Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 29 agosto 2017

Studenti della University College of London in visita a Camerino

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

studentiCamerino. Nel pomeriggio di oggi martedì 29 agosto, gli studenti del Master in Ingegneria Sismica e Gestione dei Disastri (Earthquake Engineering with Disaster Management MSc) della University College of London, uno dei più grandi e migliori atenei del Regno Unito, coordinati dai professori Carmine Galasso, Direttore del Master, e Fabio Freddi hanno visitato l’Università di Camerino, grazie alla collaborazione con il prof. Andrea Dall’Asta della Scuola di Architettura e Design di Unicam. A dare il benvenuto in Ateneo il Rettore eletto prof. Claudio Pettinari. I venti studenti, provenienti da tutte le parti del mondo (Italia, Grecia, Regno Unito, China, Chile, Colombia, Indonesia, Jamaica, Messico, Nepal, Sudafrica, studenti1Tailandia, Venezuela), hanno avuto modo di discutere delle conseguenze del sisma sia con i docenti della University College London che con il gruppo di ricerca di ingegneria sismica dell’Università di Camerino. La visita si è concentrata su quattro temi principali: la risposta sismica delle strutture (edifici, ponti, etc) di recente costruzione; la risposta sismica di beni culturali quali edifici storici e chiese, in buona parte oggetto di intervento dopo il sisma del 1997; la raccolta sistematica dei dati di danno, finalizzata allo sviluppo di modelli di valutazione della vulnerabilità sismica; la gestione dell’emergenza e della ricostruzione.
L’esperienza ed i risultati della visita saranno condivisi con il pubblico attraverso un blog, una serie di filmati e report fotografici.La University College of London, che conta oltre 40.000 fra studenti, ricercatori e docenti, è considerata una delle cinque migliori università britanniche e diverse agenzie internazionali la classificano fra le 10 migliori università al mondo.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Incontro sui test d’ingresso universitari

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

speed_testCagliari Giovedì 31 agosto, alle ore 17.00 presso la sede dell’associazione studentesca Youth Caravella in via San Gregorio Magno n. 7, si terrà un incontro in cui si parlerà su come affrontare al meglio i test per le prove del 2017 con graduatoria nazionale (Medicina e Odontoiatria) e le prove del 2017 con graduatoria locale (Professioni Sanitarie su tutte).Sempre più ragazzi desiderano iscriversi ad un corso di laurea in medicina o nelle professioni sanitarie perché animati da una passione o perché spronati da genitori che vedono una laurea in tali settori come “spendibile” in questo momento di crisi economica. Il numero chiuso d’accesso ai suddetti corsi, tuttavia, limita gli entusiasmi di chi, magari, pur galvanizzato da una passione profonda, vede il passaggio del test come un limite invalicabile, chiuso da una competizione esasperata.
L’incontro nasce dall’idea di alcuni ragazzi che, superato il test di ammissione, si sono resi conto che le lezioni frontali e lo studio sui libri sono stati meno utili rispetto ad un approccio più pratico, incentrato sulle simulazioni d’esame. Durante l’incontro, alcuni giovani medici proveranno a dare degli spunti e delle chiavi di lettura utili per affrontare al meglio il test.
Confrontarsi col maggior numero di quiz possibile, piuttosto che studiare passivamente i singoli argomenti, consente di comprendere il percorso da seguire per arrivare alla risposta corretta in ogni singola materia. Aiuta inoltre ad approfondire lo studio in maniera attiva perché favorisce lo sviluppo di un ragionamento per la comprensione di ogni domanda. Questo è ciò che fondamentalmente manca agli studenti, poiché le scuole secondarie di secondo grado, pur fornendo una base teorica, non formano in tal senso.La maggior parte dei ragazzi escono dalle scuole superiori che hanno già seguito lezioni frontali riguardo le materie scientifiche, così come gli studenti universitari iscritti al primo anno in corsi di laurea di “riparo” (provvisoriamente “parcheggiati” in corsi di laurea per i quali non nutrono un reale interesse). L’adesione al corso è indicata per gli studenti che stanno per iniziare il V anno degli Istituti Superiori e per tutti i diplomati che dovranno sostenere a settembre le prove di Ammissione Ministeriali a Carattere Nazionale. Ingresso gratuito previa prenotazione tramite email. (foto: speed test)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

«La nuova disciplina del Viminale sugli sgomberi? È una vergogna

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

marco minniti“Perché si afferma un principio gravissimo: se occupi illegalmente, lo Stato ti garantisce una casa mentre se rispetti la legge puoi continuare a dormire sotto i ponti. Se gli alloggi a disposizione vengono assegnati agli occupanti abusivi per liberare un immobile, questo vuol dire che quegli alloggi vengono sottratti a chi è in lista e ne ha diritto. E chi occupa illegalmente non può avere una priorità nell’assegnazione di una casa popolare rispetto a chi vive dentro al perimetro della legge. Chiediamo che gli alloggi rifiutati dagli occupanti di Piazza Indipendenza siano assegnati agli italiani indigenti».
Lo ha detto in un’intervista a Libero Quotidiano il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.
«Un richiedente asilo viene sostenuto all’arrivo e nella fase emergenziale. Una volta che lo Stato ti riconosce lo status di rifugiato diventi un normale residente sul nostro territorio: devi trovarti un lavoro e un alloggio come fanno tutti e se occupi abusivamente ne subisci le conseguenze, al pari di qualunque altro cittadino. Nessuno può pensare che lo Stato italiano ti debba mantenere a vita. Le critiche alla polizia? Noi stiamo al 100% con le Forze dell’Ordine ed è vergognoso che i vertici delle Istituzioni, compreso il Capo della Polizia, non si siano schierati dalla loro parte senza tentennamenti», ha aggiunto Meloni.

Posted in Diritti/Human rights, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La follia: Il male che sconvolge la mente

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

la follia(SCIENZA E VITA Vol. 1) (Italian Edition) Kindle Edition. Nel momento in cui mi accingo ad affrontare quest’aspetto della vita umana non intendo trattarlo dal punto vista medico-scientifico o analizzandola sotto la lente d’ingrandimento del psicologo. Mi limito ad una riflessione tipica del cronista che nel riportare un certo evento si trova nelle stesse condizioni del suo lettore davanti a comportamenti incomprensibili se non di ardua lettura.
Penso, ad esempio, a una madre che uccide il figlio salvo poi davanti all’inquirente dichiararsi innocente e lo afferma con tanta sincerità, a dispetto delle prove schiaccianti che provano il contrario, da lasciarci perplessi tanto da ingenerare interrogativi più inquietanti sullo stesso delitto che le risultanze investigative hanno fatto emergere.
In un mio libro “Il pendolo” ho affrontato il tema del serial killer e constatato che i suoi atti criminali si compiono con freddezza e determinazione come se il concetto di morale si fosse capovolto e concepisse il male come un bene. Ma è propio così?
In un altro, ancora, mi sono soffermato sulla figura de “L’Antropofago” analizzandone il comportamento e cercando di darvi una motivazione scatenante.
In altri miei lavori, infine, mi sono dilungato a tratteggiare la figura di taluni personaggi della storia che è più vicina ai miei tempi cercando di capire cosa possa frullare nella mente di un dittatore come ad esempio Hitler e lo stesso Stalin che mandarono a morte sicura milioni di persone in quei mattatoi che conosciamo meglio come lager e gulag. Benché questi campi fossero stati pensati per la generalità dei criminali, Il Gulag è noto soprattutto come mezzo di repressione degli oppositori politici in quella che fu l’Unione Sovietica.
E poi che genere di spiegazione può essere data di fronte a un inspiegabile delitto di un marito anziano che dopo 30-40 anni di convivenza uccide improvvisamente la moglie? Di solito è classificato come un raptus. Ma cosa lo ha scatenato? Lo stesso riguarda un delitto dove la violenza si trasforma in barbaria e non si capisce il perchè chi delinque non si limita a rubare o a scippare la sua vittima ma l’aggredisce con brutalità e continua anche dopo che è entrato in possesso del denaro o dei gioielli. Spesso si tratta di una forma di violenza che genera nelle vittime, e anche in chi viene a conoscenza di tali fatti, timori e reazioni sovente eccessivi e irrazionali. Sul fondo resta sempre un perché inappagato che ora nel mio libro cerco di darne una spiegazione.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Saudi Arabia Says 1.497 Million Pilgrims Arrive for Hajj

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

saudi arabiaSaudi Arabia2EDDAH, Saudi Arabia /PRNewswire/Saudi Arabia has to date welcomed 1.497 million pilgrims who have flocked to the country in preparation for the annual Islamic Hajj pilgrimage, which is due to begin on August 30, 2017. In total, around two million people from across the globe are expected to visit the Holy City of Makkah, Saudi Arabia, making it the largest annual international gathering, and which, for many Muslims, is the highlight of their spiritual lives.As one of the five pillars of Islam, the annual pilgrimage to Makkah, is mandatory for physically and financially capable Muslims to perform at least once in their lives. The rituals involved are intended to cleanse the soul and demonstrate the equality and solidarity of all Muslims, in their submission to God.The responsibility for organizing the pilgrimage falls on the government of Saudi Arabia, under direct supervision of the Custodian of the Two Holy Mosques, King Salman bin Abdulaziz and the Crown Prince Mohammad bin Salman; a huge logistical undertaking that will run until Hajj ends on the 4th of September, 2017.
The number of foreign pilgrims has multiplied exponentially over the years, from as few as 24,000 in 1941 to 1.325 million in 2016. Including local pilgrims that reside in Saudi Arabia, a total of 1.86 million Muslims performed the Hajj last year.
Saudi officials have prepared to receive the massive influx of pilgrims, many of whom also visit the second Holy City of Madinah. The Hajj team deployed on the ground speaks over a dozen languages to ensure that the needs of pilgrims are met.
Saudi Arabia1Mina is also known as the City of Tents as it hosts tens of thousands of air-conditioned tents as temporary accommodation for a significant portion of the pilgrims expected to take part in Hajj this year. Mina is located between Mount Arafat and Makkah’s Grand Mosque. The tents are neatly arranged in rows and grouped into areas labeled with numbers and colors according to nationality. Every pilgrim is given a badge with an assigned number and color to help them find the way back to their tent if they get lost. To prevent fires, the tents are constructed of Teflon-coated fiberglass, and are fitted with sprinklers and fire extinguishers.
More than 17,000 highly trained personnel, supported by 3,000 advanced vehicles, are in position to guarantee pilgrims the highest level of safety.300 ground ambulances, 30 motorbikes, 113 ambulance centers and 8 air ambulances. Over 2,000 Saudi Red Crescent Authority personnel deployed in Makkah, Madinah and other holy sites to provide ambulance services to pilgrims during Hajj. (photos: Saudi Arabia)

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival poesia 2017

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

fewstival poesiaDal 18 al 24 settembre 2017 Unione Terre di Castelli – (Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Marano sul Panaro, Savignano sul Panaro, Spilamberto, Vignola, Zocca e Guiglia) e il comune di Castelfranco Emilia sono nove comuni del modenese faranno da scenario per l’ormai tradizionale rassegna d’inizio autunno dedicata alla poesia e alle sue contaminazioni con le altri arti. Un coro di voci diverse che testimoniano quanto la poesia sia uno strumento prezioso e malleabile, in grado di parlare alle donne e agli uomini del nostro tempo.
Ad accendere le luci dei nove comuni modenesi coinvolti nel festival, mercoledì 20 settembre alle ore 21 al Teatro Fabbri di Vignola, una grande inaugurazione con la poetessa Patrizia Valduga che leggerà i suoi versi estrosi e multiformi; a seguire la lezione magistrale del filosofo Massimo Cacciari che rifletterà a tutto tondo sui rapporti tra la poesia e le altre arti; chiuderà la serata il concerto di uno dei flautisti più celebrati del mondo, Andrea Griminelli,accompagnato dal chitarrista Andrea Candeli. Nella sua carriera Griminelli ha suonato al fianco di stelle del calibro di Luciano Pavarotti, Sting, Andrea Bocelli ed Elton John.
Altro appuntamento da non perdere è l’incontro previsto per venerdì 22 settembre sempre a Vignola alle 17 e 30, intitolato “Dialogo sulla poesia europea” che avrà per protagonisti il massimo poeta olandese, Willem Van Toorn e il nostro Sergio Zavoli. A loro il compito di confrontarsi su un tema scottante e attuale come quello dell’Europa, del suo passato e del suo futuro e di rispondere alla domanda se esista o no una poesia europea che unisce i popoli e le lingue al di là delle frontiere, leggendo anche i loro testi.
Poi toccherà alla canzone d’autore e al rap “d’autore” raccontare il fil rouge con la poesia; lo faranno Francesco Guccini e Muburutu, il rapper più letterario d’Italia, sempre venerdì 22 settembre a Castelfranco Emilia alle ore 21. Linguaggi diversi, tra tradizione e innovazione, alla ricerca di nuovi ritmi e stili che cercheranno di fare il punto sul rapporto fra poesia a musica oggi. Ancora rap, questa volta più cinico e ironico, con il concerto di Willie Peyote previsto sabato 23 settembre a Castelnuovo Rangone.
Il rapporto fra la musica e la parola sarà protagonista anche nella domenica conclusiva del festival, dedicata a “John Lennon. La musica, l’arte, la poesia”. Si parte al pomeriggio con la conversazione fra il giornalista di Repubblica Michele Smargiassi e Antonio Taormina, curatore dell’antologia di scritti di John Lennon “Immagina” che raccoglie brani di prosa, poesia e disegni tratti dagli unici due libri pubblicati in vita da John Lennon, scritti mentre i Beatles stava diventando un fenomeno culturale planetaria. A seguire, il gruppo di attori che da anni accompagna Claudio Longhi farà una lettura scenica tratta da “Immagina”, dando vita a un mondo fantastico, grottesco, a volte malinconico, capace di accendersi di rabbia e tenerezza e di lasciarsi contaminare dagli echi della politica, dell’amore e della musica. Chiuderanno la serata e saluteranno l’edizione 2017 di Poesia Festival, i Beatbox, la cover band dei Beatles più famosa d’Europa che farà rivivere l’energia esplosiva del quartetto di Liverpool non solo con le note musicali ma anche con gli strumenti d’epoca e i vestiti dei quattro baronetti, nel cinquantesimo anniversario di “Sgt. Pepper”.
Sempre fra musica e parola si colloca anche la conversazione fra Morgan e il giornalista del Resto del Carlino Leo Turrini, prevista sabato 23 a Vignola. Ad aprire una serata che si annuncia imperdibile sarà il poeta Gianni D’Elia con letture di poesie dedicate alla nostra nazione, “All’Italia: poesie civili da Dante a oggi”. Poi toccherà al vulcanico cantante e musicista italiano, fondatore dei Bluvertigo, suonare e cantare e raccontare il suo rapporto con l’Italia, con il mondo dello spettacolo, con la parola. Sempre Leo Turrini, nell’antemprima di lunedi 18 settembre a Castelnuovo Rangone, racconterà la vita del Drake e l’epica della velocità nella poesia italiana del Novecento assieme ai poeti Bertoni, Alperoli, Rentocchini e al critico letterario Galaverni.Dallo scorso anno si rinnova l’appuntamento ‘al femminile’ con le autrici italiane di poesia: quest’anno, sabato 23 a Levizzano, toccherà a Silvia Bre, Nina Nasilli e Luigia Sorrentino per la prima volta su un palco insieme. Un’altra donna protagonista al Poesia Festival sarà Vivian Lamarque, sempre lo stesso giorno a Castelnuovo Rangone, poetessa in grado di toccare corde profonde e vive in tutti noi grazie al suo percorso dentro alle tematiche familiari. E ancora, poesia dialettale di alto livello quella che sarà di scena a Levizzano Rangone sabato 23, grazie al siciliano Nino De Vita, al trevigiano Fabio Franzin e al brianzolo Dome Bulfaro. Quest’ultimo sarà anche il maestro di cerimonia per una novità del Poesia Festival 2017, il campionato italiano di Slam Poetry, “Castelli Poetry Slam” che avrà per protagonisti Nicolas Cunial, Eugenia Gallim Sergio Garau, Francesca Gironi, Simone Sovogin, Julian Zhara. Sarà il pubblico a decretare il vincitore di questa forma poetica, nata dalla strada come il rap, che utilizza una recitazione a ritmo serrato.Chiudiamo questa carrellata sulla manifestazione con un importante appuntamento intitolato “L’Alzheimer: la malattia, la cura, l’amore, la poesia”, che vuole indagare la dimensione sanitaria, sociale e anche poetica di un male dei nostri giorni. A questo incontro tra scienza e poesia, tra dolore e ricordi, parteciperanno il presidente della società italiana di Gerontologia e Geriatria, Marco Trabucchi, il giornalista Michele Farina, autore del libro “Quando andiamo a casa? Mia madre e il viaggio per comprendere l’Alzheimer. Un ricordo alla volta”, Franca Grisoni, curatrice dell’antologia “Alzheimer d’amore. Poesie e meditazioni su una malattia” e i poeti Vivian Lamarque, Alberto Bertoni e Davide Rondoni. (festival poesia)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Assisi: Marc Augè e la Francia

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

assisiAsssisi 15 settembre alle 11.30 nella piazza inferiore della Basilica di San Francesco ci sarà anche Marc Augè tra i relatori del Cortile di Francesco in programma ad Assisi dal 14 al 17 settembre. Il famoso antropologo ed etnologo francese, diverse le sue ricerche sulla società contemporanea metropolitana, terrà una lectio dal titolo “la Francia oggi”.
L’incontro di Marc Augè proporrà una riflessione sulla situazione socio-politica della Francia ed è inserito nella sezione “Terra e popoli” dove si discuterà dei grandi cambiamenti economici, politici e demografici dell’Europa e del Mondo. Sullo stesso argomento si confronteranno nei giorni del festival: Romano Prodi, mons. Gualtiero Bassetti, Andrea Riccardi, Rula Jebreal, Lucio Caracciolo e Andrea Iacomini.Al Cortile di Francesco, quattro giorni di incontri, conferenze e workshop parteciperanno: Christo, Massimo Cacciari, Umberto Galimberti e Oliviero Toscani per citarne alcuni. Un programma ricco di eventi con personalità della società civile, della cultura, della politica e dell’arte, ma anche tanti uomini e donne pronti ad ascoltare e a dialogare tra loro sul tema del “cammino”. (fonte: http://www.cortiledifrancesco.it)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio letterario “Giuseppe Dessì”

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

Giuseppe DessìCagliari Venerdì primo settembre ore 10.30 la Fondazione di Sardegna  terrà la conferenza stampa sul premio letterario Giuseppe Dessi alla sua trentaduesima edizione per illustrare i lavori che si svolgeranno a Villacidro dal 18 al 24 settembre, la cittadina del Sud Sardegna dove l’autore di “Paese d’ombre” aveva le sue radici. Promosso e organizzato dalla Fondazione “Giuseppe Dessì” e dal Comune di Villacidro col patrocinio dell’Assessorato Regionale della Pubblica Istruzione, della Fondazione di Sardegna, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del GAL Linas Campidano, il premio ha registrato anche quest’anno un ragguardevole numero di opere iscritte alle due sezioni in cui si articola, con la consueta adesione da parte delle principali case editrici nazionali: 348 i volumi pervenuti, 227 di narrativa e 121 di poesia. Tre i finalisti selezionati per ciascuna sezione dalla giuria presieduta da Anna Dolfi e composta da Mario Baudino, Duilio Caocci, Giuseppe Langella, Giuseppe Lupo, Massimo Onofri, Stefano Salis, Gigliola Sulis e dal presidente della Fondazione Dessì Paolo Lusci. Agli stessi giurati spetterà il compito di proclamare e premiare i vincitori nella cerimonia in programma sabato 23 settembre nel corso della quale verranno assegnati anche altri due riconoscimenti: il Premio Speciale della Giuria e il Premio Dessì 2016Premio Speciale della Fondazione di Sardegna.
Spettacoli, musica e una serie di incontri e presentazioni editoriali, sono gli ingredienti principali della settimana culturale che farà come sempre da cornice e prologo alla serata delle premiazioni: un fitto calendario di eventi con tanti ospiti di rilievo.I nomi delle due terne di finalisti del trentaduesimo Premio Dessì e dei vincitori dei premi speciali, insieme al programma della settimana culturale villacidrese, verranno annunciati nel corso di una conferenza stampa in programma venerdì 1 settembre a Cagliari, presso la sede della Fondazione di Sardegna in via San Salvatore da Horta.
All’incontro con i giornalisti, con inizio alle 10.30, interverranno il sindaco di Villacidro Marta Cabriolu, il responsabile delle relazioni esterne della Fondazione di Sardegna Graziano Milia, il presidente della Fondazione Dessì Paolo Lusci e Duilio Caocci in rappresentanza della giuria del Premio.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma Capitale e gli avvisi di garanzia sul neo assessore Lemmetti

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

gianni lemmettiRoma Il neo assessore al Bilancio, Gianni Lemmetti arriva nella Capitale con un avviso di garanzia per concorso in bancarotta fraudolenta, abuso d’ufficio e falso in bilancio. L’indagine è in corso. Lo ricorda il direttore de Il Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, in un articolo dal titolo “Raggi e miraggi”. Per noi, come sempre, un indagato è innocente fino a sentenza definitiva.
Ma come e’ possibile applicare due pesi e due misure? L’assessore Muraro è stata fatta dimettere perché indagata, l’assessore al Bilancio De Dominicis è stato fatto dimettere, dopo un giorno, perche’ indagato, e lo stesso Luigi Di Maio, vice presidente della Camera dei Deputati, e candidato in pectore del M5S a capo del futuro governo, in un’intervista alla Stampa, alla domanda “Basta essere indagato per non potersi più candidare?”, risponde “Dipende dal tipo di reato. Se sei indagato per abuso d’ufficio, si”. Allora come la mettiamo con Lemmetti? (Primo Mastrantoni, Segretario Nazionale Aduc)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Quarta edizione del Festival della Comunicazione

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

Festival della ComunicazioneCamogli da giovedì 7 a domenica 10 settembre si terrà la Quarta edizione del Festival della Comunicazione. La manifestazione è ideata e diretta da Rosangela Bonsignorio e Danco Singer ed è organizzata dal Comune di Camogli e da FRAME. Quattro giornate con oltre un centinaio di appuntamenti tra incontri – visibili anche in streaming sul sito del festival – laboratori, spettacoli, mostre ed escursioni, tutti gratuiti.Più di 130 gli ospiti provenienti dal mondo della comunicazione, della storia, della filosofia, della semiologia, della letteratura, della scienza, del diritto, dello spettacolo, dell’arte, della moda, dello sport, delle istituzioni, delle imprese e dell’economia, che rifletteranno sul tema di quest’anno, le Connessioni.
Le Connessioni caratterizzano non solo il secolo ipertecnologico in cui viviamo, ma sono anche intimamente legate alla natura umana: coinvolgono in modo profondo e strutturale la società, la storia, i sistemi economici e di governo, le nostre abitudini e il nostro pensiero. «La sfida dell’edizione 2017 sarà tentare di “attraversare” tutte le connessioni per capire come orientarsi in una realtà così intricata, analizzando i modi in cui la società è arrivata all’attuale organizzazione, i possibili traguardi ed evoluzioni, i fenomeni e le forze in gioco» dichiarano Rosangela Bonsignorio e Danco Singer.
Viviamo oggi in un complesso di culture, tradizioni, storie individuali e collettive, tra loro connesse, che modellano le nostre identità. L’economia è un’unica grande area transnazionale costituita da mercati finanziari interconnessi e collegati con la sfera politica, sociale e ideologica; anche le imprese nei processi produttivi condividono know-how tra settori distinti. A livello personale, i nostri stessi sistemi cognitivi e neuronali procedono per associazioni e connessioni, che sono il tessuto vitale della creatività e dell’immaginazione. Anche la conoscenza si sviluppa grazie all’“essere connessi”, inteso come capacità di superare i confini del proprio ambito disciplinare, ampliando e intrecciando saperi e competenze.
Il mondo della comunicazione oggi vive di connessioni tra mezzi fisici e tecnologie immateriali: le informazioni passano da un device all’altro, utilizzando codici diversi. Tutto questo ha un impatto sulle relazioni interpersonali che intratteniamo, sulle nostre abitudini e sulle nostre possibilità espressive. (foto: festival della comunicazione)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Matteo Ferrario presenta il suo romanzo: Dammi tutto il tuo male

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

FerrarioMALE-05.inddMilano 10 settembre ore 11.30 Triennale di Milano – Salone d’Onore – Viale Alemagna 6 Matteo Ferrario presenta il suo romanzo Dammi tutto il tuo male (HarperCollins Italia) Intervengono: Giusi Fasano, Marco Imarisio e Massimo Picozzi, psichiatra e criminologo.
C’è un momento all’imbrunire in cui tutti i rumori della giornata si attutiscono e cala un silenzio perfetto. È il momento in cui sul prato scende l’oscurità e si accendono le mille luci delle lucciole. Come ogni sera, Viola, una bambina di quasi sei anni, attende quel momento abbracciata a suo padre Andrea sotto la veranda della loro casa. Aspetta le lucciole, ma non solo. Aspetta il ritorno della persona più importante della sua vita: sua madre Barbara. Aspetta invano, ma questo solo Andrea lo sa.
Andrea ha quarant’anni ed è un uomo normale, con una vita normale. Fa il bibliotecario e, da quando la sua compagna Barbara non c’è più, cresce da solo sua figlia, come un adulto responsabile può e deve fare.
Ma Andrea non è soltanto un uomo normale e un padre premuroso. È anche un assassino.
Barbara e Andrea si erano conosciuti a un esclusivo party milanese e da quel momento erano diventati inseparabili. Barbara, una tatuatrice dalla bellezza androgina, dura e sfuggente, si era illusa di trovare in lui l’unica persona al mondo che potesse salvarla. Ma salvarla da cosa? E perché la donna è sparita poco dopo la nascita di Viola? Andrea è l’unico a conoscere la verità. Una verità oscura e inconfessabile, nascosta in una fitta boscaglia di silenzio, omertà e dolore.
Andrea ha ucciso, ma non è pentito. Perché si può uccidere per odio. Ma, a volte, si può anche uccidere per amore. Questa è una storia che parla del nostro lato buio.
È la storia struggente di un padre, di una figlia e di un amore che porta alle estreme conseguenze.
È una storia che scuote le coscienze, e non in senso figurato.
Dammi tutto il tuo male è un romanzo sulle nostre paure più inconfessabili. Sulla labilità del confine tra il bene e il male. E la voce di Matteo Ferrario, chirurgica e affilata, ha la forza di metterci di fronte all’evidenza che tutti noi siamo capaci di superarlo.Sono un padre e un assassino, e dopo tanti anni non ho ancora capito se devo essere grato a Barbara oppure odiarla, perché senza di lei non mi sarei scoperto capace di nessuna delle due cose. Ma non ha più molto senso porsi problemi del genere, adesso che tutto è finito. Il caso è ufficialmente chiuso da anni, e anche nell’eventualità remota in cui si decidesse di riaprirlo, e per la prima volta diventassi un sospettato, non si troverebbe una sola prova a mio carico.
Matteo Ferrario: Nato nel 1975. Architetto, giornalista e traduttore. Ha scritto due romanzi: Buia (2014) e Il mostro dell’hinterland (2015). Pag. 288 Euro 17,00 (HarperCollins Italia) (foto: dammi tutto il tuo male)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Boom alunni disabili: Sostegno negato, in Sicilia

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

pacifico-marcelloL’USR Sicilia pubblica la Circolare di attivazione di un maxi organico di sostegno regionale assegnato “in deroga” e il sindacato non ci sta: i posti dovevano essere in organico di diritto per permettere le assunzioni e i trasferimenti dei docenti specializzati. I numeri sono eloquenti: nell’Isola ci sono 16.378 posti di sostegno, ma per l’amministrazione quasi un terzo di queste cattedre deve andare a supplenza fino al 30 giugno 2018. Un numero impressionante, non giustificabile dalle 1.203 nuove certificazioni accordate delle Asl rispetto al 2016 o dall’incremento di alunni disabili gravi. Serviva una risposta delle istituzioni che invece non c’è stata. Inoltre, a fronte di 5.947 posti necessari oltre a quelli già attivati in organico di diritto, vengono attivati “in deroga” solo 4.872 posti: questo significa che almeno a 1.000 alunni disabili siciliani verrà negato il corretto numero di ore di sostegno, in aperta violazione dei principi costituzionali e eurounitari. Anief ha così deciso di “svelare il trucco” dell’organico di sostegno in deroga e denunciare l’illegittimità dell’operato dell’amministrazione che nega la stabilità dei posti di sostegno, impedendo ai lavoratori una stabilità della propria posizione e agli alunni disabili un docente specializzato che li segua per tutto il ciclo d’istruzione.Il ricorso è volto a contestare proprio la mancata trasformazione dei posti in organico di diritto: possono aderire al ricorso gratuito patrocinato dai legali Anief tutti i docenti specializzati di ruolo che non hanno ottenuto il trasferimento in Sicilia, i docenti precari inseriti nelle GaE e anche i candidati inclusi nelle Graduatorie di Merito siciliane dell’ultimo concorso a cattedra che non sono stati assunti per mancanza di posti proprio in organico di diritto (l’adesione al ricorso scade il 12 settembre). Le famiglie degli alunni disabili possono ricevere informazioni sulle azioni legali, sempre patrocinate gratuitamente dall’Anief, per tutelare il diritto all’istruzione e alla continuità didattica dei figli.
Marcello Pacifico (Anief-Cisal): Preso atto delle tante nuove certificazioni, l’amministrazione non doveva creare tutti quei posti al 30 giugno. Questo rende palese che i posti attivati ‘in deroga’, che dovrebbero seguire il criterio dell’eccezionalità e della contingenza, sono in realtà posti vacanti e disponibili da anni e che dovevano essere presenti in modo stabile nell’organico di diritto degli istituti. Quei posti dovevano essere utilizzati sia per le immissioni in ruolo, sia per il trasferimento dei docenti di ruolo specializzati in modo da garantire agli alunni disabili una vera continuità didattica e tutelare il loro diritto allo studio. Il nodo della questione è tutto nel fatto che su disposizioni del Miur ancora oggi un posto su tre di sostegno continua a essere in deroga, perché in questo modo lo Stato risparmia sui mesi estivi e mantiene il personale precario.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra: “Variazioni su un tema”

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

variazioni su un temaModena inaugurazione venerdì 15 settembre alle ore 18.00 presso la Galleria Antonio Verolino dove vi è uno spazio dedicato all’arte contemporanea che ha aperto nel 2015, nel cuore della città, il cui titolare, Antonio Verolino, proviene da una lunga e gloriosa storia di famiglia nel campo dell’antiquariato, dell’arte tessile, degli arazzi e dei tappeti antichi, si terrà la mostra “Variazioni su un tema”.
Il giovane Verolino vorrebbe oggi unire l’arte tessile all’arte contemporanea, invitando i grandi maestri del contemporaneo a confrontarsi con questo avvincente mezzo (tra gli artisti che sono stati invitati, di recente, a realizzare un progetto per un arazzo/tappeto, pezzo unico e d’autore, ci sono “grandi nomi” come David Tremlett, Enzo Cucchi e Luigi Ontani ma anche proporre, parallelamente, mostre che invitano a riflessioni più approfondite, come questa che intende indagare il concetto di ‘tecnica’, in particolare in rapporto all’identità e al lavoro dell’artista oggi. “Variazioni su un tema” è curata da Luca Panaro e Paola Formenti Tavazzani e presenterà al pubblico opere di Arthur Duff, Alberto Gianfreda, Paolo Ventura, più un intervento site specific del giovane street artist modenese Luca Zamoc. (foto: variazioni su un tema)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chi è il vero violento?

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

columbus dayGuardando le foto dei monumenti dedicati a Cristoforo Colombo imbrattati o presi a martellate in varie città degli USA, e ci riferiamo alle foto apparse sui siti ed i quotidiani di tutto il mondo delle statue aggredite più che brutalmente, abbiamo provato la sensazione di aver ricevuto sulla nostra pelle un episodio di violenza a nostro avviso più grave da un punto di vista psicologico che fattuale.
In nome del “Politically correct”, infatti, alcuni sostenitori delle cosiddette minoranze si sono avvicinati ad alcune statue di un Simbolo dell’Italia tutta ed hanno iniziato a distruggerle, ovviamente solo dopo aver accertato che il numero di giornalisti e fotografi presenti fosse più che adeguato .… e tutto questo in nome della protesta contro la violenza e lo schiavismo.
Ebbene chi ha fatto violenza a chi?
Che ne direste se un tale decidesse di entrare in casa vostra e di appiccicare, ovviamente senza chiedervi alcun tipo di permesso, e dopo aver criticato tutte le vostre scelte di vita, anche un semplice adesivo con una scritta, ovviamente decisa da lui, sul televisore o sulla vostra scrivania e sulla porta della camera dei bambini?
Pensiamo non avreste difficoltà ad affermare, anche senza l’ausilio di una Psicologa, che le possibilità potrebbero essere solo due: l’una, il gesto di un folle e, la seconda, quella di un comportamento sì “sano“ ma maleducato e violento, per l’assoluta assenza di rispetto sia per le vostre idee che per gli oggetti a voi più cari.
Un folle, infatti, in un episodio più acuto degli altri del suo delirio narcisistico, potrebbe pensare di aver distrutto l’oggetto odiato, solo per il fatto di averlo “posseduto” almeno virtualmente, ad esempio “imbrattandolo” o colpendolo a martellate come purtroppo è avvenuto, seppure solo per pochi minuti. Infatti, l’aggressività e l’odio per la realtà circostante che nasce dal conflitto angoscia-attacco diventa sintomo in caso di nevrosi o peggio di psicosi . Questo non è ovviamente il caso di una persona sicuramente perfettamente equilibrata come sono i pacifisti “politically correct” americani che sono entrati in “casa nostra” imbrattando o cercando di distruggere un nostro Simbolo. Si, diciamo casa nostra, perché quei monumenti sono stati donati dagli italiani all’estero alle città nelle quali vivono, da molti anni, dopo aver fatto incredibili sacrifici e che adesso lì sono e si sentono casa loro! Come a casa ci sentiamo noi al Columbus Circle di New York, altro sito nel mirino dei più che violenti esponenti del politically correct (e scusateci ma non ne possiamo più di sentire una a parola così fasulla). Ebbene sì, una di noi due, Susy, è non solo Genovese ma vive a poche centinaia di metri da quella statua e la saluta e le sorride tutte le mattine quando passa da lì. Ed ebbene sì, noi due facciamo spesso colazione insieme a New York, per organizzare il nostro lavoro, ed ogni volta che vediamo la statua di Colombo pensiamo anche al suo immenso coraggio che gli ha permesso di sfidare la Paura più grande, quella di andare incontro all’ignoto e di insegnare a tutti noi che se si vuole andare “in un posto dove non si è mai stati, bisogna prendere una strada che non si è mai presa”! Ci sentiamo anche noi una minoranza da rispettare e perché mai non dovremmo essere rispettate? Forse solo perché siamo italiane e non “Native “? E ci chiediamo, quanti fra quelli che hanno imbrattato e preso a martellate la Statua di Cristoforo Colombo sono realmente “Nativi Americani “ ? E quanti invece di loro sono in America grazie all’intuizione e al coraggio proprio di Colombo ed alla speranza di costruire un Mondo Nuovo ed aperto a tutti! A tutti vuol dire anche alla minoranza italiana, alla quale noi siamo fiere, ma proprio fiere, di appartenere.
L’impressione che abbiamo di quanto sta accadendo nella mente degli “anti Cristoforo” è quella della rappresentazione di una violenza ben architettata in termini “pubblicitari“ con l’arroganza di colui a cui tutto è permesso, anche il diritto di “imbrattare “ il simbolo del lavoro e dei valori di tutto un Popolo. (On. Susy De Martini, Medico Neuropsichiatra e e On. Fucsia Fitzgerald Nissoli Coordinatrice Forza Italia Nord e Centro America) (foto: columbus day)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Fondi Mavga per il monitoraggio della qualità dell’aria

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

Il M5S dopo un anno di annunci e proclami per aver finalmente trovato 3 milioni di fondi residui del programma MAVGA dell’ex Provincia di Roma, la smetta di raccontare bugie ai cittadini della Valle Galeria e si sbrighi a far impegnare queste somme per il monitoraggio della qualità dell’aria.
I cittadini del quadrante Valle Galeria, Monte Stallonara, Casal Lumbroso, Massimina e Malagrotta sono anni che combattono con odori nauseabondi che si sono pericolosamente intensificati dell’ultimo periodo e si stanno muovendo per pagare di tasca propria un monitoraggio della qualità dell’aria. A loro vanno date urgenti risposte e quindi abbiamo convocato in commissione ambiente alla Regione Lazio i vertici dell’Area Metropolitana per comprendere i motivi dell’inerzia dei grillini che governano i Municipi, Roma Capitale e la stessa ex Provincia. Così in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale di Fratelli d’Italia, e Giovanni Picone capogruppo Fdi al Municipio XII

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Migranti e appello cardinale Parolin

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

riminiRimini. “Da uomo impegnato in politica non posso che essere grato al cardinale Parolin, segretario di Stato Vaticano, per il discorso che ha pronunciato al Meeting di Rimini. Nel ricordarci che la libertà è responsabilità e non solo possibilità ci invita ad assumere il compito proprio del nostro impegno: avviare nel tempo processi orientati al bene comune e non finalizzati alla mera occupazione di spazi di potere. A questa priorità, capace di visioni a medio e lungo termine, deve essere orientato anche il nostro intervento sull’immigrazione, che ha un dovere di accoglienza nell’immediato di quelli che il cardinale Parolin ha chiamato ‘questi nostri fratelli’ e un dovere altrettanto urgente di progetti alternativi a una immigrazione massiccia e incontrollata e di sviluppo per i paesi di provenienza dei migranti”. Lo dichiara Maurizio Lupi, presidente dei deputati di Alternativa popolare.
“Fa male sentirsi dire che in questa azione l’Unione europea sembra assente, ma è purtroppo vero. Il richiamo del cardinale va colto in tutta la sua drammaticità. Così come va seguito il suo appello al dialogo culturale, ecumenico, inter-religioso, sociale e politico come contributo a un nuovo ordine. Il dialogo è la capacità e la forza di chi ha qualcosa da proporre, non, come si mistifica spesso, la rinuncia all’identità”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma: “Nessuna crisi su conti del Comune e su Atac, basta con gli inutili allarmismi”

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

campidoglioRoma. “Non c’è nessuna crisi sui conti del Campidoglio e chi specula sulla pelle dei romani vuole solo creare inutili allarmismi. I debiti del Comune sono stati creati da una vecchia gestione incapace di tenere i conti in ordine, cosa che noi stiamo invece facendo attenendoci alle prescrizioni suggerite dall’organo di revisione. Quest’ultimo, è bene ricordarlo, nell’anno in corso ha più volte approvato con parere favorevole le nostre manovre, nel rispetto di un piano di risanamento e rigore dei conti che lo stesso Oref ci ha riconosciuto.Su Atac in 20 anni le precedenti amministrazioni hanno creato una voragine di debiti, precisamente 1,3 miliardi di euro. Quelli che dicono di avere una cura brillante per l’azienda in realtà in tutto questo tempo non sono riusciti a fare nulla, sono solo stati capaci di affossare l’azienda. Stiamo pagando lo scotto di anni di gestione incoerente e inefficaci e ora si creano inutili allarmismi”. Lo dichiara, in una nota stampa, il presidente della Commissione Bilancio di Roma Capitale Marco Terranova.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma municipio XII: servizi sociali potenziati solo ai rom e agli immigrati

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

romEcco le contraddizioni dei grillini alla guida di Roma, mentre a livello centrale hanno creato strutture amministrative e sportelli di assistenza per i Rom e potenziato i servizi per i migranti, a livello territoriale il M5S chiude un servizio essenziale che fornisce assistenza a migliaia di nostri connazionali, in particolare anziani e appartenenti alle fasce più deboli e fragili. Un vero e proprio paradosso. La morte dello stato sociale, così in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale di Fratelli d’Italia, e Giovanni Picone capogruppo Fdi al Municipio XII. Questo accade nel Municipio XII dove a seguito di un curioso tira e molla, che ha visto anche l’addio di ben 2 assessori ai servizi sociali, possiamo considerare definitivamente chiuso, di fatto dal 15 luglio scorso, il Segretariato Sociale e di Prossimità. Nel territorio di Roma Ovest sparisce quindi la porta di accesso ai servizi sociali, così come l’assistenza leggera e l’unità di strada. La sciatteria amministrativa della Giunta Crescimanno invece che rimodulare i servizi come promesso in campagna elettorale li sta chiudendo, dimostrandosi ogni giorno che passa incapace di governare questo territorio.
D’altronde sta seguendo la linea della Sindaca Raggi, che in piena continuità con quanto già visto sotto l’Amministrazione Marino, continua a destinare gran parte dei fondi sul sociale tra Rom e migranti, dimenticandosi degli italiani.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma: manutenzione stradale

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

strade e bucheProseguono senza sosta gli interventi di pulizia di caditoie e bocche di lupo pianificati dal Comune di Roma, per prevenire occlusioni e allagamenti in vista delle piogge autunnali.Già programmate nell’ambito della manutenzione ordinaria della grande viabilità cittadina, le attività in questione sono state tuttavia anticipate e intensificate.“Questa prima fase di interventi – avviata nel mese di giugno e programmata fino a settembre – si è focalizzata sulle aree di maggior criticità, individuate su tutto il territorio cittadino di concerto con AMA e Protezione Civile a seguito di specifiche ricognizioni, per rafforzare la tenuta del sistema di smaltimento delle acque meteoriche” dichiara l’assessora ai Lavori Pubblici Margherita Gatta. Le arterie coinvolte, oltre 100, sono quelle che hanno evidenziato livelli di rischio allagamento più elevati: dal Lungotevere a via Tiburtina, via Monti Tiburtini, via Cipro, viale Palmiro Togliatti e via Casilina, fino alle diverse sedi tranviarie.
Per consentire una rapida esecuzione dei lavori, potrebbero rendersi necessari eventuali divieti di sosta temporanei, comunicati 48 ore prima alla cittadinanza tramite appositi cartelli sul posto.

Posted in Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Caro scuola: libri +1,4%, mense +0,7%

Posted by fidest press agency su martedì, 29 agosto 2017

scuola_01Secondo le stime dell’Unione Nazionale Consumatori, che ha analizzato gli aumenti relativi alla scuola effettivamente registrati dall’Istat dal settembre 2011 al settembre 2016, stimando il trend di quest’anno, i rialzi per il 2017 sono abbastanza contenuti.
Secondo l’associazione, i prezzi dei libri scolastici salgono dell’1,4%, un incremento inferiore al +1,8% dello scorso anno.La crescita dei prezzi maggiore si osserva per l’Istruzione primaria, che segna una variazione positiva dell’1,9 per cento.Per quanto riguarda le mense scolastiche, rincarano dello 0,7%, un peggioramento rispetto al 2016 quando ci si era fermati a +0,6 per cento.
Stabili i prezzi relativi agli articoli di cartoleria, ma va precisato che la voce non comprende solo i prodotti relativi alla scuola. “Anche se i rialzi sembrano abbastanza contenuti, non dobbiamo dimenticare che i rincari sono relativi ad un solo mese e che si tratta di spese obbligate per le famiglie” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »