Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Gli investitori di CrowFundMe guardagnano più della media nazionale

Posted by fidest press agency su sabato, 8 giugno 2019

Chi ha investito nelle società emittenti di CrowdFundMe S.p.A. (CFM), unica piattaforma di equity crowdfunding quotata su Borsa italiana, ha visto una crescita dei propri asset superiore alla media nazionale. Lo fotografano i dati dell’Osservatorio del Politecnico di Milano, guidato dal professore Giancarlo Giudici: l’Italian Equity Crowdfunding Index, che calcola la rivalutazione del valore di startup e PMI che hanno chiuso campagne di successo, a maggio si è attestato a 110,66, mentre il dato relativo a CrowdFundMe è superiore di oltre 20 punti ed è pari a 131,74.La piattaforma, inoltre, vede l’inizio del percorso di quotazione di una emittente, come deliberato dall’Assemblea dei Soci di CleanBnb in data 24/05/2019. La società, che gestisce gli affitti di breve durata (pulizie, consegna chiavi, annunci), ha ricevuto infatti il via libera per sbarcare su AIM Italia. I primi investitori, diventati soci attraverso CrowdFundMe, hanno acquistato quote di un’azienda con un valore di 500 mila euro. E con la quotazione vedranno crescere in modo significativo il valore delle proprie azioni (la forchetta di prezzo è ancora da stabilire). CrowdFundMe è invece arrivata su AIM Italia a marzo 2019. Anche in questo caso il vantaggio dei primi investitori è netto: sono passati da quote pari a 2,5 euro ad azioni di 8,5 euro (valore odierno dei titoli di CFM), ovvero un aumento di più del triplo rispetto al valore iniziale in venti mesi.
CrowdFundMe è una delle principali piattaforme italiane di equity crowdfunding ed è il primo portale a essersi quotato nella storia di Piazza Affari. La società, oggi una PMI Innovativa con sede a Milano, è stata fondata nel 2013. L’anno di piena operatività sul mercato, tuttavia, è il 2016. CrowdFundMe offre la possibilità di investire in società non quotate come startup o piccole e medie imprese, accuratamente selezionate tra quelle che presentano il maggiore potenziale di crescita. Gli investitori, sia retail che istituzionali, hanno così l’occasione di diversificare il proprio portafoglio investendo in società non quotate. Uno dei molti casi di successo del portale è rappresentato dalla seconda campagna di Glass to Power, grazie alla quale sono stati raccolti 2,25 milioni di euro in 30 giorni. Il portale, insieme a Directa SIM, ha inoltre sviluppato il sistema della “rubricazione” che rende più liquido lo scambio di quote delle Srl. CrowdFundMe è sbarcata in Borsa sul mercato AIM a marzo 2019.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: