Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Archive for 13 maggio 2021

Eden in mostra a Roma

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 maggio 2021

Roma Casa Vuota (via Maia 12, int. 4A) 15 maggio – 31 luglio 2021 Presentazione al pubblico (su prenotazione): sabato 15 maggio 2021, dalle 11 alle 20, e domenica 16 maggio 2021, dalle 11 alle 14. Eden è la prima mostra personale romana della pittrice Elisa Filomena a cura di Francesco Paolo Del Re e Sabino de Nichilo. Elisa Filomena sviluppa un portentoso racconto per immagini, che si dispiega con un andamento cinematografico su lunghi rotoli di tela, in modo da riscrivere con la pittura in forme inedite e visionarie la trama delle pareti della casa e tale da evocare i grandi cicli affrescati della Roma monumentale, dalla Villa di Livia alle chiese barocche. “Eden – spiegano i curatori Francesco Paolo Del Re e Sabino de Nichilo – è una condizione primigenia e privilegiata della pittura che si dispiega come un flusso di segni e di storie e sente di bastare a se stessa nel suo scorrere silenzioso e irrefrenabile. Nell’andamento liquido di una pittura leggerissima e gioiosa, vedute campestri o fluviali fanno da fondale come nell’arte antica a figure umane solitarie o in gruppo, che sono soprattutto soggetti femminili. Artificio, schermo, scenografia teatrale e diorama: la pittura si mostra in tutto il suo potenziale immaginifico, sorprendente e impetuoso. Elisa Filomena immagina una dimensione incantata e ancestrale in cui l’atto del dipingere è un momento festoso di scoperta del mondo, visto con lo sguardo di chi lo vede per la prima volta: uno sguardo generatore di meraviglie. Ed è proprio la meraviglia il sentimento che certo sarà provato dai visitatori di fronte a uno slancio pittorico tanto generoso quanto felice ed emozionante”.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giornata internazionale della luce

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 maggio 2021

16 maggio 2021. Il mondo non sarebbe lo stesso senza luce. Da quella del sole fino a quella prodotta dall’energia elettrica, la luce è parte integrante della vita di ognuno e svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo e nella crescita degli individui e della società.In occasione del Light Day, Selectra (selectra.net), il servizio gratuito che confronta e attiva le offerte di luce, gas e internet per aziende e privati, celebra i 7 scienziati che hanno rivoluzionato il mondo dell’energia elettrica. Da Benjamin Franklin a Nikola Tesla, passando per Alessandro Volta e Thomas Edison, ecco allora i 7 uomini che hanno contribuito ad illuminare il mondo, simbolicamente e letteralmente. Benjamin Franklin è uno dei Padri fondatori degli Stati Uniti, ma anche un uomo che ha contribuito in maniera significativa allo sviluppo della scienza moderna. Durante la sua vita, infatti, Franklin si interessò allo studio dei fenomeni elettrici, conducendo esperimenti come quello che portò alla nascita del parafulmine, ed elaborò la teoria dell’unicità del fluido elettrico, un concetto che non solo permise allo studio dell’elettricità di svilupparsi verso una concreta applicazione pratica, ma pose anche le basi per le teorie di altri scienziati come Volta, Ohm e Faraday. Alessandro Volta, l’uomo che diede il nome all’unità di misura dell’energia. Nato a Como nel 1745, Alessandro Volta è uno dei più importanti scienziati italiani: scopritore del gas metano, inventore della pila, antenata della batteria e in grado di produrre corrente elettrica in maniera costante. A questo si aggiungono i numerosi studi sull’elettricità, come quelli che portarono alla misurazione accurata della forza elettrica. In sua memoria, ancora oggi l’unità di misura del potenziale elettrico è chiamata “Volt”. George Ohm, il padre dell’unità di resistenza elettrica Fisico e matematico tedesco vissuto tra il 18esimo e il 19esimo secolo, George Ohm fu uno dei tanti studiosi a sfruttare le teorie e gli esperimenti di Volta per compiere ulteriori passi avanti nel mondo della scienza. In particolare, basandosi sulla cella elettrochimica dello scienziato italiano e affiancandola ad attrezzature di sua invenzione, Ohm riuscì a identificare la correlazione tra tensione elettrica, corrente e resistenza. Da questo studio nacquero le leggi di Ohm che portarono alla successiva analisi dei circuiti elettrici e della corrente alternata ad opera di Nikola Tesla. Oggi dà il nome all’unità di resistenza elettrica: l’Ohm. Michael Faraday, lo scopritore dell’induzione elettromagnetica Michael Faraday è uno dei più grandi scienziati britannici di tutti i tempi e grazie al suo instancabile lavoro di ricerca pose le basi per tutti i successivi studi legati all’elettromagnetismo. Scopritore dell’induzione elettromagnetica, nonché di molteplici fenomeni fisici legati all’elettricità, e inventore della gabbia di Faraday, sistema ancora oggi utilizzato per la protezione degli edifici contro i fulmini e per eliminare le interferenze di campi elettromagnetici negli apparecchi per le telecomunicazioni, Faraday ha dato anche il nome all’unità di misura della capacità elettrica: il Farad. James Clerk Maxwell, fisico e matematico scozzese vissuto nel 19esimo secolo, è il padre della moderna teoria dell’elettromagnetismo e colui che per primo definì la luce come un’onda elettromagnetica in grado di muoversi anche nel vuoto. Grazie a quelle che oggi sono note come “equazioni di Maxwell”, lo scienziato permise di riunire in un unico modello i fenomeni elettrici e quelli magnetici, una rivoluzione considerata dalla scienza la “seconda grande unificazione della fisica” dopo quella ad opera di Isaac Newton. Thomas Edison, inventore illuminatolPassato alla storia come uno dei più grandi progettisti e inventori di tutti i tempi, con all’attivo il numero record di 1093 brevetti registrati a suo nome, Thomas Edison riuscì a illuminare il mondo con la sua lampada a incandescenza e con la creazione di un sistema per la generazione e distribuzione dell’elettricità nelle case e nei luoghi di lavoro. A fare la differenza rispetto a tanti altri inventori del suo tempo le straordinarie capacità imprenditoriali, che gli permisero di brevettare prima dei suoi colleghi le sue invenzioni ponendolo al centro della diatriba con Nikola Tesla, passata alle storia come la “Guerra delle correnti”. Nikola Tesla, pioniere dell’elettromagnetismo, Secondo protagonista della lotta scientifica per il controllo del mercato globale dell’energia fu Nikola Tesla, inventore e fisico di origine serbo-croata. Tra brevetti e studi, lo scienziato è ora considerato uno dei pionieri dell’elettromagnetismo e delle sue applicazioni pratiche, ma anche colui che pose le basi per il sistema elettrico a corrente alternata e per il motore elettrico, due esperimenti che portarono alla seconda rivoluzione industriale. Oggi Tesla è conosciuto non solo come un grande innovatore, ma anche come uno dei più importanti ingegneri elettrici di sempre. (fonte: Selectra Italia)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Stati d’animo

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 maggio 2021

Castello di Santa Severa Si terrà dal 14 al 16 maggio il secondo Boot Camp del progetto “Stati d’animo”, organizzato da Dominio Pubblico e dall’associazione Be pop, al Castello di Santa Severa, spazio della Regione Lazio gestito dalla società regionale LAZIOcrea in collaborazione con il Comune di Santa Marinella. Si tratta di un laboratorio di tre giorni dal titolo “Provare paura”: questa volta i partecipanti si cimenteranno col significato del termine “paura”, provando a dare voce a un’emozione primaria ancora così centrale e spesso usata per creare barriere e distanze. Il tutto al Castello di Santa Severa che, come tutti i castelli che si rispettino, ha una storia di fantasmi da raccontare, e per l’occasione, si trasformerà in inedito scenario della proiezione di Segnale d’allarme – La mia Battaglia VR: spettacolo in realtà virtuale, di e con Elio Germano, in visione esclusiva attraverso speciali visori 360.“Stati d’animo” è parte del programma di valorizzazione del Castello di Santa Severa come centro di Posta giovanile nell’ambito del progetto “Itinerario Giovani” finanziato dalla Regione Lazio- Politiche Giovanili e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per la Gioventù.Con questa iniziativa si vuole offrire ai partecipanti coinvolti un’esperienza formativa originale, completamente gratuita, oltre che un “armamentario” culturale e nuovi strumenti comunicativi per approcciarsi alle grandi questioni della società contemporanea. Dispute filosofiche, live painting, circo, ring verbali, esercizi corporali, realtà virtuale animeranno le giornate nei due intensi fine settimana. A guidarli in questo percorso, oltre all’attore e regista Tiziano Panici, promotore del progetto e direttore di Dominio pubblico, la sociologa Valentina Brinis, presidente di Be pop!, la giornalista di “Internazionale” Annalisa Camilli e il regista e videomaker Omar Rashid, fondatore insieme a Elio Germano della GOLD production, nata per creare esperienze cinematografiche in VR. Il laboratorio sarà inoltre affiancato da Dario Costa, sound designer e tecnico audiovisivo. Domenica 16 maggio, alle ore 16.00 il pubblico potrà assistere alla proiezione dello spettacolo Segnale d’allarme – La mia Battaglia VR: spettacolo in realtà virtuale di e con Elio Germano. L’evento sarà preceduto da un’Introduzione a cura del regista Omar Rashid. Un’esperienza audio-visiva che avverrà con il supporto di visori che consentiranno al pubblico di immergersi in una realtà visiva a 360°, vivendo un’esperienza in prima persona in un ambiente reale e allo stesso tempo virtuale. Si tratta di uno spettacolo molto particolare, prevede il coinvolgimento del pubblico.La mia Battaglia VR è il segnale d’allarme che Germano lancia contro l’informazione fatta solo di opinioni, la tecnologia che rischia di essere veicolo di pura distrazione di massa e una cultura mainstream che finisce per fagocitare sistematicamente la nicchia, sottraendole anche le opportunità concesse dalla tecnologia stessa. Lo spettacolo è un monologo che porta a riflettere e a porsi domande su vari temi: il consenso, il libero pensiero, l’affabulazione, la dittatura. È una feroce e allucinata narrazione in cui un attore, o forse un comico, ipnotizzatore non dichiarato, manipola gli spettatori in un crescendo di autocompiacimento, fino a giungere, al termine del suo show, a una drammatica imprevedibile svolta. Portatore di un muto volere collettivo diffuso nell’aria, l’artista da figura autorevole si farà a poco a poco sempre più autoritario, evocando lo spettro di un estremismo di ritorno travestito da semplice buon senso.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

CortoLive – La Fabbrica del Cortometraggio

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 maggio 2021

San Martino al Cimino (VT) dal 14 al 16 maggio 2021 Palazzo di Doria Pamphilj. CortoLive – La fabbrica del Cortometraggio, dopo il rinvio del 2020, arriva finalmente al Palazzo Doria Pamphilj di San Martino al Cimino, splendido gioiello architettonico nella provincia viterbese, che valorizzerà al meglio il talento creativo dei quindici giovani registi under 35, selezionati nel Lazio da gennaio a marzo 2020 fra coloro che hanno già realizzato un cortometraggio o che ne hanno uno in progetto. CortoLive – La fabbrica del Cortometraggio stimola i giovani cineasti a creare e a riflettere sul nostro mondo a partire dall’arte del Cortometraggio, sia nel settore della fiction che del documentario, attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie multimediali e la cooperazione tra artisti e pubblico, in linea con le politiche di sviluppo eco-sostenibili e resilienti. L’obiettivo è quello di valorizzare i giovani talenti del cinema laziale per rivitalizzare il patrimonio culturale della regione. L’evento si configura al tempo stesso come un contest, un laboratorio e una rassegna cinematografica. I registi ospiti del Palazzo nel weekend del 14-16 maggio avranno un’importante opportunità di confronto e di crescita, partecipando a tutti gli appuntamenti del progetto, che si articola su tre assi: il concorso, i laboratori e il tributo. IL CONCORSO prevede Il premio CortoLive, assegnato al miglior cortometraggio già realizzato dai registi. In palio 1500 euro (500 in denaro e 1000 in promozione dell’opera) ed il Premio Doria Pamphilj – Creazione cinematografica dedicato a progetti per futuri cortometraggi. miglior progetto per futuri cortometraggi in una delle categorie seguenti: patrimonio del Lazio / culture di ieri, oggi e domani / centralità vs. periferie / creazione giovanile / ecologia e sostenibilità. In palio 2500 euro (1000 in denaro e 1500 in servizi per la produzione del progetto).I LABORATORI tenuti da Aldo Iuliano, Francesco Clerici, Gianfranco Pannone, Saverio Pesapane, Luciano Sovena, esperti professionisti dell’ambito cinematografico, che aiuteranno i giovani partecipanti a sviluppare le capacità approfondendo editing, sceneggiatura, fotografia, direzione di attori, consigli da un regista professionale, produzione. IL TRIBUTO dedicato al regista tedesco Wim Wenders, il regista esploratore, che possa ispirare le future generazioni di cineasti. LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE che ospiterà il concerto di Laurent Petitgand, eclettico polistrumentista e compositore di musiche dei film di Wim Wenders.CortoLive – La fabbrica del Cortometraggio è un progetto ideato e diretto da Giuseppe Casa, curato da Marco Cicolini, nell’ambito dei progetti speciali di Scuderie MArteLive e Biennale MArteLive.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

CCIAA PN-UD – Formazione digitale per lavoratori e imprese

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 maggio 2021

Formare gratuitamente almeno 30mila persone, tra imprenditori, dipendenti, collaboratori e tirocinanti, sulle competenze digitali di base e sull’uso di strumenti sempre più essenziali per superare la seconda ondata di una pandemia che ha colpito con forza le aziende italiane. È l’obiettivo di Eccellenze in Digitale 2021, la nuova edizione del progetto di Unioncamere supportato da Google, il cui obiettivo è aiutare le imprese italiane a far crescere le competenze digitali dei propri lavoratori. Grazie al finanziamento di 1 milione di euro da parte di Google.org, la nuova edizione prevede una serie di appuntamenti organizzati dai Punti Impresa Digitale delle Camere di Commercio. La crisi causata dal Covid-19 ha evidenziato l’importanza delle competenze digitali come una risorsa indispensabile per restare in contatto con i propri utenti e colleghi e per portare avanti la propria attività e il proprio lavoro. Da anni, Unioncamere e le Camere di commercio investono nello sviluppo di competenze che consentano alle micro, piccole e medie imprese di rimanere aggiornate e per questo già dal 2013 hanno avviato la partnership con Google per la sensibilizzazione, istruzione e potenziamento della presenza online delle imprese.È proprio partendo dal successo di queste esperienze che Google, come parte del suo nuovo programma di investimento Italia in Digitale (g.co/ItaliaInDigitale), ha deciso di rinnovare lo storico programma, portando l’attenzione sulla formazione dei lavoratori, sulle aree e sui settori più colpiti dalla crisi. Eccellenze in digitale 2021 servirà a raggiungere in particolare le aziende legate al turismo, alla ristorazione e alle filiere del made in Italy.Scopo degli incontri formativi, che si succederanno per tutto il 2021, è aiutare da un lato le imprese a potenziare le competenze digitali dal proprio interno, dall’altro fornire ai lavoratori strumenti in grado di accrescere o trasformare le proprie abilità mantenendo o migliorando la propria situazione occupazionale. Tutte le informazioni sul progetto sono disponibili sul sito della camera di commercio https://www.pnud.camcom.it nella sezione dedicata a Eccellenze in digitale.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Teheran la serie “Domus Eyes on Iran” sul Museo TMoCA

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 maggio 2021

La serie è prodotta dall’Ambasciata d’Italia a Teheran in collaborazione con la rivista Domus L’incredibile storia del Museo di Arte Contemporanea di Teheran (TMoCA) è stata raccontata nel nuovo episodio della serie “Domus Eyes on Iran”, dal titolo “The Tehran’s Contemporary Art Museum. The Anti-Monument”. La serie è prodotta dall’Ambasciata d’Italia a Teheran in collaborazione con la prestigiosa rivista di architettura e design, Domus. Disegnato all’epoca dello Shah Pahlavi negli anni ‘70 dal cugino della regina Farah Diba, l’architetto Kamran Diba, il TMoCA nasce con l’obiettivo di raccogliere e valorizzare l’arte di giovani artisti iraniani. Il museo ha poi raccolto, specie nella fase successiva allo shock petrolifero del 1973, una formidabile collezione di arte contemporanea tanto da essere considerato al primo posto tra i Musei extra-europei e nordamericani per valore della collezione di arte moderna e contemporanea occidentale che ospita al suo interno. Nel corso dell’episodio è possibile ascoltare direttamente dalle parole di Kamran Diba, che nel 1977 ne è divenuto anche il primo Direttore, l’affascinante genesi del museo, collocato in una posizione strategica della capitale iraniana, nell’area ovest di quello che oggi è conosciuto come il Parco Laleh.L’episodio, presentato in una serata ospitata dall’Ambasciatore d’Italia a Teheran Giuseppe Perrone, presenta altresì i gioielli di arte italiana nella capitale iraniana, a partire da quelli nella collezione del museo di arte contemporanea, tra cui la strepitosa”Tenda Verde” di Michelangelo Pistoletto, uno dei pezzi più pregiati della serie “Cavallo e Cavaliere” di Marino Marini, fino alle iconiche sculture di bronzo di Boccioni (dalla serie “Forme uniche della continuità nello spazio”) e Pomodoro (dalla serie “La Sfera”). La serie “Domus Eyes on Iran”, giunta al sesto episodio, riprende articoli pubblicati dalla rivista Domus a partire dagli anni ‘40 del secolo scorso fino ai giorni nostri, scandagliando i dettagli delle opere che ne sono state oggetto, raccontandone la successiva evoluzione, aggiungendo altri pezzi del racconto, che aiutano a ricostruire una storia di collaborazione e scambio tra Italia e Iran che non si è mai interrotta. Il documentario “The Tehran’s Contemporary Museum. The Anti-Monument” e i precedenti episodi della serie (“Qajar Tehran. The Glass & Ceramics Museum and the Italian Residence”, “Orsi Khaneh. A Window on Iran’s Unique Blend of History & Modernity”, “Architecture Meets Nature by Sara Kalantary & Reza Sayadian”, “Gaetano Pesce and the Tehran National Library”, “Villa for an Older Brother”) sono visibili sulle piattaforme social dell’Ambasciata d’Italia a Teheran (YouTube, Instagram, Twitter).https://www.esteri.it Fonte News : Christian Flammia

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Turismo, parte la promozione della Capitale in Italia e all’estero

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 maggio 2021

Promuovere l’immagine di Roma in Italia e all’Estero per rilanciare il turismo. Con questo obiettivo l’Amministrazione capitolina ha pianificato una serie di iniziative di comunicazione e marketing finalizzate a far ripartire i flussi sia a livello domestico che internazionale in vista della stagione estiva.Nell’ultimo anno, l’emergenza Covid ha fortemente limitato gli spostamenti e svuotato le Città d’Arte, cambiando anche le abitudini e le scelte di chi si appresta a prenotare una destinazione di viaggio, con un’attenzione crescente all’elemento sicurezza sanitaria. Proprio per affrontare la ripartenza e dare ossigeno a uno dei comparti che più ha sofferto per le restrizioni dovute alla pandemia, sono state messe in campo due strategie che mirano ad attrarre, nel breve periodo, visitatori provenienti dall’Italia e, nel medio, turisti dagli Stati Uniti.“Prossima fermata Roma” è il nome della campagna pubblicitaria che viene lanciata per promuovere i viaggi di prossimità nella Capitale in 15 città italiane – Milano, Torino, Firenze, Bologna, Genova, Bergamo, Brescia, Como, Venezia, Bari, Salerno, Napoli, Perugia, Ancona, Parma – raggiungendo, in base alle stime dei fruitori di mezzi pubblici, circa 53mila persone. L’iniziativa mira a catturare l’attenzione dei potenziali visitatori proponendo il nome di luoghi suggestivi di Roma mentre aspettano i mezzi pubblici o mentre sono in giro per invitarli a scoprire le bellezze della Capitale dal vivo. Attraverso il circuito IGPDecaux, che possiede l’esclusiva per affissione sulla maggior parte degli impianti dinamici e fissi afferenti al trasporto pubblico urbano nelle maggiori città italiane, saranno veicolate immagini accattivanti e inedite con l’obiettivo di stimolare la voglia di venire o tornare a Roma. La campagna, studiata analizzando su Google Analytics le nuove abitudini degli Italiani, è indirizzata a chi non ha mai visto la Capitale, a chi l’ha già visitata ma ha nostalgia di andarci di nuovo, a chi non aveva ancora pensato di prenotare un viaggio, agli italiani abituati a fare weekend in capitali europee ancora difficilmente raggiungibili, a coloro che amano l’arte, la storia e l’outdoor. Sempre rivolta al mercato domestico, recuperando i fondi non spesi per la promozione nel corso del 2020, Roma Capitale ha previsto inoltre una seconda azione di comunicazione, a partire dal 31 maggio, che vedrà la veicolazione di video promozionali della Capitale attraverso impianti digital vision nelle metropolitane delle città di Milano (83 schermi), Torino (26 schermi) e Napoli (26 schermi). In linea di continuità con “Prossima fermata Roma”, la campagna durerà fino al 20 giugno, con passaggi dal lunedì alla domenica, dall’orario di apertura della metro fino a mezz’ora prima della chiusura. Protagonista della promozione, una Roma che, oltre a presentarsi come destinazione con un patrimonio storico artistico unico al mondo, è diventata una meta capace di rinnovarsi e proporre itinerari alternativi e inediti.La promozione della destinazione Roma travalica anche i confini nazionali e arriva oltreoceano, per valorizzare il segmento lusso ed enogastronomico della città attraverso la collaborazione con INK Global, Società proprietaria del network televisivo Reach Tv presente nei principali 75 aeroporti del Nord America. Un’opportunità imperdibile per raggiungere un ampio target di americani che rappresentano per Roma il 70% del turismo estero. La selezione degli hub si è focalizzata verso quelli che hanno voli diretti, alcuni già operativi su Roma, anche con protocolli Covid tested. Un video che illustra le eccellenze della tradizione culinaria romana e le nuove tendenze gastronomiche e due filmati che raccontano il lato più cool e più luxury dell’accoglienza e dei servizi a Roma, esaltandone la qualità e l’unicità, saranno trasmessi ogni 60 minuti, per 18 ore al giorno, per tutta la durata della programmazione, negli scali di Newark, New York LaGuardia, Los Angeles, Miami, Boston e Dallas dal 14 maggio al 14 giugno.

Posted in Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pa: Fp Cgil, doverosa iniziativa Brunetta su contratto Sicurezza e Difesa

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 maggio 2021

“L’iniziativa del Ministro Brunetta, che ha deciso di convocare per il 14 maggio i Ministri di Giustizia, Interno, Difesa ed Economia e Finanze per un incontro in sede politica con lo scopo di reperire ulteriori risorse per il rinnovo del contratto del comparto Sicurezza e Difesa, è doverosa e va nella direzione da noi auspicata, rappresentando un punto cruciale per la prosecuzione del confronto”. Questo il commento della Fp Cgil dopo l’annuncio del Ministro della Funzione pubblica, Renato Brunetta, in merito al rinnovo del contratto del comparto Sicurezza e Difesa.Le risorse stanziate fino ad oggi, prosegue il sindacato, “non ci consentono di definire il contratto nella sua interezza. Servono infatti risorse economiche per continuare la rivalutazione delle retribuzioni tabellari, solo avviata con il contratto 2016/2018 dopo 10 anni di blocco, e poi quelle per riconoscere finalmente la previdenza complementare alle donne e agli uomini in divisa, a oltre vent’anni dall’introduzione del sistema contributivo. Va poi completata la revisione delle indennità, il trattamento di missione, l’istituto del buono pasto e della retribuzione delle prestazioni di lavoro straordinario. Tutti obiettivi che con le risorse della legge di bilancio 2021 non sono realizzabili”.In più, rimarca il sindacato, “il contratto della Polizia Penitenziaria dovrà rinnovare la parte normativa, affrontando temi da troppo tempo trascurati, come la genitorialità, la formazione, il diritto allo studio, le ferie solidali, il congedo per le donne vittima di violenza, le libertà sindacali, la tutela per le gravi patologie e i diritti delle unioni civili. Per non dimenticare poi il tema della sicurezza, in particolare il contrasto al fenomeno suicidario, e quello della disparità di genere. L’incontro del 14 maggio diventa di fondamentale importanza, poiché se i ministri interessati non trovano le risorse necessarie sarà impossibile garantire la giusta attenzione che le donne e gli uomini in divisa meritano, soprattutto dopo essere stati in prima linea anche durante la pandemia”, conclude la Fp Cgil.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Economia US “on fire”? Ecco come ci posizioniamo sul mercato bond

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 maggio 2021

A cura di Vittorio Fontanesi, Portfolio Manager mercati obbligazionari AcomeA SGR. Dopo la risalita dei tassi americani alla fine di febbraio, nelle ultime settimane i rendimenti dei Treasury hanno vissuto una fase di stallo, facilitando le performance dei vari segmenti del mercato obbligazionario.In questo contesto, il focus del mercato si concentra prevalentemente sulle dinamiche di ripresa del ciclo, favorito dai progressi delle campagne vaccinali, e sugli stimoli monetari e fiscali intrapresi rispettivamente da banche centrali e governi.Dalla seconda metà del 2020, Jerome Powell, presidente della Federal Reserve, ha introdotto formalmente il regime di average inflation targeting, alzando l’asticella per un cambio della sua politica espansiva anche di fronte ad un periodo di inflazione più elevato rispetto al target. L’approccio dovish della Fed ha mantenuto saldo l’ottimismo degli investitori circa le prospettive di liquidità sul mercato, favorendo chiaramente la ripresa dei prezzi degli asset rischiosi.Chiaramente, alla luce del vigore mostrato dai dati economici USA e dei timori sul surriscaldamento dell’economia, nei prossimi mesi potremmo andare incontro ad un dibattito sul tapering, cioè di riduzione seppur graduale del ritmo di acquisti di titoli da parte della Fed, come indicato dai recenti commenti di Kaplan, membro hawkish della Fed.L’attività economica statunitense sembra, infatti, destinata a ripartire rapidamente quest’anno, alimentata dalle riaperture settoriali e dagli stimoli fiscali intrapresi dall’amministrazione Biden. Gli ultimi dati economici testimoniano una forte propensione al consumo da parte delle famiglie, migliori prospettive occupazionali e una maggiore fiducia delle imprese. Con ogni probabilità già alla fine di quest’anno gli Stati Uniti potranno tornare sulla traiettoria del potenziale di crescita pre-pandemico.Un trend che, invece, stenta ancora a decollare in Europa, dove non soltanto la pandemia ha rallentato l’attività economica del primo trimestre dell’anno, ma anche le prospettive di inflazione a medio termine sono decisamente più basse rispetto agli Stati Uniti. In Europa servono ancora degli step per portare avanti piani fiscali pro-crescita e di ampio respiro, che siano indipendenti dalle conseguenze della pandemia. Il Recovery Fund sarà in questo senso un importante banco di prova per consolidare in futuro politiche fiscali condivise a livello di Unione.L’Europa rimane un’area dove preferiamo non assumere esposizioni, considerando la presenza di rendimenti molto bassi o addirittura negativi su alcune parti delle curve periferiche.Preferiamo, dunque, in questa fase ampliare il nostro raggio d’investimento nelle obbligazioni emergenti in dollari, prendendo esposizione su alcune storie corporate high yield asiatiche, come ad esempio società cinesi del settore real estate o a partecipazione statale, che mostrano occasioni di rendimento molto attraenti unite a dinamiche macro di contenimento del debito e, complessivamente, una minore sensibilità ai tassi americani.Per quanto riguarda le obbligazioni emergenti espresse in valuta forte, i nostri sovrappesi si concentrano su emittenti quasi-sovrani di Messico e Sud Africa, che possono continuare a godere di condizioni di supporto dai rispettivi governi.Un’altra area del mercato emergente su cui mostriamo dei sovrappesi è quella delle obbligazioni in valuta locale di Paesi che vivono situazioni di rischio prettamente idiosincratiche.A nostro avviso, gli asset locali di Peru, Brasile e Russia mostrano in questa fase valutazioni relativamente a sconto rispetto ai loro fondamentali e offrono interessanti opportunità di ripresa, a patto di saper tollerare l’intrinseca volatilità di queste aree.Sempre sui bond emergenti in valuta locale, continuiamo a mostrare una sovraesposizione alla curva sudafricana per via di rendimenti particolarmente interessanti sulle scadenze più lunghe.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Istat: produzione marzo -0,1% su mese, +37,7% su anno

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 maggio 2021

“Dati desolanti. E’ sconfortante che non ci sia alcun recupero su febbraio 2021. Il rialzo annuo è solo un effetto ottico ampiamente previsto visto che nel marzo 2020 c’era stato il primo lockdown, il più duro, e in quel mese c’era stato un tracollo mensile della produzione del 28,4% e del 29,3% su base annua rispetto ai dati resi noti all’epoca dall’Istat, rispettivamente -28,1% e -29,6% considerando gli indici aggiornati ad oggi. Insomma, la ripresa annua è ampia perché lo era ancor di più la caduta dello scorso anno” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.”La conferma è nel fatto che la produzione non ha ancora recuperato quanto perso nel 2020: se si confronta il dato di oggi con quello del febbraio 2020, ultimo mese pre-lockdown, c’è un gap da riprendere dell’1,2% ma rispetto all’ultimo mese pre-pandemia, ossia gennaio 2020, il divario è pari addirittura al 2,5%, ossia il doppio, e sale all’8,1% per i beni non durevoli” prosegue Dona.”Secondo il nostro studio, poi, a marzo 2021 la produzione è inferiore non solo rispetto a febbraio 2021, ma anche nel confronto con il rimbalzo di agosto 2020, con un differenza da colmare del 3,1%” conclude Dona.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentazione del volume di Giovanni Matteucci “Estetica e natura umana”

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 maggio 2021

Parma. Venerdì 14 maggio per presentare il nuovo volume e discutere da più prospettive testi recentemente pubblicati su immagini, arte, cinema ed estetica. Alle 16 su Teams è la volta del volume del docente all’Università di Bologna Giovanni Matteucci Estetica e natura umana. La mente estesa tra percezione, emozione ed espressione; oltre all’autore parteciperanno i docenti dell’Università di Parma Vittorio Gallese e Michele Guerra e Fausto Caruana del CNR di Parma. L’incontro è organizzato dal Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali – DUSIC dell’Università di Parma, dal Laboratorio di Neuroscience & Humanities dell’Ateneo, che vede Vittorio Gallese e Michele Guerra rispettivamente come Direttore e Vice Direttore, e dal Laboratorio Interateneo di Estetica, di cui sono coordinatori Annamaria Contini dell’Università di Modena e Reggio Emilia, Andrea Gatti dell’Università di Ferrara e Rita Messori dell’Università di Parma. Si potrà accedere all’evento tramite il link Teams indicato nella locandina allegata e nella notizia pubblicata sul sito web di Ateneo.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Demenze senili, diagnosi più accurata grazie a un nuovo algoritmo

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 maggio 2021

Una review pubblicata su Diagnostics presenta un nuovo algoritmo per la diagnosi della demenza. In particolare, l’algoritmo sviluppato da un team internazionale guidato da Barbara Borroni dell’Università di Brescia, si basa su alcuni biomarcatori del sangue e del liquido cerebrospinale. La diagnosi accurata dei diversi tipi di demenza è complicata e spesso non viene ottenuta nelle fasi precoci della malattia. Mancano infatti strumenti diagnostici pratici e specifici e, inoltre, i sintomi clinici delle diverse condizioni spesso si sovrappongono.Una diagnosi precisa è fondamentale oggi per la gestione del paziente (per esempio alcuni farmaci possono essere benefici in alcuni casi ma portare al peggioramento di altre condizioni) e per la selezione dei partecipanti ai trial clinici, ma lo sarà anche nel futuro con l’avvento dei farmaci modificanti la malattia. I pazienti che potrebbero trarne vantaggio devono poter essere identificati il prima possibile in modo da evitare il danno e la perdita neuronale irreversibile associata, tra l’altro, a declino cognitivo. Nonostante i biomarcatori del liquido cerebrospinale per la malattia di Alzheimer (la tipologia più comune di demenza) abbiano avuto un impatto sulla diagnosi di demenza, è stata di recente dimostrata una loro bassa specificità, il che ha spinto a identificarne di nuovi, come quelli di nuova generazione, che si basano sull’uso di campioni di sangue. L’algoritmo sviluppato permette la diagnosi della malattia di Alzheimer basandosi proprio sull’analisi dei campioni di sangue, meno invasiva rispetto a quella che utilizza i campioni di liquido cerebrospinale. I ricercatori, quindi, raccomandano di utilizzare i livelli di catene leggere dei neurofilamenti nel sangue per lo screening delle demenze, mentre l’analisi del liquido cerebrospinale potrà essere eseguita successivamente per diagnosticare forme di demenza più rare. Poiché però la maggior parte dei biomarcatori non è ancora disponibile nei laboratori clinici, l’algoritmo non può per ora essere applicato nella pratica clinica giornaliera. «I nuovi biomarcatori consentiranno una diagnostica di nuova generazione rivoluzionaria. Inoltre, verranno accelerate le attuali procedure diagnostiche. Questo diminuirà il burden sui pazienti e sui loro parenti stretti, se possiamo fornire una diagnosi precisa anziché un’incertezza prolungata alle famiglie» ha affermato il primo autore Eino Solje, dell’University of Eastern Finland in Finlandia. (fonte doctor33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Iscrizioni per la Spring School di Lingua e cultura portoghese e brasiliana

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 maggio 2021

Il Centro Linguistico di Ateneo organizza, nella settimana dal 7 all’11 giugno, la Spring School di lingua e cultura portoghese e brasiliana. Il corso è aperto agli studenti dell’Università e della scuola secondaria di II grado, ai docenti dell’Ateneo e delle scuole di qualsiasi ordine e grado, e a tutti gli interessati a iniziare o ad approfondire la conoscenza della lingua e della cultura portoghese e brasiliana.Tutte le attività si svolgeranno al Centro Linguistico di Ateneo al Campus Scienze e Tecnologie, ad eccezione del Concerto finale di fado e bossa nova che si terrà alla Casa della Musica in piazzale San Francesco.Le iscrizioni si chiudono il 24 maggio. Per iscriversi è necessario compilare l’apposito modulo seguendo le istruzioni disponibili sul sito del Centro Linguistico di Ateneo. La quota di partecipazione è da versare al momento dell’iscrizione.Nel caso in cui l’emergenza sanitaria non dovesse permettere lo svolgimento in presenza della Spring School, il corso sarà posticipato.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Sanzionata nelle Marche dirigente scolastica che aveva richiesto più aule e allarmato le famiglie

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 maggio 2021

Udir chiede al ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, subito chiarezza sul provvedimento comminato dall’Ufficio scolastico regionale e di annullarlo se confermata la buona condotta. Denunciare le carenze in tema di sicurezza è una responsabilità propria della presidenza, tanto più al tempo del Covid. Non ci si può nascondere sotto protocolli che comunque non risolvono il problema delle classi pollaio. Da quanto si apprende dalla stampa nazionale, “ad avviare il procedimento disciplinare è stato l’ufficio scolastico regionale” secondo il quale la preside avrebbe “tenuto una condotta non conforme ai principi di correttezza negli ambienti di lavoro, nei rapporti con gli organi di vertice, coi colleghi, gli utenti, gli studenti”. Marcello Pacifico (Udir): “I dati parlano di emergenza sanitaria da più di un anno e certamente la dirigente scolastica ha agito nel rispetto delle norme e per il bene della collettività. Anche noi come sindacato abbiamo chiesto più volte la riapertura dei plessi che negli ultimi anni sono stati dismessi; più spazio equivale a un maggiore distanziamento sociale, l’ama più efficace che si ha insieme ai dispositivi di protezione individuali. Vedersi punire acuisce la sensazione di abbandono che vivono i dirigenti scolastici, soprattutto negli ultimi mesi. È stata fatta un’ingiustizia e per noi bisogna che si rimedi, al più presto”

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Emergenza precariato, in 250 mila il prossimo anno scolastico

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 maggio 2021

Marcello Pacifico (Anief) chiede al ministro dell’istruzione, Patrizio Bianchi, l’apertura del tavolo urgente previsto dal Patto per la scuola. Bisogna assumere in ruolo gli insegnanti dalle graduatorie provinciali per le supplenze per titoli e servizi, dopo aver esaurito le graduatorie dei concorsi e le GaE. Serve una specifica indennità di incarico per i precari con 24 mesi di servizio, la parità di trattamento retributiva e giuridica nel prossimo CCNL, l’adeguamento dell’organico di fatto a quello di diritto.Sono queste le richieste che il giovane sindacato, di recente divenuto rappresentativo, dopo aver visto accolta dal Comitato europeo dei diritti sociali l’ennesima denuncia sullo sfruttamento del precariato scolastico da parte dello Stato italiano, rivolge al ministro dell’Istruzione. Patrizio Bianchi si è impegnato con le confederazioni a semplificare l’attuale concorso ordinario ma anche a pensare una fase transitoria per risolvere il problema della supplentite e avere tutti in cattedra già questo 1° settembre. L’accordo di massima è stato raggiunto venerdì scorso con i sindacati. Adesso serve però il via libera di Palazzo Chigi. L’obiettivo è quello di varare un provvedimento che eviti il record delle 250mila supplenze annuali a settembre, anche procedendo a un reclutamento straordinario. Sul lungo periodo il ministro sta operando perché si arrivi a un sistema a regime con concorsi annuali, prevedendo nello stesso Pnrr “una revisione finalizzata a poter coprire, con regolarità e stabilità, le cattedre disponibili con insegnanti di ruolo”. Mentre sull’immediato l’esigenza è assumere tra i 60-80mila precari con modalità semplificate e assai diverse dalle attuali.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Decreto Sostegni

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 maggio 2021

L’Anief suggerisce diversi emendamenti: dal divieto di licenziamento nell’amministrazione scolastica all’estensione della tutela al personale fragile; dalla proroga dei contratti del personale dell’organico Covid al 30 giugno alla proroga dei contratti dei supplenti di scuola primaria. Il sindacato chiede anche il reclutamento dalle graduatorie provinciali, l’assunzione con trentasei mesi di supplenze svolte, l’estensione degli sportelli di consulenza per prevenzione burnout, dei giorni di malattia connessi al vaccino. Anief ritiene importante operare pure, per fronteggiare la pandemia, una adeguata revisione degli organici, partendo da quelli di sostegno, la proroga dei contratti organico Covid19 per attività estiva, ma anche degli assistenti tecnici negli IICC per le attività estive. Il sindacato riprova anche l’estensione della card di aggiornamento dei docenti da 500 euro al personale a tempo determinato amministrativo ed educativo, come pure l’abolizione del vincolo quinquennale e la proroga della mobilità straordinaria. Diventa importante poi che si opti per l’assegnazione provvisoria a sostegno del personale scolastico a ristoro dei divieti di spostamento tra le regioni, per la definizione degli organici sulla base delle necessità del territorio e il rinnovo del bonus da 100 euro per dipendenti pubblici già previsto per marzo 2020.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Scuola: Concorso straordinario, il Tar del Lazio ammette nuovi candidati alle suppletive

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 maggio 2021

Sono previste tra il 14 e il 20 maggio come riporta il decreto cautelare che obbliga il Mi “a indire apposite sessioni suppletive”, con prove per i candidati che non hanno potuto partecipare, a causa del Covid, alla verifica scritta del concorso straordinario per l’immissione in ruolo nella scuola secondaria di primo e secondo grado su posto comune e di sostegno, per complessivi 32mila posti da assegnare in tre anni.Dopo l’associazione dei giorni alle classi di concorso, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 32, e la nota ministeriale n. 12547, gli Uffici Scolastici Regionali hanno provveduto nei giorni scorsi all’abbinamento dei candidati alle aule sedi di esame, garantendo il rispetto dei termini previsti dall’articolo 5, comma 1, del decreto dipartimentale n. 510/2020. Anief ricorda che la metà dei candidati all’immissione in ruolo non potrà avere un ruolo ma continuerà a essere chiamata come supplente. Inoltre, quasi mille idonei, nonostante abbiano superato la prova, saranno esclusi. Oltre la metà dei posti banditi rimarrà probabilmente vacante, specie su sostegno, nonostante in 20 mila si specializzeranno a giugno. Per opporsi a queste palesi contraddizioni, Anief ha deciso di avviare una serie di azioni legali per tutelare i docenti risultati idonei, che hanno comunque partecipato alla selezione o che intendono partecipare alle prove aggiuntive. Per coloro che invece non hanno superato la prova selettiva ma hanno comunque partecipato, è possibile ugualmente ricorrere per chiedere l’inserimento nelle graduatorie finali che saranno utilizzate laddove esaurite le ex graduatorie permanenti per le immissioni in ruolo, in virtù del rispetto delle norme comunitarie.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scuola: Tfa sostegno, quando il nuovo corso di specializzazione?

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 maggio 2021

Nella scuola la docenza del sostegno continua a essere contraddistinta per l’altissima percentuale di personale non specializzato a insegnare agli alunni disabili. L’amministrazione, però, continua incredibilmente a rifiutare le candidature di chi chiede di specializzarsi in questo campo. E addirittura di chi è stato dichiarato idoneo. Gli idonei in attesa di specializzazione sul sostegno, provenienti da tutta Italia, hanno quindi fatto bene, stamane, a manifestare davanti al ministero dell’Istruzione proprio per chiedere la pubblicazione del bando del VI ciclo e iniziare il prima possibile il corso e l’inserimento in graduatoria, così da “evitare di rimanere congelati un altro anno scolastico, con conseguenze negative anche sul piano dell’inclusione dei ragazzi e delle ragazze con disabilità”. Secondo Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief “hanno ragioni da vendere”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dirigenti scolastici: il 14 luglio si discutono le prime cause in Cassazione sulla RIA

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 maggio 2021

Una delle prime battaglie del sindacato è stata proprio la perequazione interna, della Ria, cioè di quell’assegno che ad oggi viene dato ai presidi assunti prima del 2001 e non ai dirigenti scolastici assunti dopo tale anno: nessuno ne fa cenno, ma per Udir è una battaglia fondamentale senza la quale non è possibile andare a firmare il contratto. La stessa cosa avviene per la perequazione esterna, dove addirittura negli ultimi incontri appare chiaro che i fondi stanziati non siano sufficienti a garantire quanto contrattualmente dovuto e per giunta senza interventi correttivi non è garantito nemmeno quel minimo previsto dalla legge, cioè quella progressiva ridistribuzione delle risorse, al punto tale da aumentare di 8mila euro complessivi la retribuzione di posizione di parte fissa dei dirigenti così come quella degli altri dirigenti delle altre ex aree. Inoltre nemmeno sulla perequazione esterna ci si può arrendere, perché ancora una volta, rispetto allo stipendio finale degli altri dirigenti della pubblica amministrazione, i dirigenti scolastici percepiscono la metà.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Scuola: Graduatorie terza fascia Ata

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 maggio 2021

Cresce l’ansia da attesa per i posizionamenti nelle graduatorie di terza fascia Ata, introdotte dal decreto ministeriale n. 50/2021 del 3 marzo 2021: tali liste provinciali hanno validità per il triennio scolastico 2021/23 e riguardano diversi profili professionali: Assistente Amministrativo, Collaboratore Scolastico, Assistente Tecnico, Addetto alle Aziende Agrarie, Cuoco, Infermiere e Guardarobiere. Gli aspiranti, bisogna ricordare, hanno potuto inserire fino a un massimo di 30 scuole e a breve saranno inseriti, secondo il punteggio spettante, in graduatorie utili a coprire le supplenze temporanee a partire già dal prossimo anno scolastico.In Sicilia si è contato il maggior numero di richieste per l’inserimento nelle graduatorie da cui ogni scuola chiama per assegnare le supplenze di breve periodo: oltre 265mila. Le province siciliane che hanno fatto registrare maggiori domande sono state Catania (69.247) e Palermo (68.367). Dietro Messina (35.195) e Siracusa (20.395). Seguono Ragusa (19.996) e Trapani (19445), Agrigento (13.080), Caltanissetta (11.889). Chiude Enna con 7.585.Il punteggio viene assegnato a ogni candidato sulla base della tabella di valutazione dei titoli e la conseguente posizione occupata, l’indicazione dei titoli di accesso ai laboratori per il profilo di assistente tecnico, e infine le eventuali preferenze indicate dall’aspirante. Saranno pubblicate le graduatorie provvisorie e gli aspiranti avranno 10 giorni di tempo per presentare reclamo al dirigente della scuola capofila che ha gestito la domanda.Quando l’aspirante stipulerà il primo contratto sarà la scuola interessata a controllare e convalidare o rettificare le dichiarazioni presentate. Questo è un momento particolarmente importante per correggere eventuali errori presenti nella graduatoria o eventuali errori materiali. In questi casi, sarà importante produrre i reclami ed effettuate le correzioni degli errori materiali, l’autorità scolastica competente approva la graduatoria in via definitiva. La pubblicazione delle graduatorie si realizzerà contestualmente nell’ambito della provincia, come previsto al comma 5 dell’articolo 8 del Dm 50/2021.Spetterà alla scuola capofila, a cui è indirizzata la domanda, valutare e stilare la graduatoria: dopo avere verificato i titoli, verificato l’ammissibilità e attribuito il punteggio del candidato, ogni scuola si avvarrà dell’applicazione telematica resa disponibile dall’amministrazione sul sistema SIDI. I tempi per la pubblicazione delle graduatorie non sono però noti, anche alla luce della novità di quest’anno, considerato che la procedura si realizza in modalità interamente telematica. Il nuovo sistema potrebbe facilitare il lavoro di valutazione delle scuole, nonostante l’elevato numero di domande inoltrate. Il Cspi, esprimendo il parere sulla bozza del decreto, aveva scritto che sarebbe stato “importante avere le nuove graduatorie di circolo e di istituto di terza fascia pubblicate entro il 31 agosto 2021”. Ciò significherebbe avere le graduatorie pronte entro settembre e attingere da queste per le convocazioni.

Posted in scuola/school, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »