Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 22 agosto 2017

Mario Draghi Inaugurates the 6th Lindau Meeting on Economic Sciences

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

67th Lindau Nobel Laureate Meeting, 25.06.2017, Lindau, GermanyThe 6th Lindau Meeting on Economic Sciences will be launched tomorrow (Wednesday, 23 August) with an opening speech by Mario Draghi, President of the European Central Bank. The participants of the meeting include 17 Nobel Laureates and 350 young economists from 66 countries, who will have the opportunity for in-depth exchange with each other until Saturday, 26 August. The participating laureates include Oliver Hart and Bengt Holmström, who in 2016 together received the ‘Sveriges Riksbank Prize in Economic Sciences in Memory of Alfred Nobel’, which is generally referred to as the Nobel Prize in Economics.
The President of the Council for the Lindau Nobel Laureate Meetings, Countess Bettina Bernadotte af Wisborg, said in advance with a view to her opening speech: “I want to emphasise that Lindau has always given an appropriate answer to isolationism: hundreds of the best minds from all continents come here to discuss new approaches and share their experiences. The international and cross-generational dialogue that takes place in Lindau has, in the past, led to constructive solutions to some draghiof the world’s challenges. It is my hope that this year’s meeting is no different.”The key topics of the Lindau Meeting include social inequality, research in the areas of contract and organisational theory as well as monetary and fiscal policy. Mario Draghi’s remarks are eagerly awaited. The ECB President will speak about the interaction between research and monetary policy decision making, and how both have developed in response to the financial crisis. Mario Draghi himself taught for many years as a professor of economics at Italian universities.As part of the Get-Together in the Dornier Museum in Friedrichshafen on Wednesday evening, the Chief of Staff of the German Chancellery, Federal Minister Peter Altmaier, will speak as representative of the German federal government. According to information provided by the Federal Chancellery, in his talk he will stress the importance of international cooperation and multilateralism – especially in times of separatism.The participating young economists are excellent students, PhD candidates and post-doctoral researchers under the age of 35, who have undergone a multi-stage, international selection process. They can now look forward to a programme which includes lectures by the laureates and panel discussions. In addition, this year’s meeting will, for the first time, feature seminars in which more than 80 young economists will present their own research work to laureates and receive individual feedback.
On Saturday, 26 August, there will be a boat trip on Lake Constance to Mainau Island, where the meeting will be brought to a close with a panel discussion on the challenges of global social inequality.Since their founding in 1951, the Lindau Nobel Laureate Meetings have developed into a forum for international exchange in the natural sciences that is unique worldwide. Since 2004, meetings on the economic sciences have also taken place. The meetings serve to promote knowledge transfer, to inspire and to foster networking among scientists. (photo: lindau)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Blancpain GT Series Sprint Cup 2017

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

blancpainI.S.R. Racing tornerà in pista il prossimo weekend per il penultimo appuntamento della Blancpain GT Series Sprint Cup 2017 in programma sul circuito ungherese dell’Hungaroring, nei pressi di Budapest.
Il team ceco ha dimostrato una notevole progressione nel corso della stagione fino a qui disputata, culminata con la maiuscola prestazione di Zolder dello scorso giugno dove I.S.R. racing aveva colto un ottimo secondo posto. Anche a Budapest le due Audi R8 LMS della squadra saranno affidate ai consueti equipaggi composti da Filip Salaquarda (CZ) e Clemens Schmid (AUT) sulla vettura n.75, e da Kevin Ceccon (ITA) e Frank Stippler (GER) sulla n.74.Sulla carta il tracciato dell’Hungaroring potrebbe essere favorevole alle vetture di I.S.R. racing, la cui conformazione è per certi versi simile a quella di Zolder. Il circuito nella prima parte è relativamente veloce, mentre nella seconda propone una sequenza di chicane e curve che rende molto difficile il sorpasso. La posizione di partenza sarà perciò uno dei temi principali del weekend, sul quale le squadre lavoreranno nei due turni di prove libere.Il weekend magiaro si svilupperà sul consueto programma a partire da venerdì, con le due sessioni di prove libere alle 10:40 e alle 14:15 (GMT +2). Sabato le qualifiche apriranno la giornata alle 9:40 prima della Qualifying Race in programma alle 15:50. Domenica, dopo il warm up alle ore 09:25, la Main Race scatterà alle 14:20.La copertura televisiva in Europa sarà assicurata da Eurosport e da Motorsport TV che trasmetteranno in diretta entrambe le gare e gli highlights in alcune nazioni. Il sito ufficiale del campionato http://www.blancpain-gt-series.com metterà a disposizione il live streaming con commento in inglese e francese sia per le due gare che per le qualifiche.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ispettore di Polizia grave dopo aggressione, già libero uno dei responsabili

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

pianeseQuanto ci segnala il sindacato di polizia Coisp è molto grave. Si tratta “della feroce aggressione avvenuta a Sanremo dove un ispettore di polizia ed una collega sono stati gravemente feriti nel corso di un intervento richiesto dai cittadini del luogo per la presenza di tre magrebini ubriachi e molesti. Presi selvaggiamente a calci e pugni, la poliziotta ha avuto 5 giorni di prognosi in ospedale, mentre l’ispettore è stato sottoposto a intervento chirurgico per l’asportazione della milza, spappolata dai colpi ricevuti. Nonostante l’aggressione i due sono riusciti ad arrestare uno dei tre aggressori, mentre un secondo è stato fermato dopo poche ore. A stretto giro, però, il primo degli arrestati, processato, è stato condannato a 10 mesi e rimesso in libertà con il solo obbligo di firma.
“Bisogna comprendere – conclude secco Pianese – l’assurdità di chiedere a donne e uomini della Polizia di Stato di farsi ammazzare di botte ‘gratis’; dovendo persino temere il fatto di provare a difendersi per non finire in guai peggiori, senza poter contare su un vago ristoro per tutto ciò, senza poter sperare in un contratto di lavoro che tenga almeno conto dei rischi enormi che corriamo ogni istante di ogni giorno, e senza poter sognare neppure un minimo di giustizia. E’ ingiusto e indegno di un paese civile che possa davvero dire di voler garantire la sicurezza alla propria gente”. Non significa di certo essere considerati dei razzisti o quanto altro se si resta sconcertati dal modo come sono costretti ad operare i poliziotti e i rischi che corrono per poi ritrovare le stesse persone in libertà il giorno dopo, come è accaduto a Roma, a “beffeggiarli”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Terremoto ad Ischia

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

terremoto ischiaischiaIschia. Ad Ischia alle 20,57 di ieri sera la terra ha tremato. Un terremoto di magnitudo 4,0 ha sconvolto la comunità isolana e i numerosi turisti presenti. E’ stata una notte di paura. Una donna è morta colpita dai calcinacci caduti da una chiesa. Un’altra è stata trovata sotto le macerie della propria abitazione. Altri sono stati estratti fortunatamente vivi, sebbene feriti, sotto cumoli di calcinacci. I soccorritori hanno proseguito le ricerche per tutta la notte per individuare e salvare altre vite. L’unico pronto soccorso dell’isola è stato fatto sgomberare perché inagibile ed è stata improvvisato una zona d’emergenza nei pressi prima che giungessero i soccorsi da Napoli e da altre zone limitrofe per farli evacuare. Alcuni turisti sono riusciti subito a lasciare Ischia con un primo traghetto straordinario giunto in zona mentre altri sono in attesa sulla banchina per prendere i traghetti, che nel frattempo, sono stati previsti per fare la spola tra l’isola e il porto di Napoli. Nel frattempo molti isolani hanno trovato rifugio nel campo di calcio. Secondo gli esperti la scossa è stata più forte di quella del 1980. Ci auguriamo, mentre scriviamo, che oltre alle due vittime già individuate non ve ne siano altre e che il numero dei feriti, si parla per ora di una trentina, non aumenti.

Posted in Cronaca/News, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La terra dei figli

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

la terra dei figli(la storia della vita Vol. 2) (Italian Edition) Kindle Edition. Ho scritto un libro su mio figlio titolato: “Chi sei? Dove vai?” e i due interrogativi li ho posti intenzionalmente per rappresentare la meraviglia di una vita che nasce e un’altra che scompare. Vi ho aggiunto alcune mie riflessioni e ho dato ancor più spazio agli scritti di mio figlio così come li ho raccolti dalle sue e-mail. Ora, con questo mio nuovo lavoro, intendo ampliare il discorso e, al tempo stesso, renderlo più tematico nell’analizzare quella parte che si misura nel rapporto generazionale tra chi “nasce e vede” e chi è “nato e ha visto” e a un certo punto della loro storia esistenziale si accingono a un confronto critico. Il primo periodo l’ha portato dalla nascita all’adolescenza e in tale intervallo ha avuto modo di verificare una relazione familiare ovattata dall’affetto che avevano per il figlio i genitori e la relativa cerchia di parenti e amici.
Non ha subito gli effetti deleteri di chi avrebbe potuto trovarsi in una famiglia dagli accesi contrasti caratteriali o dall’assillo economico.
Ha avuto modo di confrontare i suoi rapporti con i genitori e quelli analoghi dei suoi amici e rendersi conto che le diversità esistenti non erano solo economiche ma anche culturali, sociali e relazionali. Ciò non di meno si è trovato con genitori molto impegnati nel lavoro. Ha significato un trend di vita condizionato dagli orari e dei vari spostamenti che lo rendevano dipendente da quello dei genitori che andavano a portarlo e a prelevarlo a scuola.
Credo, quindi, che il primo punto di osservazione fosse stato la famiglia e, di riflesso, il suo modo di esprimersi nella società e nel gestire la quotidianità con un figlio che doveva essere necessariamente affidato ad altri dall’insegnamento scolastico, al dopo scuola, agli incontri con gli amici e alle frequentazioni con i compagni di scuola e agli impegni sportivi.
Sono proprio, infatti, i primi legami affettivi che formano il carattere e la stessa visione della vita tant’è che gli stessi studiosi ne riconoscono l’importanza.

Posted in Recensioni/Reviews, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

History of painters and theatre

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

history of paintersThe exhibits shown in this book are in English. Were sent in the original language from the press offices of the authors and the museums and art galleries. It ‘a small part of all the exhibits that are presented each year in the world. My regret was that he did not have the opportunity to be able to quote a higher number to give the reader the opportunity to wander artistic horizons wider. I gave precedence to the paintings but I have not ruled out the picture because, in my opinion, are both representative forms of art. The eye of the painter is addressed to the canvas and the model and the photographer sets the image through the lens. Both tried to reproduce nature in all its forms.
If a group of trees, mountains, water and houses that we call beautiful landscape is not for himself, but for me, for my own pleasure, for your pleasure, for the idea or the feeling we got. I think I can say that a landscape painter who cannot translate a feeling can’t be an artist. Well I know that the human imagination can conceive with a singular effort for a moment the nature without man and that exists in space but all this without a contemplative would not make sense. The artists who want to express the nature without the feeling it inspires kill the man who thinks and feels.
Disciples of different masters depict all very well and almost everyone forgets that a natural place not purchase value by the feeling that the artist will transmits. Nearly all take the dictionary of art for art: They copy a dictionary word believing copy a poem. But the poem does not ever copy. It wants to be composed. So open a window and the whole space included in the square of the window, trees, sky and home, take them to the value of a beautiful poem and done. Others go further: in their eyes a study is a framework.
In turn, the sculpture is a unique art that is lost in the mists of time. Since ancient times, it is manifested by the great works that still leave amazed. In front of a subject taken from nature and represented by the sculpture the man does not feel embarrassed while a painting with its abstract nature and paradoxical can upset him. (photo: History of painters and theatre)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

History of painters and Theatre

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

History of painters and theatreNinth book Kindle Edition. Angelo Capasso in “Notes from the ocean” of Chris Davis wrote: “Painting is the producer of a totalling effort that includes every part of the body and it is this particular characteristic, as ancient as the origins of paintings itself that distinguished it from every other expressive language.
Every painting is the distillation of the continuum of movements that involves both upper and lower limbs, as the agents of what the sense registers and the mind manipulates.The analogy between painting and dance is prominently evident in the origin of painting where it aquires a ritual character by virtue of being a form of movement that leaves it trace in both time and space.”
From this perspective, I can say that the painters were able to convey a message of great power and fascination that has managed to overcome their time and become immortal. There are, of course, differences in the painting but the spirit is common. We observing a painting that dates back several centuries before we can recognize the value of art that does not bend to the logic of the time but it makes us feel closer to the artist, to understand and to share his feelings.
It ‘nice to establish a continuity of thought and ideals through painting so is poetry, fiction, and other fine arts such as dance, sculpture and music. They are expressions of our thoughts that ennoble us and redeem our wickedness, our pettiness and cruelty to our fellow man and nature. There are great painters who have given us strong emotions but in my books I want to accompany them with the many who are little known, off their ardour in the space of one or at most two generations yet have left their traces that now because I want to propose, in my opinion, I think it is important their contribution.
“Every painter – writes Capasso – is potentially a dancer and shares an intuitive sensuality and awareness of movement and form.
A ritualistic dance defies rime and toys with Death. Every painter, in own way, ha challenged mortality, despite the awareness of the limited weapons at his disposal the brush, the canvas and the paints. Caravaggio, Van Gogh, Cezanne, Picasso, Dalì, De Chirico, Bacon, Jackson Pollock and Warhol are some of those belonging to this heroic mythology. Each painter has pitred himself against God trying to prevail with the timing, the speed, the nimbleness of his choices and the unpredictability of the results.” (history of painters)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Io scrivo: Dal pennino alla tastiera del computer

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

io scrivo(Saggistica Vol. 14) (Italian Edition) Kindle Edition. La mia generazione è quella che ha vissuto, nella sua prima infanzia, il tempo dell’inchiostro riposto in un calamaio per intingervi il pennino sorretto da un’asticciola. E ricordo ancora con vividezza quando la bidella, alle elementari, passava ogni mattina per riempire il calamaio, là dove era necessario, che era inserito in un foro posto alla destra in alto del piano del banco. Con quel calamaio la tentazione era forte ora per rovesciarlo, coinvolgendo il compagno che sedeva nel banco avanti al mio, ora d’intingere il pennino un po’ troppo lasciando sul quaderno una vistosa macchia, delizia e tormento per la mia maestra e magari un rimbrotto da parte della mamma.
Alle medie ci fu già un significativo passo in avanti perché avevo il privilegio, allora per pochi, di possedere una penna stilografica. Seguì la prima biro e fu una vera e propria rivoluzione per il modo di scrivere e la possibilità di variare il colore della scrittura: nero, rosso, blu, ecc. Ma la penna a sfera, ad onor del vero, fu fatale per la mia grafia. Per mesi, in prima elementare, mi sono esercitato a scrivere solo asticciole perché allora non si era adusi fare molti progressi nella scrittura e solo dopo un “duro” tirocinio si passava alle parole, partendo dalle vocali, e inseguendo le consonanti. Ricordo che il primo impatto serio e impegnativo fu il dettato. Dopo i primi insuccessi incominciai a carburare e tutto filò liscio. Gli impegni, nel frattempo, si moltiplicarono e dal dettato si passò al tema, al riassunto e alla numerologia con problemi da risolvere e a cimentarmi con i calcoli algebrici. Vi era poi la parte orale dove il pezzo forte della didattica era costituito dal mandare a mente poesie e persino brani di prosa.
A questo punto le materie s’infittirono: storia, geografia, calligrafia, letteratura, lingue, disegno, ecc. I libri scolastici alla fine mi andarono in uggia e cercai riparo con altre distrazioni. Mi diedi ai giochi, alle compagnie “birichine” con scherzi a volte poco graditi dagli adulti e divenni un problema serio per i miei genitori e nonna materna.
Non ancora avevo trovato riparo con le letture fuori dal giro scolastico. Per alcuni anni mi acculturavo con il sapere dei miei compagni più avanti negli anni e lascio immaginare dove andavano a finire le chiacchierate. Si parlava di sesso, in un ambiente dove vigeva la severa separazione tra ragazzi e ragazze, di calcio e anche di libri “proibiti” e di religione. (foto: io scrivo)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I sette cavalieri dello spazio

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

sette cavalieri dello spazio(Ciclo saggististica Vol. 3) (Italian Edition) Kindle Edition. La prima domanda che mi pongo, e la stessa, direi, se la pensa il lettore, è perché ho scelto il numero sette e non altri? Dovrei, a questo punto, in perfetto stile iniziatico, chiedermi il perché ne parlo ora, al declinare della mia esistenza, e chi sono io per farlo? Se a questo riguardo avvaloro la tesi sul “Grande architetto dell’Universo”, secondo le Sacre Scritture, devo anche pensare, di conseguenza, all’immortalità dell’anima e che il pianeta terra non sia altro che la casa comune di tutti i viventi e che i popoli, le nazioni e gli stati del mondo costituiscono la grande famiglia in cui intercorra la spirito di Cooperazione e di solidarietà per far fronte alle proprie necessità e per sostenere i più deboli. Per contro tutta la storia dell’umanità sembra voler negare questo principio di partecipe affiliazione e avvalorare la tesi dell’homo homini lupus.
Può l’uomo, a questo punto, che si è eretto a somiglianza divina, venire meno al rispetto dei valori etici tradizionali che guidano al superamento dell’utile individuale o di parte e negare quel richiamo forte al bene comune, fisico e morale, della collettività presente e ipotecando, di conseguenza, le generazioni future verso un percorso tanto accidentato?
L’antinomia è, decisamente, stridente se da una parte si pone l’uomo quale creatura di somiglianza divina e dall’altra constatare che i suoi atti procedono in controtendenza. Eppure siamo stati educati all’onestà, all’altruismo, all’ideale della trascendenza, allo spirito di servizio per accostarci al prossimo con spirito di fraternità e per innalzarci insieme alle dimensioni del sublime. Da dove, invece, è spuntata tanta malvagità e perché essa ha attecchito pur avendo avuto un buon seminatore e il terreno è stato fertile e ospitale?

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Tutto pronto per la terza edizione del Cortile di Francesco

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

assisiAssisi. Si terrà dal 14 al 17 settembre. Alla quattro giorni di incontri, conferenze e workshop parteciperanno, tra gli altri, Yavachev Christo, Massimo Cacciari, Emilio Isgrò, Romano Prodi e Oliviero Toscani per citarne alcuni. Un programma ricco di eventi con personalità della società civile, della cultura, della politica e dell’arte, ma anche tanti uomini e donne pronti ad ascoltare e a dialogare tra loro sul tema del “cammino”. È possibile partecipare prenotandosi on-line tramite il sito http://www.cortiledifrancesco.it dove si potranno reperire le informazioni e il programma completo.
L’evento realizzato dal Pontificio Consiglio della Cultura, dal Sacro Convento di Assisi, dalla Conferenza Episcopale Umbra e dall’Associazione Oicos Riflessioni e in collaborazione con la Regione Umbria si inserisce all’interno del progetto “Il Cortile dei Gentili”.Alla luce di una sinergia e collaborazione con: Diocesi di Assisi, Ufficio Scolastico Regionale per l’Umbria, Accademia Lingua Italiana Assisi, Istituto Alberghiero Assisi, Laboratorio Scienze Sperimentali, Auxilium, Alitalia e Associazione Culturale Arturo Toscanini.L’iniziativa è sostenuta da: Ferrovie dello Stato Italiane, Enel, Comieco e Terna. E quanto ha dichiarato padre Enzo Fortunato, direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Discoteche e sicurezza

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

vincenza labriola“Giorni fa Niccolò Ciatti ha perso la vita in una discoteca di Lloret de Mar, sotto gli occhi increduli o incuriositi degli altri frequentatori del locale, senza che nessuno, a partire dalla sicurezza, intervenisse. La notte tra il 14 e il15 agosto a Jesolo, Daniele Bariletti, sempre in discoteca, è stato selvaggiamente picchiato da un ragazzo di trenta anni. E sembrerebbe che i buttafuori, invece di assicurare alle forze dell’ordine colui che aveva eseguito questo orrore, lo hanno lasciato andare. Fortunatamente Daniele dopo due interventi è fuori pericolo. A Gallipoli una turista ha chiesto l’intervento dei Carabinieri e delle Forze dell’Ordine per violenza sessuale subita da un gruppo di ragazzi. Episodi simili avvengono, purtroppo, a tutte le latitudini in cui al contesto della musica si abbina lo sballo e l’uso di alcol e droghe”. Lo dichiara la deputata di Forza Italia Vincenza Labriola che aggiunge: “Non è ammissibile che nel 2017 in luoghi in cui si dovrebbe ricercare spensieratezza e divertimento si incontri invece la morte per l’assunzione di una pasticca o perché qualcuno, preso dai fumi dell’alcol e non solo, ha reazioni spropositate, o che si debba subire una violenza. Risultano evidenti, in queste circostanze, la mancanza di rispetto della vita propria e di quella degli altri e la mancanza di percezione delle conseguenze delle proprie azioni. I locali dove non si garantisce ordine e sicurezza – afferma la deputata azzurra – vanno chiusi per lunghi periodi. Cani antidroga fuori dai locali, numero di buttafuori proporzionato al numero dei frequentatori e stabilito per legge, controlli frequenti all’interno delle discoteche, sanzioni severe per i proprietari che non fanno rispettare le norme per seguire la logica del profitto a tutti i costi: questa è la strada da seguire per evitare il ripetersi di tragedie evitabili. Da luoghi di divertimento, le discoteche stanno diventando, proprio a causa dell’assenza di sicurezza e legalità, luoghi di atti orribili come quelli che si sono verificati questa estate. Forza Italia, quando sarà al Governo – assicura Labriola – renderà sicuri i locali notturni perché non è ammissibile che avvengano tali episodi. Uno Stato che non garantisce la sicurezza non può essere chiamato tale”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

F35 e Corte dei Conti: quello che nessuno ha mai detto

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

f35di Enrico Piovesana, giornalista e analista dell’Osservatorio MIL€X sulle spese militari italiane. Della relazione della Corte dei Conti sul programma F-35 tutti hanno evidenziato i problemi già noti (costi raddoppiati, ritardi di anni, ricadute occupazionali minime) denunciati da anni dalle campagne pacifiste e disarmiste, senza soffermarsi sul dato politicamente più eclatante: la critica dei magistrati contabili alla Difesa per aver disatteso la decisione parlamentare di dimezzare il costo di questo programma.La Corte certifica infatti che con la rimodulazione delle acquisizioni operata dal Ministero della Difesa in risposta alla mozione votata dal Parlamento nel settembre 2014 “non vi saranno effetti di risparmio nel lungo periodo, considerata l’invarianza, almeno per il momento, del numero di velivoli da acquisire. (90 ndr).Non solo: la relazione svela l’interpretazione distorta quanto surreale che la Difesa ha voluto dare alla decisione parlamentare: non un obbligo a dimezzare il budget originario (18,2 miliardi di dollari del 2008 ndr) ma a spendere non oltre la metà di quella cifra per le acquisizioni in corso (fino al lotto 14, cioè una trentina di aerei), attualmente stimate in 7,8 miliardi di dollari. Come se di fronte alla richiesta di un committente di costruire una casa spendendo 50mila euro invece di 100mila, l’impresa rispondesse con un preventivo da 50mila euro per la costruzione delle fondamenta: un nonsenso che sa di presa in giro.Anche l’altra fantasiosa argomentazione cara alla ministra Pinotti, quella dei ritorni economici del programma che ne compenseranno i costi, viene diplomaticamente ma chiaramente smontata dalla Corte parlando di “illogicità concettuale di una compensazione della spesa a carico del bilancio Difesa con poste attive in favore dell’industria”. I ricavi del programma – non più di 10 miliardi di dollari secondo Leonardo – finiranno nelle casse dell’azienda, non in quelle dello Stato.Il resto della reazione della Corte dei Conti, come già detto, conferma e ufficializza le critiche da tempo mosse al programma F35: la lunga lista di gravi e imbarazzanti difetti di progettazione non facilmente correggibili (dalla vulnerabilità ai fulmini al casco che acceca i politi), i conseguenti ritardi del programma (almeno 5 anni) e l’esplosione dei costi (da 70 a 130 milioni di dollari ad aereo), senza contare gli imprevedibili costi dei futuri upgrade e retrofit – con questi si superano i 190 milioni ad aereo, il che farebbe lievitare il costo dei 90 F35 italiani dai previsti 14 miliardi a circa 19 miliardi.E ancora: ricadute occupazionali molto inferiori rispetto a quelle propagandate dalla Difesa (1.500 occupati oggi che potranno diventare 3.500, la metà di quelli previsti), ricadute industriali molto scarse e addirittura dannose per il futuro dell’industria aeronautica italiana (in passato denunciate dagli stessi vertici di Finmeccanica) e problemi di sovranità nazionale legati alla gestione solo americana dei software (ALIS e Mission Data File).Un quadro che porta la Corte dei Conti a giudicare “rischioso, oltre che contrario alle indicazioni parlamentari, impegnarsi fin d’ora in un “block buy” anche limitato”, cioè ad acquisti in blocco per il futuro. Peccato che, come denunciato dall’Osservatorio MIL€X sulle spese militari italiane, ​l’Italia abbia già sottoscritto a giugno un accordo preliminare per un block buy per altri 17 aerei da qui al 2020.​ (fonte: blog cinque stelle) (foto. F35)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Danze dal mare a Sorrento

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

Danze_dal_MareDanze_dal_Mare1Emanuela_BianchiniSorrento Il 25 agosto ’17 alle ore 21,00 all’interno del festival Sorrento Incontra – La luce dei luoghi andrà in scena, nella magica cornice del Chiostro di San Francesco a Sorrento, lo spettacolo multidisciplinare “Danze dal Mare 3.0” interpretato da un cast di livello internazionale come le stelle della danza Emanuela Bianchini , che danzerà in coppia con il primo ballerino dell’Opera di Amburgo Amilcar Moiret Gonzales, noto volto televisivo di Amici, accompagnati dai solisti della MS Physical Dance, mentre per la parte musicale vede una delle più belle ed importanti voci del mediterraneo, Elena Ledda, sulle musiche originali di Mauro Plamas eseguite dal vivo dallo stesso compositore e dal suo gruppo ( Mauro Palmas alla mandola, mandoloncello e liuto cantabile, da Silvano Lobina al Basso e da Massimo Tiburzi alle chitarre ed all’elettronica). La voce narrante sarà l’attore sorrentino Nino Lauro. (foto: danze dal mare, Emanuela_Bianchini)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festival Dall’isola dell’isola di una penisola

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

Carloforte vista dal portoCarloforte (San Pietro-Sardegna)  Dal 29 agosto al 3 settembre attori, acrobati e musicisti invaderanno le vie, le piazze e gli angoli più nascosti della piccola comunità di Carloforte per dare vita a una vera festa che trascinerà turisti e residenti. Questo il programma completo:
martedì 28 agosto Si inizia alle 12.45 con gli Aperitivi musicali, concerti realizzati in matinée nel centro storico carlofortino. Sotto la statua di Re Carlo Emanuele III si esibiranno Hagop Dermirdjian (voce e chitarra), Brahim Haiouani (contrabbasso) e Matteo Gallus (violino) con un programma incentrato sul repertorio manouche.Dal centro del paese ci si sposta in una delle più belle località dell’isola, Le colonne e qui, nella Residenza A Cova, si terrà il concerto del violinista Eric Silberger (inizio ore 19).
La prima giornata si concluderà con La discesa dei giullari una spettacolare parata notturna in cui buffoni, acrobati e giocolieri invaderanno le vie del centro storico. Lo spettacolo è realizzato dalle compagnie Gurdulù Teatro (Italia) e Compagnie du Pinguin quotidien (Belgio).
Giovedì 31 agosto Il programma della giornata inizia nella piazza Repubblica alle 12.45 con gli Aperitivi Musicali che vedranno questa volta protagonisti Elsa e Stefano Cherchi (voce e chitarra). La serata sarà aperta alle ore 19 dal concerto della violinista russa Irina Pak, primo violino della Berliner Camerata, per la quale è stata scelta un’altra location di particolare bellezza, Le Tanche. Nello stesso luogo ma alle ore 21 l’appuntamento centrale del cartellone, Malanova, scritto da Ture Magro e Flavia Gallo per una produzione Sciaraprogetti/Teatro Verdi di Fiorenzuola d’Arda. Lo spettacolo, che giunge in prima regionale, prende le mosse dell’omonimo libro edito da Sperling & Kupfer, scritto da Cristina Zagaria, giornalista de La Repubblica e dalla giovane ragazza di San Martino (Calabria) Anna Maria Scarfò, protagonista della storia, che ha avuto il coraggio di denunciare, dopo anni di violenze e soprusi, i suoi aguzzini. Il progetto drammaturgico si basa su una rielaborazione del dramma raccontato. La storia narra la vita della giovanissima vittima e si apre ad una riflessione civica sul ruolo di ognuno nella trama di eventi che ci coinvolge come comunità.
Sabato 2 settembre La terza giornata si apre alle 12.45 nel Corso Cavour con gli Aperitivi musicali questa volta dedicati al blues con la rivelazione blues made in Sulcis i Don Leone, duo composto da malanovaDonato Cherchi, cantante blues e folk con un passato da rapper e Matteo Leone chitarrista, batterista, polistrumentista e cantante blues. La band, tra gli ospiti dell’edizione 2017 del festival Rocce Rosse Blues, presenta il nuovo disco Welcome to South West.
Alla sera gradito ritorno quello della compagnia italo catalana di circo contemporaneo Eia, già protagonista del festival carlofortino nelle passate edizioni. Con inizio alle 21.45 nel palco centrale di Porta Leone Celso y Frana, Celso Pereira e Francesca Lissia due tra i fondatori nel 2009 della compagnia, presenteranno uno degli spettacoli “storici” Here Begins the Story. La compagnia circense Eia, tra le più interessanti nel panorama europeo del nuovo circo, ha prodotto numerosi spettacoli con i quali hanno realizzato lunghe tournée in oltre quindici nazioni.
Domenica 3 settembre Giornata di chiusura all’insegna della musica. Al mattino il consueto appuntamento con l’Aperitivo Musicale, questa volta nella via Roma con il duo composto da Riccardo Sanna (fisarmonica) e Matteo Gallus al violino. La sera, a partire dalle 22.30 grande chiusura, sul palco di Porta Leone, con il veronese Disperato Circo Musicale, band veronese attiva dal 2011. Ogni loro concerto è una festa carica di energia: un tornado di ritmi, colori e travolgente vivacità che si traduce in una Patchanka dalle influenze Ska, Reggae, Balkan, Funky, Latin e Punk. La band è composta da Giovanni Maffezzoli (voce), Andrea Vicenzi (chitarra), Andrea Avanzini (chitarra), Jacopo Mocci (tastiere), Andrea Rizzi (basso), Sirio Bernardi (batteria), Riccardo Dalle Vedove (trombone), Isacco Bernardi (tromba). (foto: Carloforte vista dal porto, Malanova)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Segreterie scolastiche caricate di tensioni e oneri afferenti a sanità e famiglie

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

scuola_01Per il sindacato, attraverso le due circolari esplicative si è riusciti nell’impresa di fare peggio della norma-madre: sono state imposte rigide disposizioni che precludono la possibilità di far frequentare la scuola agli alunni fino a 6 anni non in regola, minando il diritto allo studio previsto dalla Costituzione italiana, e si conferisce ai presidi una responsabilità, con tutte le incombenze che comporta, che per ovvi motivi non può essere a carico dell’istruzione pubblica ma rimane di carattere puramente medico-sanitario. Marcello Pacifico (Anief-Cisal): Serviva un dibattito e un adeguato confronto con le parti sociali, inoltre lo Stato si è spinto oltre le proprie competenze dimenticando di attivare un adeguato raccordo con la scuola. Il nostro studio legale sta approfondendo i contenuti delle circolari applicative del decreto, per verificare se vi sono i presupposti giuridici per bloccarne gli effetti pratici, anche ricorrendo contro lo stesso decreto. La scuola non può continuare a fungere da ‘imbuto’ dove infilare i problemi sociali. Perché, ad esempio, non si è previsto lo stesso obbligo per tutti coloro che fanno una visita o si ricoverano in ospedale? In altri luoghi di affollamento, se i vaccini sono così rilevanti per la salute pubblica, per quali motivi non è stato adottato lo stesso criterio di indispensabilità delle certificazioni per l’accesso?

Posted in scuola/school, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bristol-Myers Squibb and Pfizer to Highlight Commitment to Reducing the Risk of Stroke Caused by Non-Valvular Atrial Fibrillation

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

barcellonaBarcelona Spain 26-30 August Congress 2017, organized by the European Society of Cardiology Investigational data from the EMANATE [Eliquis evaluated in acute cardioversion coMpared to usuAl treatmeNts for AnTicoagulation in subjEcts with non-valvular atrial fibrillation (NVAF)] clinical trial will be presented during the Late-Breaking Science hot line session and official ESC press conference. EMANATE is a Phase 4 clinical trial exploring Eliquis® (apixaban) versus standard of care (parenteral heparin and/or oral anticoagulation with a vitamin K antagonist) in patients with NVAF expected to undergo cardioversion to re-establish a regular heart rhythm. In addition, analyses from ACROPOLIS™ (Apixaban ExperienCe Through Real-WOrld POpuLatIon Studies) – the real-world data program which aims to contribute to the growing body of evidence related to anticoagulation – will be presented at this year’s ESC Congress. These analyses focus on the use of Eliquis in routine clinical practice, including in NVAF patient populations considered at high risk or particularly vulnerable to stroke or major bleed due to age, risk prediction scores, and other cardiovascular comorbidities.“We are proud to share both clinical trial results and real-world data analyses that continue to support the medical community in the advancement of patient care and add to the body of evidence for Eliquis as a treatment for DVT/PE and for reducing the risk of stroke in NVAF patients,” said Christoph Koenen, M.D., MBA, VP, Development Lead, Eliquis, Bristol-Myers Squibb. “These data supplement our pivotal trial results, providing additional insight into how Eliquis performs in specific clinical settings such as cardioversion and broad patient populations representing common clinical practice settings.” Initial findings from a Bristol-Myers Squibb (BMS)- and Pfizer- commissioned global policy research project conducted by The Economist Intelligence Unit (EIU), the research analysis division of The Economist Group, will also be presented at the ESC Congress. These findings bring attention to the global disparity of stroke risk reduction policies, and inadequate detection of risk factors for stroke – including NVAF – in clinical practice. The full report, which will be released by The EIU on September 21, is part of the BMS-Pfizer Alliance’s commitment to collaborating with patient advocacy and research organizations around the world to uncover barriers to atrial fibrillation screening and appropriate treatment to reduce the risk of stroke for patients with NVAF.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Global Urinary Tract Infection Treatment Market

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

Prostata urinary_bladderThe report, Global Urinary Tract Infection Treatment Market 2017-2021, has been prepared based on an in-depth market analysis with inputs from industry experts. The report covers the market landscape and its growth prospects over the coming years. The report also includes a discussion of the key vendors operating in this market.The latest trend gaining momentum in the market is growing awareness of controlled usage of antibiotics. Antibiotic resistance is one of the major problem being faced by the medical world today. Antibiotic resistance can be defined as a term when a microorganism changes itself and remains no longer sensitive to that particular antibiotic. In this condition, the antibiotic is no longer capable of killing or inhibiting the growth of the bacteria.According to the report, one of the major drivers for this market is the relation of UTI with several other factors leading to rising incidence rate of UTI. Interconnection of UTI with other healthcare conditions and changing lifestyle habits have led to the rising incidence of the disease. This, in turn, is expected to rise the demand for the treatment facilities for the UTI. The disease is more common in women as compared with men. Around 50% of the women globally have chances of developing UTI at least once in their lifetime. This accounts for a large population and demands huge attention. Apart from gender, many other factors such as obesity and diabetes contribute to the rising incidence of UTI.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Global Surgical Drapes Market to Grow at a CAGR of 3.8% by 2021

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

Global Surgical Drapes Market 2017-2021, has been prepared based on an in-depth market analysis with inputs from industry experts. The report covers the market landscape and its growth prospects over the coming years. The report also includes a discussion of the key vendors operating in this market.
According to the report, one driver in the market is growing number of surgical procedures in developed countries. Endoscopic surgeries such as colectomies and appendectomies are usually performed laparoscopically. The availability of robotic platforms for complex surgeries such as hysterectomy, hernia repair, and lumpectomy has increased the number of surgeries in the Americas and Europe. To increase patient comfort and reduce the prevalence of HAIs, hospitals and ASCs use surgical drapes, which is driving the growth of the market. According to Eurostat, in 2017, the adoption of MI surgeries increased the demand of surgical drapes in Europe, due to the increase of laparoscopic procedures.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Global Dermatology Drugs Market to 2023

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

psoriasiThe report Global Dermatology Drugs Market to 2023 – Growth Driven by Increased Uptake of Interleukin Receptor Inhibitors for Psoriasis and Atopic Dermatitis provides an introduction to dermatology, including disease epidemiology, symptoms, etiology, pathophysiology, co-morbidities and complications. Disease classification and methods of diagnosis are also provided.There are 850 products in the dermatology pipeline with a disclosed stage of development, but the majority of these drugs are at an early stage of development. Some 42% of the pipeline is in the Preclinical stage, while 14% is in the discovery stage. However, 32% of the pipeline is in clinical development, but only 3% are in the Pre-registration stage and less than half are novel.Four drugs that were approved for psoriasis are Cosentyx, Otezla, Eucrisa and Taltz. The most notable of the four are Cosentyx and Otezla, which were approved in 2015 and 2014, respectively, and are forecast to generate $3.8 billion and $2.7 billion from the therapy area in 2023, respectively. The two most recently approved psoriasis treatments, Taltz and Eucrisa, are not expected to achieve the same level of commercial success as Cosentyx or Otezla because they are entering a market that is already saturated with entrenched competitors that have reduced the level of unmet need.Dermatology therapy area is dominated by top 20 pharma companies. In 2016 the most commercially successful companies in the therapy area were Johnson & Johnson, AbbVie, Amgen, Novartis and Pfizer. Across the forecast period these companies will continue to generate high revenue, but the companies will all see their market shares change.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Complete Directory for Pediatric Disorders 2017/18

Posted by fidest press agency su martedì, 22 agosto 2017

The Complete Directory for Pediatric Disorders, 2017/18 provides current, understandable medical information, resources and support services for 213 pediatric disorders.A repeat winner of the National Health Information Awards Honoring the Nation’s Best Consumer Health Information Programs and Materials award, this reference work provides vital information for afflicted children and their support network, including family, friends, and medical professionals.This reference work includes 8,837 listings, and each listing has updated contact data – address, phone, fax, web site, e-mail – and helpful descriptions. Users will find 6,366 fax numbers, 5,955 e-mail addresses, 7,898 web sites and 14,325 key executives – many more data points than the last edition.The disorders and issues covered in this directory have been determined to be most prevalent in the pediatric population, ages 0-18. They include both physical and mental conditions, and range from cancer to nightmares. Violence by Children and Teenagers is a new chapter in this edition. Criminal behavior by children and teenagers doubled since the 1980s, and this content addresses cause and treatment.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »