e Nairobi di SACE, CGM ha scelto di crescere nel continente africano partendo dal Kenya. “L’esperienza di CGM in East Africa sta a dimostrare come il continente africano possa rappresentare per le aziende italiane una grande opportunità di crescita, non solo per il futuro, ma già nel presente”, ha dichiarato Luca Grandonico, General Manager di CGM che opera dal Kenya. “Grazie al contributo di SACE, questa interessante sfida che racchiude inevitabilmente numerose difficoltà e rischi, può essere vissuta e portata avanti con la consapevolezza di poter minimizzare il rischio del credito e allo stesso momento offrire alle controparti africane soluzioni finanziare dedicate, imprescindibili per poter rendere l’offerta tecnologica interessante dal punto di vista commerciale”. La meta scelta da CGM come opportunità di business non è frutto della casualità: come evidenziato dal nuovo Rapporto “Export Unchained. Dove la crescita attende il Made in Italy” di SACE, le previsioni indicano un rafforzamento delle esportazioni italiane di beni verso il Kenya di circa il 5,7% nell’anno in corso e del 6,5% nel triennio 2018-2020, grazie alla dinamicità e alla diversificazione della struttura economica del Paese.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crescita europea con l’Italia fanalino di coda

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

europa comunitaria2Dichiarazione dell’onorevole Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia:“Finalmente, lo diciamo ironicamente, anche l’Italia è riuscita ad agganciare il treno della crescita europea. L’economia dell’eurozona sta tornando a crescere ai livelli pre-crisi, e solo per questo motivo anche il nostro paese, con notevole ritardo, risente positivamente dell’aumento della produzione e dei consumi degli altri paesi europei.
Purtroppo per noi, però, i dati dimostrano come siamo ultimi in Europa per tasso di crescita e tra gli ultimi per tasso di disoccupazione. Stando poi alle previsioni internazionali, la mini ripresa è solo temporanea, se è vero che già dall’anno prossimo il Pil tornerà a crescere meno di quest’anno.Certamente le manovre in deficit fatte dal governo Renzi non hanno aiutato, anzi hanno portato al record storico di debito pubblico, che continua a crescere a dismisura. Anziché sfruttare la favorevole congiuntura economica internazionale per risistemare i conti pubblici, Renzi ha fatto la cicala, elargendo inutili mance elettorali che non hanno generato alcun miglioramento dell’economia. Con la prossima manovra di bilancio, che non può che essere restrittiva, finirà anche questa effimera illusione”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Inserimento in GaE diplomati magistrale, inammissibile il ricorso Miur in Cassazione

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

cassazioneDichiarato inammissibile il ricorso proposto presso la Suprema Corte di Cassazione dal Miur sulla giurisdizione, ora si attende la fissazione dell’udienza in Adunanza Plenaria per la definitiva decisione sul diritto all’inserimento in GaE dei docenti abilitati con Diploma Magistrale. Marcello Pacifico: prima della Plenaria che il Governo si assuma le sue responsabilità e proceda a sanare l’ingiustizia perpetrata da più di dieci anni a discapito di questa categoria di docenti abilitati.Il ricorso, pendente presso il Consiglio di Stato e interessato della questione sulla giurisdizione, era stato proposto dall’avvocato Francesco Cundari cui si sono affiancati i legali Anief Sergio Galleano e Nicola Zampieri. A questo punto, l’Adunanza Plenaria potrà fissare la data per la definitiva discussione sul diritto dei diplomati magistrale all’inserimento in Gae: è probabile che la discussione si possa svolgere a ottobre o, comunque, entro la fine dell’anno. Ricordiamo che l’esito interessa oltre 60mila diplomati con titolo magistrale prima del 2002, ma soprattutto i tanti ricorrenti (oltre 20mila), una parte di quali sono stati anche già immessi in ruolo.Marcello Pacifico (Anief-Cisal): “Questa sentenza, dall’esito per noi scontato, ribadisce la questione della competenza del giudice amministrativo e, finalmente, sblocca la discussione in Adunanza Plenaria. Attendiamo, ora, con fiducia l’esito della stessa, ma chiediamo con forza al Miur che prenda in carico le proprie responsabilità nei confronti di questi docenti abilitati con diploma magistrale e che preveda una risoluzione per sanare l’ingiustizia dell’esclusione ormai decennale di personale abilitato dalle graduatorie da cui si attinge per le immissioni in ruolo. Nel frattempo, è chiaro che continueremo a tutelare tutte le inclusioni nelle GaE dei nostri ricorrenti: non possiamo accettare fughe in avanti, come quella di cui si è reso protagonista nei giorni scorsi l’ATP di Bergamo, che ha improvvisamente depennato dalle GaE oltre 270 diplomati magistrale, disponendo pure la rescissione delle avvenute immissioni in ruolo e dei contratti a tempo determinato con scadenza 31 agosto 2017. Si tratta di un atto illegittimo, contro cui stiamo intervenendo in tutte le sedi legali possibili per contrastare quello che riteniamo un vero e proprio colpo basso che viola gli ordini giudiziali del Tribunale Amministrativo. Nelle prossime ore i ricorrenti riceveranno specifiche istruzioni volte alla risoluzione immediata della problematica e, se ancora l’Amministrazione dovesse dimostrarsi ferma sulle sue decisioni, sarà il tribunale a dirimere la questione”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Negato consiglio straordinario, maggioranza teme discussione alla luce del sole”

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

aula-giulio-cesare“Nella riunione dei Presidenti dei gruppi consiliari capitolini, anche a seguito di formale richiesta inoltrata nella giornata di giovedì 27 u.s., abbiamo fatto presente la doverosa necessità di convocare una seduta urgente dell’Assemblea Capitolina sulla situazione che si è venuta a creare negli ultimi giorni in ATAC a seguito delle dichiarazioni e delle successive dimissioni del D.G. dott. Bruno Rota.
Irresponsabilmente e in barba agli interessi generali della città il Presidente De Vito e la maggioranza M5S hanno negato un confronto aperto nell’assemblea elettiva della capitale. Vogliono continuare a nascondere le loro inefficienze. Si vuole impedire ai romani di conoscere cosa sta succedendo in ATAC e nella giunta Raggi. Si preferisce governare la città senza trasparenza e con direttive perentorie trasmesse da Milano o da altri luoghi non istituzionali. La serietà della situazione che si sta vivendo in Campidoglio e in via Prenestina è data anche dalle dichiarazioni odierne rilasciate dall’assessore al bilancio Mazzillo e dalla Presidente dell’Oref d.ssa Tiezzi. Nelle parole di ambedue si evidenziano dubbi e interrogativi su squilibri e criticità finanziarie che coinvolgono l’intero sistema del gruppo comune di Roma. A tal proposito abbiamo espresso forti preoccupazioni per le ripercussioni che in particolare può avere l’aggravarsi della crisi dell’azienda capitolina dei trasporti sul tutto il sistema economico e finanziario del comune di Roma e delle sue aziende. Per i motivi suddetti continuiamo a ritenere necessaria e urgente la presenza del Sindaco in aula affinché si faccia luce su vicende e dinamiche che avrebbero indotto il dott. Rota ha prendere una decisione così perentoria a soli tre mesi dalla nomina. Infine, in assenza sia del piano industriale di ATAC che del bilancio societario riteniamo necessario conoscere le azioni che la giunta intende intraprendere per far fronte a quella che rischia di manifestarsi come una delle crisi politico-amministrative più rilevanti di sempre”. Così in una nota la capogruppo del PD capitolino Michela Di Biase.

Posted in Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Domenica 6 agosto musei civici gratis per i residenti

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 agosto 2017

villa torloniaRoma. Anche domenica 6 agosto 2017, come tutte le prime domeniche del mese, torna l’ingresso gratuito nei Musei Civici della città per tutti i residenti a Roma e nell’area della Città Metropolitana con molte iniziative per bambini e adulti e una grande varietà di mostre da visitare.
Inoltre, come prima domenica del mese, il percorso di visita nell’area dei Fori Imperiali sarà aperto al pubblico gratuitamente dalle ore 8.30 alle 19.15, con l’ultimo ingresso alle 18.15. L’apertura straordinaria prevede l’ingresso alla Colonna di Traiano e, dopo il percorso con passerella attraverso i Fori di Traiano e Cesare, la prosecuzione attraverso il breve camminamento nel Foro di Nerva che permette di accedere al Foro Romano, mediante la passerella realizzata presso la Curia dalla Soprintendenza di Stato.Iniziative ideate e promosse da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Servizi museali Zètema Progetto Cultura.
Ai Musei Capitolini è in corso la mostra Pintoricchio pittore dei Borgia. Il mistero svelato di Giulia Farnese in cui è esposta per la prima volta la Madonna del Pintoricchio, ritenuta dal Vasari il ritratto di Giulia Farnese, amante di papa Alessandro VI Borgia, accanto al più noto Bambin Gesù delle mani. Presso le Sale Terrene del Palazzo dei Conservatori, La bellezza ritrovata. Arte negata e riconquistata in mostra.
Ai Mercati di Traiano I Fori dopo i Fori illustra le vicende dell’area archeologica dei Fori Imperiali attraverso i rinvenimenti degli scavi degli ultimi 25 anni.
Al Museo di Roma in Palazzo Braschi nelle Sale al pianoterra CONTATTO. Sentire la pittura con le mani. Caravaggio, Raffaello, Correggio in un’esperienza tattile. Quattro capolavori pittorici sono presentati in forma di rilievi, per consentire al pubblico di scoprire un’opera bidimensionale attraverso l’esperienza tattile e non visiva.
Al Museo di Roma in Trastevere le foto dell’urbanista, storico, autore di “Roma moderna”, Italo Insolera: il bianco e nero delle città, Immagini 1951-84 e OSTKREUZ. La mostra dell’agenzia fotografica tedesca: la retrospettiva racconta la storia dell’agenzia OSTKREUZ, fondata nel 1990 da fotografi della Germania Est e oggi il collettivo fotografico più celebre in Germania. In mostra ci sono oltre 250 fotografie di 22 fotografi, dai lavori immediatamente successivi il crollo del Muro fino ai giorni nostri.
Al Museo Napoleonico Minute visioni. Micromosaici romani del XVIII e del XIX secolo dalla collezione Ars Antiqua Savelli, una delle più importanti in ambito internazionale dedicate a questo peculiare genere artistico, frutto di oltre quarant’anni di acquisizioni e ricerche.
Alla Centrale Montemartini da ammirare, oltre alla magnifica collezione permanente, il treno di Pio IX realizzato nel 1858 dalle società ferroviarie “Pio Centrale” e “Pio Latina”, che lo hanno commissionato ad aziende francesi per farne dono al pontefice.
Al Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco All’ombra delle piramidi. La mastaba del dignitario Nefer, il preziosissimo rilievo funerario del dignitario Nefer, databile al regno del faraone Cheope: una ricostruzione 1:1 della struttura della cappella funeraria e una ricchissima documentazione grafica, fotografica e multimediale per descriverne lo spazio interno.
Al Museo Carlo Bilotti Markku Piri. Vetro & Dipinti. Un finlandese all’Aranciera di Villa Borghese: in mostra oggetti di vetro realizzati in collaborazione con artigiani finlandesi e/o maestri vetrai di Murano, associati a dipinti e serigrafie di Piri, e da tessuti stampati aventi temi e motivi legati alla Finlandia. Silvia Codignola. Autobiografia della madre presenta invece quadri a tempera e olio, alcuni disegni e sculture in gesso tutti di piccole e medie dimensioni, realizzati nell’arco del decennio 2006/2016. L’esposizione, incentrata sul rapporto tra la madre e il figlio, è organizzata in un percorso temporale dall’ingresso nel cerchio materno all’uscita nella “realtà”, col neonato che diventa un ragazzo.
Sempre nei pressi di Villa Borghese, al Museo Civico di Zoologia, Superfici. Peregrinazioni entomologiche propone un viaggio visivo per approfondire, attraverso la fotografia, la superficie del corpo dei coleotteri, un gruppo di insetti la cui caratteristica principale è quella di avere il primo paio di ali rigido e spesso coloratissimo, ma soprattutto ricco di strutture e forme particolari che possono essere scoperte solo attraverso l’uso di un microscopio.
Al Casino dei Principi di Villa Torlonia Magia della luce. Specchio e simbolo nell’opera di Lorenzo Ostuni e nella vicina Casina delle Civette due mostre: Il meraviglioso mondo di Wal. Sculture fantastiche, animali magici e dove cercarli – mostra personale di Walter Guidobaldi in arte Wal, uno dei più originali esponenti della pattuglia dei Nuovi-nuovi organizzata nel 1980 da Renato Barilli – e Lo chat noir e i teatri d’ombre a Parigi. Influenza sull’arte illustrativa fra ’800 e ’900, una delle raccolte d’epoca del Museo Parigino a Roma che presenta una notevole collezione di immagini consacrate alle “silhouettes” che per anni hanno animato le scene prima dell’avvento del cinema.
Alla Galleria d’Arte Moderna Stanze d’artista: non solo luoghi ideali bensì stanze reali in cui l’arte della prima metà del Novecento è raccontata da dodici dei suoi maggiori esponenti: Mario Sironi, Arturo Martini, Ferruccio Ferrazzi, Giorgio de Chirico, Alberto Savinio, Carlo Carrà, Ardengo Soffici, Ottone Rosai, Massimo Campigli, Marino Marini, Fausto Pirandello e Scipione.Molte possibilità, come sempre, al MACRO di via Nizza: ARAZZERIA PENNESE – La contemporaneità del basso liccio; Danilo Bucchi – Lunar black; GEHARD DEMETZ – Introjection; Giovanni De Angelis – ART REWIND #1; VISIONI GEOMETRICHE. Opere dalla collezione MACRO #5; Cross the Streets; I Think Art is… Briciole D’Arte – Un video di Lara Nicoli e Carlo Carfagni.
Al MACRO Testaccio Giancarlo Limoni – Il giardino del tempo / Opere 1980-2017; Alfredo Pirri – i pesci non portano fucili.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »