Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Archive for 31 Maggio 2021

Morti di Pavia, USB: basta vite umane sacrificate al profitto, introdurre il reato di omicidio sul lavoro

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2021

I vigili del fuoco sono dovuti intervenire con il nucleo NBCR (Nucleare, batteriologico, chimico e radiometrico) per entrare nel capannone della Di.Gi.Ma. di Villanterio (Pavia), dove due lavoratori hanno perso la vita intorno a mezzogiorno, ultimi di una lunga lista che solo quest’anno tocca le 300 vittime.Andrea Lusini, 51 anni, e Alessandro Brigo, 50 anni compiuti proprio oggi, sono stati uccisi dalla rottura di una valvola che ha saturato l’ambiente di idrogeno solforato, gas estremamente tossico, capace di uccidere un uomo in pochi minuti. Sarà compito degli inquirenti stabilire le circostanze esatte dell’accaduto. Soprattutto se gli impianti usati nell’azienda, che si occupa di trasformazione dei sottoprodotti della macellazione, fossero a norma e se i lavoratori operassero nel rispetto delle regole sulla sicurezza.L’episodio avviene nello stesso mese della morte di Luana D’Orazio, l’operaia 22enne che ha pagato con la vita il mancato rispetto delle misure di sicurezza e del suo contratto di apprendista, lasciata sola con un macchinario di cui non aveva padronanza e che l’ha uccisa. E accade a pochi giorni dalla tragedia della funivia del Mottarone, anche quella avvenuta per sete di profitto, a conferma di una tendenza precisa in atto in questo Paese.In Italia il tributo di sangue pagato al sistema economico è mediamente di tre vite umane al giorno, lavoratori che perdono la vita guadagnandosi da vivere. Le lavoratrici e i lavoratori muoiono come mosche, uccisi dal mancato rispetto delle norme di sicurezza, dalla loro interpretazione lassa, dalla mancata formazione, dalla scarsa manutenzione, dalla sete di profitto come sola guida degli imprenditori. Questa tendenza, lungi dall’essere frenata dalla pandemia, continua la sua strada di sangue, ancora di più oggi che la situazione economica è più precaria che mai. USB denuncia da sempre e continuerà a denunciare che queste non sono semplici morti, ma omicidi, voluti da un sistema economico che mette gli esseri umani, i lavoratori all’ultimo posto. È tempo di introdurre nel codice penale il reato di “omicidio sul lavoro”.

Posted in Diritti/Human rights, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Recovery Plan, Melilli “Bene approvazione Ue, è cambio di passo”

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2021

“È una notizia importante quanto positiva che tutti gli Stati membri abbiano dato il proprio via libera al finanziamento del piano di ripresa Next Generation Eu. Questo significa che tutti noi siamo vincolati ad un legame di solidarietà per aiutarci reciprocamente a ricostruire il tessuto economico e occupazionale dei nostri singoli paesi e quindi di tutta l’Unione Europea. Si realizza così il cambio di passo su cui il Pd, attraverso i suoi rappresentanti, ha lavorato intensamente in questi ultimi anni. E’ il segno di un cammino che dobbiamo rafforzare e consolidare perché l’Europa sia sempre più non una semplice unione di Stati ma una comunità che sta accanto ai cittadini e determina le condizione di sviluppo dei singoli paesi.” E’ quanto dichiarato da Fabio Melilli, presidente commissione Bilancio alla Camera dei Deputati.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Abi, con circolare alla banche più chiarezza per accedere a misura”

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2021

“Sono molto soddisfatta perché Abi ha finalmente chiarito una questione che le avevo sottoposto più volte: la relazione di regolarità urbanistica fra il singolo appartamento e l’intero condominio con una circolare che chiarisce finalmente la questione. Abi ha infatti ha stabilito che sarà sufficiente la certificazione della regolarità urbanistica delle parti comuni per portare avanti la cessione del credito: quindi non si guarderà più alle singole unità immobiliari dei condomini.” E’ quanto dichiarato da Martina Nardi, presidente della commissione Attività produttive alla Camera. “Si tratta – spiega Nardi -di un grande passo in avanti di chiarificazione che consentirà a tante famiglie di poter accedere al superbonus 110% per sistemare lì proprio appartamento. Questo concretamente significa che le difformità che possono essere presenti in un singolo appartamento non possono arrivare a penalizzare il bonus nella sua interezza. Un principio già chiaro nella legge e nelle norme attuative ma che tuttavia alcuni sportelli bancari non accettavano perché richiedevano asseverazioni di regolarità di tutti gli immobili e quindi costringeva a fare più controlli di quelli che invece prevede la legge. In pratica si trattava di un freno indiretto all’utilizzo della misura.” “Da oggi quindi è chiaro per tutte le banche – conclude Nardi – che per accedere al credito d’imposta derivante da superbonus è sufficiente che la documentazione rilasciata dal tecnico abilitato certifichi unicamente la regolarità urbanistica delle parti comuni del condominio e non anche quella delle singole unità immobiliari. Quindi quando si andrà in banca non sarà necessario chiedere altri documenti se non questo semplice documento di asseverazione di correttezza urbanistica del condominio intero.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Dl semplificazioni: sicurezza sul lavoro e velocizzazione opere”

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2021

“Grazie all’iniziativa del Partito Democratico siamo riusciti a tenere insieme la velocizzazione delle opere indispensabile per far ripartire il Paese con la tutela della sicurezza dei lavoratori e della legalità. In particolare voglio esprimere la mia soddisfazione per l’inserimento della tanto attesa clausola di condizionalità per l’occupazione femminile e under 36 e il blocco ad una liberalizzazione selvaggia dei subappalti. Si tiene quindi insieme, attraverso una giusta transizione, la convenzione economica dell’appalto e la sicurezza sul lavoro. L’Italia riparte.” E’ quanto dichiarato da Alessia Rotta (Pd), presidente della commissione Ambiente alla Camera dei Deputati sul Dl semplificazioni.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Cristoforetti: Il simbolo dell’Italia che decolla

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2021

“E’ con il doppio orgoglio di ingegnere Aerospaziale e di Consigliere comunale di Milano che mi congratulo con la concittadina Samantha Cristoforetti la quale, dopo essere stata la prima donna italiana nello spazio, sarà la prima europea a diventare comandante di una stazione spaziale” dichiara Andrea Mascaretti Capogruppo FdI “è la dimostrazione che le donne eccellenti non hanno bisogno di quote rosa, ma di sistemi che riconoscano il merito” prosegue Mascaretti “sarà lei il simbolo di Milano che riparte, anzi che decolla”

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Rassegna internazionale dedicata alla fotografia

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2021

Torino. Si terrà dal 18 al 20 giugno nel Padiglione Nervi di Torino Esposizioni e farà da capofila a una settimana in cui verranno messe in rete tutte le iniziative cittadine – programmate da musei, gallerie, fondazioni, spazi pubblici e privati – legate all’immagine. Le opere di artisti molto noti, come Luigi Ghirri, Letizia Battaglia, Paolo Pellegrin, Marinella Senatore, Marcel Duchamp riapriranno la stagione delle fiere d’arte contemporanea e saranno fruibili, finalmente dal vivo, a The Phair, la rassegna dedicata alla fotografia e all’immagine, che si terrà dal 18 al 20 giugno prossimi (preview 17 giugno) nello spazio aulico del Padiglione 3 progettato da Pier Luigi Nervi, a Torino Esposizioni.Una location emblematica, che contribuisce a fare di questo evento un inno all’italianità che incontra il mondo. Sotto le volte ardite di questo spettacolare padiglione di 4 mila metri quadrati, già sede di appuntamenti di valore mondiale come il Salone Internazionale dell’Automobile e le Olimpiadi invernali del 2006, saranno ospitate 40 importanti gallerie d’arte contemporanea italiane che lavorano nel nostro paese o all’estero. Vi sarà esposta la ricerca artistica di artisti come Walter Niedermayr, Alberto Garutti, Cesare Leonardi, Nils-Udo, Daniele de Lonti.“The Phair – dice Roberto Casiraghi, ideatore con Paola Rampini della fiera – è un punto di ripartenza per un settore che ha molto sofferto. La manifestazione, dedicata non solo ai fotografi ma anche e soprattutto agli artisti che si esprimono utilizzando il mezzo fotografico, presenterà a un pubblico nazionale e internazionale la progettualità e la forza delle gallerie italiane”.Intorno a The Phair Casiraghi e Rampini hanno fatto nascere, grazie al sostegno della Camera di Commercio, “TORINO PHOTO DAYS”, una full immersion della Città nella fotografia. Dal 18 al 20 giugno tutte le iniziative legate all’immagine verranno messe in rete, anche fisicamente con un servizio navette. Sono coinvolte le rassegne in programma al Museo del Castello di Rivoli, Gam Galleria d’arte moderna, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Camera, Fondazione Merz, OGR, Paratissima, La Venaria Reale, TAG Torino Art Galleries, Fondazione Videoinsight® e, naturalmente, The Phair.“Torino – afferma ancora Casiraghi – si vestirà di un nuovo abito tutto a colori: musei, gallerie, fondazioni, spazi pubblici e privati, faranno vivere la città di una nuova e più brillante luce. L’arte contemporanea, come tutto il Paese, ha bisogno di ripartire e dobbiamo farlo insieme, ciascuno con il proprio ruolo”. The Phair è un neologismo che è un manifesto, sintesi di Photography e Fair, un appuntamento annuale dedicato alla fotografia e all’immagine, pensato come evento concettuale prima che tecnico e descrittivo del reale.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Volontari in Ospedale, si riparte in sicurezza

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2021

Accesso ai reparti consentito ai volontari delle associazioni che collaborano con il Papa Giovanni XXIII, ma solo con ‘green pass’ che attesti il completamento, da almeno 10 giorni, delle due dosi vaccinali anti Covid-19. Non è possibile al momento l’accesso alle singole stanze, a stretto contatto con il paziente. Sono queste le principali regole che permetteranno ai volontari di ritornare all’attività in presenza. Le novità sono state illustrate nella mattinata di venerdì 28 maggio, all’auditorium “L. Parenzan” dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII davanti a una rappresentanza dei circa 500 volontari e soci delle 48 associazioni che collaborano con l’Ospedale cittadino. La parola d’ordine per la ripartenza è ‘sicurezza’. Ai volontari sono stati forniti istruzioni sul corretto utilizzo dei Dispositivi di protezione individuale (DPI), informazioni sulla modalità di diffusione delle infezioni in ambiente ospedaliero e sulle relative misure di comportamento da adottare come misura di prevenzione. A seguire è stata data parola alle associazioni che hanno espresso entusiasmo, voglia di ricominciare, richieste di spiegazione su come uniformarsi alle norme che consentono l’accesso. Diversi interventi hanno sottolineato soddisfazione per le misure prese dal Papa Giovanni e per la decisione di ripartire nel quadro delle nuove regole. Le nuove regole definiscono il quadro condiviso in cui troverà spazio l’assistenza dei volontari ai pazienti ricoverati e assistiti al Papa Giovanni. Si gettano le basi per una ripresa in presenza di attività che, per 15 mesi, avevano dovuto reinventarsi, in modalità virtuale e a distanza, a causa dell’emergenza Covid-19. Le associazioni ricoprono una funzione fondamentale per l’Ospedale e i suoi assistiti. L’attività dei volontari è molto varia ed eterogenea a seconda della ‘mission’ dell’associazione stessa. Si va dall’area ludica e ricreativa, a quella educativa, di orientamento, di sostegno pratico e concreto al paziente per arrivare, in alcuni casi, ad un supporto indiretto alla stessa attività clinica.

Posted in Diritti/Human rights, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Libertà di informazione: Russia e Bielorussia pari sono

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2021

Non è solo per il nome simile, la Bielorussia è anche detta Russia Bianca ma, anche, per i comportamenti dei due presidenti, Vladimir Putin e Alijaksandr Lukashenka, che imprigionano gli oppositori: Aleksej Navalny è detenuto nelle carceri russe e Roman Protasevich in quelle bielorusse.Ultima azione è quella del presidente Lukashenka che ha obbligato all’atterragio un aereo europeo, partito da una capitale europea (Atene) con destinazione una altra capitale europea, Vilnius (Lituania). L’aereo aveva a bordo il giornalista Protasevich, inviso al regime bielorusso, così Lukashenka ha colto l’occasione del sorvolo sul territorio bielorusso per costringere militarmente il velivolo ad atterrare. In risposta, l’Ue ha chiesto ai vettori europei di evitare il sorvolo sul territorio bielorusso e impedisce agli aerei delle compagnie bielorusse di fare altrettanto sul territorio comunitario.In soccorso di Lukashenca è arrivato Putin che ha deciso (ufficialmente per motivi tecnici) di proibire alle compagnie aeree europee di sorvolare il territorio russo, se scelgono di non volare su quello bielorusso. In Bielorussia, come in Russia, l’informazione è strettamente controllata dai rispettivi governi e il fatto che un giornalista, in questo caso Protasevich, faccia informazione diversa da quella decisa dal regime bielorusso, provoca reazioni illegittime e violente. L’Ue ha imposto misure restrittive nei confronti della Bielorussia, anche in relazione alle elezioni presidenziali, definite fraudolente, che hanno riconfermato Lukashenka, al potere dal 1994 (ben 27 anni!). L’Ue non riconosce i risultati delle elezioni, in quanto né libere né regolari.Ulteriori sanzioni sono state definite in questi giorni e riguardano l’export, il settore petrolifero e quello finanziario.La libertà di informazione è uno dei cardini della democrazia. Negarla, arrestando chi informa, definisce un regime dittatoriale. Primo Mastrantoni, segretario Aduc

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Successo per l’edizione 2021 di S-Factor, il contest Unicam sulla comunicazione scientifica”

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2021

Camerino. Grande successo ieri per la finale dell’edizione 2021 di Science FACTOR, o meglio S-Factor, il contest di comunicazione e divulgazione scientifica promosso dall’Università di Camerino, nel corso della quale sono stati svelati i nomi degli studenti delle scuole superiori “portatori” di S-Factor! Dopo lo stop del 2020 a causa della pandemia, l’Ateneo ha infatti fortemente voluto organizzare, seppur in modalità telematica, questa edizione e premiare l’impegno delle ragazze e dei ragazzi che si sono cimentati in eccellenti progetti grazie al supporto degli insegnanti.Il primo premio è andato ex-aequo ai progetti “Il ricettario di un cuoco pasticcione” e “L’arcobaleno degli alimenti” presentati dalle studentesse e dagli studenti dell’IIS Matteo Ricci di Macerata; al secondo posto il progetto “The classification game”, presentato dalle studentesse e dagli studenti dell’IIS Mattei di Recanati; sul terzo gradino del podio il progetto “Comirnaty: vaccino a mRNA anti COVID-19 Pfizer/BioNTech” delle ragazze e dei ragazzi dell’IIS Savoia Benincasa di Ancona. Il premio speciale Comunicam è stato assegnato a “Atomi e note nella Scuola di Atene di Raffaello” dell’ITT Montani di Fermo. Grande soddisfazione è stata espressa dal Rettore Unicam Claudio Pettinari, presidente della commissione giudicatrice, che si è complimentato con tutti i ragazzi partecipanti per le idee innovative e originali che hanno poi saputo magistralmente tradurre in brillanti progetti di comunicazione scientifica. 13 progetti, un centinaio di studentesse e studenti coinvolti, 4 vincitori finali, 1 vincitore “ComUnicam”: sono questi i numeri dell’edizione 2021 di Science FACTOR. Clip audiovisive, esperimenti, giochi e performance sono stati al centro dei progetti presentati dai ragazzi che hanno voluto raccogliere la sfida e si sono messi all’opera realizzando progetti eccellenti che sono stati valutati della commissione giudicatrice composta dal Rettore Unicam prof. Claudio Pettinari, dalla delegata del Rettore per le attività di orientamento prof.ssa Valeria Polzonetti, dalla responsabile dell’Area Comunicazione, Ufficio Stampa e Marketing di Unicam dott.ssa Egizia Marzocco, dal divulgatore scientifico Mattia Crivellini, dalla studentessa Unicam in Computer Science Jessica Piccioni.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ancodis scuola: in attesa degli atti di indirizzo dei Ministri Brunetta e Bianchi

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2021

La scuola italiana è in trepidante attesa per l’atto di indirizzo che i Ministri Brunetta e Bianchi devono dare per l’apertura del prossimo tavolo contrattuale. Dopo il Patto per l'innovazione del lavoro pubblico e la coesione sociale” e il “Patto per la scuola al centro del Paese“ attendiamo di leggere quale indirizzo sarà dato all’ARAN. Le figure di sistema e i collaboratori del Ds di Ancodis confidano nell’apertura di un tavolo nel quale a tutte le risorse professionali si ponga l’attenzione che meritano per la funzione che svolgono nelle loro scuole. In particolare, Ancodis chiede che si proceda senza esitazione alla valorizzazione di tutto il personale scolastico ed, in particolare, della funzione docente attraverso un congruo aumento retributivo e una progressione di carriera correlata all’assunzione crescente di responsabilità e alle valutazioni di merito. L’introduzione del livello intermedio nella funzione docente rappresenta una scelta politica lungimirante e ineludibile, finalizzata a stabilizzare un sistema oggi contrassegnato – a partire dagli uffici amministrativi fino agli ambienti di apprendimento – da una generale condizione di “precarietà” che dal punto di vista del suo funzionamento non soddisfare alle moderne necessità organizzative oggi di fatto affidate a un significativo numero di docenti con specifiche competenze e indiscussa professionalità (staff organizzativo e staff didattico). Ancodis auspica che la sensibilità delle OO.SS. non ponga una posizione di pregiudizio al riconoscimento contrattuale in un ALBO professionale di istituto per il quale si determini specifico profilo e conseguenti attività, orario di servizio e trattamento economico. Le figure di sistema, i Collaboratori del DS e il Collaboratore principale – per lo svolgimento della propria attività – dovranno essere retribuiti con una QUOTA del Fondo per il miglioramento dell’offerta formativa sulla base di criteri generali (es. complessità dell’Istituzione, criticità territoriali di appartenenza, reggenza, piano obbligatorio di formazione, ecc) definiti nel prossimo CCNL. Per quanto riguarda la retribuzione del Collaboratore Principale, essa si potrà determinare utilizzando una specifica risorsa dedicata dalla quota del FONDO sulla base di criteri generali definiti in sede di Contrattazione nazionale (es. esonero, ore di servizio, complessità dell’Istituzione, reggenza, sostituzione del Ds nel corso dell’anno e per la presidenza nella Commissione di esami). Occorre stabilire contrattualmente – sulla base delle fasce di complessità delle I.S. – il riconoscimento economico cui il Ds dovrà attenersi secondo parametri di riferimento generali così da annullare le ben note sperequazioni oggi rilevate tra scuole. L’aspetto finanziario è del tutto fattibile se si imposta una più razionale allocazione delle risorse e non ci si limita a quantificare i costi fermi su un’organizzazione – ritenuta a torto – immutata negli ultimi venti anni. Per sostenere questo modello contrattuale, Ancodis ritiene di dover transitare ad Associazione a valenza sindacale con l’arduo obiettivo di rappresentare le diverse migliaia di donne e uomini che rappresentano un’importante risorsa professionale in tutte le scuole italiane. Per ANCODIS Prof. Rosolino Cicero

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il progetto scuola dello Juvenilia Rugby si conclude positivamente

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2021

Un mese di lavoro a 360°, ecco quello che la macchina societaria della Juvenilia Bagnaria Arsa rugby ha messo sul campo per portare a termine un progetto scuola tanto entusiasmante, quanto programmativamente impegnativo. I tecnici Juvenilia, tutti formati FIR – Federazione Italiana Rugby – si sono alternati presso la scuola primaria “Margherita Hack” di Bagnaria Arsa e hanno cercato di coinvolgere tutti e 144 gli allievi dell’istituto. Non potendo contare sull’uso del pallone, tante le limitazioni dovute alla pandemia, la motricità è stata messa al centro dell’intervento, così da far conoscere certi movimenti del rugby, nel bel mezzo di tanto divertimento. “Abbiamo vissuto un’esperienza fantastica – commenta Francesco Cirinà, vicepresidente della Juvenilia e uno dei tecnici che è intervenuto nel progetto scuola – lavorare con i bambini è stato entusiasmante e loro sono stati davvero bravi e vogliosi di mettersi alla prova. Se abbiamo avuto un riscontro? Certamente, sono stati tanti i bambini che sono venuti a provare e si sono tesserati in U8. Un passo importante per noi che vogliamo essere sempre più parte integrante del territorio della bassa friulana e, nello specifico, della città di Bagnaria Arsa”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pac: Cia, Europa meno forte senza accordo su riforma

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2021

Senza un accordo sulla riforma della Pac, l’Europa è meno forte di fronte alle sfide della ripresa post pandemia e della transizione ecologica. In gioco c’è la sopravvivenza dell’agricoltura Ue e la qualità di vita dei cittadini. Così Cia-Agricoltori Italiani, che esprime rammarico per la mancata intesa tra Parlamento e Consiglio europeo dopo giorni di negoziati intensi a Bruxelles.“Speriamo in una ripresa dei negoziati a giugno dove tutti riescano a superare ogni forma di preclusione -dichiara il presidente nazionale Dino Scanavino-. Auspichiamo un confronto più aperto, che si ispiri al cambiamento, sempre tenendo conto che la priorità resta il reddito agricolo. Gli agricoltori europei sono pronti a fare la propria parte per diventare sempre più sostenibili, con una Pac 2023-2027 più verde, ma senza dimenticare che la politica agricola comune è innanzitutto una politica economica che deve sostenere la produzione di cibo sano, sicuro e di qualità e garantire la tenuta e la crescita delle aree rurali”. Sicuramente restano sul tavolo nodi importanti da sciogliere. Per Cia, però, rimane prioritario raggiungere un accordo sulla riforma della Pac che consenta una redistribuzione più equa delle risorse, così come un’attenzione alle politiche ambientali, che incentivino comportamenti virtuosi mantenendo l’agricoltura al centro. “Chiediamo un impegno affinché si arrivi presto a un’intesa per una Pac robusta e strutturata, con fondi spendibili subito -aggiunge Scanavino-. C’è bisogno, nei tempi giusti, di una legislazione certa, equilibrata, innovativa, capace di garantire insieme la competitività e la sostenibilità del settore. Come Cia, continueremo a lavorare perché l’agricoltura diventi, sempre di più, un settore strategico per il nostro Paese e per l’Europa”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Fisco amico dei contribuenti se rende semplici i processi

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2021

“Siamo riusciti, grazie a voi che ne siete stati protagonisti, a gestire la delicata fase dei ristori e dei sostegni, garantendo una rapida erogazione delle risorse, in un momento di grande sofferenza per il tessuto produttivo.L’introduzione di questo nuovo meccanismo ha segnato un cambio di paradigma importante e sono certa che, grazie al contributo ed alla professionalità che sapete mettere in campo, riusciremo a fare sempre più interventi mirati, utili a favorire la ripartenza. Sono molto orgogliosa della delega all’Agenzia delle Entrate, che mi ha voluto conferire il Ministro. Ho potuto apprezzare, in questi anni di Governo, il grande lavoro che fate. Con il Direttore Ernesto Maria Ruffini i contatti sono quasi quotidiani e la collaborazione istituzionale, per la quale lo ringrazio, è estremamente proficua”. Così il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli, in occasione della visita istituzionale a Bari, nel corso dell’incontro alla Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate, dove è stata ricevuta dal Direttore Regionale della Puglia, Michele Andriola, dai Responsabili degli Uffici della Direzione regionale, dalla Direttrice provinciale di Bari, Valentina Salice, e da Sabrina Di Bari, Capo Settore gestione risorse.“Il fisco è amico del contribuente se riesce a rendere semplice i processi. È in atto – ha aggiunto – un processo di trasformazione e voi dell’Agenzia lo state accompagnando, quasi tenendo per mano i cittadini. La vera sfida che abbiamo davanti a noi è rappresentata dalla completa digitalizzazione, per semplificare al massimo gli adempimenti e consentire alle imprese di dedicare il loro tempo, e le risorse, nello sviluppo delle attività. È un processo, questo, che va in parallelo con la riforma fiscale, a cui stiamo lavorando con il Parlamento”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Congresso dell’American Society of Clinical Oncology

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2021

Quest’anno si svolgerà dal 4 all’8 giugno in forma virtuale. I tumori sono in costante crescita in tutto il mondo per la diffusione di stili di vita scorretti, a cui si aggiungono anche fattori ambientali. Il Congresso ASCO è un appuntamento unico al mondo, che si propone di mettere a disposizione di chi è impegnato nella cura e nella ricerca contro il cancro i dati scientifici più aggiornati. Il titolo del Congresso ASCO 2021 è “Equity: every patient, every day, everywhere”, a indicare l’importanza che tutti i pazienti possano sempre avere accesso alle cure migliori e ai programmi di prevenzione, indipendentemente dal luogo di residenza.La conferenza stampa on line dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) di presentazione del Congresso ASCO si terrà giovedì 3 giugno alle 11.15.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Torna all’università di Parma l’infoday

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2021

Martedì 6 luglio si svolgerà l’ormai tradizionale giornata di Orientamento estivo dell’Università di Parma Infoday – Dalla Maturità all’Università (https://ilmondochetiaspetta.unipr.it/infoday-3/). A pochi giorni dall’apertura delle immatricolazioni, prevista per giovedì 8 luglio, si rinnova, infatti, l’appuntamento per conoscere i corsi di studio dell’Ateneo per l’anno accademico 2021-22.In questa edizione dell’Infoday – Dalla Maturità all’Università, che anche per il 2021 necessariamente si svolgerà online a partire dalle 9 di martedì 6 luglio, sarà possibile incontrare i docenti dell’Università di Parma che saranno presenti sul portale https://ilmondochetiaspetta.unipr.it per rispondere in diretta alle domande di futuri studenti e famiglie sulle caratteristiche e le novità dell’offerta formativa del prossimo anno accademico.Per ogni corso di laurea triennale, magistrale e magistrale a ciclo unico sarà infatti presente un desk virtuale cui sarà possibile accedere in diverse fasce orarie, secondo lo schema indicato nel programma. Ai desk virtuali saranno presenti docenti e tutor che presenteranno brevemente i corsi e risponderanno in diretta alle domande dei partecipanti, integrando e approfondendo tutte le informazioni già presenti sul portale.Per tutta la giornata, dalle 9 alle 16, saranno disponibili anche i desk virtuali di molti servizi di Ateneo quali Orientamento, Tasse, contributi e diritto allo studio, ER.GO, Centro Accoglienza e Inclusione (con le Eli-che Servizio per student* con disabilità, D.S.A., B.E.S., fasce deboli e il servizio di Counseling Psicologico) e il Welcome Point Matricole, accessibili sempre dal portale https://ilmondochetiaspetta.unipr.it.La novità dell’edizione 2021 è la possibilità di visitare nel pomeriggio le strutture dipartimentali, accompagnati da docenti e tutor e nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza legati alla presente situazione sanitaria. Per farlo, è necessario prenotarsi iscrivendosi entro mercoledì 30 giugno 2021 al link https://bit.ly/2Sxfe4APiù che mai in questa fase di transizione, già di per sé delicata, possono essere numerose le incertezze sulla configurazione futura dei corsi di studio, sulle modalità di accesso e di frequenza, sui servizi di supporto agli studenti. Per questi motivi l’Università di Parma, con questo appuntamento di Orientamento, vuole fornire una ulteriore occasione di incontro tra docenti, studenti e famiglie per informare anche sugli ultimi aggiornamenti in atto e fornire indicazioni utili per affrontare in modo consapevole l’ingresso nel mondo universitario.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Infermieri sempre vicini ai pazienti e alle famiglie

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2021

“L’obiettivo della Giornata del Sollievo ha detto Barbara Mangiacavalli, presidente della Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche (FNOPI) nel suo intervento alla presentazione della Giornata 2021 – istituita nel 2001 e organizzata dal ministero della Salute, dalla Conferenza delle Regioni e dal Comitato Gigi Ghirotti, è di promuovere e testimoniare, attraverso idonea informazione e tramite iniziative di sensibilizzazione e solidarietà, la cultura del sollievo dalla sofferenza fisica e morale in favore di tutti coloro che stanno ultimando il loro percorso vitale, non potendo più giovarsi di cure destinate alla guarigione”. “Non è, e non deve infatti mai essere possibile rifiutare o interrompere l’assistenza – ha aggiunto – soprattutto in tutte quelle condizioni di perdita di autonomia e di necessità di un supporto compensativo\sostitutivo da parte dell’infermiere. Anche quando il paziente potrà decidere di interrompere o sospendere qualsiasi trattamento gli infermieri continueranno ad esserci e a prendersi cura di lui: gli infermieri in questo ci sono e sono vicini ai pazienti”. Mangiacavalli ha sottolineati che gli infermieri sono i professionisti che spendono più tempo accanto ai pazienti e alle famiglie nei diversi contesti di cura (residenziali, ospedalieri, domiciliari) e questo offre loro l’opportunità di saper e poter cogliere le tante sfumature degli innumerevoli problemi di salute che condizionano la vita di una persona e sulle sofferenze che possono generare, hanno una relazione di continua vicinanza con la persona assistita, in modo specifico in tutte quelle situazioni in cui la stessa non è più in grado di soddisfare i propri bisogni autonomamente, non soltanto perché fisicamente fragile ma spesso anche quando non è più in grado di attribuire a questi atti un senso e uno scopo esistenziale (volontà e conoscenze).“Gli infermieri – ha proseguito la presidente FNOPI – sono coinvolti nell’identificazione, valutazione e monitoraggio delle forme di sofferenza del paziente non solo intese come dolore fisico ma anche come sofferenza globale ed esistenziale. Il dolore è considerato un parametro vitale, in quanto la sua presenza modifica le condizioni fisiche e psichiche della persona, di conseguenza le reazioni alla malattia. Come tale va valutato costantemente, devono essere utilizzati strumenti validati e il processo deve essere documentato”.Secondo la presidente FNOPI l’assistenza infermieristica di qualità è tale se aumenta la dignità delle persone; se ne mantiene lo sviluppo e promuove il sostegno emotivo e il comfort, in modo da migliorare la qualità della vita delle persone assistite e creare un clima favorevole alle cure.Come? “Creando – ha spiegato – un modello in cui i pazienti siano partner responsabili nelle decisioni relative alla loro cura. Il concetto di pianificazione condivisa delle cure presuppone quindi la condivisione delle competenze e conoscenze tra sanitari e paziente stesso; questo processo valorizza l’incontro e l’integrazione di diverse competenze: quelle “scientifiche” che medici, infermieri e l’intero team assistenziale possono mettere a disposizione delle persone e quelle “personali ed individuali” dei pazienti stessi che rispecchiano la loro storia di vita, i loro desideri, preferenze, obiettivi”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sostegno alle imprese attive nel trasporto passeggeri su strada

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2021

La Commissione europea ha approvato un regime italiano del valore di 20 milioni di € a sostegno delle imprese attive nel trasporto passeggeri su strada colpite dalla pandemia di coronavirus. Il regime è stato approvato a norma del quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato. Gli aiuti saranno erogati sotto forma di sovvenzioni dirette. Il regime è aperto alle imprese di autobus che gestiscono servizi di trasporto passeggeri su strada su tratte a medio e lungo raggio che non sono soggette a obblighi di servizio pubblico. Scopo della misura è attenuare l’improvvisa carenza di liquidità che le imprese colpite si trovano ad affrontare a causa della pandemia di coronavirus.La Commissione ha constatato che il regime è in linea con le condizioni stabilite nel quadro temporaneo. In particolare, il sostegno i) non supererà 1,8 milioni di € per impresa; e ii) sarà concesso entro il 31 dicembre 2021. La Commissione ha concluso che la misura è necessaria, adeguata e proporzionata per porre rimedio al grave turbamento dell’economia di uno Stato membro, in linea con l’articolo 107, paragrafo 3, lettera b), del TFUE e con le condizioni del quadro temporaneo. Su queste basi la Commissione ha approvato le misure in conformità delle norme dell’Unione sugli aiuti di Stato.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Caso di Augusta Turiaco verrà sottoposto allo studio internazionale dei vaccini anti Covid

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2021

Il gruppo scientifico del Dipartimento di Neurologia dell’Amsterdam University Medical Centers con il prof. Coutinho, con il supporto dell’International Cerebral Venous Thrombosis Consortium (ICVTC) e con la collaborazione di molteplici e prestigiose Università internazionali compresa l’Università di Messina e il Policlinico G. Martino, hanno avviato uno studio osservazionale di tutti i casi di trombosi venosa cerebrale dopo vaccino anti-Covid19 registrati nei centri europei membri del Consortium, tra cui anche quello relativo all’insegnante 55enne Augusta Turiaco di Messina, morta purtroppo lo scorso 30 marzo per complicazioni in seguito alla vaccinazione anti-Covid con AstraZeneca.L’analisi dei dati raccolti ha l’obiettivo di rispondere ad importanti quesiti ancora irrisolti, ovvero: qual è la frequenza di insorgenza di trombosi venosa cerebrale dopo vaccinazione Covid19; quali sono i soggetti più a rischio; quali sono le manifestazioni cliniche, i dati di laboratorio e di imaging e la prognosi di questi pazienti; quanti pazienti con trombosi venosa cerebrale dopo vaccinazione Covid19 sviluppano anche trombocitopenia e/o una sindrome simil-HIT; la trombosi venosa cerebrale è una complicanza specifica del vaccino AstraZeneca?A seguito dell’autopsia sul cadavere della prof. Turiaco, i consulenti nominati dall’avv. Agnello in difesa dei familiari – Prof. Daniela Sapienza (medico legale), Prof. Guido Ferlazzo (immunologo) e Prof. Andrea Alonci (ematologo) – hanno già evidenziato che “dalla documentazione clinica acquisita e dall’esame macroscopico cadaverico, è possibile confermare l’ipotesi diagnostica clinica laboratoristica che esclude preesistenti patologie che possano aver avuto un ruolo significativo nel determinismo della trombosi polidistrettuale”. Nel frattempo, in ambito locale, si attendono gli esiti delle indagini della Procura di Messina e dell’esame autoptico sul cadavere di Augusta Turiaco.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ancor manca la completa attuazione dello Statuto regionale siciliano

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2021

“Il ministro Gelmini tenga fede a quanto promesso il giorno successivo al suo insediamento, quando nella Commissione bicamerale questioni regionali su mia sollecitazione si impegnò a nominare i due membri governativi della Commissione paritetica per consentire la completa attuazione dello Statuto regionale siciliano. Sono 76 anni che la Sicilia attende, una vergona italiana che deve avere termine”.A dirlo la senatrice di Fratelli d’Italia, Tiziana Drago, componente della Commissione parlamentare questioni regionali, che ha partecipato nella sede del Consiglio regionale della Lombardia a un tavolo di lavoro con gli altri membri della Commissione.”A Milano, continua la senatrice, abbiamo fatto un punto della situazione sul piano legislativo e burocratico-amministrativo riguardo il cosiddetto ‘regionalismo differenziato,’ così come previsto dal comma 3 dell’articolo 116 della Costituzione, che attende ancora il decreto attuativo. Da tempo regioni come la Lombardia, il Veneto e l’Emilia Romagna, alle quali si sono aggiunte anche altre, chiedono il via libera all’autonomia differenziata rafforzata. Ritengo che se si arrivasse a definire i livelli essenziali di prestazione, ad esempio su Università, Sanità e pure Sicurezza, a livello nazionale; se si redigessero i decreti attuativi mancanti; e se si stabilisse in tempi celeri l’iter normativo più congeniale nel rispetto della nostra Costituzione, la tutela delle identità regionali non sarebbe messa a repentaglio mentre sul piano burocratico Ministero e Partecipate sarebbero alleggerite”.”Per questa ragione mi auguro che il ministro Gelmini voglia ascoltare quanto da tempo chiedono le Regioni, e soprattutto consentire alla Regione Siciliana di completare il suo percorso istituzionale” conclude la senatrice Drago.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giustizia: Equo processo

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 Maggio 2021

“Meno «show» dei rappresentanti della magistratura, maggiore parità tra accusa e difesa, meno soggezione degli indagati da parte delle Procure, l’inaccettabile lunghezza dei processi e la mancata divisione delle carriere tra pubblici ministeri e giudici. Sono questi i «vecchi mali della giustizia italiana» secondo la Corte Europea di Giustizia che, segnalati anche nella direttiva (UE) 2016/343 del Parlamento europeo e del Consiglio del 9 marzo 2016 (Rafforzamento di alcuni aspetti della presunzione di innocenza e del diritto di presenziare al processo nei procedimenti penali) sono al centro dell’interrogazione indirizzata al ministro della giustizia, Marta Cartabia, presentata dal senatore di Fratelli d’Italia, Claudio Barbaro.Una direttiva europea che, come si legge nel testo, «tarda ad essere recepita, nonostante siano passati 5 anni dalla sua entrata in vigore; all’art. 11, la direttiva prevede che entro il 1° aprile 2020, e successivamente ogni tre anni, gli Stati membri trasmettono alla Commissione i dati disponibili relativi al modo in cui sono stati attuati i diritti sanciti e prescritti dalla medesima fonte comunitaria».I comportamenti che mancano di garanzie nei confronti degli imputati non vanno solo a violare la Direttiva ma coprono un arco di diritto che a partire dall’art.27 della Costituzione («l’imputato non è considerato colpevole sino alla condanna definitiva») toccano gli artt. 47 e 48 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, l’art. 6 della CEDU, l’art. 14 del Patto internazionale sui diritti civili e politici e l’art. 11 della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo.Il sen. Barbaro chiede, quindi, al Ministro un maggiore impegno nel monitoraggio dei dati richiesti dalla Direttiva UE 2016/343 e «se intenda adoperare gli strumenti a sua disposizione, compresi quelli ispettivi e di controllo, al fine di verificare ed eventualmente censurare comportamenti contrari all’articolo 27 della Costituzione, anche trasmettendone le risultanze agli organi competenti, in particolar modo per quanto concerne le esternazioni di alcuni pubblici ministeri in materia di presunzione di innocenza degli imputati».

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »