Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Archive for 27 agosto 2017

GEICO Catastrophe Teams Readied as Hurricane Harvey Heads to Texas Coastal Regions

Posted by fidest press agency su domenica, 27 agosto 2017

Hurricane HarveyHurricane Harvey, gathering more strength as it crosses the Gulf of Mexico, is expected to hurtle itself at Texas coastal communities Saturday and perhaps spawn tornado activity as well. GEICO has assigned catastrophe teams to handle what may impact those areas and further inland.
GEICO is encouraging residents to heed all warnings from official emergency agencies and prepare for flooding, falling objects and wind.Some important things to keep in mind now as the storm approaches the U.S.:
Plan an evacuation route. If you are using your car for an evacuation, carefully plan your route, designate a family meeting spot and always keep a full tank of gas.
Protect your home – Window shutters, trimmed trees, filled holes and secure roofing will improve your home’s resistance to damage from high winds and water. If you live in an area prone to flooding, move your valuables to a safer location in your residence.
Create a disaster supply kit – Make sure you have essential items such as non-perishable food, water, first-aid kits, batteries, blankets, flashlights, a battery-powered radio and all necessary medicine/prescriptions.
Update your home inventory list – Maintain an up-to-date list of all the items in your home. Take photos of valuables such as electronics and jewelry. In the event that damage occurs due to a natural disaster, maintaining a home inventory will help speed up the claims process.
Safeguard your important documents – Store your social security cards, birth certificates, IDs, insurance cards, and other important documents in a safe, fire-proof and water-resistant location.
Protect your vehicles. Think seriously about moving your vehicles – cars, boats, RVs, etc. – inland. In many cases parking garages or other public spaces could offer sufficient protection to help prevent flood damage. Follow official instructions – Check the local and national weather forecasts for advisories, updates and official instructions. Be prepared to put your preparedness plan in place immediately after an alert goes out.“We hope the storm does not significantly impact you and your family,” said Dan Beacom, GEICO regional vice president.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anna Romanello: “Sibari – I Luoghi della Memoria”

Posted by fidest press agency su domenica, 27 agosto 2017

Sibari anna romanellloCorigliano Calabro (CS) 2 settembre 2017 ore 19.30 Castello Ducale Festival Corigliano Calabro Fotografia 2017. L’artista-performer Anna Romanello sarà ospite, con il progetto “Sibari – I luoghi della memoria”, al Festival Corigliano Calabro Fotografia 2017.
Il festival quest’anno vede anche la partecipazione della nota giornalista reporter Monika Bulaj con il lavoro “Volti, cieli, mare” e del fotografo Rino Barillari con il progetto “Dalla Calabria a via Veneto”.
ll giorno 31 agosto alle ore 21.00 verrà presentato il progetto del collettivo noMade “Radio noMade in Arberia”, allestimento e performance sul tema della migrazione quale fenomeno che crea ponti tra culture e comunità diverse.
“(…) La Sibari che Anna ritrova è una Sibari ferita. La ricerca di corrispondenze è sempre un po’ personale ma assai più coinvolgente, complessiva, di un’antropologia sociale che pensa al passato storico, per assumere anche il tono di una denuncia accorata. E’ così che i cretti formatisi nel fango dopo l’allagamento degli scavi di Sibari nel gennaio del 2013 sono diventati il simbolo di uno sgretolamento culturale e civile, il segno di ferite diffuse in un patrimonio archeologico di rara bellezza. I cretti fotografati e sovrastampati con xilografie della Romanello non hanno la serena spettacolarità dei cretti di Alberto Burri, che pure citano. Sono, piuttosto, “incisioni” naturali drammatiche, che non potevano passare inosservate alla sensibilità di un’artista, che dell’incisione ha fatto la sua tecnica espressiva preferita; ma un conto è incidere la lastra di zinco e di legno per dare vita ad una matrice calcografica e ad un’opera d’arte, altra cosa è la tragicità della natura che, lasciata senza controllo umano, cancella la stessa storia dell’uomo.
Gli scavi di Sibari sono il segno di una coscienza infelice, che invece di riportare alla luce i resti sepolti del passato fa riemergere i fantasmi della distruzione. Le crepe nel terreno sono crepe dell’anima, che si ribella e opera col ritocco fotografico una segnalazione visiva. L’artista nell’inserire le proprie opere dentro il Museo della Sibaritide tenta una sublimazione del presente con il linguaggio problematico dell’arte contemporanea, che all’incrocio col passato, aggiunge una premurosa rianimazione. Le immagini restituiscono una realtà cruda, che riemerge dalle profondità del tempo e preconizza, con l’ottimismo dell’arte, una nuova rinascita.” (Tonino Sicoli) (foto: Sibari)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La città in tasca: spettacoli

Posted by fidest press agency su domenica, 27 agosto 2017

lacittaintascaRoma Da venerdì 1° a domenica 10 settembre, tutti i giorni dalle 17:00 alle 23:00 torna per la sua ventitreesima edizione – al Parco degli Scipioni in via di Porta Latina, 10 – La città in tasca, Cultura, spettacolo, gioco con i ambini e i ragazzi di Roma, organizzata dall’Arciragazzi Comitato di Roma e oggi alla Sua XXIII edizione. L’iniziativa è parte del programma dell’Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e realizzata in collaborazione con SIAE.
A conclusione della lunga estate romana, torna al Parco degli Scipioni, con un ricchissimo programma di teatro, clownerie, musica, cinema, danza, narrativa, laboratori, letture e tantissimi giochi, “La Città in Tasca”, il festival organizzato da Arciragazzi di Roma con il contributo di Roma Capitale, dedicato ai bambini e ai ragazzi dai 3 ai 12 anni, ormai giunto alla sua 23esima edizione. La manifestazione prevede laboratori creativi e ecologici, spettacoli teatrali e proiezioni cinematografiche, giochi e attività ludiche. L’ingresso alla manifestazione è gratuito.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Spettacolo: “Prove aperte”

Posted by fidest press agency su domenica, 27 agosto 2017

prove aperteRoma Dal 30 agosto al 1 settembre 2017 A Villa Mercede, Via Tiburtina 113 – 115 spettacolo “Prove aperte” del Libero Teatro Calabria (Cosenza) Scritto e diretto da Max Mazzotta Con Max Mazzotta, Graziella Spadafora e Paolo Mauro.
Prove Aperte racconta le vicende di tre teatranti calabresi Mimì, Cocò e Carminuzzu (folle regista dei nostri tempi) alle prese con l’allestimento di uno spettacolo da rappresentare in un importante teatro con pochi giorni a disposizione e con una compagnia ridotta al minimo indispensabile. Mimì e Cocò fanno fatica a capire le idee del folle regista, la sua poetica e il suo modo di concepire l’arte teatrale, anche perché egli vorrebbe realizzare uno spettacolo incentrato sulla ricerca di «Un teatro moderno che parla dei tempi moderni» e che esprima attraverso metafore il tema della vittima e del carnefice. Questo li porta a sperimentare, in uno spazio ideale che Carminuzzu chiama Quadrato Magico (il magma della creazione), improvvisazioni di «storielle brevi, semplici e dirette», scelta che lo porterà alla creazione di una nuova forma di teatro che chiamerà Flash Art. tutti gli attori, anche Mimì e Cocò vivono il dramma di dover recitare sia sulla scena che nella vita e durante la preparazione di uno spettacolo questo dilemma si fa più stridente, portando i personaggi a compiere azioni la cui irrazionalità sorprende anche loro stessi. E’ proprio durante le prove che vengono fuori tutti i lati oscuri delle loro personalità, permettendo così al pubblico di conoscerli, di amarli, di odiarli, di giustificarne ogni intenzione.
Foto scenaLa forza di Prove Aperte sta sicuramente nell’irresistibile, surreale comicità dei personaggi; se Carminuzzu è un regista talmente pazzo da costringere i compagni a improvvisare una scena che ha come protagonisti una soppressata e un salumiere, Mimì e Cocò sono degnissimi rappresentanti della vasta gamma di manie, vezzi, isterismi e sindromi compulsive che caratterizzano gli attori. La sincerità della loro follia fa sì che ciò che avviene in scena risulti nello stesso tempo del tutto incredibile e assolutamente verosimile; il pubblico viaggia sospeso fra questi due opposti, domandandosi per tutto il tempo se i personaggi sul palcoscenico siano tre poveri guitti, oppure degli artisti talmente grandi da risultare incomprensibili. Al di là della risposta che ciascuno spettatore si darà, lo scopo dello spettacolo è proprio quello di stimolare domande e allo stesso tempo raccontare, con l’esplosiva leggerezza della comicità, il dramma della vita nel teatro, le quotidiane difficoltà con cui si scontra chi si rassegna a fare della poesia, del sogno e dell’immaginazione il proprio mestiere; la fatica, l’amore e la follia che ne costituiscono la straordinaria essenza. Palco A: 21.00 mercoledì 30 agosto, Palco B: 19.30 giovedì 31 agosto, Palco A: 21.00 venerdì 1 settembre. Biglietto unico 6 euro.(foto: prove aperte)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Forum on inclusive growth and the SDGs

Posted by fidest press agency su domenica, 27 agosto 2017

Johannesburg Johannesburg 31 August – 1 September at the Maslow Hotel Forum on inclusive growth and the SDGs. The Responsible Business Forum on Sustainable Development, Africa will explore the role of inclusiveness in catalysing development and achieving the Sustainable Development Goal.
With the aim of scaling partnerships to accelerate inclusive growth, the Forum will give companies a better understanding of the opportunities available for cross-sector and cross-border collaborations.
In addition to senior representatives from companies including HP, Huawei, Syngenta, Coca-Cola, Old Mutual and AkzoNobel, government officials from South Africa, Morocco, Egypt & Ethiopia will provide their country perspectives on the 17 SDGs, to over 400 delegates representing more than 25 nations. Key speakers include Jeffrey Radebe, Minister in the Presidency for Planning, Monitoring and Evaluation and Chairperson of the National Planning Commission, Hakima El Haite, Special Envoy for Climate Change, Morocco, UNFCCC, Jacky Zhang, Deputy CEO, Huawei South Africa, Shane Wall, Chief Technology Officer, HP, Vuyani Jarana, Chief Officer, Enterprise Business Unit, Vodacom, Cheri Scholtz, Chief Executive, PETCO, Nicky Newton-King, Chief Executive Officer, Johannesburg Stock Exchange, Wendy Dobson, Head of Group Policy, Advocacy and Sustainability, Standard Bank, David Makhura, Premier, Gauteng Provincial Government, Tim Mohin, Chief Executive, Global Reporting Initiative (GRI), Mervyn King, Chairman, International Integrated Reporting Council (IIRC), Andrew Morlet, Chief Executive, Ellen MacArthur Foundation, Dean Alborough, ESG Advisor, AIIM, Old Mutual Alternative Investments and Andrew McConville, Head of Corporate Affairs, EAME, Syngenta amongst many others.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

CEC leadership visits Estonia

Posted by fidest press agency su domenica, 27 agosto 2017

Brussels. A delegation from the Conference of European Churches visited Estonia on 17-20 August 2017 as the country assumed the presidency of the EU. Together with the Commision of the Bishops’ Conferences of the European Community (COMECE) they met with the Estonian Prime Minister,?Mr. Jüri Ratas, the Interior Minister Mr. Andrus Anvelt and national church leaders.? As a result of the meeting CEC, COMECE, the Estonian Council of Churches in cooperation with Estonia’s Interior Ministry will organise a consultation on religious fundamentalism 16-17 November 2017 in Tallinn, Estonia. The CEC and COMECE delegation brought to the attention of the Prime Minister the current challenges of solidarity between East, West, North and South in Europe and the churches’ role and contribution in that debate.? Internal and external migration was also a theme that was discussed. In particular and often neglected, the church leaders highlighted that the implications of migration from one EU Member State to another requires more political attention.?? Changes in the cultural and religious landscape were brought up in the context of a broader and deeper understanding of religions, as provided by general and academic education, is required. Religion should not only be considered as part of the problem but a key element of the solution to the struggles society faces?Conference of European Churches
The CEC delegation continued its visit by learning more about the ecumenical landscape of Estonia. They met with?the heads of the two CEC Member Churches,?Archbishop Urmas Viilma of the Evangelical Lutheran Church and Metropolitan Stefanus of the Orthodox Church, as well as the leadership of the Estonian Council of Churches, President Archbishop emeritus Andres Põder, vice presidents Bishop Philippe Jourdan and Dr. Meego Remmel,?? The CEC delegation was invited by the Orthodox Church to the parish of Obinitsa in Estonian Setomaa for the feast of the Transfiguration of Christ in the Julian Calendar on 19 August. With hundreds of pilgrims of all ages from Estonia and beyond, they saw an impressively vivid dimension of Orthodox popular tradition and contemporary missionary potential?

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

DFSA to co-host 2nd Fintech Summit

Posted by fidest press agency su domenica, 27 agosto 2017

dubaiDubai. The Dubai Financial Services Authority (DFSA) will co-host the 2nd Fintech Summit with Naseba, a business facilitation company, on October 30 in Dubai, United Arab Emirates. The summit will provide a platform for the region’s banking, financial services and insurance (BFSI) decision makers to source and evaluate the latest developments in FinTech.The DFSA’s involvement in the summit reflects its efforts to develop an innovation-friendly ecosystem, in alignment with the UAE National Innovation Strategy set out by His Highness Sheikh Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, Vice President and Prime Minister of UAE and Ruler of Dubai, to make the UAE a hub for innovation and technology.On August 1, the DFSA launched a bespoke crowdfunding framework for loan and investment platforms, the first in the GCC. The framework has the ability to catalyse growth in the FinTech industry in the UAE and the region, by targeting the specific requirements of crowdfunding platforms. It follows the introduction of the DFSA’s Innovation Testing Licence in May. The special class of financial services licence allows qualifying firms to develop and test innovative FinTech concepts on a restricted basis from within the DIFC, without being subject to all the regulatory requirements that normally apply to regulated firms.The 2nd Fintech Summit is in line with DFSA’s strategic focus on innovation and will provide a platform for the region’s banking, financial services and insurance (BFSI) decision makers to source and evaluate the latest financial technologies.Under the theme ‘Transforming BFSI Enterprises’, the DFSA-sponsored summit will feature keynote addresses from industry thought leaders, as well as pre-scheduled business meetings between FinTech solution providers and BFSI senior executives seeking to adopt FinTech that can benefit their businesses.”Banks in the region have realised that they must adopt new technologies and innovative business models in order to adapt to the changing market,” says Mr. Nicholas Watson, Naseba’s Managing Director. “86% of the 200+ IT executives we surveyed have budgeted at least USD 1 mn (AED 3.6 mn) for FinTech adoption in the next year, with 13% allocating between USD 10 mn (AED 36 mn) and USD 25 mn (AED 91 mn). With DFSA’s support, our platform will provide access to the FinTech innovations enterprises in the region require.”Mr. Bryan Stirewalt, DFSA’s Managing Director of Supervision and a speaker at the summit, noted: “Financial institutions have to harness innovations in technology to improve efficiencies and better solutions and services to customers. The DFSA is opleased to partner with Naseba to offer an appropriate platform to facilitate discussions on latest initiatives in this fast-developing space.”
Other speakers at the summit are the UK Prime Minister’s Ambassador for FinTech, Alastair Lukies, CBE; the COO of Abu Dhabi Islamic Bank, Sagheer Mufti; the SVP of Innovation and FinTech at Emirates NBD, Naimish Shah.The 2nd Fintech Summit is taking at the Park Hyatt Dubai on October 30, 2017 in Dubai. It will bring together over 120 IT stakeholders from BFSI enterprises from across the region for high-level, peer-to-peer industry networking and business facilitation. (photo: dubai)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Arabia Saudita dei Saud e l’Iran degli Ayatollah combattono da decenni una guerra indiretta

Posted by fidest press agency su domenica, 27 agosto 2017

i duellantiLo fanno per procura, dall’Iraq alla Siria, dal Libano ai territori palestinesi, dal Bahrein allo Yemen, dalle primavere arabe all’Afghanistan fino al Qatar. Il terrorismo islamico (sunnita) che flagella l’occidente è uno dei sottoprodotti di questa rivalità religiosa, strategica e geopolitica.” È l’analisi di Christian Rocca di questo mese, ospitata in copertina sul numero di settembre del mensile di idee e lifestyle IL, in edicola con Il Sole 24 Ore da venerdì 25 agosto. Lo scenario geopolitico che infiamma il Medio Oriente e i cui risvolti sono sotto gli occhi di tutti in Occidente ha il suo punto centrale nella disfida infinita tra Arabia Saudita e Iran, due Paesi che ancora oggi si contendono la guida del mondo islamico su una linea di divisione che risale al 632 dopo Cristo, l’anno della morte di Maometto. “I sauditi” ricorda Rocca, “sono i custodi dei luoghi sacri dell’Islam, Medina e Mecca, e a suon di petrodollari anche i leader del mondo sunnita, quello maggioritario; gli iraniani sono i combattenti rivoluzionari della minoranza sciita, circa il 13 per cento del totale dei musulmani.” Da qui bisogna partire per comprendere le ragioni di una “guerra” di egemonia, quella tra questi due Paesi, che tiene in scacco il Medio Oriente (e non solo). Uno strumento in più anche per comprendere la nuova crisi geopolitica con il Qatar.
Nella storia di copertina del nuovo numero di IL anche l’infografica a supporto dell’analisi, dal titolo “Gli ingolfati”, a cura di Guido de Franceschi e Davide Mottes: la possibilità di ripercorrere per mappe la storia di un conflitto, i suoi luoghi, le organizzazioni musulmane, e le questioni geopolitiche di una crisi mediorientale che coinvolge gli interessi di tutto il mondo.
Chiudono la storia di copertina di questo mese dedicata al Medio Oriente i ritratti di due città degli Emirati Arabi Uniti: Abu Dhabi e Dubai. Una guida per il lettore di IL: da un lato Abu Dhabi, che scommette su cultura (prossima l’apertura del Louvre) e natura (il suo bellissimo deserto); dall’altro Dubai, una mecca per creativi e nuovi business. Lo sguardo di YOLO di questo mese è rivolto esclusivamente alle serie tv con una selezione dei titoli più interessanti in arrivo in autunno, a partire da The Deuce, la nuova serie Hbo con James Franco, che racconta una New York anni 70 tutta sesso e droga e che arriverà in Italia su Sky Atlantic. Grande attesa anche per Suburra, la prima serie italiana di Netflix dedicata alle vicende di Roma. Focus quindi sul revival degli anni 80 (con il reboot di Dynasty e la seconda stagione di Stranger Things) e il calendario con altre 24 nuove serie televisive. I temi? Astronavi, parodie e tanti detective. (foto: i duellanti)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Ad Amatrice con aiuti concreti

Posted by fidest press agency su domenica, 27 agosto 2017

amatrice3WeWorld, Organizzazione non Governativa che da quasi vent’anni si occupa di difendere i diritti delle donne e dei bambini in Italia e nel mondo, a un anno dal terremoto che ha sconvolto il centro Italia e le cittadine di Amatrice e Accumoli, fa il punto della situazione.Nella città di Amatrice WeWorld Onlus ha dato vita al progetto “Aiuto diretto” per fornire un contributo in denaro che consentisse alle persone la ripresa di attività sociali ed economiche, in modo da accelerare, per quanto possibile, il ritorno alla normalità. Una forma di sostegno innovativa che dà fiducia e responsabilizza le persone.“260.000 euro di donazioni, 120 beneficiari diretti e 200 indiretti: sono questi i numeri dell’azione messa in campo da WeWorld già all’indomani del terremoto” – ha dichiarato Marco Chiesara, Presidente WeWorld Onlus – “chiunque sia stato colpito dal sisma vuole tornare nel minor tempo possibile a una vita normale; per questo abbiamo deciso di ascoltare e lavorare al fianco dei cittadini di Amatrice”. Un’auto, un pc, un telaio, una ricamatrice e corsi di perfezionamento: gli aiuti forniti da WeWorld Onlus sono risultati essenziali in un panorama ancora difficile per tutti i Comuni colpiti dal terremoto. Strumenti utili per ripartire e riprendere le attività economiche, sociali e lavorative.
“Sono ancora 2,3 milioni le tonnellate di macerie che invadono le strade di Amatrice e Accumuli – ha dichiarato Marco Chiesara – vi sono ritardi nell’assegnazione delle unità abitative, nella valutazione dello stato degli immobili, mentre i piani commerciali, che stentano a decollare, rallentano inevitabilmente la ricostruzione, ma nelle persone raggiunte dall’Aiuto Diretto di WeWorld Onlus abbiamo visto la voglia di tornare a progettare e sperare in un futuro più sereno”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Polizia locale: tra l’antiterrorismo e il servizio a tutela del cittadino

Posted by fidest press agency su domenica, 27 agosto 2017

vigili-urbaniQuasi in concomitanza due tragedie si sono abbattute sulle calde giornate di agosto, in Spagna terroristi uccidono decine di persone, in Italia il terremoto ad Ischia fa riemergere la polemica sulla regolarità delle opere edificate in Italia. Al terrorismo si risponde militarizzando le città, alzando barriere, e in questa operazione di antiterrorismo governo e sindaci vogliono forzatamente coinvolgere la Polizia Locale. USB dice basta a questa mistificazione delle funzioni della polizia locale nei territori comunali. Spostare la Polizia Locale dalle sue tradizionali competenze a compiti di ordine pubblico, vuol dire rinunciare completamente all’idea di poter rilanciare le azioni di prevenzione e controllo di ogni attività che prevede il rispetto di regolamenti e leggi territoriali.
Sono ormai anni che si sta abbandonando la capillare presenza sulle strade urbane di personale della Polizia Locale, i controlli sistematici e programmati di attività commerciali o di cantieri edilizi sono stato ormai sostituiti dalle segnalazioni dei cittadini, e non da una iniziativa propria degli agenti preposti. Permetteteci di fornire alcuni dati molto significativi:
per incidenti stradali ogni anno ci sono 3500 morti, e nonostante l’art.208 del cds lo preveda le azioni di educazione stradale e di miglioramento della sicurezza delle strade si contano sulle dita.
Per ciò che riguarda l’edilizia studi e ricerche dicono che “gran parte delle case colpite dai disastri ambientali degli ultimi 20 anni erano abusive oppure erano state condonate, se pur costruite senza controlli sulla qualità. Il Consiglio Nazionale delle ricerche ha calcolato che negli ultimi quarant’anni, quasi 5mila italiani hanno perso la vita per frane o alluvioni… Dal 1948 ad oggi in Italia si commettono 203 abusi edilizi al giorno, 74mila all’anno… Il 70% dei comuni sciolti per l’inquinamento malavitoso della pubblica amministrazione, dal 1991 ad oggi, hanno in comune un solo elemento: le mani sul territorio, attraverso l’abusivismo edilizio di massa…”
Sono stati censiti 1.260.000 edifici a rischio frane o alluvioni: fra essi vi sono 6mila scuole e 531 ospedali!
I dati si interpretano da soli. La problematica in questione non è la sola, né sta da sola, anzi, è in buona compagnia: emergenza ambientale non è solo cementificazione selvaggia, per quanto riguarda l’aspetto socio–urbanistico; esiste l’eterna difficoltà, densa sempre di nuovi pericoli, rappresentata dall’emergenza rifiuti (la quale ha una criticità maggiore per quanto riguarda i rifiuti ad altissima tossicità: scorie di tipo industriale, nucleari etc.etc.).
Abbandonando il controllo delle attività sottoposte a vincoli e regolamenti, avremo continuamente il ripetersi di tragedie che per numero di morti e per volume di danni alle cose ed alle persone saranno notevolmente più catastrofiche delle azioni terroristiche, dalle quali devono difenderci, esclusivamente gli apparati preposti. (Polizia di stato, Carabinieri, GdF).
USB rifiuta il coinvolgimento della Polizia Locale in queste operazioni che, oltre a non essere di competenza della PL, vede su tutto il territorio nazionale notevoli deficienze strutturali e di preparazione professionali che renderebbero oltremodo inutile il suo impiego.
In Italia il corpo di Polizia Locale, proprio per lo svolgimento delle proprie mansioni, si configura come la struttura di vigilanza con maggiore capillarità sul territorio. Per citare dei numeri:
144 comuni sono sopra i 50.000 abitanti, 2271 comuni hanno una popolazione che è inclusa tra i 5.000 e i 50.000 abitanti, e 5568 comuni sono abitati da meno di 5.000 abitanti, pari circa al 70% dei comuni italiani.
Da questi dati appare evidente che il personale di Polizia Locale presente in ogni comune e interessato per competenza a molti degli atti emanati dai comuni stessi, per numero e dislocazione è naturalmente collegato alla istituzione dell’Ente Locale.
Naturalmente non possiamo scordarci la diversità della nostra professione che ci porta quotidianamente al confronto con situazioni di forte contrasto con l’utente, perché se è vero che noi dovremmo rappresentare il riferimento “positivo” dell’amministrazione sul territorio, attraverso il lavoro di prevenzione e controllo, è pur vero che l’aggravarsi della condizione sociale in cui versa il paese, ci porta sempre più ad affrontare situazioni di conflitto soprattutto per la nostra prerogativa di irrogare le sanzioni amministrative che colpiscono le tasche del cittadino.
Per questo diventa IMPRESCINDIBILE la necessità della determinazione di un contratto specifico per la Polizia Locale ove si riconoscano l’equo indennizzo, la causa di servizio, la categoria usurante ed un reale monitoraggio della salute degli operatori soprattutto nei Comuni superiori ai 50.000 abitanti.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Uova contaminate: Ruocco, riunione al ministero

Posted by fidest press agency su domenica, 27 agosto 2017

uovaIl direttore per la sicurezza alimentare del ministero della Salute, Giuseppe Ruocco, in un’intervista a Repubblica, ha dichiarato che la prossima settimana ci sarà una riunione con gli altri ministeri interessati e le associazioni di categoria sulle uova contaminate con fipronil.
“Bene, siano però convocate anche le associazioni di consumatori che, rappresentando gli acquirenti di uova e, conseguentemente, gli effettivi destinatari di ogni provvedimento, hanno diritto di essere ascoltati, anche per poter poi correttamente informare gli utenti, rassicurandoli rispetto ad eventuali rischi” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.
“In particolare, chiediamo che sia convocato un organismo già previsto, ossia la Sezione consultiva delle associazioni dei consumatori e dei produttori in materia di sicurezza alimentare del Cnsa, ossia del Comitato nazionale per la sicurezza alimentare” conclude Dona.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Catastrofi: Ci vuole un corno

Posted by fidest press agency su domenica, 27 agosto 2017

De MagistrisPer scongiurare le catastrofi ci vuole un corno. Così deve aver pensato il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris che, per il prossimo Natale, ha pensato di istallare sul lungomare partenopeo un gigantesco corno rosso. Contro la iattura, insomma. Sopra Napoli si erge il Vesuvio che, prima o poi, si riattiverà e a rischio ci sono 600 mila persone. Ovviamente, non basta il corno, o le corna, per evitare le calamità ma la prevenzione, che va programmata. La messa in sicurezza sismica del nostro Paese prevede impegni di spesa da 37 a 850 miliardi, in relazione alle tipologie di intervento; cifre enormi, direbbe qualcuno, già, ma per il terremoto nell’Italia centrale dello scorso anno (oggi ricorre l’anniversario), sono stati calcolati 22 miliardi di spesa. Questi soldi potevano essere stanziati in prevenzione, ad iniziare da ospedali (ricovero dei feriti), scuole (ricovero per sfollati), prefetture, sedi comunali e caserme (centri di comando e coordinamento).
Sussiste il problema degli edifici abusivi, spesso costruiti male, fragili ad ogni sommovimento (vedi Ischia), che dovrebbero avere la precedenza nella valutazione del rischio e dei relativi interventi, che competono ai sindaci, i quali però o tacciono, o vengono dimessi (vedi sindaco di Licata) o, anche, si dilettano in pratiche esoteriche. (Primo Mastrantoni, Segretario Nazionale Aduc)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Investimenti: i Pir fanno bene alla Borsa italiana

Posted by fidest press agency su domenica, 27 agosto 2017

La_Borsa_-_Dettaglio_-_Foto_di_Giovanni_Dall'OrtoI Piani Individuali di Risparmio (Pir) stanno sostenendo la Borsa italiana, che da inizio anno è una delle più brillanti del continente, e continueranno a farlo almeno fino alle prossime elezioni, ma non è tutto oro quel che luccica. Lo hanno sostenuto Gilberto Bassi, partner manager di Copernico Sim, Mario Fumei, private banker e Pierluigi Lotti, consulente finanziario, intervenuti al quarto e ultimo appuntamento di Economia sotto l’ombrellone 2017 sul tema: “Investire in un mondo che cambia fra crisi bancarie e crescita delle Pmi”, organizzato al Beach Aurora di Lignano Pineta da Eo Ipso Comunicazione ed Eventi e moderato dal giornalista Carlo Tomaso Parmegiani.I Pir, introdotti con l’ultima legge di bilancio, sono “contenitori di strumenti finanziari” nati con l’obiettivo di veicolare i risparmi delle famiglie verso le imprese italiane e in particolare verso le piccole e medie imprese, ossatura dell’economia italiana che fa gola ai capitali stranieri. «Si tratta di fondi comuni di investimento – ha spiegato Gilberto Bassi – che devono investire il 70% del loro capitale in strumenti sia azionari, sia obbligazionari di aziende italiane o con stabile organizzazione in Italia e di questo 70%, il 30 % deve essere investito in aziende medio piccole che sono, poi, la stragrande maggioranza delle imprese italiane e che fanno più fatica a trovare accesso al credito e a sostenere la competizione globale. Una bella idea, dunque, tanto più che c’è l’aggiunta del “regalo” dell’assenza di tassazione sui guadagni dopo cinque anni». La capitalizzazione di Borsa in Italia infatti, ha fatto notare Bassi, era di 418 miliardi nel 2016, e i Pir hanno raccolto circa 3 miliardi (con prospettive in netta crescita). «Peccato, però –ha commentato Bassi–, che le aziende che da inizio anno si sono quotate in borsa nel segmento dedicato alle Pmi (cioè quelle che avrebbero dovuto essere le maggiori utilizzatrici del Pir), siano solo sette, che con il collocamento hanno raccolto solo 188 milioni. Il che vuol dire che i soldi raccolti con i Pir sono prevalentemente serviti a comprare azioni di aziende già quotate».
Al di là della comunque interessante opportunità offerta dai Pir, i tre relatori nel tracciare lo scenario complessivo dell’anno che ci attende e delle opportunità di investimento, hanno dipinto un quadro molto complesso e da affrontare con prudenza, legato alle politiche statunitensi e ai riflessi di un possibile calo del mercato borsistico Usa dopo otto anni di crescita continua, ma anche a varie questioni aperte come la crescita cinese che rallenta, ma continua a ritmi imponenti, la politica giapponese che tiene lo yen molto basso per rilanciare le esportazioni, gli effetti della Brexit, che deve di fatto ancora avviarsi, sia sulla Gran Bretagna sia sull’Europa, e via dicendo. Anche sull’Italia, pur di fronte a una delle borse più brillanti del continente negli ultimi tempi (ma che ha perso il 28% negli ultimi dieci anni a fronte di un +55% di Francoforte, +38% di Parigi, + 14% di Madrid, +89% mondiale e +136% del Nord America) e nonostante qualche segnale di ripartenza del Pil, i tre relatori hanno consigliato un atteggiamento di prudenza perché il Paese continua ad avere un debito pubblico in crescita, nonostante i tassi bassi; una politica economica incerta; una burocrazia asfissiante. Per questo Lotti, Fumei e Bassi hanno suggerito agli investitori di evitare il “fai da te”, affidandosi a chi riesce ad avere uno sguardo più globale e la necessaria flessibilità per agire su mercati in continuo cambiamento, nonché l’indispensabile cultura finanziaria.Proprio sulla mancata cultura finanziaria degli italiani (37esimi in Europa) si è concentrata la seconda parte del dibattito. «Purtroppo in Italia – ha sostenuto Fumei – gli investitori per decenni hanno vissuto con i titoli del debito pubblico che rendevano molto, erano i famosi Bot-people, che non hanno avuto bisogno di conoscere a fondo i processi di investimento. In più c’è stato uno scarso interesse del sistema bancario a diffondere una cultura finanziaria che avrebbe sicuramente potuto penalizzare i ricavi delle banche stesse. Questo rischia di rivelarsi deleterio per ciò che potrebbe succedere sulle obbligazioni se, come è prevedibile, aumenteranno i tassi di interesse: molti confidano sull’assenza di rischio delle obbligazioni e dei titoli governativi, mentre in caso di un aumento dei tassi si troveranno ad affrontare perdite anche ingenti se dovranno vendere i titoli».
In conclusione i tre relatori hanno illustrato ai presenti le possibilità per i giovani di intraprendere un’attività nel settore finanziario sostenendo che si tratta di lavori che offrono opportunità decisamente interessanti e remunerative, ma che richiedono una passione, una preparazione di base di livello universitario molto solida, nonché aggiornamento e studio continui.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Popolare Vicenza e Veneto Banca: come ricevere l’indennizzo per i bond subordinati

Posted by fidest press agency su domenica, 27 agosto 2017

bancaE’ stato pubblicato il regolamento che disciplina l’accesso all’indennizzo forfettario per i possessori di bond subordinati di Veneto Banca e Popolare di Vicenza. I possessori di bond subordinati delle due ex popolari venete possono presentare istanza al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, che gestisce le pratiche, entro il 30 settembre. E’ facile ipotizzare che il termine sarà prorogato, come avvenuto per le richieste riguardanti i titoli subordinati delle quattro banche finite in risoluzione nel novembre del 2015.Nel frequente caso di titoli cointestati, la domanda deve essere presentata da tutti i cointestatari che siano in possesso dei requisiti sopra indicati. E’ possibile presentare un’unica istanza da parte di uno dei cointestatari se corredata di apposita delega.Il rimborso per gli aventi diritto è pari all’80% cui Intesa Sanpaolo aggiunge di suo (si fa per dire, dato che ha ricevuto in regalo le due banche da parte dei contribuenti) un ulteriore 20%. La percentuale viene calcolata su un valore pari al corrispettivo pagato per l’acquisto degli strumenti finanziari subordinati al netto degli oneri e delle spese direttamente connessi all’acquisto e della differenza, se positiva, tra il rendimento degli strumenti finanziari subordinati e il rendimento di mercato di un BTP in corso di emissione di durata finanziaria equivalente oppure il rendimento ricavato tramite interpolazione lineare di BTP in corso di emissione aventi durata finanziaria più vicina.Il ristoro è destinato alle sole persone fisiche, agli imprenditori individuali e agricoli ed ai coltivatori diretti. E’ esteso ai loro eredi o coniugi, conviventi more uxorio e parenti entro il secondo grado che abbiano i bond per trasferimenti tra vivi.L’acquisto o sottoscrizione dei bond deve essere stato effettuato entro il 12 giugno 2014, data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Ue della Direttiva “Brrd” sui salvataggi bancari.L’acquisto deve essere avvenuto nell’ambito di un rapporto negoziale diretto dell’investitore con una delle due banche emittenti. Sono quindi esclusi tutti gli obbligazionisti che hanno sottoscritto oppure comprato i titoli presso altri intermediari, incluse le banche che facevano parte dei due gruppi Veneto Banca e Popolare Vicenza. Sono anche esclusi gli acquisti effettuati sul mercato mediante le due banche, quando queste hanno agito solo da intermediari.I titoli devono essere stati posseduti alla data del 25 giugno 2017.Ci sono poi dei parametri di natura patrimoniale oppure reddituale da rispettare. Essi sono
– Essere in possesso di un patrimonio mobiliare al 31 dicembre 2015 inferiore a centomila euro, escluso il valore dei titoli azzerati oppure:
– Disporre di un reddito complessivo ai fini Irpef anno 2014 (dichiarazione del 2015) inferiore a trentacinquemila euro.
E’ sufficiente rispettare uno soltanto dei due parametri, non per forza entrambi. Per maggiori informazioni o assistenza, gli interessati possono contattare Aduc tramite il canale Investire Informati del sito web. (Anna D’Antuono, legale consulente Aduc)

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Programma europeo di ricollocazione

Posted by fidest press agency su domenica, 27 agosto 2017

european commissionLo sportello telefonico attivato dall’EASO in Italia permette di comunicare e spiegare i benefici del programma europeo di ricollocazione per chi necessita di protezione internazionale e si trova attualmente sul territorio italiano. Nell’ambito della campagna di comunicazione sul programma europeo di ricollocazione, l’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo (EASO) ha attivato uno sportello telefonico allo scopo di informare le persone che necessitano di protezione internazionale, provenienti da paesi ammissibili, sulle possibilità di adesione al programma di ricollocazione. L’obiettivo è anche ribadire che la ricollocazione è un modo sicuro e legale per spostarsi dall’Italia verso un altro paese europeo.Lo sportello telefonico offre informazioni rapide e accurate in risposta alle domande dei richiedenti protezione internazionale sulle procedure per accedere al programma europeo di ricollocazione. Gli esperti dello sportello telefonico possono inoltre fornire informazioni sullo stato delle richieste e sulla procedura per il ricongiungimento familiare per potenziali richiedenti asilo.
In sostanza, la funzione principale dello sportello telefonico è fornire le seguenti informazioni a chi ha bisogno di protezione internazionale, o ad altre organizzazioni o singoli individui: chiarimenti sulle procedure di ricollocazione, ricongiungimento familiare e sulla procedura di registrazione delle richieste di asilo sul territorio nazionale, e stato delle domande per i casi già registrati per la ricollocazione o il ricongiungimento familiare.Lo sportello telefonico dell’EASO in Italia, raggiungibile al numero +39 345 40 57 316, opera con il supporto di esperti in materia di asilo e di mediatori culturali nelle seguenti lingue: italiano, inglese, tigrino e arabo, ed è in funzione dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 20.00. l’EASO ha anche uno sportello telefonico in Grecia, raggiungibile al numero + 306944829138, operativo dal lunedì al venerdì, dalle 09.00 alle 17.00, che assicura un servizio di interpretazione per le seguenti lingue: arabo, farsi e curdo (sorani, kurmanji, badini). Come in Italia, lo sportello telefonico in Grecia fornisce informazioni dettagliate ai richiedenti sulle procedure ufficiali riguardanti il programma di ricollocazione e di ricongiungimento familiare.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

KB Home Announces the Grand Opening of Mill Creek Plantation

Posted by fidest press agency su domenica, 27 agosto 2017

Energia (il Volo), 24 x 32 cm, 2003, tecnica mista, Palermo, Archivio SamonàKB Home (NYSE: KBH) today announced the grand opening of Mill Creek Plantation, its newest community of single-family homes in St. Johns County. Located in the 210 area off Greenbriar Road, Mill Creek Plantation is close to St. Augustine and offers an easy commute to downtown Jacksonville.Residents at Mill Creek Plantation can enjoy tranquil natural surroundings with the conveniences of suburban living. A variety of dining and retail establishments are located minutes away off State Road 13 and Race Track Road, with additional shopping available at St. Augustine Outlets. Nearby Veterans Park features sport courts and fields, playground equipment, a skatepark, and a dog park, while visitors to Alpine Groves Park can enjoy nature trails, butterfly gardens, historic structures, and a fishing pier and kayak launch. Located in the St. Johns School District, Mill Creek Plantation is zoned for “A” rated Hickory Creek Elementary, Switzerland Point Middle and Bartram Trail High School.
Homebuyers at Mill Creek Plantation can choose between nine unique one- and two-story home designs that range from 1,903 to 3,314 square feet, with up to five bedrooms and three-and-a-half baths. Spacious great rooms, ample storage, and rear patios are characteristic of the homes at Mill Creek Plantation, and wooded and pond view homesites are available. Pricing begins from the $260,000s, with no CDD fees.
KB Home will host a grand opening weekend for Mill Creek Plantation on Saturday and Sunday August 26th and 27th from 10 a.m. to 6 p.m. Attendees will have the opportunity to tour the elegantly appointed model homes, and refreshments and family entertainment are scheduled on Saturday from 11 a.m. to 2 p.m.
As part of KB Home’s unique homebuying experience, buyers at Mill Creek Plantation will have the opportunity to personalize many aspects of their new home to best fit their lifestyle and budget, including selecting their lot, floor plan, exterior elevation, and interior finishes. As with all KB homes, those offered at Mill Creek Plantation will be built to ENERGY STAR® guidelines and include WaterSense® labeled faucets and fixtures, meaning they are designed to be more energy- and water-efficient than other typical new and resale homes, potentially saving homebuyers money on their monthly utility bills.The Mill Creek Plantation sales office is located at 53 Rittburn Lane in St. Johns County, and is open seven days a week from 10 a.m. to 6 p.m. For more information about Mill Creek Plantation, or KB Home’s other new home neighborhoods in the Jacksonville area, visit http://www.kbhome.com or call 888-KB-HOMES.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

QIHAN Introduces Next Generation Sanbot King Kong

Posted by fidest press agency su domenica, 27 agosto 2017

robotQIHAN welcomes its next-generation humanoid, Sanbot King Kong, to its portfolio of “robotics-as-a-service” solutions. (Photo: QIHAN Technology Co. Ltd.)“The launch of Sanbot King Kong represents our commitment to bringing the world the most advanced robotics solutions and supporting the needs across all industries,” said Ryan Wu, CMO, QIHAN. “We’re excited about creating an artificial intelligence platform that will provide even more opportunities for robots to interact in our lives. Sanbot King Kong’s open SDK development tools will also allow global developers to continue progressing industry applications for future generations of this humanoid.”
As the next generation in its line of robots, QIHAN expanded original features from Sanbot Elf, allowing Sanbot King Kong to execute valuable and rigorous tasks with a total runtime of 18 hours.
Standing at approximately 4.8 feet tall, QIHAN built Sanbot King Kong to more easily interact with humans. Sanbot King Kong now boasts two new bionic arms and hands that provide several degrees of freedom, similar to that of a human arm. Unlike current service robots on the market, Sanbot King Kong’s digits are each powered by their own motor, allowing them to move independently.Sanbot King Kong’s newly designed waist enables it to support heavier objects. When an unbalanced force is detected, the waist can automatically change the body’s center of gravity and adjust its posture. This allows Sanbot King Kong to perform well in hospitality services including food delivery and prevents it from falling over when carrying objects on uneven terrain. Featuring an advanced four-wheel drive system with an external wheel motor and Mecanum wheel chassis design, Sanbot King Kong can move at speeds up to five meters per second. This exceeds the average human walking speed (1.5 meters per second). In addition to its sophisticated movements, Sanbot King Kong is able to tow up to 165 pounds.(photo. robot)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Xenetic Biosciences Announces Dismissal of Annual Meeting of Stockholders

Posted by fidest press agency su domenica, 27 agosto 2017

Xenetic Biosciences, Inc. (NASDAQ: XBIO) (“Xenetic” or the “Company”), a clinical-stage biopharmaceutical company focused on the discovery, research and development of next-generation biologic drugs and novel orphan oncology therapeutics, today announced that its 2017 Annual Meeting of Stockholders (“Annual Meeting”), scheduled for Wednesday, August 16, 2017, was convened and dismissed, without any business being conducted, due to lack of the requisite quorum. The Annual Meeting has now been rescheduled for Thursday, October 5, 2017 at a place and time still to be determined by the Board of Directors, in order to allow additional time for stockholders to receive new proxy materials and vote on the updated proposals to be set forth in Xenetic’s definitive proxy statement on Schedule 14A, which will be amended or supplemented to include the updated proposals. Such amendment or supplement to the proxy statement will be filed with the Securities and Exchange Commission and mailed to the Company’s stockholders as soon as reasonably practicable. A new record date for the Annual Meeting has yet to be determined but will be included in the updated proxy materials, along with the time and location of the Annual Meeting.The Company strongly advises all of its stockholders to read the proxy statement (including any amendments or supplements thereto, once they become available) and other proxy materials relating to the Annual Meeting because they contain important information. Such proxy materials will be available at no charge on the Securities and Exchange Commission’s website at http://www.sec.gov. In addition, copies of the proxy statement (including any amendments or supplements thereto) and other documents will be available free of charge as soon as reasonably practicable by accessing the Company’s website at http://www.xeneticbio.com or by contacting the Company’s Corporate Secretary at 781-778-7720 or by mail to Corporate Secretary, Xenetic Biosciences, Inc., 99 Hayden Ave., Ste. 230, Lexington, MA 02421.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

InCrowd Delivers 1.5 Millionth MicroSurvey Answer

Posted by fidest press agency su domenica, 27 agosto 2017

InCrowd, pioneer of real-time market intelligence to the life sciences and healthcare industries, has passed a milestone – delivering 1.5 million answers from its Crowd of healthcare professionals. It took InCrowd 17 months to deliver 500,000 answers, compared to the six years it took to reach 1 million answers last year.This achievement points to the appetite the life sciences industry has for the suite of InCrowd’s technology products and reflects how much InCrowd has grown over the last year.And, this milestone coincides with the launch earlier this summer of Global MicroTracker, a new automated market monitoring solution for life science and pharmaceutical brands in competitive global markets.
“The increasingly fast pace of our products and reach into global markets shows the life sciences industry is ready for a different way of doing market research,” said Janet Kosloff, CEO and co-founder of InCrowd. “Thanks to the many physicians and healthcare professionals who partner with us, we are able to share valuable insights with our clients in real-time and we continue to lead technological innovation in the life sciences market research space.”InCrowd‘s core MicroSurvey micro research platform is the engine that powers these accomplishments and fills a growing need in the life sciences field for automated market research solutions. InCrowd’s MicroSurveys elicit dramatically higher response rates by asking fewer questions, allowing surveys to be completed in 5 minutes or less. Demand for MicroSurveys is growing, as demonstrated by how quickly InCrowd reached its 1.5 millionth answer. Thanks to InCrowd’s surveys, brands in the life sciences, medical device, and biotech industries can receive high quality data fast and efficiently, and much more quickly than with traditional manual market research methods.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

The West Virginia Division of Labor Launches New Mobile-Friendly Website

Posted by fidest press agency su domenica, 27 agosto 2017

virginia usaThe West Virginia Division of Labor and the West Virginia Contractor Licensing Board recently launched a new website enabling users to access useful and relevant information quickly and easily.The new website was built using responsive design, adjusting to any size screen whether the user is accessing the site from a smartphone, tablet, laptop, or desktop computer. Additionally, a new logo for the Division of Labor is spotlighted at the top of each page.“We are thrilled to have partnered with WV.gov to design our new logo and launch the Division of Labor’s new website. Ultimately, the launch of our new mobile-friendly website demonstrates our ongoing efforts to make government more efficient and accessible, and more convenient for our customers,” said Mitchell E. Woodrum, Acting Commissioner. “We were also pleased to launch the new website and a redesigned logo simultaneously. The cog represents the Division of Labor as an essential part of the bigger machine of state government.” The Division of Labor is a multi-faceted state agency that touches nearly every aspect of the lives of consumers and businesses in West Virginia. The agency is responsible in part for the licensure of over 28,000 professionals as well as regulating the annual safety inspections of all elevators, boilers, and amusement rides in the state each year. Visit http://labor.wv.gov for more information.The new website was developed at no additional cost by the West Virginia Division of Labor and the West Virginia Contractor Licensing Board in partnership with WV.gov.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | 1 Comment »