Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Archive for 11 Maggio 2021

Il caso Moro e la proposta di una commissione d’inchiesta

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

“Bisogna fare luce sui fatti insoluti collegati allo scenario internazionale, come il caso Moro, occorsi nel secondo dopoguerra italiano. Per far luce anche sulla vicenda Moro è necessario costituire una Commissione d’inchiesta monocamerale o bicamerale in base alle indicazioni parlamentari, come abbiamo richiesto. Così da scoprire la verità, e non una verità. Lo dobbiamo alle vittime e ai famigliari. Moro nelle sue lettere di fine aprile, poco prima della barbara uccisione, dimostra l’esistenza del Lodo Moro, che era la via per fare lo scambio di prigionieri e liberarlo. Ne chiese l’attivazione come in passato per altri scambi di terroristi: chi non volle attuarlo? Per questo si rivolge a Piccoli, agli altri maggiori esponenti della DC e a Giovannone – che poteva vantare rapporti con i palestinesi – e ne invoca l’attivazione per fare lo scambio. Rimane la nuda realtà dei fatti che vedono le Brigate Rosse comuniste combattenti essere gli autori materiali del sequestro e dell’uccisione, con alla presenza, accertata, dei terroristi tedeschi della RAF ma nello scenario dei rapporti e delle relazioni internazionali tra terrorismo brigatista, palestinese e delle altre formazioni terroristiche europee dei Paesi dell’Est.” Così il fondatore dell’Intergruppo parlamentare “La verità oltre il segreto”, deputato Federico Mollicone.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Campionato Italiano Moto d’Acqua 2021

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

Catania venerdì 14 maggio alle ore 9,00 a Catania, nello specchio d’acqua antistante il lido – The original Cucaracha, per concludersi domenica 16 maggio con le premiazioni. I piloti di questa disciplina, saranno chiamati a misurarsi nelle due manches previste, la prima sabato e la seconda domenica. Il Campionato riparte con grande entusiasmo dei riders, che nonostante il difficile momento a causa della pandemia, si sono iscritti in moltissimi, manifestando un grande fervore e tanta voglia di riscatto. Si prevede un grande successo. Le categorie previste sono Runabout, Ski Endurance, Freestyle, Spark giovanile e la Femminile. Le classi sono 15: per la Runabout F1-F2-F4-F4 Femminile – F4 Novice e F1 Veteran, per la Ski: F1-F1Veteran-F2-F3-Open, per l’Endurance F1- Amatoriale per la Spark Giovanile 12-14 e 15-18 anni, Freestyle. Il Campionato Femminile, fortemente voluto dalla Commissione Moto d’Acqua in accordo con il Consiglio Federale, che inizialmente contava solo 4 atlete, quest’anno ha raggiunto il numero di 15 iscritte. Molte le novità di quest’anno. La Commissione Moto d’Acqua ha lavorato al meglio per modificare il regolamento ed ha previsto l’utilizzo di ulteriori sistemi di ripresa, telecamere, droni, per verificare tutte le eventuali infrazioni che un pilota può commettere, come salti di boa o false partenze. Giorgio Viscione, Presidente della Commissione Moto d’Acqua – dichiara – “Siamo certi di aver centrato nel segno con un’altra nuova iniziativa, definita in accordo con la commissione e sotto la guida del Presidente della Federazione Vincenzo Iaconianni. Abbiamo inserito nel regolamento una categoria intermedia la Runabout F4 Novice, aperta a tutti coloro che provengono dalle giovanili e ai neo licenziati. L’attività giovanile, voluta dal Presidente Iaconianni già dal 2014, ha mostrato i suoi frutti. Il numero di adesioni fra i più giovani è in costante aumento. Tutte le società iscritte alla F.I.M. si sono organizzate per permettere ai loro giovani atleti di partecipare al campionato italiano.” Questa novità è stata accolta anche dal Consiglio Federale con molto entusiasmo Dopo Catania il Campionato si sposterà a Rimini il 22-23 maggio, per poi essere a Caorle (Venezia) il 12-13 giugno, tappa che da anni convoglia anche i piloti stranieri, provenienti dalla Slovenia, dalla Croazia, dall’Ungheria, dalla Svizzera e dall’Austria. Il 26-27 giugno sarà la volta di Ancona, tappa attesa con entusiasmo, vista l’accoglienza riservata al campionato lo scorso anno e lo splendido spettacolo offerto. Il 10-11 luglio sarà Gallipoli ad ospitare la quinta tappa del campionato, per poi concludersi l’11-12 settembre ad Anzio, come ogni anno. I comuni italiani, anche quest’anno, hanno manifestato una grande attenzione verso il Campionato, tanto da aver ricevuto più richieste, da più amministrazioni della stessa regione, per ospitare una tappa.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Numeri da record per Daniele Gngemi ed i suoi “Fratelli Noir”

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

Daniele Gangemi, regista, sceneggiatore e direttore della fotografia classe ‘80 e nato a Catania, negli ultimi mesi è tra i nomi più ricorrenti ed in vista del panorama cinematografico indipendente internazionale , come attestato anche dal divertente e prestigioso STARmeter dell’Internet Movie Database, la speciale classifica stilata ogni settimana appunto dallo staf dell’ IMDB sulla popolarità delle celebrità di tutto il mondo del cinema, che lo ha visto posizionarsi, da fiero autore indipendente, anche tra le prime 70 mila posizioni, contendendosi l’ambito risultato non solo con gli addetti ai lavori e gli attori cinematografici del mondo indipendente, ma anche con quelli del più pubblicizzato mondo delle Major.Gangemi deve il suo recente successo anche all’intuizione di aver preso il classico ed intramontabile genere noir ed averlo virato, con mano decisa e la sicurezza dei maestri, verso la commedia, senza perdere il suo sguardo elegante, autoriale e visionario, così come ormai ci ha piacevolmente abituato negli anni.Il risultato è stato la ormai cult Puntata Pilota dei “Fratelli Noir”, prodotta da Isabella Arnaud ed Andrea Salomon per CINEDANCE, che vede come protagonisti finalmente due volti nuovi nello stantio panorama dello spettacolo italiano, gli istrionici François Turrisi e Renato Zapato, trasformati da Gangemi nella vincente e convincente coppia dei “Fratelli Noir”. “Che fosse destinata a grandi risultati, questa Puntata Pilota, si è capito da subito”, dichiara Gangemi senza scomporsi e tronando per noi indietro con la memoria, “prima del lancio ufficilae del 30 ottobre infatti erano già arrivate le prime due “Official Selection” da oltre oceano…”. Il percorso dei “Fratelli Noir” ad oggi è stato in effetti da record, diventando la Puntata Pilota della storia ad avere ricevuto nei primi sei mesi dal lancio il maggior numero di “Official Selection” da parte di festival cinematografici internazionali accreditati, ben 45, ed il maggior numero di riconoscimenti (ben 19). Un traguardo che si deve ad un approccio al lavore metodico e maniacale da parte di Gangemi, che per l’occasione ha scelto attori straordianari come Aldo Toscano, protagonista di puntata, Egle Doria, Francesca Agate, Plinio Milazzo, Myriam Rapisardi, Ketty D’Agosta e, per la prima volta sullo schermo, Santi Sergio Falsone (fratello della già affermata attrice Tea Falco, ultima Musa del compianto Maestro Bertolucci), oltre ad un cast tecnico d’eccezione composto da Salvo Bruno Dub come Compositore, Bruno Ventura come Sound Designer e Mixatore , Alessandro La Fauci come D.O.P. e Colorist, Luca Carrera come Montatore, Caterina Maria Grillo come Fonico di Presa Diretta e Coordinatrice di Produzione, Arsinoe Delacroix come Organizzatrice, Andrea Salomon come Scenografa, Anna Scordio come Arredatrice, Debora Privitera come Costumista, Antonella Muzzetta come Truccatrice, Salvatore Di Bella come Acconciatore, Fabio Fagone come Realizzatore della Sigla iniziale e Lorenzo Scandurra come Realizzatore della Locandina Ufficiale.Difficile dire quale sia il vero segreto di Gangemi, che del resto già nel 2009, quando tornò da Houston con il premio per la “Migliore Opera Prima” assegnato al suo poetico ed onirico “Una notte blu cobalto” dalla prestigiosissima e severissima giuria del 42º World-Fest Houston International Film Festival (il più antico festival indipendente di cinema al mondo, che negli anni ha scoperto maestri come Steven Spielberg, George Lucas, Ang Lee, Ridley Scott, Robert Rodriguez, i Fratelli Coen, Spike Lee, Oliver Stone e David Lynch, assegnandogli il loro primo riconoscimento cinematografico),o più recentemente, dal 2018, con l’esperienza straordinaria di Ideatore, Fondatore e Direttore Artistico del Militello Independent Film Fest (MIFF), ci ha fatto vedere con i nostri occhi come ancora oggi il Cinema possa signifare Magia e capacità di farci sognare, e quanto effettivamente possa funzionare ed dimostrarsi vincente, per quanto ancora ad oggi misterioso, quello che i giornali hanno ribattezzato da subito “Il Metodo Gangemi”.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Germania mette al bando associazione islamica che finanziava terrorismo

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

“Se si vuole combattere il terrorismo, bisogna prosciugare le sue fonti di finanziamento”. È stato lapidario il ministro dell’Interno tedesco Horst Seehofer, che ha così commentato la sua decisione di mettere al bando Ansaar International, associazione islamica accusata di raccogliere fondi per i gruppi terroristici islamici, spacciandosi per un’organizzazione umanitaria.Secondo l’accusa, Ansaar International raccoglieva denaro per foraggiare i gruppi terroristici di Hamas, Hay’at Tahrir al-Sham e Al-Shabaab.Il ministero dell’Interno tedesco ha fatto sapere che Ansaar e i suoi affiliati diffondevano:“Una visione del mondo salafita e finanziano il terrore in tutto il mondo sotto la maschera dell’aiuto umanitario (…) Il sostegno finanziario, anche per quelle che a prima vista sembrano attività caritatevoli, assicura il potere e il dominio dei gruppi terroristici nella rispettiva regione, facilita il reclutamento di attivisti e fa risparmiare al gruppo terroristico denaro, che a sua volta può essere usato per compiere i crimini che pianifica”.Il dicastero tedesco non ha usato la parola “affiliati” a caso, perché, oltre a Ansaar International, Berlino ha vietato anche le attività della “Änis Ben-Hatira Foundation”, il “Comitato somalo per l’informazione e la consulenza”, l’associazione per i diritti delle donne ANS; “Ummashop”, “Better World Appeal” e “Helpstore Secondhand UG”.Quanto deciso dal governo tedesco è arrivato mentre era in svolgimento una maxi operazione antiterrorismo che ha portato alla perquisizione di 70 proprietà in Renania-Palatinato, Baden-Württemberg, Baviera, Berlino, Brandeburgo, Amburgo, Renania settentrionale-Vestfalia, Bassa Sassonia, Schleswig-Holstein e Assia.Ansaar International è stata fondata nel 2012, che ha il suo quartier generale a Düsseldorf, città da dove i vertici dell’associazione coordinano le attività che si svolgono in più di 50 paesi nel mondo. Ansaar si è sempre definita: “Un’associazione umanitaria composta da circa 800 membri in Germania e circa 2500 all’estero che pianificano e realizzano progetti volontari (fissabillah) per sostenere le persone bisognose in patria e all’estero”.La Germania non è stata dello stesso avviso. Per Berlino Ansaar finanziava diversi gruppi terroristici. Berlino che sta dimostrando che la lotta al terrorismo è una battaglia che si può vincere. Basta solo volerlo, uno dei metodi è, per l’appunto, seguire i soldi…

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lavoro: precariato diffuso

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

“I dati sulla disoccupazione giovanile e femminile pubblicati oggi non devono indurre a domandarci solo se siano stati stanziati fondi adeguati per incrementare l’offerta di lavoro nel PNRR, ma a porre contestualmente il tema della qualità dell’occupazione attuale e futura.Soprattutto per giovani e donne c’è in campo da anni solo la prospettiva del lavoro precario, in cooperativa, con Amazon, nei call center, cin un trattamento discriminatorio, minori diritti sociali e uno sfruttamento spesso selvaggio da far rabbrividire il più spietato capitalismo industriale del seco scorso. Per dare un futuro ai giovani, consentire loro di costruire una famiglia, contrastare il crollo demografico incoraggiando a dare figli, servono nuove e più qualificate opportunità, insieme a un nuovo stato sociale. Serve misurare la graduale digitalizzazione del sistema garantendo il saldo occupazionale zero, cioè modernizzare sì, ma non sulle spalle dei lavoratori.Così come occorre ridurre le tasse per favorire la nascita di nuove imprese giovanili e femminili”. E’ quanto ha dichiarato Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi intervenendo alla trasmissione ‘Omnibus’ su La7.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Si può battere sul tempo l’infezione da Sars Cov 2 grazie agli antivirali e ad una nuova organizzazione del territorio

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

È ormai acclarato che l’opportunità terapeutica dell’utilizzo degli antivirali contro l’infezione da Sar-Cov2 è tanto più efficace quanto prima si utilizzano tali rimedi fin dalle prime fasi dell’insorgenza dell’infezione. Le esperienze sul territorio nazionale, dalla Liguria alla Toscana alla Emilia-Romagna, dimostrano che laddove sono stati messi in campo modelli organizzativi che hanno previsto un coordinamento tra ospedale e territorio, i risultati dell’impiego precoce degli antivirali sono stati importanti. Ed è proprio sull’organizzazione a livello territoriale che si deve scommettere per fare in modo che queste terapie possono aiutare il sistema sanitario a sconfiggere il Covid. Lo hanno evidenziato gli esperti che si sono confrontati al tavolo organizzato da Motore Sanità dal titolo ‘IMPATTO ORGANIZZATIVO DELLE TERAPIE PER LA CURA DELL’INFEZIONE VIRALE DA COVID’, realizzato grazie al contributo incondizionato di GILEAD. Dalla somministrazione del farmaco antivirale in ospedale alla somministrazione sul territorio, purché in tempi brevi, ma purtroppo esistono dei limiti concreti che attualmente che non lo permettono. “La sfida maggiore è sicuramente quella di cercare di comporre quanto più possibile il gap organizzativo che ci può essere in una forma di coordinamento del territorio con le strutture ospedaliere – ha commentato Pierluigi Russo, Dirigente Ufficio Registri di Monitoraggio, AIFA -. L’invito alle regioni è quello di cercare di recuperare rapidamente il coordinamento tra il territorio e le strutture ospedaliere, un maggior coinvolgimento organizzativo che consenta di gestire questi pazienti con strumenti che in questo momento si stanno cercando di evidenziare e di utilizzare. L’esperienza degli anticorpi monoclonali ha reso ancor più forte l’esigenza di un maggior coordinamento tra il contesto ospedaliero e il contesto territoriale ma si tratta di affrontare il problema di gestire le terapie infusionali e di trasferire i pazienti positivi al Covid presso strutture ospedaliere. Si tratta di considerare un carico organizzativo importante ed è questa è sfida che dobbiamo cercare di vincere”. (abstract fonte: motoresanità)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vaccini per tutti. E agli stranieri clandestini? Un vaccino di carta

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

Stranieri irregolari extracomunitari e cittadini comunitari presenti in Italia ma non in regola con il titolo di soggiorno possono (e devono) vaccinarsi in Italia ma non lo sanno e le istituzioni fanno finta di non saperlo.I nostri clandestini sono una delle nostre grandi ipocrisie, sappiamo che ci sono, c’è chi grida all’espulsione, ma la maggior parte di loro sono in Italia da anni senza mai essere riusciti ad ottenere il permesso di soggiorno perchè – fatta eccezione per la sanatoria “sbilenca” del 2020 – regolarizzazioni non ce ne sono dal 2012. Nell’epoca della pandemia, in cui la salute del singolo è – come mai prima – legata a doppio filo alla salute dell’altro, non vaccinare gli irregolari sarebbe, oltre che illegittimo e incostituzionale, anche condotta estremamente miope. Parliamo infatti di almeno 600.000 persone, potenziali focolai di infezione che farebbero saltare tutti i più rosei piani di tutela della salute collettiva.Per vaccinarsi, i cittadini extracomunitari irregolari devono richiedere il tesserino STP (Straniero Temporaneamente Presente) mentre i comunitari senza tessera sanitaria italiana devono chiedere il tesserino ENI (Europeo Non Iscritto). Si tratta di un diritto che però rischia di rimanere sulla carta. Qualche settimana fa l’AIFA aveva pubblicato delle informazioni chiare: “FAQ 9. Che documenti sono richiesti per effettuare la vaccinazione alle persone (italiane e straniere) in condizioni di fragilità sociale? Sulla base di quanto sancito dall’articolo 32 della Costituzione italiana e di quanto previsto dall’articolo 35 del Testo Unico sull’immigrazione, può essere accettato: un qualsiasi documento (non necessariamente in corso di validità) che riporti l’identità della persona da vaccinare e/o Tessera sanitaria – TEAM (Tessera Europea Assicurazione Malattia) – Codice STP (Straniero Temporaneamente Presente) – Codice ENI (Europeo Non Iscritto). In mancanza di un qualsiasi documento verranno registrati i dati anagrafici dichiarati dalla persona e l’indicazione di una eventuale ente-struttura-associazione di riferimento”.In pratica “Chi ha diritto alla vaccinazione? Tutte le persone residenti o stabilmente presenti sul territorio italiano, con o senza permesso di soggiorno, che rientrano nelle categorie periodicamente aggiornate dal Piano Vaccinale”. Il diritto è chiaro, quasi impossibile invece esercitarlo, perché i sistemi di prenotazione online possono essere utilizzati solo con la tessera sanitaria. L’unica regione che fornisce indicazioni precise è la Liguria, che ha aperto le vaccinazioni ai clandestini da lunedì 10 maggio. Per questo motivo chiediamo al Ministero della Salute e alle singole regioni di provvedere con urgenza ad aprire la vaccinazione agli irregolari secondo i medesimi criteri applicati alla popolazione regolarmente residente, introducendo la possibilità di prenotazione anche per i titolari di tessera STP e ENI, tramite i servizi online già esistenti e – ancor meglio – tramite un unico ufficio che rilasci i tesserini STP ed ENI e prenoti il vaccino.Discutere della sospensione dei brevetti sui vaccini e riflettere su come aiutare i Paesi più poveri del mondo a vaccinare la popolazione è inutile – e caricaturale – se non vacciniamo i “nostri” ultimi. Emmanuela Bertucci, legale, consulente Aduc

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Nella tana del serpente di Michele Navarra

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

Collana Darkside In libreria dal 17 giugno. Dopo il successo di Solo Dio è innocente, Michele Navarra torna in libreria con un nuovo, avvincente legal thriller ambientato nella periferia romana. L’avvocato Gordiani accetterà di difendere un uomo apparentemente indifendibile. Destreggiandosi abilmente fra bande criminali, procuratori inflessibili e amori mai sopiti, Alessandro Gordiani si ritroverà alle prese con una situazione molto più complicata del previsto dove la verità si nasconde nel degrado e nelle abitudini di un quartiere pieno di rancore.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

America wants to waive patent protection for vaccines

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

Welcome to our weekly newsletter highlighting The Economist’s best coverage of the pandemic and its effects. In a surprise move on Wednesday, America announced that it would support waiving some patent protections for covid-19 vaccines. Jaws dropped, along with the share prices of vaccine-makers.In India, the epidemic continues to worsen. On May 5th the country reported more than 412,000 new infections, its highest number yet. Half of all cases of covid-19 recorded around the world are in India, up from one in 25 at the start of March. The number of covid deaths in the country tripled in March, and then in April leapt by a factor of ten. The calamity is having political implications for India’s national government, which looks increasingly hapless.Within India, leaders in Delhi could learn useful lessons from Mumbai, which is handling its second wave far better than the nation’s capital. In our Graphic detail section we lay bare how India’s covid-19 crisis has spiralled out of control. The region is recording four times as many cases now as it was at the peak of the first wave. Covid-19 has exposed Africa’s dependence on vaccines from abroad. Until now there has been little incentive for countries on the continent to make vaccines themselves but, since the pandemic began, that calculation has changed.On “The Jab”, our podcast reporting from the sharp end of the vaccination race, we examine how vaccines have become a tool of global influence. China and Russia have sent millions of doses abroad, but the West has lagged behind in so-called “vaccine diplomacy”. What are the risks and rewards? In a related chart, we delve deeper into vaccine donations around the world and find that they are yet to take off—less than one dose for every 100 of the world’s people has been given away so far.Writing in our sister magazine, 1843, Ann Wroe can’t wait to get back to normal. But, given that “normal” is by definition meant to be dull, how long before she’s bored again? Zanny Minton Beddoes Editor-In-Chief The Economist

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Amministrative: Per vincere a Torino

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

“Per vincere ancora a Torino, serve coraggio. Il coraggio di superare vecchi steccati e di non sprecare il patrimonio che abbiamo creato in questi anni di amministrazione. Come nelle altre grandi città, servono una strategia ed un progetto coordinati, che partano dall’esperienza di Governo del Conte 2. Vanno salvaguardati l’autonomia e la specificità dei singoli territori, comprendendo però che questo Paese potrà ripartire bene solo portando avanti un progetto ed una visione che tengano assieme tutte le grandi Città, a partire da quelle metropolitane. È il Sistema Paese quello su cui dobbiamo puntare. Torino è stata la prima Capitale, penso che oggi debba rappresentare un’importante laboratorio politico. Noi ci siamo, agli amici del PD chiediamo di essere meno timidi”. Lo ha detto, a margine dell’incontro con Giuseppe Conte, il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, ed esponente piemontese del MoVimento 5 Stelle, Laura Castelli.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Vino e bibita di vino. Come complicare le cose semplici

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

La proposta dell’Unione europea per aggiungere acqua nel vino per azzerare o abbassare il suo tasso alcolico è surreale. Dovrebbe aprire nuovi mercati. Le levate di scudi sono ovunque. Ma anche aperture perché si sa che “pecunia non olet”: tra questi nuovi mercati ci sarebbero i Paesi arabi dove l’alcool è vietato per legge. La raffinatezza dell’odore del vino viene sostituita con l’odore dei soldi.L’esempio dell’arancia. A parte il frutto, è un prodotto che, sostanzialmente, viene commercializzato come aranciata, succo, spremuta e marmellata. La nostra uva, a parte il frutto in grappolo, viene commercializzata in succo, marmellata e vino. Per quest’ultimo (fermentato con alcol minimo per legge), che ci sarebbe di strano se lo si chiamasse in altro modo tipo – per sintetizzare – “bibita di vino” (la fantasia dei nomi, anche per poco alcolico o analcolico, potrebbe sbizzarrirsi)? Perché questo non accade? Un impatto mediatico per dare il gusto ad un qualche sceicco arabo, spesso solo pubblicamente dedito alla sharia? Non è servita la lezione dell’influenza e del condizionamento del petrolio di questi signori nei nostri costumi e della nostra economia? Dobbiamo farci influenzare e condizionare anche per il vino? Proprio ora che abbiamo una diffusa coscienza e iniziativa che di loro (grazie alle energie alternative) ne possiamo anche fare a meno? Qualcuno chiamerebbe burro una margarina? Vincenzo Donvito, presidente Aduc

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Pronta la nuova collezione moda di Nicola Convertino

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

“Moda D’Autore” verrà presentata a Tashkent, in Uzbekistan, nella splendida location dell’Hotel Hilton a fine mese di Giugno.La collezione prevede capi con le immagini dei quadri del Convertino e alcuni capi esclusivi dipinti a mano dall’artista stesso: Capi Spalla, T-shirt, Felpe, Camicioni e Sneakers piene di colori e piene di fantasia.La tendenza della linea è estremamente giovanile, con situazioni e idee che si rapportano con le installazioni che normalmente il Convertino crea.Il concetto di moda per lui si fonde con l’Arte, non c’è confine; chi compra il suo abbigliamento si pone come un collezionista d’arte, dove ogni capo moda corrisponde ad un capo unico, esclusivo, con la certezza che è irripetibile.“Carpe Diem” potremo dire, compralo adesso altrimenti non lo ritroverai più, e il prossimo sarà diverso, saranno diversi i colori, lo stile e l’immagine impressa. Una moda che prevede stampe artistiche, esclusive….ma potrebbero capitare anche alcuni capi direttamente dipinti a mano dal Convertino, una sorta di prove d’autore (come nell’Arte) che vengono divulgati insieme ai capi stampati.Tutto è esclusivo, ma alcuni sono proprio “unici” e irriproducibili. Una collezione quale interscambio tra Moda e Arte, la visione è globale ma anche globalizzante, si adatta ai tempi e all’esigenze di un pubblico sempre più incontentabile, che tende all’esclusività. Una sorta di sfida ai capi d’abbigliamento “usa e getta”.In un momento storico in cui la Cina ci ha abituato al consumo veloce e soprattutto massificato, il Convertino esce sul mercato con prodotti diversificati e assolutamente inimitabili. Il Made in Italy riprende il controllo del mercato, sale in cattedra e urla al mondo la sua unicità.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

E’ ora di tornare sul palco

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

Sono tempi complicati, lo sappiamo tutti, ma è proprio nei momenti difficili che si sente più che mai il bisogno della buona musica e che il rock, in tutte le sue svariate forme, ha il dovere di liberare la sua vera forza. Così, anche in questo 2021, Rock Targato Italia, il concorso che più di ogni altro ha segnato la storia del rock italiano negli ultimi 33 anni, non si ferma ma modifica leggermente il proprio formato per diventare ancora più importante e incisivo. Partecipare è semplice e assolutamente gratuito: basta inviare entro il 30 giugno un video con due proprie canzoni inedite suonate dal vivo. Non esiste nessun limite di genere musicale: c’è spazio per tutto, dal rock al pop, dagli amanti della sperimentazione ai cantautori. Ciò che conta è dare voce al proprio talento e liberare il desiderio di far sentire al mondo la propria voce dimostrando di avere idee, personalità e cose da dire.Tutti i video verranno caricati sul canale YouTube di Rock Targato Italia e una giuria composta da operatori del settore li visionerà con attenzione selezionando 14 artisti che potranno accedere, insieme ad altri 2 votati on line direttamente dal pubblico, alle finali nazionali che si terranno a Milano fra settembre e ottobre 2021.Il vincitore assoluto del concorso si aggiudicherà una campagna promozionale effettuata tramite un ufficio stampa professionale, mentre i primi otto classificati avranno diritto a partecipare alla nuova edizione della storica compilation di Rock Targato Italia.Il regolamento completo e tutti i riferimenti per iscriversi sono disponibili sul sito http://www.rocktargatoitalia.eu/regolamento.html (Roberto Bonfanti Scrittore e Artista)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Un “salotto scientifico” dal titolo “Vaccini anti-SARS Cov2

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

Tema caldo, arma vincente”. Martedì 18 maggio dalle ore 21 alle 22.30, l’Associazione Amiche e Amici dell’Accademia di Medicina di Torino e Ideificio Torinese (associazione “no profit” di studenti e laureati) organizzano un incontro on line, anzi un “salotto scientifico” dal titolo “Vaccini anti-SARS Cov2. Tema caldo, arma vincente”. Il tema Vaccini è inflazionato dai media, ha quasi soppiantato, nell’immaginario collettivo, sia l’aspetto pandemico che il pericolo rappresentato dal virus, dalla sua letalità, dall’alto rischio che potrebbero comportare le varianti virali emergenti. Nelle conversazioni captate per strada ha sostituito il tempo, la salute, le tasse. Obiettivo di questo webinar è, tramite un linguaggio scientificamente ineccepibile ma privo di tecnicismi, restituire il giusto peso ad ogni protagonista della grande sventura ed avventura pandemica: il virus, la malattia, i vaccini, il programma vaccinale e il ruolo di una corretta comunicazione.Dopo i saluti da parte del Presidente dell’Accademia di Medicina, prof. Giancarlo Isaia, i moderatori del convegno, prof. Alessandro Bargoni dell’Accademia di Medicina, e Donato D’Ambrosio di Ideificio Torinese, porranno a Silvia Corcione, infettivologa Città della Salute e della Scienza di Torino, Paola Crosasso, Direttrice Struttura Complessa Farmacie Ospedaliere ASL Citta’ di Torino, Guido Giustetto, Presidente OMCeO Torino (Ordine dei Medici, Chirurghi e degli Odontoiatri) e Gabriella Tanturri, medica vaccinatrice e presidente A.A.A. Accademia di Medicina, numerose domande.Tra queste: come si generano le varianti del virus? Come si è arrivati così in fretta a trovare vaccini efficaci? Come si raccolgono i dati sulle sospette reazioni avverse? Quali difficoltà ha comportato l’organizzazione in tempi brevi di una campagna vaccinale rivolta a un target di popolazione che comprende la maggioranza degli abitanti di una grande città? Come affrontare il problema dei “No Vax” all’interno del personale medico?In ottemperanza alle disposizioni del DPCM relative alle misure di contenimento della pandemia, si potrà seguire l’incontro collegandosi alla piattaforma gratuita TWITCH, con assistenza tecnica di Ideificio Torinese, al seguente link: https://www.twitch.tv/ideificiotorinese. Non è necessario registrarsi ma per avere la possibilità di interagire in chat e di porre domande è necessario accedere con un profilo.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I vaccini a mRna funzionano contro le varianti

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

Il vaccino Pfizer-BioNTech è risultato efficace contro infezioni e malattia nella popolazione del Qatar, nonostante le varianti B.1.1.7 (inglese) e B.1.351 (sudafricana) fossero predominanti all’interno del paese; tuttavia, l’efficacia contro la variante B.1.351 è stata di circa 20 punti percentuali inferiore a quella (>90%) riportata nella sperimentazione clinica del farmaco e nelle condizioni real world in Israele e negli Stati Uniti. Questo è quanto riferisce il gruppo di lavoro di Laith Abu-Raddad, della Weill Cornell Medicine-Qatar, Doha, in una lettera all’editore pubblicata sul New England Journal of Medicine. Il Qatar ha lanciato una campagna di immunizzazione di massa con il vaccino Pfizer-BioNTech il 21 dicembre 2020. Al 31 marzo 2021, un totale di 385.853 persone avevano ricevuto almeno una dose e 265.410 entrambe le dosi. «Il sequenziamento del genoma virale condotto dal 23 febbraio al 18 marzo ha indicato che il 50,0% dei casi di COVID-19 in Qatar era causato da B.1.351 e il 44,5% da B.1.1.7. Quasi tutti i casi in cui il virus è stato sequenziato dopo il 7 marzo sono stati causati da B.1.351 o B.1.1.7» spiegano gli autori della lettera. I ricercatori hanno cercato di valutare l’efficacia del vaccino in questa particolare situazione, utilizzando un disegno di studio caso-controllo negativo al test. L’analisi dei dati ha mostrato che l’efficacia stimata del vaccino contro qualsiasi infezione documentata con la variante B.1.1.7 era dell’89,5% a 14 o più giorni dopo la seconda dose. L’efficacia contro qualsiasi infezione documentata con la variante B.1.351 è stata invece del 75,0%. Tuttavia, l’efficacia dell’immunizzazione contro malattie gravi, critiche o fatali dovute a infezione da qualsiasi ceppo di SARS-CoV-2 è risultata molto alta, attestandosi al 97,4%. L’efficacia del vaccino è stata in seguito valutata anche con l’uso di un disegno di studio di coorte, confrontando l’incidenza di infezione tra le persone vaccinate e l’incidenza nella coorte nazionale di persone senza anticorpi. In questo caso l’efficacia è stata stimata all’87,0% contro la variante B.1.1.7 e al 72,1% contro la variante B.1.351, confermando i risultati precedenti. Gli esperti sottolineano che in Qatar, al 31 marzo, sono state registrate infezioni in 6.689 persone che avevano ricevuto una dose del vaccino e in 1.616 completamente vaccinate. Sono stati registrati anche sette decessi per COVID-19 tra le persone vaccinate, cinque dopo la prima dose e due dopo la seconda. «Nonostante questo l’efficacia contro forme gravi della malattia rimane corposa» concludono gli autori. (Fonte Doctor33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ripresa dell’economia e riapertura attività

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

“Sono giorni di lavoro intensi, e voglio ringraziare tutti i colleghi parlamentari per il proficuo confronto di questi giorni. Abbiamo da poco approvato in Senato la Legge di conversione del Decreto Sostegni, che adesso è alla Camera per il via libero definitivo. Vi riepilogo alcune misure, tra le più significative, inserite in conversione del Decreto Sostegni, che rappresentano un valido supporto a cittadini e imprese: – per le start up, la cui attività è iniziata nel 2019, e che per questo non erano rientrate tra i beneficiari del fondo perduto, abbiamo introdotto un contributo che prende in considerazione la perdita di fatturato medio mensile; – per le imprese con cali del fatturato fino al 30% siamo intervenuti sui costi fissi, azzerando la prima rata Imu e per gli alberghi, bar e ristoranti, anche il canone Rai; – abbiamo sospeso, fino al 31 dicembre, il canone di occupazione del suolo pubblico, anche per il commercio ambulante; – l’acconto irap, per chi supera le soglie del Temporary Framework, è stato spostato al 30 settembre; – introdotto un fondo da 10 milioni per sostenere i genitori, separati o divorziati, che hanno avuto difficoltà economiche a causa della pandemia, e non sono riusciti a garantire l’assegno di mantenimento. A loro, grazie a questo fondo, oltre l’assegno unico e il bonus baby sitter, verrà riconosciuto un beneficio massimo di 800 euro al mese; – siamo intervenuti nel settore delle locazioni, in supporto sia ai proprietari degli immobili, escludendo dalla tassazione quegli affitti ad uso abitativo che non sono stati percepiti a partire dal 1° gennaio 2020, sia rispetto agli sfratti, per i quali sarà previsto lo sblocco dal 1 luglio di quest’anno, ma solo per quelle procedure avviate prima del Covid. Per evitare falsi allarmi, vorrei anche precisare che questo Decreto non interviene in nessun modo sul Superbonus al 110%, per l’adeguamento energetico e sismico delle case, e tantomeno sulla cessione del credito. È una misura che funziona molto bene e che ci siamo impegnati a prorogare al 2023. In contemporanea, come Governo, stiamo lavorando al testo del nuovo Decreto che trae origine dall’ultimo scostamento di bilancio. Sono molti gli interventi, in cantiere, per cittadini ed imprese. Provvedimenti utili ad accompagnare la ripresa dell’economia, e la riapertura delle attività. A partire dalla filiera del turismo, che proprio in questi giorni sta programmando la nuova stagione estiva. Ci prepariamo, nuovamente, ad accogliere, chi vorrà godere del nostro mare, della nostra cultura, della nostra enogastronomia. L’Italia riparte, in sicurezza!”. Così, sui social, il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sostenere il presidio del territorio e la gestione irrigua dei Consorzi di Bonifica

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

Questo per fronteggiare la crisi di liquidità venutasi a creare a causa della pandemia e generata dalla sospensione e dalla difficoltà di riscossione del contributo dovuto dalle aziende agricole. È questo l’obiettivo del decreto interministeriale che consente ai Consorzi di Bonifica, entro il 15 giugno, di contrarre mutui con gli istituti autorizzati di credito, con interessi a carico dello Stato e uno stanziamento complessivo di 500 milioni di euro”. Lo dichiara il deputato Pasquale Maglione, esponente M5S in commissione Agricoltura alla Camera a seguito della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del provvedimento previsto dal Decreto Rilancio. “Il futuro dell’agricoltura italiana passa necessariamente da un uso sapiente della risorsa acqua – prosegue – È per questo che sono stati stanziati 630 milioni di euro nell’ultima Legge di Bilancio per investimenti infrastrutturali delle reti irrigue, risorse che si aggiungono agli 880 milioni di euro previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR)”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mutui under 36: ecco quanto risparmieranno i giovani comprando casa

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

Esenzione dalle imposte di registro, ipotecaria, catastale e sostitutiva, onorario notarile ridotto e, per gli immobili soggetti a IVA, un credito di imposta da recuperare attraverso la dichiarazione dei redditi; sono queste, insieme alle modifiche sul Fondo di Garanzia Prima casa, le misure contenute nella bozza del Decreto Sostegni Bis attualmente in discussione e pensate per agevolare gli under 36 nell’acquisto della prima casa. Ma quanto risparmierebbe, nel concreto, un giovane comprando casa? Per rispondere alla domanda Facile.it e Mutui.it hanno fatto alcune simulazioni scoprendo che il vantaggio economico è significativo soprattutto per chi acquista un immobile di nuova costruzione da un’impresa con vendita soggetta a IVA. Ecco perché. Se si acquista da un privato. Quando si compra una prima casa direttamente da un privato, l’acquirente deve pagare l’imposta di registro pari al 2% del valore catastale dell’immobile, l’imposta ipotecaria di 50 euro e quella catastale, sempre pari a 50 euro. A questi costi si aggiunge l’imposta sostitutiva su finanziamenti, pari allo 0,25% del valore del mutuo concesso dalla banca. Un under 36 che compra un immobile da 150.000 euro (con valore catastale pari a 77.098 euro), dovrebbe pagare un’imposta di registro pari a 1.542 euro, a cui vanno sommati 100 euro per le due imposte, quella ipotecaria e quella catastale. A questi importisi aggiunge l’imposta sostitutiva sul mutuo che, per un finanziamento da 120.000 euro, è pari a 300 euro. Se la bozza del Decreto Sostegni Bis venisse approvata nell’attuale formula, grazie alle esenzioni il risparmio per il giovane acquirente sarebbe di 1.942 euro, a cui si sommerebbe il risparmio ottenuto dalla riduzione dell’onorario del notaio. Se si acquista da un’impresa (con vendita soggetta a IVA) Un acquirente alle prese con l’acquisto di una prima casa di nuova costruzione da un’impresa, con vendita soggetta a IVA, oltre a sostenere l’imposta di registro (200 euro), quella ipotecaria (200 euro) e quella catastale (200 euro), deve versare l’IVA agevolata al 4% e, in caso di mutuo, l’imposta sostitutiva sui finanziamenti (0,25% del valore concesso). Se, ancora una volta, ipotizziamo l’acquisto di un immobile di nuova costruzione del valore di 150.000 euro, il giovane acquirente dovrebbe quindi sostenere una spesa pari a 600 euro per le tre imposte (ipotecaria, di registro e catastale), 6.000 euro di IVA agevolata e 300 euro per l’imposta sostitutiva sul mutuo. Secondo l’attuale formulazione della bozza, l’under 36 potrebbe ottenere l’esenzione dalle imposte, con un risparmio di 900 euro, e un credito di imposta di 6.000 euro pari all’IVA sul valore dell’immobile. Il credito non dà luogo a rimborsi ma, come specifica la bozza del decreto “può essere portato in diminuzione dalle imposte di registro, ipotecaria, catastale, sulle successioni e donazioni dovute sugli atti e sulle denunce presentati dopo la data di acquisizione del credito, ovvero può essere utilizzato in diminuzione delle imposte sui redditi delle persone fisiche dovute in base alla dichiarazione da presentare successivamente alla data dell’acquisto o utilizzato in compensazione”. Anche in questo caso si andrebbe ad aggiungere il risparmio ottenuto grazie alla riduzione dell’onorario del notaio.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Mario Tassone: il ricordo di Aldo Moro

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

Sono trascorsi 43 anni dell’uccisione di Aldo Moro. Dopo 55 giorni dal sequestro e dall’uccisione dei cinque uomini della scorta, il Suo corpo era stato ritrovato in Via Caetani. Spesso il ricordo va a quei giorni e si ripropone il film al rallentatore di una agonia in un clima dì disumana rassegnazione, di approssimativi calcoli della “ragion di Stato”. Il Paese in quei giorni, e anche negli anni precedenti, si rivelò fragile, impreparato a contrastare il disegno criminale e destabilizzante del terrorismo. Pagine buie quelle del marzo e maggio del 1978. Con il trascorrere degli anni, le nebbie di addensano sempre di più e il mistero dell’assassinio di Moro e della Sua scorta diventa una “categoria”, un fortino di segreti inespugnabile, un dato acquisito, un vaso di Pandora che ancora non si riesce a scoprire. Moro ha pagato per la Sua visione profetica, per il Suo amore per l’Italia, per il Suo disegno volto ad allargare la base della democrazia coinvolgendo realtà che avevano calcato le vie sterili dell’utopia. Aveva compreso oltre dieci prima la caduta del muro di Berlino e il fallimento del comunismo. Il governo che nasceva il 16 marzo del 1978 era il risultato del grande impegno di Moro per assicurare all’Italia una democrazia compiuta dell’alternanza. Il compromesso storico, come venne chiamato, non inseguiva un calcolo di basso profilo di un ‘alleanza con Berlinguer, ma indicava una strategia in cui il Paese si ritrovasse per costruire il futuro nella libertà e nella democrazia. Era la visione dei cristiani democratici, dei laici riformisti, era la lezione degasperiana che Moro offriva anche a chi aveva creduto nel comunismo per rafforzare la base del consenso verso le istituzioni democratiche. Moro ha pagato per questo? Certamente sì! Fu vittima di oscure trame di pezzi infedeli delle istituzioni che hanno ipotecato il futuro. È noto lo scontro fra coloro che erano per trattare la liberazione del presidente della D.C e coloro che erano per il no. Passò la linea della ”fermezza” per difendere la dignità della Nazione ,come si disse. In questi 43 anni dalla morte di Moro il Pase ha subito un lento declino. Non si trattò allora, ma ci siamo arresi a spinte che hanno alterato lo spirito della Costituzione. L’Italia è meno libera, meno democratica. Poteri non investiti dal popolo occupano spazi impropri. Lo snodo delle decisioni non è il Parlamento o il governo. L’Italia è parcellizzata da un neo-feudalesimo politico. Nuove baronie e inediti salvatori della Patria si impongono; acrobati travestiti da politici prendono la scena. La partecipazione, la democrazia, la libertà di un Paese normale per cui si è battuto Moro? Sono un richiamo formale. Rimane una morte che grida vendetta. La nostra vendetta è costruire la democrazia, recuperare la politica restituire ai loro “spazi naturali” i tanti abusivi che hanno occupato e mortificato questo Paese. Così avremo onorato Moro bandendo la ritualità delle parole, ma con la coerenza delle scelte.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Team Joe Newsletter incoming

Posted by fidest press agency su martedì, 11 Maggio 2021

President Biden and Vice President Harris have been working hard to build this country back better since day one — and last week, we celebrated their 100th day in office.In the past few months, they’ve set a historic new target for emissions reduction, reversed the transgender military and Muslim bans, and expanded access to health care for millions of Americans. President Biden and Democrats in Congress passed the American Rescue Plan and provided long-needed relief to the American people. They also doubled our goal of getting 100 million vaccines in arms by our 100th day — and vaccinated more people than any other country on earth. Now, President Biden is working with Congress to pass the American Jobs Plan and the American Families Plan. These pieces of legislation will be critical in turning relief into recovery and setting this nation up for success for generations to come.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »