Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

FI adesso è più forte!

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 luglio 2015

silvio-berlusconiE’ questa l’affermazione disperata di un Berlusconi seduto sul greto di un fiume essiccato, dove non scorre più un litro di acqua. Tecnicamente abbandonato anche da Verdini, nell’attuale pantomima che cerca un impossibile rilancio, Berlusconi vorrebbe convincere la sparuta pattuglia che, ancora, gli ruota intorno, dal prossimo settembre, quando riprenderà a frequentare le TV di sua proprietà, i consensi riservati al suo partito decolleranno per raggiungere i vertici che furono. Nella medesima occasione della consueta telefonata ad una delle tante riunioni nelle quali, al posto di giocare a tresette col morto, i partecipanti giocano ai “sogni proibiti”, quando l’illusione di facili promesse adescava una fascia di elettori fiduciosi e speranzosi; poi la magistratura ci ha messo le mani, anzi le sentenze e i sogni si infransero contro gli scogli della realtà. Per incoraggiare i fiduciosi rimasti, ecco l’affermazione salvifica: “Adesso FI è più forte !”, in una inconsapevole affermazione che stravolge la matematica dei numeri.
Il 10% dei consensi sarebbe un segnale di forza che si contrappone ai precedenti risultati che andavano dal 25 al 30%… contento lui…!
· Con la fuoruscita di Fini, FI sarebbe più forte!
· Con la fuoruscita di Alfano, FI sarebbe più forte!
· Con la fuoruscita di Fitto, FI sarebbe più forte!
· Con la transumanza di Verdini, FI sarebbe più forte!
· Con l’abbandono di Bonaiuti, Bondi & compagna, FI sarebbe più forte!
· Con la nuova gestione affidata a Francesca Pascale e Mariarosaria Rossi, FI sarebbe più forte!
Per trasformare tali sogni in nitide realtà la formula dichiarata dovrebbe essere rappresentata dal ritorno di Mr. Ex-tutto a Porta a Porta, con Bruno Vespa che gli organizza un ennesimo contratto con coloro che ancora pendono dalle labbra dei redivivo vate. Dall’alto delle sue TV, predicherà alla folla di telespettatori che non attendono altro che la sua salvifica predicazione. Esordirà con le sue personali beatitudini:
· Beati i senzatetto, perché possono ammirare l’universo.
· Beati gli affamati, perché non avranno bisogno di diete.
· Beati i carcerati, perché potranno godere della mia compagnia.
· Beati i trombati, perché avranno incarichi milionari.
· Beati i perseguitati, perché potranno profittare della riduzione dei termini di prescrizione. (Rosario Amico Roxas)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: