Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Archive for 19 settembre 2021

Mostra del maestro Carlo Iacomucci

Posted by fidest press agency su domenica, 19 settembre 2021

Jesi (AN) sabato 2 ottobre alle ore 18.00 Sale museali di Palazzo Bisaccioni Piazza Colocci, 4. Gli orari di apertura sono dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle 15.30 alle ore 19.30 (compresi i festivi). la mostra resterà aperta fino al 31 ottobre 2021. La mostra presenta oli e acrilici del maestro Carlo Iacomucci. Titolo dell’evento è «THE RESILIENCE OF ART. IL VIAGGIO DI CARLO IACOMUCCI FRA PITTURA E INCISIONE» Il progetto espositivo, curato dal professor Gabriele Bevilacqua, intende documentare, attraverso una silloge di circa trenta lavori esemplificativi, la produzione pittorica del maestro urbinate, dagli esordi alle opere più recenti. Formatosi alla celebre Scuola del Libro di Urbino, nella sua vasta produzione Iacomucci (Urbino, 1949) ha saputo trattare incisione e pittura in un fecondo connubio e secondo una personale cifra stilistica. I suoi oggetti, come i manichini con la caratteristica berretta capitanesca di Federico da Montefeltro duca di Urbino, le sette gocce, gli aquiloni, sono parti di una proposta visiva poetante e idiomatica, che muove da un sostanziale realismo magico. Sospeso e gravido di pensiero, il pennello dell’artista marchigiano descrive su tela o su carta pesante cotton, un generale scompaginarsi dell’essere, che purtuttavia non è mai una visione tragica, ma attesa e trepidazione. L’arte interroga così con i suoi mezzi, la memoria, la scena del mondo, la vicenda umana, l’effimero della carne e della gloria mundi, creando nel contempo una pausa riflessiva, una pausa di compensazione e resilienza al negativo, che in Iacomucci diventa singolare narrazione di immagini.La sua tavolozza squillante, la grafia netta, la cura nell’esercizio esecutivo, l’indagine poetica circa il mistero delle cose, l’uso del simbolo da decifrare, sono aspetti peculiari della sua poetica, capace di intendere l’arte come canto di rinnovamento e rigenerazione. Di fronte l’enigmatica frammentazione del reale. La mostra, rinviata causa COVID lo scorso anno, è stata proposta da Enrico Carrescia, Direttore della Residenza Anziani, coinvolgendo l’Organizzazione di Volontariato Collegio Pergolesi nella persona del Presidente Paolo Troiani. L’evento vuole celebrare i 101 anni dell’insediamento nella città di Jesi della Congregazione dei Fratelli di N.S. della Misericordia (1920). Nel libro-catalogo della mostra oltre alla presentazione del curatore, vi sono note critiche di Armando Ginesi, Patrizia Minnozzi, Romina Quarchioni e Francesca Bini e testimonianze di ​​Fr. Marco Albani (Superiore Generale), Fr. Piercarlo Messi (Superiore Provinciale), Enrico Carrescia (Direttore Generale), Paolo Troiani ( Presidente ODV).

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Nuova visione del Gruppo FS di mobilità sostenibile e integrata

Posted by fidest press agency su domenica, 19 settembre 2021

Dubai. Ferrovie dello Stato Italiane racconterà a Expo 2020 Dubai la nuova visione del Gruppo FS di mobilità sostenibile e integrata a supporto dell’economia e del turismo del Paese, della valorizzazione dei suoi territori e delle sue bellezze. FS sarà infatti presente in qualità di Gold Sponsor del Padiglione Italia all’Esposizione Universale che prenderà il via il 1° ottobre 2021.Per i visitatori del Padiglione Italia dell’Esposizione Universale il Gruppo FS ha allestito un’installazione di tipo immersivo nella sezione finale del percorso espositivo: un’ambientazione di suoni e immagini su uno schermo lungo 27 metri ispirato al tema della bellezza dove il meglio della tecnologia infrastrutturale del Gruppo FS, coniugata con sostenibilità e innovazione, si fonde con i paesaggi italiani. Un viaggio metaforico a bordo dei treni del Gruppo FS e lungo le opere infrastrutturali che Ferrovie ha realizzato e sta realizzando per contribuire allo sviluppo del Paese. Per celebrare la propria presenza a Expo Dubai, per tutta la durata dell’Esposizione Universale che si concluderà il 31 marzo 2022, sui binari italiani correrà anche un Frecciarossa 1000 con una livrea che richiama il simbolo e i colori del Padiglione Italia.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Estensione del corridoio adriatico da Ancona fino a Foggia

Posted by fidest press agency su domenica, 19 settembre 2021

“Il governo italiano ha chiesto e ottenuto dalla Ue, nell’ambito della trattativa sulla revisione della rete Ten-T che si sta concludendo in queste ore, l’inserimento tra le priorità infrastrutturali europee dell’estensione del corridoio adriatico da Ancona fino a Foggia per poter così connettere le regioni centro meridionali (Marche, Abruzzo, Molise e Puglia) del versante orientale del Paese. La Fast e la Confsal sono particolarmente soddisfatte di questa iniziativa, che recepisce appieno le nostre indicazioni”, dice Pietro Serbassi, Segretario Generale Fast-Confsal. “L’estensione del corridoio baltico adriatico dalle Marche fino in Puglia – prosegue il Segretario Generale – è uno degli obiettivi strategici che abbiamo segnalato al Governo Conte II l’8 ottobre del 2020 nel corso del Convegno dal titolo “ITALIA VELOCEMENTE CONNESSA” organizzato a Roma presso l’Hotel Quirinale per confrontarci con imprese, parti sociali e istituzioni sulle nostre proposte per il PNRR. Seguiremo con attenzione l’evolversi di questa trattativa perché permetterebbe, con orizzonte 2030, di rafforzare la parte cd. core della rete TEN-T in Italia completando un progetto di corridoi per il trasporto combinato che era stato ipotizzato già nel 1996!” “Il documento realizzato dal nostro centro studi coordinato da Pasquale Cataneo – spiega Serbassi – dopo una serie di analisi, studi e comparazioni di scenari e prospettive, nei vari segmenti dei trasporti e della logistica, ha elaborato una serie di proposte suddivise in tre ambiti: INFRASTRUTTURE E SERVIZI, POLICIES E NORME E FINANZIAMENTI. Ed è proprio nel primo settore che abbiamo sottolineato la necessità di completare il corridoio baltico adriatico, che era stato posizionato fino ad Ancona, allungandolo fino alla Puglia”. “Questa nostra visione infrastrutturale e sistemica – sottolinea il Segretario Generale Confsal, Angelo Raffaele Margiotta – è stata ripresa successivamente anche dalle quattro regioni adriatiche centromeridionali interessate che, il 24 ottobre del 2020 a Pescara, nella sede della Provincia, hanno firmato un protocollo per lo sviluppo del Corridoio Adriatico. Siamo convinti che il binomio confronto/proposta tra governo e parti sociali sia la strada per migliorare anche il sistema dei trasporti e della logistica nei vari ambiti con l’obiettivo di rilanciare lo sviluppo socio-economico del nostro Paese puntando al recupero e al rilancio prioritario delle aree del Paese come il Mezzogiorno, che possono avere un doppio ruolo di volano: il primo, con l’interdipendenza economica presente tra macro-aree a livello nazionale e l’altro, nell’area del Mediterraneo, verso il commercio mondiale e verso i Paesi che si affacciano su tale contesto geopolitico ed economico”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fitwalking for AIL: Camminata Solidale per sostenere i pazienti affetti da tumori del sangue e le loro famiglie

Posted by fidest press agency su domenica, 19 settembre 2021

A Roma sulla Terrazza del Pincio di Villa Borghese, compatibilmente con le disposizioni del Governo in materia di sicurezza sanitaria, dalle ore 09:00 sarà allestito il Villaggio dell’evento con interventi istituzionali, testimonianze e uno sportello informativo sulle attività dell’Associazione per trascorrere insieme una mattinata dedicata ad AIL. Giunta alla sua quinta edizione la Fitwalking for AIL, realizzata con il patrocinio del CONI, torna quindi a essere un evento in presenza, a Roma e contemporaneamente in diverse città italiane, ma sarà possibile partecipare anche autonomamente svolgendo l’attività fisica ovunque si preferisca. Domenica 26 settembre in molte città italiane le Sezioni AIL organizzeranno camminate solidali; sarà possibile avere maggiori informazioni e sostenere i progetti locali attraverso il portale MyCrowdAIL. Per partecipare in completa autonomia, in casa o all’aperto, per tutta la giornata, sarà possibile testimoniare la solidarietà postando sui canali social di AIL una foto o un video con l’hashtag #versonuovitraguardi. Ogni partecipante iscritto riceverà un kit composto da una sacca in nylon e un polsino in spugna personalizzati Fitwalking for AIL da utilizzare durante la camminata.La Fitwalking for AIL è un importante appuntamento per raccontare i traguardi raggiunti e le ulteriori prospettive nella cura dei tumori del sangue e per informare i pazienti affetti da queste patologie sulla possibilità di condurre una vita attiva e incoraggiandoli quindi alla pratica dello sport. L’iniziativa di sensibilizzazione, nata nel 2017, continua ad essere una speciale occasione per i pazienti e per gli ex pazienti per trascorrere una giornata all’aria aperta, facendo movimento e attività fisica.“Con questa iniziativa AIL sottolinea il beneficio che esiste tra attività fisica e lotta ai tumori del sangue, sia dal punto di vista strettamente fisico sia dal punto di vista psicologico. L’obiettivo della Fitwalking for AIL è mettere in luce gli effetti positivi della pratica sportiva sui pazienti ematologici e quindi sul miglioramento della loro qualità di vita” dichiara il Prof. Sergio Amadori, Presidente Nazionale AIL. I rilevanti risultati negli studi scientifici e le terapie sempre più efficaci e mirate, hanno infatti determinato un grande miglioramento nella diagnosi e nella cura dei pazienti ematologici. È necessario però continuare su questa strada per raggiungere sempre nuovi obiettivi e rendere leucemie, linfomi e mielomi sempre più curabili. Fitwalking è una disciplina sportiva ormai molto diffusa, utile per mantenere il fisico allenato senza compiere sforzi eccessivi, è l’ideale per chi desidera fare sport e migliorare le proprie capacità fisiche passeggiando nella natura.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Per un Sistema Sanitario Nazionale nel post pandemia

Posted by fidest press agency su domenica, 19 settembre 2021

Ridefinizione del Sistema sanitario nazionale, modernizzazione degli ospedali, rifondazione della medicina territoriale, netta separazione fra ospedali, ambiti di cura e assistenza per pazienti Covid e non Covid, programmi avanzati e strutturati di telemedicina e riavvio degli screening anti-cancro su tutto il territorio. Non solo. Anche campagne di informazione per tranquillizzare i cittadini sulla sicurezza degli ospedali per il ritorno alle cure durante e nel periodo successivo alla pandemia. Sono le principali proposte concrete d’intervento del “Forum Permanente sul Sistema Sanitario Nazionale nel post Covid” promosso da diverse società scientifiche e costituito da Giordano Beretta (Presidente Associazione Italiana di Oncologia Medica, AIOM), Ivan Cavicchi (Docente di Sociologia dell’Organizzazione Sanitaria e di Filosofia della Medicina), Francesco Cognetti (Coordinatore del Forum e Presidente Fondazione Insieme contro il Cancro), Paolo Corradini (Presidente Società Italiana di Ematologia, SIE), Roberto Gerli (Presidente Società Italiana di Reumatologia, SIR), Ciro Indolfi (Presidente Società Italiana di Cardiologia, SIC), Dario Manfellotto (Presidente Federazione delle Associazioni dei Dirigenti Ospedalieri Internisti, FADOI), Pierluigi Marini (Presidente Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani, ACOI), Vincenzo Mirone (Past President Società Italiana di Urologia, SIU), Giovanni Muriana (Presidente Società Italiana di Chirurgia Toracica, SICT), Fabrizio Pane (Professore Ordinario di Ematologia, Università Federico II di Napoli), Flavia Petrini (Presidente Società Italiana Anestesia, Analgesia, Rianimazione e Terapia Intensiva, SIAARTI), Francesco Romeo (Presidente ‘Il cuore Siamo Noi – Fondazione Italiana Cuore e Circolazione’), Gioacchino Tedeschi (Presidente Società Italiana di Neurologia, SIN) e Alessandro Vergallo (Presidente Associazione Anestesisti Rianimatori Ospedalieri Italiani Emergenza Area Critica, AAROI – EMAC). Il primo incontro del Forum, che si è svolto recentemente con la partecipazione di Domenico Mantoan (Direttore Generale AGENAS, Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali), ha condotto alla stesura di un documento programmatico. “Bastano alcuni numeri per comprendere la portata delle prestazioni ancora da recuperare a causa della pandemia – affermano le società scientifiche nel documento -. Nel 2020 sono stati oltre 1,3 milioni i ricoveri in meno rispetto al 2019, sono saltati anche quelli urgenti (-554.123). I ricoveri di chirurgia oncologica hanno visto una contrazione vistosa ed una diminuzione di circa l’80% dell’attività elettiva. Ridotti del 15% i ricoveri per radioterapia e del 10% quelli per chemioterapia”. Nell’ambito cardiovascolare il calo è stato di circa il 20% (impianti di defibrillatori, pacemaker ed interventi cardiochirurgici rilevanti). Si stima che i ricoveri in area medica (in gran parte riconvertita e dedicata ai ricoveri dei pazienti COVID) per i pazienti cronici complessi e con riacutizzazione, si siano ridotti di circa 600.000 rispetto al 2019. “Siamo molto preoccupati per l’elevatissima mortalità per Covid registrata nel nostro Paese, la seconda in Europa e nelle primissime posizioni a livello mondiale – continuano le società scientifiche -. È molto elevata anche la mortalità per patologie non Covid, già registrata a carico delle malattie cardiovascolari tempo-dipendenti e destinata nei prossimi mesi e anni ad aumentare significativamente anche per le malattie oncologiche. La ristrutturazione del sistema sanitario deve partire dagli ospedali. In Italia, il numero complessivo di posti letto ordinari per 100 mila abitanti è molto più basso rispetto alla media europea (314 rispetto a 500) e ci colloca al 22esimo posto tra tutti i Paesi europei. Gli operatori sanitari sono inadeguati per la popolazione del nostro Paese: i medici specialisti ospedalieri sono circa 130mila, 60mila unità in meno della Germania e 43mila in meno della Francia. Anche per le spese sanitarie correnti l’Italia è negli ultimi posti in Europa. Il nostro Paese spende solo l’8,8% del suo PIL per la Sanità, che peraltro include 1,5-2% di contribuzione da parte dei privati cittadini, mentre Paesi come Francia e Germania superano l’11%. Vi è inoltre una vera e propria ‘Questione Meridionale’: gli ospedali del Sud sono i più malandati e rischiano di non poter fornire servizi adeguati ai pazienti. Il Recovery Plan prevede di riservare solo l’8,3% dei fondi alla sanità (18,5 miliardi su 222): 7 miliardi sono per il potenziamento dell’assistenza sanitaria territoriale, 8,6 miliardi (3,9%) per l’aggiornamento tecnologico degli ospedali e la ricerca scientifica. Ma questo non basta. Si pone l’assoluta necessità di ridisegnare il Sistema Sanitario Nazionale anche sulla base delle carenze emerse durante la pandemia ed utilizzando i fondi cospicui, anche se insufficienti, che arriveranno con il Recovery Fund.”. “Una norma, il Decreto Ministeriale 70 – spiegano le società scientifiche nel documento -, prevede per gli ospedali la conferma della logica di Hub e Spoke chiudendo i piccoli ospedali, sostituiti da nuove strutture del territorio, gli ospedali della comunità, gestiti prevalentemente da infermieri e parzialmente da medici, per assorbire le piccole patologie. Ma su questo tipo di provvedimenti la comunità medico-scientifica ha già dichiarato la sua contrarietà”. Anche nel Recovery Plan, gli ospedali sono considerati come del tutto ancillari rispetto al territorio. “Siamo di fronte a una grave sottovalutazione dei problemi legati all’ospedale – continuano le società scientifiche -. Anche gli investimenti strutturali e tecnologici previsti non tengono conto della complessità e importanza degli ospedali. Chiediamo al Governo di riconsiderare la questione dell’ospedale valutandone i problemi strutturali, organizzativi e funzionali. In buona sostanza, siamo contrari alla concezione di ospedale minimo ‘di prossimità’ e, tantomeno, alla sua gestione delegata agli infermieri. L’ospedale di comunità rappresenta una concezione obsoleta, eccessivamente semplificante ma, soprattutto, inadeguata a far fronte alle tante e diverse complessità poste in essere dalle domande di salute della medicina moderna. L’ospedale moderno per definizione è una realtà ad alta complessità, che non si governa in modo monocratico ma partecipato, diffuso e decentrato. È necessaria una modernizzazione dei nosocomi italiani, la cui vita media in moltissimi casi ha ben superato ogni limite plausibile, rendendoli spesso inadeguati anche solo ad ospitare le nuove tecnologie. Ed è necessario avviare un’attività straordinaria di informazione e comunicazione rivolta ai cittadini, un vero e proprio ‘Piano Marshall’ per il recupero dei ritardi accumulati negli screening, nelle visite programmate, in quelle di follow-up e negli interventi chirurgici”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Economia circolare, un corso per passare dalla teoria alla pratica

Posted by fidest press agency su domenica, 19 settembre 2021

Aperte le iscrizioni: 42 ore in modalità online a partire dal 5 ottobre. Dal 5 ottobre, i martedì e i giovedì dalle 14 alle 17, la Camera di Commercio Pn-Ud, con i suoi uffici I.Ter-Formazione, organizza un corso, aperto a tutti, in modalità online di 42 ore complessive sul tema “L’economia circolare: dalla teoria alla pratica”. Il corso avrà infatti un risvolto molto operativo, andando ad approfondire tutti gli aspetti necessari a idee e progetti imprenditoriali per perseguire gli obiettivi ormai irrinunciabili di un’economia sostenibile ed efficiente in tutti i suoi aspetti.Si tratterà di analisi ciclo di vita (Lca – Life Cycle Assessment), di riduzione delle emissioni e della carbon footprint di organizzazione o di prodotto, ma si parlerà anche di coinvolgimento delle persone nella creazione di valore dell’azienda e di “Lean Thinking” e “Lean Green”, con i pilastri di sicurezza, costo, qualità, tempo, flessibilità, impatto zero. Saranno poi affrontati temi molto pratici di organizzazione del lavoro in azienda per rispondere a principi dell’economia circolare, dal riconoscimento ed eliminazione degli sprechi alla mappatura del flusso del valore, dalla ottimizzazione dei flussi informativi tra gli uffici a strumenti e tecniche di “agile management”, fino alla reputazione online, al design di prodotto e al content marketing. Per partecipare al corso o richiedere ulteriori informazioni è possibile inviare una mail a daniela.morgante@pnud.camcom.it con i propri dati e con allegato il curriculum.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Arte come vita. Progettando il Nuovo Abitare

Posted by fidest press agency su domenica, 19 settembre 2021

Live opening Facebook/Zoom – 28 settembre ore 18,30. La vocazione dell’hub AI OPEN MIND, nato a luglio scorso, è quella del confronto, convinti che un futuro di convivenza, funzionale e socializzante, supportato da algoritmi per l’Intelligenza Artificiale, sia possibile a patto di mantenere vigile e aperto il dialogo con enti, istituzioni, università, imprese e, soprattutto, cittadini. Ai Open Mind (http/www.aiopenmind.it) è uno spazio – fisico e virtuale – di incontro e condivisione sui temi più ampi legati all’evoluzione della società in civiltà dell’informazione. Tra questi, creatività, tecnologia e design, quali ingredienti fondamentali per progettare nuovi modi di lavorare, studiare, dare servizi, assistenza e cooperazione. Vivere. L’ambizione è anche quella di contribuire attraverso l’hub a diffondere una corretta alfabetizzazione e informazione su AI, restando orientati, in Ai Open Mind, ad una chiara distinzione tra ciò che è bio e ciò che non lo è, tra ciò che è analogico, reale, umano e ciò che è digitale, virtuale, e prodotto dall’uomo. Perché è la differenza che fa la differenza. Il ciclo di incontri “I THINK”, con la Mediapartnership dell’agenzia di stampa nazionale DIRE, di Dirittodell’informazione.it e di MediaDuemila/Osservatorio TuttiMedia, è uno spazio nello spazio, aperto a chi si sporca le mani con l’AI, ci lavora, la studia, la applica. Spazio di visibilità per progetti in essere e futuri. Spazio, come sempre, per le idee. Martedì 28 settembre alle 18,30, online protagonisti della prima conversazione – “L’ARTE COME VITA. Progettando il Nuovo Abitare” –, introdotta da Simonetta Blasi (Università Pontificia Salesiana) e condotta da Michelangelo Tagliaferri (Accademia di Comunicazione), sono Salvatore Iaconesi e Oriana Persico. Artisti, ricercatori, docenti e agitatori culturali, vivono e lavorano insieme dal 2006. Autori di opere e performance globali accomunate dall’esplorazione dell’umanità tecnologica contemporanea e della sua continua mutazione, sono fondatori di AOS – Art is Open Source e di HER: She Loves Data, i network e i centri di ricerca che usano per studiare le implicazioni psicologiche e dei dati e della computazione. Dal 2020 sono impegnati nella costituzione della Fondazione Nuovo Abitare e di ARNA, l’Archivio dei Rituali del Nuovo Abitare, che rappresenta l’evoluzione del loro percorso. Il duo vede nella città di Roma, con la sua complessa antropologia urbana, l’habitat in cui il Nuovo Abitare e la nascente fondazione si collocano, spiegandolo nel libro “Incuria”, di prossima uscita con Sossella Editore.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Corsi obbligatori sul sostegno per docenti che hanno alunni con disabilità in classe

Posted by fidest press agency su domenica, 19 settembre 2021

Si è svolto al Ministero dell’Istruzione l’incontro con i sindacati della scuola per discutere della Formazione in servizio personale docente ai fini di inclusione alunni con disabilità; l’incontro era stato richiesto dai rappresentanti dei lavoratori dopo l’emanazione della Nota 27622 del 6 settembre 2021 emanata unilateralmente e senza alcun confronto con le organizzazioni sindacali come richiesto nell’incontro dello scorso giugno.Presenti per ANIEF Giovanni Portuesi, membro della Segreteria generale nazionale e presidente Sicilia, e Martino Todaro, dirigente sindacale Anief Lombardia. Per l’amministrazione presenti il Direttore generale Filippo Serra, Raffaele Ciambrone e Giuseppe Pierro. Secondo la Nota ed il relativo D.M. n. 188 del 21.06.2021, con le quali si dà attuazione all’art. 1, comma 961, della legge di Bilancio 2021, si prevede per l’anno 2021 un sistema formativo che garantisca una conoscenza di base relativa alle tematiche inclusive per il personale docente non specializzato su sostegno e impegnato nelle classi con alunni con disabilità. Il personale docente in questione, per l’anno scolastico 2021/2022, sarà “invitato” a frequentare un percorso di formazione su tematiche inclusive, secondo quanto previsto dal DM 188 citato tenendo conto delle indicazioni fornite con la nota medesima e rivolta alle scuole polo per la formazione che avranno il compito di organizzare le attività formative.Ciascun docente dovrà avere accesso ad una unità formativa per complessive 25 ore sulle tematiche inclusive e sulle specificità presenti nella propria classe, attraverso corsi organizzati da singoli istituti o da reti di scuole. I percorsi di formazione saranno proposti dalle singole scuole o da reti di scuole, e approvati in raccordo con il Comitato Tecnico Scientifico costituito presso ciascun UU.SS.RR. e con le scuole polo per la formazione.A conclusione della formazione è previsto un apposito “test finale di valutazione”, predisposto dai predetti Comitati scientifici. Sulla base dell’offerta formativa definita da ciascun Comitato Tecnico Scientifico presso gli UUSSRR, potranno essere offerti percorsi differenziati in base ai fabbisogni formativi dei corsisti.Inoltre, per favorire l’inclusione scolastica dell’alunno con disabilità e per garantire il principio di contitolarità dei predetti docenti nella presa in carico dell’alunno stesso, tale attività formativa è estesa ai docenti a tempo determinato, con contratto annuale, laddove impegnati nelle classi con alunni con disabilità, e quindi coinvolti a pieno titolo nella progettazione educativo-didattica e nelle attività collegiali. In tali casi l’attività formativa è svolta in costanza di rapporto di lavoro e non determina oneri aggiuntivi rispetto agli stanziamenti previsti.Per lo svolgimento delle attività formative, da svolgersi obbligatoriamente entro il mese di novembre 2021, sono state erogate risorse alle scuole polo per un ammontare complessivo di euro 10.000.000,00 secondo quanto indicato nell’allegato B della Nota (riparto delle risorse finanziarie). Le modalità di accreditamento prevedono l’erogazione del primo 50% delle risorse previste e del restante 50% a rendicontazione. Per consentire l’effettiva erogazione delle risorse finanziarie entro l’anno solare 2021, le scuole saranno invitate a fornire rendicontazione entro e non oltre la data del 30 novembre 2021, secondo le modalità che saranno successivamente comunicate con nota della Direzione Generale per il Personale Scolastico.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alitalia-Ita: fari accesi su piano industriale e occupazione

Posted by fidest press agency su domenica, 19 settembre 2021

“Le commissioni continueranno a tenere accesi i fari sulla questione Ita-Alitalia: la prossima settima saranno in audizione l’azienda e i Ministeri di riferimento. Approfondiremo il piano industriale di Ita che ci pare abbia ridimensionato le ambizioni in termini di prospettive industriali e di riposizionamento sul mercato e inoltre chiederemo con molta chiarezza che anche Ita, a totale capitale pubblico, rispetti le leggi dello Stato in tema di applicazione del contratto collettivo nazionale e tutte le altre disposizioni di legge”. Lo hanno dichiarato la presidente della commissione Lavoro della Camera Romina Mura e il capogruppo Pd in commissione Trasporti Davide Gariglio, oggi a margine dell’audizione delle sigle sindacali e le associazioni nelle commissioni Trasporti e Lavoro della Camera sulla situazione di Alitalia e della Newco Ita (Italia Trasporto Aereo). Ribadendo che “si devono accompagnare i lavoratori di Alitalia con strumenti di sostegno al reddito e politiche attive in attesa che si realizzino le condizioni di ricollocazione in Ita”, Mura e Gariglio hanno chiesto nuovamente “un tavolo unico del settore del trasporto aereo, per rilanciare un asset industriale fondamentale e per dare risposte strutturali a un settore le cui crisi si susseguono da anni. Solo qualche mese fa abbiamo congelato la crisi Air Italy con la cig ma a fine anno ci ritroveremo questa vertenza da risolvere”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sostegno all’allevamento italiano

Posted by fidest press agency su domenica, 19 settembre 2021

“Accogliamo con grande soddisfazione la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto attuativo con cui il Ministero delle Politiche Agricole stanzia 94 milioni di euro, a valere sul Fondo per lo sviluppo e il sostegno delle filiere previsti dalla legge di Bilancio 2021. Si tratta di fondi per supportare le filiere zootecniche colpite dalla crisi legata alla pandemia Covid”. Lo dichiara il deputato Luciano Cadeddu, esponente M5S in commissione Agricoltura.“Le risorse saranno ripartite – prosegue – tra i comparti suini (16 milioni di euro), conigli (2 milioni), carne bovina (42 milioni), ovini e caprini (8 milioni) e, infine, latte bovino (26 milioni). Apprezziamo le modalità previste che erogano lo stanziamento sulla base delle domande presentate dagli agricoltori nel 2020, contemplando la possibilità al contempo di nuove istanze per chi non ha avuto sostegni lo scorso anno. Ciò dovrebbe permettere un ristoro immediato per la maggior parte degli allevatori interessati”.“Il lavoro per il rilancio delle filiere zootecniche, nel solco della sostenibilità, prosegue con i fondi previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, pari a 1,2 miliardi di euro” conclude Cadeddu.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Via libera al Prosek croato

Posted by fidest press agency su domenica, 19 settembre 2021

Con il via libera al Prosek croato l’Unione europea non ha preso soltanto una decisione sbagliata, ma ha minato la sua credibilità di fronte a produttori e consumatori – dichiara Andrea Michele Tiso, presidente nazionale Confeuro. La mossa di Bruxelles appare indifendibile sotto tutti i punti di vista e può contribuire ad alimentare un clima di sfiducia verso le istituzioni europee. In un momento in cui il Vecchio continente deve mostrarsi unito per superare la crisi in corso, uno scenario di questo tipo sarebbe quanto mai controproducente. La situazione è ancora più paradossale se si pensa che nel 2019 l’Unesco ha nominato ufficialmente le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene patrimonio dell’umanità – continua Tiso. Un patrimonio che ora si può mettere a rischio con pratiche di concorrenza sleale, che sfruttano la fama delle eccellenze italiane per confondere il consumatore. E’ il cosiddetto ‘Italian sounding’, una forma di contraffazione che prende di mira i nostri prodotti più ricercati nel mondo.Questo tipo di truffa è talmente diffuso che oggi più di due prodotti su tre venduti come italiani sono falsi. E i danni causati sono di proporzioni rilevanti: si stima infatti che il volume d’affari complessivo delle frodi nel settore alimentare superi ormai i 100 miliardi di euro. Uniamo quindi la nostra voce a quelle che si sono levate in questi giorni per chiedere che gli organismi europei competenti facciano marcia indietro e correggano l’errore commesso.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »