Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘ricercatore’

Teoria del big bang: l’ultimo lavoro di Stephen Hawking e del ricercatore Thomas Hertog

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 maggio 2018

Lo studio, inviato per la pubblicazione prima del decesso di Hawking avvenuto all’inizio di quest’anno, afferma che l’universo è finito e molto più semplice di quanto sostenuto da molte teorie sul big bang. Nel 2014 il professor Hertog ha ricevuto una sovvenzione di 2 milioni di euro dal Consiglio europeo della ricerca (CER) per il suo progetto durato cinque anni sulla cosmologia quantistica olografica.Il Commissario per la Ricerca, la scienza e l’innovazione Carlos Moedas ha dichiarato: “Sono molto felice che ancora una volta la ricerca finanziata dall’UE sia stata all’altezza della sua reputazione di eccellenza. L’universo potrebbe anche non espandersi all’infinito, ma l’elenco dei borsisti del CER di successo continua ad allungarsi. Si tratta di ricercatori che osano mettere in discussione le nozioni acquisite e oltrepassare i limiti della conoscenza per spingerla verso universi inesplorati.”Le teorie moderne affermano che il nostro universo locale è nato dall’espansione dell’universo complessivo seguita al big bang. È opinione diffusa che alcune regioni dell’universo non abbiano mai smesso di crescere da allora, mentre altre sì. Nel loro studio, Hawking e Hertog dichiarano che questo concetto d’inflazione eterna non è corretto e affermano che il nostro universo non è una struttura frattale, ma abbastanza uniforme e addirittura finita. I loro risultati, se confermati da ulteriori ricerche, implicherebbero una gamma di possibili universi considerevolmente ridotta.Il professor Hertog ha dichiarato: “Questo tipo di ricerca è ambizioso, ad alto rischio e si colloca interamente nell’ambito delle scienze fondamentali motivate dalla curiosità. Si adatta perfettamente agli obiettivi e alla visione del CER. Ho utilizzato la mia sovvenzione del CER per istituire una scuola sulla cosmologia teorica, che si è dimostrata un ambiente di ricerca fertile e stimolante dove splorare nuove idee.” (La teoria finale sull’origine dell’universo del professor Hawking, alla quale ha lavorato in collaborazione con il professor Thomas Hertog dell’Università cattolica di Lovanio, è stata pubblicata nell’ultimo numero della nota rivista Journal of High-Energy Physics)

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ventesimo Irccs: eccellenza per gli ultimi

Posted by fidest press agency su sabato, 17 dicembre 2016

Ministero salute«Quando si compiono vent’anni, premiare un giovane ricercatore è il più bel regalo che ci si possa fare per guardare al futuro. il ministero vi è vicino». Il saluto di Maria Novella Luciani, direttore dell’ufficio II (DG ricerca) del Ministero della Salute, segnala il clima di forte collaborazione tra l’Irccs Fatebenefratelli di Brescia e le istituzioni. Un’intesa consolidata oggi dall’intervento del prefetto di Brescia, Valerio Valenti, che ha preceduto la premiazione del ricercatore Paolo Brambilla, acme della celebrazione del Ventesimo dell’Irccs di Brescia, che quest’anno è stato visitato dal ministro della Salute e del presidente della Repubblica.
Durante l’evento, che si è svolto nella sontuosa cornice dell’auditorium Santa Giulia di Brescia, fra Marco Fabello, direttore generale dell’Istituto, aveva richiamato «l’impegno preciso dell’Ordine Ospedaliero, garantire agli ultimi, i malati psichici, cure eccellenti, come fece San Giovanni di Dio nella Spagna del ‘500. Fare del bene agli ammalti è fare del bene a tutta la società». Concetti ribaditi da fra Jesus Etayo Arrondo, superiore generale dei Fatebenefratelli, accompagnato dal superiore della Provincia Lombardo Veneta, fra Massimo Villa: «L’Ospitalità è prendersi cura degli ultimi della terra – ha detto Etayo -, è un imperativo etico che abbiamo da sempre e che oggi è ancor più necessario, ma è anche un valore essenziale in tutte le religioni che siano al servizio delle persone. In questa società della globalizzazione, della comunicazione e dei movimenti migratori, una società che si consideri umana deve mettere ai primi posti l’ospitalità». (foto: paolo brambilla)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Riconoscimento a Fabio Franchini

Posted by fidest press agency su martedì, 19 luglio 2011

Fabio Franchini, classe 1976, ricercatore della Sissa di Trieste nel gruppo di fisica statistica, si prepara a partire per il MIT di Cambridge, centro di eccellenza nella formazione e nella ricerca scientifica. A settembre il giovane fisico bolognese, da due anni alla Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati, si trasferirà negli Stati Uniti per un progetto di ricerca congiunto tra la Scuola triestina e il Massachussets Institute of Technology. È vincitore di una borsa Marie Curie (International Outgoing Fellowships ) del programma People della Commissione Europea, dedicato alla valorizzazione internazionale delle risorse umane nella ricerca. Con un sostegno finanziario di300.000 euro, Franchini trascorrerà due anni in America al Centro di fisica teorica del MIT per poi rientrare in Italia e completare il progetto di ricerca alla Sissa. Un percorso per acquisire nuove competenze, un’importante occasione di crescita professionale, un investimento per rendere più competitiva la ricerca in Europa.
Cosa ha a che fare la teoria delle stringhe, l’ambiziosa “teoria del tutto”, con il problema della conduttività elettrica, una proprietà fondamentale della materia? La matematica delle stringhe, tanto affascinante quanto complessa, può essere uno strumento per comprendere la fisica della conduzione. “Cercherò di interpretare – spiega Franchini – la matematica della teoria delle stringhe per spiegare cosa succede quando delle impurità nella materia impediscono a un conduttore di far scorrere al suo interno elettricità. Più di 50 anni fa, P.W. Anderson capì che, aumentando il disordine dovuto a delle impurità, la conducibilità cambia drasticamente e un solido da conduttore arriva a diventare isolante. Un’intuizione che è stata poi premiata con un premio Nobel nel 1977. Ancora non esiste, però, una teoria non-perturbativa in grado di spiegare cosa succede proprio al punto di transizione e la teoria delle stringhe topologiche potrebbe fornirci questa spiegazione”. La matematica e la fisica, da sempre, si sono reciprocamente influenzate, ma si tratterebbe di una delle prime applicazioni della teoria delle stringhe a un fenomeno osservabile. Un progetto di ricerca ambizioso che Franchini condurrà insieme al professor John McGreevy del MIT. Capire cosa succede durante la fase di transizione potrà rivelarsi molto utile per la realizzazione di nuovi materiali e la microelettronica. “L’ambizione è quella di realizzare materiali perfetti. Senza impurità – commenta Franchini – . Ma le impurità esistono. Conoscerle è importante per controllarle e magari usarle a nostro vantaggio per creare nuove tecnologie”.
Fabio Franchini, 35 anni, si è laureato in fisica all’Università di Bologna. A New York, nel 2006, ha conseguito il dottorato di ricerca alla Stony Brook University. È poi arrivato a Trieste, dove è stato ricercatore al Centro Internazionale di Fisica Teorica “Abdus Salam” fino al 2009, prima di approdare alla Sissa nel gruppo di ricerca di fisica statistica. (fabio franchini)

Posted in Recensioni/Reviews, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Morso d’Amore

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 luglio 2011

Di Luigi Chiriatti. L’autore presenta lo svolgersi del suo lavoro sul tarantismo, dalle prime inchieste alla collaborazione con la regista Annabella Miscuglio per la realizzazione del film documentario Morso d’amore (1981), alle ultime interviste e verifiche degli anni Novanta.
Racconta la propria esperienza di ricercatore, nato e cresciuto nei luoghi e nella cultura su cui indaga, che si ferma sulla soglia del rito nel timore di esserne catturato e di non potersene allontanare. L’autore, quindi, più dei suonatori terapeuti, più delle tarantate stesse, si offre come protagonista di una ricerca a ritroso dei simboli e dei luoghi magico-rituali frequentati da bambino: quasi un esorcizzare razionalizzante per poter unificare le due anime, quella di portatore conoscitore dei fenomeni della propria etnia e quella di ricercatore e studioso degli stessi.
Luigi Chiriatti da decenni si dedica all’attività di ricerca nel campo delle tradizioni popolari del Salento. Dopo aver inciso nel 1977 con il Canzoniere Grecanico Salentino il disco Canti di terra d’Otranto e della Grecìa salentina, ha curato e pubblicato numerosi lavori sul tarantismo, la musica e la cultura popolare salentina. Nel 2002 ha fondato la casa editrice Kurumuny, impegnata tra l’altro nella documentazione audio e video della storia orale del Salento. ww.kurumuny.it
Luigi Chiriatti “Morso d’amore” Prezzo: € 12.00 Pagine: 184

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Intelligenza emotiva e casualità

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 giugno 2011

Firenze 14 Giugno, alle ore 18:00, presso la libreria Libri Liberi, in via San Gallo 25r, Presentazione del libro: “Intelligenza emotiva e casualità”. E’ nata la nuova collana editoriale Interagire, a cura della Fondazione Franceschi, per la Libriliberi Edizioni. La collana ha lo scopo di divulgare la conoscenza psicologica in tutte le sue forme: dalla ricerca alla psicoterapia, passando per lo studio sulle teorie sociali, fino a lavori che per la loro utilità possano interessare il largo pubblico. Ha quindi un ampio spettro d’interesse, vista anche la sua finalità: far conoscere a più persone possibili, attraverso un linguaggio chiaro, accessibile e scientificamente rigoroso, il sapere psicologico. Il primo libro appartenente alla collana Interagire è “Intelligenza emotiva e casualità. Manuale di scienza pratica dell’imprevedibile”, di Gianluca Ciuffardi, Ingresso libero
Gianluca Ciuffardi Psicologo, ricercatore presso la Fondazione Franceschi onlus di Firenze, scrittore. Nella sua attività di ricerca si è occupato del costrutto scientifico di intelligenza, della qualità della vita in oncologia, della percezione del tempo e dei processi di socializzazione. Ha pubblicato un libro sull’intelligenza emotiva, un romanzo sulla psicologia di inizio novecento, oltre ad alcuni articoli apparsi su riviste italiane ed estere. Ha curato la realizzazione di un manuale per la preparazione dell’esame di stato degli psicologi. S’interessa di epistemologia costruttivista e di scetticismo pratico.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Scoperta archeologica

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 maggio 2011

Ancona 30 maggio alle 17.30 in Aula Rettorato dell’Università Politecnica delle Marche, il dottor Massimo Delfino del Dipartimento di Scienze della Terra della Università di Torino terrà un seminario dal titolo: “Progetto Buya: ambienti, animali e uomini nell’Eritrea di un milione di anni fa”, dedicato alla scoperta effettuata durante gli scavi in Dancalia: resti di Homo risalenti a un milione di anni fa.
Massimo Delfino (Dronero, 1969), laureato in Scienze Naturali presso l’Università di Torino e dottore di ricerca in Paleontologia presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, ha svolto attività di ricerca in qualità di assegnista, ricercatore post-dottorato e ricercatore CNR-NATO presso le Università di Firenze, Atene (Grecia), Barcellona (Spagna), Tbilisi (Georgia) e Zurigo (Svizzera). È attualmente ricercatore presso il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Torino. Si interessa ad aspetti di paleontologia, morfologia, sistematica e biogeografia degli anfibi e dei rettili. Il dottor Delfino ha effettuato nel dicembre 2010 una campagna di scavi paleontologici in Dancalia (Eritrea), dove ha scoperto un importante reperto riferibile al genere Homo di circa 1 milione di anni fa. Tale reperto è di notevole importanza in quanto ricade in un periodo poco conosciuto della storia evolutiva umana. La scoperta, resa nota dal quotidiano “La Repubblica” dello scorso 7 gennaio, è anche riportata nel sito di “National Geographic Italia”, che ha sponsorizzato la campagna. (delfino)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Contro la violenza politica

Posted by fidest press agency su sabato, 14 maggio 2011

Roma alle 21.30 di stasera, i militanti dei movimenti giovanili di Pdl e Pd daranno vita all’iniziativa “Un brindisi contro gli agguati” per le strade e i locali notturni del Municipio XI, con partenza dal rione Garbatella. Lo fanno contro il clima di tensione venutosi a creare in alcuni quartieri della Capitale negli ultimi mesi, culminato nella violenta aggressione al giovane ricercatore universitario nel quartiere San Paolo. «Esiste una generazione, a destra e a sinistra, che rifiuta categoricamente la logica della violenza e vuole isolare chi al confronto politico preferisce lo scontro fisico. La nostra iniziativa vuole essere un messaggio positivo: per noi le differenze politiche sono motivo di crescita e rappresentano una ricchezza per la comunità cittadina. Vogliamo dimostrarlo attraverso questo esempio virtuoso di collaborazione e condivisione tra diverse forze politiche che ogni giorno si misurano sul terreno delle idee». Lo annunciano in una nota congiunta Marco Perissa, consigliere Pdl del Municipio XI e segretario del Consiglio nazionale della Giovane Italia, e Michele Nacamulli, consigliere Pd del Municipio XI e dirigente nazionale dei Giovani Democratici.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Medicina della complessità

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 marzo 2011

Roma 24 marzo 2010 ore 12.00  aula B – edificio di Igiene  piazzale Aldo Moro 5, presso l’edificio di Igiene, Kieran M. Tuohy terrà la conferenza Diet and human gut microbiota.Modulation of chronic disease risk. L’appuntamento, organizzato dalla Fondazione Sigma Tau in collaborazione con la Sapienza, sarà coordinato da Paola Mastromarino, docente di Microbiologia della Sapienza e Alfredo Miccheli, ricercatore di Chimica fisica. (Paola Mastromarino)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Karl Unterfrauner: Neophyten

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

Bolzano fino al 22/10/2010 Viale Druso 1, Accademia Europea di Bolzano – EURAC tower. Le piante creano atmosfera. L’immaginario collettivo ne e’ fortemente influenzato, basti pensare ai cipressi, alle palme o alla genziana. Eppure molte specie, con il concorso consapevole o accidentale dell’uomo, si sono insediate in zone dove non erano autoctone. Da questa riflessione e’ partita la ricerca sulle piante neofite – letteralmente piantate di recente- dell’artista altoatesino Karl Unterfrauner condotta insieme al ricercatore Georg Niedrist, biologo dell’Istituto per l’ambiente alpino dell’EURAC. Lo studio di queste piante “immigrate” lo ha portato a scoprire l’esistenza di 2758 varietà, di cui circa il 15% si e’ insediato nell’ambiente alpino da poco tempo. L’artista ha realizzato un lavoro fotografico che ha come oggetto queste diverse tipologie di piante immerse nel loro ambiente naturale in diversi luoghi dell’Alto Adige tra cui il fiume Talvera e lungo l’autostrada del Brennero verso la Val d’Isarco. Le immagini raccolte documentano i neofiti trovati in zona senza alcun proposito di giudizio.  Al visitatore il compito, a seconda della prospettiva di osservazione delle immagini, di rimettere eventualmente in discussione la propria idea della natura.
Karl Unterfrauner e’ nato nel 1965 a Merano. Ha partecipato a mostre personali e collettive in Italia, Germania, Austria e USA. Nel 2008 ha esposto nella galleria Johann Widauer a Innsbruck e nella Galleria Museo di Bolzano (AlpTraum, 2008). Nel 2009 ha esposto a Museion nell’ambito della mostra New Entries!,presso la Galerie Andreas Höhne a Monaco (2009) e nell’ambito della mostra interregionale Labirinto :: Libertà svoltasi a Fortezza, Alto Adige (2009). Unterfrauner vive e lavora a Bolzano. (karl)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Coerenza delle politiche per lo sviluppo

Posted by fidest press agency su martedì, 16 febbraio 2010

Roma 25 Febbraio 2010 dalle ore 14:00 alle ore 18:00 Sala delle Colonne – Camera dei Deputati Via Poli 19, A che punto è l’Italia? Obiettivi, Strategie, Strumenti. Interverranno esperti nazionali ed internazionali tra cui: David Roodman, Ricercatore, Center for Global Develoment, Washington –  Romain Philippe, Coordinatore della Task Force su Policy Coherence for Development di CONCORD  – Raian Divanbeigi, Ricercatore, Università di Firenze.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La storiografia è una scienza esatta?

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 gennaio 2010

In proposito sorgono ragionevoli dubbi. Dobbiamo chiederci, innanzitutto, se è possibile alla storiografia ricostruire, in tutti i suoi infiniti molteplici aspetti, un evento passato. La risposta è indubbiamente negativa. Una tale realistica rappresentazione è praticamente impossibile per quanto copiosi possono essere i materiali messi a disposizione dello storico. Alla fine subentra la logica della interpretazione e l’opinione del ricercatore a volte ne rimane influenzata. Questa riflessione noi la facciamo pensando agli eventi del XX secolo. Un secolo di libertà ma anche di grandi servitù da parte degli storici. Pensiamo, ad esempio, per quanto ci riguarda da vicino a tre figure emblematiche della storia italiana contemporanea: Mussolini, Togliatti e Craxi. Molto si è parlato di essi, ma siamo sicuri che di loro abbiamo riconosciuto l’effettivo ruolo storico-politico che li ha caratterizzati nella loro azione di governo per Mussolini, di opposizione per Togliatti e di statista per Craxi? Per costoro come per molti altri personaggi che hanno calcato le scene della vita e l’hanno in un certo qual modo condizionata e di certo non sempre in bene, la storia ancora si bagna di passioni che si riverberano sui figli, sui nipoti e pronipoti che l’hanno vissuta dentro questa stessa bolla storica. Non siamo per un prolungamento della cronaca, ma nemmeno ad un giudizio storico decisamente sereno e distaccato.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cluster Headache Award Al dr. Armando Perrotta

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 ottobre 2009

Al dott. Armando Perrotta, neurologo ricercatore presso il Centro Cefalee dell’IRCCS Neuromed di Pozzilli, viene assegnato il Cluster Headache Award. Questo premio internazionale, istituito dall’University Centre for Adaptive Disorder and Headache (UCADH) dell’Università di Pavia, viene assegnato annualmente ai ricercatori che hanno dato un contributo rilevante nel campo dello studio e la cura  della Cefalea a grappolo. Il premio, consegnato al dott. Perotta il 3 ottobre, in occasione del XXIII Congresso della Società Italiana per lo Studio delle Cefalee ( – a Bari), gli è stato conferito da un Comitato Scientifico costituito dai maggiori esperti internazionali nello studio e la cura delle cefalee. Ne fanno parte il prof. G. Nappi, Università di Roma “Sapienza”  e Presidente dell’UCADH, il prof. PJ Goadsby dell’ UCLA, University of California di San Francisco ed il prof. M. Moskowitz dell’ Harvard Medical School di Boston. Il lavoro del dottor Armando Perrotta,  intitolato  “Reduced habituation of trigeminal reflexes in patients with episodic cluster headache during cluster period” e pubblicato a settembre del 2008 dalla rivista internazionale Cephalalgia, è stato selezionato tra i trenta più rilevanti studi  sul tema pubblicati lo scorso anno.  Questo studio ha contribuito al chiarimento della fisiopatologia della cefalea a grappolo individuando, per la prima volta in questa condizione patologica, l’alterazione di un meccanismo di adattamento agli stimoli esterni che rappresenta uno dei fenomeni cardine mediante il quale il sistema nervoso modula la relazione con l’ambiente esterno.   Nelle precedenti edizioni il premio è stato assegnato ad alcuni tra i più importanti ricercatori internazionali nell’ambito delle cefalee tra i quali il prof. J. Schoenen dell’Università di Liegi, il prof. O. Sjaastad dell’Università di Trondheim in Norvegia ed il dott B. Burns dell’Università di Sheffield in Gran Bretagna.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

La storiografia è una scienza esatta?

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 settembre 2009

In proposito sorgono ragionevoli dubbi. Dobbiamo chiederci, innanzitutto, se è possibile alla storiografia ricostruire in tutti i suoi infiniti molteplici aspetti alcun evento passato. La risposta è indubbiamente negativa. Una tale realistica rappresentazione è praticamente impossibile per quanto copiosi possono essere i materiali messi a disposizione dello storico. Alla fine subentra la logica dell’interpretazione e l’opinione del ricercatore a volte ne rimane influenzante. Questa riflessione noi la facciamo pensando agli eventi del XX secolo. Un secolo di libertà ma anche di grandi servitù da parte degli storici. Pensiamo, ad esempio, per quanto ci riguarda da vicino a tre figure emblematiche della storia italiana contemporanea: Mussolini, Togliatti e Craxi. Molto si è parlato di essi, ma siamo sicuri che di loro abbiamo riconosciuto l’effettivo ruolo storico-politico che li ha caratterizzati nella loro azione di governo per Mussolini, di opposizione per Togliatti e di statista per Craxi? Per costoro come per molti altri personaggi che hanno calcato le scene della vita e l’hanno in un certo qual modo condizionata e di certo non sempre in bene, la storia ancora si bagna di passioni che si riverberano sui figli, sui nipoti e pronipoti che l’hanno vissuta dentro questa stessa bolla storica. Non siamo per un prolungamento della cronaca, ma nemmeno ad un giudizio storico decisamente sereno e distaccato.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ricerca scientifica e alte tecnologie

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 maggio 2009

Torino 26 maggio 2009, dalle ore 21.00, presso la sala convegni dell’Hotel Holiday Inn Turin (Piazza Massaua, 21) si svolgerà la Tavola rotonda sul tema “Ricerca scientifica e alte tecnologie. L’Italia e l’Europa di fronte alle sfide dello sviluppo e dell’innovazione nel mercato globale”. Organizzano il Partito Democratico del Piemonte, l’Associazione Spazio per lo Sviluppo e l’Innovazione ed il Forum Università e Ricerca del PD del Piemonte. Intervengono Gianluca Susta (Parlamentare europeo, membro Commissione Commercio Internazionale, candidato PD alle Elezioni europee), Giovanni Bignami (Docente universitario, ricercatore in astrofisica, scienze e tecnologie dello spazio, candidato PD alle Elezioni europee),  Sergio Chiamparino (Sindaco Città di Torino) ed Andrea Bairati (Assessore regionale all’Innovazione, Università e Ricerca della Regione Piemonte).

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gassificatore giapponese a Scarpino

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 maggio 2009

“Prima di esprimere un giudizio definitivo sul nuovo gassificatore giapponese, attendiamo di conoscere la valutazione della commissione comunale sulle reali possibilità offerte da questo impianto”. Questo il commento di Maurizio Ferraioli, responsabile per la Liguria dell’Italia dei Diritti, a seguito della soluzione avanzata ieri dal comune di Genova per risolvere l’annoso problema dello smaltimento dei rifiuti nella Regione . Un gassificatore nuovo, da costruire nella zona di Scarpino, e capace, a quanto pare, di bruciare una quantità maggiore di rifiuti rispetto ai tradizionali termovalizzatori e con un impatto ambientale ridotto. “Partendo dalla considerazione che l’Italia dei Diritti è da sempre contraria a qualsiasi forma di inceneritore di vecchia generazione – continua Ferraioli – siamo convinti che la soluzione migliore non risieda in nuove tecnologie importate dall’estero, ma in un incremento della raccolta differenziata”. E aggiunge: “Dobbiamo arrivare alla cosiddetta soglia dei ‘rifiuti zero’, la cui massima espressione è la raccolta porta a porta perché, anche se apparentemente più onerosa, essa porterebbe ad una reale diminuzione dell’impatto ambientale causato dallo smaltimento dei rifiuti”. Una soluzione che secondo l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro avrebbe risvolti positivi anche per i cittadini: “Spesso si pensa a risparmiare i soldi pubblici attuando scelte sbrigative, ad esempio cercando nuovi sistemi di incenerimento, ma non dobbiamo dimenticarci della salute dei cittadini, perché quello che risparmiamo bruciando e inquinando l’atmosfera, lo spendiamo dopo per curare le tante e gravi malattie causate da polveri inquinanti come la diossina”

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »