Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 60

Archive for 7 gennaio 2020

Lufthansa fa passo indietro su Alitalia?

Posted by fidest press agency su martedì, 7 gennaio 2020

“Nell’audizione dei rappresentanti di Lufthansa oggi in commissione Trasporti, con i colleghi titolari di commissione Rotelli e Silvestroni, sono intervenuto per ribadire la storica posizione di Fratelli d’Italia nella tutela dei livelli occupazionali di Alitalia e del ruolo della compagnia di bandiera come elemento strategico della nostra politica industriale.Nella “partnership” commerciale delineata dal rappresentante di Lufthansa si legge il tentativo dell’azienda tedesca di fare un passo indietro rispetto l’impegno dell’investimento, limitando forse l’interesse solo ad approfittarsi del capitale umano e degli slot della nostra compagnia di bandiera. L’aeroporto di Fiumicino verrebbe utilizzato come quinto hub di Lufthansa, senza potenziamenti delle tratte da e per i centri urbani principali, e, nel frattempo, il risanamento voluto dai tedeschi vedrebbe la cancellazione delle tratte e, anche se non si può affermare apertamente e si utilizza la formula politicamente corretta della “ultima ratio”, con tagli al personale.Il nuovo commissario Leogrande è stato completamente incapace di fornire numeri sui conti economici e sul dato patrimoniale di Alitalia, costringendoci a fornire una relazione in commissione che racconta una situazione finanziaria pessima: Alitalia ha già bruciato i 900 milioni concessi nel 2017 dal governo Gentiloni e i conti sono in rosso.L’unica certezza occupazionale per il futuro di Alitalia – un solo nuovo posto di lavoro – è quello del nuovo direttore generale, di prassi nominato dopo la definizione di un piano industriale che, ad oggi, non c’è.
In ordini del giorno presentati da FDI e accolti dall’esecutivo, abbiamo ottenuto che il governo si impegnasse a portare avanti tutte le iniziative possibili per la definizione di un nuovo consorzio societario per Alitalia, nel mantenimento degli attuali livelli occupazionali, reintegrando eccellenze come Alitalia Maintenance System, che rappresentano piccoli “gioielli” di formazione e qualifiche nel campo dell’aviazione. Patuanelli, De Micheli e il premier Conte garantiscano una soluzione di rilancio e tutela dei lavoratori, a cui esprimiamo la nostra solidarietà.” E’ quanto dichiara il deputato FDI Federico Mollicone nel corso delle audizioni in commissione Trasporti su Alitalia.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Federacciai su ex Ilva

Posted by fidest press agency su martedì, 7 gennaio 2020

Alessandro Banzato, Presidente di Federacciai, la federazione che rappresenta le imprese siderurgiche italiane, è intervenuto sulla decisione del Tribunale del Riesame di Taranto che ha accolto oggi il ricorso presentato dai commissari dell’Ilva in amministrazione straordinaria scongiurando lo spegnimento dell’Altoforno 2 dell’ex Ilva, dichiarando: «Esprimo a nome di Federacciai piena soddisfazione rispetto alla decisione del Tribunale del Riesame, che ha accolto le istanze dei commissari. Grazie a questa decisione, peraltro ben motivata nel merito, si potrà dare seguito alla base dell’accordo già preso a fine anno da ArcelorMittal e dai commissari di Ilva in amministrazione straordinaria, portando avanti le trattative e continuando con il processo di riorganizzazione e rilancio di uno dei più importanti siti produttivi siderurgici d’Europa. Si tratta dunque di una notizia molto positiva per l’ex Ilva e per l’intera siderugia italiana, nella speranza che entro fine mese si possa arrivare a un’intesa completa che salvaguardi la produzione e la forza lavoro».Per quanto riguarda invece le motivazioni della sentenza con la quale la Procura di Milano aveva assolto nel luglio dello scorso anno Fabio Riva dalle accuse di bancarotta riferite all’ex Ilva, il Presidente Banzato dichiara:
«Non posso non evidenziare oggi che nelle 127 pagine delle motivazioni della sentenza si nota tra l’altro come la famiglia Riva abbia ben gestito la società, investendo “oltre un miliardo di euro” “in materia di ambiente e “oltre tre miliardi di euro per l’ammodernamento e la costruzione di nuovi impianti” e questo “unitamente alla sostanziale conformità alle prescrizioni AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) del 2011” ».

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sgarbi: “Censurato da Mediaset”

Posted by fidest press agency su martedì, 7 gennaio 2020

Vittorio Sgarbi non sarà ospite questa sera a “La pupa e il secchione”: “Censurato – denuncia Sgarbi – per la par condicio. Altro che Rula Jebreal, che peraltro abbiamo scoperto non aver subito alcuna censura, il vero tacitato sono io” La trasmissione diventata celebre grazie al litigio del critico d’arte con Alessandra Mussolini, ha dunque bloccato Sgarbi che aveva già fatto, peraltro, delle registrazioni.
“Inaccettabile – attacca Sgarbi – perché avevo solo parlato di arte, di bellezza e di letteratura con i giovani ospiti della trasmissione. La mia colpa? Essere candidati alle prossime elezioni in Emilia Romagna . Non dirò per quale partito per non essere censurato anche dalle agenzie di stampa.”

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Venti di guerra solcano il Medio Oriente e il Mediterraneo

Posted by fidest press agency su martedì, 7 gennaio 2020

E senza che l’Europa riesca ad assumere un ruolo chiave unitario nel processo diplomatico che scongiuri la violenza. Eppure l’Unione Europea è stata la principale promotrice del Piano d’azione congiunto globale sul nucleare iraniano, che negli ultimi anni era riuscito a garantire una pacifica distensione dei rapporti tra Iran e resto del mondo, aprendo nuove strade di cooperazione. Così come nelle relazioni con la vicina Libia, per interessi comuni di politica estera, vicinanza geografica e opportunità economiche, il tentativo della soluzione politica del conflitto sembrava l’unica strada percorribile fino a qualche giorno fa. L’interventismo di Trump sul fronte iraniano, iniziato con la fuoriuscita nel 2018 dall’accordo sul nucleare e proseguita nei giorni scorsi con gli attacchi militari, quello di Erdogan e Putin sul fronte libico, attraverso il sostegno diretto alle parti in conflitto, e quello iraniano in Siria e Iraq, hanno contribuito a innalzare il livello di scontro in atto rischiando di coinvolgere ora tutto il mondo in una guerra assurda, sbagliata e ingiusta. L’intera regione, che va dal Medio Oriente al Nord Africa, passando per l’Iraq e la Libia, al centro oggi degli scontri e delle contese, ha bisogno da decenni di una concreta pacificazione: le responsabilità di questo terribile ritardo sono molteplici e le problematiche complesse, ma esiste ancora un ampio spazio diplomatico per raggiungere questo obiettivo, supportando la resilienza delle popolazioni locali.
AOI, Associazione delle organizzazioni italiane di cooperazione e solidarietà internazionale, chiede al governo italiano un ruolo attivo, anche in Europa, per una risoluzione pacifica dei conflitti in corso: non bastano dichiarazioni di circostanza, serve una vera e propria azione diplomatica. Per questo mette a disposizione l’esperienza dei propri soci maturata in quei Paesi in anni di lavoro congiunto con le organizzazioni sociali e le istituzioni locali. Inoltre invita tutte le associazioni, le organizzazioni, le cittadine e i cittadini a una mobilitazione permanente fino a quando una soluzione pacifica non ponga fine alla violenza. (by Francesco Verdolino)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ex Ilva, Afo2 può continuare a uccidere

Posted by fidest press agency su martedì, 7 gennaio 2020

Il tribunale del riesame ha, come purtroppo immaginavamo, ha accolto il ricorso contro la decisione del tribunale di Taranto di decretare lo spegnimento di Afo2 nell’ex Ilva dopo anni di mancato adeguamento alle prescrizioni di sicurezza.
Una decisione sbagliata che, ancora una volta, considera la produzione dell’acciaio più importante della vita delle donne e degli uomini. Complici e responsabili tutti coloro che hanno alimentato la paura delle conseguenze sociali dello spegnimento dell’Afo2 agitando lo spettro della disoccupazione se non della miseria, allo scopo di esercitare una pressione violenta sul tribunale del riesame.
Era la sentenza che il “palazzo” attendeva per riconvocare il tavolo ArcelorMittal e stringere un nuovo accordo che riscriva in peggio quello del 2018 concedendo al magnate Indiano licenziamenti; scudo penale; sconto sull’acquisto e finanziamento pubblico al capitale privato. USB non cambia linea. Lo stabilimento siderurgico tarantino non è in condizioni di sicurezza e non rispetta il diritto alla salute dei cittadini. Al tavolo ministeriale ribadiremo la necessità di predisporre un piano straordinario per l’eliminazione delle fonti inquinanti, la decontaminazione, la bonifica dell’area e la riconversione del territorio allo scopo di garantire occupazione, salario e reddito a tutti i lavoratori. Nel frattempo cresce la mobilitazione dei lavoratori Ilva in amministrazione straordinaria che nelle intenzioni del governo sarebbero le prime vittime sacrificali della resa ai voleri di Mittal. USB ha chiamato tutti alla lotta davanti ai cancelli della raffineria Eni contestando al governo la mancanza del rinnovo dei provvedimenti a sostegno del reddito dei lavoratori in cassa integrazione.
Venerdi 10 gennaio è convocata una nuova assemblea dei lavoratori Ilva As per decidere come proseguire la mobilitazione. (by Sergio Bellavita USB nazionale e Francesco Rizzo USB Taranto)

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rula Jebreal partecipa a Sanremo

Posted by fidest press agency su martedì, 7 gennaio 2020

“Rula Jebreal, con l’adesione da parte della Rai, dopo un primo diniego, alla sua partecipazione a Sanremo, ha avuto ragione su chi crede  nell’integrazione”. Cosi le comunità del mondo arabo in Italia (Co-mai) e l’Unione internazionale Arabi 48 (U.I Arabi 48) hanno commentato con favore  la notizia dell’ammissione ufficiale di Rula Jebreal alla manifestazione canora di Sanremo “dopo – si fa osservare – le polemiche e la nostra denuncia con comunicati stampa e la lettera diretta al presidente della Commissione Vigilanza Rai”
“Siamo sicuri che la RAI, con la sua decisione indipendente, ha dimostrato che l’informazione e la comunicazione vincono quando non ascoltano i suggerimenti discriminatori di una certa politica che vive solo e grazie alle strumentalizzazioni politiche e fomentare solo odio, razzismo, discriminazioni nei confronti delle diversità, immigrati, rifugiati e cittadini stranieri” dichiara Il Fondatore delle Co-mai e l’Unione internazionale Arabi 48 Foad Aodi Italo palestinese come Rula Jebreal e membro del registro esperti Fnomceo.
(n.r. Veniamo a sapere dall’on.le Vittorio Sgarbi, che per altro era intervenuto in favore della cantante palestinese, che la Rai non l’aveva censurata come lo stesso Sgarbi aveva creduto.)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | 1 Comment »

Un augurio di buon anno agli italiani ovunque si trovino

Posted by fidest press agency su martedì, 7 gennaio 2020

Riprendiamo da un articolo pubblicato da “la Voce di New York” e sul quotidiano “America Oggi” dell’on.le Fucsia Nissoli Fitzgerald Deputata al Parlamento Italiano Circoscrizione Estero – Ripartizione Nord e Centro America, scritto in occasione dell’anno nuovo e rivolto nello specifico agli italiani che vivono all’estero ma che in pratica è indirizzato a tutti noi. Il primo passaggio che rileviamo in questo articolo è una presa d’atto di un immobilismo del sistema Italia che non le fa onore perché penalizza proprio quell’aspetto che è connaturato nell’essere degli spiriti liberi e creativi e la storia del nostro passato lo sta a dimostrare in tutti i campi dello scibile umano da Galilei a Fermi da Dante a Montale. E la politica in questo caso, pur con tutte le sue attenuanti, non è riuscita a mantenere viva questa voglia di rinnovamento tant’è, osserva la Nissoli “ogni anno, nel mese di dicembre, arriva la legge di bilancio, e con tenacia e speranza, provo a presentare emendamenti finalizzati a garantire, anche ai connazionali che vivono all’estero, ovunque siano, risultati concreti che possano perlomeno alleviare le molteplici difficoltà che devono affrontare quotidianamente. Io sono ben consapevole che parliamo di quasi 6 milioni di italiani, ovvero il 10% di quanti risiedono in Patria.” E i sei milioni di Italiani in giro per il mondo sono una grande risorsa perché continuano a restare pervicacemente legati alla madre patria tanto da diventare “i migliori testimonial nel mondo “comprando i prodotti italiani all’estero, dando forza al Made in Italy, e portando la cultura e i valori italiani in ogni parte del mondo, ed in particolare, in USA, dove hanno fatto in modo che il nome Italia fosse sinonimo di “bello e buono”.
“Eppure, osserva la parlamentare, quando si tratta di prestare un’attenzione concreta, venendo incontro alle nostre esigenze, restano le parole (di apprezzamento) e spariscono i contenuti (ovvero azioni concrete e reali in favore degli italiani nel mondo).” E soggiunge: “Quando provi a ricordare che la Comunità italiana all’estero deve essere trattata con pari dignità, rispetto a quella residente sul territorio nazionale, i Governi, con mille sorrisi, fanno orecchie da mercante. E’ successo anche con la legge di bilancio di quest’anno e il successivo Decreto Mille proroghe, depositato alla Camera il 3 gennaio scorso, dove è contenuto il rinvio delle elezioni dei Comites. In buona sostanza, osserva l’on.le Nissoli, “anche se hanno accolto il mio Ordine del Giorno che richiama il Governo a prestare ascolto alle richieste dei nostri pensionati che vivono all’estero, il giudizio complessivo sulla manovra economica di fine anno non può che essere negativo. Posso quindi definire un gesto di buon senso l’impegno a fare in modo che i pensionati italiani all’estero, che tornano in Italia per le vacanze, possano riattivare l’iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale. Sottolineo quanto il “turismo di ritorno”, che si potrebbe generare, sia un volano di sviluppo economico che, solo da poco, alcune istituzioni italiane stanno prendendo in considerazione. Se ci sarà più contatto tra chi vive all’estero e chi vive sul territorio nazionale, sarà possibile sviluppare una vera e propria coscienza civica rispetto al fenomeno dell’emigrazione e del suo significato per l’Italia. Se gli italiani all’estero torneranno con maggiore frequenza nei luoghi di origine, saranno una presenza che si porrà all’attenzione delle Comunità locali e dei loro amministratori. Comprenderanno, così, che l’attenzione verso gli italiani all’estero non è solo un obbligo costituzionale o una questione affettiva ma, ancora di più, una opportunità di crescita! Alla fine, un augurio e un auspicio che “il nuovo anno possa segnare la data di una ripresa che porti benessere a tutti!”

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

Rula Jebreal/Sgarbi: “Imbarazzo per il silenzio delle donne del centrodestra”

Posted by fidest press agency su martedì, 7 gennaio 2020

“La Jebreal – osserva Sgarbi – voce libera che può testimoniare quella che è oggi la condizione della donna nel mondo arabo e musulmano in particolare” Vittorio Sgarbi manifesta il suo imbarazzo per “il silenzio delle donne del centrodestra attorno alla presunta censura che vede coinvolta la giornalista Rula Jebreal” Per il parlamentare di Forza Italia “la Jebreal va sostenuta con forza perché nessuno meglio di lei, da una ribalta autorevole quale è il festival di San Remo, può testimoniare quella che è oggi la condizione della donna nel mondo musulmano. Mi sorprende – attacca Sgarbi – che le tante donne impegnate in politica nel centrodestra non abbiano colto l’opportunità di questa testimonianza e quindi speso una sola parola in sua difesa. Dove sono la Gelmini, la Carfagna, la Prestigiacomo?”.Conclude Sgarbi: “Credo che il servizio pubblico le debba riconoscere il più ampio spazio di libertà di espressione perché proprio dalla Jebreal arrivi la testimonianza forte su quello che oggi è il ruolo della donna nelle società musulmane, e dunque sui loro diritti negati. Perché – si chiede dunque Sgarbi – censurare l’opinione della Jebreal su questi temi?”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Croazia: Serracchiani-Rojc, buon lavoro a presidente Milanovic

Posted by fidest press agency su martedì, 7 gennaio 2020

“L’affermazione netta di Milanovic rappresenta un segnale importante non solo per la Croazia ma per l’Europa intera. La ‘voglia di normalità’ manifestata dal voto è un elemento di cui tener conto a fronte di espressioni politiche estreme e polarizzanti”. Lo affermano in una nota congiunta le parlamentari dem Debora Serracchiani e Tatjana Rojc, augurando “buon lavoro” al neoeletto presidente della Repubblica di Croazia, Zoran Milanovic, ex premier e candidato del centrosinistra unito. Serracchiani, ricordando “la condivisione di progetti europei” e un suo incontro istituzionale a Zagabria con l’allora presidente Kitarovic, precisa che “gli storici rapporti di amicizia con l’Italia non sono mai stati in discussione e hanno avuto buoni momenti anche con la presidente uscente”, ma si dice “convinta che un più forte legame della Croazia dentro l’Ue aiuti ad affrontare meglio questioni in primo piano, dal coordinamento dello sviluppo infrastrutturale alla rotta balcanica”. La senatrice Rojc ha posto l’accento “sull’ottimo risultato ottenuto da Milanovic in Istria e a Fiume, che si confermano delle aree a forte vocazione progressista, anche per le caratteristiche plurali della popolazione. Ma il dato nazionale nel suo complesso segna un orientamento di cui il Governo Plenkovic spero vorrà tener conto”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

“Nella lotta alle mafie ed alla criminalità organizzata lo Stato non può arretrare di un millimetro”

Posted by fidest press agency su martedì, 7 gennaio 2020

“Ricordare ciò che è accaduto, per evitare che si possa ripetere. L’educazione alla legalità, deve partire dalla memoria. 40 anni fa, quando io e la mia generazione non eravamo ancora nati, la mafia uccideva Piersanti Mattarella, allora Presidente della Regione Sicilia. Uccideva l’uomo e l’istituzione, colpiva duramente lo Stato. Non fu episodio isolato. Nella lotta alle mafie ed alla criminalità organizzata lo Stato non può arretrare di un millimetro. E su questo continueremo a lavorare. Conto di poter incontrare nuovamente, a breve, il Presidente della Commissione Antimafia Nicola Morra. C’è un’importante tratto di strada che, istituzionalmente, possiamo fare insieme. La desecretazione degli atti della Commissione, avvenuta nei mesi scorsi, ci ha dato l’opportunità di accedere a documenti che raccontano un pezzo importante della storia del nostro Paese. Ma non basta, serve anche una presa di coscienza comune ed una “lotta” culturale. La legalità ha bisogno di essere coltivata. Serve un terreno fertile, e questo è rappresentato da una società viva, accogliente. Una società dove le persone vedano negli altri un amico e non un potenziale nemico. Una società aperta alle differenze e cementata da diritti e doveri condivisi. Una società aperta, dove la vita delle persone non sia impiegata come strumento di potere e di profitto. È un lavoro che dobbiamo fare tutti insieme, serve una ribellione positiva, che parta dalla cultura del rispetto delle regole. In tutti i campi. Dove si rispettano le regole, dove c’è cultura, lo spazio per le mafie e la criminalità non c’è. La legalità va raccontata, ma soprattutto praticata”. Lo scrive, su Facebook, il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli, ricordando l’anniversario dell’assassinio di Piersanti Mattarella.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Modern British Art Sales

Posted by fidest press agency su martedì, 7 gennaio 2020

London – Christie’s Modern British Art Evening Sale on 21 January 2020 launches the 20th Century auction series in London and will be followed by the Modern British Art Day Sale and The Delighted Eye: Works from the Collection of Allen and Beryl Freer on 22 and 23 January respectively. Highlights from the Evening Auction include Henry Moore’s Square Form, a rare surreal sculpture from 1936 (estimate: £3,000,000-5,000,000, illustrated above, left) and a recently discovered painting by L.S. Lowry. Bought directly from the artist and remaining in the same collection since then, The Mill, Pendlebury (1943, estimate: £700,000-1,000,000, illustrated above, right) has never been seen in public. Hero II (estimate: £350,000-450,000) by William Turnbull was created in 1958 and included by David Hockney in his portrait of the collectors Fred and Marcia Weisman, American Collectors (1968). One of three sculptures included in the composition, Hero II is being offered from the Collection of Richard L. Weisman. The Evening Auction will also feature early Modernist paintings by Ben Nicholson, John Piper, and Richard Lin alongside the Vorticists David Bomberg, William Roberts and Lawrence Atkinson. Two paintings by Howard Hodgkin from The Jeremy Lancaster Collection continue to illustrate the collector’s career-long support for the artist.The Modern British Art Day Sale, taking place on 22 January, will feature a selection of Modernist sculpture by artists including Henry Moore, Barbara Hepworth and Elisabeth Frink. A series of postcards written by Lucian Freud to his then-girlfriend Felicity Hellaby provide intimate insight into the artist’s life and are offered with an estimate of £4,000-6,000. Further highlights illustrate the close relationships that existed between artists in London with Leon Kossoff’s Dalston Junction (1974, estimate: £60,000-80,000) which he gifted to Frank Auerbach in the 1970s and works by Peter Blake and Auerbach which were gifted to Joe Tilson.The Delighted Eye: Works from the Collection of Allen and Beryl Freer on 23 January features 80 works spanning British art throughout the 20th century. Allen Freer not only amassed a collection of 350 works altogether, but he wrote extensively on artists whose work he acquired, publishing volumes on John Nash and Keith Vaughan.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Bophelo Partners with DNA Genetics in Lesotho

Posted by fidest press agency su martedì, 7 gennaio 2020

Toronto, Ontario Halo Labs Inc. (“Halo” or the “Company”) (NEO: HALO, OTCQX: AGEEF, Germany: A9KN) is pleased to announce that Bophelo Bioscience & Wellness (“Bophelo”) has signed a strategic alliance and seed purchase agreement with OG DNA Genetics Inc. (“DNA Genetics” or “DNA”), to give the Bophelo exclusive rights to develop new and existing DNA Genetics’ strains of medical cannabis in Lesotho (the “Strategic Alliance”) for worldwide exportation.Halo signed a definitive agreement to acquire Bophelo on November 27th, 2019. The acquisition of Bophelo by Halo is expected to close within the next 30 days.DNA is one of the world’s leading creators of high-quality cannabis seeds, whose strains consistently contain high cannabinoid and terpene concentrations. DNA’s cannabis strains already command premium market prices in Canada, the United States and Europe and are some of the most sought-after strains and seeds in the world.Under the terms of the Strategic Alliance, Bophelo is the only company in Lesotho that has the right to grow and develop DNA’s strains of cannabis through breeding, cultivation, phenotyping and prompt regulatory certification.
Louisa Maliako Mojela, Chairman of Bophelo, commented, “Bophelo’s strategic alliance with DNA Genetics in Lesotho gives us a significant competitive edge, as we strive to become one of the world’s leading exporters of medical cannabis and related products.
Our vision is to create the largest medical cannabis cultivation zone on the planet at Bophelo. This is fast becoming a reality. The maiden harvest of 1,000 plants is on course for early Q2 2020, the first phase of greenhouse construction nearing completion and we are securing international GACP certification for our site. The alliance with DNA is even further validation of how rapidly our Lesotho operations have developed and the unlimited potential of this opportunity. Now, with the introduction of DNA’s award-winning world-class cannabis strains, we can accelerate our breeding program to grow medical-grade cannabis in very large quantities at Bophelo, which will command premium export prices.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Global Neuromodulation Market 2020-2024

Posted by fidest press agency su martedì, 7 gennaio 2020

Technavio has been monitoring the global neuromodulation market since 2019 and the market is poised to grow by USD 5.2 billion during 2020-2024, progressing at a CAGR of more than 11% during the forecast period. The market is driven by technological advances. In addition, expanding indications are anticipated to boost the growth of the neuromodulation market. The market is witnessing significant technological advancements related to battery longevity and miniaturization of neuromodulation devices. Some of the technological advancements include improved device software and programming, the introduction of rechargeable batteries, and implantation techniques. These technological advancements have significantly enhanced the reliability and effectiveness of neuromodulation devices. Key vendors are introducing MRI-conditional implantable neuromodulation devices that do not get affected when patients undergo MR imaging examinations. Such technological advances are expected to drive the demand for neuromodulation devices during the forecast period. Technavio is a leading global technology research and advisory company. Their research and analysis focus on emerging market trends and provides actionable insights to help businesses identify market opportunities and develop effective strategies to optimize their market positions.With over 500 specialized analysts, Technavio’s report library consists of more than 17,000 reports and counting, covering 800 technologies, spanning across 50 countries. Their client base consists of enterprises of all sizes, including more than 100 Fortune 500 companies. This growing client base relies on Technavio’s comprehensive coverage, extensive research, and actionable market insights to identify opportunities in existing and potential markets and assess their competitive positions within changing market scenarios.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

22nd Annual Needham Growth Conference

Posted by fidest press agency su martedì, 7 gennaio 2020

Universal Electronics Inc. (UEI), (NASDAQ: UEIC) announced Paul Arling, chairman and CEO, and Bryan Hackworth, senior vice president and CFO, are scheduled to attend the 22nd Annual Needham Growth Conference on Tuesday, January 14th at the Lotte New York Palace Hotel in New York City. Management will present at 8:40 am ET on January 14th and host one-on-one meetings throughout the day. A webcast of management’s presentation will be available live and via replay for a period of 90 days at http://www.uei.com.
Universal Electronics Inc. (NASDAQ: UEIC) is the worldwide leader in universal control and sensing technologies for the smart home. For more information visit http://www.uei.com/about.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Traxens Opens Offices in China to Meet Needs of Growing Asian Supply Chain Market

Posted by fidest press agency su martedì, 7 gennaio 2020

Traxens, providing high-value data and services for the supply chain industry, announces today that it is opening new offices in China. In line with Traxens’ international expansion strategy, it will open a representative office in Shenzhen, China – its first office outside of France – to respond to the increasing need for more Asian exposure and local support for its global customers.Mr. Vincent Gu joins as managing director, ASPAC, bringing with him a wealth of experience in the Chinese market. He has previously worked with large private and public enterprises and has held positions as vice president at Innofidei and senior partner at Cybernaut Invest.Traxens’ solutions provide comprehensive, precise and timely data on cargo, through tracking logistic assets in transit anywhere in the world. Traxens’ patented breakthrough IoT technology brings improved efficiency and security, greater transparency and enhanced asset utilization, whilst opening up new opportunities for all actors involved in the global supply chain.Traxens’ ambition is to improve the appeal of smart containers for the shipping industry and to support leading global shipping lines and top layer BCOs worldwide. This new office opening signals an important step; it will help increase the company’s importance in terms of global trade and technological developments and will raise awareness of its advanced technology targeting the 5G Internet of Things (IoT) ecosystem. Shipping is a global industry; Asia plays a key role in international trade and future 5G IoT technological developments. Having a more tangible presence in China will enable Traxens to increase its visibility at some of Asia’s biggest shipping conferences, including Intermodal and Transport Logistics, as well as forge closer ties with associations and standardization bodies in the region.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Attitude Matters

Posted by fidest press agency su martedì, 7 gennaio 2020

Youngstown, OH, (GLOBE NEWSWIRE) — Have you ever wondered what differentiates a good salesperson from a great salesperson, or what will actually motivate employees who seem to be unmotivated? If you already know DISC theory and use DISC assessments for team building, hiring or leadership development within your company, you know that two people with the same DISC style are not identical. The truth is, DISC is just the tip of the iceberg, revealing the observable behaviors and communication styles of those around us. How do we discover the deeper behaviors we don’t see, such as the driving passions and motivators of our employees? PeopleKeys, leading international provider of DISC and other behavioral assessments and training, is now providing the widely popular Behavioral Attitudes Index (BAI) in four more languages in addition to English: Dutch, Chinese (Simplified), French and Spanish. The BAI assessment was initially developed for discovering the drive of individuals, especially in sales positions, but has been found to be the “secret sauce” in hiring processes for assessing the internal motivators of all candidates within the workforce.
Developed by Dr. Bradley Smith, President & Co-Founder of PeopleKeys, the BAI identifies six attitude styles in which one invests their energy by the thoughts, tasks, and activities in which they find most fulfilling. These form the acronym I-SPEAK: Inner Awareness (I), Social/Humanitarian (S), Power/Political (P), Economic (E), Artistic (A) and Knowledge (K).
With the motivations of employees being different in this digital age from older generations, the BAI also provides a great value to leaders and hiring managers, giving them insight and a deeper understanding of what drives and motivates younger generations as they are entering the workforce or being promoted from within.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

MOC Elevates Tea Industry through Cultural Approaches

Posted by fidest press agency su martedì, 7 gennaio 2020

To transform Taiwan’s tea industry into national cultural assets, the Ministry of Culture is establishing an online database of tea industry and culture through Taiwan Cultural Memory Bank project.Tea played an important role in the modern history of Taiwan. The history of tea industry can be traced back to the Dutch East India Company, which used Taiwan as a trading port in the 17th century. The tea industry has since gradually taken shape – starting with selling indigenous and native tea, then introduced the tea varieties, types and tea drinking culture from southern China, as well as the western ones.It was until the Japanese colonial period when Taiwan developed modern tea processing and manufacturing. After the end of World War II, the tea cultures that had been introduced to Taiwan during different eras integrated and developed into rich and unique Taiwanese tea style, such as hand-shaken tea beverages.To preserve Taiwan’s tea culture systematically, the Ministry of Culture launched the Improving Tea Industry through Cultural Approaches project, utilizing digital preservation and value-added application methods to plan a tea cultural route for the public.In 2019, the project has registered a total of 2,036 data relating to tea industry, spanning tea manufacturing equipment, tea plant varieties, cultivation, and tea diseases. It has also collected information and documents on tea activities, tea factories, and tea shops, as well as authors and researchers engaging in tea culture and studies.In addition, the project planned the first tea culture route based on Dadaocheng, a district in Taipei that was once a major trading port, to promote tea-themed tourism. Featuring cultural heritage spots and tourist attractions, the tea culture route will become an attractive travel path in Taiwan.Once completed, the project will enrich the content of the Taiwan Cultural Memory Bank and create new possibilities for the tea industry. For more information, please visit Taiwan Cultural Memory Bank. 陳彥碩 Jens Chen

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Australian University of Wollongong in Dubai Launches Global Management Degree to Support Growth of Luxury Destinations in India

Posted by fidest press agency su martedì, 7 gennaio 2020

University of Wollongong in Dubai (UOWD), the first international university and highest ranked Australian university in the UAE, has announced the launch of a new Masters’ degree – Global Executive Master in Luxury Management (GEMLux). Created in partnership with the prestigious Italian business school, Politecnico di Milano’s Graduate School of Business (MIP). The degree is designed to help meet the growing demand for highly-skilled professionals in the luxury sector and focuses on implementing best-in-class managerial practices in the luxury goods and services segments. India and UAE have long enjoyed a strong relationship built on mutual trust and cooperation. The two countries have shared strategic relations for decades and over the past few years this has strengthened significantly across areas such as economics, politics, trade and culture, where Indians serve as the largest expat population in the UAE. The luxury goods and services market is valued at US$1.35 trillion globally and predicted to expand by up to 5 percent annually in the coming years, according to Bain & Company. As the fastest growing major economy in the world, India presents exceptional potential for the luxury sector. Increasingly more international luxury brands are paying close attention to India’s affluent consumers leading to a boom in the increase in both spending and the set-up of luxury brands in the subcontinent.The country’s luxury sector is set to be worth over $30 billion (USD) by the end of the year, growing at 26 percent year on year. At the forefront of this luxury sector is India’s booming US$50 billion wedding market.Experts estimate that the luxury market in India will expand five-fold over the next three years as the number of millionaires in the country continues to grow. A recent study by consulting firm Deloitte and the Retailers Association of India indicates that millennials are now making up 34 percent of the total population in the country. Millennials in India are the fastest growing consumer base recording the highest spend on luxury products.Keeping in line with the increased demand of the luxury sectors in this emerging market, there is a growing need to empower graduates with the necessary skills to cater to this highly personable and specialized segment. Qualified graduates with an understanding of luxury management for both well-established and new brands are necessary to fulfil gaps in these growing sectors.To be offered in UOWD’s campus in Dubai from March 2020, the dual GEMLux degree is designed to empower professionals to evolve as luxury brand managers, fashion retail buyers, PR specialists, creative directors, brand ambassadors and visual merchandising executives, catering to luxury segments based on products, experiences, travel and hospitality. This degree will enable graduates to be internationally qualified and work within these growing luxury sectors around the world.As part of the four-semester curriculum, students will travel to prominent luxury shopping and fashion capitals including Dubai, Milan, Geneva and Paris to participate in factory tours, as well as visit the headquarters of luxury brands, exhibitions and industry fairs while gaining exposure to game changers in luxury sectors. The GEMLUX degree features course highlights including strategy, contract negotiation, luxury customer experience design and marketing, supply chain management, brand management, distribution and more. The existing eco system for Indian students in the UAE, proximity, and opportunities in both UAE and international markets, make Dubai an ideal choice for students looking for an international experience. The postgraduate program comes in response to the high uptake the UAE and India’s luxe markets have enjoyed.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »