Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 35 n°33

Capital Group: Come orientarsi nella nebbia verso la normalità

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 novembre 2022

A cura di Mike Gitlin, Head of Fixed Income di Capital Group L’aumento dell’inflazione e il rallentamento della crescita globale sono due temi dominanti che gettano un’ombra sull’attuale contesto di mercato. Investire nel reddito fisso in un periodo di inflazione elevata e tassi in aumento può sembrare preoccupante. Tuttavia, i rendimenti iniziali di oggi offrono un punto di ingresso interessante per gli investitori. I rendimenti dei vari settori del reddito fisso sono nettamente superiori ai minimi degli ultimi anni. Ad esempio, le obbligazioni societarie globali investment grade di alta qualità offrono attualmente un rendimento del 4,3%, superiore al 4,1% offerto dalle obbligazioni societarie globali high yield durante i recenti minimi del 2021. Di fatto, una parte maggiore del fabbisogno di reddito degli investitori potrebbe essere soddisfatta con il reddito fisso tradizionale rispetto agli ultimi anni. Nonostante l’attuale volatilità, l’ampio universo del credito offre agli investitori diverse opportunità di aggiungere valore attraverso la ricerca bottom-up e la selezione dei titoli in ciascuno dei quattro settori primari del credito: high yield, investment grade, mercati emergenti e debito cartolarizzato.Il miglioramento continuo dei fondamentali ha reso più appetibili le obbligazioni corporate investment grade, sulla scia del calo dei coefficienti di leva netti delle obbligazioni investment grade USA ed europee. Anche le valutazioni sembrano interessanti, dopo che il rendimento delle obbligazioni corporate investment grade globali è aumentato insieme a quello dei titoli di Stato e all’ampliamento degli spread. Le insolvenze sono attualmente molto basse e, sebbene possano aumentare in caso di recessione, riteniamo che il cuscinetto di rendimento e la selezione attiva dei titoli possano compensare i rischi potenziali. Anche i rendimenti sono diventati più interessanti, passando dai bassi livelli raggiunti nel 2021 all’attuale 7,5%. Tuttavia, poiché si prevede che la volatilità rimanga elevata e che persista un maggior grado di incertezza nell’economia, posizioniamo i nostri portafogli di credito in modo difensivo, concentrandoci sui fondamentali e sulla ricerca bottom-up.L’universo del debito dei mercati emergenti (EMD) si è ampliato e rafforzato in modo significativo negli ultimi decenni e lo sviluppo di questa asset class è diventata più interessante per una più ampia base di investitori. Rialzi dei tassi più aggressivi e un’inflazione più contenuta suggeriscono un buon valore nella duration degli EM. Nella maggior parte di questi mercati i costi di copertura sono elevati; pertanto, la nostra esposizione alla duration è principalmente su base unhedged. Il credito cartolarizzato può anche offrire una serie di opportunità d’investimento diversificate nei sotto-settori degli asset backed, degli immobili commerciali, dei mutui non-agency e dei leveraged loan collateralizzati. Molti dei fattori fondamentali di questi settori sono diversi dal credito societario e sovrano. Ciò apporta diversificazione al portafoglio. L’incertezza continuerà a regnare sui mercati nel prossimo futuro e il contesto d’investimento sarà difficile per gli investitori di tutto il mondo. Tuttavia, i gestori attivi dotati di solide capacità di ricerca continueranno ad avere l’opportunità di affrontare questi venti contrari e l’allocazione agli asset a reddito fisso rimarrà più che mai fondamentale. (abstract by http://www.verinieassociati.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: